Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


11 settembre : Ciclone Alex Jones
Inviato da Redazione il 25/3/2006 8:37:59 (9085 letture)

Mentre lavoriamo al video, è disponibile da scaricare l'audio completo (wav 10 MB compresso, 1h.30 min.) dell'intervento Hufschmid/Blondet a Bologna).

Nelle stesse ore in cui, ieri sera, Eric Hufschmid e Maurizio Blondet si scambiavano i saluti in diretta, nella conferenza di Bologna sull'undici settembre, da New York andava in onda sulla CNN un'intervista ad Alex Jones, il presentatore radiofonico che pochi giorni fa aveva fatto da amplificatore ai dubbi espressi dall'attore Charlie Sheen sulla versione ufficiale dei fatti di quel giorno.

Una "coincidenza" del genere, soltanto un anno fa, sarebbe stata del tutto impensabile.

Era stata la stessa CNN, il giorno dopo l'intervista di Jones a Sheen, a rilanciare la notizia a livello nazionale, e da quel momento pare che l'ondata di email che ha investito la redazione non si sia più arrestata. Lo stesso Sheen è stato travolto da una vera e propria ondata emotiva, fatta di puro entusiasmo da una parte, e di attacchi violenti dall'altra. Per tutta risposta, Sheen è tornato il giorno dopo da Alex Jones a ribadire ciò di cui è convinto, ...

... mentre invitava chi lo attacca a "confrontarsi con i dati di fatto, invece di prendersela con lui". "Fra l'altro questo atteggiamento - ha aggiunto Sheen - non fa che aggiungere credibilità a quello che dico io, perchè mostra che chi mi denigra non ha argomenti sufficienti per smontare le mie tesi".

Lo stesso Alex Jones ha detto ieri, nell'intervista alla CNN, di essere in contatto con molti dei grossi personaggi dello spettacolo di Hollywood, e che questi condividono, nella stragrande maggioranza, la posizione di Sheen. Pur senza fare nomi, Jones ha detto che si prefigge di portare altre grosse star "allo scoperto" molto presto.

Una volta entrato nello specifico degli attentati, Jones non si è fatto sfuggire la preziosa oppurtunità, e ha sfruttato al meglio il poco tempo che aveva a disposizione. Come riesca a parlare per così tanti minuti consecutivi, senza mai prendere il fiato, è un segreto che nessuno è ancora riuscito a carpirgli: fatto sta che nell'arco di un solo intervento Jones è riuscito a snocciolare più elementi probanti, contro la versione ufficiale, di quanti ne conosca un qualunque esperto in materia di medio livello. Una specie di macchinetta inarrestabile, precisa ed appassionata insieme, Jones è riuscito anche a dire, prima di cedere lo spazio alla pubblicità: "Io ho dei figli, e rischio la vita tutti i giorni per fare quello che faccio. Se lo faccio, è perchè amo questo paese più di chiunque altro, e non accetto di vederlo ridotto ad uno stato di polizia come stanno cercando di farlo diventare i nostri governanti".

Come se non bastasse, dopo la pubblicità è stato il turno di Erica Jong, la scrittrice che divenna famosa, una trentina di anni fa, con "Paura di Volare". La Jong ha esordito dicendo che è la storia stessa a insegnarci che troppo spesso i governi occidentali hanno fatto ricorso a quella che lei ha definito "la migliore arma dei tiranni": convincere il proprio popolo che là fuori c'è un nemico che ti odia, per poi andare a portargli la guerra con il supporto dell'intera nazione. Esattamente come ha fatto Hitler con il suo popolo, ha detto la Jong, anche la nostra amministrazione ci ha convinto che qualcuno là fuori ci odia, e ci ha detto che dovremo combattere questa lunghissima, infinita guerra al terrorismo, che pare debba durare per sempre. "La paura è l'arma tipica dei dittatori - ha affermato la Jong - e infatti Bush è un dittatore".

Stupito, il conduttore ha in seguito rimarcato la "frase forte" della Jong, come per concederle la possibilità di una correzione, ma la scrittrice l'ha invece confermata in tutta tranquillità: "L'America non vuole essere in Iraq - ha detto - l'America è a favore del diritto alla scelta (sull'aborto), l'America non vuole uno stato teocratico. Eppure Bush ignora tutto questo, e non fa quello che vuole il suo popolo, ma fa quello che vuole lui. E' quindi un dittatore."

In chiusura, la Jong ha aggiunto che sono ormai tre anni che i suoi nipoti sostengono di avere le prove che l'amministrazione Bush abbia voluto insabbiare la verità sull'undici settembre, e che grazie ad internet oggi abbiamo tutti la possibilità di verificare queste prove in prima persona.

Per chiudere la giornata, è stato intervistato il giornalista del New York Magazine che la settimana scorsa ha scritto l'articolo sulle "conspiracy theories" sull'undici settembre che ormai prolificano in Internet. Pur restando più neutro ed attento di chi lo aveva preceduto, il giornalista ha comunque lasciato capire che la verità sull'undici settembre è molto diversa da quella che ci è stata raccontata finora.

Durante la trasmissione venivano anche mandate in sovrimpressione alcune delle email spedite dagli ascoltatori. I commenti andavano da un "mi sembra davvero strano che degli americani abbiano potuto fare questo a se stessi", fino a "scaviamo, scaviamo, che la tana del coniglio è molto più profonda di quello che possa sembrare". Con una netta maggioranza però, ricordata con orgoglio dallo stesso Jones, dell'82% di lettere contro il governo americano, e solo il 18% a favore della versione ufficiale.

Va fatto notare che per la prima volta, nell'arco di un'intera discussione, non si è mai sentito pronunciare la maledetta frase: "se lo sono lasciato succedere". Quell'ipotesi, fortunatamente, non è mai rimbalzata per un solo momento fra le pareti dello studio, mentre si è parlato chiaramente, dall'inizio alla fine, di un'amministrazione Bush complice degli attentati, se non responsabile stessa dei medesimi.

A questo proposito, è interessante il commento che ha fatto ieri Hufschmid, rispondendo via internet alle domande del pubblico da Bologna. Hufschmid ha detto di avere ultimamente l'impressione che "qualcuno", a Washington, abbia deciso di scaricare Bush e Cheney, come olocausto per l'onda crescente di sfiducia che sta montando attorno all'attuale amministrazione. Troppi gli errori ormai, troppe le bugie, troppi gli scandali, e credibilità ridotta al lumicino. Non sarebbe la prima volta, peraltro, che un presidente al secondo mandato si trova a fare il "lame duck", il peso morto, senza più poteri decisionali, negli ultimi due anni di presidenza. (Questo accadrebbe in seguito ad un'eventuale vittoria democratica, alle elezioni intermedie del prossimo autunno, in cui si rinnova un terzo del parlamento - oggi a maggioranza repubblicana).

La libertà improvvisa con cui pare muoversi la CNN negli ultimi tempi, rispetto all'evidente bavaglio che ha indossato fino a qualche settimana fa, sembrerebbe confermare questo cambiamento di rotta. La domanda rimane, scaricare Bush e Cheney… a favore di chi?

Massimo Mazzucco


Mentre lavoriamo al video, è disponibile da scaricare l'audio completo (wav 10 MB compresso, 1h.30 min.) dell'intervento Hufschmid/Blondet a Bologna).

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
brain
Inviato: 25/3/2006 8:59  Aggiornato: 25/3/2006 8:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/1/2006
Da:
Inviati: 135
 Re: Ciclone Alex Jones
Impressionante il potere dei media. Direi che mi fà paura. Potrebbe essere un tentativo di incanalare le menti verso un'altra verità alternativa, giacchè quella scelta fà acqua?

Redazione
Inviato: 25/3/2006 9:09  Aggiornato: 25/3/2006 9:09
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Ciclone Alex Jones
Tutto è possibile, anche se non credo che avrebbero dato la parola a Jones, se quello fosse l'obiettivo. A mio parere invece si sono accorti di essere già in ritardo su internet, e non possano a questo punto che cercare di "accomodare" una verità che sarebbe altrimenti devastante, se arrivasse in superficie cogliendo tutti impreparati.

La stessa identica cosa sta succedendo con le chemtrails: ora che da internet non le rimuovi più nemmeno se piangi, si comincia curiosamente a parlare a Washington di un "wheather modification act", una legge che autorizzi, alla luce del sole, quello che già stanno facendo da anni di nascosto.

Il problema di internet, secondo me, è che "loro" ("they", di Mel Gibson) internet non lo frequentano, e quando vengono a sapere che in rete c'è qualcodsa che può dare fastidio, ormai è troppo tardi per fermarla.

cocis
Inviato: 25/3/2006 9:18  Aggiornato: 25/3/2006 9:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Ciclone Alex Jones
speriamo che la verità esca da internet prima che il progetto del chip "friz" "palladium" riesca a far controllare i nuovi compiuter..
( io mi tengo quello vecchio per sicurezza.. )
la cia e il pentagono vogliono controllare anche internet.. nel nome del terrorismo..

avete visto il film "V per VENDETTA" ..li la società aveva tutto il controllo del syberlink.. .. che sia il "futuro"...

goldstein
Inviato: 25/3/2006 9:31  Aggiornato: 25/3/2006 9:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Ciclone Alex Jones
L'ho appena visto, è stato grande come sempre; questa forza inarrestabile gli viene dalla passione con cui fa le cose.
Ieri, prima della comparsata alla CNN, ha fatto le solite 3 ore di diretta radiofonica (c'e' sempre spazio per molte telefonate, di certo il contraddittorio non lo spaventa), poi è stato ospite a Coast to Coast AM (una radio molto seguita), ed ha mandato avanti i soliti siti web (da poco ha riattivato anche jonesreport.com); per lui tuttavia è normale routine, produce anche uno speciale video di un paio d'ore a settimana, circa un documentario all'anno, e innumerevoli articoli; ha scritto anche un libro (911 descent into tyranny, l'ho letto ed è fatto molto bene.)
I suoi lavori li trovate in molti posti (1, 2) e se volete vederli potete tranquillamente scaricarli, non solo gli sta bene ma incoraggia spesso a farlo, mentre per supportarlo anche è possibile iscriversi a prisonplanet ed avere accesso a tutti i contenuti presenti e futuri, audio/video/ebooks, per poche decine di dollari che gli consentono di pagare le spese.
Perchè gli abbiano dato spazio sulla CNN e due giorni di fila, senza tagli ne' limitazioni rimane un mistero, che nei prossimi show proverà a spiegare (se non lo ha già fatto, sono rimasto a quello del 22/3).
Ma non c'e' da cantare vittoria torppo presto, la strada da fare è ancora molto lunga..

yarebon
Inviato: 25/3/2006 9:33  Aggiornato: 25/3/2006 9:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2366
 Re: Ciclone Alex Jones
penso si possa affermare con certezza che ci sono dei poteri che vogliono che la verità sull'11 settembre si sappia, non per forza negativi sono questi poteri, potrebbero essere alcuni membri dell'intelligence che stanno vedendo gli Stati Uniti andare verso il tracollo economico e morale ed hanno deciso di intervenire.
Perchè deve essere chiaro che la CNN è una roccaforte del potere, quindi se un tipo così fuori dai ranghi come Alex Jones può intervenire, qualcosa è successo (un anno fa come ha precisato Massimo tutto ciò era impossibile), non è libertà di stampa, questa non è mai esistita, è qualcos'altro e quella stessa cosa che ha permesso ai libri di Meyssan di essere pubblicati ecc. ecc.
Nel libro di Cathy o'brien dove si accusano alcuni membri dell'elite americana di pedofilia e di tecniche di controllo mentale, uno dei personaggi che permette la liberazione di questa vittima è un membro dell'intelligence cinese (o coreana).
Quindi l'nwo non è così invincibile.C'è qualcuno che la ostacola.
Poi però c'è anche un'altra teoria interessante che io non condivido del tutto, cioè quella se non sbaglio di Paxtibi che pensa che prima o poi la verità sull'11 settembre uscirà fuori, ciò avverrà per creare caos interno negli Usa, insomma una delle tante tappe che ci porteranno ad un governo mondiale.

LaoTzu
Inviato: 25/3/2006 9:43  Aggiornato: 25/3/2006 9:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da: Prefettura di Ku stato di Chu provincia di Henan o forse Gouyang in Anhui o forse ...
Inviati: 672
 Re: Ciclone Alex Jones
Sposo la tesi di Brain ... Conoscendo le "orgins" di Sheene e la sua assolutamente immeritata appartenenza allo starsystem ...
Ragazzi siete terribili, ma cosa devono fare questi poveri "signori del mondo" per poter continuare a intortare tutti !? Guardate che se vi ostinate a non credere saranno costretti ad abbandonare la democrazia (che è basata sulle torte ) e con le maniere forti costringeranno Massimo a scrivere e soprattutto a credere che 2+2=5 ... che poi non è così grave visto che Bush ne è sempre stato convinto sin dalle elementari e senza che nessuno lo abbia condizionato (anzi), eppure è riuscito a diventare l'uom... la macchiet... l'imbec... il maggiordomo più potente dell'universo

Legge numero uno del potere democratico: "Fai in modo di avere sempre un forte uomo fuori dai ranghi che possa guidare qualsiasi feroce oppositore"

Sto quieto a non far nulla, arriva la primavera e l'erba cresce rigogliosa.
FOTO
spettatore
Inviato: 25/3/2006 10:04  Aggiornato: 25/3/2006 10:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Ciclone Alex Jones
"Piuttosto che niente...meglio piuttosto" verrebbe da dire, se non fosse per il fatto che non ci vedo molto chiaro in questa vicenda.
Secondo me stanno per tirare fuori un bel coniglio dal cappello, paventandolo come il fustigatore della vergaogna neocon. Immagino il plauso di tutti coloro che in questi anni avranno vissuto la frustrazione del "Ma io l'ho sempre saputo e gridato ai quatrtro venti !"
Saremo talmente felici degli speciali dei tiggì mondiali e nostrani sull'aereo che non si trova al Pentagono, sugli "squibbs" alle torri gemelle prima del crollo e via dicendo, che non ci accorgeremo del gioco delle tre carte fatto sulle nostre coscienze ebbre di tanta soddisfazione.
"Vigilate dunque...perchè non sapete quando il padrone arriverà....."


Lo spettatore (fresco di lettura di qualche brano del Nuovo Testamento)

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
cnj
Inviato: 25/3/2006 10:09  Aggiornato: 25/3/2006 10:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Ciclone Alex Jones
Quando leggo certe cose...non so come dire...mi emoziono

per sostenere le tesi di Sheen alla CNN votate qui:
http://www.cnn.com/CNN/Programs/showbiz.tonight/

Yes 83% 28364 votes
No 17% 5810 votes

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
LaoTzu
Inviato: 25/3/2006 10:23  Aggiornato: 25/3/2006 10:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da: Prefettura di Ku stato di Chu provincia di Henan o forse Gouyang in Anhui o forse ...
Inviati: 672
 Re: Ciclone Alex Jones
Citazione:
Poi però c'è anche un'altra teoria interessante che io non condivido del tutto, cioè quella se non sbaglio di Paxtibi che pensa che prima o poi la verità sull'11 settembre uscirà fuori, ciò avverrà per creare caos interno negli Usa, insomma una delle tante tappe che ci porteranno ad un governo mondiale.


Teniamo presente che domani aprirà la Borsa Iraniana del petrolio ....

CNJ
Citazione:
Quando leggo certe cose...non so come dire...mi emoziono
per sostenere le tesi di Sheen alla CNN votate qui:
http://www.cnn.com/CNN/Programs/showbiz.tonight/
Yes 83% 28364 votes
No 17% 5810 votes


Si ma forse dovremmo anche piangere ... la gente non sà e ... fanno, la gente sà e ... fanno lo stesso ...

Sto quieto a non far nulla, arriva la primavera e l'erba cresce rigogliosa.
FOTO
Dr-Jackal
Inviato: 25/3/2006 10:43  Aggiornato: 25/3/2006 10:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 1028
 Re: Ciclone Alex Jones
Wow! Il vaso sta cominciando a traboccare! Devo dire che non mi aspettavo che succedesse tanto presto, credevo ci sarebbero voluti ancora parecchi anni!

Io prego che si scopra in fretta tutta la verità per andare sul sito di attivissimo a ridere fino a farmela sotto! Come godrò...

Alb
Inviato: 25/3/2006 10:45  Aggiornato: 25/3/2006 10:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/1/2006
Da:
Inviati: 719
 Re: Ciclone Alex Jones
Comunque vada, chi deve cadere in piedi, cadrà in piedi e neanche ce ne accorgeremo.
Ciò non toglie che sono delle belle notizie.

Marcus
Inviato: 25/3/2006 10:52  Aggiornato: 25/3/2006 10:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2004
Da:
Inviati: 75
 Re: Ciclone Alex Jones
Ho appena votato, sopratutto per vedere i risultati:

"Do you agree with Charlie Sheen that the U.S. government covered up the real events of the 9/11 attacks?"

Yes 83% 28584 votes
No 17% 5820 votes

orkid
Inviato: 25/3/2006 11:03  Aggiornato: 25/3/2006 11:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/2/2006
Da: La Beverly Hills italiana
Inviati: 786
 Re: Ciclone Alex Jones
secondo me stanno portando alla luce il 9/11 per evitare che gruppi di persone o siti (tipo luogocomune) informino giornalisti, intellettuali, etc. con ad esempio il package in preparazione.
portando subito alla ribalta un singolo personaggio o cmq pochi personaggi, molti avranno la giustificazione "...io non sapevo!!!"

P.s. : su Diario.it inchiesta sul voto elettronico in italia, affidato per trattativa privata a telecom, Eds, Accenture, due multinazionali statunitensi a partecipazione saudita, in una delle quali figura di spicco il figlio di Giuseppe Pisanu Ministro dell'interno.


Autodidatta Bonsai


"Quando l'uomo comune capisce diventa saggio, quando il saggio capisce diventa un uomo comune."
Beattle
Inviato: 25/3/2006 11:36  Aggiornato: 25/3/2006 11:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/1/2006
Da: Milano
Inviati: 57
 Re: Ciclone Alex Jones
Citazione:
Come riesca a parlare per così tanti minuti consecutivi, senza mai prendere il fiato, è un segreto che nessuno è ancora riuscito a carpirgli.


Penso che sia la sua voglia, l'essere oppresso da qualcosa...

Per qunto riguarda un presidente tiranno, io dico che gran parte della colpa ce la mettono anche gli abitanti di una nazione. Già in passato la massa ha spodestato re e imperatori, non vedo perchè non lo possa fare anche in questo caso, anche se parliamo degli stati uniti d'america ( il paese della grande illusione ). Bello il dilemma che chide l'articolo...

Manthrax
Inviato: 25/3/2006 11:42  Aggiornato: 25/3/2006 11:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/9/2005
Da: Somewhere Far Beyond..
Inviati: 556
 Re: Ciclone Alex Jones
Video (contiene anche il link al transcript)

http://www.prisonplanet.com/articles/march2006/240306alexvideo.htm

Turn to the light, don't be frightened of the shadows it creates..
Tabris
Inviato: 25/3/2006 11:46  Aggiornato: 25/3/2006 11:46
So tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: qualche parte nel Lazio
Inviati: 30
 Re: Ciclone Alex Jones
Le cose sembrerebbero mettersi molto bene, ma raffreddatosi l'entusiasmo comincia a venirmi il dubbio che anche questo improvviso ed inspiegabile exploit di verità da parte della CNN sia voluto, manovrato in qualche modo... non vorrei che scatenassero un dibattito su scala nazionale per poi tirare fuori una prova (falsa, costruita per l'occasione) che smonta la tesi complottista di fronte a milioni di telespettatori... non vorrei... con una mossa del genere perderemmo tutta la credibilità faticosamente conquistata in un colpo solo...

E poi vaglielo a spiegare "Ci hanno fregati, quella prova è falsa", ecc. Non ci crederebbe più nessuno.

Beh, staremo a vedere. Certo è che la CNN si sta comportando in modo strano.


“Dubitando ad veritatem pervenimus"
"Dubitando si arriva alla verità"


www.11settembre.sito.tv <--- la versione ufficiale non regge all'evidenza delle foto.
_gaia_
Inviato: 25/3/2006 12:03  Aggiornato: 25/3/2006 12:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 1460
 Re: Ciclone Alex Jones
Concordo con Tabris.
La CNN non è certo una rete indipendente dai "poteri forti"... tutta questa storia puzza di bruciato, soprattutto se teniamo conto anche della velocità con cui negli ultimi mesi il dibattito 911 è balzato agli onori delle cronache TV.

Non so, ma ritengo molto plausibile l'ipotesi secondo cui il movimento per la verità sul 911 stia, in un certo senso, per essere "incastrato": incasellato, ordinatamente, nella grande scacchiera che, a velocità sempre più elevata, ci sta portanto tutti verso il nuovo ordine mondiale.

soulsaver
Inviato: 25/3/2006 12:13  Aggiornato: 25/3/2006 12:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/11/2005
Da: Roma
Inviati: 613
 Re: Ciclone Alex Jones
Nel Giugno del 1972 scoppiò il caso Watergate, nel 1976 Pakula girò il film "Tutti gli uomini del presidente"; Hoffman e Redford erano i veri eroi americani, dei giornalisti alla ricerca della verità... Sono passati quasi cinque anni dall'9/11, sembra che finalmente Hollywood sia pronta ad assumersi in parte le proprie responsabilità critiche nei confronti del potere (vedi anche le recenti auto-produzioni di Clooney). L'"outing" di Sheen fa sperare che quella piccola parte dell'america sana e cosciente riuscirà a muovere la grande massa degli americani che sono troppo distratti, pigri ed impauriti per accorgersi delle dimensioni dell'imbroglio.
Forse è un pò presto per immaginare produzioni americane in cui i terroristi non saranno russi, arabi o latino americani (meglio se cubani come in tutto il cinema d'azione degli anni '80) ma CEO di corporation o molto più semplicemente i signori in doppiopetto che siedono a "Capitol Hill". Il pool della CNN sull'intervento di Sheen fa sperare comunque per il meglio...

Free from the need to be free "Mommy what's a Funkadelic, George Clinton 1970"
Tabris
Inviato: 25/3/2006 12:14  Aggiornato: 25/3/2006 12:14
So tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: qualche parte nel Lazio
Inviati: 30
 Re: Ciclone Alex Jones
Accidenti, ragazzi, e se domani sera il governo rilasciasse a sorpresa un filmato (ovviamente fasullo, ma vallo a provare che è falso!) che riprende un Boeing 757 che si schianta sul Pentagono?

Magari corredato dall'intervento del classico "espertone" corrotto che tira fuori (alla maniera di Attivissimo) quattro cretinate in realtà ridicole ma apparentemente plausibili per chi non ne sa niente, per spiegare perchè le Torri sono crollate solo per via dell'incendio, perchè ci sono pochissimi rottami davanti al Pentagono, ecc.?

Se dicessero: "Scusate se questo filmato non ve lo abbiamo fatto vedere prima ma dovevamo tenerlo segreto per le nostre indagini", e ci fregassero tutti?

Poi chi ci crederebbe se anche andassimo urlando ai 4 venti: "E' un filmato falso! Ci hanno incastrato"?
Nessuno.

Avremmo perso ogni briciola di credibilità, e la gente vedrebbe chi sostiene tesi "complottiste" come un ridicolo matto paranoico... qua finisce che ci facciamo davvero la figura dei fessi... speriamo bene o ci assestano un colpo d'incontro pauroso...


“Dubitando ad veritatem pervenimus"
"Dubitando si arriva alla verità"


www.11settembre.sito.tv <--- la versione ufficiale non regge all'evidenza delle foto.
Ramingo
Inviato: 25/3/2006 13:06  Aggiornato: 25/3/2006 13:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/10/2005
Da: Puglia
Inviati: 657
 Re: Ciclone Alex Jones
Cnn,RAI,varie radio,vari giornali,molti si stano comportando in modo "strano"...
Far diffondere certe tesi da membri dello star system holliwoodiano...Ambiente che,salvo poche accezioni,con i repubblicani ha poco a che spartire;che Bush lo avversa da tempo.Ma il cinema è da sempre mezzo di propaganda.
La Cnn,non ha mai fatto segreto dei suoi "collegamenti" con la CIA;è vero anche che validi elementi(ed ex-potenti) dei servizi,furono epurati per aver mostrato dissenso.Si stanno riorganizzando!?
La Rai...no comment:appiattita su posizioni ufficiali.Non vorrei che l'ultimo servizio fosse figlio di questo appiattimento...!
Allo stesso tempo,Rai news fu la prima ad attaccare la Coalizione,per i fatti di Nassyria;e intervistando "l'uomo della fotografia";il presunto torturato.A quanto pare una bufala.
Alex Jones,va bene;la Jung...s'allarga un pò...
Ecc.ecc.tonnellate di notizie che non riesco a far rientrare in un quadro omogeneo.Anche i migliori di Voi,dimenticano qualche elemento...
Tesi 1:(scusate,ma sono un inguaribile lettore di Tom Clancy...)Ritornano i buoni;l'orgoglio americano ritorna;i "veri uomini" alla Jack Ryan o Mr.Clarck,riprendono la situazione in pugno,usando le stesse armi del nemico...
Tesi 2:(come già sospettato da alcuni)Veicolare nella "nuova pappardella" il dissenso di chi non digerisce più la versione ufficiale.C'è da dire che la versione ufficiale non era molto digeribile...incompetenza o...???Preparazione ad un Nuovo Ordine Mondiale.
Tesi 3:Ce lo levano dal c**o e ce lo mettono in bocca.Ergo,fanno un bel baccano,avevano ragione i "cospiratori",e poi...era tutta una bufala,non era vero niente.E ci tappano la bocca.Preparazione NOM.
Tesi 4:(più elementi ci aggiungo,meno ci capisco,e più mi sembra plausibile...)Come ha scritto Blondet,non c'è futuro.Lo sanno e fanno tutto ad capocchiam.

La storia insegna che quando si diventa indifferenti e si perde la volontà di combattere, qualcuno che ha la volontà di combattere prenderà il sopravvento. Colonel Arthur "Bull" Simons
yarebon
Inviato: 25/3/2006 13:18  Aggiornato: 25/3/2006 13:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2366
 Re: Ciclone Alex Jones
ciao Ramingo, interessante le tue tesi, ma quella di Blondet è imprecisa, lui ha una visione molto critica della realtà ma un pò limitata, si appunta troppo sugli ebrei e pensa che siano loro a comandare tutto, quindi non capisce che il crollo degli Usa è un fatto premeditato dall' NWO, Bush e Rumsfeld sono marionette da questo punto di vista.
Sul fattore c'è o non c'è futuro e anche vero che l'elite già da decenni ha costruito diverse città sotterranee e bunker antiatomici, insomma sanno qualcosa che noi non sappiamo! Sono emersi anche diversi documenti che parlano addirittura di un'ipotesi che in caso di distruzione del pianeta si porti su marte o nella stazione spaziale internazionale i membri eletti (sic) dell'umanità! Insomma magari il tempo stringe e queste persone vogliono vedere ad ogni costo l'nwo!

Mayer
Inviato: 25/3/2006 13:35  Aggiornato: 25/3/2006 13:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 202
 Re: Ciclone Alex Jones
Buongiorno a tutti! Dopo tanto tempo che navigo su questo sito ho colto l'occasione di registrarmi.
Citazione:
avete visto il film "V per VENDETTA" ..li la società aveva tutto il controllo del syberlink.. .. che sia il "futuro"...


Volevo citare Cocis, ieri ho visto V per Vendetta e devo dire che mi ha commosso.. noto con piacere che sempre piu' spesso tramite i mezzi piu' disparati (musica,libri,film) vengono inviate a noi comuni mortali delle informazioni, piu' o meno nascoste, piu' o meno evidenti, atte a farci riflettere e aprire gli Occhi.

Nel loro ultimo film i Wachowski hanno insistito oltremodo sul fatto che il Governo mascherasse costantemente la realta', e hanno puntato il dito su un temibile disastro batteriologico (la cui responsabilita' era stata fatta ricadere sui "Terroristi") causato dall'Intelligence della proprio nazione...dove ho gia' visto tutto cio'?

"Benvenuti in un mondo dove la realta' e' fantasia
e dove la fantasia e' molto piu' vera della vita reale..."

andrea748
Inviato: 25/3/2006 14:05  Aggiornato: 25/3/2006 14:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2004
Da: Roma
Inviati: 265
 Re: Ciclone Alex Jones
Anche io ho votato sul sito della CNN.

Io sono sempre più convinto che c'è un certo vento ch soffia circolarmente nel mondo.

Sembra stano, ma stanno cambiando o sono in fase di cambiamento molti governi.

Io insisto, la nave affonda e l'unico che vi rimane sopra è il vaccaro.

Forse i neocons hanno deciso di sacrificare un agnello sull'altare del potere?

"Se qualcuno parla come un idiota e si comporta come un idiota, non fatevi ingannare: è un idiota."

"Non condivido le cose che dici ma difenderò sino alla morte il tuo diritto di dirle"
ELFLACO
Inviato: 25/3/2006 14:19  Aggiornato: 25/3/2006 14:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Ciclone Alex Jones
Ho votato anch'io(anche parecchie volte )

Coincidenza.In Italia c'è lo sciopero dei giornalisti:Proprio oggi che forse sarebbe rimbalzata la notizia anche da noi di questo outing di Sheen.

Che sfiga!!

EL FLACO

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
fefochip
Inviato: 25/3/2006 14:40  Aggiornato: 25/3/2006 14:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Ciclone Alex Jones
ragazzi io credo che siamo arrivati ormai a un punto di non ritorno...

cosa servirebbe ora tirare fuori un filmato delle telecamere di sorveglianza che mostra il boeing?
ragioniamoci su

prima di tutto non si capisce perchè tutto questo ritardo e poi i buchi della versione ufficiali sono ben altri .
ammettendo pure che effettivamente un boeing è andato contro il pentagono rimangono cose assurde
tipo:
la manovra impossibile e senza senso del pilota
la totale inefficenza della difesa aerea americana ...
e questo solo per rimanere sul pentagono


poi c'è il discorso molto piu succoso delle torri gemelle.
dove le mettiamole testimonianze della gente che stava lì ?quelli ci sono ancora
i filmati?
l'assoluta inconsistenza della teoria ufficiale di come sono crollate le torri?
senza contare che è esistita una commissione 911 che ha messo nero su bianco la versione ufficiale...
solo da lì ci sono un marasma di interrrogativi da porsi che non hanno risposta.

quindi da questo punto io sarei sereno.

sicuramente qualche forza politica tenterà di strumentalizzare il movimento del 911
bisogna vedere se ci riesce

ormai siamo tutti incazzati e coloro che si sono risvegliati da questo torpore difficilmente si rimetteranno a ninna perchè glielo dice il potente di turno !

è questa la vera svolta!

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Santaruina
Inviato: 25/3/2006 15:03  Aggiornato: 25/3/2006 15:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Ciclone Alex Jones
Ancora una grande notizia, un’ottima notizia.

Però questo è proprio il momento più delicato, in cui non ci si può permettere di farsi cogliere impreparati.

Sappiamo tutti cosa rappresenta la CNN, centrale ufficiale di disinformatsja, e nessuno è tanto ingenuo da pensare che propongano una intervista ad Alex Jones, lasciandolo parlare, per amore della verità e per la pluralità dell’informazione.

I casi sono due.

Nel primo, consapevoli della diffusione che le verità sull11/9 stanno vivendo su internet, abbiano tentato di ammorbidire l’impatto che queste conoscenze avranno quando avranno maggiore estensione.

Ma in questo caso, lo avrebbero fatto cercando di ridicolizzare Jones, non lasciando parlare.

La seconda ipotesi, è quella che emerge dall’interrogativo con il quale Massimo chiude l’articolo:

La libertà improvvisa con cui pare muoversi la CNN negli ultimi tempi, rispetto all'evidente bavaglio che ha indossato fino a qualche settimana fa, sembrerebbe confermare questo cambiamento di rotta. La domanda rimane, scaricare Bush e Cheney… a favore di chi?

C’è qualcuno che sostiene da tempo che l’amministrazione Bush nel grande gioco della politica internazionale sia solo la pedina “cattiva” da sacrificare nel momento giusto, a vantaggio del grande salvatore dell’umanità, il Governo Mondiale, così come spesso annunciato dai vari Kissinger e membri del CFR, delle Trilaterali e dei Bilderberg, gente che lavora all’ombra da decenni e che sopravvive ad ogni cambio di “potere” ufficiale.

Forse questo momento sta arrivando, e forse l’ONU avrà un ruolo da protagonista.

Arriva il divertimento.

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
alcenero
Inviato: 25/3/2006 15:21  Aggiornato: 25/3/2006 15:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/12/2005
Da: Grassy Knoll
Inviati: 318
 Re: Ciclone Alex Jones
Alex Jones è un grande e dobbiamo sostenerlo, io già tempo fa ho comprato qualcosa da Infowars.com (DVD e Libro "Descent into tiranny") e vi invito a fare altrettanto, piuttosto temo per lui, quando al prossimo attentato inizieranno le retate:

“Quasi sicuramente questi sono i preparativi per una maxiretata di mediorientali, musulmani e forse dissidenti dopo il prossimo 11/9” afferma Daniel Ellsberg, un ex analista militare che nel 1971 ha reso pubblici i Pentagon Papers, resoconto delle attività in Vietnam dell’esercito USA

In ogni caso, volendo essere ottimisti, secondo me adesso inizia a ricevere spazio la questione per due motivi:
1)C'è gente che dice "questi mi hanno rotto il ca...", tipo Charlie Sheen, ma anche tipo qualcuno nel mondo dell' intelligence, dei militari e della finanza
2)Alcuni giornalisti percepiscono il clima e non si autocensurano ad oltranza

Ho sempre pensato che il modo più probabile per vedere la fine di Cheney & Co. fosse un golpe fatto da una parte dell'esercito e dell' intelligence. Comunque questo potrebbe essere il modo migliore per finire dalla padella nella brace

L'unico tiranno che accetto in questo mondo è la voce silenziosa dentro di me. M.K.Gandhi
walhalla
Inviato: 25/3/2006 15:21  Aggiornato: 25/3/2006 15:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2005
Da: aldilà
Inviati: 69
 Re: Ciclone Alex Jones
ho paura anch'io che il vento stia cambiando semplicemente perchè il flebile soffio che era in principio il dissenso sulla versione ufficiale dell'11 settembre è cresciuto via via di intensità diventendo sempre più difficile da imbrigliare.
e allora perchè non cercare di rigirarlo a proprio vantaggio facendo cadere la testa di qualche capro espiatorio come vuole la migliore delle tradizioni del potere?
staremo a vedere, ma ho brutti pensieri..

w

vulcan
Inviato: 25/3/2006 15:22  Aggiornato: 25/3/2006 15:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: Ciclone Alex Jones
Non so se dietro tutto questo ci possa essre un gioco più "astuto".. tuttavia che la verità sull'11 settembre venga a galla .. è una delle cose tanto bramate...

.. i fatti raccontati da Massimo pare che vadano seppur lentamente,
imperterriti in quella direzione..

Grazie a Massimo e a tutti quelli che ci fanno sapere ciò che accade tutti i giorni dall'altra parte del mondo..

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
Pendolo
Inviato: 25/3/2006 15:22  Aggiornato: 25/3/2006 15:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/11/2005
Da: Giu' al nord
Inviati: 100
 Re: Ciclone Alex Jones
Finche si puo' nascondere la verita' niente smuove le acque, ma quando questa arriva travolge tutto, evidentemente qualcuno ha deciso di non farsi travolgere e di sacrificare i sacrificabili.
Ciao Francesco.

Fesso si , ma con Nesquik
Paxtibi
Inviato: 25/3/2006 15:57  Aggiornato: 25/3/2006 16:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Ciclone Alex Jones
perchè non cercare di rigirarlo a proprio vantaggio facendo cadere la testa di qualche capro espiatorio come vuole la migliore delle tradizioni del potere?

Già, guarda caso per la parte del "capro" scelgono sempre il più imbecille, quello che ha meno possibilità di capire il ruolo che gli è stato assegnato...

Comunque, la sceneggiatura di questa storia assomiglia sempre di più a quella di Shattered Union (guardatevi il video), da altre parti si parla di possibili secessioni del Texas e di parte della California, altrove della popolarità di Bush che crolla, fate un po' voi...

L'ho già scritto molte volte, il fatto che la verità venga a galla in tempi relativamente brevi è inevitabile, ciò che dovrebbe preoccuparci è piuttosto il come verrà utilizzata. Quando la CNN si fa portavoce della verità non bisogna dimenticare che la CNN stessa è con ogni probabilità implicata nella realizzazione dell'evento 911: se ora pare prendere le parti dei truthseekers vuol probabilmente dire che così era stato programmato. In fondo si è trattato fin dall'inizio di un evento prettamente televisivo, creato per la grande audience dei teleschermi.

Chi l'ha progettato conosce bene le reazioni emotive delle masse, governa il mondo per mezzo della gestione delle emozioni: ha provocato un grande shock che è servito per portare la guerra in medioriente, ora si prepara a gestire il secondo grande shock, la rivelazione.

Per portare la guerra in America, stavolta, e con il consenso entusiasta di tutti.

È quello il grande Show che ci aspetta.


elpueblo
Inviato: 25/3/2006 16:27  Aggiornato: 25/3/2006 16:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/11/2004
Da: Abruzzo meridionale
Inviati: 349
 Re: Ciclone Alex Jones
Per me gli stati uniti sono destinati ad avere un'implosione come l'altra supepotenza, l'Urss, dividendosi in diversi stati. Cio porterà inevitabilmente ad un governo mondiale con una decina di super stati .
Queste rivelazioni di personaggi importanti, gli speciali del tg1 sono come una preparazione mentale a ciò, un po come la Perestroika negli anni 80 in russsia!

yarebon
Inviato: 25/3/2006 16:43  Aggiornato: 25/3/2006 16:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2366
 Re: Ciclone Alex Jones
mi accodo agli ultimi due interventi!
In effetti ho sempre pensato che il patriottismo americano fosse un ostacolo al nuovo ordine mondiale, quindi ho sempre pensato che gli Stati Uniti avrebbero fatto la fine dell'URSS nel futuro. Gli USA però sono diversi dalla Russia, hanno una sfera di influenza enorme ed hanno in mano attualmente l'economia mondiale, quindi una sua caduta non sarebbe indolore come quella dell'Unione sovietica, qui ci sono in ballo equilibri più pericolosi e precari ed una situazione mondiale completamente diversa da quella di fine anni 80 inizio anni 90!
Probabilmente l'Nwo aveva in mente di scaricare gli USA trascinandoli in una guerra distruttiva in medioriente e distruggendone (come sta avvenendo) l'economia e forse noi popolo di ricercatori della verità e di internet abbiamo di pochissimo cambiato questi piani, visto che la consapevolezza sull'11 settembre sta aumentando e forse l'nwo non voleva questo! Gli usa anche senza l'11 settembre, sono già odiatissimi dal mondo, certo non ci sarebbe giubilo se questa nazione crollasse, solamente perchè nella sua caduta ci porterebbe con lei! Noi rappresentiamo l'Europa dell'est ai tempi del comunismo, ma la situazione è più grave, siamo in pericolo di crack mondiale!

fantozzi
Inviato: 25/3/2006 16:58  Aggiornato: 25/3/2006 16:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/12/2005
Da: non da qui
Inviati: 154
 Re: Ciclone Alex Jones
Sarà un caso che a Hollywood stano girando per la prima volta nella storia dei film su una guerra che non e ancora finita?
In uno di questi film il protagonista e sempre Robert Redford quello di "Tutti gli uomini del presidente".Un altro vede come regista o protagonista(non ricordo bene) George Clooney un altro ancora il rapper 50 cent molto seguito dai giovani.
Comunque dietro a tutto questo e un disegno ben preciso.Non dobbiamo scordare chi sta dietro a le case di produzione americane.
Io sono sempre stato del parere che Busch non e altro che l'agnelo da sacrificare sul altare del Nuovo Ordine Mondiale.

il problema dell'umanita e che gli stupidi sono strasiguri di sè,mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.
-bertrand russell-
nike
Inviato: 25/3/2006 17:08  Aggiornato: 25/3/2006 17:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/3/2006
Da:
Inviati: 845
 Re: Ciclone Alex Jones
di Paxtibi
Citazione:
Per portare la guerra in America, stavolta, e con il consenso entusiasta di tutti.

Forse...
Ciao a tutti, non vorrei essere scettica , ma secondo me qualche produttore ha deciso di farci un film sul WTC!
Ma aldilà di questa triste mia personale analisi vorrei tornare ai fatti veri!
Vorrei ricordare le dimissioni di Eason Jordan, della CNN e segnalare un articolo dal titolo :

"USA: grandi media ostaggio dei blog? "

(Una violenta campagna su Internet porta alle dimissioni di un dirigente di CNN e getta ombre inquietanti sul potere dei blog, tra scontro ideologico e ricerca della verità
14/02/2005

Negli Stati Uniti cresce rapidamente l’influenza dei blog sul mondo delle comunicazioni. A cinque mesi di distanza dal licenziamento del giornalista Dan Rather del canale televisivo CBS, accusato dai blog conservatori di mancanza di obiettività, si è dimesso un importante dirigente di CNN. Eason Jordan, chief news executive del network televisivo, ha dovuto infatti lasciare il suo posto dopo due mesi di crescenti pressioni su Internet. Inoltre, recentemente i blog "liberal" hanno determinato il licenziamento di un reporter troppo fazioso.)

che trovate qui
forse sono riuscita adarvi il link

Dopo 23 anni di servizio come capo dell'informazione della CNN Eason Jordan ha dato le dimissioni perchè ha ritenuto di essere troppo scomodo.....creare troppi guai insomma alla CNN con una liquidazione da miliardi .

Ora quello che voglio dire è questo , se alla CNN non mostrano quello che succede veramente in Iraq e sappiamo che il pubblico americano non legge o poco niente , quello che sanno lo sanno dalla TV, e dai film di Hollywood, cosa mai staranno combinando? Cercano un nuovo assenso per il prossimo show????

Citazione:
Quelli che creano sono duri di cuore. Nietzsche, Friedrich. Così parlò Zarathustra: II, Dei compassionevoli
nike
Inviato: 25/3/2006 17:23  Aggiornato: 25/3/2006 17:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/3/2006
Da:
Inviati: 845
 Re: Ciclone Alex Jones

Citazione:
Quelli che creano sono duri di cuore. Nietzsche, Friedrich. Così parlò Zarathustra: II, Dei compassionevoli
yarebon
Inviato: 25/3/2006 17:24  Aggiornato: 25/3/2006 17:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2366
 Re: Ciclone Alex Jones
è ridicolo pensare che la cnn sia ostaggio dei blog. Un network potente e internazionale, con diverse filiali anche in Italia non si lascia intimorire da ciò. Giustamente nike, tu hai constatato che ha tenuto nascosti i restroscena sulla guerra irachena ecc., quindi la sua presunta apertura sull'11 settembre è una mossa studiata, ma non dobbiamo farci abbattere da questo, prendiamo al volo quest'opportunità. Molti nel futuro avranno di che vergognarsi perchè hanno taciuto, non certo noi!

nike
Inviato: 25/3/2006 17:30  Aggiornato: 25/3/2006 17:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/3/2006
Da:
Inviati: 845
 Re: Ciclone Alex Jones
di yarebon
Citazione:
ma non dobbiamo farci abbattere da questo,


E' quello che dico anch'io, Internet e la TV sono due canali di INFORMAZIONE diversi.

Citazione:
Quelli che creano sono duri di cuore. Nietzsche, Friedrich. Così parlò Zarathustra: II, Dei compassionevoli
florizel
Inviato: 25/3/2006 17:30  Aggiornato: 25/3/2006 17:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Ciclone Alex Jones
PaxCitazione:
il fatto che la verità venga a galla in tempi relativamente brevi è inevitabile, ciò che dovrebbe preoccuparci è piuttosto il come verrà utilizzata.


Per rendermi conto fino in fondo di quello che sta accadendo,per sentirne più in fondo l'impatto,ho provato ad immaginare se in Italia,dopo che se ne fosse approfonditamente discusso e disquisito in internet,fino a farlo diventare un vero e proprio sistema informativo,i nostri media si mettessero a svelare le verità sui mille misteri italiani,da Ustica al caso Moro,passando per le stragi di "stato".

E' ovvio che quegli accaduti non sono stati il presupposto per definire nuove strategie di dominio,a livello mondiale,come l'11 settembre,ma sono stati semmai conseguenze della politica internazionale.
Ma, quello che mi interessa sottolineare è cosa potremmo dedurne se dovessimo vederci spiattellate in tv ed in radio,dai canali ufficiali,le verità fino ad allora ipotizzato nei circuiti di libera informazione.

Credo che il sistema abbia preventivato l'ipotesi di dover aprire un varco alla verità,fin dalla preparazione dell'11/9.
Cosa farà con essa,e non escludo anche DI essa,non sarà divertente,saperlo.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
nike
Inviato: 25/3/2006 17:37  Aggiornato: 25/3/2006 17:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/3/2006
Da:
Inviati: 845
 Re: Ciclone Alex Jones
Come mai questo outing di Charlie Sheen non ha avuto eco su la stampa Italiana? Anche questo è inquietante, non trovate? Il giornalismo e i giornalisti come dice Massimo Mazzucco sono dei "venduti" per la pagnotta, o chi vuole fare il suo mestiere di giornalista non ci riesce, vedi Eason Jordan in questo caso.

Citazione:
Quelli che creano sono duri di cuore. Nietzsche, Friedrich. Così parlò Zarathustra: II, Dei compassionevoli
yarebon
Inviato: 25/3/2006 17:50  Aggiornato: 25/3/2006 17:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2366
 Re: Ciclone Alex Jones
ciò che hai detto Florizel è giusto, infatti proprio la tua riflessione mi fa credere che non è nei potenti rivelare la verità sull'11 settembre, magari aprire un varco, ma non dire tutto e questo perchè questo avvenimento potrebbe divenire una specie di casus belli, di archetipo, con cui la gente interpreterebbe tutta la realtà e comincerebbe a vedere in ogni mossa del potere, del marcio e a non fidarsi più dei media e a cercare sempre canali di informazione alternativi.
Naturalmente i potenti non vogliono questo, quindi cercheranno di gestire diversamente la cosa, comunque io penso che un così ampio movimento di protesta forse non se lo aspettavano e che molti piani sono stati annullati o rimandati!

elpueblo
Inviato: 25/3/2006 18:05  Aggiornato: 25/3/2006 18:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/11/2004
Da: Abruzzo meridionale
Inviati: 349
 Re: Ciclone Alex Jones
Io credo che la verità verrà rivelata ma a piccoli passi e alla fine i capri espiatori saranno quell'ebete di Bush e i suoi amici ebrei filosionisti che dominano l'area neocon!
Gli altri faranno finta di essere agnellini e se verrà il NWO si ricicleranno in esso!

Linucs
Inviato: 25/3/2006 18:10  Aggiornato: 25/3/2006 18:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Ciclone Alex Jones
Sono anni che il povero Alex Jones "predica."

Stranamente, per qualche curioso motivo, solo ora la CNN se n'è accorta.

Tira un'arietta fresca...



...e lo zio Joe, e Jones, e Ruppert, e Szymanski... e l'attento lettore con l'occhio aperto...

tyler
Inviato: 25/3/2006 19:21  Aggiornato: 14/10/2007 2:45
So tutto
Iscritto: 22/4/2005
Da: bologna
Inviati: 2
 Re: Ciclone Alex Jones
una soluzione economica ci sarebbe caro COCIS...fai come ho fatto io: non comprare componenti dell'ultima generazione ma assemblati un PC con pezzi non recentissimi che trovi sul mercato...anche usati (io ho fatto cosi e non ingrasso il sistema).

Lo so non sara' la soluzone ottimale ma meglio che nulla!

Complimenti Massimo per il tuo intervento nei convegni che si stanno tenendo a Bologna sul complotto dell'11 settembre.

...in Tyler we trust...
ELFLACO
Inviato: 25/3/2006 19:39  Aggiornato: 14/10/2007 2:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Ciclone Alex Jones
Se capite un pò l'inglese andate qua

e fatevi due risate (anzi tre!!).Commenti contro Charlie Sheen sulla FOX

EL FLACO

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
edo
Inviato: 25/3/2006 20:57  Aggiornato: 14/10/2007 2:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Ciclone Alex Jones
personalmente sono moooolto contento!
può darsi che alcuni di voi abbiano visto giusto affermando che anche questa novità sia apparente perchè prevista da chi ha messo su tutto il baraccone; ma se chi ha messo su tutto questo baraccone lo ha fatto perchè durasse quattro anni, è en pirla galattico.
ciò che appare importante (a me) è il fatto che la sidrome da paura, dovuta al fatto di apparire isolati, soli, disadattati, rivelando questa verità è venuta meno, ora parlarne è sinonimo di coraggio, bene.
certo che per gl'italioti giornalisti questo non basta, riporteranno la notizia dopo che sarà stata ripresa anche nel più periferico giornale del più remoto paese del mondo (l'italia), a quel punto per loro (i giornalioti italiani) sarà semplice (loro diranno: coraggioso) fare ciò che fanno da sempre: copiare.

Paxtibi
Inviato: 25/3/2006 21:53  Aggiornato: 25/3/2006 21:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Ciclone Alex Jones
può darsi che alcuni di voi abbiano visto giusto affermando che anche questa novità sia apparente perchè prevista da chi ha messo su tutto il baraccone; ma se chi ha messo su tutto questo baraccone lo ha fatto perchè durasse quattro anni, è en pirla galattico.

Forse non hai capito bene quello che intendevo...

Santaruina
Inviato: 25/3/2006 22:05  Aggiornato: 25/3/2006 22:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Ciclone Alex Jones
Ciao Pax

Sinceramente, come interpreti questa improvvisa apertura dei grandi media sul tema dell'11/9?

Secondo te cosa sta per succedere?

Blessed be

p.s.: so' stronzo, lo so, ma non voglio farlo io il pessimista

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
Pendolo
Inviato: 25/3/2006 22:25  Aggiornato: 25/3/2006 22:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/11/2005
Da: Giu' al nord
Inviati: 100
 Re: Ciclone Alex Jones
A volte non vi sembra di vivere in una puntata di X-files, tra cospiratori , mezze verita' e luridi servi del potere, spero di aver scelto la pillola giusta.
Saluti Francesco.

Fesso si , ma con Nesquik
edo
Inviato: 25/3/2006 22:28  Aggiornato: 25/3/2006 22:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Ciclone Alex Jones
ciao paxtibi,
credo di aver capito cosa intendi: rovesciare un sistema per sostituirlo con un altro, ottimo stile gattopardesco, e può essere vero.
per far questo potevano: uccidere dabliubush in modo spettacolare e distrarre le masse dall'argomento 11 sett. orientandone la forza (delle masse) in altre direzioni.
oppure scaricare dabliubush e la sua ristretta gang per continuare a fare i propri interessi proponendosi (i grandi media , che sono proprietà delle multinazionali legate alla guerra), come coloro che hanno smascherato la grande bugia.
sostengo che è difficile valutare le risultanti di scenari complessi, dove la maggiore complessità è data dalla "massa critica" della "gente".
di fronte ad una valanga umana anche il più potente apparato di controllo è impotente, spero.

cnj
Inviato: 26/3/2006 0:28  Aggiornato: 26/3/2006 0:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Ciclone Alex Jones
ore 00:20 mr.YES è in aumento... mi piacerebbe vederlo almeno al 99%

qui per votare:
http://www.cnn.com/CNN/Programs/showbiz.tonight/

Do you agree with Charlie Sheen that the U.S. government covered up the real events of the 9/11 attacks?

Yes 84% 33918 votes
No 16% 6590 votes
Total: 40508 votes

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
GAROUN
Inviato: 26/3/2006 0:28  Aggiornato: 26/3/2006 0:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 43
 Re: Ciclone Alex Jones
Salve a Tutti Voi
vi prego di andare a Votare su questo Link della Cnn :

http://edition.cnn.com/CNN/Programs/showbiz.tonight/

si tratta di un sondaggio sulla Colpevolezza del Governo USA negli Attentati dell' 11 Settembre

MI RACCOMANDO RAGAZZI HO FATTO VOTARE + DI 40 PERSONE

GAROUN

Jean Jaurès: «È coraggio cercare la verità e dirla».
Polidoro
Inviato: 26/3/2006 0:51  Aggiornato: 26/3/2006 0:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: Ciclone Alex Jones
Seconda Puntata Stanotte

Video: Alex Jones' Second Appearance On Showbiz Tonight

Mah? cosa fanno succedere? oh succede e basta...?
Lunedi apre la borsa iraniana del petrolio?

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
vincenzo
Inviato: 26/3/2006 3:12  Aggiornato: 26/3/2006 3:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/6/2004
Da: u-oy-topos middle Oceania
Inviati: 1304
 Re: Ciclone Alex Jones
cioè in pratica state dicendo che alcuni siti che provano a diffondere la verità sul 911 abbiano fatto, consapevolmente o meno, parte del sistema di controllo per instaurare un nuovo mondo?

cioè state dicendo che in definitiva internet è uno strumento di controllo sotto tutte le sue forme, che i siti, a prescindere, facciano tutti parte del sistema di controllo di cui sopra?

cioè sto dicendo che sono stato alla manifestazione per il ritiro delle trupe iraq qui a londra e sono stato sommerso da volantini sul 911 e 7/7 che riportavano in sintesi le questioni discusse in internet sui siti che provano a diffondere la varità sui fatti di quei giorni. a trafalgar square c'era un banchetto che vendeva tutta la bibliografia sul 911, plane in site spiccava sugli altri. Ero vicino a questo banchetto, una signora, mediorientale continuava a dire di comprare i dvd che provavano come il 911 se lo erano fatto da soli.

cioè, in definitiva, le cospirazioni delle anticospirazioni dei siti cospirazionisiti che criticano l'area "democratica" dei cospirazionisti, fanno parte della cospirazione stessa...?!

cioe' mi state dicendo che mazzucco e' della cia?

mc

1 - Non fanno caso, costoro, che quando in Internet compare qualcosa di veramente scottante, scompare nell’arco di pochi minuti? Se invece qualcosa ci rimane per sempre – e pure in bella vista - vuole dire che lì da nascondere c’è ben poco.
hi-speed
Inviato: 26/3/2006 3:16  Aggiornato: 26/3/2006 3:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Ciclone Alex Jones
Cosa succederà?
Non stiamo parlando del regno di Ruritania, ma degli Stati Uniti.
Stiamo parlando di un massacro di 3000 persone e di un inganno colossale costato centinaia di migliaia di morti e di un probabile processo per le “menti” dell’11 settembre.
Crediamo che tutto ciò potrà avvenire?
Ne dubito.
Crediamo che leggendo queste notizie e sentendosi il fiato sul collo non abbiano pensato a delle contromosse?
Lo stanno facendo da cinque anni e penso che stiano preparandosi bene.
Non molleranno l’osso così facilmente.

Hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
Paxtibi
Inviato: 26/3/2006 7:40  Aggiornato: 26/3/2006 7:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Ciclone Alex Jones
sostengo che è difficile valutare le risultanti di scenari complessi, dove la maggiore complessità è data dalla "massa critica" della "gente".

Per capire quello che sta succedendo e quello che succederà ,più che valutare, io direi che è utile rileggere con attenzione questi due forum almeno:

Majestytwelve ~ William Cooper ed il NWO

Verso il Governo Mondiale, il volto oscuro delle Nazioni Unite.

L'errore da evitare è di limitare la cospirazione agli USA in un ottica imperialista: i delitti dei neocon non sono che una parte di un quadro più complesso, i cui principali autori non si riconoscono in alcuna entità nazionale, ed è loro scopo finale la creazione di un governo mondiale a partire dall'ONU.
La ribellione al dittatore Bush, l'instaurazione di uno stato di polizia, la secessione di alcuni stati e l'intervento a questo punto inevitabile dell'ONU, insieme allo scontro con le forze americane nel resto del mondo di una coalizione di paesi tra cui la Russia, la Cina, il Venezuela e altre, sarebbero tutte mosse già ampiamente previste e calcolate.

Questo, almeno, è quanto si evince – ormai piuttosto palesemente – dall'analisi delle stesse dichiarazioni dei sostenitori del NWO e dalle investigazioni di Cooper, di Vialls e di Szymanski, oltre che, naturalmente, dall'osservazione dello svolgersi degli eventi.

È vero, Bush e gli altri non molleranno facilmente l'osso, ma saremo contenti di entrare in guerra contro di loro, seppure in una grande coalizione? Ma soprattutto, ci sarà permesso, o le decine di testate nucleari già sul nostro territorio ci costringeranno a schierarci, ancora una volta, dalla parte sbagliata?

In ogni caso, uno tsunami di letame è in arrivo...

edo
Inviato: 26/3/2006 9:30  Aggiornato: 26/3/2006 9:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Ciclone Alex Jones
ciao paxtibi,
leggerò ciò che mi hai indicato, d'altronde neanche gli ultimi articoli di blondet mi paiono molto "ottimisti".
il fatto è che sono molto contento che la verità sull'11 sett. cominci a venir fuori in modo sempre più visibile.
chi si occupa di geopolitica di solito ipotizza (cerca di ipotizzare) tutti gli scenari possibili, che cambiano di molto se ad una variabile se ne sostituisce un'altra; è come se si cercasse di prevedere il 13 al totocalcio sapendo di non poter utilizzare 13 triple. questo è successo anche in passato, pensa alla guerra dei "se" e dei "ma" dopo la seconda guerra mondiale.
sarà un mio limite ma vedo le situazioni come un "carciofo", cerco di togliere un petalo alla volta...partendo da quelli esterni, visibili ed a portata di mano; l'alternativa (secondo me) è rischiare di cadere nella bellissima battuta di vincenzo:"...allora mazzucco è della cia?".

cnj
Inviato: 26/3/2006 12:20  Aggiornato: 26/3/2006 12:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Ciclone Alex Jones
Citazione:
cioe' mi state dicendo che mazzucco e' della cia?


si, Centro Internazionale Antiveleni

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
Santaruina
Inviato: 26/3/2006 12:57  Aggiornato: 26/3/2006 12:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Ciclone Alex Jones
Condivido la tua analisi Pax, anche se mi sembra un po' troppo pessimista

Comunque vorrei aggiungere che anche la controinformazione ha le sue grosse lacune.

Sulle origini "particolari" ed esoteriche delle nazioni Unite e sul loro reale scopo non è che si riesca a trovare tanto, in lingua italiana.

Se non fosse per due o tre siti, tra cui noi, ci sarebbe il vuoto assoluto.

Questo dovrebbe far riflettere.

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
Redazione
Inviato: 26/3/2006 13:55  Aggiornato: 26/3/2006 13:55
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Ciclone Alex Jones
Mentre lavoriamo al video, è disponibile da scaricare l'audio completo (wav 10 MB compresso, 1h.30 min.) dell'intervento Hufschmid/Blondet a Bologna).

Paxtibi
Inviato: 26/3/2006 15:08  Aggiornato: 26/3/2006 15:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Ciclone Alex Jones
chi si occupa di geopolitica di solito ipotizza (cerca di ipotizzare) tutti gli scenari possibili

A questo punto, non si tratta più di previsioni o ipotesi, ma di constatazioni, visto che è già stato scritto tutto.
Il difficile, come dice Santa, è solo trovare le cose da leggere, ma qui ne trovi a sufficienza, secondo me.

Sulle origini "particolari" ed esoteriche delle nazioni Unite e sul loro reale scopo non è che si riesca a trovare tanto, in lingua italiana.

Proprio straaano, vero?

F.Capretta
Inviato: 26/3/2006 15:18  Aggiornato: 26/3/2006 15:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/1/2005
Da: Le Felici Fattorie
Inviati: 855
 Re: Ciclone Alex Jones
Già...già. Paxtibi et alii, dopo tutto quello che stanno combinando
i simpatici mattacchioni del NWO è naturale avere tremila occhi,
tremila orecchie e sopratutto mutande di ghisa.


1. Secondo me, questi sono messaggi precisi
al presidente-bertuccia da parte dei soliti noti.

Dagli articoli che abbiamo letto in questi ultimi mesi,
si intuisce chiaramente che il suddetto si stia facendo prendere
da un curioso delirio di onnipotenza. Sarà la cocaina.

Poichè - come sapete - l'intelligenza non è il suo forte,
mi sa che bushicchio si è dimenticato con chi ha a che fare,
forse non ha capito che non si scherza affatto con quei poteri
che lo hanno messo sulla poltrona.

Quei poteri lo fanno entrare nella storia con allori ed onori,
se esegue gli ordini. Se non esegue gli ordini, lo fanno
entrare comunque nella storia - per scandalo e disonore.

Dunque il messaggio da parte del NWO a bush e soci mi pare chiaro:
quando vogliamo possiamo far saltare per aria il caso 9/11 e
scaricare tutte le colpe su di te. Noi andremo avanti
comunque (e ci saremo tolti qualche sassolino dalla scarpa).
Dunque vedi di eseguire gli ordini. Ricordati che non sei
altro che una sacrificabile pedina, un utile idiota.


2. Poi non è escluso che la marea del 9/11 truth movement
stia iniziando a fare paura. Il debunking e gli sviamenti
vari con centinaia di siti web "devianti" non pagano molto,
dunque il rilascio controllato di informazioni sullla responsabilità
del governo potrebbe essere una strategia volta ad anticipare
il dissenso e incanalarlo.

Scoprire che il tuo governo ti ha incastrato ti fa perdere
definitivamente fiducia nelle istituzioni. Super-stato mondiale,
ONU etc come soluzione? E' probabile. Però una volta
che ti sei reso conto che non devi fidarti di chi ti governa
hai fatto un Salto - e non ti fiderai più di chi ti governa.

In quest'ottica, questa strategia mi sembra una manovra
inevitabile, ma non priva di rischi. Anzi. Ne vedremo delle
belle nei prossimi 12-20 mesi e su questo siamo tutti
concordi.

saluti felici

Felice Capretta

Paxtibi
Inviato: 26/3/2006 16:05  Aggiornato: 26/3/2006 16:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Ciclone Alex Jones
Secondo me, questi sono messaggi precisi
al presidente-bertuccia da parte dei soliti noti.


No, io credo che Bush stia solo seguendo il copione e che davvero non sia in grado di capire quello che gli riserva.
Esattamente come fecero con Hitler, un altro personaggio facile da manovrare, figurati, un ometto insignificante, artista fallito ma di un'ambizione folle: chissà se si rese mai conto di essere stato fregato, forse quando fu troppo tardi.
Mussolini probabilmente lo capì, era anche lui un grande ambizioso e un po naif ma non era un folle, per questo lo eliminarono in tutta fretta.
Non pensare che eliminando Bush si risolva il problema, l'eliminazione di Bush è nella sceneggiatura dal principio.
Del resto, non è solo la sua amministrazione ad essere implicata nei delitti perpetrati in questi decenni (le scie chimiche, per dirne una, ci sono da ben prima del 2001), tutta la classe politica mondiale è implicata, tutti, senza eccezioni, mentono spudoratamente da anni, tutti hanno partecipato al gioco.

edo
Inviato: 26/3/2006 19:59  Aggiornato: 26/3/2006 19:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Ciclone Alex Jones
a proposito di scie chimiche: oggi in sardegna è un massacro.
ovvvvviamente i "giornalisti" sono intenti a cercare monetine sul marciapiede, per loro il cielo è un'ipotesi metafisica.

Pasquino
Inviato: 26/3/2006 21:35  Aggiornato: 26/3/2006 21:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 234
 Re: Ciclone Alex Jones
buonasera ai componenti e lettori esterni di Luogocomune.

commento lievemente OT sull'argomento trattato che è altresì interessante.

il 2 Aprile sarà possibile visionale in diretta web sul sito http://www.puntaperottivagiu.com/home.php una demolizione controllata sul lungomare di Bari, denominato appunto Punta Perotti dove verranno abbattuti 300mila metri cubi per rendere di nuovo questa lingua di terra che si inoltra nel mare alla natura.

Certo non sarà come vedere cadere le torri di New York, ma chi vorrà farsi una idea di cosa sia una demolizione controllata potrà farlo.

Lo Stato al cittadino pignora, all'industriale elargisce, al banchiere regala.
santommaso
Inviato: 26/3/2006 22:35  Aggiornato: 26/3/2006 22:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/12/2005
Da:
Inviati: 66
 Re: Ciclone Alex Jones
Ciao massimo, ti riporto alcune cose dette su un sito che afferma di aver parlato con qualcuno di luogocomune.

-- Ho fatto una lunga chiacchierata via e-mail con uno degli autori di Luogocomune e purtroppo gran parte del materiale proposto è la solita serie di ipotesi costruite su teorie basate su supposizioni. Il sito, però, è talmente vasto che diventa un problema analizzarne tutto il contenuto e darne un giudizio breve. Può darsi che in mezzo al fango ci sia qualche perla, ma sinceramente la fatica di trovarla è troppa per le mie forze.

Ciao da Paolo.
Commento pubblicato da Paolo Attivissimo : 15/1/06 01:55

Questo è il sito che vuol gettare fango sulla maggior parte di chi cerca la verità.

http://attivissimo.blogspot.com/2006/01/complotti-119.html

Che facciamo lo bombardiamo?? :D

PikeBishop
Inviato: 26/3/2006 23:26  Aggiornato: 26/3/2006 23:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Ciclone Alex Jones
Lo ignoriamo come al solito.

Dico bene, chief?

Nel frattempo, Santommaso, ti consiglierei di dare una lettura a:

Caso Attivissimo, e l'onere della prova

Disattivare Attivissimo?

Buona Lettura

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
edo
Inviato: 26/3/2006 23:44  Aggiornato: 26/3/2006 23:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Ciclone Alex Jones
firmo la proposta di pikebishop
attivissimo è un bravo tecnico informatico ma sull'11 sett. si è incaponito a voler dimostrare che è una bufala tutto ciò che non è "versione ufficiale", è un suo diritto; potrei fare delle supposizioni in merito ma evito.
ognuno stia dove può.

Redazione
Inviato: 27/3/2006 2:02  Aggiornato: 27/3/2006 2:02
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Ciclone Alex Jones
Io lo lascerei vivere. Se ci pensate bene, ci è molto più utile così. Con le belinate che spara ogni tanto, riesce a farsi più male da solo di quanto possa fargliene qualunque avversario.

Trimegisto
Inviato: 27/3/2006 3:49  Aggiornato: 27/3/2006 3:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/11/2004
Da: San Francisco
Inviati: 119
 Re: Ciclone Alex Jones
hehehehehehe....

caro Massimo apprezzo molto il genovesismo... calza a dovere!

Attivissimo... t'e' n belinun

P&L

PS

grazie per l'audio conferenza

"Everything has Beauty, but not everyone sees it."
Confucius
Dr-Jackal
Inviato: 27/3/2006 7:09  Aggiornato: 27/3/2006 7:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 1028
 Re: Ciclone Alex Jones
Vorrei riuscire anch'io a prendere Cretinissimo così alla leggera, e invece mi fa imbestialire.

Non solo getta fango su chi cerca di capire cosa sia successo davvero, non solo spara a raffica ignobili minchiate indegne anche di un topo da esperimento lbotomizzato, non solo nelle discussioni è sleale e vigliacco da far schifo, non solo si rifiiuta di ammettere l'evidenza anche quando gliela sbatti sul naso tanto forte da romperglielo, ma c'è un sacco di gente che dà retta a quel decerebrato fanatico!!!
La maggior parte delle persone leggono che "Le teorie complottiste sono state smentite", e non si fermano nemmeno a leggere PERCHE' lo sarebbero, se ne vanno tutte soddisfatte pensando che tanto non ci avevano mai creduto e consigliando in giro quel "meraviglioso sito che racconta la verità"... a destra e a manca... ormai lo linkano anche su topolino!

A ogni puttanata che pubblica spacciandola per una "indagine antibufala", ecco arrivare stormi di coglioni volanti che si prostrano ai suoi piedi, lo incoraggiano a ottundere ancora di più i loro piccoli cervellini atrofizzati e lo ringraziano perchè evita loro di doversi prendere la briga di ragionare personalmente su qualcosa.

E' una cosa terrificante: quasto branco di... creature... accetta qualunque cosa Attivissimo dica senza farsi problemi, con l'entusiasmo di un disperato in un edificio in fiamme che vede un'uscita di sicurezza.
E guai a fargli notare che sono tutte puttanate: ti si rivoltano contro come anguille che hanno ingoiato un calabrone. Neanche con una motosega riesci ad aprirgli gli occhi. E' una causa persa.

Il bello è che nei commenti ad ogni articolo di attivissimo ci sono sempre decine di cose che lo smentiscono, perchè qualcuno che gli fa notare che ha scritto cretinate c'è sempre, ma nessuno si prende mai la briga di leggerli, i commenti. Si accontentano di leggere il titolo dell'articolo.

Pessimismo e fastidio.

lesath
Inviato: 27/3/2006 10:58  Aggiornato: 27/3/2006 10:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da:
Inviati: 62
 Re: Ciclone Alex Jones
La cosa incredibile è che di tutto questo i media italiani non ne accennano minimamente...
E il nostro amico Zucconi da Washington l'avrà vista la trasmissione sulla CNN ?

---------------------------------
Siamo già tra di voi. Guardatevi bene intorno e ci vedrete.
fefochip
Inviato: 27/3/2006 17:38  Aggiornato: 27/3/2006 17:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Ciclone Alex Jones
X Dr-Jackal
non te la devi prendere.

guardala in questa ottica:

il generale arpino pur non volendo (durante p come pnetagono m come mistero sulla rai)
ha detto una gran verità :le prove ci sono eccome poi se uno vuole per forza credere a quello che vuole può sempre farlo e non si potrà distoglierlo.(il succo è questo ,ovviamente lui intendeva quello che io intendo al contrario).

il punto essendo psicologico ci sarà sempre qualcuno che crede a babbo natale pure quando ne vede diversi in un grande magazzino!

quindi oggi c'è la figura squallida di un paolo attivissimo che piu che altro incarna quelle persone che si vogliono prendere per il culo e non vogliono guardare.
non sono i dormienti coloro che hanno il conscio in buona fede ma l'inconscio in malafede ....
sono gli squallidi coloro che oltre l'inconscio in mala fede (perchè lo sanno benissimo che è tutto un inganno) cercano di teorizzare razionalmente (e quindi con la ragione in malafede) la validità della tesi ufficiale cha fa acqua da tutte le parti cercando qualche irrilevante contraddizione e mistero nella tesi "complottista".

bisogna compatirli ...non ti incazzare sono coloro che stanno peggio di tutti.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Ramingo
Inviato: 27/3/2006 20:08  Aggiornato: 27/3/2006 20:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/10/2005
Da: Puglia
Inviati: 657
 Re: Ciclone Alex Jones
Citazione:
e anche vero che l'elite già da decenni ha costruito diverse città sotterranee e bunker antiatomici, insomma sanno qualcosa che noi non sappiamo!

Una VERA invasione aliena!?Chessò,li hanno fatti inca**are e ci hanno dato appuntamento per l'invasione:lo spazio profondo è lontano...ci vuole tempo per organizzare la logistica...
Su Blondet:non si appunta sugli ebrei.Sui sionisti sì.Sui neo-theo-con.Su quei figli dell'idea massonica di mondo nuovo.E' un cattolico intransigente,di come ce ne sono pochi...ma non uno cattivo,nè tanto meno stupido.Non è che ti "appunti" un pò tu su di lui!?
In fondo sulla presenza di certi ebrei nella stanza dei bottoni,non fà illazioni.Pubblica dati di fatto.Alla fine saranno anche loro pedine?! Probabile.Ai piani bassi.E' un fatto,comunque,che una certa tradizione talmudica,gli "faciliti" il diventare "marionette" e capri espiatori di questo piano...
Una domanda:
Possibile che tra i potenti(inteso "chi può")non si incazzi nessuno come noialtri!!!???
A parte qualche sparuto ex agente dei servizi che pubblica qualche libro,come "la disfatta della CIA", o "Costretta ad uccidere" di una ex agente del Mossad...o quello che ci ha fatto conoscere Pax,di cui mi sfugge il nome...
Tutti cattivi gli altri???

La storia insegna che quando si diventa indifferenti e si perde la volontà di combattere, qualcuno che ha la volontà di combattere prenderà il sopravvento. Colonel Arthur "Bull" Simons
Paxtibi
Inviato: 27/3/2006 20:17  Aggiornato: 27/3/2006 20:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Ciclone Alex Jones
Ramingo, era William Cooper.

Possibile che tra i potenti(inteso "chi può")non si incazzi nessuno come noialtri!!!???

Possibile sì, visto che sono tutti ricattabili, e che sanno bene – loro per primi – qual è la fine per i disobbedienti.
In fondo, che fine ha fatto Cooper?
Ucciso in una "sparatoria con la polizia", a casa sua...

Ramingo
Inviato: 28/3/2006 12:03  Aggiornato: 28/3/2006 12:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/10/2005
Da: Puglia
Inviati: 657
 Re: Ciclone Alex Jones
Ok,Pax
Ma nella storia,una resistenza,una reazione,interessata quanto vuoi,ha sempre convogliato gli elementi "buoni" di una società.O almeno i meno marci...
Io,o altri di questo sito,o altri ancora,nel mio piccolo posso indignarmi,fare attenzione,responsabilizzarmi,responsabilizzare...qualcuno,come Mazzucco e Blondet,ma anche come te e Linucs,può informare e far pensare...ma sempre pesci piccoli siamo.Senza offesa per nessuno,ognuno ha la sua dignità,stile di vita ecc.
Ma,così la penso io,una tale base,per quanto frammentata ideologicamente,ma unita nella e/o per la Verità,può essere,appunto,solo base.
Qualcuno che,"fisicamente",può...SERVE!
Ok,il mio retaggio fascista si fà sentire di nuovo...sarà colpa dell'ultimo libro di Farneti che stò leggendo...!

La storia insegna che quando si diventa indifferenti e si perde la volontà di combattere, qualcuno che ha la volontà di combattere prenderà il sopravvento. Colonel Arthur "Bull" Simons
Parsifal
Inviato: 28/3/2006 12:46  Aggiornato: 28/3/2006 12:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/10/2005
Da: Monsalvat
Inviati: 359
 Re: Ciclone Alex Jones
Citazione:
il punto essendo psicologico ci sarà sempre qualcuno che crede a babbo natale pure quando ne vede diversi in un grande magazzino!


Un esempio?

Dopo tutte queste manifestazikoni anti versione ufficiale, ieri Al massaoui ha confessato, guarda un po':
Lui era uno dei dirottatori e non solo, avrebbe dovuto anche dirottare un quinto aereo per schiantarlo contro la casa bianca. mi è venuto un nodo alla gola e volevo piangere. ormai per molti dubbiosi la versione ufficiale è veritiera prechè Al massaoui ha confessato!


Nehmet hin meinen Leib,
nehmet hin mein Blut,
um unser Liebe willen!
edo
Inviato: 28/3/2006 21:42  Aggiornato: 28/3/2006 21:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Ciclone Alex Jones
purtroppo parsifal hai ragione,
personalmente non capisco tutta la dietrologia (non voglio aprire una discussione su questo), che si fa appena comincia ad apparire la verità.
se la verità non appare è perchè i cattivi non vogliono che appaia.
se la " appare è perchè altri cattivi vogliono che appaia.
mah!
tra le due preferisco la seconda.
ogni decisione e scelta contiene delle controindicazioni, scelgo il male minore (dal mio punto di vista).
certo, massoui offre un'ottimo argomento ai media allineati.
speriamo che qualche altro personaggio in vista sollevi il problema!

goldstein
Inviato: 28/3/2006 22:14  Aggiornato: 28/3/2006 22:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Ciclone Alex Jones
Stasera a Showbiz Tonight ancora 9/11: ospite il regista ed attore Ed Asner, che già aveva firmato l'appello di 911truth.org tempo fa, e verrà dunque in supporto di Sheen, che nella puntata precedente era stato difeso da Sharon Stone.

ELFLACO
Inviato: 29/3/2006 0:34  Aggiornato: 29/3/2006 0:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Ciclone Alex Jones
UPDATE:
Infowars received an email from author and publisher Sander Hicks this afternoon indicating that the interview with Ed Asner scheduled for this evening on Showbiz Tonight has been cancelled. Hicks, a published author on the 9/11 cover-up as well as a Green Party senatorial candidate in New York was slated to appear with Asner on the program to discuss 9/11. Infowars confirmed with sources at CNN the segment was cancelled because another guest scheduled to appear as an opposition voice to Hicks and Asner declined the interview at the last moment. The CNN source further indicated that the opposition guest was none other than a former member of the Keene 9/11 whitewash Commission.

"I guarantee that this member of the 9/11 Commission pulled out at the last moment because they think that by simply replying to Asner and Hicks and the comments of Charlie Sheen, he would be giving credence to their statements. This is a strategic move on their part to quash debate and avoid having to actually answer the hard questions about 9/11 which the 9/11 Commission failed to do. This stonewalling technique will not work forever - there are too many people waking up to their whitewash." - Alex Jones


QUESTO LO TROVATE QUA

E TI PAREVA!!!!!

EL FLACO

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
goldstein
Inviato: 29/3/2006 1:00  Aggiornato: 29/3/2006 1:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Ciclone Alex Jones
Stavo venendo a postarlo, ELFLACO, dato che non ho modo di vedere la CNN tengo d'occhio i forum Usa mentre le trasmissioni sono in diretta per i commenti...
Chi sarà stato il poveraccio della Whitewash commission che doveva [provare a] contrastare Sander Hicks? Tanto uno vale l'altro, so solo che al 50% sarebbe stato del CFR.
Leggo ora dal blog di Hicks

Lo show è stato cancellato, o forse rimandato: qualcuno è in grado di trovare un rappresentante del Governo che voglia ancora difendere la versione ufficiale? La CNN lo sta cercando disperatamente.
Perchè ho come la sensazione che questa non sia la vera questione ?

Demon84
Inviato: 29/3/2006 7:35  Aggiornato: 29/3/2006 7:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 224
 Re: Ciclone Alex Jones
Come al solito esco un po' dalla discussione principale e per favore non me ne vogliate troppo. Concordo con chi ha paura che anche questa verità che viene a galla sia una manovra dei veri complottisti, cioè non noi che indaghiamo sulle stranezze ma di coloro che veramente hanno creato quel casino 4 anni e mezzo fa.
Per come la penso io, ed è già stato detto da diversi, Bush e compagnia verrano ben presto buttati in pasto ai mass-media e alle folle inferocite che vogliono giustizia per quei 3000 (e non solo) morti, verrano processati ed accusati di terrorismo o di aver voluto distruggere il loro stesso paese o di chissà cos'altro.
Intanto chi sta dietro a loro (e qui mi torna sempre in mente Metal Gear Solid 2, dove su una piattaforma petrolifera si cela una macchina che controlla tutta l'america e contiene i nomi dei famosi Patriots, ovvero un gruppo di persone che starebbero dietro al governo USA) continuerà a tessere le sue tele per ingabbiare il mondo nella propria rete di potere.
E citando ancora quel videogame faccio notare che sia stata una ditta Giapponese a produrlo, magari hanno voluto solo anticiparci in modo astratto una realtà che stiamo vivendo oggi.

Ho letto anche una parte del articolo che avete postato sul nuovo ordine globale e noto delle decise somiglianze con un libro che tutti noi conosciamo: LA BIBBIA!

Io non sono un grande intenditore ed ora non voglio discutere della verità o no di quello che ci sta scritto dentro, ma prendiamo in esame alcune cose che tutti noi conosciamo bene di quel libro, cose semplici.

Ad esempio viene detto che ci sarà un messia che porterà giustizia e pace sulla terra, che giudicherà i malvagi e li distruggerà, e questo viene detto più volte.

Nell'ultimo libro, ovvero RIVELAZIONE (il 66° libro della bibbia) viene detto che Gesù (il messia) creerà un regno celeste di 144'000 individui scelti che regneranno assieme a lui in cielo, e "gestiranno" per così dire la Terra.
Questo libro parla anche di "Tempi difficili" dove ci sarebbero state guerre e carestie e disastri in tutto il mondo e che le religioni sarebbero state perseguitate e poi distrutte da noi stessi (noi intendo abitatanti della Terra).

Bene ora guardiamo gli Stati Uniti, stanno attaccando una comunità religiosa facendoli passare tutti per terroristi poi, se prendiamo per reale il progetto HAARP hanno già provocato fin troppi cataclismi in questi periodi.

Io ora non voglio che mi prendiate per un pazzo..ragionateci solo 1 attimo sopra, io credo che gli americani si stiano montando troppo la testa, vogliono diventare il messia promesso, liberare la terra dalla "malvagità" e dal resto e creare il paradiso...
però io credo stiano commettendo un piccolo..piccolissimo errore....LO STANNO FACENDO PER I LORO INTERESSI PERSONALI...non per il bene dell'umanità come vogliono Dio e Gesù.
(e notate che parlo di Dio e Gesù come 2 persone diverse e ben distinte, non come una persona sola, come qualche imb...ehm benemerito ecclesiastico vuole farci credere, basta leggere la bibbia per capirlo).

Se mi prendete per pazzo, confrontate quello che dice William Cooper e poi ditemi se non ho ragione..e intanto ringrazio Paxtibi per quell'articolo, ho scoperto cose nuove!!!! E quindi ringrazio anche indirettamente i creatori di Luogocomune, e quella persona che mi passò il video sull 11/9 tanto tempo fa che guardai purtroppo un po' di giorni dopo!!!!

Statemi bene

Citazione:
"Il mio viaggio di scoperte non è ancora finito, sebbene io ormai sia un uomo...più cose conosco meno cose capisco e meno cose capisco più mi sembra di tornare bambino" (Demon's summons 2006)
javaseth
Inviato: 29/3/2006 11:36  Aggiornato: 29/3/2006 11:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/3/2006
Da:
Inviati: 1182
 Re: Ciclone Alex Jones
...che Gesù (il messia) creerà un regno celeste di 144'000 individui scelti che regneranno assieme a lui in cielo, e "gestiranno" per così dire la Terra...

...e notate che parlo di Dio e Gesù come 2 persone diverse e ben distinte, non come una persona sola, come qualche imb...ehm benemerito ecclesiastico vuole farci credere, basta leggere la bibbia per capirlo...

Tdg?

Ciao
-javaseth

"..io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come serpenti e semplici come colombe"
Demon84
Inviato: 30/3/2006 5:12  Aggiornato: 30/3/2006 5:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 224
 Re: Ciclone Alex Jones
No, non sono un Testimone di Geova, lo è mio fratello però e ti posso assicurare che quanto ho appreso io dalla Bibbia in generale rispecchiano molto di più loro il modo di vivere di Gesù (da notare che Gesù ripeteva continuamente di prendere esempio da lui) di quanto non facciano i cattolici o altre religioni.

Ora vado un po' in off-topic ma il papa dovrebbe spiegarmi che bisogno c'è ogni volta che si riuniscono i supercapi della chiesa cattolica di fare la cerimonia di lavaggio dei piedi, oltretutto usando una brocca ed una bacinella d'oro quando gesù la uso di legno.

Un altro dettaglio è il fatto che il papa prese posizione riguardo alla legge sugli omosessuali in Spagna quando Gesù disse ai suoi apostoli di "non avere a che fare con questioni politiche".

Ho già iniziato a dubitare da "bambino" della sincerità delle chiese cattoliche e protestanti (sono le prime di cui sono venuto a conoscenza eheh) quando, come tutti i bambini, mi sono "accorto" che c'erano 2 religioni che adoravano lo stesso Dio!
Se c'è un solo Dio (tra cui vorrei capire il perchè hanno tolto il nome dalla maggioranza delle bibbie) ci deve anche essere una sola religioni ed un solo modo di adorazione e teoricamente dev'essere lui stesso a dirci come e il fatto che le possibilità di interpretazione cambino, non vuol dire che siano tutte esatte.

Con questo voglio dire io quale sia la vera religione, ma posso dirti che sebbene da una parte i TDG possano essere estremisti con alcune idee dall'altra si sono comunque dimostrati (nei 7 anni che ho partecipato alle loro Adunanze, ovvero "celebrazioni religiose") costanti e perseveranti nel loro credo!

Spero di non aver offeso nessuno qui, mi scuso per la puntualizzazione ma ci tenevo a farla e mi scuso per l'Off-Topic!

Citazione:
"Il mio viaggio di scoperte non è ancora finito, sebbene io ormai sia un uomo...più cose conosco meno cose capisco e meno cose capisco più mi sembra di tornare bambino" (Demon's summons 2006)
Civix
Inviato: 30/3/2006 6:58  Aggiornato: 30/3/2006 6:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/2/2006
Da:
Inviati: 77
 Le teorie alternative sul San Francisco Chronicle
Il principale giornale di San Fransciso e della Bay Area

http://www.sfgate.com/cgi-bin/article.cgi?file=/c/a/2006/03/29/DDGRJHUSMT1.DTL

winston
Inviato: 30/3/2006 11:51  Aggiornato: 30/3/2006 11:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/10/2005
Da: Eurasia
Inviati: 392
 Re: Cicolone Alex
Citazione:
Le teorie alternative sul San Francisco Chronicle

Bene, (tocchiamo... ferro per lo "sfigate" del logo). Finalmente una testata seria: rimanda al frivolo NY post, ma è pur sempre qualcosa.

Sembra però che il pezzo appaia solo on line..
Sarebbe interessante vedere se lo stesso compare anche newll'edizione cartacea: il vero Chronicle, non quello sfigate.

Un invito al Lidèr Maximo ad indagare dalla West Coast.

"Chi controlla il presente controlla il passato, chi controlla il passato controlla il futuro" Orwell, 1984
Santaruina
Inviato: 30/3/2006 12:05  Aggiornato: 30/3/2006 12:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Ciclone Alex Jones
x Daemon

una lettura che potresti trovare interessante:

La massoneria e le origini dei testimoni di Geova

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
javaseth
Inviato: 30/3/2006 13:44  Aggiornato: 30/3/2006 13:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/3/2006
Da:
Inviati: 1182
 Re: Ciclone Alex Jones
A proposito di Russel e i simboli massonici, questa è la sua tomba...



Ciao
-javaseth

"..io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come serpenti e semplici come colombe"
Santaruina
Inviato: 30/3/2006 13:53  Aggiornato: 30/3/2006 13:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Ciclone Alex Jones
Questa mi mancava...

Ottimo Javaseth

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
Demon84
Inviato: 30/3/2006 17:13  Aggiornato: 30/3/2006 17:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 224
 Re: Ciclone Alex Jones
Bella questa della tomba eheh decisamente c'è da rifletterci sopra un po' che ne dite?
Cmq grazie per il link lo leggerò domani oggi non credo di trovare un po' di tempo

Citazione:
"Il mio viaggio di scoperte non è ancora finito, sebbene io ormai sia un uomo...più cose conosco meno cose capisco e meno cose capisco più mi sembra di tornare bambino" (Demon's summons 2006)
Ramingo
Inviato: 30/3/2006 17:37  Aggiornato: 30/3/2006 17:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/10/2005
Da: Puglia
Inviati: 657
 Re: Ciclone Alex Jones
A proposito di "chi può"(o poteva?) e s'incazza:
Eric Haney,fondatore e comandante della Delta Force
Citazione:
Ecco che cosa ha detto in un'intervista rilasciata al Los Angeles Daily News sulla guerra in Iraq: «è una disfatta totale. Ma lo è stata fin dall’inizio. I motivi erano sbagliati. I motivi dati dall’Amministrazione per gettare la nazione in questa guerra non erano quelli dichiarati. Il generale Tommy Frank (capo delle operazioni agli inizi della guerra all’Iraq, ndr) è stato forzato a scatenare una guerra che egli sapeva strategicamente sbagliata a lungo termine. Ecco perché si è ritirato immediatamente dopo. Siamo noi a fomentare la guerra civile in Iraq… La nostra credibilità è assolutamente zero, ed io dico ‘nostra’ perché noi americani, come popolo, abbiamo prestato bordone a tutto questo».

www.effedieffe.com
A me fà più effetto di un attorucolo,o di un giornalista...

La storia insegna che quando si diventa indifferenti e si perde la volontà di combattere, qualcuno che ha la volontà di combattere prenderà il sopravvento. Colonel Arthur "Bull" Simons
javaseth
Inviato: 31/3/2006 11:26  Aggiornato: 31/3/2006 11:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/3/2006
Da:
Inviati: 1182
 Re: Ciclone Alex Jones
Questa mi mancava...

Beh, diciamo che non viene molto pubblicizzata :)

Ottimo Javaseth

Grazie a te, Santaruina, per i tuoi post veramente notevoli :)

Ciao
-javaseth

"..io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come serpenti e semplici come colombe"
winston
Inviato: 1/4/2006 0:05  Aggiornato: 1/4/2006 0:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/10/2005
Da: Eurasia
Inviati: 392
 Re: Ciclone Alex Jones
AAAA Bufale.., mozzarelle... Arriva il provolone!
Per chi si fosse perso qualche puntata:
Sul CNN-Showbiz, dopo Sheen, Jones+Jones, hanno fatto esternazioni anche Erica Jong, Seth Green & Sharon Stone.
Niente è casuale: pregasi rivedere post precedente (Holliwood si sveglia) & aggiornarsi con urgenza:
-In originale:
Sheen: exposé or deception? .., What if they were koreans?
-in italiota:
Sheen: info o disinformazione?.., Ipotesi: se fossero coreani..?
Meditare... meditare...

"Chi controlla il presente controlla il passato, chi controlla il passato controlla il futuro" Orwell, 1984
Santaruina
Inviato: 1/4/2006 1:41  Aggiornato: 1/4/2006 1:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Ciclone Alex Jones
Consiglio vivamente di leggere i contributi di Winston.

Io personalmente ho scoperto un'aspetto interessante di Alex Jones che ignoravo.

Alex Jones è un membro onorario di Remnant Saints Inter-Continental Congress .



Interessante.

One common planet


Remnant Saints
For the Triumph of the Lord's People
Providing tools and contacts to prepare for difficult times, that the remnant might survive these calamities and establish Zion.



Da investigare ulteriormente.

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
goldstein
Inviato: 1/4/2006 1:58  Aggiornato: 1/4/2006 1:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Ciclone Alex Jones
Io lo sapevo, Santa: dicono sia fuffa pseudo cristiana, se ne parlava tempo fa su conspiracy central (c'e' anche una discussione recente, molto commentata, proprio sui continui attacchi di Smith a Jones).
Prima di dare credito a tutto quello che dice Daryl Smith approfondirei un pò il personaggio: io ho sentito molti show e letto gli articoli del sito, direi che è a tratti delirante.
Dice anche cose giuste, ma in generale ha i paraocchi e cade soventemente in esagerazioni grossolane, oltre a gettare odio in continuazione su tutti gli attivisti 911 - a parte l'amico Hufschmid.

Redazione
Inviato: 1/4/2006 2:04  Aggiornato: 1/4/2006 2:04
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Ciclone Alex Jones
Ciao EDO: Oltre alle due possibilità che hai elencato:

"se la verità non appare è perchè i cattivi non vogliono che appaia.
se la " appare è perchè altri cattivi vogliono che appaia."

Ne suggerisco una terza:

Se la verità appare non è affatto detto che sia la verità

vincenzo
Inviato: 1/4/2006 3:11  Aggiornato: 1/4/2006 3:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/6/2004
Da: u-oy-topos middle Oceania
Inviati: 1304
 Re: Ciclone Alex Jones
Citazione:

Se la verità appare non è affatto detto che sia la verità


Grande massimo!!! Mi è piaciuta, direi che c'azzeca proprio!

1 - Non fanno caso, costoro, che quando in Internet compare qualcosa di veramente scottante, scompare nell’arco di pochi minuti? Se invece qualcosa ci rimane per sempre – e pure in bella vista - vuole dire che lì da nascondere c’è ben poco.
edo
Inviato: 1/4/2006 8:37  Aggiornato: 1/4/2006 8:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Ciclone Alex Jones
dubito ormai di tutto?

Santaruina
Inviato: 1/4/2006 16:11  Aggiornato: 1/4/2006 16:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Ciclone Alex Jones
Ciao goldstein

speravo proprio in un tuo intervento chiarificatore visto che di queste faccende te ne intendi.

Il movimento pro Zion è uno dei tanti apocalittici evangelici, molto vicini al movimento sionista con cui condividono scopi e visioni, e mi piacerebbe sapere se il fatto che Jones ne faccia parte corrisponde a verità o meno.

E' questo che vorrei capire, perchè sarebbe quanto meno curioso.

Comunque mi pare che all'interno del movimento per la verità sull'11/9 ci siano dei movimenti strani, oltrecchè numerose "rivalità" che forse vanno oltre le mere "antipatie" personali.

Ma dovremmo saperne di più.

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
Polidoro
Inviato: 2/4/2006 1:23  Aggiornato: 2/4/2006 1:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: Ciclone Alex Jones
Santaruina ti mancava la tomba di Taze Russell? non è quella ma questa



l'altra è "actually a monument erected to Russell by the Watchtower Society". (Se ho capito bene):

Ma mettiamoci anche una piramide di Gizah: C. Piazzi Smyth, Charles Taze Russell
and the Great Pyramid of Gizeh Taze Russell e la Piramide

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
goldstein
Inviato: 2/4/2006 2:36  Aggiornato: 2/4/2006 3:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Ciclone Alex Jones
Ciao Santa, vedo e rilancio:

“Our efforts toward global governance must be two-pronged: at the same time as the case is being made for the necessity and possibility of global government, people in various religious and philosophical traditions need to be interpreting those traditions, probably through a combination of retrieval and reformation, so as to reveal and emphasize their support for this transition to world unity. . . My major project at present is, in fact, to develop a theology for a new world order . . .”

Questo lo avrebbe scritto, pare, David Ray Griffin in uno dei suoi libri di teologia.
Ora, siamo tutti d'accordo che il movimento sia un ginepraio, e ci siano dei siti o gruppi infiltrati, ma la confusione è diventata grande anche e soprattutto perchè ogni due minuti c'e' qualcuno che etichetta di disinformatore qualcun altro, per motivi che spaziano dall'invidia alla reale disinformazione, passando per la banale abitudine di indossare dei paraocchi, che portano ad attaccare chi non la pensa esattamente allo stesso modo.

Per come la vedo io, diffiderei più di tutti di personaggi come Daryl Smith, che passano la maggior parte del proprio tempo ad attaccare gli altri; ad esempio, anche noi saremmo nel suo mirino di giustiziere onnisciente, dato che sosteniamo il no-757 al Pentagono; io sono stato anche iscritto da piccolo al WWF, credo che per lui sarebbe gia' abbastanza per darmi del cripto-jew...
Fosse solo il Pentagono poi: è notoriamente la questione che ha generato piu' divisioni, e spaccato il movimento a metà; Smith invece ama ricordarci ad ogni show che Jones (e Tarpley, e via discorrendo) non parla degli "israeliani danzanti".
Cio' non e' vero, tant'e' che la prima volta l'ho letto proprio su infowars, mentre e' purtroppo da notare che in realtà sia lo stesso Smith a non parlare di altri argomenti oltre a quello...
Smith attacca Tarpley perchè nel suo libro "911 Synthetic terror made in Usa" non parlerebbe dei sionisti, mentre Blondet l'ha definita la migliore inchiesta sull'11 settembre.
Forse è banalmente una questione di intelligenza ed ampiezza di vedute, e gente come Smith non mi sembra una cima (date un'occhiata alle sue brillanti "analisi", tipo quella dell'omicidio Zebuhr). Non so poi quanto sia genuino uno che spera che l'America dichiari guerra ad Israele, e "avvii un bombardamento su larga scala, dopo di cui un team di minatori dovrebbe impiegare una settimana per arrivare al fondo del cratere": considerate che spesso confonde i sionisti con gli ebrei, ed avete il quadro un po' piu' completo...
Comunque, Smith è un esempio: come lui ce ne sono molti, ma è esemplificativo perchè è la punta estrema, secondo lui sono tutti agenti tranne lui e l'amico Hufschmid, il culmine di quell'atteggiamento – a mio parere non costruttivo e spesso molto superficiale – di chi tende ad etichettare in malo modo chi non la pensa esattamente come lui, e la lista e lunga, da Rivero a Hoffman... ultimamente il “most wanted” è Jimmy Walter, poiché promuove sul sito in bella vista l'articolo “Proof Blue Screen Technology Faked 2nd Plane “.
Io non capisco bene quale sia la “Proof”, e meno ancora perche' dargli tutto quel risalto (sotto a Steven Jones, per di piu'), in un sito che accoglie molti visitatori al loro primo impatto col 911, ma non mi passa neanche per l'anticamera del cervello di stampargli in fronte una qualsiasi etichetta.
Quello che secondo me bisogna fare è tenere gli occhi aperti ed informarsi sempre il piu' possibile, che è cosa ben diversa dall'estrapolare un'informazione e ritenerla sufficiente per bollare qualcuno o qualcosa; è anche importante esporre quelli che sembrano dei punti oscuri, certo, ma farlo in modo serio e lasciando agli altri la possibilità di replicare.
David Ray Griffin lo ha fatto ad alcune critiche che gli erano state mosse, e mi è sembrato abbastanza convincente; sarei curioso di sentire anche la risposta di Alex Jones, ed infatti gli ho anche scritto una mail, per quel che puo' servire: non avrà il tempo di leggere nemmeno una minima parte di quelle che riceve.
Quando trovai quella notizia dei "saints" in un forum comunque cercai abbastanza, e ebbi l'impressione che ho scritto nel post precedente; RSICC ed organizzazioni collegate mi erano sembrate bizzarre associazioni pseudo patriottiche-cristiane come ce ne sono tantissime in Usa - una piu' folkloristica dell'altra - ma potrei anche sbagliarmi; altri come Smith invece non dubitano mai di ciò che pensano....

Santaruina
Inviato: 2/4/2006 11:18  Aggiornato: 2/4/2006 11:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Ciclone Alex Jones
Grazie Goldstein per le precisazioni.

Io sto cercando una chiave di lettura per gli ultimi avvenimenti, l’improvvisa ribalta della questione 11/9 sulla CNN, e ancora non riesco a trovarla.

La presenza di Alex Jones in un movimento pro Zion non la so interpretare, ma nell’ipotesi da “cospirazionismo estremo”, (ovvero i gruppi che lavorano per il NWO agiscono su diversi fronti, tra cui il movimento per la verità sull’11/9, e non certo per sabotarlo) si inserisce alla perfezione, con una logica ineccepibile.

Ma sono solo ipotesi senza fondamento.

C’è ancora molto da capire.

Blessed be

p.s Polidoro: la collezione si arricchisce

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
javaseth
Inviato: 2/4/2006 11:49  Aggiornato: 2/4/2006 11:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/3/2006
Da:
Inviati: 1182
 Re: Ciclone Alex Jones
non è quella ma questa

ecco la piramide e la lapide, sullo sfondo.



Dal link postato da Santa

Anzitutto, non sembra possa essere revocato il dubbio che il pastore Russell fosse straordinariamente affezionato al simbolo usato dai Cavalieri Templari massonici americani costituito da una corona al cui interno si trova una croce


simbolo che è ben visibile sulla Piramide.

Comunque Russell credeva, come altri ai tempi suoi ed anche adesso, che le misure della grande piramide nascondessero le date cruciali dell'umanità e dunque anche quella della fine del mondo.

Ciao
-javaseth

"..io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come serpenti e semplici come colombe"
goldstein
Inviato: 2/4/2006 12:44  Aggiornato: 2/4/2006 13:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Ciclone Alex Jones
Io sto cercando una chiave di lettura per gli ultimi avvenimenti, l’improvvisa ribalta della questione 11/9 sulla CNN, e ancora non riesco a trovarla.

Io, molto semplicemente, non credo che *tutto* sia controllato.
Due giorni di visibilità ad un attore (non al sopravvissuto Rodriguez, non a Ryan del NIST, non a Steven Jones) mi sembrano una cosa plausibile e molto americana; che poi abbia avuto i suoi due giorni di visibilità anche l'intervistatore, che è oscurato dai tempi di Waco, non mi sembra una cosa cosi strana.
Come spesso accade dopo le notizie rilevanti per la causa, mi sono fatto un giro su tutti i blog che parlavano di Charlie Sheen, per scrivere ma soprattutto per farmi un'idea.
Su duecento persone, circa metà credevano giusto dare dell'idiota a Sheen senza nemmeno stare molto a commentare (molto diffusi titoli con "insane", citando una delle poche frasi che dovevano aver ascoltato dell'intervista), ed ho letto anche molti commenti deliranti sul suo passato (e per molti presente) di "party animal", cioe' uno che - dato che si interessa(va) alle droghe pesanti, alle donne ed all'alcool - non puo' evidentemente capire nulla di una questione cosi complicata.
Molti anche quelli che applaudivano Sheen, moltissimi: ma sono la grande marea che conosciamo.
Una minima percentuale quelli che annotavano giornalisticamente le dichiarazioni di Sheen, mostrando presumibilmente una non conoscenza delle teorie alternative.
Non mi sembra tutto questo grande affare.
Per dire, l'altro giorno hanno intervistato Jones a MTV Canada: nonostante il clima di terrore in studio, il collegamento si è chiuso con delle grasse risate sulle note delle solite due parole, "conspiracy theory"; per la gente in studio, che come hanno commentato su Conspiracy Central "sembrava avere un IQ combinato di 22" e "se stoppi il video puoi davvero VEDERE le parole entrare in un orecchio ed uscire dall'altro", quando fini' il collegamento sembrava essere sounata la campanella a scuola... (vedetelo) .
Una comparsata televisiva che produsse, secondo me, 10 volte l'effetto di Charlie Sheen fu la conferenza di Griffin a C-Span: ad esempio, il proprietario del Grand Lake di Oakland che ha ospitato la sua ultima conferenza, ha scoperto le teorie alternative proprio seguendo per caso quella trasmissione.
Piuttosto che le due serate Jones+Sheen (e sapete che anche Jones in America non ha una fama migliore dell'attore donnaiolo...) sarebbe gia' stata piu' devastante quella con Ed Asner, Hicks ed il rappresentante [in fuga] della Commissione: appunto non c'e' stata.

Ricordate la famosa intervista di Hunter Thompson sul 911 ?

Ma soprattutto, il giornalismo Americano è stato schiacciato, ed intimidato da questo enorme fottuto sventolio di bandiere, questa orgia di patriottismo... Lo sapete che se criticate il Presidente siete antipatriottici e c'e' qualcosa che non va in voi, e potreste essere un terrorista...

" Dunque, in quel senso, Hunter S Thomson, non c'e' nessun posto per i dissidenti?

" Beh, di posto ce n'e' abbastanza, solamente non c'e' abbastanza gente che voglia correre il rischio."

Santaruina
Inviato: 2/4/2006 22:46  Aggiornato: 2/4/2006 22:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Ciclone Alex Jones
Sempre puntuale Goldstein

Io, molto semplicemente, non credo che *tutto* sia controllato.

come disse una volta Massimo parlando di un noto "cospirazionista", è colpa dell'allarme costantemente inserito...

Io personalmente non riesco più a disinserirlo .

Ora prendo la pillolina della sera

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
nike
Inviato: 3/4/2006 1:52  Aggiornato: 3/4/2006 2:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/3/2006
Da:
Inviati: 845
 Re: Ciclone Alex Jones
di Santaruina
Citazione:
è colpa dell'allarme costantemente inserito...


Questo lo avete letto? da prisonplanet.com

Venezuelan Government To Launch International 9/11 Investigation
Truth crusaders Walter and Rodriguez to appear
on Hugo Chavez's weekly TV broadcast

Paul Joseph Watson & Alex Jones/Prison Planet.com | March 31 2006

Billionaire philanthropist Jimmy Walter and WTC survivor William Rodriguez
this week embarked on a groundbreaking trip to Caracas Venezuela
in which they met with with the President of the Assembly and
will soon meet with Venezuelan President himself Hugo Chavez
in anticipation of an official Venezuelan government investigation
into 9/11...................

IL GOVERNO VENEZUELANO STA PER LANCIARE UNA INVESTIGAZIONE

I crociati per la verità Walter e Rodriguez compariranno nella
trasmissione TV settimanale di Hugo Chavez

DI PAUL JOSEPH WATSON E ALEX JONES

Il filantropo miliardario Jimmy Walter e il sopravvissuto del WTC
William Rodriguez si sono imbarcati questa settimana in un
innovativo viaggio per Caracas, Venezuela, durante il quale
hanno incontrato il Presidente dell’ Assemblea e incontreranno
presto lo stesso Presidente Venezuelano Hugo Chavez in attesa
di una indagine ufficiale del governo venezuelano sull’ 11-9.......


......Rodriguez e Walter hanno anche fornito tutto il loro appoggio alla presa di posizione pubblica di Charlie Sheen sull’ 11-9 ed erano rincuorati dai suoi sforzi. Il potenziale di una inchiesta a livello governativo appoggiata da Hugo Chavez si lega con forza alla richiesta di Sheen di una investigazione indipendente eseguita da politici di nazioni straniere.. ....



Citazione:
Quelli che creano sono duri di cuore. Nietzsche, Friedrich. Così parlò Zarathustra: II, Dei compassionevoli
Santaruina
Inviato: 3/4/2006 12:34  Aggiornato: 3/4/2006 12:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Ciclone Alex Jones
Ciao Nike 13

dopo essermi letto metà sito di Daniel Pipes ero quasi riuscito a disinserire l'allarme...

Ora si ricomincia

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
javaseth
Inviato: 3/4/2006 20:11  Aggiornato: 3/4/2006 20:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/3/2006
Da:
Inviati: 1182
 Re: Ciclone Alex Jones
Dal sito di Jones (prisonplanet)

Makow - Why Do The Illuminati Hate Jews?

http://prisonplanet.com/articles/april2006/030406Makow.htm

alcuni spezzoni


"The Illuminati are racist in the extreme... Yes, there are some very powerful Jewish people in this group. For instance, the Rothschild family literally runs the financial empire in Europe (and indirectly the States), and are a well-known Jewish family...But to rise to power in the Illuminati, a Jewish person would be forced to renounce their faith, and to give their first allegiance to Lucifer and the beliefs of the Illuminati."



They(Gli Illuminati n.d.r.) undermine society by attacking its sources of communal resistance: race, religion, nation and family. Jews are a convenient instrument for social dissolution because they don't belong to the majority religion or race. (Homosexuality and lesbian feminism are used to dissolve family.) Jews are easily brainwashed and can be placed in positions of power and influence. They may suffer the consequences if the Illuminati no longer require their services, or if the people realize 9-11 and the War on Terror are a Neo-Con implemented fraud.


Quindi, secondo Makow (e forse Jones) se ci sono degli Ebrei (o Sionisti) che fanno parte dei famosi "loro", essi sono solo vittime o strumenti utili allo scopo, e facilmente condizionabili. Inoltre, una volta che la loro utilità venisse meno, potrebbero pagarne le conseguenze....

Mmmmmm

Ciao
-javaseth

"..io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come serpenti e semplici come colombe"
Demon84
Inviato: 4/4/2006 4:55  Aggiornato: 4/4/2006 4:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 224
 Re: Ciclone Alex Jones
Io rispondo a Santaruina riguardo a quel link ke mi ha dato qlk giorno fa.

Ho iniziato a leggerlo per quanto riguarda la parte dove dice che i TdG considerano un falsità il fatto che gesù morì in croce, è vero, c'è scritto che morì su un palo di tortura e se controlli, storicamente i romani non usavano Croci per impiccare i criminali.

Baal era una divinità pagana di una nazione vicina ad israele, credo l'Assiria, alla quale più di una volta gli Israeliti si rivolsero, abbandonando Geova come guida. ed infatti Egli tutte le volte gli punì, ad esempio furono deportati per 70 anni dai babilonesi! tanto per dirne una.

Cmq ti ringrazio per avermi passato questo articolo lo farò leggere anche a qualche Testimone di Geova. Poi ti farò sapere cosa salta fuori, incuriosisce anche me!

Citazione:
"Il mio viaggio di scoperte non è ancora finito, sebbene io ormai sia un uomo...più cose conosco meno cose capisco e meno cose capisco più mi sembra di tornare bambino" (Demon's summons 2006)
Demon84
Inviato: 4/4/2006 5:18  Aggiornato: 4/4/2006 5:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 224
 Re: Ciclone Alex Jones
Signori dopo questa valanga di notivà che ci arrivano ogni giorno riguardo all'11 sett. dobbiamo veramente essere contenti????
Visto che ho tirato fuori l'argomento Testimoni di Geova vi racconto una cosa che loro affermano correntemente e che molti di voi sanno già immagino, ovvero che il mondo odierno è sotto il controllo di Satana, il Diavolo.
Quindi prendiamo per vero che c'è una forza oscura e potente che guida e condiziona i capi di stato mondiali. Una forza che ha dato il potere ad Hitler di distruggere mezza europa e agli americani di mettere K.O. la Germania, il Giappone e l'Italia dopo pochi anni di potere dell'Asse. Ora questo potere ce l'hanno in mano gli americani sembra e a chi toccherà toglierglielo?
Storicamente sappiamo che la maggioranza dei regni, degli imperi sono hanno avuto un inizio, un culmine, un tramonto e sono stati sostituiti da un altro impero: i Babilonesi furono sconfitti, che furono sconfitti dai Persiani, che furono sconfitti dai Greci che, con la prematura morte di Alessandro videro scomparire se stessi. Poi arrivarono i Cartaginesi, che furono schiacciati dai Romani i quali, forse a causa di troppa voglia di potere crollarono su se stessi ed il loro impero si frantumò molto velocemente. Potrei andare avanti parlando della glorosia ma altrettanto cupa epoca medievale dove proprio da li parti una nuova era, i conquistatori erano ormai finiti, basta passare da un Re all'altro ognuno voleva la propria indipendenza ma voleva poter comandare gli altri.
Forse ora, giunti al culmine anche dell'Era delle Nazioni ci aspetta una nuova era, già, ma cosa ci possiamo aspettare?

Citazione:
"Il mio viaggio di scoperte non è ancora finito, sebbene io ormai sia un uomo...più cose conosco meno cose capisco e meno cose capisco più mi sembra di tornare bambino" (Demon's summons 2006)
goldstein
Inviato: 14/5/2006 14:42  Aggiornato: 14/5/2006 14:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Ciclone Alex Jones
Alex Jones ha parlato di quella faccenda dei Saints, ed ha detto che è un gruppo conservatore cristiano che l'ha inserito tra i membri senza il suo permesso, e non gliene può fregare di meno.
L'audio è qui.
E' come immaginavo e non mi sorprende: Jones ha aggiunto che ogni settimana gli arrivano chiamate od email che lo accusano di essere iscritto a questa e quell'altra associazione, praticamente sempre per casi di omonimia... non se ne cura, e secondo me fa bene a non perderci del tempo, lo dimostra con le sue due ore giornaliere di show in cui parla solamente di fatti e non di trasmissioni concorrenti e speculazioni del genere.
Comunque Daryl Bradford Smith a volte fa anche delle trasmissioni interessanti, tipo questa.

Vincent51
Inviato: 6/10/2006 13:49  Aggiornato: 6/10/2006 13:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/7/2006
Da: Barcelona
Inviati: 326
 Re: Ciclone Alex Jones
Ciao a tutti,
vorrei chiedere una vostra opinione riguardo l'attendibilità di questo video:

http://www.youtube.com/watch?v=UGtOFudmHG8

in cui Alex Jones avrebbe "predetto" gli avvenimenti dell'11 settembre 2001 con largo anticipo e dovizia di particolari.
Il video è autentico? Cioè è stato davvero girato il 25 luglio 2001?
Scusate se l'argomento è già stato trattato, per me è una cosa nuova...

Max_Piano
Inviato: 6/10/2006 13:58  Aggiornato: 6/10/2006 13:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: Ciclone Alex Jones
Citazione:
Forse ora, giunti al culmine anche dell'Era delle Nazioni ci aspetta una nuova era, già, ma cosa ci possiamo aspettare?


Il dominio cinese ha un'unica incognita: i cinesi esporteranno il "comunismo" come gli USA la "democrazia"?

Vincent51
Inviato: 12/10/2006 9:47  Aggiornato: 12/10/2006 9:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/7/2006
Da: Barcelona
Inviati: 326
 Re: Ciclone Alex Jones
Ciao a tutti,
vorrei chiedere una vostra opinione riguardo l'attendibilità di questo video:

http://www.youtube.com/watch?v=UGtOFudmHG8

in cui Alex Jones avrebbe "predetto" gli avvenimenti dell'11 settembre 2001 con largo anticipo e dovizia di particolari.
Il video è autentico? Cioè è stato davvero girato il 25 luglio 2001?
Se sì, perchè nessuno ne parla? Mi sembra una cosa piuttosto "pesante"...
Scusate se l'argomento è già stato trattato, per me è una cosa nuova...

francesco7
Inviato: 12/10/2006 10:31  Aggiornato: 12/10/2006 10:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: Ciclone Alex Jones
Ciao Vincent. Sicuramente non avrai letto questo articolo di Blondet. A quanto pare non solo Jones ha predetto quello che si sarebbe verificato l'11 settembre ma erano in molti a sapere in anticipo.

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
goldstein
Inviato: 12/10/2006 10:39  Aggiornato: 12/10/2006 10:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Ciclone Alex Jones
Ciao Vincent, quel video è a mio parere genuino, i detrattori lo attaccano dicendo che non aveva previsto niente di "specifico" - si vede che non hanno di meglio a cui appigliarsi.
Ti consiglio di ascoltare il suo speciale dell'11 Settembre, e vedrai che le sorprese non sono finite..

Vincent51
Inviato: 12/10/2006 10:47  Aggiornato: 12/10/2006 10:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/7/2006
Da: Barcelona
Inviati: 326
 Re: Ciclone Alex Jones
Grazie mille Goldstein,
in effetti è molto interessante, e inquietante...

yarebon
Inviato: 12/10/2006 10:58  Aggiornato: 12/10/2006 10:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2366
 Re: Ciclone Alex Jones
quasi tutti i libri cospirazionisti scritti prima del settembre 2001, avevano previsto l'attentato a new York, ad esempio tra i libri in mio possesso anche Van Helsing (naturalmente un nome inventato per nascondere la sua identità) nel 1996, parlava di un attentato che sarebbe stato fatto in America di cui sarebbero stati accusati terroristi islamici e che avrebbe dato il via ad una serie di guerre.
Questo Van Helsing con incredibile preveggenza nel 1996 scrisse: "forse l'attentato al world trade center del 1993 è stata una prova, un sondare il terreno e preparare la gente per qualcosa di più grosso. Pensateci". Insomma scrive più o meno così, non ho il libro davanti con me ora.
Anche David Icke sia nei suoi libri, sia anche nel libro "loro", scritto da un autore (di cui non ricordo il nome) che afferma di aver sentito Icke parlare con un amico nel 2000 e di averlo sentito dire che fra un anno molti scettici si sarebbero ricreduti,perchè sarebbe cambiato tutto, oltre al fatto che stesso icke parla dal 1997-1998 di attentato islamico per giustificare e creare un conflitto di civiltà.
Blondet nel libro "gli adelphi della dissoluzione" parla (e siamo agli inizi degli anni 90) con uno strano personaggio che lo immette nel mondo della cospirazione, parlandogli di skull and bones ecc. ed affermando che il prossimo nemico dopo il comunismo sarebbe stato l'islam o meglio il secolarismo occidentale contro ogni fondamentalismo e questo strano tizio affermava che non per forza l'nwo si sarebbe instaurato dopo un conflitto di civiltà, ma potevano bastare anche stermini e genocidi locali, probabilmente dipende sempre dalla gente e qui ritorna in mente la frase del potente banchiere Warburg "vi piaccia o meno avremo un governo mondiale, il problema è se esso sarà instaurato con o senza l'uso della forza", insomma dipende dagli ostacoli che nel tragitto questi signori incontreranno.


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA