Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


news internazionali : La legge del più forte
Inviato da Redazione il 20/6/2006 8:10:18 (4624 letture)

Il mondo di oggi vive nella più completa incertezza ma, grazie all'incessante campagna mediatica in atto ormai da molti mesi, avevamo tutti maturato almeno una solida certezza; che il nemico numero uno, per gli Stati Uniti d'America, fosse l'Iran.

Gli scritti di Michael Ledeen parlavano chiaro: E' giunta l'ora di agire contro l'Iran e la sua sorellastra Siria, per le stragi che hanno scatenato contro di noi e contro gli iracheni.

Se lo dice lui, non ci resta che credergli sulla parola.

Ma stamattina qualcosa è cambiato. Come un fulmine a ciel sereno è giunta la notizia che a Musudan-Ri, un remoto villaggio nella costa orientale della Corea del Nord, un missile intercontinentale Taepodong-2 attende sulla rampa il countdown per il suo test di lancio. Sono terminate stamattina, …

…infatti, le operazioni di preparazione e di rifornimento

Questo tipo di razzo ha una gittata stimata tra i 3500 ed i 4300 km e potrebbe raggiungere, potenzialmente, gran parte dell'Asia e ......... l'Alaska.

Un successo nell'effettuare il test mostrerebbe al mondo, quindi, che il piccolo paese asiatico ha la possibilità teorica di colpire gli Stati Uniti d'America, anche se in una zona relativamente periferica, con un missile, eventualmente armato con testata chimica o nucleare.
La Corea del Nord, infatti, a differenza dell'Iran del diabolico Ahmadinejad, la tecnologia nucleare la possiede davvero.

Le reazioni sono state subito decise e preoccupate.

Il primo a farsi sentire è stato Junichiro Koizumi, primo ministro giapponese, il quale ha dichiarato: "Speriamo ancora che non lo vogliano fare ma, se ignoreranno i nostri avvertimenti e lanceranno il missile, il governo giapponese, consultandosi con gli Stati Uniti, risponderà in modo deciso"

Thomas Scheffler, ambasciatore americano in Giappone, gli ha fatto eco dicendo che "dovrebbero essere considerate delle sanzioni economiche, ma non voglio descrivere quali azioni potremmo intraprendere. Penso che considereremo in modo molto, molto serio la questione, che merita una discussione e necessita una risposta da parte del Consiglio di Sicurezza dell'Onu"

La stessa Condoleeza Rice ha avvertito la Nord Corea, invitandola a non effettuare questo lancio considerato "davvero un atto di provocazione"

La Corea del Nord ha una finestra temporale di circa un mese per decidere di effettuare, o meno, il test di lancio. Il processo di rifornimento di carburante è difficilmente reversibile e quindi è molto probabile che, nonostante tutto, esso abbia luogo, prima o poi.

Ci aspetta dunque un'estate molto calda, almeno sul campo diplomatico.

Come osservava Tucidide "nei ragionamenti umani [..] i più forti esercitano il loro potere e i piú deboli vi si adattano".

Visto il trattamento riservato all'Iran, a Pyongyang avranno voluto garantirsi una posizione di forza da cui trattare?

Marco Bollettino (Ashoka)

...gli uomini, come chiaramente si vede, tendono sempre, per necessità di natura, a dominare ovunque prevalgano per forze. Questa legge non l'abbiamo istituita noi , non siamo nemmeno stati i primi ad applicarla; così, come l'abbiamo ricevuta e come la lasceremo ai tempi futuri e per sempre, ce ne serviamo, convinti che anche voi, come gli altri, se aveste la nostra potenza, fareste altrettanto...

Tucidide, La guerra del Peloponneso (Dialogo dei Meli)


Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
spyder
Inviato: 20/6/2006 8:27  Aggiornato: 20/6/2006 8:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/4/2006
Da:
Inviati: 120
 Re: La legge del più forte
Citazione:
Questo tipo di razzo ha una gittata stimata tra i 3500 ed i 4300 km e potrebbe raggiungere, potenzialmente, gran parte dell'Asia e ......... l'Alaska.


bhe,...ALLORA IO SONO FAVOREVOLE PER UN COLPETTINO (SENZA GROSSI FUNGHI O NUBI PARTICOLARI) SU
H.A.A.R.P.....
scusatemi,ma sono stufo di vivere in un novembre perenne.

ps: a proposito di USA,KOREA,IRAN,ECC,se non l'avete mai visto consiglio la visione del film/cartone "team america"

Satirus
Inviato: 20/6/2006 8:43  Aggiornato: 20/6/2006 10:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/4/2006
Da: Luogocomune
Inviati: 511
 Re: La legge del più forte
'

pinco99
Inviato: 20/6/2006 8:47  Aggiornato: 20/6/2006 8:47
So tutto
Iscritto: 4/6/2006
Da:
Inviati: 28
 Re: La legge del più forte

edo
Inviato: 20/6/2006 9:02  Aggiornato: 20/6/2006 9:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: La legge del più forte
ovvio: bombarderanno l'iran! per far capire quanto sarebbe stato pesante per la corea andare avanti con questa provocazione.
il pakistan invece non riceverà alcun monito, per quanto abbia l'atomica e l'abbia sviluppata fuori dagli accordi mondiali sul nucleare.

è il "diritto" internazionale baby! un diritto parecchio storto basato per l'appunto sull'arbitrio del più forte.

Ramingo
Inviato: 20/6/2006 9:48  Aggiornato: 20/6/2006 9:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/10/2005
Da: Puglia
Inviati: 657
 Re: La legge del più forte
Citazione:
avevamo tutti maturato almeno una solida certezza; che il nemico numero uno, per gli Stati Uniti d'America, fosse l'Iran.

Effettivamente,la Corea non la volevano propio considerare...
Eppure,i motivi per muoverle guerra c'erano tutti :una dittatura spietata,pure comunista,un leader più "fuori" di Saddam,motivi umanitari,dato che muoiono di fame,e l'ATOMICA già bella pronta...e sbandierata sfacciatamente.
Forse una cappa protettiva garantita dalla Cina ha reso quel regime meno attaccabile di altri.
E più provocatorio:L'Iran ha più copertura mediatica,ma Kim Jong-Il meriterebbe più attenzione...anche clinicamente parlando.
Eppure,dato che è un regime sull'orlo della bancarotta,che è inutile e "fastidioso"(secondo me),la Cina che ci guadagna a farle da alleato!?
Sembra che Kim Jong-Il faccia casino solo per avere più potere contrattuale...

La storia insegna che quando si diventa indifferenti e si perde la volontà di combattere, qualcuno che ha la volontà di combattere prenderà il sopravvento. Colonel Arthur "Bull" Simons
Redazione
Inviato: 20/6/2006 10:12  Aggiornato: 20/6/2006 10:12
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La legge del più forte
Grazie Pinco99 - hai postato sotto l'articolo sbagliato, ma sei più che perdonato. E' IMPORTATISSIMO riuscire a piazzare il link di LC su pagine come quelle del corriere, e ringrazio chi ci è riuscito e te che ce l'hai segnalato.

fiammifero
Inviato: 20/6/2006 11:00  Aggiornato: 20/6/2006 11:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: La legge del più forte


Chi si nasconde dietro Davide?
Attenzione a Cina e Russia

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Pausania
Inviato: 20/6/2006 11:11  Aggiornato: 20/6/2006 11:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: La legge del più forte
Ieri guardavo un tg (non ricordo quale) e all'annuncio di questa notizia è seguito il servizio, svolto in maniera egregia. Allora, prima, notizia sul fatto che la Corea del Nord avrebbe sto coso a lunga gittata. Poi cartina del Medio Oriente in cui si va vedere come l'Iran voglia scagliare l'atomica su Israele (non s'è capito bene quale atomica). Poi cartina del Nord Pacifico in cui si vede che la Corea scaglia un missile sull'Alaska (mentre la voce di commento dice che attualmente non ci può arrivare) mentre in seguito si dice che potrebbe arrivare in futuro all'Alaska.
Conclusione: dobbiamo attaccare la Korea perché per una volta Israele si deve arrangiare, accidenti, non possiamo invadere tutti gli Stati che non gli piacciono mentre da noi si schiantano aerei e musi gialli minacciano di bombardarci con l'atomica. Noi? Il più grande pericolo atomico mondiale minacciati di essere bombardati con l'atomica! Non sia mai!

Cassandra
Inviato: 20/6/2006 11:49  Aggiornato: 20/6/2006 11:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: La legge del più forte
Si vede che è uscita Gea, eh ashoka?

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
salistrari
Inviato: 20/6/2006 12:02  Aggiornato: 20/6/2006 12:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: La legge del più forte
Da quando si erano scatenate le prime schermaglie tra USA e Corea del Nord sull'atomica, sospettavo che prima o poi si arrivasse a questo punto. Sono convinto che la debolezza della Corea (sul piano economico e diplomatico) giochi a favore degli Stati Uniti, ma c'è anche da considerare il grado di "follia" del governo coreano.

Se cioè riuscisse nel test e diverrebbe acclarato che la Corea è in grado di attaccare l'occidente, beh, le cose si complicherebbero notevolmente. Innanzitutto perchè gli USA si troverebbero di fronte al grave dilemma se intervenire in Corea SOLO con operazioni di intelligence o apertamente con un bombardamento o con sanzioni economiche pesanti.
COmunque sia in tutti i casi si rischierebbe da parte Coreana una reazione spropositata (lancio nucleare?) che porterebbe a conseguenze disastrose.
La faccenda è più delicata di quanto pensiamo, ma credo che alla fine non succederà niente, perchè le responsabilità sarebbero troppo grandi e nemmeno gli Stati UNiti dinnanzi ad un simile affronto se le assumerebbero tutte.

NEl caso dell'Iran, invece la cosa è diversa perchè ancora NON ha la bomba.
Attacarlo comporterebbe gli stessi rischi irakeni.
Nel caso della Corea, la questione è molto diversa e i rischi non sarebbero circoscritti ad un aerea, ma a tutto il pianeta.

ciao.

scipione
Inviato: 20/6/2006 12:07  Aggiornato: 20/6/2006 12:07
So tutto
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 16
 Re: TUTTI I NODI VENGONO AL PETTINE.....
LEGGETE UN PO...........


Stati Uniti - 9/11 nuova ricerca avvalla ipotesi di demolizione
20-06-2006 09:25

Steven Jones, docente di fisica all'università di Birmingam, ha condotto delle analisi sul residui della struttura dal World Trade Center e ha scoperto la presenza di Thermate, un acceleratore di esplosivo a base di solfuro, usato nelle demolizioni controllate di edifici. Il professor Jones sostiene di aver ricevuto offerte di premi e borse se avesse abbandonato le sue ricerche sul Thermate a ground zero, e di essere anche stato minacciato da singoli individui.

francesco7
Inviato: 20/6/2006 12:13  Aggiornato: 20/6/2006 12:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: TUTTI I NODI VENGONO AL PETTINE.....
Salve Scipione,
puoi indicare il link dove hai trovato questa notizia?

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
scipione
Inviato: 20/6/2006 12:16  Aggiornato: 20/6/2006 12:16
So tutto
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 16
 Re: La legge del più forte

scipione
Inviato: 20/6/2006 12:19  Aggiornato: 20/6/2006 12:19
So tutto
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 16
 Re: TUTTI I NODI VENGONO AL PETTINE.....PRIMA O POI!!!
è incredibile ke una notizia del genere non abbia un minimo di risonanza a livello di informazione televisiva....sconcertante

scipione
Inviato: 20/6/2006 12:24  Aggiornato: 20/6/2006 12:24
So tutto
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 16
 Re: TUTTI I NODI VENGONO AL PETTINE.....PRIMA O POI!!!
anke questa notizia pero' non è male...

Nuovo Zarqawi gia' in mano a Usa?
Il Cairo dubita che un egiziano sia capo di al Qaida in Iraq
18-06-2006 17:33


(ANSA)-IL CAIRO,18 GIU- Abu Ayyub al-Masri, l'egiziano indicato come il nuovo capo di al-Qaida in Iraq al posto di Abu Musab al Zarqawi, sarebbe gia' in mani Usa. Sarebbe stato arrestato di recente dalle forze americane e potrebbe trovarsi nella prigione di Guantanamo, secondo Ashark Al-Sawat, il quotidiano egiziano con base a Londra. Citando i servizi di sicurezza egiziani, il giornale sostiene che si chiamerebbe Sherif Hazzaa ma esclude che un integralista egiziano possa essere stato posto alla guida di Al Qaida.

http://notizie.alice.it/notizie/search/index.html?filter=foglia&nsid=11963654&mod=foglia_topnews

salistrari
Inviato: 20/6/2006 12:28  Aggiornato: 20/6/2006 12:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: TUTTI I NODI VENGONO AL PETTINE.....PRIMA O POI!!!
E bravo scipione!

Grazie per le segnalazioni.

francesco7
Inviato: 20/6/2006 12:33  Aggiornato: 20/6/2006 12:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: TUTTI I NODI VENGONO AL PETTINE.....PRIMA O POI!!!
Anche questa notizia non è male. Ordine d'arresto per l'ex Governatore della Puglia on. Raffaele Fitto e per l'editore di Libero ed il Riformista Angelucci.
http://canali.libero.it/affaritaliani/politica/Angelucci2006.html

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
Paxtibi
Inviato: 20/6/2006 12:37  Aggiornato: 20/6/2006 12:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: TUTTI I NODI VENGONO AL PETTINE.....PRIMA O POI!!!
Il test coreano è una notizia che assume contorni ancora più inquietanti quando vista nel complesso di ciò che accade nel Pacifico:

Gli Stati Uniti tacciono sulle navi da guerra nel Pacifico

Gli Stati Uniti ha rifiutato di dire alla Corea del Sud se uno dei suoi cacciatorpedinieri Aegis stia solcando il mare orientale con l'obiettivo di intercettare un missile balistico che la Corea del Nord starebbe preparandosi a lanciare. [...]

Nel frattempo, gli USA hanno dato il via alle più vaste manovre militari in 10 anni. L'operazione denominata "Valiant Shield" ha luogo nelle acque attorno a Guam, con tre portaerei che si uniranno da Lunedì fino a Giovedì.


Su queste manovre avevo già postato su questo forum:

Il terrore che verrà...

scipione
Inviato: 20/6/2006 12:39  Aggiornato: 20/6/2006 12:39
So tutto
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 16
 Re: TUTTI I NODI VENGONO AL PETTINE.....PRIMA O POI!!!
QUALCOSA PER RIDERE......


Austria - Haider definisce Bush 'un criminale di guerra'
17-06-2006 17:09a cura di

Joerg Haider, il populista austriaco che fa parte della coalizione di governo guidata dal cancelliere Wolfgang Schuessel, ha definito oggi il presidente statunitense Bush "un criminale di guerra", mentre l'Austria si prepara ad ospitare Bush e i leader europei in un meeting che si svolgerà a Vienna mercoledì prossimo. Haider ha detto che la riunione con Bush è inutile, aggiungendo di non aspettarsi che il presidente statunitense ascolti ciò che l'Europa ha da dirgli. "E' un criminale di guerra. Ha portato deliberatamente la guerra in Iraq, tra bugie e falsità", ha detto Haider. "La popolazione irachena sta soffrendo terribilmente, Bush ha preso il rischio di causare un enorme numero di vittime", ha aggiunto. Il politico austriaco è un amico del leader libico Muamma Gheddafi e aveva visitato l'ex presidente iracheno Saddam Hussein prima dell'invasione anglo-americana del marzo 2003

Tubo
Inviato: 20/6/2006 13:42  Aggiornato: 20/6/2006 13:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 16/6/2006
Da:
Inviati: 1663
 Re: La legge del più forte
http://www.whatreallyhappened.com/thermite.htm


ancora sulla thermite il 9/11...

Tubo
Inviato: 20/6/2006 13:57  Aggiornato: 20/6/2006 13:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 16/6/2006
Da:
Inviati: 1663
 Re: La legge del più forte

Sciamano77
Inviato: 20/6/2006 14:08  Aggiornato: 20/6/2006 14:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2005
Da:
Inviati: 168
 Re: La legge del più forte
Com'è che il Giappone riesce a ritirare le truppe dall' Iraq in qualche decina di giorni...e noi no...e per noi ci vogliono mesi? Italia italia succube degli Usa....(anche nel calcio ti fai gli autogol per paura del grande impero)

con la sovranità ti sei pulita il c..o...siamo solo una sede distaccata dell'impero...senza dignità proprio.

Un nuovo mondo è già qui, non potranno più far finta di non vedere...
salistrari
Inviato: 20/6/2006 14:17  Aggiornato: 20/6/2006 14:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: La legge del più forte
E' dal 1945 che siamo una sede distaccata dell'impero, sciamano77.
E quando abbiamo accettato gli aiuti del Piano Marshall, non siamo diventati altro che l'irrinunciabile avamposto missilistico contro l'URSS (assieme alla Germania divisa) e un ottimo mercato per le merci americane (cinema, libri, prodotti di consumo).

Nel 1948 le elezioni furono truccate e nel caso l'imbroglio non fosse riuscito, c'erano pronte le navi americane nei maggiori porti ad attaccare l'italia, invederla e impiantare un governo fantoccio tipo Sud America con appoggi nelle sfere militari italiane stesse. In seguito sarebbero venute Gladio e la P2...sempre per restare in tema di "sovranità limitata"...
Questa è storia, checchè ne dicano i Della Loggia di turno.

fefochip
Inviato: 20/6/2006 17:01  Aggiornato: 20/6/2006 17:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La legge del più forte
scusate ma sono l'unico che ha notato che la zona indicata come coperta dalla gittata del missile non rispecchia neanche da lontano quello che si dichiara nell'articolo ossia 3500/4500 km?

dal centro della corea del nord(piu o meno) a israele sono circa 8000 km e alle coste dell'alaska 5000 km ...

insomma sto missile che gittata ha ?
perchè la cartina è pesantemente inesatta rispetto a quanto dichiarato.

p.s mi dimenticavo ...basta controllare con google earth

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Ramingo
Inviato: 20/6/2006 17:26  Aggiornato: 20/6/2006 17:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/10/2005
Da: Puglia
Inviati: 657
 Re: La legge del più forte
Ciao Sciamano,
come esposto sinteticamente da PikeBishop quì
http://luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=1246
l'Italia ha dei motivi più validi per rallentare la manovra....
Senza parlare di quelli logistici.I giapponesi erano là più per "sport",dato che non hano neanche un vero esercito...

La storia insegna che quando si diventa indifferenti e si perde la volontà di combattere, qualcuno che ha la volontà di combattere prenderà il sopravvento. Colonel Arthur "Bull" Simons
Ashoka
Inviato: 20/6/2006 17:55  Aggiornato: 20/6/2006 17:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: La legge del più forte
Citazione:

insomma sto missile che gittata ha ?
perchè la cartina è pesantemente inesatta rispetto a quanto dichiarato.


Effettivamente la cartina ha un raggio diverso da quello che ho trovato nelle fonti.

Quelle che ho messo nell'articolo linkano alla fonte ed un ipotetico raggio dovrebbe includere la parte occidentale dell'Alaska (non il resto della costa statunitense però)

Ashoka

salistrari
Inviato: 20/6/2006 22:05  Aggiornato: 20/6/2006 22:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: La legge del più forte
Leggetevi queste due notizie riportate qualche tempo fa, la seconda è vecchiotta.

http://www.asianews.it/view.php?l=it&art=5590

http://www.sanremo.rai.it/news/articolonews/0,9217,49975,00.html



"La Corea del Nord possiede un numero imprecisato di missili balistici a tre stadi taepodong con una gittata di 1.300 km."

E anche questa parla dei missili coreani (sempre della rai.it)

http://www.rai.it/accessibile/news/articolonews/0,9217,45210,00.html

asanti611
Inviato: 20/6/2006 23:48  Aggiornato: 20/6/2006 23:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 70
 Re: La legge del più forte
Che la Corea del Nord abbia una tecnologia missilistica avanzata non è un mistero nè una novità. Da anni sviluppa evoluzioni e miglioramenti dello Scud sovietico (Rodong, Taepondong) e le esporta anche (Iran per esempio). Ovviamente per la Corea del Nord avere la atomica e i necessari vettori significa avere una specie di polizza assicurativa. Questo ha spinto da tempo USA e Giappone a collaborare per creare una difesa antimissile comune (AEGIS, SM3, PAC 3). Noi (Italiani) invece non abbiamo la minima capacità difensiva antimissile (il futuro MEADS, ammesso che si faccia, è la da venire), pertanto in caso di bisogno possiamo solo affidarci all'ombrello USA, o sperare che Israele faccia quelche azione preventiva (stile Osirak). Sul fatto poi che gli USA abbiano testate atomiche e nucleari, ma che non consentano ad altri come IRAN e Corea del Nord di non produrne non mi sembra così strano. Gli USA sono stati i primi ad averle, e non mi sembra che abbiano mostrato fino ad ora una gran voglia di usarle, a parte Hiroshima e Nagasaki. Grazie alle testate di USA, UK e FR (concetto MAD) è stata mantenuta la pace (almeno in Europa e nel 1° mondo) fino al 1990.
Per rispondere a Salistrari intanto non credo che le elezioni del 1948 siano state truccate, e per fortuna abbiamo avuto il piano Marshall, siamo entrati nella NATO e nella sfera di influenza occidentale, altrimenti ora saremmo alla frutta come tutti i paesi dell'est (che guarda caso chiedono a gran voce di entrare nella Nato, chissà perchè?)

asanti611
Inviato: 20/6/2006 23:51  Aggiornato: 20/6/2006 23:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 70
 Re: La legge del più forte
Una precisazione per Ashoka

Un missile con la gittata da te indicata non può essere definito intercontinentale (ICBM), semmai a gittata intermedia (IRBM). Se il Taepodong 2 fosse realmente una minaccia per gli USA verosimilmente verrebbero prese contromisure più energiche (vedi crisi di Cuba).

Paulo
Inviato: 21/6/2006 0:01  Aggiornato: 21/6/2006 0:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/12/2005
Da:
Inviati: 507
 Re: La legge del più forte
@ salistrati

Citazione:
Se cioè riuscisse nel test e diverrebbe acclarato che la Corea è in grado di attaccare l'occidente,

Ti pare?
Credo che al massimo, in caso di riuscita, diverrebbe in grado di opporre una considerevole resistenza in caso di attacco, ma a quanto ad attaccare gli States ...è evidentemente alquanto lontana.
Se non altro perché gli USA hanno un enorme contingente militare (350.000) in Korea, mantre di truppe coreane in California non ve n'è nemmeno l'ombra.
C'è anche da considerare il grado di "follia" del governo coreano, ma ancor di più la follia criminare del governo statunitense al tempo di Truman che con l'atomica non ha avuto il minimo scrupolo di assaqssinatare civili inermi a centinaia di migliaia, pur non possedendone più di due.
Non credo, però, che la follia di Busch, che di atomiche, tra l'altro, ne ha a migliaia, sia in nulla di meno, anzi, fors'anche di peggio.

salistrari
Inviato: 21/6/2006 1:07  Aggiornato: 21/6/2006 1:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: La legge del più forte
citazione...Per rispondere a Salistrari intanto non credo che le elezioni del 1948 siano state truccate, e per fortuna abbiamo avuto il piano Marshall, siamo entrati nella NATO e nella sfera di influenza occidentale, altrimenti ora saremmo alla frutta come tutti i paesi dell'est (che guarda caso chiedono a gran voce di entrare nella Nato, chissà perchè?)

Che il Fronte Popolare (Pci-Psi) avesse la maggioranza assoluta nel paese nel 1948 non è un mistero, come non è un mistero che se non fossero riusciti i brogli, gli Usa erano pronti ad invadere il paese e a instaurare un governo militare (leggiti Paul Ginsborg, "L'Italia dal dopoguerra ad oggi", Einaudi).
E non è la sola fonte naturalmente.

Che poi per noi, paese Italia, sia stato meglio economicamente (socialmente non del tutto) e militarmente entrare a far parte dell'occidente, non ci piove. Non sono certo un fanatico del soviettismo. Anzi ho sempre reputato gli ex regimi dell'est una cosa orribile.
Ma è innegabile che la popolazione italiana uscita dal fascismo non era in maggioranza filoamericana, ma filosovietica. Del resto entrare a far parte della Nato, ci ha condannato ad essere un paese a sovranità limitata (e lo siamo ancora, vedi le c.d. renditions della CIA oggi, strage del Cermis, Ustica, caso Moro e caso Calipari per fare gli esempi più noti e risaputi).
Non scordarti nemmeno che tutti i governi di coalizione (dal dopoguerra ad oggi) dovevano avere il beneplacito dell'ambasciata americana a Roma e di Washington. Altrimenti niente governo. E' stato così per il primo ingresso del PSI al governo, è stato così per tutti i governi fino alla caduta del muro di Berlino.
Non sono mie opinioni, è storia.

Ciao.


Per Paulo,
si sono d'accordo con te, infatti quella mia considerazione l'avevo buttata lì così.

andry
Inviato: 21/6/2006 1:10  Aggiornato: 21/6/2006 1:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: put de zana
Inviati: 438
 Re: La legge del più forte
Citazione:
Non sono mie opinioni, è storia


ciao salistrari... quoto in pieno...

il baglio

the shock must go on...
Paxtibi
Inviato: 21/6/2006 1:43  Aggiornato: 21/6/2006 1:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: La legge del più forte
In Russia molto understatement a proposito del missile coreano:

Assistente di Putin minimizza il missile nordcoreano: è un "fattore psicologico"

MOSCA, 20 giugno (RIA Novosti) - un assistente del presidente russo ha detto martedì che il lancio "imminente" di un missile balistico da parte della Corea del Nord è in gran parte un fattore psicologico.

È opinione corrente che Pyongyang stia procedendo con la preparazione per lanciare il Taepodong-2, un missile balistico a due stadi con un'autonomia fino a 6.000 chilometri (3.700 miglia) che potrebbero in teoria trasportare una testata in Alaska, negli U.S.A.

“Lasciamo che lo lancino ed allora vedremo se volerà, dove volerà, e se può raggiungere il suo obiettivo in primo luogo,“ ha detto Igor Shuvalov.

Nell'ultimo mese, un satellite statunitense ha individuato un razzo vettore e diversi depositi di combustibile su una rampa di lancio ad est del paese comunista, il quale ha già sostenuto di avere capacità nucleare.

Secondo i servizi dei media regionali, il missile potrebbe essere lanciato in qualsiasi momento.

Pyongyang ha testato l'ultima volta un missile a lungo raggio nel 1998, quando ha lanciato il missile Taepodong-1, con un'autonomia di 2,000km (1240 miglia), oltre il Giappone. Il missile atterrò nell'oceano Pacifico, causando uno shock a Tokyo.

asanti611
Inviato: 21/6/2006 2:10  Aggiornato: 21/6/2006 2:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 70
 Re: La legge del più forte
Caro Salistrari

Non è del tutto vero che l'Italia abbia sovranità limitata. Il Cermis passi, ma non so cosa c'azzecchi Ustica e il caso Moro con gli USA e la sovranità limitata sinceramente. Che poi nel '48 la maggioranza della popolazione fosse filosovietica, ho ancora i miei dubbi. Vorresti dire che è solo grazie ai brogli che la DC ha avuto la maggioranza fino agli anni '90? Non mi sembra.
Dal mio punto di vista entrare nella NATO ci ha consentito di conservare una nostra sovranità, pur nell'ambito di una alleanza. Ricordati comunque che l'Italia è uscita sconfitta dalla seconda guerra mondiale (la sola resistenza e gli antifascisti non bastavano da soli a farla passare dalla parte dei vincitori), pertanto rispetto ad altri ci è anche andata bene. Poi ovvio che durante la guerra fredda ognuno dei due blocchi cercava di insidiare i "dominions" altrui. Pensa a chi in Italia propugnava lo scioglimento della NATO (chissà da chi era ispirato?). Sarebbe bello avere la propira completa sovranità, ma non piove dal cielo. Francia e Inghilterra, potenze nucleari vincitrici nella WW2, sudano ancora per poter conservare una sovranità, e non sempre ci riescono.

salistrari
Inviato: 21/6/2006 11:37  Aggiornato: 21/6/2006 11:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: La legge del più forte
Ciao ansanti611,
se la nostra sovranità non è limitata, quanto meno credo io è fortemente condizionata.

Poi due precisazioni:
1- Ustica: un aereo civile italiano viene colpito in volo da un missile durante uno scontro tra aerei caccia americani (e forse francesi) e mig libici (uno di questi ultimi è caduto a una ventina di chilometri da dove abito! CAstelsilano, ndr).
Le indagini vengono insabbiate, ancora oggi non si sa tutta la verità, o meglio non è stata mai confermata ufficialmente.

2- Caso Moro: le brigate Rosse (attraverso anche figure di spicco come Moretti, il capo ndr) erano state infiltrate dalla CIA. Il cambiamento di linea delle Br (da semplici rapine, atti dimostrativi, piccoli attentati si è passati, a guida Moretti, a bagni di sangue, rapimenti e uccisioni sommarie) ha permesso il rapimento Moro che è stato gestito quasi esclusivamente da Moretti in un modo che ha decretato la fine delle Br (meno male dico io!).


Poi, non ho detto che per 50 anni la Dc abbia ricorso a brogli per vincere. Ho solo detto che la popolazione italiana era a maggioranza filosovietica (cioè votava Pci e Psi),anche se questo non necessariamente significava che tutta la popolazione che votava a sinistra voleva entrare nel blocco sovietico. I brogli, per quanto ne so io, ci sono stati nel 48 sicuramente e in qualche altra occasione, non per cinquant'anni.

Per la seconda parte del tuo intervento sono sostanzialmente d'accordo con te, ma affermare che l'Italia è uscita sconfitta dalla guerra ed è stata barattata nell'accordo di Yalta, significa proprio quello che ho detto io: sovranità limitata.
Per il resto, sono d'accordo.

Ciao.

salistrari
Inviato: 22/6/2006 11:33  Aggiornato: 22/6/2006 11:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: La legge del più forte
Questo giusto per la cronaca della libertà del nostro paese dal nostro "alleato" americano:

Gladio.

http://www.intermarx.com/ossto/operazione.html

salistrari
Inviato: 23/6/2006 23:09  Aggiornato: 23/6/2006 23:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: La legge del più forte
E ancora Gladio e l'operazione coperta in Europa denominata "Stay Behind".

http://www.resistenze.org/sito/te/cu/st/cust6d04-000259.htm

Ashoka
Inviato: 3/7/2006 22:05  Aggiornato: 3/7/2006 22:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: La legge del più forte

La Corea del Nord avvisa: Guerra nucleare se saremo attaccati


La Corea del Nord, lunedì, ha promesso di rispondere con un attacco nucleare “annichilente” se le sue installazioni atomiche verranno attaccate preventivamente dagli Stati Uniti.

L'amministrazione Bush ha risposto in modo severo, dichiarando che, mentre non ha intenzione di attaccare, è determinata a proteggere gli Stati Uniti se la Corea del Nord lancerà il suo missile a lungo raggio.

“Se la Corea del Nord intraprenderà l'azione provocatoria di lanciare il missile gli Stati Uniti risponderanno in modo adeguato, prendendo le misure necessarie per proteggerci,” ha dichiarato Julie Reside, una portavoce del Dipartimento di Stato.
....

Ashoka

Ashoka
Inviato: 5/7/2006 10:42  Aggiornato: 5/7/2006 10:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: La legge del più forte
Lo “spettacolo di fuochi d'artificio” della Nord Corea irrita gli Stati Uniti ma manca il bersaglio

Il consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite si dovrebbe riunire oggi per cercare di concordare una risposta al provocatorio lancio di fino a sei missili fatto dal regime nordcoreano.

Il lancio di ieri (4 luglio) era stato inteso per causare la massima irritazione a Washington – a qualche minuto di distanza dal lancio dello shuttle Discovery, il giorno dell'Indipendenza. Ma quella che era intesa come una dimostrazione delle potenzialità militari della Nord Corea si è tramutata in fallimento quando uno dei missili, il Taepodong a lungo raggio, si è guastato dopo pochi secondi dal lancio...

continua

Ashoka

fiammifero
Inviato: 6/7/2006 12:11  Aggiornato: 6/7/2006 12:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: La legge del più forte
L'ultima provocazione a “L’amministrazione dei ‘falchi’ statunitensi, però, - continua Idéo – ha dimostrato di non volere le trattative: con un pretesto, ha denunciato una situazione che durava ormai da tempo (il riciclaggio di dollari americani da parte di Pyongyang) e ha impedito a tutte le banche di fare affari con la Corea del Nord. Un modo per strangolare e portare al collasso il regime di Kim Jong-il , uno dei più chiusi al mondo”.

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA