Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


palestina : Armiamoci e partite
Inviato da marcocedol il 28/8/2006 20:53:07 (5766 letture)

di Marco Cedolin

Dopo settimane dense d’incertezza, dichiarazioni, smentite, ipotesi, ambizioni di comando, comandanti ambiziosi e governi recalcitranti, il “grande giorno” sembra davvero essere arrivato.
La prima missione (di guerra? Di pace?) del governo Prodi sta spiegando le vele in direzione del Libano dove dovrebbe giungere nella giornata di venerdì.

Questa notizia, la sommaria composizione della forza militare italiana deputata, almeno inizialmente, a costituire il nostro contributo alla forza d’interposizione che stazionerà in Libano sotto la bandiera dell’ONU e le prime stime dei costi della missione stessa sono in realtà le uniche certezze.

Si tratta di 5 navi con circa 2500 uomini (compresi 1500 marinai che costituiscono gli equipaggi) prevalentemente fanti di Marina del reggimento San Marco, ...

... 120 lagunari dell’esercito e un numero imprecisato di piloti di elicotteri e caccia AV8B con i loro mezzi, il tutto al comando dell’Ammiraglio Giuseppe De Giorni.

Un migliaio di uomini destinati dunque a prendere posizione in terra libanese nell’attesa che entro un paio di mesi possano essere integrati e sostituiti da altri commilitoni fino al raggiungimento delle 3000 unità previste.

La prima ipotesi di costo stimato parla di circa 65 milioni di euro il mese, cioè quasi 800 milioni di euro l’anno, un esborso certo non indifferente per un paese come l’Italia, la cui condizione economica disastrata è fra le peggiori d’Europa, se pensiamo che costituisce quasi la metà della cifra (2 miliardi di euro) che Tremonti nella scorsa finanziaria tagliò a regioni, province e comuni, suscitando polemiche e malcontento.

Concluso il breve elenco delle certezze non possiamo prescindere da quello di tutto ciò che certo non è, anzi in molti casi sembra profondamente restio a diventarlo.

La forza d’interposizione posta sotto la bandiera dell’ONU dovrebbe restare sotto comando francese fino a febbraio 2007 allorquando toccherà all’Italia assumerne le redini. Il numero dei militari partecipanti alla missione è sceso dai 15000 inizialmente previsti a circa 6900 dei quali 2000 francesi, 3000 italiani (quasi la metà dell’intero contingente) ed i restanti da dividersi fra altri paesi europei ed islamici ancora in fase di definizione.

I caschi blu non avranno il compito di disarmare gli Hezbollah ma quello di monitorare la cessazione delle ostilità e coadiuvare i militari libanesi nell’impedire l’ingresso di armi nel paese.
Potranno usare le armi in caso di minaccia o intento ostile (sarebbe stato parossistico immaginare dei soldati che si lascino sparare addosso senza reagire) e dovranno richiamarsi ai dettami della risoluzione 1701.

Anche se Prodi e buona parte degli uomini politici italiani si dicono soddisfatti dalla definizione delle regole d’ingaggio, appare evidente come le vaghe indicazioni contenute nella risoluzione 1701 lascino aperte una serie infinita d’interrogativi e perplessità.

L’Italia pur non trovandosi inizialmente sul ponte di comando mette sul campo quasi la metà dell’intero contingente e per forza di cose si assume in assoluto la maggiore responsabilità in seno ad una missione ad alto rischio che oltretutto non coordina personalmente.

La forza d’interposizione costituita quasi all’80% da soldati italo – francesi sarà in grado d’imporre in maniera equanime il rispetto della tregua anche di fronte a eventuali violazioni da ambo le parti? E nel caso che queste avvengano quale dovrà essere l’atteggiamento dei caschi blu? L’ipotesi di una reazione violenta nei confronti d’Israele sembra aliena anche alla più fervida fantasia, ma nel caso si scelga la semplice “osservazione” lo stesso metro andrà applicato anche nei confronti di Hezbollah e la funzione dei caschi blu si ridurrà a quella di spettatori oltretutto paganti.

A questo riguardo (fermo restando i 3000 soldati italiani il cui numero non è cambiato) sarebbe stata preferibile una forza di 15000 uomini il cui peso sarebbe risultato sicuramente maggiore. Per quale ragione gli altri Paesi, europei e non, si sono guardati bene dal profondersi in un contributo corposo ad una missione che viene spacciata come importante e da tutti condivisa? Paura? Opportunità? Egoismo? Lungimiranza?

I soldati ONU dovranno impedire l’importazione di armi ma la Siria ha già affermato a più riprese di non gradire ingerenze alle sue frontiere e un compito del genere si presenta quanto mai ostico, soprattutto in virtù del fatto che nessuna limitazione al riguardo viene imposta ad Israele.
In maniera analoga i caschi blu dovranno contribuire a creare nel sud del Libano una zona libera da personale armato (Hezbollah) ma non avranno alcun compito di questo genere in territorio israeliano a ridosso del confine.

In sostanza la missione dovrebbe tendere a preservare la sicurezza d’Israele, senza fare altrettanto per la sicurezza della popolazione libanese, stazionando oltretutto in un territorio a larga maggioranza sciita.

I presupposti per delle frizioni con la popolazione locale e con Hezbollah ci sono dunque tutti anche senza tener conto dell’eventualità che qualche soldato (spaventato o su di giri) manifesti la propensione ad avere il “grilletto facile”.

Al tempo stesso permane il timore (a pensar male troppo spesso ci si prende) che Israele possa “usare” la forza d’interposizione come oggetto di qualche attentato da attribuire ad Hezbollah, finalizzato a screditare le milizie sciite in occidente a proprio uso e consumo.

L’ennesima missione (di pace? Di guerra?) si presenta indubbiamente come la più ostica e complicata fra quelle sul tappeto.

In Libano non sarà possibile rinchiudersi dentro ad un fortino in un angolo dimenticato del paese come abbiamo fatto in Iraq, né tanto meno restare all’ombra dei soldati americani come in Afghanistan.

In Libano il rischio per i nostri soldati sarà enormemente maggiore, lo dimostra in maniera inequivocabile la scarsità dei nostri compagni di viaggio. Il fatto che quasi tutti si siano defilati o abbiano assunto posizioni di basso profilo avrebbe dovuto far riflettere tanto il governo quanto l’opposizione.

L’orgoglio e la ricerca della fama purtroppo sono spesso sirene che giocano brutti scherzi (il nostro passato è infarcito di esempi in merito) e anche Romano Prodi non ha saputo trattenersi dal gridare Armiamoci e Partite, sono partiti, forse è giunta l’ora d’iniziare davvero a preoccuparsi.

Marco Cedolin

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
djmark85
Inviato: 28/8/2006 21:20  Aggiornato: 28/8/2006 21:20
So tutto
Iscritto: 24/1/2006
Da: Prov. Varese
Inviati: 10
 Re: Armiamoci e partite
Pienamente d'accordo su tutto quanto scritto da Marco.

Qualcuno sa i veri motivi dell'intervento??? Ci sono forse oleodotti, gasdotti o cose del genere che lo Stato Italiano vuole proteggere?? Chi sa scriva!!!

Buona serata a tutti!

Fabrizio70
Inviato: 28/8/2006 21:44  Aggiornato: 28/8/2006 21:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Armiamoci e partite
Bell'articolo , offre spunti interessanti .
I soldi , fino a ieri non c'era una lira , da dove saltano fuori questi soldi , hanno per caso cominciato a far pagar le tasse a chi di dovere ?
Le regole d'ingaggio,il problema sarà chi potrà stabilire che le intenzioni sono ostili , se lo devono fare a new york alle 3 di notte la vedo brutta
Il doppio comando,questo secondo me è un vantaggio , se và male lo si capisce subito e la colpa ricadrà sulla Francia , permettendo all'Italia di poter continuare il dialogo,fino a che il mondo sarà diviso in nazioni la diplomazia sarà necesseria.
djmark speriamo che i veri motivi siano la salvezza di un popolo che non ha nulla a che fare con tutto questo , appro , qualcuno sà qualcosa sulle regole degli ingaggi negli spazi aerei?
Già quello è un buon segnale sulle reali intenzioni.

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Tubo
Inviato: 28/8/2006 21:58  Aggiornato: 28/8/2006 21:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 16/6/2006
Da:
Inviati: 1663
 Re: Armiamoci e partite
RICOSTRUZIONE.
Ponti , strade , case , centri commerciali , ingerenza in vari campi più o meno evidenti...
Ecco almeno uno dei motivi,

Max_Piano
Inviato: 28/8/2006 22:03  Aggiornato: 28/8/2006 22:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: Armiamoci e partite
Citazione:
Qualcuno sa i veri motivi dell'intervento???


Come prima cosa occorre intervenire: gli interessi si possono trovare in un secondo momento! Credo infatti che l'ONU, da questo punto di vista, sia molto più affidabile degli USA e possa dare maggiori garanzie.

fiammifero
Inviato: 28/8/2006 22:09  Aggiornato: 28/8/2006 22:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Armiamoci e partite
Citazione:
Credo infatti che l'ONU, da questo punto di vista, sia molto più affidabile degli USA e possa dare maggiori garanzie.



Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Krya
Inviato: 28/8/2006 22:16  Aggiornato: 28/8/2006 22:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/8/2005
Da: Toscana
Inviati: 438
 Re: Armiamoci e partite
Indipendentemente da tutto e tutti, vi faccio umilmente notare che ad oggi, missioni di MsF sono bloccate e non possono portare aiuto alla popolazione civile, forse con il comando Francese, queste riusciranno ad arrivare e sopratutto a evitare di lasciarci la pelle, visto che sono volontari non pagati, mi spiacerebbe due volte se accadesse.
Di altre OnG non sono informato, ma credo siano nelle stesse situazioni, e non sono i libanesi a bloccarle.
Qualcuno ha minimamente idea, ho informazioni dirette in merito, di quale sia la situazione dei civili attualmente in Libano?
Odio guerra armi e via dicendo, ma odio ancor di più i massacri di chi non si può difendere, continuo a ripetere se interessi ci sono vedremo, l'importante è la presa di posizione neutra, e non il capo chino alle Stelle ed alle strisce.

Riccardo.

Ci sono crimini peggiori del bruciare libri, uno di questi è non leggerli. (brodsky)
tomlamm
Inviato: 29/8/2006 1:39  Aggiornato: 29/8/2006 1:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/5/2005
Da:
Inviati: 94
 Re: Armiamoci e partite
...e pensare che tutte questi soldi potevano servire per pagare i precari della scuola pubblica...sinistra...comunisti...stato sociale...mah!!!???

Demon84
Inviato: 29/8/2006 2:06  Aggiornato: 29/8/2006 2:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 224
 Re: Armiamoci e partite
Citazione:
un paese come l’Italia, la cui condizione economica disastrata è fra le peggiori d’Europa

Per me questo passo dell'articolo è sufficiente a chiarire i veri motivi, che trovate in fondo all'articolo, almeno per il governo italiano.
"Tanto i politici li pagate voi, siete voi che li avete eletti per cui ora arrangiatevi e andate a farvi ammazzare, NOI politiici ci limiteremo a raccogliere i pesanti grazie da parte di ONU, alleati e Israele e ve li porteremo in un busta regalo regolarmente intestata (a qualche tomba)".

L'ONU è nata per poter ficcare il naso dove non dovrebbe.
Ora avranno una postazione in più per facilitare l'infiltrazione di reparti speciali: Seal, SAS, Delta Force,... in territori ostili dove ci sono importanti obbiettivi militari per gli USA, insomma finita una guerra, si creano le basi per un'altra no?
I "nemici" principali degli Stati Uniti sono Medio Oriente, Cina, ex URSS.
Stavolta però non potevano mandar giù troppi soldati Americani perché chiaramente domani vi sareste trovato un Bush morto in qualche container di rifiuti, ora quindi "tocca gli altri" farsi ammazzare per soldi e vanità politiche.

Buona fortuna ai poveracci che andranno laggiù!


p.s. occhio a non scatenare una guerra civile: vedi voce IRAQ!

Citazione:
"Il mio viaggio di scoperte non è ancora finito, sebbene io ormai sia un uomo...più cose conosco meno cose capisco e meno cose capisco più mi sembra di tornare bambino" (Demon's summons 2006)
soulsaver
Inviato: 29/8/2006 2:48  Aggiornato: 29/8/2006 2:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/11/2005
Da: Roma
Inviati: 613
 Re: Armiamoci e partite
Credo che l'osservazione di Demon 84 sia abbastanza corretta, noi andiamo a fare il lavoro che israele e usa non possono fare sul territorio, non possono starci loro ed allora ci mettono il vassallo fedele Italia (ad israele è scaduto il tempo massimo e gli stati uniti non posson permettersi di esporsi in maniera così palese).
Certo le commesse e gli affari per la ricostruzione sono un bell'incentivo per mandare qualche militare a farsi ammazzare, ma credo che il calcolo sia più di "prestigio" internazionale, come era stato già raccontato in un'altra discussione, fà tanto "topolino che vuole far la parte del leone"... Una storia vecchia come l'Italia.

Inquietante l'ipotesi attentato israeliano contro le forse Un, ma non così aliena la possibilità, nel caso non devono neanche sacrificare il sangue di davide per accusare Hezbollhah e poi Iran e Siria...

Free from the need to be free "Mommy what's a Funkadelic, George Clinton 1970"
absinth
Inviato: 29/8/2006 6:37  Aggiornato: 29/8/2006 6:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/12/2005
Da: FRIULI VENEZIA GIULIA
Inviati: 249
 Re: Armiamoci e partite
Tutti uguali quando sono alla maggioranza! Che schifo! .....
Quello che però mi fa rabbrividire quando le varie Armate mondiali avranno "finito" col medio oriente e sopraggiungerenno Cina e Russia... e li mi sa che c'è da AVER PAURA.... perchè se si muovono quei 2 colossi son cacchi acidi!

Demon84
Inviato: 29/8/2006 9:26  Aggiornato: 29/8/2006 9:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 224
 Re: Armiamoci e partite
Grazie Soul . Chiaramente gli USA non possono esporsi, anche perché i Marines sono stufi di farsi ammazzare per gli affari altrui o per rendere ricchi i loro capi di stato (ormai penso anche il più scemo lo ha capito che non li sparpagliano per il globo a salvare il mondo!).
Israele ovviamente ha da sempre la puzza sotto il naso, visto che sono decenni che se la prende con i più deboli (vedi Palestina), figurarsi se ora si mettono a fare i paladini ONU!
Per quanto riguarda noi, spettatori di questi film di bassa qualità, stiamo attenti a non confondere i buoni coi cattivi, a volte la linea che li separa è molto, molto sottile!

Io la U.R.S.S non so più se contarla come minaccia, forse un attacco U.S.A. contro di loro riunirebbe la nazione...FORSE!!
La Cina mi spaventa invece, è sempre più silenziosa, can che abbia non morde...ma quello che tace? Spara?

Per saperlo..restate con per la prossima puntata di..."Armiamoci e Partite"
Buona gioranta a tutti!

Citazione:
"Il mio viaggio di scoperte non è ancora finito, sebbene io ormai sia un uomo...più cose conosco meno cose capisco e meno cose capisco più mi sembra di tornare bambino" (Demon's summons 2006)
francesco7
Inviato: 29/8/2006 10:01  Aggiornato: 29/8/2006 10:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: Armiamoci e partite
Volevo segnalarvi due articoli sulla presunta svolta diplomatica del governo israeliano: uno fin troppo ottimista l'altro come al solito pessimista sulle reali intenzioni israeliane. Io mi allineo sulle posizioni di Blondet...e se Israele stesse pianificando un attacco preventivo contro le installazioni iraniane dove si sta procedendo all'arricchimento dell'uranio in modo da usare i caschi blu europei come scudi umani in una prevedibile reazione iraniana? Certo che questa prospettiva sarebbe molto inquietante...

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
fiammifero
Inviato: 29/8/2006 10:31  Aggiornato: 29/8/2006 10:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Armiamoci e partite
Stati Uniti - 29.8.2006 09:24:00
Rumsfeld: 'possiamo fare altre guerre'

"Abbiamo un grande esercito, abbiamo una grande forza di riserva ed abbiamo degli alleati": per questo gli Stati Uniti possono cominciare un'altra guerra nonostante gli impegni in Iraq e in Afghanistan. Lo ha affermato il Segretario alla difesa Statunitense Donald Rumsfeld in Nevada, durante un incontro con i militari della base di Fallon.

Ecco a cosa servono gli alleati per chi non l'avesse ancora capito

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Anarca
Inviato: 29/8/2006 16:19  Aggiornato: 29/8/2006 16:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/7/2006
Da:
Inviati: 41
 Ironia della sorte
Ma come ma non doveva cambiare tutto con Prodi? Ma come? Anche il pacifista manda italiani a farsi ammazzare? ma come? no no è possibile.
Aspettate che rileggo meglio.
Si si... Prodi e governo.
La sinistra italiana che manda italiani, battaglione Garibaldi pieno di carne fresca pr il mattatoio Oriente?
no è impossibile. Queste cose le fanno quelli di destra, "i cattivi"!!!
Ma come non era Berlusconi il cattivo, lo schiavo di Bush a inviare italiani alla guerra?

ah...ho capito tutto.
La missione (mandare italiani a farsi ammazzare) sotto il governo di Berlusconi era MISSIONE DI GUERRA...ORA sol goveno di sinistra si chiama MISSIONE DI PACE....

Ah, ho capito tutto.
Berlusconi era schiavo di Bush...e Prodi no, è vero, Prodi non potendolo fare perchè perderebbe la poltrona diventa schiavo di Annan e ONU, che a parole saranno sicuramente meglio di Bush e compagnia, ma nei fatti molto molto permissivi con gli USA e Israele.

Alla fine niente da fare. Fanno tutti schifo, tutti dal primo all'ultimo.
Alla fine è un vero e proprio pensiero unico che domina e comanda...

Forse con questo fatto molti italiani si sveglieranno e capiranno che alla fine Prodi o Berlusconi sono 2 facce della stessa malata medaglia politica mondiale.

Durante questa ultima guerra sono morte migliaia e migliaia di persone...ma forse noi,nel calore delle nostre vacanze, noi, con i nostri stomaci pieni, da buoni occidentali ben pensanti, lo capiremo solo quando morirà qualche italiano.
Ah, ma morirà in missione di pace...per la pace...e giù una medaglia...tanto è morto lui...

Che schifo.

Come disse Gaber: "Italia periferia occidentale. Peggio di noi solo l'Uganda".

Forgil
Inviato: 29/8/2006 16:55  Aggiornato: 29/8/2006 16:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/8/2006
Da: Villa Bacilla
Inviati: 211
 Re: Armiamoci e partite
A volte mi chiedo se è cambiato governo, poi leggo i giornali e capisco ke non è cambiato affatto. Leggo addirittura che un'esponente di Rifondazione ha detto che l'Italia "opererà per la creazione di un NUOVO ORDINE MONDIALE e contro l'unilateralismo americano". Non so a voi, a me vengono i brividi, l'insonnia e la sindrome da Cassandra in fase acuta,tipo quando c'è il cavallo fuori le mura della città . Questa missione in Libano è veramente assurda e non si capisce perchè tutti i media parlino di una componente di governo con larghi consensi popolari come Hezbollah come di un gruppetto di barbuti terroristi fanatici. Mi chiedo chi sia quel simpaticone che ha scritto lo slogan della festa dell'Unità :"Avanti mio Prodi!". Potrebbe chiedere lezioni di umorismo a Emilio Fede...

"Le uniche idee a cui abbiamo diritto sono quelle che mettiamo in pratica" informazione alternativa peacereporter
Luigino
Inviato: 30/8/2006 1:27  Aggiornato: 30/8/2006 1:27
So tutto
Iscritto: 15/7/2006
Da:
Inviati: 10
 Re: Armiamoci e partite
Chiariamo: una missione di pace comporta l'uso di una forza armata. Seriamente armata, di interposizione tra due contendenti. Vedasi il Kosovo, dove sta funzionando. In Iraq l'hanno spacciata per forza di pace, ma non lo era. Per far passare una simile idea hanno follemente calato le difese, e ci fu Nassiriya. Bisogna essere bene armati per poter fare bene, sperabilmente, il lavoro.
I Paesi europei che partecipano alla missione sono 19. Non pare proprio che siano 4 gatti. Grazie all'Italia, la Francia ha cambiato idea e ha aumentato il suo numero, cosa che hanno fatto anche altri Stati. Chi, per vari motivi, non poteva dare uomini ha dato mezzi. Lo possiamo tranquillamente dire: l'Europa c'è! La Gran Bretagna non è quel che si dice idonea a partecipare, essendo un pò troppo legata agli Usa. E questi ultimi non sono proprio per niente indicati a fare parte della forza di interposizione. Senza tante diietrologie, non sono graditi da una parte. Già, perchè lì l'importante è essere graditi dalle due parti.
Quanto ai cosidetti "vantaggi", probabile che ci siano proprio dalla ricostruzione del Libano, dato lo stato disastroso in cui è stato messo. Ma il vero vantaggio è politico. Ci accorgiamo che quanto succede nel Mediio Oriente si trova proprio ai nostri confini? Vogliamo fare finta di nulla? Vogliamo lasciare che quelli continiuno a sgozzarzi, con tutto quello che ne può derivare? E' interesse dell'Europa, ancor di più dell'Italia, avere dei vicini in pace. Non è forse normale ciò? Vogliamo credere che viviamo in una palla di vetro?
Le regole d'ingaggio sono chiare: possono usare le armi quando necessita, per difesa o anche appoggio ai civili o esercito libanese. Le armi possono essere usate contro entrambe le parti. Chi vuol capire capisca. Poi, ovvio, ognuno è libero di immaginare qualsiasi diietrologia o fantasia, come si è visto. Basta aspettare, e si vedrà.
Per quanto riguarda Israele, questi è criticabile, criticabilissimo in tutti i sensi ma, cavolo, non pare proprio che attono a lui siano solo fiorellini, come sembra dal manifesto dell'Ucoii. Israele ha la pessima abiitudine di reagire in un modo troppo pesante alle azioni avversarie. Ma sono fresche un paio di dichiarazioni. Una è quella del gran capo del "partito di Dio" (sic!), che non si aspettava una reazione simile di Israele al rapimento dei due militari, con tutti i danni alla popolazione. Una chiara autocritica, anche se ha detto che l'intervento era previsto. Vero, ma vediamo dopo. L'altra dichiarazione arriva da Hamas, fortemente critico verso i gruppi armati che fanno a gara a provocare Israele. Infatti qui sta il punto. Se non ci si è troppo presi dall'anti israelismo, ci si è accorti che da quelle parti c'è sempre qualcuno, da una parte e dall'altra, che fa di tutto per evitare anche la minuma possibilità di accodo? La stupidità è imperante in Medio Oriente. Purtroppo lì la madre degli stupidi è sempre incinta. Ed è per cercare di eliminare una siffatta madre che samo lì.

spettatore
Inviato: 30/8/2006 8:45  Aggiornato: 30/8/2006 8:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Armiamoci e partite
Se c'è qualche "coglione" che ha votato per il mortadellone è pregato di fare outing adesso.

Grazie.


Lo spettatore

P.S. Odio dire "....ve l'avevo detto."

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
Bimbodeoro
Inviato: 30/8/2006 10:48  Aggiornato: 30/8/2006 10:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2006
Da: Amicoland
Inviati: 388
 Re: Armiamoci e partite
Purtoppo si sapeva che sarebbe andata a finire così.
Speriamo solo di non dover piangere i nostri soldati.

Cmq se ci fosse stata la destra al governo il risultato sarebbe stato il medesimo.
Ciao.

"Non è il popolo che deve aver paura del proprio governo, ma è il governo che deve avere paura del proprio POPOLO."

"Sotto questa maschera non c'è solo carne, sotto questa maschera c'è un idea e le idee sono a prova di proiettile."
HAVEADREAM
Inviato: 30/8/2006 14:51  Aggiornato: 30/8/2006 14:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/8/2005
Da:
Inviati: 209
 Re: Armiamoci e partite
Ecco come siamo visti da certa stampa negli Usa.
Meno male che il quotidiano Usa in questione è letto da intellettuali..
Mi verrebbe da dire:...figuriamoci il resto, allora....
(Però lo penso)

Ecco l'articolo "intellettuale"
Italiani codardi

hawk58
Inviato: 30/8/2006 18:47  Aggiornato: 30/8/2006 18:47
So tutto
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 11
 Re: Armiamoci e partite
Scusa Luigino, ma mi è sfuggito l'elenco dei 19 paesi che manderanno o stanno mandando i propri militari a farsi uccidere in Libano, potresti dirmi dove posso trovare l'elenco dei partecipanti alla missione? Forse l'elenco lo ha compilato Giulianone Ferrara?

clausneghe
Inviato: 31/8/2006 23:54  Aggiornato: 31/8/2006 23:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Armiamoci e partite
Luigino,mi pare che la tua analisi con relativa ricetta per pacificare a forza i Contendenti e eliminare la "madre degli stupidi",sia un pò superficiale oltre che ottimistica... Pensiamo davvero che combattenti incalliti e spregiudicati,forgiati da vere battaglie il cui eco ancora risuona,e mi riferisco a Hezbollah,si facciano intimidire dai nostri bravi ragazzi "Campioni del mondo"? Oppure che con i nostri sofisticati armamenti (che per portare la pace bisogna essere seriamente armati,l'hai detto tu) tiriamo giù i caccia Israeliani che sforano la linea di confine? Parliamoci chiaro:questa sciagurata missione Italiota può riuscire solo se entrambi i Contendenti ,per un'improbabile strana malia,tipo quella che ipnotizza i serpenti,decideranno di starsene bravi e tranquilli,per rispetto all'Italia democratica,di sinistra e campione del mondo...

Demon84
Inviato: 1/9/2006 9:18  Aggiornato: 1/9/2006 9:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 224
 Re: Armiamoci e partite
Haveadream ho appena letto l'articolo di new republic... ahahahahaha.... proprio a voi italiani non vi vogliono se mettono NOI svizzeri come comandanti indicati!!!!
Voglio vedere quanti dei miei amici che hanno fatto servizio militare avrebbero effettivamente le palle di sparare a qualcuno sapendo che probabilmente lo uccideranno!
Forse l'articolista dovrebbe piantarla di pensare alla Svizzera come la patria degli orologi a Cucù. Quand'è che avremmo dimostrato di essere precisi ed efficaci nell'organizzare le cose????
Forse al G8 di Davos quando metà dei manifestanti sono finiti in manette prima ancora di scendere dai treni (non come a Genova che prima li fate arrivare poi li massacrate di botte).
Ma qui non si parla di G8, si parla di andare a mettere il naso negli affari altrui, col grave rischio di rompere le relazioni diplomatiche con vari paesi del mediooriente, visto che TUTTI laggiù (a parte israele e complici) sono stufi di vedere USA, ONU, Biancaneve, Cenerentola e i sette nani.
Qua finisce come in Croazia quando i caschi blu si trovarono tra 3 fuochi diversi e non poterono far altro che stare fermi, trincerati nelle loro postazioni e lasciar passare le forze armate che avrebbero dovuto fermare!

Beh... Tanti auguri a te... tanti auguri a te.. tanti auguri o italiano tanto inculano te...

Citazione:
"Il mio viaggio di scoperte non è ancora finito, sebbene io ormai sia un uomo...più cose conosco meno cose capisco e meno cose capisco più mi sembra di tornare bambino" (Demon's summons 2006)
Anarca
Inviato: 1/9/2006 13:43  Aggiornato: 1/9/2006 13:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/7/2006
Da:
Inviati: 41
 Re: Armiamoci e partite
finalmente dopo tante ricerche ho capito tutto.
Sono arrivata alla risposta finale della domanda: ma perchè l'Italia ha bisogno di tanto protagonismo sulla scena internazionale e soprattutto in Libano?

Qui avrete la risposta.


felice
Inviato: 1/9/2006 14:51  Aggiornato: 1/9/2006 14:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: Armiamoci e partite
...ma questi non si dichiarano pacifisti?????????????????????????????
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
Anonimo
Inviato: 2/9/2006 1:16  Aggiornato: 2/9/2006 1:16
 Re: Armiamoci e partite
Bha... Forse qualcuno al governo è davvero convinto (anima pia...) che con questa missione il nostro "prestigio" internazionale (ma quando mai l'abbiamo avuto, mi chiedo...) salirà vertiginosamente perché abbiamo mandato 3000 soldati in Libano a fare nonsisabenecosa.
Le regole di ingaggio sono tutt'ora oscure e avvolte da un magico velo di incomprensibilità, alla fine sarà proprio come dice l'articolo: i nostri soldati saranno dei meri spettatori e non credo proprio che prenderanno una qualunque iniziativa per contenere Israele in alcun modo, probabilmente staranno lì aspettando che passi un hezbollah che più che pietà che per cattiveria gli spari addosso tanto per fargli fare qualcosa..... che dire... 800 milioni di € l'anno ben spesi

felice
Inviato: 4/9/2006 17:23  Aggiornato: 4/9/2006 17:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: Armiamoci e partite
L'onu ha atteso (32 giorni) che israele terminasse il suo sterminio per questa cosa e adesso che israele deve fare da miccia per l'iran ecco che serve l'europa per disarmare non dico NON israela ma...

E' così chiaro! Si aiuta israele e si dice che vanno col ramoscello d'ulivo e col mitra in spalla.

Chi cerca bandiere della pace non ha capito che sono quelli che gestiscono le bandiere della pace che vanno in guerra? Mi pare naturale come respirare che non s'inneggi alla pace, gli urlatori di pace sono questi che vanno col mitra!

Ma perché l'avete votati?!!! Mi state uccidendo ad ogni loro respiro!!!

Ma la destra non é meglio perché salva questo governo ogni volta che sta per cadere! Meerrdd!!!

Voglio essere governato da un tanzaniano e di Tarnow. Basta Italiani al governo!!!

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
clausneghe
Inviato: 4/9/2006 23:05  Aggiornato: 5/9/2006 22:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Armiamoci e partite
Buonasera...La forza di pace italiota è invero molto modesta (sul campo solo 800 lavoratori col mitra) che il resto della truppa se ne stà comodamente sulle navi al largo.... Disapprovo totalmente questa plateale pagliacciata che oltretutto costerà un bel pò di denari al già tartassato suddito-contribuente italico... Auspico che un tiro mancino,non importa se operato da Hezbollah o da Giuda, metta fine ai vanagloriosi sogni di gloria del sinistro Baffetto Combattente(sempre lui) che non contento dei danni e dei lutti provocati a suo tempo in Yugoslavia,prosegue imperterrito secondo copione N.W.O.... Assistito dal falso bonaccione Mortadella,con il viscido Bertinsconi che stà a guardare colpevolmente rassegnato(ma anche Lui tiene famiglia,e un altro posto così,dove lo trova?) Mi gusterebbe molto vedere questa combriccola armata di parassiti nocivi darsela a gambe levate,e nel caso qualcuno , si facesse male,state sicuri che il sottoscritto non verserebbe manco una lacrima. Scusate lo sfogo,ma sono stufo di guerre e di militari,attendo con impazienza il giorno (verrà mai?)che saremo liberati da questa gentaglia,che il diavolo se li porti... Buttiamo a mare i politici e i generali,che la causa son dei nostri mali... Pace Anarchia e Libertà per la nostra felicità....

clausneghe
Inviato: 6/9/2006 23:25  Aggiornato: 6/9/2006 23:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Armiamoci e partite
Buonasera ... Come facilmente prevedibile stanno cominciando le prime difficoltà per i nostri "ragazzi",che devono chiedere gentilmente a Giuda di togliere per favore il blocco aereo- navale,che intralcia lo schieramento dei pacifisti col mitra e oltretutto dà una impressione di scarsa fiducia verso l'armata dei "campioni del mondo" Domani il Baffetto Combattente si recherà ,dopo aver messo la scodellina in testina,nella tana del lupo Olmert,e gli farà presente con molto garbo s'intende,che gli occhi del mondo sono puntati su di noi Italiani campioni del mondo,e quindi per piacere se può spostare un pò di navi,che ci serve spazio per lavorare e poter fare bella figura,che Lui ci tiene tanto... Chissà se riuscirà a far togliere le zampacce del lupo,con le sue arti compiacenti e adulatorie,o se dovrà pensarci ancora una volta il duro Cedro Hezbollah... Come minaccia di fare quì Staremo a vedere,probabilmente,come se la caveranno i nostri lavoratori di pace quando saranno presi tra due fuochi...

Luigino
Inviato: 9/9/2006 2:05  Aggiornato: 9/9/2006 2:05
So tutto
Iscritto: 15/7/2006
Da:
Inviati: 10
 Re: Armiamoci e partite
Per fortuna che sono superficiale. Ottimista mi va anche bene, anche se preferisco moderatamente ottimista. Da quesl che ho letto c'è un notevole tasso di superficialità e, sopratutto, di pessimismo. Si è detto che non si sa perchè siamo andati lì; si è detto che siamo lì per affari, e passi; c'è chi ha scoperto che siamo lì per l'industria dlle armi, ma queste vengono vendute da decenni e, in fin dei conti siamo in Libano anche per evitare il traffico d'armi; si è stabilito che sarà una missione tragica, ancora prima che cominci; si è sicuri che i nostri militari faranno la figura del bamba, forse perchè così ha detto un settimanale Usa, che ha dato la versione militare di spaghetti e mafia; ci si aspetta, con una sicumera illogica, che si è certi che Israele combinerà qualcosa, figuriamoci, sulle nostre teste, mentre quei fanciulloni di Hezbollah ci faranno il favore di soaracci un colpo per dare un senso alla missione. Più superficiciali di così si muore.
Potrà sembrare sorprendente, ma il governo, ogni governo, deve avere una politica estera. Certo, il governo precedente era fossalizzato sugli Usa, ed era lo zimbello dell'Europa, e non solo. Questo governo, checchè se ne dica, una politica estera ce l'ha. Anzi, ha risvegliato una Europa che si stava mummuficando. A titolo di precisazione una politica estera significa, a grandi linee, buoni, se non ottimi, rapporti con gli Stati vicini e lontani, il tutto non disgiunto da affari economici. Già, perchè quando due premier si incontrano sono, al di là di tutto, un evento mediatico. Ma nell'occasione le seconde schiere si appartono per discutere di contratti commerciali. La missione in Libano non è un delitto pensare che possa dare ritorni commerciali, ma è sopratutto una missione, oltre che militare, politica.
Mi è stato chiesto, ironicamente, l'elenco dei 19 Paesi europei che parteciperanno alla missione. Per l'elenco completo consiglio di chiederlo direttamente, e non solo evocarlo, a Ferrara. Peer quanto mi riguarda ho sentito di quel numero in tv, l'ho letto su Repubblica come pure, girando, su La Provincia di Sondrio. Su questi viene anche detto 19+2. Da nessuna parte ho trovato un elenco, ma quelli che ho scoperto, che pertecipino con uomini e mezzi, o solo mezzi o altro, ecco l'elenco.
Italia, Francia, Germania, Spagna, Polonia, Finlandia, Norvegia, Danimarca, Olanda, Gran Bretagna, Grecia, Portogallo, Belgio, Cipro, e poi Romania, Bulgaria oltre alla Turchia. Tutto sommato si può confermare che l'Europa c'è.
Una ultima cosa. Da anni in Mediio Oriente una forza dell'Onu c'è già, l'Unifil. I suoi componenti sono stati totalmente ininfluenti, e inefficienti, in tutto il marasma da decenni per un motivo semplicissimo: erano disarmati! La vera missione di pace in un simile contesto la si può fare, diciamo pure anche purtroppo, solo con una forza armata ed autorizzata a sparare in determinate condizioni. Inviando i nostri militari in Libano nessuno ha detto che andavano a farsi una passeggiata. E' stato ripetuto innumerevoli volte che era certamente la più difficile. Questo lo sanno tutti, ma non significa ch qualcosa di grave succederà per forza. Anzi, c'è da sperare seriamente che la missione abbia successo, e che si possa parlare di un nuovo Medio Oriente. Sia chiaro, non quello di Bush.

P.S. Israele ha tolto anche il blocco navale. Come si vede il pessimistico problema stava solo neille pessimistiche previsioni sbagliate. D'Alema è criticabile fin che si vuole, ma come ministro degli Esteri non se la cava per niente male.


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA