Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


11 settembre : 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Inviato da Redazione il 15/5/2006 22:06:23 (9757 letture)

Nei commenti (16/5/2006 5:25) i link alla prima parte del capitolo delle Torri

Domenica a Roma, approfittando di una manifestazione organizzata da Radio Spazio Aperto, sarà presentato in anteprima in nostro film "11 Settembre 2001 - Inganno Globale", di cui è stato completato proprio in queste ore il mix finale.

Il locale sarà di nuovo l'Auditorium S. Domenico, dove fu già presentato, l'anno scorso, "11 Settembre - 4 anni dopo" (e cioè la versione parziale, oggi completata ed approfondita, dei capitoli relativi a Torri e Pentagono).

In coda all'articolo trovate il link alla trasmissione su Radio Spazio Aperto di questa mattina, in cui abbiamo annunciato la proiezione, e nella quale sono anche indicati i numeri di telefono per le prenotazioni. Chi non è di Roma, o non potesse comunque andare all'Auditorium, ...

... potrà in ogni caso scaricare molto presto il film direttamente dalla rete, legalmente e gratuitamente, indipendentemente dalla sua prevista uscita in edicola in formato DVD (v.: Ashcroft, morbo di).

Vale forse la pena, a questo punto, di ricapitolare lo sforzo collettivo fatto finora da un numero sempre crescente di utenti di Luogocomune (e non), nel cercare di diffondere capillarmente tutte quelle informazioni sull'11 settembre che i media ufficiali hanno da sempre soppresso. Tale sforzo è stato fatto, molto spesso, con il prezioso supporto dei vari filmati che sono stati prodotti finora dai diversi autori sull'argomento.

Il primo in assoluto fu l'ormai "mitico" In Plane Site, di Eric von Kleist, mentre l'ultimo in ordine di tempo è stato Loose Change, che proprio Luogocomune di recente ha sottotitolato e messo in rete in italiano. Fra di loro ci sono stati i lavori, altrettanto importanti, di Eric Hufschmid, di Jimmy Walter, di Alex Jones, di Barry Zwicker, e di molti altri.

Tutti questi "film", in realtà, sono degli "assemblaggi organizzati e commentati", da ciascuno degli autori in maniera differente, di tutta una serie di materiali audio/video che sono di pubblico dominio, e facilmente reperibili in rete da chiunque.

Addirittura, con la vistosa crescita che si è verificata ultimamente di siti specializzati sull'undici settembre, le informazioni disponibili, che coprono ormai tutti i più diversi aspetti degli eventi di quel giorno, sono numerosissime, al punto che non esiste un solo sito che sia in grado di raccoglierle e contenerle tutte. Girovagando però nel "metasito" costituito dai vari siti i più importanti del settore, è possibile portare a casa in poco tempo tutti gli elementi necessari per costruire ex-novo un filmato simile a quelli già citati.

Ed è qui che il discorso si fa interessante. Proprio grazie alla sovrabbondanza di informazioni disponibili, tutte apparentemente importanti, tutte utili e tutte "decisive", l'autore è costantemente esposto alla tentazione di mettere troppa carne al fuoco, vanificando il risultato finale. Questo è il caso - è la mia personale opinione, sia chiaro - proprio di Loose Change, dove la caterva di dati che si rovesciano sullo spettatore mette a dura prova le capacità di ritenzione anche del più esperto e smaliziato in materia. A questo si aggiunga che il ritmo incalzante, che rende il film inizialmente piacevole ed accattivante, diventa poi il suo limite maggiore, quando impedisce proprio un accurata "digestione" di questa enorme mole di informazioni. Insomma, o l'uno, o l'altro, ma non mi puoi dare troppo da mangiare, e pochissimo tempo per digerire.

In realtà, Loose Change mette in mostra il vero problema: è semplicemente impossibile pensare di poter affrontare in maniera esaustiva un argomento così complesso come l'undici settembre, nel tempo limitato che ti concede questo genere di filmato. D'altronde, non si può nemmeno pensare di fare "I Fratelli Karamazov" a puntate.

Un altro rischio non indifferente, nel comprimere troppe informazioni in un unico filmato, è quello di includerne alcune, più "deboli", che possano poi prestare il fianco agli attacchi dei cosiddetti debunkers.

Stabilito infatti che il mestiere di costoro non è affatto la ricerca della verità, ma semplicemente lo smontaggio sistematico di ogni ipotesi che a loro non aggradi, questi siedono come avvoltoi sulle balconate del lavoro altrui, attenti solo a coglierne la minima inesattezza, per poi montarci su un vero e proprio Carnevale di Rio. Fanno questo, naturalmente, nella pia illusione di smontare in quel modo l'intero impianto di accusa che gli è stato presentato - e questo invece, fortunatamente, non accade - ma spesso riescono comunque a provocare dei danni non indifferenti, nel fornire degli appigli inaspettati a tutti coloro che si avvicinano alla materia in perfetta buona fede, ma si rivelano poi non in grado di affrontarla nella piena indipendenza del loro spirito critico.

Ecco che allora, nel fare questi film, le cose che "non ci sono" diventano quasi più importanti di quelle che ci sono. Il discorso, ovviamente, vale anche per chiunque altro, affetto dal morbo di Ashcroft, si accinga magari ad affrontare l'argomento davanti ad una tavolata allegra e festosa di parenti, del tutto ignari di quello che li attende.

Una volta stabilito che il cestino da cui attingere, abbondantemente colmo ormai, è più o meno lo stesso per tutti, il criterio adottato nella selezione dei singoli elementi da presentare - film o "comizio", lo ripetiamo, non cambia nulla - diventa il parametro effettivo da cui dipenderà l'efficacia dello sforzo effettuato.

Qui naturalmente scattano le scelte personali di ciascuno, e nessuno può dire con certezza quali siano in assoluto quelle giuste e quelle sbagliate.

Da parte mia, posso solo cercare di illustrare il criterio che ho seguito io, nel mettere insieme "Inganno Globale", e che mi permetto di suggerire anche a chi sia alla ricerca di una formula più efficace per non doversi mangiare il fegato ogni volta che affronta l'argomento con una persona all'oscuro dei fatti.

[continua - chiedo scusa, è stato tutto molto improvvisato]

Massimo Mazzucco

Questo il link alla trasmissione RSA di questa mattina

Per chi ancora non sapesse di cosa si tratta, ecco a voi "Il Morbo di Ashcroft".


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Seconda parte

Come già detto nella prima parte dell'articolo, il piatto dell'offerta degli elementi a favore dell'autoattentato è ormai talmente colmo, che ogni volta che si deve decidere di lasciarne fuori qualcuno ti piange il cuore. Ma se si pensa al pubblico per cui questo film è stato fatto - e più in generale, al "pubblico" di tutti gli afflitti dal Morbo di Ashcroft - la scelta diventa molto più facile.

Bisogna infatti partire dal presupposto che una persona che non sa nulla dell' 11 settembre, deve prima di tutto affrontare il problema psicologico di accettare questa nuova possibilità. Deve cioè passare dalla fase "non è possibile che se lo siano fatto da soli" - dalla quale in qualche modo siamo tutti partiti, non dimentichiamolo - alla fase "non solo è possibile, ma guarda un pò 'sti stronzi che se lo sono fatto davvero".

In questo tipo di situazione psicologica, abbiamo ormai riscontrato che "aggredire" la persona, sbattendole in faccia certe "verità" lampanti, è quasi sempre controproducente. Dev'essere l'altro a decidere di fare entrare queste informazioni nel suo cervello, a secondo dei tempi e dei modi che il suo sistema di sopravvivenza gli permette.

La vita inoltre non ci è certo resa facile da gente come Vittorio Zucconi o Gianni Riotta (per citarne alcuni a caso), che non perdono occasione per "prevaccinare" l'eventuale curioso di 11 settembre con una pesante dose di malefica disinformazione.

Chi affronta la questione dell'undici settembre con un neofita, quindi, si trova davanti a un doppio problema: da una parte, la chiusura istintiva verso una novità "dolorosa", e dall'altra il pregiudizio negativo, inoculato sapientemente dai media nell'arco di tutti questi anni (non sarete mica i soliti "complottisti"?).

Per ottenere quindi qualche risultato, è chiaro che il meccanismo della "domanda" è molto più efficace di quello della "risposta". Mi spiego:

Per "domanda" intendo tutti quegli elementi che siano in grado di aprire un dubbio nella mente della persona a digiuno di 11 settembre. Per "risposta" intendo tutti quegli elementi che sigillano quel dubbio con un'eventuale certezza. Sono due passaggi separati, ambedue molto complessi, ed è assolutamente impossibile pensare che chiunque possa compierli tutti e due in una volta sola.

Io stesso ricordo benissimo di aver dovuto prima digerire il "trauma" delle bombe nelle Torri, e soltanto dopo, con molta calma, ho cominciato chiedermi "ma chi, ma come, ma dove e perchè?"

Nel selezionare il materiale per il film, quindi, ho cercato di limitarmi a tutti quegli elementi che "pongono la domanda" nello spettatore, ma non gli "impongono" necessariamente una risposta.

Faccio degli esempi: una cosa è chiedersi "come è possibile che l'intero sistema di difesa americano vada tutto in tilt nello stesso momento?", un'altra è dire "sono stati i militari che avevano fatto appositamente delle finte esercitazioni per confondere i controllori di volo".

Una cosa è chiedersi "com'è possibile che un aereo scompaia per mezz'ora dagli schermi radar del paese più tecnologicamente avanzato del mondo?", un'altra è dire "lo hanno sostituito in volo con un missile, esattamente come nell'Operazione Northwoods".

Le prime sono domande, le seconde sono risposte. A torto o a ragione, io ho scelto di mettere nel film soltanto le prime. Questo in linea di massima, ovviamente, perchè è chiaro che qualche "suggerimento" devi pur darlo. Ma va sempre offerto, secondo me, come una semplice possibilità, e mai dato come un' imposizione certa (è stato così e basta). Se no l'altro si chiude a riccio, e tu hai sprecato il tuo tempo per niente.

Se invece lo spettatore arriva alla fine della proiezione (o discussione) ed ha almeno accettato, grazie a tutte quelle "domande", che è davvero possibile che se lo siano fatto da soli, per me è già un grande successo.

Casomai, mi toccherà fare un'altro film (che è già in programmazione, in realtà), per raccontare del PNIC e del PNAC, di Lemnitzer e di Wolfowitz, e di tante altre cosucce interessanti in cui sono anche implicate certe società israeliane di telecomunicazioni che avevano avuto in appalto la gestione di certi sistemi di sorveglianza telefonica per tutta la nazione, ad esempio. Ma una cosa per volta, se no si fa soltanto indigestione.

A "noi" Loose Change piace, certo, ma prova a farlo vedere a tuo zio Teresio, che di 11 settembre non sa assolutamente nulla. Se parti già raccontandogli di Lemnitzer, dopo venti minuti è addormentato sul divano con la testa all'indietro e la bocca spalancata.

Il rapporto con i debunkers

Questa logica del separare le "domande" dalle "risposte", è la stessa logica che io cerco di adottare in tutte le discussioni che riguardano l'11 settembre, ed è in fondo la stessa logica su cui è basata la nostra sezione 11 settembre: una cosa è domandarsi dove sia finito il Boeing che si è schiantato nel Pentagono, un'altra è sostenere che invece molto probabilmente è stato un missile Cruise.

Se poni soltanto la domanda, nessuno dei debunkers potrà mai attaccarti nemmeno dipinto, mentre lui non aspetta altro che tu offra anche una risposta, per saltarti addosso e dirti che "non è possibile che fosse un Cruise perchè bli bli blu blu e bla bla".

Attenzione: il momento cruciale della discussione è proprio quello. Avviene quando ti senti fare la classica domanda: "ma allora il Boeing dove è finito?" E' lì che devi rimanere freddo, e ricordarti che non fai l'investigatore di professione, ma sei un semplice cittadino che si pone delle domande. Nel momento invece in cui cominci a dare delle risposte, diventi un "complottista", e lì la partita si fa dura per chiunque.

Secondo me quindi, allenarsi a distinguere al volo, fra tutti gli elementi che ci sono nel calderone, quali sono le domande e quali sono le risposte, è un buon criterio per rendersi la vita meno difficile e ottenere di più a parità di sforzo effettuato.

Per concludere, faccio l'esempio più eclatante di tutti. Anche se nessuno ancora lo ha fatto notare, io nel film ho evitato accuratamente di mettere la dichiarazione in cui Silverstein ammette che hanno tirato giù WTC7 con delle cariche esplosive.

Sembra una follia, sicuramente, visto che quello è praticamemte uno "smoking gun" da sedia elettrica, per chi conosce bene la questione. Eppure, se provate a mettervi nella testa di uno che ha appena iniziato a prendere in considerazione il fatto che le Torri non siano venute giù da sole, un'informazione del genere non trova assolutamente posto per collocarsi. Chi "è" Silverstein, per lui? Certo, gli abbiamo appena detto che era il proprietario delle Torri, ma prima di capire che quella per Silverstein è un'ammissione che equivale alla sconfitta, bisogna arrivare a stabilire che lui ha il problema di difendersi da un'accusa che, appunto, nella testa dello spettatore non si è ancora nemmeno formata.

In questo caso, quindi, la dichiarazione di Silverstein non rappresenta solo una "risposta" da evitare, ma la "madre di tutte le risposte", ed è questo un motivo in più per non darla assolutamente.


Massimo Mazzucco

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
tccom
Inviato: 10/5/2006 9:45  Aggiornato: 10/5/2006 9:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
grande massimo!!!
posso modificare la firma e farla tornare "normale".
Per caso sarai anche tu all'auditorium?
ti sobbarchi la transoceanica?
il link mi sembra formattato male

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
Daemon
Inviato: 10/5/2006 9:56  Aggiornato: 10/5/2006 9:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/9/2005
Da:
Inviati: 255
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
.."inganno globale"?!?

Porto mio fratello allora!
Invece mi sa che i miei e la nonna non vengono più..

...

Nico
Inviato: 10/5/2006 10:36  Aggiornato: 10/5/2006 10:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/8/2005
Da: Biella
Inviati: 42
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Ciao a tutti.
Tantissimo che non posto, il lavoro mi ruba troppo tempo, ma leggo sempre tutto eh!!!!
Finalmente è arrivato, lo aspettavo febbrilmente. Ora i miei parenti, conoscenti e amici sono spacciati Prevedo un' epidemia di morbo di Ashcroft in famiglia e fuori.
A parte gli scherzi un ringraziamento a Massimo e a tutti coloro hanno collaborato a disperdere la nebbia cerebrale di tanti.
Ora diffondiamo, usciamo da Luogocomune e cerchiamo di tirare in mezzo più gente possibile ad aprire gli occhi.
Provo un piacere quasi fisico quando vedo il dubbio insinuarsi in una nuova persona e man mano che prende coscienza e si rattristisce o si inalbera io rido sempre più. Non ho ancora capito che ca..o ci trovo da ridere, ma è qualcosa di irrazionale. Sono grave? Mi devo fare vedere da uno bravo forse?
Bah!

Saluti e libertà.
Nico

Citazione:
In tempi di menzogna universale, dire la verità diventa un atto rivoluzionario. (George Orwell)
Ivy
Inviato: 10/5/2006 11:33  Aggiornato: 10/5/2006 11:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/7/2005
Da: Cantù [VAAAAAAAAAAAAAAA BENE!]
Inviati: 335
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Bene!

Ora che c'è quasi il dvd posso partire con l'idea della proiezione che ti avevo anticipato...

Visto che è una cosa ancora in fase progettuale dico ai luogocomunisti lombardi di tenersi pronti, potrei aver bisogno del vostro aiuto! :P
(E non solo quelli lombardi, tutti se possono spostarsi)

We live in the age of the overworked, and the under-educated; the age in which people are so industrious that they become absolutely stupid. Oscar Wilde
NiHiLaNtH
Inviato: 10/5/2006 11:49  Aggiornato: 10/5/2006 11:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Ci sarò !!!

Ma a che ora è ?

Abulafia
Inviato: 10/5/2006 11:49  Aggiornato: 10/5/2006 11:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/11/2005
Da:
Inviati: 1612
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Una giornata cominciata proprio bene...

...ma ci sarà per caso un .mp3 o .avi dell'incontro, scaricabile da tutti i polentoni più lontani?
Speriamo di sì.

...Ars adeo latet arte sua...
Tor
Inviato: 10/5/2006 11:51  Aggiornato: 10/5/2006 11:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/10/2005
Da: Gran burrone
Inviati: 129
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Ivy:Citazione:
Visto che è una cosa ancora in fase progettuale dico ai luogocomunisti lombardi di tenersi pronti, potrei aver bisogno del vostro aiuto! :P


Non sò se potrò esserti di molto aiuto, tempo ne ho veramente poco, ma se mi fai sapere quando organizzi l' evento vedrò di fare il possibile per esserci...

Per Massimo:

Sei un grande!!!!!!!!!!!!!

"Non puoi chiuderti in una stanza buia e affermare che il sole non esiste solo perchè non vuoi aprire la porta e guardare fuori..."
Ivy
Inviato: 10/5/2006 11:52  Aggiornato: 10/5/2006 11:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/7/2005
Da: Cantù [VAAAAAAAAAAAAAAA BENE!]
Inviati: 335
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
farò sapere tranquilli, probabilmente nella giusta sezione del forum

We live in the age of the overworked, and the under-educated; the age in which people are so industrious that they become absolutely stupid. Oscar Wilde
Redazione
Inviato: 10/5/2006 12:43  Aggiornato: 10/5/2006 12:46
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Mi dicono da Radio Spazio Aperto che, dato il numero limitato di posti disponibili per la serata di domenica, è assolutamente necessario prenotare.

Chi avesse problemi a farlo chiamando la radio (durante la maggior parte della giornata si occupano di calcio), mi può contattare personalmente a mazzucco@aol.com

Idem per chiunque voglia programmare presentazioni pubbliche del film: una copia completa, anche se non definitiva (mancano titoli di coda, avvisi e segnalazioni varie copyright eccetera) sarà disponibile a partire dallo stesso lunedi della prossima settimana.

Per la messa in rete, cercheremo di completarla - salvo imprevisti - entro la fine della settimana stessa.

Potete quindi cominciare a spolverare gli impermeabili.

Grata
Inviato: 10/5/2006 12:53  Aggiornato: 10/5/2006 12:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2005
Da: Italia
Inviati: 176
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
.........finalmente eccoci arrivati al dunque.........

non vedo l'ora di scaricarlo.

ma una copia la compro anche !!!

soulsaver
Inviato: 10/5/2006 14:40  Aggiornato: 10/5/2006 14:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/11/2005
Da: Roma
Inviati: 613
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Ho già trovato la sostituzione che lavorerà in enoteca al posto mio...
Ci vediamo domenica sera...
ps a che ora è perchè nella trasmissione si parla sempre di sera senza precisare un'orario, credo mi sia sfuggita l'ora...

Free from the need to be free "Mommy what's a Funkadelic, George Clinton 1970"
gandalf
Inviato: 10/5/2006 14:44  Aggiornato: 10/5/2006 14:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/2/2006
Da: TERRA DI MEZZO
Inviati: 498
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
..."Inganno Globale" ???

Mi sarebbe piaciuto un titolo più dimesso, che potesse incuriosire invece di colpire con un pugno allo stomaco..... Ha ragione Daemon, mi sa che ci giochiamo tutta una fascia di possibili interessati......
Verso la verità...
Oltre la verità.....

Ma forse non è giusto sentire questo DVD come nostro, è giusto che Massimo abbia fatto la scelta che lui reputa giusta (del resto seppur con vari contributi il lavoro è suo e mettere insieme tutti i pareri di un forum credo sia impensabile), però.... però mi immagino già i commenti ancora prima di vedere il Film.... Antiamericani, complottisti da 4 soldi, estremisti....


MASSIMO SONO COMUNQUE CON TE E FARO' DI TUTTO PER DIVULGARE IL FILMATO E COMPRARE/FAR COMPRARE PIU' DVD POSSIBILI!


Con immutata stima ma un po' di delusione..

Gandalf

"Meglio essere folle per proprio conto che saggio con le opinioni altrui."
F.W.Nietzsche
Grappa
Inviato: 10/5/2006 15:08  Aggiornato: 10/5/2006 15:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/9/2005
Da: ... nomade sulle colline di Langa e Monferrato
Inviati: 61
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Salute a tutti

... l'attesa sta volgendo al termine, Parla Rotondo è entrato nel tipi del travaglio. Il parto è vicino

Potrà sembrare azzardato paragonare questa nascita a quella di una creautura, ma a voler ben ripercorrere l'impegno costante e la coerenza che gli è stata dedicata dal genitore mi sento coinvolto, come un lontano parente che ne ha seguito silente la gestazione.

Ho acceso l'ennesima sigaretta ... resto in attesa del parto.

Onore a te Parla Rotondo e a chi ha condiviso e saputo aiutarti in questa avventura che auspico continui con altrettanto intelligente successo.

A "Inganno Globale" auguro di saper cambiare la notte in giorno, come i migliori adorabili pargoli, a tutti coloro che lo incontreranno e ancora continuano a dormire sonni tranquilli

Toksa ake ... Hic

... la Libertà è come il respiro, quando manca, soffochi Hic
ziomao
Inviato: 10/5/2006 15:41  Aggiornato: 10/5/2006 15:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/10/2005
Da:
Inviati: 339
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
In culo alla balena per roma !

Ho visto Loose Change; un lavoro che trasuda passione me che presta il fianco ai debunkers su alcuni punti.

Loose Change nella foga di dire di tutto e di piu', oltre a spezzare il ritmo mischia fatti inconfutabili ad altre ipotesi ben piu' difficili da digerire aprendo una breccia ai soliti smontatori prezzolati.

Meglio puntare in modo informativo e filmicamente avvincente sui punti realmente inconfutabili, tagliare le gambine ai debunkers, che mi pare di capire sia la via "made in italy" ... se non sbaglio....

Mao

F.Capretta
Inviato: 10/5/2006 16:04  Aggiornato: 10/5/2006 16:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/1/2005
Da: Le Felici Fattorie
Inviati: 855
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
ivy

> luogocomunisti lombardi di tenersi pronti

presente!

andrea748
Inviato: 10/5/2006 16:29  Aggiornato: 10/5/2006 16:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2004
Da: Roma
Inviati: 265
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Possiamo organizzarci per andare insieme per chi è di Roma?

"Se qualcuno parla come un idiota e si comporta come un idiota, non fatevi ingannare: è un idiota."

"Non condivido le cose che dici ma difenderò sino alla morte il tuo diritto di dirle"
Dr-Jackal
Inviato: 10/5/2006 16:31  Aggiornato: 10/5/2006 16:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 1028
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
AAAAAAAAH! Finalmente! Non vedevo l'ora!

Ho già pronti una cinquantina di DVD per masterizzarlo e distribuirlo in giro!

alcenero
Inviato: 10/5/2006 16:55  Aggiornato: 10/5/2006 16:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/12/2005
Da: Grassy Knoll
Inviati: 318
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Ci sarò, spero, se riesco a prenotarmi, non mi risponde nessuno!!

Comunque non vedo l'ora che esca in edicola...scaricarlo non mi basta.

L'unico tiranno che accetto in questo mondo è la voce silenziosa dentro di me. M.K.Gandhi
tccom
Inviato: 10/5/2006 17:31  Aggiornato: 10/5/2006 17:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
informazioni sulla serata di roma:

la proiezione dovrebbe cominciare intorno alle 19.00...

ho sentito una persona di RSA e mi ha detto che prima c'è un "piccolo preambolo introduttivo" di un "movimento politico trasversale romano" e poi un pò di "musica romana"...
...di più non so...
la persona con cui ho parlato mi ha detto che prendono le prenotazioni, ma che se qualcuno entra sostenendo che non occuperà posti prenotati, loro gli credono e non lo rincorrono per la sala a controllare se dice cazzate o è uno serio...mi ha quindi suggerito di arrivare per le 6 e mezza al max....ma forse solo perchè mi voleva far assistere al comizio...ehm....pardon...preambolo introduttivo.
io sarò lì insieme ad un paio di amici

a domenica

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
soulsaver
Inviato: 10/5/2006 18:33  Aggiornato: 13/5/2006 5:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/11/2005
Da: Roma
Inviati: 613
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Anche io ho avuto contatti con l'organizzazione, diciamo che la proiezione è parte in un'iniziativa per appoggiare un candidato di questo partito appunto "trasversale", ne di destra e di sinistra per le amministrative. Il programma dovrebbe essere: una mezz'ora introduttiva sugli obiettivi del candidato, proiezione del doc e chi vuole al termine poi ci sarà una serata di musica romana; insomma si finisce con Stornelli, Tarallucci e Vino come nella migliore tradizione del Pigneto (nome del quartiere dove si svolge il tutto). Tengo a precisare che la persona con cui ho parlato mi ha chiamato personalmente per raccontarmi il programma di tutta la serata e che la proiezione non è uno specchietto per le allodole per attrarre pubblico per il "comizio. A detta sua la proiezione è stata inserita in un'iniziativa già organizzata...
Insomma l'importante che più gente possibile lo veda, immaginate se ci trovassimo solo noi complottisti a raccontarci cose che già sappiamo, mi sembra un'occasione per farlo vedere a qualcuno che magari della proiezione non sapeva nulla... Un caso di SERENDIPITY, vai per un comizio e trovi la verita sulla politica internazionale... Mica male no?
A domenica

Free from the need to be free "Mommy what's a Funkadelic, George Clinton 1970"
Manwe
Inviato: 10/5/2006 19:50  Aggiornato: 10/5/2006 19:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2004
Da: Cagliari
Inviati: 39
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
GRAAANDE MASSIMO !!!!

non potrò essere a Roma ma sicuramente l'avrò in dvd e lo distribuirò a quanta più gente possibile

ege
Inviato: 10/5/2006 20:23  Aggiornato: 10/5/2006 20:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/12/2005
Da: Como
Inviati: 286
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Ivy Citazione:
dico ai luogocomunisti lombardi di tenersi pronti, potrei aver bisogno del vostro aiuto!


Tor Citazione:
Non sò se potrò esserti di molto aiuto, tempo ne ho veramente poco, ma se mi fai sapere quando organizzi l' evento vedrò di fare il possibile per esserci...


F.Capretta Citazione:
presente!


Mi aggrego all'armata.

Se serve aiuto, io ci sono!

ege

"non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi" ~ Il Piccolo Principe.
nessuno
Inviato: 10/5/2006 20:37  Aggiornato: 10/5/2006 20:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/7/2005
Da: Albino (BG) - Bassa Valle Seriana
Inviati: 501
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Ivy -citazione-[... dico ai luogocomunisti lombardi di tenersi pronti, potrei aver bisogno del vostro aiuto! ...]


Eccomi


Buona vita

Guglielmo

"Quieremos organizar lo entusiasmo, no la obediencia" - Buenaventura Durruti
Redazione
Inviato: 10/5/2006 20:40  Aggiornato: 10/5/2006 20:40
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Gandalf. Il vero parto, volendo, è stato proprio quello sul titolo. Giustamente, come dici tu, diverse persone sostengono titoli diversi, e sulla copertina può andarcene uno soltanto. Ma credimi, ho "ascoltato" sicuramente a fondo le varie voci che hanno contribuito a quella discussione. Ti basti sapere che alla fine nè l'immagine, nè il titolo, sono quelli che avrei scelto io inizialmente. I ragionameti sul titolo, in particolare, stanno tutti là nel forum, e ora non è certo il caso di ripeterli nel dettaglio. Ma alla fine ho preferito il rischio di "sospetto complottismo", a quello, molto più perfido, di sospetta presunzione (del tipo "ma chi è mai 'sto qui che pretende di sapere la verità?")

In fondo, di un film "complottista" si tratta, ed è inutile nascondersi dietro a un dito. Ci sarà magari chi non lo compra perchè "spaventato" da questo aspetto, ma sarebbe ancora peggio (riguardo all'effetto passaparola, che è fondamentale) che lo comprasse "ingannato" da un titolo più innocuo, ma poi si trovasse al 5 minuto proprio davanti a quello che temeva.

Almeno lo sai. Se vuoi lo compri, se no vai a quel paese, no?

Il "partito trasversale" di cui si parla è il "Delfino", dello stesso David Gramiccioli (il conduttore di RSA, che "si candida" a sindaco di Roma). Non mi sembrava quindi di "compromettere" troppo l'immagine del film, scegliendo di approfittare dell'occasione per presentarlo al pubblico. Bene o male, lunedì mattina mezza persona in più a Roma ne parlerà… (del film, intendo, non del sindaco).

wuorf40
Inviato: 10/5/2006 21:11  Aggiornato: 10/5/2006 21:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/4/2005
Da:
Inviati: 335
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Citazione:
Il "partito trasversale" di cui si parla è il "Delfino", dello stesso David Gramiccioli (il conduttore di RSA, che "si candida" a sindaco di Roma).


Pure!!...
Ce lo vedi tu dopo veltroni (con tutta la sua cultura) il superconduttore di rsa come sindaco di roma?
Capisco pure che e' piu' difficile dire no che si alla partecipazione ma una bella scusa ogni tanto si puo' anche usare....la mia esperienza dice che ne guadagnera' in immagine solo la parte politica della manifestazione...e i 4 gatti che lo sapranno ci accomuneranno ad un partito politico mentre luogocomune e' un partito gia' x suo conto

ivanvox
Inviato: 10/5/2006 22:32  Aggiornato: 10/5/2006 22:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/4/2006
Da:
Inviati: 269
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
il delfino...ci mancava pure questo a Roma...

a presto x il dvd in edicola..

cnj
Inviato: 10/5/2006 23:08  Aggiornato: 10/5/2006 23:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Grande Massimo, grande Luogo comune!!!
Che dire di altro.... non vedo l'ora!!!
Ma in che maniera sarà disponibile in edicola e quando? Sarà allegato a qualcosa? dai dicci cosa???
ciao

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
AG
Inviato: 10/5/2006 23:24  Aggiornato: 10/5/2006 23:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/7/2005
Da: Torino
Inviati: 194
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Ho appena acquistato una campana da 100 DVD pronti per l'Inganno Globale...
Sono davvero contento: finalmente ci siamo!
E a quel dunque sono convinto che ci arriveranno molti altri.
Alla prossima, in rete e in edicola...

vulcan
Inviato: 10/5/2006 23:25  Aggiornato: 10/5/2006 23:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
...se penso che un anno fà Massimo ci proponeva frammenti video ...piccoli pezzi documentari che oggi a quanto pare sono parte integrante di un gran "filmone"..

"una trama appassionante, con personaggi di grande spicco", una regia di prima qualità...

veramente complimenti a Massimo per il lavoro da certosino che ha portato avanti .. e per la collaborazione e confronto costante con cui hai scelto di arricchire questo lavoro con gli iscritti di luogocomune!

Come per una grande "opera" Massimo ha macinato e maturato un prodotto con grande ingegno, pazienza e costanza , un prodotto che sicuramente sarà destinato ad avere una ricaduta importante sul pubblico in genere.

A noi affetti cronicamente dal morbo di Askrof finalmente uno strumento idoneo ed efficace...un'arma geniale per la nostra sete di comunicazione capillare.

Le nostre vittime aumentano decisamente a dismisura ;per moltissimi ormai le pulci nelle orecchie sono diventate mosconi e i dubbi si sono trasformati in consapevolezze.

Più recentemente le mie vittime sacrificali sono gli informatori farmaceutici...

io faccio finta di farmi catechizzare sui loro farmaci e invece loro escono catechizzati a loro volta con sottobraccio un bella quantità di idee, nozioni nuove e materiale documentario...alcuni frastornati, altri perplessi, altri ancora “esaltati”…

W Massimo Mazzucco

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
lamefarmer
Inviato: 10/5/2006 23:42  Aggiornato: 10/5/2006 23:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/9/2005
Da: vacu°u(m)
Inviati: 334
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Lo ammetto
abbasso la testa e lo ammetto. Vi devo chiedere aiuto.

Aiuto a MM ma anche a tutti voi che scrivete a Luogocomune.

Oggi per l'ennesima volta mi sono sentito rispodere a uno dei miei
tentativi di "diffondere" il problema, che "é meglio non pensare
a certe cose, perché poi ti fanno star male"
e "non si può fare comunque nulla".

Cioé, ho incotrato per l'ennesima volta chi, é perfettamente consapevole
che qualcosa non va ma vuole tenere la testa sotto la sabbia
ad ogni costo, perché "non vuole star male".

Al mio ribattere che personalmente "non stò male", al contrario,
espongo la verità (quindi é sciocco far finta di non riconoscerla)
semmai stò male nel sapere di non sapere, di essere mantenuto all'osucro,
di essere mutilato di un diritto che mi rende libero di decidere,
di solito mi guadagno commenti come: "ti fai troppi problemi".

E mi cascano come le due torri!

Osservo facce nauseate, contorcimenti di parole, che biascicano cose
come "vedi sono sempre le solite cose" e poi ancora "non serve a niente"
oppure "tanto i veri problemi che poi devi affrontare ogni
giorno sono altri" e via così...

Noi (cittadinii del mondo) la dittatura ce la stiamo meritando
perché é difficile anche solo diffondere il sapere tra i convinti.


Ognuno parla di se stesso, sempre e comunque
edo
Inviato: 10/5/2006 23:49  Aggiornato: 10/5/2006 23:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
che dire?
mi sento in felice attesa
10 copie del libro della montesano sono rimaste in stand-by aspettando il tuo dvd per il book-crossing
due campane di dvd da 50+50 già suonano a festa
partirà il progetto let them know
complimenti Massimo! ci vediamo in tutte le edicole (io lo ordino in tutte le edicole, così lo espongono!!!)

così si fa vulcan!

edo
Inviato: 10/5/2006 23:52  Aggiornato: 10/5/2006 23:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
per lamefarmer: abbi fede, ognuno ha i suoi tempi. ci sono persone alle quali ho dato il dvd, non lo volevano, gliel'ho dato lo stesso, lo hanno visto dopo 6 mesi, mi hanno chiesto altro materiale.

beat
Inviato: 11/5/2006 0:22  Aggiornato: 11/5/2006 0:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/2/2006
Da:
Inviati: 288
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
il morbo di ashcroft insegna: diffonderlo il più possibile....fino al contagio totale!!!tanto vale sempre la frase di shopenhauer"ogni verità passa per tre fasi: all'inizio si tende a ridicolizzarla, poi la si attacca violentemente, infine la si dà per certa"
resistenza, ribellione, rappresaglia, ribellione...tanta salute

F.Capretta
Inviato: 11/5/2006 1:00  Aggiornato: 11/5/2006 1:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/1/2005
Da: Le Felici Fattorie
Inviati: 855
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Lamefarmer:
> "é meglio non pensare a certe cose, perché poi ti fanno star male"
> e "non si può fare comunque nulla".

si attaccano al tram, come diceva mia nonna.

si vede che non sono pronti a recepire il messaggio.

tu stai sereno, perchè sei inappuntabile.
il tuo "dovere" l'hai fatto. il seme l'hai piantato e prima o poi germoglia. vedrai.
ognuno ha i suoi tempi. sta a noi essere capaci di rispettarli.

ciò detto, come sempre: avanti tutta!

saluti felici

Felice Capretta

bunter24
Inviato: 11/5/2006 11:25  Aggiornato: 11/5/2006 11:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/9/2005
Da: Nebbiosa pianura padana
Inviati: 150
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Grazie a tutti per permetterci di respirare un pò d'aria pura...
:)


"Prima o poi arriva l'ora in cui bisogna prendere una posizione che non è né sicura, né conveniente, né popolare: ma bisogna prenderla, perchè è giusta."
Martin Luther King
Liocorno
Inviato: 11/5/2006 12:32  Aggiornato: 11/5/2006 12:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2006
Da: Puglia
Inviati: 49
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
In primis un enorme ringraziamento a Massimo: ha la magia particolare di rendere semplici e accessibili argomenti davvero complessi ( e oscuri).
Complimenti.

Volevo poi occupare indegnamente questo spazio per dire che ho messo online il primo capitolo del mio scritto su
milesgloriosus.splinder.com
e anche su
liocorno.googlepages.com

Fatemi sapere: mi scuso per l'occupazione indebita di spazio di questo post. Non è pubblicità ma semplice voglia di condivisione di un pezzo della mia vita.

http://liocorno.googlepages.com

<<Una persona stupida e’ una persona che causa un danno ad un'altra persona o ad un gruppo di persone senza nel contempo realizzare alcun vantaggio per se’ od addirittura subendo una perdita.>>
<<Partire verso una m...
NiHiLaNtH
Inviato: 11/5/2006 12:51  Aggiornato: 11/5/2006 12:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
E' da ieri che provo a chiamare il numero per prenotare i posti ma non risponde nessuno. Qualcuno di voi c'è riuscito ?

Ghilgamesh
Inviato: 11/5/2006 14:01  Aggiornato: 11/5/2006 14:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Grandissimo Massimo!!!

Farò il possibile per esserci.

ELFLACO
Inviato: 11/5/2006 14:19  Aggiornato: 11/5/2006 14:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
X NiHiLaNth

Per i posti devi contattare Massimo( mazzucco@aol.com)


Ti dice lui come fare.Ci vediamo Là.
el flaco

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
Dr-Jackal
Inviato: 11/5/2006 16:49  Aggiornato: 11/5/2006 16:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 1028
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Ho sempre avuto la sgradevole impressione che Grillo in realtà sia FINTA-CONTROINFORMAZIONE, un surrogato della vera controinformazione, uno strumento del sistema, anzichè qualcosa che agisce contro di esso.

Finge di essere una voce fuori dal coro, che dice solo e sempre la verità, tutta la verità, che parla di tutto senza nascondere o censurare nulla.
E invece gli argomenti "seri", quelli che farebbero scoppiare una rivoluzione al giorno se venissero conosciuti da tutti, li evita accuratamente, ignorandoli come se non esistessero, e si concentra su cretinate al confronto senza importanza.

La sua funzione è quella di far credere alla gente che lui è la bocca della verità, e che dice loro tutto quello che hanno bisogno di sapere, perchè lui lavora contro il sistema a favore della gente, ecc. ecc.
Il suo scopo, insomma, è far credere alla gente che ascoltandolo si viene a sapere tutto il marcio che esiste al mondo, tutti gli inganni, tutti i complotti. E invece tutto questo è solo un'ILLUSIONE, perchè Grillo rivela a malapena un centesimo di quello che c'è da sapere, e fa credere che non ci sia altro da conoscere oltre a quello che dice lui.

Grillo non fa controinformazione, fa distrazione e depistaggio.
D'altronde è un uomo di spettacolo, se facesse davvero controinformazione non lavorerebbe certo come ora.

Daemon
Inviato: 12/5/2006 11:53  Aggiornato: 12/5/2006 11:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/9/2005
Da:
Inviati: 255
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Caro Massimo, premetto che ogni fibra del mio essere anela al massimo successo e alla massima diffusione del DVD. Inoltre, nutro il massimo rispetto e la massima ammirazione per il tuo impegno ed il tuo lavoro, che trovo insostituibile e che sosterrò comunque e in ogni modo (vedasi qui ).

Ma è appunto per questo che mi sento in obbligo di porre alcune questioni alla Redazione, ribadendo ed ampliando la riflessione di GANDALF:

Citazione:
Ci sarà magari chi non lo compra perchè "spaventato" da questo aspetto, ma sarebbe ancora peggio che lo comprasse "ingannato" da un titolo più innocuo


Perchè? Da quando in qua un titolo ha lo scopo di informare sul contenuto di un film?

Quella di creare titoli è divenuta, nel tempo, una vera e propria “arte”, ed insieme una vera e propria “disciplina scientifica”: attualmente, esistono professionisti della comunicazione, della psicologia e del marketing che, per inventare il titolo giusto per un opera o un prodotto, prendono decine (se non centinaia) di migliaia di Euri a botta.
Dico questo per ribadire quanto sia importante trovare il “titolo giusto”.

Tra i “professionisti del settore”, quindi, c'è largo accordo su alcuni punti fondamentali:
- un titolo si rivolge ad un target. Più "specifico" è il titolo, più "specifico" è il target.
- un titolo non deve informare, deve “attrarre”.

Uno dei titoli “storicamente migliori” fu VIA COL VENTO (sia piaciuto o no il film, è irrilevante). Perché? Perché in sostanza non vuol dire (quasi) niente. Non informa su nulla, ma “evoca” qualcosa. E' “esteticamente” attraente. E' evocativo quanto basta, misterioso quanto basta, astratto quanto basta, ma sopratutto è BELLO, e per questo non individua nessun target, rendendosi appetibile, potenzialmente, a tutti. Un'altro esempio (per un libro) è “Va dove ti porta il cuore”. Stessa roba. Non fu certo un caso lo straordinario succcesso delle due opere appena citate. E' anche, se non sopratutto, all'inizio, merito del titolo. Persino un vero capolavoro, senza il titolo giusto, faticherebbe immensamente ad essere conosciuto, “fruito” e diffuso.

Veniamo a noi. Faccio un piccolo esperimento per chiarire cosa voglio dire.

Inganno globale: il nuovo film di Steven Seagal”

Se questo trailer sembra plausibile, forse c'è qualcosa che non và..

Di nuovo, un ragazzetto sfigato va in edicola: Ciao Mario, mi dai il nuovo numero di “Ufologia oggi” e “11 Settembre: Inganno globale”?

Se anche questa situazione sembra perfettamente coerente, di nuovo forse c'è qualcosa che non và..

Ultimo esperimento, Carlo, padre di famiglia e impiegato, va in edicola: Mario, mi dai per favore “La Repubblica”, l'ultimo numero di “Topolino” e “11 Settembre: Inganno globale”?

Questa non si può dire certo che sia una situazione molto plausibile..


Quello che voglio dire è in sostanza (si sarà capito) che secondo me c'è un evidente problema di target.

Il titolo “Inganno globale”, per come è formulato, ATTIRA:

- cospirazionisti “conclamati”, come noi iscritti a LC
- patiti di contro-informazione, come noi iscritti a LC
- ragazzi, preferibilmente maschi, di età compresa tra i 15 e i 25 anni
- fan di Steven Seagal

Alla stessa maniera, il titolo “Inganno globale”, per come è formulato, RESPINGE:

- tutti gli altri


Un'ulteriore breve analisi del titolo (perdonami, sono uno psicologo..)

“Inganno globale” equivale, in termini cognitivi, a “Ti hanno fregato”, o anche a “Siete tutti degli stupidi, perchè vi siete fatti prendere per i fondelli”

Come è ovvio, difficilmente uno "comprerebbe" un'informazione del genere, e questo essenzialmente per due motivi:

1: per non intaccare masochisticamente la propria autostima.

2: perché l'informazione trasmessa è TROPPO distante dal sistema di credenze pre-esistente nel soggetto, e quindi non può essere integrata e gestita con facilità. Probabilmente verrà “rinchiusa” cognitivamente con un'etichettatura veloce: “i soliti cospirazionisti”.

Questo è ciò che temo. Forse esagero, ma forse no. Perdona la "durezza", ribadisco ogni stima ed il tuo diritto inalienabile a scegliere il titolo che ti pare.

Fine della "pars destruens". (per la "pars construens" temo sia tardi, ormai..)

Beta
Inviato: 12/5/2006 16:45  Aggiornato: 12/5/2006 16:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/7/2005
Da:
Inviati: 230
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
A me piace moltissimo "Inganno globale". Anche visivamente, come caratteri e dimensioni, mi pare un'espressione azzeccata. Incuriosisce, attira l'occhio. E non penso che uno debba sentirsi scemo, anzi, potrebbe sentirsi molto "intelligente" a scoprire l'ingannno... eh.. eh...! Spero di non essere troppo ottimista.... ma è un ottimo titolo, secondo me.

shevek
Inviato: 12/5/2006 20:25  Aggiornato: 12/5/2006 20:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Salut y Libertad a todos!


Io a Roma non ci sarò per vari motivi - non ultimo, a esser sincero, la mia allergia per le parate elettorali di qualunque genere - ma mi impegno a fare di tutto per la divulgazione del DVD qui nel partenopeo e dintorni. Grande Max!

P.S. Luogocomunisti campani, che fate il prossimo 11/9?


Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
Ivy
Inviato: 12/5/2006 21:11  Aggiornato: 12/5/2006 21:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/7/2005
Da: Cantù [VAAAAAAAAAAAAAAA BENE!]
Inviati: 335
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Ragazzi vi rimando al forum
per qualche dettaglio in più (pochi ancora) per qualla proiezione pubblica di cui parlavo sopra.

We live in the age of the overworked, and the under-educated; the age in which people are so industrious that they become absolutely stupid. Oscar Wilde
kex
Inviato: 12/5/2006 22:03  Aggiornato: 12/5/2006 22:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/7/2005
Da: calabria
Inviati: 180
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
ok Massimo, ci siamo, sei emozionato o no???
Io molto.
Un invito ad acquistare "comunque" il dvd, mi permetto di farlo a tutti, dato che da parte tua questo invito non verra' mai!!!!
A Roma non ci saro', ma sto' tentando di preparare un bello scherzetto con qualche tv privata qui in calabria, forse avro' bisogno di qualche liberatoria per la MIO ...
a presto
saluti a tutti
kex

una goccia fara' traboccare il vaso

vorrei regalare ai miei figli un po' di consapevolezza in piu'
gandalf
Inviato: 12/5/2006 23:21  Aggiornato: 12/5/2006 23:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/2/2006
Da: TERRA DI MEZZO
Inviati: 498
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Per Massimo.
Quoto di nuovo in pieno Daemon. Perché un titolo deve per forza spiegare e preparare al contenuto del dvd?? E se deve spiegare cosa spiega “11 settembre: Inganno Globale”? Cosa ti anticipa del contenuto del documentario?
Ti butta in faccia quella che io sono fermamente convinto che sia la verità (ovvero che ci hanno ingannato) ma lo fa in maniera troppo perentoria, troppo diretta. Proprio per la grandezza e la globalità dell’inganno l’unica verità che realmente e interamente conosciamo (cioè che ci hanno ingannati) doveva essere, a mio parere, resa in modo meno aggressivo. Massimo, io ti ho sentito parlare alla conferenza di Bologna, ti leggo da tanto, ti seguo e ti stimo per la chiarezza, l’efficacia e la pacatezza delle tue posizioni e argomentazioni. Hai fatto cenno molte volte a tecniche e espedienti retorici e, nel momento in cui ti appresti a compiere il passo definitivo come può essere uscire allo scoperto su una questione così delicata e centrale come l’11 settembre, mi trovo a non riconoscere più quel fine argomentatore che replicava puntualmente al pessimo Attivissimo….. Ho la sensazione (correggimi se sbaglio) che tu sia molto insofferente nella stretta casella del complottista, che tu voglia liberartene (e chi non lo vorrebbe Massimo) e in un momento di esasperazione e di indecisione tu abbia pensato (inconsciamente): complottista?? Ok, eccolo il titolo più complottista che mi è venuto in mente. Meglio essere chiari fin da subito!
Ma così Massimo, e ho finito, hai buttato via una enorme opportunità ghettizzando il Dvd…..
Pensa ai film americani che sono usciti sull’argomento, pensa ai loro titoli……
Painfull Question ……. Eyewitness…….. Loose Change….. 911 revisited…. Confronting the evidence…… sono tutti molto cauti, alludono ma non sbattono in faccia a chi deve comprare o guardare che è un povero sprovveduto che si è fatto abbindolare e che ha delegato la sua vita e le emozioni di quel giorno a una manica di delinquenti, dandogli indirettamente del coglione (Daemon su questo ha ragione da vendere…….) . Mi dispiace di essere fuori tempo “massimo” per farti riflettere ulteriormente.
Hai scritto“Almeno lo sai. Se vuoi lo compri, se no vai a quel paese, no?” No Massimo, se si reputa davvero importante ciò che si ha da dire (e io credo che lo sia, che sia paurosamente importante) occorre spingersi nella zona grigia, quella delle persone che vorrebbero ma non possono, quella di chi sospetta ma non sa cosa farsene dei suoi sospetti e quelle persone con quel titolo le respingi..

Lo so che è estremamente antipatico ricevere post di questo genere quando si è in dirittura di arrivo con un progetto tanto importante e che immagino ti abbia assorbito tanto e se ti creo sconforto o irritazione me ne scuso. Te lo dovevo però per sincerità e, in qualche modo, per il “comune luogo“che ci lega…. Andare oltre il luogo comune, anche quello dei complimenti (che credo saranno meritatissimi) in nome di un obiettivo comune: andare verso la verità di quel terribile giorno e renderla nota a più persone possibili.

Lo comprerò Massimo e lo farò comprare. Anch’io ho già la “campana” di dvd pronti per essere masterizzati. Credo nella nostra piccola battaglia per informare. Ci credo nonostante le perplessità di cui sopra.

Con affetto

Gandalf

"Meglio essere folle per proprio conto che saggio con le opinioni altrui."
F.W.Nietzsche
fiammifero
Inviato: 12/5/2006 23:24  Aggiornato: 12/5/2006 23:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Massimo,intanto grazie per il lavoro
nel contempo ti segnalo questo articolo che forse può esserti SFUGGITO da utilizzare a supporto del
tabù 11/9

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Orwell
Inviato: 13/5/2006 0:13  Aggiornato: 13/5/2006 0:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/12/2005
Da: Someone Somewhere (In Summertime)
Inviati: 135
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
GANDALF: inizialmente ho avuto la tua stessa reazione, speravo anch'io in un titolo più mascherato.

Poi pensandoci meglio mi sono reso conto che ormai io ragiono da cospiratore e mi viene naturale leggere "autoattentato" se c'è scritto Inganno.

Ma se provo a mettermi (anzi a tornare) nei panni di chi ha inconsciamente assimilato la versione ufficiale e dubbi sull'11-9 non ne ha, un DVD che si chiama "11 Settembre - Inganno Globale" mi fa probabilmente pensare a qualcosa che mi racconta come Bin Laden ci ha ingannato...: non pensi al complotto se non ne hai mai sentito parlare.

Per questo credo che alla fine il titolo sia azzeccatissimo: chi già SA ci si riconosce, chi NON SA anche, e ne è comunque incuriosito.

Ciao
Orwell

"La cosa peggiore non è la violenza degli uomini malvagi, ma il silenzio degli uomini onesti”. Martin Luther King
Redazione
Inviato: 13/5/2006 9:19  Aggiornato: 13/5/2006 9:21
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
GANDALF e DAEMON: la discussione sul "package" è stata lunga e approfondita, ma purtroppo non ha dato un responso sul titolo chiaro abbastanza come quello sull'immagine prescelta.

Come vedete, anche ora, i punti di vista opposti rimangono perfettamente difendibili.

Questo a mio parere significa soltanto una cosa: che il titolo "ideale" un film così non ce l'ha. Non lo può avere, nel momento in cui lui stesso si prefigge di "entrarti in casa di nascosto", e cioè di sorprenderti con qualcosa che non ti aspettavi, e che presumibilmente non avevi nessuna voglia di sentirti raccontare.

Ecco perchè a questo punto ho preferito l'onestà e la chiarezza, nel titolo, anche se dovesse costare qualcosa in termini di ghettizzazione. Almeno chi lo compra non si sente raggirato.

Ma non posso chiamarlo "Le avventure di Bambi", quando dentro c'è quello che c'è.

_gaia_
Inviato: 13/5/2006 10:00  Aggiornato: 13/5/2006 10:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 1460
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Citazione:
Questo a mio parere significa soltanto una cosa: che il titolo "ideale" un film così non ce l'ha.


Quoto! Anch'io mi sono fatta questa opinione.


Sull'argomento "conferenze" (o comunque serate a tema, tavole rotonde...), avrei una domanda/proposta:

Si potrebbe aprire nel forum un topic dedicato a chi vuole organizzare serate locali, così da "coordinare" il tutto lasciando libertà a ognuno di proporre iniziative dove e quando vuole.

Il vantaggio è che non si rischia di accavallare due serate in due posti vicini (perché se la fortuna è cieca... ): per es. se io propongo una serata, che so, il 10 giugno in un paese, non è bello poi scoprire che nel paese accanto è stata organizzata una serata simile la stessa sera...

Un topic insomma simile a quello che serve per coordinare le traduzioni: ognuno è libero di proporre quel che vuole, ma senza accavallamenti.

Che ne dite?


(PS: se ho detto 'na strunzata accetto stoicamente il non cagatur )

Ashoka
Inviato: 13/5/2006 10:23  Aggiornato: 13/5/2006 10:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Massimo
Citazione:
Ma non posso chiamarlo "Le avventure di Bambi", quando dentro c'è quello che c'è.


Potevi chiamarlo... Dr. StrangeBush or How I learned to stop worrying about terrorism and love the NeoCons

Ashoka

edo
Inviato: 13/5/2006 10:29  Aggiornato: 13/5/2006 10:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
non è una stronzata, è peggio: è molto impegnativo.
per questo alcune persone di fronte a qualcosa che richieda un forte impegno che potrebbe mettere a dura prova la loro "stabilità", di quella cosa dicono:" è una stronzata!".
per fare quello che proponi (se ne è già parlato e qualcuno l'ha pure fatto (non io)), ci vuole coraggio; che se non ricordo male da reminescenze scolastiche su don abbondio, è:" quella cosa che se uno non ce l'ha non se la può dare".

edo
Inviato: 13/5/2006 10:30  Aggiornato: 13/5/2006 10:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
la mia risposta di prima era per gaia, scusa la dimenticanza.

Redazione
Inviato: 13/5/2006 12:52  Aggiornato: 13/5/2006 12:52
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
GAIA - Nei Forum esiste già la "sezione operativa 11 settembre", dedicata proprio a quello che dici tu. C'è anche il link "comodo" sotto l'immagine centrale, un alto in homepage, della sez. 11 Settembre.

Ivy
Inviato: 14/5/2006 14:15  Aggiornato: 14/5/2006 14:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/7/2005
Da: Cantù [VAAAAAAAAAAAAAAA BENE!]
Inviati: 335
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
La scelta del titolo è coerente con il film a mio parere...
Credo che sia una scelta coraggiosa quella di essere espliciti; io come ho già avuto occasione di dire, sarei stata più vaga, ma il mio è un problema di mente, leggo troppo Kotler, e mi entrano nel cervello quelle regolette di marketing di cui in realtà non so nulla, ma che sono per principio un qualcosa di poco chiaro...
Il marketing convince, anche con metodi poco ortodossi...

Da parte mia, il motivo per cui appoggio alla fine la scelta coraggiosa e coerente, è che vale probabilmente la pena perdere qualche potenziale spettatore che inizialmente si spaventa, per perseguire un fine diverso, che richiede più tempo e pazienza: infiltrarsi nelle maglie di una società che certe cose si rifiuta di vederle.
Alla lunga forse la scelta coraggiosa paga di più rispetto alle regole del marketing che penso all'inizio, (con un titolo più soft), avrebbe fatto un botto maggiore.
Poi a noi che cosa importa, abbiamo (mi aggrego) le pigne di dvd e i masterizzatori pronti, quindi

We live in the age of the overworked, and the under-educated; the age in which people are so industrious that they become absolutely stupid. Oscar Wilde
Beattle
Inviato: 15/5/2006 0:48  Aggiornato: 15/5/2006 0:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/1/2006
Da: Milano
Inviati: 57
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Non vedo l'ora che esca questo film nella sua stesura completa.

Vorrei farvi i complimenti per il lavoro e la dedizione.

Max_Piano
Inviato: 15/5/2006 0:55  Aggiornato: 15/5/2006 0:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
INGANNO GLOBALE ... perchè nessuno ci aveva pensato ? Bello !
Consiso, intenso, brutale, ironico, ... mi sa che il film sarà una FIGATA TOTALE !

hi-speed
Inviato: 15/5/2006 1:04  Aggiornato: 15/5/2006 1:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Ho riguardato stasera alcuni video girati durante l’attacco alle torri l’11 settembre.
Ho notato una stranezza nel video girato dai Naudet, cioè il primo che riguarda la torre nord (primo impatto aereo). Ho dieci spezzoni diversi.
Mi sono accorto innanzitutto che molte versioni sono senza audio.
In alcune NON si sente l’impatto dell’aereo alla torre, ma un botto circa 4 secondi dopo.
In un'altra versione (l’unica) si sente il botto all’impatto e uno identico dopo circa 4 secondi.
Come mai non si sente il boato ed in una versione se ne sentono due uguali?

Hi-speed
PS:potevo riguardalo prima
PPS: direi che il titolo è veramente azzeccato

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
gobbo
Inviato: 15/5/2006 2:33  Aggiornato: 15/5/2006 2:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2005
Da: Neverland
Inviati: 1347
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Ce qualcuno che può dare qualche informazione sul incontro fatto a Roma. Sarebbe auspicabile se ci fosse pure un filmato ma se questo è stato impossibile almeno a raccontare com’è stato accolto il DVD di Massimo. Grazie.

Il gobbo

I LINK.VOGLIO VEDERE I LINK,PLEASE.
soulsaver
Inviato: 15/5/2006 4:46  Aggiornato: 15/5/2006 4:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/11/2005
Da: Roma
Inviati: 613
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Sono stato alla proiezione del doc 11 settembre inganno globale....
Arrivo con largo anticipo all'auditorium S. Domenico, principalmente per assistere al documentario e anche un pò incuriosito da questa lista civica "movimento popolare il delfino", che ospitava la proiezione.
Dopo aver pagato l'entrata, cosa che mi ha decisamente sorpreso, visto che non si era mai parlato di un'"obolo" da versare neanche con la persona dell'organizzazione che avevo contattato al telefono, (mi è costata 20€ per le altre 3 persone che avevo invitato a vedere il video). Entriamo nella sala e vedo sopra il palco un enorme pannello di un candidato al comune di Forza Italia; i miei ospiti mi guardano in cagnesco, uno mi propone addirittura di andare via subito; li rassicuro, ci deve essere un errore, mi hanno assicurato che la lista è trasversale (ne destra ne sinistra)... Fortunatamente dopo una ventina di minuti il pannello viene tolto e la rimozione accolta da un liberatorio applauso...Ma vi assicuro che sono stati venti minuti difficili! Un breve discorso di introduzione da parte del candidato David Gramiccioli sulla precedente esperienza della proiezione di In Plain Site, sull'importanza del video di Massimo, Vediamo il video...
Adesso faccio un pò l'Aldo Grasso della situazione, critico tv: 11 settembre 2001 inganno globale è un notevole documento che renderà difficile a tutti quelli digiuni di complotti e inganni non porsi molte domande. Il filmato scorre rapido, con un buon ritmo, non frenetico come loose change e neanche troppo lungo e tecnico come painful deceptions e confronting the evidence. Durante la proiezione ho sentito un'incessante commentare e bisbigliare, segno che le immagini stavano aprendo uno scenario nuovo agli spettatori .Sono molti i fatti che vengono mostrati e altrettanti gli elementi a nostra conoscenza che si è stati costretti ad ignorare (per esempio non si accenna alle esercitazioni di finti dirottamenti in corso durante l'9/11 e delle teorie che confutano i crolli per l'alto calore raggiunto nei piani delle torri) immagino per motivi di edizione e per una sorta di selezione per ordine di rilevanza (i dati sui tempi di caduta "free fall" delle torri sono di più immediata comprensione rispetto a temperature e grado di fusione dell'acciaio)... Ma insomma il video ha mostrato una verità alternativa, poi sta ad ognuno degli spettatori azionare la parte critica del cervello e cercare informazioni. Credo che ci siano stati dei problemi nella lettura del DVD che hanno fatto saltare qualche minuto sul crollo delle 3 torri, il video si è bloccato per qualche secondo per poi ripartire direttamente alla finestra dell'argomento successivo.
Fine del video: lungo applauso...
Riprende la parola David Gramiccioli, interessante intervento (in gran parte condivisibile per i grandi temi trattati) sulla manipolazione dell'informazione, sulla necessità di consapevolezza delle proprie responsabilità civili per far si che le menzogne (di qualsiasi dimensione) siano sempre svelate, qualche parola sulla presenza del contingente italiano in irak e afganistan; poi inizia il comizio vero e proprio....
Non voglio entrare nel merito del programma della lista e dei suoi valori perchè non credo che questo sia il luogo però voglio rendervi partecipi di come è proseguita la serata, o perlomeno della mia testimonianza (e "soggettivissimo" giudizio).
David Gramiccioli, giovane, con un'abile oratoria è riuscito a trattare argomenti farcendoli con una giusta dose di idealismo, denunciando nel frattempo alcune distorsioni e brutture della campagna elettorale (colpendo indistintamente Alemanno e Veltroni) e reclamando la totale indipendenza del movimento "il Delfino".
L'intervento che è seguito del capogruppo al comune Lucio De Priamo si è inaugurato invece con un bell'attacco razzista alla comunità rumena (dando in tono dispreggiativo del "Rumeni" e non Romani a fantomatici nemici del buoncostume cittadino al potere adesso, al contrario di lui che è invece vero romano perchè ama la città e la vuole difendere) il gioco di parole rumeni-romani non era una battuta, ha perseverato rincarando la dose incolpando sempre i rumeni (che a detta sua sono dovunque) di aver trasformato Roma in una città insicura di giorno come di notte (a detta sua Roma è una sorta di far west dominata sempre dai rumeni dove ragazze indifese a stazione termini vengono accerchiate e derubate davanti agli occhi di tutti). Ha poi continuato dicendo la mancanza di identità sia a destra che a sinistra; mentre Fini l'identità l'ha smentita e svenduta, la sinistra propone invece solo un'identità fatta di Vladimir Luxuria, No Global che mettono a ferro e fuoco le città (Milano) e di gente che vuole togliere i crocefissi dalle aule nelle scuole... Il tutto è poi degenerato in un'ode agli ideali del movimento: PATRIA, FAMIGLIA e DIO (vi ricordano qualcosa queste tre parole insieme?).
Termino qui per non trasformare questo sito in una tribuna politica, 8io che di politica mi interesso così poco poi...) e scusate questa parte del post un pò OT ma alla parola PATRIA e FAMIGLIA (dal programma del Delfino: la famiglia è composta da uomo, donna, figli e BASTA) e DIO (mi raccomando quello Cristiano guardatevi bene dal professare un'altra religione che andate all'inferno infedeli) un pò mi viene da ridere...
Cmq a parte questo "11 Settembre Inganno Globale" è un gran bel documentario, ricco di spunti da far circolare il più possibile... Massimo, ottimo lavoro...

Free from the need to be free "Mommy what's a Funkadelic, George Clinton 1970"
tccom
Inviato: 15/5/2006 9:55  Aggiornato: 15/5/2006 9:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Sono stato anche io alla proiezione...
a differenza di soulsaver, sono fortunatamente arrivato precisamente all'inizio del film, e quindi le cazzate antecedenti me le sono perse;

dico CAZZATE anche se non c'ero, perchè visto quello che si è detto dopo, suppongo che gli interventi precedenti non siano stati di tono e contenuto diverso...cmq...a proposito, caro soulsaver, sono stato più fortunato di te e la cosa mi è costata solo 10 euriz.

Il film è ottimo, anche se devo dire che ho sentito meno "potenza" rispetto a "11/9 - 4 anni dopo"; sarà perchè ormai ero avvezzo a sentir prlare dell'argomento in certi termini, ma tant'è...

in particolare, non ho capito perchè non è stata riproposta la testimonianza dei due tizi che si sono incontrati nelle torri passando la zona interessata dall'impatto, e dimostrando, sostanzialmtente, che non potevano esserci neanche lontanamente, gli 800 gradi "che servono solo ad ammorbidire l'acciaio" se sottoposto a questa temperatura per svariate ore;
non ricordo neanche di aver visto il paragone con l'edificio di Madrid che bruciò per più di venti ore;
per il resto ottimo lavoro...come era prevedibile;

e ora la nota dolente:
dopo la proiezione, il candidato a sindaco per il delfino, prende la parola...
a parte l'improbabile paragone della bugia 11/9 con quelle di veltroni per la concessione degli appalti a roma, mi tocca sentire un paio di agghiaccianti battute tra il "capopopolo" e la sala

capopopolo> "perchè secondo voi i nomadi si sono integrati?"

sala> "NOOOOOOO!!!!!"

capopopolo> "ogni tanto qualcuno mi dice:<<ok...chiudiamo i campi nomadi, ma dove li mandiamo???>> e che deve essere un problema di Roma e dei Romani!?!?"

...al che, alquanto perplesso mi chiedo: "ma se il problema diventa degli abitanti di Pomezia, si risolve da solo o lo spostiamo soltanto un pò più in là??"...all'attento lettore la risposta al quesito...
il comizio prosegue, poi, su toni demagogici e populisti come non ne sentivo dall'ultima volta che ho sentito berlusconi parlare in TV.

E infatti prende la parola il presidente del movimento ed esordisce con:

presidente> leggo sui manifesti di alemanno e veltroni "orgogliosi di essere romani"...io direi piuttosto "orgogliosi di essere ROMENI"!!! Questi ormai sono dappertutto...la nostra città e in mano loro...

e ancora...

presidente> che fine hanno fatto i valori: la patria, la religione, la famiglia!! la sinistra? non li ha mai avuti!!! e il signor fini li ha svenduti in mezzo alla strada con il banchetto!!!

sala> giusto! bravo!!!

a quel punto il mio amico mi ha detto testualmente: "è meglio che vado a pisciare";
per la cronaca l'evaquazione del mio amico è durata 15 minuti: stava aspettando che uscissi dalla sala per scappare, ma volevo avedere dove si arrivava...

...movimento trasversale...alla destra extra parlamentare forse!

è ovvio che cose giuste e sensate sono state dette, ma il problema è che sono state poche e affrontate con il solito populismo della destra ripulita;

il fondo, poi, è stato toccato con la sfilata di bellissime ragazze che si candidavano o appoggiavano il movimento...una mossa degna di un presentatore di reality show.

Massimo, se si dovesse prendere in considerazione l'ipotesi di proiettare di nuovo il film a Roma, troviamo una soluzione alternativa a queste persone...

...purtroppo/meno male che non c'era tantissima gente, e che i nuovi erano cmq accompagnati da chi li aveva "invitati" per vedere il tuo lavoro e quello di persone che non hanno decisamente niente a che vedere con chi gestiva la manifestazione ieri

ciao

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
soulsaver
Inviato: 15/5/2006 13:31  Aggiornato: 15/5/2006 13:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/11/2005
Da: Roma
Inviati: 613
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Linucs:
a quel punto il mio amico mi ha detto testualmente: "è meglio che vado a pisciare";
per la cronaca l'evaquazione del mio amico è durata 15 minuti: stava aspettando che uscissi dalla sala per scappare, ma volevo avedere dove si arrivava...

Anche io avrei voluto darmi alla fuga alla fine del documentario, soprattutto perchè parlando con il pubblico Gramiccioli si riferiva sempre al cittadino qualunque rivolgendosi al "signore con la barba bianca" (mio zio, alla mia destra), alla fine eravamo convinti che sarebbe venuto ad incontrare quel signore con la barba bianca (le liste civiche giocano su piccoli consensi e poche devine di voti possono fare la diffrenza), mio zio mi ha consigliato di andare via subito perchè altrimenti "finiamo a litigare sul serio"

Sono daccordo con Linucs, crechiamo di organizzare una rete di proiezioni nei cineclub e/o in locali indipendenti da qualsiasi contesto politico. Si deve evitare che si ripeta una strumentalizzazione del film come è successo ieri, perche il film tocca emotivamente il pubblico; al termine della proiezione è "cotto a puntino" e pronto ad accogliere nuove verità da chi gli aveva aperto gli occhi dall'inganno e la menzogna riguardo l'11 settembre. Diciamo anche che la campagna elettorale finirà tra due settimane, quindi per quando il film sarà in edicola, avremo il nostro nuovo governo cittadino...

Free from the need to be free "Mommy what's a Funkadelic, George Clinton 1970"
gobbo
Inviato: 15/5/2006 13:41  Aggiornato: 15/5/2006 13:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2005
Da: Neverland
Inviati: 1347
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Grazie Soulsaver,Grazie Tccom.

il gobbo

I LINK.VOGLIO VEDERE I LINK,PLEASE.
tccom
Inviato: 15/5/2006 13:49  Aggiornato: 15/5/2006 13:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
NO!

Citazione:
Anche io avrei voluto darmi alla fuga alla fine del documentario, soprattutto perchè parlando con il pubblico Gramiccioli si riferiva sempre al cittadino qualunque rivolgendosi al "signore con la barba bianca" (mio zio, alla mia destra)


oddio!!!
sono vicino a tuo zio!!! diglielo!!!
cmq stava peggio quello che è stato apostrofato perchè osava andare via proprio all'inizio del comizio...te lo ricordi?
bella la risposta: "devo andare al bagno..."...che mi fai cacare! avrei aggiunto

ciao
ps: ...ehm....soul...tccom non Linucs....è capace di arrabbiarsi

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
soulsaver
Inviato: 15/5/2006 13:59  Aggiornato: 15/5/2006 13:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/11/2005
Da: Roma
Inviati: 613
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
OMG che gaffe imperdonabile...
Sono proprio distratto... ancora faccio fatica a ricordare tutti voi di LC e il tuo avatar mi ha fatto confondere... (soulsaver si cosparge cenere sul capo)
Beh quello che si è alzato all'inizio del comizio insomma per andare al "bagno" come si dice a Roma "c'è cascato dentro" visto che non è tornato più...beato lui, si è risparmiato la mezz'oretta di politica da bar sport...

Free from the need to be free "Mommy what's a Funkadelic, George Clinton 1970"
NiHiLaNtH
Inviato: 15/5/2006 14:32  Aggiornato: 15/5/2006 14:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
C'ero anche io e sono rimasto un pò deluso dai contenuti del film. Alcuni argomenti importanti non sono stati minimamente toccati, come per esempio il fatto che alcuni dei presunti dirottatori sono stati trovati vivi nei loro paesi di origine, le liste passeggeri nelle quali non compaiono nomi di arabi, il Project for a New American Century, l'operazione Northwoods, il fatto delle esercitazioni con finti dirottamenti, la testimonianza di William Rodriguez etc. Sarebbe bastata un' altra mezz'ora per parlare di queste cose.

tccom
Inviato: 15/5/2006 17:15  Aggiornato: 15/5/2006 17:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Citazione:
Alcuni argomenti importanti non sono stati minimamente toccati, come per esempio il fatto che alcuni dei presunti dirottatori sono stati trovati vivi nei loro paesi di origine, le liste passeggeri nelle quali non compaiono nomi di arabi, il Project for a New American Century, l'operazione Northwoods, il fatto delle esercitazioni con finti dirottamenti, la testimonianza di William Rodriguez etc. Sarebbe bastata un' altra mezz'ora per parlare di queste cose


quoto in pieno...bastava poco tempo per portare alla luce anche questi fatti...due ore di film invece che un'ora e mezza non sarebbero dispiaciuti a nessuno

massimo: ci 6? che ne pensi?

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
Lestaat
Inviato: 15/5/2006 17:46  Aggiornato: 15/5/2006 17:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Sogno o son desto?

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
ELFLACO
Inviato: 15/5/2006 19:14  Aggiornato: 15/5/2006 19:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Bravo Lestaat.

Citazione:
Un parlamentare britannico, Michael Meacher, ha organizzato la proiezione del documentario Loose Change sui fatti dell' 11 settembre il 14 giugno nel parlamento britannico.


Chiamiamo subito Bertinoti,ragazzi!! per proporgli 11 Settembre-Inganno globale

EL FLACO

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
Redazione
Inviato: 15/5/2006 20:12  Aggiornato: 15/5/2006 20:19
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
LA PROIEZIONE

A tutti quelli che sono andati alla proiezione: mi spiace moltissimo, prima di tutto, per il fatto che abbiate dovuto pagare. L'anno scorso la stessa identica proiezione era stata gratuita, e non avrei mai potuto immaginare una "novità" del genere.

In realtà, come avevo già accennato, la cosa è stata improvvisata nell'arco di pochi minuti. Inizialmente mi avevano cercato loro, per chiedermi dove trovare una copia di Loose Change da proiettare, e a quel punto gli ho detto se erano pazzi, che "Inganno Globale" era praticamente finito, e che se volevano potevo cercare di farglielo avere in tempo utile.

Così è scattata la diretta radio, con tutti gli annessi e connessi. Ma in quei momenti non mi sono minimamente posto la questione del biglietto, se no ovviamente il film non glielo avrei dato. (Vi sembra che io ho lavorato gratis per un anno, per farlo, e poi qualcuno ci stacca su un biglietto e io sto zitto e non dico niente?)

Avevo invece capito chiaramente la faccenda della "kermesse" politica, ma appunto non trattandosi di un partito vero e proprio, non pensavo che la cosa sarebbe stata importante, mentre ovviamente volevo approfittarne per "lanciare" in qualche modo il film prima dell'uscita in edicola. Non è che le occasioni abbonderanno, da oggi a quel giorno.

Invece sento che il buon Gramiccioli ci ha marciato su di brutto, e mi dispiace per chi ci è rimasto impigliato dentro.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°

IL FILM

Giustamente, TCCOM ha notato la mancanza di alcuni pezzi importanti, ma ti garantisco che sono rimasti tutti, ci mancherebbe. Mi sembra infatti di capire che questo "leggero inceppamento" del film, di cui mi avevano parlato, in realtà si sia portato via una bella fetta della parte più importante sulle Torri. Ma nel film c'è tutto: c'è la storia dei due tizi che si sono ritrovati, e che dimostra appunto che non potevano esserci 800 gradi centigradi nella Torre, c'è il paragone con l'edificio di Madrid, insomma c'è assolutamente tutto quello che c'era nella versione ridotta ("4 anni dopo").

In realtà il film completo è stato "costruito" su quello già esistente, ed è per quello che c'è voluto così tanto a finirlo: quando fai una cosa partendo da zero è più facile, ma quando devi lavorare "a incastro", su una struttura già esistente, sono cazzi.

Sul perchè invece non ci sono certe cose, che "con mezz'ora in più potevano starci tutte", ti rimando alla seconda parte dell'articolo (questo stesso), che non avevo mai completato, proprio perchè aspettavo qualche commento del genere, da chi avesse visto il film.

Se riesco lo scrivo oggi stesso. Comunque, tanto per tranquillizzarti, è "tutto voluto", nel senso che posso aver sbagliato o meno nel fare certe scelte, ma di sicuro non "mi sono dimenticato" di qualcosa. Ho fatto dei ragionamenti, che poi cerco di spiegare.

A dopo

Massimo

Dr-Jackal
Inviato: 15/5/2006 22:51  Aggiornato: 15/5/2006 22:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 1028
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Purtroppo nemmeno evitando di dare "risposte" e limitandosi solo a porre "domande" si è al sicuro. Ci sono i debunker sleali (modello attivissimo) che ti attaccano in questo modo:

IO: Ma non è un po' strano che al Pentagono non siano rimasti che pochissimi rottami di un aereo da 100 tonnellate, e che ci sia un solo foro d'entrata?

DEBUNKER: E sì, allora che vorresti dire? Che vuoi insinuare? Che e' stato un missile? Che hanno fatto esplodere una bomba? E' assurdo perchè ecc. ecc...

Insomma, se fornisci tu le "risposte", ti attaccano.
Se non le fornisci, te le mettono in bocca loro e POI ti attaccano.

Con i sordociechi volontari non c'è niente da fare. L'unica soluzione è un fucile.

alcenero
Inviato: 15/5/2006 23:43  Aggiornato: 15/5/2006 23:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/12/2005
Da: Grassy Knoll
Inviati: 318
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Ho visto il film domenica: gran bel lavoro Massimo. Mi è piaciuto molto perchè penso che potrà davvero smuovere qualcosa nella testa di chi affronta per la prima volta l'argomento, anche se naturalmente a noi complottisti di LC verrà sempre in mente qualcosa da aggiungere .

Il montaggio di pezzi di crolli delle torri con le evidenti esplosioni paragonato alle demolizioni controllate "ufficiali" è veramente illuminante.

Una sola cosa vorrei farti notare anche se mi rendo conto che sicuramente sai l'inglese molto meglio di me e quindi probabilmente mi sbaglio io (oppure ho capito male): in un punto dei sottotitoli della parte sui parenti delle vittime si parla di "far volare la bandiera" . Non sarebbe più giusto dire "far sventolare" ?

La televendita di Gramiccioli proprio non l'ho ascoltata, ero lì solo per il film e me ne sono andato quasi subito...per i 5 euri proprio non importa, faccio finta di essere stato al cinema...A PROPOSITO...PERCHE' NON PROVARE A FARLO USCIRE NEI CINEMA?? un tentativo con qualche casa indipendente non costa nulla....

L'unico tiranno che accetto in questo mondo è la voce silenziosa dentro di me. M.K.Gandhi
edo
Inviato: 15/5/2006 23:47  Aggiornato: 15/5/2006 23:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
grazie a tutti:
soulsaver, tccom, mi avete fatto vivere l'atmosfera della serata.
lestaat: se non è uno scerzo è un momento storico.

andrea748
Inviato: 16/5/2006 0:15  Aggiornato: 16/5/2006 0:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2004
Da: Roma
Inviati: 265
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Ciao Massimo e buona notte a tutti.

Alla proiezione c'ero anche io e poi mi ha raggiunto anche la mia ragazza. Specifico questo inquanto su di lei ha avuto l'effetto che speravo: ha cominciato a porsi una serie di interrogativi.

Come me è rimasta entusiasta.


Come ti ho gia detto, sto aspettando di scaricarlo per farlo vedere a casa mia e per darlo ad alcuni colleghi.

Il film/documentario è ottimo. Ti sei superato Massimo.

Sono dispiaciuto pure io per quei "salti" nel film, ma l'organizzazione tecnica era ridicola.

Sono rimasto perplesso pure io di aver dovuto pagare un "biglietto" e alla domanda su quale erano i posti per noi che ci eravamo prenotato, mi è stato risposto: "... tranne le prime 2 file, mettiti dove vuoi, mica pensavi che c'erano posti riservati vero?".

Il tutto accompagnato da una risatina della signora che parla alla Radio col candidato a Sindaco, che è davvero un "piacione" o "mollicone" (fate vobis).

Vi dico solo che dopo aver sentito l'introduzione (sorvolo volutamente sul cartellone di Sforza Italia), quando ha cominciato la sua arringa finale (sempre il "sindaco") sfruttando il "tuo"/"nostro" film Massimo, sciorinado dei concetti populisti e demagogici, io e la mia ragazza siamo fuggiti.

Massimo il tuo lavoro è ottimo e credo che sortirà davvero l'effetto desiderato, è davvero ben fatto, ma ti prego, non "farcelo" scippare.

Parlo al plurale perchè sebbene il film come il sito sono frutto del tuo lavoro, pernso che tutti li sentiamo anche un pò nostri.

Ora vado a nanna e mi spiace per il "delfino", ma spero tanto che si fermi sulla riva.

A te Massimo, grazie davvero.

Per tutti noi, ora è il momento di "diffondere".

Notte ragazzi.

"Se qualcuno parla come un idiota e si comporta come un idiota, non fatevi ingannare: è un idiota."

"Non condivido le cose che dici ma difenderò sino alla morte il tuo diritto di dirle"
beat
Inviato: 16/5/2006 0:20  Aggiornato: 16/5/2006 0:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/2/2006
Da:
Inviati: 288
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
arrivato in ritardo, molto ritardo, purtroppo, dieci minuti dopo la proiezione, mi trovo di fronte alcune scene:
la scelta del posto sicuramente in buonafede (mi pare fosse una ex scuola con presenza di suore ...) poteva anche andare...
poi la prima cosa strana, vedo fuori sulla casilina e dentro il cortile dell'auditorium molti cartelloni e poster del movimento, mi pare delfino!??, e relativo candidato/i...ma nessun riferimento al documentario..neanche un A4 con una scritta in evidenza "11 settembre 2001 - inganno globale"...
una ventina di belle sgoc sul palco....e un manipolo di pseudo-aspiranti politici comunali che parlavano (non ricordo bene, ma sicuramente di quello su detto dagli altri) di tutt'altro che del filmato...
ho chiesto un po' in giro e mi rispondevano vagamente:...che la proiezione era finita...che non sapevano niente su massimo mazzucco ...luogocomune che???...non so'...forse dopo prende la parola una tale...etc IMMEDIATA USCITA!!!ed un certo
aspettando pazientemente , spero poco, di comprare e scaricare il filmato,la prossima volta, DECISAMENTE in location diversa...tanta salute a tutti

tccom
Inviato: 16/5/2006 0:32  Aggiornato: 16/5/2006 0:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
grazie della risposta Massimo...purtroppo devo rimandare a domani mattina la lettura dell'articolo per evitare di addormentarmi lavorando come ho rischiato di fare oggi:

dopo la proiezione...concerto di roy paci al villaggio globale d'altronde il mio amico Sandro che saluto (mia vittima preferita in fatto di 11/9) è venuto con me alla proiezione
tra parentesi grande concerto, peccato che all'una siamo andati via...cmq

ti dicevo grazie della risposta e se ti fa piacere il giudizio complessivo sul film per quanto mi riguarda è un bel 8!

e cmq, si...il proiettore si è inceppato e ha tagliato via un bel pò di film...BEFFA!
ma daltronde da 4 fascisti ripuliti che ti aspetti?

...OOPS! eh va beh...l'ho detto!!

ANDREA478: quoto in pieno...come sempre qualcuno trova parole migliri delle mia..sarà l'ora

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
florizel
Inviato: 16/5/2006 2:08  Aggiornato: 16/5/2006 2:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
ShevekCitazione:
Luogocomunisti campani, che fate il prossimo 11/9?


E soprattutto,che cosa dovremmo fare fino al prossimo 11/9?!
Shevek,non mi dire che ti sei già scordato...

Comunque,la mia proposta è quella di creare occasioni del genere ovunque,organizzando in anticipo la cosa e magari organizzare un calendario di incontri anche meno "ridondanti" (passatemi il termine,a quest'ora non me ne viene un altro) a cui potesse partecipare uno di noi come relatore e magari collegarsi con Redazzucco via skype.

Proposta indecente?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
soulsaver
Inviato: 16/5/2006 2:56  Aggiornato: 16/5/2006 2:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/11/2005
Da: Roma
Inviati: 613
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Tccom: e cmq, si...il proiettore si è inceppato e ha tagliato via un bel pò di film...BEFFA!
ma daltronde da 4 fascisti ripuliti che ti aspetti?

L'hai detto, ebbene si l'hai fatto e ti dirò di più...quoto in pieno

Comunque appena il film sarà disponibile per lo sharing, organizziamoci per proiezioni, a Roma per esempio ci sono molti cine-club che credo possano essere interessati, per non parlare delle numerose arene durante l'estate. Io nel mio piccolo credo di riuscire ad organizzare una proiezione al piano superiore di un pub a trastevere in cui ben stipati si può entrare in sessanta persone forse di più...

buona notte

Free from the need to be free "Mommy what's a Funkadelic, George Clinton 1970"
Redazione
Inviato: 16/5/2006 5:25  Aggiornato: 16/5/2006 5:25
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
.
LA PRIMA PARTE DEL CAPITOLO TORRI GEMELLE

Ho messo in rete i primi 20 minuti del capitolo sulle Torri Gemelle (da quel che ho capito, è questa la parte saltata in proiezione). Visto che avevate pure pagato il biglietto, mi sembra il minimo. La qualità è quella che è (Youtube), ma almeno potrete dire di averlo visto tutto!

Torri gemelle parte 1/5

Torri gemelle parte 2/5

bru
Inviato: 16/5/2006 8:10  Aggiornato: 16/5/2006 8:10
So tutto
Iscritto: 30/11/2004
Da:
Inviati: 6
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
quando sara' disponibile sul mulo??

shevek
Inviato: 16/5/2006 8:40  Aggiornato: 16/5/2006 8:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Salut y Libertad a todos...


Per il file-sharing credo che non ce ne dobbiamo preoccupare... come tutti i film un minimo interessanti dopo un po' (pochissimo) qualcuno lo farà. Nel frattempo cerchiamo di compare/far comprare qualche copia del DVD e, quando vediamo che oramai è in rete, lo pompiamo anche lì - tanto per le tasche di Massimo il danno è oramai fatto.

Parlando di danni: credo che Massimo abbia fortemente sottovalutato l'aspetto di kermesse politica ultradestrorsa della manifestazione, la quale potrebbe creare forti problemi all'immagine del suo film (ed a LC in generale). Insomma, credo che la distanza fisica dall'Italia gli abbia impedito di cogliere il livello di strumentalizzazione che il gruppo di RSA operava nei suoi confronti. Vediamo di annegare al più presto possibile l'incidente in una marea di altre presentazioni; Roma e dintorni, purtroppo, sono bruciate, ma c'è sempre il resto d'Italia...

Dice Florizel: "Comunque,la mia proposta è quella di creare occasioni del genere ovunque,organizzando in anticipo la cosa e magari organizzare un calendario di incontri anche meno "ridondanti" (passatemi il termine,a quest'ora non me ne viene un altro) a cui potesse partecipare uno di noi come relatore e magari collegarsi con Redazzucco via skype."

Quoto perfettamente la proposta di Florizel, che avevamo progettato insieme. Ha ragione a bacchettarmi: ci dovevamo risentire su questo, ma mi sono arrivati addosso una quantità di impegni di lavoro... Chiedo venia.


Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
tccom
Inviato: 16/5/2006 9:36  Aggiornato: 16/5/2006 9:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Citazione:
Roma e dintorni, purtroppo, sono bruciate, ma c'è sempre il resto d'Italia...


NAAA!!!!
come direbbe C-3PO in balle spaziali "bruciate un baio di balle!"
quando esce il DVD, se soulsaver riesce ad organizzare nel pub di cui parlava, gli offro il mio aiuto organizzativo...
...e stavolta niente bandiere di partito o...movimenti trasversali (AHA AHA HAH HA)

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
tccom
Inviato: 16/5/2006 9:44  Aggiornato: 16/5/2006 9:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
ciao Massimo,

sono sostanzialmente d'accordo con quello che dici nella seconda parte dell'articolo, però ho un obiezione

Citazione:
Le prime sono domande, le seconde sono risposte. A torto o a ragione, io ho scelto di mettere nel film soltanto le prime. Questo in linea di massima, ovviamente, perchè è chiaro che qualche "suggerimento" devi pur darlo. Ma va sempre offerto, secondo me, come una semplice possibilità, e mai dato come un' imposizione certa (è stato così e basta). Se no l'altro si chiude a riccio, e tu hai sprecato il tuo tempo per niente.

giusto, questo nella convinzione che una volta tornato a casa lo spettatore riesca ad approfondire l'argomento. So benissimo che non è certo responsabilità di chi pone il dubbio, fornire anche le risposte, ma a volte la gente non le cerca anche per l'impossibilità di farlo; due esempi: se non ho internet è molto difficile che riesca ad informarmi meglio; se lavoro tutto il giorno (eccomi qua!!) per un motivo o per un'altro, è difficile che riesca ad informarmi

Citazione:
Casomai, mi toccherà fare un'altro film (che è già in programmazione, in realtà), per raccontare del PNIC e del PNAC, di Lemnitzer e di Wolfowitz, e di tante altre cosucce interessanti in cui sono anche implicate certe società israeliane di telecomunicazioni che avevano avuto in appalto la gestione di certi sistemi di sorveglianza telefonica per tutta la nazione, ad esempio. Ma una cosa per volta, se no si fa soltanto indigestione.

AHH....questo è quello che volevo sentire: non ci fermiamo mai!

Per quanto riguarda la strategia con i debunkers quoto in pieno e sottoscrivo
ciao

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
Ghilgamesh
Inviato: 16/5/2006 9:59  Aggiornato: 16/5/2006 9:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Mi spiace di non essere potuto vnire a Roma.

Una curiosità, dove si potrà comperare il DVD???
E quando?

marmotta
Inviato: 16/5/2006 10:27  Aggiornato: 16/5/2006 10:27
So tutto
Iscritto: 30/3/2005
Da:
Inviati: 5
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Sono Elena Parisi e sono la persona con cui avete parlato per la prenotazione del posto, domenica scorsa.
Devo assolutamente fare alcune precisazioni, visto quello che avete scritto finora.
Premetto che mi assumo la responsabilità di non avere avvisato Massimo che avevamo, comunque, deciso di far pagare 5 euro a testa per l'affitto della sala. E' stata una dimenticanza, naturalmente potete anche non credermi, in fondo non mi conoscete. Ma di questo, semmai, devo scusarmi con Massimo, visto che quelli con cui ho parlato erano stati avvisati che c'era un ingresso a pagamento. E' vero che in passato abbiamo organizzato serate senza far pagare nulla, ma l'affitto ce lo siamo dovuto sobbarcare noi, di tasca nostra e non sto certo qui a rendere pubblico il mio stipendio, ma vi assicuro che in pochi avrebbero scelto di continuare con questo sistema. Oltretutto, non siamo riusciti ugualmente a coprire il costo del noleggio della sala.
Le persone che mi hanno contattato erano state avvisate che l'evento era inserito in un ambito di campagna elettorale, ma credo vada riconosciuto con onestà il fatto che prima della proiezione del film, David Gramiccioli ha parlato 5 MINUTI.
Il paradosso di chi si è lamentato di non avere il posto numerato si commenta da solo...la prossima volta, fatemele, le domande, se avete delle perplessità. Credo di essere persona disponibile e paziente, ho sempre risposto a tutte le domande con gentilezza.
Le canzoni romane, che erano state previste in un primo tempo, non ci sono state, questo per rispondere a chi parla di tarallucci e vino. E non c'è bisogno di spiegare perchè. Ripeto: è stato tutto preparato all'ultimo. Massimo potrà confermarvelo. Ero sola nel gestire la serata e ho fatto quanto possibile.
Per finire: non sono candidata al movimento, non m'interessava la vostra presenza al comizio successivo, mi preme ripeterlo. NESSUNO vi ha imposto di restare dopo il film. Chi l'ha fatto per suo diletto ha scelto liberamente di farlo.

tccom
Inviato: 16/5/2006 11:00  Aggiornato: 16/5/2006 11:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
ciao Elena,

sono Antonio....ci siamo sentiti prima della serata per telefono (l'ingegnere informatico, ricordi?).
Devo dire a tutti quelli che hanno scritto e che forse non ti hanno contattato, che a me avevi detto che la riservatezza del posto in sala non poteva prescindere dal comportamento più o meno rispettoso degli avventori ("se uno mi dice resto in piedi e poi non lo fa non è che posso pedinarlo in sala..." se non mi sbaglio mi dicesti questo...cosa che sottoscrissi se ricordi).

Cmq le nostre (almeno le mie) perplessità, come hai letto, non si riferiscono all'organizzazione della serata dal punto di vista logistico e tecnico (anche se abbiamo saltato quasi 20 minuti del film del nostro Massimo...eh eh eh!! bacchettata sulle mani! ); quando ci siamo sentiti, infatti, tu mi dicesti che il movimento poteva definirsi "trasversale"...perdonami mai io nell'intervento di Gramiccioli e soprattutto del presidente ho visto veramente poco di trasversale...c'era un pò di populismo/qualunquismo e anche un pò di di sano razzismo.
Tanto più che, chi è arrivato per prima che iniziasse il film, ha scritto di un cartellone di forza italia campeggiare su palco

Inoltre, alla faccia della trasversalità, il presidente De Priamo, è un iscritto al circolo "G.Fini" e parteciperà ad un incontro in cui interverranno Alemanno e Fini se non mi sbaglio...l'ho letto su un cartellone in giro per roma
Quando esco da lavoro lo vado a cercare e ti confermo la cosa...ma forse ne sei già al corrente

va da se,cmq, che nessuno ci obbligava a restare

ciao

ps:

MASSIMO: sul sito del delfino c'è il link a www.luogocomune.net...

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
marmotta
Inviato: 16/5/2006 11:20  Aggiornato: 16/5/2006 11:23
So tutto
Iscritto: 30/3/2005
Da:
Inviati: 5
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
No, Antonio, quello è il figlio dell'avvocato De Priamo, ma questo non ha importanza.
Al Delfino hanno aderito persone di varie estrazioni politiche, ognuno è libero di fare le scelte che vuole. Io, come ho specificato, non sono interessata alla politica e te l'ho anche detto. Ma avevo fatto in modo che, una volta finito il film, ognuno fosse libero di andarsene, così come anche tu onestamente hai riconosciuto.
Riguardo al "pedaggio" d'entrata, ripeto, semmai ho la colpa dell'omissione (da dimenticanza) verso Massimo, ma sono stata onesta con tutti.
Come hai potuto notare, abbiamo cancellato l'impegno che avevamo col ragazzo che doveva cantare, ma anche qui qualcuno ha trovato da ridire.
Se il tecnico è arrivato in ritardo (cosa che hanno fatto moltissime altre persone) non è colpa mia, il film è stato scaricato da un fonico della radio, mi dispiace dell'inconveniente. Ma oltre a questo, non ritengo di dover chiedere scusa a nessuno.
Mi sono resa disponibile a tutti i chiarimenti possibili e sono stata chiara con tutti.
Chi vuole, ha anche il mio numero e può chiamarmi, non ho niente da nascondere.
Anzi, ti invito a farlo, sei una persona garbata e gentile.

P.S. E no...pure il cartellone di Forza Italia?! E che, secondo te l'avevamo messo noi? Semplicemente, non potevamo farvi restare in piedi fino a che non arrivava qualcuno a toglierlo...

soulsaver
Inviato: 16/5/2006 11:44  Aggiornato: 16/5/2006 11:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/11/2005
Da: Roma
Inviati: 613
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
shevek: Roma e dintorni, purtroppo, sono bruciate, ma c'è sempre il resto d'Italia...

Ma dai... Bruciate? guarda che alla proiezione non c'erano centinaia di persone che sdegnate sono scappate vista la strumentalizzazione fatta del video... l'80% del pubblico era schierato politicamente e a loro sicuramente non ha fatto male vedere il documentario, (spero che ne traggano il giusto insegnamento a prescindere dalla fede politica)... Spero poi siate concordi sul fatto che questa verità sia super partes, riguarda tutti, schierati da una parte e non.

Free from the need to be free "Mommy what's a Funkadelic, George Clinton 1970"
Redazione
Inviato: 16/5/2006 12:10  Aggiornato: 16/5/2006 12:12
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Vi posso confermare che Elena è una persona in perfetta buona fede, e vi posso garantire che non si è certo messa in tasca mezza lira degli incassi. Organizzare qualunque cosa, che sia fatta bene o male, costa comunque dei soldi.

Certo, la chiarezza sul biglietto avrebbe fatto meglio a tutti, e confermo che il film non l'avrei dato, sapendo che si pagava. Ma è per un fatto filosofico, di principio, e non certo personale.

Il problema è che davvero la cosa è nata nell'arco di 5 minuti, e per questo ritengo che Elena non sia nemmeno tenuta a scusarsi con me. Sono malintesi che capitano, e basta. Per fortuna non è morto nessuno.

Per quel che riguarda l'aspetto politico, devo dire che RSA mi ha sempre dato libertà totale di azione, e posso addirittura intervenire quando non sono programmato. Direi che non è poco, anche perchè quando intervengo non faccio certo "propaganda per Fini".

Se poi Gramiccioli è un "fascistone", saranno affari suoi. Quando discutiamo in diretta, nessuno dei due si fa problemi di colorazione, ognuno dice liberamente quello che pensa, e spesso ci troviamo anche in pieno disaccordo. Ma sempre con civiltà e simpatia, per cui davvero non vedo problemi.

Mentre il film è soltanto un oggetto, non è un soggetto. Se fossi andato io a presentare il film, certo in qualche modo resterei associabile alla posizione politica di chi organizzava la serata, ma se a una festa mettono un disco di Gianni Morandi non vuole mica dire che Morandi la pensa per forza come quelli che organizzano la festa. Anzi, come dice Shevek, metti pure che un messaggio un pò diverso (volevo dire "più giusto", ma mi sono fermato in tempo ) glielo riesci pure a mandare.

Massimo

PS. Roma "bruciata"? Addirittura? Mica eravamo in mondovisione, no?

soulsaver
Inviato: 16/5/2006 12:10  Aggiornato: 16/5/2006 12:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/11/2005
Da: Roma
Inviati: 613
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Salve Elena, sono Emiliano, anche noi ci siamo sentiti telefonicamente (devo smentirti sul fatto di aver avvertito del biglietto di entrata, ma non è un problema, credo nella tua buona fede, una dimenticanza, ma a me non avevi accennato nulla a riguardo) io sono anche quello che ha scritto il messaggio riguardo i tarallucci e vino, e se vedi bene il messaggio in cui ne accennavo e stato postato prima di domenica della proiezione, non era quindi un tentativo di sminuire i contenuti o l'organizzazione della serata (se volessi farlo attaccherei i contenuti del dibattito, non la forma, ma come ho già scritto non è questo il luogo ed ho tra le altre cose già sintetizzato quello che ne pensavo nei post precedenti).
Cmq credo che dai post si evinca che le critiche (almeno quelle mie e di tccom) non siano riservate all'organizzazione (per i 20 minuti di film perso, pazienza cose che succedono) ma sono riservate alla strumentalizzazione che il Sig Gramiccioli ne ha fatto e quanto fossimo sorpresi per i contenuti del discorso di De Priamo, presidente di un movimento che si dice trasversale e che si posiziona a destra della destra parlamentare... Certo ci saremmo pure potuti alzare alla fine del documentario ma non lo abbiamo fatto (su caloroso invito dell'oratore) per curiosità intellettuale, la stessa che mi porta poi a parlarne con altre persone qui a Luogo Comune di cui ignoro l'appartenenza politica.
Buona Giornata

Se leggi il primo post mio delle 4:47 di mattina di lunedì... immagina quanto volessi condividere la serata, per postare alle 5 di notte, parlo dello striscione di Forza Italia (di un precedente incontro) e anche della brevità dell'intervento di gramiccioli prima delle proiezione.
mi auto cito: Fortunatamente dopo una ventina di minuti il pannello viene tolto e la rimozione accolta da un liberatorio applauso...Un breve discorso di introduzione da parte del candidato David Gramiccioli sulla precedente esperienza della proiezione di In Plain Site, sull'importanza del video di Massimo, Vediamo il video...

Free from the need to be free "Mommy what's a Funkadelic, George Clinton 1970"
tccom
Inviato: 16/5/2006 12:31  Aggiornato: 16/5/2006 12:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Citazione:
Cmq credo che dai post si evinca che le critiche (almeno quelle mie e di tccom) non siano riservate all'organizzazione (per i 20 minuti di film perso, pazienza cose che succedono) ma sono riservate alla strumentalizzazione che il Sig Gramiccioli ne ha fatto e quanto fossimo sorpresi per i contenuti del discorso di De Priamo, presidente di un movimento che si dice trasversale e che si posiziona a destra della destra parlamentare..


parole sante caro soul! è proprio quello che intendevo...

Citazione:
Certo, la chiarezza sul biglietto avrebbe fatto meglio a tutti, e confermo che il film non l'avrei dato, sapendo che si pagava. Ma è per un fatto filosofico, di principio, e non certo personale.


il mio cruccio non sono tanto i soldi...fortunatamente 10 euro (5*2) non sono un problema.
Il problema è di averli dati ad un movimento politico e per giunta lontano dalla mie idee.
Se stavamo in un cinema normale ne davo anche 20

Citazione:
per questo ritengo che Elena non sia nemmeno tenuta a scusarsi con me. Sono malintesi che capitano, e basta. Per fortuna non è morto nessuno.


e infatti nè io nè gli altri abbiamo preteso delle scuse...se serve riconfermo la stima verso Elena...ma non serve vero???

ciao

ps: quando esce il dvd MAssimo?
un apio di settimane?

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
Lestaat
Inviato: 16/5/2006 12:33  Aggiornato: 16/5/2006 12:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Eheh l'argomento è tale che non può non suscitare qualche problemino. Chi ci crede lo vorrebbe intellettualmente appartenente ai propri ideali politic chi non ci crede (o non vuole o non può) lo vorrebbe con l'etichetta dell'avversario.
Proprio sotto questa luce voglio proprio vedere cosa accadra nel parlamento inglese dopo la proiezione.

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
marmotta
Inviato: 16/5/2006 13:04  Aggiornato: 16/5/2006 13:04
So tutto
Iscritto: 30/3/2005
Da:
Inviati: 5
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Allora: mi scuso con Emiliano per non averlo avvisato dell'ingresso a pagamento che, ripeto, non erano soldi dati al movimento, nè a nessuno di noi, ma all'affitto del locale per il quale, tra l'altro, non siamo riusciti nemmeno a coprire tutto l'importo. Questo lo dico ad Antonio che non si deve crucciare di aver foraggiato il nemico
A meno che non prenda per nemici le suore carmelitane (oddio, non sarebbe poi tanto sbagliato...)

soulsaver
Inviato: 16/5/2006 13:26  Aggiornato: 16/5/2006 13:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/11/2005
Da: Roma
Inviati: 613
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Scuse accettate!!! Anche se non erano necessarie, te lo assicuro...:D

Free from the need to be free "Mommy what's a Funkadelic, George Clinton 1970"
hi-speed
Inviato: 16/5/2006 13:36  Aggiornato: 16/5/2006 13:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Se i soldi sono serviti per ammortizzare le spese per il locale non vedo quale sia il problema. Cinque euro non sono una cifra enorme e in tutto avranno raccolto 500 euro (?). Era forse più elegante un offerta libera.

Tornando al film, si possono avere dei commenti?
Sono d’accordo con Massimo per quanto riguarda la selezione del materiale. Noi siamo avvantaggiati rispetto ad un pubblico inesperto, ma non di deve sovraccaricare di notizie una persona a digiuno di informazioni.
Però mi piacerebbe sapere, oltre a quelle citate, quali sono le “prove” che mancano nel filmato.
Inoltre vorrei sapere se nella confezione verrà allegato un “vademecum” sui fatti e con le info non citate nel documentario.
Hi-speed
PS: Non sono di Roma e quindi non potrò votare per il delfino. A proposito chi è?

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
tccom
Inviato: 16/5/2006 14:03  Aggiornato: 16/5/2006 14:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Citazione:
Questo lo dico ad Antonio che non si deve crucciare di aver foraggiato il nemico
A meno che non prenda per nemici le suore carmelitane (oddio, non sarebbe poi tanto sbagliato...)


SUORE CARMELITANE!?!??!
ritiro la stima

Citazione:
Tornando al film, si possono avere dei commenti?


a parte il pezzo che è stato involontariamente "saltato" durante la proiezione, come diceva soulsaver (mi sembra) forse poteva essere anche riportata la storia dei dirottatori che, come ben sai, non risultano "del tutto morti"...ad esempio.

Rispetto al discorso che fa massimo nella seconda parte dell'articolo, questo fatto dove lo si mette?
tra le domande (didatticamente/tatticamente più utili) o tra le risposte?

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
hi-speed
Inviato: 16/5/2006 14:12  Aggiornato: 16/5/2006 14:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Citazione:
a parte il pezzo che è stato involontariamente "saltato" durante la proiezione, come diceva soulsaver (mi sembra) forse poteva essere anche riportata la storia dei dirottatori che, come ben sai, non risultano "del tutto morti"...


Si potrebbe allegare un "foglietto" con tutte le notizie non riportate ed i vari link di qualche sito (tipo CNN, BBC,NYT etc)?

hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
tccom
Inviato: 16/5/2006 14:21  Aggiornato: 16/5/2006 14:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
hi-speed : Citazione:
Si potrebbe allegare un "foglietto" con tutte le notizie non riportate ed i vari link di qualche sito (tipo CNN, BBC,NYT etc)?


beh un compendio non ci starebbe male...magari formato dalla sezione 11/9 in formato cartaceo...se abbiamo la versione definitiva

io è parecchio che non la guardo, ma l'ultima volta che ho chiesto a massimo uno "zippone" della sezione per un'amico che non poteva andare in rete, mi ha detto di aspettare perchè aveva intenzione di rimetterla a posto...

non è un'idea malvagia quella del compendio cartaceo...

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
VELENO
Inviato: 16/5/2006 14:40  Aggiornato: 16/5/2006 14:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 73
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Citazione:
potrà in ogni caso scaricare molto presto il film direttamente dalla rete, legalmente e gratuitamente
...
Tanto l'avrei scaricato ugualmente...ihihih

A parte le cavolate, se riesci ad informarci prima sull'uscita del dvd nelle edicole, si potrebbe fare un'azione pubblicitaria GRATUITA chiamando le varie trasmissioni radiofoniche tipo "la zanzara" su radio24, o su radio2 o altre, dove durante l'intervento si potrebbe annunciare l'uscita del dvd...l'importante è non dire il vero intento alle centraliniste se no non ti mandono in onda.
Questo sarebbe lo stesso metodo che disse di usare berlusconi ai suoi simpatizzanti prima delle elezioni...a dire il vero aveva anche fatto una lista di radio (con numeri telefonici) dove si poteva intervenire in diretta, ma non riesco a trovarla

Saluti

Abulafia
Inviato: 16/5/2006 15:56  Aggiornato: 16/5/2006 16:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/11/2005
Da:
Inviati: 1612
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Buongiorno a tutti,

Citazione:
Si potrebbe allegare un "foglietto" con tutte le notizie non riportate ed i vari link di qualche sito (tipo CNN, BBC,NYT etc)?

Citazione:
beh un compendio non ci starebbe male...magari formato dalla sezione 11/9 in formato cartaceo


Una semplice copia della sezione 11/9 probabilmente si sovrapporrebbe, nei contenuti, alla maggior parte dei punti toccati sia dal libro che dal DVD, risultando ridondante. Il primo in particolare è stato definito dalla Redazione "molto esauriente" (e non ero a Roma per vedere il secondo).

Riguardo ad un compendio cartaceo a latere rispetto al Libro+DVD, se per caso aveste link, informazioni o quant'altro possa essere utile ed improntato allo stesso spirito cauto qui proposto, allora sareste i benvenuti in questo thread. Si sta infatti discutendo proprio di questi aspetti!

...Ars adeo latet arte sua...
tccom
Inviato: 16/5/2006 16:30  Aggiornato: 16/5/2006 16:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
chiedo venia ma non avevo letto il tred segnalato da Abulafia...in particolare massimo dice:

Citazione:
Insieme al film su DVD ci sarà anche il libro, che sarà più o meno un estratto della Sez. 9/11 con qualche aggiunta e variazione. E' anche per questo che non ho ancora finito il lavoro. Indipendentemente dai materiali altrui, il package di LC , quando sarà pronto, dovrebbe essere abbastanza completo.

Lo so che ho già chiesto pazienza altre volte, ma il lavoro va fatto bene, e io ci sto dando dentro al massimo.


quindi quello che dicevamo io, hi-speed e gli altri è già stato considerato...meglio così

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
Satirus
Inviato: 16/5/2006 18:06  Aggiornato: 16/5/2006 18:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/4/2006
Da: Luogocomune
Inviati: 511
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale

Protagoras
Inviato: 16/5/2006 18:57  Aggiornato: 16/5/2006 18:57
So tutto
Iscritto: 29/11/2005
Da:
Inviati: 22
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
da "corriere.it"

La decisione dopo la condanna di Zacarias Moussaoui
11/9, il Pentagono mostrerà video inedito
Il filmato riguarda lo schianto dell'aereo 77 contro l'edificio del ministero della Difesa. Era stato diffuso solo in parte

WASHINGTON - Hanno atteso che si chiudesse il processo contro Zacarias Moussaoui, l’unica persona incriminata negli Stati Uniti in relazione agli attentati dell’11 settembre 2001. Ora che il «ventesimo kamikaze» di al Qaeda è in un carcere di massima sicurezza con una condanna all'ergastolo, i vertici del Pentagono hanno deciso di diffondere un filmato che mostra l’impatto del volo 77 contro la sede del ministero della Difesa americano nel giorno degli attentati. Il filmato, registrato da telecamere di sicurezza , è stato mostrato solo in parte: i fotogrammi che mostrano lo schianto vero e proprio dell’aereo sono rimasti fino ad oggi inediti.

DUBBI - Il filmato sarà consegnato a Judicial Watch, un osservatorio esterno che passa al setaccio le attività del governo federale. Le immagini non dovrebbero contenere rivelazioni clamorose ma, secondo il Pentagono, potrebbero mettere a tacere le mille teorie di complotto che hanno condizionato a lungo la dinamica dello schianto del volo dell'American Airlines. L'apparente assenza dei resti delle ali dell'aereo all'esterno del Pentagono e la dimensione della breccia aperta sull'edificio del Pentagono avevano fatto pensare che l'impatto fosse stato provocato da un piccolo aereo o addirittura da un missile, non da un jet di linea di imponenti dimensioni. «Abbiamo combattuto a lungo per avere questo filmato per completare la ricostruzione dell’attentato», ha commentato il direttore di Juditial Watch, Tom Fitton. «Speriamo che, finalmente, il video possa mettere a tacere tutte le voci su un complotto».
16 maggio 2006

aspettiamo...

bellomio
Inviato: 16/5/2006 19:21  Aggiornato: 16/5/2006 19:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/9/2005
Da:
Inviati: 43
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Protagoras m'hai anticipato. Cmq lo voglio lasciare lo stesso il commento... non è che tutto il lavoro di luogocomune & co (almeno in parte) diventa una bolla di sapone?

Pausania
Inviato: 16/5/2006 19:47  Aggiornato: 16/5/2006 19:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
E' sempre interessante vedere come i giornali mainstream si premurino di mettere l'accento su smentite a cose di cui non hanno mai parlato. Ma allora lo sanno che c'è molta gente che non gli crede....
Comunque anche prima di rendere pubblici i 5 frame del Pentagono, avevano detto che avrebbero dato finalmente la prova provata che l'aereo c'era, per mettere a tacere i complottisti. Peccato che era del 12 settembre
Vediamo, magari LC ha torto e veramente i musulmani hanno sovvertito le leggi della fisica.....

pierone
Inviato: 16/5/2006 20:03  Aggiornato: 16/5/2006 20:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 299
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Si tratta del vecchio filmato (o presunto tale) di cui alla sezione 11 settembre.
Leggete qui

Dov'è il Boing?

In altri fotogrammi inediti?

Perchè in quelli noti non si vede il Boing?

Perchè si diffonderranno solo ora nuovi fotogrammi?

Cosa c'entra il processo a Mossaui?

absinth
Inviato: 16/5/2006 20:15  Aggiornato: 16/5/2006 20:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/12/2005
Da: FRIULI VENEZIA GIULIA
Inviati: 249
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
per Massimo M.: ci si vede tramite Skype giovedi! Sarò presente durante la visione del tuo nuovo film sull'11 sett. a Staranzano (Gorizia) alle ore 21. BYE!

consuelo
Inviato: 17/5/2006 22:54  Aggiornato: 17/5/2006 22:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/5/2005
Da:
Inviati: 130
 Re: 11 Settembre 2001 - Inganno Globale
Cuban and Venezuelan intelligence conclude 9-11 was an "inside job."
Wednesday, May 17, 2006
Add Cuba and Venezuela to the list of countries that knew of and informed the Bush administration about a "major terrorist attack" prior to 911.

In addition to Russia, Jordan, France, Germany, and other nations, Venezuelan and Cuban intelligence picked up chatter about a "major terrorist attack" on the United States prior to 911. Cuban intelligence, which has an extensive network in Florida -- a home base of the hijackers and their handlers -- initially picked up reports about the attack and passed the information to both the United States and Venezuela.

However, the Bush administration failed to react to this and other foreign warnings. Venezuelan intelligence, likely from its own sources in Florida and elsewhere, confirmed that something major would occur in the United States. The failure of the Bush administration to heed these warnings coupled with subsequent intelligence picked up by the Cuban and Venezuelan security services have led them to conclude that 9-11 was carried out as a result of an "inside job" within the Bush administration.

Venezuelan President Hugo Chavez has announced plans to hold an international 9-11 commission of inquiry in Caracas that will bring together a host of international government, security, and political leaders. Already, preliminary meetings in Caracas for the conference have attracted the attention of the FBI. Recently, an FBI agent asked for the guest list of a hotel on Margarita island to check on names of guests, including Americans, associated with the preliminary planning meetings for the conference.
http://waynemadsenreport.com/
Chavez, una voce che si fa sentire fuori blog. Più efficace forse dei nostri sforzi che scorazzano nelle gallerie di internet?
grazie a tutti per i vostri sforzi, in particolare a massimo!
consuelo


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA