Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


11 settembre : Matrix - Precisazioni
Inviato da Redazione il 1/6/2006 16:32:44 (5382 letture)

Per mancanza di tempo, questo articolo, che prevedeva un'analisi dettagliata della seconda puntata di Matrix, non è mai stato scritto.

La grande quantità di commenti scritti nel frattempo lo sostituisce ampiamente.

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
razor
Inviato: 1/6/2006 16:54  Aggiornato: 1/6/2006 16:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/7/2005
Da:
Inviati: 287
 Re: Matrix - Precisazioni
Quel che si dice battere il ferro finchè è caldo...

fefochip
Inviato: 1/6/2006 17:34  Aggiornato: 1/6/2006 17:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Matrix - Precisazioni
vorrei postare qui una precisazione sul discorso b25 già fatta nel articolo precedente ma dato che si parla di precisazioni...


l'errore, per fortuna subito segnalato da mentana ,non è stato tanto lo scambiare un aereo per un altro quanto quello di ritenere che se l'empire state building non è caduto per un impatto aereo molto grave non dovevano farlo neanche le torri.

quell'episodio come quello della bomba al wtc è un esempio che si porta per rimanere su un ragionamento.
in questo caso bisogna far capire che le torri sono state costruite appositamente per un eventualità del genere.
purtroppo da matrix non si è avuto il tempo di mettere in evidenza che abbiamo due testimonianze(manager di costruzione e ingegnere strutturale) che ci dicono che le torri erano state proggettate per tale eventualità e non dovrebbe essere ritenuto STRANO visto che un b25 appunto si è andato a schiantare per errore sul l'allora grattacielo piu famoso del mondo.

è in tale ottica utile l'esempio dell'empire state building ..per far capire che era naturale proggettare le due torri per affrontare eventualità del genere.

ritenere che i proggettisti non calcolino anche il conseguente incendio da kerosene che si sviluppa a seguito dell'impatto di voli cosi boeing vuol dire ritenere che gli ingegneri strutturali che hanno costruito le torri hanno tirato via pensando che gli aerei invece del kerosene venivano alimentati ad acqua piovana .

è questo il percorso logico che dovrebbe mettere la pulce nell'orecchio del debunker piu incallito.
gli impatti erano stati calcolati ...gli incendi anche...

non solo ma la struttura perfettamente stabile dopo gli impatti non aveva nemmeno da lontano la possibilità di arrivare a essere ammorbidita dal calore sprigionato .
e qui abbiamo tutta un altra serie di ragionamenti che mentre mal si addicono alla tesi ufficiale ben si incastrano in un ottica di demolizioni controllate.

non ultimo ricordo la foto termografica che attesta che una parte di una torre prima del crollo non raggiungeva piu di 100 gradi dato questo perfettamente compatibile con le evidenze
oggettive di un fumo nero che testimoniava assenza di ossigeno ossia l'incendio non era alimentato adeguatamente da ossigeno (triangolo del fuoco comburente ,combustibile e temperatura ...manca uno di questi elementi e l'incendio non si sviluppa ...o muore)

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Liocorno
Inviato: 1/6/2006 17:44  Aggiornato: 1/6/2006 17:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2006
Da: Puglia
Inviati: 49
 Re: Matrix - Precisazioni
Ma avevo capito male o si poteva scaricare liberamente il filmato al fine di garantirne la massima diffusione?

http://liocorno.googlepages.com

<<Una persona stupida e’ una persona che causa un danno ad un'altra persona o ad un gruppo di persone senza nel contempo realizzare alcun vantaggio per se’ od addirittura subendo una perdita.>>
<<Partire verso una m...
Max_Piano
Inviato: 1/6/2006 17:59  Aggiornato: 1/6/2006 18:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: Matrix - Precisazioni
E' stato eccessivo il peso di un intero Boeing da cento tonnellate !

Paolo Attivissimo ci ha spiegato che la torre è crollata tra le altre cose perchè la struttura ha dovuto reggere ben 100 tonnellate di peso in più dovute all'aereo !

Sembra un peso eccessivo per chiunque !

Sarà vero ?

Robert Fowler, ingegnere strutturale capo alla McNamara and Salvia avrebbe stimato il peso dell'intera torre in circa 500000 tonnellate.

Essendoci 110 piani calcoliamo che ogni piano peserebbe 5000 tonnellate.

Forse la stima di Fowler è eccessiva, forse dobbiamo tenere a mente che i piani superiori potrebbero essere più leggeri : per amore della discussione ipotizziamo anche un quinto del peso appena stimato.

Supponiamo pure che ogni piano pesi "appena" 1000 tonnellate.

Prendiamo la Torre Sud ( la seconda torre a esser stata colpita, ma la prima a crollare) : l'aereo ha impattato circa all'ottantesimo piano.
Questo significa che sopra il punto di impatto si trovano circa 30 piani ovvero almeno 30000 tonnellate : 100 tonnellate rispetto a 30000 significa un sovracarico pari allo 0,3% : fatte le debite proporzioni è come se per voi una lattina di coca-cola fosse un peso eccessivo !

Per voi forse no ma per Attivissimo sembra che "la lattina di coca-cola" abbia fatto crollare l'edificio a causa del suo "peso eccessivo" !

Forse l'impatto di un aereo da 100 tonnellate contro l'edificio potrebbe essere stata una "botta" terrificante ?

Vediamo :

Sempre Fowler stima che le torri dovessero resistere in giornate di vento a sollecitazioni laterali pari a circa 6000 tonnellate per faccia !
La cosa può impressionare ma ricordiamoci che stiamo parlando di edifici con una superficie esposta pari ad almeno 30000 metri quadrati e che si trovano a fronteggiare i venti atlantici !

Alcuni studi rivelano infatti che le torri potevano subire flessioni anche di due metri oltre la verticale quindi molto più del metro che alcuni testimoni avrebbero dichiarato di aver avvertito dopo l'impatto.

Ad ogni modo la torre è rimasta in piedi esattamente come i progettisti avevano previsto ( vedi Minoru Yamasaki )


PS: se possibile potreste evitare commenti non utili a chiarire i dubbi che una persona "profana" potrebbe giustamente avere riguardo quello che stiamo dicendo ?

vulcan
Inviato: 1/6/2006 18:00  Aggiornato: 1/6/2006 18:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: Matrix - Precisazioni
Aspetteremo in devozione attesa !
...

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
Wintermute
Inviato: 1/6/2006 18:03  Aggiornato: 1/6/2006 18:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: aree riservate e protette
Inviati: 1096
 Re: Matrix - Precisazioni
cavolo, e io me lo son perso...

...sob...

Salvo il mondo...
ma con quale estensione?
absinth
Inviato: 1/6/2006 18:05  Aggiornato: 1/6/2006 18:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/12/2005
Da: FRIULI VENEZIA GIULIA
Inviati: 249
 Re: Matrix - Precisazioni
Attenderemo gli aggiornamenti di Massimo + tardi!

Ciao!

Tifoso
Inviato: 1/6/2006 18:20  Aggiornato: 1/6/2006 19:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/12/2005
Da: Academia Chute Boxe
Inviati: 780
 Re: Matrix - Precisazioni
Ciascuna torre ospitava 10000 persone. Ogni persona in media pesa 80 kg e gli americani sono anche pesantucci. Quindi ogni torre portava 800 tonnellate di persone. Se salivano 1250 persone in più su una torre questa secondo Attivissimo cadeva ! scherzo.

La stima del peso di Fowler va bene: sapevo che nel crollo nella torre Sud, la parte superiore pesava oltre 100000 tonnellate, quindi siamo a meno dello 0.1 % secondo un'altra stima indipendente ( non mi ricordo di chi ).
Poteva almeno inventarsi che in quel momento il vento era molto intenso e la torre doveva cadere da un lato ma il vento l'ha tenuta diritta. LOL
30 piani per 5000 per piano : 150000 tons secondo la stima di Fowler ... ci siamo.

A tutti : Sarebbe bello se si riuscisse a stabilire l'esatta dinamica dell'impatto del volo 175 contro la torre Sud e i danni alla struttura, dati i video e i dati sulle torri, considerando anche che il nucleo non era solo di colonne e prima di arrivarci si doveva passare per metri di uffici e piani. Questo della torre Sud è il caso più evidente di come i danni fatti all'interno della struttura siano stati "limitati" e a maggior ragione non si spiega il cedimento così rapido e inaspettato, con tutti i pompieri morti dentro.

? ?
Ste
Inviato: 1/6/2006 18:25  Aggiornato: 1/6/2006 18:25
So tutto
Iscritto: 28/2/2006
Da:
Inviati: 17
 Re: Matrix - Precisazioni
Subito caterpillar radio due
Chiesa parla dell'undici settembre.
Ste

"Siamo realisti, esigiamo l'impossibile" - Che Guevara -
Duvel
Inviato: 1/6/2006 18:26  Aggiornato: 1/6/2006 18:26
So tutto
Iscritto: 13/3/2006
Da: Vicenza
Inviati: 16
 Re: Matrix - Precisazioni
C'è Giuglietto Chiesa al telefono su Radio2 Caterpillar e parla del raduno a Chicago degli "scettici"!!! Se non lo sapete si può scaricare la puntata con il podcast...
Cmq ha detto le solite 4 cose!!

Ciao
Massimo

witko
Inviato: 1/6/2006 18:35  Aggiornato: 1/6/2006 18:35
So tutto
Iscritto: 25/5/2006
Da: lierna
Inviati: 10
 Re: Matrix - Precisazioni
non ho visto(purtroppo)matrix ieri sera,ma nel leggre i co mmenti mi sono venute le lacrime agli occhi. . . qualcosa si sta sgretolando!grazie a LC GRAZIE!!!!!!

la mia nuova email è ugo.ongania@tele2.it
Ste
Inviato: 1/6/2006 18:35  Aggiornato: 1/6/2006 18:35
So tutto
Iscritto: 28/2/2006
Da:
Inviati: 17
 Re: Matrix - Precisazioni
Però le solite 4 cose sono passate a radio 2 alle 18,30 in Caterpillar. Una delle trasmissioni più seguite della radio.

Ed ora parlano di SCIE CHIMICHE.

non ci credo! C'è sotto Mazzucco qua?

"Siamo realisti, esigiamo l'impossibile" - Che Guevara -
salistrari
Inviato: 1/6/2006 18:36  Aggiornato: 1/6/2006 18:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Matrix - Precisazioni
Il peso dell'aereo è irrilevante al fine di stabilire perchè le torri sono crollate.

E poi ricordiamo ad Attvissimo da Lugano (sembra un santo!) che il rapporto finale della commissione dice che le torri sono crollate per l'immenso calore scaturito dagli scoppi dei serbatoi degli aerei. Non per il peso di questi ultimi.

Dal mio punto di vista di ingegnere dico che è assolutamente impensabile che le torri siano cadute completamente in verticale, con quella velocità, per il solo calore scaturito dagli incendi.

Tecnicamente questa presa di posizione non regge. Non ha valore scientifico.

Se dovessimo accettare che il calore degli incendi abbia determinato un'indebolimento dell'acciaio, teniamo presente che si sta parlando dell'acciaio delle colonne dei piani interessati e non di tutto l'edificio. Se si considera questo ci si sarebbe aspettati solo un crollo parziale, non simmetrico e non con quella velocità e dinamica che abbiamo tutti osservato.

Questo solo per una precisazione.

Se qualcuno ha seguito i miei interventi, non mi sono mai soffermato più di tanto ad analizzare i crolli (pur essendo ingegnere), per il semplice motivo che le torri non potevano cadere in quel modo. Che il solo impatto degli aerei e gli incendi non abbiano causato il crollo verticale e simmetrico delle torri, per quanto mi riguarda, E' UN FATTO SCIENTIFICAMENTE ACQUISITO!...


Ciao.

Duvel
Inviato: 1/6/2006 18:36  Aggiornato: 1/6/2006 18:43
So tutto
Iscritto: 13/3/2006
Da: Vicenza
Inviati: 16
 Re: Matrix - Precisazioni
Accidenti!! qui si deve essere + veloci della luce!!
Sembra che parlino tra un po' pure delle sci chimiche..vedremo in che termini..

Ri-Ciao
Massimo

Bonus
Inviato: 1/6/2006 18:39  Aggiornato: 1/6/2006 18:39
So tutto
Iscritto: 24/4/2006
Da:
Inviati: 14
 Re: Matrix - Precisazioni
Sono stato veramente contento nell'aver finalmente visto una trasmissione televisiva che ha trattato in modo serio gli eventi sull'11 settembre. Mi è piaciuto tutto, sia il confronto delle due versioni tramite filmati, sia la discussione degli eventi dopo, che ha avuto sempre dei toni pacati e civili. Inoltre mi è piaciuto anche l'impostazione: la suddivisione del confronto in 5 parti. Che dire: complimenti a Mentana che, al contrario della volta precedente, ha condotto la trasmissione in modo veramente imparziale e professionale. E' stato un successo per lui e per noi che abbiamo voglia di sollevare almeno un piccolo dubbio a chi non ne ha sulla versione ufficiale. Per quanto riguarda Massimo, posso solo dire che, anche se lo conosco solo tramite questo sito, lo stimo e ammiro molto. Tramite il suo sito e il suo lavoro, da ottobre 2005, ho iniziato a scoprire un mondo parallello, che sospettavo che esistesse (anche grazie a Bowling for Columbine e Fahrenheit 9/11), ma che per fortuna ora conosco un pò di più. L'11 settembre è solamente una goccia d'acqua in un oceano sconosciuto per molti. Forse se molti sapranno qualcosa di più sull'11 settembre quest'oceano sarà un pò meno oscuro.
Un salutone a tutti voi,
Andrea

PS per Massimo: vorrei acquistare il tuo DVD, ma vorrei anche sapere se, una volta acquistato, mi è concesso fare delle copie da distribuire gratuitamente ai miei colleghi e amici.

absinth
Inviato: 1/6/2006 18:45  Aggiornato: 1/6/2006 18:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/12/2005
Da: FRIULI VENEZIA GIULIA
Inviati: 249
 Re: Matrix - Precisazioni
Con che qualifica il presentatore ha detto che le scie chimiche non esistono? eheh!!!

fefochip
Inviato: 1/6/2006 18:48  Aggiornato: 1/6/2006 18:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Matrix - Precisazioni
mi vorrei raccomadare con tutti in questi momenti di euforia e diciamocelo di soddisfazione nel poter gridare :adesso chi è il paranoico?

di rimanere con i nervi saldi .

luogocomune ha già avuto un picco di iscrizioni e continuano le visite .

rimaniamo on topic

cerchiamo le incongruenze della trasmissione matrix dall'una e dall'altra parte .
visto come lavorano i debunker è meglio mettere subito in chiaro ...si il b52 era un b25 o cose del genere ...altrimenti gli diamo appiglio per continuare a fissarsi su un singolo aspetto passando agli occhi dei meno attenti come coloro che hanno pure ragione.

mandate il vostro contributo riguardo alle precisazioni su matrix e lasciamo le altre discussioni nei forum appropiati

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Tato
Inviato: 1/6/2006 18:56  Aggiornato: 1/6/2006 18:56
So tutto
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 30
 Re: Matrix - Precisazioni
ragazzi,leggete questo,conoscete questa storia?

http://www.disinformazione.it/groundzero.htm

vulcan
Inviato: 1/6/2006 19:02  Aggiornato: 1/6/2006 19:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: Matrix - Precisazioni
Iscritti: 4036 + 274

acz come stiamo crescendo rapidamente

.. appena avantiieri eravamo "384"!

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
Bonus
Inviato: 1/6/2006 19:06  Aggiornato: 1/6/2006 19:06
So tutto
Iscritto: 24/4/2006
Da:
Inviati: 14
 Re: Matrix - Precisazioni
Hanno messo on line la puntata di matrix sull'11 settembre ma, se non sbaglio, non è presente nessun contributo filmato. Per quale motivo? E' una loro scelta o di Massimo? Credo che possa escludere la seconda ipotesi, ma i filamati sarebbero stati importanti per chi non aveva visto la puntata. Ma alla fine chi se ne frega!! L'importante è che sia andata tutto in onda.
Andrea

nettunio
Inviato: 1/6/2006 19:12  Aggiornato: 1/6/2006 19:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da: dall'Isola nell'Isola
Inviati: 227
 Re: Matrix - Precisazioni
Paolo Attivissimo più che al peso degli aerei dovrebbe riferirsi all'energia cinetica posseduta dagli stessi prima dell'impatto con le torri!. Paolo ti dice niente
energia cinetica = 1/2 *m*v*v ?, determinante non è il peso dell'aereo ma la sua energia cinetica!!!

Finzas a candu non biti su santu, non creiti a sa festa!!
SOJER
Inviato: 1/6/2006 19:22  Aggiornato: 1/6/2006 19:23
So tutto
Iscritto: 30/5/2006
Da:
Inviati: 1
 Re: Matrix - Precisazioni
Buonasera a tutti è da un pò che leggo e seguo i fatti dell'11/9 con un'ottica diversa grazie a luogocomune e mi sono fatto la seguente idea che volevo confrontare con Voi:

chiaramente il mio è un racconto ironico ma con tanto dolore per le persone che hanno perso la vita, è ovvio.

Ecco secondo me come sono andate le cose:

molto schematicamente:

- Le lobby di potere tra cui sicuramente Bush (forse il capo) vuole attaccare l'Iraq per ovvi ed esclusivi motivi economici;
- Fare una guerra costa molto e ha bisogno di finanziatori (popolo, alleati)
- Deve avvalersi di un movente valido per avere il consenso della popolazione e dei cosiddetti alleati

ma come fare ???
I servizi segreti un giorno intercettano l'attentato che Bin Laden e soci voglio fare (ILLUMINAZIONE) ma si accorgono che il piano così come è studiato non potranno mai farlo (DELUSIONE) I piloti non sono addestrati a dovere anzi non lo sono affatto e la difesa area li avrebbe attaccati al massimo entro 5 minuti dalla disattivazione dei trasponder. Infatti a cose fatte è lo stesso Bin Laden a dichiarare che non si sarebbe mai aspettato che le torri potessero cadere e quindi le cose sono andate meglio di quelle che credevano. (E ci credo !!! hanno fatto tutto gli altri!) Bin Laden forse ha messo l'idea.
Allore che fare ??? (COMPLOTTO) Il signori Xy ecc.ecc. decidono di avallare il progetto della "banda bassotti" che poi nell'amplificazione mediatica verranno chiamati "Terroristi" facendo parecchie modifiche al piano iniziale......
... La "lobby" allora si mette al lavoro al fine di amplificare quanto più possibile quest'attentato, inventandosi l'attacco al pentagono, facendo cadere le torri , anche quelle vicine non si sa mai aver dimenticato qualche documento compromettente, inventadosi le telefonate , creando GLI EROI (come dice Fracassa), creando un nemico tangibile che chiameremo "Alke??? "
insomma aiutando la banda bassotti a fare un "bel lavoro".

(RISULTATI) Dopo gli attentati tutti hanno gridato distruggiamoli ?!?!? Bombardiamoli ?!?!?! Attacchiamoli ?!?!?!
e per incanto avevano già pronti i passaporti rinvenuti dal "disastro" che ha distrutto le due torri ma non è riuscito a distruggere un misero foglietto di carta come il Passaporto (MIRACOLO AMERICANO)
La Lobby ci va a nozze.... e tutti andarono in guerra.

Con tutto ciò mi piacerebbe sentire la notizia che queste omertà, insabbiamenti, "bufalate" ed errori di "montaggio" avevano il solo scopo di coprire il fallimento della politica internazionale, della Difesa, della Cia dell'FBI insomma il più colossale fallimeto che una potenza come la grande America poteva fare.

Oggi il termine Americano è riferito purtroppo ai complotti ai quali ci hanno abituati vedi l'assasinio dei Kennedy , ma questa è un'altra storia.

Ammiro Massimo Mazzucco e il team di luogocomune e li esorto a continuare affinchè non si dimentichi che la medaglia ha sempre due facce.

Aggiungo infine un commento alla puntata di Matrix che a parte la frase che resterà impressa spero a lungo della presenza di eroi nel contesto del complotto , il sig. Fracassa non ha saputo controllare la situazione, dimosrtrando di non essere all'altezza della situazione . Peccato .

Chiedo scusa se vi ho annoiato
Un cordiale saluto

Max_Piano
Inviato: 1/6/2006 19:24  Aggiornato: 1/6/2006 19:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: Matrix - Precisazioni
Cosa si è schiantato sull'Empire State Building?

Il 28 Luglio 1945 un B-25, a causa della nebbia, si è schiantato sull'Empire State Building.

link

Il B-25 è un piccolo bombardiere : peso max 20 ton, apertura alare 20 metri, lunghezza 16.


Il famosissimo B-52 ( "stratofortress" ) è invece uno dei più grossi bombardieri mai creati : bombardiere strategico : prodotto dalla Boeing fin dal 1952 ( ancora in servizio con la versione B-52H), 120 tonnellate, 60 metri di apertura alare, 16000 km di autonomia,...

Il B-52 è noto come il bombardiere che doveva sempre rimanere in volo ( infatti veniva rifornito ... al volo ) per poter colpire con bombe nucleari l'URSS in caso di attacco; attualmente è impiegato come bombardiere convenzionale quando serva la distruzione assoluta.

Confondere le sigle B25 con B52 è possibile, dire che il B25 era un grosso aereo è stato un errore imperdonabile.

Redazione
Inviato: 1/6/2006 19:37  Aggiornato: 1/6/2006 19:37
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Matrix - Precisazioni
LIOCORNO: No, non hai capito male. Appena il DVD sarà disponibile, il film sarà ANCHE liberamente messo in rete. Nessuno è obbligato a pagare per vederlo, il DVD ti offre solo la possibilità di averlo in alta definizione (il film completo sono 3.6 Gb), ed è stato fatto soprattutto per dargli una chance anche in edicola, arrivando a moltissima gente che l'internet non lo usa, e quindi con tutta probabilità non sa nemmeno che esiste.
Farò comunque al più presto una pagina apposita, con tutte le spiegazioni del caso.

Massimo

salistrari
Inviato: 1/6/2006 19:39  Aggiornato: 1/6/2006 19:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Matrix - Precisazioni
Si errore imperdonabile. Perchè da la possibilità ai santoni del denbunking di appigliarsi a delle PORCHERIE.

Ma quello che non deve sfuggire è che B25 o B52, le torri sono state colpite da due aerei di linea e che NON POTEVANO CROLLARE SIMMETRICAMENTE.

Il crollo simmetrico a quella velocità, oltre a contrastare con la seconda legge della termodinamica, è un'assurdità se si prende in considerazione che i danni (ipotetici) ai piloni portanti di acciaio erano circoscritti a pochi piani e per giunta quelli più alti.

Sfido chiunque a negare questa evidenza.

Redazione
Inviato: 1/6/2006 19:40  Aggiornato: 1/6/2006 19:41
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Matrix - Precisazioni
Riguardo alla discussione in corso, che ora non ho tempo di leggere con attenzione, vorrei solo suggerire a tutti una cosa che molti tendono a ignorare:

Secondo voi, che cosa significa, in termini sia storici che legali, che "le torri gemelle erano state progettate per reggere all'impatto ecc. ecc. ecc."?

salistrari
Inviato: 1/6/2006 19:43  Aggiornato: 1/6/2006 19:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Matrix - Precisazioni
Significa, Massimo, che la struttura particolare delle torri era in grado di sorreggere ANCHE l'impatto di un aereo in piena velocità.
Non conosco personalmente i piani di progettazioni nè le intenzioni degli ingegneri, ma posso dire con certezza che quel tipo di struttura era stato pensato per resistere al maggior numero possibile di sollecitazioni esterne (uragani, aerei, terremoti ecc.).

ELFLACO
Inviato: 1/6/2006 19:43  Aggiornato: 1/6/2006 19:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Matrix - Precisazioni
Esatto Max_piano.

D'ora in poi bisogna spaccare l'atomo quando si tratta di riportare qualche detaglio.E poi e anche un bel esercizio per la mente

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
music-band
Inviato: 1/6/2006 19:44  Aggiornato: 1/6/2006 19:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: Matrix - Precisazioni
Citazione:
Confondere le sigle B25 con B52 è possibile, dire che il B25 era un grosso aereo è stato un errore imperdonabile


Lo avevo detto anche sull'altro forum ma ho vinto il premio "non Cagatur"

E' anche un errore, quando si parla di Onestà intellettuale, dire il B-25 è fatto di tela e legno, come ha scritto Attivissimo sul suo sito.

pierone
Inviato: 1/6/2006 19:51  Aggiornato: 1/6/2006 19:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 299
 Re: Matrix - Precisazioni
TATO: Massimo dovrebbe aver scritto un articolo tempo fà

parsiphil
Inviato: 1/6/2006 19:52  Aggiornato: 1/6/2006 19:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/10/2005
Da: Barigi
Inviati: 121
 Re: Matrix - Precisazioni
Redazione... Citazione:
LIOCORNO: No, non hai capito male. Appena il DVD sarà disponibile, il film sarà ANCHE liberamente messo in rete. Nessuno è obbligato a pagare per vederlo


Un utente DOC di Luogocomune DEVE comprare il DVD ...e magari anche comprarne qualche copia in più da regalare...a tal proposito dico...

AIUTA IL SITO (guarda)

P.S. ovviamente il mio "deve" è relativo...è un dovere morale a mio parere, per dare il giusto riscontro a tutto il lavoro fatto da MazZucco(ni? ) ...ognuno poi fa come pensa e come può.

AIUTA IL SITO

andry
Inviato: 1/6/2006 19:56  Aggiornato: 1/6/2006 19:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: put de zana
Inviati: 438
 Re: Matrix - Precisazioni
il fatto che quelli che hanno pregettato le torri avevano affermato che era stato pregettato per sostenere l'impatto di un boeing 707,l'aereo più grosso al momento della costruzione,significa che oltre all'impatto la struttura delle torri poteva sopportare anche tutti gli eventi ad essi immediatamente riconducibili,come ad esempio lo scoppio di incendi per il kerosene contenuto nei serbatoi o esplosioni ad esso collegati... qundi la triade impatto,incendio, indebolimento che per i debunker savrebbe provocato la caduta delle torri non può avere senso sotto quest'otticca,essendo le torri progettate per resistere a tutto questo...

il baglio

the shock must go on...
Marcus
Inviato: 1/6/2006 20:00  Aggiornato: 1/6/2006 20:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2004
Da:
Inviati: 75
 Re: Matrix - Precisazioni
Secondo voi, che cosa significa, in termini sia storici che legali, che "le torri gemelle erano state progettate per reggere all'impatto ecc. ecc. ecc."?

Che se davvero le torri fossero cadute per l'impatto degli aerei e del successivo incendio, i progettisti sarebbero "legalmente" perseguibili?
Non conosco il diritto statunitense...

UncasO
Inviato: 1/6/2006 20:01  Aggiornato: 1/6/2006 20:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/7/2005
Da: ss11 "Rivoltana"
Inviati: 267
 Re: Matrix - Precisazioni
Citazione:
che cosa significa, in termini sia storici che legali, che "le torri gemelle erano state progettate per reggere all'impatto ecc. ecc. ecc."?


Così al momento mi vengono in mente le implicazioni legali dovute al risarcimento assicurativo.
Basterebbe che la compagnia assicuratrice rendesse disponibili di dettagli del contratto, non credo proprio che abbiano stipulato una polizza da 7 miliardi di premio senza la sicurezza che un attentato seppur violento non avrebbe influito sulla struttura al punto di farla crollare, soprattutto dopo l'autobomba nei sotterranei. Purtrioppo non credo sia possibile visionarlo senza un ordine del giudice.

Comunque basta vedere i tracciati dei sismografi quando crollò la prima torre, non sono un esperto ma suppongo che su quella rimasta in piedi le sollecitazioni sulle strutture portanti siano state ben più forti rispetto a quelle subite nell'impatto, soprattutto alla base.

Non vorrei mai morire per le mie idee, perchè potrebbero essere sbagliate.
Bertrand Russell
andry
Inviato: 1/6/2006 20:07  Aggiornato: 1/6/2006 20:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: put de zana
Inviati: 438
 Re: Matrix - Precisazioni
riguaderà la marea di soldi che il proprietario si è preso... anche per il fatto di avere dimostrato che erano da considerare due attentati,in modo da duplicare l'assicurazione.. mi sembra evidente il suo intento...

the shock must go on...
Ivy
Inviato: 1/6/2006 20:41  Aggiornato: 1/6/2006 20:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/7/2005
Da: Cantù [VAAAAAAAAAAAAAAA BENE!]
Inviati: 335
 Re: Matrix - Precisazioni
Si citavano trasmissioni radiofoniche...

Io esprimo, ANCORA UNA VOLTA, un profondo disappunto verso lo stile di conduzione di Linus (Radio Deejay), per la penosa a mio avviso figura fatta anche questa mattina.

Mario De Santis, giornalista che collabora con il programma condotto da Linus e Nicola Savino "Deejay chiama Italia", cita il convegno di Chicago, e Linus ancora parla delle teorie "complottiste" come se ne avesse sentito parlare da un bambino di 6 mesi, dicendo cioè delle stupidaggini non corrispondenti a verità.

Già 2 volte ho mandato via mail a Linus queste mie osservazioni, anche questa mattina per la terza volta, facendo presente la prima regola che un conduttore radiofonico (che si vanta di condurre uno dei programmi radiofonici più seguiti d'Italia) dovrebbe tenere a mente: l'obiettività. Ma lui ancora e per l'ennesima volta continua a dire solo ciò che a lui fa comodo (dopo la terza volta che parli di un argomento se certe cose proprio non le dici è perchè ti fa comodo non dirle...).

Che dire, per un giornalista che fa il suo lavoro c'è sempre qualcuno che non lo fa, e che fornisce un pessimo servizio al pubblico, che nemmeno si merita una frase tipo "Ragazzi per me sono tutte stupidaggini, però se volete saperne qualcosa andate su un sito a caso, LuogoComune.net"

We live in the age of the overworked, and the under-educated; the age in which people are so industrious that they become absolutely stupid. Oscar Wilde
vulcan
Inviato: 1/6/2006 20:45  Aggiornato: 1/6/2006 20:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: Matrix - Precisazioni
Citazione:
Un utente DOC di Luogocomune DEVE comprare il DVD


ordinato DVD

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
andry
Inviato: 1/6/2006 20:46  Aggiornato: 1/6/2006 20:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: put de zana
Inviati: 438
 Re: Matrix - Precisazioni
ciao massimo... ho appena rivisto il tuo intervento finale ieri sera da mentana... sono pienamente d'accordo con te,è quella la linea da tenere.. non spetta a noi dire che cosa è successo l'11 settembre, ma fare vedere come i fatti sotto gli occhi di tutti non corrispondono a quello che ci è stato raccontato. è ovvio che tutti abbiamo la nostra opinione su quello che davvere è successo,ma la nostra forza è quella di chiedere PERCHè LA VERITA NON CI è STAt DETTA... bisogna battere su sto punto manetta...
e poi un altra cosa... viene sempre mostrata come domanda madre per l'11 settembre la questione del pentagon,perchè obiettivamente è quella che fa acqua da tutte le parti... però e importante per me mettere di più l'attenzione,anche da parte nosttra,sulle torri gemelle,perche sono quelle che sono nella memoria delle persone... qundi sulla questione della demolizione controllata... ciao..

il baglio...

the shock must go on...
Cinqui
Inviato: 1/6/2006 20:51  Aggiornato: 1/6/2006 20:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/3/2006
Da:
Inviati: 227
 Re: Matrix - Precisazioni
se non ricordo male le 4 monate di fisica 1, anche considerando l'energia cinetica o l aquantità di moto, o quello che vuoi, la struttura non dovrebbe scomporsi più di tanto...in più una grossa fetta dell'energia d'impatto se ne va nella deformazione elastica e plastica delle strutture che han preso la botta.

Un'altra cosa da dire è che anche ammesso che il kerosene scaldi tre o 4 piani della torre, per farla venire giù cosi dritta, dovrebbe aver scaldato in maniera equa tutte le colonne portanti, e farle cedere esattamente tutte nello stesso istante.
E questa cosa secondo me (e secondo altri...per fortuna!) è impossibile visto che, tanto per dire, il secondo aereo è entrato un pò lateralmente, quindi se il carburante si incendia prevalentemente su un lato, al max "fonde" un aparte delle colonne, sicchè poi la torre crolla di lato! invece tutti anno visto che....

"Una bella donna non è colei di cui si lodano le gambe o le braccia, ma quella la cui bellezza complessiva è tale da togliere la possibilità di ammirare le singole parti..." - Seneca - .
gag2004
Inviato: 1/6/2006 20:55  Aggiornato: 1/6/2006 20:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 32
 Re: Matrix - Precisazioni
salve ragazzi...ho appena finito di rivedere sul sito di matrix la prima delle 8 parti della puntata di ieri...ma hanno tolto la parte del video di massimo sul "buco nella difesa aerea" presentato durante la trasmissione come primo servizio...è normale?...nn ho controllato ancora le altre parti...

cmq dai dati di ascolto ieri matrix ha fatto il botto!!!ecco i dati nella fascia 22.30-2

rai 1 18.58%
rai 2 8.18
rai 3 8.02
ita1 9.9
ret4 10.08

canale 5 24.73!!!!

ke dite a vespa gli verrà l'acquolina in bocca?

io ci scommetto.

dobbiamo essere contenti anke di questo...ciao

UncasO
Inviato: 1/6/2006 21:03  Aggiornato: 1/6/2006 21:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/7/2005
Da: ss11 "Rivoltana"
Inviati: 267
 Re: Matrix - Precisazioni
L'articolo non arriva, mi vedrò una puntata di My name is Earl

Non vorrei mai morire per le mie idee, perchè potrebbero essere sbagliate.
Bertrand Russell
atomico
Inviato: 1/6/2006 21:06  Aggiornato: 1/6/2006 21:06
So tutto
Iscritto: 1/6/2006
Da:
Inviati: 4
 Re: Matrix - Precisazioni
Ho visto Matrix.
Non sapevo che sull'11 settembre ci fossero verità alternative.

Comunque vorrei che la gente stesse attenta a non farsi abbindolare oltre che dalle verità ufficiali, anche da quelle alternative.

Se uno ha intelligenza critica, la deve applicare sempre, e non quando più gli fa comodo.

Voglio per prima cosa mettere in guardia tutti i lettori dai ragionamenti astratti.
In astratto si può raccontare una storia perfettamente convincente, ed essa ci può anche suggestionare.
Chi sa usare l'intelligenza critica non si fa abbindolare facilmente, e cerca di fuggire dall'astratto, e di ricondursi al concreto.

Si dice che l'acciaio si scoglie a 1600 gradi, e si conclude che quindi l'incendio delle due torri non può averle fatte cadere. Ciò, stando all'astratto, è logico e convincente.
Ma andando al concreto, si comprende che nessuno afferma che le torri sono cadute perchè si è sciolto l'acciaio, ma solo perchè si è indebolito. Quindi il fuoro a qualche centinaia di gradi per varie decine di minuti, è compatibile con un indebolimento dell'acciaio. Soprattutto se pensiamo che non si parla di acciaio integro, ma di acciaio che ha subito un urto fortissimo.

Si dice che l'empire state bilding è rimasto in piedi dopo lo scontro con un aereo. E che quindi le due torri, costruite meglio, non dovrebbero essere cadute a causa degli aerei. Anche questo in astratto fila ed è convincente.
Ma andando al concreto, si capisce che il paragone ha senso solo a parità di condizioni, cosa che non c'è stata. Invito tutti i lettori a paragonare nei due casi (per le due torri e per l'empire state biulding) la grandezza degli aerei, la velocità con cui si sono schiantati, la quantita di carburante, e soprattutto l'altezza in cui è avvenuto l'impatto.
Dalle immagini mi è parso che empire state biulfding sia stato colpito proprio nei piani più in alto. Pertanto, sopra le strutture indebolite non vi era il tremendo peso dei piani superiori, così come è avvenuto per le due torri.

Si fa anche il seguente ragionamento : visto che le due torri sono state progettate per resistere a impatti aerei, e poichè invece sono cadute, allora non sono cadute a causa degli aerei. Anche questo ragionamento in astratto sembra convincente.
Ma andando nel concreto si capisce che c'è un altra possibilità. Ovvero: se le torri sono state progettate per resistere all'impatto degli aerei e invece sono cadute, può anche significare che sono state progettate male.
E anche se è una ipotesi meno affascinante, è più verosimile pensare che siano effettivamente state progettate male piuttosto che siano state fatte implodere con detonazioni.

Insomma, io trovo tanta superficialità in molti ragionamenti usati per le verità alternative.

Santaruina
Inviato: 1/6/2006 21:11  Aggiornato: 1/6/2006 21:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Matrix - Precisazioni
Ciao Atomico, e benvenuto

leggi prima tutta la sezione 11 settembre
fai un giro di qualche settimana nei forum per vedere come vengono trattati gli argomenti e poi potrai farti una idea migliore.

Se c'è una cosa superficiale è esprimere giudizi senza prima conoscere l'argomento di cui si tratta

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
Santaruina
Inviato: 1/6/2006 21:14  Aggiornato: 1/6/2006 21:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Matrix - Precisazioni
Massimo:
Secondo voi, che cosa significa, in termini sia storici che legali, che "le torri gemelle erano state progettate per reggere all'impatto ecc. ecc. ecc."?

Marcus:
Che se davvero le torri fossero cadute per l'impatto degli aerei e del successivo incendio, i progettisti sarebbero "legalmente" perseguibili?

E uno.

UncasO
Così al momento mi vengono in mente le implicazioni legali dovute al risarcimento assicurativo.
Basterebbe che la compagnia assicuratrice rendesse disponibili di dettagli del contratto, non credo proprio che abbiano stipulato una polizza da 7 miliardi di premio senza la sicurezza che un attentato seppur violento non avrebbe influito sulla struttura al punto di farla crollare, soprattutto dopo l'autobomba nei sotterranei.


E due.

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
frankad
Inviato: 1/6/2006 21:14  Aggiornato: 1/6/2006 21:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Matrix - Precisazioni
Comunque vorrei che la gente stesse attenta a non farsi abbindolare oltre che dalle verità ufficiali, anche da quelle alternative.

Ciao Atomico, benvenuto.

Le tue parole sono motivo di orgoglio per noi, lo saranno anche per te quando le leggerai da qualcuno, stando tu in Luogocomune.

frankad

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
Dustin83
Inviato: 1/6/2006 21:35  Aggiornato: 1/6/2006 21:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/12/2005
Da:
Inviati: 34
 Re: Matrix - Precisazioni
ripensavo a quando nella trasmissione hanno parlato delle postazioni anti-aeree del pentagono..
il direttore della cnn ha detto che essendo l'aereo un trasporto civile, la postazioni probabilmente non lo hanno abbattutto... ma io mi chiedo, se il trasponder era staccato come hanno fatto i radar a riconoscere l'aereo????
significa che le postazioni erano spente o che il trasponder non lo era....

Non esiste provare, esiste fare o non fare...

Maestro Yoda
parsec
Inviato: 1/6/2006 22:00  Aggiornato: 1/6/2006 22:00
So tutto
Iscritto: 19/12/2005
Da: dappertutto ma in vacanza
Inviati: 8
 Re: Matrix - Precisazioni
chissà se le appostazioni anti-aeree del pentagono sono come quelle armi ad energia diretta mostrate su rainews24.net "guerre stellari in iraq"

il capitalismo è come l' uomo, per sopravivere deve uccidere
Bonus
Inviato: 1/6/2006 22:13  Aggiornato: 1/6/2006 22:14
So tutto
Iscritto: 24/4/2006
Da:
Inviati: 14
 Re: Matrix - Precisazioni
Per quanto rigurda Matrix, a mio avviso, un'osservazione interessante che è stata fatta da Vinci, riguarda il fatto che, se è vero che, e sono convinto che lo sia, erano presenti delle bombe nelle Twin Towers prima dello scontro con i Boeing, perché queste bombe allora non sono esplose nell'impatto con l'aereo? Qualcuno ha una risposta? In realtà sono esplose anche al momento dell'impatto oppure no?

Per Atomico:
Caro atomico, innanzitutto ti dò il benvenuto.
Tu hai posto delle questioni che per uno che non ha letto nulla ho visto nulla sull'11 settembre, possono anche sembrare giuste, ma che per chi, come noi, ha letto molto, si è informato molto e ha visto molti filmati a riguardo, risultano abbastanza superficiali. Ti invito, come giustamente ha fatto Santaruina, ad approfondire l'argomento, leggendoti un pò di articoli e guardandoti un pò di filmati, come l'imminente "11 settembre - Inganno Globale", "Loose Change" e "Confronting the Evidence". Vedrai che avrai delle risposte a molte domande che attualmente hai da fare. A quel punto avrai molti elementi per sollevare dubbi o fare domande su cose che non ti sono chiare e che forse non saranno chiare neanche a noi.

Per tutti: invito tutti gli iscritti a prenotare una copia del DVD di Massimo per ringraziarlo e per dare un contributo anche monetario al sito ed al suo lavoro.

Andrea

bushladen
Inviato: 1/6/2006 22:32  Aggiornato: 1/6/2006 22:32
So tutto
Iscritto: 26/5/2006
Da: Bologna
Inviati: 11
 Re: Matrix - Precisazioni
a proposito ragazzi, CHI è CHE MI SPIEGA PERCHè DALL'ARCHIVIO DI MATRIX HANNO TOLTO LA PARTE NUMERO 7 DEL VIDEO DELLA PUNTATA??PROPRIO QUELLA SUL PENTAGONO???
VERAMENTE STRANOOOO

A scuola non pensavo di vivere in un periodo storico importante,ora ho paura che la storia finisca con la mia generazione
cherubino
Inviato: 1/6/2006 22:40  Aggiornato: 1/6/2006 22:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/6/2006
Da: Haute-Normandie
Inviati: 430
 Re: Matrix - Precisazioni
Ciao a tutti! seguo il sito da diversi mesi, ma mi sono registrato solo oggi.
Ho fatto le ore piccole seguendo Mentana ieri notte, devo dire che non ne è emerso niente di particolarmente nuovo tranne che, finalmente, la questione si sta sollevando in maniera pericolosa, anche perchè stiamo aspettando la reazione di Vespa che forse ci farà un pensierino. Pericolosa sicuramente.... per i veri complottisti, quelli che ci spacciano per Boeing un ditino bianco che emerge da destra, ma anche per tutti noi. Quando il popolo si accorgerà di essere stato preso in giro dai governanti, ne verranno fuori cose che non voglio neanche immaginare. Speriamo bene! Ciao a tutti

Demon84
Inviato: 1/6/2006 22:46  Aggiornato: 1/6/2006 22:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 224
 Re: Matrix - Precisazioni
Citazione:
Quindi il fuoro a qualche centinaia di gradi per varie decine di minuti, è compatibile con un indebolimento dell'acciaio


Qua devo bastonarti proprio, quanti grattacieli sono bruciati per ore e adirittura per giorni senza crollare?
Il massimo danno che un grattacielo ha subito a causa di un incendio è stata la perdita di 10 piani, però ha bruciato per 2 giorni interi non per un oretta scarsa!
In ogni caso l'acciaio prima di ammoribidirsi ha bisogno di subire una temperatura costante di 800°C per svariate ore, altrimenti non lo intacchi nemmeno!
L'incendio delle torri non arrivò a quelle temperature, lo dimostra una foto termica che se non sbaglio è presente anche nel video di Mazzucco!

Citazione:
è più verosimile pensare che siano effettivamente state progettate male piuttosto che siano state fatte implodere con detonazioni.


Quello che è stato per 30 anni il simbolo di NY è stato progettato male?
LOL
Se tu fossi al posto del municipio daresti in mano il tuo progetto al primo scemo che passa????
Chi fece quel calcolo lo fece molto bene e grazie a quel calcolo ben fatto noi possiamo difenderci.

Il contretismo va usato più in la del proprio naso, mi dispiace dovertelo dire!!!!

Citazione:
"Il mio viaggio di scoperte non è ancora finito, sebbene io ormai sia un uomo...più cose conosco meno cose capisco e meno cose capisco più mi sembra di tornare bambino" (Demon's summons 2006)
gag2004
Inviato: 1/6/2006 22:59  Aggiornato: 1/6/2006 22:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 32
 Re: Matrix - Precisazioni
risposta x bushladen...

la parte 7 della trasmissione di ieri c'è!!!è stata arkiviata (forse x errore) nel giorno successivo...1-giugno

nn creiamoci della initile dietrologia

bunter24
Inviato: 1/6/2006 23:13  Aggiornato: 1/6/2006 23:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/9/2005
Da: Nebbiosa pianura padana
Inviati: 150
 Re: Matrix - Precisazioni
Citazione:
Per tutti: invito tutti gli iscritti a prenotare una copia del DVD di Massimo per ringraziarlo e per dare un contributo anche monetario al sito ed al suo lavoro.


Scusa Andrea.. mi sono perso qualcosa? come faccio ad ordinare il dvd?


"Prima o poi arriva l'ora in cui bisogna prendere una posizione che non è né sicura, né conveniente, né popolare: ma bisogna prenderla, perchè è giusta."
Martin Luther King
cherubino
Inviato: 1/6/2006 23:19  Aggiornato: 1/6/2006 23:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/6/2006
Da: Haute-Normandie
Inviati: 430
 Re: Matrix - Precisazioni
Mi permetto, da neofita, di rispondere ad un neofita.

Citazione:
nessuno afferma che le torri sono cadute perchè si è sciolto l'acciaio, ma solo perchè si è indebolito. Quindi il fuoro a qualche centinaia di gradi per varie decine di minuti, è compatibile con un indebolimento dell'acciaio. Soprattutto se pensiamo che non si parla di acciaio integro, ma di acciaio che ha subito un urto fortissimo.


Liddove per sciolto intendi fuso, non capisco cosa sia un acciaio indebolito!
l'acciaio che ha subito un urto fortissimo è evidentemente spezzato, oppure deformato.... indebolito non mi dice niente. tra l'altro l'urto della torre sud non toccò minimamente la struttura portante centrale, il cui acciaio era completamente sano. senza contare che le temperature raggiunte furono relativamente basse, che l'ipotesi della fusione non spiega il crollo perfettamente verticale e uniforme (vista l'asimmetricità del danno), che la torre sud sarebbe dovuta crollare dopo la torre nord e non prima..... e tanto altro.

Max_Piano
Inviato: 1/6/2006 23:21  Aggiornato: 1/6/2006 23:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: Matrix - Precisazioni
Atomico:

In un post precedente ho fornito link sulle considerazioni dello stesso architetto che lo progettò : all'unanimità il WTC era considerato uno dei più robusti grattacieli mai costruiti.
Tant'è vero ricorderai che NON crollò neppure dopo l'attentato del 1993 che provocò nei piani inferiori e nel parcheggio, Fracassi non lo ha ricordato, un buco profondo sette piani.

Progettato male ?

Poi vedi atomico, stai facendo un ragionamento completamente assurdo e irrazionale ! Mentre sui dettagli non posso che rimandarti alla sezione del sito dove potrai, con il tempo, giudicare tu stesso, sul metodo devo fare un chiarimento :

"noi" non si propone una teoria perchè credo nessuno, a parte Dio, sappia realmente cosa sia successo : quello che si fa è trovare punti oscuri nella versione ufficiale.

Tu invece cosa stai facendo ?

Tu stai cercando giustificazioni "governative" ad ogni nostro punto ... E' OK ... VA BENE ... però così facendo ti vedi costretto a dover inanellare una tale sequenza di coincidenze irrazionali ( tipo le torri progettate male ) da trasformare il tuo ragionamento in un complotto ancora più assurdo di quello che pensi vogliamo propinarti.

andry
Inviato: 1/6/2006 23:31  Aggiornato: 1/6/2006 23:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: put de zana
Inviati: 438
 Re: Matrix - Precisazioni
complottisti non siamo noi che facciamo semplicemente vedere le bugie che ci hanno raccontato...

il baglio

the shock must go on...
Tato
Inviato: 1/6/2006 23:34  Aggiornato: 1/6/2006 23:34
So tutto
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 30
 Re: Matrix - Precisazioni
ringrazio pierone per la risposta e chiedo scusa se ho rimarcato una cosa già detta in precedenza.

Paulo
Inviato: 1/6/2006 23:45  Aggiornato: 1/6/2006 23:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/12/2005
Da:
Inviati: 507
 Re: Matrix - Precisazioni
x la Redazione:
Non spetta a me proporre del lavoro … agli altri. Mi sorprende, però, che la Redazione non si sia ancora chiesta se ci fossero volontari per trascrivere in italiano le puntate del 24 e del 31 maggio di Matrix e per tradurre in inglese tali trascrizioni.
Penso possa esser molto fruttuoso far pervenire tale traduzione (assieme ai link) a Steven Jones e James H. Fetzer.
Nella mia esperienza la “cultura” negli States è provinciale alquanto, ma tra gli “scholars” è facile trovare chi sia interessato a ciò che si dice e si fa in Italia, almeno tanto quanto noi siamo interessati a quanto si dice nello Utah.
La traduzione, oltre ad essere supervisionata dalla Redazione, dovrebbe essere accompagnata da una presentazione di Taradash, Chiesa, Altissimo, Fracassi, Vinci, Mentana, Mediaset nonché dell’ora cui le trasmissioni sono state effettuate e dell’audience che hanno ottenuto.

Paulo
Inviato: 1/6/2006 23:57  Aggiornato: 1/6/2006 23:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/12/2005
Da:
Inviati: 507
 Re: Matrix - Precisazioni
Citazione:
Mentre ero lì ho distintamente sentito dal piano di sopra, il 34°, un rumore come di spostamenti di attrezzature pesanti, mi sono stupito perché quel piano era chiuso per ristrutturazione e in quel momento non ci doveva essere nessuno all'interno. Sentivo invece come un qualcosa di pesante che veniva trascinato.

da http://www.disinformazione.it/groundzero.htm
Oltre al 34°, quanti e quali altr ipiani erano chiusi per ristrutturazioni e non avrebbe docuto esserci nessuno dentro?

enzolamo
Inviato: 2/6/2006 0:00  Aggiornato: 2/6/2006 0:06
So tutto
Iscritto: 30/12/2005
Da: Ground Zero
Inviati: 15
 Re: Matrix - Precisazioni
Scusate, ma mi sembra che Vinci all'inizio della puntata di Matrix abbia detto che gli aerei dirottati erano 5. Ho sentito male? Vi risulta?
Enzo

P.S.: DVD prenotato!

Grata
Inviato: 2/6/2006 0:01  Aggiornato: 2/6/2006 0:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2005
Da: Italia
Inviati: 176
 Re: Matrix - Precisazioni
Ivy ha scritto : Citazione:
Io esprimo, ANCORA UNA VOLTA, un profondo disappunto verso lo stile di conduzione di Linus (Radio Deejay), per la penosa a mio avviso figura fatta anche questa mattina.


...e pensare che il tuo blog è ospitato sulle pagine di Radio Deejay !!!

Molla tutto e vieni a scrivere sul mio !!!?!


Paulo
Inviato: 2/6/2006 0:02  Aggiornato: 2/6/2006 0:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/12/2005
Da:
Inviati: 507
 Re: Matrix - Precisazioni
Citazione:
Per quanto rigurda Matrix, a mio avviso, un'osservazione interessante che è stata fatta da Vinci, riguarda il fatto che, se è vero che, e sono convinto che lo sia, erano presenti delle bombe nelle Twin Towers prima dello scontro con i Boeing, perché queste bombe allora non sono esplose nell'impatto con l'aereo? Qualcuno ha una risposta? In realtà sono esplose anche al momento dell'impatto oppure no?


Questa è la domanda che questa sera ha posto Bonus, ieri lo ha fatto Vinci, ma l'ho sentita fare già altre volte.
Forse Bonus mi può spiegarne il senso, che non ho ben capito.
Perché mai gli esplosivi predisposti all'interno degli edifici per la demolizione controllata avrebbero docuto esplodere al momento dell'impatto degli aerei, quanto meno ai piani dell'impatto?

cnj
Inviato: 2/6/2006 0:10  Aggiornato: 2/6/2006 0:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Matrix - Precisazioni
Citazione:
perché queste bombe allora non sono esplose nell'impatto con l'aereo?


questa è una teoria al contrario di tante altre verità. rimanendo sulla teoria diciamo che quando il velivolo ha impattato è naturale che eventuali cariche esplosive su quei piani siano esplose (se vi fossero state!).... nella palla di fuoco dell'esplosione è praticamente impossibile dire se vi fossero proprio in quel punto o meno.
Sulla teoria delle cariche esplosive nelle Twin Towers piazzate nei giorni precedenti va calcolato il fatto che non ci si trova di fronte a demolitori professionisti che preparano lo spettacolo della distruzione di un palazzo. Oltre ad essere professionisti sarebbero dovuti essere anche artisti. Se e come qualcuno ha agito per piazzare cariche di qualche tipo di esplosivo ha certamente calcolato che durante le esplosioni queste avrebbero dovuto essere non riconoscibili dall'esterno.
Se invece vogliamo uscire dalla teoria ed entrare nei fatti proviamo a chiedere agli addetti cosa sono quei bagliori che si vedono prima dell'impatto di tutte e 2 gli aerei schiantatisi nelle Twin Towers. Foto e video ufficiali ce ne sono e lo indicano ma nessuno al momento ci ha detto cosa sono (DVD "911 In Plane Site").

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
Paulo
Inviato: 2/6/2006 0:16  Aggiornato: 2/6/2006 0:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/12/2005
Da:
Inviati: 507
 Re: Matrix - Precisazioni
Citazione:
Ma andando nel concreto si capisce che c'è un altra possibilità. Ovvero: se le torri sono state progettate per resistere all'impatto degli aerei e invece sono cadute, può anche significare che sono state progettate male.


L'osservazione di Atomico mi sembra pertinente.
L'errore progettuale è sempre possibile. Il progetto ed i relativi calcoli devono, però, essere conservati e si devono poter verificare.
Avendo una certa esperienza del mondo produttivo, italiano e non solo italiano, ritengo, però, che sia molto più facile che l'esecuzione del progetto non sia stata, nella realtà, conforme.
In un edificio in cemento armato non è affatto raro che quualcuno faccia la cresta sul cemento, mettendocene di meno di quanto previsto dal progetto. Se si mangia sapendo stare a tavola, alla fine non ci si accorge di nulla, tranne in casi eccezionali, come terremoti ecc.
Proprio per questo, per verificare se era stato usato proprio l'acciaio previsto dai progettisti e non, invece, altro più economico ma più scadente che si doveva porre sotto sequestro il cantiere ed operare una estesa verifica dei rottami.
Invece niente, anzi, sono state proprio le autorità preposte a curare che i reperti venisero fatti sparire il più rapidamente possibile.

salistrari
Inviato: 2/6/2006 0:24  Aggiornato: 2/6/2006 0:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Matrix - Precisazioni
Ciao a tutti.

Permettetemi di dire qualcosa in merito agli esplosivi che avrebbero dovuto epslodere all'impatto.

Dalle condizioni delle fondamenta esperti americani (in primis il dottor Jones) hanno affermato che la liquefazione dell'acciaio molto probabilmente è stato dovuto all'uso di termite. Ms Jones ha messo in giro (non ho il link) un video che mostra chiaramente poco prima del crollo e in prossimità del foro d'ingresso dell'aereo in una delle torri (sud) una reazione termitica. Credetemi se non l'avete visto quella è termite!
Dico solo questo. LA termite non provoca esplosioni, ma solo altissimo calore (3000 gradi ca), quindi è evidente che gli impatti non abbiano potuto scatenare nessuna reazione esplosiva.
Se accettiamo questa ipotesi viene anche più facile concepire come, con l'ausilio di cariche di c4 o drex (anche se non sono sicuro che si chiama così), le torri abbiano potuto collassare verticalmente, simmetricamente e con quella velocità di caduta.

Ma sono solo ipotesi.

Quello che è certo e scientificamente comprovato è che le torri non potevano collassare a quella velocità e simmetricamente come hanno fatto. I danneggiamenti degli impatti ai piani superiori, lo scoppio del cherosene degli aerei, l'indebolimento (solo impotetico) di alcuni pilastri di sostegno di quei piani avrebbe al massimo permesso un cedimento di qualche diecina di piani, non di TUTTO L'EDIFICIO..
Ho fatto questa precisazione solo per chi è nuovo nel sito e non ha affrontato a dovere l'argomento. PEr tutti gli altri

Max_Piano
Inviato: 2/6/2006 0:28  Aggiornato: 2/6/2006 0:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: Matrix - Precisazioni
[spostato da me]

Paulo
Inviato: 2/6/2006 0:30  Aggiornato: 2/6/2006 0:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/12/2005
Da:
Inviati: 507
 Re: Matrix - Precisazioni
Citazione:
quando il velivolo ha impattato è naturale che eventuali cariche esplosive su quei piani siano esplose (se vi fossero state!).... nella palla di fuoco dell'esplosione è praticamente impossibile dire se vi fossero proprio in quel punto o meno.


No, "cnj", non è niente affatto "naturale". Al momento dell'impatto vi è stato un incendio molto rapido e diffuso, ma non una vera esplosione. La benzina esplode nell'aria ma solo se si trova in un ben presio rapporto ponderale con l'aria. Il così detto "rapporto stechiopmetrico". In tutti gli altri casi la benzina si incendia e brucia ancor più rapidamente del kerosene, ma non esplode. Il kerosene non esplode mai.
È, quindi, da escludere un'esplosione "per simpatia".
La termite, poi, mi risulta che porti ad una combustione molto violenta con grande produzione di calore ed altissimo innalzamento della temperatura, ma non ad un cambiamento di stato istantaneo e contemporaneo di tutta la massa. Sarebbe stata utile per tagliare le colonne d'acciario del nuccleo centrale delle Torri, che reggeva tutto il peso, ma l'effetto dirompente sarebbe stato modesto.
Nemmeno l'esplosione di tritolo si sarebbe potura innescare con l'inendio del kerosene. Occorrono appositi detonatori.

cnj
Inviato: 2/6/2006 0:32  Aggiornato: 2/6/2006 0:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Matrix - Precisazioni
Innanzi tutto vorrei dire che nella trasmissione di ieri sera di Matrix sentire la voce di Massimo parlare di luogocomunue.net con Mentana ed altri (presumibilmente) 3/4 milioni di telespettatori mi ha commosso
avrei da dire parecchie cose sull'ultimo Matrix ma mi limito a mettere in evidenza un'affermazione di Vinci, o meglio, una cammellata (senza offesa a nessuno). Sebbene non lo conoscessi e a detta di chi lo conosce il sig.Vinci è persona professionalmente seria mi ha colpito quando ha fatto notare che nel punto d'impatto del Boeing 757 UA93 caduto in Pennsylvania si vedevano chiaramente i solchi provocati dalle ali dell'aereo (a parte il fatto che erano molto + corti delle ali di un 757...ma lasciamo stare). E' vero si vedono in trasversale 2 solchi ed in mezzo una buca di circa 7/8 mt. per 4 mt.
Allora ... ma nessuno è stato capace di dirgli niente? Io gli avrei semplicemente detto: "Caro Vinci, ma secondo te il boeing è caduto perpendicolare al suolo ed ha lasciato la forma delle ali e del muso sul suolo e nient'altro? Ma dov'è l'aereo? ma dove sono le ali se hanno lasciato quel segno bello nitido sul terreno? E i motori attaccati alle ali che si sono incassati in quel punto dove sono? Me lo fai vedere un sedile o un carrello o la coda oppure anche quelli come nel Pentagono si sono liquefatti?
Insomma la sua affermazione su questo punto è stata veramente INFELICE! E dire che dell'aereo non vi è traccia alcuna ma di una bella bandana stirata e pulita si sa tutto ed è stata pure ammessa come prova nel processo Moussaoui C'è veramente da rimanere allibiti!

Red bandana recovered from the United Airlines Flight 93 crash site

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
salistrari
Inviato: 2/6/2006 0:33  Aggiornato: 2/6/2006 0:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Matrix - Precisazioni
Quoto Paulo!

nonnoufo
Inviato: 2/6/2006 0:33  Aggiornato: 2/6/2006 0:33
So tutto
Iscritto: 1/6/2006
Da:
Inviati: 2
 Re: Matrix - Precisazioni
EVER SION E
Ritualità del crimine Filosofia del delitto Sacralità del profitto.
Mater Mentana Mente.
Mentana come Ferrara versione virtuale dell' Agencia.
11 settembre 1826 Guglielmo Morgan (capostipite banca Morgan-Stanley)
ucciso dalla granloggia di New York "Ramo d'Ulivo".
11 Settembre 2001 Atta Attack Manhattan.

Opponiamoci all'Inganno!!!!!!!!!!

Saluti da nonnoufo.

santommaso
Inviato: 2/6/2006 0:34  Aggiornato: 2/6/2006 0:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/12/2005
Da:
Inviati: 66
 Re: Matrix - Precisazioni
Ciao atomico, ti faccio subito qualche considerazione sui dubbi che la versione ufficiale mi lascia.
-Ci hanno detto che il peso dell'aereo unito all'incendio del carburante hanno indebolito la struttura con il conseguente crollo.
Da parole di paolo attivissimo il boeing pesava 100 tonnellate, mi fido e prendo questo dato per iniziare.
Ogni giorno circa 10000 persone lavoravano in una delle torri.
Per per condicio facciamo 5000 donne e 5000 uomini.
Impostiamo 80 kg per un uomo e 60 kg per una donna.
La media e di 70 kg per ogni persona presente nell'edificio.
Se moltiplichiamo il numero delle persone(10000) per il loro peso medio(70kg) otteniamo qualcosa come 700 mila chili, pari a 700 tonnellate che l'edificio reggeva da anni con tutta tranquillità.
Non credo che fosse il peso limite altrimenti ogni persona che entrava nella torre doveva essere pesata per non sforare con i limiti strutturali dell'edificio.
Quindi possiamo azzardare una tenuta tranquilla di 1000 di tonnellate.
Anche se l'aereo può aver danneggiato qualche pilastro di sostegno quello che poteva risentirne era solo la parte superiore che comunque aveva una tenuta ancora superiore alle 100 tonnellate.
Allora si prende in considerazione l'incendio del carburante dell'aereo.
Si parla di 600° C per ammorbidire l'acciaio della struttura.
Ma i dati forniti dal governo usa non sono compatibili con le foto e le riprese di alcune persone affacciate dallo squarcio che il primo aereo aveva creato nella torre nord.
Se ci fossero stati 600° C sarebbero bruciate vive.
Un altro dato un po trascurato sono i vigili del fuoco che sono saliti fino all'83° piano senza trovare alcun incendio, solo molto fumo.
MA se questi ultimi salendo dal basso non hanno trovato nessun incendio e se le persone dove presumibilmente doveva esserci un inferno erano vive e vegete, le temperature che ci hanno detto non sono corrette.
Ma allora, nessun cedimento strutturale, nessuna temperatura elevata, cosa ha fatto crollare le torri?
Questa sara forse una teoria alternativa, non so fai tu, per me sono solo domande a cui il governo usa non ha mai risposto.
Attivissimo continua ad affermare che 100 tonnellate bastano, io con questo ragionamento dico di no.
Adesso sta a te giudicare se siamo un po invasati o abbiamo dubbi leciti.
Ciao

salistrari
Inviato: 2/6/2006 0:34  Aggiornato: 2/6/2006 0:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Matrix - Precisazioni
Nonnoufo, certo che tu ci vai giù pesante!!!!

salistrari
Inviato: 2/6/2006 0:41  Aggiornato: 2/6/2006 0:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Matrix - Precisazioni
Ciao santommaso (bel nick, appropriatissimo!).

Ipotesi o non ipotesi, io faccio l'ingegnere, magari non sarò una cima e nemmeno un grande ingegnere, ma qualcosina la so.
C'è solo una spiegazione alla caduta delle torri in QUEL PRECISO MODO:

Una demolizione controllata!

Non ci sono vie di mezzo!
Ci sono tutti (e ripeto tutti) gli elementi.

Crollo verticale e simmetrico
Velocità di caduta.
Stato dei detriti (le travi spaccate in piccole sezioni)
Lancio di materiale a molta distanza
Polverizzazione del cemento
Fonamenta destrutturalizzate
Testimonianze di esplosioni (sia nei piani che nei sottolivelli)
Rilevazioni dei sismografi

C'è tutto.
Secondo me è impossibile, per un professionista serio, poter asserire che le torri sono crollate solo per l'impatto degli aerei e il cherosene esploso.

Ciao

atomico
Inviato: 2/6/2006 0:41  Aggiornato: 2/6/2006 0:41
So tutto
Iscritto: 1/6/2006
Da:
Inviati: 4
 Re: Matrix - Precisazioni
Cerco di spiegare meglio alcuni punti che mi sono stati obbiettati.

Per acciaio indebolito intendo un acciaio non in grado di reggere i pesi dei piani sovrastanti. E tale era l’acciaio dei piani che han subito l’impatto di un aereo che ci si è schiantato contro a tutta velocità, e l’esposizione a un fuoco continuo per molte decine di minuti.

La caduta verticale delle torri, e il fatto che è avvenuta a velocità di una caduta libera, è diretta conseguenza del fatto che il peso dei piani soprastanti l’impatto, a un certo punto non è più riuscito a ridistribuirsi (la redistribuzione dei pesi è una delle caratteristiche di quelle costruzioni) sull’acciaio ormai indebolito dei piani sottostanti. A quel punto tale acciaio ha ceduto omogeneamente in tutti i punti (proprio a causa della redistribuzione del peso dei piani sovrastanti su tutte le colonne d’acciaio ancora in piedi), dando una caduta perfettamente verticale. A quel punto i piani cadendo han schiacciato a velocità di caduta libera i piani sottostanti.

Il fatto che i progettisti abbiano progettato male le torri gemelle, non è così inverosimile come pensate.
Infatti gli ingegneri, usano dei parametri precisi per stabilire la solidità di un palazzo. Mi sembra evidente che i parametri che hanno utilizzato erano troppo ottimistici per l’impatto di aerei di quel tipo, grandezza, peso e carburante.
La cosa non è sorprendente, visto che prevedere esattamente l’entità dei danni di un aereo che si schianta a tutta velocità su un grattacielo, era molto difficile, soprattutto vista la mancanza di precedenti significativi.
Probabilmente gli ingegneri non avevano considerato la possibilità di un impatto a massima velocità (visto che all’atto della progettazione non sono certo andati a pensare che un aereo potesse accelerasse proprio in vista dell’impatto).
Io personalmente consiglierei agli ingegneri di studiare meglio quanto accaduto alle torri gemelle, per comprendere quali parametri abbiano sottostimato.

I paragoni con altri edifici, è sbagliato, se non ci sono parità di condizioni.
Il danno che subiscono grattacieli soggetti a incendio per giorni e giorni, non è paragonabile a quello subito dalle due torri.
Anche il danno dell’empire state biuldding non è paragonabile. Infatti l’aereo che ci si è schianato era più piccolo, non aveva quel carburante, e soprattutto, si è schianatato per sbaglio durante la nebbia, e quindi non certo a massima velocità. Inoltre tale aereo ha colpito proprio gli ultimi piani, e quindi non avevano sopra di loro il peso di altri piani, e anche se l'avessero avuto, bisogna vedere quanto pesavano tali piani rispetto a quelli delle torri gemelle.

Mi piacerebbe sapere se qualcuno di voi trova delle lacune in questi miei ragionamenti.

salistrari
Inviato: 2/6/2006 0:46  Aggiornato: 2/6/2006 0:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Matrix - Precisazioni
La lacuna più evidente è che il peso dei piani in cui l'acciaio avrebbe dovuto indebolirsi, non avrebbe mai potuto generare una reazione a catena tale da far collassare TUTTI i piani.
Questo va contro la seconda legge della termodinamica che ci dice che per consentire ad un evento di replicarsi nel tempo, esso ha bisogno di un continuo apporto di energia. Il fatto che NON tutte le colonne centrali di sostegno fossero destabilizzate da impatti e incendi, non avrebbe permesso questo ricmabio energetico per tutta l'altezza (400 metri!!!) degli edifici.

Paulo
Inviato: 2/6/2006 0:50  Aggiornato: 2/6/2006 0:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/12/2005
Da:
Inviati: 507
 Re: Matrix - Precisazioni
salistrari concordo con il tuo ultimo messaggio, ma mi permetto di aggiungere qualcosa a beneficio degli ultimi arrivati, che giustamente si ripropongono alcune domande che pure noi ci siamo posti.
L'ipotetico innalzamento di temperatura fino a far perdere le proprità meccaniche dell'acciaio necessarie a sostenere il peso dei piani superiori agli incendi non avrebbe potuto portare al collasso degli edifici che abbiamo visto, nemmeno nell'potesi - più assurda che fantascientifica - di un riscaldamento uniforme su tutti i punti di un piano.
Anche se ciò si fosse verificato, la perdita delle proprietà meccaniche non avrebbe potuto essere istantanea. Non è un "on - off". È "proportional". Un abassamento progressivo delle proprietà meccaniche con l'aumento della temperatura. Molto, ma molto prima di collassare le strutture metalliche avrebbero dovuto diventare parzialmente plastiche sotto il peso dei piani superiori, schiacciarsi e flettersi. I piani interessati all'incendio, sempre nelle assurde ipotesi del raggiungimento di temperature così elevate in maniera uniforme su tutto il piano, vrebbero dovuto schiacciarsi, sottraendo ulteriormente aria agli incendi stessi, per altro già abbastanza asfittici, fino ad estinguerli.
Quello che abbiamo visto tutti, invece, le esplosioni delle Twin Towers e l'implosione del WTC 7, non può essere ottenuto che con un sapiente impiego di esplosivi.
Il metallo allo stato liquido rinvenibile alla base dei tre edifici a diverse settimane dal crollo ne è l'ulteriore prova.

salistrari
Inviato: 2/6/2006 0:52  Aggiornato: 2/6/2006 0:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Matrix - Precisazioni
Non solo quoto, ma straquoto.
Ciao Paulo

UncasO
Inviato: 2/6/2006 0:53  Aggiornato: 2/6/2006 0:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/7/2005
Da: ss11 "Rivoltana"
Inviati: 267
 Re: Matrix - Precisazioni
La prima domanda è stata "com'è possibile che quattro aerei vengano dirottati in sequenza senza che la difesa aerea intervenga?". La risposta è stata che non se lo aspettavano minimamente e che in sostanza il sistema non ha funzionato per colpa del "fattore umano".

Ma tutti sappiamo che il WTC era già stato vittima di un attentato, la sorveglianza c'era ed era mirata, con cani addestrati a riconoscere esplosivi, diciamocelo, c'erano pochi posti al mondo sorvegliati come il centro di NY. Anche un attacco dal cielo era stato preventivato con apposite esercitazioni persino in Italia, quando le informative dei servizi segreti obbligarono l'esercito a posizionare batterie antiaeree intorno a Genova durante il G8, proprio per la minaccia di attacchi aerei da parte di Bin Laden.(1)

Eh ma il ragazzo tedesco che atterrò sulla piazza rossa nell' 87...

Mathias Rust pilotava un piccolo Cessna 172B a bassissima quota per sfuggire ai radar, da una piccola città vicino Amburgo andò in Islanda e da lì passando su Norvegia e Finlandia arrivò a Mosca. Non si fece male nessuno tranne Mathias che scontò 4 anni di lavori forzati e il ministro della difesa russo che Gorbacev fu ben lieto di cacciare insieme al comandante della difesa aerea.(2)

Non vorrei mai morire per le mie idee, perchè potrebbero essere sbagliate.
Bertrand Russell
javaseth
Inviato: 2/6/2006 0:54  Aggiornato: 2/6/2006 1:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/3/2006
Da:
Inviati: 1182
 Re: Matrix - Precisazioni
Citazione:
I paragoni con altri edifici, è sbagliato, se non ci sono parità di condizioni.


Anche il WTC7 è caduto, anche lui alla velocità dei gravi, anche lui l'11 settembre, diventando il terzo grattacielo d'acciaio nella storia dell'edilizia a crollare sulla sua pianta per colpa del fuoco.

Come dice Hufschmid nel suo video Painful Deception (che ti consiglio di scaricare) questo fatto apre enormi prospettive per una nuova idea di business, la Fire Demolition Inc!!

Questa società infatti sbaraglierà ogni concorrente, come ad esempio la Controlled Demoltion Inc, perchè otterrà lo stesso risultato senza dover piazzare alcuna carica esplosiva e perdere tempo con lunghe preparazioni.

Le spese saranno irrisorie. Basterà un po' di kerosene e molte decine di minuti

Che dici, lo facciamo un business plan?

Ciao
-javaseth

"..io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come serpenti e semplici come colombe"
santommaso
Inviato: 2/6/2006 0:54  Aggiornato: 2/6/2006 0:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/12/2005
Da:
Inviati: 66
 Re: Matrix - Precisazioni
Ciao atomico ti metto un paio di link interessanti

http://www.effedieffe.com/interventizeta.php?id=1129¶metro=esteri

http://www.11settembre.sito.tv/

Il secondo sito è molto interessante.
Ciao e buonanotte

nonnoufo
Inviato: 2/6/2006 1:06  Aggiornato: 2/6/2006 1:06
So tutto
Iscritto: 1/6/2006
Da:
Inviati: 2
 Re: Matrix - Precisazioni
.......Giù pesante come le Torri rovesciate e il piombo delle Sètte Sorelle....
Qua O t'elevi o te Levi!!!!!
Ti saluto salistrari

salistrari
Inviato: 2/6/2006 1:08  Aggiornato: 2/6/2006 1:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Matrix - Precisazioni
Sei il benvenuto nonnoufo.



Brindo al tuo arrivo

Paulo
Inviato: 2/6/2006 1:14  Aggiornato: 2/6/2006 1:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/12/2005
Da:
Inviati: 507
 Re: Matrix - Precisazioni
Salistrari, mentre io scrivo la mia replica al tuo ultimo messaggio, tu ne scrivi altri due o tre. Comunque concordo anche con gli altri due.
La laurea in Ingengeria Meccanica ce l'ho, anche se non esercito la professione. Sindacalmente parlando sono "impiegato tecnico", non firmo alcun progetto.
Però certe conscenze di base di metallurgia e di resistenza dei materiali le ho e me le tengo. Ritenevo, ma devo constatare il contrario, che fossero maggiormante diffuse. I diplomati di un istituto tecnico indistriale, navale, edile dovrebbero averle. Giurerei che un "Facharbaiter" tedesco o svizzero le ha.
Invece vedo candidamente avallare teorie assurde come quella del "pancake". Se i piani sovrastanti gli incendi fossero venuti giù (sempre nelle assurde ipotesi) sarbbe stato con ogni probabilità un "atterraggio morbido" e non un crollo. Senza acquisizione di "momentum".
Anche l'idea che l'acciaio possa perdere le proprie capacità di resistenza a seguito di una botta a freddo è del tutto peregrina. O si rompe o non si rompe (magari sii deforma).
Io assolutamente non posso escludere che o il progetto o l'esecuzione delle Torri avesse qualche pecca. Però al vento hanno resistito ed il cimento non era certo inferiore a quello dell'aereo.

salistrari
Inviato: 2/6/2006 1:22  Aggiornato: 2/6/2006 1:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Matrix - Precisazioni
Ciao Paulo!

Scusa per il bombardamento di messaggi.

Sono anch'io un non esercente, sono solo operatore esterno all'università. Non firmo nemmeno nessun progetto, ma qualcosa come te la so.
La teoria del Plane-cake, è un'assurdità scientifica che se venisse pronunciata in un aula di scienze delle costruzioni, il docente verrebbe espulso.
Dico solo questo e non aggiungo altro.
Ciao di nuovo e grazie.

Max_Piano
Inviato: 2/6/2006 1:23  Aggiornato: 2/6/2006 1:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: Matrix - Precisazioni
Citazione:
A quel punto tale acciaio ha ceduto omogeneamente in tutti i punti (proprio a causa della redistribuzione del peso dei piani sovrastanti su tutte le colonne d’acciaio ancora in piedi), dando una caduta perfettamente verticale.


Quello che non va è che l'incendio era localizzato ma il crollo è stato simmetrico : a parte la Torre Sud dove è crollata prima la parte superiore ( sbriciolandosi prima di toccare il suolo ? )

Ad ogni modo io fin dal primo giorno sono rimasto stupito da questa apparente perfezione del crollo ... aveva qualcosa di anomalo e non lo dico con il senno di poi !

Citazione:
A quel punto i piani cadendo han schiacciato a velocità di caduta libera i piani sottostanti.


Quando un piano investe il piano inferiore questo è, per definizione, fermo quindi, dovendo accelerare, rallenterà quello impattante.
La caduta doveva essere comunque più lenta !

Citazione:
Infatti gli ingegneri, usano dei parametri precisi per stabilire la solidità di un palazzo. Mi sembra evidente che i parametri che hanno utilizzato erano troppo ottimistici per l’impatto di aerei di quel tipo, grandezza, peso e carburante.


Perchè sarebbero crollate dopo che l'incendio era al minimo ?

Citazione:
La cosa non è sorprendente, visto che prevedere esattamente l’entità dei danni di un aereo che si schianta a tutta velocità su un grattacielo, era molto difficile, soprattutto vista la mancanza di precedenti significativi.


Io vorrei che si ragionasse un attimo sulle grandezze in gioco : le torri erano edifici pesanti mezzo milione di tonnellate !!!
Nel punto di impatto le colonne erano in grado di reggere pesi di almeno 100000 tonnellate ... una grossa nave quindi
L'impatto del boeing è apparso a tutti gli esperti assolutamente non sufficiente a causare il crollo : è un dato di fatto ripreso anche dai rapporti ufficiali.
Infatti a causare il crollo sarebbe stato l'incendio che avrebbe in pratica "sganciato i piani" (la torre si sarebbe aperta come una sorta di cerniera con i piani liberi di cadere ).
Ma il kerosene è bastato ? Perchè la torre 2 che ha preso meno kerosene è crollata prima ?
Perchè la distruzione è stata TOTALE ?

Citazione:
Il danno che subiscono grattacieli soggetti a incendio per giorni e giorni, non è paragonabile a quello subito dalle due torri.


Perchè ?

Citazione:
Anche il danno dell’empire state biuldding non è paragonabile.


Scartiamolo pure naturalmente : un B25 non è paragonabile a un Boeing-757 ( o settequellocheè)

salistrari
Inviato: 2/6/2006 1:31  Aggiornato: 2/6/2006 1:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Matrix - Precisazioni
Ripeto:

DEMOLIZIONE CONTROLLATA

Non ci sono vie di mezzo!
Ci sono tutti (e ripeto tutti) gli elementi.

Crollo verticale e simmetrico
Velocità di caduta.
Stato dei detriti (le travi spaccate in piccole sezioni)
Lancio di materiale a molta distanza
Polverizzazione del cemento
Fonamenta destrutturalizzate
Testimonianze di esplosioni (sia nei piani che nei sottolivelli)
Rilevazioni dei sismografi

C'è tutto.
Secondo me è impossibile, per un professionista serio, poter asserire che le torri sono crollate solo per l'impatto degli aerei e il cherosene esploso.

Bonus
Inviato: 2/6/2006 1:54  Aggiornato: 2/6/2006 1:54
So tutto
Iscritto: 24/4/2006
Da:
Inviati: 14
 Re: Matrix - Precisazioni
Per Bunter24: Il link per ordinare il DVD è http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Docs&file=inganno_globale&func=five

Per Paulo : Non sò se lo scontro con l'aerero avrebbe dovuto provocare un'esplosione causata dal tritolo presente sul piano, ma da quello che ho capito, ciò non si verifica.

Per tutti: Grazie per aver cercato di dare una risposta al mio quesito.

Andrea

pincopallo
Inviato: 2/6/2006 3:03  Aggiornato: 2/6/2006 3:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/10/2005
Da:
Inviati: 44
 Re: Matrix - Precisazioni
E' stato eccessivo il peso di un intero Boeing da cento tonnellate !
Paolo Attivissimo ci ha spiegato che la torre è crollata tra le altre cose perchè la struttura ha dovuto reggere ben 100 tonnellate di peso in più dovute all'aereo !
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------
La accendiamo?! Sarà mica che si parlava di solai anzichè di torri?

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Robert Fowler, ingegnere strutturale capo alla McNamara and Salvia avrebbe stimato il peso dell'intera torre in circa 500000 tonnellate.
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Ma macnamara non è noto per la sua tesi anticomplottista?
boh
Comunque grazie per aver riportato il peso della torre me lo segno.
Adesso spiegami tu per quale motivo se le colonne ed i solai della torre pesano 5000 ton piano per piano per quale motivo questi dovrebbero essere applicati tutti al singolo piano e non distribuiti soprattutto sulle colonne.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Prendiamo la Torre Sud ( la seconda torre a esser stata colpita, ma la prima a crollare) : l'aereo ha impattato circa all'ottantesimo piano.
Questo significa che sopra il punto di impatto si trovano circa 30 piani ovvero almeno 30000 tonnellate : 100 tonnellate rispetto a 30000 significa un sovracarico pari allo 0,3% : fatte le debite proporzioni è come se per voi una lattina di coca-cola fosse un peso eccessivo !
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Scrivere così significa non capire un cazzo di ingegneria strutturale.
Comunque grazie per aver riportato il peso della torre me lo segno.
Adesso spiegami tu per quale motivo se le colonne ed i solai della torre pesano 5000 ton piano per piano per quale motivo questi dovrebbero essere applicati tutti al singolo piano e non distribuiti soprattutto sulle colonne.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Forse l'impatto di un aereo da 100 tonnellate contro l'edificio potrebbe essere stata una "botta" terrificante ?
Vediamo :
Sempre Fowler stima che le torri dovessero resistere in giornate di vento a sollecitazioni laterali pari a circa 6000 tonnellate per faccia !
La cosa può impressionare ma ricordiamoci che stiamo parlando di edifici con una superficie esposta pari ad almeno 30000 metri quadrati e che si trovano a fronteggiare i venti atlantici !
Alcuni studi rivelano infatti che le torri potevano subire flessioni anche di due metri oltre la verticale quindi molto più del metro che alcuni testimoni avrebbero dichiarato di aver avvertito dopo l'impatto.
Ad ogni modo la torre è rimasta in piedi esattamente come i progettisti avevano previsto ( vedi Minoru Yamasaki )
E' stato eccessivo il peso di un intero Boeing da cento tonnellate !
Paolo Attivissimo ci ha spiegato che la torre è crollata tra le altre cose perchè la struttura ha dovuto reggere ben 100 tonnellate di peso in più dovute all'aereo !
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------
aaaahhhhh avevo il dubbio che non sapessi quello che dici, invece mi accorgo che è anche peggio.
Poi mi spieghi anche come fa un edificio bullonato a piegarsi di due metri.
Potresti scoprire aspetti paranormali delle tue teorie...

soulsaver
Inviato: 2/6/2006 3:26  Aggiornato: 2/6/2006 3:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/11/2005
Da: Roma
Inviati: 613
 Re: Matrix - Precisazioni
Marcus: Che se davvero le torri fossero cadute per l'impatto degli aerei e del successivo incendio, i progettisti sarebbero "legalmente" perseguibili?
Per il collasso dell torri del WTC nessuno dei progettisti è stato mai perseguito legalmente (se non sbaglio in Inganno globale c'è un'intervista in cui ne parla un responsabile). ho una pessima memoria, Massimo scusa!!! Ordino subito il DVD e mi rimetto a studiare!

Free from the need to be free "Mommy what's a Funkadelic, George Clinton 1970"
soulsaver
Inviato: 2/6/2006 3:49  Aggiornato: 2/6/2006 3:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/11/2005
Da: Roma
Inviati: 613
 Re: Matrix - Precisazioni
cit javaseth:Le spese saranno irrisorie. Basterà un po' di kerosene e molte decine di minuti
Se serve un'investitore, un socio, fatemi sapere, ho anche una bella scorta di "prosperi" (fiammiferi) per accendere gli incendi.

Free from the need to be free "Mommy what's a Funkadelic, George Clinton 1970"
Max_Piano
Inviato: 2/6/2006 9:45  Aggiornato: 2/6/2006 9:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: Matrix - Precisazioni
Pincopallo : la tua arroganza e maleducazione sono superate solo dalla inutilità dei tuoi post !

Citazione:
Ma macnamara non è noto per la sua tesi anticomplottista?


fatti una ricerca di storia così vedi chi era Mcnamara ... è quel Mcnamara lì ? ma che ti frega ? Stiamo parlando dei dati forniti da diversi ingegneri, per comodità ho indicato Robert Fowler ...
Ne hai altri ? Tirali fuori ...
Francamente so che altri avevano dato cifre simili ma non avevo alcuna intenzioni si perdere due ore in ricerche per scrivere un sngolo post.

Citazione:
Scrivere così significa non capire un cazzo di ingegneria strutturale.


Chi preferisce mettersi in bocca gli "attributi altrui" piuttosto che dare risposte o precisazioni costruttive, non suscita il mio interesse.
Tantomeno suscita approvazione chi, già al secondo post, usa toni aggressivi nei confronti di chi cerca solo di fare chiarezza.

Citazione:
Adesso spiegami tu per quale motivo se le colonne ed i solai della torre pesano 5000 ton piano per piano per quale motivo questi dovrebbero essere applicati tutti al singolo piano e non distribuiti soprattutto sulle colonne.


non capisco davvero cosa vuoi ...
le torri pesano 500000 ton l'una ? hanno 110 piani ? sei capace di dividere 500000 per 110 e dire che ogni piano pesa almeno 1000 ton ?
ovvio che il peso non è retto per grazia di dio ma ci sono certamente dei "circuiti strutturali" per scaricare il peso fino a terra !
Al di sotto del punto di impatto, di quanto è aumentato il peso ?
100 tonnellate di boeing non equivalgono a un max del 10% di un singolo piano quindi a 0,3% dei 30 piani superiori ?
Se vuoi te lo rispiego con il pallottoliere !

Citazione:
Poi mi spieghi anche come fa un edificio bullonato a piegarsi di due metri.


se sei convinto che edifici al di sopra di 200 metri possano essere strutture rigide, sei completamente fuori di testa : a prescindere che tu abbia studiato o meno i rudimenti di scienza delle costruzioni ( nel primo caso meglio darsi a scienze politiche ).

Comunque ti tranquillizzo : non me la sono inventata io ! Ammetto pubblicamente di non essere in grado di progettare il WTC quindi mi rifaccio agli studi compiuti da altri, cosa che evidentemente e preliminarmente dovresti fare anche tu.
Come seconda cosa usi parole come "piegarsi" ( che di per se non vuol dire assolutamente nulla ) : stiamo parlando infatti di un "bending" laterale evidentemente misurato come proiezione sul piano basale della torre che, ricordiamolo, è alta 400 metri.

I problemi costruttivi in questo tipo di edifici non sono tanto la flessione quanto lo smorzamento della stessa cioè lo smorzamento dei modi di oscillazione propri di ogni struttura : detto in parole semplici una struttura deve essere in grado di piegarsi ma al tempo stesso non mettersi ad oscillare come una molla ...

Citazione:
aaaahhhhh avevo il dubbio che non sapessi quello che dici, invece mi accorgo che è anche peggio.
Potresti scoprire aspetti paranormali delle tue teorie...


No, però potrei scoprire che alla superficilità di alcuni non vi è limite.

orkid
Inviato: 2/6/2006 11:21  Aggiornato: 2/6/2006 11:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/2/2006
Da: La Beverly Hills italiana
Inviati: 786
 Re: Matrix - Precisazioni
cit.Santaruina

Massimo:
Secondo voi, che cosa significa, in termini sia storici che legali, che "le torri gemelle erano state progettate per reggere all'impatto ecc. ecc. ecc."?

Marcus:
Che se davvero le torri fossero cadute per l'impatto degli aerei e del successivo incendio, i progettisti sarebbero "legalmente" perseguibili?

E uno.

UncasO
Così al momento mi vengono in mente le implicazioni legali dovute al risarcimento assicurativo.
Basterebbe che la compagnia assicuratrice rendesse disponibili di dettagli del contratto, non credo proprio che abbiano stipulato una polizza da 7 miliardi di premio senza la sicurezza che un attentato seppur violento non avrebbe influito sulla struttura al punto di farla crollare, soprattutto dopo l'autobomba nei sotterranei.

E due.

fine cit.

Ragionandoci sopra un pò, gli assicuratori delle torri, dovrebbero essere i primi a contrastare la "teoria" ufficiale:

1. "l'evento terroristico" assicurato si potrebbe circoscrivere all'impatto degli aerei e i loro danni diretti;
2. Il crollo è si una conseguenza dell'impatto (sempre secondo la "teoria" ufficiale) ma le torri "erano state progettate per reggere all'impatto ...."
3. La compagnia assicurativa a questo punto potrebbe rivalersi sui progettisti?
4. La compagnia assicurativa indaga sulle macerie?
5. La compagnia assicurativa mette in dubbio una "teoria" (ufficiale) che gli fa perdere ben 7 miliardi di dollari?

NOOOOOO


la compagnia paga !!!

P.s.: Chiunque abbia informazioni circa la polizza assicurativa è "tenuto" a smentirmi!!!

Ciao


Autodidatta Bonsai


"Quando l'uomo comune capisce diventa saggio, quando il saggio capisce diventa un uomo comune."
Marcus
Inviato: 2/6/2006 13:01  Aggiornato: 2/6/2006 13:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2004
Da:
Inviati: 75
 Re: Matrix - Precisazioni
@Orkid: Mi citi una fonte dalla quale risulti che la compagnia ha pagato?

P.S.: Non è una provocazione, voglio documentarmi anche io in merito perché mi pare una buona pista.

Paulo
Inviato: 2/6/2006 13:42  Aggiornato: 2/6/2006 13:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/12/2005
Da:
Inviati: 507
 Re: Matrix - Precisazioni
cherubino colgo l'occasione della tua corretta risposta (da neofita a neofita) per richimare l'analisi di un filmato http://investigate911.batcave.net/nose.html , che forse non tutti i neofiti conoscono, dove si può constatare che la parte anteriore l'aereo è uscita integra dal corpo dell'edificio della Torre Sud prima di prendere fuoco.
E se l'aereo non si è disintegrato, figurati che graffi avrà lasciato sulle colonne d'acciaio del nucleo centrale.
Rimane il fatto, poi, che il WTC 7 non è stato toccato da nessun aereo. "Incendio puro" ed è crollato ugualmente. Il primo della storia.

Jimbo72
Inviato: 2/6/2006 13:59  Aggiornato: 2/6/2006 13:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: Matrix - Precisazioni
Ciao Orkid

Solo un paio di cose , la polizza non era da 7 miliardi di dollari , era da 3,5 mld poi Silvestein è riuscito a farsi pagare 7 mld perchè ha dimostato che ogni torre "era un evento terrorista separato".
Secondariamente fare indagini sulle macerie è riuscito un po' difficile visto che sono state porte in Corea e Cina neanche un mese dopo il crollo.

Cosi' per precisazione.

Bye

Jimbo

"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
soulsaver
Inviato: 2/6/2006 14:14  Aggiornato: 2/6/2006 14:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/11/2005
Da: Roma
Inviati: 613
 Re: Matrix - Precisazioni
jimbo72 cit: Secondariamente fare indagini sulle macerie è riuscito un po' difficile visto che sono state porte in Corea e Cina neanche un mese dopo il crollo.

Calcola che ci sono ingegneri, strutturalisti e architetti di tutto ilmondo che si sono indignati per l'isabbiamento e la distruzione di tutte le prove su Ground Zero.
Anche ammesso che fossero crollati per insufficienze strutturali dovute agli incendi, lo studio delle prove e le strutture avrebbe permesso di migliorare la tecnica costruttiva dei futuri grattacieli con strutture in acciaio... ed invece guarda un pò, tutto polverizzato, distrutto in parti (che guarda caso sono appunto sono delle dimensioni tali da poter essere rimosse in breve tempo dalla crime scene).
Insomma dopo il 9/11 se vivi in un grattacielo e al tuo vicino si brucia una cotoletta in cucina, fai attenzione perche non sei al sicuro... (e non sono al sicuro neanche quelli del grattacielo vicino vd WT7)...

Free from the need to be free "Mommy what's a Funkadelic, George Clinton 1970"
Dustin83
Inviato: 2/6/2006 14:24  Aggiornato: 2/6/2006 14:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/12/2005
Da:
Inviati: 34
 Re: Matrix - Precisazioni
Le cariche non sono esplose a contatto con l'aereo per il semplice motivo che lo stesso non ha sfondato i pilastri...
essendo le cariche da demolizione infilate dentro i pilastri.....

Non esiste provare, esiste fare o non fare...

Maestro Yoda
Jimbo72
Inviato: 2/6/2006 14:26  Aggiornato: 2/6/2006 14:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: Matrix - Precisazioni
Soulsaver

Infatti pensa che scomodità se rimaneva una trave d'acciaio di 50 mt intera.... e come la carichi sul camion per portarla sulla nave per la Cina...

Penso che l'indignazione generale sia anche causata da questi "piccoli" particolari, visto come ci presentano i telefim americani come la prima cosa da fare è recintare la zona col nastro giallo..

Ieri giravo nel sito che ha passato Paolo Attivissimo vivamente consigliata a noi complottisti della pubblicazione inerente agli studi fatti sul crollo delle torri:

http://wtc.nist.gov/

è gigantesca ma sembra una buona lettura, capito sulla parte che riguarda l'acciaio e affini delle torri (con esperimenti fatti in seguto) e la parte simpatica sono due foto di ingrandimento della struttura in acciaio con la nota sotto "Queste foto NON si riferiscono all'acciaio delle Torri Gemelle" ...
Ecchemelemettiaffare?

Mah

Buon week a tutti

Jimbo72

"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
soulsaver
Inviato: 2/6/2006 14:34  Aggiornato: 2/6/2006 14:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/11/2005
Da: Roma
Inviati: 613
 Re: Matrix - Precisazioni
jimbo72
grazie per il link... con un pò di pazienza lo studio un pò, ma non adesso che torno al lavoro...
buon week-end a chi se lo può permettere...

Free from the need to be free "Mommy what's a Funkadelic, George Clinton 1970"
salistrari
Inviato: 2/6/2006 14:49  Aggiornato: 2/6/2006 15:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Matrix - Precisazioni
Infatti molti stentano a ricordarlo, ma la cosa più deprimente di tutta la faccenda è che hanno ammesso dei cedimenti strutturali che qualsiasi ingegnere di questa terra avrebbe dovuto considerare quantomeno inquietanti.
Questo sarebbe stato in teoria la premessa per un'attentissima visione e indagine dei detriti in quanto le torri gemelle sono il primo caso nella storia di palazzi caduti in seguito ad incendi.
Ingegneri e architetti, avrebbero usufruito della raccolta di analisi e materiali che avrebbero fatto intuire errori di progettazione, imperfezioni strutturali dell'acciaio ecc. tali da garantire in futuro una progettazione più corretta di questo tipo di strutture.

Invece, insabbiamento totale.
La cosa, che avrebbe dovuto allaramare e far indignare la stragrande maggioranza di ingegneri e architetti del mondo, invece è passata sotto silenzio ed illustri ingegneri di mia stessa conoscenza hanno addirittura avvalorato le ipotesi della teoria ufficiale dei crolli. Non capisco come si faccia ad essere così intellettualmente disonesti da avvalorare qualcosa che scientificamente non ha nessun fondamento e che quantomeno presupporrebbe l'incriminazione di chi ha permesso la rimozione subitanea dei detriti senza prima permettere un'analisi dettagliata degli stessi.

Dal punto di vista giuridico, infatti, quello a cui abbiamo assistito nei giorni immediatamente seguenti agli attacchi, rappresenta una gravissima violazione delle procedure standard in caso di disastri del genere. IN questo caso, inoltre, il fatto che non si trattasse di un semplice disastro, ma di un attacco terroristico (che si potrebbe riverificare), si è assistito ad una doppia violazione legislativa.
Non conosco in dettaglio le norme legislative americane nel merito, ma quelle italiane parlano chiaro e credo non differiscano poi molto da quelle statunitensi.
Tali norme, per la salvaguardia e la tutela del bene collettivo impongono tassativamente che in caso di disastri (naturali e non), i detriti e le macerie di edifici, aerei ecc, vengano posti sotto stato di sequestro fino alla conclusione dell'indagine di una commissione di esperti incaricata ad hoc per analizzare nel dettaglio le cause della tragedia.

Ricordate la scuola caduta a causa del terremoto (in italia, scusatemi non ricordo dove)? Da quell'evento in poi, la legislazione italiana in materia di sicurezza delle strutture pubbliche è cambiata e ha determinato l'inserimento di alcuni parametri strutturali che prima non erano richiesti (colonne portanti in un determinato numero, solai con un determinato ancoraggio, qualità di cemento e materiali ecc.).
Questo solo per un esempio.
In america, l'11 settembre nulla del genere!

Al2012
Inviato: 2/6/2006 15:11  Aggiornato: 2/6/2006 15:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Matrix - Precisazioni
Un grazie a Mentana e a tutta la redazione di Matrix. Siete stati i primi a dare voce, a dare un po’ di spazio mediatico, a quella sincera ed onesta ricerca della verità sui fatti drammatici dell’11 settembre. Spero che ci sia un seguito, perché tutte le domande devono trovare una risposta reale.
Non è un problema che riguarda solo l’America e il popolo americano, perché è un problema di gestione del potere, perché è un problema di corretta gestione del rapporto tra governo e cittadino.
Noi cittadini del mondo democratico abbiamo il diritto sovrano di poter chiedere e ricevere risposte chiare sui tanti dubbi, lati oscuri dell’ 11 settembre.
E’ da queste risposte che noi possiamo comprendere se possiamo considerarci cittadini o sudditi.

Questo è quello che ho inviato alla redazione di Matrix.

Un saluto a tutti, non intervengo spesso perché sono un po’ bloccato, sono lento nello scrivere, ma voglio esprimere anch’io la mia gioia nel vedere finalmente che un passo avanti verso la verità è stato fatto.

Ho preso il morbo di Ashcroft attraverso il DVD 9-11 in plane site.

Qualcuno mi può dire che cosa avviene negl’altri paesi Europei??
Ed in America dove internet ha un diffusione maggiore?
Ci sono contatti con altri gruppi tipo LC?
Il convegno di Chicago mi sembra un altro passo avanti, o no?


Grazie a Massimo e a tutti quelli che gli danno una mano, il sito LC è impostato nel modo corretto, è aperto, equilibrato negli interventi.

“Capire … significa trasformare quello che è"
goldstein
Inviato: 2/6/2006 15:14  Aggiornato: 2/6/2006 15:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Matrix - Precisazioni
Building a Better Mirage
(uno degli articoli fondamentali)

orkid
Inviato: 2/6/2006 15:16  Aggiornato: 2/6/2006 15:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/2/2006
Da: La Beverly Hills italiana
Inviati: 786
 Re: Matrix - Precisazioni
MARCUS Il mio era un ragionamento speculativo, non penso che l'assicurazione sia già stata pagata, ma non penso ci siano dubbi sul fatto che silverstein incasserà un bel assegno!

intanto mi devo correggere perchè qui c'è un bel articolo tradotto da Ashoka su i dibattimenti interni fra esperti delle assicurazioni e dell'enorme mole di dati e informazioni sui crolli che sarebbero però "secretati.

JIMBO72: è proprio il fatto che hanno fatto sparire in fretta e furia le macerie che rende la procedura molto strana come ha detto salistrari...

Ciao


Autodidatta Bonsai


"Quando l'uomo comune capisce diventa saggio, quando il saggio capisce diventa un uomo comune."
Santaruina
Inviato: 2/6/2006 15:21  Aggiornato: 2/6/2006 15:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Matrix - Precisazioni
Qualche ulteriore segnalazione sulla questione Silverstein - assicurazioni:

Torri gemelle: un evento o due (Il Sole 24 Ore)

Il 1 25 settembre 2002 la corte americana del Southern District di New York (giudice John. S. Martin, http://www.nysd.uscourts.gov/courtweb/pdf/2NYSC/02-08742.PDF) ha deliberato, contro Larry Silverstein, l'affíttuario delle Torri Gemelle, che nel caso dell'11 settembre si deve parlare di un evento (nonostante fossero implicato due aerei, due torri e due collisioni). Il caso opponeva Silverstein a tre compagnie di assicurazione; il gestore immobiliare aveva richiesto due indennizzi, sostenendo che si trattasse di due eventi. La posta in gioco era di per sé già abbastanza elevata (112 milioni di dollari), ma il precedente rischia di compromettere la strategia di Silverstein che ha chiesto indennizzi globali per 7,2 miliardi di dollari e che potrebbe dunque vedersene attribuire solo 3,6.

Ground Zero, zero progressi (Panorama)

SUPERASSICURAZIONE
Già proprietario del World Trade Center n. 7, edificio distrutto il 9 settembre, Silverstein ha ottenuto dalle assicurazioni un rimborso di oltre di 3 miliardi e mezzo di dollari. Il suo gruppo ha poi citato in giudizio gli assicuratori del World Trade Center per ottenere altri 3,5 miliardi, invocando una clausola del contratto per sostenere che siccome gli aerei dei kamikaze erano due gli attacchi terroristici furono due.
Molti degli assicuratori hanno vinto in primo grado e a Silverstein non è stata concessa la cifra addizionale, ma altri processi sono pendenti.


Infine:

Le due torri pagate il doppio

Concretamente, la decisione dei giudici newyorchesi significa che le dieci compagnie coinvolte nella vicenda dovranno versare a Silverstein il doppio di quanto gli avevano riconosciuto, per complessivi 7 miliardi di dollari. «E' stata una grande vittoria», ha commentato con motivato entusiasmo Silverstein.

Si veda anche : SILVERSTEIN HA FATTO TOMBOLA

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
goldstein
Inviato: 2/6/2006 15:26  Aggiornato: 2/6/2006 15:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Matrix - Precisazioni
Vi segnalo l'ultimo articolo di Blondet:
C'e' un complotto per negare complotti

soulsaver
Inviato: 2/6/2006 15:55  Aggiornato: 2/6/2006 15:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/11/2005
Da: Roma
Inviati: 613
 Re: Matrix - Precisazioni
L'articolo di Blondet non fa una piega...
Fino a che punto il pubblico è stato anestetizzato?
O l'ignoranza è sempre l'antidoto migliore cui far ricorso se nella vita non si vuole soffrire?

Free from the need to be free "Mommy what's a Funkadelic, George Clinton 1970"
yarebon
Inviato: 2/6/2006 17:15  Aggiornato: 2/6/2006 17:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2366
 Re: Matrix - Precisazioni
ok grazie a matrix ma era un suo diritto fare un servizio del genere e che lo abbia fatto dopo 5 anni è gravissimo.
Siamo già più di 4mila persone e non dobbiamo chiedere elemosina a nessuno. Bravo Mentana ma non aspettarti che ti portiamo in trionfo, hai fatto il tuo dovere e anche in ritardo (oltre che in alcuni casi sei stato tutt'altro che imparziale e sembravi cadere sulle nuvole su alcuni argomenti e per un giornalista questa è una cosa grave). Sono gli altri a doverci venire a supplicare. E' un diritto delle tv (specie della rai di cui noi paghiamo il canone) informarci su queste cose, le lodi insomma mi sembrano esagerate. Insomma non mostriamoci come dei poveri straccioni che chiedono l'elemosina, noi siamo una forza che oramai non può far rimanere indifferente e non dobbiamo chiedere permessi e suppliche, ma rispetto e verità!

florizel
Inviato: 2/6/2006 17:42  Aggiornato: 2/6/2006 17:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Matrix - Precisazioni
salistraliCitazione:
il peso dei piani in cui l'acciaio avrebbe dovuto indebolirsi, non avrebbe mai potuto generare una reazione a catena tale da far collassare TUTTI i piani.


PauloCitazione:
Molto, ma molto prima di collassare le strutture metalliche avrebbero dovuto diventare parzialmente plastiche sotto il peso dei piani superiori, schiacciarsi e flettersi. I piani interessati all'incendio, sempre nelle assurde ipotesi del raggiungimento di temperature così elevate in maniera uniforme su tutto il piano, vrebbero dovuto schiacciarsi, sottraendo ulteriormente aria agli incendi stessi, per altro già abbastanza asfittici, fino ad estinguerli.


Concordo ed aggiungo: il presunto effetto "calore",avrebbe dovuto riguardare i piani sottostanti al punto d'impatto, ed al fuoco, solo gradualmente,per un logico calcolo cronologico.
Infatti,se il crollo viene imputato all'indebolimento dell'acciaio come conseguenza del calore,è ovvio che a cedere sarebbero stati i punti più vicini al fuoco,con conseguente crollo degli stessi anticipato sul crollo degli altri sottostanti,in quanto raggiunti dal calore,appunto,solo dopo rispetto a quelli direttamente interessati.
In questo caso,avremmo dovuto assistere ad un crollo "graduale nel tempo".
Confermate?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
salistrari
Inviato: 2/6/2006 18:00  Aggiornato: 2/6/2006 18:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2006
Da: Cosenza (CALAFRICA)
Inviati: 528
 Re: Matrix - Precisazioni
Pienamente.
E aggiungo, senza l'ulteriore "rifornimento" (per usare un eufemismo) di energia ad ogni piano, questi ultimo non sarebbero collassati tutti. Ma al limite solo quelli danneggiati e qualcuno appena in prossimità di questi. E non ci sarebbe stato mai un crollo simmetrico, ma laterale non appena i piani "sani" avessero opposto resistenza.

Non è possibile che le travi delle solette, gli aggangi alle travi portanti (sia esterne che interne) non abbiano opposto la minima resistenza alla caduta dei piani danneggiati.

L'unica evenienza in cui questo possa accadere, è un continuato afflusso di energia ad ogni piano. Vale a dire un cedimento piano dopo piano degli appositi agganci di sostegno e delle colonne portanti determinato da un rinnovato afflusso di calore e conseguente trauma delle stesse.

Ciao florizel

UncasO
Inviato: 2/6/2006 18:11  Aggiornato: 2/6/2006 18:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/7/2005
Da: ss11 "Rivoltana"
Inviati: 267
 Re: Matrix - Precisazioni
Il file .rar che avevo segnalato come presente sulla rete eMule contine solo gli interventi da studio, mancano ancora i contributi "esterni".

Nel frattempo è comparso quest'altro file .avi di 1,19gb:

2006-05-31 matrix 9-11

Non vorrei mai morire per le mie idee, perchè potrebbero essere sbagliate.
Bertrand Russell
Tifoso
Inviato: 2/6/2006 18:30  Aggiornato: 2/6/2006 18:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/12/2005
Da: Academia Chute Boxe
Inviati: 780
 Re: Matrix - Precisazioni
Ciao a tutti.

Stasera ci dovrebbe essere la terza puntata di Matrix sul 9-11:

ce lo dice Debunkerissimo - spero che ci sia un collegamento anche con qualcuno di LC, non con qualcuno del gruppo di Giulietto Chiesa e che soprattutto appaia in sovrimpressione l'url di questo sito. Ooh!
http://attivissimo.blogspot.com/2006/06/119-ne-riparlo-matrix-poi-basta.html

E' proprio vero che ormai il 9-11 serve a non parlare del calcio e a coprire le magagne di Galliani !

? ?
soulsaver
Inviato: 2/6/2006 18:31  Aggiornato: 2/6/2006 18:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/11/2005
Da: Roma
Inviati: 613
 Re: Matrix - Precisazioni
Ragazzi questo lo volevo pubblicare ieri quando si è aperto il forum e Pax aveva postato altre prime pagine di giornale "taroccate", ma non avevo idea di come si facesse... anche se un pò OT ve la metto oggi.
PS Grazie Floriz, e mc
PSS Javaseth, ce la puoi fare anche te non è difficile.

Free from the need to be free "Mommy what's a Funkadelic, George Clinton 1970"
Kolza
Inviato: 2/6/2006 19:15  Aggiornato: 2/6/2006 19:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/6/2004
Da: MMMMMMonza
Inviati: 916
 Re: Matrix - Precisazioni
Bel lavoro Soulsaver...

Da Debunkerissimo non aspettiamoci nulla di buono: se dopo più di 40 anni ci sono degli individui che credono ad Oswald colpevole (uno di questi c'ha pure scritto un libro), figuriamoci cosa può fare il nostro amico...
Meno male che c'è Mad Max oltre la Sfera di Matrix...

Saludos
Kolza

Refosco
Inviato: 3/6/2006 15:27  Aggiornato: 3/6/2006 15:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/5/2004
Da: Bologna
Inviati: 785
 s'è svegliato il Manifesto?

la libertà è un bene incommensurabile solo per chi brama essere eretico

(non ricordo di chi)
andry
Inviato: 3/6/2006 15:32  Aggiornato: 3/6/2006 15:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: put de zana
Inviati: 438
 Re: Matrix - Precisazioni
meglio tardi che mai.....

il baglio

the shock must go on...
Refosco
Inviato: 3/6/2006 15:58  Aggiornato: 3/6/2006 15:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/5/2004
Da: Bologna
Inviati: 785
 Re: s'è svegliato il Manifesto?
Spettabile
Il Manifesto

oggetto: 11 settembre, l'inchiesta di Mazzucco

nel vostro numero del 2 giugno, in penultima pagina, nello spazio riservato al commento di Norma Rangeri su quanto visto in TV, è finalmente stata riportata anche dal vostro giornale, la notizia riguardante l'11 settembre e le indagini che si stanno svolgendo ormai da anni, grazie alla tenacia e all'impegno di migliaia di cittadini in tutto il mondo soprattutto grazie ad Internet.

Considero curioso il fatto, che come vostro abbonato da oltre due anni, debba venire a parte di certe rivelazioni attraverso le programmazioni di una televisione privata.

Ritengo vergognoso che durante gli anni trascorsi da quella data, non abbiate mai ritenuto opportuno informare i vostri lettori che una marea di dubbi e di indagini serie stava montando nei confronti della verità "di Stato" del più grande attentato terroristico della storia, origine e giustificazione delle guerre in Afghanistan ed Iraq che giustamente tanto biasimate, nonchè della progressiva riduzione delle libertà civili e dei diritti umani negli Stati Uniti e nel resto del mondo occidentale.

Ritengo vergognoso che non abbiate mai giudicato opportuno informare i vostri lettori dei numerosi libri disponibili anche in italiano o dei filmati (in DVD o scaricabili in rete) e delle migliaia di siti web che circostanziano le incongruenze e le falsità della versione ufficiale sull'11 settembre.

Ritengo vergognoso che, da abbonato al vostro giornale, mi trovi oggi costretto a dire: "grazie Mentana e Canale5".

Roberto Beltrame
Bologna

la libertà è un bene incommensurabile solo per chi brama essere eretico

(non ricordo di chi)
frankad
Inviato: 3/6/2006 16:02  Aggiornato: 3/6/2006 16:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: s'è svegliato il Manifesto?
Sacrosanto Roberto,

devono rispondere per dignità nei confronti ndei lettori del Manifesto che si sarebbero aspettati un comportamento di ben altra natura.

Attendiamo e verifichiamo fino a dove arriva la loro onestà.

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA