Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


politica italiana : E ora tutti guardino avanti
Inviato da Enrico il 27/6/2006 15:01:50 (2990 letture)

di Enrico Sabatino

Dopo la chiara e netta vittoria del NO nel referendum sulla riforma costituzionale voluta dalla CDL, finalmente si è chiuso questo tour de force elettorale con le relative campagne propagandistiche iniziate quasi un anno fa.

Di prossime tornate elettorali a livello nazionale se ne dovrebbe riparlare tra 3 anni, a meno di elezioni politiche anticipate.

E’ arrivato perciò il momento per l’opposizione di fare un bilancio serio di questa catena di sconfitte elettorali …


… e di capire dove vuole andare a parare, ma è anche arrivato il momento per il governo e la sua maggioranza di cominciare a fare sul serio, di prendere insomma provvedimenti concreti tenendo conto del programma comune e dei desideri del proprio corpo elettorale.

Quindi basta con tutte queste dichiarazioni personali dei vari esponenti del governo, a volte in contraddizione tra loro, e parola invece ai fatti concreti.

Se in campagna elettorale si è detto che bisogna eliminare la precarietà nel mondo del lavoro, cambiare la legge Gasparri, fare una legge seria sul conflitto d’interessi, cambiare la legge Fini-Giovanardi sulle droghe, far ripartire l’economia senza chiedere lacrime e sangue ai soliti noti, combattere veramente l’evasione fiscale, riconoscere pari diritti alle unioni civili etero e omosessuali ecc. ecc., beh adesso è ora di agire concretamente e di finirla di cincischiare, perché ormai non ci sono più eventuali spauracchi elettorali in vista, perlomeno a breve.

Quelle appena elencate rappresentano, a mio modo di vedere, solo alcune delle priorità su cui il governo deve agire subito e dando un chiaro segnale di svolta rispetto al governo precedente.

Se però, e questo lo vedremo già nei prossimi giorni, si scoprirà che il Ministro Padoa-Schioppa farà “piangere e sanguinare” la solita fetta di popolazione che dal 1992 in poi si è già svenata e praticamente non ha più sangue da donare, beh vorrà dire che il centrosinistra non ha imparato dagli errori fatti in passato che hanno consegnato il Paese alla destra; e si sa che errare è umano, ma perseverare è diabolico.

Lo stesso discorso vale per molte altre questioni su cui bisogna legiferare in fretta e con chiari segnali di svolta e discontinuità, e penso ai temi legati alla giustizia, all’integrazione degli immigrati, alla presenza italiana nelle organizzazioni internazionali, alla lotta alle narcomafie ecc. ecc.

Quindi l’errore fondamentale che il centrosinistra non deve commettere è quello di sedersi sugli allori, vivendo di rendita sulla botta che ha preso il centrodestra in questi ultimi due mesi e mezzo.

E’ innegabile che la CDL ora si debba leccare le ferite e aprire al suo interno un forte dibattito sul proprio futuro come coalizione e sulla sua futura leadership, ed è proprio per questo che l’Unione ora deve avere il coraggio di mettere in pratica da subito tutta una serie di provvedimenti in campo economico e sociale - solo per cominciare - che incontrino le aspettative di chi ha votato Unione.

Altrimenti, vivacchiando senza spinte innovative e proseguendo con politiche economiche e sociali che favoriscono solo la solita piccola fetta di popolazione privilegiata, si riverificheranno le stesse condizioni che hanno portato alla disfatta elettorale del 2001, a patto però che a raccogliere il testimone ci sia in futuro un nuovo centrodestra.

Enrico Sabatino



Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
silviober
Inviato: 27/6/2006 15:14  Aggiornato: 27/6/2006 15:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/5/2006
Da: In bilico
Inviati: 66
 Re: E ora tutti guardino avanti
Commenterei:

a) che per i prossimi tre anni non ci saranno elezioni è solo un pio desiderio

b) che il governo come tale non ha fatto quasi niente perché il NO vincesse

c) quasi uguale per (quasi) tutti i partiti di governo

d) oltre alle "lacrime e sangue" questa volta taglieranno anche delle belle libbre di carne. Il lavoro questi qui (Bankitalia e Ministero dell'Economia) l'hanno imparato alla Goldman, mica in parrocchia o alla scuola di partito. Argentina ti dice niente???

Puoò bastare?? e allora...BASTA LI' (come diceva l'Ivan della Mea)

Formichina anarchista

Citazione:
Finché la gente accetterà la spazzatura, sarà redditizio venderla
Enrico
Inviato: 27/6/2006 15:27  Aggiornato: 27/6/2006 15:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: E ora tutti guardino avanti
Citazione:
a) che per i prossimi tre anni non ci saranno elezioni è solo un pio desiderio


Guarda che non è un pio desiderio, vatti a leggere un calendario: le prossime elezioni a livello nazionale sono le europee del 2009. Sempre che non ci siano prima elezioni politiche anticipate e nell'articolo questa eventualità è segnalata.

Citazione:
b) che il governo come tale non ha fatto quasi niente perché il NO vincesse


Pensa che massacro sarebbe stato per la CDL se il governo e l'Unione avessero fatto una campagna per il NO molto più decisa. Altro che 61,3%, il NO avrebbe vinto con percentuali bulgare.

Citazione:
d) oltre alle "lacrime e sangue" questa volta taglieranno anche delle belle libbre di carne.


Certo, ma bisogna tranciare la carne dai grassi ricchi e arricchiti di quel 10% di popolazione italiana, che negli ultimi 5 anni si è ancor più ingrassata da far schifo.

vernavideo
Inviato: 27/6/2006 15:36  Aggiornato: 27/6/2006 16:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: E ora tutti guardino avanti
Citazione:
… e di capire dove vuole andare a parare.....


o piuttosto come pararsi il culo.

Faccio un pronostico da 2 soldi:
alla prossima futura crisi della maggioranza, formeranno un governo di "grande coalitione" degna del miglior mastella.

per il resto cito silviober(lusconi? )

Ciao,
Stefano

Ah, ah, ah
Citazione:
...cambiare la legge Fini-Giovanardi sulle droghe...

Enrico, smettila di sognare, dai

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
Enrico
Inviato: 27/6/2006 15:46  Aggiornato: 27/6/2006 15:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: E ora tutti guardino avanti
Citazione:
...cambiare la legge Fini-Giovanardi sulle droghe...


Mah, se la Turco e Ferrero riusciranno a mettere in pratica quello che hanno detto in proposito, allora i sogni si trasformeranno in realtà. Vedremo.

vernavideo
Inviato: 27/6/2006 15:54  Aggiornato: 27/6/2006 15:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: E ora tutti guardino avanti
Enrico,
ho preso come esempio la legge fini-giovanardi solo come esempio.

A naso, le probabilita' che si possa
Citazione:
eliminare la precarietà nel mondo del lavoro, cambiare la legge Gasparri, fare una legge seria sul conflitto d’interessi, cambiare la legge Fini-Giovanardi sulle droghe, far ripartire l’economia senza chiedere lacrime e sangue ai soliti noti, combattere veramente l’evasione fiscale, riconoscere pari diritti alle unioni civili etero e omosessuali ecc. ecc.


sono inferiori alle probabilita' che le 3 torri del WTC siano cadute spontaneamente.

ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
Max_Piano
Inviato: 27/6/2006 15:55  Aggiornato: 27/6/2006 15:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: E ora tutti guardino avanti
Citazione:
Mah, se la Turco e Ferrero riusciranno a mettere in pratica quello che hanno detto in proposito, allora i sogni si trasformeranno in realtà. Vedremo.


ho anche sentito che ferrero vorrebbe rispolverare la legge vassalli-jervolino che non è proprio una figata !

Bimbodeoro
Inviato: 27/6/2006 15:59  Aggiornato: 27/6/2006 15:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2006
Da: Amicoland
Inviati: 388
 Re: E ora tutti guardino avanti
Speriamo che nei prossimi tre mesi non ci siano elezioni, almeno il fine settimana vado al mare.........

"Non è il popolo che deve aver paura del proprio governo, ma è il governo che deve avere paura del proprio POPOLO."

"Sotto questa maschera non c'è solo carne, sotto questa maschera c'è un idea e le idee sono a prova di proiettile."
Enrico
Inviato: 27/6/2006 16:08  Aggiornato: 27/6/2006 16:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: E ora tutti guardino avanti
Ok Stefano, anch'io ho seri dubbi, ma d'altra parte è quello che hanno promesso in campagna elettorale e hanno scritto sul programma. Se poi non lo realizzeranno, la pagheranno cara alle prossime elezioni. Tutto qua.

Paxtibi
Inviato: 27/6/2006 16:08  Aggiornato: 27/6/2006 16:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: E ora tutti guardino avanti
Certo, ma bisogna tranciare la carne dai grassi ricchi e arricchiti di quel 10% di popolazione italiana, che negli ultimi 5 anni si è ancor più ingrassata da far schifo.

Eh, sarebbe ora di far pagare il conto ai politici, hai proprio ragione!

È uno schifo vederli rubare a man bassa con quell'aria arrogante, che caccino i soldi, per la miseria!


Paxtibi
Inviato: 27/6/2006 16:09  Aggiornato: 27/6/2006 16:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: E ora tutti guardino avanti
Se poi non lo realizzeranno, la pagheranno cara alle prossime elezioni. Tutto qua.

Nel 2009, cioè.

«Io speriamo che me la cavo!»


Satirus
Inviato: 27/6/2006 16:56  Aggiornato: 27/6/2006 16:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/4/2006
Da: Luogocomune
Inviati: 511
 Re: E ora tutti guardino avanti
Mah! io rimango inguaribilmente ottimista.




shevek
Inviato: 27/6/2006 17:56  Aggiornato: 27/6/2006 17:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: E ora tutti guardino avanti
Salut y Libertad a todos!


La CDL ha un'innegabile vantaggio sull'Unione: è sincera. L'Unione, invece, fa finta di essere di sinistra o, quanto meno, di non essere del tutto di destra, e sono false entrambe le cose.

La CDL non deve far altro che attuare il suo programma; l'Unione è condannata ad attuare lo stesso identico programma, ma facendo finta di fare altro o di essere costretta dalle circostanze, ecc. Così, alle prossime elezioni, avendo deluso completamente il suo elettorato, perderà sonoramente. Questo, insomma, è il senso della "politica dell'alternanza" - già presente nel progetto piduista.


Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
mc
Inviato: 27/6/2006 17:58  Aggiornato: 27/6/2006 17:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: E ora tutti guardino avanti
Citazione:
Mah, se la Turco e Ferrero riusciranno a mettere in pratica quello che hanno detto in proposito, allora i sogni si trasformeranno in realtà. Vedremo.


Con la maggioranza risicata che hanno, faranno in modo di fallire cio' che interessa ai cittadini e faran passare le porcherie per "tagliare la spesa" o "tagliare il cuneo fiscale" ... in cambio del regalo del nostro tfr al mercato... Assicurazioni e banche ringraziano, gia' da ora...

Basta un mastella, che si vende qualche voto che le "leggi sogno" saltano... non nutro troppe speranze... qualcuna... ma poco intensamente...
Intanto, una qualche speranza c'e', almeno (e' dura, a volte, essere ottimisti!!)... Se avesse vinto berlusconi niente di cio' che si puo' chiamare cosi' avrebbe attraversato la mia mente.

(gia': ... magra, magra, magra, consolazione...).

mc

Enrico
Inviato: 27/6/2006 18:07  Aggiornato: 27/6/2006 18:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: E ora tutti guardino avanti
Ah Shevek, vacci piano con LSD!!!

Ramingo
Inviato: 27/6/2006 19:07  Aggiornato: 27/6/2006 19:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/10/2005
Da: Puglia
Inviati: 657
 Re: E ora tutti guardino avanti
shevek,
Ti quoto in pieno ma,essendo un (ex)elettore di destra,permettimi di dirti che anche il CDL fa finta di essere di "destra"...
Non stò ora ad esporre o a sindacare cosa è "destra" o cosa è "sinistra",ma ti assicuro che hanno fatto passare per "cultura di destra" cose che non lo sono affatto.
Prodi,Fassino & co. hanno chi gli dice:"fà qualcosa di sinistra...!"
Stesso problema ha il CDL(o chi all'interno je ne fregava ancora qualcosa...).
Così è nata la legge Fini sulle droghe...
Per il resto,ti assicuro,di destrorso hanno fatto ben poco...

La storia insegna che quando si diventa indifferenti e si perde la volontà di combattere, qualcuno che ha la volontà di combattere prenderà il sopravvento. Colonel Arthur "Bull" Simons
Huh
Inviato: 28/6/2006 0:08  Aggiornato: 28/6/2006 0:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 70
 Re: E ora tutti guardino avanti
Citazione:
Pensa che massacro sarebbe stato per la CDL se il governo e l'Unione avessero fatto una campagna per il NO molto più decisa. Altro che 61,3%, il NO avrebbe vinto con percentuali bulgare.


Infatti ci hanno pensato tutti i media!!

E sinceramente questo mi ha puzzato e non poco...

Perché poi hanno politicizzato questo evento? Non dovrebbero essere super-partes queste modifiche? Perché si ha sempre paura dell'ex primo ministro? Ormai la sua epoca mi sembra tramontata, no?!

shevek
Inviato: 28/6/2006 1:11  Aggiornato: 28/6/2006 1:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: E ora tutti guardino avanti
Salut y Libertad, Ramingo!

Dici: "permettimi di dirti che anche il CDL fa finta di essere di "destra"... (...) ti assicuro che hanno fatto passare per "cultura di destra" cose che non lo sono affatto. Prodi, Fassino & co. hanno chi gli dice:"fà qualcosa di sinistra...!" Stesso problema ha il CDL(o chi all'interno je ne fregava ancora qualcosa...). Così è nata la legge Fini sulle droghe... Per il resto,ti assicuro,di destrorso hanno fatto ben poco."

Pur sentendomi anni luce lontano da entrambi, e vedendone anche alcune affinità, tendo a distinguere "destra" da "fascismo" o "nazismo". Detto questo, "destra" e "sinistra", come esempio di teoria e prassi liberista/neoconservatrice non mi sembrano affatto male...


Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
eughenos
Inviato: 28/6/2006 8:56  Aggiornato: 28/6/2006 8:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/6/2004
Da:
Inviati: 359
 Re: E ora tutti guardino avanti
LA GUERRA CIVILE ITALIANA FANTASIA OPPURE REALE PERICOLO?
Nell’estate del 2006 il leader della Lega Nord, dichiara dopo avere saputo che il si nel nord italia è schiacciante , la secessione e la creazione della Repubblica Federale del Nord Italia con capitale Milano e che comprende Piemonte, Liguria, Veneto, Trentino, Venezia Giulia e Lombardia.
L'Emilia Romagna, l'Umbria, la Toscana, pur simpatizzando, chiedono tempo (Quesito: I DS accetterebbe un governo forzatamente Leghista? Resterebbe con il governo "legale" del Sud? Tenterebbe una terza via affermando l'indipendenza di queste tre ultime regioni restando, semplicemente, "a guardare"?).
Il governo centrale di Roma strepita e lancia tuoni e fulmini: il Presidente del Consiglio MORTADELLA e quello della Repubblica FALCE E MARTELLO parlano di Italia Una ed Indivisibile. I nordisti vengono chiamati ribelli. Tentativi di accordo tra le due parti non sortiscono alcun effetto.
Prime violenze al Nord contro i NAZIONALISTI che culminano con l'uccisione di 35 persone nei disordini di Bergamo e Brescia.
Ai Carabinieri ed alla Polizia vengono impartiti da Roma e da Milano ordini contradditori: ne risulta il caos dell'ordine pubblico.
Elementi estremisti suscitano manifestazioni a Palermo e Napoli al grido di "A morte IL NORD!!".
Il Presidente degli USA Bleah esprime "profonda preoccupazione per quanto sta succedendo in Italia, ma riconosce la la nascente repubblica cisalpina.
Confuso il comportamento dell'Esercito: il Capo di Stato Maggiore fa presente che ..."l'Esercito reagirà a qualsiasi atto ostile contro di esso (Vi ricorda qualcosa?)". Per intanto consegna le truppe nelle caserme in stato di massima allerta.
La CEE promuove riunioni su riunioni nell'intento di appianare la vicenda senza sortire alcun risultato.
Scoppiano bombe a Venezia, Milano, Torino contro i secessionisti in manifestazione.
Primi scontri armati sull'Appennino tra bande di irregolari del Nord e del Sud.
Elementi dell'Alto Comando delle tre armi, di origine nordista, si mettono all'opera per creare una prima rete di comando per un costituendo esercito del Nord, parte basato su volontari e coscrizione, parte sfruttando i Reparti che si trovano al Nord i cui comandanti simpatizzano per la causa.
In questa contingenza il primo nucleo dell'esercito del Nord si avvarra' dei Corpi Alpini, di tradizione nordista.
Il territorio Italiano non si dividera` nettamente e limpidamente, ma sara` a sfumature di grigio. Neppure ci sara` una leopardizzazione chiara, ma al contrario una prima dichiarazione d`indipendenza farà esplodere lItalia in fazioni regionali ed interregionali, con lotte intestine furenti: la guerra di secessione dara` l`avvio a numerose rivendicazioni autonomistiche in ogni parte d`Italia, non solo al Nord: Siclia e Sardegna, ad esempio, proclameranno la propria autonomia e seguiranno un cammino proprio.
Un governo di coalizione e di emergenza nazionale spacchera` ulteriormente l’Italia anziche` unirla, perche` i partiti non sentiranno sotto i loro piedi una base sociale sufficientemente solida per governare con gli stessi metodi su tutto il territorio. Ne conseguira` una regionalizzazione di fatto dell`Italia e una notevole confusione e sovrapposizione di ruoli tra Governo nazionale e Governi regionali. Il Mezzogiorno esasperato per i pogrom antimeridionali al Nord ed estraneo dalla parte piu` calda dei conflitti, subira` una svolta autoritaria e populista, una sorta di Peronismo senza Peron: tumulti popolari provocheranno il linciaggio di personaggi particolarmente compromessi del vecchio regime, ma il rapporto tra politica e delinquenza organizzata si fara molto piu`complesso ed ambiguo di quello attuale, in conclusione si arrivi in alcune zone ad una qualche forma di vero e proprio governo della malavita.
Il Nord sara` in preda al caos piu` totale: si sovrapporranno due governi: il governo nazionalista del Nord ed il governo secessionista . Essi si combatteranno ovunque e il governo secessionista si trovera` subito nella necessita di impiegare le maniere forti per costituirsi delle zone franche libere da pericolosi virus nazionalisti. Si procedera con estrema energia alla eliminazione fisica di quadri politici governativi locali, in particolare di sinistra, mentre i politici compromessi col vecchio regime saranno arrestati, costretti all`esilio dopo processi pubblici in cui confesseranno i numeri dei loro conti in Svizzera e i loro beni sequestrati e utilizzati per sostenera la causa.
I morti al senttentrione si conteranno in decine di migliaia e l`esodo di gran parte della popolazione provochera` in pochi mesi la paralisi dell`industria, alla quale si potra` comunque ovviare assumendo lavoratori extracomunitari.
Di vitale importanza sono i valichi alpini, perche e`escluso che la Repubblica del Nord possa rifornirsi via mare anche qualora ottenga il possesso di porti primari: la Marina, infatti, sara` ovviamente lealista e la Repubblica Nazionalista sara`padrona del mare anche per l`appoggio dell`aviazione.
La pianura padana sara`un terribile luogo di combattimento cosi pure il Friuli, dove si concentrano ancora le maggiori unita` dell`esercito governativo nazionale. Si combattera` nelle citta` perche`sono l`obiettivo strategico e perche i ribelli dovranno sopperire alla scarsita di aviazione e di carri armati con la copertura`dura`fornita dalle citta.
Rispetto all`esperienza delle guerre civili del passato la guerra civile italiana sara` ricordata per la sua caoticita` e soprattutto perche` rovescera` completamente la nostra struttura socio-economica,portando alla rovina coloro i quali l'avranno scatenata.
Fantasia? Oppure un monito per tutti coloro che non capiscono che gli ingranaggi della Storia prima o poi ripartono inesorabilmente. buona fortuna io me ne vado in Spagna.

jataka
Inviato: 28/6/2006 20:52  Aggiornato: 28/6/2006 20:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/5/2006
Da: casa mia
Inviati: 292
 Re: E ora tutti guardino avanti
fermo restando che a mio modestissimo parere il governo in carica sarà in difficoltà a breve termine per le anime troppo diverse che lo formano, mi permetto di fare alcune annotazioni. sono stato attivista politico fino a poco tempo fa poi, come spesso accade, arriva il disincanto e cominci a vedere le cose in un'ottica diversa. ho sperato con tutto il cuore che le elezioni fossero vinte dall'unione, non fosse altro che per mandare a casa silvio & co., ma non riesco ad avere fiducia sull'esecutivo: subentra in ogni momento la logica di potere, quella che va sempre e comunque a picchiare sulla testa del cittadino comune, che se ne fotte del fatto che chi li ha eletti ha chiesto loro un impegno totale, che andrà poi a scarnificare del tutto le già misere entrate.
la corte dei conti ha detto stasera che bisogna mettere mano alla riforma pensionistica alzando l'età, il gas aumenterà del 5,8%, la luce del 4,7...
ma porca troia!!! alla fine chi le paga queste cose? sempre gli stessi, no?
e fermare la missione in afghanistan non avrebbe fatto risparmiare qualcosa alle casse dello stato?
probabilmente la legge sulle droghe verrà modificata ( e mi sta bene), ma nel frattempo è possibile che nessuno di quei signori strapagati riesca a studiare una strategia per abbassare la vessazione della gente comune?
verrà data gratis la pillola del giorno dopo, come dice il ministro della sanità, ma i ticket rimarranno? onestamente ne ho piene le balle di pagare sia sulla busta che alla cassa...
avrei mille altre osservazioni, ma credo sia meglio concludere affermando che, sempre e comunque, il potere corrompe, e il potere assoluto corrompe in modo assoluto; per fortuna ha vinto il NO

Ho accarezzato il cielo con la mano. Era terso, un azzurro fantastico che diceva: senti come sono morbido. Lo era davvero e ho deciso di sdraiarmici sopra. E mi sono ritrovato in volo, trasportato dal respiro del cielo stesso verso l’ultimo orizzonte, ...
felice
Inviato: 29/6/2006 21:41  Aggiornato: 29/6/2006 21:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: E ora tutti guardino avanti
Citazione:
ho sperato con tutto il cuore che le elezioni fossero vinte dall'unione, non fosse altro che per mandare a casa silvio & co., ma non riesco ad avere fiducia sull'esecutivo:


la tua speranza - energia spesa per far vincere questi, ha come atto 1 segnato il record di ministri e il raddoppio a un milione du euro per se stessi... e si, perché questo governo ha messo alla paga anche molti che politici non sono e, quindi ha raddoppiato la spesa del precedente governo.

Ti prego in futuro di non pregare e di non sperare.
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
Mayer
Inviato: 30/6/2006 11:52  Aggiornato: 30/6/2006 11:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 202
 Re: E ora tutti guardino avanti
"eliminare la precarietà nel mondo del lavoro"
come si puo' realizzare?
1)Incentivi alle imprese che assumono a tempo indeterminato
2)aumentare la tassazione alle imprese che assumono dipendenti con contratto a termine
o interinali
3)informazione: nelle scuole secondarie superiori informare i giovani sulle reali disponibilita' di posti di lavoro, spiegare che nella loro regione ad esempio di Psicologi,Artisti,Filosofi,Avvocati c'e' bisogno in quantita' X, di Medici,Infermieri, Ingegneri c'e' bisogno in quantita' Y e via discorrendo..
indirizzarli verso le facolta' che piu' facilmente potranno dare loro una formazione utile
4)idee?

"fare una legge seria sul conflitto d’interessi"
Si' credo che questa sia una priorita'. non si puo' permetteree in futuro l'ascesa di un Berlusconi bis.

"cambiare la legge Fini-Giovanardi sulle droghe"
Se non erro tale legge e' positiva in quanto sancisce un principio fondamentale:
"Nessuno dovrebbe consumare droghe"
non e' sbagliato. E' solo da individuare il percorso migliore per attuarlo e guidare i giovani a risolvere i loro problemi senza affogarli nell' intorbidimento.,

"combattere veramente l’evasione fiscale"
questo ritengo sia fondamentale
1)Creare una task-Force con una gerarchia Piramidale atta a lottare contro l'evasione fiscale in modo capillare ed efficace.
2)Introdurre il concetto che chi evade non e' Furbo ma un nemico della Patria
3)Abbassare la tassazione attuale. (IRAP,Irpef..etc) se tutti pagano, tutti possono pagare meno.

"riconoscere pari diritti alle unioni civili etero e omosessuali"
Questo e' un tasto delicato.
Invece dei Pacs che inglobino molti provvedimenti insieme, prevederei delle leggi mirate.
Ad esempio per l'ereditarieta', e per l'assistenza ospedaliera da parte del convivente.
Ma e' necessario distinguere in modo netto e chiaro fra Famiglia e Convivenza.
La Famiglia e' il nucleo della societa'. Se crolla la famiglia, la societa' non potra' chre andare incontro alla rovina.

@eughenos: bella la tua realizzazione, speriamo che invece di una secessione il futuro non ci riservi un'europa sempre piu' unita ;)


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA