Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


politica italiana : La serietà al governo
Inviato da marcocedol il 17/6/2006 6:37:16 (5360 letture)

di Marco Cedolin

Gli slogan elettorali, studiati attentamente a tavolino dagli esperti di comunicazione, qualche volta colgono nel segno riuscendo ad interpretare ciò che la gente desidera o pensa di desiderare o più semplicemente è stata indotta a desiderare.

In effetti dopo 5 anni di governo Berlusconi, vissuti all'insegna della rappresentazione clownesca, della boutade, dell'istrionismo autoreferenziale, della finanza creativa, del milione di posti di lavoro che neppure gli appassionati di ufo hanno mai visto, dei rilevamenti ISTAT simili a specchi deformanti, di serietà in ambito governativo se ne percepiva davvero un gran bisogno.

Il grande dubbio che dopo appena un mese dall'insediamento del nuovo esecutivo targato Romano Prodi, attanaglia gran parte dei cittadini che in quello slogan si sono riconosciuti è la sensazione che il nuovo che avanza abbia esaurito ogni stilla di serietà ...

... nel dipingere i manifesti elettorali e si proponga in realtà nella dimessa veste di una minestra riscaldata i cui ingredienti oltretutto fanno a pugni gli uni con gli altri.

Durante oltre un anno di campagna elettorale (prima per le elezioni amministrative, poi per le politiche) tutto il centrosinistra ha basato il proprio programma su tematiche quanto mai serie, quali la famiglia, il lavoro, la politica estera. Il dilagare del precariato e l'assurto quanto mai realistico in virtù del quale le famiglie italiane non riuscivano più ad arrivare alla fine del mese, sono stati insieme alla necessità di ritirare i soldati dall'Iraq i veri punti cardine intorno ai quali la disomogenea compagine che faceva capo a Romano Prodi ha costruito il proprio consenso e la propria sia pur risicata vittoria.

Se è vero che il buongiorno si vede dal mattino, non ci è ancora stato dato modo di scorgere neppure i prodromi di un pur timido albore. Queste prime settimane all'insegna del nuovo governo sono state una continua sequela di delusioni, contraddizioni e nonsense al limite dell'autolesionismo.

Prima la battaglia delle poltrone, condotta da ministri ed aspiranti tali in stato di trance da combattimento e risolta solo attraverso la bonomia del professore che ha deciso di moltiplicare all'uopo le cariche ministeriali ed i relativi stipendi.

Poi il ritiro dei nostri soldati dalla terra d'Iraq che per qualche arcana ragione non poteva avvenire in maniera semplice e sbrigativa seguendo l'esempio di Zapatero.

Prodi ha deciso di concertare il ritiro con tutti coloro che non avevano voce in capitolo per entrare nel merito di una questione unicamente italiana, con il governo americano, con quello inglese e perfino con quello iracheno, sulla cui esistenza al di fuori dell'immaginario collettivo è lecito nutrire forti dubbi.
Risultato di tutta questa complessa operazione volta a non scontentare nessuno è che le truppe italiane verranno ritirate in tempo per i botti di Capodanno, entro la stessa data in merito alla quale Berlusconi aveva concertato la cosa un anno fa con "l'amico" Bush.

Poi la scoperta (si potrà mai scoprire qualcosa di conclamato da tempo immemorabile?) del disastroso stato in cui versano i conti pubblici italiani.

Il ministro delle Finanze Padoa Schioppa, dopo avere definito la situazione molto più grave del previsto (restano ad oggi sconosciuti gli autori di tali previsioni) ha prima ventilato e poi smentito almeno una decina di volte l'ipotesi di una manovra correttiva, fino ad arrivare a definirla indispensabile e quantificarla in circa 10 miliardi di euro.

Secondo le parole del Ministro tale corposa manovra, legata indissolubilmente ad un preciso piano di rientro del deficit in merito al quale egli si è impegnato in chiave europea, non svuoterà ulteriormente le tasche degli italiani, ma pensare che lo Stato possa recuperare una cifra di queste dimensioni unicamente attraverso tagli degli sprechi e lotta all'evasione fiscale sarebbe esercizio di pura follia, perfino per uomini dalla grande fantasia quali Tremonti e Berlusconi.

Ha cantato nel coro anche il Ministro delle Infrastrutture Antonio Di Pietro che ha lamentato la necessità di almeno 4 o 5 miliardi di euro indispensabili per tenere aperti per i prossimi 6 mesi i cantieri delle grandi e piccole opere ed inaugurare quelli ritenuti (a torto o a ragione) indispensabili. Anche in questo caso l'unica prospettiva è il salasso delle tasche degli italiani, probabilmente attraverso addizionali che colpiranno gli automobilisti.

Come se non bastasse, per evitare di scontentare Montezemolo, Prodi dovrà procedere in tempi brevi al taglio del cuneo fiscale, partito come misura volta a favorire le imprese e i lavoratori ma ormai trasmutato come manovra volta unicamente a sovvenzionare il mondo imprenditoriale alla ricerca della competitività perduta. Anche in questo caso si parla di una cifra nell'ordine dei 10 miliardi di euro che sicuramente non potranno materializzarsi dal nulla.

Come corollario di questi primi incerti passi compiuti dal governo, una moltitudine di esternazioni compiute da ministri e uomini politici, disarmoniche e spesso in contraddizione l’uno con l’altro, a confermare quanto sia difficile fare coesistere in uno stesso esecutivo forze ideologicamente e tradizionalmente così distanti fra loro da potere rappresentare l’intero arco costituzionale di un qualunque paese europeo.

Ma in tutto questo balletto di cifre volto a rinsaldare i conti pubblici, a rassicurare l'Europa, a mantenere in essere i progetti delle grandi opere, a sovvenzionare la consorteria di confindustria, che fine hanno fatto le famiglie che non riuscivano più ad arrivare alla fine del mese?
Prima di tutte queste macro realtà dai nomi altisonanti ogni cittadino non è forse costretto a fare i conti con il proprio bilancio, dal momento che se non paga l'affitto lo cacciano in mezzo ad una strada e se non paga le bollette resta al buio senza nemmeno un fornello per preparare il desco? E' davvero realistico immaginare che la famiglia media italiana già oggi in forte sofferenza possa immolare ulteriori risorse sull'altare del debito pubblico e della competitività industriale, senza scendere sotto quella soglia di povertà alla quale è ormai davvero molto vicina?

L'unica serietà purtroppo non alligna nel governo ma negli animi delle molte, troppe persone che continuano a stare sempre peggio e si ritrovano in attesa di ulteriori ennesime stangate che le porteranno sempre più in basso. E l'espressione del viso rischia di farsi ancora più seria di fronte alla consapevolezza che non esistono alternative credibili a questo stato di cose, quando si volge lo sguardo di lato a scorgere Silvio Berlusconi diventa pura utopia anche l’ultimo anelito di speranza.

Marco Cedolin

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
miradio
Inviato: 17/6/2006 9:02  Aggiornato: 17/6/2006 9:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2004
Da:
Inviati: 513
 Re: La serietà al governo
gli italiani sono dei polli;
gli italiani sono dei coglioni;
gli italiani amano farsi prendere per i fondelli;
il problema dell'italia è la mafia;
il vaticano fa troppa politica;
i politici son tutti ladri, pensano solo ai loro interessi;

non vorrei sembrare qualunquista....

in ogni caso credo che nessuno possa smentirmi

"...che il gregge si trasformi in branco... È questo l’incubo dei potenti"
(Ernst Junger)
bandit
Inviato: 17/6/2006 9:06  Aggiornato: 17/6/2006 9:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: La serietà al governo
pero' la maggior parte di quelle famiglie che non arrivano alla fine del mese poi vanno a votare. per cui...

Satirus
Inviato: 17/6/2006 10:06  Aggiornato: 17/6/2006 11:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/4/2006
Da: Luogocomune
Inviati: 511
 Re: La serietà al governo

francesco7
Inviato: 17/6/2006 10:28  Aggiornato: 17/6/2006 10:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: La serietà al governo
Quella di Tremonti non era finanza creativa ma era fin troppo calcolata nella sua logicità. Se un governo non vuole portare uno stato alla bancarotta ha due strade da perseguire: 1) Aumentare le tasse; 2) Tagli agli enti locali. Poiche il precedente governo ha tagliato tutto quello che era umanamente possibile tagliare, al nuovo governo non resta che la strada dell'aumento delle imposte che graveranno in maggior misura sulle tasche di coloro che hanno un reddito maggiore. All'uomo medio interessa solo una cosa: pagare meno tasse, non gli importa nulla se il proprio comune non ha i soldi per pagare le mense scolastiche, o non può garantire più il pagamento degli stipendi agli LSU, l'importante per lui è continuare a coltivare il proprio orticello...

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
francesco7
Inviato: 17/6/2006 10:53  Aggiornato: 17/6/2006 10:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: La serietà al governo
Immaginate un pò se in Italia nel referendum tra Monarchia e Repubblica avesse vinto la Monarchia: avremmo avuto Vittorio Emanuele come capo di stato e Berlusconi come capo del governo. Altro che repubblica delle banane....

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
Ultimo86
Inviato: 17/6/2006 10:59  Aggiornato: 17/6/2006 10:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/9/2005
Da: Campania
Inviati: 68
 Re: La serietà al governo
Ho sperato fino alla fine che vincesse questo centrosinistra, volevo ancora sperare in qualcosa o qualcuno dopo i 5 anni di Berlusconi al governo. Resto convinto che peggio di Berlusconi non si possa fare, però per il momento ci stanno andando vicini. Credo che non voterò più. Sarei felicissimo di essere smentito.

Il viaggio è finito.
E l'isola che non c'è
non c'era.

Peter Pan
alinos
Inviato: 17/6/2006 11:12  Aggiornato: 17/6/2006 11:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/3/2006
Da: Livorno
Inviati: 118
 Re: La serietà al governo
Ma che cavolo ci raccontano......
Mi sono stancato di sacrifici...altro che orticello!!!!
Quì ci si fa un mazzo così 10, ore al giorno, per portare a casa du euri, che ormai non valgono più un cazzo...e questi mi verranno a chiedere sacrifici????
Ma non ci penso neanche....se siamo stati governati e siamo tuttora governati da una massa di incopetenti ladri, la colpa non è mia....io manco li ho votati....specialmente il nano malefico.....
Il fatto è che questo sistema ci sta portando al disastro.....l'europa unita ci sta massacrando, li USA ci usano a loro piacimento, la Cina avanza, il medio oriente è un disastro, il sacrosanto diritto di quei poveracci che si imbarcano su di un peschereccio disastrato per venire alla ricerca di un mondo migliore dopo che il loro l'abbiamo distrutto noi...
non ho soluzioni....ma una cosa la sò....BASTA!

razor
Inviato: 17/6/2006 11:20  Aggiornato: 17/6/2006 11:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/7/2005
Da:
Inviati: 287
 Re: La serietà al governo
Ma cosa sperava veramente chi ha indicato la "sinistra" al momento del voto?

Veramente pensava che avrebbero tolto immediatamente le truppe dall'Iraq?

Veramente credeva che non avrebbero inventato nuovi balzelli?

Veramente pensava che almeno per dare una parvenza di risparmio avrebbero ridotto il numero delle poltrone con relativi stipendi?

Quella "coalizione" è formata da tante sponde, ognuna delle quali ha la sua brava cambiale da incassare e poco importa se ci infarciscono di balle, tanto a quelle eravamo abituati già da prima...

Personalmente non ho votato, mi spiace per chi ha scelto i "meno peggio", credendoci. la prossima volta spero che il "partito silenzioso" di cui faccio parte abbia molti più....voti.

Linucs
Inviato: 17/6/2006 11:27  Aggiornato: 17/6/2006 11:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: La serietà al governo
il sacrosanto diritto di quei poveracci che si imbarcano su di un peschereccio disastrato per venire alla ricerca di un mondo migliore dopo che il loro l'abbiamo distrutto noi...

Persino all'interno del lamento del contribuente ferito spunta fuori la consueta autoflagellazione imposta dalla dottrina terzomondista: come siamo brutti, come siamo cattivi. Però "la Cina avanza": forse i cinesi non hanno diritto alla ricerca di un mondo migliore vendendoci mercanzia? Ci sia di consolazione: almeno i cinesi sono più "brutti" di noi, anche se non inquinano e non distruggono i mondi altrui, prerogativa esclusiva dell'occidente, ma solo di quello molto pallido.

(ho indovinato? sì?)

felice
Inviato: 17/6/2006 11:42  Aggiornato: 17/6/2006 11:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x razor
Citazione:
Quella "coalizione" è formata da tante sponde, ognuna delle quali ha la sua brava cambiale da incassare e poco importa se ci infarciscono di balle, tanto a quelle eravamo abituati già da prima...


Pure io non ho votato e non voterò neanche a questo rferendum perché, di fatto, a cosa servono i referendum'!!!

Penso che dovrebbero smetterla di cambiare la costituzione (che é scritta bene e fatta meglio dei politici al comando), anziché di cambarsi loro che la costituzione l'hanno sempre sputata negli occhi!!!

Anziché legiferare a raffica, s'adoperino a denunciarsi tra se stessi per la conquista della" cintura nera all'elusione di ogni legge" che praticano in virtù del riconoscimento con la medaglia "del cordone ombelicale del retto" che noi gli appuntiamo ad ogni votazione!!!
Cordialmente.
Fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
Max_Piano
Inviato: 17/6/2006 11:45  Aggiornato: 17/6/2006 11:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: La serietà al governo
Citazione:
All'uomo medio interessa solo una cosa: pagare meno tasse, non gli importa nulla se il proprio comune non ha i soldi per pagare le mense scolastiche


magari all'uomo medio interesserà sapere che il proprio comune dovrà aumentare l'ICI ...

Linucs
Inviato: 17/6/2006 11:51  Aggiornato: 17/6/2006 11:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: La serietà al governo
All'uomo medio interessa solo una cosa: pagare meno tasse, non gli importa nulla se il proprio comune non ha i soldi per pagare le mense scolastiche, o non può garantire più il pagamento degli stipendi agli LSU, l'importante per lui è continuare a coltivare il proprio orticello...

Per "orticello" intendi mettere un piatto in tavola due volte al giorno per la propria famiglia?

felice
Inviato: 17/6/2006 12:06  Aggiornato: 17/6/2006 12:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x Lincus

Citazione:
non gli importa nulla se il proprio comune non ha i soldi per pagare le mense scolastiche, o non può garantire più il pagamento degli stipendi agli


A bologna, le strade sane ogni anno le rifanno il manto stradale e, non basta, decidono pure di cambiare da porfido a sassi e... rifanno. Ho sempre pensato che metterei quei lastroni di marmo che durano una vita e risparmierei ma, evidentemente... gli appalti, subappalti, sub+sub++++sub hanno esiziale importanza per i disamministratori comunali che pagano le consulenze così strane inverosimili e folli.

Penso che non avere i soldi per le mense dovrebbe venire dopo il look delle starde che si rifà ogni anno creando anche difficoltà al passaggio pedonale e mezzi!!!

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
Linucs
Inviato: 17/6/2006 12:14  Aggiornato: 17/6/2006 12:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: La serietà al governo
A bologna, le strade sane ogni anno le rifanno il manto stradale e, non basta, decidono pure di cambiare da porfido e sassi e... rifanno.

Tradotto: il comune è palesemente colluso e distribuisce soldi rubati in cambio di tangenti.

Ho sempre pensato che metterei quei lastroni di marmo che durano una vita e risparmierei ma, evidentemente... gli appalti, subappalti, sub+sub++++sub hanno esiziale importanza per i disamministratori comunali che pagano le consulenze così strane inverosimili e folli.

Tradotto: il comune non è in nessun caso tenuto a rispondere al cittadino del proprio operato, se non nel corso della risibile operazione detta "voto." Il comune non è in grado di costruire una strada, così come non sarebbe in grado di distribuire cibo o vestiti, per non parlare della "sicurezza."

Penso che non avere i soldi per le mense dovrebbe venire dopo il look delle starde che si rifà ogni anno creando anche difficoltà al passaggio pedonale e mezzi!!!

Tradotto: il comune non risponde alle esigenze dei cittadini, tuttavia la soluzione continua ad essere il "voto" per "eleggere" altri "rappresentanti" al "comune."


felice
Inviato: 17/6/2006 12:23  Aggiornato: 17/6/2006 20:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
SSSempre c'intimoriscono e terrorizzano che mancano soldi per i manovali e poveri ma, per esempio, solo la scala mobile e i pazzi aumenti per i dirigenti prescindono dalla mancanza di ricchezza del paese...

Art. 2
(trattamenti economici e giuridici per il personale dirigente delle Forze di polizia e delle Forze armate)

A decorrere dal 1 gennaio 2006 gli stipendi, l’indennità integrativa speciale e gli assegni fissi e continuativi del personale dirigente delle Forze di Polizia e delle Forze armate, comprese le indennità di posizione e perequativa, sono adeguate di diritto annualmente in ragione degli incrementi medi conseguiti nell’anno precedente dalle categorie di personale di cui all’art. 3, comma 1, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, ivi compresa l’indennità integrativa speciale. La percentuale dell’adeguamento annuale è determinata entro il 30 aprile di ciascun anno con decreto del Ministero per funzione pubblica di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze. Se i dati non sono disponibili entro i termini previsti, l’adeguamento è effettuato nella stessa misura percentuale dell’anno precedente, salvo successivo conguaglio

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
Cinqui
Inviato: 17/6/2006 12:31  Aggiornato: 17/6/2006 17:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/3/2006
Da:
Inviati: 227
 Re: La serietà al governo
...

"Una bella donna non è colei di cui si lodano le gambe o le braccia, ma quella la cui bellezza complessiva è tale da togliere la possibilità di ammirare le singole parti..." - Seneca - .
felice
Inviato: 17/6/2006 12:36  Aggiornato: 17/6/2006 20:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
io penso che sia già tardi e che bisogna delegittimarli non andando a votare, questi politici di sx e dx che hanno preso il potere dopo che éaccaduto qualcosa d'oscuro in questo paese che ha fatto si che chi davvero comanda non sono gli eletti del popolo!
Fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
shevek
Inviato: 17/6/2006 12:36  Aggiornato: 17/6/2006 12:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: La serietà al governo
Salut y Libertad, francesco7!


Scrivi:
Citazione:
un governo non vuole portare uno stato alla bancarotta ha due strade da perseguire: 1) Aumentare le tasse; 2) Tagli agli enti locali.


In realtà, il punto 1 andrebbe sdoppiato in 1a) aumentare le tasse ai poveri 1b) aumentare le tasse ai ricchi. Il fatto è che si da per scontato che aumentare le tasse significa aumentarle ai poveri e basta; l'idea di aumentarle ai ricchi (sul serio, non con baggianate tipo tassa di successione e simili) espressa in un consiglio dei ministri farebbe lo stesso effetto di sputare sul crocefisso in chiesa.
Tra l'altro, aumentare le tasse ai ricchi e redistribuire un po' di ricchezza ai poveri farebbe immediatamente ripartire l'economia in base al principio del moltiplicatore: il ricco, se aumenta la sua ricchezza, per la gran parte non la spende ma la tesaurizza; il povero fa l'esatto contrario, riavviando così l'economia e facendo così addirittura guadagnare lo Stato. Ma a questi non gliene frega niente della crisi o della spesa pubblica: destra e "sinistra" intendono solo ribadire ed approfondire la gerarchia sociale.


Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
felice
Inviato: 17/6/2006 12:41  Aggiornato: 17/6/2006 12:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x shevek

Citazione:
Ma a questi non gliene frega niente della crisi o della spesa pubblica: destra e "sinistra" intendono solo ribadire ed approfondire la gerarchia sociale.


Il ricco si é stufato di confondersi col povero! Non capisce perché é ricco se il povero veste come lui e mangia come lui e dorme come lui ed é libero comelui e ha sempre 5 euro in tasca!!!

Per questo si é infastidito e ha deciso che le donne e le figlie del manovale devono essere disponibili a comando dei ricchi e quindi occorre metter il popolo in condizione supina in forza della miseria ladra e assassina!!!
Fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
Linucs
Inviato: 17/6/2006 12:59  Aggiornato: 17/6/2006 12:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: La serietà al governo
Tra l'altro, aumentare le tasse ai ricchi e redistribuire un po' di ricchezza ai poveri farebbe immediatamente ripartire l'economia in base al principio del moltiplicatore: il ricco, se aumenta la sua ricchezza, per la gran parte non la spende ma la tesaurizza;

Quindi è stupido, perché se la fa mangiare dall'inflazione?

il povero fa l'esatto contrario, riavviando così l'economia e facendo così addirittura guadagnare lo Stato.

Quindi è altrettanto stupido, perché non risparmia un centesimo?

Ma se lo Stato guadagna siamo tutti più contenti...

Blisset
Inviato: 17/6/2006 13:40  Aggiornato: 17/6/2006 13:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/12/2005
Da:
Inviati: 104
 Re: La serietà al governo
Sono quasi felice che stia andando tutto a puttane come era facilmente prevedibile, smascherando lo scontatissimo mega-bluff di questo centrosinistra falso fino all'incredibile.

In neanche un mese hanno scoperto quasi tutte le carte e dovrebbero ormai essere rimasti in pochi a illudersi ciecamente ancora della serietà di questa gentaglia.

Promesse fantascientifiche di 5 punti di cuneo fiscale, via tutti subito dall'Iraq, bonus bebè, meno tasse, ma chi ci crede più ormai? Direi che Prodi ha fatto l'esatto opposto di gran parte delle cose che aveva promesso; anche i più plagiati dovrebbero essersene resi conto.

Nel 2001 il centrosinistra lasciò un buco immenso di 37.500 miliardi dello Stato occultati, un mega falso in bilancio e ora ricominciano ad aumentare le tasse? Tanto solo quello sanno fare, aumentare le tasse, decuplicarsi gli stipendi parlamentari (legge 2 ott '96), occultare (o rubare?) montagne di danaro immense, regalare intere aziende statali agli amici, occupare a tappeto tutti i posti di potere e fare promesse-bluff a cui può credere solo chi è totalmente ingenuo. Per la serie allo schifo non c'è mai fine.

Citazione:
In effetti dopo 5 anni di governo Berlusconi, vissuti all'insegna della rappresentazione clownesca, della boutade, dell'istrionismo autoreferenziale, della finanza creativa, del milione di posti di lavoro che neppure gli appassionati di ufo hanno mai visto, dei rilevamenti ISTAT simili a specchi deformanti, di serietà in ambito governativo se ne percepiva davvero un gran bisogno.


Ti consiglierei di leggerti le cifre reali in modo serio invece di sparare all'aria. Le cifre ISTAT non possono valere solo quando fanno comodo alla sinistra. Questa descrizione sembra scritta da coloro che ci hanno tempestato un anno intero di false promesse e iperdisinformazione a tappeto. E ora stanno facendo la figuracce immense.

Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti.
Eraclito
Leggi non per contraddire e confutare, né per credere e dare per scontato, ma per soppesare e considerare.
Sir Francis Bacon
Ashoka
Inviato: 17/6/2006 13:43  Aggiornato: 17/6/2006 13:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: La serietà al governo
Citazione:
Sono quasi felice che stia andando tutto a puttane come era facilmente prevedibile, smascherando lo scontatissimo mega-bluff di questo centrosinistra falso fino all'incredibile.


Così alle prossime elezioni potremmo tutti protestare votando Berlusconi (evviva!)

Ci saranno altri che saranno contenti che tutto andrà a puttane come era facilmente prevedibile... e così via, reiterando all'infinito.

W la democrazia e la legge dell'alternanza

Ashoka

Paxtibi
Inviato: 17/6/2006 13:59  Aggiornato: 17/6/2006 14:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: La serietà al governo
Così alle prossime elezioni potremmo tutti protestare votando Berlusconi (evviva!)


SI! RIVOGLIO SILVIO!!!





(Almeno con lui si rideva!)


spyder
Inviato: 17/6/2006 14:15  Aggiornato: 17/6/2006 14:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/4/2006
Da:
Inviati: 120
 Re: La serietà al governo
lo stato e' in mano alle banche che sono in mano alle assicurazioni,i politici i loro camerieri.

a questo punto non converrebbe giocarci i bonus malus delle nostre auto facendo gli autoscontri con tutti (e dico TUTTI) i politici che passeggiano sorridenti per le nostre strade:

gia' me lo vedo:

<<ANCHE OGGI IL MINISTRO TAL DEI TALI,E' STATO INVESTITO DA UN'AUTO!,L'AUTISTA SI DIFENDE DICENDO CHE UNA SERIE DI STARNUTI DOVUTI ALL'INQUINAMENTO (LEGGI SCIE CHIMICHE) GLI HA IMPEDITO DI TENERE GLI OCCHI APERTI,E NON SI E' ACCORTO DELL'ONOREVOLE E TUTTA LA SUA SCORTA CHE TRANSITAVA DAVANTI A LUI!...
....E CON QUESTO SALGONO A 15 GLI ONOREVOLI ALL'OSPEDALE,E TUTTI GRAZIE ALLO STESSO MODUS OPERANDI.....>>

E' IN CORSO UN' PROGETTO DI LEGGE PER FORNIRE LE AUTOMOBILI DI PARAURTI CON AIRBAG EURO 6,E MATERASSI ANTIURTO RETRATTILI

alexg
Inviato: 17/6/2006 14:19  Aggiornato: 17/6/2006 14:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/5/2006
Da: Sybar
Inviati: 179
 Re: La serietà al governo
per quanto mi riguarda ho votato l'ultima volta nel 1994.. poi ho capito che l'unico modo per "dissentire" e' disertare le urne.. se li voti fanno quello che vogliono, mangiano, bevono e il conto lo paghiamo noi, come sempre! Sarei curioso di vedere, un giorno in futuro, una astensione dell'85-90 %... che bello sarebbe... e comincerebbero ad avere paura.. per una volta!

Ci sono due errori che si possono fare lungo la via verso la verità...non andare fino in fondo, e non iniziare.

"Democrazia" è due lupi e una pecora che decidono ai voti cosa mangiare.
"Libertà" è la pecora ben armata che contesta il voto.
UncasO
Inviato: 17/6/2006 14:31  Aggiornato: 17/6/2006 14:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/7/2005
Da: ss11 "Rivoltana"
Inviati: 267
 Re: La serietà al governo
La buffonata era palese già la prima settimana, quando la reazione politica alla "guerra preventiva" di Confindustria sulla Legge Biagi è stata accolta dall'esecutivo e dalla maggior parte dei sindacati con la posizione della mondina.

Qualche milione di Italiani praticamente privo di garanzie sindacali oltre che di futuro prevedibile ha potuto constatare che quel giorno gli conveniva fare gli straordinari al call center invece che andare a fare le crocette.

Per parte mia sono fiero di non aver mai neppure visto una cabina elettorale se non in tv.

Non vorrei mai morire per le mie idee, perchè potrebbero essere sbagliate.
Bertrand Russell
francesco7
Inviato: 17/6/2006 14:36  Aggiornato: 17/6/2006 14:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: La serietà al governo
Ragazzi, il problema è che in Italia ci vorrebbe un vero governo di sinistra per cambiare le cose. Il nostro paese viene da 50 anni di sistema proporzionale durante il quale è stata la partitocrazia a farla da padrone. La riforma elettorale in senso maggioritario è stata solo un bluff, perchè nel nostro ordinamento politico nulla è cambiato. Berlusconi per arrivare alla fine del suo mandato ha dovuto cedere a tutte le richieste della Lega di Bossi (devolution compresa) mentre Prodi se vuole arrivare alla fine del suo mandato dovrà accondiscendere alle richieste di tutti i partiti di sinistra. In Italia non avremo mai uno schieramento di sinistra ed uno di destra come succede in tutti gli altri paesi (Spagna, Francia, Olanda, Belgio, ecc. ecc.) ma solo un governo di centro ostaggio della destra (Berlusconi) ed un governo di centro ostaggio della sinistra (Prodi). Lasciamo stare tutte quelle ipotesi utopistiche su un partito democratico che metta insieme tutte le forze politiche di centrosinistra e di un partito delle libertà che metta insieme tutte le forze politiche di centrodestra, sono solo PIE ILLUSIONI. Sono convinto che tra 5 anni (ammesso che Prodi arrivi alla fine del suo mandato) avremo di nuovo al governo Berlusconi che almeno ci farà sorridere e che chissà forse farà la corte ad Hillary Clinton (primo Presidente donna?) durante una sua visita negli Stati Uniti. Innanzitutto iniziamo a sgranare il rosario ed iniziamo a pregare sperando che Condoleeza Rice non diventi il prossimo presidente degli Stati Uniti, altrimenti sono c...i amari per tutti....

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
Cinqui
Inviato: 17/6/2006 14:41  Aggiornato: 17/6/2006 14:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/3/2006
Da:
Inviati: 227
 Re: La serietà al governo
Citazione:
Sarei curioso di vedere, un giorno in futuro, una astensione dell'85-90 %...


una volta parlando con un amico, che mi stava dicendo i suoi perchè del voto a ...(istante di amnesi selettiva),e gli ho chiesto:
"scusa sai, preferisci uno che ti deruba dicendoti che non lo fa, o uno che ti prende per il culo dicendoti che non sarà lui a tassarti pur sapendo, ma senza dirtelo espressamente, che lo farà qualcuno di più "locale" ?"

la risposta?
"preferisco quello che mi prende per il culo io!"...pure con tono fiero e convinto!

finchè gira sta gente non so se l'astensione arriverà a quei livelli...

"Una bella donna non è colei di cui si lodano le gambe o le braccia, ma quella la cui bellezza complessiva è tale da togliere la possibilità di ammirare le singole parti..." - Seneca - .
TheJackal
Inviato: 17/6/2006 14:49  Aggiornato: 17/6/2006 14:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/6/2006
Da: Catania
Inviati: 89
 Re: La serietà al governo e nel ns forum
Ciao a tutti,
scusatemi ma a mio giudizio alcune affermazioni in questo forum sono in assoluto contrasto con lo spirito che ci anima nella battaglia del 9/11. Se siamo iscritti a luogocomune credo sia perché ciascuno di noi si sente in dovere di lottare per fare trionfare la verità e la giustizia, dico bene? siamo tutti pronti ad andare in piazza per organizzare proiezioni comuni dei films ed a distribuire copie del cd ad ogni angolo della strada ma, quando si tratta di lottare per ottenere che i ns diritti siano rispettati dai ns politici ci lasciamo andare ad atteggiamenti tipo: "io non ho votato alle politiche e non voterò al referendum" o ancora " a cosa servono i referendum?" o peggio ancora "SI, RIVOGLIO SILVIO".
Beh, io rispetto le ideologie politiche di tutti ma come facciamo a volere che Bush sia condannato e nello stesso tempo accettiamo che Berlusconi sia ancora libero e magari lo rivogliamo al governo. E come possiamo non votare al referendum che è la massima espressione di democrazia di un paese. Il mio sogno sarebbe quello che un giorno tutti i cittadini siano chiamati ad approvare ogni legge (tipo referendum telematici o con costi pari o zero) che regolerà la loro vita. Io al referendum voterò NO, ma è una mia scelta dettata da mie ragioni personali. Mi sono documentato, ho letto, mi sono fatto un'idea e ho deciso.
Si può sceglierie di votare anche per il SI ma l'importante per me è che quando si crede in un cosa bisogna lottare per difenderla. Non votare o lasciare che gli altri decidano per me anche questa volta non mi sembra nello spirito del forum.
Io credo nella libertà e nella giustizia e vivo nel rispetto di questi principi.
Spero di non urtare la sensibilità di nessuno perché non è nelle mie intenzioni.
Ripeto vorrei solo che tutti noi fossimo sempre attivi per i principi in cui crediamo.

Per chi voglia documentarsi sul referendum consiglio
www.articolo21.info
www.libertaegiustizia.it
www.comedonchisciotte.org

Citazione:
Noi Facciamo solo domande - Esigiamo delle Risposte
GaryAGetty
Inviato: 17/6/2006 14:53  Aggiornato: 17/6/2006 14:53
So tutto
Iscritto: 17/6/2006
Da: Rome, Italy
Inviati: 19
 Re: La serietà al governo
"Aridatece er nano" ? Non lo so. Certo, il regim....pardon il governo ... è da poco in carica quindi per lo meno va applicato il beneficio del dubbio, ma se giustamente il buongiorno si vede dal mattino.... non è detto che ci arrivamo alla sera .....

Credo che la sinistra sconti attualmente la mancanza di un personaggio di forte carisma e di autorevolezza che sappia tenere le redini della (pseudo)coalizione.
Qualcuno con il coraggio di utilizzare - da buon ortolano - il cetriolo politico nei confornti di chi esterna le sue idee a membro di cane .....

Non mi stupisco di quello che l'autore dell'articolo ha sottolineato come condotta dell'attuale regime. Me lo aspettavo, forse qualcuno pensava che magari durante il regime di Berlusconi, la sinistra aveva fatto un ricambio generazionale completo e totale, mentre la dura ed amara realtà è che nella sinistra ci sono da una vita sempre le solite vecchie facce e siccome il lupo perde il pelo ma non il vizio ... non mi stupisco che la prima priorità del nuovo governo della (vecchia) sinistra è quello di varare subito una manovra di sudore e sangue.

Spero che stavolta quando verranno a fare i prelievi sui conti correnti, ci sia qualcuno che si incaxxi davvero .....perchè se no siamo proprio un paese di poveri cogxxoni ....

Quanto all'interrogativo dell'autore dell'articolo circa la famiglia, c'è da chiedersi che fine ha fatto la "famiglia" intesa come tessuto primo della società .... osservo attonito i caparbi tentativi di distruggerla sia come istituzione sia come soggetto economico ....

Mala tempora currunt .....

Santaruina
Inviato: 17/6/2006 14:56  Aggiornato: 17/6/2006 14:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: La serietà al governo e nel ns forum
Non votare o lasciare che gli altri decidano per me anche questa volta non mi sembra nello spirito del forum.

Ciao Jackal

se inserisci nel motore di ricerca i termini”democrazia” oppure “voto non voto”, vedrai che la questione che poni è stata fonte di dibattiti molto accesi tra i frequentatori di Lc.

Bisogna sempre tener presente che anche chi sostiene la necessità del non voto lo fa a seguito di lunga riflessione ed adeguate argomentazioni.
Bisogna rispettare le scelte di ognuno.

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
Paxtibi
Inviato: 17/6/2006 14:58  Aggiornato: 17/6/2006 14:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: La serietà al governo e nel ns forum
Oh Jackal, a senso dell'umorismo siamo bassini, eh?


Max_Piano
Inviato: 17/6/2006 15:01  Aggiornato: 17/6/2006 15:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: La serietà al governo e nel ns forum
Citazione:
Il mio sogno sarebbe quello che un giorno tutti i cittadini siano chiamati ad approvare ogni legge (tipo referendum telematici o con costi pari o zero) che regolerà la loro vita.


Dio ce ne scampi ...

Linucs
Inviato: 17/6/2006 15:12  Aggiornato: 17/6/2006 15:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: La serietà al governo e nel ns forum
Il mio sogno sarebbe quello che un giorno tutti i cittadini siano chiamati ad approvare ogni legge (tipo referendum telematici o con costi pari o zero) che regolerà la loro vita.

...

Io credo nella libertà e nella giustizia e vivo nel rispetto di questi principi.

...

GaryAGetty
Inviato: 17/6/2006 15:21  Aggiornato: 17/6/2006 15:21
So tutto
Iscritto: 17/6/2006
Da: Rome, Italy
Inviati: 19
 Re: La serietà al governo e nel ns forum
Citazione:
Il mio sogno sarebbe quello che un giorno tutti i cittadini siano chiamati ad approvare ogni legge (tipo referendum telematici o con costi pari o zero) che regolerà la loro vita


Il mio sogno sarebbe quello che un giorno chi voto e viene eletto faccia quello che ha promesso e quello che mi aspetto che faccia per il bene della collettività ..... e che se non fa questo, lo possa prendere a sonori calci reali nel deretano .....
Mi accontenterei ...

rumenta
Inviato: 17/6/2006 15:35  Aggiornato: 17/6/2006 15:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2006
Da: Repubblica di Genova
Inviati: 801
 Re: La serietà al governo
francesco7:
Citazione:
All'uomo medio interessa solo una cosa: pagare meno tasse, non gli importa nulla se il proprio comune non ha i soldi per pagare le mense scolastiche, o non può garantire più il pagamento degli stipendi agli LSU, l'importante per lui è continuare a coltivare il proprio orticello...


in compenso questi soloni hanno aumentato i ministeri perchè non ce n'erano per tutti, e guadagnano in un mese di nullafacenza quello che io guadagno in UN ANNO facendomi un mazzo tanto.

e dato che non dovevano aumentare le tasse, qui in liguria pagheremo più irpef perchè le spese sanitarie sono state più alte, sai com'è, siamo una delle regioni più "anziane" d'italia.
però consolatevi, per l'anno prossimo, dato che non dobbiamo coltivare solo il nostro orticello, abbiano organizzato l'eliminazione dei nostri vecchi.

si, in effetti quando non avrò più di che riempirmi lo stomaco non me ne fregherà definitivamente più nulla delle cose che dici gli enti locali non potranno fare.

spero solo che quando accadrà saremo in molti ad avere la pancia vuota.
forse sarà la volta buona che tireremo fuori i forconi e le torce.....



"La verità dev'essere brutale, violenta, armata ed arrabbiata. Altrimenti soccombe."
consuelo
Inviato: 17/6/2006 15:37  Aggiornato: 17/6/2006 15:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/5/2005
Da:
Inviati: 130
 Re: La serietà al governo
condividio i tuoi sentimenti "ultimo 86".
da residente all'estero (europa) per ragioni professionali (prima anche familiari) aggiungo che mai come in questi ultimi cinque anni mi ero vergognata di essere italiana, come anche altre amiche residenti oltreatlantico (NY) mi avevano confessato. mi sono adoperata per convincere altri italiani per il voto della speranza (neanche certezza! troppi i nomi riciclati!) e... ci dobbiamo subito ricredere, neanche dopo i fatidici 100 giorni di rodaggio. Che fare? Restare all'estero e guardare affacciati alla finestra ...... come prima.
da un sondaggio fatto da un giornale , ancora al tempo di berlusconi, si scopriva che molti italiani, non proprio spinti dalla povertà, avevano lasciato l'italia preferendo altri paesi. la maggioranza aveva scelto la spagna e il canada (come moltissimi americani dopo l'elezione di bush e la guerra in irak, quindi anche desertori).
consuelo

ivanvox
Inviato: 17/6/2006 15:54  Aggiornato: 17/6/2006 16:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/4/2006
Da:
Inviati: 269
 Re: La serietà al governo
non sono esattamente la stessa cosa l'attuale centrosx e il centrodx 2001-2006 (mi spiace x te blisset..)

ma certo che anche con l'Unione di schifio se ne vede parecchio..

travaglio1

travaglio2

travaglio3

miah
Inviato: 17/6/2006 16:35  Aggiornato: 17/6/2006 16:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 94
 Re: La serietà al governo
so che avrei dovuto dirlo sul forum del referndum, ma visto che se ne parla,
io non capisco perchè se il nostro attuale governo fa una propaganda per il no, la pubblicità che dovrebbe dirci solo quando, dove, come e per cosa si vota menziona:
" si va a votare tra le altre riforme per diminuire il numero di deputati e senatori,....e per la riduzione dell'età per l'eleggibilità..." solo queste due riforme, mio nonno che sente solo la televisione è convinto che bisogna votare sì visto che meno politici meno soldi, ma possibile. se molti dei pro no non vanno a votare, i si della lega andranno tutti, i teledipendenti vedono solo questo...
non è che forse prodi sarebbe contento di avere più potere?!

sono confusa anzi no so proprio arrabbiata!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
no al referendum!

Max_Piano
Inviato: 17/6/2006 16:54  Aggiornato: 17/6/2006 16:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: La serietà al governo
Sono convinto che nella vita bisogna sbattere di naso per capire cosa fa male e cosa no : anche il SI potrebbe avere i suoi lati positivi !

fiammifero
Inviato: 17/6/2006 17:44  Aggiornato: 17/6/2006 17:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: La serietà al governo

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
miah
Inviato: 17/6/2006 18:15  Aggiornato: 17/6/2006 18:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 94
 Re: La serietà al governo
dopo l'articolo di grimaldi è un piacere vedere il tuo post.
grazie per le risate ci stavano tutte.

alcenero
Inviato: 17/6/2006 18:45  Aggiornato: 17/6/2006 18:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/12/2005
Da: Grassy Knoll
Inviati: 318
 Re: La serietà al governo
"non dobbiamo far irritare gli USA"

Mio dio, mi rimangio tutti i post pre-elettorali in cui sostenevo che bisognava andare a votare. Ma intanto ci ricascherò, eccome se ci ricascherò...

L'unico tiranno che accetto in questo mondo è la voce silenziosa dentro di me. M.K.Gandhi
felice
Inviato: 17/6/2006 19:36  Aggiornato: 17/6/2006 19:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x miah
Citazione:
se molti dei pro no non vanno a votare, i si della lega andranno tutti, i teledipendenti vedono solo questo...
miah

quando il referundum vince o perde, loro poi ci mettono comunque la manina e storia insegna che a noi raccontano che ha vinto il si o il no per esempio il finananziamento pubblico ai partiti e poi loro si fanno la legge che volevano già prima del referendum. O mi sbaglio?

Lascia che vincano i si o i no non cambia nient'altro che i proclami sui giornali e tv.
Fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
felice
Inviato: 17/6/2006 19:46  Aggiornato: 17/6/2006 19:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x francesco7

Citazione:
Ragazzi, il problema è che in Italia ci vorrebbe un vero governo di sinistra per cambiare le cose.


1) Pensa che quelli di sinistra non hanno mai visto e denunciato alla magistratura le nefandezze dei governanti e sono venuti meno al loro dovere di opposizone!!!
2) Pensa che per togliere l'articolo 17 o mettere il lavoro interinale può farlo solo un governo di sinistra perché con la destra non passeranno mai tali infami cancellazioni del diritto ottenuto col sangue!
3) Pensa che la sinistra dovrebbe sempre e solo fare da contrappeso alla destra e invece quando va al governo scimmiotta e fa peggio della destra e ogni nefandezza passa con le piazze in religioso silenzio!!!
E' questa la sinistra di cui scrivi?!!!

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
miah
Inviato: 17/6/2006 19:50  Aggiornato: 17/6/2006 19:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 94
 Re: La serietà al governo
ciao felice, si lo so che hai ragione però il mio dubbio a questo punto: perchè la sx ( pseudo sx) appogia il no e poi la pubblicità sembra sponsorizzare il si visto quanto è sintetica e fatalità menziona solo cio che di buono porterebbe la riforma? e perchè prodi è pro no se poi tutto sommato è lunico che ci guadagnarebbe qualche cosa? .... e anche se tanto chi vince vince loro stanno sempre meglio di noi, no no no al referendum!

Bimbodeoro
Inviato: 17/6/2006 19:56  Aggiornato: 17/6/2006 19:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2006
Da: Amicoland
Inviati: 388
 Re: La serietà al governo
Chini e attenzione al nemico.....................

"Non è il popolo che deve aver paura del proprio governo, ma è il governo che deve avere paura del proprio POPOLO."

"Sotto questa maschera non c'è solo carne, sotto questa maschera c'è un idea e le idee sono a prova di proiettile."
Sciamano77
Inviato: 17/6/2006 20:01  Aggiornato: 17/6/2006 20:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2005
Da:
Inviati: 168
 Re: La serietà al governo
Sono d'accordo e aggiungo...che uno come Bertinotti che poteva essere utile in politca estera, invece è stato messo alla camera tranquillo...occupando una simile carica non può più sbilanciarsi tanto...penso che non sia un caso...
L'unica fattore positivo che io vedo di questo governo, al momento, è Pecoraro Scanio al ministero dell'ambiente...spero che almeno questo governo freni la tendenza alla privatizzazione e migliori i servizi pubblici...e cancelli la legge 30 (simbolo dello sfruttamento del lavoratore)...ma mi sa che chiedo troppo....
sulla politica estera, delusione totale, sempre succubi degli Usa.

Un nuovo mondo è già qui, non potranno più far finta di non vedere...
felice
Inviato: 17/6/2006 20:05  Aggiornato: 17/6/2006 20:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x miah
Citazione:
e anche se tanto chi vince vince loro stanno sempre meglio di noi


capisco che hai capito che tutti i politici eletti, che solo per motivi di posti liberi sono di dx o sx, litigano di giorno in paizza davanti a noi e vengono poi, insieme, in casa nostra a rubare col buio.

Ci hanno chiamati a votare e cos'altro dobbiamo dargli, gli diamo da mangiare come principi... adesso non ci rimane che dargli il nostro disprezzo e il disprezzo é di non rispondere alla loro chiamata qualunque essa sia. Non ci rimane da dargli che il nostro disprezzo!
Cordialmente.
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
Max_Piano
Inviato: 17/6/2006 20:06  Aggiornato: 17/6/2006 20:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: La serietà al governo
Citazione:
uno come Bertinotti poteva essere utile in politica estera


Ecco, bravo :

così i soldati li mandiamo in afghanistan con l'elmetto arcobaleno !

Sciamano77
Inviato: 17/6/2006 20:10  Aggiornato: 17/6/2006 20:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2005
Da:
Inviati: 168
 Re: La serietà al governo
Mi sa che dovremmo fare come nei paesi latino-americani...
scendere in piazza in massa a protestare....
forse l'unica soluzione, al momento nn ne vedo altre, è la protesta...
protesta continua...collasso del sistema...e costruzione di una nuova
società...

Un nuovo mondo è già qui, non potranno più far finta di non vedere...
francesco7
Inviato: 17/6/2006 20:19  Aggiornato: 17/6/2006 20:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: La serietà al governo
Dire che votare SI o votare NO al referendum non cambierà le cose è quanto di più sbagliato si possa pensare, altrimenti perchè Bossi avrebbe minacciato (in caso di vittoria del SI) di scegliere anche una via non democratica per far passare la sua devolution? L'unico grande problema di questo nostro paese è che con qualsiasi governo il dialogo tra maggioranza ed opposizione sarà comunque impossibile. La Costituzione non si può cambiare a colpi di maggioranza, se davvero c'è questa volontà di modificare la nostra Carta Costituzionale allora tanto vale eleggere un'Assemblea Costituente che la riformi in toto, altrimenti ogni governo di qualsiasi schieramento politico non farà altro che modificare gli articoli che gli stanno più a cuore. QUESTA NON E' DEMOCRAZIA. LA NOSTRA CARTA COSTITUZIONALE APPARTIENE A NOI ITALIANI E NON A BOSSI O A PRODI....

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
felice
Inviato: 17/6/2006 20:22  Aggiornato: 17/6/2006 20:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x Sciamano77

Citazione:
scendere in piazza in massa a protestare


infiltrerebbero i loro provocatori, farebbero scoppiare qualche petardo e dalle caserme uscirebbero coi lanciafiamme, gas nervino vescicante e direbbero di aver sedato una rivolta che poteva rivelarsi contro lo stato, la bandiera e le sorella dei Parmalat e fazisti e, ... il popolo lavoratore e ingannato abboccherebbe.

insisto: io non rispondo alla chiamata alle urne!
Cordialmente.
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
felice
Inviato: 17/6/2006 20:27  Aggiornato: 17/6/2006 20:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x francesco7

Citazione:
Dire che votare SI o votare NO al referendum non cambierà le cose è quanto di più sbagliato si possa pensare


Dimmi quando il referendum vinto é stato poi applicato.

Bossi urla di giorno contro l'avversario alla poltrona e si unisce, é già noto, all'avversario alla poltrona per venire, nel buio della notte, nella mia camera da letto dopo avermi svuotato la cucina!
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
francesco7
Inviato: 17/6/2006 20:36  Aggiornato: 17/6/2006 20:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: La serietà al governo
Questo è un referendum costituzionale e se vincono i SI saranno cambiati gli articoli della Costituzione in oggetto, non stiamo parlando di un referendum abrogativo come quello che ad esempio eliminava il Ministero dell'Agricoltura e subito dopo fu creato un Ministero delle Risorse agricole. Tieni presente che per quanto riguarda il referendum costituzionale non c'è nessun quorum da rispettare per cui la riforma passerà anche se andrà a votare meno del 50% degli aventi diritto....

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
felice
Inviato: 17/6/2006 20:44  Aggiornato: 17/6/2006 20:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x francesco7

Citazione:
e se vincono i SI saranno cambiati gli articoli della Costituzione


... e se vincono i no pensi che non li cambierebbero ugualmente? Ormai devono raggiungere l'obiettivo di portarci senza nemmeno il diritto di chiamarci per nome. Hanno dato più dignità alle merci che all'uomo.

Rifletti e rispondimi domani: la differenza tra me e te é che quando mi accerto che il mio interlocutore mi ha mangiato tutto ingannandomi, io cerco persone nuove o migliori per interloquire ma mai più darò da mangiare allo stesso squalo!

In buona sostanza, non voglio più fare nessun affare con questi politici.

Sono certo che tra me e te, sei tu ad aver ragione ma a me rimane da dare solo disprezzo a queste persone indiavolate che vanno disarmate oppure bisogna offrirgli solo da bere affinché se ne stiano fuori.
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
miah
Inviato: 17/6/2006 20:56  Aggiornato: 17/6/2006 20:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 94
 Re: La serietà al governo
caro felice, ormai siamo amici, sei particolarmente irato e vedo che qualsiasi soluzione la distruggi ( ti darebbero del complottista attento scherzo) comunque la cosa che mi irrita di più e che mi rattrista ( avrei voluto aggiungerlo al forum su analisi della sinistra attuale) è che una manica di nonnetti ( che se fossero operai sarebbero pensionati ai giardini con i nipotini) ci tiene per le p...e o per le buste paghe fate voi, e sono anche ignoranti, bigotti, qualunquisti, politicamente corretti, ...... e noi, e questo sito ne è la prova, giovani chi più chi meno , preparati, informati, intelligenti, ..... non riusciamo a mandarli a casa,
questo mi rattrista, poi possiamo stare a dire fino all'esasperazione tutti i loro difetti, i loro abusi, le loro prevaricazioni, possiamo smascherare tutte le loro bufale, possiamo fare filosofia ( ed è cosa buona ) però intanto loro continuano a stare dove sono.
voglio la rivoluzione! ma forse sono una vigliacca visto che il coraggio di scendere in piazza da sola non ce l'ho....
BACI

miah
Inviato: 17/6/2006 20:58  Aggiornato: 17/6/2006 20:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 94
 Re: La serietà al governo
VA BEH MI ADEGUO VADO A VEDERE L'ITALIA A DOPO

rumenta
Inviato: 17/6/2006 21:20  Aggiornato: 17/6/2006 21:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2006
Da: Repubblica di Genova
Inviati: 801
 Re: La serietà al governo
francesco7:
Citazione:
Dire che votare SI o votare NO al referendum non cambierà le cose è quanto di più sbagliato si possa pensare


allora forse hai dimenticato il referendum sul sistema elettorale dove ad ampia maggioranza il POPOLO si è pronunciato per il maggioritario.
risultato: ampiamente disatteso con le "quote proporzionali" in fase di stesura della legge ed infine affossato definitivamente prima delle ultime elezioni.

ed hai pure dimenticato il referendum sull'abolizione del ministero dell'agricoltura.
risultato: abolito appunto dal POPOLO e poi prontamente sostituito dal ministero per le politiche agricole...

a questi personaggi non frega un tubo di come la possiamo pensare noi, l'importante è che continuiamo a votare per legittimare loro ed il sistema marcio che li ha espressi, oltre che a farci infilare le mani in tasca senza fiatare o meglio fiatando solamente nei modi che ci sono gentilmente concessi appunto da lor signori....
fortuna che l'italia è un paese avanzato, ricco di lampioni, casomai dovesero servire.....



"La verità dev'essere brutale, violenta, armata ed arrabbiata. Altrimenti soccombe."
Tifoso
Inviato: 17/6/2006 22:30  Aggiornato: 17/6/2006 22:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/12/2005
Da: Academia Chute Boxe
Inviati: 780
 Re: La serietà al governo
felice:
Citazione:
e se vincono i no pensi che non li cambierebbero ugualmente? Ormai devono raggiungere l'obiettivo di portarci senza nemmeno il diritto di chiamarci per nome. Hanno dato più dignità alle merci che all'uomo.


A quanto pare ci aiuta lo stesso Prodi a capire cosa faranno, come temevamo già da dopo le elezioni ( il Partito democratico ! ).
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2006/06_Giugno/17/prodi.shtml
http://www.repubblica.it/2006/06/sezioni/politica/referendum-uno/prodi-no-pastrocchio/prodi-no-pastrocchio.html
http://www.unita.it/view.asp?IDcontent=57327

Il punto non è se si debba fare o meno una riforma costituzionale, il punto è come la si farà, quindi felice hai centrato il punto. Hai vinto un goal dell'Italia in premio e una birra gelata. Azz. Del Piero ha sbagliato. Mi spiace.

Ridordiamoci le promesse elettorali di Prodi e compagnia bella.
Cercheranno di dare l'illusione di tappare i buchi lasciati dal precedente governo, ma manterranno tutte le porcherie a favore degli industriali ( e ne faranno altre ), privatizzeranno la restante parte delle risorse pubbliche, mi aspetto cartolarizzazioni a favore di amici vari, tasse a manetta, aumenti di bollette di tutti i tipi, nuova riforma delle pensioni, il tutto sotto gli occhi dei sindacati e degli italiani, tutti, sia i papponi sia i lavoratori.

Sull'Irak. Si se ne andranno per dicembre, però Parisi oggi dice che l'Afghanistan ha bisogno di aiuto ( ma va ? ) e le forse armate andranno là ed ecco un nuovo affare con le missioni all'estero. Sono contento solo per un mio amico che almeno ritorna là, zona più tranquilla dell'Irak, dove può darsi alla compravendita di pietrine preziose di cui mi parlava e avrà i soldi per sposarsi.

? ?
cherubino
Inviato: 17/6/2006 22:49  Aggiornato: 17/6/2006 22:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/6/2006
Da: Haute-Normandie
Inviati: 430
 Re: La serietà al governo
Voterò NO a prescindere dai contenuti: non permetterò a quattro delinquenti di modificare la Costituzione del mio Paese.

OT bella la partita! preferivo Nazionale cantanti - Nazionale Piloti.

Blisset
Inviato: 18/6/2006 0:56  Aggiornato: 18/6/2006 1:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/12/2005
Da:
Inviati: 104
 Re: La serietà al governo
Citazione:
in compenso questi soloni hanno aumentato i ministeri perchè non ce n'erano per tutti, e guadagnano in un mese di nullafacenza quello che io guadagno in UN ANNO facendomi un mazzo tanto.


A questo aggiungi però che nel '95 i ministri guadagnavano 5 milioni al mese, poi è arrivato Prodi e nel '97 si è subito quadruplicato lo stipendio (20 milioni al mese, retroattivi!), D'Alema poi l'ha portato a 55 milioni al mese. Berlusconi in 5 anni ha ridotto del 10% e ora come ora siamo a quota 50 milioni al mese. Vedrai che tra non molto tanto è elevata la serietà e il distacco professionale del "professore" che questi 50 mlioni saranno aumentati a dismisura daccapo.
Ovviamente sono contrari a una riforma per ridurre i parlamentari, i costi, i tempi, sono contro l'uso inutile di due camere duplicato con le stesse identiche funzioni.

Citazione:
Voterò NO a prescindere dai contenuti: non permetterò a quattro delinquenti di modificare la Costituzione del mio Paese.


Ti riferisci ai quattro delinquenti del centrosinistra?
Nessuno dice una cosa fondamentale: se vince il NO, le cose NON restano come prima, ma entra in vigore una seconda riforma costituzionale, quella varata dal centro sinistra nel 2001, giudicata orrenda persino da loro stessi, ideata in fretta e furia a pochi giorni dalle elezioni e approvata con pochissimi voti di scarto!
Quindi quando si riempiono la bocca che la Costituzione è sacra e non si tocca se non con un largo democratico consenso e lontano dalle elezioni sono come al solito infinitamente IPOCRITI perchè se a parole razzolano in un modo, nei fatti si comportano esattamente all'opposto!
E sento persino deputati fautori del NO dire: -una riduzione di 169 parlamentari è troppo poco, votate NO così noi poi faremo, con calma e con largo consenso, una riforma con una riduzione molto più forte di parlamentari!
Ma c'è ancora qualcuno che ci crede?? Dai, sveglia.

Io non capisco. 5 anni (anzi 6) di centrosinistra li abbiamo già visti e sofferti già una volta ed è andata a finire nel 2001 con la batosta elettorale peggiore della storia (la sinistra è andata al minimo storico). Ora stiamo vedendo il Prodi Bis, praticamente uguale al primo.
Possibile che gli italiani abbiano la memoria così corta??

Citazione:
forse sarà la volta buona che tireremo fuori i forconi e le torce.....


I forconi? Quelli hanno tirato fuori le motolov a Milano, incendiando negozi, macchine e sedi di partito, e ora dove sono? Sono stati eletti in Parlamento! Evidentemente ci sono milioni di persone che preferiscono essere rappresentati da gente come i noglobal...

NoGlobal_Milano.pps

Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti.
Eraclito
Leggi non per contraddire e confutare, né per credere e dare per scontato, ma per soppesare e considerare.
Sir Francis Bacon
Blisset
Inviato: 18/6/2006 1:25  Aggiornato: 18/6/2006 1:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/12/2005
Da:
Inviati: 104
 Re: La serietà al governo
Citazione:
da residente all'estero (europa) per ragioni professionali (prima anche familiari) aggiungo che mai come in questi ultimi cinque anni mi ero vergognata di essere italiana, come anche altre amiche residenti oltreatlantico (NY) mi avevano confessato.


Mah, io ho parecchi amici stranieri, sia statunitensi, sia sudamericani, sia ex-italiani residenti in USA, sia dell'Europa dell'Est con un passato post-comunista, tutti mi dicono le stesse cose: nel 2006 ancora avete Rifondazione Comunista e i Comunisti Italiani al Governo? Le principali cariche istituzionali comuniste? Nel 2006 avete ancora Prodi??

Se le cose stanno come dici tu come mai gli italiani in Iraq hanno votato tutti per Forza Italia invece che per Diliberto? Il voto all'estero in larghissima maggioranza è andato al centrodestra, solo per un "errore" formale si sono assegnati i seggi alla lista più votata e non alla coalizione più votata.

Citazione:
mi sono adoperata per convincere altri italiani per il voto della speranza (neanche certezza! troppi i nomi riciclati!)

E i nuovi nomi dove li metti? NoGlobal bombaroli, Luxuria... questi mi danno una speranza...

Citazione:
e... ci dobbiamo subito ricredere, neanche dopo i fatidici 100 giorni di rodaggio. Che fare? Restare all'estero e guardare affacciati alla finestra ...... come prima.


E che ti credevi? Ti aspettavi qualcosa di diverso dal Prodi I ?
Considera che stavolta Prodi ha dovuto raccogliere tutta l'immondizia possibile pur di vincere. Lo testimoniava già il programmone di 250 pagine, pieno zeppo di promesse fantascientifiche a cui già non crede più nessuno.
L'unica cosa che riuscirà a fare prima di autodistruggersi sarà demolire tutto l'immenso lavoro di 50 riforme fatto in 5 anni dal governo precedente. Un esempio? L'Unione Europea ha giudicato l'IRAP, introdotta da Prodi, una tassa ingiusta e da eliminare; ha giudicato anche la riforma delle pensioni, fatta da Berlusconi, come la migliore in Europa. L'altro ieri cosa ha detto che farà Prodi? Aumentare l'IRAP e cancellare la riforma delle pensioni.
Mi chiedo ancora quali prove si cerchino...

Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti.
Eraclito
Leggi non per contraddire e confutare, né per credere e dare per scontato, ma per soppesare e considerare.
Sir Francis Bacon
asanti611
Inviato: 18/6/2006 3:33  Aggiornato: 18/6/2006 3:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 70
 Re: La serietà al governo
Miah
"e noi, e questo sito ne è la prova, giovani chi più chi meno , preparati, informati, intelligenti, ..... non riusciamo a mandarli a casa,"

Cara Miah, che i frequentatori di questo sito siano proprio intelligenti, informati e preparati non mi sembra. Mi sembra invece solo pieno di vetero comunisti che abbracciano una ideologia ormai morta e sepolta come dimostrato dalla storia (vedi ciò che è successo nell'est europeo). Cosa vuole dire fare la rivoluzione per cambiare le cose? Cambiarle in cosa? Tu come organizzeresti la società?
Era ovvio che l'Unione sbandierava promesse populistiche e demagociche, che difficilmente avrebbe potuto mantenere, solo per motivi elettorali, ed una volta al governo i nodi sarebbero venuti al pettine. Si è tanto urlato "precariato qui, precariato là", come se la soluzione per trovare posti di lavoro (e conservarli) sia quella di legare indissolubilmente il dipendente con l'azienda. E' più facile andare sulla luna che licenziare un dipendente in Italia. Qualsiasi azienda prima di assumere un dipendente ci pensa un milione di volte, perchè una volta assunto (dopo i 6 mesi di prova) è irremovibile, quasi fosse cementato all'azienda. Almeno la legge Biagi ha migliorato (un poco) le cose.
Per il resto concordo al 100% con Blisset

rumenta
Inviato: 18/6/2006 4:51  Aggiornato: 18/6/2006 4:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2006
Da: Repubblica di Genova
Inviati: 801
 Re: La serietà al governo
asanti611:
Citazione:
Cara Miah, che i frequentatori di questo sito siano proprio intelligenti, informati e preparati non mi sembra.


ma LOL.... detto da te è proprio un complimento

Citazione:
Mi sembra invece solo pieno di vetero comunisti


questa mi piace un tantinino meno, meglio se certi complimenti li fai a mammina tua, considerando che non mi conosci nemmeno.

Citazione:
Cosa vuole dire fare la rivoluzione per cambiare le cose?


proprio quel che hai detto, e non ci vuole un genio a capirlo.... ops.... scusa, non volevo...



"La verità dev'essere brutale, violenta, armata ed arrabbiata. Altrimenti soccombe."
cherubino
Inviato: 18/6/2006 10:01  Aggiornato: 18/6/2006 11:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/6/2006
Da: Haute-Normandie
Inviati: 430
 Re: La serietà al governo
Citazione:
Ora stiamo vedendo il Prodi Bis, praticamente uguale al primo.
Possibile che gli italiani abbiano la memoria così corta??


Credimi, è molto più fresco il ricordo di Berlusconi......!

Citazione:
Ti riferisci ai quattro delinquenti del centrosinistra?


Per me la delinquenza non ha schieramenti politici.... è ovunque.....
anche se in termini percentuali è nettamente localizzata a destra e te lo dico con dispiacere perchè non mi reputo di sinistra.

francesco7
Inviato: 18/6/2006 11:00  Aggiornato: 18/6/2006 11:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: La serietà al governo
X Rumenta
"...ed hai pure dimenticato il referendum sull'abolizione del ministero dell'agricoltura.
risultato: abolito appunto dal POPOLO e poi prontamente sostituito dal ministero per le politiche agricole...".
Prima di controbattere alle mie affermazioni cerca prima di leggere tutti i miei interventi in questo dibattito altrimenti diventa un dialogo tra sordi (o come nel caso dei forum tra ciechi...)
VERBA VOLANT SCRIPTA MANENT.

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
Linucs
Inviato: 18/6/2006 11:53  Aggiornato: 18/6/2006 11:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: La serietà al governo
Cara Miah, che i frequentatori di questo sito siano proprio intelligenti, informati e preparati non mi sembra. Mi sembra invece solo pieno di vetero comunisti che abbracciano una ideologia ormai morta e sepolta come dimostrato dalla storia (vedi ciò che è successo nell'est europeo).

"Comunista" sarai tu.

shevek
Inviato: 18/6/2006 12:06  Aggiornato: 18/6/2006 12:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: La serietà al governo
Salut y Libertad, Blisset...


Hai postato un file pps con le immagini di Milano, che, giustamente, ti hanno fatto incazzare. Anch'io sono incazzato, ma anche per altri motivi. Innanzitutto, gli autori delle nobili gesta di Milano (incendio di negozi di macchine da cucire, vecchi motorini, edicole di giornali, messa in pericolo di feste di bambini, ecc.) NON LI CONOSCE NESSUNO. NESSUNO SA CHI SIANO. Sono comparsi all'improvviso all'interno del presidio antifascista ed hanno fatto quello che si vede nel file pps che hai spedito. NON SONO STATI ARRESTATI. NEANCHE UNO. Gli arrestati, infatti, si difendono tutti, dal primo all'ultimo, appellandosi alle registrazioni video delle stesse forze dell'ordine che li mostra altrove. Infatti, per trattenerli hanno dovuto ricorrere all'accusa di devastazione e saccheggio, che per sua natura non è un reato individuale (basta che il giudice ritenga che il corteo era fatto per scatenare violenze e chiunque vi abbia partecipato è ipso facto colpevole).
Insomma, la cosa è grave: d'ora in poi basta un po' d'infiltrati che agiscono all'improvviso ed un intero corteo pacifico è passibile di una pena che va da 8 a 15 anni!
Nel caso specifico di Milano, poi, sono gli stessi obiettivi scelti che fanno sospettare dei soggetti in questione: che cos'ha di "sinistra", di "no-global", l'incendio di negozi di macchine da cucire, motorini, edicole di giornali, ecc.?
Probabilmente tu tutte queste cose non le sai. A proposito, a me Caruso - che mi è compaesano e che conosco bene - non piace affatto politicamente, ma di qui ad affiancarlo a quattro infiltrati scassavetrine ce ne passa...


Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
Piero79
Inviato: 18/6/2006 12:32  Aggiornato: 18/6/2006 12:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 781
 Re: La serietà al governo
Citazione:
che i frequentatori di questo sito siano proprio intelligenti, informati e preparati non mi sembra. Mi sembra invece solo pieno di vetero comunisti che abbracciano una ideologia ormai morta e sepolta come dimostrato dalla storia


gentili Blisset e Asanti611, grazie per la visione macchiettistica di questo sito e della nostra società... siete il nuovo che avanza

Linucs
Inviato: 18/6/2006 12:34  Aggiornato: 18/6/2006 12:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: La serietà al governo
siete il nuovo che avanza

"Metteteli in frigo!"

Piero79
Inviato: 18/6/2006 12:36  Aggiornato: 18/6/2006 12:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 781
 Re: La serietà al governo
...ibernati come Lenin

Timor
Inviato: 18/6/2006 13:06  Aggiornato: 18/6/2006 13:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/11/2005
Da:
Inviati: 639
 Re: La serietà al governo

"Il vero Big Bang è la nascita di una coscienza"

"Visita Interiora Terrae Rectificando Invenies Occultum Lapidem"
Ashoka
Inviato: 18/6/2006 13:08  Aggiornato: 18/6/2006 13:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: La serietà al governo
Citazione:
Cara Miah, che i frequentatori di questo sito siano proprio intelligenti, informati e preparati non mi sembra. Mi sembra invece solo pieno di vetero comunisti che abbracciano una ideologia ormai morta e sepolta come dimostrato dalla storia


Un po' di autocritica non fa mai male.

Citazione:
L'unica cosa che riuscirà a fare prima di autodistruggersi sarà demolire tutto l'immenso lavoro di 50 riforme fatto in 5 anni dal governo precedente.


Riforme libertarie come arrestare diciannovenni trovati in possesso di 1,5 grammi di marijuana in quanto divisa in “piccole parti” (si configurava il reato di spaccio!), obbligo di mostrare la carta d'identità per utilizzare un pc in un internet cafè (decreto pisanu), obbligo per le società telefoniche di non cancellare i tabulati delle telefonate di ogni utente se non dopo almeno due anni, finanziamento di 70 euro per comprare un cavolo di decoder fabbricato in Cina, appalti vari ed eventuali di “Grandi opere” a parenti/amici di ministri (alla faccia del mercato libero), “libere” manganellate a 70enni che presidiano il loro cavolo di paese, etc. etc. etc.

Ashoka

ely81
Inviato: 18/6/2006 13:22  Aggiornato: 18/6/2006 13:22
So tutto
Iscritto: 17/7/2005
Da:
Inviati: 7
 Re: La serietà al governo
ciao a tutti,
sono qui a spezzare una lancia x il nostro illustrissimo ex premier,
il clown l' ha fatto x noi, e forse se sentissimo il suo parere non voleva fare proprio cosi', il bilancio creativo lo puo' fare solo lui e 5 dei suoi amici,
il milione di posti di lavoro c'e' stato...IN IRAQ e paesi limitrofi(centinaia + centinaia -).
Ora c'è il nuovo governo che ha tanto promesso il ritiro dei soldati, ma rimane il problema che non ha mai specificato dove li mandera'.
E dal mio punto di vista non e' tutta questa gran cosa il ritiro dato che la ormai non ci sara' rimasto piu' nessuno!!!!!!
Va be' non ci rimane che sperare(perchè forse altro non sappiamo fare) che tutti questi buffoni e queste buffonate abbiano ""vita"" breve!!

miah
Inviato: 18/6/2006 13:38  Aggiornato: 18/6/2006 13:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 94
 Re: La serietà al governo
caro asanti non volevo fare polemica sul lavoro di un governo piuttosto che dell'altro, troppo facile, volevo dire che stare a guardare, commentare, arrabbiarsi... va bene ma, non mi basta più.
tu hai ragione cosa farei dopo? non lo so ossia non mi basta un post per dirtelo, comunque se con berlusca ti accontentavi con prodi soppravvivi... sicuramente potremmo fare meglio non trovi? secondo poi io non elogiavo i frequentatori del sito in quanto comunista, ( sul comunismo inteso come lo vedo io non ci sono oggi comunisti veri..... su questo se ne parlava ieri nel forum analisi della sinistra attuale) ma li stimo per come portano avanti il lavoro e le cose in cui credono, ho conusciuto e attraverso alcuni loro post mi sono documentata su argomenti che prima non conoscevo in questi termini, e se da Massimo a paolo69 a Santaruina a ...... tutti con i loro contributi mi hanno permesso di ampliare la mia conoscenza proprio :
Citazione:
che i frequentatori di questo sito siano proprio intelligenti, informati e preparati non mi sembra. Mi sembra invece solo pieno di vetero comunisti che abbracciano una ideologia ormai morta e sepolta come dimostrato dalla storia (vedi ciò che è successo nell'est europeo).

non credo siamo daccordo.
per questo continuo a visitare questo sito tu invece perchè?
comunque baci e speriamo in futuro dove non dobbiamo ne accontentarci, ne sopravvivere

rumenta
Inviato: 18/6/2006 13:54  Aggiornato: 18/6/2006 13:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2006
Da: Repubblica di Genova
Inviati: 801
 Re: La serietà al governo
francesco7:
Citazione:
VERBA VOLANT SCRIPTA MANENT.


vero, mi son fatto prendere dall'ira, che è sempre cattiva consigliera.

però a questo punto mi chiedo: come, non hai dimenticato il fattaccio ed insisti a dire "andate a votare"?????

scusa ma o hai dei problemi o sei in malafede..... quale delle due??



"La verità dev'essere brutale, violenta, armata ed arrabbiata. Altrimenti soccombe."
florizel
Inviato: 18/6/2006 14:22  Aggiornato: 18/6/2006 14:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: La serietà al governo
BlissetCitazione:
Direi che Prodi ha fatto l'esatto opposto di gran parte delle cose che aveva promesso; anche i più plagiati dovrebbero essersene resi conto.


Prendo a prestito uno stralcio della tua "firma":
"Disprezzo chi si benda il cervello, rifiutandosi di vedere l'evidenza, certo di tutto; questo è lo zero assoluto della consapevolezza"

Non trovi "evidente" la funzionale "specularità" tra questo ed il governo precedente?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
florizel
Inviato: 18/6/2006 14:35  Aggiornato: 18/6/2006 14:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: La serietà al governo
rumentaCitazione:
in compenso questi soloni hanno aumentato i ministeri perchè non ce n'erano per tutti, e guadagnano in un mese di nullafacenza quello che io guadagno in UN ANNO facendomi un mazzo tanto.


Non solo:questi "signori" si sono pure aumentati il "misero" stipendio:
" il Parlamento ha votato all’unanimità (nessun astenuto) un aumento di stipendio per i parlamentari di 1.135 al mese."

Inutile aggiungere che ne "beneficeranno" anche i soliti noti che verranno dopo di loro...
A proposito,qualcuno ha sentito parlare della legge sul conflitto di interessi?!

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
florizel
Inviato: 18/6/2006 14:44  Aggiornato: 18/6/2006 14:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: La serietà al governo
Sciamano77Citazione:
L'unica fattore positivo che io vedo di questo governo, al momento, è Pecoraro Scanio al ministero dell'ambiente...


Aspettando la TAV:

''Credo che faremo un tavolo politico a Palazzo Chigi che dara' l'incarico all'Osservatorio tecnico di esaminare tutti i progetti''

Quel suo "condivisi dalla popolazione" puzza di demagogia lontano un miglio...

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
nessuno
Inviato: 18/6/2006 15:15  Aggiornato: 18/6/2006 15:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/7/2005
Da: Albino (BG) - Bassa Valle Seriana
Inviati: 501
 Re: La serietà al governo
Citazione:
Se le cose stanno come dici tu come mai gli italiani in Iraq hanno votato tutti per Forza Italia invece che per Diliberto? Il voto all'estero in larghissima maggioranza è andato al centrodestra, solo per un "errore" formale si sono assegnati i seggi alla lista più votata e non alla coalizione più votata.


Eh, vedi... mai sputare nel piatto dove si mangia, evidentemente.

Buona vita

Guglielmo

"Quieremos organizar lo entusiasmo, no la obediencia" - Buenaventura Durruti
Ghibli
Inviato: 18/6/2006 19:59  Aggiornato: 18/6/2006 19:59
So tutto
Iscritto: 3/1/2006
Da:
Inviati: 22
 Re: La serietà al governo
Purtroppo Prodi e la sua coalizione sono stati scelti dagli italiani!

Della serie: ...li avete votati? Ora non piangetevi addosso e sperate (se non volete essere dissanguati da Schioppa) che questo Governo cada presto!

Il precedente Governo Prodi, quello che poi venne scippato da D'Alema, lo avevo votato anche io.
Sembrava un'alternativa valida, nella realtà, specie dopo la presa del potere di D'alema, hanno combinato talmente tanti danni in così poco tempo che è un miracolo che è andato su Berlusconi (anche se nemmeno lui mi sta simpatico).
Vi ricordate quando D'Alema, tramite il ministro Letta (Margherita) tasso pesantemente tutti gli italiani "privatizzando" tutti i servizi gestiti in economia dai Comuni (leggi: metano)?
A quell'epoca in estate pagavo il metano solo 60 mila lire, ora con la privatizzazione, con i carrozzoni clientelari messi su dalla sinistra (Presidenti superpagati, consigli di amministraziione , revisori dei conti etc) pago 180 EURO!
Oppure vi ricordate le famose riforme Bassanini che crearono i famosi City manager (persone che non capivano letteralmente nulla, messe alla direzione degli enti pubblici, con sistema clientelare e con stipendi milionari?
Oppure lo sapete che in tutti i comuni italiani sempre Bassanini creò i superpagati dirigenti e/o i capiuffici (senza alcuna professionalità aggiunta) che di punto in bianco si trovarono e si trovano tuttora a percepire circa 10-15 mila euro extra stipendio ogni anno per fare le stesse cose che facevano prima?
... potrei continuare per parecchio!
Oppure vi ricordate i rinnovi contrattuali dei carabinieri ai quali il governo D'Alema consesse 18 mila lire mensili lorde che il COGER rimandò al mittente dicendo che non aveva bisogno della elemosina? (Domanda: Cofferati in quell'occasione, dov'era?)
...anche in questo settore potrei continuare per parecchio..

Davanti a tutto questo mi sono riproposto di non votare più a sinistra, perchè SONO PEGGIO DEGLI ALTRI!
Non possono fare i vergini, quando nella realtà si comportano allo stesso modo degli altri (se non peggio!)
hanno basato la campagna elettorale raccontando una valanga di balle e dicendo che avrebbero finanziato il tutto con la caccia all'evasione fiscale! Ma vi rendete conto che boiata hanno detto? Come se a Berlusconi non avesse fatto comodo anche a lui scovare gli evasori per non tassare i cittadini!!
Adesso, non avendo questi fondi, dovranno per forza tassare la povera gente e il ceto medio, quelli con il reddito fisso!
Io mi chiedo: come hanno fatto gli italiani ad essere così cretini da credere a questa gente?
Ora signori, preparatevi al peggio... avete voluto la bicicletta?....

rumenta
Inviato: 18/6/2006 22:49  Aggiornato: 18/6/2006 22:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2006
Da: Repubblica di Genova
Inviati: 801
 Re: La serietà al governo
florizel:
Citazione:
Non solo:questi "signori" si sono pure aumentati il "misero" stipendio:
" il Parlamento ha votato all’unanimità (nessun astenuto) un aumento di stipendio per i parlamentari di 1.135 al mese."


cioè hanno preso il mio stipendio mensile, ci hanno aggiunto 100 euro e se lo sono aggiunto alla busta paga...... grazie per la splendida notizia......

Citazione:
A proposito,qualcuno ha sentito parlare della legge sul conflitto di interessi?!


ovviamente NO, altrimenti cosa gli sarebbe rimasto da ammanire ai poveretti che li hanno votati??
io comincio a limare le punte del forcone.....



"La verità dev'essere brutale, violenta, armata ed arrabbiata. Altrimenti soccombe."
florizel
Inviato: 19/6/2006 0:09  Aggiornato: 19/6/2006 0:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: La serietà al governo
rumentaCitazione:
cioè hanno preso il mio stipendio mensile, ci hanno aggiunto 100 euro e se lo sono aggiunto alla busta paga...... grazie per la splendida notizia......


Esattamente.1135 euro per "arrotondare" i già circa 18.000...tra un po' arrotonderanno a 20.000...,giusto per "comodità"...

Alla faccia di quanti lavorano e che forse la pensione non la vedranno nemmeno...
Tu cominci a limare il forcone?
Io avrei tante altre proposte,rumenta.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
eppursimuove
Inviato: 19/6/2006 1:06  Aggiornato: 19/6/2006 1:06
So tutto
Iscritto: 23/1/2005
Da: castiglione del lago
Inviati: 4
 Re: La serietà al governo
e dai....quanto pessimismo.....
appena avremo recuperato i 14.000 e forse + della PARMALAT
la manovra sara' bell'echhe fatta!!!
stipendi dei parlamentari?
ma non vi ricordate cosa studiarono agli albori degli anni '80?
repubblica delle banane ho sentito dire....
ma perché dove pensate di vivere?

Blisset
Inviato: 19/6/2006 1:20  Aggiornato: 19/6/2006 1:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/12/2005
Da:
Inviati: 104
 Re: La serietà al governo
Citazione:
Davanti a tutto questo mi sono riproposto di non votare più a sinistra, perchè SONO PEGGIO DEGLI ALTRI!
Non possono fare i vergini, quando nella realtà si comportano allo stesso modo degli altri (se non peggio!)
hanno basato la campagna elettorale raccontando una valanga di balle e dicendo che avrebbero finanziato il tutto con la caccia all'evasione fiscale! Ma vi rendete conto che boiata hanno detto? Come se a Berlusconi non avesse fatto comodo anche a lui scovare gli evasori per non tassare i cittadini!!
Adesso, non avendo questi fondi, dovranno per forza tassare la povera gente e il ceto medio, quelli con il reddito fisso!
Io mi chiedo: come hanno fatto gli italiani ad essere così cretini da credere a questa gente?
Ora signori, preparatevi al peggio... avete voluto la bicicletta?....


Ti do ragione al 100%, ma considera che siamo in Italia, un paese pieno zeppo di polli... pensa al panico da aviaria, pensa a quanta gente ha regalato il patrimonio a Vanna Marchi in cambio di un pò di sale...

Da quando c'è Prodi al governo all'Agenzia delle Entrate sono impazziti. Sulla base solo di una comparsa TV di un ministro, il quale ha dichiarato di aumentare l'IRAP, senza che ci fosse nessun atto esecutivo scritto, hanno mandato le tasse IRAP MAGGIORATE !!!
Nella lettera dell'Agenzia trovo scritto: "pagate la tassa aumentata, casomai non viene approvato niente la prossima volta ve li rimborsiamo!". MA VI RENDETE CONTO???
La scadenza è il 20 giugno e ti fanno una sorpresa del genere a due giorni dalla scadenza???
Due settimane fa hanno chiesto a tappeto di RI-PAGARE tasse che avevamo già pagato 14 anni fa! Con interessi e more per milioni!! C'era scritto: - "casomai ci sbagliamo, vi rimborsiamo...".

C'è da mettersi le mani ai capelli veramente. Metà Italia non si rende davvero conto in quali guai si è messa. Sono tutti rimbambiti dai vari film su Berlusconi.
Ma un film su Prodi, D'Alema e Fassino non lo fa nessuno?? E sì che ce ne sarebbe da raccontare! Magari a puntate...

Citazione:
rumenta -citazione-[... cioè hanno preso il mio stipendio mensile, ci hanno aggiunto 100 euro e se lo sono aggiunto alla busta paga...... grazie per la splendida notizia...... ...]

Esattamente.1135 euro per "arrotondare" i già circa 18.000...tra un po' arrotonderanno a 20.000...,giusto per "comodità"...


Se pensi che passeranno solo da 18.000€ a 20.000€ ti stai illudendo. Negli ultimi 3 governi di centrosinistra (96-2001) lo stipendio è DECUPLICATO, da 5 a 50 milioni al mese. E questo nonostante le riduzioni applicate da Berlusconi. Se malauguratamente dovessero durare per 5 anni non oso pensare a quali cifre si arriverebbe, altro che 20.000€...

Citazione:
ma non vi ricordate cosa studiarono agli albori degli anni '80?
repubblica delle banane ho sentito dire....


Guarda che Prodi già negli anni '80 era in azione!
Ti dice niente il regalo di 3000 miliardi della SME fatto da Prodi al suo amico De Benedetti? Secondo te perchè Repubblica (alias DeBenedetti) parla sempre contro Berlusconi? e vorrei vedere! anch'io se mi regalassero 3000 miliardi parlarei male di chiunque e benissimo di chi me li ha regalati!
E comunque ancora del '96 lo stipendio era ragionevole: Appena 5 milioni al mese.
Il centro sinistra nei 5 anni dal 96 al 2001 è riuscito a fare enormemente più danni che nei 15 anni dal '80 al '95!!
Repubblica delle banane? Ora siamo la repubblica della mortadella!

Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti.
Eraclito
Leggi non per contraddire e confutare, né per credere e dare per scontato, ma per soppesare e considerare.
Sir Francis Bacon
florizel
Inviato: 19/6/2006 2:02  Aggiornato: 19/6/2006 11:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: La serietà al governo
blissetCitazione:
E questo nonostante le riduzioni applicate da Berlusconi (....) Guarda che Prodi già negli anni '80 era in azione.


Stai facendo una polemica assurda ed inutile.


satira politica

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
felice
Inviato: 19/6/2006 9:41  Aggiornato: 19/6/2006 10:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
per i politici al nostro servizio, propngo che:
- quando si recano fuori sede non si scelgano l'albergo ma che gli si assegni uno convenzionato per tutti i politici e così tutti non potranno "giostrarci" a chi spende di più;
- non abbiano discrezionalità nello sceglersi il ristorante pagato da noi ma anche questo sia un ristorante convenzionato per tutti i politici... tanto hanno le macchine coi lampeggianti per andare alla pappa;
- gli si paghi anche il barbiere, i vestiti ecc., ma pure questi all'esercizio convenzionato. Gli si paghi ogni cosa ma, fuori dal tutto servito, percepiranno lo stipendio - da spendere per i loro vizi inconfessabili - pari alla media degli stipendi dei manovali.

A me non sembra assurdo.
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
felice
Inviato: 19/6/2006 10:20  Aggiornato: 19/6/2006 10:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x miah

Citazione:
non riusciamo a mandarli a casa,


io e te abbiamo palesato in questo sito la nostra stessa esasperazione. Fatti e non parole.
Cara Amica, io vedo l'unica arma vincente quella del non recarsi alle urne; di non rispondergli più. Fare come i cani che dopo tanta fedeltà a certi padroni girano la schiena e vanno anche solo raminghi!

Penso al giorno in cui si troveranno con solo il 15/20% dellla popolazione che recandosi alle urne li avrebbero "legittimati". In quel GIORNO potrebbero seguire 2 scossoni:
1. ravvedersi;
2. i militari al potere.
Capisco che il rischio é grande e prevarrebbe la seconda. Ho messo al punto 1 quella in cui spero maggiormente!
Sono troppi anni ormai che penso che le cose sono scentificamente avviate verso un colpo di stato (tipo argentino) anche perché i militari non sono mai stati così strapagati.
Lo sai per esempio che per 30 minuti di starordinario pagano al più basso di grado 60 euro (indennità forfettaria d'impiego). Lo sai che un ten. col. non prende meno di 6.000,oo euro (netto alla mano) al mese? Lo sai che...
Basta!

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
Max_Piano
Inviato: 19/6/2006 11:29  Aggiornato: 19/6/2006 11:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: La serietà al governo
Felice:
Citazione:
per i politici al nostro servizio, propngo che:
- quando si recano fuori sede non si scelgano l'albergo ma che gli si assegni uno convenzionato ...


come funziona in tutti gli altri paesi "democratici" vuoi dire ?

francesco7
Inviato: 19/6/2006 12:00  Aggiornato: 19/6/2006 12:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: La serietà al governo
X Rumenta
Mi sono fatto spiegare da mio nipote di 10 anni la differenza tra referendum abrogativo e referendum costituzionale ed ho scoperto che c'è una differenza sostanziale. Qui non si parla di abolire il Ministero dell'Agricoltura ma di dare al Primo Ministro il potere di sciogliere le Camere e di politicizzare la Corte Costituzionale proprio come avviene negli Stati Uniti dove la Corte Suprema è nominata dal presidente degli Stati Uniti. Io non voglio convincere nessuno ad andare a votare domenica prossima, voglio solo ricordare che è solo grazie all'istituto del referendum se in Italia c'è il divorzio e l'aborto assistito medicalmente.
Per chi ne vuole sapere di più su tutti gli articoli costituzionali che verrebbero introdotti con la nuova PESSIMA riforma costituzionale votata dalla Casa della Libertà vi consiglio di leggere questo articolo....
http://liberoblog.libero.it/politica/bl3932.phtml

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
mc
Inviato: 19/6/2006 12:10  Aggiornato: 19/6/2006 12:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: La serietà al governo
Citazione:
Sono tutti rimbambiti dai vari film su Berlusconi.


Berlusconi, Prodi...?

Ehehehe... i vari forum sull'argomento hanno definito, gia' circa due anni fa, che non v'e' nessuna differenza tra i due schieramenti... aggiornarsi un po', che ne dici?

mc

rumenta
Inviato: 19/6/2006 13:13  Aggiornato: 19/6/2006 13:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2006
Da: Repubblica di Genova
Inviati: 801
 Re: La serietà al governo
Blisset:
Citazione:
E questo nonostante le riduzioni applicate da Berlusconi. Se malauguratamente dovessero durare per 5 anni non oso pensare a quali cifre si arriverebbe, altro che 20.000€...


forse ti sei perso la parte più importante, ma te la ripeto.
il provvedimento è stato votato..... (rullo di tamburi).... ALL'UNANIMITA'!!!!
QUINDI ANCHE DAI TUOI BENEAMATI ESPONENTI DEL CENTRODESTRA.

ora non so tu, ma a me da tempo hanno fracassato i testicoli a forza fare stronzate simili, dopo essersi riempiti la bocca di tirare su equità sociale, solidarietà, giustizia sociale eccetera e, francamente, mi sento preso un tantinino per il culo... solo un tantinino eh...

quando ti renderai conto che son tutti fancazzisti della stessa pasta fammi un fischio, che stappo lo spumante....



"La verità dev'essere brutale, violenta, armata ed arrabbiata. Altrimenti soccombe."
rumenta
Inviato: 19/6/2006 13:29  Aggiornato: 19/6/2006 13:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2006
Da: Repubblica di Genova
Inviati: 801
 Re: La serietà al governo
francesco7:
Citazione:
Mi sono fatto spiegare da mio nipote di 10 anni la differenza tra referendum abrogativo e referendum costituzionale ed ho scoperto che c'è una differenza sostanziale.

potevi chiederlo a me, mica avrai avuto paura che non rispondessi.....

Citazione:
Qui non si parla di abolire il Ministero dell'Agricoltura ma di dare al Primo Ministro il potere di sciogliere le Camere e di politicizzare la Corte Costituzionale proprio come avviene negli Stati Uniti dove la Corte Suprema è nominata dal presidente degli Stati Uniti.

stai tranquillo che se la cosa dà fastidio ci mettono niente a cambiare le cose con un'altra riforma della riforma.
è già stato fatto ed ancora si farà.

Citazione:
Io non voglio convincere nessuno ad andare a votare domenica prossima, voglio solo ricordare che è solo grazie all'istituto del referendum se in Italia c'è il divorzio e l'aborto assistito medicalmente.

bene, siamo tutti contenti di questo fatto, peccato però che i politici non si sentano vincolati dalla volontà degli elettori e continuino a fare quel che gli pare, rendendo di fatto inutile andare a votare.



"La verità dev'essere brutale, violenta, armata ed arrabbiata. Altrimenti soccombe."
Blisset
Inviato: 19/6/2006 16:05  Aggiornato: 19/6/2006 16:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/12/2005
Da:
Inviati: 104
 Re: La serietà al governo
Citazione:
Berlusconi, Prodi...?
Ehehehe... i vari forum sull'argomento hanno definito, gia' circa due anni fa, che non v'e' nessuna differenza tra i due schieramenti... aggiornarsi un po', che ne dici?
mc


Infatti se fai una ricerca su video.google.com o sul filesharing trovi decine di video spazzatura, pseudodocumentari, film, videointerviste contro Berlusconi e solo 2 (DUE !!!) filmatini di pochi minuti su Prodi. Se vai in libreria trovi centinaia di libri che dicono peste e corna su Berlusconi e solo qualcuno su Prodi, che si limita a citare fatti incontestabili. Persino sul web c'è lo schifo più totale, tonnellate di letame e menzogne su Berlusconi e solo qualche fesseria su Prodi e compagni. E infatti la disinformazione che c'è rispecchia esattamente la propaganda capillare che si vede in giro.

Io vedo una differenza immensa dal punto di vista della propaganda. Se poi nei vari forum l'ipocrisia regna sovrana io credo a quello che vedo.

Citazione:
forse ti sei perso la parte più importante, ma te la ripeto.
il provvedimento è stato votato..... (rullo di tamburi).... ALL'UNANIMITA'!!!!
QUINDI ANCHE DAI TUOI BENEAMATI ESPONENTI DEL CENTRODESTRA.


Sì, ma tu stai parlando di un aumento di 1.000 euro, un'inezia sullo stipendio complessivo.
Io sto parlando di un aumento di 45 milioni di lire al mese!!! E questo è stato fatto dai 3 governi della sinistra, non all'unanimità. Berlusconi ha RIDOTTO del 10% gli stipendi, questo mi pare supera abbondantemente quei 1000 euro di cui parlavi.

Questo solo riguardo agli stipendi parlamentari, se poi parliamo di quell'immane folla di consulenti completamente inutili che vivono a spese dello Stato grazie ai provvedimenti della sinistra (commissioni, autorità, ecc.) la differenza tra i due diventa abissale. Pensa che Veltroni a Roma ha un "consulente per creme solari" che prende più di un lavoratore medio!

Quindi io nel piatto della bilancia vedo una GROSSA differenza tra i due schieramenti riguardo agli sprechi e alla voglia di arraffare soldi. Se non riuscite a notare questa enorme differenza io non posso fare il miracolo.

Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti.
Eraclito
Leggi non per contraddire e confutare, né per credere e dare per scontato, ma per soppesare e considerare.
Sir Francis Bacon
asanti611
Inviato: 19/6/2006 16:27  Aggiornato: 19/6/2006 16:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 70
 Re: La serietà al governo
Mi associo completamente a Blisset.

In questo sito è "trendy" criticare sempre e comunque Berlusconi & Co. mentre è "inutile polemica" criticare Prodi e il centrosinistra.

Ale76CF
Inviato: 19/6/2006 16:29  Aggiornato: 19/6/2006 16:38
So tutto
Iscritto: 2/6/2006
Da:
Inviati: 1
 Re: La serietà al governo
Non siete contenti del governo Prodi? Ma perchè lo avete votato!
Meglio di Berlusconi? Senz'altro...ma è così grande il divario?
Io sono arrivato ad una conclusione: chi votiamo votiamo, tanto fa il proprio interesse.(l'acqua calda... )
Ci chiedono l'ennesimo sacrificio economico. Ma chi ha sbagliato? Noi umili lavoratori? No.
Credo invece, visto l'aumento continuo del debito pubblico, che chi ci governa, tutti, non è in grado di far tornare i conti.
Non è umanamente possibile per un umile operaio fare ulteriore economia.
Un Governo dove l'Unità riceve 3 miliardi di lire perchè nessuno più lo compra...un esempio dello sperpero che questi politicanti compiono.
Si sono pure aumenteti lo stipedio questi pelandroni, camuffando un decreto.E chiaramente questa è una di quelle occasioni in cui in parlamento votano tutti unanimi, destra, sinistra e centro.
Per me è l'ora che nasca un nuovo movimento, ergo, se vogliamo freschezza e cambiamenti veri, ci dobbiamo governare da soli.
Quello di luogocomune è un ritrovo abbastanza a-politico (o meglio, a-partitico), sono sicuro che c'è tanta gente sia di destra che di sinistra (o qualunque altro movimento) che non ama questo sistema politico, un governo di vecchi, sembra di stare all'ospizio!! Si potrebbe partire da questo presupposto per creare un partito con le palle, pulito, onesto che governi come deve essere giusto governare: per il popolo.


p.s.
Blisset: hai proprio ragione, non si può essere sempre offuscati dalle filosofie inculcate. Non esiste attualmente Prodi meglio di Berlusconi o viceversa. Esiste un'interpretazione diversa di fare Governo. In ogni modo, piccoli tagli a parte, "rubano" tutti. E personalmente un po' mi sono stufato di farmi il mazzo per 8 ore al dì e prendere uno stipendio mediocre che mi fa arrivare a stento a fine mese, quando questi politici ci governano male, pretendono e non fanno NIENTE perchè la situazione italiana sia migliore. Posso anche pensare che non ci vogliano derubare per fare i propri interessi, ma allora non posso fare a meno di pensare che non sono in grado di fare quel mestiere. Che cambino professione.

mc
Inviato: 19/6/2006 16:39  Aggiornato: 19/6/2006 16:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: La serietà al governo
Citazione:
Persino sul web c'è lo schifo più totale, tonnellate di letame e menzogne su Berlusconi e solo qualche fesseria su Prodi e compagni.


Ahhahaha...
Se passa la legge sui Pacs, puoi chiedere la mano del tuo silvio!!!


Sei su questo forum a fare affermazioni sulle tonnellate di menzogne scritte sul berlusca, contro le poche scritte su prodi?
E' come se andassi nella "fossa dei grifoni" (curva genoana... club non piu' attivo, ma molto conosciuto) a difendere la sampdoria, dicendo che i giornali ne parlano peggio che della lazio... ...eh?

(... se non fosse chiaro noi saremmo i genoani e tu l'insensato che parla di sampdoria e lazio)...



p.s.: .......gli allergici, o meglio gli intolleranti , al calcio, mi scuseranno...... ma rende l'idea ... credo...

mc

mc
Inviato: 19/6/2006 16:40  Aggiornato: 19/6/2006 16:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: La serietà al governo
Citazione:
Mi associo completamente a Blisset.


...un altro doriano?!?

mc

Paxtibi
Inviato: 19/6/2006 16:41  Aggiornato: 19/6/2006 16:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: La serietà al governo
In questo sito è "trendy" criticare sempre e comunque Berlusconi & Co. mentre è "inutile polemica" criticare Prodi e il centrosinistra.

Non scrivere fesserie smentibili con una rapida lettura nei vari topic del sito, ci faresti una figura migliore.

Il fatto, innegabile, che le informazioni su Prodi siano più nascoste di quelle sul Berlusca non assolve automaticamente quest'ultimo dalle sue colpe.
Avesse tenuto un atteggiamento meno sborone, poi, si sarebbe risparmiato molti spernacchi, e chi è causa del suo mal pianga se stesso.

Finiamola poi con la ridicola riduzione degli stipendi:

Ma la riduzione non solo è minima, ma è una beffa, perché non si applica sul totale percepito, ma solo sulla indennità attuale. E' una goccia nel mare, se raffrontata ai costi della politica , sostenuti dalle istituzioni interessate. Tra indennità, vitalizi e rimborsi, nel 2005 la Camera prevede di spendere 291 milioni di euro e il Senato 153,6 milioni. Per non parlare dei trasferimenti ai gruppi parlamentari e ai rimborsi elettorali ai partiti, rispettivamente circa, 100 milioni per la Camera, 40 milioni per il Senato. Ebbene tutte queste spese ammonterebbero a circa 600 milioni, e lo Stato, con la Finanziaria pensa di risparmiare 15,3 milioni, cioè il 2,55 %. Altro che 10 %!
(Stipendi dei parlamentari : la vera riduzione)

Non è altro che una delle solite mosse demagogiche e populiste in uso tanto a destra quanto a sinistra.

Tor
Inviato: 19/6/2006 16:43  Aggiornato: 19/6/2006 16:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/10/2005
Da: Gran burrone
Inviati: 129
 Re: La serietà al governo
Avete visto il video dell' incontro di Grillo con i rappresentanti del governo prodi??????

Non perchè sia "Grillo", ma perchè hanno portato quello che è venuto fuori dalle diverse opinioni del forum in materia di energia e altri temi che interessano le persone da vicino...

Sapete cosa hanno fatto?????

Di fronte alle idee venute dalla gente comune RIDEVANO A CREPAPELLE!!!!!

"Non puoi chiuderti in una stanza buia e affermare che il sole non esiste solo perchè non vuoi aprire la porta e guardare fuori..."
florizel
Inviato: 19/6/2006 16:47  Aggiornato: 19/6/2006 16:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: La serietà al governo
asanti611Citazione:
In questo sito è "trendy" criticare sempre e comunque Berlusconi & Co. mentre è "inutile polemica" criticare Prodi e il centrosinistra.


Ci siamo spellati i polpastrelli a forza di linkare articoli,thread e forum dove centrodestra e centrosinistra finivano er ottenere lo stesso numero di critiche e sberleffi.
Abbi l'umiltà di andarteli a cercare,di leggerli e poi fai ammenda.
Qui è "trendy" mettere in discussione il potere,senza salvare il culo a nessuno che non lo meriti.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
florizel
Inviato: 19/6/2006 17:18  Aggiornato: 19/6/2006 17:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: La serietà al governo
blissetCitazione:
Berlusconi ha RIDOTTO del 10% gli stipendi, questo mi pare supera abbondantemente quei 1000 euro di cui parlavi.


In effetti l'avevano fatto con la scorsa finanziaria.
Poi però con un provvedimento passato sottobanco se lo sono ripreso tutto,quel 10%.
Non trovo il link a questa notizia,che lessi a suo tempo.
E nemmeno ho voglia di cercartela.

Ti lascio in compagnia di questi link,comunque,per darti un'idea di quanto si vogliano in realtà tanto bene il tuo odiato Prodi ed il tuo amatissimo Berlusconi:

Poli Bortone: "Taglio del 10 % agli stipendi dei parlamentari"

"il Parlamento ha votato all’unanimità (nessun astenuto) un aumento di stipendio per i parlamentari di 1.135 al mese."

«La Legge è uguale per tutti. Ma per i maiali, è un po' più uguale»

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Max_Piano
Inviato: 19/6/2006 17:19  Aggiornato: 19/6/2006 17:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: La serietà al governo
Citazione:
Un Governo dove l'Unità riceve 3 miliardi di lire perchè nessuno più lo compra...un esempio dello sperpero che questi politicanti compiono.


SCANDALO !!!

Ma almeno l'Unità è giornale socialista : il problema è che anche Feltri si chiappa 15000 euro al mese fottendoli dalle tasche del contribuente e poi vaneggia di "liberismo" quando poi è il peggiore socialista statalista !!!

E posso fare il nome di Libero come di Panorama come del Sole 24 Ore.

Tutti insieme appassionatamente per un totale di almeno un miliardo all'anno !

seguro
Inviato: 19/6/2006 17:56  Aggiornato: 19/6/2006 17:56
So tutto
Iscritto: 26/5/2006
Da: roma
Inviati: 30
 Re: La serietà al governo
Io sono sempre stato un'elettore di sinistra,ma alle ultime votazioni ho deciso di annullare la scheda,e sapete perchè????????
Se mi volto a destra vedo il Berluschino con tutta la sua accozzaglia di canaglie,e mi incazzo,se mi volto a sinistra vedo il Produccio con tutta la sua accozzaglia viscida e puzzolente,e mi viene il vomito,ma secondo voi cosa è peggio?incazzarsi o vomitare????
In ogni caso il buon Padoa Schioppa (ma perchè non schioppa cosi ce lo leviamo dai maroni) ha già pensato a ridurci definitivamente in mutande è solo questione di tempo e tra un pò anche l'Italia dichiarerà fallimento e allora tutti nella merda,tranne loro naturalmente,ricordate l'Argentina?????
Auguri a tutti

Seguro
Piero79
Inviato: 19/6/2006 18:15  Aggiornato: 19/6/2006 18:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 781
 Re: La serietà al governo
Blisset e Asanti611, siete voi due gli autori dei testi del "Bagaglino"?

florizel
Inviato: 19/6/2006 18:17  Aggiornato: 19/6/2006 18:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: La serietà al governo
seguroCitazione:
ricordate l'Argentina?????


Benvenuto,seguro.

L'argentina,quella del post-crisi,se la ricordano bene anche i nostri politici,soprattutto l'esperienza dei mercati "autonomi" organizzati da persone di tutti i ceti sociali,spontaneamente.E fanno di tutto per farla scordare a noi.
Ho il sospetto che sia per questo che si farà in modo di non farci cadere mai completamente col culo a terra.Ed il giorno che dovesse accadere senza reazioni da parte degli interessati,vorrebbe dire che TV,media e "democrazia" avrebbero definitivamente vinto loro.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
shevek
Inviato: 19/6/2006 18:39  Aggiornato: 19/6/2006 18:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: La serietà al governo
Salut y Libertad a todos...


"Bertinotti si è comportato benissimo. Berlusconi anche lui mi ha detto che è il migliore di tutti quelli lì. Cosa ci fa nella sinistra?". Vittorio Emanuele, in una conversazione telefonica, pubblicata su Repubblica di oggi 19/06/06, il cui oggetto erano le strategie e le alleanze per recuperare il tesoro di famiglia...

Il problema non è destra o "sinistra": è che la cosiddetta sinistra - quella istituzionale - è solo una destra snob, alleata in maniera nemmeno tanto nascosta con la destra buzzurra e platealmente tale.


Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
florizel
Inviato: 19/6/2006 18:48  Aggiornato: 19/6/2006 18:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: La serietà al governo
ShevekCitazione:
Vittorio Emanuele, in una conversazione telefonica...


"Vorrei ringraziare tutti, soprattutto anche quelli di sinistra che hanno capito e hanno votato per poterci far rientrare nel nostro Paese anche come privati cittadini" .

Dallo stesso articolo:
"Ho personalmente sostenuto questa posizione da molti anni - dice il leader dell'Ulivo Francesco Rutelli - e sono lieto che le ultime vicende abbiano consentito alla grande parte del centrosinistra di votare a favore".

Che strano,non ho sentito nessuna dichiarazione da parte dei politici attualmente al governo,in merito agli affari di questa lercia combriccola di depravati...
Eppure,sono coinvolti personaggi dell'attuale opposizione e della legislatura precedente...

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
felice
Inviato: 19/6/2006 19:19  Aggiornato: 19/6/2006 19:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x asanti611
Citazione:
In questo sito è "trendy" criticare sempre e comunque Berlusconi & Co. mentre è "inutile polemica" criticare Prodi e il centrosinistra.


Vorrei che t'autossevassi e penso che capiresti di essere solo in malafede (nel migliore dei casi) e poiché temo che le riforme che voglione le dx passano solo col governo di sinistra, t'informo che la sx la temo più della dx però, a berlusconi bisogna disarmarlo con del vino.
Facciamo che tu offri da bere a prodo e io a cespuglio?

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
felice
Inviato: 19/6/2006 19:27  Aggiornato: 19/6/2006 19:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
ciao florizel,
ho piacere di essere online con te.

Penso che se io telefonassi a un padrone d'azienda e mi presentassi come cap'uffico vattela a pesca, se l'ufficio che presento fosse mio privato non ci sarebbe nulla di male ma, se l'ufficio fosse pubblico, allora, sto abusando della mia posizione per avere una femmina da usare. Sto abusando di un titolo, un potere,
che non é mio ma del pubblico pagante.
In buona sostanza, per esempio, i dirigenti rai implicati vanno tutti espropriati dei loro possedimenti e impiegati come usceri o idraulici o lavavetri sempre all'interno della rai.

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
Power
Inviato: 19/6/2006 19:36  Aggiornato: 19/6/2006 19:36
So tutto
Iscritto: 2/6/2006
Da:
Inviati: 13
 Re: La serietà al governo
non capisco il senso della tua logica!!!!

Ho fame di conoscere, sete di verità............ma so di non sapere
Power
Inviato: 19/6/2006 19:38  Aggiornato: 19/6/2006 19:38
So tutto
Iscritto: 2/6/2006
Da:
Inviati: 13
 Re: La serietà al governo
mi sembra un ragionamento da comunista profondo.

Ho fame di conoscere, sete di verità............ma so di non sapere
felice
Inviato: 19/6/2006 19:40  Aggiornato: 19/6/2006 19:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x Power
Citazione:
non capisco il senso della tua logica!!!!


se faccio favore all'interno della mia ditta privata e tenuta in piedi coi miei sudori, non vedo nulla da condannare ma, se i favori li faccio con la ditta che non è mia ma è del mio padrone o peggio dello stato, io vedo molto da dire!

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
felice
Inviato: 19/6/2006 19:41  Aggiornato: 19/6/2006 19:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x Power

Citazione:
mi sembra un ragionamento da comunista profondo


Non spendo le mie energie a capire se comunista o fascista. Grazie allora di avermelo spiegato ma non mi riguarda.
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
Power
Inviato: 19/6/2006 19:44  Aggiornato: 19/6/2006 19:44
So tutto
Iscritto: 2/6/2006
Da:
Inviati: 13
 Re: La serietà al governo
x felice.
io troverei da dire in entrambe i casi. se questi vanno oltre la legalità

Ho fame di conoscere, sete di verità............ma so di non sapere
felice
Inviato: 19/6/2006 19:48  Aggiornato: 19/6/2006 19:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x Power

Citazione:
io troverei da dire in entrambe i casi. se questi vanno oltre la legalità


IO NO! Perché col prodotto del mio sudore mi ripago come voglio, anche dando fuoco alla mia azienda, per eccesso! Mentre con il prodotto di un azienda non mia non devo fare ciò che voglio.

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
Power
Inviato: 19/6/2006 19:57  Aggiornato: 19/6/2006 19:57
So tutto
Iscritto: 2/6/2006
Da:
Inviati: 13
 Re: La serietà al governo
x felice
scusami, ma oggi mi sento un po bimba.
ma una cosa la voglio dire.ci sono troppi ipocriti in italia per avere un governo sano ed onesto. è facile dire "io sono una brava persona....." il difficile è esserlo veramente.
tutti ci dovremmo impegnare per migliorare noi stessi( farlo davvero), non serve avere sempre il dito puntato su questo e su quello, se siamo noi i primi a sbagliare.

popolo italiano 100% gente onesta 10%

90% pensa "lo frego io prima che lo faccia lui"

ergo che il governo non puo essere da meno!

Ho fame di conoscere, sete di verità............ma so di non sapere
Max_Piano
Inviato: 19/6/2006 19:58  Aggiornato: 19/6/2006 19:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: La serietà al governo
Citazione:
Penso che se io telefonassi a un padrone d'azienda e mi presentassi come cap'uffico vattela a pesca, se l'ufficio che presento fosse mio privato non ci sarebbe nulla di male ma, se l'ufficio fosse pubblico, allora, sto abusando della mia posizione per avere una femmina da usare. Sto abusando di un titolo, un potere,
che non é mio ma del pubblico pagante.




Sì ma non è che un privato anche se ha un ufficio tutto suo può "abusare di una femmina" senza che "nessuno ne chieda conto" ! eh ? ho capito certamente male !

Power
Inviato: 19/6/2006 20:01  Aggiornato: 19/6/2006 20:01
So tutto
Iscritto: 2/6/2006
Da:
Inviati: 13
 Re: La serietà al governo
IO NO! Perché col prodotto del mio sudore mi ripago come voglio, anche dando fuoco alla mia azienda, per eccesso! Mentre con il prodotto di un azienda non mia non devo fare ciò che voglio. felice


così posso capire.condivido

Ho fame di conoscere, sete di verità............ma so di non sapere
felice
Inviato: 19/6/2006 20:59  Aggiornato: 19/6/2006 21:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x Max_Piano

Citazione:
Sì ma non è che un privato anche se ha un ufficio tutto suo può "abusare di una femmina" senza che "nessuno ne chieda conto" ! eh ? ho capito certamente male !


Se quella femmina si offre perché lo chiami abusare? Vuoi forse porre sullo stesso piano quella che si rifiuta e rinuncia alla carriera con quella che la mette sul mercato per fare carriera? Non é comunque una bella cosa ma da privato pago col mio mentre da pubblico faccio pagare il pubblico.

Io ci vedo una differenza enciclopedica tra chi fa male ma paga col suo e chi fa male col portafoglio pubblico.

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
rumenta
Inviato: 19/6/2006 21:37  Aggiornato: 19/6/2006 21:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2006
Da: Repubblica di Genova
Inviati: 801
 Re: La serietà al governo
Blisset:

Citazione:
Sì, ma tu stai parlando di un aumento di 1.000 euro, un'inezia sullo stipendio complessivo.
Io sto parlando di un aumento di 45 milioni di lire al mese!!! E questo è stato fatto dai 3 governi della sinistra, non all'unanimità. Berlusconi ha RIDOTTO del 10% gli stipendi, questo mi pare supera abbondantemente quei 1000 euro di cui parlavi.


sarà anche un'inezia (per loro), però i tuoi paladini della democrazia potevano anche NON VOTARLA questa legge, se proprio volevano essere d'esempio. invece......

Citazione:
Questo solo riguardo agli stipendi parlamentari, se poi parliamo di quell'immane folla di consulenti completamente inutili che vivono a spese dello Stato grazie ai provvedimenti della sinistra (commissioni, autorità, ecc.) la differenza tra i due diventa abissale. Pensa che Veltroni a Roma ha un "consulente per creme solari" che prende più di un lavoratore medio!


allora senti qui:

(fonte: http://www.effedieffe.com/interventizeta.php?id=1217¶metro=politica)

Un altro giorno, per caso, si apprende che il direttore della cosiddetta Agenzia Lavoro della regione Lombardia percepisce 175 mila euro annui: il direttore ha trovato un buon lavoro.
Poi, apprendiamo che per la «formazione professionale» la medesima regione ha speso in cinque anni 3 mila miliardi di vecchie lire: un altro decimo di finanziaria di sangue.
Ora, si dà il caso che avendo speso quella cifra - sparsa fra un migliaio di agenzie di formazione private nate come funghi per captare la pioggia d'oro, spesso collegate alla Compagnia delle Opere o alle Coop Rosse - la Lombardia dovrebbe essere composta da abitanti tutti «formati» e in riaddestramento permanente.
Non sembra sia il caso.
Forse si potrebbe rinunciare a questa finzione formativa, e risparmiare un po' per colmare il deficit. O magari, il Comune di Milano potrebbe non pagare più i presidenti dei consigli di zona, dopotutto solo dilettanti della politica: a Milano, un tale presidente - dicesi del consiglio di zona - già percepisce 2 mila euro al mese.
Ma naturalmente, chi cerca di proporre questi quattro conti in tasca, si sente dare del qualunquista. Diversi ascoltatori, in varie trasmissioni radio mattutine, si sono già presi dei qualunquisti dai soliti giornalisti di regime per aver fatto notare che questa classe politica, e loro grand commis, consulenti ed amanti, costa un po' troppo.


e la regione lombardia è notoriamente di sinistra, vero??

come vedi, quando si tratta di rubare tutto il mondo è paese.....



"La verità dev'essere brutale, violenta, armata ed arrabbiata. Altrimenti soccombe."
rumenta
Inviato: 19/6/2006 21:47  Aggiornato: 19/6/2006 21:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2006
Da: Repubblica di Genova
Inviati: 801
 Re: La serietà al governo
asanti611:
Citazione:
In questo sito è "trendy" criticare sempre e comunque Berlusconi & Co. mentre è "inutile polemica" criticare Prodi e il centrosinistra.


ma LOL.... ed in effetti questo articolo è viene dritto dritto dall'Unità

http://luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=1105



"La verità dev'essere brutale, violenta, armata ed arrabbiata. Altrimenti soccombe."
Ghibli
Inviato: 19/6/2006 23:24  Aggiornato: 19/6/2006 23:24
So tutto
Iscritto: 3/1/2006
Da:
Inviati: 22
 Re: La serietà al governo
Purtroppo annullare la propria scheda elettorale (darla bianca) non serve a nulla!
Anzi, se la maggioranza degli Italiani (come qualcuni dei precedenti post ha auspicato) lo facesse, farebbe solo il gioco di chi sta in quel momento al potere (bianco, rosso o nero!).
La realtà è purtroppo un'altra e cioè fino a quando i cittadini italiani continueranno a fregarsene della politica, preferendo magari la "gazzetta dello sport" al classico giornale che riporta le notizie della politica del giorno (Corriere della sera, repubblica, etc), continueranno ad essere qualunquisti e a delegare gli incapaci che attualmente ci governano!
Dalle mie parti la gente alle amministrative vota ancora alla sinistra perchè è convinta che sta dalla parte della povera gente...! Illusi!
Guardate D'Alema con la sua barca Miliardaria se nei fatti è una persona di sinistra! Guardate Bertinotti con i suoi completi griffati e le sue scarpe da mille euro al paio se è ancora di sinistra! Quando si è insediato ha dedicato la sua vittoria ai compagni e alle compagne.... (non ha però finito la frase, perchè voleva dire: "che grazie alla loro cretinaggine gli hanno consentito e gli consentono di fare il nababbo a spese loro con il semplice sforzo di sventolare davanti alla loro faccia una bandiera rossa!)
E pensate che lo hanno votato ben sapendo che il suo cavallo di battaglia era ripristinare la tassa di successione!
Che pagheremo noi poveri cristi e non i ricchi!
MA COME SI FA A NON NOTARE QUESTO!
Nel 68 c'erano le "scelte di classe", oggi ci sono i "furbi di classe"!
Di Berlusconi devo dire che non condivido diverse cose: la principale, quella che mi ha dato più fastidio è la guerra in Irak! Siamo andati in guerra per fare un favore agli Americani! Roba da chiodi!
Però di Berlusconi posso dire che è l'unico che ha fattio qualcosa per la povera gente (quantomeno ha aumentato la pensione a più di un milione di anziani!)
Per le famiglie (io ho due figli ed ho usufruito del milione per ogni figlio nato... e la cosa mi ha fatto terribilmente comodo a causa dell enormi spese che ho sostenuto per entrambi... per il piccolo che non digeriva il latte in polvere ho dovuto spendere 18 euro ogni 3 giorni per un latte speciale!!!)
Per le tasse (nessuno può negare che grazie alla tanto condannata (dalla sinistra) finanza creativa, non siamo stati tassati praticamente per 5 anni... e i nostri rinnovi contrattuali sono stati quantomeno dignitosi ...e non come quelli del precedente Governo Prodi che ci aveva dato un aumento medio di 40 mila lire lorde!)
Comunque cari signori, se vogliamo che in futuro cambi qualche cosa nello scenario della politica italiana, dobbiamo iniziare ad impegnarci in prima persona e non delegare più il furbo di turno che dice, dice... ma in fondo, una volta eletto, farà esclusivamente gli affari suoi e dei propri amici!

Da noi si dice "lascia fare... lascia fare... poi gli hanno fregato la moglie!"

Ashoka
Inviato: 19/6/2006 23:45  Aggiornato: 19/6/2006 23:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: La serietà al governo
Citazione:
Però di Berlusconi posso dire che è l'unico che ha fattio qualcosa per la povera gente (quantomeno ha aumentato la pensione a più di un milione di anziani!)


Pensa che fu Bismarck a creare le pensioni in Germania.....

... beh a pensarci bene... meglio un Bismarck di 100mila Berlusconi/Prodi...

Ashoka

Max_Piano
Inviato: 20/6/2006 1:49  Aggiornato: 20/6/2006 1:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: La serietà al governo
Citazione:
Se quella femmina si offre perché lo chiami abusare?


Ma che parole ... a femmena !!!

Citazione:
Vuoi forse porre sullo stesso piano quella che si rifiuta e rinuncia alla carriera con quella che la mette sul mercato per fare carriera?


Se fosse la tua ragazza o tua moglie o tua sorella : quale tipo di femmina vorresti che fosse ?
Magari è brava, preparata, ecc però la deve "mollare" al datore di lavoro altrimenti questi, secondo il tuo ragionamento, la licenzia : lo troveresti simpatico ?

Citazione:
Non é comunque una bella cosa


direi anch'io che non lo sembra

Citazione:
ma da privato pago col mio mentre da pubblico faccio pagare il pubblico.


Andare per mignotte con soldi pubblici è mille volte peggio che andarci con soldi personali.
Obbligare / costringere / fare pressioni su una dipendente per scambiare un servizietto con la carriera è fatto indipendente dallo spendere o meno soldi.

Senza contare che è un reato comparabile allo stupro.

Citazione:
Io ci vedo una differenza enciclopedica tra chi fa male ma paga col suo e chi fa male col portafoglio pubblico.


Rubare soldi è sempre male : sia che lo si faccia da politici che da privati.
Rubare la dignità alle persone è, almeno per me, un male peggiore indipendente dalla carica che si riveste.

felice
Inviato: 20/6/2006 13:01  Aggiornato: 20/6/2006 13:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x Max
capisco per quello che scrivi che sei uno di conoscenze di molto supriori alle mie ed é con attenzione che ti rispondo però tu aiutami a farmi capire. Darò il capo e la coda a questo discorso.

Ho voluto scrivere esattamente quello che hai capito perché i politici si difendono dicendo che andare a puttane non é un reato e io invece affermo che pagarle coi propri sacrifici è meno colpevole che coi posti in tv pubblica ecc.

Femmina o maschio, sono le parole giuste per indicare azioni compiute non da UOMINI ma da maschi o femmine e, mi domando che "femmina-mamma" abbia avuto quel tale che ricatta l'UOMO/DONNA.
Io vorrei solo che mia figlia possa essere serena sentendosi libera nel suo agire di ogni istante e non m'interessa l'essere forbito o la giacca stirata e se puttana o signora.

Caro max tieniti forte perché ti confesso solo a te e altri mille che il sottoscritto si serve di donne a pagamento. E, senza trascendere, ne vorrei parlare profondamente. Sarei lieto che fossi tu a controbattere anche solo attraverso e-mail.
Con viva cordialità.
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
florizel
Inviato: 20/6/2006 13:10  Aggiornato: 20/6/2006 13:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: La serietà al governo
Scusate se intervengo,ma l'argomento sta spaventosamente andando OT.

Finchè la discussione si limita alle "prestazioni" ed alle loro "fruizioni",volontarie o meno, tra squallidi personaggi del mondo politico e/o televisivo, potrebbe anche essere funzionale al topic.

Per eventuali argomenti a carattere più strettamente "personale",forse è d'uopo aprire un forum,se proprio si ritiene necessario parlarne.

Spero di non essere stata inopportuna.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
felice
Inviato: 20/6/2006 13:37  Aggiornato: 20/6/2006 13:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x florizel

Sei assai opportuna!
scusami te.
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
Max_Piano
Inviato: 20/6/2006 13:49  Aggiornato: 20/6/2006 13:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: La serietà al governo
Felice:
Citazione:
Ho voluto scrivere esattamente quello che hai capito perché i politici si difendono dicendo che andare a pttane non é un reato e io dico che pagarle coi propri sacrifici è meno colpevole che coi posti in tv ecc.

Caro max tieniti forte


Ccredo abbia capito male il tuo discorso iniziale e che tu ora sia d'accordo con me :

Abusare di una propria posizione di potere per sottomettere, in particolare sessualmente, un'altra persona è un crimine ( neppure tanto metaforico ).
Il crimine è grave e resta grave a prescindere che esso sia perpetrato da un privato o da un politico.
Su questo chiuderei il discorso in quanto ritengo non ci siano dubbi.

Andare per putt ... ehemm ... professioniste è diverso (parto dall'ipotesi si tratti di una libera scelta di lavoro da parte di colei o colui che offre il servizio, non ci sono solo le professioniste ma anche i professionisti !)

Detto questo :

Se un politico fa il suo lavoro per bene e percepisce il suo stipendio, è meno libero di un "privato" di usufruire di tali servizi che ricordo non essere reato ( è reato solo lo sfruttamento ) ?
Insomma : un politico dei SUOI soldi e nel SUO tempo libero non può fare "quello che vuole" ?
Certo che può.
Se è un "mammasantissima" possiamo accusarlo di essere incoerente, falso e ipocrita ma in effetti non fa niente di cui valga la pena di scandalizzarsi. E' un giudizio morale personale : ognuno pensi quello che vuole.
Ma non è reato.

Il problema che metti in luce è quando un politico usa i poteri politici per i suoi comodi.
Ad esempio : fare pressioni sulla TV di Stato per far assumere qualcuno, far accompagnare le sgualdrine sulle auto blu, usare i divani al quirinale per i propri porci comodi, addebitare "spese extra" al contribuente, ecc...
In generale : abusare del potere politico ( PUBBLICO ) per finalità personali ( PRIVATE ).
In questo caso son d'accordo ma nell'ambito privato faccia quello che vuole ( nei limiti della legge s'intende )

Ad ogni modo scambiare carriera con prestazioni sessuali denota un doppio crimine : è crimine offrire ma può essere un crimine anche offrirsi.
Riflettevo : ma se quella tipa che ha sporto denuncia fosse stata assunta ? Per lei sarebbe stato tutto ok, presumo !
E' davvero così innocente ?
Prima la "molla" poi quando si rende conto di essere stata fregata denuncia !
Comprensibilissimo, per carità, ma eticamente parlando non è così dissimile dal politico stesso in quanto ne ha alimentato il sistema e il modo di fare ( VOLONTARIAMENTE ). Per quanto fessa, ne è stata complice.

Spero di essermi spiegato.

felice
Inviato: 20/6/2006 13:58  Aggiornato: 20/6/2006 14:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
Citazione:
ma se quella tipa che ha sporto denuncia fosse stata assunta ? Per lei sarebbe stato tutto ok, presumo E' davvero così innocente ?
!


Penso di averti capito ma, non posso tacere per quanto appena sopra riportato.

Carissimo Max, parli come un ragazzo che viene da marte. Tu sei pulito. Tu non hai messo mai sotto il tappeto una cicca? Perché parli come se esistessero delle persone angeliche? Perché io all'elementari invece ho rubato la penna a un ragazzo che ne aveva sempre di belle?

Io non vengo dal nulla e penso che quando si agisce é l'azione che va giudicata e non il trisavolo e settavolo e via andare.
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
Max_Piano
Inviato: 20/6/2006 14:12  Aggiornato: 20/6/2006 14:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: La serietà al governo
Citazione:
Carissimo Max, parli come un ragazzo che viene da marte. Tu sei pulito. Tu non hai messo mai sotto il tappeto una cicca?


Son pulito ? Forse no. Questo non mi evita di sapere cosa sia "giusto" o cosa sia "sbagliato" e di giudicarmi ( giudicare ) in base a quello che è il mio imprinting psicologico ( non molto diverso credo da quello della maggiorparte delle persone !)
Comunque giudizi morali e giudizi legali su un'azione sono concetti che trovo indipendenti : non so se la cosa ci renda simili o meno.
Forse la seconda.

Citazione:
quando si agisce é l'azione che va giudicata e non il trisavolo e settavolo e via andare.


Infatti è l'azione che va giudicata : cos'altro ? Chi altri se non chi l'ha commessa ?

Citazione:
Perché parli come se esistessero delle persone angeliche?


forse perchè non sono così nichilista, boh ?

Citazione:
Perché io all'elementari invece ho rubato la penna a un ragazzo che ne aveva sempre di belle?


Secondo me perchè sei un pò ...
[ stronzo ? ]


felice
Inviato: 20/6/2006 14:19  Aggiornato: 20/6/2006 14:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x Max_Piano

bene, Max, hai affermato che non hai mai rubato un giocattolo al tuo compagno di giochi. Mi dai luce e solarità. Non concosco ancora questo mondo di esseri angelici ma é evidente che esiste e non me ne sono mai accorto.

Sarei ancora una volta sconfitto se alle condanne che con tanta generosità elargiamo su tutto e tutti, NON, dico NON, SEGUISSERO I FATTI.

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
Max_Piano
Inviato: 20/6/2006 14:28  Aggiornato: 20/6/2006 14:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: La serietà al governo
Citazione:
bene, Max, hai affermato che non hai mai rubato un giocattolo al tuo compagno di giochi.


Ma non ho mai detto di essere "innocente", ti pare ? Rileggi bene.

Comunque se il massimo che hai fatto è stato di aver rubato una penna al tuo amichetto delle elementari, "ego te absolvo" !
Per le altre "frequentazioni" prendi il biglietto e mettiti in fila ...

Citazione:
Sarei ancora una volta sconfitto se alle condanne che con tanta generosità elargamo su tutto e tutti, NON, dico NON, SEGUISSERO I FATTI.


Non sei stato forse tu il primo ad giudicare moralmente ( scagliare la prima pietra contro ) il politico in questione ?

Personalmente credo di essermi limitato a esprimere un giudizio negativo ma oggettivo ( cioè legale ) sul fatto, non morale sulla persona. eh !

mc
Inviato: 20/6/2006 14:32  Aggiornato: 20/6/2006 14:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: La serietà al governo
Citazione:
Comprensibilissimo, per carità, ma eticamente parlando non è così dissimile dal politico stesso in quanto ne ha alimentato il sistema e il modo di fare ( VOLONTARIAMENTE ). Per quanto fessa, ne è stata complice.

Spero di essermi spiegato.


Si.
Se una madre di famiglia, con problemi contingenti di mantenimento della prole, decidesse di prostituirsi, per dare una qualche minima speranza, ai propri figli, di vita o sopravvivenza, la metti allo stesso livello di colui stia perpretando l'abuso di potere...

Hai spiegato questo?

mc

Max_Piano
Inviato: 20/6/2006 14:42  Aggiornato: 20/6/2006 14:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: La serietà al governo
mc :

ma che caxxo stai dicendo ???

francesco7
Inviato: 20/6/2006 15:48  Aggiornato: 20/6/2006 15:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: La serietà al governo
Stavo leggendo un pò i vostri ultimi commenti e come al solito quando tutto degenera si va sempre a finire a p.....e. Qualcuno di voi sa dirmi la differenza che passa tra un giornalista che per fare carriera "vende" il proprio intelletto alle volontà di un politico ed una aspirante showgirl che per fare carriera vende il proprio corpo al dirigente di turno? Quali dei due comportamenti sono più moralmente riprovevoli? Grazie ai giudici di Potenza abbiamo scoperto che un noto giornalista televisivo è simpatizzante di destra e che per fare carriera in RAI bisogna darla pure a Cristiano Malgioglio. Questa è l'Italia, baby!!!!!

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
florizel
Inviato: 20/6/2006 16:11  Aggiornato: 20/6/2006 16:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: La serietà al governo
francesco7Citazione:
Qualcuno di voi sa dirmi la differenza che passa tra un giornalista che per fare carriera "vende" il proprio intelletto alle volontà di un politico ed una aspirante showgirl che per fare carriera vende il proprio corpo al dirigente di turno?


Ciao.
Onestamente,non ne vedo moltissime,di differenze.
Sempre di "svendita" di se stessi a "scopi carrieristici" si tratta.
Con una precisazione:che il ruolo della showgirl si limita a "distrarre" l'attenzione del maschio medio (e mediocre) da cose più essenziali con un'agitata di chiappe,incidendo tra l'altro più sulla "percezione" del genere femminile che sugli eventi politici (fermo restando la condanna di ogni stereotipo);
mentre il giornalista oltre a distrarre dalla verità,ne confeziona un'altra bell'e pronta per essere data in pasto all'opinione pubblica.
Un po' "superficiale",forse,come commento,ma credo che renda l'ida.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Pausania
Inviato: 20/6/2006 16:18  Aggiornato: 20/6/2006 16:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: La serietà al governo
Non capite la complessità del mondo moderno e globalizzato: quelle donne sono lo stadio ultimo del capitalismo mondialista secondo la declinazione marxista: sono l'estremo simbolo della moltitudine che non ha nient'altro che il proprio corpo da offrire sul mercato del lavoro che non conosce barriere.

Una riflessione un po' più in topic: ma è meglio votare uno di cui si è trovata la tessera di appartenenza al sindacato dei lavoratori edili o uno di cui non si è ancora trovata?

Pausania
Inviato: 20/6/2006 16:38  Aggiornato: 20/6/2006 16:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: La serietà al governo
Tanto per dare l'idea, propongo uno stralcio di questo articolo di disinformazione.it, con una gustosa intervista a Licio Gelli

Era nell’aria, ma solo oggi se ne ha piena conferma: la campagna acquisti del centrosinistra che ha dirottato sulle sponde uliviste uomini come Ugo Intini, Domenico Fisichella e, giù giù nel napoletano, il forzista Sergio De Gregorio, mette a segno un colpo da Maestro (è il caso di dirlo) portando a casa un nuovo, valoroso “compagno”, che oggi rilascia interviste ispirate al pensiero no global. Anche perchè lui, quando le cose le fa, preferisce farle fino in fondo. Quindi, se decide di passare a sinistra, ne sposa senza esitazioni le istanze più radicali. Acciacchi permettendo, aspettiamoci d’ora in poi di ritrovarlo a marciare confuso in un corteo di no Tav e, soprattutto, di vederlo scendere in campo per fermare la guerra in Iraq.

Ma certo, stiamo parlando proprio di lui, del Gran Maestro Licio Gelli, fresco di conversione ai valori dell’Unione dopo ottant’anni di onorata militanza nel fronte massonico-conservatore costellato da sospetti di stragismo. Dopo lo storico ribaltamento di fronte, sancito a febbraio dalla donazione all’archivio di Stato pistoiese della parte “presentabile” dei suoi cimeli e la stretta di mano con Linda Giuva D’Alema, autrice dell’altisonante prolusione in veste di archivista, abbiamo chiesto al Venerabile un incontro ravvicinato per capire se la nuova appartenenza ideologica facesse emergere umori, ma soprattutto notizie inedite, sugli scenari politici in atto e sulla recente storia del Paese.
- continua

miah
Inviato: 20/6/2006 16:44  Aggiornato: 20/6/2006 16:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 94
 Re: La serietà al governo
caio florizel approvo al 100% ma non stiamo andando un pò fuori strada? l'argomento è la serietà al governo, che poi la serietà oggi giorno manchi anche altrove, beh è assodato. io sono una donna e sono una mamma e se posso fare un appunto vorrei dire che il fatto di non giudicare moralmente è giusto fino ad un certo punto soprattutto quando si parla di uomini politici.
se oggi c'è questa mancanza di serietà in tutti gli ambiti, è perchè alla fonte si accetta questo tipo di comportamento. che facciano pure ciò che vogliono ma non lo spiattellino ai quattro venti promuovendo le loro amanti per incarichi di responsabilità, perchè non dimentichiamo che la televisione, i giornali, il cinema fanno parte della quotidianeità dei nostri figli. ( anche se facciamo di tutto per tenerceli lontani)
ciao felice questa volta sei troppo tollerante...

francesco7
Inviato: 20/6/2006 16:59  Aggiornato: 20/6/2006 16:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: La serietà al governo
X miah
Condivido pienamente la tua riflessione ma è inevitabile che le vicende degli ultimi giorni abbiano contribuito a distoglierci da quello che era lo spirito originario di questo argomento. Ma credo che usare la sede della Farnesina come una alcova per accogliere due note ambasciatrici televisive mi sembra che rientri perfettamente nel titolo di questa discussione ("La serietà al governo"). In questo anche tu potrai convenire con me che Prodi ed i suoi ministri con tutta la buona volontà non riusciranno a fare di peggio...anche se è pur sempre vero che al peggio non c'è mai limite.

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
miah
Inviato: 20/6/2006 17:15  Aggiornato: 20/6/2006 17:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 94
 Re: La serietà al governo
francesco7
Citazione:
In questo anche tu potrai convenire con me che Prodi ed i suoi ministri con tutta la buona volontà non riusciranno a fare di peggio...anche se è pur sempre vero che al peggio non c'è mai limite.

hai detto bene al peggio non c'è mai limite.
è giusto che si parli di quanto accaduto ma è bene che si capisca che finchè i vari morelli, costanzo,... ci fanno credere che tutto sommato vendere se stessi, andare a p.....ne è normale perchè la psiche umana ha bisogno anche di questo, non possiamo poi stupirci che i politici si comportino così. loro si giustificano dicendo " siamo uomini"
bravi bell'esedmpio
scusami fra, per lo sfogo però era questo che intendevo prima, sono stanca di vedere e leggere di questi che fanno i loro porci comodi con i nostri soldi e dicono ai nostri figli che è tutto normale.

florizel
Inviato: 20/6/2006 17:26  Aggiornato: 20/6/2006 17:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: La serietà al governo
>l'argomento è la serietà al governo,

In effetti,l'argomento stava prendendo tutt'altra direzione,rispetto al topic.
Il mio era un tentativo di coniugare tutto il discorso della "showgirl" di turno alla "serietà" dei "nostri" politici e dell'informazione che ne propaganda gli intenti.

Condivido la tua opinione circa il "giudizio morale",in effetti è il senso "etico" dell'esistenza che si tenta di incrinare col propinarci questa politica sempre più coerente con interessi tutt'altro che "pubblici", ed in questo non vedo grosse differenze tra ci governa,chi ci "fornisce" le notizie come se fossero compitini da imparare a memoria, e chi si svende per interessi "artistici",passando per quelli che utilizzano strutture pubbliche pagate con soldi PUBBLICI per i suoi personali porci comodi.
Fermo restando,e credo che tu sia d'accordo,che tutte queste cose influiscono,seppur in ambiti diversi e per strade diverse, sulle nostre quotidianità.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
francesco7
Inviato: 20/6/2006 17:27  Aggiornato: 20/6/2006 17:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: La serietà al governo
X miah
Poco fa ho letto un bellissimo commento di Maurizio Blondet sulle vicende di questi ultimi giorni. Sono completamente d'accordo con quello che dice: da quando tutte le ideologie sono state superate i partiti politici si sono trasformati in comitati d'affari, inclini unicamente alla cultura dei propri interessi che con la politica non ha nulla a che fare (naturalmente politica intesa come attività rivolta alla direzione ottimale di una pòlis come comunità di cittadini).
Ricordo di aver letto uno splendido aforisma di Oscar Wilde dove dice che è incredibile constatare come le sedi di partito sono i luoghi in cui si parla di tutto tranne che di politica.
Questo è il link al commento di Blondet: http://www.effedieffe.com/interventizeta.php?id=1238¶metro=politica

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
florizel
Inviato: 20/6/2006 17:36  Aggiornato: 20/6/2006 17:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: La serietà al governo
francesco7Citazione:
da quando tutte le ideologie sono state superate i partiti politici si sono trasformati in comitati d'affari, inclini unicamente alla cultura dei propri interessi che con la politica non ha nulla a che fare


Leggerò senz'altro l'articolo.
Però vorrei anticipare una cosa:il superamento delle "ideologie" era esattamente quello che gli stessi partiti che prima le avevano sostenute,si erano proposti,forse.
Negli eventi politici e storici della "sinistra",in particolare,si evidenzia fortemente questa "trasformazione",a mio avviso pilotata e programmata.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
mc
Inviato: 20/6/2006 17:36  Aggiornato: 20/6/2006 17:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: La serietà al governo
Citazione:
Ad ogni modo scambiare carriera con prestazioni sessuali denota un doppio crimine : è crimine offrire ma può essere un crimine anche offrirsi.
Riflettevo : ma se quella tipa che ha sporto denuncia fosse stata assunta ? Per lei sarebbe stato tutto ok, presumo !
E' davvero così innocente ?
Prima la "molla" poi quando si rende conto di essere stata fregata denuncia !
Comprensibilissimo, per carità, ma eticamente parlando non è così dissimile dal politico stesso in quanto ne ha alimentato il sistema e il modo di fare ( VOLONTARIAMENTE ). Per quanto fessa, ne è stata complice.

Spero di essermi spiegato.


....Ho capito male?

... se si, scusa! .... ma dove mi sono perso?
Nella possibilita' che ci sia lo scambio, e che possa avvenire, fai una analogia, crei una complicita', tra chi ricatta e la ricattata...

mi son perso un pezzo?

... dimmelo...


mc

Max_Piano
Inviato: 20/6/2006 18:21  Aggiornato: 20/6/2006 18:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: La serietà al governo
mc:

avevo scritto :
Citazione:
ma se quella tipa che ha sporto denuncia fosse stata assunta ?


Forse mi riferivo proprio a "quella" showgirl che avrebbe denunciato quel collaboratore di Fini per non averle garantito un posto in RAI dopo la prestazione sessuale.

Non vi è dubbio che il politico abbia avuto più responsabilità in un fatto, diciamolo senza falsi pudori, tristemente diffuso.

E' anche vero ( e questo è il punto che forse non hai colto ) è che se nessuno offrisse o se nessuna offrisse ( IN CAMBIO DI ) non ci sarebbero questo tipo di cronache : ovvio che la mia è solo una ipotesi teorica ( ah! l'utopia ! ) ma sono sicuro che possiamo trovare un fondamento etico comune nel mio, seppur ingenuo, ragionamento.

Un'altro punto da non trascurare è che altre showgirls ( o perchè no : anche meno appariscenti impiegate ) sarebbero costrette, de facto, a prostituirsi dovendo sottostare a un sistema che se i cui "accordi" fossero stati rispettati sarebbe stato perpetrato nuovamente dallo stesso politico.
E' come il doping nello sport : obbliga altri a perdere o a farne uso anch'essi.

Siamo allora lontani anni luce dallo scenario che hai proposto della "madre di famiglia" che, per sfamare la prole, deve prostituirsi !"
I giudizi morali su questa particolare forma di baratto ( scambio comunque più trasparente e più squallido allo stesso tempo ) le lascio ad altri che forse hanno più esperienze a riguardo
Va da se che la madre di famiglia che si prostituisce non arreca danno, seppur involontariamente ( come nel caso precedente ), ad altre persone nè presuppone un abuso di potere pubblico, manifestatosi invece nell'esempio della showgirl che voleva andare a sculettare in tivvì.

mc
Inviato: 20/6/2006 19:28  Aggiornato: 20/6/2006 19:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: La serietà al governo
...vedi che m'ero perso un pezzo...
sorry...

(-:

mc

felice
Inviato: 20/6/2006 21:13  Aggiornato: 21/6/2006 9:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x miah
Citazione:
però era questo che intendevo prima, sono stanca di vedere e leggere di questi che fanno i loro porci comodi con i nostri soldi e dicono ai nostri figli che è tutto normale.


... proprio a me lo dici...

quando scrivo più di un rigo alla fine non capisco più cosa volevo dire!

Tutto quello che provo a comunicare é:
Quelli che occupano cariche pubbliche non hanno nessuna giustificazione a mandare a scatafascio - assumendo per sesso e non per merito -, la res pubblica.

Perché dico questo? Perché i vari mastella stanno dicendo che se si dovessero condannare tutti i puttanieri sremmo tutti in galera.

Concludo convinto che i politici proprio perché politici dovrebbero dimettersi in tempo reale e più si giusticano e più appalesano la loro vomitevole pochezza e smisurata miserabilità morale.

Non ho mai detto che non vanno criticati ma ho chiesto, noi, oltre a criticare cosa siamo capci di fare?

Perché dunque mi dici di essere tenero?
Con tanta cordialità emillecentouno abbracci.
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
Blisset
Inviato: 23/6/2006 2:59  Aggiornato: 23/6/2006 2:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/12/2005
Da:
Inviati: 104
 Re: La serietà al governo
Citazione:
PAXTIBI: Il fatto, innegabile, che le informazioni su Prodi siano più nascoste di quelle sul Berlusca non assolve automaticamente quest'ultimo dalle sue colpe.
Avesse tenuto un atteggiamento meno sborone, poi, si sarebbe risparmiato molti spernacchi, e chi è causa del suo mal pianga se stesso.


Di tutto quello che si farnetica su Berlusconi, il 99,9% sono BALLE e ci sono anche diversi libri documentatissimi su queste cose, basta leggerli con il giusto senso critico (togliendosi prima le bende dagli occhi ovviamente).
Di tutte le nefandezze colossali di Prodi, D'Alema, Fassino e company c'è pochissima informazione, pochissima. Il 95% della gente ignora persino quelle principali.

Questo non dipende dall'atteggiamento sborone, ma dalla capacità della sinistra (politici, giornalisti ed elettori plagiati) di diffondere BALLE a tappeto in modo efficacissimo, dalla qualità scarsissima dell'informazione che abbiamo in Italia e dal fatto che la maggioranza dei giornalisti hanno interesse economico a "cavalcare" quelle balle.

Unisci il tutto al fatto che gli italiani sono un popolo in gran parte di gonzi ignoranti e avrai la disinformazione imperante che c'è in Italia.

Citazione:
PAXTIBI: La riduzione degli stipendi non è stata del 10% ma del 2,55%.
Non è altro che una delle solite mosse demagogiche e populiste in uso tanto a destra quanto a sinistra.


Tra chi diminuisce gli stipendi del 2,55% e chi se li aumenta di 10 VOLTE (1000%) C'E' differenza.

Tra chi aumenta le pensioni e AZZERA le tasse a 10 milioni di Italiani e chi le aumenta a tutti C'E' differenza.

Tra chi realizza opere pubbliche per 100 milioni di euro e chi fa solo un decimo di questo C'E' differenza.

Tra chi crea posti di lavoro e chi crea disoccupazione C'E' differenza.

Tra chi tiene i conti in ordine, senza aumentare le tasse, e chi lascia un debito nascosto di 37.500 miliardi C'E' differenza.

Chi non vede queste differenze e dice "sono tutti uguali" allora è cieco e non se n'è accorto.
Chi poi si illude delle promesse della sinistra e dice "tanto non possono fare peggio" è peggio del cieco precedente.

Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti.
Eraclito
Leggi non per contraddire e confutare, né per credere e dare per scontato, ma per soppesare e considerare.
Sir Francis Bacon
francesco7
Inviato: 23/6/2006 10:20  Aggiornato: 23/6/2006 10:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: La serietà al governo
X Blisset
Non ti dicono nulla questi nomi: Vittorio Mangano, Stefano Bontade, Marcello Dell'Utri, Cesare Previti, Bettino Craxi...e potrei continuare all'infinito? Non è certo colpa della sinistra se il nostro ex presidente del Consiglio si è circondato di tutti questi galantuomini. E non ti dice nulla il modo INVERECONDO in cui è stato cacciato dalla RAI un giornalista che ha fatto la storia della televisione italiana e della carta stampata, mi riferisco ad Enzo Biagi, solo per aver intervistato un comico come Roberto Benigni prima delle elezioni? Per non parlare del licenziamento di un comico come Daniele Luttazzi la cui unica colpa è stata quella di aver ospitato nella sua trasmissione il giornalista Travaglio che presentava il suo ultimo libro: "L'odore dei soldi". Io ho letto questo libro e ti posso assicurare che non c'è nulla di diffamatorio, è tutta cronaca... molto spesso giudiziaria. D'altronde il giornalista è stato assolto da una recente sentenza della magistratura che ha condannato il nostro ex presidente del consiglio al pagamento delle spese processuali. Se un imprenditore non ha nulla da nascondere mi spieghi come mai decide di spezzettare il suo impero economico in decine di holdings intestate per altro a prestanomi? Non mi pare che il nostro ex presidente del consiglio abbia mai giustificato ai giudici la provenienza di tutti quei soldi liquidi che affluivano nelle suddette holdings in modo così copioso, infatti si è sempre avvalso della facoltà di non rispondere.
SONO CIECO SE DICO CHE LA SINISTRA AL GOVERNO NON POTRA' FARE DI PEGGIO? FORSE SI, MA IL 20% DEGLI ITALIANI NON HA PROPRIO GLI OCCHI.

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
felice
Inviato: 24/6/2006 9:45  Aggiornato: 24/6/2006 9:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x francesco7

...cos'ha fatto enzo biagi? ...scrivi come i giornalisti sul carro! Parliamone dei suoi compensi e dei sui silenzi.

...Hai mai visto l'intervista a Benigni alla TV francese dove faceva lo sborone come alla tv italiana ed é "svenuto" qando una francese gli ha detto:< Benigni, lei è un uomo ricchissimo e ha superflue agiatezze, come le concilia con la sua idea di sx?>

...da miserabile ha risposto blabettando e ha detto: si, ma io, quando morirò, lascerò tutto in beneficenza!!!

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
francesco7
Inviato: 24/6/2006 10:22  Aggiornato: 24/6/2006 10:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: La serietà al governo
X Felice,
Io di certo non metterei sullo stesso piano Enzo Biagi e Bruno Vespa, ma chissà perchè Bruno Vespa continua a lavorare alla RAI con qualsiasi schieramento politico al governo ed invece Enzo Biagi viene licenziato come un qualsiasi manovale della penna che non si piega alla legge del più forte.
Ma cosa ti aspetti da un simpatizzante di sinistra che arriva ad un posto di potere? Che faccia come S. Francesco? Che si stracci le vesti e che vada a rivoltarsi nella merda con i maiali (quelli veri)? In altra parte di questo forum ho scritto che oramai i giornalisti sono diventati uffici stampa del potere per cui non ci si può aspettare da essi una benchè minima parvenza di obiettività. Non tutti i giornalisti si possono permettere come fece Indro Montanelli di abbandonare la direzione de Il Giornale da lui fondato quando Berlusconi ne divenne il proprietario, per fondarne un altro. Molti giornalisti se vogliono continuare a lavorare devono piegare la schiena a 90° altrimenti possono pure cambiare mestiere.

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
felice
Inviato: 24/6/2006 10:44  Aggiornato: 24/6/2006 10:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x francesco

penso che meriti approfondimento la tua risposta. Purtroppo mi stanno chiamando. Ritorniamoci sulla questione.

VESPA, MIKE BONGIORNO SONO UGUALI: FANNO TUTTO PER DEVIARCI E DISTOGLERCI E SONO COME MASTELLA, DI CENTRO COSI' VANNO IN OGNI STAGIONE BASTA CHE IL SERVIZIO SIA AL SERVIZIO DEL POTENTE DI TURNO E QUANDO IL POTENRE SARA' UN ALTRO SARA' UGUALE.

MI DISPIACE RISPONDERTI SENZA LA MOLTA ATTENZIONE CHE MERITI.
A PRESTO
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
Blisset
Inviato: 24/6/2006 10:49  Aggiornato: 24/6/2006 11:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/12/2005
Da:
Inviati: 104
 Re: La serietà al governo
Citazione:
francesco7:
Non è certo colpa della sinistra se il nostro ex presidente del Consiglio si è circondato di tutti questi galantuomini.

A parte Mangano (che gli faceva gli attentati tanto erano amici), non mi pare che a sinistra sono messi meglio. Tra mafiosi e delinquenti, se non fosse per l'amnistia, leggi a favore e magistrati amici sarebbero tutti in galera. Ma in Italia già danno 3-4 anni a chi ammazza una suora o i genitori.
Citazione:
E non ti dice nulla il modo INVERECONDO in cui è stato cacciato dalla RAI un giornalista che ha fatto la storia della televisione italiana e della carta stampata, mi riferisco ad Enzo Biagi, solo per aver intervistato un comico come Roberto Benigni prima delle elezioni?

A parte che ha violato la Par Condicio (come al solito le leggi devono essere rispettate solo a destra, a sinistra se ne fregano e nessuno mai obietta niente), ma un giornalista serio non può essere per definizione fazioso e Biagi è fazioso come pochi.
Citazione:
Per non parlare del licenziamento di un comico come Daniele Luttazzi la cui unica colpa è stata quella di aver ospitato nella sua trasmissione il giornalista Travaglio

Il comico Luttazzi ha violato anche lui la ParCondicio, fregandosene delle leggi, tanto chissenefrega la multa RAI la paghiamo noi! Io ho visto quella puntata e definirla vergognosa è un eufemismo. Berlusconi veniva definito mafioso e assassino a pochi giorni delle elezioni! Vorrei vedere se fare puntate del genere su Prodi o D'Alema, defininendoli mafiosi e assassini, senza contraddittorio e con platee comprate, pochi giorni prima delle elezioni 2006, ti sarebbero piaciute così tanto. Immagino i salti di gioia che avresti fatto, ti saresti inorridito altrochè. Una briciola di coerenza ogni tanto.

Trovo infinitamente giusto che Biagi, Luttazzi e altri siano stati sbattuti fuori dalla TV pubblica, era il minimo. Io devo pagare il canone per vedere questo schifo? Peccato che ora la Rai si riempirà di nuovo a tappo di tutti questi serpenti velenosi.
Citazione:
Io ho letto questo libro e ti posso assicurare che non c'è nulla di diffamatorio, è tutta cronaca... molto spesso giudiziaria.

Dovresti leggere allora qualche libro di Vespa per avere il quadro completo e farti l'idea corretta. A sentire solo una versione dei fatti, nel 100% dei casi si finisce per sbagliare.
Citazione:
D'altronde il giornalista è stato assolto da una recente sentenza della magistratura che ha condannato il nostro ex presidente del consiglio al pagamento delle spese processuali.

Mi pare normale, la maggior parte dei magistrati in Italia ragionano come te. Uno dice mafioso e assassino in diretta TV e deve essere assolto, certo! Sicuramente si erano letti il libro e si erano bevuti tutto senza neanche controllare e così erano pieni di odio come bisce. I processi di Berlusconi li ho seguiti e ti assicuro che non sono processi normali, sono processi dove i magistrati si comportano più da boia che da giudici.
Citazione:
Se un imprenditore non ha nulla da nascondere mi spieghi come mai decide di spezzettare il suo impero economico...

E' normale, lo fanno tutti gli imprenditori che hanno imperi economici. Se ci fosse anche una briciola di illegalità stai tranquillo che Berlusconi sarebbe in galera visto l'accanimento che hanno nel setacciare tutto, falsificare tutto, far fare leggi apposite contro di lui, certo tutto questo Travaglio non te lo dice. Travaglio racconta solo una tessera del puzzle, dovresti vedere l'intero puzzle per vedere il quadro completo, non immaginare che stia tutto nella tessera.
Citazione:
SONO CIECO SE DICO CHE LA SINISTRA AL GOVERNO NON POTRA' FARE DI PEGGIO? FORSE SI, MA IL 20% DEGLI ITALIANI NON HA PROPRIO GLI OCCHI.

Ti faccio un solo esempio, ma te ne potrei fare a centinaia.
Durante il Governo Berlusconi sono state stanziate somme per 100.000 miliardi di opere pubbliche per ammodernare lo Stato, alcune erano 40 anni che si dovevano completare e ora sono lì, pronte! I soldi c'erano, visto che era stato tutto approvato dal CIPE, che è indipendente.

Ieri spunta Di Pietro e dice che i soldi non ci sono, quindi tutte le opere verranno bloccate!
Il ponte di Messina non costa nulla allo Stato farlo, dato che è finanziato da UE e privati, ma loro vogliono cancellarlo pagando una multa superiore all'intero costo del ponte!

Rifletti un momento: decine di opere pubbliche verranno bloccate e faranno la fine di quei ruderi abbandonati che si vedono a Striscia la Notizia, una montagna mai vista di miliardi sprecati. E tutto perchè? Per l'incompetenza del governo Prodi, il quale non si è circondato di esperti tecnici come Berlusconi, ma di politici senza nessuna esperienza specifica nel settore. Faranno danni colossali e la gente non si rende conto.

Mi chiedo come mai non abbia dato il ministero della famiglia a Luxuria, tanto per completare il quadretto.
Il 50% degli Italiani è più che cieco, come si fa a mettere questi incapaci al governo?

Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti.
Eraclito
Leggi non per contraddire e confutare, né per credere e dare per scontato, ma per soppesare e considerare.
Sir Francis Bacon
francesco7
Inviato: 24/6/2006 11:32  Aggiornato: 24/6/2006 11:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: La serietà al governo
Dovrei leggermi "La storia d'Italia da Mussolini a Berlusconi"?. Ti confesso che non l'ho fatto e che non lo farò mai, ma in compenso ho letto tutti i volumi della Storia d'Italia di Indro Montanelli e Mario Cervi che certo non sono giornalisti di sinistra, come non lo sono Marco Travaglio e Massimo Fini. Se poi preferisci mettere sullo stesso piano Bruno Vespa ed Indro Montanelli puoi liberamente farlo. Certo un grande storico come Bruno Vespa non si potrebbe mai azzardare a scrivere in un suo trattato di storia che l'esistenza dello Stato Pontificio nella nostra penisola è stato l'ostacolo principale che non ha mai permesso la creazione di uno Stato unitario nel corso dei secoli, non a caso la breccia di Porta Pia è stato l'ultimo grande avvenimento bellico che ha permesso di squarciare l'ultimo velo che impediva alla nostra nazione di diventare uno stato unitario.
Dimmi in quale altro paese la Chiesa interferisce così tanto nella vita pubblica come in Italia? In quale altro paese democratico la Chiesa obbliga i propri fedeli a non andare a votare al referendum per la procreazione assistita pena la scomunica? Se la Chiesa fosse un organismo democratico dovrebbe dire più correttamente:" Ogni fedele è libero di votare secondo la propria coscienza di cattolico praticante". La Chiesa è un organismo spirituale e non politico che si propone di dirigere le coscienze in funzione dell'abbraccio finale con il nostro Padre che è nei cieli. Come vedi io sono un cattolico convinto anche se attualmente non praticante. Nel corso dei secoli quando mai la Chiesa è stato un organismo spirituale e non politico? Forse nei primi secoli della sua esistenza....
E tu mi vieni a parlare di Luxuria come ministro della Famiglia, quando il papa Alessandro VI aveva due figli (Cesare e Lucrezia Borgia)?
Forse se ci fosse stato al governo Berlusconi avrebbe potuto mettere Vittorio Emanuele IV come ministro della Famiglia.
In quanto alla competenza tecnica dei ministri berlusconiani confesso che non vedo alcuna differenza tra l'on. Mastella ministro della Giustizia e l'ingegnere Castelli come ex ministro della Giustizia...però almeno non avremo un avvocato di Berlusconi come presidente della Commissione Giustizia della Camera.
Hai forse dimenticato tutte le leggi ad personam approvate dal governo Berlusconi durante il suo mandato? Te le devo elencare? Ma sicuramente le conoscerai...
In quanto alle opere pubbliche ti confesso che sono decisamente contrario alla costruzione della linea TAV Torino-Lione anche se pare che Prodi abbia intenzione di costruirla perchè la ritengo del tutto inutile ed anzi potenzialmente dannosa per la salute pubblica perchè dallo scavo si sprigionerebbero tante sostanze tossiche da inquinare tutta la Val d'Ossola. Come vedi non sono un uomo di sinistra per partito preso ma qualche volta ho la coscienza di criticare anche le opere che ritengo inuitili e dannose fatte o in fieri anche da un governo di centro-sinistra.

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
felice
Inviato: 24/6/2006 11:57  Aggiornato: 24/6/2006 12:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x francesco7

capisco che non ti sei reso conto delle cose d'importanza angolare e terrificanti che ti ha citato Blisset, che saluto.

La dx è la lotta per vivere. la sx è il riposo per tutti e vita per tutti. La destra quando mi fotte mi guardo allo specchio e dico che devo essere al loro pari. La sx quando mi fotte mi cadono le braccia e non mi resta che piangere senza speranze.

Un giorno dovevo sceglere una stanza per una persona a cui andava il massimo e sentito rispetto. Non conoscevo quel fabbricato e prima individuai la migliore e poi dormii in quella stanza per una settimana. Solo dormendoci avrei capito i pro e i contro di quella stanza rispetto ad altre.

Il comunista dice io devo farti strare bene e intanto mentre tu vai con le mutande di corda che ti segano le gambe lui va con quelle di seta firmate e neanche le fa lavare ma le butta. Io penso a te, dice! Non credo possa pensare a me. Non capirà mai la differenza tra le mutande ma farà solo finta di capirlo e intando mangia primizie allo stesso ristorante con quello di dx e non potrà mai capire cosa significhi mangiare in piedi e proprio se si ha solo fame da cadere per terra e, girare a piedi d'estate in città con le mutande di corda. La sx é una missione o non si é di sx. Essere di sx significa dare i soldi al partito e mai trattenere per se nulla, dico nulla di superfluo.
aspetto risposta.
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
Blisset
Inviato: 24/6/2006 12:26  Aggiornato: 24/6/2006 12:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/12/2005
Da:
Inviati: 104
 Re: La serietà al governo
Citazione:
francesco7:
Dovrei leggermi "La storia d'Italia da Mussolini a Berlusconi"?. Ti confesso che non l'ho fatto e che non lo farò mai, ma in compenso ho letto tutti i volumi della Storia d'Italia di Indro Montanelli e Mario Cervi che certo non sono giornalisti di sinistra, come non lo sono Marco Travaglio e Massimo Fini.

Se ti leggi esclusivamente libri anti-berlusconiani non potrai che essere sempre più incazzato come una biscia con Berluska, mi sembra logico. Se ti leggessi anche qualche libro pro-Berlusconi, avresti un quadro molto più imparziale. Potresti leggere "Tutte le balle su Berlusconi" tanto per cominciare a far cadere qualche certezza che pensi di avere. Nessuno mette in dubbio che il libro è di una serietà assoluta.
"La storia d'Italia da Mussolini a Berlusconi" è di una serietà indiscutibile e di un'accuratezza storica senza pari, nessuno (di quelli che l'hanno letto ovviamente) ha avuto qualcosa da ridire o ha smentito nulla. Certo quelli che non l'hanno letto e sono prevenuti non possono che parlarne male, ma anche questo è ovvio.
Citazione:
Se poi preferisci mettere sullo stesso piano Bruno Vespa ed Indro Montanelli puoi liberamente farlo.

Non li metto affatto sullo stesso piano, Vespa è molto più obiettivo, basta leggere i suoi libri per vedere l'evidenza.
Citazione:
Dimmi in quale altro paese la Chiesa interferisce così tanto nella vita pubblica come in Italia?

Dai un'occhiata nei paesi islamici, soprattutto dove ci sono i talebani, e vedi un pò che la religione è potente come in Italia 1000 anni fa. Io cmq non sono cattolico e non vado in chiesa quindi che me lo dici a fare? Certo, una famiglia modello Luxuria mi farebbe orrore, ma questo non c'entra con la Chiesa.
Citazione:
In quanto alla competenza tecnica dei ministri berlusconiani confesso che non vedo alcuna differenza tra l'on. Mastella ministro della Giustizia e l'ingegnere Castelli come ex ministro della Giustizia...

Castelli è una persona straordinaria e ha fatto un lavoro eccellente. Mastella non so, vedremo. Ma se guardi in generale vedrai nel complesso che il governo Berlusconi era un governo di esperti e tecnici, mentre quello di Prodi sono i suoi amici politici che si sono spartiti le poltrone a via di ricatti e ricattini. Almeno questo dovresti notarlo, o no?
Ricordo addirittura che ministro di Prodi fu Del Turco che aveva la terza media... andiamo!!!
Vuoi mettere uno con la terza media con Tremonti?
Incredibile.
Citazione:
però almeno non avremo un avvocato di Berlusconi come presidente della Commissione Giustizia della Camera

In compenso abbiamo al governo ex-magistrati nei processi di Berlusconi, tanto perchè non erano politicizzati. Tutto perfetto e imparziale come no.
Citazione:
Hai forse dimenticato tutte le leggi ad personam approvate dal governo Berlusconi durante il suo mandato? Te le devo elencare? Ma sicuramente le conoscerai...

Conosco anche le leggi fatte appositamente contro Berlusconi dalla sx. So che molte delle leggi di cui parli non erano ad personam, ma giudicate ottimamente e prese ad esempio (!!!) in Europa; inoltre molte di quelle leggi alla fine non sono state usate nei processi di Berlusconi. Immagino che nei libri imparziali che ti leggi non si parli delle leggi ad personam di Prodi e delle amnistie, vero?
Citazione:
In quanto alle opere pubbliche ti confesso che sono decisamente contrario alla costruzione della linea TAV Torino-Lione anche se pare che Prodi abbia intenzione di costruirla perchè la ritengo del tutto inutile ed anzi potenzialmente dannosa per la salute pubblica perchè dallo scavo si sprigionerebbero tante sostanze tossiche da inquinare tutta la Val d'Ossola.

Guarda, proprio ieri sera a La7 a "Sfera" ho visto che in Francia hanno finito di costruire il ponte su valle più grande del mondo e mentre lo vedevo pensavo che mentre nel mondo costruiscono ponti moderni immensi e vanno ad alta velocità, noi a stare appresso a Pecoraro Scanio ci ritroveramo al passo con l'Africa. Bisogna fare delle scelte, o si sta un paese bucolico all'età della pietra o si costruiscono vie ad alta velocità e si sta al passo con i paesi moderni. Se si vuole un paese primitivo poi non ci si deve lamentare se siamo gli ultimi in Europa come sviluppo.
Citazione:
Come vedi non sono un uomo di sinistra per partito preso ma qualche volta ho la coscienza di criticare anche le opere che ritengo inuitili e dannose fatte o in fieri anche da un governo di centro-sinistra.

Infatti, da come parli non sembri di sinistra, le tue idee sono in linea con l'estrema sinistra.

Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti.
Eraclito
Leggi non per contraddire e confutare, né per credere e dare per scontato, ma per soppesare e considerare.
Sir Francis Bacon
Max_Piano
Inviato: 24/6/2006 12:49  Aggiornato: 24/6/2006 12:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: La serietà al governo
Blisset:
La maggiorparte di noi pensa che i politici, chi di più e chi ancora di più, siano dei delinquenti.
Non ritengo che Berlusconi sia migliore :

Citazione:
A parte Mangano


che trafficava eroina dalla sicilia e che guarda caso lavorava come "stalliere" per Berlusconi ( la famosa tratta di cavalli dalla sicilia ad alberghi milanesi )

Citazione:
A parte che ha violato la Par Condicio


Potresti dirmi a quale periodo preelettorale ti riferisci ?

Mi pare invece che berlusconi fosse già presidente del consiglio quando "consigliò" di allontanare Biagi, Luttazzi, Santoro ( memorabile la condanna a morte )
Non mi risulta che Fede sia stato allontanato ...

Citazione:
Io devo pagare il canone per vedere questo schifo?


Hai ragione : io stesso sarei per una privatizzazione della RAI visto l'utilizzo ignobile che si fa del canone !
Allo stesso modo è però intollerabile che un Presidente del Consiglio oltre ad avere il controllo sulle reti di stato ( attraverso il parlamento ) ne controlli lui stesso altre tre.

Questo punto deve essere chiaro per chiunque voglia definirsi anche solo lontanamente un "liberista".

Citazione:
Dovresti leggere allora qualche libro di Vespa per avere il quadro completo e farti l'idea corretta.


Cos'è ? Un libro di barzellette ?

Vespa :
Il segreto per non cadere mai :
Strisciare!



Citazione:
Uno dice mafioso e assassino in diretta TV e deve essere assolto, certo!


Guarda caso non mi risulta che Biagi, e credo lo stesso Luttazzi, siano mai stati condannati : evidentemente è la prova che i magistrati sono comunisti.
Come del resto sibilava Totò Riina durante i processi.

Citazione:
E' normale, lo fanno tutti gli imprenditori che hanno imperi economici. Se ci fosse anche una briciola di illegalità stai tranquillo che Berlusconi sarebbe in galera visto l'accanimento che hanno nel setacciare tutto, falsificare tutto, far fare leggi apposite contro di lui,


Blisset : se pensi che Berlusconi sia stato ostacolato, sei fuori come un balcone.
In qualsiasi paese pseudo-democratico ( a nord dell'equatore ) uno schifo simile non si è mai visto nè mi risulta che Berlusconi abbia avuto problemi ad arricchirsi oltre ogni limite. Buon per lui, per carità : ma non si lamenti !

Citazione:
Durante il Governo Berlusconi sono state stanziate somme per 100.000 miliardi di opere pubbliche per ammodernare lo Stato, alcune erano 40 anni che si dovevano completare e ora sono lì, pronte! I soldi c'erano, visto che era stato tutto approvato dal CIPE, che è indipendente.


Stai parlando dei soldi rubati dalla tasca dellla gente per finanziare la vendita del DTT prodotto dal fratello ( 70 euro fottuti per ogni decoder venduto nei negozi Mediaset ) ?
Stai parlando dell'asta per l'acquisto dei diritti televisivi sul calcio in modo da fregare la TV di stato, operata dallo stesso presidente del consiglio ?
Di cosa stai parlando Blisset ?
Forse Berlusconi ha pagato di tasca propria ?
blisset ti do un'annuncio che credo ti scioccherà :
i soldi elargiti dai politici sono i soldi di noi lavoratori quindi quando un politico elargisce soldi ( abbassa le tasse, promette questo e quello, "finanzia" i cantieri ) non ho alcun dubbio quale sia l'origine di tanta generosità !

Citazione:
Ieri spunta Di Pietro e dice che i soldi non ci sono, quindi tutte le opere verranno bloccate!
Il ponte di Messina non costa nulla allo Stato farlo, dato che è finanziato da UE e privati, ma loro vogliono cancellarlo pagando una multa superiore all'intero costo del ponte!


Ma c'è ancora qualcuno che crede alla bufala del ponte di messina ???
L'esempio peggiore che avresti potuto portare !
Sul finanziamento UE e dei privati occorre andar cauti : in primo luogo l'UE non finanzia ma cofinanzia mentre i privati vogliono vedere degli utili e nessuno è così certo che il ponte produca utili ( anzi ! )

Citazione:
Rifletti un momento: decine di opere pubbliche verranno bloccate e faranno la fine di quei ruderi abbandonati che si vedono a Striscia la Notizia, una montagna mai vista di miliardi sprecati.


Peccato che da tempo gli operai non ricevevevano un euro di paga quindi i soldi sono finiti ben prima dell'arrivo di Di pietro.

Citazione:
Per l'incompetenza del governo Prodi, il quale non si è circondato di esperti tecnici come Berlusconi, ma di politici senza nessuna esperienza specifica nel settore.


Parli degli appalti concessi alle aziende delle mogli dei propri ministri ?

Citazione:
Faranno danni colossali e la gente non si rende conto


Un pò per uno ...

Citazione:
Il 50% degli Italiani è più che cieco, come si fa a mettere questi incapaci al governo?


Parli di quelli che hanno votato Berlusconi facendo apparire persino uno come Prodi, il "meno peggio" ?

Max_Piano
Inviato: 24/6/2006 12:53  Aggiornato: 24/6/2006 12:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: La serietà al governo
Citazione:
Ma se guardi in generale vedrai nel complesso che il governo Berlusconi era un governo di esperti e tecnici,


ma non diciamo cazzate : sono una manica di delinquenti da una parte e dall'altra !

ti sembra che Stor-hacker fosse un esperto di medicina ? leggiti la storia personale di quelli che sono stati ministri degli interni ( da Pisanu fino all'eroe del G8 a Genova !)
so bene alcuni di questi da dove provengono, quale è stata la loro storia !

francesco7
Inviato: 24/6/2006 16:13  Aggiornato: 24/6/2006 16:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: La serietà al governo
X Felice,
IO NON GIUDICO UN POLITICO DAL MODO IN CUI SI VESTE MA DAL MODO DI OPERARE, PER CONTO MIO POTREBBE SEDERSI IN PARLAMENTO ANCHE IN BRACHE DI TELA ED ESSERE COMUNQUE IL PIU' GRANDE LADRO DEL SECOLO. RIPETO: NON SI GIUDICA UNA PERSONA DAL MODO IN CUI SI VESTE MA DA QUELLO CHE FA.
Tutti gli elettori democristiani e socialisti, sbandati dopo il ciclone di Tangentopoli, hanno visto apparire in TV il Messia che prometteva loro pace e prosperità ed hanno pensato:"Quest'uomo è miliardario, non ha bisogno di rubare i nostri soldi per diventare ricco, perchè già lo è!".
Ma sfortunatamente questi elettori non sapevano che costui era entrato in politica proprio perchè a quel tempo era sull'orlo del fallimento ed il suo padrino politico, sfortunatamente, era caduto in disgrazia.
La vita di ognuno di noi è una missione, indipendentemente dal fatto che siamo di destra o di sinistra. Io mi sono iscritto a questo sito ed ho il piacere di dialogare con te perchè ritengo di dover svolgere una missione: QUELLA DI FAR CONOSCERE LA VERITA'.
Ma davvero mi credi cosi co....ne da pensare che se sale al governo Prodi o Berlusconi il mondo cambierà o andrà tutto a p....ne?
Io non sono iscritto a nessun partito e non lo farò mai. E' solo il mio modo di pensare che mi avvicina all'ideologia di un certo schieramento politico ma non sono certo il tipo che accetta tutto senza spirito critico e per partito preso.
Anche fare il parroco è una missione, ma anche tra i parroci c'è sempre qualcuno che predica bene e razzola male, perchè la politica dovrebbe distinguersi in questo? L'UNICO MODO PER IMPEDIRE AD UN UOMO POLITICO DI ARRICCHIRSI ALLE NOSTRE SPALLE SAREBBE QUELLA DI IMPEDIRGLI ATTRAVERSO UN'APPOSITA LEGGE DI SEDERE IN PARLAMENTO PER PIU' DI DUE LEGISLATURE ESATTAMENTE COME AVVIENE PER LA CARICA DI SINDACO E PER QUELLA DI PRESIDENTE DI PROVINCIA O DI REGIONE. SOLO COSI' AVREMMO UN VERO RICAMBIO GENERAZIONALE IN QUESTA CLASSE POLITICA DI MATUSA CHE HANNO SCELTO IL PARLAMENTO COME PROPRIO BIVACCO PERPETUO.

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
felice
Inviato: 24/6/2006 19:04  Aggiornato: 24/6/2006 19:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x francesco7

io non ti ho parlato di forma o di mera apparenza. Ho evidenziato che chi vive
bene non può capire chi vive di stenti (le mutande se di seta o corda non si vedono ma si sentono e le sente solo chi l'indossa). Dunque lascia stare la forma anche se, non volermene, ma distinguo RUTELLI da un vescovo solo per come si vestono.

I politici dovrebbere avere tutto pagato da noi. Dormire, mangiare, scaldarsi, vestire, tutti dovrebbereo andare allo stesso negozio convenzionato e prendere il necessario e anche lo stipendio. Lo stipendio deve essere pari alla media dello stipendio del manovale.

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
francesco7
Inviato: 24/6/2006 19:49  Aggiornato: 24/6/2006 19:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: La serietà al governo
Solo un politico che si definisce comunista dovrebbe vivere nella merda per poter capire i bisogni della gente? Invece un politico solo per il fatto di essere di destra può tranquillamente continuare ad ammassare ricchezze fregandosene della povera gente? Ogni politico sia di destra che di sinistra dovrebbe capire che la sua funzione è quella di servire lo Stato mentre alcuni pensano di poter usare l'incarico che ricoprono esclusivamente per i propri interessi privati.
Hai ragione! Forse è per questo che Berlusconi ha vinto le elezioni nel 2001 perchè quando andava ad un'assemblea dei coltivatori diretti diceva che anche lui era stato un coltivatore diretto, quando andava ad un'assemblea dei muratori diceva che anche lui era stato un muratore, quando andava ad un'assemblea dei condomini diceva che anche lui era stato un condomino...e via discorrendo.
Questo significa veramente capire i veri bisogni della gente.
QUESTO SI' CHE E' VERO POPULISMO.

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
Blisset
Inviato: 25/6/2006 0:52  Aggiornato: 25/6/2006 0:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/12/2005
Da:
Inviati: 104
 Re: La serietà al governo
Citazione:
Max_Piano:
Mangano che trafficava eroina dalla sicilia e che guarda caso lavorava come "stalliere" per Berlusconi ( la famosa tratta di cavalli dalla sicilia ad alberghi milanesi )

Sì, le solite barzellette tirate fuori da una registrazione audio interpretata a posteriori da chi si è inventato di tutto e di più. Se ci fosse qualcosa di vero ci sarebbe stata una condanna e invece. Chissà perchè quando Travaglio viene assolto è perchè è innocente, quando viene assolto Berlusconi allora non è innocente lo stesso. L'assoluzione ha un valore diverso a seconda se stai a destra o a sinistra.
Mi pare che D'Alema avesse dei rapporti con i mafiosi, il processo è andato in prescrizione, non mi pare che qualcuno di sinistra lo citi mai, perchè? Non siete per l'informazione imparziale?
Citazione:
Potresti dirmi a quale periodo preelettorale ti riferisci ?

Prima delle elezioni di Maggio 2001, sia Biagi sia Luttazzi violarono la Par Condicio. Ovviamente furono allontanati dopo le elezioni.
Citazione:
Hai ragione : io stesso sarei per una privatizzazione della RAI visto l'utilizzo ignobile che si fa del canone !
Allo stesso modo è però intollerabile che un Presidente del Consiglio oltre ad avere il controllo sulle reti di stato ( attraverso il parlamento ) ne controlli lui stesso altre tre.
Questo punto deve essere chiaro per chiunque voglia definirsi anche solo lontanamente un "liberista".

Non mi pare che durante il governo Berlusconi ci sia stata alcuna trasmissione, nè RAI nè Mediaset, che gettavano fango su Prodi o altri leader dell'opposizione, nè tantomeno programmi speciali dove vengono definiti mafiosi e assassini. A parte Rai3 che ha continuato a fare un intero palinsesto tutto contro Berlusconi. Questo è un uso criminale del servizio pubblico. La sinistra, da buona scuola comunista, è capace solo di fare un uso criminale del servizio pubblico. Durante Berlusconi mi pare ci sia stato fin troppo liberismo, io non avrei buttato fuori solo Santoro e gli altri, ma un bel pò di gente, a cominciare da quella pseudo-giornalista faziosa dell'Annunziata, altro che Presidente della commissione di Vigilanza.
In effetti Berlusconi è troppo liberale per i miei gusti. E' inutile essere gentili con gli squali, perchè tanto si rivoltano e ti sbranano.
Citazione:
Blisset: Dovresti leggere allora qualche libro di Vespa per avere il quadro completo e farti l'idea corretta.

MaxPiano: Cos'è ? Un libro di barzellette ?

Te l'ho detto, se resti infognato a leggere sempre libri e giornali contro Berlusconi finisci per pensare che quella è l'unica verità possibile. Vedo che la sinistra ha fatto un buon lavoro con te. Se ti rifiuti a priori di leggere un libro o un gionale che non parla male di Berlusconi allora sei davvero irrecuperabile.
Citazione:
Guarda caso non mi risulta che Biagi, e credo lo stesso Luttazzi, siano mai stati condannati : evidentemente è la prova che i magistrati sono comunisti.

A parte che il processo era a Travaglio e Luttazzi (che c'entra Biagi?), guarda è semplicissimo, nonostante tu rifiuti per principio ogni cosa vada a favore di Berlusconi, persino se uno lo colpisce con un cavalletto sono sicuro che daresti la colpa a Berlusconi, il plagio totale è troppo evidente:
Allora:
Affermare pubblicamente in TV che uno è un mafioso o un assassino, senza che questi sia stato condannato, è un reato punibile con 6 anni di galera. Loro lo hanno fatto davanti a milioni di persone, ci sono le registrazioni. Ok? Però sono stati processati ed assolti. A questo punto è elementare e lo capirebbe persino Watson: Questo non significa che NON abbiano fatto quello che hanno fatto o che non sia reato. Significa che pur essendo colpevoli si è deciso di assolverli lo stesso! E da questo cosa ne deduci? Io ne deduco che la legge (e la magistratura) in Italia non è uguale per tutti.
Quindi non mi parlare più di Travaglio o Luttazzi come poveri angioletti martiri, sono che, secondo giustizia, dovevano fare 6 anni di galera e grazie ai santi in paradiso sono usciti puliti e candidi come colombe.
Invece di avere fede cieca in libri di chi dovrebbe stare in galera come se fossero la Bibbia (anzi il Corano!) dovresti semplicemente leggere anche ALTRI libri. Togliendoti le bende prima possibilmente.
Citazione:
In qualsiasi paese pseudo-democratico ( a nord dell'equatore ) uno schifo simile non si è mai visto nè mi risulta che Berlusconi abbia avuto problemi ad arricchirsi oltre ogni limite.

In USA è pieno di miliardari come Berlusconi. Ti ricordo che i 93 processi sono arrivati tutti a raffica due giorni dopo la sua decisione di entrare in politica. Nei 30 anni precedenti non c'era stato nulla di simile e lui avevano già un immenso impero economico. Ora, a me tutto questo, unito a quello che ho detto prima, dice una cosa sola: la magistratura ricorda gli arbitri nelle partite della Juventus, fa letteralmente schifo, peggio della politica e questo lo pensa anche il 90% degli italiani. E faceva schifo molto prima che iniziassero i processi contro Berlusconi, non è stato certo lui a "rovinarla".
Che dici? Fai ancora parte di quel 10% che pensa che la magistratura è composta interamente da persone integerrime che pensano solo ai nobili principi del diritto o che c'è sotto un marcio alla calciopoli.
Citazione:
Stai parlando dei soldi rubati dalla tasca dellla gente per finanziare la vendita del DTT prodotto dal fratello

Vabbè, vedo che non hai speranze, qualunque notizia inventata esca contro Berlusconi te la bevi all'istante senza verificare nulla e rifiuti a priori ogni cosa, persino i fatti incontestabili.

Sto parlando di 100.000 miliardi di lire dello Stato (mica dico che li ha messi di tasca sua) che erano stati "bloccati", spesi, destinati alla costruzione di opere pubbliche che ora verranno interrotte e tu mi parli della balla dei DTT da quattro soldi? Ma ti pare che uno che ha un immenso impero economico per migliaia di miliardi si metta a perdere tempo con quattro decoder da due soldi? Accendere il cervello prima di parlare no eh?
Citazione:
L'esempio peggiore che avresti potuto portare !
Sul finanziamento UE e dei privati occorre andar cauti : in primo luogo l'UE non finanzia ma cofinanzia mentre i privati vogliono vedere degli utili e nessuno è così certo che il ponte produca utili ( anzi ! )

I contratti con i privati sono già stati fatti per cui le cose due: si fa il ponte a costo zero, non si fa e si pagano 12.000 miliardi di tasca nostra. Ovviamente la sinistra per puro capriccio, fregandosene dei nostri soldi, dell'Italia e soprattuto per dimostrare che Berlusconi NON HA saputo realizzare il ponte farà di tutto per bloccarlo. Ovviamente tu dai ragione alla sinistra, dimostrando ancora una volta il tuo spirito critico e la tua obiettività nello scegliere la decisione migliore per l'Italia. Pensaci anche solo due secondi: se anche fosse come dici tu, all'Italia conviene mille volte far costruire un ponte se anche dovessimo pagare noi gli 8.000 miliardi, anzichè pagare una multa di 12.000 miliardi per non averlo! Direi che lo capirebbe davvero chiunque.

Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti.
Eraclito
Leggi non per contraddire e confutare, né per credere e dare per scontato, ma per soppesare e considerare.
Sir Francis Bacon
Blisset
Inviato: 25/6/2006 1:20  Aggiornato: 25/6/2006 1:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/12/2005
Da:
Inviati: 104
 Re: La serietà al governo
Citazione:
Francesco7:
Ogni politico sia di destra che di sinistra dovrebbe capire che la sua funzione è quella di servire lo Stato mentre alcuni pensano di poter usare l'incarico che ricoprono esclusivamente per i propri interessi privati.

Più che giusto, vallo a spiegare a Prodi e D'Alema che nel 96-2000 trasformarono Palazzo Chigi in una specie di banca dove i miliardi "sparivano" dalla mattina alla sera. Come la storia di Telekom Serbia, comprata per 700 miliardi, poi spariti come al solito.
Tutto insabbiato e archiviato come al solito dai magistrati in due minuti, come lo scandalo Unipol, ovviamente non se n'è saputo più nulla.
Alla fine dei giochetti erano SPARITI in totale la bellezza di 37.500 miliardi di lire, ossia quanto 5 ponti di Messina! Tanto per la cronaca, durante Berlusconi, non è sparito un centesimo. Già oggi Di Pietro dice che "oppss, mancano i soldi !". Soldi già certificati dal CIPE che... opppss spariscono. Come no.

E l'assurdo è che a 15 milioni di italiani pare normale che il "professore" faccia sparire 37.500 miliardi. So io di che cosa è professore Prodi. Nel dividere le torte e nei giochi di prestigio!


Citazione:
Forse è per questo che Berlusconi ha vinto le elezioni nel 2001

Berlusconi nel 2001 ha STRA-vinto, nonostante l'uso criminale della TV da parte di diffamatori professionisti, perchè in tutti era vivissimo il ricordo dei governi Prodi e D'Alema, che furono i peggiori della storia della Repubblica. Ma gli italiani, oltre che essere gonzi e ignoranti, hanno anche la memoria cortissima e si sono subito dimenticati quello che era successo 5 anni prima. Ora si stanno rinfrescando la memoria, già diversi amici miei si sono pentiti di aver votato Prodi. Meglio tardi che mai.

Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti.
Eraclito
Leggi non per contraddire e confutare, né per credere e dare per scontato, ma per soppesare e considerare.
Sir Francis Bacon
Redazione
Inviato: 25/6/2006 2:48  Aggiornato: 25/6/2006 2:49
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La serietà al governo
Ciao BLISSETT: se tu avessi il modo di supportare quello che hai detto, che durante Berlusconi non sono stati rubati soldi, mi farebbe molto comodo saperlo. Il motivo è un pò lungo da spiegare, ma è un argomento - quello del magna-magna generale - che intendo affrontare a fondo al più presto.

Grazie

Massimo

cherubino
Inviato: 25/6/2006 4:24  Aggiornato: 25/6/2006 4:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/6/2006
Da: Haute-Normandie
Inviati: 430
 Re: La serietà al governo
Questo tirare acqua al mulino della DESTRA o della SINISTRA mi risulta alquanto anacronistico, insensato, cieco, e fine a se stesso.

Max_Piano
Inviato: 25/6/2006 10:33  Aggiornato: 25/6/2006 10:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: La serietà al governo
Blisset:
Citazione:
Sì, le solite barzellette tirate fuori da una registrazione audio interpretata a posteriori da chi si è inventato di tutto e di più. Se ci fosse qualcosa di vero ci sarebbe stata una condanna e invece.


E invece o i processi sono andati in prescrizione oppure non è vero che tutti i giudici sono "comunisti" ( ma che vuol dire giudice "comunista" ? non sarà che alla fine non fanno che curare gli interessi dei politici visto che non riescono a sbatterne UNO SOLO in galera ?)

Citazione:
Chissà perchè quando Travaglio viene assolto è perchè è innocente, quando viene assolto Berlusconi allora non è innocente lo stesso.


Assolto perchè innocente e perchè ha riportato come documenti atti d'ufficio.
Ben diverso che far cadere in prescrizione i processi.

Citazione:
L'assoluzione ha un valore diverso a seconda se stai a destra o a sinistra.


Destra e sinistra hanno senso solo per te a quanto vedo : magari sei convinto che decidere da che parte stare sia una specie di "obbligo"
Comunque vedo solo assoluzioni, non condanne !

Citazione:
Mi pare che D'Alema avesse dei rapporti con i mafiosi, il processo è andato in prescrizione, non mi pare che qualcuno di sinistra lo citi mai, perchè? Non siete per l'informazione imparziale?


Cita, cita ... vedrai che qui non si difendono politici : soprattutto d'alema o berlusconi

Citazione:
Prima delle elezioni di Maggio 2001, sia Biagi sia Luttazzi violarono la Par Condicio. Ovviamente furono allontanati dopo le elezioni.


il classico metodo dei socialisti di berlusconi di stravolgere la realtà, vero ?
il "diktat bulgaro" ( espresso da B durante la visita di stato in Bulgaria ) è della metà del 2002 quindi quasi un anno dopo che B era al governo

Citazione:
Non mi pare che durante il governo Berlusconi ci sia stata alcuna trasmissione, nè RAI nè Mediaset, che gettavano fango su Prodi o altri leader dell'opposizione, nè tantomeno programmi speciali dove vengono definiti mafiosi e assassini.


Peccato mi piacerebbe saperlo se fosse così ma i casi sono evidentemente due :

a) non c'è niente da raccontare
b) Berlusconi ne è complice

Citazione:
Questo è un uso criminale del servizio pubblico.


Blisset : smettila di pescare le frasi dalla valigetta dei giovani di forza italia !

se fosse criminoso qualcuno sarebbe stato condannato : non ci sono state condannne perchè ciò che lecitamente è stato raccontato era basato su atti d'ufficio.

IN TV NESSUNO HA MAI SPUTTANATO BERLUSCONI !

ci sono cose che neanche immagini, blisset !

Citazione:
La sinistra, da buona scuola comunista, è capace solo di fare un uso criminale del servizio pubblico.


e perchè mai con Berlusconi al governo, la tv di stato dovrebbe essere di "sinistra" ?
non sarà che invece fa finta di dargli addosso ma poi ...

Citazione:
Durante Berlusconi mi pare ci sia stato fin troppo liberismo


berlusconi è un socialista : il liberismo in italia non sappiamo manco cos'è !
se invece stai confondendo liberismo con liberale ... ancora peggio !

Citazione:
Affermare pubblicamente in TV che uno è un mafioso o un assassino, senza che questi sia stato condannato


Ma nessuno ha detto esplicitamente che berlusconi è mafioso o assassino ... o mi sbaglio ?
e se anche fosse ?
se un mafioso o un assassino è latitante o gode dell'impunità (per cui non è condananto) che colpa ne ha il giornalista ?

Citazione:
Ok? Però sono stati processati ed assolti.


perchè quello che hanno detto - mi spiace ! - è proprio vero !

Citazione:
Io ne deduco che la legge (e la magistratura) in Italia non è uguale per tutti.


poco ma sicuro : delinquenti in parlamento, ladri di polli in galera

Citazione:
Invece di avere fede cieca in libri di chi dovrebbe stare in galera come se fossero la Bibbia (anzi il Corano!) dovresti semplicemente leggere anche ALTRI libri.


ma chi te l'ha detto che le cose le sappia per quello che scrive luttazzi o travaglio ?
queste caro blisset sono informazioni di dominio pubblico

devo credere alla fiaba del berlusconi buono e innocente ? ma davvero ci fai così coglioni qua dentro ?

Citazione:
In USA è pieno di miliardari come Berlusconi.


la più grossa cazzata che abbia mai sentito : in USA uno come berlusconi non lo farebbero avvicinare neanche alla poltrona di sindaco !

Citazione:
Ti ricordo che i 93 processi sono arrivati tutti a raffica due giorni dopo la sua decisione di entrare in politica.


Tutti insieme, certo !

Citazione:
Nei 30 anni precedenti non c'era stato nulla di simile


perchè il socialista berlusconi era paraculato dal socialista craxi, non credi ?

Citazione:
la magistratura ricorda gli arbitri nelle partite della Juventus, fa letteralmente schifo, peggio della politica e questo lo pensa anche il 90% degli italiani.


i giudici saranno anche politicizzati ma i politici indagati non è detto siano vittime : LE VITTIME SON QUELLI CHE LAVORANO UNA VITA PER MANTENERE QUESTA MANICA DI LADRI SCANSAFATICHE !
e poi spudorati : dovere morale non pagare le tasse !
vallo a dire al metalmeccanico o all'impiegato statale !

a me sembra che una buona parte degli italiani abbia ribrezzo dei politici, quale sia la percentuale non saprei.

Citazione:
Che dici? Fai ancora parte di quel 10% che pensa che la magistratura è composta interamente da persone integerrime che pensano solo ai nobili principi del diritto o che c'è sotto un marcio alla calciopoli.


ma dove credi di parlare ? sul forum della margherita ? o del sole-che-ride ?

Citazione:
Vabbè, vedo che non hai speranze, qualunque notizia inventata esca contro Berlusconi te la bevi all'istante senza verificare nulla e rifiuti a priori ogni cosa, persino i fatti incontestabili.


Vabbè, vedo che non hai speranze, qualunque notizia inventata esca per salvare - l'ennesima volta - il culo a Berlusconi te la bevi all'istante senza verificare nulla e rifiuti a priori ogni cosa, persino i fatti incontestabili.

Citazione:
Sto parlando di 100.000 miliardi di lire dello Stato (mica dico che li ha messi di tasca sua) che erano stati "bloccati", spesi, destinati alla costruzione di opere pubbliche che ora verranno interrotte e tu mi parli della balla dei DTT da quattro soldi?


e come li avrebbe "bloccati" 50 miliardi di euro ? mi stai dicendo che avrebbe "bloccato" oltre il 3% dell'equivalente PIL ? e dove li ha presi questi soldi ?

certo : >> mica dico che li ha messi di tasca sua

se siamo nella merda è proprio perchè in decenni di repubblica ci siamo circondati da governanti populisti, capaci solo di regalare soldi non loro !



Citazione:
Ma ti pare che uno che ha un immenso impero economico per migliaia di miliardi si metta a perdere tempo con quattro decoder da due soldi? Accendere il cervello prima di parlare no eh?


E come se lo è fatto l'impero economico ?
Pensi che ci fosse dietro solo il DTT ? Se anche fosse avrebbe potuto farne a meno di spacciarlo usando i familiari come galoppini ma dietro c'è tutta la montagna di soldi dei diritti televisivi, della pubblciità, ecc...
Forse berlusconi fa i soldi producendo petrolio ? oppure non sono i media la base del suo "impero finanziario" ?

Restituisco il tuo : "accendere il cervello prima di parlare no eh?"

Citazione:
contratti con i privati sono già stati fatti per cui le cose due: si fa il ponte a costo zero, non si fa e si pagano 12.000 miliardi di tasca nostra.


il mito del costo zero ! certo, come no ?

Citazione:
Ovviamente la sinistra per puro capriccio, fregandosene dei nostri soldi, dell'Italia e soprattuto per dimostrare che Berlusconi NON HA saputo realizzare il ponte farà di tutto per bloccarlo.


se anche fosse non mi stupisco che si giochi sempre con i soldi non propri !
la penale fortunatamente sarà moto limitata ( 10% ), non certo il prezzo pieno del ponte ( o più !!! )


* * * * * * * * * * * * * * * *

- Sme: «Assoluzione e prescrizione»
- Il "caso Biagi, Santoro, Luttazzi"
- Ponte sullo Stretto di Messina

Tifoso
Inviato: 25/6/2006 10:35  Aggiornato: 25/6/2006 10:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/12/2005
Da: Academia Chute Boxe
Inviati: 780
 Re: La serietà al governo
Io aspetto l'articolo di Massimo perchè a leggere le difese a spada tratta di alcuni mi è venuto il voltastomaco.

Per ora commento Blisset:
Citazione:
Se ci fosse qualcosa di vero ci sarebbe stata una condanna e invece.

Aspetta. Non ti viene in mente che quegli episodi anni '70-'80 sono talmente sporchi che chiunque sia di destra sia di sinistra ha paura a farli emergere ? Pensa se ci fosse un processo pubblico a Berlusconi per questioni come la strage di Capaci. Ci sarebbe un processo a tutti ( dico tutti ) i politici che in qualche modo hanno svolto attvità illecite, poco chiare, che hanno avuto legami con la criminalità, che hanno favorito amici e amiche, che sono stati corrotti ... Fa comodo a tutto il mondo politico che non si sappia nulla di più di quello che è emerso.

Citazione:

Non mi pare che durante il governo Berlusconi ci sia stata alcuna trasmissione, nè RAI nè Mediaset, che gettavano fango su Prodi o altri leader dell'opposizione, nè tantomeno programmi speciali dove vengono definiti mafiosi e assassini. A parte Rai3 che ha continuato a fare un intero palinsesto tutto contro Berlusconi. Questo è un uso criminale del servizio pubblico. La sinistra, da buona scuola comunista, è capace solo di fare un uso criminale del servizio pubblico. Durante Berlusconi mi pare ci sia stato fin troppo liberismo, io non avrei buttato fuori solo Santoro e gli altri, ma un bel pò di gente, a cominciare da quella pseudo-giornalista faziosa dell'Annunziata, altro che Presidente della commissione di Vigilanza.
In effetti Berlusconi è troppo liberale per i miei gusti. E' inutile essere gentili con gli squali, perchè tanto si rivoltano e ti sbranano.

Ci ha pensato lui in persona a gettare fango sulla sinistra, perchè doveva lasciare il compito a Fede che è solo capace di adorare la statua dorata di Berlsuconi. Tu avresti buttato fuori Santoro e gli altri. Non avevo dubbi. Essere gentili con gli squali ? guarda che Berlusconi è uno squalo che sa usare il mezzo televisivo meglio di tutti quelli dei programmini pro-sinistra che fa Rai3.
Toghe rosse, coop rosse, giunte rosse ....
E sono parole uscite dalla sua bocca. La sinistra schiaccerà l'Italia con le tasse .... io voglio abolire l'ICI, meno tasse per tutti, pensioni più alte per tutti, più lavoro per tutti, poi è andato su per fare i suoi comodi,

come farà Prodi. Guarda caso Bertinotti presidente dalla Camera è completamente asservito e adesso gli sta bene che rifondazione stia nell'Unione, contentino ricevuto, sindacati zittiti, good bye Italy, arrivederci e grazie a tutti.
So che tutte le promesse preelettorali su cui molti hanno riposto le proprie speranze non saranno mantenute da questa "sinistra" di papponi, altrimenti come faranno a svendere il paese se tutto va bene. Ci dicono che tutto stava andando a rotoli che i conti pubblici sono disastrosi che il deficit è dilagante [ E QUESTO LO DICEVA ANCHE TREMONTI NEL 2002 ]. I sindacati stanno zitti perchè tanto lavorano per i politici ... questa situazione mi ricorda l'Argentina qualche annetto ( 5-6 anni ) prima del periodo di recessione che portò al fallimento : se si contina così siamo cioè a 10 anni dal fallimento. Ma almeno ammettiamolo che destra e sinistra assieme ci hanno portati a questa situazione !

Citazione:

Affermare pubblicamente in TV che uno è un mafioso o un assassino, senza che questi sia stato condannato, è un reato punibile con 6 anni di galera. Loro lo hanno fatto davanti a milioni di persone, ci sono le registrazioni. Ok? Però sono stati processati ed assolti. A questo punto è elementare e lo capirebbe persino Watson: Questo non significa che NON abbiano fatto quello che hanno fatto o che non sia reato. Significa che pur essendo colpevoli si è deciso di assolverli lo stesso! E da questo cosa ne deduci? Io ne deduco che la legge (e la magistratura) in Italia non è uguale per tutti.
Quindi non mi parlare più di Travaglio o Luttazzi come poveri angioletti martiri, sono che, secondo giustizia, dovevano fare 6 anni di galera e grazie ai santi in paradiso sono usciti puliti e candidi come colombe.

Ci stai dicendo che ci sono ingiustizie contro Berlusconi ? Poverino aveva chiesto un ingente risarcimento e invece ha dovuto pagare anche le spese processuali. Ci credo Travaglio mica si è inventato nulla, ha solo riordinato dei documenti dei tribunali e li ha collegati . Toghe rosse ?

Citazione:
Ti ricordo che i 93 processi sono arrivati tutti a raffica due giorni dopo la sua decisione di entrare in politica. Nei 30 anni precedenti non c'era stato nulla di simile e lui avevano già un immenso impero economico.
ma visto che sono relativi ad episodi avvenuti anche 25 anni prima del 1994, Berlusconi doveva aspettarsela. Io non sono mai stato processato per niente e non mi aspetto di essere processato. Se addirittura ci sono delle condanne a Berlusconi allora se lo aspettava di certo. E perchè entri in politica dalla porta principale se sai che ti devono indagare per qualche episodio losco avvenuto qualche anno prima ? Perchè ami il paese e vuoi risollevarlo ?

Citazione:
la magistratura ricorda gli arbitri nelle partite della Juventus, fa letteralmente schifo, peggio della politica e questo lo pensa anche il 90% degli italiani. E faceva schifo molto prima che iniziassero i processi contro Berlusconi, non è stato certo lui a "rovinarla".
Che dici? Fai ancora parte di quel 10% che pensa che la magistratura è composta interamente da persone integerrime che pensano solo ai nobili principi del diritto o che c'è sotto un marcio alla calciopoli.
proprio calciopoli ricorda Berlusconi e come sa gestire gli affari che scottano. Anzi dal tuo punto di vista, direi che se Borrelli è rosso, il Milan finisce a giocare con il Cervia l'anno prossimo.
Descrivi i giudici come quelli bionici e corrotti del film Dredd, quelli creati clonando Rico.

E' inutile difendere Berlusconi o Prodi, la destra o la sinistra perchè sono entrambe usate per affossare il paese. papparapappa pa pa. prrrrrr.

? ?
francesco7
Inviato: 25/6/2006 11:51  Aggiornato: 25/6/2006 11:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: La serietà al governo
X Blisset
Ho notato che a te piace snocciolare cifre come neanche il buon Tremonti è in grado di fare quando non ha più argomentazioni a cui appigliarsi. Allora ti consiglio di dare un'occhiata a questo articolo che ho trovato sul web sulle differenze che esistono tra Italia e Stati Uniti nella legislazione che regolamenta il falso in bilancio e le false comunicazioni sociali. Da noi quest'ultimo reato è punito con un massimo di 3 anni mentre negli Stati Uniti per lo stesso reato si rischia un minimo di 12 anni di carcere. Mi potresti spiegare cosa intende la destra italiana per liberismo? Fare quello che ci pare e piace tanto ce la caveremo sempre con una bella prescrizione?
http://www.osservatoriosullalegalita.org/05/acom/12dic3/2244marcocrack.htm

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
fiammifero
Inviato: 25/6/2006 12:13  Aggiornato: 25/6/2006 12:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: La serietà al governo


Blisset manca solo questo ed abbiamo fatto boom

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
fiammifero
Inviato: 25/6/2006 12:36  Aggiornato: 25/6/2006 12:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: La serietà al governo
Per par condicio:

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
francesco7
Inviato: 25/7/2006 17:49  Aggiornato: 25/7/2006 17:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: La serietà al governo
Dopo un mese esatto sono costretto a riprendere questo dibattito sulla serietà al governo tanto sbandierata da Prodi in campagna elettorale. Quando sono andato a votare (per il centrosinistra) certo non mi sarei mai immaginato che il centrosinistra, una volta approdato al governo del paese, avrebbe fatto accordi sottobanco con Forza Italia per approvare una legge sull'indulto in modo da consentire all' ONOREVOLE DEPUTATO ( ) Cesare Previti di continuare a sedere allegramente in Parlamento. Se questa legge fosse stata portata in Parlamento dal centrodestra sarebbe successo il finimondo, tutto il popolo dei girotondi si sarebbe mobilitato per riaffermare la legalità e condannare le continue leggi ad personam varate dal governo Berlusconi. Adesso dov'è finita tutta quell'allegra combriccola che andava a protestare sotto il palazzo di Montecitorio? E' possibile che sia rimasto solo l'ultimo dei mohicani (Antonio Di Pietro) a protestare per riaffermare la legalità in questo paese? E' semplicemente vergognoso. Il paradosso di questa triste vicenda è che a condannare tutto questo sia Marco Travaglio in un articolo sull'Unità di questa mattina...ma il 9 aprile siamo veramente andati a votare? Mi sa tanto che al governo c'è ancora Berlusconi e non ce ne siamo accorti. Per l'articolo di Marco Travaglio si veda questo link http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=2346

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
felice
Inviato: 25/7/2006 18:06  Aggiornato: 25/7/2006 18:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x francesco7 Inviato: 25/7/2006 17:49:44
Citazione:
E' possibile che sia rimasto solo l'ultimo dei mohicani (Antonio Di Pietro) a protestare per riaffermare la legalità in questo paese?


...ancora non la smetti di trovare per forza un politico onesto ove a cercarlo col lanternino non ve ne sono!!!

Di Pietro? Tienitelo, portatelo a casa e crescitelo. Stai pescando il salmone in mare e vedi salmone anche dove non esiste! E' come aspettare mele da un albero di pere!
Cordialmente
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
francesco7
Inviato: 25/7/2006 18:28  Aggiornato: 25/7/2006 18:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: La serietà al governo
Sei stato profetico con la tua frase:" Solo col governo di sinistra possono passare sordide le riforme di destra". Per non parlare del decreto Bersani sulle liberalizzazioni....Il vero problema è che il centrodestra è fin troppo furbo e si guarda bene dal fare riforme che possano pregiudicare la fiducia che in loro ripone una larga fascia del loro elettorato.

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
felice
Inviato: 25/7/2006 18:39  Aggiornato: 25/7/2006 18:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: La serietà al governo
x francesco7 Inviato: 25/7/2006 18:28:12
Citazione:
Sei stato profetico con la tua frase:" Solo col governo di sinistra possono passare sordide le riforme di destra".


Mi ha dato dolore sottolineare che la mia frase é giusta! Avrei preferito leggere che ho scritto solo castronerie ma, purtroppo tu mi dai ragione e la fine quindi é inesorabile!!!

Solo, volevo dirti, che la mia non é stata profezia ma mera storia. Tutti i governi di sx hanno sempre fatto taglio alle pensioni mentre la dx ha aumentato le minime!

Quelli di destra se provano a toccare gli operai, se la sx é all'opposizione fa un macello contro la dx mentre, se questi sinistri di sinistra sono al governo alle piazze dicono che é giusto rinunciare alla scala mobile, all'aumento della busta paga e fare tanti altri sacrifici mentre in pari tempo e giusto che ai parlamentari si raddoppino le diaree e lo stipendio mentre le piazze dormono drogate.

Ripeto, la mia non é profezia ma storia recente italiana che solo quei drogati di comunisti non vedono ma, é scritta, é tutta li, sotto la voce storia recente documentata!
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
andry
Inviato: 25/7/2006 18:52  Aggiornato: 25/7/2006 18:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: put de zana
Inviati: 438
 Re: La serietà al governo
sono d'accordo sul aftto che anche di pietro sia un cialtrone come tutti gli altri, però di fatto adesso è l'unico che laza la voce contro una legge vergognosa del centrosinistra. neanche il berlusca aveva osato tanto. tanta delusione.

ciao dal baglio

the shock must go on...

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA