Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


news internazionali : USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la guerra?
Inviato da Enrico il 8/9/2006 8:15:54 (4511 letture)

di Enrico Sabatino

Ieri il Presidente USA, davanti alla platea dell'Associazione degli ufficiali USA, ha dichiarato:" Il presidente iraniano Ahmadinejad è un tiranno, i leader di Teheran sono come i terroristi di Al Qaeda. Nessun presidente americano permetterà che l'Iran si doti dell'arma nucleare, e lo farà anche la comunità internazionale. Alla minaccia dell'estremismo sunnita costituita dall'organizzazione terroristica di Osama Bin Laden si somma quella dell'estremismo sciita alimentato dall'Iran. Sarebbe folle pensare di negoziare con certi nemici. Bin Laden e i suoi alleati hanno messo in chiaro le loro intenzioni come l'avevano fatto, prima di loro, Lenin e Hitler. Il problema è se noi presteremo ascolto, se faremo attenzione a quanto quel malvagio dice. Coloro che ci attaccarono l'11 settembre.....

...erano persone senza coscienza, ma non erano pazzi. È gente che uccide in nome di un'ideologia chiara e mirata, un credo che è crudele ma non è folle. I terroristi credono che siamo un Paese in decadenza, ma si sbagliano. Resteremo in Iraq fino alla vittoria».

Subito dopo Bush ha prorogato di un anno il Patrioct Act, ovverossia lo stato d'emergenza nazionale, e ne saranno ben felici i suoi concittadini.

Comunque, a parte le ovvie parole propagandistiche in vista del quinto anniversario dell'11 Settembre e delle elezioni di mid-term di novembre, il vero messaggio e' quello indirizzato all'Iran e alla comunita' internazionale. Era abbastanza scontato che l'amministrazione USA prima o poi cominciasse ad alzare i toni e la tensione in seguito alla decisione iraniana di non sospendere l'arricchimento dell'uranio prima dell'inizio di negoziati veri e propri con la comunita' internazionale e soprattutto in seguito all'approccio attendista e negoziale di UE, Russia e Cina.

Queste parole di fuoco di Bush escludono infatti ogni volonta' USA di negoziare con l'Iran cercando di trascinare in un eventuale conflitto tutto il resto della comunita' internazionale, che invece deve restare ben attenta e salda nel mantenere distinta la propria strategia da quella USA nei confronti dell'Iran .

Sembra ormai chiaro che gli USA d'ora in poi alzeranno sempre piu' i toni e naturalmente l'Iran rispondera' per le rime - e infatti Ahmadinejad ha gia' replicato con un «Bush è nulla di fronte alla volontà di Allah» - ed e' proprio per questo che UE, Russia e Cina dovranno unire gli sforzi per frapporsi tra USA e Iran e fare fronte comune per un approccio negoziale che arrivi ad una soluzione pacifica della questione sul nucleare. Anche perche' finora non e' stata trovata la benche' minima traccia di prova che l'Iran sia effettivamente in procinto di dotarsi di armi atomiche e lo stesso rapporto dell'AIEA ne e' una conferma; e questi sono i dati di fatto al momento, mentre le previsioni del Pentagono di un Iran dotato di armi atomiche entro 5 anni sono pure illazioni che fanno il paio con quelle delle fantomatiche armi di distruzione di massa dell'Iraq di Saddam, mentre il popolo iracheno ne sta ancora soffrendo le tragiche conseguenze.

Quindi e' ora che il resto della comunita' internazionale alzi la voce per rimarcare il suo approccio del tutto opposto a quello USA e per far si' che queste ultime dichiarazioni di Bush rimangano isolate, visto che evidenziano chiaramente la volonta' dell'amministrazione USA di "preparare psicologicamente" i propri connazionali e il resto del mondo ad una prossima guerra contro l'Iran per chiudere "in bellezza" il secondo mandato presidenziale di Bush jr. e tirare la volata per la successiva candidata repubblicana alla Casa Bianca, Condoleeza Rice, la quale ha di recente paragonato la guerra in Iraq alla guerra civile americana, affermando che "tutti e due i conflitti sono stati criticati, ma che entrambi sono giustificati dalla storia". Parole a dir poco ridicole, se in Iraq non fosse in corso da 3 anni e mezzo una mattanza senza fine a causa della scellerata invasione USA e GB.

Ma questa nuova eventuale guerra degli USA sara' contro un Paese 4 volte piu' grande, con quasi il triplo della popolazione, molto piu' ricco, piu' armato e con un esercito maggiormente addestrato rispetto all'Iraq. E le conseguenze saranno devastanti per il mondo intero, visto l'effetto domino che questa guerra scatenera' nel pianeta.

Ho degli amici iraniani che vivono e lavorano a Bangkok da quasi 15 anni, uomini sui 40 anni d'eta' che hanno combattuto nella guerra contro l'Iraq di Saddam e che sono poi scappati dall'Iran, senza mai farvi piu' ritorno da allora, perche' del tutto contrari al regime degli ayatollah; persone ultra-laiche nella loro vita quotidiana e che rimpiangono i tempi dello Scia'.

Ma tutti all'unisono mi hanno detto:"Se gli USA bombardano e invadono l'Iran, torniamo immediatamente nel nostro Paese a combattere contro gli americani".


Enrico Sabatino

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
edo
Inviato: 8/9/2006 8:28  Aggiornato: 8/9/2006 8:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
citaz:Ma questa nuova eventuale guerra degli USA sara' contro un Paese 4 volte piu' grande, con quasi il triplo della popolazione, molto piu' ricco, piu' armato e con un esercito maggiormente addestrato rispetto all'Iraq. E le conseguenze saranno devastanti per il mondo intero, visto l'effetto domino che questa guerra scatenera' nel pianeta

a chi vuole mantenere ill potere non importa certo delle conseguenze! importa solo rimanere in sella, se per ottenere questo risultato è utile mandare in merda il mondo...embè...che mme frega? (dicono).
i parassiti (anche in biologia) muoiono se muore l'organismo che parassitizzano, muoino dopo di lui, sono gli ultimi a morire.
a gente manipolata dal potere non importa altro che "vincere" accecata com'é dalla stretta logica biologica.

cocis
Inviato: 8/9/2006 8:56  Aggiornato: 8/9/2006 8:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
ma quand'è che la gente si sveglierà e fara a meno di credere a queste stronzate in tv ????

Satirus
Inviato: 8/9/2006 9:22  Aggiornato: 8/9/2006 10:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/4/2006
Da: Luogocomune
Inviati: 511
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...

snoopy
Inviato: 8/9/2006 9:54  Aggiornato: 8/9/2006 9:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2006
Da: phuket - thailandia
Inviati: 106
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
ciao a tutti ,

domanda alla quale TUTTI sanno la risposta !!!

purtroppo l'iran E' UN DEPOSITO di petrolio , e l'america lo vuole per se' , mica per l'india o la cina o la russia

la korea del nord sono anni che dice che ha l'atomica , ma a washington non ci credono , chissa' come mai ???

Io so tutti questi nomi e so tutti i fatti ...
Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.

P.P. Pasolini

http://www.corriere.it/speciali/pasolini/ioso.html
Faurio
Inviato: 8/9/2006 9:55  Aggiornato: 8/9/2006 9:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/4/2005
Da: Lombardia
Inviati: 36
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Supponiamo che gli USA abbiano fatto un calcolo sulle riserve di petrolio che restano nel mondo.
Supponiamo abbiano compreso che ne rimangano pochine e chiaramente chi le controllerà in futuro potrà continuare l'attuale stile di vita mentre gli altri saranno costretti loro malgrado a cambiamenti epocali.
Gli USa prendono la decisione di impossessarsi con la forza di parte di queste riserve; non potrebbero certo permettersi di prenderle alla Russia, che, da questo punto di vista, ha un vantaggio incolmabile su di loro avendo al suo interno abbastanza riserve energetiche e forze armate per diventare la potenza dominante al mondo.
L'obbiettivo è diventato il Golfo Persico.
Primo passo l'IRAQ ed il controllo del regime Arabo Saudita con l'installazione di basi al suo interno, poi resterebbe l'Iran.
Questa è nell'area una delle nazioni più ricche di riserve petrolifere, così hanno deciso di farla fuori prima che, dotandosi di armamento atomico, possa diventare un avversaria troppo pericolosa.

Ora noi da che parte stiamo? Come si pone l'Europa in questo contesto? Saremmo disposti a cambiare le nostre vite perdendo la cosiddetta "supremazia" occidentale, vedendo paesi come la Cina, l'India o l'Iran diventare i nuovi "padroni del mondo" a nostro discapito?
Di fronte ad interrogativi come questo confesso che possa balenare l'idea di appoggiare Bush e la sua politica di distruzione verso avversari così strategicamente pericolosi, daltronde MORS TUA VITA MEA, meglio veder morire di fame o di bombe gli Iraniani-Iracheni-Libanesi ecc. in TV che non veder morire i nostri figli dal vivo.
Chiaramente le mie sono solo supposizioni.

Saluti.
Faurio

Freeman
Inviato: 8/9/2006 10:20  Aggiornato: 8/9/2006 10:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Citazione:
L'obbiettivo è diventato il Golfo Persico.

Comunque non dimentichiamoci dell'altro "fronte" petrolifero, in Sud America (Venezuela e Messico) e di quello in Africa (Nigeria e Niger): sebbene la produzione di Africa e America Meridionale messe insieme equivalgano a quella della Russia da sola (!), agli USA non fa piacere che i "vicini di casa" facciano di testa loro, e che prendano accordi con la Cina.
Chissà cosa stanno tramando...

Non possono restare indifferenti perché gli USA importano oltre 1/4 di tutto il petrolio esportato al mondo. Niente petrolio, niente USA.
fonte: Treccani

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
zakheim
Inviato: 8/9/2006 10:27  Aggiornato: 8/9/2006 10:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/1/2006
Da:
Inviati: 123
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Usa-Iran: chi vuole la guerra?
Tra i due litiganti il terzo gode.......

"Nel frattempo, compiti a casa: scoprite come campa Griffin. Voglio fare anch'io il suo mestiere, qualunque esso sia." P.A.
Bimbodeoro
Inviato: 8/9/2006 10:29  Aggiornato: 8/9/2006 10:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2006
Da: Amicoland
Inviati: 388
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Queste sono cose che oramai su LC si dicono da diverso tempo, ora bisogna solo vedere quando questo avverrà.

In primo luogo bisogna cercare di sensibilizzare il più alto numero di persone su questo argomento, poi Dio provvede (o Allah, o Buddha, o chi per loro).

Ciao.

"Non è il popolo che deve aver paura del proprio governo, ma è il governo che deve avere paura del proprio POPOLO."

"Sotto questa maschera non c'è solo carne, sotto questa maschera c'è un idea e le idee sono a prova di proiettile."
adanos
Inviato: 8/9/2006 10:50  Aggiornato: 8/9/2006 10:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/6/2006
Da: Camin (zona tipica delle chemtrails)
Inviati: 51
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Io mi auguro con tutto il cuore che le coscienze dei soldati americani si risveglino tutte in un colpo.
come sta pian piano succedendo
(vedi link)

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=2484

sai che figata, tutti i soldati impegnati in iraq si rifiutano di combattere, si trasferiscono per un po' in Canada e poi tornano uniti negli States a chiedere con forza (o con la forza) la testa di bush e dei suoi tirapiedi.

Ciao a tutti
adanos

Citazione:
...La differenza fondamentale tra la Terra e Pandora è che l'atmosfera terrestre non è tossica per gli elohim nostrani.

p.s. http://it.wikipedia.org/wiki/Elohim


Satirus
Inviato: 8/9/2006 10:55  Aggiornato: 8/9/2006 10:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/4/2006
Da: Luogocomune
Inviati: 511
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
OFF TOPIC!


MoNkeYfIsH
Inviato: 8/9/2006 11:11  Aggiornato: 8/9/2006 11:13
So tutto
Iscritto: 21/8/2006
Da: Al largo del Madagascar
Inviati: 28
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Io spero solo che Americani e loro vari amichetti un giorno o l'altro ci lascino la pelle a forza di rompere le palle in giro per il mondo...

Io non capisco se i soldati che vanno a combattere a nome di Bush, Berlusconi (e adesso, purtroppo anche Prodi.... ), Blair ecc vadano in guerra per i soldi fregandosene di tutto oppure sono proprio infognati e credono in quello che i loro capi dicono....certo, in ogni caso, visto quello che fanno, si meritano di saltare per aria ogni tanto.... io avrei vergona ad andare a combattere per negare la liberta' (e la vita) ad altre persone per degli ideali egoistici e parassiti....

L'unico modo per essere salvi e' chiedere a tutti i soldati del mondo di disertare! E' un'utopia ma io non smettero' mai di crederci!

SOLDATI DI TUTTO IL MONDO, DI QUALSIASI RELIGIONE VOI SIATE, DISERTATE E NON DATE ASCOLTO A CHI SFRUTTA LE VOSTRE VITE ALLO SCOPO DI RIEMPIRE SOLAMENTE LE PROPRIE TASCHE!!!!!!!!!!!

SOLO COSI' RAGGIUNGEREMO LA PACE!

BUSH NON HA LE PALLE E MANDA VOI A COMBATTERE! PERCHE' NON MANDATE LUI IN IRAQ? VEDIAMO CHE UOMO E'...

Inutile parlare per non agire! Non siamo un mucchio di schiavi al servizio di chi sta al potere. Io sono un uomo e basta!
XSD
Inviato: 8/9/2006 11:28  Aggiornato: 8/9/2006 11:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2006
Da: Roma
Inviati: 279
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
QUESTO BELLISSIMO VIDEO apparso su Repubblica.it dovrebbe dimostrare i preparativi per l'11 settembre...

rido a crepa pelle.


Segnalo inoltre QUESTO video.

L'analisi fatta credo sia un bel po' fuori di testa (ipotizza che gli elicotteri abbiano fatto qualcosa per far esplodere le torri. Si vedono dei flash SUGLI ELICOTTERI ma non capisco cosa dovrebbero essere secondo lui).


La cosa buona del video è che non avevo mai visto quelle riprese e il bello è che si sono i rumori delle esplosioni!!!

(ammesso che non sia stato manomesso...non saprei)

Iron
Inviato: 8/9/2006 11:46  Aggiornato: 8/9/2006 11:46
So tutto
Iscritto: 3/9/2006
Da: Carcare
Inviati: 14
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
E figuriamoci...si sapeva da anni che il prossimo obbiettivo sarebbe stato l'Iran! Quando è iniziata questa "crisi iraniana" la mia reazione è stata: "Ecco, u comensa!" E perchè dovrebbe attaccare l'Iran? Perchè hanno armi di distruzione di massa, aiutano Al Qaeda, sono terroristi, odiano l'America, odiano la libertà e la democrazia, al diavolo!, le stesse BALLE che diceva sull'Iraq! E, combinazione, anche gli Iraniani siedono su un'oceano di petrolio!

Oh, per carità, è solo una coincidenza! Comunista/antiamericano/traditore/terrorista chi pensa il contrario!

Quindi mi unisco all'appello: SOLDATI DI TUTTO IL MONDO, DISERTATE! LA VOSTRA VITA E QUELLA DI CHI COMBATTETE VALE PIU' DEL CONTO IN BANCA DI CHI VI MANDA!

PikeBishop
Inviato: 8/9/2006 11:46  Aggiornato: 8/9/2006 11:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Citazione:
tutti i soldati impegnati in iraq si rifiutano di combattere, si trasferiscono per un po' in Canada e poi tornano uniti negli States a chiedere con forza (o con la forza) la testa di bush e dei suoi tirapiedi.


Pura fantascienza, ma..................se fossero dei generali a pensare (lo so e' una contraddizione in termini) che vanno verso un disastro, forse un bel colpo di stato militare ci potrebbe stare. Dalla padella alla brace?

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
MoNkeYfIsH
Inviato: 8/9/2006 12:00  Aggiornato: 8/9/2006 12:00
So tutto
Iscritto: 21/8/2006
Da: Al largo del Madagascar
Inviati: 28
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
In quel caso dalla padella alla brace....

Se la nostra utopia di una diserzione mondiale fosse possibile pero' non sarebbe un disastro, anzi finalmente varrebbe la pena di vivere su questo pianeta....

Inutile parlare per non agire! Non siamo un mucchio di schiavi al servizio di chi sta al potere. Io sono un uomo e basta!
PikeBishop
Inviato: 8/9/2006 12:22  Aggiornato: 8/9/2006 12:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Non sai quanto mi rompe fare il guastafeste in queste occasioni, ma rimarra' un sogno, non accadra' mai. Purtroppo.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
MoNkeYfIsH
Inviato: 8/9/2006 12:27  Aggiornato: 8/9/2006 12:27
So tutto
Iscritto: 21/8/2006
Da: Al largo del Madagascar
Inviati: 28
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Figurati, non sei un guastafeste, sei solamente una persona che vede le cose in modo oggettivo...e hai ragione a dire che il mio sogno mai si avverera'...ma sai, la speranza e' sempre l'ultima a morire...
Diciamo che gia' chi fa il soldato e' uno fissato con certe cose e certo non si mette a disertare, quando ad uccidere gente si esalta...

Inutile parlare per non agire! Non siamo un mucchio di schiavi al servizio di chi sta al potere. Io sono un uomo e basta!
PikeBishop
Inviato: 8/9/2006 12:30  Aggiornato: 8/9/2006 12:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Citazione:
Diciamo che gia' chi fa il soldato e' uno fissato con certe cose e certo non si mette a disertare, quando ad uccidere gente si esalta...


Non e' sempre cosi'. Il vero punto e' che dovremmo disertare anche noi, e non lo stiamo facendo perche' siamo, come i soldati, fregati qui all'interno dell'ingranaggio (io porto addirittura una divisa, ma anche se non la porti non fa differenza).

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
MoNkeYfIsH
Inviato: 8/9/2006 12:36  Aggiornato: 8/9/2006 12:36
So tutto
Iscritto: 21/8/2006
Da: Al largo del Madagascar
Inviati: 28
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Be'...diciamo comunque che quando uno si recluta sa gia' che il soldato uccide, se va avanti e diventa un soldato vuol dire che e' d'accordo ad uccidere al soldo di chi comanda (e quindi e' mercenario).

Disertare anche noi in che senso?

Inutile parlare per non agire! Non siamo un mucchio di schiavi al servizio di chi sta al potere. Io sono un uomo e basta!
clausneghe
Inviato: 8/9/2006 12:37  Aggiornato: 8/9/2006 12:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Buongiorno...Lo scontro di "civiltà" fomentato dagli assassini in divisa e dai loro capi e accoliti si stà approssimando.... Siamo di fronte a un cambio epocale drammatico caraterizzato dalla guerra sempre più mondiale,che non mancherà di fare sentire i suoi effetti nefasti anche su noi Italiani... Sono convinto che presto l'Impero Usa cadrà con i suoi Alletati,come accadde con il Nazismo,ma quante tribolazioni dovremo subire... Mi accodo all'appello per la diserzione di tutti i soldati,anche se ci credo poco,dal momento che sono tutti volontari attratti dal soldo facile.... Oramai la spirale di guerra è inarrestabile e farà il suo corso...c'è solo da sperare di essere tra i sopravissuti futuri per vedere come andrà a finire....

MoNkeYfIsH
Inviato: 8/9/2006 12:41  Aggiornato: 8/9/2006 12:41
So tutto
Iscritto: 21/8/2006
Da: Al largo del Madagascar
Inviati: 28
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Inoltre, scusatemi l'off topic, voglio ricordare come tempo fa, un sedicente uomo venuto dal futuro chiamato jhon titor abbia previsto uno scontro di questo tipo...in maniera diversa e' vero, pero' si iniziano a sentire degli scricchiolii che non fanno presagire nulla di buono. Spero di sbagliarmi ovviamente...
Non che io sia convinto che Titor venisse dal futuro veramente (anche se, chi conosce le ultime scoperte fatte nel campo della fisica, puo' comprendere come un viaggio di quel tipo stia diventando teoricamente possibile), ma le sue previsioni si stanno avverando....

Inutile parlare per non agire! Non siamo un mucchio di schiavi al servizio di chi sta al potere. Io sono un uomo e basta!
Faurio
Inviato: 8/9/2006 12:47  Aggiornato: 8/9/2006 12:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/4/2005
Da: Lombardia
Inviati: 36
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Ok poniamo che sulla terra tutti i soldati seppelliscano le loro armi e disertino in massa.
Niente più guerre.
L'opec decide 1000 dollari ogni barile di petrolio, chi lo vuole si accomodi, hanno tutto il diritto di farlo e non venitemi a rompere con le leggi della domanda e dell'offerta, quei popoli il petrolio se lo terrebbero e comincerebbero ad usarlo per sviluppare i loro paesi.
Noi che facciamo? ce ne stiamo buoni e subiamo come pecorelle a veder crepare i nostri parenti di freddo e fame?
Moralmente sarebbe giusto, la guerra non deve mai fare ma poi si arriva ad un punto in cui non si può più subire o si reagisce o si crepa. Allora ci mettiamo noi la divisa e andiamo a prenderci il petrolio a casa loro.

Faurio

PikeBishop
Inviato: 8/9/2006 12:53  Aggiornato: 8/9/2006 12:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Citazione:
Disertare anche noi in che senso?


In molti modi.

Il primo sarebbe ribellarsi al furto fiscale obbligatorio.
Un altro potrebbe essere chiudere i conti bancari.
Un altro ancora comprare cibo direttamente dalle fattorie.
Un altro rifiutarsi di obbedire, al lavoro, agli ordini che ritemiamo ingiusti (come ore in piu' ecc.).
Buttare dalla finestra la tv, non usare l'auto, non comprare piu' giornali, boicottare tutti i prodotti pubblicizzati in maniera inconsistente o illusoria...... la lista potrebbe continuare a lungo.

Ma non lo si fa, proprio come i soldati non disertano - e loro rischiano molto di piu'.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
MoNkeYfIsH
Inviato: 8/9/2006 12:56  Aggiornato: 8/9/2006 13:06
So tutto
Iscritto: 21/8/2006
Da: Al largo del Madagascar
Inviati: 28
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Per rispondere a Faurio:
Mai sentito parlare di Tesla? Suppongo di no, molti non ne hanno mai sentito parlare...cosi' come del fatto che anche con la Marijuana si possono fare combustibile, fibre tessili e carta...pochi lo sanno...
Le scoperte di Tesla potrebbero rivoluzionare il nostro mondo e l'OPEC con il petrolio potrebbe pulirsi dove non batte il sole, ma Tesla lavorava per la CIA e le sue scoperte sono state affossate...sappiate solo che piu' di 60 anni fa, usando una delle sue batterie che sfruttavano le onde gravitazionali, riusci' a costruire un'autovettura elettrica alimentata dal semplice fatto che si muoveva nel campo gravitazionale terrestre...e non sono balle, al Politecnico di Torino dei ricercatori hanno costruito una batteria simile a quella dei cellulari che si autoricarica semplicemente quando viene mossa, grazie al campo gravitazionale terrestre. Questi ricercatori chiedono 400.000 euro per poter effettuare degli studi approfonditi che permettano di applicare questa batteria ad una macchina elettrica (come aveva fatto il buon Nikola Tesla) ma guarda caso sono sempre al verde e nessuno questi 400.000 euro glieli vuole dare....

Inutile parlare per non agire! Non siamo un mucchio di schiavi al servizio di chi sta al potere. Io sono un uomo e basta!
Det.Conan
Inviato: 8/9/2006 12:57  Aggiornato: 8/9/2006 12:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Ehm Zucconi alla carica:

Citazione:
Esce oggi (8 settembre) sul Venerdì di Repubblica un articolo di Vittorio Zucconi, il quale, commemorando l'11 settembre, fa il paio con la trasmissione analoga di RaiUno di qualche giorno fa


Ohibo'

MoNkeYfIsH
Inviato: 8/9/2006 12:59  Aggiornato: 8/9/2006 13:01
So tutto
Iscritto: 21/8/2006
Da: Al largo del Madagascar
Inviati: 28
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Citazione: "Il primo sarebbe ribellarsi al furto fiscale obbligatorio.
Un altro potrebbe essere chiudere i conti bancari.
Un altro ancora comprare cibo direttamente dalle fattorie.
Un altro rifiutarsi di obbedire, al lavoro, agli ordini che ritemiamo ingiusti (come ore in piu' ecc.).
Buttare dalla finestra la tv, non usare l'auto, non comprare piu' giornali, boicottare tutti i prodotti pubblicizzati in maniera inconsistente o illusoria...... la lista potrebbe continuare a lungo.

Ma non lo si fa, proprio come i soldati non disertano - e loro rischiano molto di piu'"

Be', forse non lo sai, ma io la maggiorparte delle cose che hai messo in lista le sto gia' facendo...spesso considero anche l'idea di chiudere il conto in banca e smetterla di farmi fottere in ogni modo da questa gente...
Per quanto riguarda il furto fiscale...be'...se i soldi fossero davvero spesi bene sarei molto contento di pagare le tasse...purtroppo la maggior parte dei soldi che pago vengono buttati in un "camino virtuale" che brucia e brucia...

Inutile parlare per non agire! Non siamo un mucchio di schiavi al servizio di chi sta al potere. Io sono un uomo e basta!
Beta
Inviato: 8/9/2006 13:56  Aggiornato: 8/9/2006 13:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/7/2005
Da:
Inviati: 230
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Citazione:
Moralmente sarebbe giusto, la guerra non deve mai fare ma poi si arriva ad un punto in cui non si può più subire o si reagisce o si crepa. Allora ci mettiamo noi la divisa e andiamo a prenderci il petrolio a casa loro.


Beh, calma e sangue freddo: il petrolio è aumentato proprio da quando gli USA hanno occupato l'Iraq: prima i prezzi erano molto più bassi di oggi.

Proprio ieri sera il canale satellitare svizzero italiano ha mandato in onda un reportage sull'enorme voragine finanziaria che si è aperta nei conti del governo di occupazione gestito dagli americani in Iraq: oltre ai 23 milioni di dollari di ricavi del precedente governo di Saddam derivanti dalla vendita del greggio (se ricordo bene la crifra, può darsi che non sia giusta, comunque un volume enorme di denaro) di cui si sono impossessati appena preso il potere, gli americani hanno fatto sparire altre decine di milioni di dollari che erano destinati, in teoria, a ricostruire il paese. Denaro SPARITO, un'enorme mafia degli appalti che ha fatto affluire enormi quantità di denaro nelle tasche della Haliburton e di avventurieri mafiosi più piccoli, mentre il paese versa nelle condizioni che sappiamo. Nulla è stato ricostruito, tutto è stato rubato.

Quindi, la guerra all'Iraq per i cittadini occidentali ha protato solo a un aumento del costo del greggio e della benzina ecc. Con una politica concertata, invece, e sospendendo l'embargo, si sarebbero ottenuti senz'altro accordi più vantaggiosi per l'Europa. E infatti – ricordate? – Saddam, poco prima dell'attacco americano nel 2003, aveva annunciato il passaggio alla quotazione del barile in EURO...

Mayer
Inviato: 8/9/2006 14:08  Aggiornato: 8/9/2006 14:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 202
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Una nuova mini-serie sull''11 settembre (non ancora pubblicata) scatena le polemiche negli States.. :" La realta' dei fatti non sarebbe stata correttamente rappresentata.."

http://news.bbc.co.uk/2/hi/entertainment/5326706.stm

Coloro che si scagliano all'attacco, dichiarano di non aver visto la produzione ma di agire per sentito dire..
che Realta' avra' mostrato l'ABC per suscitare tanto scompiglio...?

Faurio
Inviato: 8/9/2006 14:12  Aggiornato: 8/9/2006 14:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/4/2005
Da: Lombardia
Inviati: 36
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Ho letto molto su internet di Tesla e di decine di altri inventori che avrebbero inventato congegni impensabili, leggo un forum sulle energie alternative e rinnovabili ((http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?f=6903) , si parla di MEG, Testatika ecc ma fino ad oggi di concreto non si vede niente.
Se fosse possibile andarsene in giro con una batteria eterna pensi che gli americani i carri armati li facciano ancora con un bel motore diesel che consuma come una formula 1?
Il mondo per ora va avanti con il petrolio questa è la verità, e su questo bisogna ragionare.

saluti
Faurio

MoNkeYfIsH
Inviato: 8/9/2006 14:26  Aggiornato: 8/9/2006 14:26
So tutto
Iscritto: 21/8/2006
Da: Al largo del Madagascar
Inviati: 28
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Infatti guarda caso gli americani stanno per testare la Tesla car....e ti dico che hanno costruito quel tipo di batteria al Poli di torino....tu pensi che i petrolieri siano d'accordo con questa forma di energia? e' per quello che nessuno usa queste scoperte...se non per Echelon e cose simili...

Inutile parlare per non agire! Non siamo un mucchio di schiavi al servizio di chi sta al potere. Io sono un uomo e basta!
Grata
Inviato: 8/9/2006 14:50  Aggiornato: 8/9/2006 14:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2005
Da: Italia
Inviati: 176
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Mi permetto di postare questo mio articolo riguardante l'argomento di qualche giorno fa:


Perchè l'Iran fa paura?

e questo:

Combattere il terrorismo senza farne il suo gioco

Kirbmarc
Inviato: 8/9/2006 15:11  Aggiornato: 8/9/2006 15:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/5/2006
Da: Arkadia-spazio profondo
Inviati: 1665
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Citazione:
Usa-Iran: chi vuole la guerra?Tra i due litiganti il terzo gode.

Come non quotarti?
Sulla diserzione: purtroppo il soldato non può disertare...come tutti "tiene famiglia" (senza ironie, è vero). L'unica via per evitare la guerra sarebbe un casino talmente forte negli Usa da costringere Cespuglietto e soci a far fagotto...ma purtroppo ho paura che sarebbe solo un rinvio.

MoNkeYfIsH
Inviato: 8/9/2006 15:12  Aggiornato: 8/9/2006 15:12
So tutto
Iscritto: 21/8/2006
Da: Al largo del Madagascar
Inviati: 28
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
E' vero che ha famiglia ma e' anche vero che quello e' un motivo in piu' per non farsi ammazzare...

Inutile parlare per non agire! Non siamo un mucchio di schiavi al servizio di chi sta al potere. Io sono un uomo e basta!
Kirbmarc
Inviato: 8/9/2006 15:21  Aggiornato: 8/9/2006 15:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/5/2006
Da: Arkadia-spazio profondo
Inviati: 1665
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Già, ma avendo famiglia pensa "la rischio, così al massimo se ci rimango almeno hanno la pensione di guerra"...

Dusty
Inviato: 8/9/2006 15:30  Aggiornato: 8/9/2006 15:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/10/2005
Da: Mondo
Inviati: 2248
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Citazione:
Infatti guarda caso gli americani stanno per testare la Tesla car....e ti dico che hanno costruito quel tipo di batteria al Poli di torino

La Tesla Car è una "normale" auto elettrica, che usa ben 6831 batterie ricaricabili al litio come fonte di energia, le stesse che vengono usate nei notebook.

Come pensi che vengano caricate quelle batterie?

"Tu non ruberai, se non avendo la maggioranza dei voti"
-- Dal Vangelo Secondo Keynes, Capitolo 1, verso 1.
Il portico dipinto
MoNkeYfIsH
Inviato: 8/9/2006 15:46  Aggiornato: 8/9/2006 15:56
So tutto
Iscritto: 21/8/2006
Da: Al largo del Madagascar
Inviati: 28
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Guarda il progetto di Tesla e lo capirai...
Inoltre volgio indicarti un sito: http://www.antigravity.it/20062006.htm (devi andare a leggere dopo la figura..

Eccoti una citazione:

Citazione:
...Tesla dunque sostituì il motore a benzina con uno cilindrico, interamente incluso nel motore, con un ventilatore di raffreddamento ma senza alcun distributore, e con una scatola che fungeva da "ricevitore di energia", o meglio da convertitore di energia gravitazionale.
I convertitori avevano inoltre 12 tubi di aspirazione ed erano collegati ad un'antenna che comunicava con un edificio che faceva da trasmittente. Tesla creò infatti una sorta di antenna, un accumulatore di energia che fungeva dunque da alimentazione per il veicolo, che viaggiava con un motore a corrente alternata e raggiungeva le 90 miglia orarie, con prestazioni che eguagliavano o superavano quelle di un normale motore a combustione interna, ma senza alcuna ricarica...


e ancora:

Citazione:
Tuttavia il progetto non fu divulgato e la macchina fu tenuta in stretto riserbo dagli industriali che si appropriarono della stessa. Attualmente le società che conseguono più alti profitti sono proprio le industrie petrolifere, le sette sorelle, che occultarono subito quella tecnologia che avrebbe reso vani i loro investimenti e i futuri profitti. Così facendo si sono resi responsabili di tutti i crimini commessi nel corso di questo secolo, di guerre, di inquinamento, dell'olocausto e dei danni psichici e fisici della società attuale.
Ora vogliono venderci a caro prezzo una tecnologia che ha già cento anni di storia, che è già stata ammortizzata nei costi e nelle sperimentazioni, pubblicizzando l'avvento del futuro con essa.

Inutile parlare per non agire! Non siamo un mucchio di schiavi al servizio di chi sta al potere. Io sono un uomo e basta!
MoNkeYfIsH
Inviato: 8/9/2006 15:48  Aggiornato: 8/9/2006 15:48
So tutto
Iscritto: 21/8/2006
Da: Al largo del Madagascar
Inviati: 28
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Citazione:
"Già, ma avendo famiglia pensa "la rischio, così al massimo se ci rimango almeno hanno la pensione di guerra"..."


Che pero' e' poco...e comunque io preferisco non nutrire mio figlio con del sangue innocente....

Inutile parlare per non agire! Non siamo un mucchio di schiavi al servizio di chi sta al potere. Io sono un uomo e basta!
Beta
Inviato: 8/9/2006 15:51  Aggiornato: 8/9/2006 16:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/7/2005
Da:
Inviati: 230
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Citazione:
Se fosse possibile andarsene in giro con una batteria eterna pensi che gli americani i carri armati li facciano ancora con un bel motore diesel che consuma come una formula 1?
Il mondo per ora va avanti con il petrolio questa è la verità, e su questo bisogna ragionare.


Molto più realisticamente e senza invenzioni fantascientifiche, ci hanno pensato i brasiliani a risolvere in buona misura il problema dei combustibili per i motori a scoppio, con l'acool (il bio-etanolo) ricavato dalla canna da zucchero.
Inquinamento urbano più che dimezzato, costi ribassati, centrali di produzione auto-alimentate con gli scarti della canna da zucchero. Vedi qui: http://www.arte.tv/fr/search__results/1091418.html

Anche il nostro Raul Gardini ci aveva pensato, ma morì misteriosamente. Che c'entrino qualcosa le "sette sorelle"?

PS: al mistero della morte di Gardini aveva dedicato una trasmissione Augias, mi pare. Qualcuno l'ha vista?
(Ecco qui il link alla puntata di Enigma su Gardini: http://www.raitre.rai.it/Static/video/14/enigma_raul_gardini_1.ram)

MoNkeYfIsH
Inviato: 8/9/2006 15:58  Aggiornato: 8/9/2006 15:58
So tutto
Iscritto: 21/8/2006
Da: Al largo del Madagascar
Inviati: 28
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
L'idea della canna da zucchero e' davvero molto buona e ne avevo gia' sentito parlare, ma ovviamente in Italia non si attuera' mai...qui comandano i petrolieri, come in USA....

Inutile parlare per non agire! Non siamo un mucchio di schiavi al servizio di chi sta al potere. Io sono un uomo e basta!
oli33
Inviato: 8/9/2006 16:08  Aggiornato: 8/9/2006 16:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/5/2006
Da: La terra dei mandrogni
Inviati: 113
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Citazione:
L'idea della canna da zucchero e' davvero molto buona e ne avevo gia' sentito parlare,


Hanno trattato l'argomento qualche mese fa a superquark, ricordo che dissero che per coprire il fabbisogno italiano non basterebbe se fosse coltivata a canna l'italia intera.
ciao

".. e per tutti il dolore degli altri è dolore a metà "
Kirbmarc
Inviato: 8/9/2006 16:11  Aggiornato: 8/9/2006 16:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/5/2006
Da: Arkadia-spazio profondo
Inviati: 1665
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
MoNkeYfIsH: hai ragione, però io non me la sento di "demonizzare" i militari solo perchè non disertano.Volevo solo dire che non è così semplice come sembra dall'esterno. Anche io non nutrirei mai i miei figli con il sangue degli altri (per questo NON sono un militare) però i militari non sono mostri,almeno non tutti.Lo fanno per "la pagnotta" (pensa che se sei negli USA, una delle strade più efficaci per avere la cittadinanza -unico modo per avere lavoro,carte di residenza, etc...-è proprio il servizio militare all'estero,infatti in Iraq è pieno di "latinos")

MoNkeYfIsH
Inviato: 8/9/2006 17:08  Aggiornato: 8/9/2006 17:12
So tutto
Iscritto: 21/8/2006
Da: Al largo del Madagascar
Inviati: 28
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Si si quello e' vero...non posso darti torto, cosi' come non posso dare torto a chi dice che in Italia non possiamo buttarci tutti a coltivare canna da zucchero da usare come brodo per l'auto...pero' questo fatto della quantita' di canna e' perche' noi andiamo tutti in macchina come dei matti? Lo chiedo perche' non lo so, non sto facendo ironia..intendo, se gli italiani usassero meno l'auto forse usare la canna come combustibile sarebbe fattibile?

PS: e' vero che in USA e' dura per gli stranieri ma questo proprio per colpa del sistema americano stesso....e' un cane che si morde la coda...e chissa' come si puo' fermare...

Inutile parlare per non agire! Non siamo un mucchio di schiavi al servizio di chi sta al potere. Io sono un uomo e basta!
shevek
Inviato: 8/9/2006 18:02  Aggiornato: 8/9/2006 18:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Salut y Libertad a todos...


Disertare tutte le guerre degli Stati è forse un'Utopia; ma allo stesso tempo, è l'unica speranza di sopravvivenza del genere umano. Parafrasando Einstein, non so con quali armi sarà combattuta la terza guerra mondiale. In compenso so con quali, se mai ci sarà, verrà combattuta la quarta: con le clave.


Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
bandit
Inviato: 8/9/2006 19:57  Aggiornato: 8/9/2006 19:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
"forse usare la canna come combustibile sarebbe fattibile?"
++++++++
per alcuni sì !

Blisset
Inviato: 8/9/2006 22:36  Aggiornato: 8/9/2006 22:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/12/2005
Da:
Inviati: 104
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Mamma mia quante assurdità ho letto in questa pagina.

Citazione:
finora non e' stata trovata la benche' minima traccia di prova che l'Iran sia effettivamente in procinto di dotarsi di armi atomiche e lo stesso rapporto dell'AIEA ne e' una conferma


Sinceramente non pensavo che in occidente ci fossero persone talmente ingenue finchè non ho letto questa pagina. Le intenzioni di quel tiranno pazzo di Amadinejad (o come cavolo si scrive) sono di un'evidenza immane: avere armi nucleari significa diventare una superpotenza regionale nel mediooriente, significa avere la garanzia che gli USA non potranno fare più nulla nel medio-oriente. Ma quali usi pacifici? La cosa che gli conviene di più è proprio avere le armi nucleari. D'altra parte hanno visto bene che quando Saddam minacciava la stessa cosa, l'ONU in 10 anni non ha saputo fare un bel niente. Ormai si sa che l'ONU è solo un bluff, puoi stare 10 anni a minacciare sanzioni, quando poi lo sanno benissimo tutti che non farà mai nulla.
Il rapporto dell'AIEA ha detto il contrario, hanno detto che non sono in grado di provare che l'Iran non abbia intenzione di farsi le armi atomiche.
E ora che è scaduto l'ultimatum (bluff) dell'ONU il 31 agosto, ecco che tutte le altre nazioni arabe hanno preso coraggio e vogliono anche loro prendere la stessa strada dell'Iran!
Praticamente a seguire questi folli che vogliono permettere a un folle come Amadinejad stiamo andando davvero verso la terza guerra mondiale.

Ma dico ma come si può pensare di dare un'arma che può causare milioni di morti a uno che ha dichiarato che vuole fare scomparire milioni di ebrei dalla faccia della terra. E' una follia appunto. Roba da manicomio.

Citazione:
Io spero solo che Americani e loro vari amichetti un giorno o l'altro ci lascino la pelle a forza di rompere le palle in giro per il mondo...


Senza gli americani che hanno fatto crollare l'URSS a quest'ora l'Europa sarebbe sovietica. Staremmo oggi come stavano in Polonia negli anni '50, nei gulag a marcire.
Se gli americani non tolgono di mezzo quel folle di Amadinejad prima che sia troppo tardi avremo un mondo dove i terroristi islamici, gli hezbollah, hamas, ecc. hanno le armi atomiche. E poi sarà tardi per svegliarsi.

Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti.
Eraclito
Leggi non per contraddire e confutare, né per credere e dare per scontato, ma per soppesare e considerare.
Sir Francis Bacon
Kirbmarc
Inviato: 8/9/2006 22:42  Aggiornato: 8/9/2006 22:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/5/2006
Da: Arkadia-spazio profondo
Inviati: 1665
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Citazione:
Ma dico ma come si può pensare di dare un'arma che può causare milioni di morti a uno che ha dichiarato che vuole fare scomparire milioni di ebrei dalla faccia della terra. E' una follia appunto. Roba da manicomio.

Occhio: informati su cosa ha realmente detto Ahmahdinejad in quell'occasione, Potresti stupirti (a me è successo).
Citazione:
Se gli americani non tolgono di mezzo quel folle di Amadinejad prima che sia troppo tardi avremo un mondo dove i terroristi islamici, gli hezbollah, hamas, ecc. hanno le armi atomiche. E poi sarà tardi per svegliarsi.

Sicuro che sia proprio questo il motivo che muove gli americani? La Corea del Nord non ama certo gli USA, ed ha armi atomiche. Perchè la Corea non viene minacciata, ma l'Iran sì?

18MeV
Inviato: 9/9/2006 1:34  Aggiornato: 9/9/2006 1:34
So tutto
Iscritto: 31/8/2006
Da:
Inviati: 24
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
citazione:

Sicuro che sia proprio questo il motivo che muove gli americani? La Corea del Nord non ama certo gli USA, ed ha armi atomiche. Perchè la Corea non viene minacciata, ma l'Iran sì?

Concordo in molti punti del tuo pensiero Kirbmarc, ma su un punto proprio no:
Non è certo questo il momento di permettere all'iran di armarsi ( se è vero che si arma), troppe tensioni in medio oriente, e poi non condivido in pieno il paragone con la corea, la situazione geopolitica è diversa.
La corea è fortemente ricattabile, dipende esclusivamente da stati esteri, ed in oltre non dispone di una tecnologia missilistica così avanzata da minacciare gli usa direttamente.

Max_Piano
Inviato: 9/9/2006 9:32  Aggiornato: 9/9/2006 9:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Citazione:
La corea è fortemente ricattabile, dipende esclusivamente da stati esteri, ed in oltre non dispone di una tecnologia missilistica così avanzata da minacciare gli usa direttamente.


No: il punto è che se gli USA toccano la Corea, la Cina prima li rovina economicamente mandandoli a coltivare banane e poi gli spacca pure la schiena militarmente.
Per questo motivo quando la Cina disse "la Corea è roba nostra" la "tigre di carta" ha fatto marcia indietro.
I vettori coreani sono presumibilmente in grado di colpire il nordamerica, l'iran non ha nè missili nè testate atomiche.

Purtroppo c'è un altro problema: la Cina crede che anche l'iran sia di suo interesse...

Sertes
Inviato: 9/9/2006 10:34  Aggiornato: 9/9/2006 10:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Citazione:
Le intenzioni di quel tiranno pazzo di Amadinejad (o come cavolo si scrive) sono di un'evidenza immane: avere armi nucleari significa diventare una superpotenza regionale nel mediooriente


Beh una superpotenza regionale esiste già: c'è Israele. Ti ricordo inoltre che le armi nucleari sono il primo motivo per cui in europa abbiamo la pace da 60 anni. Non era mai successo che Inghilterra, Francia, Germania e compagnia bella fossero in pace tra di loro per tanto tempo consecutivo. Non c'è mai stata guerra tra due nazioni che hanno armi nucleari, mentre se una nazione come Israele vuole spadroneggiare nei confronti dei suoi vicini può farlo proprio in virtù di tali armi.

Citazione:
significa avere la garanzia che gli USA non potranno fare più nulla nel medio-oriente


e questo è un male? Perchè gli USA devono interessarsi di quello che accade in Medio Oriente? Io credo che di problemi ne abbiano già abbastanza dei loro, dalla disoccupazione, alla corruzione diffusa, al problema dell'integrazione degli immigrati. Se volessero volgersi con l'attenzione verso il messico potrebbero aiutare quel paese ad evolvere velocemente, invece si preoccupano che i paesi pieni di risorse naturali come Iraq e Iran non si dotino di armi difensive insormontabili.

Blisset, forse dovevi unire l'inizio e la fine del tuo intervento tralasciando il resto:

Citazione:
Sinceramente non pensavo che in occidente ci fossero persone talmente ingenue finchè non ho letto questa pagina


e

Citazione:
Senza gli americani che hanno fatto crollare l'URSS a quest'ora l'Europa sarebbe sovietica. Staremmo oggi come stavano in Polonia negli anni '50, nei gulag a marcire.



Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Max_Piano
Inviato: 9/9/2006 11:04  Aggiornato: 9/9/2006 11:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Citazione:
Ora noi da che parte stiamo? Come si pone l'Europa in questo contesto? Saremmo disposti a cambiare le nostre vite perdendo la cosiddetta "supremazia" occidentale, vedendo paesi come la Cina, l'India o l'Iran diventare i nuovi "padroni del mondo" a nostro discapito?


La Cina è già padrone del mondo e se non ci credi ripensa a quanto sto scrivendo tra dieci anni. Oramai l'economia mondiale è retta dalla Cina.

Citazione:
Di fronte ad interrogativi come questo confesso che possa balenare l'idea di appoggiare Bush e la sua politica di distruzione verso avversari così strategicamente pericolosi, daltronde MORS TUA VITA MEA, meglio veder morire di fame o di bombe gli Iraniani-Iracheni-Libanesi ecc. in TV che non veder morire i nostri figli dal vivo.
Chiaramente le mie sono solo supposizioni.


Dal punto di vista tecnico potrei dirti che le alternative energetiche al petrolio sono molte (il calo dei prezzi di questi giorni fa capire anche le speculazioni che ci sono dietro) ma preferisco risponderti che

se accetti di veder trucidati degli esseri umani per poter continuare ad andare al supermercato a bordo del tuo SUV 3000cc 300hp nuovo fiammante allora ti dico che i tuoi figli sono già morti, anche quelli che non sono ancora nati.
Non prenderla come un'offesa, le mie sono solo supposizioni nel caso tu arriverai davvero ad accettare quello che hai scritto.

Ramingo
Inviato: 9/9/2006 11:44  Aggiornato: 9/9/2006 11:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/10/2005
Da: Puglia
Inviati: 657
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
-Kathami,quasi a tamponare Adhmanejhad(quindi Blondet avrebbe ragione sullo scontro interno)ha affermato che i martiri suicidi dell'11/9 non sono martiri;non andranno in paradiso perchè hanno tradito l'Islam uccidendo innocenti.
-Gli USA hanno ammesso le carceri segrete(grazie al ca$$o,verrebbe da dire...)e annunciato che cambieranno lo status dei prigionieri.
-Gli USA hanno ammesso che Al-Qaeda e Saddam non hanno niente a che spartire tra di loro...
Notizie fresche fresche(dal TgCom...) che dovrebbero far riflettere l'attento lettore...
(ciao Linucs!)
Una cosa non ho capito ancora...
Sembra assodato che l'Iraq avesse fabbriche e scorte di gas velenosi.Contro l'Iran li usò.Contro gli USA non ha fatto in tempo(l'aviazione fù completamente distrutta).Non hanno trovato niente...
Aveva finito le scorte e non aveva più nulla!?
Che fine hanno fatto!?

La storia insegna che quando si diventa indifferenti e si perde la volontà di combattere, qualcuno che ha la volontà di combattere prenderà il sopravvento. Colonel Arthur "Bull" Simons
Freeman
Inviato: 9/9/2006 13:06  Aggiornato: 9/9/2006 13:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Uhm, Blisset, quello che scrivi contraddice quello che c'è scritto nella tua firma.
Pretendi di essere "di mente aperta" e "senza bende", però la tua critica agli "ingenui" non si basa su alcuna argomentazione, solo sulla ripetizione più o meno pedissequa della pappardella "di regime". Ideologismo e niente fatti, insomma.

Dovrai fare di più, se vuoi dimostrare l'ingenuità di alcuni di noi.
Portare fatti e non dottrina, potrebbe essere una buona idea.

Ti faccio un esempio: definisci Ahmadinejad un "tiranno" (parole di Bush, le hai prese da lui?). Ora, ti faccio presente che Ahmadinejad è stato eletto democraticamente dal suo popolo, al contrario di Bush che ha vinto grazie al "sostegno" della Corte Suprema. Chi è il tiranno?

Definisci Ahmadinejad un "folle" (credo che tu lo abbia scritto 5-6 volte), però ti dimentichi alcuni FATTI: l'IRAN è praticamente accerchiato dagli USA, geograficamente e in parte anceh economicamente e dai loro fantocci/alleati (guarda una cartina geografica e te ne renderai conto): il fatto che si prepari a constrastare l'aperto disegno di "conquista petrolifera" degli USA, dal mio punto di vista è legittimo. Anzi, di sicuro è più legittimo di qualsiasi ingerenza di stati non sovrani in quella porzione di mondo. E non dimentichiamo la vera guerra in corso tra Iran e USA: quella per la quotazione del petrolio, visto che il progetto iraniano di creare una terza borsa mondiale del greggio con quotazioni in euro andrebbe diritto nel culo degli USA. Guerra economica.

E poi, ti farà piacere sapere che l'FBI in giugno ha dichiarato ufficialmente che Bin Laden non è ricercato per i fatti dell'11 settembre. Eppure Bush ha invaso l'Afghanistan con il pretesto di stanarlo. Eppure Bush continua a definirlo il nemico numero uno dell'America.
Altra cosa: è ormai assodato che la lista dei "19 terroristi" che si sarebbero schiantati con gli aerei è stat rivista quasi in toto (tra scambi di persona, falsificazioni e compagnia bella, oltre la metà di loro son stati "esclusi" dalla lista). E quasi nessuno di loro è stato ufficialmente indagato/accusato per i fatti dell'11 settembre. Eppure Bush continua a parlare di "19 dirottatori". E la gente è convinta che esistano ancora "19 terroristi".
Domanda: chi è "il folle"?

Questo è l'unico piano di dialogo sull'11 settembre: i fatti. L'ideologia lasciamola a casa, per piacere, assieme alla religione.

Altra cosa: non ne posso più di sentire la storia degli americani che ci avrebbero salvato dal "pericolo rosso".
Ammettiamo che sia vero, ti dò ragione, và: cosa cambia nella critica alla attuale politica estera degli USA, a distanza di 60 anni dalla liberazione? Sono passate due generazioni, di quei "liberatori" non esiste più neanche lo spirito, dobbiamo essere grati agli USA per tutto il prossimo millennio, al punto da non criticarli mai più e di obbedire ciecamente ai 3 "folli" che li guidano?
Questa non è gratitudine, è servilismo.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
Max_Piano
Inviato: 9/9/2006 13:28  Aggiornato: 9/9/2006 13:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Non vorrei che il lettore poco attento mettesse in contrapposizione Ahmadinejad e Bush: non credo sia un dovere, almeno in questo caso, scegliere il meno peggio.
Se Ahmadinejad è davvero un dittatore quindi senza appoggio del popolo, a maggior ragione una guerra contro l'iran sarebbe ancor meno desiderabile in quanto, oltre a creare altri morti, rinvigorirebbe la posizione del folle leader iraniano facendolo magari diventare paladino dell'intero mondo islamico.

Freeman
Inviato: 9/9/2006 13:36  Aggiornato: 9/9/2006 13:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Non è il lettore poco attento a mettere in contrapposizione i due, è Bush stesso a fare questo genere di paragoni.
Ahmadinejad non è un santo, e non credere che abbia la mia stima, alla fin fine guida una "repubblica islamica", figuriamoci.
Ma di sicuro ha uno spessore politico che Bush si sogna.
E poi, ormai viviamo di scelte "per il meno peggio" (basti guardare alle ultime politiche in Italia). Solo un masochista sceglierebbe il peggio al meno peggio, no?
A meno di non costruire dal nulla una terza via...
In ogni caso, chiunque metta i bastoni tra le ruote al PNAC ha il mio appoggio (non incondizionato, ovviamente). Almeno per ora.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
Max_Piano
Inviato: 9/9/2006 14:22  Aggiornato: 9/9/2006 14:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Ma Turbonegro: il lettore attento dovrebbe notare che Ahmadinejad è talmente strumentale agli USA da far sospettare di esserne addirittura a libro paga - battuta che pare non faccia ridere più nessuno in iran.
Anche il movimento Hezbollah libanese è stato senza dubbio strumentale per chi voleva occupare il libano passando al tempo stesso come un salvatore: quelli che paradossalmente sono stati più penalizzati direttamente o indirettamente da tale gruppo di delinquenti - mascherati da baciapile a forma di mezzaluna - sono stati proprio i civili libanesi! Tant'è vero che si sono dati una calmata proprio quando sono riusciti nel loro intento: consegnare il libano in mano alle potenze straniere.
Ripensando alla storia passata credo che proprio dove vengono esasperate certe contrapposizioni vi sia maggior probabilità di trovare l'inciucio.

Freeman
Inviato: 9/9/2006 14:37  Aggiornato: 9/9/2006 14:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Il lettore complottista e dietrologo, altro che lettore attento ^_^
Se intendi dire che Ahmadinejad sta facendo il gioco di Bush nell'esasperare la contrapposizione, non si può che darti ragione.
Non speculerei più di tanto sulle motivazioni, però: noi siamo il pubblico, il copione ce l'hanno in mano loro, e c'è sempre spazio per l'improvvisazione.
Vedremo (ma comunque vada, temo che non sarà un bel vedere).

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
bandit
Inviato: 9/9/2006 15:49  Aggiornato: 9/9/2006 15:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
"il lettore attento dovrebbe notare che Ahmadinejad è talmente strumentale agli USA da far sospettare di esserne addirittura a libro paga"
++++++++++
allora dovrebbe fare il cattivo in modo tale che la legittimità della risposta sia indiscutibile. invece pare che non arrivi a tanto, se diversi preferiscono difenderlo (tipo dire che certe frasi gravi non le ha mai dette ecc.).
quindi per alcuni i casi sono due: o non è vero che si comporta da cattivo, o lo fa sì, ma lo fa apposta perchè è a libro paga. i cattivi veri non esistono ? (a parte i soliti noti, ovviamente).

Max_Piano
Inviato: 9/9/2006 16:15  Aggiornato: 9/9/2006 16:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Citazione:
allora dovrebbe fare il cattivo in modo tale che la legittimità della risposta sia indiscutibile. invece pare che non arrivi a tanto, se diversi preferiscono difenderlo (tipo dire che certe frasi gravi non le ha mai dette ecc.).
quindi per alcuni i casi sono due: o non è vero che si comporta da cattivo, o lo fa sì, ma lo fa apposta perchè è a libro paga. i cattivi veri non esistono ? (a parte i soliti noti, ovviamente).


A me sembra invece una carogna indifendibile ed è l'idiota più utile che gli USA potessero sperare di trovare. Del resto ora ha mostrato a tutto il mondo che l'ONU non vale una cippa dunque il "problema nucleare" andrà risolto in altri modi. Come al solito ora servirà un casus belli adeguato allo scopo.

Citazione:
i cattivi veri non esistono?


solo nelle favole: nella realtà una persona è buona o cattiva a seconda del profilo da cui la guardi.

gioffi
Inviato: 9/9/2006 16:22  Aggiornato: 9/9/2006 16:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/8/2006
Da:
Inviati: 35
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Ciao a tutti!
Lunedì 11 alle 23:30 ci sarà lo speciale di Matrix sul 911 condotto da mentana.
Qualcuno per caso sa chi sono gli ospiti o se almeno interviene Massimo o G.Chiesa?
Comunque sarà un'impressione ma per adesso non mi è sembrato molto pubblicizzato! Ho visto la pubblicità solo ieri sera alle due di notte...
speriamo bene

leonzio
Inviato: 9/9/2006 23:47  Aggiornato: 9/9/2006 23:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/5/2006
Da:
Inviati: 127
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
A me risulta che il programma iraiano per lo sviluppo del nucleare a scopi civili fosse aperto ad ispezioni.
A questo punto Bush ha affermato che non era legittimo alcun programma nucleare che potesse dare origine a dotarsi di armi nucleari (è noto a tutti che arricchendo l' uranio si possono ottenere miscele adatte all' uno ed all' altro scopo).
Gli è stato risposto che l' intento era pramente civile e che comunque c' erano le ispezioni a garantirlo, che lo stato era disponibile ad essere sorvegliato purchè gli fosse stato consentito di portare a buon fine i progetti del nucleare civile.
C' è stato un NO senza se e senza ma (mi ricorda qualcosa....)

A questo punto Ahmadinejahd ha dichiarato di andare dritto per la sua strada e di rifiutare ispezioni.
Mi pare in linea di principio inappuntabile.
NOn ci vedo nulla dell' utile idiota che mi pare stiate dipingendo.
E' solo uno che ha finalmente deciso che non è così automatico mettersi a pecora ad ogni desiderio di un qualunque vaccaro guerrafondaio.

Prima o poi qualcuno doveva farlo.
Non mi pare fantascientifico che qualcuno prima o poi abbia desiderio di frenare lo strapotere occidentale.
Sono solo equilibri che ultimamente sono andati a nostro favore.
Questo non vuole dire che fosse moralmente giusto.
Non possiamo pretendere che l' altra parte giaccia supinamente ai nostri desideri,vorrà umanamente prima o poi dire la sua. E' ciò che sta accadendo.
Vuole fare gettare la maschera agli usa ed alleati vari, e con molte ragioni reali tra l' altro.

Immaginiamo la situazione contraria.

FANTASIA

Iran ha diverse centinaia di testate nucleari, come pure la Siria, con tanto di vettori e basi sparse in tutto il mondo, aerei, sottomarini nucleari, portaaerei e via dicendo-
La Siria rade al suolo Israele con scuse ridicole, (curandosi di bombardare le sedi degli ispettori della lega araba, uccidendone alcuni), ricevendo in cambio salve di missili che scoppiano per lo più nel deserto e comunque con costi umani contenuti rispetto alla controparte.
A Questo punto l' Iran intima agli Usa (praticamente disarmati rispetto all' interlocutore) di sospendere gni programma nucleare senza se e senza ma (eppure la ho sentita), pena ritorsioni belliche con avvallo della lega araba?????

FINE FANTASIA

bandit
Inviato: 10/9/2006 0:23  Aggiornato: 10/9/2006 0:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Leonzio,
se anche fosse come dici, non si vede perchè chiudersi alle ispezioni, col risultato di regalare all'altra parte i pretesti che secondo alcuni va cercando.
piuttosto da come la metti tu sembrerebbe che sia il tipo ad avvalersi di pretesti per impedire le ispezioni.

Grata
Inviato: 10/9/2006 0:59  Aggiornato: 10/9/2006 0:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2005
Da: Italia
Inviati: 176
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
x Blisset


Citazione:
Ma dico ma come si può pensare di dare un'arma che può causare milioni di morti a uno che ha dichiarato che vuole fare scomparire milioni di ebrei dalla faccia della terra.


in realtà Ahmadinejad ha detto un'altra cosa



Citazione:
avere armi nucleari significa diventare una superpotenza regionale nel mediooriente, significa avere la garanzia che gli USA non potranno fare più nulla nel medio-oriente.


la stessa garanzia che hanno adesso gli USA visto che hanno la bomba atomica al contrario dei paesi arabi o dei loro stretti amici (Israele, Pakistan e India) Il club del nucleare

leonzio
Inviato: 10/9/2006 15:45  Aggiornato: 10/9/2006 15:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/5/2006
Da:
Inviati: 127
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Citazione:
non si vede perchè chiudersi alle ispezioni


Io penso che sia una specie di prova di forza, e che sia arrivato qualcuno che ad una provocazione risponde con toni tutt' altro che remissivi.
Può sembrare una cosa puerile, tipo una gara a chi piscia più lontano, ma non credo si limiti a questo.
Penso che voglia semplicemente essere un ulteriore segnale di discontinuità rispetto al passato, un proseguimento delle politiche indipendentiste rispetto alla politica americana, peraltro iniziate con Komehini (vuoto di memeoria sulla scrittura corretta).
Non so se questo atteggiamento sia produttivo, sicuramente è da veri maschi, da uomini con le palle, e pare che oggigiorno questo comportarsi sia degno di ammirazione.
Bush fa la sua propaganda?
C' è qualcuno che lo imita e che risponde con gli stessi toni.
Tutto qui.
Se è un atteggiamento pericoloso o controproducente per il futuro dell' umanità dovrai almeno riconoscere che lo è da entrambe le parti.
Il punto è che ultimamente i politici non vivono di politica, ma di propaganda, e queste sono le conseguenze, visto che la propaganda si basa su ostentazione di potere a danno del prossimo e noncuranza degli interessi altrui.

Per tornare a noi, se dquesto è un pretesto politico per negare le ispezioni, perchè gli è stato fornito?
I casi possibili sono due:
-non si sa fare politica
-la si sa fare e pareva conveniente mettere l' avversario di fronte ad un out out e trarre i vantaggi della sua mossa fin troppo scontata.

Linucs
Inviato: 10/9/2006 18:00  Aggiornato: 10/9/2006 18:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Ma dico ma come si può pensare di dare un'arma che può causare milioni di morti a uno che ha dichiarato che vuole fare scomparire milioni di ebrei dalla faccia della terra. E' una follia appunto. Roba da manicomio.

...ne ho pieni i coglioni di sentir parlare di "milioni di ebrei" ogni 10 fottuti minuti e 12 secondi, ne ho veramente pieni i coglioni...

leonzio
Inviato: 10/9/2006 18:40  Aggiornato: 10/9/2006 18:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/5/2006
Da:
Inviati: 127
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
LInucs.....come ti capisco!

Figurati che a mio figlio (terza media) hanno pure assegnato il libro di testo
"RICORDA CHE QUESTO E' STATO: Album visivo della shoah" allegato al testo di storia.....non ti dico come mi rode.
L' altro (figlio) l' anno scorso è andato in gita a Venezia a visitare cosa per primo?
Ma il ghetto ebraico, naturalmente, prima peculiarità della città.
Non parliamo dellle continue commemorazioni, speciali al tg, visite di politici sempre in prima pagina......questi gli antefatti.
Non mi stupisce l' allagamento delle coscienze di chi è indifeso.....ma tant' è che la parola ebreo è diventata ormai tabù.

Per Greta...
grazie della precisazione, anche se non era per me spero sia stata utile.
Per chi non ne fosse a conoscienza segnalo MEMRI
e se non fosse sufficiente
.

carloooooo
Inviato: 10/9/2006 18:53  Aggiornato: 10/9/2006 18:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Orsù leonzio, non esageriamo adesso.

Il ghetto a Venezia si va a vedere per primo perché è comodo: fuori dalla stazione a sinistra. Poi prendi il vaporetto, fai due fermate e sei a Rialto. E poi è una delle zone più belle di Venezia.

Carlo

Beta
Inviato: 10/9/2006 21:13  Aggiornato: 10/9/2006 21:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/7/2005
Da:
Inviati: 230
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Citazione:
i terroristi islamici, gli hezbollah, hamas, ecc.


Un momento: Hezbollah non è un movimento terrrorista, è un movimento di difesa nazionale libanese, e infatti ha sconfitto Israele. Leggi qui per es.: http://www.voltairenet.org/article143328.html, articolo di Thierry Meyssan (un nome che dovrebbe dirti qualcosa).

Hamas è un movimento discutibile, ma sempre a carattere nazionale palestinese. A loro, di noi, non gliene importa una cippa: non devi preoccuparti per la tua sicurezza. Quello che gli importa, a loro, sarebbe semplicemente sbarazzarsi dell'occupazione e vivere in pace, pssibilmente non in uno stato-spezzatino di villaggi e città divisi da chek-point e altissimi muri di cemento.

Consiglio, per schiarirsi le idee sul cosiddetto "terrorismo", di leggere gli articoli di Blondet, o di visitare siti come prisonplanet.

seguro
Inviato: 10/9/2006 21:45  Aggiornato: 10/9/2006 21:45
So tutto
Iscritto: 26/5/2006
Da: roma
Inviati: 30
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
e chi ti aspetti che alzi la voce contro Bush e i suoi amici sionisti? D'Alema?,Prodi? oppure pensi a Fassino,o a Rutellino? o meglio ancora al sionista Fini? oppure pensi che alzerà la voce Berlusconi? oppure saranno tutti gli pseudo pacifisti ad alzare la voce? quelli che le bandierine colorate con la scritta PACE le hanno perse,o "era scolorita e allora l'ho tolta dal balcone",oppure le organizzazioni sindacali? o forse alzerà la voce la chiesa? lo IOR,la CEI?
Basta non c'e la faccio più!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Seguro
leonzio
Inviato: 10/9/2006 22:41  Aggiornato: 10/9/2006 22:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/5/2006
Da:
Inviati: 127
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Citazione:
Il ghetto a Venezia si va a vedere per primo perché è comodo: fuori dalla stazione a sinistra. Poi prendi il vaporetto, fai due fermate e sei a Rialto. E poi è una delle zone più belle di Venezia.


...acch!!! E io che pensavo che ci fosse solo il casinò.........

bandit
Inviato: 10/9/2006 22:48  Aggiornato: 10/9/2006 22:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
"Un momento: Hezbollah non è un movimento terrrorista, è un movimento di difesa nazionale libanese"
+++++++++
sarebbe da stabilire se terrorista lo si è de facto, sulla base di una qualche definizione, oppure solo quando "gli altri" attribuiscono (anche formalmente) tale qualifica.
in ogni caso, non foss'altro, mi pare che il sostegno espresso da Hezbollah ad Hamas e Jihad (se vero) un qualche significato lo abbia.

Al-Qamar
Inviato: 10/9/2006 23:24  Aggiornato: 10/9/2006 23:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/7/2006
Da: Ravenna
Inviati: 87
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
bandit: Citazione:
in ogni caso, non foss'altro, mi pare che il sostegno espresso da Hezbollah ad Hamas e Jihad


Salve bandit, come va?

Vorrei farti notare che è sia Hamas, sia Jihad che Hezbollah non "sarebbero" ritenuti dei terroristi se solo ci si soffermasse a pensare... solo un po', con la nostra testa piuttosto che solo grazie alle continue disinformazioni e propagande atte appunto a questo scopo.
Mi spiego.
Se ragionassimo con "purezza" e giudicassimo i fatti che si susseguono con altrettanta obbiettività, probabilmente ci rederemmo tutti conto che questi "movimenti terroristici" altro non sono che "resistenza" (leggittima aggiungo io) a tentativi (il più delle volte riusciti) di "sottomissione", aggressione ed invasione dei loro territori.

In arabo Jihad vuol dire r e s i s t e n z a e jihadista è il r e s i s t e n t e, ma la propaganda vuole che quando si parla di "uomini della Jihad Islamica" il campanellino nella nostra testa suoni la parolina magica: Terroristi Islamici!

Stesso discorso dicasi per Hamas e Hezhollah, che guarda caso sono anche organi di governo....
ma che dire..

probabilmente tutti gli arabi sono mussulmani...

visto che tutti i mussulmani sono terroristi!

Salam alaykoum
Ashoka
Inviato: 10/9/2006 23:42  Aggiornato: 10/9/2006 23:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Blair ad Haaretz: I leader occidentali riconoscono il pericolo dell'estremismo islamico, ma l'opinione pubblica non lo fa ancora.

I leader occidentali sono sempre più consci della natura mondiale della lotta contro l'estremismo islamico, guidato dall'Iran, ma all'interno dell'opinione pubblica occidentale “c'è una grande battaglia da vincere”.

Questa dichiarazione a tinte fosche è stata rilasciata qui, domenica, dal Primo Monistro Inglese Tony Blair...


L'Iran potrebbe considerare di sospendere l'arricchimento dell'uranio

VIENNA, Austria – L'Iran è pronto a considerare – almeno temporaneamente – di alla richiesta del Consiglio di Sicurezza dell'ONU di sospendere il suo programma di arricchimento, che potrebbe essere utilizzato per sviluppare armi atomiche, hanno dichiarato dei diplomatici ad Associated Press domenica.
[..]
Uno di loro ha detto che Larijani ha ventilato la possibilità che l'Iran interrompa il suo programma di arricchimento “volontariamente, per uno o due mesi, se la richiesta viene presentata..... in maniera da farlo senza pressioni”...


Tra 2 mesi che cosa c'è?

Ashoka

Al-Qamar
Inviato: 10/9/2006 23:56  Aggiornato: 10/9/2006 23:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/7/2006
Da: Ravenna
Inviati: 87
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
leonzio: Citazione:
Non so se questo atteggiamento sia produttivo, sicuramente è da veri maschi, da uomini con le palle, e pare che oggigiorno questo comportarsi sia degno di ammirazione. Bush fa la sua propaganda? C' è qualcuno che lo imita e che risponde con gli stessi toni.


Mi dispiace contraddirti caro leonzio, ma secondo me c'è una enorme differenza fra il "vaccaro petroliere" come lo definisci tu e Ahmadinejad, poiché l'America nella persona di Bush, sta fornendo le stesse "informazioni deviate e false" sull'Iran così come avvenne per l'Iraq.... e malgrado che tutto il mondo ne sia a conoscenza, non capisco come ancora si possa dare credito alle sue parole!
Ahmadinejad altro non è che un uomo che vuole il bene del suo popolo e della sua nazione, e che si trova nella posizione, altrésì, di potersi "permettere" di far divenire il suo Paese un Paese ricco, facendo delle scelte economiche scomode per l'occidente!
L'Iran, un Paese ricco di risorse quali il petrolio e il gas, ha deciso di venderli (con il conseguente ribasso del costo del petrolio, e soprattutto con il conseguente "mancatoguadagno"atteso dalla fatidica "superpotenza", con seri danni alla sua economia)... ha deciso di vendere il gas e con un accordo con Russia e Cina trarrebbe degli enormi entroiti...

E per sé? Dove trovare l'energia necessaria per mandare avanti il suo Paese se vende tutto?
Ma è chiaro! Attraverso il nucleare! Suo sacrosanto diritto, visto che come da trattati è possibile avere il nucleare solo a scopi civili!!!!!!!!!

Allora l'Iran diversa dalla Francia? O dall'Italia? O da Israele? O dall'America?
NO!
U G U A L E !
Ma ci si vuole far credere tutto il contrario.
Ahmadinejad ha accettato, come pure tu asserisci, le ispezioni dell'Onu, ma Bush si ostinava a dire que non ci si può permettere (le sue tasche forse intendeva!) di far realizzare all'Iran (stato canaglia, si, colpevole solo di avere le risorse naturali!) il nucleare, poiché (processo alle intenzioni...) vuole il dominio sul mondo!

Ma mi faccia il piacere!!

Eppure Kofi Hannan in visita in Iran ha detto che è certo che l'Iran ha solo intenzione di sfruttare il nucleare come risorsa a scopi civili... mas si sa.... né Kofi Hannan, né l'ONU contano una sega!

E allora? Toh! Giusto per avere un'idea su chi è Ahmadinejad, egli dice il 12 maggio 2006:

"la mia lettera a George Bush non ha niente a che fare con la questione nucleare, ci sono cose molto più importanti al mondo dai quali dipende il destino dell'umanità mentre il nucleare nostro non è un problema vero, è un falso problema creato per deviare l'attenzione dai veri problemi del mmondo, è una cosa troppo montata per secondi fini mentre il nostro nucleare è in piena regolarità con il diritto internazionale, noi cerchiamo di trovare soluzione per questioni principali del nostro mondo, il nostro messaggio era molto chiaro e il modo in cui avremmo la risposta, chiarirà le posizioni sul futuro, noi siamo gente di dialogo, storicamente lo siamo stati sempre e quindi, è difficile che ci sia veramente una guerra contro di noi, solo perche difendiamo i nostri diritti, seanche noi siamo pronti ad ogni evento e alla difesa dei nostri diritti e del nostro popolo quindi, sospenderemo l'arricchimento se lo sospendono tutti e si mettono a tavolino per discutere su nuove regole in rispetto di tutti, per noi le sanzioni, quali che siano non costituiscono un problema, negli ultimi 27 anni siamo sempre stati vittima delle loro sanzioni ma oggi siamo qui grazie alla nostra forza di volontà e all'aiuto di Dio con i quali siamo molto di più di ciò che loro volevano che fossimo."

e per conoscenza leggi pure questa.

e poi dimmi chi "piscia più lontano" come da tua citazione

Salam alaykoum
bandit
Inviato: 11/9/2006 0:00  Aggiornato: 11/9/2006 0:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
salve Al-Qamar,
il nome possono sceglierselo come gli pare, non necessariamente deve contenere la parola "terroristi" per consentire poi di qualificarli come tali; la valutazione è sulle loro azioni, e su quelle a mio avviso non è necessaria una gran propaganda per rendere chiaro il concetto: ci riescono benissimo da soli.
la generalizzazione poi è sbagliata ma non è quello il punto, almeno finchè si parla specificamente di quei gruppi e non di categorie più ampie.

bandit
Inviato: 11/9/2006 0:09  Aggiornato: 11/9/2006 0:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
"Eppure Kofi Hannan in visita in Iran ha detto che è certo che l'Iran ha solo intenzione di sfruttare il nucleare come risorsa a scopi civili... mas si sa.... né Kofi Hannan, né l'ONU contano una sega!"
++++++++
ehm...ma l'onu non è un fantoccio in mano all'america ?
sarebbe poi interessante capire come Kofi abbia maturato tale certezza. se basta una visita del capo per capire tutto, quantomeno possiamo risparmiare gli stipendi degli ispettori.

Al-Qamar
Inviato: 11/9/2006 0:39  Aggiornato: 11/9/2006 0:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/7/2006
Da: Ravenna
Inviati: 87
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
bandit:
Citazione:
sarebbe poi interessante capire come Kofi abbia maturato tale certezza



porta via un po' di tempo, ma ti consiglio vivamente di leggerla.. e poi ne riparliamo.

(certo che Kofi Hannan è un fantoccio in mano all'America, infatti le sue parole non hanno contato niente!Già mi immagino la lavata di testa che avrà dovuto sopportare el suo rientro!)

Salam alaykoum
bandit
Inviato: 11/9/2006 0:53  Aggiornato: 11/9/2006 0:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
"porta via un po' di tempo, ma ti consiglio vivamente di leggerla.. e poi ne riparliamo."
++++++++++
quella lettera l'avevo già letta...non mi pare che aiuti a chiarire i punti in discussione..

"(certo che Kofi Hannan è un fantoccio in mano all'America, infatti le sue parole non hanno contato niente!Già mi immagino la lavata di testa che avrà dovuto sopportare el suo rientro!) "
++++++++++
se è un fantoccio fa quello che gli dice il suo capo e non si improvvisa "illuminato e ribelle" per qualche giorno. il fantoccio ubbidisce o esce dalla porta di servizio, altro che lavata di testa.
altra ipotesi è che sia illuminato ma di peso zero (ovvero non conti nulla, come dici qui).
nel qual caso non varrebbe nemmeno la pena di averlo come fantoccio, essendo irrilevante.

Al-Qamar
Inviato: 11/9/2006 0:58  Aggiornato: 11/9/2006 1:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/7/2006
Da: Ravenna
Inviati: 87
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
bandit:
Citazione:
la valutazione è sulle loro azioni
(Hezbollah, Jihadisti e Hamas)



Mi ripeto, forse ti è sfuggito il concetto, ma te lo riporto:

"Se ragionassimo con "purezza" e giudicassimo i fatti che si susseguono con altrettanta obbiettività, probabilmente ci rederemmo tutti conto che questi "movimenti terroristici" altro non sono che "resistenza" (leggittima aggiungo io) a tentativi (il più delle volte riusciti) di "sottomissione", aggressione ed invasione dei loro territori."

E non venirmi a dire che non hanno il diritto di difendere il loro popolo e il loro territorio dagli "occupanti"!
e ti ricordo inoltre:
terrorismo = atti di guerra in paesi diversi dal territorio da difendere. (vedi 11/9, ma i terroristi del caso non erano certo islamici, ma in seno alla CIA!)
resistenza = atti di guerra di privati atti a difendere il territorio minacciato dagli occupanti (come la resistenza italiana sotto il regime fascista! ma anche loro erano dei terroristi!)

Poi è vero, i servizi segreti che pianificano attacchi terroristici in ogni dove, si servono di poveri "imbecilli" integralisti islamici (sanno dove attingere e come plagiare) e creano ad arte gruppi armati con tanto di ridondanti nomi, come per esempio,le brigate (oups.. mi ricorda qualcosa....) di Al Aqsa

Salam alaykoum
bandit
Inviato: 11/9/2006 1:11  Aggiornato: 11/9/2006 1:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
"E non venirmi a dire che non hanno il diritto di difendere il loro popolo e il loro territorio dagli "occupanti"!
e ti ricordo inoltre:
terrorismo = atti di guerra in paesi diversi dal territorio da difendere. (vedi 11/9, ma i terroristi del caso non erano certo islamici, ma in seno alla CIA!)
resistenza = atti di guerra di privati atti a difendere il territorio minacciato dagli occupanti "
+++++++++
rivedere tutta la storia dei territori è sempre utile (e le mie conclusioni non sono uguali alle tue), ma la questione terrorismo o no è una questione di mezzi, non di fini.

"(come la resistenza italiana sotto il regime fascista! ma anche loro erano dei terroristi!)"
+++++++++
non posso escludere che vi siano stati singoli atti di terrorismo, ma la resistenza italiana non si caratterizzava per far esplodere bombe in luoghi affollati da civili con la deliberata intenzione di uccidere i civili stessi.

"Poi è vero, i servizi segreti che pianificano attacchi terroristici in ogni dove, si servono di poveri "imbecilli" integralisti islamici (sanno dove attingere e come plagiare) e creano ad arte gruppi armati con tanto di ridondanti nomi, come per esempio,le brigate (oups.. mi ricorda qualcosa....) di Al Aqsa"
++++++++++++
già visto (e già notato): se "essi" risultano fare davvero i cattivi, allora non sono più "essi", ma sono teleguidati dai veri cattivi.
quindi "essi" sono sempre bravi e innocenti, sebbene plagiati, mentre i cattivi sono sempre taluni altri facili da identificare.

Al-Qamar
Inviato: 11/9/2006 1:31  Aggiornato: 11/9/2006 1:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/7/2006
Da: Ravenna
Inviati: 87
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
bandit:Citazione:
quella lettera l'avevo già letta...non mi pare che aiuti a chiarire i punti in discussione


L'avevi già letta? Tutta?
Da come ti poni non si direbbe, perché vedi... proprio da quella lettera si ha l'esatta idea di chi sia la canaglia e di chi invece cerchi il dialogo, la pace, la giustizia, la fratellanza dei popoli. Leggendo quella lettera si capisce benissimo l'enfasi, oltre che la lucidità e l'obbiebbiettività con la quale è stata scritta, ma sopratutto che persona sia Ahmadi-Najad... è chiara la sua preoccupazione riguardo il suo popolo, la sua nazione, i popoli del mondo e il mondo tutto... questa lettera è un invito alla ragionevolezza e alla pace..
Ti cito un passaggio:

Sig. Presidente

Sono sicuro voi conosciate come – e con quali costi – Israele è stato fondato.

- diverse migliaia di persone sono state uccise nel processo di fondazione.
- milioni di abitanti originari sono diventati rifugiati.
- Centinaia di migliaia di ettari di fattorie, di oliveti, di paesi e villaggi sono stati distrutti.

Questa tragedia non è esclusiva del tempo della fondazione, purtroppo sta andando avanti da 60 anni.

E’ stato fondato un regime che non prova pietà nemmeno per i bambini, distrugge case con dentro gli inquilini, annuncia in anticipo la lista e i piani per assassinare personaggi palestinesi e tiene migliaia di palestinesi in prigione.
Questo fenomeno è unico – o quantomeno estremamente raro – nella recente memoria.
Un’altra grande domanda che viene dalla gente è perché questo regime viene sostenuto?

Il supporto a questo regime è in linea con gli insegnamenti di Gesù Cristo (la pace su di lui) o Mosè (la pace su di lui) o dei valori liberali?
O siamo noi che dobbiamo capire che consentire agli abitanti originari di queste terre - dentro e fuori la Palestina – che siano cristiani, musulmani o ebrei, di determinare il proprio destino, sarebbe contrario ai principi della democrazia, dei diritti umani e degli insegnamenti dei Profeti?
E se non è così, perché c’è così tanta opposizione all’idea di un referendum? Il governo palestinese recentemente eletto ha ricevuto da poco l’incarico.

Tutti gli osservatori indipendenti hanno confermato che questo governo rappresenta gli elettori. Incredibilmente, hanno messo sotto pressione il governo eletto e gli hanno imposto di riconoscere Israele, abbandonare la lotta e seguire i programmi del precedente governo.
Se l’attuale governo palestinese avesse presentato questo programma, il popolo palestinese l’avrebbe votato?

Ancora, si può conciliare tale posizione presa in opposizione al governo palestinese con i valori precedentemente abbozzati? La gente si chiede anche “perché su tutte le risoluzioni di condanna di Israele del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite è stato posto il veto”?

Signor Presidente,

Come Lei sa bene, io vivo tra la gente e sono in costante contatto con essa, inoltre molte persone da tutto il Medio Oriente riescono a contattarmi. Nemmeno loro hanno fiducia in queste equivoche politiche.
E’ chiaro che i popoli della regione si stanno irritando sempre più per queste politiche.
Non è mia intenzione porre troppe domande, ma ho bisogno di riferirmi anche ad altre questioni.
Perché ogni progresso tecnologico o scientifico raggiunto in Medio Oriente è tradotto e dipinto come una minaccia allo stato sionista?
La ricerca e lo sviluppo scientifico non è uno dei basilari diritti delle nazioni? Lei conosce bene la storia.
Medioevo a parte, in quale altro momento storico il progresso tecnico-scientifico è stato considerato un crimine?
Può la possibilità che i progressi scientifici vengano utilizzati per scopi militari essere una ragione sufficiente per opporsi completamente alla scienza e alla tecnologia? Se questo fosse vero, allora tutte le discipline scientifiche, comprese fisica, chimica, matematica, medicina, ingegneria ecc. dovrebbero essere vietate. Sono state dette delle menzogne a proposito dell’Iraq.

Qual è stato il risultato? Non ho alcun dubbio che mentire sia biasimevole in ogni cultura, e nemmeno a voi piace essere ingannato. Signor Presidente, Non hanno i latinoamericani il diritto di chiedere perché i governi da loro eletti sono contrastati mentre vengono sostenuti leader golpisti?
Non hanno il diritto di chiedere perché mai debbano essere minacciati e vivere nella paura?
I popoli dell’Africa sono laboriosi, creativi e di talento. Possono giocare un importante e prezioso ruolo nel provvedere ai bisogni dell’umanità e contribuire al suo progresso materiale e spirituale.

La povertà e gli stenti in gran parte dell’Africa stanno impedendo che questo accada.
Non hanno gli africani il diritto di chiedere perché le loro enormi ricchezze – inclusi i minerali – sono saccheggiate, nonostante il fatto che loro ne necessitino più di altri?

Ancora, queste azioni corrispondono agli insegnamenti di Cristo e alla dottrina dei diritti umani? [...]

[i]Signor Presidente,

Secondo i divini versetti, siamo stati chiamati ad adorare un unico Dio e a seguire gli insegnamenti dei divini profeti.
“Per adorare un Dio che è al di sopra di tutti i poteri del mondo e che può fare tutto ciò che vuole”.
“Il Signore che conosce ciò che è nascosto e ciò che è visibile, il passato e il futuro, e sa ciò che avviene nei cuori dei Suoi servitori e registra le loro azioni”.
“Il Signore dei cieli e della terra, di cui tutto l’universo è il cortile” “i piani dell’universo vengono stesi dalle sue mani, e Lui dà ai propri servitori la lieta novella della misericordia e del perdono dei peccati”.
“Lui è il compagno degli oppressi e nemico degli oppressori”. “Lui è il Compassionevole, il Misericordioso”.
“Lui è il ricorso dei fedeli, e li guida dalle tenebre verso la luce”. “Lui è il testimone delle azioni dei Suoi servitori”,
“Lui chiama i servitori affinché siano fedeli e compiano buone azioni, e chiede loro di restare sul sentiero della rettitudine e di restare fermi”.
“Chiama i propri servitori a prestare ascolto ai Suoi profeti, e Lui è testimone dei loro atti.”
“Una fine dolorosa attende solo coloro che hanno scelto la vita di questo basso mondo e Gli disobbediscono e opprimono i Suoi servitori”.
E “un paradiso buono ed eterno spetta a quei servitori che temono la Sua maestà e non seguono il proprio sé avido di desideri.” Noi crediamo che un ritorno agli insegnamenti dei profeti divini sia l’unica via che conduca alla salvezza.

Mi è stato detto che Sua Eccellenza segue gli insegnamenti di Gesù (la pace su di Lui) e crede alla promessa divina del regno dei giusti in Terra.
Anche noi crediamo che Gesù (la pace su di lui) sia stato uno dei massimi profeti dell’Onnipotente.
E’ stato lodato più volte nel Corano. Gesù (la pace su di lui) è stato menzionato anche nel Corano [19,36].
“E certamente Allah è il mio Signore e il vostro Signore, perciò lo servirai sul giusto sentiero, Maryam”.
Il servizio e l’obbedienza all’Altissimo è il credo di tutti i messaggeri divini. Il Dio di tutti i popoli d’Europa, dell’Asia, dell’Africa, dell’America, del Pacifico e del resto del mondo è uno solo. È lui il Supremo che vuole guidare e dare dignità a tutti coloro che Lo servono. Lui ha dato alla grandezza agli esseri umani. Ancora, leggiamo nel Libro Sacro: “Dio l’Altissimo ha inviato i Suoi profeti con miracoli e chiari segni per guidare la gente e indicare loro i segni divini e la purificazione dai peccati e dall’impurità.
E ha inviato il Libro e la Bilancia, affinché la gente mostri giustizia e rifugga dai ribelli.” Tutti i versetti di cui sopra si possono ritrovare, in un modo o nell’altro, anche nel Vangelo. I
profeti divini hanno promesso: Il giorno verrà in cui tutti gli esseri umani si raduneranno davanti al tribunale dell’Altissimo, perché vengano esaminate le loro opere.
I buoni saranno indirizzati verso il paradiso e i malvagi incontreranno la retribuzione divina.

Io sono sicuro che entrambi crediamo in un tale giorno, ma non sarà facile calcolare le azioni dei governanti, perché noi dobbiamo essere responsabili verso le nostre nazioni e verso tutti gli altri le cui vite hanno subito, direttamente o indirettamente, gli effetti delle nostre azioni.


questa lettera è un invito alla ragionevolezza e alla pace..

Salam alaykoum
Al-Qamar
Inviato: 11/9/2006 1:48  Aggiornato: 11/9/2006 1:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/7/2006
Da: Ravenna
Inviati: 87
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Bandit, non è una questione personale, certo che no,non ho un accanimento verso te, ci macherebbe altro, ma tu credi che io difenda a spada tratta tutti gli atti commessi dagli integralisti????
Ma nooo ti sbagli di grosso... quello che voglio dire io, ma forse non riesco a spiegarmi, non lo so, è che è vero che esistono atti di terrorismo e come tali vanno assolutamente condannati certo che si!

... ma è altresì vero che tutti questi atti sono "v o l u t i " e cercati dal potere (e tu sai a quale mi riferisco), occidentale! Giammai un mussulmano farebbe saltare in aria una moschea, sia pure essa sunnita se il terrorista è sciita o viceversa, perché in qualità di INTEGRALISTI ISLAMICI la Parola di Dio e la Sua Casa sono più che Sacre! .. a meno che... non si costruiscano attentati ad arte proprio per provocare odii reciproci fra le farie scissioni islamiche (e non fazioni, in quanto parliamo di religione) e fare in modo che l'uno sia contro l'altro e che si ammazzino da soli!

Questo è certamente solo un esempio tratto da un attentato... ma tutti gli altri sono costruiti in modo che nessuno si senta in sicurezza... in modo che si sia autorizzati ad andare laggiù a difendere la nostra sicurezza!
Possibile che non capisci che gli unici ad essere penalizzati prorpio da quegli attentati sono proprio loro?!
Con questo non voglio né giustificare nessuno né dare delle vittime ai cosiddetti "plagiati" ci mancherebbe altro, ma la vera colpa, la colpa pricipe è nostra!

non posso escludere che vi siano stati singoli atti di terrorismo, ma la resistenza italiana non si caratterizzava per far esplodere bombe in luoghi affollati da civili con la deliberata intenzione di uccidere i civili stessi.

eppure c'è chi asserisce che i partigiani siano stati dei terroristi! e comunque, caro Bandit, ognuno si difende con quello che ha... vedi per esempio i palestinesi con le pietre contro i carri armati israeliani.... ma certamente c'è anche la questione della disperazione, dell'essere oppressi e occupati da 60 anni... dell'odio r e c i p r o c o che si insinua nei cuori delle persone... insomma.. ci sono colpe ovunque... ma anche attenuanti da una parte e aggravanti dall'altra.

Salam alaykoum
Kirbmarc
Inviato: 11/9/2006 1:51  Aggiornato: 11/9/2006 1:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/5/2006
Da: Arkadia-spazio profondo
Inviati: 1665
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Ciao a tutti. Una precisazione: al di là del giudiziopersonale su Amadinejad (da parte mia negativo), resta il fatto che la frase "incriminata" è falsa (meglio: attentamente manipolata in traduzione)>> Probabilmente anche le altre notizie su di lui sono false o meglio manipolate. E' un "utile idiota" o un manichino in tutto e per tutto, o solo unuomo politico che svolge il ruolo di pretesto? Boh.Ma importa poco: il suo ruolo è comunque quello del Lupo Cattivo, e lo svolge bene, sulle tv americane ed europee.

Al-Qamar
Inviato: 11/9/2006 1:53  Aggiornato: 11/9/2006 1:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/7/2006
Da: Ravenna
Inviati: 87
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
bandit:Citazione:
rivedere tutta la storia dei territori è sempre utile (e le mie conclusioni non sono uguali alle tue


Ma va?

Salam alaykoum
Al-Qamar
Inviato: 11/9/2006 1:59  Aggiornato: 11/9/2006 1:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/7/2006
Da: Ravenna
Inviati: 87
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Kirbmark: Una precisazione: al di là del giudiziopersonale su Amadinejad (da parte mia negativo), resta il fatto che la frase "incriminata" è falsa (meglio: attentamente manipolata in traduzione)>> Probabilmente anche le altre notizie su di lui sono false o meglio manipolate. E' un "utile idiota" o un manichino in tutto e per tutto, o solo unuomo politico che svolge il ruolo di pretesto? Boh.Ma importa poco: il suo ruolo è comunque quello del Lupo Cattivo, e lo svolge bene, sulle tv americane ed europee

Aspetta, aspetta un attimo prima di andare a dormire.. !!!
e dimmi dove hai "visto il suo ruolo di Lupo Cattivo sulle tv americane ed europee!, perché nessuno lo ha mai intervistato! Figurati che ha chiesto un confronto con Bush senza censura sulla fox credo o cnn, non mi ricordo bene.... ovviemente disatteso da Bush!

E mi piacerebbe sapere, inoltre, come mai pensi che sia manipolato e soprattutto da chi e con quale intenzione.

Grazie per l'attenzione Kirbmarc

Salam alaykoum
Kirbmarc
Inviato: 11/9/2006 2:44  Aggiornato: 11/9/2006 2:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/5/2006
Da: Arkadia-spazio profondo
Inviati: 1665
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Al-Qamar: se leggi bene vedi che ho scritto che non so se sia manipolato o no, (potrebbe essere benissimo "usato come pretesto"), ma l'effetto è lo stesso: lo hanno reso (non so se con la sua collaborazione o no) il "Cattivo", l'uomo che causa la guerra,mentre in realtà sappiamo bene, io e te, che così non è...
Poi non serve intervistarlo per farlo diventare il Lupo Cattivo Mangiaebrei, basta parlarne in un certo modo, riportare i suoi discorsi omettendo certe parti o dando più risalto ad altre...

Al-Qamar
Inviato: 11/9/2006 2:49  Aggiornato: 11/9/2006 2:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/7/2006
Da: Ravenna
Inviati: 87
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Kirbmarc: Citazione:
Poi non serve intervistarlo per farlo diventare il Lupo Cattivo Mangiaebrei, basta parlarne in un certo modo, riportare i suoi discorsi omettendo certe parti o dando più risalto ad altre...


Oups... scusa, ma avevo capito il contrario... deve essere l'ora!
Meglio che vada a letto.

Beh.. buonanotte e buon riposo anche a te.

Salam alaykoum
Santro
Inviato: 11/9/2006 8:42  Aggiornato: 11/9/2006 8:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2005
Da:
Inviati: 748
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Già! Ahmadinejad scrive una lettera aperta a Bush e non ottiene uno straccio di risposta. Chiede un pubblico incontro in diretta TV, con clausola "niente censura", ma la risposta è sempre la solita: "Non trattiamo con i terroristi!"
Davvero strana questa "grande civiltà democratica occidentale (con una piccola succursale un po' più ad oriente....)"; il dialogo, il confronto aperto al popolo sembra non essere contemplato tra i suoi metodi civili. Una volta applicata un'etichetta è vietato ascoltare ragioni.
Uno convinto delle proprie idee come Bush, dovrebbe prendere al volo l'occasione di poter sbugiardare di fronte al mondo un tiranno mentitore di tale risma.
Mentre invece, la faccenda si liquida con un tanto assurdo quanto conveniente: "Non trattiamo con i terroristi!"

ETERNAL SALVATION
(or triple your money back)
Dusty
Inviato: 11/9/2006 9:37  Aggiornato: 11/9/2006 9:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/10/2005
Da: Mondo
Inviati: 2248
 Re: USA-IRAN: Chi e' la vera canaglia che vuole la g...
Citazione:
Ahmadinejad scrive una lettera aperta a Bush e non ottiene uno straccio di risposta

Magari gli voleva anche chiedere cosa ne pensava di questa notizia
[...]
According to journalist Jason Leopold, sources at former Cheney company Halliburton allege that, as recently as January of 2005, Halliburton sold key components for a nuclear reactor to an Iranian oil development company. Leopold says his Halliburton sources have intimate knowledge of the business dealings of both Halliburton and Oriental Oil Kish, one of Iran’s largest private oil companies.

Additionally, throughout 2004 and 2005, Halliburton worked closely with Cyrus Nasseri, the vice chairman of the board of directors of Iran-based Oriental Oil Kish, to develop oil projects in Iran. Nasseri is also a key member of Iran’s nuclear development team. Nasseri was interrogated by Iranian authorities in late July 2005 for allegedly providing Halliburton with Iran’s nuclear secrets. Iranian government officials charged Nasseri with accepting as much as $1 million in bribes from Halliburton for this information.

Oriental Oil Kish dealings with Halliburton first became public knowledge in January 2005 when the company announced that it had subcontracted parts of the South Pars gas-drilling project to Halliburton Products and Services, a subsidiary of Dallas-based Halliburton that is registered to the Cayman Islands. Following the announcement, Halliburton claimed that the South Pars gas field project in Tehran would be its last project in Iran. According to a BBC report, Halliburton, which took thirty to forty million dollars from its Iranian operations in 2003, “was winding down its work due to a poor business environment.”

However, Halliburton has a long history of doing business in Iran, starting as early as 1995, while Vice President Cheney was chief executive of the company. Leopold quotes a February 2001 report published in the Wall Street Journal, “Halliburton Products and Services Ltd., works behind an unmarked door on the ninth floor of a new north Tehran tower block. A brochure declares that the company was registered in 1975 in the Cayman Islands, is based in the Persian Gulf sheikdom of Dubai and is “non-American.” But like the sign over the receptionist’s head, the brochure bears the company’s name and red emblem, and offers services from Halliburton units around the world.” Moreover mail sent to the company’s offices in Tehran and the Cayman Islands is forwarded directly to its Dallas headquarters.
[...]

"Tu non ruberai, se non avendo la maggioranza dei voti"
-- Dal Vangelo Secondo Keynes, Capitolo 1, verso 1.
Il portico dipinto

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA