Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Iraq : Olbermann - Il sacrificio
Inviato da goldstein il 10/1/2007 0:00:00 (5388 letture)

Estratto della trasmissione Countdown della rete Statunitense MSNBC andata in onda il 2/1/2007. Il conduttore Keith Olbermann parla di un rapporto della BBC che anticipa la "nuova strategia per l'Iraq" dell'Amministrazione Statunitense, che si crede verrà annunciata formalmente nel discorso di domani sera (notte in Italia) dal Presidente Bush. La parola d'ordine è: "Sacrificio." (per vedere il filmato nella finestra - più grande - di Google Video cliccate qui.)


Voto: 9.00 (1 voto) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
spettatore
Inviato: 10/1/2007 0:51  Aggiornato: 10/1/2007 0:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Visto che vivi negli States ci potresti dire a quale tipologia di pubblico si rivolge Olbermann, sig. Mazzucco?


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
pinco99
Inviato: 10/1/2007 1:31  Aggiornato: 10/1/2007 1:31
So tutto
Iscritto: 4/6/2006
Da:
Inviati: 28
 Re: Olbermann - Il sacrificio
US House passes Democratic security bill

By Thomas Ferraro and Richard Cowan WASHINGTON, Jan 9 (Reuters) - A bill to bolster America's security cleared the U.S. House of Representatives on Tuesday as Democrats began to push their "first 100-hours" agenda that helped them win control of Congress in last year's elections. On a largely party-line vote of 299-128, the House agreed to implement long-stalled recommendations by the 9/11 commission, which investigated the 2001 attacks on the United States. The bill, the first passed by the House since the 110th Congress convened last Thursday, was sent to the Senate for consideration. While much of the effort has broad support, House Democrats drew objections from the Bush administration and others to some of their own proposals in the bill, particularly one that would require within a few years 100 percent screening of cargo for explosives on passenger jets and incoming ships. Critics said there is no proven technology for such screening, at least not in a timely fashion, and could create bottlenecks in global trade. Former Rep. Timothy Roemer, an Indiana Democrat who served on the commission, told the Senate Homeland Security Committee that the effort could be counterproductive. New York City Mayor Michael Bloomberg scoffed to reporters after testifying before the panel, "I think the question is which decade do they want to start that." But former Rep. Lee Hamilton, an Indiana Democrat who served as vice chair of the bipartisan commission, praised the sweeping legislation. "If this bill ... is enacted, funded and implemented, then the American people will be safer," Hamilton said on Monday. The White House raised objections in a statement but did not threaten a veto. It said: "The administration looks forward to working with Congress to try to address these concerns." The measure would provide better communications equipment for emergency workers, more money for high-risk areas, strengthen the sharing of U.S. intelligence information with local authorities and seek to reduce radicalism with efforts overseas to promote development and education. The House also approved a resolution to create an intelligence oversight panel, in line with the commission's call for greater congressional oversight. The previous Congress, controlled by U.S. President George W. Bush's Republicans, had enacted about half the commission's recommendations, including creation of a director to oversee all U.S. intelligence agencies. But it allowed others to languish more than two years, drawing fire from the commission as well as Democrats who made it a campaign issue. "We are here today considering this bill for one reason -- to protect America from terrorism and from those who advocate hate and violence," said House Homeland Security Committee Chairman Bennie Thompson, a Mississippi Democrat. Rep. Don Young, an Alaska Republican, charged, "This is primarily a political gesture without a great deal of results." During the next two weeks, Democrats intend to vote on the five other bills in their "first 100 legislative hours" agenda. It includes measures to increase the minimum wage, overturn Bush's restrictions on embryonic stem cell research, lower prescription drug prices, cut the interest rate on student loans and end some subsidies for big oil companies. (Additional reporting by Andy Sullivan) Keywords: USA CONGRESS/DEMOCRATS

01:24-10/01

ptimolla
Inviato: 10/1/2007 2:51  Aggiornato: 10/1/2007 2:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Olbermann - Il sacrificio
E' il mio primo messaggio del 2007,
quindi saluto tutti e Vi faccio un augurio per un felice anno nuovo!(...un po' in ritardo).

Mi auguro soprattutto che il 2007 non sia l'anno del secondo conflitto nucleare dopo Hiroshima e Nagasaky!

Mi auguro che gli Americani prendano coscienza dell'incredibile miopia-sordita' cui sono stati colpiti dopo l'11-09,

e che in qualche modo riescano a portare i loro politici sulla retta via!
Una nazione, che e' il modello trascinante dell'intero occidente da piu' di mezzo secolo, non puo' sopravvivere alimentandosi solo con GUERRA E PETROLIO, saccheggiando le risorse del mondo intero con scuse che rasentano il ridicolo!

Il video di Keith Olbermann non ha bisogno di commenti !

E' la dimostrazione che esiste qualcuno che combatte per illuminare le menti contorte dei " signori del mondo ".

E' la dimostrazione che c'e' ancora speranza....

...e soprattutto che c'e' ancora il per fare qualche passo indietro!

...Spero che nella primavera 2007 ,
fioriscano ancora i mandorli,
come e' sempre stato dalla notte dei tempi ad oggi e

...e non funghi atomici sull'Iran!

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
ptimolla
Inviato: 10/1/2007 3:10  Aggiornato: 10/1/2007 3:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Gli USA bombardano esponenti di Al-Qaeda in Somalia !!! (Versione ufficiale)

Gli USA bombardano a "kapokkia"la Somalia perche' ci sono ottime risorse da depredare !!! (Versione Non Ufficiale)


http://www.movisol.org/07news003.htm

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
rivers
Inviato: 10/1/2007 6:27  Aggiornato: 10/1/2007 6:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/11/2006
Da:
Inviati: 493
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Sbaglio o stanno preparando croce e chiodi per Bush?

silviober
Inviato: 10/1/2007 9:06  Aggiornato: 10/1/2007 9:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/5/2006
Da: In bilico
Inviati: 66
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Buon 2007, amato LC, ammirevole Redazione e a tutti i Luogocomunisti!!

Il video mi fa pensare che c'è davvero ancora speranza negli USA!

Suggerirei che qualche paziente scrivano mettesse nero su bianco questo splendido e anche commovente intervento di Keith Olbermann !!
Formichina anarchista

Citazione:
Finché la gente accetterà la spazzatura, sarà redditizio venderla
goldstein
Inviato: 10/1/2007 9:22  Aggiornato: 10/1/2007 9:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Ciao silviober, se può servire a questo link trovi il file dei sottotitoli che io e Ashoka ti abbiamo salvato nel formato più leggibile possibile, ma se per qualsiasi motivo fa comodo una vera e propria trascrizione facci sapere.

tccom
Inviato: 10/1/2007 9:49  Aggiornato: 10/1/2007 9:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: Olbermann - Il sacrificio
ma allora i giornalisti esistono!

non sono un'entità astratta che si manifesta ogni tanto quando hanno la pretesa di raccontarci cose che sembra non sapessero solo loro (vedi il tizio dell'Espresso con l'indagine sul Policlinico Umebrto primo)!!!

che bello!!

perchè non ce l'abbiamo anche noi sta gente?!??
perchè non si riesce a sentire un discorso così accalorato da uno dei nostri sedicenti, sull'operato di Berluscazzo nel demolire costituzione e libertà civile o su quello di Prodi nello svendere il paese al sistema finanziario mondiale?

PERCHE', porcaputttanaladra?!?!!??!?

oggi per la priam volta ho invidiato gli americani

pessimismo e fastidio

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
Cassandra
Inviato: 10/1/2007 9:51  Aggiornato: 10/1/2007 9:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Mamma mia, sto Olbermann.
Averli qui, di giornalisti così, in un Paese dove Ferrara è considerato "bravo".

Grazie a voi che avete tradotto un testo altrimenti incomprensibile per chi conosce solo l'inglese... scritto!

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
tccom
Inviato: 10/1/2007 9:54  Aggiornato: 10/1/2007 9:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: Olbermann - Il sacrificio
ciao cassandra
Citazione:
Averli qui, di giornalisti così, in un Paese dove Ferrara è considerato "bravo".


no no....non "bravo"....INTELLIGENTE!

qualche volta lo hanno detto anche a me (intelligente)...
che dici mi offendo?

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
cocis
Inviato: 10/1/2007 10:01  Aggiornato: 10/1/2007 10:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Olbermann - Il sacrificio
come fa quel giornalista ad essere ancora vivo??

davlak
Inviato: 10/1/2007 10:04  Aggiornato: 10/1/2007 10:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Olbermann - Il sacrificio
questo Olbermann lo conoscevo già, sembra una persona onesta e coraggiosa.
ho notato che saluta alla maniera di Murrow (good night and good luck), cronista coraggioso di altri tempi, sotto il maccartismo...forse si ispira a lui.
beh forse non tutto è perduto se esiste ancora, seppure in tracce, questo giornalismo oggi di frontiera.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Tortuga
Inviato: 10/1/2007 11:21  Aggiornato: 10/1/2007 11:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Lassù
Inviati: 151
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Ecco perchè Mentana l'hanno rifilato in seconda serata.
Talvolta si permetteva di commentare le notizie più rilevanti (non per lobotomizzati) ,se avesse commentato i fatti recenti insinuando il disaccordo(in italia basta anche solo insinuare) gli sarebbe caduto in testa un riflettore dello studio...accidentalmente...

Orwell84
Inviato: 10/1/2007 12:11  Aggiornato: 10/1/2007 12:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Olbermann - Il sacrificio
C'è anche un link a youtube del filmato?

silviober
Inviato: 10/1/2007 12:13  Aggiornato: 10/1/2007 12:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/5/2006
Da: In bilico
Inviati: 66
 Re: Olbermann - Il sacrificio
@ Goldstein. Grazie davvero. adesso vedo se riesco a rimaneggiarmelo io e lo spedisco in giro. Credo proprio ne valga la pena.

E, se possibile, anche un'informazione (non so quasi niente delle tv statunit): questa MSNBC a che pubblico è rivolta e magari qualche notizia su Olbermann (il mio inglese è quasi inesistente).
Grazie ancora

Citazione:
Finché la gente accetterà la spazzatura, sarà redditizio venderla
goldstein
Inviato: 10/1/2007 12:38  Aggiornato: 10/1/2007 13:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Orwell84: questo il link Youtube. Nel motore di ricerca non lo trova, non so perchè, forse perchè è stato aggiunto di recente.
Se avete un ID Youtube potreste iscrivervi così aiutiamo la visibilità di questi filmati.

Silviober: La MSNBC è il terzo canale via cavo più visto dopo CNN e FOX.
Countdown da quanto ne sò è l'unica trasmissione seria ed interessante, mentre le altre che conosco che vanno in onda sulla stessa rete, Scarborough Country e Tucker (condotta da Tucker Carlson) sono decisamente pro-Bush a livelli dove la buona fede è un miraggio ed hanno anche "ridicolizzato" spesso in passato vari esponenti del movimento 9/11. Probabilmente vi potreste ricordare di Tucker Carlson per la nota intervista a Steven Jones a The Situation Room, però sulla CNN, mentre sulla MSNBC Tucker ospitò Griffin che come al solito andò molto bene, nonostante l'ambiente evidentemente sfavorevole.
A Scarborough Country andarono una volta Mike Berger e un'altra, precedente, Ellen Mariani.
Olbermann è un ex giornalista sportivo della FOX. Da quando parla di cose più serie, con tutto il rispetto per il baseball ovviamente, si è attirato su di sè le solite cose, dalle lettere dell'ADL all'etichetta di "comunista".
Diciamo che è l'opposto per molti versi di Bill O'Reilly, che è una specie di Emilio Fede al quadrato e che molti conosceranno, i due semplicemente non si sopportano, tanto che O'Reilly ha ripetutamente chiesto che lo show di Olbermann venisse rimosso dalla MSNBC.

Orwell84
Inviato: 10/1/2007 12:46  Aggiornato: 10/1/2007 12:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Citazione:
goldstein


Grazie! Effettivamente anche io ho cercato e trovava solamente le versioni in inglese non sottotitolate

zuldan
Inviato: 10/1/2007 14:16  Aggiornato: 10/1/2007 14:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/7/2006
Da: 4 angoli
Inviati: 115
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Un estratto da un articolo di Olbermann del 18 novembre 2006
Per quanto riguarda la politica dell’amministrazione non mi attendo ulteriori grandi ribaltoni, dato che, come dice Gore Vidal, in America vi sono due partiti, uno di destra e uno di estrema destra, formati da politici che hanno comunque un’unica agenda da rispettare che è quella del “corporate power”, del potere dei gruppi di pressione, del complesso militare industriale e delle multinazionali. I democratici sono portatori di un’agenda più “compassionevole” di quella repubblicana, in genere, ma niente di più.

Mi sembra che ha centrato il problema.

gio911
Inviato: 10/1/2007 14:17  Aggiornato: 10/1/2007 14:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/5/2006
Da: Gela
Inviati: 131
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Keith Olbermann come, nell'era del bianco e nero, Edward Murrow che alla fine della sua trasmissione diceva "buonanotte e buonafortuna". Anche Murrow fu additato come "comunista" per i contenuti dei suoi argomenti. vi consiglio di vedere il film "goodnight and goodluck" di G. Clooney

nike
Inviato: 10/1/2007 14:22  Aggiornato: 11/1/2007 1:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/3/2006
Da:
Inviati: 845
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Citazione:
questo Olbermann lo conoscevo già, sembra una persona onesta e coraggiosa.
ho notato che saluta alla maniera di Murrow (good night and good luck), cronista coraggioso di altri tempi, sotto il maccartismo...forse si ispira a lui.
beh forse non tutto è perduto se esiste ancora, seppure in tracce, questo giornalismo oggi di frontiera.



Considerando che negli states tutto fa entertainement Keith Olbermann per il suo stile irriverente e arguto e brillante cattura le fascie più giovani che utilizzano internet. Lavora pur sempre per la NBC per la quale immagino l’unico scopo sia una questione di share e audience –Ratings issues-. Anche se la trasmissione può apparire liberal in senso anglosassone (democratico progressista). Ricordiamoci che i grandi giornalisti li abbiamo e con una formazione da critici scrittori e quant’ altro, degli intellettuali insomma- per cosi dire- che non sono ad es dei network radio sportscaster e anchor contestualmente.
E non scordiamoci mai cose come l’ editto bulgaro con il quale uscirono di scena giornalisti come Enzo Biagi .La nostra anche se una realtà diversa , è decisamente più seria e più credibile a mio avviso.




MSNBC

MSNBC, a combination of MSN and NBC, is a 24-hour cable news channel in the United States and Canada, and a news website.
MSNBC was founded in 1996 by Microsoft and General Electric's NBC unit, which is now NBC Universal. Although Microsoft and NBC shared operations of the company at its founding, it was announced on December 23, 2005, that NBC Universal would purchase a majority stake in the television network, which left Microsoft with 18%.
MSNBC cable is currently America's third most-watched cable news channel,[1] after Fox News and CNN, but ahead of CNN Headline News. The news station broadcasts primarily out of its studios in Secaucus, New Jersey.[2] On October 20, 2006, it was announced that MSNBC will soon be moving from Secaucus to NBC's main headquarters in New York City. (External link to MSNBC on the topic)
MSNBC, like sister channel CNBC, shares the NBC logo of a rainbow peacock.
[…]

Not just the Net

The original goals of the network attracting a younger, tech-savvy audience, failed to materialize. In September 1997, MSNBC laid off 20% of its staff[14] and cancelled The Site due to low ratings and the death of Princess Diana, causing howls of protest from its viewers, many of whom considered O'Brien a cult figure.[15] The network began moving away from its Internet roots and began covering fashion and celebrity like the other news channels.[16] In October 1997, Internight was replaced with The Big Show, hosted by Keith Olbermann, in hopes that his irreverent style would spike up ratings.[17] After its first year, the network had 24,000 households viewing it per night, paling by comparison to the 578,000 of CNN and the 30,000 of Fox News (which was four months younger than MSNBC)[18]


Online

MSNBC.com, is the online news outlet for the NBC News family, including networks shows such as Today, NBC Nightly News and Dateline NBC as well as MSNBC TV. In addition to NBC News content and material produced by the site's own staff, MSNBC.com also hosts articles and features from several partners, including The Washington Post and Newsweek magazine.
[...]
----------

Senza togliere nulla a Keith Olbermann chiaramente.

Countdown with Keith Olbermann

----------

Keith Olbermann Proves That Dissent Has An Audience

By Daphne Eviatar, The Nation. Posted December 2, 2006.

MSNBC's Keith Olbermann has become the first cable news host in years to tell it like it is, and his soaring ratings prove the American public does have a taste for real news and honest dissent.

[…]
---------------



News Busters Exposing and Combating Liberal Media Bias

--------

Citazione:
Quelli che creano sono duri di cuore. Nietzsche, Friedrich. Così parlò Zarathustra: II, Dei compassionevoli
Marco M
Inviato: 10/1/2007 14:38  Aggiornato: 10/1/2007 14:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/8/2006
Da:
Inviati: 826
 Re: Olbermann - Il sacrificio

Forgil
Inviato: 10/1/2007 15:03  Aggiornato: 10/1/2007 15:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/8/2006
Da: Villa Bacilla
Inviati: 211
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Citazione:
Keith Olbermann come, nell'era del bianco e nero, Edward Murrow che alla fine della sua trasmissione diceva "buonanotte e buonafortuna". Anche Murrow fu additato come "comunista" per i contenuti dei suoi argomenti. vi consiglio di vedere il film "goodnight and goodluck" di G. Clooney

Bellissimo film,quoto.
Però qua è peggio del maccartismo: l'esecuzione dei Rosenberg è sui libri di storia come una pagina nera della storia americana, il Vietnam è trattato già più superficialmente e i coinvolgimenti americani nell'Iraq di Saddam e in Afghanistan per nulla.
Giornalisti come questo sembrano gli ultimi fuochi di una coscienza civile in declino.

"Le uniche idee a cui abbiamo diritto sono quelle che mettiamo in pratica" informazione alternativa peacereporter
erchedem
Inviato: 10/1/2007 15:25  Aggiornato: 10/1/2007 15:25
So tutto
Iscritto: 12/12/2006
Da:
Inviati: 18
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Questa è il vero volto dell’ America che conosco (perché ci ho vissuto un po’). Subito la prima cosa che mi è venuta in mente è stata l’espressione di “Cocis”: <Ma è ancora vivo?!? >.
Ripensandoci dico, se mi è permesso, che se fosse stato in Italia ..forse si! sarebbe già out in qualche modo (magari non in modo cruento)!....spero

PikeBishop
Inviato: 10/1/2007 15:45  Aggiornato: 10/1/2007 15:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Citazione:
Ricordiamoci che i grandi giornalisti li abbiamo e con una formazione da critici scrittori e quant’ altro, degli intellettuali insomma- per cosi dire- che non sono ad es dei network radio sportscaster e anchor contestualmente.


Pieta', abbiate pieta' per una povera persona anziana, se mi fate ridere cosi' tanto potrei morire...intellett... formaz.... critic..... muoio

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
colorblind
Inviato: 10/1/2007 17:31  Aggiornato: 10/1/2007 17:31
So tutto
Iscritto: 1/8/2005
Da:
Inviati: 9
 Re: Olbermann - Il sacrificio
bello bello...bravo bravo.... però una cosa non è tanto chiara....:questi liberi pensatori criticherebbero lo stesso questa assurda guerra se non vi fossero morti già più di 3000 soldati americani.......????
cerco di spiegarmi:questa guerra non è criticata per il fatto di essere un crimine contro l'umanità....(grazie per le CONTINUE CONDANNE provenienti dal vaticano....!!!) o per l' aver già causato la morte di più di 650000 civili irakeni (stime ufficiali...!!!) ma semplicemente perchè ha causato troppe perdite di soldati americani......Non credo che a fronte di poche decine di soldati americani morti ci sarebbero queste reazioni anzi ci troveremmo di fronte alla esaltazione di questa campagna bellica; quindi non mi strapperei troppo le vesti per "glorificare" questi burattini ipocriti ed immorali......
Ps: perchè allora non si critica anche la guerra di liberazione in afghanistan......????????????

hi-speed
Inviato: 10/1/2007 17:41  Aggiornato: 10/1/2007 17:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Una domandina

Se ci fossero stati zero morti americani e centomila morti iraqeni cosa avrebbe detto il giornalista o qualsiasi cittadino americano?

Hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
goldstein
Inviato: 10/1/2007 18:10  Aggiornato: 10/1/2007 18:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Citazione:
perchè allora non si critica anche la guerra di liberazione in afghanistan......????????????


Nel 2001 non lo conoscevo, comunque se vi interessa ho trovato questo:
Afghanistan - la guerra dimenticata
Comunque, non è che Olbermann abbia la verità in tasca o debba condividere tutte le mie o le nostre opinioni, solamente trovo alcuni suoi speciali piuttosto ben fatti (come quello ssugli allarmi terrorismo fasulli, oltre quelli che abbiamo pubblicato noi, in particolare quello sul Military's Commissions Act) e rari e significativi esempi di giornalismo relativamente a quello che offre la televisione.
Che poi lo lasciano andare in onda per l'audience, visto che è tra le poche voci critiche con l'Amministrazione, non dovrebbe neanche stupirci più di tanto..

kalpoterni
Inviato: 10/1/2007 18:34  Aggiornato: 10/1/2007 18:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/10/2006
Da:
Inviati: 217
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Quoto HI-SPEED e COLORBLIND,ha parlato varie volte dei 3003 morti americani,senza ricordarsi dei "chissàquantimila" morti irakeni,è un bravo americano.

targaryen
Inviato: 10/1/2007 18:42  Aggiornato: 10/1/2007 18:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/10/2006
Da: Trono di Spade
Inviati: 213
 Re: Olbermann - Il sacrificio
BHA,UN AMERICANO BRAVO? E CHI CI CREDE?

Mai accettare di diventare Primo Cavaliere
goldstein
Inviato: 10/1/2007 18:49  Aggiornato: 10/1/2007 18:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Secondo me bisognerebbe evitare le generalizzazioni, qualche volta abbondano i giudizi su "gli americani" come fossero un blob unico, vorrei chiedervi quanti giornalisti italiani hanno sfidato il mantra de "i nostri ragazzi" nelle settimane intere che siamo stati inondati dalla propaganda mediatica... ma nessuno credo userebbe questi episodi, che purtroppo sono sistematici e sottintendono dei comportamenti ipocriti ricorrenti in ogni parte del mondo, per tirare conclusioni su "gli italiani."
Non si parla infatti del "popolo italiano", così come del "popolo americano", semmai dei due corrispondenti sistemi mediatici, che peraltro credo abbiano parecchie cose in comune.

Inoltre, se in questa occasione non ha nominato i morti iracheni, può essere discutibile ma non sfruttabile per tracciare un giudizio complessivo sulla sua intera opera di giornalista, anche visto che se lo seguiste sapreste che non ignora affatto i morti dall'altra parte, e anche in questo caso potrei ripetere la domanda su quali sarebbero le differenze con i giornalisti televisivi italiani quando si trovano a parlare de "i nostri ragazzi" caduti.. non per giustificare nessuno, sia chiaro, ma giusto per evitare possibilmente di risentire generalizzazioni sul popolo americano.

kalpoterni
Inviato: 10/1/2007 19:13  Aggiornato: 10/1/2007 19:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/10/2006
Da:
Inviati: 217
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Nessuna generalizzazione da parte mia,però credo che un accenno al massacro irakeno nel bel discorso fatto ci stava.

goldstein
Inviato: 10/1/2007 19:20  Aggiornato: 10/1/2007 19:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Sono d'accordo, kalpoterni.

A proposito di O'Reilly.. questa è la volta più recente in cui ha dato spettacolo di se.
In pratica è una fallacia ambulante..

Tortuga
Inviato: 10/1/2007 21:13  Aggiornato: 10/1/2007 21:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2005
Da: Lassù
Inviati: 151
 Re: Olbermann - Il sacrificio
"Il Sacrificio" -saturi di questa parola-

Come da copione Hollywood deve sostenere il governante di turno : Apocalypto e The Passion ---> Assuefazione alla violenza e sacrificio. Esempi del passato :"2001 Odissea nello spazio" poco prima della missione Apollo---> esaltazione avvenimento ,o addirittura "Saludos amigos" di Walt Disney per tener buona l'america latina degli anni '40.
(Non troppo OT no?!)

Bimbodeoro
Inviato: 10/1/2007 22:22  Aggiornato: 10/1/2007 22:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2006
Da: Amicoland
Inviati: 388
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Grande ammirazione per questo giornalista

"Non è il popolo che deve aver paura del proprio governo, ma è il governo che deve avere paura del proprio POPOLO."

"Sotto questa maschera non c'è solo carne, sotto questa maschera c'è un idea e le idee sono a prova di proiettile."
Marco M
Inviato: 10/1/2007 22:32  Aggiornato: 10/1/2007 22:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/8/2006
Da:
Inviati: 826
 Re: Olbermann - Il sacrificio
goldsteinCitazione:
A proposito di O'Reilly.. questa è la volta più recente in cui ha dato spettacolo di se.


Che essere infimo.

goldstein
Inviato: 11/1/2007 5:32  Aggiornato: 11/1/2007 5:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Reuters: "Bush manderà più truppe, ammette gli errori"

Il Presidente Bush ha annunciato agli scettici Americani che invierà 21.500 truppe Statunitensi aggiuntive in Iraq, e in una rara ammissione, ha detto che è stato uno sbaglio non dispiegare più truppe prima.
"La situazione in Iraq è inaccettabile per gli Americani, ed è inaccettabile per me," ha detto Bush. "Dove sono stati fatti errori, la responsabilità è stata la mia."
"Nell'anno a venire necessitiamo di pazienza, sacrificio e risolutezza," ha detto.
Ha accusato Iran e Siria di dare ospitalità ai terroristi ed ai ribelli per muoversi dentro e fuori l'Iraq ed ha minacciato "interromperemo gli aiuti provenienti da Siria ed Iran. E troveremo e distruggeremo i network che forniscono armi avanzate ed addestramento ai nostri nemici in Iraq."[...]
Bush chiederà al Congresso altri 5.6 miliardi di $ per il dispiegamento aggiuntivo e altri 1.2 miliardi per programmi di ricostruzione e lavorativi mirati a trovare lavoro agli Iracheni e allontanarli dai reclutamenti nelle milizie.

Visto che è stato duro con Siria ed Iran, ovviamente...

Lieberman plaude al piano del Presidente

La minaccia a Siria ed Iran è così chiara che viene ripreso subito dal noto analista militare William Arkin sul Washington Post:

Guerra con Siria ed Iran = pace in Iraq?

Se c'è qualcosa nel discorso del Presidente Bush di stanotte che non sapevamo già o non avevamo anticipato che avrebbe detto militarmente sull'Iraq, è la sua evidente volontà di andare in guerra con Iran e Siria per cercare la pace. [sic] [...]
Il Presidente Bush ha implicitamente accusato i due [paesi] di agire da supportare materialmente e offrire rifugio agli elementi violenti Iracheni. C'è un fatto inquietante qui: quando il Presidente ha si è impegnato a trovare e distruggere i network che supportano i nostri nemici in Iraq, secondo me, significa una minaccia di colpire obiettivi in quei due paesi.

Il primo commento in lista all'articolo di Arkin:

L'Iran sarebbe stato il primo paese che avremmo dovuto attaccare. Gli Iraniani sono responsabili della maggior parte dei problemi e degli scontri settari nella regione. Il loro supporto delle organizzazioni terroriste in tutto il mondo deve essere fermato. La negoziazione non può funzionare.


Questo commento è figlio della propaganda, o aveva davvero pensato che si sarebbe dovuto "attaccare per primo l'Iran?"

silviober
Inviato: 11/1/2007 8:54  Aggiornato: 11/1/2007 8:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/5/2006
Da: In bilico
Inviati: 66
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Di solito non intervengo mai due volte sullo stesso argomento. Ma sto (lentamente, dio come sono lento) rimettendo insieme i sottotitoli dell'intervento di K.O. e, anche solo nello scritto, si sente la "commozione" e l'indignazione.
Certo K.O. è un professionista e questo fa parte del suo "mestiere" ma mi sembrano sentimenti autentici.
Il mestiere, provabilmente, viene fuori dal parlare solo dei morti americani: ma interveniva sui "sacrifici".
Formichina anarchista

Citazione:
Finché la gente accetterà la spazzatura, sarà redditizio venderla
kalpoterni
Inviato: 13/1/2007 13:47  Aggiornato: 13/1/2007 13:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/10/2006
Da:
Inviati: 217
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Goldstein....come hai fatto a centrare i 5 zero precisi della mezzanotte.....??

florizel
Inviato: 3/2/2007 18:01  Aggiornato: 3/2/2007 18:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Olbermann - Il sacrificio
Iraq, camion bomba al mercato Almeno 105 morti e 225 feriti

L'ennesimo massacro, giusto giusto per affermare la necessità di ulteriori "forze" USA da inviare in Iraq.

L'attentato ha avuto luogo mentre le forze irachene e quelle americane si apprestano a lanciare nelle prossime settimane un nuovo piano per la sicurezza della capitale

Guarda un po'.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
florizel
Inviato: 6/2/2007 0:41  Aggiornato: 6/2/2007 0:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Olbermann - Il sacrificio
E le forze USA, non si faranno attendere, dice Bush:

"Le violenze del fine settimana in Iraq hanno portato alcuni osservatori a criticare i ritardi nello schieramento dei 21.500 rinforzi americani annunciati in Iraq, ritardi che avrebbero favorito l'offensiva dei miliziani sunniti."

"Democrazia" in azione:

Il presidente ha sottolineato che il successo della nuova strategia dipende comunque "dalla volontà degli iracheni di farla funzionare".

"Bush ha presentato al Congresso un bilancio record da 2.900 miliardi di dollari per l'esercizio 2008 con un aumento del 10,7% per le spese per la sicurezza. In particolare il presidente ha chiesto per la guerra contro il terrorismo 235 miliardi di dollari supplementari."

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA