Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


terrorismo : Bombay come Madrid
Inviato da Redazione il 11/7/2006 21:58:37 (7598 letture)

In una serie ormai nota di collegamenti di tipo pavloviano, appena ho sentito delle bombe in India, ho pensato "terrorismo". Appena pensato "terrorismo", mi sono detto "Al-Queda". Appena detto "Al-Queda", ho pensato "CIA". E appena pensato "CIA", mi sono chiesto "perchè?"

Alla ricerca della risposta, mi sono buttato in rete, mentre cercavo di mettere in ordine le varie idee che mi cominciavano a saltare in testa da tutte le parti. Un termine soprattutto, continuava a martellarmi le tempie, anche se non riuscivo a capirne il perchè: Bhopal. Union Carbide. Dow Chemical. 20.000 morti in 20 anni. Avevo nella mente, parcheggiata in qualche oscuro angolo della memoria, un'immagine di Colin Powell che fa tappa in India, tre o quattro anni fa, durante un improvvisato e poco comprensibile tour nel sudest asiatico. Chissà perchè collegavo quel ricordo alla parola "debito", e quella parola appunto alla tragedia di Bhopal. Ricordo vagamente di aver archiviato nella memoria, in quell'occasione, …

,,, il concetto di "responsabilità" e il concetto di ricatto, sempre da parte di Powell, che in qualche modo faceva capire che non avrebbe mai pagato quel debito, a meno che non avesse ottenuto quello che voleva in quel momento. Che non capivo assolutamente cosa potesse essere, ma che mi aveva portato a pensare che Powell non fosse in realtà il ministro degli esteri americano, ma un semplice emissario civile, mandato sul luogo da grossi interessi privati, che usavano l'ufficialità internazionale come semplice paravento per delle trattative assolutamente private.

In fondo, ero già arrivato alla conclusione, per altre strade, che la guerra in Afghanistan non fosse che il risultato di una diatriba privata fra due potenti gruppi industriali americani, in cui uno di questi - quello capitanato da Cheney - era andato a prendersi con la forza ciò che evidentemente spettava all'altro, utilizzando la scusa della caccia a bin Laden in nome e in difesa della nazione americana.

E fra l'Afghanistan e l'India c'è di mezzo il Pakistan, e fra il Pakistan e l'India c'è, naturalmente, il Kashmir. Ricordo anche di aver concluso, dopo un viaggio ufficiale di Musharraf a Washington, che il Pakistan avesse concesso l'appoggio logistico all'esercito americano - che sperava di piegare l'Afghanstan senza mettere fisicamente piede sul suo territorio - in cambio di armamenti costosi e sofisticati, che evidentemente non si poteva permettere altrimenti. Ricordo in particolare un Musharraf piagnucoloso e infantile, che in piena conferenza stampa, deluso dall'incontro con Bush, lamentava di voler portare a casa "almeno due F-16" che evidentemente il presidente gli aveva promesso.

Avevo capito che dopo la prova di forza con le esplosioni atomiche sotterranee, Musharraf voleva pareggiare la sua forza militare con quella dell'India anche a livello non-atomico, e nel farlo aveva messo in chiara difficoltà gli Stati Uniti di fronte al governo di New Dehli.

A complicare ancora l'equazione, ci furono in seguito gli attentati al parlamento indiano, che vennero prontamente inquadrati dai media - perfettamente allineati, anche questo mi colpì molto - nello scontro diretto fra India e Pakistan, che poi non è altro che l'estensione moderna dello storico conflitto fra musulmani e hindu, che fin dal millennio scorso, in quella regione, è letteralmente costato la vita ad alcuni milioni di persone. Roba da far apparire le Crociate come una qualunque scazzottata di paese.

Guardando le fotografie dei treni sventrati di Bombay, queste erano le mille immagini che mi tornavano alla mente, e si accavallavano in ogni direzione, alla ricerca di un senso che non riuscivo a trovare.

Ma la frustrazione per non riuscire a capire, la rabbia che mi dava la consapevolezza di non avere in mano nemmeno un centesimo delle informazioni necessarie per farlo, lentamente è stata sostituita da un'altra sensazione, molto più tranquilla - anche se molto più amara - di rassegnazione, se non di sconfitta totale.

Sconfitta, di fronte a qualcosa che non potrei mai spiegarmi anche se di informazioni ne avessi mille volte di più, perchè - avevo capito - i parametri della logica che governa quegli eventi non sono i miei parametri.

Io non so cosa voglia dire pagare 470 milioni di dollari di risarcimento per la tragedia di Bhopal, perchè non saprei mai assegnare un valore economico alla vita umana. Io non so cosa voglia dire proteggere spudoratamente un Warren Anderson - il dirigente della Union Carbide responsabile di quel disastro - perchè non saprei mai negare l'estradizione di qualcuno, quando sia sacrosanto concederla. Io non so cosa voglia dire stringere accordi segreti con l'amministrazione americana, perchè non potrei mai scambiare il futuro e il destino del mio paese per due F-16 e qualche carro armato in più.

Io non so cosa voglia dire mettere una bomba su un treno, perchè non potrei mai pensare di far morire un solo innocente, anche se questo mi dovesse procurare il dominio sull'intero universo.

Massimo Mazzucco

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Redazione
Inviato: 11/7/2006 22:04  Aggiornato: 11/7/2006 22:04
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Bombay come Madrid
New York e Washington: 9/11 - tre attentati
Madrid: 3/11 - 3 stazioni
Londra: 7/7 - 3 stazioni.
Bombay: 7/11 - 7 stazioni


Boh, sarà.

Supernova
Inviato: 11/7/2006 22:12  Aggiornato: 11/7/2006 22:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/1/2006
Da:
Inviati: 156
 Re: Bombay come Madrid
Ok, lasciamo perdere le solite scemenze su al CheIdA, chi poteva aveva interesse in un attentato terroristico a Bombay?

Non vi è differenza fra illusione e realtà per chi la sta vivendo.
fiammifero
Inviato: 11/7/2006 22:13  Aggiornato: 11/7/2006 22:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Bombay come Madrid
A quanti sia sfuggito,ripropongo il LINK,leggere anche notizie correlate a lato.

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Pausania
Inviato: 11/7/2006 22:17  Aggiornato: 11/7/2006 22:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Bombay come Madrid
Al 7 e all'11 del mese mai prendere il treno. Mi raccomando

fiammifero
Inviato: 11/7/2006 22:19  Aggiornato: 11/7/2006 22:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Bombay come Madrid
Kashmir dimenticato, Scheda del conflitto Rastrellamenti, violenze, stupri e stragi di civili. I crimini delle RR indiane in Kasmir

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
santommaso
Inviato: 11/7/2006 22:26  Aggiornato: 11/7/2006 22:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/12/2005
Da:
Inviati: 66
 Re: Bombay come Madrid
Mi sembra che già ci fossero tensione nella zona.
Aspettiamo gli eventi.
LA domanda da fare è: l'india era in cattivi rapporti con qualcuno "protetto"?

leonzio
Inviato: 11/7/2006 22:27  Aggiornato: 11/7/2006 22:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/5/2006
Da:
Inviati: 127
 Re: Bombay come Madrid
Forse dovrei aspettare l' articolo, ma vedere come i numeri continuano a ripetersi mi fa venire in mente certe discussioni su profezie nefaste e fortunatamente disattese...mah.. chissà il calendario biodinamico cosa prevedeva....forse lo immagino!

Det.Conan
Inviato: 11/7/2006 22:30  Aggiornato: 11/7/2006 22:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Bombay come Madrid
Scommetto tutto quello che ho che la versione ufficiale che daranno sara' diversa da quella reale.

CUI PRODEST?
Mmh..Mmh..
Strategia della tensione,allarmismo generalizzato,paure imposte e autoimposte,
motivo per serrare le fila,dimostrazione che possiamo essere colpiti sempre dovunque e comunque?

Ma certo e' stato BIN LADEN!!!!!!

Chi altri ha un tale piano strategico?

Scommettiamo che i giornali da domani diranno in coro:
AL QAEDA?


Mnz86
Inviato: 11/7/2006 22:36  Aggiornato: 11/7/2006 22:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/7/2005
Da: BS
Inviati: 246
 Re: Bombay come Madrid
non ho seguito per ora la questione, ma "spero" per chi pare dover inserire per forza tutti gli eventi in un canovaccio unico che ci sia qualcosa di più che numeri..

Anche se l'India è uno stato importante, che gli USA tentano di coccolare (vedi trattati assolutamente illegali e inopportuni per la fornitura di uranio x centrali fuori da ogni controllo AIEA) e che Cina Russia e Iran sembrano -con più efficacia- voler portare nella loro orbita (leggi SCO), per onestà dico che parto scettico. Poi a ordinare tutto con il senno di poi non ci vuole nulla...

Cina Russia e Iran non aspettano che una minima prova per sputtanare definitivamente gli USA agli occhi degli indiani. Che credo siano troppo impegnati a gongolarsi per la crescita del loro paese per sfogare le frustrazioni su un nuovo "nemico invisibile". Vedremo che implicazioni avrà l'eventuale attribuzione al terrorismo islamico, ma credo che l'adesione alla grande coalizione di lotta al terrore sia l'ultima cosa che gli indiani faranno, continuando invece a pulire i panni sporchi in casa loro (un pò come Putin con i ceceni) visto che se lo possono permettere.

Al massimo c'è lo zampino dei potenti servizi pakistani, secondo me, ma per la solita bega locale per il possesso del kashmir. Niente di globale, a una prima occhiata.

Aspetto l'articolo con curiosità.

Santaruina
Inviato: 11/7/2006 22:38  Aggiornato: 11/7/2006 22:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Bombay come Madrid
Ansa

Sono esplosioni causate da ordigni - ha detto Roy - Non siamo sicuri che si sia trattato di Rdx, ma gli esperti stanno cercando di determinare la natura dell'esplosivo usato", ha aggiunto, riferendosi al possibile uso di esplosivo al plastico ad alto potenziale.

Per il Sole 24 ore la “firma” è chiara:

Ma questa volte la strage è avvenuta in una data simbolo quella del «giorno Undici», cioè oggi 11 luglio 2006. Come undici settembre e undici marzo. Le date, rispettivamente del più grave attentato della storia e dell’attacco alla Spagna, avvenuto 911 giorni dopo l’aggressione terroristica a New York e a Washington.
I sette attentati simultanei a dei treni pendolari nell'ora di punta fanno pensare a una "strategia del terrore" che più volte in passato ha colpito la metropoli indiana. Il metodo ricorda da vicino gli attentati compiuti a Madrid e a Londra; ma attentati pianificati di questo tipo non sono purtroppo nuovi in India.

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
yarebon
Inviato: 11/7/2006 22:54  Aggiornato: 11/7/2006 22:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2366
 Re: Bombay come Madrid
anch'io come mzn86 per ora vedo l'attentato più come una disputa regionale! Certamente l'attentato per la precisione e la dinamica con cui è avvenuto non è stato fatto da semplici terroristi, potrebbero essere stati i servizi segreti pakistani (sappiamo di cosa sono capaci) ma anche indiani e nel cui prodest loro ci guadagnano di più sicuramente. Abbiamo visto che dopo l'11 settembre parecchi capi di stato hanno sfruttato i vari attentati per iniziare e combattere guerre (Ad es. Putin in Cecenia) e per fare pretese inconcepibili prima della guerra al terrrorismo. Certo il numero 11 è il grande numero di morti fa pensare che potrebbe essere un attentato fatto dai soliti noti che fa parte di una strategia globale. Abbiamo pochi elementi per ora!

leonzio
Inviato: 11/7/2006 23:00  Aggiornato: 11/7/2006 23:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/5/2006
Da:
Inviati: 127
 Re: Bombay come Madrid
Niente di globale......Che ci sia o non ci sia niente di globale non cambia granchè l' impatto sull' opinione pubblica a cui non ineressa assolutamente un accidente della verità. Dopo un' indigestione di pallone è bene tornare a pensare a cose serie, tipo salvare il mondo da qualcuno.... i nemici, che esistano o meno, servono sempre a fare cerchio attorno ai supereroi, e le conferme di essere in pericolo ovunque e comunque sono una scusa imperdibile per massacrare il prossimo.

Santaruina
Inviato: 11/7/2006 23:08  Aggiornato: 11/7/2006 23:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Bombay come Madrid
Le agenzie sono ancora molto confuse, ma questo è il momento per cogliere qualche particolare che in un secondo tempo potrebbe venire rimosso, come al solito.

Un'azione pianificata non indifferente, esplosioni deflagranti, tetti dei vagoni scoperchiati, attacco nell'ora di punta.
Certi elementi ritornano.

Aspettiamo a saperne di più.
Per il governo Indiano è ovvio che sia colpa degli indipendentisti del Kashmir, per le agenzie internazionali questi ultimi hanno ovviamente contatti con Al Qaeda.

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
fiammifero
Inviato: 11/7/2006 23:31  Aggiornato: 11/7/2006 23:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Bombay come Madrid

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Ashoka
Inviato: 11/7/2006 23:47  Aggiornato: 11/7/2006 23:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Bombay come Madrid
Copincollo dal forum

Dai media...

Times of India
All explosions were reported to have taken place in first class compartments of trains at a time when a large chunk of the commercial capital is returning home from office.

Ny Times
Most of them were men, he said, with their pants ripped off, suggesting that a bomb may have been placed on the floor of their train compartment.

Guardian
A resident of Birmingham, UK, named as Harpreet, wrote that a friend resident in Mumbai had been traumatised by the blasts: "He was on the same train when the first class compartment exploded. He saw an orange flame and then smoke. People were jumping out of the running train. When he got off, he saw bodies on the tracks."
There was no immediate claim of responsibility for the attacks, but the blasts came in quick succession - a common tactic employed by Kashmiri militants that have repeatedly targeted India's cities.
Herald Tribune
No organization came forward to claim responsibility in the hours following the blasts.
The Indian media, however, was quick to highlight the possible involvement of Kashmiri militant groups fighting for the separation of their Muslim-majority state from India
...
The force of the explosion tore off the train's windows and doors, and body parts could be seen among the mechanical wreckage on the railway sidings.
...
On some trains, the alarm was so intense that passengers were reported to have thrown themselves from moving cars after hearing the blasts. Most of the bombs were understood to have gone off in first-class cars.
Rediff.com
Rediff.com's Syed Firdaus Ashraf, who was at Mahim railway station soon after reports of the blast came in, said he could see one train compartment was completely blown up in the explosion, and people were carrying bodies away. Commuters said an explosion went off in the men's first class compartment on a Western Railway local, which left Churgate station in South Mumbai at 1754, as it was leaving Mahim station on track 3 at around 1820 hours.

Washington Post
There was no immediate claim of responsibility for the Bombay bombings, which occurred in quick succession in the port city's western suburbs. But suspicion quickly focused on Muslim militants fighting New Delhi's rule of Kashmir, who have been blamed for several bomb attacks in India in the past.

Bloomberg
The Mumbai explosions followed grenade attacks earlier today by suspected Islamic terrorists that killed eight people in Srinagar, the summer capital of India's northern state of Jammu and Kashmir.
...
Television pictures showed people streaming with blood from the injuries being carried from railway coaches that had been ripped apart by the impact of the blasts. In at least one such instance, the metal roof of the railway platform was pulled off its moorings by the force of the blast.



Chissà cosa diventerà domani la ricostruzione...

Ashoka

mancio
Inviato: 11/7/2006 23:52  Aggiornato: 11/7/2006 23:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 54
 Re: Bombay come Madrid
Quoto in pieno Mnz86.

Che poi i vari governi facciano il un semplice 2+2 per far credere al popolo che questi attacchi siano legati ad Al-Quaeda è mooooolto probabile.

Allo stato attuale delle cose credo che non possiamo sbilanciarci...

... oppure siamo persone che credono ai complotti?

...il problema maggiore per il mondo è che le persone intelligenti sono piene di dubbi, mentre gli stupidi sono strasicuri di se.
Det.Conan
Inviato: 12/7/2006 0:03  Aggiornato: 12/7/2006 0:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Bombay come Madrid
Scusate l'OT

Qualcuno sa chi saranno gli ospiti di Enigma sul 9/11?

Grazie.

beat
Inviato: 12/7/2006 0:12  Aggiornato: 12/7/2006 0:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/2/2006
Da:
Inviati: 288
 Re: Bombay come Madrid
tanta salute a tutti..
penso che il ritorno di alcune date, circostanze, nomi..non sia affatto casuale..ma rappresenta quel linguaggio simbolico molto utilizzato dai signori dell'elite....è una questione privata delle diverse massonerie che da tempo si lottano e si alleano a seconda dei loro sporchi interessi, primi tra tutti: il denaro frutto del commercio di armi petrolio oppio e medicine.....
l'unico dio è il denaro comune a tutti ma tra loro c'è chi scambia armi con petrolio e droga...chi detiene banche e conoscenze esoteriche chi detiene oro nero e oppio...
una sporca lotta tra potenti che sfruttano inesorabilmente le morti e le tragedie della massa ..inerte soggiocata da quello che il potere mette a sua disposizione e dal gioco perverso della contrapposizione duale.....contrapponi e comanda....controllo su tutto e su tutti...
azione-reazione=soluzione
resistenza...ribellione..rabbia
tanta salute, visto che ci serve realmente...

TheJackal
Inviato: 12/7/2006 1:28  Aggiornato: 12/7/2006 1:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/6/2006
Da: Catania
Inviati: 89
 Re: Bombay come Madrid
Ciao a tutti,
non so se per l'orario o xché sono un "complottista"
ma io vedo una escalation globale che mi spaventa seriamente:
1) Asia : tensioni tra Corea e Giappone-USA per lancio missili.
2) India : bombe e morte riconducibili al Pakistan. Guarda caso dopo che L'india stava trattando con Iran e Russia per la costruzione di un oleodotto che avrebbe tagliato fuori Europa e USA!!
3) Genocidio del popolo palestinese a cui i mondo assiste inerme.
4) stragi giornaliere in Somalia (solo oggi più di 140 morti e altrettanti feriti)
5) Genocidio del popolo Iracheno. La restistenza irachena bollata come terroristica dalle forze di Occupazione occidentali
6) Guerra reale nel sud dell'afganistan contro la resistenza afgana
7) Elezioni truccate in messico con migliaia di persone nelle piazze x protesta
8) Europa... beh fino a ieri si giocava la coppa del mondo e non poteva succedere niente, ma adesso? Io mi aspetto il colpo finale in Europa entro l'estate. Spero di sbagliarmi, Spero di essere solo uno sciocco "complottista"

Citazione:
Noi Facciamo solo domande - Esigiamo delle Risposte
alchemicus
Inviato: 12/7/2006 1:37  Aggiornato: 12/7/2006 1:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/5/2006
Da: Taranto
Inviati: 32
 Re: Bombay come Madrid
beh europa...ci siamo noi con il casino del SISMI e di ABU HOMAR....te pare poco?

Max_Piano
Inviato: 12/7/2006 1:58  Aggiornato: 12/7/2006 2:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: Bombay come Madrid
Anche il giornalista dell'ANSA sembra abbia finalmente intravisto la cabala ...


ANCHE A BOMBAY IL TERRORE COLPISCE IL GIORNO 11
La coincidenza è sulla bocca di molti in queste ore in India: la serie di attentati ai treni a Bombay si è verificata il giorno 11, cioé oggi 11 luglio 2006. Sempre un giorno 11, l'11 settembre 2001 (che in America si indica scrivendo prima il mese, cioé 9/11), ebbe luogo la madre di tutti gli attentati scatenati dal terrorismo internazionale: quello alle Torri Gemelle di New York.

Esattamente 911 giorni dopo, l'11 marzo 2004, il terrorismo colpì la Spagna, con una serie di attentati ai treni a Madrid che provocarono la morte di quasi 200 persone.


in realtà ci sarebbe da scriverne un libro di ste "coincidenze" ...

soulsaver
Inviato: 12/7/2006 2:30  Aggiornato: 12/7/2006 2:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/11/2005
Da: Roma
Inviati: 613
 Re: Bombay come Madrid
cit: Al massimo c'è lo zampino dei potenti servizi pakistani, secondo me, ma per la solita bega locale per il possesso del kashmir. Niente di globale, a una prima occhiata.

La storia si ripete

- 9 novembre 1991: almeno 10 passeggeri muoiono nell'attentato a un treno regionale a Bombay. I feriti sono 60.

- 29 ottobre 1993: circa 40 persone rimangono ferite, alcune in modo grave, nell'esplosione di un ordigno collocato ancora a bordo di un treno nella metropoli indiana.

- 13 marzo 2003: l'esplosione di una bomba a bordo di un treno regionale, a Bombay, causa 11 morti e decine di feriti.

Adesso è difficile discernere quanto questo evento sia legato ad una questioone locale (kashmir) o sia da posizionare all'interno di uno scenario più ampio... noi intanto osserviamo e annotiamo, "tutti i nodi vengono al pettine".

Free from the need to be free "Mommy what's a Funkadelic, George Clinton 1970"
elpueblo
Inviato: 12/7/2006 3:15  Aggiornato: 12/7/2006 3:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/11/2004
Da: Abruzzo meridionale
Inviati: 349
 Re: Bombay come Madrid
un attentato con una tempistica perfetta direi! Appena dopo la fine dei mondiali, il 7/11, i soliti numeri....

florizel
Inviato: 12/7/2006 3:35  Aggiornato: 12/7/2006 3:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Bombay come Madrid
soulsaverCitazione:
è difficile discernere quanto questo evento sia legato ad una questioone locale (kashmir) o sia da posizionare all'interno di uno scenario più ampio...

Secondo quanto riporta quest'altra notizia del Sole 24 ore, lo scenario "più ampio" starebbe prendendo già forma:

"Lashkar-i-Taiba, al centro dei sospetti per gli attentati di oggi alla ferrovia di Bombay, è il principale gruppo terroristico islamico attivo nella zona del Kashmir ed è generalmente considerato il braccio armato di Osama bin Laden nella regione asiatica."

E adnkronos international confermerebbe:

"Intanto un uomo, Mohammed Afzal, sarebbe stato fermato dalla polizia indiana e avrebbe ammesso di essere stato reclutato per partecipare agli attacchi da Lashkar-e-Taiba. Il gruppo, però, ha già dichiarato la propria estraneità ai fatti attraverso il suo portavoce, Abdullah Gaznavi (...) Dal canto loro le autorita' di Nuova Delhi, che comunque non escludono altre piste, sottolineano come gli attacchi coordinati sui treni siano il segno distintivo delle azioni ostili di Lashkar-e-Taiba o di Jaish-e-Mohammad, inseriti da Washington nella lista nera dei gruppi terroristici e ritenuti affiliati ad al Qaeda."

Un articolo del 31 dicembre 2001:

"Nei giorni scorsi Musharraf aveva fatto incarcerare anche il leader di Jaish-e-Mohammad e nella tarda serata di ieri quello di Lashkar-e-Taiba."

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
spettatore
Inviato: 12/7/2006 8:38  Aggiornato: 12/7/2006 8:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Bombay come Madrid
Carissimi compagni di viaggio logocomensi,
dopo lunga assenza dovuta a cause tecniche con il login ed a cause personali,
rieccomi tra voi con un caloroso...BEN TROVATI !!!

Ad uso, ed abuso, di leonzio ed altri ecco cosa prevedeva il calendario biodinamico per il giorno 11 luglio:

-luna in capricorno alle ore 20 (non si tiene conto dell'ora legale)
-luna piena alle 4 (ancora in apogeo con la terra fino al 13/7)
-elemento calore/terra
-organo favorito dalla luna o dai pianeti, frutti fino alle 19, dalle 20 radici
-tendenza a grandine e temporali.
Per un agricoltore queste informazioni sono valide per decidere quali lavori effettuare con priorità sul campo, ma per chi vuole usare questi influssi in maniera negativa,avendo conoscenze specifiche e profonde,non ha che da sedersi e fare due conticini col calendario.

Sempre ad uso ed abuso, principalmente di leonzio, fate un salto su http://www.disinformazione.it/egregor.htm dove, alla fine dell'articolo, si comincerà a comprendere come e perchè. Forse.


A presto


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
Jimbo72
Inviato: 12/7/2006 8:58  Aggiornato: 12/7/2006 8:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: Bombay come Madrid
Buongiorno a tutti

Bravo Anticristo hai vinto la scommessa :

Sale il bilancio dei morti: sono 190
Trovati dalla polizia alcuni congegni utilizzati dai terroristi per comandare a distanza le bombe esplose a Bombay, in India. Il bilancio degli attentati è salito a 190 morti e 500 feriti. Tre detonatori e due timer sono stati trovati nei pressi di tre delle sette stazioni dove si sono verificate le esplosioni. Intanto il gruppo di separatisti del Kashmir, accusato degli attacchi, ha negato ogni responsabilità.


Bombay cerca di tornare faticosamente alla normalità, mentre nella megalopoli di 17 milioni di abitanti sono attese le massime cariche dello stato. La città mostra il suo orgoglio: non c'è stato nessuno sciopero o manifestazione, scuole, negozi ed uffici sono aperti. Intanto sono ancora centinaia i cittadini che cercano loro familiari di cui non hanno notizie. La linea ferroviaria è stata ristabilita, i treni a lunga percorrenza riescono a partire così come quelli sulla direttrice occidentale interessata dalle bombe, che ogni giorno trasporta oltre sei milioni di pendolari.

Il mondo intero ha condannato l'attacco. Anche il Pakistan, accusato dal governo indiano di aiutare il gruppo ritenuto responsabile delle bombe. Il ministro degli Esteri di Islamabad ha detto che quest'atto mostra come sia necessario risolvere in tempi brevi la questione del Kashmir, relegata ai margini e mai realmente affrontata dai governi dei due paesi nei numerosi incontri del dopo disgelo da un anno a questa parte.

L'intelligence indiana continua a puntare il dito contro il gruppo terrorista separatista Lakshar-i-Taiba, legato ad Al Qaeda, che combatte per l'indipendenza del Kashmir, l'unico Stato a maggioranza musulmana dell'Unione indiana. Un portavoce del gruppo aveva comunicato ai giornali l'estraneità del Lakshar dagli attentati di Bombay, condannando gli attacchi. Ma secondo gli inquirenti indiani, il modus operandi, l'esplosivo di forte potenziale, la scelta dell'ora di maggiore affluenza di pendolari fanno pensare al gruppo integralista islamico kashmiro con base in Pakistan, molto ben organizzato.

Inoltre fa rabbrividire la coincidenza della data dell'attentato con altri devastanti attacchi targati Al Qaeda. Anche a Bombay le bombe sono esplose l'11, numero maledetto che sembra essere una costante per i terroristi. L'11 luglio di Bombay così come fu l'11 settembre 2001 il giorno nero degli Stati uniti e l'11 marzo 2003 quello degli attacchi di Madrid.

TGCom 12/07

E la chiamano anche coincidenza! Come se uno che vuole fare un attentato , con tutti i casini che deve evitare per non farsi beccare dicesse " Eh no aspetta è il giorno sbagliato , aspetta che arrivi l'11" ....

"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
edo
Inviato: 12/7/2006 9:42  Aggiornato: 12/7/2006 9:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Bombay come Madrid
La città mostra il suo orgoglio: non c'è stato nessuno sciopero o manifestazione, scuole, negozi ed uffici sono aperti.

che stile!?
ricordano gli inglesi, ma di cosa hanno bisogno gli uomini...tutti ( indiani, italiani e finlandesi), per fare il lutto e smuovere la propria coscienza?

ecco data un'altra "mano di paura" alla ridicola corazza di ognuno: un'al quaida al giorno leva la coscienza di torno.

...in attesa del prossimo 11.

tccom
Inviato: 12/7/2006 9:48  Aggiornato: 12/7/2006 9:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: Bombay come Madrid
poche informazioni e si brancola nel buoi anche nel fare ipotesi:

1) bega locale: gruppi di deficenti finanziati dal governo pachistano pensano bene di intraprendere una bella azione intimidatoria e dai post che ho letto, non è la prima. La disputa per il controllo del kashmor è vecchia come il cucco

2) intimidazione dei soliti noti verso il governo indiano...che vogliano vendere petrolio in euro pure questi?

quale delle due ipotesi?
da buon gomblottiscta propendo per la seconda, viste anche le coincidenze che segnala massimo nell'articolo e molti utenti nei post.

Ma se così fosse, la prossima chi è?

io dico CIna...e qui la cosa comincia a diventare pesante

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
Emanuela
Inviato: 12/7/2006 10:12  Aggiornato: 12/7/2006 10:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/1/2006
Da:
Inviati: 97
 Re: Bombay come Madrid
India - 12.7.2006 09:29:00
Attentati a Bombay, gruppo islamico respinge accuse


Il gruppo ribelle islamico Lashkar-e-Toiba che opera in Kashmir ha negato di essere responsabile degli attentati che hanno colpito ieri Mumbai, ex Bombay, e li ha definiti "barbarici" e "oltraggiosi".

Le forze di sicurezza indiane hanno fatto tuttavia cadere su di lui i primi sospetti, vista la dinamica e la portata degli attacchi che hanno causato la morte di almeno 190 persone. Lashkar-e-Toiba, infatti, è già stato accusato di diversi gravi attentati in India negli ultimi anni, tra cui quelli che l'ottobre scorso hanno provocato 60 vittime nella capitale Nuova Delhi. Il gruppo combatte nel Kashmir per l'indipendenza dal governo centrale indiano.


Fonte:
Peacereporter
http://www.peacereporter.net/default_news.php?idn=23668

--------------------------

Strano, è dall'11 settembre 2001 che i "terroristi" invece di "rivendicare" gli attentati, negano ogni responsabilità.. mah..!

soulsaver
Inviato: 12/7/2006 11:09  Aggiornato: 12/7/2006 11:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/11/2005
Da: Roma
Inviati: 613
 Re: Bombay come Madrid
Intanto ricordiamo cosa è successo a Bhopal qui.
Poi ricordo un servizio credo di Report che si chiamava Bhopal e l'ecoterrorismo o qualcosa del genere, ma non sono riuscito a trovarlo nell'archiviodi report, qualcuno ricorda meglio di me?.

Ps che bello inizio a dubitare di tutto!!!
Scusate questo puerile OT...

Free from the need to be free "Mommy what's a Funkadelic, George Clinton 1970"
Ivy
Inviato: 12/7/2006 11:39  Aggiornato: 12/7/2006 11:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/7/2005
Da: Cantù [VAAAAAAAAAAAAAAA BENE!]
Inviati: 335
 Re: Bombay come Madrid
Fa impressione continuare a vedere questo tipo di attentati ma, soprattutto, la risposta che ormai è automatica: bomba --> attentato --> Bin Laden...

La vera vittoria di chi combina tutto questo è che le persone hanno smesso di farsi domande...
Ormai il tutto è cosi automatico, non c'è bisogno di indagare, è "la loro strategia"...
E' tutto cosi chiaro...

Una consolazione passare da lc.net e vedere altri (e moltissimi giovani) che invece domande se ne pongono, eccome...

We live in the age of the overworked, and the under-educated; the age in which people are so industrious that they become absolutely stupid. Oscar Wilde
florizel
Inviato: 12/7/2006 12:04  Aggiornato: 12/7/2006 12:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Bombay come Madrid
Non so perchè,e nemmeno quanto c'entri,ma leggendo questo articolo ho pensato di tutto.

"E’ ufficiale. La Gazprom, compagnia statale russa, finanzierà la costruzione del gasdotto che dal 2009 collegherà l'Iran all'India passando per il Pakistan, un progetto invano osteggiato da Washington. L’idea di un gasdotto che colleghi l’Iran al Pakistan e all’India era stata avanzata da Teheran già nel 1996. La canalizzazione sarà lunga 2 775 km e costerà 7 miliardi di dollari. Il progetto deve essere completato nel 2009. A partire dal 2010, l’India ed il Pakistan potranno ricevere 35 miliardi di m3 di gas all’anno e 70 miliardi nel 2015."

Se consideriamo,poi, che il "criterio" adottato dal potere per affermare le sue strategie economiche passa attraverso l'orrore del "grande evento tragico", lo stupore potrebbe lasciare il posto alla certezza.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
carloooooo
Inviato: 12/7/2006 12:15  Aggiornato: 12/7/2006 12:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Bombay come Madrid
Per partito preso sono sempre scettico, anzi, ottimista:

Le "coincidenze" da voi notate a proposito giorni degli attentati non riguarda quelli effettuati in medio oriente (Sharm el Sheik et alii) in questi ultimi anni.

Se fossero evvenuti in giorni "sospetti" avreste detto che erano anch'essi programmati secondo un disegno cronologico preciso. Ma così non è stato. Quindi non li prendete in considerazione.

Senza polemica, ma non è che per caso anche qui si vede solo quello che si vuole vedere?

Satirus
Inviato: 12/7/2006 12:25  Aggiornato: 12/7/2006 12:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/4/2006
Da: Luogocomune
Inviati: 511
 Re: Bombay come Madrid
Citazione:
Santaruina scrive ...
Ma questa volte la strage è avvenuta in una data simbolo quella del «giorno Undici», cioè oggi 11 luglio 2006. Come undici settembre e undici marzo. Le date, rispettivamente del più grave attentato della storia e dell’attacco alla Spagna, avvenuto 911 giorni dopo l’aggressione terroristica a New York e a Washington.



Ricordo che un paio di decenni fa, in tempi non sospetti, l'autore editore della mitica rivista Fotografare (Cesco Ciapanna), scriveva interminabilil pezzi sull'onomanzia, una grossa parte riguardava la simbologia del 9+2, 92, 911 e le sue
mille forme, quasi una firma sicura degli "onomanti" (NWO)che governano il mondo, c'è qualcuno che ha la possibilità di ripescarli!?

Santa sei in grado di produrre un documento esauriente sull'argomento!?

P.S. Il buon Cesco sarebbe uno splendido utente di LC chi ha la possibilità di trovarlo!?

Det.Conan
Inviato: 12/7/2006 12:41  Aggiornato: 12/7/2006 12:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Bombay come Madrid
Riscusate l'OT ma sono troppo curioso:

Qualcuno sa chi saranno gli ospiti di Enigma sul 9/11?

Grazie.

Cassandra
Inviato: 12/7/2006 13:23  Aggiornato: 12/7/2006 13:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Bombay come Madrid
Scusate, non per fare la scettica blu, ma a questo punto della storia chiunque abbia in mente di fare un attentato sceglierebbe la data dell'11-qualcosa. Dopo tanto strombazzare numerologico, credo che anche gli independentisti della Caracozia del Sud sanno che facendo un attentato l'11 si mischiano le carte in modo splendido.
Per me, ormai l'11 ha perso ogni valore di indizio insomma.

Per capire chi è stato, io guarderei a chi l'India ha fatto dispetto ultimamente. Magari con accordi per oleodotti o forniture energetiche.

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
_gaia_
Inviato: 12/7/2006 13:31  Aggiornato: 12/7/2006 13:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 1460
 Re: Bombay come Madrid
Ciao Cassandra. A chi ha fatto dispetto ultimamente l'India?
Come da "aggiornamento by Florizel" (qui sopra), questo articolo forse dà qualche indizio...

"E’ ufficiale. La Gazprom, compagnia statale russa, finanzierà la costruzione del gasdotto che dal 2009 collegherà l'Iran all'India passando per il Pakistan, un progetto invano osteggiato da Washington. L’idea di un gasdotto che colleghi l’Iran al Pakistan e all’India era stata avanzata da Teheran già nel 1996."
eccetera eccetera...

Wintermute
Inviato: 12/7/2006 13:38  Aggiornato: 12/7/2006 13:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: aree riservate e protette
Inviati: 1096
 Re: Bombay come Madrid
OT

mi dispiace fare sempre il corvo prevededisgrazie, ma che ci volete fare:

http://www.corriere.it/ultima_ora/agrnews.jsp?id=%7B3A8CBCE6-CB3F-455B-A197-8D9C3E6499CB%7D
http://www.dgmag.it/attualita/articolo3346.html
http://www.metronews.it/det.php?id=126994&fid=adnk_id
http://www.basilicatanet.it/news/article.asp?id=448258



ora basta solo che inizino a chiamare in aiuto i rispettivi stati amici...
...e ci siamo.


speriamo si tengano calmi

Salvo il mondo...
ma con quale estensione?
fefochip
Inviato: 12/7/2006 13:58  Aggiornato: 12/7/2006 13:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Bombay come Madrid
i numeri da sempre sono simboli di antico significato.

è molto improbabile che i numeri legati alle date degli attentati siano cosi "simmetrici".

appare evidente guardando quelle date che ci sià una volontà di scegliere con accuratezza la data esatta.

ora mi chiedo perchè dei terroristi dovrebbero essere così attaccati a delle date?
sembra piu un volere "fanatico" che un effettiva necessità scegliere quelle date.
in teoria si potrebbe rispondere che i famosi terroristi di alqaida sono dei fanatici ma è pur vero che come sappiamo tutti è ridicolo pensare il loro effettivo coinvolgimento come "capi" .lo dicono i media stessi e le fonti di info governative che per londra non ci sono prove e che non ci sono prove del coinvolgimento di bin laden per il 911.

qualcuno che organizza queste stragi è attento a sceglierne la data (o almeno apparentemente) ...ma perchè

se fossero un gruppetto di terroristi potrebbero avere tempo,energie, rischi di scegliere pure la data ? lo farebbero quando piu gli conviene in base ad altre logiche :
possibilità di non essere scoperti ,maggior numero di vittime, eventi particolari .
poi ci sarebbero le famose rivendicazioni che a quanto so mancano.
mancano delle rivendicazioni credibili .

non so ma il mio pensiero va in direzione sempre piu di una o piu società segrete .
sono o non sono esse feticistiche di simboli magici ...quindi ad es numeri?
se sono segrete non rivendicherebbero nulla.... si limiterebbero a intervenire nella storia con eventi catalizzatori "anonimi".

se qualcuno le sceglie ...chi sceglie le date?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Jimbo72
Inviato: 12/7/2006 14:10  Aggiornato: 12/7/2006 14:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: Bombay come Madrid
Purtroppo non sei l'unico che fa il menagramo...

anche dall'altra parte del mondo si alza la tesione, sperando che rimangano solo parole :

Corea del Nord: "Se attaccati da Tokyo, Giappone verra' distrutto"
PYONGYANG (Corea del Nord) - In caso di attacco da parte di Tokyo, il Giappone verra' "distrutto". E' la minaccia partita oggi dalla Corea del Nord, una risposta alle dichiarazioni giapponesi di tre giorni fa che avevano chiesto il permesso di attaccare per primi in caso di minaccia missilistica nordcoreana. "Il Giappone deve prendere coscienza che una nuova invasione condurrebbe rapidamente alla sua distruzione" ha scritto il Rodong Sinmun, organo ufficiale di partito, facendo riferimento all'occupazione nipponica della Corea tra 1910 e 1945. (Agr)

Corsera 12/07

"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
Cassandra
Inviato: 12/7/2006 14:14  Aggiornato: 12/7/2006 14:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Bombay come Madrid
Ribadendo che a questo punto non occorre appartenere a società segrete per mettere le bombe l'11-qualcosa (ormai lo sanno anche gli ultrà sotto casa), vorrei farvi notare una discrepanza:
ammesso che si creda alle notizie stampa, pare che stavolta, per la PRIMA volta dopo NY, Madrid e Londra, non siano stati i kamikaze (veri o tratti in inganno che siano). Risulta il ritrovamento di detonatori a distanza.

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
Max_Piano
Inviato: 12/7/2006 14:16  Aggiornato: 12/7/2006 14:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: Bombay come Madrid
Citazione:
Scusate, non per fare la scettica blu, ma a questo punto della storia chiunque abbia in mente di fare un attentato sceglierebbe la data dell'11-qualcosa. Dopo tanto strombazzare numerologico, credo che anche gli independentisti della Caracozia del Sud sanno che facendo un attentato l'11 si mischiano le carte in modo splendido.


ma solo gli attentati genuini hanno il certificato di qualità al-qeida rilasciato solo dalla CIA !

Max_Piano
Inviato: 12/7/2006 14:17  Aggiornato: 12/7/2006 14:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: Bombay come Madrid
Citazione:
se qualcuno le sceglie ...chi sceglie le date?


el diablo

ilberneri
Inviato: 12/7/2006 15:13  Aggiornato: 12/7/2006 15:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/3/2006
Da: Coimbra
Inviati: 238
 Re: Bombay come Madrid
secondo voi il fatto che l'india abbia rifiutato gli aiuti USA nel dopo tsunami può voler dire qualcosa?
potrebbe essere che gli USA vogliano "entrare" nella zona..... (in qualche modo)

ora l'India si muoverà contro il terrorismo, stringerà alleanze ...... con chi?

"l'utopia esiste, è radicata nello spirito degli uomini.Credo che sempre di più il capitalismo le sue logiche appaiano inutili.Il mio cervello,il mio sapere,i miei desideri non hanno più bisogno di un padrone:io, individuo lavoro nella mia autonomia
Bimbodeoro
Inviato: 12/7/2006 15:16  Aggiornato: 12/7/2006 15:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2006
Da: Amicoland
Inviati: 388
 Re: Bombay come Madrid
E parlano ancora di Bin Laden.........ma certo che stò tizio ne combina.

"Non è il popolo che deve aver paura del proprio governo, ma è il governo che deve avere paura del proprio POPOLO."

"Sotto questa maschera non c'è solo carne, sotto questa maschera c'è un idea e le idee sono a prova di proiettile."
andry
Inviato: 12/7/2006 15:22  Aggiornato: 12/7/2006 15:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: put de zana
Inviati: 438
 Re: Bombay come Madrid
sia alla radio che alla televisione continuano a sottlineare le coincidenze tra 11 settembre, 11 marzo e 11 luglio, e questo sarebbe per loro la chiara prova che anche dietro gli attentati di ieri ci sia al qaeda... peccato che al qaeda non c'entri proprio nulla nè con l'attentato dell'11 settembre nè con le bombe di Londra...
a quando una informazione seria e imparziale???

ciao dal baglio

the shock must go on...
leonzio
Inviato: 12/7/2006 15:22  Aggiornato: 12/7/2006 15:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/5/2006
Da:
Inviati: 127
 Re: Bombay come Madrid
Le date le sceglie qualcuno che ha agganci e conoscenze esoteriche molo raffinate: è ormai chiaro a tutti che certi fatti avvengono con la collaborazione (penso quasi sempre in buona fede) di grupppi che non tirano le fila di nulla... solo "volenterosi" che col loro modo di agire non fanno che giustificare reazioni altrimenti intollerabili e via dicendo.
Ora
è possibile possibilissimo che una ragnatela del genere si fondi solamente su una cospirazione basata su interessi economici....ma allo stesso tempo i fatti si svolgono con cadenze ben precise. Non voglio dire che le date abbiano un' importanza assoluta, ma le coincidenze sono davvero troppe per essere solo tali...lasciamo perdere l' eco mediatica, francamente non mi pare che l' attenzione dei grandi mezzzi di comunicazione abbia mai accentuato più di tanto questi dati. A chi può interessare scomodare la cabala? A qualche pazzo che vorrebbe dominare il mondo? Beh,ce ne sono in giro diversi, e di certo non frequentano il mio bar, nè il vostro.....

leonzio
Inviato: 12/7/2006 15:30  Aggiornato: 12/7/2006 15:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/5/2006
Da:
Inviati: 127
 Re: Bombay come Madrid
Avrei dovuto ringraziare Spettatore in apertura, lo faccio adesso.

Santaruina
Inviato: 12/7/2006 16:13  Aggiornato: 12/7/2006 16:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Bombay come Madrid
Per quanto riguarda il numero 11, uno dei suoi significati più importanti è “inizio di un processo”.
Da una certa visuale esoterica i numeri “doppi” (11, 22, 33 – si pensi ai 33 gradi del RSAA) sono numeri cardine, speculari, che richiamano l’idea della dualità e del percorso.

Così un percorso inizia con l’11 e si può concludere con il 33, due volte tre, numero del completamento, oppure nel 99, i gradi del Rito di Misram.

L’11 quindi è l’inizio del processo nonché l’incompletezza.
Segue il 10 che idealmente chiude un ciclo, ne inizia uno nuovo e precede il 12, che essendo 4 (il terreno) X 3 (il metafisico) rappresenta l’armonia tra cielo e terra, si pensi ai 12 apostoli, ai segni zodiacali e così via.

L’11 quindi è numero imperfetto, è numero in atto, rappresenta il lavoro per giungere ad una meta.
Nella sua scrittura evoca inoltre il simbolo delle Due colonne, del varco, ancora una volta, inizio verso una nuova “epoca”, o nuovo ordine.

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
Jimbo72
Inviato: 12/7/2006 16:22  Aggiornato: 12/7/2006 16:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: Bombay come Madrid
Santaruina

" o nuovo ordine"

a leggerti mi fai pensare che stanno firmando col PNAC... non mi stupirei che arrivassero a tanta arroganza.

"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
Cassandra
Inviato: 12/7/2006 16:31  Aggiornato: 12/7/2006 16:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Bombay come Madrid
AHI AHI AHI !!!!!

(ANSA)- BOMBAY, 12 LUG- Dietro l'operazione terroristica a Bombay cosi' 'ben coordinata e ben preparata' c'e' una 'importante potenza'.Cosi' il capo delle indagini.

http://www.basilicatanet.it/news/article.asp?id=448288

Mmmmmm... a chi si riferiscono??? Usa??? Oppure Pakistan???
ahi ahi ahi...

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
BRASA
Inviato: 12/7/2006 16:34  Aggiornato: 12/7/2006 16:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2005
Da: 1600 Pennsylvania Avenue NW Washington, DC 20500
Inviati: 442
 Re: Bombay come Madrid
io sinceramente spero solo che il divide et impera firmato nwo non abbia attecchito, perchè se cercano di mettere india contro pakistan...
beh,....entrambi hanno armi atomiche...
e guardando ai nomi dati ai missili balistici dei rispettivi stati insomma.... non è che ci sia quella gran volontà di nascondere lo scopo dei suddetti...

ispirazione e visione sono in se stesse il fine ed il risultato
leonzio
Inviato: 12/7/2006 16:46  Aggiornato: 12/7/2006 16:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/5/2006
Da:
Inviati: 127
 Re: Bombay come Madrid
Non posso sapere quale sia la grande organizzazione che c' è dietro....so chi ne trarrà vantaggio...

Non riesco proprio a mantenermi sul vago oggi.......mmmmmmmm....

Polidoro
Inviato: 12/7/2006 17:09  Aggiornato: 12/7/2006 17:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: Bombay come Madrid
Ciao Santa,

ti ringrazio per la spiegazione del 12, che non sapevo e che mi contenta assai, essendo io nato il 12 - 9; sono al momento afflitto, però, da sciatalgia alla gamba destra: significa che ho violato in qualche modo l'armonia tra cielo e terra?

Scherzi a parte (ma la sciatalgia c'è), non è forse la Kabbala (o come altro si scrive) la "scienza" numerologica per eccellenza?

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
Veltro_DXV
Inviato: 12/7/2006 17:24  Aggiornato: 12/7/2006 18:01
So tutto
Iscritto: 12/7/2006
Da:
Inviati: 28
 Re: Bombay come Madrid
New York e Washington: 9/11 - tre attentati
Madrid: 3/11 - 3 stazioni
Londra: 7/7 - 3 stazioni.
Bombay: 7/11 - 7 stazioni

L' 11 nei tarocchi indica la "forza"
il 9 è l'eremita (Bin Laden)
il 7 è il "carro".

P.S. Un saluto per tutti. E' più di un anno che vi seguo etc..., etc...

rdnzl
Inviato: 12/7/2006 18:40  Aggiornato: 12/7/2006 18:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/5/2006
Da:
Inviati: 58
 Re: Bombay come Madrid (La Cabalà)

negvo
Inviato: 12/7/2006 20:36  Aggiornato: 12/7/2006 20:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/7/2004
Da: Vicenza
Inviati: 97
 Re: Bombay come Madrid
Salve, non so se qualcuno l'ha già notato, ma voi non vedete uno strano collegamento tra le seguenti notizie?

1:
[...]Gli israeliani hanno chiuso la morsa attorno alla Striscia, nessun palestinese entra o esce, neppure il presidente, fino a quando il carrista non verrà liberato dai sequestratori. L'offensiva è cominciata nella notte: prima i raid aerei hanno distrutto tre ponti e l'unica centrale elettrica.
[...]

2:
[...]
Lo spettro di una nuova guerra del Libano diventa più consistente di ora in ora, dopo che la milizia libanese filoiraniana degli Hezbollah ha rapito due soldati israeliani. Immediata la risposta del premier Ehud Olmert che ha inviato truppe di terra e cacciabombardieri in un'offensiva nel sud del Libano. Il bilancio delle vittime è di sette militari israeliani. Su un altro fronte, quello palestinese, un raid israeliano a Gaza ha causato più di 20 vittime.
[...]

3:
[...]
Senza mai nominarlo, Zidane attacca ancora Materazzi: "C'è stata una provocazione molto grave. Dico solo che bisogna sanzionare il vero colpevole: quello che provoca e non solo quello che reagisce".
[...]

Saluti

Un giorno in più che se ne va, un orologio fermo da un'eternità...
Santaruina
Inviato: 12/7/2006 21:05  Aggiornato: 12/7/2006 21:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Bombay come Madrid
Citazione:
non è forse la Kabbala (o come altro si scrive) la "scienza" numerologica per eccellenza?

La kabbala è molto di più in verità, la numerologia ne è solo un aspetto.
In più è trattata ad un livello che per noi risulta quasi incomprensibile.

Molto interessante a proposito il contributo di rdnzl.

Resta il fatto, a mio parere, che discutere se tali discipline abbiano un fondamento o meno risulta impossibile in questo ambito.
Più interessante è chiedersi se qualcuno, qualcuno che magari detiene un qualche potere, ci creda.

A prescindere dal fatto che si tratti di Scienze Sacre o superstizioni.

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
pseudoTale
Inviato: 12/7/2006 21:28  Aggiornato: 12/7/2006 21:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 451
 Re: Bombay come Madrid
chiedo scusa.
stasera al TG2 hanno riportato una dichiarazione del berlusca.
dice il babbeo, a proposito del sisma al sismi: "Governo incosciente: se rompiamo con la CIA, Italia a rischio attentati".

SE ROMPIAMO CON LA CIA, ITALIA A RISCHIO ATTENTATI.

cioè.
ho capito bene?

leonzio
Inviato: 12/7/2006 21:36  Aggiornato: 12/7/2006 21:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/5/2006
Da:
Inviati: 127
 Re: Bombay come Madrid
Non vorrei apparire catastrofico, ma mi sa che qesta volta ci siamo, o ci siamo davvero molto vicini....dopo la storia tra Israele e Libano dovremmo essere davvero molto preoccupati... ma davvero se non si può rinunciare alla violenza non si può nemmenoresistere dallo strumentalizzarla? L' ottimo è riunire le due cose, ed è evidente che vadano di pari passo........

leonzio
Inviato: 12/7/2006 21:49  Aggiornato: 12/7/2006 21:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/5/2006
Da:
Inviati: 127
 Re: Bombay come Madrid
Hai capito bene anzi benissimo pseudoTale, e puoi stare sicuro che l' altro babbeo si conformerà!!! Come potremmo tradire la fedeltàà che ci lega ai nostri ALLEATI, come li chiamano....!!!!

leonzio
Inviato: 12/7/2006 22:00  Aggiornato: 12/7/2006 22:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/5/2006
Da:
Inviati: 127
 Re: Bombay come Madrid
cito

[...]
Senza mai nominarlo, Zidane attacca ancora Materazzi: "C'è stata una provocazione molto grave. Dico solo che bisogna sanzionare il vero colpevole: quello che provoca e non solo quello che reagisce".
[...]

forse non ho capito (sono relativamente nuovo, sicuramente in fatto di discussioni lo sono del tutto)....attenzione....non mischiamo la m...a con la cioccolata!

effeviemme
Inviato: 12/7/2006 22:09  Aggiornato: 12/7/2006 22:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/6/2006
Da:
Inviati: 698
 Re: Bombay come Madrid
capito bene, pseudoTale:

praticamente abbiamo una conferma alle nostre ipotesi direttamente da fonte "ufficiale"

Ognuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole: ed è subito sera - S. Quasimodo.
pseudoTale
Inviato: 12/7/2006 22:09  Aggiornato: 12/7/2006 22:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 451
 Re: Bombay come Madrid
ROMA - "Né io né Letta ne sapevamo niente". E rivolgendosi all'attuale maggioranza: "Se questi rompono con la Cia saremo esposti ad attentati: siamo di fronte ad un tasso di incoscienza incredibile". Lo ha detto il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi dopo aver incontrato Kofi Annan in un albergo a Trinità dei Monti.

torno a chiedermi:
perché rompendo con la CIA dovremmo essere esposti ad attentati?

qual è il nesso?

è una delle solite vaccate dell'omarino che parla senza sapere di che cosa sta parlando o è una verità dal sen fuggita?

effeviemme
Inviato: 12/7/2006 22:15  Aggiornato: 12/7/2006 22:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/6/2006
Da:
Inviati: 698
 Re: Bombay come Madrid
forse in queste faccende il mr fi si sente in obbligo di corresponsabilizzare gli avversari

Ognuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole: ed è subito sera - S. Quasimodo.
pseudoTale
Inviato: 12/7/2006 22:17  Aggiornato: 12/7/2006 22:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 451
 Re: Bombay come Madrid
giàggià.

perché 'sta frase comunque la giri fa fatica a stare in piedi.

nella migliore delle ipotesi sostiene che la nostra sicurezza dipende direttamente dalla CIA.
nella peggiore...

brrrrrrrrrrr... rabbrividiamo.

effeviemme
Inviato: 12/7/2006 22:24  Aggiornato: 12/7/2006 22:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/6/2006
Da:
Inviati: 698
 Re: Bombay come Madrid
ho appena finito di leggere -accesso negato alla verità- e tutte queste manifestazioni e atti di violenza, puro disprezzo per l'essere umano che non possa essere fonte di reddito diretto, ma indiretto, per i poteri forti ormai non sorprende più ma fa veramente rabbrividire.
senza "gomblottisti", temo dovremmo abbandonare anche la voglia di vivere.

Ognuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole: ed è subito sera - S. Quasimodo.
goldstein
Inviato: 12/7/2006 22:27  Aggiornato: 12/7/2006 22:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Bombay come Madrid
torno a chiedermi:
perché rompendo con la CIA dovremmo essere esposti ad attentati?
qual è il nesso?
è una delle solite vaccate dell'omarino che parla senza sapere di che cosa sta parlando o è una verità dal sen fuggita?


Ciao pseudotale, ti consiglio di leggere "Il piano dell'Intelligence Americana" che trovi tradotto qua.

effeviemme
Inviato: 12/7/2006 22:56  Aggiornato: 12/7/2006 23:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/6/2006
Da:
Inviati: 698
 Re: Bombay come Madrid
cito a memoria mm:
i danni causati dall'amministrazione usa, trascineranno le loro conseguenze per na generazioni prima di poter tovare rimedio (chiedo scusa a marco per l'imperfetta citazione, ma mi pare che il senso sia più o meno questo).

condivido pienamente il concetto.

mi sembra che tutti questi "attentati terroristici" stiano diventando la norma nei rapporti tra potenti, ognuno convinti dell'impunità a causa dell'inerzia di moltissimi di noi comuni cittadini.

sicuramente dobbiamo ringraziare di questo in massima parte le scelte di comportamento delle amministrazioni usa (usa = esportatori di ogni nuova tendenza).

aiuta molto nel gestire le difficoltà quotidiane, vedere il diffondersi delle notizie e ragionamenti "ragionati" (e a volte affrontate con umorismo disincantato) su siti come questo. (un modo pasticciato per dire GRAZIE a luogocomune)

modificato effeviemme alle 23.45

Ognuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole: ed è subito sera - S. Quasimodo.
Ashoka
Inviato: 12/7/2006 23:43  Aggiornato: 12/7/2006 23:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Bombay come Madrid
Citazione:
Riscusate l'OT ma sono troppo curioso:

Qualcuno sa chi saranno gli ospiti di Enigma sul 9/11?

Grazie.



Ospiti della trasmissione, registrata nel pomeriggio del 12 luglio 2006, saranno Maurizio Blondet e Carlo Panella.

Ashoka

pseudoTale
Inviato: 13/7/2006 0:07  Aggiornato: 13/7/2006 0:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 451
 Re: Bombay come Madrid
ciao goldstein.
io l'articolo l'avevo già letto.
in realtà la domanda è: "ma l'ha letto anche berlusconi?"

probabilmente prendo fischi per fiaschi ed è la sua solita propaganda da bar dello sport.
ma francamente credo che frasi così inquietanti non si trovino neanche nel più spericolato articolo di Blondet.
possibile che a nessun giornalista venga voglia di approfondire un'uscita del genere?

ocio!
questa è un'altra domanda retorica.
la risposta la so già da me: è possibilissimo!

cherubino
Inviato: 13/7/2006 1:18  Aggiornato: 13/7/2006 1:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/6/2006
Da: Haute-Normandie
Inviati: 430
 Re: Bombay come Madrid
Citazione:
"Se questi rompono con la Cia saremo esposti ad attentati: siamo di fronte ad un tasso di incoscienza incredibile".

Forse è un modo carino per dire che finora, governando Lui, potevamo dormire sonni tranquilli (e allora siamo complici di tutti gli attentati fatti).
Ad ogni modo è una asserzione inquietante che meriterebbe una attenta riflessione. Non credo che Silvio spari boiate di questo calibro..... un fondo di verità c'è per forza.
Per caso l'India ha litigato con la CIA?

Max_Piano
Inviato: 13/7/2006 2:20  Aggiornato: 13/7/2006 2:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: Bombay come Madrid


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA