Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


11 settembre : Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Inviato da Redazione il 11/9/2006 11:53:59 (7132 letture)

Continua sempre più frequente l'attività di "damage control" preventivo, da parte delle autorità americane, in vista di un possibile confronto a tutto campo sull'undici settembre.

La "pezza" che oggi si cerca di mettere alla lacunosa versione ufficiale dei fatti riguarda uno dei punti-cardine dell'intera teoria governativa, ovvero la famosa valigetta di Mohammed Attà rinvenuta all'aeroporto di Boston, che ha permesso agli investigatori di risalire all'identità dei dirottatori.

Non a caso, sui media americani la valigia viene graziosamente definita "la Stele di Rosetta dell'11 settembre".

La differenza è che per la Stele originale ci vollero 23 anni di intenso studio e dibattito, prima di riuscire a decodificare il segreto dei geroglifici, mentre la valigia di Attà ha cominciato a parlare prima ancora di essere aperta. Già sul nastro della consegna bagagli, girando sola soletta, richiamava in modo inequivocabile …

…l'attenzione degli addetti aeroportuali, che l'avrebbero poi consegnata all'FBI.

E una volta apertala, al posto della misteriosa cifratura gli inquirenti hanno trovato un vero e proprio Vaso di Pandora, che ha cominciato a rovesciar fuori indizi in quantità industriale. Sembravano le mutande di Eta-Beta: passaporti, testamenti, divise rubate della American Airlines, manuali di volo dei Boeing da dirottare, fogli ciclostilati con le istruzioni per i morituri, e naturalmente - immancabile - una imbarazzantissima copia del Corano.

Più che un esperto di codici cifrati, a quel punto ci voleva un mentecatto sordo e cieco dalla nascita per non riuscire a risalire immediatamente alle identità dei terroristi.

C'era pure il foglietto su cui erano annotati i posti a sedere di tutte e quattro le squadre di dirottatori, sui quattro aerei che furono dirottati quella mattina.

Viene da domandarsi perchè mai Mohammed Attà, poche ore prima di morire, senta il bisogno di appuntarsi in che fila è seduto il suo collega Hani Hanjour, che nello stesso momento si sta imbarcando a Dulles, in Virginia, sull'aereo che dovrebbe dirottare contro il Pentagono.

Ma soprattutto, viene da domandarsi perchè mai un Mohanmned Atta senta il bisogno di infilare tutte quelle cose in una valigia che sa benissimo non rivedrà mai più nella sua vita.

Anzi, che se ne fa Mohammed Attà della valigia stessa?

Qualcuno potrebbe dire: aveva la valigia per non dare nell'occhio.

Possibile, anche se a pensarci bene, la cosa non ha senso: prima di tutto, è pieno di gente che vola coast-to-coast in giornata, portandosi solo la 24 ore con il deodorante, una camicia fresca e il sacro palmtop, e inoltre, che cosa poteva mai temere il nostro Attà, presentandosi senza bagaglio per un volo coast-to-coast? Che gli chiedessero "Lei non sarà mica uno di quei terroristi che oggi vogliono dirottare un nostro aereo contro le Torri Gemelle?"

"Perchè, mi scusi?"

"No, così… Siccome la vedevo senza bagaglio, pensavo che magari avesse fatto il calcolo che tanto non le serve…"

E' ovvio che prima degli attentati nessuno avrebbe potuto sospettare nulla di simile, e quindi l'ipotesi che Attà portasse la valigia "per non dare nell'occhio" non sta in piedi più di tanto.

Ma allora perchè la portava?

Qualcun altro potrebbe suggerire che Attà, sapendo la fine che andava a fare, portasse la valigia con sè proprio per distruggere tutte le prove del loro coinvolgimento negli attentati, e rendere così più difficile l'identificazione dei dirottatori.

Ma santo uomo, non stavi facendo un attentato ideologico? Non volevi far sapere al mondo che l'America è brutta e cattiva? E non lo sai, allora, che gli attentati ideologici non solo si rivendicano, ma lo si fa pure a voce alta, in modo da essere udito dal massimo numero di persone possibile? Mica la gente indovina da sola, no?

Piuttosto, o astuto Mohammed, non hai pensato che se ti avessero beccato con quella valigia, in mattinata, tu finivi dritto sulla sedia elettrica, senza nemmeno riuscire ad imbarcarti sul tuo volo da dirottare?

Metti che ti fermano per caso, nel tragitto verso l'aeroporto, al mattino presto, e ti chiedono di aprire la valigia. Come le spieghi, ai poliziotti, le divise della American Airlines rubate? Dici che una volta facevi la hostess, nei ritagli di tempo? E il testamento, lì in bella vista che chiede che tu sia sepolto con i piedi rivolti verso la Mecca, che ci fa? Forse oggi ti senti un pò insicuro nella guida? E i manuali di volo dei Boeing, così complessi e dettagliati, a cosa ti servono? Hai forse deciso di costruirtene uno in giardino, per farci giocare tuo figlio? Vieni un attimo con noi in questura - ti direbbero - che ci facciamo due chiacchiere davanti a un bel caffè bollente".

E così, mentre tu sei li in questura ad arrampicarti sugli specchi, per spiegare perchè ti porti dietro tutta quella roba strana, sul televisore cominciano ad apprire le immagini della seconda torre colpita (la prima, ovviamente, in quel caso si sarebbe salvata). Poi arrivano le immagini del Pentagono colpito, e tu sai che dalla valigia deve ancora saltar fuori la maledetta lista dei posti a sedere, proprio sui voli UA-175 e AA-77 di quella mattina. Cos'è, agente di viaggi, per caso?

Non la senti, caro Attà, la sedia elettrica che comincia già a ronzare nella stanza accanto? Non solo hai mandato a monte la tua parte di missione, ma ora ti tocca pure friggere davanti a tutti, per placare in qualche modo gli animi della gente furibonda.

E allora, caro Attà, confidaci un segreto: come lo chiamate, dalle vostre parti, uno che si porta in valigia tutta quella roba scottante, proprio la mattina del fatidico giorno che ha atteso per cosi tanti anni?

Cretino? Pensa, anche da noi! E si pronuncia pure nello stesso modo.

Massimo Mazzucco


Fonte

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
cocis
Inviato: 19/4/2006 11:12  Aggiornato: 19/4/2006 11:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
l'idiozia della campagna 11 settembre non sembra avere limiti...

bunter24
Inviato: 19/4/2006 11:34  Aggiornato: 19/4/2006 11:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/9/2005
Da: Nebbiosa pianura padana
Inviati: 150
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Ma scusa Massimo.. non oserai dire che.. che.. insomma che.. la valigia è un falso?!?
Ma scusa tu da che parte stai?? Non starai mica dalla parte di quei terroristi islamici che non vedono l'ora di trovare altre vignette per bruciare la bandiera danese vero??



Purtroppo la capacità di marketing di questa gente è micidiale... troveranno il modo di far digerire pure la valigetta.. sono stati capaci di far sparire un intero aereo dentro al pentagono.. vuoi che si preoccupino di una valigetta?
Triste e sconsolante...

E tu diventi subito un antiamericanocomunistabollitoredibambini..
E' questo.. non riesci neanche a dubitare altrimenti diventi tu il nemico.. tu il mostro.. tu il bombarolo!

Ormai la colpa è sempre e solo dei terroristi... dei palestinesi... degli islamici..
degli zingari.. degli albanesi.. degli altri.. mai degli occidentalibuoniedemocratici.
Sconforto!

e rabbia


Scusate sono andato OT


"Prima o poi arriva l'ora in cui bisogna prendere una posizione che non è né sicura, né conveniente, né popolare: ma bisogna prenderla, perchè è giusta."
Martin Luther King
MarcoBZ
Inviato: 19/4/2006 11:48  Aggiornato: 19/4/2006 11:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/9/2005
Da: Bolzano - Alto Adige - Italy
Inviati: 192
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Mi accodo a Bunter...

Ci sta bene anche un: Pessimismo e disperazione.

Gli eventi si stanno susseguendo così rapidamente che è quasi impossibile per noi compilare, assorbire, analizzare, e distillare la mole di informazioni. - Gerald Clemente
ELFLACO
Inviato: 19/4/2006 13:04  Aggiornato: 19/4/2006 13:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Allora ragas,lo so che è una domanda già fatta mille volte e che forse anche Massimo a già risposto MA!! ripeto la domandina (abbiate pazienza!!)

Nel'articolo postato da Massimo come "fonte dice:
Citazione:
Mohamed Atta, a chief coordinator of the hijackings, and conspirator Abdulaziz AlAlomari spent the night before the attacks in room 232 of a Comfort Inn south of Portland. They checked out at 5:33 a.m. on Sept. 11. Portland Police Chief Michael Chitwood said they drove in a rented blue Nissan Altima -- eventually seized by the FBI -- to Portland International Jetport


Questo Abdulaziz Alomari,che andava con Atta da tutte le parti, e lo stesso che si dice sia ancora vivo in questo articolo.????? EHH???

http://news.bbc.co.uk/1/hi/world/middle_east/1559151.stm


Cio'è le foto di queste due persone sono le stesse???

E,se Abdulaziz Alomari è ancora vivo,chi cavolo era quello che si faceva vedere con Atta a portland???

GRAZIE

EL FLACO

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
goldstein
Inviato: 19/4/2006 13:19  Aggiornato: 19/4/2006 13:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
ELFLACO la questione è un pò complessa, vai sul sito di team8plus, ora hanno aggiunto anche dei topic che riassumono le conclusioni.

Dr-Jackal
Inviato: 19/4/2006 13:19  Aggiornato: 19/4/2006 13:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 1028
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Certo, è assolutamente OVVIO ed evidente che tutta questa enorme mole di prove grossolane e inequivocabili sia completamente FALSA, che siano prove create ad arte per sorreggere la versione ufficiale. Basta usare un minimo di logica.

Il problema è che la gente spesso la logica NON LA VUOLE USARE.
Non se farlo gli costa passare dalla parte di quei fanatici complottisti...

Tempo fa, discutendo con il solito ignorante/prevenuto/ottuso che crede ciecamente alla versione ufficiale:

- "Ma secondo te tutte quelle copie del Corano, manuali di volo, testamenti e lettere varie che li incriminano, non hanno nulla di strano?"

- "Perchè? Che vorresti dire?"

- "Be', sai com'è... se ti viene voglia di mettere su il più grande complotto planetario della nostra epoca facendo morire migliaia di persone per i tuoi fini, cerchi anche di non farti beccare, no?"

- "Sì, e allora?"

- "E allora, non ti pare logico che gli autori di questo mega-complotto PRIMA di attuare gli attentati si siano preoccupati di crearsi false prove che li scagionassero, seminando per l'appunto copie del Corano, manuali di volo, testamenti, lettere, facendo andare i presunti dirottatori a scuole di volo inadatte a dire strane frasi agli istruttori di volo in modo da venire ricordati e ricollegati agli attentati? Non ti sembra logico?
Voglio dire, se devi fare una cospirazione planetaria, che cosa fai per non farti beccare? Prepari prove ad hoc per scagionarti e portare lontano da te i sospetti, oppure speri che non ti becchino per grazia divina? Mi sembra sia solo questione di logica"

- "...ma così svaluti tutte le prove che abbiamo che è stata AlQaeda, quindi non è possibile."

Questo è tratto da una discussione realmente accaduta. Ditemi voi come si può arrivare a violentare la logica fino a questo punto pur di non vedere l'elefante che abbiamo in soggiorno.

Sono sfiduciato. Gli autori di questo complotto purtroppo possono permettersi di mettere tutte le pezze che vogliono alla versione ufficiale per renderla più verosimile, tanto il pubblico non ci farà caso e anzi sarà contento di avere qualcosa in più con cui ribattere ai complottisti.

goldstein
Inviato: 19/4/2006 13:22  Aggiornato: 19/4/2006 13:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Leggo delusione e sfiducia....
Ma fatemi capire, secondo voi il fatto che il Governo debba uscirsene dopo cosi tanto tempo con una scusa cosi grossolana, cosa può voler dire?
Che la gente crede alla loro versione?
Se cosi fosse, non avrebbero la necessità di somministrare altra propaganda.
Dunque, mettete da parte l'atteggiamento negativo e datevi da fare!

Tifoso
Inviato: 19/4/2006 13:26  Aggiornato: 19/4/2006 13:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/12/2005
Da: Academia Chute Boxe
Inviati: 780
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
La valigia era già preparata prima.
Se è per questo il padre di Atta dice di essere certo di avergli parlato il 12 settembre.
Bel link quello del team8plus, Goldstein !

Questo è il classico esempio di prova taroccata : serve ai giornalisti, così come i pezzi di passaporto trovati dopo collisioni di aerei di linea contro grattacieli , le telefonate strazianti da alta quota ai parenti e le tessere universitarie di terroristi bruciate a metà. Ai giornali basta questo per montare la notizia, poi se tutto si sgonfia chi se ne frega!! Sono comunque stati i terroristi perchè ormai c'è stato l'imprinting.
C'è qualcuno che ha manifestato davanti a Buckingham Palace dopo che hanno detto che Al qaeda non c'entra nulla con le bombe di Londra e quindi non c'è nessuna organizzazione terroristica internazionale che abbia colpito il regno ? No, però le restrizioni alle libertà personali restano perchè c'è stato l'imprinting mentale che ci sia sempre il rischio che Al qaeda colpisca.

? ?
ELFLACO
Inviato: 19/4/2006 13:34  Aggiornato: 19/4/2006 13:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Da un articolo pubblicato su "Insight on the news" l'11 Giugno 2003 si dice che ci siano due possibbili Alomari.

Uno è ABDUL AZIZ AL-OMARI è un "electrical enginner"Che aveva vissuto in america dal 93,dove aveva preso la laurea alla Università del Colorado.L'ABC di Denver aveva detto che qualcuno gli aveva rubato il passaporto dal suo appartamento nel 95.
Questo Alomari aveva raccontato ,nel 2001 al Telegraph di Londra,che il nome e la data di nascita corrispondono.

L'altro Alomari si chiama ABDUL RAHMAN al-OMARI che ha una diversa data di nascita MA la foto pubblicata dal FBI E' LA SUA!! ma lui è ancora un pilota della Sauidi Arabian Airlines.
Dopo che la sua foto è stata rilasciata si è reccato alla Ambasciata americana a Jedda a domandare spiegazioni.


Allo ragazzi?? (forse tu Massimo che sei più informato)come la mettiamo??

Che voi sapiate,ci sono foto di questi altri due ALOMARI???

GRAZIE.

EL FLACO

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
ELFLACO
Inviato: 19/4/2006 13:36  Aggiornato: 19/4/2006 13:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
GRAZIE GOLDSTEIN

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
bunter24
Inviato: 19/4/2006 13:48  Aggiornato: 19/4/2006 13:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/9/2005
Da: Nebbiosa pianura padana
Inviati: 150
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Hai ragione Goldstein.. :)


"Prima o poi arriva l'ora in cui bisogna prendere una posizione che non è né sicura, né conveniente, né popolare: ma bisogna prenderla, perchè è giusta."
Martin Luther King
gurilla
Inviato: 19/4/2006 13:50  Aggiornato: 19/4/2006 13:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/12/2005
Da: milano
Inviati: 61
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
secondo me tutte queste funamboliche anomalie non faranno altro, in futuro, che aggiungere prove della mega-farsa tirata su dai marionettari statunitensi.. ed è giusto a questo punto riderne di gusto

saludos!

Santaruina
Inviato: 19/4/2006 14:03  Aggiornato: 19/4/2006 14:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Siamo arrivati al grottesco...

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
lesath
Inviato: 19/4/2006 14:33  Aggiornato: 19/4/2006 14:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da:
Inviati: 62
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Prima domanda: esiste da qualche parte un'elenco dei nomi dei presunti terroristi che poi non si sono rivelati tali ed anzi sono vivi e vegeti e tutt'altro che terroristi ? Mi pare di ricordare che almeno uno di loro abbia fatto causa al governo USA....

Seconda domanda: ma lo stesso Atta non è stato dato anche lui per vivo e vegeto (e alcuni maligni cattivoni aggiungono che gironzolasse intorno a qualche base USA da buon agente qual'è) ?

Terza domanda: ma non si è sempre detto che i terroristi sono stati identificati perchè i loro passaporti si sono miracolosamente salvati dal crollo delle torri gemelle ?

---------------------------------
Siamo già tra di voi. Guardatevi bene intorno e ci vedrete.
lesath
Inviato: 19/4/2006 14:45  Aggiornato: 19/4/2006 14:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da:
Inviati: 62
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta

---------------------------------
Siamo già tra di voi. Guardatevi bene intorno e ci vedrete.
alcenero
Inviato: 19/4/2006 15:34  Aggiornato: 19/4/2006 15:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/12/2005
Da: Grassy Knoll
Inviati: 318
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
La valigia come particolare grottesco è battuta solo dal passaporto trovato nelle macerie delle torri gemelle (notizia data dal contagiosissimo Ashcroft e credo poi smentita giorni dopo quando si sono resi conto di avere sgravato)

Il problema è che alla gente basta una cosa del genere per credere all' ipotesi al-qaeda: dire loro che è stato bush è come dire "tua madre ha cercato di ucciderti" e quindi cercano qualunque cosa che si accordi a ciò che vogliono credere. O a ciò che solamente possono credere.
E questo le teste d'uovo della CIA lo sanno benissimo.

Credereste che vostra madre (o padre o moglie o marito) ha cercato di uccidervi se non fosse lei stessa in lacrime al TG delle 20 a dirvelo???

L'unico tiranno che accetto in questo mondo è la voce silenziosa dentro di me. M.K.Gandhi
staffo
Inviato: 19/4/2006 15:49  Aggiornato: 19/4/2006 15:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2006
Da:
Inviati: 50
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Quoto

E il testamento, lì in bella vista che chiede che tu sia sepolto con i piedi rivolti verso la Mecca, che ci fa?

-------------------------------------------------

non lo sapeva che fine facevano lui e i suoi piedi quando si sarebbe schiantato???


beanut
Inviato: 19/4/2006 15:57  Aggiornato: 19/4/2006 15:57
So tutto
Iscritto: 30/3/2006
Da: Bologna
Inviati: 22
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Perlomeno so che nome usare quando firmo assegni scoperti. Mohammed J. Atta

brain
Inviato: 19/4/2006 16:11  Aggiornato: 19/4/2006 16:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/1/2006
Da:
Inviati: 135
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Cosa ci faceva la valigia di Attà sul nastro trasportatore?
Forse mi manca qualche dettaglio!
Allora faccio un viaggio da New York a Los Angeles, vado al check-in imbarco la valigia, mi imbarco sull'aereo, arrivo a destinazione e la valigia dov'è? A New York sul nastro? Oppure ha viaggiato con un altro aereo per Los Angeles?

Quindi la valigia di Attà non era sull'aereo che si è schiantato sulle Torri?
Per chi viaggia negli States (in Italia succede spesso) : ricordate che le valigie non venivano consegnate contestualmente all'arrivo?

brain
Inviato: 19/4/2006 16:19  Aggiornato: 19/4/2006 16:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/1/2006
Da:
Inviati: 135
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
ok! Sono andato a leggere 11/09 e ho avuto le risposte che cercavo?
Attà veniva da Portland e aveva la coincidenza per Los Angeles a Boston!

lesath
Inviato: 19/4/2006 17:13  Aggiornato: 19/4/2006 17:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da:
Inviati: 62
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
si. da Boston la sera prima è andato a Portland, al mattino alle 5 è partito da Portland (dove è stato filmato - tutti i filmati del check-in si riferiscono al check-in di Portland) per Boston dove si è imbarcato nell'aereo che è andato a schiantarsi sulle twin towers.... ufficialmente

e per pochi minuti ha rischiato di perdere il volo Boston - Los Angeles, dal momento che quello da Portland era in ritardo..... forse per questo che non ha preso la valigia...

come più volte evidenziato - anche su questo sito - uno che deve compiere l'attentato del secolo con l'aereo Boston - Los Angeles, non parte la sera prima per andare a Portland per poi ritornare alle 5 del mattino a Boston.... con il rischio (che si è quasi verificato) di perdere l'aereo....

---------------------------------
Siamo già tra di voi. Guardatevi bene intorno e ci vedrete.
Supernova
Inviato: 19/4/2006 17:46  Aggiornato: 19/4/2006 17:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/1/2006
Da:
Inviati: 156
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Certo che i fondamentalisti islamici sono cretini; appena li minacci di ricoprirli di bombe ti fanno un'attentato giustificando poi la rappresaglia USA.

Per quanto i nostri sospetti siano fondati ci possono sempre liquidare con un
"non si può sapere che ha in testa un terrorista".

Mi sorprende che per gli attentai di Londra e Madrid non abbiano incolpato qualche filiale Iraniana di alCheIdA. Ma forse perchè a gridare al cheida! al cheida! non ti crede più nessuno o che non fà più notizia, ora vogliono farci credere che tutti i musulmani sono possibili terroristi e internet è un pericolo.

Alla prossima panzana

Non vi è differenza fra illusione e realtà per chi la sta vivendo.
ivanvox
Inviato: 19/4/2006 18:06  Aggiornato: 19/4/2006 18:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/4/2006
Da:
Inviati: 269
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Mohammed Attà era malato di protagonismo..del resto era l'unico dei dirottatori che aveva l'eyeliner ..:)...
non fidandosi di Osama (chi si fiderebbe di un amico della famiglia Bush) ha pensato bene di lasciare ai posteri un "memorandum su nastro trasportatore" per essere sicuro di passare alla storia...
tra l'altro era così esperto di aerei che immaginava di avere ancora un corpo da seppellire dopo lo schianto..

[img

Demon84
Inviato: 19/4/2006 18:42  Aggiornato: 19/4/2006 18:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 224
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Il punto è che tanto loro non avrebbero dovuto morire, le valigie erano 2, una destinazione Hawaii (vacanza premio della Toto-Terrorista indetta da Bush a chi si sarebbe fatto notare di piu) piena di bei vestiti firmati e camicie coi fiori, e l'altra con le prove che sarebbe dovuta schiantarsi contro le torri gemelle.
Quindi se quella con le prove è rimasta lì.. qual'è che è finita contro le torri???? Ops...

Citazione:
"Il mio viaggio di scoperte non è ancora finito, sebbene io ormai sia un uomo...più cose conosco meno cose capisco e meno cose capisco più mi sembra di tornare bambino" (Demon's summons 2006)
ELFLACO
Inviato: 19/4/2006 19:38  Aggiornato: 19/4/2006 19:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
X Goldstein.
Interessantissimo link molte cose non le sapevo .A quanto pare ci sono degli Alomari dappertutto in Florida.

GRAZIE GOLDSTEIN(grazie una mazza!!! mi hai complicato la vita)

EL FLACO

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
gato
Inviato: 19/4/2006 20:13  Aggiornato: 19/4/2006 20:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/1/2006
Da: camposanto + +
Inviati: 175
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
A me sta venendo lo sconforto perche' ho addirittura mostrato ad una persona il filmato "Crolli o demolizioni controlate?" . Sapete il commento: " sono filmati messi in giro da chi e' contro Bush" !!!!!!!!
L'ignoranza e la stupidita' non ha limiti....

ELFLACO
Inviato: 19/4/2006 20:17  Aggiornato: 19/4/2006 20:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Citazione:
" sono filmati messi in giro da chi e' contro Bush" !!!!!!!!


Beh!! questo è anche vero se ci pensi

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
babba
Inviato: 19/4/2006 20:18  Aggiornato: 19/4/2006 20:18
So tutto
Iscritto: 9/10/2005
Da: IxTlaN
Inviati: 17
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
allora gli scenari che si aprono sono due:
1)Attà, che mentre l'aeroplano sta oramai rullando sulla pista si dà un grosso frontino e strilla "cazzo la valigiaaaaaaaaa!"(ovviamente in arabo)
2)Attà, che si accorge che l'aeroplano si andra irrimediabilmente a schiantare e pensando a tutta la sua robbetta nel valigione, il testamento etc etc....si dà un grosso frontino e strilla "cazzo, mi hanno fregato...diavolo di un BinLaden"

più che la stele di Rosetta a me sembra una Rosetta per il pancotto!

Al peggio non c'è mai fine

ELFLACO
Inviato: 19/4/2006 20:23  Aggiornato: 19/4/2006 20:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Questo non è niente.

L'idiota di Atta aveva dimenticato il manuale del boeing nella valigia.
Mettti che si dimenticava qualche cosa delle procedure di volo,come faceva???

CHE BIRBA!!

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
Pasquino
Inviato: 19/4/2006 21:47  Aggiornato: 19/4/2006 21:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 234
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
DLIN DLON

è stata smarrita una valigia al 5° scalo d'imbarco

si fa appello al viaggiatore che l'abbia erroneamente raccolta,

di portarla agli "oggetti smarriti" dove l'attende il suo padrone Conte Dracula

che ci tiene a dirlo - la valigia contiene oltre gli effetti personali di rito per le trasferte

un ricordo unico: il suo dente da latte

unica macchia tra tanto buon sangue,

inoltre fa invito nel caso vi fossero passeggeri della CIA

che si siano imbarcati in ingressi differenti di non recarsi al 5° imbarco

in quanto potrebbero verificarsi scambi "involuti" di valige,

è notorio che sono gente sbadata

e per questo anticipatamente le perdona

Lo Stato al cittadino pignora, all'industriale elargisce, al banchiere regala.
walhalla
Inviato: 19/4/2006 23:00  Aggiornato: 19/4/2006 23:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2005
Da: aldilà
Inviati: 69
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
io mi sento davvero offeso per la considerazione che ha di noi il governo americano!
ma come diavolo si permettono di considerarci così imbecilli?

scherzi a parte, è devvero incredibile la sequela di indizi che a distanza di anni continuano
a produrre come fossero funghi, siamo al teatro dell'assurdo, peccato che questa sia la triste realtà..

w

Yossarian
Inviato: 19/4/2006 23:12  Aggiornato: 19/4/2006 23:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/12/2005
Da: La bocca del lupo
Inviati: 42
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Il gruppo di potere che gestisce la casa bianca al momento ha problemi gravissimi da affrontare: la crisi dell'economia, il mantenimento del valore di facciata del dollaro, il dissenso dei militari in uno scenario di prossima guerra contro tutti (Iran, Venezuela, Cina India, Russia).
I segnali evidenti di un atteggiamento paranoide nei confronti di tutte queste situazioni non consentono di ipotizzare razionalita' nell'affrontare dettagli di una campagna di disinformazione sui fatti dell' 11/9.
Sembra in verita' che il regista di tutta questa enorme bufala sia morto e che nessuno sia in grado di sostenere la sceneggiatura in modo credibile, i tasselli del domino stanno cadendo inesorabilmente:Al Zarkawi non esiste, Osama Bin Laden e' un pastore Amish del Vermont, Al Queda assomiglia sempre piu' al Mossad; come si fa a rimanere lucidi in questa situazione?
L'insistenza nel riproporre spiegazioni o prove inconsistenti sembra indice di confusione, di disinteresse.........a meno che qualcuno non abbia deciso la fine di Bush, Cheney, Rumsfield, Rice. Un gruppo di stupidi maledettamente furbi sta consapevolmente diffondendo le prove del complotto.

" Questa coda non è di questa mucca !"
- Il bisnonno; Complottista dei primi del 1800-
ELFLACO
Inviato: 19/4/2006 23:31  Aggiornato: 19/4/2006 23:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Citazione:
a meno che qualcuno non abbia deciso la fine di Bush, Cheney, Rumsfield, Rice.


Per questo sono stati inventati i fussibili!! Sono loro a "saltare" prima che tutto si bruci.

WALHALLA:presi uno alla volta magari no ma noi,la massa,siamo abbastanza imbecili se no come si spiega Fede,Vespa,ecc.

EL FLACO

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
beat
Inviato: 20/4/2006 2:15  Aggiornato: 20/4/2006 2:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/2/2006
Da:
Inviati: 288
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
11 9 2001
ATTA ATTAck manhATTAn
la valigetta è solo la ciliegina sulla torta
l'agenCIA ha sceneggiato e diretto tutto il film di quel triste giorno
il crollo delle 2 torri,
delta rovesciati,
framassoni internazionali: oppio petrolio armi medicine
un unico dio:il DENARO
la manipolazione duale per il controllo globale
PAURA, TERRORE (far tremare )
OSAMA il leone
il guardiano delle torri
CONFONDERE
da quella data TRISTISSIMA
siamo al countdown.
opponiamoci all'inganno dell'elite occulta

bunter24
Inviato: 20/4/2006 9:27  Aggiornato: 20/4/2006 9:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/9/2005
Da: Nebbiosa pianura padana
Inviati: 150
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Altra parte della buffonata.. Massimo la chiama "damage control" .. fa più figo ..
Repubblica riporta Il Pentagono pubblica l'elenco dei nomi detenuti di Guantanamo.
Cito:
Citazione:
Tra i nomi mai finora ufficializzati c'è quello di Muhammed al Kahtani, un saudita sospettato di essere il 'ventesimo dirottatore' che non partecipò alle stragi dell'11 settembre 2001 perchè bloccato alle frontiere.


e qui i miei pochi neuroni.. macinano.. un momento.. un momento.. bloccato alle frontiere?
Ovviamente PRIMA degli attentati.. altrimenti dopo sarebbe morto con gli altri..
E se è PRIMA.. come mai non hanno fermato PRIMA gli aerei?

Forse sono solo uno stupido illuso... ma ....


"Prima o poi arriva l'ora in cui bisogna prendere una posizione che non è né sicura, né conveniente, né popolare: ma bisogna prenderla, perchè è giusta."
Martin Luther King
winston
Inviato: 20/4/2006 9:31  Aggiornato: 20/4/2006 9:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/10/2005
Da: Eurasia
Inviati: 392
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta

della serie: la bella addormentata...

"Chi controlla il presente controlla il passato, chi controlla il passato controlla il futuro" Orwell, 1984
goldstein
Inviato: 20/4/2006 10:30  Aggiornato: 20/4/2006 10:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Sta arrivando Il Rapporto della Commissione 9/11 a fumetti - per bambini.
Da 0 a 99 anni.


ELFLACO
Inviato: 20/4/2006 13:04  Aggiornato: 20/4/2006 13:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Citazione:
Sta arrivando Il Rapporto della Commissione 9/11 a fumetti - per bambini.


Per chi si chiedeva se loro ci credono degli imbecili!!

EL FLACO

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
bunter24
Inviato: 21/4/2006 17:11  Aggiornato: 21/4/2006 17:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/9/2005
Da: Nebbiosa pianura padana
Inviati: 150
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Questa è la ciliegina sulla torta:
Repubblica riporta che..

Citazione:

United 93, negato
visto ad un attore
L'attore di origine irachena Lewis Alsamari non ha ottenuto il visto per gli Stati Uniti. Si stava recando a New York per assistere alla prima assoluta del film "United 93" sugli attentati dell'11 settembre 2001, nel quale interpreta la parte di uno dei terroristi che dirottarono il Boeing 757 precipitato in Pennsylvania. La negazione del visto potrebbe essere conseguenza del servizio obbligatorio svolto nell'esercito iracheno durante gli anni Novanta, prima di fuggire e trovare asilo politico in Gran Bretagna.


Cos'è avevano paura della sua valigia?


"Prima o poi arriva l'ora in cui bisogna prendere una posizione che non è né sicura, né conveniente, né popolare: ma bisogna prenderla, perchè è giusta."
Martin Luther King
goldstein
Inviato: 22/4/2006 11:17  Aggiornato: 22/4/2006 11:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Al contrario di quel famoso giorno in cui le procedure standard erano facoltative, il servizio segreto è stato molto efficiente nei confronti di una pericolosa manifestante del Falun Gong.


MeMoLe
Inviato: 28/4/2006 18:51  Aggiornato: 28/4/2006 18:51
So tutto
Iscritto: 27/4/2006
Da: Roma
Inviati: 14
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Più si va avanti, più si scopre che grossa idiozia sia l'attentato dell'11 Settembre, e più mi sento stupida... ma vi rendete conto che se volessero, la tv,i media e i governi potrebbero farci pensare, vedere e sapere qualsiasi cosa vogliono? Non si capisce più cosa è vero o no, a cosa credere o no...
Credo che se Attà avesse davvero avuto una valigetta del genere, l'avrebbe tenuta incollata a sè col silicone e sarebbe morto più che perdersela...
ma davvero i governi credono che la gente sia così stupida? Non ho parole...

*Non smettere mai di sorridere, perchè più triste di un sorriso triste, c'è la tristezza di non saper sorridere*
Pausania
Inviato: 11/9/2006 18:28  Aggiornato: 11/9/2006 18:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Sapete cosa provo pensando a quei giorni?

Rabbia, tanta rabbia. E come non potrei? Se solo fossi stato più presente e sveglio....

19 cretini, uno dei quali si è presentato al check in senza saper parlare inglese e senza la foto nel documento di identità, tutti con coltelli e bombolette di gas urticante nel bagaglio a mano, hanno fregato 12 servizi segreti americani, l'Fbi, i controllori degli aeroporti, la FAA, il Norad e le Forze Armate americane.

Se solo ci penso... Bastava organizzarsi in cinquanta, più o meno. Con appena un po' di intelligenza e pianificazione in più, a quest'ora io sarei presidente degli Stati Uniti a vita, la mia ragazza first lady e i miei amici in tutti i dipartimenti.

Avrei fatto stampare tutti i dollari che volevo, così diventavo ricco. Poi mi compravo la Playboy Mansion e la trasferivo in blocco alla Casa Bianca.

Avrei mantenuto la forza militare minima indispensabile perché nessuno venisse a rompermi i coglioni. E avrei lasciato che il resto del mondo andasse in malora.

Ma soprattutto: non avrei mai permesso a Massimo Mazzucco di venire a vivere nel mio Paese e a parlare male del mio governo. Mai.

Bimbodeoro
Inviato: 11/9/2006 20:09  Aggiornato: 11/9/2006 20:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2006
Da: Amicoland
Inviati: 388
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Questa non l'avevo letta.
Massimo sei un grande.

"Non è il popolo che deve aver paura del proprio governo, ma è il governo che deve avere paura del proprio POPOLO."

"Sotto questa maschera non c'è solo carne, sotto questa maschera c'è un idea e le idee sono a prova di proiettile."
Demon84
Inviato: 12/9/2006 2:29  Aggiornato: 12/9/2006 2:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 224
 Re: Mohammed Attà e la Stele di Rosetta
Signori dopo 5 anni siamo stati sorteggiati dalla Toto-Bush Company per partecipare ad un viaggio premio in Iraq, Libano, Iran, Israele e Washington DC.
Avremo la possibilità di diventare terroristi perfetti, e ci faranno anche l'esame finale a Quantico...anzi.. a Quacktico..visto che mi sembra un posto di oche

Citazione:
"Il mio viaggio di scoperte non è ancora finito, sebbene io ormai sia un uomo...più cose conosco meno cose capisco e meno cose capisco più mi sembra di tornare bambino" (Demon's summons 2006)

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA