Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE

ATTENZIONE: Chiunque voglia scrivere su Luogocomune è pregato di leggere prima QUESTO AVVISO (aggiornato 01.11.07)



Indice del forum Luogocomune
   Scienza e Tecnologia
  Luna: rotazione e traslazione

Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi

 

 Vai alla fine   Discussione precedente   Discussione successiva
<123456...10>
  •  Vota discussione
      Vota questa discussione
      Eccellente
      Buona
      Discreta
      Scadente
      Terribile
Autore Discussione Votata:  2 Voti
  •  dino
      dino
Re: Luna: rotazione e traslazione
#61
Dubito ormai di tutto
Iscritto il: 2/11/2007
Da
Messaggi: 2315
Offline
ivan ha detto:

E' mica tanto indifferente: la parte nascosta della luna, quella che non vediamo mai, viene o no illuminata dal sole ? Non è un domanda da poco, viste le implicazioni che ne conseguono anche sulla natura della materia lì presente.


...si Ivan la parte nacosta della luna viene radiata dal sole nello stesso modo che viene radiata la faccia lunare a noi nota... questo perchè nella translazione che compie solidale alla terra ed intorno al sole ed alla rivoluzione intorno alla terra, la luna se osservata dal sole in questo caso osservatore esterno si mostrerà ad esso a 360°... pur non ruotando sul proprio asse viene colpita dai raggi solari in tutta la sua superficie... alternando zone d'ombra a zone illuminate gestite dalla suo moto di rivoluzione e di translazione... tutto ciò senza mai girare sul proprio asse... ciaodino
Inviato il: 17/11/2007 17:54
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  blackbart
      blackbart
Re: Luna: rotazione e traslazione
#62
Dubito ormai di tutto
Iscritto il: 13/10/2007
Da
Messaggi: 1224
Offline
Citazione:
pur non ruotando sul proprio asse viene colpita dai raggi solari in tutta la sua superficie


Quindi necessariamente è il sole a ruotare attorno alla luna!
Inviato il: 17/11/2007 17:57
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  dino
      dino
Re: Luna: rotazione e traslazione
#63
Dubito ormai di tutto
Iscritto il: 2/11/2007
Da
Messaggi: 2315
Offline
Citazione:

blackbart ha scritto:
Citazione:
pur non ruotando sul proprio asse viene colpita dai raggi solari in tutta la sua superficie


Quindi necessariamente è il sole a ruotare attorno alla luna!



... no mio caro attribuire tutto al relativismo ci rende stupidi...

...se un corpo disegna una circonferenza con un centro distante da esso, il corpo in questione si mostrerà all'osservatore esterno in tutti i suoi 360° al compimento di ogni giro di rivoluzione... e questo è cosa del tutto normale visto che ha compiuto un'angolo giro... ma se lo stesso corpo oltre a girare intorno ad un centro, ruota anche sul proprio asse allora mostrerà all'osservatore esterno i suoi 360° tante volte quanto la sua velocità angolare gli consente nell'arco del tempo che impiega a completare la rivoluzione intorno ad un punto...

... la relatività di Einstein è un'altra bufala... in FISICA niente è relativo...

può darsi che un fenomeno non sia conosciuto... ma non può essere

relativo... tutti si cibano di relatività quando non sanno spiegare un

fenomeno... dimenticando che la relatività di Einstein è ancora

non provata... ed essendo una teoria e non una legge fisica vale come

qualsiasi altre teoria detta in qualsiasi osteria e con l'aiuto di un bel

bicchiere di vino... Einstein nell'immaginazione popolare è il grande

genio proprio per aver formulato la teoria della relatività... in realtà

questa teoria è ancora improvata da 100 anni, come ce ne sono a

migliaia e di meno famose... il nobel non gli è mai stato dato per questa

sua fantasiosa teoria... ciaodino
Inviato il: 17/11/2007 18:37
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  0300
      0300
Re: Luna: rotazione e traslazione
#64
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 15/11/2007
Da
Messaggi: 51
Offline
Citazione:

erik ha scritto:
0300: Intendevo solo che se fossero le stelle fisse a girare intorno alla Terra, dato quello che sappiamo a proposito della loro distanza, dovremmo dedurne che la loro velocita di rivoluzione è maggiore di quella della luce (coprirebbero distanze di milioni di anni luce nel giro di 24 ore), cosa che è contraria alle leggi fisiche conosciute. Ergo, è la Terra a girare intorno al proprio asse, e le stelle fisse sono appunto fisse (in relazione alla rotazione terrestre). Ciò è anche confermato dal fatto che se la Terra smettesse improvvisamente di girare su se stessa, saremmo noi a subirne le conseguenze (come minimo avvertiremmo un forte scossone), mentre quelli che abitano in una stella lontana non si accorgerebbero di nulla,
I sistemi di riferimento accelerati quindi non sono intercambiabili. Se così non fosse, il paradosso dei gemelli di Einstein, ad esempio, non avrebbe soluzione. Ciao.


Ciao erik, intanto scusa per lo sproloquio di 20 righe precedente, se avessi atteso la tua risposta mi sarei risparmiato la fatica e l'occasione di confondere le idee a tanti.
Nello specifico, partiamo dalla fine;
Nella tua osservazione il fatto è "come minimo avvertiremmo un forte scossone". La tua interpretazione (che è quella di un alieno che ci guarda dallo spazio) è: la terra ha smesso di ruotare.
L'interpretazione di un terrestre probabilmente sarebbe: "perbacco! La terra improvvisamente ha cominciato a ruotare sotto i miei piedi e io sono caduto all'indietro!"
Sul sistema di riferimento rotante: è vero che a grandi distanze un sistema del genere diverrebbe non fisico. Per esempio in quel sistema di riferimento non potresti avere persone lontane che stiano ferme. Questo non significa che il sistema non sia matematicamente utilizzabile per fare calcoli. Ma c'è di più. Quello che ti confonde è il fatto che tu vuoi estendere un sistema rigido fino all'infinito. Per immaginare un sistema solidale alla terra non ce ne è alcun bisogno, anzi si tratta di una idea da abbandionare al più presto. Il "comportamento" del sistema di riferimento a grandi distanze non deve essere uguale a quello vicino all'origine.
In relatività generale non esiste un sistema di coordinate privilegiato rispetto al quale misurare le accelerazioni. E' sempre possibile trovare un sistema di riferimento localmente inerziale in ciascun punto dello spazio (il sistema in caduta libera). Quello che c'è di assoluto semmai è la curvatura dello spaziotempo.
Inviato il: 17/11/2007 18:54
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  0300
      0300
Re: Luna: rotazione e traslazione
#65
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 15/11/2007
Da
Messaggi: 51
Offline
Citazione:

dino ha scritto:
... la relatività di Einstein è un'altra bufala... in FISICA niente è relativo...

può darsi che un fenomeno non sia conosciuto... ma non può essere

relativo... tutti si cibano di relatività quando non sanno spiegare un

fenomeno... dimenticando che la relatività di Einstein è ancora

non provata... ed essendo una teoria e non una legge fisica vale come

qualsiasi altre teoria detta in qualsiasi osteria e con l'aiuto di un bel

bicchiere di vino... Einstein nell'immaginazione popolare è il grande

genio proprio per aver formulato la teoria della relatività... in realtà

questa teoria è ancora improvata da 100 anni, come ce ne sono a

migliaia e di meno famose... il nobel non gli è mai stato dato per questa

sua fantasiosa teoria... ciaodino


Per foruna ci sei tu, fine conoscitore delle scienze, che ti prodighi neli criticare con boria e arroganza teorie che dimostri di non conoscere minimamente! Ti prego illuminami!
Comunqe su una cosa hai ragione: in fisica niente è relativo e la teoria di Einstein mette d'accordo le misure di osservatori diversi in riferimenti diversi.
Inviato il: 17/11/2007 19:02
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  blackbart
      blackbart
Re: Luna: rotazione e traslazione
#66
Dubito ormai di tutto
Iscritto il: 13/10/2007
Da
Messaggi: 1224
Offline
dino:

Citazione:
...se un corpo disegna una circonferenza con un centro distante da esso, il corpo in questione si mostrerà all'osservatore esterno in tutti i suoi 360° al compimento di ogni giro di rivoluzione... e questo è cosa del tutto normale visto che ha compiuto un'angolo giro..


lo vedi che ti contraddici di nuovo???
Inviato il: 17/11/2007 20:43
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Luna: rotazione e traslazione
#67
Mi sento vacillare
Iscritto il: 2/5/2006
Da
Messaggi: 675
Offline
dino, mi auguro per te che tu stia provocando deliberatamente per un non meglio specificato motivo, perchè se casomai non fosse così allora dovresti farti una bella dose di umiltà... e di studio assieme a tuo figlio...

E mi raccomando, più che aiutarlo... fatti aiutare...
Inviato il: 17/11/2007 21:11
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  erik
      erik
Re: Luna: rotazione e traslazione
#68
Mi sento vacillare
Iscritto il: 1/10/2007
Da
Messaggi: 430
Offline
Ciao 0300.

"Nella tua osservazione il fatto è "come minimo avvertiremmo un forte scossone". La tua interpretazione (che è quella di un alieno che ci guarda dallo spazio) è: la terra ha smesso di ruotare.
L'interpretazione di un terrestre probabilmente sarebbe: "perbacco! La terra improvvisamente ha cominciato a ruotare sotto i miei piedi e io sono caduto all'indietro!""

Resta il fatto che ad avvertire lo scossone saremmo solo noi. Comunque, un moto accelerato presuppone una forza che viene esercitata sul corpo che accelera (o decelera). Ad esempio, se abbiamo due corpi che si muovono di moto uniforme rettilineo su due parallele, e poi ne vediamo uno scartare all'improvviso e schizzare via perpendicolarmente all'altro, non è solo una questione di scelta del sistema di riferimento decidere quale ha subito l'accelerazione e quale ha semplicemente continuato per la sua strada. Uno dei due corpi ha probabilmente incontrato una forza che gli ha fatto cambiare direzione (potrebbe essere entrato nel campo gravitazionale di una stella), ed è una questione oggettiva (assoluta) decidere di quale dei due si tratta. Da un punto di vista puramente matematico-geometrico possiamo descrivere la situazione come vogliamo, d'accordo. Da un punto di vista fisico no.

Paradosso dei gemelli: se io parto per un viaggio intorno alla galassia (muovendomi a velocità prossime a quelle della luce) e poi torno sulla Terra, sarò molto più giovane del fratello gemello che ho lasciato qui. Se i sistemi di riferimento fossero intercambiabili, dovrebbe valere anche il viceversa (sarebbe mio fratello ad essere più giovane), ma quest'ultimo caso non è contemplato dalla teoria della relatività ristretta,

Quanto alla relatività generale, ammetto che è troppo complessa per me, per cui non ho capito granché del tuo discorso sui sistemi rigidi.
Inviato il: 17/11/2007 21:35
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  blackbart
      blackbart
Re: Luna: rotazione e traslazione
#69
Dubito ormai di tutto
Iscritto il: 13/10/2007
Da
Messaggi: 1224
Offline
Per carità.. qui basta la relatività galileiana..
Inviato il: 17/11/2007 21:41
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Luna: rotazione e traslazione
#70
Mi sento vacillare
Iscritto il: 2/5/2006
Da
Messaggi: 675
Offline
5 minuti di paint !



Questa prima figura mostra ciò che generalmente accade quando un qualsiasi corpo ruota attorno ad un altro corpo con "orbita sincrona". Le virgolette ad "orbita sincrona" sono state inserite perchè il discorso vale anche per l'auto che fa una curva attorno a un centro di una circonferenza, per la persona che gira intorno all'albero, etc...

Pertanto potete associare al "corpo centrale" e a "quello orbitante" ciò che meglio preferisce la vostra immaginazione.
Nel nostro esempio prendiamo il sistema terra-luna; naturalmente al centro piazziamo la terra, in orbita la luna.

Come potete notare, la luna non solo si è spostata da 1 a 2 lungo un arco di circonferenza pari a 90°, ma rispetto alla posizione iniziale la ritroviamo ruotata di 90° in senso antiorario, cosa che è dimostrata graficamente dagli spicchi colorati di verde e blu.

Se infatti la luna non avesse ruotato intorno al suo asse (come dice dino), ma avesse solo traslato intorno alla terra, si sarebbe verificata la situazione mostrata in figura seguente !



In questo caso si i nota che la luna è rimasta immobile rispetto al suo asse, cioè NON ha ruotato sul suo asse, ma si è spostata (traslata) seguendo un arco di circonferenza. Peccato però che in questo modo mostri alla terra tutta la sua superficie...

Ciò che invece accade nella "insidiosa e incomprensibile orbita sincrona" mostrata nella prima immagine, AFFIANCANDO le 4 situazioni, è invece:



Mi auguro sia evidente che luna sta ruotando sul suo asse... SOVRAPPONENDOLE:

Inviato il: 17/11/2007 22:06
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Cleaner
      Cleaner
Re: Luna: rotazione e traslazione
#71
Mi sento vacillare
Iscritto il: 17/10/2006
Da
Messaggi: 402
Offline
Bene,

a questo punto....
neghiamo la versione ufficiale 911,
JFK non l'ha ucciso Oswald,
vediamo scie chimiche ovunque,
neghiamo anche di esserci stati sulla Luna,

possiamo anche dire che non ruota su se stessa.


Sento già il madre lingua inglese che gongola:
"dicono anche che ....."

Ma per favore.....

Saluti
Inviato il: 17/11/2007 22:06
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  dino
      dino
Re: Luna: rotazione e traslazione
#72
Dubito ormai di tutto
Iscritto il: 2/11/2007
Da
Messaggi: 2315
Offline
Citazione:

blackbart ha scritto:
dino:

Citazione:
...se un corpo disegna una circonferenza con un centro distante da esso, il corpo in questione si mostrerà all'osservatore esterno in tutti i suoi 360° al compimento di ogni giro di rivoluzione... e questo è cosa del tutto normale visto che ha compiuto un'angolo giro..


lo vedi che ti contraddici di nuovo???



... e allora che aspetti a dire qual'è questa contraddizione in cui secondo te sono incappato di nuovo...???

...ma ricordati una cosa, ciò che affermo io è osservabile, ciò che affermi tu, semplicemente no... è solo frutto di complesse teorie che posso tranquillamente definire "PIPPE MENTALI" ... ma basta alzare lo sguardo in cielo per sbarazzarsene di tutte quante... la solita faccia bella e tosta della luna e lì da quache miliardo di anni e ci dice che le vostre assurde congetture che avete imparato a pappagallo non reggono all'evidenza dei fatti...

teknomaker dice:

da Teknomaker il 17/11/2007 21:11:40

dino, mi auguro per te che tu stia provocando deliberatamente per un non meglio specificato motivo, perchè se casomai non fosse così allora dovresti farti una bella dose di umiltà... e di studio assieme a tuo figlio...

E mi raccomando, più che aiutarlo... fatti aiutare...


... ma finiscila di fare il professore... ma cosa mi vuoi insegnare... non sei in grado neanche di osservare la luna... e vuoi darmi lezioni di vita...! lascia perdere, sto provando a farvi uscire da un'IPNOSI che deliberatamente si appropria delle menti di studenti da diverse generazioni... riempite pagine e pagine di parole che vogliono cammuffare la realtà... ma alza gli occhi in cielo, guarda la luna, riguardala bene, ha sempre la stessa faccia... ciò significa che non gira sul proprio asse, se lo facesse vedremmo anche l'altra faccia... è così semplice da capire che mi viene da piangere a vedervi in tanti così impappagalliti... svegliatevi tutti quanti...! ci stanno manipolando fin dai banchi di scuola...!!! l'IPNOSI scientifica insieme al controllo dei media è l'arma più potente dei BANCHIERI... "credere senza comprendere..."
giocano su questo, perchè chi crede senza capire segue una fede...!

...e comunque la luna non gira sul proprio asse... e ciò si vede ad occhio nudo... non ti basta...? l'orbita sincrona ce l'hanno tutti i corpi non rotanti sull'asse ma in moto di rivoluzione ed osservati da un punto esterno... se ancora non lo capisci allora vuol dire che sei un caso patologico e con immensa tristezza ti saluto... ciaodino
Inviato il: 17/11/2007 23:48
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Cleaner
      Cleaner
Re: Luna: rotazione e traslazione
#73
Mi sento vacillare
Iscritto il: 17/10/2006
Da
Messaggi: 402
Offline
Dino,

prendi un pallone da calcio ,un paletto e diversi metri di un filo un pò robusto,
vai in uno spazio erboso aperto,conficca il paletto in terra e legaci un capo del filo.

allontanati qualche metro e piazza il pallone in terra,
legati l'altro capo del filo ad un polso,

mettiti ad un paio di metri dal pallone a braccia aperte e rivolto con il viso verso il pallone.

Il pallone è la terra,tu sei la luna e il paletto il puntodivista.

Comincia girare intorno alla terra mantenedoti sempre con il viso verso di lei ,come fa la luna.

Se finisci legato come un salame,hai ruotato sul tuo asse,
come fa la luna.
Se non finisci legato,rileggi bene e riprova l'esperimento perchè hai sbagliato qualcosa.

Qui non si tratta di ipnosi e pappagalli,
basta il buon senso,
ma a quanto leggo scarseggia......

Grazie
Saluti
Inviato il: 18/11/2007 0:11
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  erik
      erik
Re: Luna: rotazione e traslazione
#74
Mi sento vacillare
Iscritto il: 1/10/2007
Da
Messaggi: 430
Offline
Volete dirmi che questo thread di 4 pagine è stato creato apposta per spiegare a un tizio che la Luna ha un moto di rotazione intorno al proprio asse?
Cristo...
Don't feed...
Inviato il: 18/11/2007 0:26
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Lestaat
      Lestaat
Re: Luna: rotazione e traslazione
#75
Dubito ormai di tutto
Iscritto il: 27/7/2005
Da Perugia
Messaggi: 1774
Offline
O_O
Non ci credo.
3 Pagine di 3d per discutere se la luna gira su se stessa o no!!!
A quando un 3d per scoprire se l'acqua è bagnata?
LOL

Sono basito.
Fatemi capire, qualcuno davvero sostiene che siccome noi vediamo sempre la stessa faccia la Luna non gira su se stessa?
Praticamente se io giro attorno ad un albero tenendomelo fisso davanti agli occhi. guardo sempre nella stessa direzione!!!!
AHAHAHA
Da panico!
_________________
In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
Inviato il: 18/11/2007 0:31
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  0300
      0300
Re: Luna: rotazione e traslazione
#76
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 15/11/2007
Da
Messaggi: 51
Offline
Citazione:

erik ha scritto:
Ciao 0300.

Paradosso dei gemelli: se io parto per un viaggio intorno alla galassia (muovendomi a velocità prossime a quelle della luce) e poi torno sulla Terra, sarò molto più giovane del fratello gemello che ho lasciato qui. Se i sistemi di riferimento fossero intercambiabili, dovrebbe valere anche il viceversa (sarebbe mio fratello ad essere più giovane), ma quest'ultimo caso non è contemplato dalla teoria della relatività ristretta,

Quanto alla relatività generale, ammetto che è troppo complessa per me, per cui non ho capito granché del tuo discorso sui sistemi rigidi.


Sullo scossone non argomento più perché ritengo che sia irrilevante per la discussione. Forse invece ho finalmente compreso la tua posizione.
Intanto credo che in realtà ci siano due aspetti diversi delle cose di cui parliamo.
Quando dico che due sistemi di riferimento sono equivalenti intendo dire che in entrambi deve essere possibile fare i conti ed ottenere risultati compatibili. Nel caso specifico del paradosso dei gemelli fare il conto nel sistema inerziale del tizio che rimane fermo o fare i conti nel sistema NON inerziale solidale al gemello che viaggia deve condurre allo stesso risultato: uno dei due sarà invecchiato più dell'altro. Ovviamente nel secondo caso i conti richiederanno metodi della relatività generale.
La seconda questione è la tua affermazione per cui esiste una classe di riferimenti privilegiati rispetto ai quali è possibile parlare di una accelerazione assoluta. Citi come esempio il paradosso dei gemelli. Ora, a ben vedere il paradosso ci dice una verità in fondo in fondo perfino "banale": ci dice cioè che possiamo distinguere la classe dei sistemi inerziali da quella dei sistemi non inerziali in maniera assoluta. Non ci sono dubbi. Il punto è che questo non ci autorizza a stabilire chi ruota intorno a chi nell'universo. L'universo non è descrivibile utilizzando la sola classe dei sistemi inerziali, per questo è stata inventata la relatività generale! In genere per quanto ti sforzi non riuscirai a trovare un sistema di riferimento inerziale che descriva uno spazio non piatto globalmente. Il risultato è che questo sistema di riferimento privilegiato rispetto al quale misurare le accelerazioni non è applicabile all'universo (nel senso che non lo descrive).

Pensare alla fisica dopo aver visto quel vulcano di pensiero "sovversivo" che è Luttazzi ha un che di inquietante Meglio andare a letto.
Buonanotte a tutti
Inviato il: 18/11/2007 1:42
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Luna: rotazione e traslazione
#77
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 3/4/2005
Da Atene
Messaggi: 8134
Offline
Se finisci legato come un salame,hai ruotato sul tuo asse,

Allora lo fate apposta a confondermi le idee: con questo esperimento a finire legato come un salame è il paletto!

E anche tu, Lestaat: Praticamente se io giro attorno ad un albero tenendomelo fisso davanti agli occhi.

Se lo fai, fai un giro attorno all'albero. Non hai certo girato su te stesso come una trottola.

Se ti dico voltati, ti giri sui tacchi e mi guardi, o compi un arco di circonferenza più o meno largo?

Provo a spiegarmi con un disegno. L'asse l'ho fatto con un certo spessore perché si veda meglio. La linea rossa è il filo di Cleaner, legato al paletto:



Sarà certamente un mio problema, ma io non vedo rotazioni sull'asse.

Sono così cretino? Non credevo!
Inviato il: 18/11/2007 3:07
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  ivan
      ivan
Re: Luna: rotazione e traslazione - relativistic Off Topic
#78
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 22/7/2004
Da Bronx
Messaggi: 11520
Offline
Citazione:

erik ha scritto:

I sistemi di riferimento accelerati quindi non sono intercambiabili. Se così non fosse, il paradosso dei gemelli di Einstein, ad esempio, non avrebbe soluzione. Ciao.


Bellisima questa!.

Il buon Erik ha confermato una mia idea esposta su un forum , idea nata dopo aver letto il post di un utente e qualche altro sito : la relatività speciale è servita ad uscire dal vicolo cieco in cui si era cacciata la relatività ristretta dopo le osservazioni di H. Dingle.

Fine off topic.
_________________
The undeserving maintain power by promoting hysteria F. Herbert

You don't need to take drugs to hallucinate: improper language can fill your world with phantoms and spooks of many kinds R. A. Wilson

La verità raramente è pura e non è mai semplice
Inviato il: 18/11/2007 5:10
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  dino
      dino
Re: Luna: rotazione e traslazione
#79
Dubito ormai di tutto
Iscritto il: 2/11/2007
Da
Messaggi: 2315
Offline
Citazione:

erik ha scritto:
Volete dirmi che questo thread di 4 pagine è stato creato apposta per spiegare a un tizio che la Luna ha un moto di rotazione intorno al proprio asse?
Cristo...
Don't feed...



... non è proprio così... l'obiettivo è quello di cercare di spiegare a molti di voi che la luna non ha alcuna rotazione sul proprio asse... tutto ciò è visibile ad occhio nudo ed è tempo che cominciate a credere ai vostri occhi prima di prendere in considerazione l'irrazionale...


Lestaat dice:

Sono basito.
Fatemi capire, qualcuno davvero sostiene che siccome noi vediamo sempre la stessa faccia la Luna non gira su se stessa?


... esatto...!!! il perchè è semplice... visto che mostrare sempre la stessa faccia, o girare su se stessi, sono in pratica due azioni contrarie tra loro... dunque o fai una cosa o l'altra... le due azioni non possono coesistere in simultanea... sarebbe un clamoroso PARADOSSO... o meglio è fisicamente impossibile che ciò possa accadere...

ciaodino
Inviato il: 18/11/2007 8:01
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  franco8
      franco8
Re: Luna: rotazione e traslazione
#80
Dubito ormai di tutto
Iscritto il: 6/12/2005
Da
Messaggi: 1561
Offline
Paxtibi
Citazione:

Sarà certamente un mio problema, ma io non vedo rotazioni sull'asse.

Sono così cretino? Non credevo!


Non vedi rotazioni... perché ti metti a ruotare pure tu!...
(Scusa .. ma sarà la milionesima volta che lo diciamo: " dipende dal sistema di riferimento !".
"sistema di riferimento" non vuol dire " punto di osservazione" . Non è un PUNTO.)

Il problema non è una tua (e di dino ) mancanza di intelligenza... Il problema è, come dicevo su, che dovreste affrontare gradualmente i problemi...

Ti propongo prima di tutto di considerare il problema bidimensionale e poi a fare solo un esperimento molto stupido.. che ho fatto anche io, per curiosità.
... E dopo, magari, rileggiti quanto è già stato scritto prima spiù in generale sul moto di un corpo rigido nello spazio.

1) problema a due dimensioni

-1.a un segmento PQ sul piano
Sul nostro foglio di carta, in cui abbiamo disegnato un punto origine "O" e due assi cartesiani x y... ogni punto è univocamnete determinata dalle coordinate ascissa x e ordinata y.
... ovvero dalla distanza da "O" e dall'angolo che OP forma con l'asse x (coordinate polari: "ro" e "theta")

Disegna allora il segmento PQ che rappresenta il nostro corpo rigido...

La posizione del segmento PQ è definita in questo caso da 3 (tre) parametri:
le 2 coordinate di P e quello che ho chiamato su "orientamento", che nel caso specifico è univocamente determinato , ad esempio, dall'angolo che PQ forma con l'asse x.
(chiamiamolo "alfa")
ti anticipo, quindi che "ruotare" significa solo "cambiare orientamento"
Non importa, ai fini dell'orientamento, quale sia il centro di rotazione

-1.b - rotazione rispetto a P

Cosidera uno spostamento di PQ in cui questo ruota intorno a P.
Se PQ(0) è la posizione iniziale e P(0) e Q(0)
La posizione di PQ(1) sarà determinata da: P(1) che banalemnte coincidente con P(0) (ma lo dico giusto per rifirmi a quanto dicevo sopra)
e dall'angolo di orientamento che sarà variato di un "delta"
alfa(1) = alfa(0) + delta

-1.c - rotazione rispetto a O

... Se invece faccio compiere a PQ (a partire da PQ(0) una rotazione intorno a "O" (origine del piano) dello steso angolo "delta" (di sopra).. che succede?

Succede che:
- l'angolo che OP forma con l'asse x diventa:
theta(1)= theta(0) + delta

- La distanza OP resta, ovviamente costante.
L'angolo "alfa" che definisce l'orientamento?
diventa:
alfa(1)= alfa(0) +delta
Esattamente come nel caso precedente.


Quindi ho:
Variazione delle cordinate del punto P (che corrisponde alla traslazione)
oltre alla variazione di "alfa" (variazione che corrisponde alla rotazione


-1.d -rotazione rispetto a un punto qualsiasi
... in questi casi si dice "Viene lasciato al lettore per esercizio"...




2) esperimento "stupiderrimo".
Mi è venuto in mente legendo questa

Citazione:

Ecco, non capisco perché ciò che consideriamo in un modo sulla terra, guardando l'automobile o qualsiasi altra cosa, non vale più nello spazio, dove cambiamo il nostro modo di pensare e descrivere le cose. Serve a qualcosa, oltre che a complicarci la vita?

Eh No!... assolutamente no. Ma Galilei e successori facevano forse le loro osservazioni ed esperimenti nello spazio?!

Ho preso un listello di legno di un metro circa...
(Ce l'avevo lì.. guarda caso!)
Ho legato un filo di cotone al centro del listello in modo da poterlo tenerlo sospeso orizzontale e libero di ruotare.
A questo punto ho steso il braccio con in mano il filo e con il listello appeso... è ho cominciato a ruotare su me stesso...
Che è successo, secondo te? Il listello ha mantenuto il suo orientamento o no?
Devo fare la figura?
Non ditemelo!
Ciao.
_________________
.... ....io non mi definisco affatto volentieri ateo, non più di quanto io sia a-MickeyMouse.
..
(detto, fatto)
Inviato il: 18/11/2007 8:27
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Cleaner
      Cleaner
Re: Luna: rotazione e traslazione
#81
Mi sento vacillare
Iscritto il: 17/10/2006
Da
Messaggi: 402
Offline
citaz-

Se finisci legato come un salame,hai ruotato sul tuo asse,

Allora lo fate apposta a confondermi le idee: con questo esperimento a finire legato come un salame è il paletto!

Scusa,Forse non mi sono espresso bene.
Devi piantare il paletto,allontanarti e mettere il pallone in terra e metterti a girare lasciando il paletto all'esterno dell' "orbita" che seguirai.

Quello è il punto di vista esterno al sistema che devi osservare.

Grazie

Saluti
Inviato il: 18/11/2007 8:58
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  blackbart
      blackbart
Re: Luna: rotazione e traslazione
#82
Dubito ormai di tutto
Iscritto il: 13/10/2007
Da
Messaggi: 1224
Offline
dino:

Citazione:
mostrare sempre la stessa faccia, o girare su se stessi, sono in pratica due azioni contrarie tra loro... dunque o fai una cosa o l'altra... le due azioni non possono coesistere in simultanea... sarebbe un clamoroso PARADOSSO... o meglio è fisicamente impossibile che ciò possa accadere...


Sono entrambe possibili: il tuo problema è che quando scegli un sistema di riferimento tale da vedere la luna "fissa" ti rifiuti di accettarne le conseguenze.

E' come quando sei in stazione fermo su un treno e vicino a te vedi un secondo treno partire:
senza riferimenti (rispetto alla terra) non puoi dire chi sia in movimento (rispetto alla terra).
Pretendi di essere tu "fermo"?
Benissimo. Ma se poi scopri che invece è il secondo treno a essere fermo rispetto alla stazione devi anche accettare, come conseguenza della tua scelta, che è la terra a scorrere sotto il tuo!

Non c'è paradosso ma solo una scelta di sistema di riferimento.
Scelta stramba, certo, ma non "paradossale".

Ripeto: se la luna non ruota sul proprio asse allora è il sole a ruotare attorno alla luna. Anche se da un punto di vista cinematico potrebbe essere accettabile nessuno, a parte te, ne coglie l'utilità.

A corredo degli "esperimenti" suggeriti ti consiglio di meditare, per una volta usando un foglio di carta e una matita anzichè dando libero sfogo ai tuoi polpastrelli!, sulla differenza che intercorre tra questi due tipi di rotazione:


(cliccare per ingrandire)

Evidentemente il caso (b) è analogo a quello della luna e noi tutti sosteniamo che si tratta di una rotazione sincrona rispetto alla terra:
man mano che la luna ruota attorno alla terra, questa ruota anche su se stessa in modo da mostrare sempre lo stesso orientamento (o quasi) verso il centro della terra.
Nel caso (a) questo non avviene.
Allora io ti chiedo per l'ultima volta: se affermi che nel caso (b) non vi è rotazione, cosa avviene nel caso (a)???
Differenze? Quali? Perchè?
Inviato il: 18/11/2007 10:05
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  orkid
      orkid
Re: Luna: rotazione e traslazione
#83
Mi sento vacillare
Iscritto il: 3/2/2006
Da La Beverly Hills italiana
Messaggi: 786
Offline
una piccola riflessione:

da qui

Citazione:
Caronte, satellite di Plutone, è in rotazione sincrona con quest'ultimo: come la Luna con la Terra, gli presenta sempre la stessa faccia. Ma, contrariamente alla Luna, Caronte si trova sull'orbita geostazionaria di Plutone. Così, oltre a presentare sempre la stessa faccia, Caronte appare immobile nel cielo di Plutone.


Quindi... dino se fosse un abitante di Plutone direbbe che Caronte è immobile perchè...

Citazione:
... ciò che affermo io è osservabile, ciò che affermi tu, semplicemente no... è solo frutto di complesse teorie che posso tranquillamente definire "PIPPE MENTALI" ... ma basta alzare lo sguardo in cielo per sbarazzarsene di tutte quante... la solita faccia bella e tosta di Caronte e lì da quache miliardo di anni e ci dice che le vostre assurde congetture che avete imparato a pappagallo non reggono all'evidenza dei fatti...


_________________

Autodidatta Bonsai


"Quando l'uomo comune capisce diventa saggio, quando il saggio capisce diventa un uomo comune."
Inviato il: 18/11/2007 11:13
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Luna: rotazione e traslazione
#84
Mi sento vacillare
Iscritto il: 2/5/2006
Da
Messaggi: 675
Offline
Citazione:
ciò che affermo io è osservabile, ciò che affermi tu, semplicemente no... è solo frutto di complesse teorie che posso tranquillamente definire "PIPPE MENTALI" ...

Forse non te ne sei reso conto, ma sono proprio le tue affermazioni ad essere “pippe mentali”, tant’è che non hai portato la ben chè minima prova a tuo sostegno, solo proclami del tipo “guardate, guardate!”, ed ora, come volevasi dimostrare, sei passato anche agli insulti…
Citazione:
ma basta alzare lo sguardo in cielo per sbarazzarsene di tutte quante... la solita faccia bella e tosta della luna e lì da quache miliardo di anni e ci dice che le vostre assurde congetture che avete imparato a pappagallo non reggono all'evidenza dei fatti...

In questa sede è stato ampiamente spiegato e dimostrato che i FATTI non sono affatto come tu presumi che siano senza che tu abbia la ben che minima base di geometria elementare, insegnata alle scuole medie.
Citazione:
... ma finiscila di fare il professore... ma cosa mi vuoi insegnare... non sei in grado neanche di osservare la luna... e vuoi darmi lezioni di vita...!

Bè, all’inizio il beneficio del dubbio va concesso a chiunque; ora ritengo sia lecito asserire che o sei un presuntuoso senza istruzione, cosa che NON ritengo possibile perché richiederebbe una vagone di ignoranza al pari di chi ha la quinta elementare – e forse neanche quella - , oppure che vuoi divertirti a fare rissa
Citazione:
l'obiettivo è quello di cercare di spiegare a molti di voi che la luna non ha alcuna rotazione sul proprio asse…

L’obiettivo è quello che ti ho appena spiegato qui sopra Altrimenti avresti portato qualche prova, e non dei proclami insignificanti. Ti abbiamo già detto che se per te la luna è fissa devi accettare anche che è il sole a girare intorno alla terra… ma questo ovviamente non ti fa comodo…
E la spiegazione poi quale sarebbe, di grazia? “Guardate”? Che aspetti a dirci di guardare che la terra è piatta…?
Citazione:
tutto ciò è visibile ad occhio nudo ed è tempo che cominciate a credere ai vostri occhi prima di prendere in considerazione l'irrazionale...

Mai sentito parlare del fatto che i sensi sono fallaci…?



Dopo aver fatto quanto richiesto di fare (muovere la testa avanti e indietro), credi che l'immagine sia fissa o in movimento ???
Cosa è razionale e cosa invece è irrazionale ???
Citazione:
visto che mostrare sempre la stessa faccia, o girare su se stessi, sono in pratica due azioni contrarie tra loro... dunque o fai una cosa o l'altra... le due azioni non possono coesistere in simultanea...

Falso. Ennesima dimostrazione che non capisci un tubo, o meglio, che vuoi apparire come tale Il “mostrare sempre la stessa faccia” è una conseguenza e non un’azione, la conseguenza di azioni combinate ma diverse fra loro (traslazione e rotazione).
Citazione:
"credere senza comprendere..." giocano su questo, perchè chi crede senza capire segue una fede...!

E tu di grazia che avresti capito, oltre al…nulla? Non sai cos’è una rotazione, non sai cos’è una traslazione e vieni qui a parlare di credere per fede
Citazione:
sarebbe un clamoroso PARADOSSO... o meglio è fisicamente impossibile che ciò possa accadere...

Me lo spiegheresti senza tirare in ballo il “guarda guarda”?
Citazione:
se ancora non lo capisci allora vuol dire che sei un caso patologico e con immensa tristezza ti saluto...

Pensa un po’, è la stessa cosa che dico a te
P.S. Citazione:
sto provando a farvi uscire da un'IPNOSI…
mi viene da piangere a vedervi in tanti così impappagalliti...
svegliatevi tutti quanti...!
ci stanno manipolando fin dai banchi di scuola...!!!
l'IPNOSI scientifica insieme al controllo dei media è l'arma più potente dei BANCHIERI...

Leggi meno Icke e studia di più con tuo figlio !
Inviato il: 18/11/2007 11:16
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  erik
      erik
Re: Luna: rotazione e traslazione
#85
Mi sento vacillare
Iscritto il: 1/10/2007
Da
Messaggi: 430
Offline
Citazione:
possiamo distinguere la classe dei sistemi inerziali da quella dei sistemi non inerziali in maniera assoluta.


E' quello che volevo dire, espresso in maniera più precisa. Non capisco ancora bene perché questo non ci consenta di stabilire chi ruota intorno a chi, ma va bene lo stesso (cercherò di approfondire).

Comunque mi è venuto in mente un ulteriore esperimento (ahimé non facilmente riproducibile) per determinare se la Luona ruota: il caro vecchio pendolo di Foucault. Basterebbe far oscillare un pendolo sulla superficie della Luna e vedere se il suo piano di oscillazione cambia nel tempo. Se sì, vuol dire che l'ipnosi di massa agisce anche a grandi distanze!
Inviato il: 18/11/2007 12:10
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Luna: rotazione e traslazione
#86
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 3/4/2005
Da Atene
Messaggi: 8134
Offline
ti anticipo, quindi che "ruotare" significa solo "cambiare orientamento"

Ma allora non dovremmo dire "ruotare su se stessa", o "sul proprio asse".

È questo che a me non torna, lo capisco benissimo che la luna cambia orientamento, ma non lo fa ruotando su se stessa come una trottola: lo fa girando attorno alla terra.

Provo con un altro esempio.

Il lanciatore è la terra, il peso in fondo al martello la luna. Ruota forse "sul proprio asse?"

Assolutamente no, prendi pure il riferimento che vuoi. Ruota con centro l'asse della terra, ovvero il lanciatore.

Altrimenti è come dire che compiere un orbita, girare in cerchio, è la stessa cosa che girare sul proprio asse, ma non avrebbe senso. La terra orbita attorno al sole, e in più ruota sul proprio asse, e sono due moti distinti.

Inviato il: 18/11/2007 12:23
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  dino
      dino
Re: Luna: rotazione e traslazione
#87
Dubito ormai di tutto
Iscritto il: 2/11/2007
Da
Messaggi: 2315
Offline
teknomaker dice:

...sei passato anche agli insulti…

... non mi sembra proprio... anche se la tua arroganza meriterebbe...


citazione

In questa sede è stato ampiamente spiegato e dimostrato che i FATTI non sono affatto come tu presumi che siano senza che tu abbia la ben che minima base di geometria elementare, insegnata alle scuole medie.


...anch'io ho spiegato le mie ragioni... e non sono il solo a ritenere che tali ragioni sono infinatamente più logiche di ciò che proponete a supporto della tesi accademica...

citazione

Bè, all’inizio il beneficio del dubbio va concesso a chiunque; ora ritengo sia lecito asserire che o sei un presuntuoso senza istruzione, cosa che NON ritengo possibile perché richiederebbe una vagone di ignoranza al pari di chi ha la quinta elementare – e forse neanche quella - , oppure che vuoi divertirti a fare rissa

... io sono qui per parlare di fisica ed ho ottime ragioni per mettere in dubbio un sacco di cose divenute 'luogocomune'... della tua concessione o beneficio del dubbio... io me ne sbatto altamente... visto che ti dimostri incapace di ragionare con la tua testa ma solo per indottrinamento, neanche ti calcolo ed i tuoi puerili tentativi di offendermi non scalfiggono in alcun modo la certezza che la luna sia ferma sul proprio asse... ed è proprio da questa falsità che si sviluppano tutta una serie di assurde teorie legate alla gravità di Newton o alle maree per passare alla relatività di Einstein e diventare magicamente meccanica quantistica...

il tutto senza uno straccio di prova... intere generazioni rimbecillite da tanta mondezza... con l'unico scopo di depistare il concetto di ENERGIA... perchè l'energia è il più lucroso di tutti gli affari che l'uomo ha mai concepito... il traffico di energia produce fiumi in piena di denaro che giornalmente si riversano negli stessi stracolmi depositi da oltre un secolo... dando un potere assoluto ai gestori di questo traffico....
ma l'energia è tutt'altra cosa e la natura la offre gratis ed è questo che ci vogliono nascondere... per questo c'è una feroce indottrinazione... per un potere assoluto che senza il controllo dell'energia decadrebbe all'istante.... ciaodino
Inviato il: 18/11/2007 12:28
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  blackbart
      blackbart
Re: Luna: rotazione e traslazione
#88
Dubito ormai di tutto
Iscritto il: 13/10/2007
Da
Messaggi: 1224
Offline
Citazione:
Il lanciatore è la terra, il peso in fondo al martello la luna. Ruota forse "sul proprio asse?"


Sì.. anche per te potrebbe essere utile meditare sulle figure che ho ri-postato!


(cliccare per ingrandire)
Inviato il: 18/11/2007 12:57
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Luna: rotazione e traslazione
#89
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 3/4/2005
Da Atene
Messaggi: 8134
Offline
Sì.. anche per te potrebbe essere utile meditare sulle figure che ho ri-postato!

Scusa Blackbart, ma non sono cieco, quelle figure le ho già viste.
Evidentemente non sono servite a chiarirmi le idee, non credi?
Ed evita di ridere, io sto solo cercando di capire un concetto che a quanto pare il mio cervello rifiuta di accettare.

Piuttosto ti ri-chiedo io: il peso ruota sul proprio asse come fa il lanciatore, o no?
Inviato il: 18/11/2007 13:02
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Ashoka
      Ashoka
Re: Luna: rotazione e traslazione
#90
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 11/7/2005
Da
Messaggi: 3660
Offline
Sì Pax, il martello ruota attorno al proprio asse, il quale è perpendicolare al terreno e compie un movimento di rotazione circolare attorno al lanciatore.
Inviato il: 18/11/2007 13:12
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
 Vai all'inizio   Discussione precedente   Discussione successiva
<123456...10>

 


 Non puoi inviare messaggi.
 Puoi vedere le discussioni.
 Non puoi rispondere.
 Non puoi modificare.
 Non puoi cancellare.
 Non puoi aggiungere sondaggi.
 Non puoi votare.
 Non puoi allegare files.
 Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA