Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Scie chimiche : Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Inviato da Redazione il 20/6/2006 9:30:38 (15253 letture)

Ben coscienti che la capacità di impatto di un audiovisivo, rispetto a quella di un articolo, è almeno dieci volte superiore, abbiamo scelto già da qualche tempo una stretta alleanza con Arcoiris.tv, e vorremmo arrivare al più presto ad avere una nostra piccola "redazione video", in grado di produrre, editare e distribuire filmati, interviste e documenti di qualunque genere e su qualunque argomento, a livello semi-professionale. (Approfitto per ripetere che tutti i fondi accantonati nel tempo dal sito - donazioni, vendite DVD, introiti Adsense - che andassero in eccesso della pura sopravvivenza dello stesso, saranno immediatamente investiti in quella direzione).

Il primo risultato in questo senso è "Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?", di Federico Povoleri (musicband). E' un "primer" sull'argomento scie chimiche tanto semplice quanto indispensabile …

… per chiunque voglia iniziare a ragionare seriamente su un problema che ci tocca tutti direttamente da vicino: quello che respirano i nostri figli.


Massimo Mazzucco

Guarda il filmato in streaming, oppure scaricalo in alta qualità, su arcoiris.tv


Potete anche vedere il filmato in streaming su YouTube, diviso in due parti:

1 parte

2 parte


Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
tommasso
Inviato: 20/6/2006 9:39  Aggiornato: 20/6/2006 9:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2006
Da: ZENA
Inviati: 722
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
finalmente un filmato che spiega qualcosa e non fa vedere solo scie che uno non può spiegare niente oltre al: "guarda che grande, ti sembra normale"?

"I nostri nemici sono creativi e pieni di risorse, e lo siamo anche noi. Loro non smettono mai di pensare a nuovi modi per danneggiare il nostro paese e la nostra gente, e nemmeno noi." 5 agosto 2004 G.W.Bush
BRASA
Inviato: 20/6/2006 9:44  Aggiornato: 20/6/2006 9:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2005
Da: 1600 Pennsylvania Avenue NW Washington, DC 20500
Inviati: 442
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
grande music!!!!!!

ora è il caso di iniziare a spedirlo un po a tutti...
ps: dite che mentana lo vedrà??
magari nel suo salottino ipertecnologico nel suo superattico....

ispirazione e visione sono in se stesse il fine ed il risultato
schiumaqua
Inviato: 20/6/2006 10:13  Aggiornato: 20/6/2006 10:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/6/2004
Da: dalla grotta
Inviati: 358
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Molto bello, bravo music band. Quando si potrà scaricare il filmato per farlo vedere in giro?

La verità, dal momento che me la impongono, non mi interessa.
Redazione
Inviato: 20/6/2006 10:14  Aggiornato: 20/6/2006 10:16
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
BRASA: dite che mentana lo vedrà??

Non te preocupes, lo sto marcando a uomo. Al momento giusto....


SCHIUMA: Il filmato SI PUO' scaricare in HQ: clicca sull'icona MPEG....

tommasso
Inviato: 20/6/2006 10:15  Aggiornato: 20/6/2006 10:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2006
Da: ZENA
Inviati: 722
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
clicca sull'immaginina di wmp o realplayer (56k o adsl) col tasto destro e salva oggetto con nome

"I nostri nemici sono creativi e pieni di risorse, e lo siamo anche noi. Loro non smettono mai di pensare a nuovi modi per danneggiare il nostro paese e la nostra gente, e nemmeno noi." 5 agosto 2004 G.W.Bush
tommasso
Inviato: 20/6/2006 10:16  Aggiornato: 20/6/2006 10:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2006
Da: ZENA
Inviati: 722
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
speriamo che vada a matrix, questo avrebbe un impatto ancorà più forte di quello dell'11 settembre, se dice il nome del sito verremo coperti da migliaia di utenti (speriamo)

"I nostri nemici sono creativi e pieni di risorse, e lo siamo anche noi. Loro non smettono mai di pensare a nuovi modi per danneggiare il nostro paese e la nostra gente, e nemmeno noi." 5 agosto 2004 G.W.Bush
Satirus
Inviato: 20/6/2006 10:42  Aggiornato: 20/6/2006 10:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/4/2006
Da: Luogocomune
Inviati: 511
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Non l'ho ancora visto, ma so già che è un capolavoro, anche perchè con tutto il tempo che ci ha fatto aspettare, se così non fosse, andrò a Venezia e lo affogherò sotto una gondola di motore Pratt & Whitney

Grazie infinite music-band.

pierone
Inviato: 20/6/2006 11:18  Aggiornato: 20/6/2006 11:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 299
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Ottimo lavoro Federico: semplice, comprensibile a tutti. Ottima anche la musica, il nick non è casuale

Adesso aspettiamo che qualcuno inizi a dire che tutto è normale, che si tratta del solito antiamericanismo.

natasha
Inviato: 20/6/2006 11:34  Aggiornato: 20/6/2006 11:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/5/2006
Da: Ticino - Svizzera
Inviati: 41
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Bravo, bravo, bravo!!!

ottimo lavoro, inizia da subito la propaganda tra amici e conoscenti...

GRAZIE

le Tempeste si fanno annunciare da lieve brezza
schiumaqua
Inviato: 20/6/2006 11:36  Aggiornato: 20/6/2006 11:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/6/2004
Da: dalla grotta
Inviati: 358
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Citazione:
clicca sull'icona MPEG...

ok, grazie

La verità, dal momento che me la impongono, non mi interessa.
BRASA
Inviato: 20/6/2006 11:39  Aggiornato: 20/6/2006 11:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2005
Da: 1600 Pennsylvania Avenue NW Washington, DC 20500
Inviati: 442
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
redazione:
Citazione:
Non te preocupes, lo sto marcando a uomo. Al momento giusto....



immagino... povero lui....

ispirazione e visione sono in se stesse il fine ed il risultato
music-band
Inviato: 20/6/2006 11:49  Aggiornato: 20/6/2006 11:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Citazione:
...anche perchè con tutto il tempo che ci ha fatto aspettare, se così non fosse, andrò a Venezia e lo affogherò sotto una gondola di motore Pratt & Whitney...



... La vendetta di Satirus... QUI'


music-band
Inviato: 20/6/2006 11:50  Aggiornato: 20/6/2006 11:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Grazie a tutti voi...

frankad
Inviato: 20/6/2006 12:05  Aggiornato: 20/6/2006 12:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Grazie al fantastico lavoro di music-band abbiìamo un grande strumento divulgativo, che ci consente un approccio perfetto "da primo contatto ravvicinato sulle scie chimiche".

Masterizzerò quante più copie potrò e saranno necessarie. Personalmente mi aspettano a luglio alcuni eventi, convegni e riunioni, durante i quali il lavoro di music-band sarà distribuito a centinaia di persone.

E' il modo migliore per ringraziare music-band, Massimo e tutti coloro i quali si adoperano alla luce di questa gravissima situazione.

frankad

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
salistrari
Inviato: 20/6/2006 12:18  Aggiornato: 20/6/2006 12:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Io direi:

SEMPLICEMENTE INQUIETANTE!!

La domanda che pone il filmato è angosciante davvero: che diavolo stanno facendo??
Credetemi, è qualcosa che va ben al di là della mia comprensione.
Esperimenti sul clima? Esperimenti di armi chimiche? Ma perchè sulle proprie popolazioni? Che senso ha?

Linucs
Inviato: 20/6/2006 12:26  Aggiornato: 20/6/2006 12:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Ma perchè sulle proprie popolazioni? Che senso ha?

Tutti in coro!

Coro> Devi farne... di strada... bimbo...
Coro> ...se vuoi capire com'è fatto il mondo...
Coro> CON LE TUE SCARPINE CHICCO... CORRI NEL SOLE...
Coro> e trovi un peacekeeper... che a casa... ti accompagnerààà!

salistrari
Inviato: 20/6/2006 12:30  Aggiornato: 20/6/2006 12:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Infatti sono un ingenuo linucs!

ME lo dicono tutti, ma di tutti quelli che mi conoscono personalmente sono stato il primo ad aprire gli occhi sull'11 settembre...
...come vedi sto facendo un po' di strada....


LaoTzu
Inviato: 20/6/2006 12:36  Aggiornato: 20/6/2006 12:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da: Prefettura di Ku stato di Chu provincia di Henan o forse Gouyang in Anhui o forse ...
Inviati: 672
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Gran bel lavoro Music, grazie di cuore.

Tieni aperta la possibilità di integrare quest'ottima base con nuovi inserti fino ad arrivare alla mezzoretta di durata, non sia mai che buchi in televisione, che in teatro hai rotto da un pezzo

Sto quieto a non far nulla, arriva la primavera e l'erba cresce rigogliosa.
FOTO
Paxtibi
Inviato: 20/6/2006 12:41  Aggiornato: 20/6/2006 12:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
ME lo dicono tutti, ma di tutti quelli che mi conoscono personalmente sono stato il primo ad aprire gli occhi sull'11 settembre...

In effetti è proprio il più "ingenuo" di tutti, un bambino, che ha il coraggio di dire per primo che l'imperatore è nudo...


illupodeicieli
Inviato: 20/6/2006 12:43  Aggiornato: 20/6/2006 12:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/1/2005
Da:
Inviati: 323
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
forse serviranno per controllare le persone,indirizzare le emozioni o altro:visto che non ci riescono con l'acqua ,il cibo o la tv,penso che le reazioni chimiche, perchè quella roba prima o poi scende e si sposta, ci saranno, verranno attivate.
forse sarà fantascientifico, ma se fossero innocue , non se ne parlerebbe con preoccupazione.

Linucs
Inviato: 20/6/2006 12:51  Aggiornato: 20/6/2006 12:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
forse serviranno per controllare le persone,indirizzare le emozioni o altro:visto che non ci riescono con l'acqua ,il cibo o la tv,penso che le reazioni chimiche, perchè quella roba prima o poi scende e si sposta, ci saranno, verranno attivate.

Se fosse vero a) non saremmo qui a discuterne, essendo appunto controllati e b) non sarebbe granché efficiente, visto che per controllare il popolino è sufficiente la TV, come ci diciamo ogni santo giorno.

Quindi...

music-band
Inviato: 20/6/2006 12:54  Aggiornato: 20/6/2006 12:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?

yarebon
Inviato: 20/6/2006 12:59  Aggiornato: 20/6/2006 12:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2366
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Devo ancora vedere il filmato, comunque complimenti per l'opera di divulgazione che su temi così scottanti ed importanti sta facendo luogocomune, non è semplice retorica, finalmente questo sito sta smuovendo diverse persone e raggiungendo anche i canali di informazione ufficiali.
D'accordo con chi affermava che un filmato sulle scie chimiche farebbe più effetto dell'11 settembre, perchè è un problema che riguarda tutti direttamente ed avrebbe effetti ancora più sorprendenti!

andry
Inviato: 20/6/2006 13:01  Aggiornato: 20/6/2006 13:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: put de zana
Inviati: 438
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
grande music-band... molto bello e preciso.... credo sia molto utile per chi si approccia per la prima volta al preblema.... grazie...

il baglio

the shock must go on...
daste
Inviato: 20/6/2006 13:10  Aggiornato: 20/6/2006 13:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/4/2006
Da: Sessa Cilento (SA) / Torino / Helsinki
Inviati: 123
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Bel lavoro, complimenti. Continuate così

hi-speed
Inviato: 20/6/2006 13:17  Aggiornato: 20/6/2006 13:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
"Bellissimo" filmato Music Band
e complimenti anche a Frankad per l'esposizione su "Trattati tecnici" tutti documenti da divulgare al più presto!!
Il fenomeno, a mio parere, è prioritario rispetto all'11 settembre.

Hi-speed
PS: cultura aereonautica da codice civile e cultura aeronautica da codice militare (penale)

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
SavySeba
Inviato: 20/6/2006 13:26  Aggiornato: 20/6/2006 13:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/2/2006
Da: Bari
Inviati: 74
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Bel lavoro e complimenti a tutti.

Non ho acquisito ancora molte informazioni sulle scie chimiche ma ho di certo appreso la gravità del fenomeno.

Da quando seguo Luogocomune.net la mia visione di ogni cosa è ormai cambiata, come se da un lungo letargo visivo mi si sia aperta improvvisamente la mente a nuovi scenari.

In questo momento navigando in Internet sono per caso capitato su un sito di fotografia a 360°, su cui Massimo potrà dare una lezione tecnica di come sia possibile ottenere questi risultati.

Ma la cosa eccezzionale è scoprire attaverso una di queste foto che anche a Praga esiste il fenomeno delle scie chimiche.

Andate al seguente link e posizionatevi sul cielo della foto:
http://www.panoramas.dk/newspanos/f24-worldcup-Prague.html

E' necessario aver installato il quicktime che trovate a questo link:
http://www.apple.com/it/quicktime/win.html

Ma la cosa che sorprende è che invece a Berlino non se ne vedono scie:
http://www.panoramas.dk/newspanos/f24-worldcup-Berlin.html

Se qualcuno è armato di pazienza può provare a cercare nell'archivio del sito altre foto interessanti del resto del mondo.

Per l'Italia basterebbe solo il filmato di questo articolo.

Ciao

------
Saverio
------

La storia non ci ha ancora insegnato nulla sulla guerra. AMEN
Paxtibi
Inviato: 20/6/2006 13:29  Aggiornato: 20/6/2006 13:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Io lo sto ancora scaricando, ma i complimenti a Music-Band li faccio comunque, preventivi ( ), tanto sono sicuro che non mi deluderà.

Come potrebbe deludermi chi impegna parte della propria vita e i suoi migliori talenti per gli altri?

hi-speed
Inviato: 20/6/2006 13:35  Aggiornato: 20/6/2006 13:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Ah dimenticavo

le previsioni di oggi: sereno e poco nuvoloso

peccato che siano passati i soliti noti

Nuvoloso

Hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
Linucs
Inviato: 20/6/2006 13:37  Aggiornato: 20/6/2006 13:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Come potrebbe deludermi chi impegna parte della propria vita e i suoi migliori talenti per gli altri?

Come Bellia e Domenico Schietti!

SavySeba
Inviato: 20/6/2006 13:39  Aggiornato: 20/6/2006 13:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/2/2006
Da: Bari
Inviati: 74
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Qui è a Mosca:
http://www.panoramas.dk/fullscreen6/f6-moscow.html

Forse anche qui una scia.

Parola agli esperti.

Ciao


------
Saverio
------

La storia non ci ha ancora insegnato nulla sulla guerra. AMEN
Paxtibi
Inviato: 20/6/2006 13:41  Aggiornato: 20/6/2006 13:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Come Bellia e Domenico Schietti!

O come Linucs...
________________________


(Occhio perché oggi "e son FUMINOOO!")

emi
Inviato: 20/6/2006 13:53  Aggiornato: 20/6/2006 13:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2005
Da: la mia nuova casa
Inviati: 112
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Ho appena visto il filmato: decisamente d'impatto. I miei complimenti, davvero.
Da quando sono arrivata su LC ho preferito approfondire la questione 11 settembre piuttosto di questa, e avevo letto solo poche pagine sulle scie (ma non ho mai avuto tutto il tempo che avrei voluto). Mi ero fatta un'idea, quel che bastava per rendermi conto che sopra la mia testa c'era qualcosa che non andava.
Ora sono certa che tutto quello che credevo fossero scie chimiche lo sono davvero. Purtroppo non ne ho mai sbagliata una pur essendo una "novellina"....

"Lascia accesa la luce, altrimenti non ci vedo mentre dormo!"
salistrari
Inviato: 20/6/2006 14:07  Aggiornato: 20/6/2006 14:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
E tu emi, saresti una novellina?

Pensa che io ho sempre guardato le scie con una certa ammirazione. Ogni volta qualcuna si presentava nel cielo, le ho sempre ammirate, non chiedendomi mai di che natura fossero, nè tantomeno se fosse normale che gli aerei le lasciassero.

andry
Inviato: 20/6/2006 14:17  Aggiornato: 20/6/2006 14:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: put de zana
Inviati: 438
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Citazione:
Pensa che io ho sempre guardato le scie con una certa ammirazione.


credo sia il problema di molti sai.... a vedere quelle evoluzioni delle scie molti secondo me rimangono affascinati e non si rendono neanche contoi delle conseguenze che le stesse comportano....
per che non l'avesse ancora letto,c'è un bellissimo ed saustivo post di frank qui
http://luogocomune.net/site/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=1696&forum=35

buona lettura...

il baglio

the shock must go on...
Santaruina
Inviato: 20/6/2006 14:45  Aggiornato: 20/6/2006 14:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Veramente buono il lavoro di Music Band.

Un filmato è sempre il modo migliore per introdurre argomenti complessi, si stimola la curiosità delle persone e chi poi vorrà approfondire lo potrà fare.

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
Huh
Inviato: 20/6/2006 14:54  Aggiornato: 20/6/2006 14:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 70
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Come già scritto su un articolo precedente, vorrei ricordarvi di leggere le dimostrazioni di md80. Hanno fatto una sezione apposita!!

Premetto che non ho ancora concluso la lettura, ma non mi sembra che stiano dando delle grandi e conclusive risposte, voi che ne pensate? ;)

bigdaddy
Inviato: 20/6/2006 15:04  Aggiornato: 20/6/2006 15:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/1/2006
Da: roma
Inviati: 293
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Grande, grande, grande music !!! complimenti vivissimi.

A questo punto proporrei però anche una nomination per Gaetano Lizzio come "voce" ufficiale di Luogocomune :)

Votarsi alla materia Frantuma le anime

Trovarsi nello spirito Unisce gli uomini

Vedere sé nell'altro Edifica mondi
emi
Inviato: 20/6/2006 15:13  Aggiornato: 20/6/2006 15:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2005
Da: la mia nuova casa
Inviati: 112
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Citazione:
E tu emi, saresti una novellina?


maledetta fretta...
quando ho scritto Citazione:
Ora sono certa che tutto quello che credevo fossero scie chimiche lo sono davvero
intendevo che da quando ho letto quelle poche pagine che sono riuscita sulle schie chimiche, e quindi da quando sono consapevole di quello succede sopra la mia testa, ho provato a distinguere le contrails dalle chemtrails. Quando esco di casa per andare al lavoro ho sempre il naso per aria, stessa cosa quando esco per tornare a casa (uso l'autobus, non vi preoccupate..). Idem quando vado in giro a fare due passi. Il mio dubbio è sempre stato, proprio per il fatto che non ero per niente ben documentata, e forse anche per una certa speranza che Brescia non fosse ancora spruzzata, che le striscie che vedevo fossero delle semplici contrails.
Però l'idea che non fosse così, che quello che vedevo, e che ultimamente vedo con sempre maggior intensità, fosse in realtà ciò che temevo, si insinuava in fondo alla mente..

Il problema è, almeno per me, che riuscire a mandare giù che al mondo possano accadere tutte queste cose è piuttosto difficile. Ad ogni articolo che leggo mi cresce l'angoscia, ed ogni passo avanti è sempre più difficile.
Quindi penso proprio di essere ancora una novellina, si...

"Lascia accesa la luce, altrimenti non ci vedo mentre dormo!"
Peo
Inviato: 20/6/2006 15:14  Aggiornato: 20/6/2006 15:21
So tutto
Iscritto: 13/6/2006
Da: Napoli
Inviati: 17
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Ho appena visto il filmato e ringrazio tutti quelli che mi hanno dato l'opportunità di conoscere questo fenomeno di cui ignoravo completamente l'esistenza.
ne approfitto e chiedo agli esperti in materia:
può essere possibile che "l'intermittenza" che si crea in una scia (che quindi possiamo catalogare come possibilie scia chimica) è dovuta alle diverse condizioni della temperatura che l'aereo incontra lungo la rotta?
cioè, ad un'altitudine di 30-40 mila piedi (circa 9-12 km) si può dire che le grandezze che caratterizzano l'atmosfera sono meno influenzate dai gradienti termici e quindi si mantengono piùttosto costanti. Ma la stessa cosa si può dire di un aereo che vola a 8000 metri (altitudine minima di scia come detto nel filmato)?
la scia nn risente di questa differenza di quota e quindi sarebbero giustificati i "buchi" che si vedono?

ciao a tutti

Impossibile non è un fatto, è solo un'opinione
Huh
Inviato: 20/6/2006 16:03  Aggiornato: 20/6/2006 16:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 70
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Leggetevi questo link
http://www.md80.it/article.php/20060616112542627

Le scie di vapor acqueo durano parecchie ore e soprattutto di notte...

frankad
Inviato: 20/6/2006 16:21  Aggiornato: 20/6/2006 18:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Qui è a Mosca:
http://www.panoramas.dk/fullscreen6/f6-moscow.html

Forse anche qui una scia.


Ciao SavySeba

esprimo un'opinione personale, a proposito della tua segnalazione, dopo aver precisato che l'osservazione "collegiale" di mappe satellitari, riguardanti tutto il globo, fornisce informazioni chiare. Il risultato, pertanto, è che non si aspettano le fotografie per sapere dove avvengono le operazioni di AEROSOL. Sappiamo della Russia e ben altro.

Il problema è un'altro: spruzzano tutti la stessa cosa? Nel topic Trattati tecnici sul fenomeno chemtrail, aperto da Paolo69, vi sono vaie informazioni. Personalmente ho postato una ricerca che presenta una serie di operazioni, di gestione militare USA e collegate al loro controllo ONU-NATO, ben chiare e definite.

In generale ed in altri paesi, tra i quali l'Italia, sono pubbliche delle "azioni" che riguardano situazioni di operazioni di "sparay" di sostanze quali lo ioduro di argento, da utilizzare per far piovere. La Cina da poco, ne abbiamo discusso, ha utilizzato questo sistema, annunciandolo sui principali quotidiani, a ragione delle condizioni in cui versava (o versa) Pechino.

Morale della favola: in sintesi e senza certamente alcuna personale approvazione ma solo a livello "distinguo", una cosa è tentare di far piovere e ben altra è fare "autostrade di bario" per permettere l'azione di H.A.A.R.P. e modificare il tempo per ben altri scopi, per esempio.

frankad

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
spyder
Inviato: 20/6/2006 16:29  Aggiornato: 20/6/2006 16:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/4/2006
Da:
Inviati: 120
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
OTTIMO LAVORO COMPLIMENTI MUSIC E REDAZZUCCO!

suggerirei per i prossimi ed eventuali video di inserire

QUESTO,QUESTO E QUESTO
(ovviamente le argomentazioni contenute all'interno dei tread)

spero di aver fatto cosa gradita nel segnalarvelo....(in realta' serve solo per far comprendere meglio la situazione a chi non fosse ANCORA a conoscenza del problema...)

....ora permettetemi di solleticarmi l'ego..
(ne ho davvero bisogno in questo periodo in cui passo quotidianamente per pazzo visionario)
SECONDO VOI DI PIETRO,MI HA RISPOSTO CHIARAMENTE???
GLI VOLEVO INVIARE IL FILMATO ORIGINALE DA INSERIRE TRA QUELLI DEL SUO BLOG,MA NON MI HA MAI RISPOSTO....

secondo voi perche?

Tor
Inviato: 20/6/2006 16:31  Aggiornato: 20/6/2006 16:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/10/2005
Da: Gran burrone
Inviati: 129
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Ho visto adesso i due spezzoni, non mi ero mai neanche informato del perchè e del percome ci sono queste strane scie, ma sicuramente adesso comincierò a farci caso....

Grazie Musicband

"Non puoi chiuderti in una stanza buia e affermare che il sole non esiste solo perchè non vuoi aprire la porta e guardare fuori..."
XSD
Inviato: 20/6/2006 16:50  Aggiornato: 20/6/2006 16:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2006
Da: Roma
Inviati: 279
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
I miei complimenti!

E' fatto molto bene. =]

Anche io cercherò di fare più pubblicità possibile. ;)

orkid
Inviato: 20/6/2006 17:25  Aggiornato: 20/6/2006 17:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/2/2006
Da: La Beverly Hills italiana
Inviati: 786
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
LE SCIE CHIMICHE... NON ESISTONO!!!

md80.it contro la cospirazione delle scie chimiche

Citazione:
"In risposta a quanto sostenuto da altri siti esistenti sulla rete, che sostengono l’esistenza di fantomatiche “scie chimiche” ad opera di organizzazioni governative che vogliono manipolare il clima o chissà quali complotti, noi, come più importante portale di aviazione italiano, abbiamo voluto con questo articolo porre una parola definitiva, scientifica e documentata, per spiegare una volta per tutte cosa sono le scie degli aerei, le contrails, cioè dei fenomeni del tutto normali e assolutamente non dannosi per il clima, l’atmosfera e l’uomo."


Una parola definitiva, Scientifica e documentata

LINUCS... ci pensi tu?

Citazione:
"1. PREFAZIONE La rete internet è una grande invenzione, uno strumento che ha radicalmente cambiato il mondo dell'informazione e il livello di apprendimento culturale: troviamo tutto a portata di mouse, consultabile con estrema facilità.


Citazione:
Ma la rete è anche il regno in cui proliferano loschi individui, protetti come non mai dall'ombra di internet e dei suoi oscuri sottoboschi. A parte pornografia, virus, spam, pedofilia, e molto altro ancora, stiamo assistendo anche alla nascita di vere e proprie sette web cospirazioniste, amministrate da persone poco raccomandabili e frequentate da utenti in cui è visibilmente radicato un profondo senso dell'ignoranza, unito ad un macabro gusto per la diffusione di menzogne e informazioni false e tendenziose. L'obiettivo è la fragile mente dell'opinione pubblica e, in particolare, dei giovani. Questi "cospirazionisti" si rivolgono alla massa con tono spavaldo e sapiente cercando di vendere tesi favolistiche che rappresentano l'estremo contrario della ragione, della fisica, della buona cultura tecnica, della verità scientifica, svolgendo questo compito con tale impeto e convinzione da rischiare di essere presi sul serio."


LOSCHI INDIVIDUI PROTETTI DALL'OMBRA DI INTERNET, PARAGONE CON PORNOGRAFIA, VIRUS, SPAM E PEDOFILIA, SETTE WEB COSPIRAZIONISTE, PERSONE POCO RACCOMANDABILI, IGNORANTI, MACABRO GUSTO PER LE MENZOGNE, INFORMAZIONI FALSE E TENDENZIOSE, ECC.
tutte parole altamente scientifiche e documentate.

se questa è la prefazione andiamo bene!!!


Citazione:
"Diffidate sempre di qualsiasi sito che tratta temi specifici di aeronautica reale o virtuale, SENZA essere un sito di aeronautica e SENZA essere amministrato e frequentato da esperti di aeronautica!


Citazione:
Questo è il primo consiglio che diamo al lettore per tutelarlo dalle fandonie visionabili sui siti cospirazionisti che cercano ogni giorno di infangare l'aviazione civile con un incredibile bagaglio di fandonie. Questi presunti esperti possiedono una retorica molto scaltrita, la loro arma preferita: il loro scopo principale è diffondere informazioni fasulle mettendo mano a fiumi di parole, falsi link internet, false testimonianze, false teorie, falsi concetti scientifici.


FANDONIE, FALSI LINK INTERNET, FALSE TESTIMONIANZE, FALSE TEORIE (come c....o fa una teoria ad essere falsa?), FALSI CONCETTI SCIENTIFICI, VENDITORI DI TAPPETI SENZA SCRUPOLI (Daglie addosso a Vanna Marchi!!! Daglie Daglie!!!)

Qualcuno non le aveva fatte?
ehi questa gente ha la mente aperta a tutto, sono tutti molto civili, gentili, e rispondono alle domande così: PORTATE LE PROVE!!!!

Ehhhhh, scriviamo un libro per le nostre domande???

Devo continuare a leggere o potrebbe essere nocivo???


Autodidatta Bonsai


"Quando l'uomo comune capisce diventa saggio, quando il saggio capisce diventa un uomo comune."
Linucs
Inviato: 20/6/2006 18:00  Aggiornato: 20/6/2006 18:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
LOSCHI INDIVIDUI PROTETTI DALL'OMBRA DI INTERNET, PARAGONE CON PORNOGRAFIA, VIRUS, SPAM E PEDOFILIA, SETTE WEB COSPIRAZIONISTE, PERSONE POCO RACCOMANDABILI, IGNORANTI, MACABRO GUSTO PER LE MENZOGNE, INFORMAZIONI FALSE E TENDENZIOSE, ECC.

Tanto dopo aver sistemato la questione "signoraggio" torno a cercare pure loro...


salistrari
Inviato: 20/6/2006 18:03  Aggiornato: 20/6/2006 18:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
E' da sempre così...

quando qualcuno si schiera contro il potere, contro l'informazione ufficiale, contro la cultura dominante, è sempre un VENDITORE DI TAPPETI, UN LOSCO INDIVIDUO, BUGIARDO, IGNORANTE, SACCENTE E MALEDUCATO, PERICOLOSO, FILOTERRORISTA, TERRORISTA.

Siamo tutti così noi cospirazionisti.
Peccato che poi, noi poveri individui ignoranti, siamo proprio QUELLI CHE PERMETTONO AL MONDO DI FUNZIONARE.
Si dimenticano sempre che siamo noi il motore del sistema economico.
Dovremmo solo lavorare, stare zitti, berci tutte le cazzate che ci passano, fare finta di niente quando ci rendiamo conto delle cose, sottostare a capo chino ad un conformismo imposto e ad un "luogo comune" (non il sito!) pilotato e indirizzato dove meglio conviene.

Se pensano di volerci ridurre a sei miliardi di pecore che belano e producono lana e formaggio, per quanto mi riguarda, si sbagliano di grosso.

Linucs
Inviato: 20/6/2006 18:09  Aggiornato: 20/6/2006 18:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Oh no! Me ne sono reso conto solo adesso! Sono un arabo cattivo!!!

Ci fosse un sostenitore della scienza a misurare i crateri delle autobombe... ma andate affanculo...


illupodeicieli
Inviato: 20/6/2006 18:24  Aggiornato: 20/6/2006 18:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/1/2005
Da:
Inviati: 323
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
anche adesso due belle scie una bella larga e una più sottile (e anche più recente e viva credo) che impediscono al cielo di essere quello che dovrebbe.
quanto ai siti pseudo scientifici: spiegassero davvero le cose perchè tutti possano capirle andrebbe anche bene: ma non è così.
poi confrntarsi dovrebbere essere il motto di qualunque persona: al contrario si passa all'attacco personale.
non credo che denigrando i siti in cui si discute di scie chimiche e di altri argomenti "diversi", si spiega il come e perchè delle cose.
se anche loro avessero delle risposte, perchè mai altri,come noi ad esempio, non dovrebbero poterne parlare?

iowa
Inviato: 20/6/2006 18:26  Aggiornato: 20/6/2006 18:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/5/2006
Da:
Inviati: 63
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
ben fatto un video sulle scie chimiche facilemente scaricabile da tutti è l'ideale per sensibilizzare chi ancora non sa nulla sull'argomento...
vado subito a scaricarelo...

IMPORTANTE:
chi non l'abbia ancora fatto vada a firmare la petizione contro le scie chimiche su: www.sciechimiche.org


ciaooooooooo

Cassandra
Inviato: 20/6/2006 18:30  Aggiornato: 20/6/2006 18:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
emi,
Citazione:
Quando esco di casa per andare al lavoro ho sempre il naso per aria, stessa cosa quando esco per tornare a casa (uso l'autobus, non vi preoccupate..)

pensa che io faccio la stessa cosa ma in motorino!
sono viva per miracolo...

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
iowa
Inviato: 20/6/2006 18:31  Aggiornato: 20/6/2006 18:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/5/2006
Da:
Inviati: 63
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Salivatri riguardo al tuo commento... bè noi siamo quelli che permettono al mondo di funzionare ma se così non ci va bene nulla ci vieta di metterci tutti insieme e non farlo più funzionare...

già il boicottaggio è un inizzio--- cmq tutto parte da tante piccole scelte quotidiane... l'unione fa la forza basterebbe mettersi tutti daccordo e al posto di inforamare soltanto... magari passare all'azione...

ciaooooo

Peo
Inviato: 20/6/2006 18:36  Aggiornato: 20/6/2006 18:36
So tutto
Iscritto: 13/6/2006
Da: Napoli
Inviati: 17
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Ho appena visto il filmato e ringrazio tutti quelli che mi hanno dato l'opportunità di conoscere questo fenomeno di cui ignoravo completamente l'esistenza.
ne approfitto e chiedo agli esperti in materia:
può essere possibile che "l'intermittenza" che si crea in una scia (che quindi possiamo catalogare come possibilie scia chimica) è dovuta alle diverse condizioni della temperatura che l'aereo incontra lungo la rotta?
cioè, ad un'altitudine di 30-40 mila piedi (circa 9-12 km) si può dire che le grandezze che caratterizzano l'atmosfera sono meno influenzate dai gradienti termici e quindi si mantengono piùttosto costanti. Ma la stessa cosa si può dire di un aereo che vola a 8000 metri (altitudine minima di scia come detto nel filmato)?
la scia nn risente di questa differenza di quota e quindi sarebbero giustificati i "buchi" che si vedono?

ciao a tutti

Impossibile non è un fatto, è solo un'opinione
edo
Inviato: 20/6/2006 18:38  Aggiornato: 20/6/2006 18:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
questa mattina su radio3scienza, programma di Rossella Panarese in onda tutti i giorni (dal lunedi al venerdi) alle 11,30 su radio 3; si è parlato di modifiche climatiche causate dal traffico aereo, sono state citate in modo marginale le scie aeronautiche etc. etc.
la trasmissione è riascoltabile in podcast.
credo potrebbe essere opportuno inviare alla trasmissione radio3scienza@rai.it il documento della comunità europea che tra le altre cose parla di HAARP.

edo
Inviato: 20/6/2006 18:42  Aggiornato: 20/6/2006 18:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
continua dal post precedente: spyder ci pensi tu?

orkid
Inviato: 20/6/2006 18:43  Aggiornato: 20/6/2006 18:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/2/2006
Da: La Beverly Hills italiana
Inviati: 786
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Una piccola precisazione

Citazione:
quanto ai siti pseudo scientifici:


ho letto la prefazione di un lungo articolo, che, dal loro punto di vista fornisce tutte le risposte...

io non ho tempo, ma sicuramente qualcuno di noi, sta già lavorando alla colta lettura dell'intero articolo..

P.s.: questa precisazione è per evitare che qualcuno mi denunci!!!


Autodidatta Bonsai


"Quando l'uomo comune capisce diventa saggio, quando il saggio capisce diventa un uomo comune."
spyder
Inviato: 20/6/2006 18:57  Aggiornato: 20/6/2006 18:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/4/2006
Da:
Inviati: 120
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
per edo: ora mi attivo!
per linucs:...se aspetti di sistemare prima il sig.aggio per occuparti di loro,ho paura che ti occuperai DEI LORO NIPOTI!


Ivy
Inviato: 20/6/2006 19:18  Aggiornato: 20/6/2006 19:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/7/2005
Da: Cantù [VAAAAAAAAAAAAAAA BENE!]
Inviati: 335
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Grandissimo!!!!
Il video è molto bello, e soprattutto è chiarissimo, fa capire molto bene il discorso anche a chi non ha mai sentito parlare di scie chimiche.
Uno dei concetti più importanti è quello del muro di gomma, ne parla Massimo in audio da un intervento su Rsa se non ricordo male, ed è ovvio che senza l'appoggio di una qualche commissione ufficiale, difficilmente si può arrivare ad impedire il transito di certi aerei sul nostro spazio aereo...

We live in the age of the overworked, and the under-educated; the age in which people are so industrious that they become absolutely stupid. Oscar Wilde
spyder
Inviato: 20/6/2006 19:22  Aggiornato: 20/6/2006 19:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/4/2006
Da:
Inviati: 120
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
mail a radio 3 SPEDITA!.

grazie edo per la segnalazione.....

ps: se non vedete miei post per piu' di una settimana.....portatemi solo arance di sicilia,grazie.

frankad
Inviato: 20/6/2006 20:21  Aggiornato: 20/6/2006 20:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Ciao illupodeicieli

se anche loro avessero delle risposte, perchè mai altri,come noi ad esempio, non dovrebbero poterne parlare?

come fai ad usare il tuo buon senso a fronte dell'irrazionalità condita solo da insulti? Sembra una rabbia bendata, illogica. Vivi e lascia vivere è in arabo, non si capisce. Che non ci sia qualcosa che ci sfugge?

frankad

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
Felson
Inviato: 20/6/2006 20:59  Aggiornato: 20/6/2006 20:59
So tutto
Iscritto: 7/6/2006
Da:
Inviati: 25
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Salve a tutti. Come scrissi già nel mio primo commento sull'11/9, seguo i forum del sito ormai da più di un anno. Ormai conosco a fondo quelli che sono i miei argomenti preferiti, cioè 11/9 e "chemtrails". Naturalmente sono affetto dal morbo di Ashcroft già da molto tempo. Ultimamente mi accorgo che è molto più facile coinvolgere la gente sull'argomento 11/9 che non sulle "scie". E anche su questo c'è lo zampino della tv. Voglio dire, basta citare le ultime trasmissioni in cui si è parlato di 11/9, che tutti sono più interessati, perchè "lo dice la tv, perchè ne parla Mentana" ecc. E speriamo che se ne parli sempre di più, fino alla consapevolezza totale di tutti, fino alla scoperta dei veri colpevoli. Per quanto riguarda le scie, ho sempre più paura che il percorso sarà più lungo e difficile. Lo si vede anche dallo scetticismo di tutti coloro che cerchiamo di coinvolgere sull'argomento. Purtroppo dietro a tutto, chemtrails, H.a.a.r.p., ecc., ci sono sempre loro, i soliti noti, i potenti della terra che fanno di noi, sei miliardi di formichine insignificanti, ciò che vogliono. La strada da percorrere è ancora molto lunga e tortuosa. Chissà se vedremo mai il traguardo. Intanto anch'io esorto tutti a firmare la petizione sul sito www.sciechimiche.org. Buona partita a tutti!

agosto1971
Inviato: 20/6/2006 21:43  Aggiornato: 20/6/2006 21:43
So tutto
Iscritto: 29/7/2005
Da:
Inviati: 7
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Salve a tutti.
Complimentissimi per gli ottimi servizi che si rendono attraverso il sito e i forum.
La questione delle "scie chimiche" e' di mia conoscenza fin dal 2005 ma solo da alcuni mesi (complice probabilmenti i cieli piu' limpidi) (dove abito la nebbia e' grande compagna) mi sta coinvolgendo sempre di piu'.
Ora faccio caso anche a certe piante che inspiegabilmente ingialliscono foglie oppure presentano strane ripiegature senza apparenti motivi (ho chiesto lumi a una persona che si occupa di botanica e effettivamente non ha spiegazioni convincenti).
In piu' alcune persone probabilmente piu' sensibili di me a certi fenomeni cutanei e di odore e sapore mi hanno fatto presente che alcuni giorni sentono un bruciore diffuso al viso e collo e braccia con degli arrossamenti diffusi quasi fosse una intossicazione alimentare o allergica.
Altri sentono come un sapore salato in bocca come quando si esce dal mare dopoo una nuotata oppure un odore come di sostanze chimiche spruzzate tipo spray contro zanzare o altro.
Coincidenza a queste informazioni ... il cielo presentava le SCIE. Coincidenza?!
Lavoro in ospedale, provero' a sensibilizzare e porre la questione con tatto e questo materiale audiovisivo (ottimo per gli iniziati, l'ho visto) giunge proprio ad hoc e ne' faro' grande distribuzione.
Ancora grazie a tutti.
Piccoli passi, ma ogni grande azione comincia con piccoli passi....

ciao ciao. giovanni

salistrari
Inviato: 20/6/2006 21:57  Aggiornato: 20/6/2006 21:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
citazione iowa...riguardo al tuo commento... bè noi siamo quelli che permettono al mondo di funzionare ma se così non ci va bene nulla ci vieta di metterci tutti insieme e non farlo più funzionare...

straquoto.
Anche l'ultimo intervento va nella stessa direzione (ciao agosto1971, benvenuto). Ognuno di noi dal proprio piccolo può fare qualcosa, se solo ne ha voglia.

dalle mie parti si dice: "tanti picca fannu n'assai!".
Tanti poco, fanno un assai.
Ciao.

spyder
Inviato: 20/6/2006 22:18  Aggiornato: 20/6/2006 22:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/4/2006
Da:
Inviati: 120
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Citazione:
Autore: agosto1971 Inviato: 20/6/2006 21:43:26


qualcosa tipo questo lo avevi mai visto??
che ne pensa il tuo amico??





Zret
Inviato: 20/6/2006 22:43  Aggiornato: 20/6/2006 22:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/11/2005
Da: Inferno
Inviati: 184
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Le mie congratulazioni per l'eccellente documentario. Un video chiaro, efficace e con un'ottima regia. Un saluto a tutti.

salistrari
Inviato: 20/6/2006 22:53  Aggiornato: 20/6/2006 22:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Ciao spider,
ma quale malattia ha colpito queste piante?
Si sa a cosa è dovuta?

spyder
Inviato: 20/6/2006 23:35  Aggiornato: 20/6/2006 23:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/4/2006
Da:
Inviati: 120
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
sto aspettando il parere di un agronomo che ha ricevuto i campioni....

appena ho una diagnosi non manchero' di postarla.

per ora controllate con attenzione se vedete fenomeni simili,o bruciature tipo acidi o buchi strani sulla vegetazione....altro non so dire in proposito...attendo risposte come voi da "quelli che sanno"...

salistrari
Inviato: 20/6/2006 23:48  Aggiornato: 20/6/2006 23:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Visto che abito in campagna, di queste malformazioni sulle piante ne ho viste spesso negli ultimi anni.
Ma non avevo mai collegato niente a niente. Domani mi faccio un giro, scatto qualche foto e ve la posto, così le confrontiamo con quelle tue spider. Anche perchè sui cieli di Cosenza di scie strane gli aerei ne lasciano parecchie...

Ciao.

andry
Inviato: 20/6/2006 23:53  Aggiornato: 20/6/2006 23:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: put de zana
Inviati: 438
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
non mi stupirei di certo.... visto la quantita di percentuale di alluminio che hanno riscontrato sui terreni sopra i quali erano "apparse" le scie............ mi attivo anche io....

il baglio

the shock must go on...
q-indie
Inviato: 21/6/2006 0:01  Aggiornato: 21/6/2006 0:01
So tutto
Iscritto: 9/11/2005
Da: Hamburg
Inviati: 10
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Finalmente un filmato esaudiente.Da tempo osservo il cielo sopra Amburgo, dove soprattutto nelle ultime due settimane ho notato un continuo passare di aerei che lasciano scie di questo tipo.Che sia una coincidenza che ci siano i mondiali di calcio??
Complimenti a Mazzucco

laumax
Inviato: 21/6/2006 0:04  Aggiornato: 21/6/2006 0:04
So tutto
Iscritto: 23/5/2006
Da: Brianza
Inviati: 5
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Il problema vero, forse, non è quello che stanno facendo ma quello qa cui stanno cercando di riparare con quelle scie.
complimenti il filmato è molto interessante e conferma la poca lungimiranza dei nostri governanti...
Buon lavoro e continuate, continuate, continuate..

la curiosità è l'anima dell'intelligenza
agosto1971
Inviato: 21/6/2006 0:24  Aggiornato: 21/6/2006 0:24
So tutto
Iscritto: 29/7/2005
Da:
Inviati: 7
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Spyder, grazie per le immagini, soprattutto la prima corrisponde alle immagini di foglie che ho raccolto, postero' anche io le immagini di altri tipi di foglie che hanno subito un trattamento a dir poco incredibile e non in una abitazione privata, ma su verde pubblico.
Grazie ancora.

florizel
Inviato: 21/6/2006 0:34  Aggiornato: 21/6/2006 0:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
emiCitazione:
Mi ero fatta un'idea, quel che bastava per rendermi conto che sopra la mia testa c'era qualcosa che non andava.


Emi,pensa che da quando frequento LC, alle scie chimiche mi ci sono accostata sempre molto cautamente,perchè l'argomento mi fa "impressione",nel vero senso del termine.
Si,leggevo,poi passavo ad altro,ma giorno dopo giorno mi sono dovuta rendere conto che prima di venire a conoscenza dell'argomento, guardando quelle scie tanto prolungate nel tempo,i miei interrogativi restavano in qualche modo "sospesi",occultati dietro la consuetudine di considerare quelle "cose" normali solo perchè "gli aerei lasciano la scia"...

Da qualche tempo,ho iniziato anch'io a scattare qualche foto.
Ogni volta che Frankad mi invia qualche file con le sue,sento tutta la pena di non poter guardare più il cielo con gli stessi occhi di prima.
Ora voglio approfondire.

Un grande "grazie" a Music-band per il suo filmato:è fatto benissimo,c'è molta "passione",dentro.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
salistrari
Inviato: 21/6/2006 0:52  Aggiornato: 21/6/2006 0:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Ciao laumax,
che vuol dire "quello che stanno cercando di riparare con quelle scie"?

Mi suona troppo inquietante...me lo spieghi..

ciao

laumax
Inviato: 21/6/2006 1:11  Aggiornato: 21/6/2006 1:11
So tutto
Iscritto: 23/5/2006
Da: Brianza
Inviati: 5
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
purtroppo rivedendo la storia degli ultimi anni mi sono reso conto che la scelta fatta dalla maggior parte di coloro che "prendono le decisioni" è sempre stata " il male minore". e se far volare degli arei su rotte civili erogando sostanze chimiche non meglio definite, ma visibili a tutti e che , sicuramente per una strana concomitanza di eventi , coincidono con la comparsa di alunii effetti che si potrebbero definire anomali, piante avvizzite, irritazioni cutanee (visti in prima persona) etc. etc. POTESSE ESSERE IL MALE MINORE??
Le azioni comportano sempre delle reazioni, ma quando le azioni sono fatte dagli uomini hanno sempre delle motivazioni e mi piacerebbe sapere quali sono.

la curiosità è l'anima dell'intelligenza
salistrari
Inviato: 21/6/2006 1:15  Aggiornato: 21/6/2006 1:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
capisco, laumax, capisco...
grazie della risposta.

laumax
Inviato: 21/6/2006 1:17  Aggiornato: 21/6/2006 1:17
So tutto
Iscritto: 23/5/2006
Da: Brianza
Inviati: 5
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
una domanda fuori tema , come tolgo la scritta SO TUTTO DALLA MIA ICONA

la curiosità è l'anima dell'intelligenza
andry
Inviato: 21/6/2006 1:24  Aggiornato: 21/6/2006 1:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: put de zana
Inviati: 438
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
non la puoi togliere... cambierà man mano scrivi commenti.. e si riempiranno anche le stelline... benvenuto cmq...

il baglio

the shock must go on...
laumax
Inviato: 21/6/2006 1:27  Aggiornato: 21/6/2006 1:27
So tutto
Iscritto: 23/5/2006
Da: Brianza
Inviati: 5
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
grazie mille , e adesso nanna ciao

la curiosità è l'anima dell'intelligenza
florizel
Inviato: 21/6/2006 1:32  Aggiornato: 21/6/2006 1:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
ciao,laumax,e benvenuto.

Nessun problema,quel "So tutto" lascerà posto alla consapevolezza di non sapere proprio niente rispetto a quello che invece c'è da sapere,non tanto "di più",quanto "d'altro".

>cambierà man mano scrivi commenti

Scusami,andry,avevi già risposto a laumax,non me ne ero accorta.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
andry
Inviato: 21/6/2006 1:38  Aggiornato: 21/6/2006 1:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: put de zana
Inviati: 438
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Citazione:
avevi già risposto a laumax,non me ne ero accorta


molto più esauriente la tua risposta....

the shock must go on...
salistrari
Inviato: 21/6/2006 1:38  Aggiornato: 21/6/2006 1:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Ciao florizel,

attenta alle scie che ti entrano dalla finestra stanotte...

hihihihi



TheJackal
Inviato: 21/6/2006 1:42  Aggiornato: 21/6/2006 1:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/6/2006
Da: Catania
Inviati: 89
 Re: 11 settembre e la caduta dell'america
Ciao a tutti, forse off topic, ma volevo segnalarvi quest'articolo:
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=2229
Bell'articolo su insider trading, put e call option prima del 9/11 e indagini della SEC stoppate!!
buona lettura

Citazione:
Noi Facciamo solo domande - Esigiamo delle Risposte
salistrari
Inviato: 21/6/2006 2:03  Aggiornato: 21/6/2006 2:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: 11 settembre e la caduta dell'america
florizel,
'ste scie sono entrate o non sono entrate?

Ah! Ho capito, c'hai la zanzariera!!!!

Ciao e sogni d'oro...
...insieme alle scie....!!!

florizel
Inviato: 21/6/2006 2:06  Aggiornato: 21/6/2006 2:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
1495
Inviato: 21/6/2006 2:53  Aggiornato: 21/6/2006 2:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2006
Da:
Inviati: 64
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Si segnala a tutti gli interessati la conclusione della "Introduzione a Tom Bearden" : http://www.chemtrails.it/forum_chemtrails/viewtopic.php?p=1791#1791

1495
Inviato: 21/6/2006 5:28  Aggiornato: 21/6/2006 5:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2006
Da:
Inviati: 64
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Documento PDF di Introduzione a Tom Bearden:
http://sciechimiche.com/files/introBearden.pdf

orkid
Inviato: 21/6/2006 9:37  Aggiornato: 21/6/2006 9:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/2/2006
Da: La Beverly Hills italiana
Inviati: 786
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Ciao, sono un floricoltore, e conosco abbastanza bene le malattie fungine che attaccano le piante in questo periodo, per quanto riguarda la prima foto la pianta sembrerebbe un alloro o un lauro, e le foglie basse di quel colore potrebbe indicare del marciume radicale causato da un'eccesso di umidità nel terreno; la seconda foto dovrebbe essere (quasi sicuramente) la "Bolla del Pesco" che attacca piante da frutta (PESCHI, MELI, SUSINE, ALBICOCCHE);
La terza, la quarta e la quinta mi lasciano perplesso.... sembrerebbe la bolla del pesco su una pianta che di solito non viene attaccata.

P.s.: Le malattie che ti ho descritto sono normali, ma le cause delle malattie possono essere diverse, (penso anche inquinamento del suolo)!!!


Autodidatta Bonsai


"Quando l'uomo comune capisce diventa saggio, quando il saggio capisce diventa un uomo comune."
Redazione
Inviato: 21/6/2006 11:54  Aggiornato: 21/6/2006 11:54
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Credo che il filmato di Federico abbia già battuto un record assoluto: oltre 2000 downloads nelle prime 24 ore non li aveva mai fatti nessuno. (Forse è anche per quello che ai nostri amici "civili" jje rode così tanto).


Approfitto per ringraziare anche Spyder, che sta raccogliendo una montagna di materiale utile, e ha contribuito con il suo filmato su Di Pietro intervistato in TV.

Ciao a tutti

Massimo

hi-speed
Inviato: 21/6/2006 12:00  Aggiornato: 21/6/2006 12:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Citazione:
Forse è anche per quello che ai nostri amici "civili" jje rode così tanto


hanno rotto le palle anche a Segrate!

Hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
Alb
Inviato: 21/6/2006 12:12  Aggiornato: 21/6/2006 12:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/1/2006
Da:
Inviati: 719
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Sono rimasto un bel po' indietro e solo ora ho visto il video: complimenti a Music_ !!!!!!
Ottimo lavoro.

emi
Inviato: 21/6/2006 13:18  Aggiornato: 21/6/2006 13:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2005
Da: la mia nuova casa
Inviati: 112
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
florizel Citazione:
Da qualche tempo,ho iniziato anch'io a scattare qualche foto.

anche io e gekox ne abbiamo scattate alcune (io sto aspettando di comprare una digitale mia e per ora approfitto di geko-il moroso non può dire di no ) in zona Franciacorta e Lago d'Iseo. Se possono essere utili a qualcuno ditemelo e

"Lascia accesa la luce, altrimenti non ci vedo mentre dormo!"
Vinnie
Inviato: 21/6/2006 13:57  Aggiornato: 21/6/2006 13:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/3/2006
Da: Aberdeen - Scozia
Inviati: 71
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Che si stia muovendo qualcosa?
su NATURE di questo mese (rivista scientifica di grande impatto) c'e' un bell'articolo su contrails e clima. Non si parla ancora di chemtrails ma il fatto che la comunita' scientifica si stia avvicinando all'argomento e' secondo me significativo.
posto il link per il podcast di nature sull'articolo e il link per l'articolo:

The importance of the diurnal and annual cycle of air traffic for contrail radiative forcing

Podcast

salistrari
Inviato: 21/6/2006 14:18  Aggiornato: 21/6/2006 14:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Ciao orkid,
come già avevo detto in un precedente post, abito in campagna e stamattina prima di andare a lavorare, ho fatto qualche foto ad alcune piante malate. In questo momento ho problemi con il software del telefonino, ma non appena risolvo posto le tre foto più interessanti, anche per avere il tuo parere.
ciao a tutti.

tommasso
Inviato: 21/6/2006 15:00  Aggiornato: 21/6/2006 15:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2006
Da: ZENA
Inviati: 722
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
aggiunto ai video di libero: http://video.libero.it/app/play/play.html?id=d20a6861229e626767204ed28289271c, visto 83 volte in mezz'ora, niente male, chissà se arriva nella home, clicchiamo tutti sul link in modo da farlo salire

"I nostri nemici sono creativi e pieni di risorse, e lo siamo anche noi. Loro non smettono mai di pensare a nuovi modi per danneggiare il nostro paese e la nostra gente, e nemmeno noi." 5 agosto 2004 G.W.Bush
UncasO
Inviato: 21/6/2006 15:21  Aggiornato: 21/6/2006 15:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/7/2005
Da: ss11 "Rivoltana"
Inviati: 267
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Sull'ultimo numero di Internazionale c'è un trafiletto piccolo piccolo(preso da Nature credo) che riporta il risultato di uno studio inglese secondo cui durante l'inverno l'influenza del traffico aereo sul clima delle zone più trafficate è stata segnalata come maggiore rispetto ai mesi caldi.

Purtroppo non l'ho qui con me e non posso riportare le esatte parole del testo, per chi è interessato consiglio un salto in biblioteca dove è facilmente reperibile.

Non vorrei mai morire per le mie idee, perchè potrebbero essere sbagliate.
Bertrand Russell
lesath
Inviato: 21/6/2006 17:41  Aggiornato: 21/6/2006 17:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da:
Inviati: 62
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Foto NASA che ritrare lo stretto della Manica

FotoManica

...e ho detto tutto

---------------------------------
Siamo già tra di voi. Guardatevi bene intorno e ci vedrete.
Paolo69
Inviato: 21/6/2006 19:35  Aggiornato: 21/6/2006 19:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
MA CHE VI SIETE IMPAZZITI TUTTI? SIETE COMUNISTI VERO?
LE SCIE CHIMICHE NON ESISTONO! LO SANNO TUTTI!
DAI DA BRAVI CAMBIATE SPACCIATORE! E SMETTETE DI MANGIARE I BAMBINI


...contagio da troll

spyder
Inviato: 21/6/2006 20:20  Aggiornato: 25/6/2006 8:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/4/2006
Da:
Inviati: 120
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
per i signori di MD80:

io (per mia ammissione) sono uno che ne sa poco,pochissimo,e quindi chiedo a voi che siete tutti esperti di spiegarmi questo:

http://www.fas.org/sgp/congress/2001/hr2977.html
space preservation act 2001 USA (non approvato) SI VEDA LA SEZIONE punto 7 "definitions" b (ii)

http://www.fas.org/sgp/congress/2002/hr3616.html
space preservation act 2002 USA(approvato!) DOVE SONO FINITE LE "CHEMTRAILS"???....CIOE' VOGLIO CAPIRE...CON LA DICITURA "CHEMTRAILS" NON E' APPROVATO,MA SENZA SI???....A CASA MIA QUESTA E' UN'AMMISSIONE DI VOLERNE FARE USO!!!...O NO???

link
relazione sull'ambiente,la sicurezza e la politica estera dell'europarlamento (per quelli che vanno di fretta e non controllano tutti i link e si perdono dei passaggi...)

leggo e riporto da pagina 34 punto 11 del pdf dell'europarlamento che...

... considera il sistema militare USA di manipolazione ionosferica, HAARP, con base in Alaska -
che è solo una parte dello sviluppo e dell'impiego di armi elettromagnetiche ai fini della
sicurezza sia interna che esterna - un esempio della più grave minaccia militare emergente per
l'ambiente globale e la salute umana
, dato che esso cerca di manipolare a scopi militari la
sezione della biosfera altamente sensibile ed energetica, mentre tutte le sue conseguenze non
sono chiare; invita inoltre la Commissione, il Consiglio e gli Stati membri ad esercitare pressioni
sui governi degli Stati Uniti, della Russia e di qualsiasi altro Stato impegnati in tali attività
affinché vi pongano fine e si giunga ad una convenzione globale contro questo tipo di armi;)


invece questo link e' militare:

http://www.dtc.army.mil/tts/1997/proceed/abarnes/


ALTRI LINK INTERESSANTI:



http://www.ecologynews.com/SpacePreservationAct.html
space preservation act 2004 (canada)

http://www.space4peace.org/articles/space_preservation_2005.htm
space preservation act 2005 USA


http://www.fas.org/sgp/congress/
( LINK MOOOLTO INTERESSANTE,...qualche traduzione a tenpo perso...?...io non capisco bene l'inglese....ricordate?...so pochissimo.... )

ATTENDO RISPOSTA.

GRAZIE.

PS:se le chemtrails sono invenzione.....A CHE SERVE SCRIVERLO IN UN DOCUMENTO UFFICIALE???

ps2:grazie Massimo.E sempre un piacere,oltre che UN DOVERE!

Bimbodeoro
Inviato: 21/6/2006 20:29  Aggiornato: 21/6/2006 20:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2006
Da: Amicoland
Inviati: 388
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Devo dire che di questo argomento ero proprio all'oscuro, sono angosciato.
Davvero agghiacciante.

"Non è il popolo che deve aver paura del proprio governo, ma è il governo che deve avere paura del proprio POPOLO."

"Sotto questa maschera non c'è solo carne, sotto questa maschera c'è un idea e le idee sono a prova di proiettile."
Paolo69
Inviato: 21/6/2006 21:18  Aggiornato: 21/6/2006 21:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Visto
Molto buono il risultato.
Complimenti a tutti!!
un unico appunto , gli uggelli sparano direttamente sullo scarico. è per questo che abbiamo sempre una corrispondenza tra getto e motore , se 2 motori 2 scie , se 4 motori 4 scie , e ugualmente , se i motori sono sotto le ali la scia inizia sempre vicino alla coda , se i motori sono sulla coda(o giu' di li) la scia inizia sempre piu' indietro.


ah , dimenticavo , le scie chimiche non esistono ovviamente

miah
Inviato: 21/6/2006 21:28  Aggiornato: 21/6/2006 21:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 94
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
ciao paolo da quando mi avete fatto scoprire questa cosa non faccio che guardare il cielo sfiga vuole che a rome è una settimana che il cielo è bianco... ne grigio ne celeste, bianco.! visto che tra l'altro da dove vedo molto bene gli aerei che partono e tornano a Fiumicino, e noto che il traffico aereo è effettivamento molto intenso volevo sapere se gli aerei di cui parlate sono solo militari o anche civili, e se il cielo di Roma di questi giorni ha qualche attinenza? scusate se vi faccio sempre domande ma io non ho ancora argomenti per aiutarvi, mi posso limitare ad imparare e a trasmettere cercando di coinvolgere sempre più persone
grazie ancora vale

Paolo69
Inviato: 21/6/2006 21:54  Aggiornato: 21/6/2006 21:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
ciao miah piacere d risentirti
secondo le osservazioni fatte il cielo bianco che tu vedi è proprio il risultato di intense operazioni di spray che avvengono ormai da settimane dopo uno stop di qualche giorno avvenuto in precedenza ,La notte soprattutto preparano l'aria e di giorno fanno il resto , ormai neppure si vedono quasi piu' , solo ogni tanto se riesci a vedere qualche pezzo di cielo azzurro o meno bianco ci vedi subito una bella croce sopra.
credo che forse diminuiranno quando questa bolla africana ci abbandonerà , per poi magari tornare dopo , se ci fai attenzione il fenomeno ha dei periodi , non chiaramente ricostruibili , ma periodi alternati con scie e periodi senza.
di solito l'inizio delle operazioni avviene prima dell'arrivo di un cambiamento climatico , un fornte di aria calda o fredda , insomma , in un certo senso sembra come se aprono la strada alle perturbazioni , è cosi' che se inizi a vedere le scie dopo qualche giorno che non le vedi puoi azzardarti a dire che da li ad un paio di giorni massimo sarà nuvoloso , o meglio , bianco proprio come questi giorni a roma.

Allanon
Inviato: 21/6/2006 23:34  Aggiornato: 21/6/2006 23:34
So tutto
Iscritto: 27/5/2006
Da:
Inviati: 4
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
di tutti gli argomenti "alternativi"..... devo dire che quello relativo alle scie chimiche mi ha sempre lasciato piu scettico e dubbioso....

almeno fino ad alcune settimane fa... ero sdraiato sulla spiaggia la mattina presto a guardare il cielo ... dove si incrociavano già un po di scie (credo si incrocino 2 rotte importanti sopra savona) quando è accaduta una cosa che mi ha lasciato di sasso...

ho notato un aereo che non lasciava alcuna scia (non poca o tenue.. assolutamente niente...) poi DI COLPO con una specie di... lo chiamerei "sbuffo" iniziale ha cominciato a lasciare una bella scia bianca netta e corposa..... (e persistente.. dal punto di inizio è rimasta per oltre mezz'ora)

insomma... non trovo spiegazione logica al fenomeno.... le caratteristiche dell'aria nn possono essere variate cosi bruscamente .. come avesse attraversato un muro... ne si puo dire che l'aereo fosse in salita o in discesa era a quota costante (e oltretutto non ci sono aereoporti nelle vicinanze da dove proveniva (da nord.... il piu vicino credo sia torino)

insomma.. sembrava proprio che avessero "acceso" qualcosa..........

ed è cosi che pure sulle scie chimiche sono diventato meno scettico.......

"Non importa ciò che fai, ma se lo fai ...... fallo con stile" (Freddy Mercury)
frankad
Inviato: 21/6/2006 23:59  Aggiornato: 22/6/2006 9:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Ciao Allanon, benvenuto tra noi. Quelli della pillola rossa e della tana del bianconiglio.

Hai tutto a tua disposizione per giudicare da solo e liberamente.

Ti consiglio la nostra SITOGRAFIA. (clicca sulla scritta verde ed entri direttamente li)

frankad

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
ombroso
Inviato: 24/6/2006 10:15  Aggiornato: 24/6/2006 10:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2006
Da: Genova
Inviati: 45
 Fuori dal coro
Mi permetto di dissentire riguardo al giudizio sul filmato.

Quando ci sono siti come il già citato MD80.it che oltre agli opinabili commenti sui cospirazionisti offre una spiegazione scientifica molto dettagliata riguardo all'esistenza delle scie di condensazione, non si può presentare un argomento così delicato senza un minimo di approfondimento scientifico.

Anche il link della Nasa citato da Massimo nel forum relativo alle scie chimiche e definito non funzionante mi risulta invece attivo e porta ad una serie di grafici che andrebbero quantomento smontati da esperti del settore per poter continuare su questa linea.
Ecco il link.

Francamente tutta questa storia mi convince poco, pensando anche ai costi pazzeschi che avrebbe una simile operazione di contaminazioni dei cieli globali.
E' stato ipotizzato, ad esempio, il coinvoglimento dei produttori di OGM, ma quale azienda produttrice di OGM potrebbe sopportare gli inimmaginabili costi di un'operazione di questo tipo? Qui si tratta di decine di migliaia di aerei, per non parlare della quantità spropositata di sostanze chimiche rilasciate. Sono diversi anni che vedo in cielo queste scie, un po' ovunque (guarda caso quasi esclusivamente in giornate in cui l'umidità atmosferica è elevata e ci sono già altre formazioni nuvolose)...quindi decine di migliaia di aerei motiplicate per migliaia di giorni...avete idea del costo di una simile operazione?!?!?

Mentre riguardo al 9/11 trovo le argomentazioni molto convincenti, anche perchè c'è un movente, qui mancano sia argomentazioni convincenti che movente.

Max_Piano
Inviato: 24/6/2006 10:23  Aggiornato: 24/6/2006 10:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: Fuori dal coro
Ciao ombroso,

Citazione:
Mentre riguardo al 9/11 trovo le argomentazioni molto convincenti, anche perchè c'è un movente, qui mancano sia argomentazioni convincenti che movente


[frase-saggia]

esattamente come ognuno deve pensare con la propria testa, allo stesso modo occorre tenere gli argomenti ( 9/11 e scie chimiche in questo caso ) indipendenti.

[/frase-saggia]

Paxtibi
Inviato: 24/6/2006 10:27  Aggiornato: 24/6/2006 10:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Fuori dal coro
Quando ci sono siti come il già citato MD80.it che oltre agli opinabili commenti sui cospirazionisti offre una spiegazione scientifica molto dettagliata riguardo all'esistenza delle scie di condensazione, non si può presentare un argomento così delicato senza un minimo di approfondimento scientifico.

HAHAHAHAHAHAHAHA!



Vattelo a leggere qui, l'approfondimento scientifico di MD80!

E vieni a parlarci di scienza dopo esserti bevuto a garganella le facezie di quei buontemponi?

Paxtibi
Inviato: 24/6/2006 10:30  Aggiornato: 24/6/2006 10:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Fuori dal coro
esattamente come ognuno deve pensare con la propria testa, allo stesso modo occorre tenere gli argomenti ( 9/11 e scie chimiche in questo caso ) indipendenti.

Anche se dietro ci sono le stesse persone?

Mentre riguardo al 9/11 trovo le argomentazioni molto convincenti, anche perchè c'è un movente, qui mancano sia argomentazioni convincenti che movente

Il fatto che tu le ignori non le rende inesistenti.

ombroso
Inviato: 24/6/2006 14:51  Aggiornato: 24/6/2006 14:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2006
Da: Genova
Inviati: 45
 Fuori dal coro
Io sono un architetto, quindi non sono un fisico, nè un esperto di meteorologia, nè di chimica, nè di aereonautica... pur avendo una cultura di base, è evidente che su certi argomenti mi devo fidare di chi ne sa più di me, e in un sito specializzato di aviazione civile c'è sicuramente chi ne sa più di me.

Non voglio dire che le loro spiegazioni siano ineccepibili e inoppugnabili, ma sicuramente sono presentate in modo autorevole e hanno una parvenza di scientificità.
Per questo da un filmato su questo argomento mi aspettavo qualche controdeduzione con altrettanta parvenza di scientificità. Poi ho la mia testa e posso giudicare autonomamente la spiegazione che mi sembra più attendibile... ma in questo caso non c'è nessuna spiegazione, vengono solo posti degli interrogativi.

- Nel filmato si parla della combustione dei motori a reazione, ma non viene detto se e quanta H2O viene espulsa.
- Viene detto che le scie chimiche si riconoscono perchè sono persistenti e si allargano lentamente, ma non perchè con il semplice vapore acqueo non si possa ottenere lo stesso effetto.
- Vengono mostrati cieli solcati da decine di scie, cosa che è possibilissima in prossimità dei radiofari, che sono delle specie di corsie obbligate per le quali gli aerei devono passare, ma si tratta di casi limite.
- Si parla di copertura lattiginosa del cielo causata dalle scie chimiche, ma potrebbe benissimo essere vero il contrario...quando il cielo appare lattiginoso (e quindi c'è parecchia umidità negli alti strati dell'atmosfera) è più probabile che si formino queste scie. D'altronde il fenomeno del cielo lattiginoso esiste da ben prima dell'invenzione degli aerei.
- L'intervista all'onorevole di Pietro, che per altro stimo, non significa nulla, visto che non parla di scie chimiche, e non mi risulta che si tratti di un esperto in materia, come non credo sia l'onorevole Ruzzante.
- L'aumento di patologie respiratorie citato è troppo generico, e potrebbe benissimo essere frutto dell'aumento dell'inquinamento da idrocarburi. L'unico caso che viene citato è quello della cittadina canadese, dove effettivamente potrebbero essersi svolti esperimenti chimici (il che di per sè è agghiacciante), senza per questo poter generalizzare.
- Gli strani fenomeni meteorologici a cui si fa riferimento potrebbero benissimo essere causati dai cambiamenti climatici a cui stiamo tutti assistendo.

Insomma, il filmato, molto bello sul piano formale, non mi ha per nulla convinto...e vi assicuro che non ero affatto prevenuto, anzi, mi aspettavo qualcosa di lodevole come nel caso di Inganno Globale. Invece sono arrivato alla fine pensando di essere ancora all'introduzione, e non ho potuto fare a meno di chiedermi: e beh? dove sono le argomentazioni?

Paxtibi
Inviato: 24/6/2006 15:23  Aggiornato: 24/6/2006 15:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Fuori dal coro
Non voglio dire che le loro spiegazioni siano ineccepibili e inoppugnabili, ma sicuramente sono presentate in modo autorevole e hanno una parvenza di scientificità.

Perché non ti fai un giro nei forum e vedi come è stata smerdata la parvenza di scientificità?

Paolo69
Inviato: 24/6/2006 15:42  Aggiornato: 24/6/2006 15:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Cervello acceso? bene si parte
caro ombroso probabilmente tu sei uno di quelli che su md80 professa la censura preventiva contro chi la pensa diversamente da te.
le tue obiezioni , per quanto educate sono talmente banali che non varrebbe neppure la pena di risponderti , basterebbe che tu ti leggessi un pò di letteratura sulle sciechimiche e che avessi la decenza di osservarle in prima persona prima di dare un giudizio che non reputo essere in buona fede oppure di una persona "poco logica".

tu dici
Citazione:
Nel filmato si parla della combustione dei motori a reazione, ma non viene detto se e quanta H2O viene espulsa.
- Viene detto che le scie chimiche si riconoscono perchè sono persistenti e si allargano lentamente, ma non perchè con il semplice vapore acqueo non si possa ottenere lo stesso effetto.


pensi che esca marmellata dagli scarichi di un aereo? certo che esce h20 e allora?
Col cavolo che ottieni lo stesso effetto solo col vapore acqueo , vai a studiarti come funzionano le contrail e quali sono le condizioni molto estreme che si devono presentare per formarsi, ti accorgerai che non solo è molto difficile che si formino , ma lo è ancora di piu' che siano persistenti , e quando lo sono durano molto poco, spariscono in pochi minuti, di certo non si ingrandiscono.

Citazione:

- Vengono mostrati cieli solcati da decine di scie, cosa che è possibilissima in prossimità dei radiofari, che sono delle specie di corsie obbligate per le quali gli aerei devono passare, ma si tratta di casi limite.

Casi limiti un ciufolo , sono migliaia le segnalazioni in tutto il mondo , tutti casi limite? che film era? l'invasione dei radiafari?

Citazione:

- Si parla di copertura lattiginosa del cielo causata dalle scie chimiche, ma potrebbe benissimo essere vero il contrario...quando il cielo appare lattiginoso (e quindi c'è parecchia umidità negli alti strati dell'atmosfera) è più probabile che si formino queste scie. D'altronde il fenomeno del cielo lattiginoso esiste da ben prima dell'invenzione degli aerei.


anche qui ignori completamente le scie chimiche.
Sono le scie chimiche che fanno il cielo lattiginoso.
Basterebbe che tu le osservassi invece di parlare di cose che non conosci.

Citazione:

- L'intervista all'onorevole di Pietro, che per altro stimo, non significa nulla, visto che non parla di scie chimiche, e non mi risulta che si tratti di un esperto in materia, come non credo sia l'onorevole Ruzzante.
- L'aumento di patologie respiratorie citato è troppo generico, e potrebbe benissimo essere frutto dell'aumento dell'inquinamento da idrocarburi. L'unico caso che viene citato è quello della cittadina canadese, dove effettivamente potrebbero essersi svolti esperimenti chimici (il che di per sè è agghiacciante), senza per questo poter generalizzare.


ecco , qui veramente sei caduto in basso , i rappresentanti del popoli , i ministri, i parlamentari etc etc.. sono l'espressione della democrazia , cosa che evidentemente tu ignori.
Non è richiesto che abbiano lauree in fisica o simili , ma che sappiano fare il loro lavoro.
Quella di di pietro è solo l'ultimo degli atti "politici" che parlano di scie chimiche , sono già state fatte in italia anche 2 interrogazioni parlamentari , e se avrai la decenza di informarti come nel resto del mondo la cosa sia ancora piu' evidente forse avresti qualche argomento in piu' da esporre.

Citazione:
Insomma, il filmato, molto bello sul piano formale, non mi ha per nulla convinto...


mannaggia , e noi che pensavamo di averti fregato , e ora come facciamo?

ombroso
Inviato: 24/6/2006 15:57  Aggiornato: 24/6/2006 15:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2006
Da: Genova
Inviati: 45
 Re: Fuori dal coro
Se per "smerdare" la parvenza di scientificità devo farmi un giro nel forum, evidentemente il filmato ha fallito il suo obiettivo. Inganno Globale parte dalla tesi ufficiale e piano piano la smonta con argomentazioni, interviste ad esperti, e presentando in modo ragionato filmati e immagini che sono stati sotto gli occhi di tutti.

In quel caso anche un poppante si accorgerebbe che nella tesi ufficiale qualcosa non va. Ma qui stiamo parlando di una cosa estremamente specialistica, il comportamento del vapore acqueo ad alta quota...
Là si partiva da una tesi ridicola (quella ufficiale), qui si presenta una tesi che per un profano appare ridicola... se sostieni che le migliaia di cosiddette "scie chimiche" che ho visto nel corso della mia vita sono in realtà provocate ad arte per spargere veleni sulla testa dei cittadini di mezzo mondo, e che il nostro governo, fatto di persone che come noi repira la stessa aria, tollera tutto ciò, beh me lo devi dimostrare con fior fiore di argomentazioni.

Se mi dici che nel corso della storia ci sono stati e ci sono tutt'ora casi di avvelenamenti o contaminazioni provocati ad arte ti posso credere, anzi lo ritengo purtroppo molto probabile. Ma se mi dici che si tratta di un fenomeno generalizzato, dimostrato dal fatto che le scie di vapore che tutti vediamo sono persistenti e tendono ad allargarsi... mi devi decisamente convincere.

Ho guardato anche i tentativi di contro debunking di Satirus che mi hai segnalato, e non mi è piaciuto per niente... non ha niente della misura e dell'obbiettività dimostrata da altri articoli apparsi in questo sito (mi riferisco in particolare a quelli di Massimo), in pratica si concentra solo su aspetti formali come il colore degli aerei - sfido chiunque a vedere da terra il colore di un aereo che vola a 10000 metri di quota - e la sgradevole sensazione finale che cerca di darti è che solo un idiota potrebbe ancora pensare che le scie chimiche non esistono.

Io sono uno che non ne sapeva nulla di scie...ho scaricato e guardato il filmato convinto di trovare un'informazione completa, e mi sono dovuto ricredere. Se si tratta di un'introduzione...beh, non posso negare che sia ben fatta, aspetto di vedere il resto. Se si tratta di una cosa che vuole essere esaustiva...mmm, forse qualcosa non ha funzionato.

Max_Piano
Inviato: 24/6/2006 16:04  Aggiornato: 24/6/2006 16:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: Fuori dal coro
>> esattamente come ognuno deve pensare con la propria testa, allo stesso modo occorre tenere gli argomenti ( 9/11 e scie chimiche in questo caso ) indipendenti.


Paxtibi :
Citazione:
Anche se dietro ci sono le stesse persone?


soprattutto in questo caso !

Paxtibi
Inviato: 24/6/2006 16:04  Aggiornato: 24/6/2006 16:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Fuori dal coro
Se non t'è piaciuto il contro-debunking di Satirus, c'è anche quello di Zret, che ti riporto per comodità:

Absit iniuria verbis

Il testo è un po' lungo, ma in alcuni punti è involontariamente comico. Vi consiglio perciò di leggerlo. Saluti.

Piloti laureati (prima parte)

Gli “esperti” bontemponi del sito dedicato all’MD 80, essendosi accorti evidentemente che i cittadini non sono tutti degli imbecilli patentati, hanno deciso di correre ai ripari per tentare di dimostrare che le scie velenose (alias scie chimiche) non esistono, dedicando un ampio e prolisso“studio”al tema. Dopo una premessa in cui coloro i quali si occupano seriamente del problema sono definiti simpaticamente “loschi” individui, si cimentano in un dilettantesco tentativo di confutazione, viziato sin dall’inizio da una petizione di principio, che è la seguente: “Le scie chimiche non esistono, ergo tutte le strisce del cielo sono semplici ed innocue scie di condensazione”.

Da un punto di vista metodologico, l’approccio alla questione è del tutto errato, in quanto l’indagine di questi piloti alcuni dei quali forse laureati (non sempre una preparazione tecnica è sinonimo di rettitudine), parte dal presupposto di conoscere già quello che si vuole raggiungere. Non è perciò una vera, onesta analisi, intesa come ricerca di una verità che può essere anche diversa dalle distorte convinzioni iniziali, veri e propri pregiudizi. A prescindere da ciò, il testo in esame, non avvalora minimamente la tesi enunciata, anzi. Vediamo perché.

Il testo fornisce delle informazioni in merito alla meteorologia, su cui nessuno potrebbe eccepire, essendo tra l’altro quelle già riportate in tutti i siti che spiegano la differenza tra scie di condensazione e scie chimiche. Tra virgolette ed in corsivo i passaggi dello studio in oggetto.

Così possiamo leggere: “Il vapore acqueo, pur essendo più leggero dell'aria, si trova solo negli strati più bassi dell'atmosfera poiché salendo condensa, per poi ricadere sulla superficie del pianeta sotto forma di acqua allo stato liquido o solido”.

Questo è un accenno al ciclo dell’acqua che studia già un allievo di scuola secondaria di primo grado. La spiegazione del ciclo e dei principali fenomeni atmosferici è nelle righe seguenti.
"Lo strato più basso, a contatto con la superficie terrestre, si chiama troposfera e si estende per un'altezza variabile da circa 8.000 metri sulla verticale dei poli, fino a 20.000 metri sulla verticale dell'equatore. Caratteristica della troposfera è la diminuzione di temperatura che si verifica in modo più o meno uniforme dalla superficie terrestre fino alle quote sopra citate. La troposfera è una massa d'aria di forma ovale che circonda la Terra, contenuta da una sottile superficie chiamata tropopausa, lungo la quale la temperatura dell'aria cessa di diminuire dopo aver raggiunto il valore medio di -56,5°C e si mantiene pressoché costante per buona parte dello strato superiore chiamato stratosfera.Le nubi e le nebbie sono masse di piccolissime goccioline d'acqua (o di aghetti di ghiaccio se la temperatura è sotto lo zero termico), che si formano per condensazione o per sublimazione del vapore acqueo presente nell'aria. La condensazione dà alternativamente luogo a nebbie o a nubi, secondo che il fenomeno si manifesti al livello del suolo oppure a una certa quota al di sopra di esso. Ogni gocciolina si forma intorno a un nucleo solido, detto nucleo di condensazione, che può essere un granello di polvere, di carbone proveniente da una combustione o un piccolo cristallo di sale sulla superficie del mare, ma che deve comunque essere presente, altrimenti la condensazione non può aver luogo.

Se una massa d'aria povera di nuclei diventa satura senza che in essa possa aver luogo la condensazione, si dice che è sovrasatura.
Al contrario, se i nuclei di condensazione sono molto numerosi il valore minimo dell'umidità relativa necessaria perché abbia luogo la condensazione può scendere anche al 75%. Le goccioline e i cristalli che formano le nubi hanno dimensioni piccolissime, dell'ordine del centesimo, o al più del decimo di millimetro e perciò riescono a "galleggiare" nell'aria, a essere respinti verso l'alto dalle correnti ascendenti oppure a rievaporare o a sublimare scendendo a temperature maggiori. Essi cadono al suolo sotto forma di precipitazioni quando, per aggregazione, raggiungono dimensioni e peso che non permettono più il loro sostentamento.
Le nuvole vengono sostenute nell'atmosfera dai movimenti verticali dell'aria, si trasformano continuamente e si presentano in una lunga serie di forme e dimensioni.
Le quattro principali sono i cirri, i cumuli, gli strati e i nembi, così come sono stati classificati dal naturalista britannico Luke Howard e ufficializzati nella conferenza meteorologica internazionale di Monaco di Baviera nel 1891".

Fin qui niente di nuovo sotto il sole, il pallido sole oscurato dalle nubi chimiche, aggiungerei. Lo studio quindi si inoltra nella dissertazione sulle scie, che sono illustrate nel modo seguente.

"Si tratta di nuvole a forma di linee che sono prodotte dalle emissioni vaporose emesse dai motori degli aerei, sia a pistoni sia a reazione, che operano ad alta quota o comunque ad una quota nel quale la temperatura e la conformazione dell'aria, dell'umidità e della temperatura, ne favorisce lo sviluppo spontaneo.
I primi seri studi sulle scie di condensazione avvennero nel 1920 e si intensificarono negli anni a seguire durante la seconda guerra mondiale. Dal punto di vista strategico, infatti, le contrails (nome tecnico che identifica le scie di condensazione) erano un'aspetto (Dio mio, hanno scritto proprio così, un aspetto con l’apostrofo! Costoro forse possono esibire lauree in meteorologia, climatologia e chimica, ma con la lingua italiana hanno qualche lieve problema) altamente negativo che vanificava totalmente l'effetto sorpresa derivante dalla guerra aerea". Che iattura per i signori della guerra!

"I bombardieri ad alta quota venivano avvistati con grande anticipo proprio a causa delle scie di vapore prodotte dai loro motori. Questo problema, fonte di numerosissimi studi, non è mai stato risolto, (quale atroce disgrazia! Nonostante tante ricerche e tante intelligenze non sono ancora riusciti a risolvere questo problema che già affliggeva i fratelli Wright e – si dice – anche gli pterodattili) dal momento che esso scaturisce da un'evento (di nuovo con l’apostrofo! Errare humanum est, perseverare diabolicum) fisico naturale dei gas caldi e della combustione cui non è possibile far fronte in alcun modo. Le scie sono composte prevalentemente da acqua sotto forma di minuscoli cristalli di ghiaccio. Il motore (parliamo di quello a reazione, il più usato) emette durante il suo funzionamento un grande quantità di vapore acqueo nell’aria circostante. Questo vapore d’acqua è prodotto durante la combustione del carburante. Vengono anche emesse dal motore particelle minuscole (aerosol), che formano una superficie sulla quale possono formarsi le piccole gocce d'acqua. Si tratta comunque di una dose minima. Le contrails si formano quando queste gocce d'acqua gelano all'istante formando una lunga scia formata da aghi di ghiaccio. Un altro fattore che influisce sulla formazione delle scie è l'umidità atmosferica. Se c'è poca umidità, le scie evaporano rapidamente; queste si chiamano scie di corta durata. Se c'è molta umidità, la scia continuerà a crescere: queste si chiamano scie persistenti. Queste ultime possono resistere per parecchie ore e possono crescere notevolmente in larghezza ed altezza. Possono anche espandersi notevolmente per effetto dei venti alla quota di volo e, quando succede, queste scie divengono in seguito impossibili da distinguere da un cirro naturale".

Questo passaggio è la spudorata scopiazzatura di osservazioni che si possono leggere sul sito della NASA, laddove viene chiarito che alcune scie sono più brevi, altre più lunghe, certe effimere, altre un po’ più persistenti. Ma che sagace delucidazione!

"Le contrails, anche nella loro massima espansione e/o diffusione, sono comunque nuvole esigue che non hanno la capacità di trasformarsi (meglio dire "sostituirsi") a una vera e propria formazione nuvolosa".

Qui e non solo qui cascano gli asini! Infatti le scie chimiche spesso diventano lentamente, ma in modo inesorabile, ammassi nuvolosi come testimoniato da un’infinità di fotografie, filmati e testimonianze: le strisce rilasciate dalle aviocisterne e da altri velivoli, si ampliano minuto dopo minuto ed unendosi alle altre decine di scie, creano prima delle nuvole, ma anche danno origine ad una coltre biancastra e lattiginosa che si può “ammirare” in quasi tutte le riprese dei vari servizi giornalistici. Che cosa accomuna il servizio sui fratellini scomparsi in Puglia, quello sulla sagra di paese, sulle vacanze degli Italiani, sull’incidente automobilistico…? L’inquadratura involontaria e casuale del cielo, immancabilmente solcato da qualche scia velenosa o coperto da una patina lattea. Fateci caso.

"In sostanza, anche se fosse possibile saturare il cielo con migliaia di contrails non si innescherebbero mai fenomeni meteorologici tipici dei fronti nuvolosi reali, quali perturbazioni, pioggia, neve, temporali, grandine, fulmini, raffiche di vento".

Qual è il tallone d’Achille di tutto il discorso dei nostri burloni? Essi ammettono - sono costretti ad ammetterlo, a meno che non intendano negare le leggi fisiche, cosa teoricamente possibile, ma per intelletti assai più acuti – che le scie di condensazione si formano a quote alte, come da almeno dieci anni è puntualizzato dagli studiosi seri, non da qualche Francesco Baracca in vena di amenità.

È necessario pertanto fare chiarezza: che cos’è una scia? È una zona di fluido (liquido o gassoso) situata immediatamente dietro un solido in movimento relativo rispetto al fluido stesso, caratterizzata dal fatto che in essa il moto è prevalentemente formato da vortici. Tipici esempi di scie sono i solchi spumeggianti che un natante veloce lascia nell’acqua dietro di sé (acqua ferma e solido in moto)…, le scie di condensa che segnalano il passaggio di un jet (aria ferma e solido in movimento). Queste ultime sono provocate dalla condensazione del vapore acqueo prodotto dalla combustione del carburante causata dalle condizioni di umidità, pressione e temperatura che si riscontrano ad alte quote di volo. La composizione ed il comportamento delle scie dipendono principalmente dalla forma del solido, dalla viscosità e dalla densità del fluido, dalla velocità relativa e dall’angolo secondo il quale essi si incontrano. Nel caso degli aeromobili, per esempio, la scia è animata da moti vorticosi che diventano più marcati in corrispondenza delle variazioni della sagoma dell’aeromobile (per esempio, nell’intersezione tra ala e fusoliera). (1)

L’inequivocabile, esplicito riferimento alle alte quote di volo è la granitica prova che le strisce generate ad altitudini medio-basse non solo non sono scie di condensazione, ma che nemmeno di regola dovrebbero formarsi, a meno che non si tratti di qualcos’altro, ossia di scie chimiche alias velenose. Ergo le scie chimiche esistono e non sono dovute alla condensazione del vapore acqueo.

"L'unico "pericolo" rappresentato dalle contrails è riassumibile in due voci: la lieve schermatura della luce solare a svantaggio del calore respinto; la difficoltà nella navigazione aerea a vista.

Nel primo caso, le contrails, soprattutto quelle che hanno molta persistenza e subiscono una grande dilatazione a causa dei venti in quota, contribuiscono ad abbassare lievemente il livello luminoso del sole sulla Terra. Ma non solo. Esse riflettono meno luce solare rispetto alla quantità di calore che trattengono e il bilancio tra la luce solare che giunge sul pianeta e il flusso energetico uscente risulta leggermente alterato, per cui inducono un aumento della copertura nuvolosa a livello globale che contribuirà al cambiamento a lungo termine del clima terrestre... Tuttavia va considerata l'esiguità delle contrails rispetto all'enorme spazio del cielo. Per quanto esse possano persistere o dilatarsi si comporteranno esattamente come qualunque altra nuvola in cielo, evaporando, dissolvendo, cambiando forma e dimensioni secondo quanto l'aria impone di fare e non rappresentano in alcun modo un danno ambientale così catastrofico come si è soliti pensare con troppa leggerezza. Un'industria elettrica funzionante a carbone produce per ogni ora di funzionamento migliaia di volte più inquinamento da gas tossici ed effetto serra di un moderno aeroplano civile".

Le precedenti sono ancora ovvie considerazioni sulle scie di condensazione che anche un bambino di tre anni sa riconoscere, mentre un persona di modesta cultura sa che sono composte per lo più da vapore acqueo.

"La piccola percentuale di fumo di scarico presente in esse non si vede minimamente. Tutto ciò che il nostro occhio vede, è solo una nuvola di vapore bianco. In una parola, acqua!
Acqua cristallizzata che dà luogo a una nuvola a forma di striscia e che, a secondo del punto in cui si forma, potrà apparire, a tratti, frastagliata, a pallini, filamentosa, spumeggiante, a cometa etc, esattamente come fa qualunque nuvola composta di vapore condensato. Non si commetta pertanto l'errore di osservare un aereo ad alta quota ( qui di nuovo danno ragione a chi sostiene che le scie di condensazione si formano a notevoli altitudini, mentre quelle velenose vengono per lo più create a quote medio-basse) e credere che quella scia sia fumo. Il fumo o gas di scarico dei motori a reazione, si può osservare solo recandosi in un aeroporto ed assistere ai decolli e agli atterraggi degli aerei di linea. Noterete che tale fumo (di colore marrone-nero) è molto diradato, tanto che su alcuni aerei propulsi con moderni turbofan ad alto rapporto di diluizione, neppure lo si vede. Quello è il gas di scarico del motore. Le contrails no. E' vapore condensato, solo vapore".

La prima parte del lungo e un po’ noioso articolo si conclude con un accorato invito ai lettori affinché ascoltino le veraci parole della Scienza (con la esse rigorosamente maiuscola). In sintesi ci insegnano che si tratta solo di innocuo vapore.

"Siamo arrivati alla conclusione di questo paragrafo. Tutti questi “fenomeni vaporosi” hanno un comune denominatore. L’acqua! E’ l’acqua o, meglio, l’umidità a renderli visibili. Non c’è proprio nulla di chimico". (Comunque mi consta che anche l’acqua è un composto chimico! Non è per caso che costoro si sono laureati come quel famoso calciatore…)

"Le contrails sono vapore acqueo condensato prodotto dai motori. I vortici, gli aloni alari, i coni sonici, sono anch’essi provocati dall’umidità condensata, ma contrariamente alle contrails, si formano a causa di pressioni ed eventi fluidodinamici. Si tratta di fenomeni naturali, tutti di colore bianco come le nuvole, a testimonianza della loro innocua provenienza acqueo-vaporosa. E credeteci: (certo che vi crediamo, finché disquisite di scie di condensa che si formano ad alte quote; è quando fingete di non vedere e di non conoscere le scie venefiche di bassa quota che cominciamo a non fidarci più tanto, poiché allora assumete l’atteggiamento di quei monelli che hanno rubato la marmellata e che, con le dita sporche di confettura, strillano che non ne sanno nulla) iNon siamo noi a dirlo. È la Scienza.

Bella questa personificazione! Come disinformatori valgono meno di una noce vuota, ma hanno talento letterario da vendere.


(1) Enciclopedia delle scienze, Milano, 2005, voce “scia”, a cura di Raffaella Daghini e di Matteo Merzagora

Paxtibi
Inviato: 24/6/2006 16:06  Aggiornato: 24/6/2006 16:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Fuori dal coro
>> esattamente come ognuno deve pensare con la propria testa, allo stesso modo occorre tenere gli argomenti ( 9/11 e scie chimiche in questo caso ) indipendenti.

Allora spiegami cosa intendi per "indipendenti" perché non ti seguo...


maxgallo
Inviato: 24/6/2006 16:08  Aggiornato: 24/6/2006 16:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/5/2004
Da: Prov. Pescara
Inviati: 2078
 Re: Fuori dal coro
Mi pare che ombroso stia ponendo dei quesiti, e che, giusti o sbagliati che siano, fanno parte di un suo ragionamento. Attaccarlo in modo cosi' violento non porta da nessuna parte comunque la si pensi. Non commettiamo le stesse Kagliostrate che tanto ci ribrezzano.

"Il brutto della vita è che gli idioti sono pieni di loro e gli intelligenti sono pieni di dubbi"

ombroso
Inviato: 24/6/2006 16:26  Aggiornato: 24/6/2006 16:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2006
Da: Genova
Inviati: 45
 Re: Cervello acceso? bene si parte
Caro Paolo69, ora metti la cosa sul personale, e cominciamo ad andare sul pesante...
Non fai un buon servizio al sito se sostieni che chi non si allinea all 100% con le idee della maggioranza non sia in buona fede o sia un idiota (detto con l'eufemismo "poco logico").

Forse il "poco logico" sei tu se vuoi dimostrare che non ne so niente di scie chimiche... per il semplice fatto che l'ho già detto io, sono un architetto, non ho studiato aereonautica. Inoltre ho anche ammesso di non averne mai sentito parlare prima di aver visto il filmato in questione (scaricato stamattina).

Quindi è inutile che estrapoli alcune mie considerazioni dal contesto affermando che da quelle dimostro di non saperne nulla, e che dovrei andare in giro ad informarmi consutando siti internet sull'argomento. Sono io per primo a dirlo: dovrei informarmi meglio.

Però, strano per te che sei così attento, ti è sfuggito il mio messaggio essenziale: secondo me chi non ne sa nulla e vede il filmato rimane molto perplesso. Lo scopo del filmato, ho supposto, dovrebbe essere quello di informare chi non ne sa nulla, altrimenti a che serve? Dicendo che dovrei andare ad informarmi meglio dimostri esattamente questa mia tesi.

E dire che pensavo di aver fatto una cosa utile per gli autori ad aver avanzato qualche critica!!!
Non so se sei un "coautore", visto che ti scaldi tanto, ma evidentemente preferisci sentirti dire bravo bravo.
Nella mia vita fatta di scarsa logica e banalità ho imparato ad accettare le crtiche in modo costruttivo...ma forse sono davvero "out".

ombroso
Inviato: 24/6/2006 16:56  Aggiornato: 24/6/2006 16:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2006
Da: Genova
Inviati: 45
 Re: Fuori dal coro
Grazie paxtibi per la tua segnalazione. In pratica, a parte gli aspetti "comici" (che francamente avrei evitato, perchè a mio avviso tolgono autorevolezza al commento), mi pare di poter riassumere così il messaggio di Zret:

Se si parla di aerei ad alta quota è naturale aspettarsi queste "scie lattiginose", ma nel caso di aerei a bassa quota queste non dovrebbero esserci, per cui si tratterebbe di un fenomeno sospetto.

Qui però la mia esperienza si ferma, sarò stato "sfortunato", ma non mi è mai capitato di notare aerei a bassa quota lasciare questo genere di scie. Gli unici aerei di bassa quota che ho notato sono quelli che atterrano all'aeroporto di Genova (che vedo dalla mia finestra di camera) e una marea di piccoli aerei turistici, ma nessuno di questi ha mai lasciato scie persistenti.
Devo dire, se non ho interpretato male, che nel filmato non si fa riferimento ad aerei a bassa quota.

Santaruina
Inviato: 24/6/2006 17:00  Aggiornato: 24/6/2006 17:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Scie chimiche
Lo scopo del filmato, ho supposto, dovrebbe essere quello di informare chi non ne sa nulla, altrimenti a che serve?

Ciao Ombroso

lo scopo del filmato è invogliare tutti coloro che non ne sanno molto dell'argomento di approfondire ulteriormente.
Non si poteva certo risolvere la questione in 12 minuti, ma il filmato di music band pone delle questioni che non si possono ignorare.

Il paragone con il film di massimo non regge, confronta solo la durata, hanno degli obbiettivi diversi.

Su questo sito c'è materiale a sufficienza per risolvere i tuoi dubbi, come ti è stato suggerito.
Non era il filmato che doveva risolvere i dubbi, il filmato pone delle questioni.

Blessed be.

p.s.: il messaggio di Spyder del 21/6 delle ore 20.20 contiene link da correggere che allargano la pagina a dismisura.

---------

EDIT : ricordo di evitare di cambiare il titolo dell'argomento in cima al post.
Ciò per rendere più facile l' individuazione dei temi trattati dalla home page.

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
frankad
Inviato: 24/6/2006 17:36  Aggiornato: 24/6/2006 18:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Scie chimiche
Salve Ombroso.

Mi permetto di dissentire riguardo al giudizio sul filmato.

Mi permetto di riprendere alcune sue affermazioni estrapolate dai suoi interventi, alla maggior parte hanno riposto, esaurientemente, i miei “colleghi”. Io non mi permetterei in alcuna maniera di entrare in un sito di architettura, a controbattere una “situazione” in esso presentata e sviluppata mediante migliaia di interventi, con gigabyte di documentazione disponibile per tutti, senza aver letto prima almeno quanto basterebbe per un orientamento sufficiente.
Sono antipatiche certe reazioni, prese in quanto tali, ma provi a riflettere se il suo atteggiamento ha portato a questo.

Tutto, dico tutto, ciò che lei ha proposto come “dubbio” è stato sviscerato in Luogocomune, con abbondanza di prove di tutti i generi. Lei ritiene giusto affermare certe cose senza essersi accertato che le stesse sono già state abbondantemente “circoscritte”? Come farebbe a saperlo, se non leggendo ciò che trova sul sito? Non voglio accusare ne indicare, la prego di credermi, ma nel tentativo di ragionare dovrebbe cercare di identificare da che parte sta l’atteggiamento poco corretto.

Le ricordo che lei ha scritto:

Se per "smerdare" la parvenza di scientificità devo farmi un giro nel forum, evidentemente il filmato ha fallito il suo obiettivo. Inganno Globale parte dalla tesi ufficiale e piano piano la smonta con argomentazioni, interviste ad esperti, e presentando in modo ragionato filmati e immagini che sono stati sotto gli occhi di tutti.

A tal proposito preciso che il messaggio del filmato è rimasto a lei sconosciuto. Ossia lei non ne ha colto quello che era lo scopo. Perché:

1)Il filmato voleva essere quello che è stato, ossia un messaggio rivolto alla “gente”. Se avessimo voluto fare un filmato “tecnico” non ci sarebbero stati particolari problemi vista la mole di documentazione tecnica di cui disponiamo. Ma lei è un’architetto e da quanto vedo non è un grande esperto in comunicazione. Dubito che alla sua facoltà le abbiano presentato le materie dell’ultimo anno appena lei è arrivato all’Università. Sbaglio?

2) Inganno Globale è l’attuale apice di un percorso e di una lotta sostenuta in Luogocomune per cercare di far aprire gli occhi alla gente. All’inizio Luogocomune presentava la sezione 11 settembre con la documentazione atta a presentare le tremende falle della versione ufficiale. Non le sembra che siamo sulla stessa strada dell’argomento “scie chimiche”?

Quando ci sono siti come il già citato MD80.it che oltre agli opinabili commenti sui cospirazionisti offre una spiegazione scientifica molto dettagliata riguardo all'esistenza delle scie di condensazione, non si può presentare un argomento così delicato senza un minimo di approfondimento scientifico.

Non posso che rimanere sconcertato da questa affermazione, in quanto lei prende in considerazione e da credito ad alcuni fogli che, in maggio parte, sono densi di insulti. Canoni di correttezza vorrebbero che solo questo particolare impedisca di controbattere correttamente a qualsiasi cosa. Ma noi abbiamo smontato il tutto, senza insulti.

Come già comunicatole, abbiamo provveduto facilmente a smontare ciò che di “presunto tecnico” è contenuto nel suddetto documento, situazione da lei non esaminata, come del resto null’altro. Lei reputa questo un approccio corretto?

Sono diversi anni che vedo in cielo queste scie, un po' ovunque (guarda caso quasi esclusivamente in giornate in cui l'umidità atmosferica è elevata e ci sono già altre formazioni nuvolose)...

O lei guarda male o lei vuole riportare ciò che serva ad avvallare le sue affermazioni. Questa affermazione è smentita facilmente dalla costanza dei post riportati nei vari thread che dimostrano il contrario. Se avesse letto, avrebbe potuto riflettere da solo su questo particolare. Ma alla fine le riserverò una sorpresina basata su dati che lascerò a lei giudicare e che "anticipo" nella speranza di poterle fornire elementi di valido giudizio.

Io sono un architetto, quindi non sono un fisico, nè un esperto di meteorologia, nè di chimica, nè di aereonautica... pur avendo una cultura di base, è evidente che su certi argomenti mi devo fidare di chi ne sa più di me, e in un sito specializzato di aviazione civile c'è sicuramente chi ne sa più di me.

Che cosa ne sa lei delle persone che scrivono in questo sito, chi sono e che fanno? Se Luogocomune si chiamasse “BOEING” avrebbe più fiducia? Pessima affermazione, Ombroso, mi scusi.

Là si partiva da una tesi ridicola (quella ufficiale), qui si presenta una tesi che per un profano appare ridicola... se sostieni che le migliaia di cosiddette "scie chimiche" che ho visto nel corso della mia vita sono in realtà provocate ad arte per spargere veleni sulla testa dei cittadini di mezzo mondo, e che il nostro governo, fatto di persone che come noi repira la stessa aria, tollera tutto ciò, beh me lo devi dimostrare con fior fiore di argomentazioni.

Vuole che venga a casa sua? Luogocomune a domicilio…beh..vediamo Massimo che dice…. In alternativa, ripeto..., 3000 interventi in vari topic (decine di migliaia di letture), tonnellate di informazioni sulla SITOGRAFIA, non vanno bene?

Se mi dici che nel corso della storia ci sono stati e ci sono tutt'ora casi di avvelenamenti o contaminazioni provocati ad arte ti posso credere, anzi lo ritengo purtroppo molto probabile.

Il suo supporre è inconcepibile,mi scusi. Qui non c’è nulla da credere o supporre, qui ci sono centinaia di documenti dei quali una gran parte proveniente da "organismi ufficiali" che lei, solo lei, rispetta, tipo la NASA. Non si suppone , ci si documenta! Non credo che lei faccia un progetto di un edificio supponendo che..forse… ma stiamo scherzando?

sfido chiunque a vedere da terra il colore di un aereo che vola a 10000 metri di quota





Non solo le fornisco il colore, ma diversi altri dettagli. Questa foto è fatta da queste parti ed una delle tante. Che facciamo con la sua sfida adesso?

Forse il "poco logico" sei tu se vuoi dimostrare che non ne so niente di scie chimiche... per il semplice fatto che l'ho già detto io, sono un architetto, non ho studiato aereonautica. Inoltre ho anche ammesso di non averne mai sentito parlare prima di aver visto il filmato in questione (scaricato stamattina).

Ma allora, perché questo intervento in questo termini? Lei mi lascia di stucco, afferma , critica e si agita, poi si rinchiude in un angolino. Ma che bisogno c’è di queste cose? Se lei fosse interessato davvero avrebbe usato ben altro approccio.

Ok, allora vediamo questo allo scopo sincero di presentarle un'anomalia (in mezzo alle miglaia sviscerate su Luogocomune):

Ricordiamo la definizione relativa alle contrails, tratta da enti che, mi sembra di capire, riscuotono la sua fiducia:




Le fotografie a continuazione sono state scattate dal sottoscritto il giorno 14 maggio 2006. Ho circa un migliaio di fotografie scattate personalmente, vari filmati. Eseguo un monitoraggio praticamente continuo.

Sono estrapolate da una serie e scattate dalla stessa posizione:

Due aerei che stanno per incrociare le scie, operazione consueta:



Nell'incrocio sopraggiunge un terzo aereo con la sua scia:



Particolare ad avvenuto triplo incrocio:



Condizioni del cielo qualche ora più tardi e dopo ripetuti passaggi (ne ho a bizzeffe di questa tipologia)



Contrails? Tutto normale? Basterebbe questa sequenza per mostrare anomalie. Le specifico che sopra la mia cittadina, a dire il vero al lato verso est, passa un volo Linate Elmas ed il rientro Elmas Linate. Punto e basta.

Ma a me non basta.

Questi sono i dati meteorologici di una serie di giornate, tra le quali questa presa in considerazione:



I dati sono stati gentilmente forniti, per questo ringraziamo, da:



Dopo aver visto i dati del giorno 14, sperando che lei abbia ben chiara la situazione sopra indicata in merito ai parametri di formazione delle contrails, abbiamo ancora dubbi?

Rimango a sua disposizione

frankad

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
ombroso
Inviato: 24/6/2006 19:33  Aggiornato: 24/6/2006 19:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2006
Da: Genova
Inviati: 45
 Re: Scie chimiche
Da quando ci si dà del lei su questo sito?!?!
E dire che nel post relativo alla depressione lei ha ricambiato il mio commento con “un salutone”!!
Il fatto che mi dia del lei mi fa pensare che qui ci sia stato un grosso equivoco, come nel passaggio in cui lei sostiene che io stimo la NASA. Io non rappresento nessuno e fino a stamattina mi ritenevo molto vicino allo spirito di questo sito, ma molti di voi stanno cercando in tutti i modi di farmi ricredere, mi pare.

Pensavo che agli autori potesse interessare un commento di primo pelo di uno che non ne sa assolutamente niente… io ho dato un giudizio sul filmato, non sull’intero sito. C’è chi fa i complimenti anche prima di averlo visto… io l’ho visto e sono rimasto perplesso e ho voluto manifestare queste perplessità…forse mi aspettavo troppo dal filmato? Può essere, e in effetti ammetto che il mio paragone con Inganno Globale, con tutto il tempo e l’impegno che è costato, è eccessivo.

I miei ulteriori commenti sono scaturiti dagli attacchi che ho ricevuto per questa mia opinione e che, francamente, non mi aspettavo.

<<Io non mi permetterei in alcuna maniera di entrare in un sito di architettura, a controbattere una “situazione” in esso presentata e sviluppata mediante migliaia di interventi, con gigabyte di documentazione disponibile per tutti, senza aver letto prima almeno quanto basterebbe per un orientamento sufficiente.>>

A parte che questo non è un sito di aeronautica, quindi il paragone non regge…lei immagini che in un sito di architettura io prepari un filmato in cui spiego alla cittadinanza quanto è bello e utile il mio progetto. Perché non dovrei trovare interessante il commento di un comune cittadino che vede il progetto per la prima volta, anche se critico?

<<Il filmato voleva essere quello che è stato, ossia un messaggio rivolto alla “gente”.>>

Infatti era proprio quello che avevo capito, e proprio per questo pensavo che un commento critico dalla “gente” potesse essere ben accetto.

<<Se avessimo voluto fare un filmato “tecnico” non ci sarebbero stati particolari problemi vista la mole di documentazione tecnica di cui disponiamo. Ma lei è un’architetto e da quanto vedo non è un grande esperto in comunicazione. Dubito che alla sua facoltà le abbiano presentato le materie dell’ultimo anno appena lei è arrivato all’Università. Sbaglio?>>

Secondo me si, anche in questo caso il paragone non regge. Io non mi aspettavo argomentazioni estremamente tecniche, che probabilmente non avrei nemmeno compreso. Solo un minimo di argomentazioni per controbattere possibili affermazioni “banali” come le mie.

<<…lei prende in considerazione e da credito ad alcuni fogli che, in maggio parte, sono densi di insulti. Canoni di correttezza vorrebbero che solo questo particolare impedisca di controbattere correttamente a qualsiasi cosa. Ma noi abbiamo smontato il tutto, senza insulti. >>

Francamente i due post che mi sono stati segnalati da paxtibi come “prova” mi sembravano dello stesso tono. Mi riservo di leggere ulteriore materiale sul sito per altri commenti.

<<O lei guarda male o lei vuole riportare ciò che serva ad avvallare le sue affermazioni. Questa affermazione è smentita facilmente dalla costanza dei post riportati nei vari thread che dimostrano il contrario. >>

Io guardo quello che vedo, non dico che tutti vedono la stessa cosa, anche perché l’Italia è grande.

<<Il suo supporre è inconcepibile,mi scusi. Qui non c’è nulla da credere o supporre, qui ci sono centinaia di documenti dei quali una gran parte proveniente da "organismi ufficiali" che lei, solo lei, rispetta, tipo la NASA. Non si suppone , ci si documenta! Non credo che lei faccia un progetto di un edificio supponendo che..forse… ma stiamo scherzando?>>

E nemmeno uno straccio di questi documenti è comparso nel filmato fatto apposta per sensibilizzare la gente? Ripeto l’unica citazione che ho sentito è quella relativa al villaggio canadese.

<<Non solo le fornisco il colore, ma diversi altri dettagli. Questa foto è fatta da queste parti ed una delle tante. Che facciamo con la sua sfida adesso?>>

Secondo lei quelle che mi ha fatto vedere sono foto scattate da terra di un aereo che vola a 10000 metri di quota? Come si dice in genovese “mi me tastu se ghe sun” (mi tocco per vedere ci sono)

<<Ricordiamo la definizione relativa alle contrails, tratta da enti che, mi sembra di capire, riscuotono la sua fiducia>>

Le sembra di capire molto male, non ho fiducia in nessun ente…Massimo Mazzucco ha citato il sito della NASA e io sono andato a vedere il sito della NASA. Si faceva riferimento ad un link mancante e quel link c’era, e mi sono limitato a riportarlo. Ho provato a guardare il grafico e mi è sembrato convincente, anche se non ho nessuna conoscenza specifica né per avvallarlo, né per smontarlo. Qualcuno qui ha citato il sito MD80.it, e sono andato a vederlo, non ne sopettavo nemmeno l’esistenza. Mi sono letto le loro argomentazioni e sotto l’aspetto tecnico mi paiono convincenti, anche se vale quanto detto sopra.

Le sue foto non mi pare abbiano niente di paricolare rispetto alle tante altre che ho visto stamattina. Una solo domanda: a che quota volavano secondo lei gli aerei delle foto?

Non volevo criticare nessuno, ripeto, pensavo solo di portare un contributo costruttivo che, a mio avviso e stato completamente travisato. Non nascondo una certa delusione…

frankad
Inviato: 24/6/2006 19:41  Aggiornato: 24/6/2006 19:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Scie chimiche
Mi scuso per il lei, non ti avevo riconosciuto.

Il mio non voleva essere un intervento col fine di generare un attacco. ma tu hai la coda di paglia.

Ho speso tempo inutilmente con te e da questo punto basta, stai cercando solo polemiche.

Fattelo dire da chi vuoi tu a che quota erano, forse un bambino ti risponderebbe,

Gusti i consigli: hai iniziato provocando e stai finendo provocando, ma ho il vizio di tentarci sempre con personagi come te, prima di rendermi conto che non vale perdere un minuto.

Fine delle trasmissioni

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
tommasso
Inviato: 24/6/2006 23:19  Aggiornato: 24/6/2006 23:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2006
Da: ZENA
Inviati: 722
 per spyder

"I nostri nemici sono creativi e pieni di risorse, e lo siamo anche noi. Loro non smettono mai di pensare a nuovi modi per danneggiare il nostro paese e la nostra gente, e nemmeno noi." 5 agosto 2004 G.W.Bush
ombroso
Inviato: 24/6/2006 23:57  Aggiornato: 24/6/2006 23:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2006
Da: Genova
Inviati: 45
 Re: Scie chimiche
Frankad:
sono uno abituato a dire quello che pensa, e a confrontarmi con persone che accettano di discutere su un tema senza passare a giudizi personali come qualcuno ha fatto (mi riferisco a te e a Paolo69). Avete già capito tutto di me senza minimamente conoscermi.

Sono abituato a pormi delle domande, magari ho sbagliato a girarle direttamente a voi (come ha suggerito Santaurina) senza andarmi a leggere ogni minimo dettaglio del sito come ho fatto per la sezione 11 settembre, ma sicuramente non mi aspettavo una tale reazione.

Per fortuna ci sono anche persone equlibrate come Maxgallo, o disposte a perdere tempo con "quelli come me" come Paxtibi.

music-band
Inviato: 25/6/2006 7:05  Aggiornato: 25/6/2006 7:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: Scie chimiche
Gentile Ombroso,

sono l'autore del filmato; intervengo soltanto per invitarla ad una riflessione: non è difficile scoprire la natura di persone come Frankad, basta leggere ciò che scrive da molto tempo in questo sito. Uomini di tale dignità, umanità e con un radicato senso di rispetto verso l'altrui individuo sono merce rara al giorno d'oggi. Sono convinto che se lei è in buona fede, è perfettamente in grado di capire che questo battibecco si è creato equivocando le argomentazioni. La prego di considerare infatti, che per le persone che hanno avuto modo di approfondire il problema delle chemtrails, si tratta di un problema su cui c'è poco da scherzare. Queste persone sono giustamente preoccupate per i loro figli e per i loro cari, e assistere quasi ogni giorno, impotenti, a queste frenetiche attività, rendendosi conto che la maggiornaza della gente che ti circonda , non alza mai la testa. Le garantisco che è frustrante e angosciante. Perchè non stiamo parlando di "attività presunte" di "illazioni"; ma soltanto di indifferenza. La stessa angoscia che molti provano quando c'è una persona a terra e nessuno si ferma ad aiutarla. Quindi la prego di considerare che la "sensibilità ferita" non è solo sua; c'è anche quella degli altri.

Riguardo al filmato, posso risponderle io: E' stata mia precisa intenzione, comporre un'opera di breve durata che non fornisse spiegazioni. Lo scopo è semplicemente quello di far alzare gli occhi alle persone, perchè l'11 settembre lo conosciamo tutti come evento, le scie chimiche non le conosce nessuno. Se grazie a questo filmato, qualcuno inizierà a prestare attenzione a quello che succede sopra la sua testa, significa che il documentario ha ottenuto il suo scopo.
Personalmente posso dirle che accetto sempre tutte le critiche; la sua, è una critica di forma, ritiene cioè che il prodotto non convince lasciando troppi dubbi. Mi permetto di ribadire che non è mia intenzione convincere nessuno, soltanto stimolare la curiosità di ognuno. Purtroppo quì non si sta parlando di un film bello o brutto, lo ha sottolineato lei stesso. Si tratta della salute nostra e dei nostri cari; credo che se a qualcuno interessa, può prendersi la briga di alzare gli occhi al cielo e di ricercare informazioni più approfondite.

Ringraziandola per l'attenzione che ha voluto prestarmi, la saluto cordialmente.

F. Povoleri

ombroso
Inviato: 25/6/2006 8:17  Aggiornato: 25/6/2006 8:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2006
Da: Genova
Inviati: 45
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
La ringrazio per il commento, finalmente pacato, anche se, ancora una volta, devo stupirmi per l’uso di tanta formalità… non sono il presidente di una multinazionale, solo un ragazzo di 34 anni che da tempo bazzica sul vostro sito e che, sciagurato, ha recentemente pensato di voler dare il suo contributo. Comunque mi adeguo al formalismo.

Citazione:
sono l'autore del filmato; intervengo soltanto per invitarla ad una riflessione: non è difficile scoprire la natura di persone come Frankad, basta leggere ciò che scrive da molto tempo in questo sito. Uomini di tale dignità, umanità e con un radicato senso di rispetto verso l'altrui individuo sono merce rara al giorno d'oggi.

Non lo metto in dubbio, e proprio perché ho letto molti altri suoi interventi mi sono stupito del suo atteggiamento nei miei confronti, anche se, come dice lei, tutto è nato, probabilmente, equivocando le argomentazioni.

Citazione:
La prego di considerare infatti, che per le persone che hanno avuto modo di approfondire il problema delle chemtrails, si tratta di un problema su cui c'è poco da scherzare. Queste persone sono giustamente preoccupate per i loro figli e per i loro cari, e assistere quasi ogni giorno, impotenti, a queste frenetiche attività, rendendosi conto che la maggiornaza della gente che ti circonda , non alza mai la testa.

Condivido appieno, ed è proprio per la portata sconvolgente di queste argomentazioni che occorre trattarle con molta cautela. La mia reazione, di fronte al filmato che, ripeto, è stato il mio primo approccio al problema, è stata da un lato quella di estrema preoccupazione, e da un lato quella di scetticismo. Il filmato da lei prodotto produce un enorme allarme e lascia nello stesso tempo la bocca asciutta. Ok, può essere proprio l’effetto voluto, e alla fine del filmato è consigliato chiaramente di approfondire il tema qui sul sito. Ma sul sito non ho trovato una sezione organica che parlasse dell’argomento, come nel caso dell’11 settembre, solo un forum di discussione, che ho pian piano cominciato a leggere, e che, come tutti i forum, presenta il tema in modo estremamente disomogeneo. Il primo thread che appare nella sezione dedicata, ad esempio, si apre con affermazioni tipo questa:
<<L'informazione è controllata da loro , i giornali , la televisione , le radio e il web sono sotto completo controllo di questi criminali , in accordo con entità extraterrestri che vogliono entrare in possesso del nostro pianeta , hanno sottoscritto un accordo con la potenza militare piu' imponente della terra>>.
Iniziare una discussione seria citando visioni apocalittiche e mettendo in campo persino gli extraterrestri non mi pare induca una persona che si avvicina per la prima volta al problema con il comprensibile scetticismo a voler ulteriormente approfondire l’argomento.

Citazione:
Quindi la prego di considerare che la "sensibilità ferita" non è solo sua; c'è anche quella degli altri.

Io posso aver ferito la sensibilità altrui con argomentazioni sui contenuti, mente altri hanno ferito la mia con commenti sulla mia persona, e non mi pare che le due cose siano sullo stesso livello.

Cordiali Saluti

Marco “Ombroso”

music-band
Inviato: 25/6/2006 8:54  Aggiornato: 25/6/2006 8:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Gentile Ombroso,

il mio "formalismo" è semplicemente una forma di correttezza, non certo una volontà di distacco.

Citazione:
...nella sezione dedicata, ad esempio, si apre con affermazioni tipo questa: ...in accordo con entità extraterrestri che vogliono entrare in possesso del nostro pianeta... non mi pare induca una persona che si avvicina per la prima volta al problema con il comprensibile scetticismo a voler ulteriormente approfondire l’argomento


Sono certamente daccordo con lei, ma consideri due fattori importanti: 1. Molte persone postano su questo sito esprimendo le proprie opinioni personali che non rispecchiano "l'opinione" di tutti gli iscritti.
2. Molti iscritti che con grande abnegazione hanno fatto un lavoro incredibile di "raccolta informazioni", stanno ora organizzandosi per creare ciò che lei auspica: una sezione organica che presenti il problema in modo omogeneo per evitare appunto quello spiazzamento che deriva dal trovarsi davanti ad una mole immensa e disorganizzata di dati.

Questa seconda parte, come può immaginare, comporta un impegno notevole.

Cordiali saluti.

F. Povoleri

ombroso
Inviato: 25/6/2006 10:24  Aggiornato: 25/6/2006 10:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2006
Da: Genova
Inviati: 45
 Re: Guardate il cielo: che cosa stanno facendo?
Lo immagino, e non posso che augurarle buon lavoro.

spyder
Inviato: 26/6/2006 16:44  Aggiornato: 26/6/2006 16:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/4/2006
Da:
Inviati: 120
 Re: per spyder
Citazione:

ho il filmato originale, (era esattamente dove volevo arrivare)grazie per la segnalazione,e a questo proposito vorrei segnalare un'errore di traduzione:

infatti l'alluminio e' un conduttore migliore del bario (come mi faceva notare mio fratello)...ma traduzione a parte....LA SOSTANZA NON CAMBIA.

per santaruina:
qual'e' il link da correggere?

Paolo69
Inviato: 27/6/2006 9:08  Aggiornato: 27/6/2006 13:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Guardate il cielo
bla bla bla bla
voi e le vostre finte obiezioni , avete un tantino rotto con questo finto perbenismo, cercate di usare il cervello e di essere coerenti se non con la realtà almeno con voi stessi, altrimenti diventa inutile discutere.
Caro omborso vuoi un giudizio personale ? bene , te lo dò anche se non è nel mio stile.
Sei uno dei tanti rompiscatole che vengono a scrivere messaggi solo per disturbare chi impiega il proprio tempo libero a cercare la verità , anche per quelli come te.
Ma cosa credi che qualcuno prenda soldi per quello che fà o abbia interessi personali? Ti sbagli , piuttosto chi ci lavora con gliaerei ha interessi personali a che le scie chimiche restino nell'ombra.
Non è piu' tempo di rotture di scatole varie.
Si , sono duro nei miei interventi , e sai perchè? perchè dopo mesi e mesi a ripetere sempre le stesse cose mi sono scassato i maroni.
Se non volete vedere o capire non è colpa nostra.
Prima regola , non parlare di cio' che non si conosce.
Seconda regola osservare dal vivo le scie chimiche.
Terza regola leggersi tutta la documentazione che con molta fatica è stata raccolta.
Poi se rimane qualche dubbio ben lieti di parlarne , altrimenti aspettatevi da me solo risposte dure.
E mò basta con questi finti critici che poi ti mandano minacce e insulti in messaggi privati.
Ovviamente questo non è il pensiero di tutti , ma il mio.

ombroso
Inviato: 27/6/2006 23:59  Aggiornato: 27/6/2006 23:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2006
Da: Genova
Inviati: 45
 Re: Guardate il cielo
Citazione:
Si , sono duro nei miei interventi , e sai perchè? perchè dopo mesi e mesi a ripetere sempre le stesse cose mi sono scassato i maroni. Se non volete vedere o capire non è colpa nostra.
Chi sono i "noi" e i "voi" di questo discorso? Se lo scopo di questo sito è quello di informare, il tuo atteggiamento non ha senso. Se lo scopo è di raccontarsi le cose tra chi già le sa, non ha senso scriverle su un sito pubblico.

Citazione:
E mò basta con questi finti critici che poi ti mandano minacce e insulti in messaggi privati.
Io non ho mai scritto in privato a nessuno in questo sito, tanto meno lo farei con te, vista la simpatia.

Citazione:
Ovviamente questo non è il pensiero di tutti , ma il mio.
Ne sono convinto, altrimenti non starei qui un minuto di più...

Paolo69
Inviato: 28/6/2006 9:22  Aggiornato: 28/6/2006 9:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Guardate il cielo
Citazione:
Chi sono i "noi" e i "voi" di questo discorso?

i noi è chi fà un lavoro di ricerca e condivide il suo lavoro sul sito
i voi sono quelli che criticano i lavori degli altri senza mai aggiungere nulla di nuovo.

Se non sei tra quelli che mandano minacce in privato ...bene...comunque non credo che la cosa durerà molto , mi stò memorizzando gli IP , potrei anche decidere di andare fino in fondo in questa storia.

ciao

francesco7
Inviato: 25/7/2006 19:35  Aggiornato: 25/7/2006 19:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: Guardate il cielo
Salve a tutti. Leggendo una notizia sul sito di Repubblica sono rimasto sbalordito dalla notizia della morte di un giovane che si trovava sulla battigia con la propria ragazza a causa di una scarica elettrica provocata da un fulmine. Il paradosso è che in quel momento il cileo era COMPLETAMENTE SERENO E SGOMBRO DI NUVOLE. Siccome questo evento inspiegabile (almeno per me profano) si è verificato in provincia di Cagliari, volevo sapere se in tutto questo possano centrare qualcosa le scie chimiche. Questo è il link: http://www.repubblica.it/2006/07/sezioni/cronaca/colpito-da-fulmine/sardegna-colpito-da-fulmine/sardegna-colpito-da-fulmine.html

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
tommasso
Inviato: 25/7/2006 20:44  Aggiornato: 25/7/2006 20:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2006
Da: ZENA
Inviati: 722
 Re: Guardate il cielo
se vuoi avere risposta al tuo messaggio credo dovrai aspettare la riapertura del forum: "scie chimiche" e creare una nuova discussione.

salud!

"I nostri nemici sono creativi e pieni di risorse, e lo siamo anche noi. Loro non smettono mai di pensare a nuovi modi per danneggiare il nostro paese e la nostra gente, e nemmeno noi." 5 agosto 2004 G.W.Bush
andry
Inviato: 25/7/2006 20:53  Aggiornato: 25/7/2006 20:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: put de zana
Inviati: 438
 Re: Guardate il cielo
Citazione:
se vuoi avere risposta al tuo messaggio credo dovrai aspettare la riapertura del forum: "scie chimiche" e creare una nuova discussione.

credo che se qualcuno vorrà potrà risp anche qua no... l'argomento sono le scie chimiche...
colgo l'occasione per segnalare che anche dalle mie parti(valtrompia, provincia di bs)l'attività di aereosol è piuttisto ampia. il fatto è che quando cominciano all'orizzonte a comparire delle nuvole, eccole che arrivano.. le nuvole è come se si raggrinzissero e non piove da due settiamane... come risultato 35 gardi alle 11 di sera.. se è una cosa normale..

ciao dal baglio

the shock must go on...
frankad
Inviato: 25/7/2006 20:53  Aggiornato: 25/7/2006 20:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Guardate il cielo


La notizia postata da franceso7 è presente nella discussione "Il circolo vizioso".

Per quanto concerne il resto, si prega attendere la riapertura della sezione "Scie chimiche"

frankad

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA