Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE

ATTENZIONE: Chiunque voglia scrivere su Luogocomune è pregato di leggere prima QUESTO AVVISO (aggiornato 01.11.07)



Indice del forum Luogocomune
   Religioni & Spiritualità
  Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse

Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi

 

 Vai alla fine   Discussione precedente   Discussione successiva
<12345678...21>
  •  Vota discussione
      Vota questa discussione
      Eccellente
      Buona
      Discreta
      Scadente
      Terribile
Autore Discussione Votata:  201 Voti
  •  apoc2007
      apoc2007
Re: Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
#121
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 24/8/2007
Da
Messaggi: 197
Offline
18 ottobre 2008

many prophecies:

An antipope, of German origin, is to be set up, and finally Rome itself will be destroyed” (Culleton, R. Gerald. The Prophets and Our Times.)

Merlin (7th century) "There will come a German Anti-Pope. Italy and Germany will be sorely troubled."

St. Francis of Assisi (d. 1226) “There will be an uncanonically elected pope who will cause a great Schism, there will be divers thoughts preached which will cause many, even those in the different orders, to doubt, yea even agree with those heretics which will cause My order to divide, then will there be such universal dissentions and persecutions that if these days were not shortened even the elect would be lost”

se tutto questo corrisponde al vero lo vedremo molto presto.....
_________________
there's no spoon
Inviato il: 15/10/2008 11:52
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  sever
      sever
Re: Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
#122
Mi sento vacillare
Iscritto il: 22/8/2008
Da
Messaggi: 467
Offline
Per apoc 2007:
immagino che tu conosca l'inglese, ma io no! E siccome l'argomento mi interessa molto, non potresti perderci un po' di tempo e tradurre quello che vuoi far conoscere? Grazie!

Approfitto per dirti che questo papa non può essere un antipapa, perché regolarmente eletto. Soltanto quando c'è uno scisma si può eleggere un antipapa. Resta comunque il fatto che è IL FALSO PROFETA, perché la Chiesa Apostolica Romana è un FALSO PROFETA e il papa è la sua personificazione. Il falso profeta, cioè il papa, sarà quello che consacrerà come salvatore del mondo un potente leader mondiale, che si proclamerà Dio stesso, come dice l'Apocalisse. Il Dragone contro cui combatte la Madonna, schiacciandone alla fine il capo, è la Chiesa stessa, i cui membri si vestono di scarlatto...
Inviato il: 18/10/2008 22:53
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  sever
      sever
Re: Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
#123
Mi sento vacillare
Iscritto il: 22/8/2008
Da
Messaggi: 467
Offline
Ho trovato il MESSAGGIO DI LA SALETTE. Mi sembra poco conosciuto, ma fa capire che cosa è veramente la Chiesa Cattolica. Siccome è un messaggio della Madonna ed è di natura apocalittica, penso che ci stia bene in questo thread.

LA SALETTE 1846
La Vergine Miriam ai ragazzi Melania e Massimino

"Se il mio popolo non vuole sottomettersi sarò obbligata a lasciare libera la mano di Mio Figlio... Se il raccolto si rovina, la colpa è solo vostra... Ci sarà una grande fame. Prima che la fame venga, i bambini al di sotto dei sette anni saranno presi da tremiti e morranno nelle mani di quelli che li terranno... I preti, ministri di Mio Figlio, per la loro vita malvagia, per la loro irriverenza, per la loro empietà nel celebrare i Santi Misteri, per l'amore del denaro, dell'onore, dei piaceri, sono diventati delle, cloache di impurità... Guai ai preti e alle persone consacrate a Dio che per la loro infedeltà e per la loro vita malvagia crocifiggono di nuovo Mio Figlio... Dio è sul punto di punire in modo esemplare. Guai agli abitanti della Terra. Dio si alleggerirà della Sua Collera e nessuno potrà sottrarsi a tanti mali riuniti... Dio permetterà all'antico serpente di mettere la divisione tra i regnanti. In ogni società e in ogni famiglia si soffriranno pene fisiche e morali. Dio abbandonerà gli uomini a loro stessi ed invierà dei castighi... La società è alla vigilia di terribili flagelli... Nell'anno 1864 Lucifero sarà slegato dall'inferno assieme a un grande numero di demoni ed essi aboliranno la fede anche alle persone consacrate a Dio...
Tutto si crederà perduto e non si vedranno che omicidi, non si sentiranno che rumori di armi e bestemmie. I giusti soffriranno molto. La Terra sarà colpita da ogni sorta di piaghe, ci saranno, guerre fino a che verrà l'ultima che sarà voluta dai dieci Re dell'Anticristro (N.d.R. Le dieci maggiori potenze mondiali: USA, URSS, Giappone, Italia, Francia, Gran Bretagna, Canada, Germania, Cina). Questi Re avranno tutti uno stesso fine e saranno i soli a governare il mondo... Prima che ciò avvenga nel mondo ci sarà una falsa pace, non si penserà che a divertirsi... La natura domanda vendetta per gli uomini ed essa freme di spavento per quello che dovrà accadere alla Terra. Trema Terra! E tremate voi che professate di servire Gesù-Cristo.
...Sarà durante quel tempo che l'Anticristo nascerà... Le stagioni saranno cambiate, la terra non produrrà che frutti cattivi; gli astri cambieranno il loro movimento regolare, la luna non rifletterà più che una pallida luce rossastra. L'acqua e il fuoco daranno alla Terra un movimento convulso e degli orribili terremoti distruggeranno tutto... Roma perderà la fede e diventerà il seggio dell'Anticristo... Dio avrà cura dei suoi servitori e degli uomini di buona volontà, chiamo gli apostoli degli ultimi tempi, i fedeli discepoli di Gesù-Cristo che hanno vissuto nel disprezzo del mondo e di se stessi... È tempo che escano a rischiarare la Terra. Andate e mostratevi come miei figli diletti. Combattete figli della Luce, voi piccolo nucleo che vede! Ecco è il tempo dei tempi e la fine di tutto...
Ma ecco Enoch ed Elia riempiti dallo spirito di Dio. Essi predicheranno con lo Spirito di Dio e molti uomini di buona volontà crederanno in lui e saranno consolati. Essi condanneranno gli errori diabolici dell'Anticristo. Guai agli abitanti della Terra. Ci saranno guerre sanguinarie, fame, peste e malattie contagiose. Ci saranno piogge e tempeste spaventose... terremoti che inghiottiranno le nazioni. Il sangue scorrerà da tutte le parti...
Enoch ed Elia saranno messi a morte. ...Roma pagana sparirà, il fuoco cadrà dal Cielo su tre città. Tutta la Terra sarà scossa dal terrore... Il Sole si oscurerà... Ecco la bestia con i suoi seguaci, si eleverà con orgoglio nell'aria per andare fino al Cielo. Ma sarà soffocata dal soffio di Michele Arcangelo... Il Re delle Tenebre cadrà... allora l'acqua ed il fuoco purificheranno la Terra... Tutto sarà rinnovato... Figli miei, voi farete conoscere questo a tutto il mio popolo".
Inviato il: 19/10/2008 0:16
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Forgil
      Forgil
Re: Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
#124
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 23/8/2006
Da Villa Bacilla
Messaggi: 211
Offline
Traduco Apoc:
"Sorgerà un antipapa di origine tedesca, e infine Roma stessa sarà distrutta "(culleton)

"Allora verrà un antipapa tedesco. L'italia e la Germania saranno duramente provate." (Merlin, 7h secolo)

"Allora ci sarà un papa eletto contro i canoni della Chiesa che causerà un grande scisma, ci saranno allora diverse dottrine predicate che porteranno molti, anche in diverse congregazioni, a dubitare, e anche ad essere d'accordo con quegli eretici che causeranno la divisione del mio Ordine, poi ci saranno disaccordi generali e persecuzioni tali che se quei giorni non fossero abbreviati anche gli eletti sarebbero perduti." (S Francesco)
_________________
"Le uniche idee a cui abbiamo diritto sono quelle che mettiamo in pratica" informazione alternativa peacereporter
Inviato il: 19/10/2008 11:19
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Pyter
      Pyter
Re: Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
#125
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 15/9/2006
Da Sidonia Novordo
Messaggi: 6250
Offline
"E allora ci saranno tante persone, che verranno a conoscenza di
queste profezie e per prendersi gioco del popolo si metteranno
d'accordo per eleggere un papa tedesco, in modo che si possano
divertire tanto alle spalle dei fedeli.
Allora Lucifero prenderà il sopravvento. Ciò avverrà nell'anno 8
del secondo mille, così che anche il quarto segreto, quello
dell'8 x mille, sarà svelato. (Pyter,xx secolo D.C.)
_________________
"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Inviato il: 19/10/2008 12:04
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  sever
      sever
Re: Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
#126
Mi sento vacillare
Iscritto il: 22/8/2008
Da
Messaggi: 467
Offline
IL FALSO PROFETA

Dato per scontato che le istituzioni religiose hanno da sempre fornicato con i poteri temporali -e chi può smentirlo?- è logico pensare che ciò avvenga tuttora. Infatti, ad ogni cambio di governo, il Premier di turno viene ricevuto in Vaticano, quale che sia la sua ideologia. Questa “lonza leggiera e presta molto, che di pel maculado era coverta” si mimetizza abilmente, facilmente, meglio di un polpo o un camaleonte.

Per molto tempo i potenti, siano essi imperatori, re o governatori, furono al servizio della Chiesa come braccio secolare, ratificando le condanne emanate dagli illuminati di questa terribile Matrigna. Lo stato, insomma, al servizio della Chiesa. Gli orrori che ne seguirono per quasi due millenni sono noti a tutti. Milioni di uomini furono perseguitati e uccisi come eretici, molti dei quali solo perché volevano ritornare al Cristianesimo primitivo, al comunismo di vera matrice cristiana. La Chiesa fece avverare ciò che predisse Gesù: “Io vi manderò dei saggi e dei profeti. Alcuni di questi li ucciderete e altri li perseguirete di città in città”. Non è esattamente ciò che ha fatto la Chiesa Cattolica in tutti questi anni?

Questa pantera, usando parole dolci e suadenti, non solo giustifica il suo continuo adattamento, il suo camaleontismo, per convenienza, ma spinge i suoi fedeli a fare altrettanto. La sua sopravvivenza come istituzione, in questi duemila anni, è dovuta proprio alla sua ipocrisia. In questi tempi di straordinari cambiamenti sociali e politici è anche possibile l’avvento di un nuovo leader che, promettendo sicurezza sociale ed economica, riesca a raggiungere le più alte vette del potere. Intendo un leader unico per il mondo occidentale. Ciò potrebbe diventare vero se, ad una crisi economica di spaventose proporzioni, gli attacchi terroristici, veri, inventati o realizzati ad arte –come le torri gemelle- dovessero crescere di intensità tale da creare un clima di insicurezza e paura da giustificare uno stato di polizia che permetterebbe il controllo sistematico e capillare dei cittadini. Da qui all’eliminazione dei dissidenti e oppositori del nuovo regime il passo sarebbe breve. Il nuovo leader, conscio del potere che si ritrova, diventerebbe uno spietato dittatore. Il regime nazista ne è un chiaro esempio. Ma anche Stalin non scherzava… forse anche Franco… e … la lista potrebbe essere lunga.

Questo dittatore di chi cercherebbe l’appoggio se non delle chiese cristiane e soprattutto quella cattolica, promettendo loro il mantenimento dei propri privilegi e affari? E così, con il pretesto di evitare persecuzioni e in nome della sicurezza di tutti, il papa “ungerebbe” il nuovo “imperatore” come il salvatore del mondo, l’ennesimo UOMO DELLA PROVVIDENZA. Costui, servendosi dell’appoggio del mondo cristiano, conquisterebbe un tale potere da fare impallidire tutti quelli precedenti.

Questo scenario è profetizzato nell’Apocalisse, o Rivelazione. La Bestia della terra di 13,11 è il falso profeta di 19, 20, che aveva convinto gli uomini ad adorare la Bestia del mare, personificazione del rinato SACRO ROMANO IMPERO. Se la Bestia della terra è il FALSO PROFETA e questo è la Chiesa, il cerchio si chiude…
Inviato il: 19/10/2008 18:58
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  sever
      sever
Re: Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
#127
Mi sento vacillare
Iscritto il: 22/8/2008
Da
Messaggi: 467
Offline
L’ANTICRISTO

Non passa giorno, in questi ultimi tempi, che non salti fuori qualche documento “antico” che non crei qualche perplessità e mille domande nel cuore, soprattutto, dei credenti nel Signore Gesù. Mi riferisco sia ai rotoli del mar morto, sia ai vari “vangeli” e per ultimo alla stele di pietra che parlerebbe di un certo Simone, condottiero giudeo morto e risuscitato. Quest’ultima scoperta metterebbe in seria discussione l’originalità e l’unicità della risurrezione di Gesù, almeno nel mondo giudaico-cristiano, facendo pensare che i suoi discepoli si siano inventati tutto, anche la sua risurrezione.

Se non sentissi nel più profondo del cuore vera la narrazione evangelica, nei più piccoli particolari, la mia fede comincerebbe a scricchiolare qua e là. Mi auguro che i credenti nel Signore non ne vengano minimamente turbati e che la loro fede resti salda e incrollabile, nonostante i duri e maligni attacchi che vengono sferrati contro la divinità del Signore. Voglio ricordare che i suoi nemici lo calunniavano già allora, figuriamoci poi. Voglio ricordare, inoltre, che, dopo la sua risurrezione, fecero circolare la voce che i suoi discepoli avevano sottratto il corpo dal sepolcro, nonostante ci fossero delle guardie…

Così come gli Apostoli scrivevano lettere, altrettanto facevano i loro nemici. Paolo assicura che circolavano molte lettere spacciate per sue. E’ chiaro che queste lettere false sostenessero il contrario di quanto Paolo stesso insegnasse. Chi ci vieta di credere che venne scritto di tutto e di più per screditare il Cristianesimo nascente? Non si fa lo stesso oggi quando si vuole distruggere qualcuno moralmente, calunniandolo? Qui entra in gioco il buon senso e il discernimento.

A me tutti questi ritrovamenti mi fanno venire il sospetto che ci sia un piano ben preciso, ordito con cura, per minare la fede nel Signore, il Salvatore, come Figlio di Dio e Dio egli stesso. Si mira a far credere che Gesù era un semplice uomo, un predicatore, come uno degli antichi profeti, fondatore di un nuovo movimento, divenuto poi religione, che i suoi discepoli esaltarono oltre misura, inventando miracoli, prodigi e da ultimo la sua resurrezione, per colpire più efficacemente la fantasia degli ascoltatori e attirare il maggior numero possibile di proseliti. Pietro assicura in una sua lettera che i fatti da loro raccontati non sono frutto della fantasia. Ciò dimostra che i Giudei, non sapendo che altro fare, andavano dicendo che tutto era frutto della fantasia degli Apostoli. Tutto questo fervore da parte dei credenti solo per guadagnare persecuzioni, carcere, torture e morte, sia da parte degli ebrei ortodossi, sia da parte dell’Impero Romano. Ovviamente qualcosa non torna.

Quale sarebbe lo scopo di quest’inganno? Stiamo constatando in questi ultimi anni, dall’11-09-2001, con il pretesto del terrorismo, un crescendo pauroso di controlli capillari che sempre più limitano la libertà di tutti e aumentano i rischi personali. Se dietro a tutto ciò ci fosse una regia occulta, lo scopo sarebbe quello di creare un sistema globale di controllo che permetterebbe, in seguito, ad un governo, quindi ad un Leader, di sapere tutto di tutti. Qualunque dissidente o presunto tale, sarebbe facilmente neutralizzato. E’ estremamente facile, in tempi di crisi, l’avvento, perché lo si auspica addirittura, dell’uomo forte, di colui che si erge come l’uomo adatto per la soluzione dei problemi contingenti. Più grave è la crisi, più diventa alto il prestigio di questo Leader se riesce a risolvere i problemi, magari creati ad arte, e a risollevare gli animi depressi. Se, poi, il FALSO PROFETA, la Chiesa, il papa, lo “unge” come l’UOMO DELLA PROVVIDENZA, il gioco è fatto. Il mondo intero sarà ai suoi piedi. Egli si proclamerà il salvatore del mondo. Sarà lui l’anticristo, la Bestia del mare. Sarà lui l’uomo della perdizione. Sarà lui che, dopo aver conquistato il mondo intero, perderà sé stesso, perché nella sua esaltazione, nella sua vanagloria, si proclamerà Dio stesso. L’Apocalisse di Giovanni è chiara in proposito. Cap. 13; 14,11; 17,12-14.

Sarà il peggior tiranno che la Storia ricordi. E il peggior inganno. Quasi tutto il mondo lo proclamerà come salvatore, perché nel frattempo sarà venuta meno la fede nel vero Salvatore, Gesù Cristo. Sarà questa l’Apostasia finale. Avendo rinnegato il Signore, cadremo nelle grinfie di questo spietato tiranno. Sarà il castigo che ci meriteremo. Chi rinnega l’Amore diviene schiavo e vittima dell’odio.
Inviato il: 21/10/2008 9:06
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  apoc2007
      apoc2007
Re: Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
#128
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 24/8/2007
Da
Messaggi: 197
Offline
hai ragione Sever, il testo del segreto di La Salette è importante. E' stato per molto tempo tra i libri messi all'indice dal Vaticano.

In questi ultimi giorni ho scoperto per caso una coincidenza davvero particolare:

se osservate lo stemma di Benedetto XVI si vede che ha cambiato il copricapo papale: non è una tiara papale ma una mitra vescovile
se uno si ricorda di quel Vescovo vestito di Bianco del terzo segreto o anche del brano dell'apocalisse dove si parla dell'agnello (che aveva due corna, simili a quelle di un agnello, che però parlava come un drago.)
il discorso delle due corna si applica al copricapo dei vescovi (in inglese si dice two horned mitre)

dal sito del Vaticano:
Il Santo Padre Benedetto XVI ha deciso di non mettere più la tiara nel suo stemma ufficiale personale, ma di porre solo una semplice mitra, che non è quindi sormontata da una piccola sfera e da una croce come lo era la tiara.

http://www.vatican.va/holy_father/benedict_xvi/elezione/stemma-benedict-xvi_it.html

stemma di Giovanni Paolo II:

http://www.vatican.va/holy_father/john_paul_ii/biography/documents/hf_jp-ii_bio_19781016_stemma_it.html

se uno poi ha la pazienza di rivedere la profezia di Bayside riguardo alla half moon sickle (e il pallio che lui ha aggiunto sotto il suo stemma cardinalizio)

o il suo motto

Nos ergo debemus SUBLEVARE huiusmodi, ut cooperatores simus veritatis

Profeta Daniele
Il re dunque farà ciò che vuole, s'innalzerà, si magnificherà sopra ogni dio e proferirà cose inaudite contro il Dio degli dei e avrà successo finché non sarà colma l'ira; poiché ciò che è stato determinato si compirà. Egli non si curerà neppure delle divinità dei suoi padri né del dio amato dalle donne, né di altro dio, poiché egli si esalterà sopra tutti. Onorerà invece il dio delle fortezze: onorerà, con oro e argento, con gemme e con cose preziose, un dio che i suoi padri non hanno mai conosciuto. Nel nome di quel dio straniero attaccherà le fortezze e colmerà di onori coloro che lo riconosceranno: darà loro il potere su molti e distribuirà loro terre in ricompensa.

Io credo che ci siano davvero troppe coincidenze, troppe profezie che ci "azzeccano". ovviamente tutto questo non può dimostrare nulla. Se uno vuol farsi un'idea più approfondita di come questo esimio teologo sta giocando con Dio si può leggere la NUOVA BIBBIA CEI-UELCI (già dicotomica: cei - uelci)

comunque se non ricordo male molti messaggi di numerosi veggenti affermavano che l'evento di trigger sarebbe proprio stato il collasso dell'economia mondiale

l'Islanda (se non gli arrivano aiuti economici) ha scorte di cibo per 3-5 settimane:

http://www.reuters.com/article/usDollarRpt/idUSLF28291820081015
_________________
there's no spoon
Inviato il: 22/10/2008 11:11
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  sever
      sever
Re: Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
#129
Mi sento vacillare
Iscritto il: 22/8/2008
Da
Messaggi: 467
Offline
Sono d'accordo con te Apoc per quanto riguarda l'agnello con le due corna. Già qualche tempo fa avevo collegato la tiara con le due corna. E' una cosa che salta subito all'occhio.
Resto comunque del parere che è la Chiesa il falso profeta, quello che "ungerà" colui che diventerà l'anticristo. Lo ha fatto già in passato, con Hitler e Mussolini, per citare solo gli ultimi due. Compiendo questa operazione pensa di trarre vantaggi, ma dopo questo nuovo imperatore le si rivolterà contro dilaniandone le carni, come attesta Apocalisse quando parla della caduta di Babilonia le Grande. Incollo appresso un mio appunto che è la continuazione dei miei post precedenti.

L’ANTICRISTO

Non passa giorno, in questi ultimi tempi, che non salti fuori qualche documento “antico” che non crei qualche perplessità e mille domande nel cuore, soprattutto, dei credenti nel Signore Gesù. Mi riferisco sia ai rotoli del mar morto, sia ai vari “vangeli” e per ultimo alla stele di pietra che parlerebbe di un certo Simone, condottiero giudeo morto e risuscitato. Quest’ultima scoperta metterebbe in seria discussione l’originalità e l’unicità della risurrezione di Gesù, almeno nel mondo giudaico-cristiano, facendo pensare che i suoi discepoli si siano inventati tutto, anche la sua risurrezione.

Se non sentissi nel più profondo del cuore vera la narrazione evangelica, nei più piccoli particolari, la mia fede comincerebbe a scricchiolare qua e là. Mi auguro che i credenti nel Signore non ne vengano minimamente turbati e che la loro fede resti salda e incrollabile, nonostante i duri e maligni attacchi che vengono sferrati contro la divinità del Signore. Voglio ricordare che i suoi nemici lo calunniavano già allora, figuriamoci poi. Voglio ricordare, inoltre, che, dopo la sua risurrezione, fecero circolare la voce che i suoi discepoli avevano sottratto il corpo dal sepolcro, nonostante ci fossero delle guardie…

Così come gli Apostoli scrivevano lettere, altrettanto facevano i loro nemici. Paolo assicura che circolavano molte lettere spacciate per sue. E’ chiaro che queste lettere false sostenessero il contrario di quanto Paolo stesso insegnasse. Chi ci vieta di credere che venne scritto di tutto e di più per screditare il Cristianesimo nascente? Non si fa lo stesso oggi quando si vuole distruggere qualcuno moralmente, calunniandolo? Qui entra in gioco il buon senso e il discernimento.

A me tutti questi ritrovamenti mi fanno venire il sospetto che ci sia un piano ben preciso, ordito con cura, per minare la fede nel Signore, il Salvatore, come Figlio di Dio e Dio egli stesso. Si mira a far credere che Gesù era un semplice uomo, un predicatore, come uno degli antichi profeti, fondatore di un nuovo movimento, divenuto poi religione, che i suoi discepoli esaltarono oltre misura, inventando miracoli, prodigi e da ultimo la sua resurrezione, per colpire più efficacemente la fantasia degli ascoltatori e attirare il maggior numero possibile di proseliti. Pietro assicura in una sua lettera che i fatti da loro raccontati non sono frutto della fantasia. Ciò dimostra che i Giudei, non sapendo che altro fare, andavano dicendo che tutto era frutto della fantasia degli Apostoli. Tutto questo fervore da parte dei credenti solo per guadagnare persecuzioni, carcere, torture e morte, sia da parte degli ebrei ortodossi, sia da parte dell’Impero Romano. Ovviamente qualcosa non torna.

Quale sarebbe lo scopo di quest’inganno? Stiamo constatando in questi ultimi anni, dall’11-09-2001, con il pretesto del terrorismo, un crescendo pauroso di controlli capillari che sempre più limitano la libertà di tutti e aumentano i rischi personali. Se dietro a tutto ciò ci fosse una regia occulta, lo scopo sarebbe quello di creare un sistema globale di controllo che permetterebbe, in seguito, ad un governo, quindi ad un Leader, di sapere tutto di tutti. Qualunque dissidente o presunto tale, sarebbe facilmente neutralizzato. E’ estremamente facile, in tempi di crisi, l’avvento, perché lo si auspica addirittura, dell’uomo forte, di colui che si erge come l’uomo adatto per la soluzione dei problemi contingenti. Più grave è la crisi, più diventa alto il prestigio di questo Leader se riesce a risolvere i problemi, magari creati ad arte, e a risollevare gli animi depressi. Se, poi, il FALSO PROFETA, la Chiesa, il papa, lo “unge” come l’UOMO DELLA PROVVIDENZA, il gioco è fatto. Il mondo intero sarà ai suoi piedi. Egli si proclamerà il salvatore del mondo. Sarà lui l’anticristo, la Bestia del mare. Sarà lui l’uomo della perdizione. Sarà lui che, dopo aver conquistato il mondo intero, perderà sé stesso, perché nella sua esaltazione, nella sua vanagloria, si proclamerà Dio stesso. L’Apocalisse di Giovanni è chiara in proposito. Cap. 13; 14,11; 17,12-14.

Sarà il peggior tiranno che la Storia ricordi. E il peggior inganno. Quasi tutto il mondo lo proclamerà come salvatore, perché nel frattempo sarà venuta meno la fede nel vero Salvatore, Gesù Cristo. Sarà questa l’Apostasia finale. Avendo rinnegato il Signore, cadremo nelle grinfie di questo spietato tiranno. Sarà il castigo che ci meriteremo. Chi rinnega l’Amore diviene schiavo e vittima dell’odio.

Ripeto: sono convinto che si sta facendo di tutto affinché il Signore sia visto come un uomo comune. Sarà più facile, poi, affibbiarci un nuovo messia.
Inviato il: 22/10/2008 23:26
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  apoc2007
      apoc2007
Re: Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
#130
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 24/8/2007
Da
Messaggi: 197
Offline
è vero quello che dici: il dubbio come leit motiv. il dubbio non più come strumento per giungere alla verità, bensì come passe-partout per distruggere qualsiasi tradizione.

se pensi all'evoluzionismo capisci perché questi pseudo-scienziati si incacchiano se metti in dubbio questa assurda teoria: l'evoluzionismo ha posto la base allo scientismo. tutto quello che viene dopo supera ciò che l'ha preceduto. la tradizione non conta nulla. contano solo le teorie "scientifiche" che noi vi vendiamo come tali. se non "credi" all'evoluzionismo" sei un bigotto retrogrado. Alcuni "scienziati" (ie Dawkins) affermano che la Bibbia non è credibile perché dice che l'universo ha 6000 anni. (?!)

In effetti credo anch'io che ci sia un disegno ben preciso. proprio come dici tu per tirare nel fango la divinità di Gesù e fare in modo che pian piano si accetti che, in fondo, non era poi niente di così speciale.

Nella Bibbia si esprime molto bene questo tentativo che culminerà nella negazione della presenza reale di Cristo nell'Eucaristia (forse prima di quanto possiamo immaginarci). L'interruzione del sacrificio e l'abominio della desolazione di cui parla il profeta Daniele.

la mia personalissima convinzione (che ovviamente può essere errata) è che questo sinodo e la prossima enciclica di questo antipapa ci portino esattamente lì.
Sono iscritto a una mailing list di messaggi da parte di veggenti di ogni parte del mondo e ultimamente sono arrivati numerosi messaggi che parlano proprio di questa eliminazione del valore intrinseco dell'Eucaristia. in inglese la definiva REMEMBRANCE

ecco il messaggio originale:

JESUS IS WHO KING OF ALL NATIONS to littlest of servants September 25, 2008

Soon, very soon they will abolish my SACRIFICE. They will call it just a REMEMBRANCE. Many of MY priests no longer believe.
They will turn on ME just as Judas turned on ME and their thirty pieces of silver will be their apostasy.

They will rot in hell with Judas. This will be their fate.

After this message JESUS directed me to read Matthew 15:8-9.

non dico ovviamente che uno sia obbligato a credere a questi messaggi.
credo però che i segni dei tempi, che ormai iniziano a vedere anche i più scettici, derivino dall'apostasia che si fa sempre più profonda. dall'apostasia di cui parlava il terzo segreto di Fatima e che è stata così abilmente nascosta. nella stessa Bibbia (Daniele e Apocalisse) tutto il caos degli ultimi tempi deriva inevitabilmente dall'apostasia che si insinua addirittura nel Tempio di Dio.

ho trovato questa dichiarazione di Giovanni Paolo II (allora Cardinale) (secondo me lui sapeva molte cose e ha cercato di trasmettercele tramite le sue omelie con i riferimenti continui a brani della Bibbia):

"Ci troviamo oggi ad affrontare la più grave crisi storica che l’umanità abbia mai conosciuto. Non credo che la comunità Cristiana nel suo complesso se ne renda pienamente conto. Ciò che sta avvenendo sotto i nostri occhi è lo scontro finale tra la Chiesa e l’anti-Chiesa, tra il Vangelo e l’anti-Vangelo, tra Cristo e l’anti-Cristo. Questo conflitto rientra nei piani della Divina Provvidenza: è un processo a cui la Chiesa dovrà sottoporsi nella sua interezza. "
Cardinale Karol Wojtyla, Congresso Eucaristico Internazionale, Filadelfia 1976
_________________
there's no spoon
Inviato il: 23/10/2008 12:07
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  sever
      sever
Re: Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
#131
Mi sento vacillare
Iscritto il: 22/8/2008
Da
Messaggi: 467
Offline
LA DONNA DEL DESERTO

Sono molti i credenti che, per fede cieca, non osano neppure pensare che la chiesa cui appartengono possa essere falsa, cioè che il Clero, a parte qualche ingenuo prete, appartenga a quella razza di ipocriti simili agli scribi e farisei di vecchia memoria. Che le guide non siano affatto illuminate e fedeli a Dio è facile dimostrarlo. Prendiamo alcuni esempi eclatanti e incontrovertibili.

1) Giovanna d’Arco. Venne bruciata come eretica, dopo aver salvato la Francia. Un papa, illuminato da Dio e suo vicario, ratificò la condanna al rogo, non potendo di certo sbagliare. Giovanna venne beatificata nel secolo scorso da un altro papa, dichiarandola con ciò innocente. Anche questo papa era certamente illuminato da Dio, quindi anche lui non può aver sbagliato. Non si comportava nello stesso modo la classe sacerdotale ebraica? I loro antenati uccidevano i profeti e loro innalzavano monumenti a quei profeti uccisi, dichiarando con ciò che i loro padri erano degli emeriti assassini.

2) Giordano Bruno. Bruciato vivo perché sosteneva, usando solo l’intuito, che lo Spazio è colmo di infiniti mondi. Siccome sappiamo che la sua intuizione corrispondeva al vero, come mai quegli illuminati dallo Spirito di Verità lo uccisero? Enigma! Che siano, in realtà, membri di una terribile setta demoniaca dedita ai sacrifici umani?

3) Galileo Galilei. Se non avesse abiurato, un altro papa, anch’egli illuminato da Dio, lo avrebbe arrostito in pubblico.

Fintanto che la chiesa primitiva viveva nell’ombra, perché perseguitata e trattata come una qualunque setta, una certa dose di santità ed eroismo dovevano per forza esserci. Soltanto ciò poteva dare forza a quei reietti della società di sopportare persecuzioni e angherie di ogni genere. Ma, con la proclamazione della religione cristiana a religione di stato, non più perseguitata, non più reietta, deve esserci stato un afflusso notevole di nuovi adepti. Quanti sinceri e quanti calcolatori? Cominciarono, allora, le persecuzioni e le condanne contro i cosiddetti eretici, forti gli ortodossi dell’appoggio dell’impero. Così si imposero le verità di fede, i cosiddetti dogmi.

Ora, Dio onnipotente, pur rispettando il libero arbitrio, non manca di avvertirci e di segnalare l’inganno e dove esso si annida e da dove esso proviene. Ed è proprio grazie alla sua misericordia che in Apocalisse Egli non manca di avvertirci e farci comprendere chi e cosa è realmente la chiesa. Parlo ovviamente della chiesa istituzione materialistica, affaristica e non della vera Chiesa, formata dai veri credenti in Gesù Cristo. Se qualcuno è scettico mi segua in quanto sto per segnalare. Teniamo bene in mente ciò che era la chiesa prima, quando era perseguitata, e cosa divenne dopo con l’aiuto di Costantino.

Apoc 12,1-6: Poi un gran segno apparve nel cielo: una Donna rivestita del sole… ed essendo incinta, gridava per le doglie del parto e le angosce nel dare alla luce. Intanto apparve un altro segno nel cielo: un gran dragone, dal colore del fuoco, con sette teste e dieci corna…Poi il dragone si pose davanti alla donna che stava per dare alla luce, onde divorare il figlio, appena fosse nato. Ed ella diede alla luce un figlio, maschio… e il suo figlio fu rapito verso Dio e al suo trono. E la Donna fuggì nel DESERTO, dove ha un luogo preparato da Dio, per esservi nutrita…

Tutti i commenti a questi passi assicurano che questa donna è Maria, la madre di Gesù, la madre degli uomini e la stessa Chiesa, nata con Cristo da Maria. Poi la Donna si rifugia nel deserto per sfuggire al dragone. E’ chiaro che questa Donna deve rappresentare la chiesa primitiva, perseguitata dopo l’ascensione del Signore. Il deserto simboleggia la vita quasi anonima e clandestina dei primi cristiani perseguitati. Questa Donna fugge nel deserto per rimanervi un certo tempo.

Apoc 17,1-18: Poi venne a parlarmi uno dei sette angeli… :”Vieni e ti farò vedere la condanna della gran meretrice”…E mi trasportò in spirito in un DESERTO. E vidi una donna seduta sopra una bestia di color rosso scarlatto, coperta di nomi blasfemi, con sette teste e dieci corna. La donna era vestita di porpora e di scarlatto, tutta adorna d’oro, di pietre preziose e di perle; essa teneva in mano un calice d’oro… E sulla sua fronte un nome misterioso: “Babilonia la grande, la madre delle meretrici e delle abominazioni della terra”. E vidi questa donna inebriarsi del sangue dei santi e dei martiri di Gesù, e fui preso da grande stupore, nel vederla… La bestia che hai veduta era, ma già non è più; essa sta per risalire dall’abisso… e gli abitanti della terra stupiranno, vedendo la bestia, perché era, poi non è più e riapparirà… Le dieci corna che hai veduto sono dieci re… e le loro potestà e le loro forza la mettono a disposizione della bestia. Essi faranno guerra all’Agnello… Le dieci corna che hai veduto, come pure la bestia, prenderanno in odio la meretrice… e la consumeranno col fuoco.

Perché Giovanni si stupisce tanto nel vedere questa donna? Ma perché si è trasformata! Prima era perseguitata dal dragone, rosso, che aveva sette teste e dieci corna. Ora cavalca una bestia che è simile al dragone, perché ha sette teste e dieci corna ed è di colore rosso scarlatto. La bestia cavalcata dalla donna è quella che esce dal mare nel cap. 13, che ha avuto il potere dal dragone. Essendo vestita di porpora e di scarlatto e avendo in mano un calice e facile riconoscerla. Qui è descritta la trasformazione operatasi nella chiesa nel corso dei secoli. La donna in groppa alla bestia significa che la domina, che la bestia è al suo servizio, come infatti fu per secoli, quando c’era il Sacro Romano Impero. Anzi, la bestia ferita a morte che sopravvive, che riapparirà è il rinato Sacro Romano Impero, che sarà di nuovo al servizio della donna, della chiesa. Ma poi l’imperatore, unto dal papa, e i dieci re si rivolteranno contro la chiesa, lasciandola desolata e nuda e consumandola col fuoco. Così cadrà la meretrice, Babilonia la grande. Sarà la fine della chiesa istituzione idolatra e apostata.

Ecco cosa dice Dio ai suoi fedeli in 18,4: “Uscite di mezzo a lei, o popolo mio, perché non siate contaminati dai suoi peccati e non siate coinvolti nei suoi castighi”. A buon intenditor poche parole.
Inviato il: 25/10/2008 22:51
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  apoc2007
      apoc2007
Re: Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
#132
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 24/8/2007
Da
Messaggi: 197
Offline
la stessa cosa che avvenne con Padre Pio. e ora qualcuno si scandalizza nella lettura dei documenti che confermano che il Vaticano (il Pappabuono Giovanni XXIII) non potesse sopportare Padre Pio.

....
Una ricostruzione di 80 anni di mistero, di contraddizioni e negazioni, le cui implicazioni non solo inciderebbero pesantemente sull'establishment del Vaticano e di alcuni governi, ma che delineerebbero un diverso scenario di eventi passati, presenti e forse anche futuri. E, soprattutto, su quali motivazioni avrebbero spinto esponenti della Chiesa a non rendere noto all'opinione pubblica quanto di loro conoscenza.

UN MESSAGGIO RI-VELATO?
Il 13 Maggio scorso, sulla spianata di Fatima, in occasione della cerimonia solenne di beatificazione dei pastorelli Francisco e Jacinta, per bocca del Segretario di Stato pontificio, Cardinale Sodano, la Chiesa ha rivelato parte del Terzo Segreto, che verrà integralmente pubblicato al più presto. Se ne occuperà la Congregazione per la Dottrina della Fede, ex Santo Uffizio, dopo aver redatto un'"opportuna nota" d'accompagnamento a cura del Pontefice, al fine di consentire ai fedeli una migliore comprensione del messaggio ri-velato a Fatima. Finalmente, dopo decenni di reticenza, la Chiesa sembra essersi decisa a divulgare il contenuto di questo testo, soffocato da una coltre impenetrabile, sul quale peraltro negli ultimi 50 anni sono state formulate diverse interpretazioni. In milioni di persone, dopo tanta trepidante attesa, l'esposizione ha suscitato sorprese e perplessità. "Tale testo - pronuncia il Cardinale Sodano - costituisce una visione profetica paragonabile a quelle della Sacra Scrittura, che non descrivono in senso fotografico i dettagli degli avvenimenti futuri, ma sintetizzano e condensano su un medesimo sfondo fatti che si distendono nel tempo in una successione e in una durata non precisate. Di conseguenza la chiave di lettura del testo non può essere che di carattere simbolico. La visione di Fatima riguarda soprattutto la lotta dei sistemi atei contro la Chiesa e i cristiani e descrive l'immane sofferenza dei testimoni della fede dell'ultimo secolo del secondo millennio. È un'interminabile Via Crucis guidata dai Papi del XX secolo". "Secondo l'interpretazione dei pastorinhos - continua il Cardinale Sodano - il Vescovo vestito di bianco che prega per tutti i fedeli è il Papa. Anch'Egli camminando faticosamente verso la Croce tra i cadaveri dei martirizzati (vescovi, sacerdoti, religiosi ecc), cade a terra come morto, sotto i colpi d'arma da fuoco". Inoltre il Segretario di Stato ha ribadito che: "Anche se le vicende cui fa riferimento la terza parte del segreto di Fatima sembrano ormai appartenere al passato la chiamata della Madonna alla conversione alla penitenza, pronunziata all'inizio del XX secolo, conserva ancora oggi una sua stimolante attualità".

GRANDI PROVE VICINE
Facciamo un passo indietro. Quale significato dare alle parole che Giovanni Paolo II pronunciò a Fulda, in Germania, nel 1980, solo sei mesi prima dell'attentato in Piazza San Pietro? Eccole:
"Dobbiamo essere ben pronti a grandi prove vicine, che potranno richiedere anche il sacrificio della nostra vita e la nostra totale dedizione a Cristo e per Cristo. Le prove potranno essere ridotte con la vostra e la nostra preghiera, ma non possono essere evitate, perché un vero rinnovamento nella Chiesa potrà avvenire solo in questo modo. Come già tante volte, la Chiesa rinacque dal sangue; non sarà diverso neppure questa volta. Siamo forti e prepariamoci".
Il sacrificio della vita di questo Papa. Ma Giovanni Paolo II sopravvisse alle pallottole di Agca. Dalle parole di Sodano sembrerebbe - se conferma arriverà, salvo disguidi - che la parte più oscura del messaggio sia da considerare ormai grandemente superata. Pochi, però, al di là del clamore suscitato dagli organi di informazione nazionali ed esteri, vi hanno creduto. Sicché, invece di placare gli animi, critiche sono giunte da esponenti sia del mondo laico sia ecclesiastico. Per troppo tempo, infatti, le ipotesi legate al Terzo Segreto ne delineavano un contenuto, se non apocalittico, di grande impatto epocale. Tali ipotesi sono state avanzate da personalità illustri, in primis, della Chiesa. Gli attuali contenuti del testo, invece, non appaiono come annunci tali da necessitare un intervento miracoloso attraverso l'apparizione della Madonna. Allora, se non è stato detto tutto, cosa possiamo attenderci?

PARLANO AMORTH E LAURENTIN
Padre Gabriele Amorth, noto esorcista, fra i massimi studiosi del messaggio di Fatima, ha dichiarato in un'intervista al quotidiano "Il Messaggero": "È stata rivelata solo la parte riguardante il Papa che era lì presente e che è stato il protagonista-vittima dell'attentato. Si è trattato dunque solo di una rivelazione parziale. Sono molto ansioso di vedere se la pubblicazione sarà completa o incompleta" (ciò lascia intuire che il religioso sia a conoscenza del testo integrale, N.d.A.). In merito alla possibilità che la pubblicazione potrà ancora essere incompleta il prelato ha dichiarato: "Credo di no, perché la promessa fatta è che la rivelazione sia integrale. Resto, tuttavia, perplesso pensando a certi fatti che non sono stati preannunciati sabato 13 a Fatima e che invece erano stati annunciati in quella parte di segreto che era stata subito rivelata… La Madonna chiese la consacrazione della Russia al suo cuore e la comunione riparatrice dei primi sabati. 'Se soddisferanno queste richieste - disse la Vergine - la Russia si convertirà e ci sarà pace. Altrimenti, la Russia spargerà i suoi errori nel mondo, susciterà guerre e persecuzioni alla Chiesa, i buoni saranno martirizzati, il Santo Padre dovrà soffrire molto e molte nazioni verranno distrutte'. C'è da ritenere che nella parte successiva, rimasta segreta, venissero precisate meglio queste cose… Interpreto la frase 'varie nazioni saranno distrutte' con quello che il Papa disse a Fulda nel Novembre '80. Non tutte le richieste della Madonna sono state realizzate. La consacrazione della Russia è stata fatta ma la sua conversione non è ancora avvenuta, anche se c'è stato un cambiamento". Ci siamo allontanati dalla minaccia del "castigo divino"? "Possiamo ancora non esserlo - ha replicato Amorth al Messaggero- perciò sono ansioso di vedere la pubblicazione integrale del testo". Dello stesso avviso è Padre René Laurentin. "Il terzo segreto? Non credo che riguardi solo l'attentato al Papa. Penso che ci sia dell'altro" ha detto Laurentin, massimo studioso sulle apparizioni di Lourdes, convinto dell'importanza dei testi di Fatima nella loro totalità. Laurentin dichiara: "Credo che nel terzo segreto si parli anche delle crisi e delle divisioni che hanno scosso la Chiesa dopo il Concilio Vaticano II".

LA TESTIMONIANZA DI MONSIGNOR CAPOVILLA
Negli ambienti cattolici tradizionali, e maggiormente in quelli scismatici che seguirono il vescovo francese monsignor Marcel Lefebvre (deceduto nel '91), si sostiene da diversi anni che il terzo segreto di Fatima riguarderebbe il tradimento della vera dottrina da parte della Chiesa di Roma. Tradimento generato dal Concilio Vaticano II, definito una sorta di "matrimonio" tra la Chiesa e modernità. Secondo i seguaci di Lefebvre, Giovanni XXIII non volle rivelare il segreto perché avrebbe posto l'attenzione sull'errore che si stava compiendo nell'indire il Concilio. Una denuncia pesante ma che, lo vedremo più avanti, troverebbe conferma alla luce di un dialogo avvenuto negli anni '60 tra Papa Giovanni XXIII ed il cardinale Silvio Oddi, all'epoca presidente della Congregazione per il Clero. "Mi sono sempre interessato - racconta il Cardinale - come tutti i fedeli e i sacerdoti, al terzo segreto di Fatima. Siccome si sapeva che non doveva essere rivelato, a meno che suor Lucia non fosse morta, prima del 1960, tutti aspettavano quell'anno. Io, che sono stato segretario di Giovanni XXIII quando ero a Parigi, ho approfittato della mia confidenza per dirgli con franchezza: 'Beatissimo Padre, c'è una cosa che non le posso perdonare' - 'Che cosa?' rispose il Papa - 'Di aver tenuto il mondo in sospeso durante tanti anni e poi vedere arrivare il 1960: passano diversi mesi e di questo segreto non se ne sa più nulla'. "Non parlarmene" mi rispose. 'Io se vuole - gli replicai - non ne parlo più, ma non posso impedire alla gente di farlo. L'interesse è spasmodico: io avrò fatto un centinaio di prediche e discorsi annunciando questa rivelazione.' 'Ti ho detto di non parlarmene più', disse. Non ho più insistito, però volevo andare in fondo alla storia. Allora mi sono rivolto al monsignor Capovilla, il suo segretario privato, e gli ho chiesto: 'Avete aperto il testo del segreto?' - 'Sì, l'abbiamo aperto' - 'Chi era presente?' - 'C'erano il Papa, il Cardinale Ottaviani ed io, ma poi, dato che non riuscivamo a comprenderlo perché era scritto a mano, in portoghese, allora è stato chiamato un monsignore portoghese che lavorava alla Segreteria di Stato. Il testo del segreto era arrivato in Vaticano attraverso il vescovo di Leira-Fatima. Il vescovo, durante la Seconda Guerra Mondiale, avendo paura che il Portogallo fosse coinvolto nel conflitto e il segreto distrutto, smarrito o rivelato, lo ha portato a Roma, chiedendo alla Santa Sede di custodirlo. In Portogallo era stato conservato in nunziatura per un certo tempo. Dopo averlo letto, Papa Roncalli l'ha riposto nella sua cassaforte'. 'Io - continua Oddi - che conoscevo benissimo Papa Giovanni, sono certo che il Segreto non riguardava una bella cosa. Roncalli non voleva sentire parlare di disgrazie, di castighi. Quindi ritengo che contenga qualcosa che suona come proibizione, punizione o disastro'. Purtroppo, l'8 Febbraio 1960, improvvisamente si apprese da un laconico comunicato stampa che il terzo Segreto di Fatima non sarebbe stato rivelato. Quali erano le ragioni? Il comunicato ufficiale del Vaticano aveva presentato soltanto scuse inconsistenti e persino contraddittorie. E terminava in modo sibillino: "...benché la Chiesa riconosca le apparizioni di Fatima, essa non desidera assumersi la responsabilità di garantire le veridicità delle parole che i tre pastorelli dissero che furono indirizzate loro dalla Vergine Maria".

IL "FALSO AGNELLO" E IL "FALSO PROFETA"
La mancata rivelazione del terzo segreto da parte di Giovanni XXIII suscitò il malcontento nell'opinione pubblica e nei credenti. Circolarono voci e congetture. Si deve comunque a numerosi ricercatori se negli anni si sono fatti passi avanti più concreti. Fra i contributi più autorevoli, quelli di Frère Michel de la Sainte Trinité e di Padre Joachim Alonso (già archivista ufficiale di Fatima). Frère Michel ha condotto un monumentale lavoro editoriale culminato nel volume "The Third Secret", in cui riporta che, interrogata sul Terzo Segreto, Suor Lucia disse: "È contenuto nel Vangelo e nell'Apocalisse, leggeteli!". Lucia avrebbe fatto riferimento ai capitoli dall'VIII al XIII dell'Apocalisse (il capitolo XIII riguarda l'avvento dell'Anticristo). Nel suo studio, Frère Michel imbastisce una significativa ipotesi: che il Terzo Segreto rappresenti un grave avvertimento di apostasia all'interno della Fede Cattolica e una seria e formale accusa a coloro che nella gerarchia ecclesiastica hanno favorito dissenso ed eresie. Nonostante il divieto impostole di rivelare il Segreto finale di Nostra Signora, fino a diversa indicazione pontificia, a suor Lucia nessuno ha impedito di fornire la propria opinione sulla crisi della Chiesa. In una serie di lettere scritte fra il 1969 e il 1972, la religiosa ha vigorosamente reagito contro i "modernisti" ed alcuni atteggiamenti permissivi all'interno della Chiesa, ad esempio verso coloro che cercano di minimizzare l'importanza del Rosario. "Questo disorientamento è diabolico" scrisse ed "è triste che tanta gente si lasci dominare dall'ondata diabolica che investe tutto il mondo! Ed essi sono così ciechi da essere incapaci di vedere il loro errore! La loro colpa principale è di aver abbandonato la preghiera". La cosa più triste, secondo Suor Lucia, è che così tanti preti, religiosi e vescovi vengano travolti da tale confusione. "Il demonio riuscirà a portare il male (nella Chiesa) sotto forma di bene e i ciechi stanno cominciando a guidare gli altri, come ci disse il Signore nel Suo Vangelo". Frère Michel così ha riassunto le sue scoperte: "Alla fine della nostra inchiesta, siamo in grado di discernere, quasi con certezza, gli elementi essenziali del Segreto finale di Nostra Signora: mentre 'in Portogallo il dogma della Fede sarà sempre custodito', in molte nazioni, forse quasi in tutto il mondo, la Fede andrà perduta. I pastori della Chiesa falliranno gravemente nei doveri del loro ufficio. Per loro colpa, un gran numero di anime consacrate e di Fedeli verrà sedotto da errori perniciosi diffusi ovunque. Sarà questo il momento della battaglia decisiva fra la Beata Vergine e il demonio. Un'ondata di diabolico disorientamento verrà scagliata sul mondo. Satana stesso si introdurrà persino nel più alto vertice della Chiesa. Egli accecherà le menti e indurirà i cuori dei pastori. E Dio li abbandonerà a se stessi punendoli per il loro rifiuto di obbedire alle richieste dell'Immacolato Cuore di Maria. Ciò sarà la grande apostasia predetta per gli 'ultimi tempi'; 'il Falso Agnello' e il 'Falso Profeta' tradiranno la Chiesa a profitto della 'Bestia', secondo la profezia dell'Apocalisse".

L'ERA DELL'ANTICRISTO
All'ipotesi di Michel si aggiungono ricerche di studiosi civili - come la giornalista americana Kathleen Keating e Tom Gaughan - che ecclesiali, quali l'ex-gesuita Malachin Martin, Padre Nicholas Gruner e l'Arcivescovo Emmanuel Milingo, con simili conclusioni. Secondo la Keating è totalmente illogico che il segreto si riduca principalmente alla previsione dell'attentato al Papa per mano di Ali Agca. Perché mantenere il silenzio tanto a lungo anche dopo che l'attentato era avvenuto? La Keating ha intervistato più volte Padre Malachi Martin (recentemente deceduto) ed entrambi - in una puntata del programma radiofonico statunitense Art Bell Show, basandosi su fonti del Vaticano, hanno dichiarato che: "Il Terzo Segreto di Fatima contiene quanto di peggio potremmo mai riuscire ad immaginare e ancora di più". Per la Keating, chi abbia potuto leggere la profezia ha ammesso che è sufficiente a sconvolgere le menti più forti. Un frate gesuita, presente quando Giovanni XXIII lesse il testo della profezia, dichiarò che il Papa svenne per lo shock (circostanza confermata da Padre Martin). Tutte le tesi e congetture sul contenuto integrale del messaggio rimangono quindi ancora valide. Le più accreditate ipotizzano che la profezia identifichi, nel successore di Giovanni Paolo II, il Falso Profeta, ovvero l'antipapa: una persona altamente carismatica e, apparentemente, di grande saggezza ma che, in realtà, minerà le fondamenta stesse della Chiesa e preparerà il terreno per l'avvento dell'Anticristo.
La Keating, in "The Final Warning" (Ultimo avvertimento) e Tom Gaughan in "Countdown to Armageddon and Beyond" (Conto alla rovescia per l'Apocalisse ed oltre) sostengono che, molto verosimilmente, Giovanni Paolo II verrà "Ucciso oppure dichiarato ufficialmente morto o incapace di adempiere i suoi doveri, in modo da accelerare l'elezione del prossimo Papa". Wojtyla avrebbe molti nemici in Vaticano, che si oppongono ai suoi insegnamenti tradizionali. Per quanto apparentemente scioccante e incredibile, in tale scenario, secondo la Keating, si inseriscono quelle gerarchie ecclesiastiche che hanno mantenuto il più assoluto segreto sulla Terza Profezia in quanto essa potrebbe minare in modo irreparabile la fede dei Cattolici, allontanandoli dalla Chiesa. Dunque, se è vero che il prossimo Papa sarà il Falso Profeta, si dovrà trattare di persona estremamente influente, che già possiede un grande potere all'interno del Vaticano. Pertanto, Giovanni Paolo II, ormai anziano e malato, potrebbe aver subìto pesanti pressioni ed essere stato costretto a non rivelare il Terzo Segreto nella sua interezza. Suor Lucia è ormai una fragile donna di 93 anni, in clausura dal 1929 ed è improbabile che possa confermare o negare la veridicità di tali rivelazioni, afferma la Keating.
Il Santo Padre ha dichiarato, prosegue la giornalista americana, che ci troviamo nel mezzo del Libro delle Rivelazioni, capitolo 12 verso 3: "E comparve un nuovo segno in Cielo; si vide un grande Dragone Rosso, con sette teste e dieci corna; e sulle teste aveva sette diademi...". E infine: "L'Era dell'Anticristo è giunta. Non ci sono dubbi a riguardo".
Non è tutto. Il Terzo Segreto includerebbe riferimenti all'avvicinarsi di catastrofi che coinvolgeranno tutti i Paesi del mondo. Disastri che, per mano dell'uomo o di origine naturale, devasteranno le acque e le terre, e cataclismi avranno luogo nel cielo e nell'atmosfera (la Keating menziona le frequenti perturbazioni solari degli ultimi anni). Altri avvenimenti riguarderanno la sfera spirituale e saranno particolarmente difficili da accettare per i Cattolici, perché essi vedranno crollare la propria fede e vi sarà incredulità di massa ovunque nel mondo e la Russia avrà un ruolo fondamentale. Questi eventi, di cui parlò Suor Lucia nella sua lettera sulla Terza Profezia di Fatima, secondo Malachi Martin: "Verranno condotti in una sequenza fatale di cui la Russia sarà il perno". "Se il Terzo Segreto - ha affermato la Keating - fosse stato svelato nel 1960, ad esempio, forse avremmo avuto una possibilità di evitare la devastazione che ci aspetta. Se Giovanni XXIII avesse rivelato il segreto nel 1960, e consacrato la Russia al Cuore Immacolato di Maria, com'era stato richiesto dalla Madonna, forse avremmo avuto una possibilità di sfuggire al possibile olocausto. Tuttavia, il Papa si convinse che il messaggio non era riferito al suo tempo ed affidò la Profezia alla cassaforte. Il suo successore, Paolo VI, la pensò allo stesso modo. Quando il Papa Giovanni Paolo I lesse la Profezia, non ebbe il tempo di divulgarla perché venne ucciso in circostanze misteriose, solo 33 giorni dopo la sua elezione al soglio papale. Anche Giovanni Paolo II lesse la Profezia e la ripose in cassaforte ma, dopo l'attentato ai suoi danni da parte di Alì Agca, in Piazza S. Pietro, si ricredette e capì che la profezia si stava avverando. Con l'aiuto del Cardinale Wyszinski, cambiò il tenore e l'ordine degli impegni presi per il suo papato. Sia il Cardinale che il Pontefice si trovarono d'accordo sulla necessità di agire a livello globale, cercando di disarmare quella che, all'epoca, era l'Unione Sovietica. Il Santo Padre basò le proprie azioni sul fatto che la Profezia non era un semplice messaggio religioso ma un messaggio che implicava importanti cambiamenti geopolitici. Inoltre, Giovanni Paolo II capì che, poiché Giovanni XXIII non aveva compreso ed esaudito la richiesta divina formulata dalla Madonna per mezzo dei tre pastorelli portoghesi, l'umanità sarà costretta ad affrontare l'alternativa prospettata nella stessa profezia. Per questo motivo il Papa si è incessantemente impegnato nel tentativo di unificare l'umanità. Anche se le catastrofi non potranno più essere fermate, potremo comunque mitigarle, ciononostante, il Terzo Segreto parla di milioni di morti in tutto il mondo e della sofferenza del Papa".
E la Russia, grazie ai suoi agenti segreti infiltrati nel Vaticano - ancora per la Keating - sarebbe sempre stata al corrente del contenuto della profezia e, quindi, del proprio ruolo. Così, il mondo ha assistito alla presunta fine dell'Unione Sovietica ed alla nascita di una Russia pacifica. I leader del Cremlino avrebbero fatto di tutto per far accettare al mondo la loro immagine "benevola", proseguendo così indisturbati nei propri piani di dominazione mondiale.

http://www.edicolaweb.net/cgi-bin/htsearch
_________________
there's no spoon
Inviato il: 29/10/2008 12:20
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  part_time
      part_time
Re: Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
#133
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 19/9/2008
Da
Messaggi: 227
Offline
Ma se guardiamo il mondo con prospettive senza confini.....
che sia il nuovo presidente degli USA Barak Obama l'Anticristo?
E' nero, è osannato come il Salvatore, è musulmano (antipapa).
_________________
Mammona dormiva. E la Bestia risorta si diffuse sulla terra e i suoi seguaci divennero legione. E annunciarono i tempi e sacrificarono il raccolto nel fuoco, con l’astuzia delle volpi. Ed edificarono un nuovo mondo a propria immagine come promesso dall...
Inviato il: 5/11/2008 8:27
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  fiammifero
      fiammifero
Re: Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
#134
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 28/2/2005
Da ROMA
Messaggi: 5691
Offline
_________________
Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Inviato il: 5/11/2008 11:08
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  apoc2007
      apoc2007
Re: Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
#135
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 24/8/2007
Da
Messaggi: 197
Offline
secondo la legge di Murphy la delusione è direttamente proporzionale alle aspettative che abbiamo proiettato su qualcuno.

Il giornale tedesco Der Spiegel ha messo in copertina una bella foto di Obama e ha sottotitolato Der Messias Faktor Obama e la nostalgia di una nuova america



tutti quanti erano stanchi di Bush, tutti ci aspettavamo qualcuno che avesse il coraggio di "cambiare"

il fattore Messia è tanto più elevato quanto più la gente è stata delusa. io credo che sia comunque sbagliato pensare che questo nuovo Presidente possa in realtà fare miracoli. la crisi economica c'è e ci sarà.

personalmente credo che ci sia qualcosa che ci sfugge, qualcosa dietro questa sua capacità di mesmerizzare le folle, qualcosa che comunque verrà fuori presto

aggiungo un articolo interessante dello scrittore Michael O'Brien che forse, in parte, risponde alla domanda su chi può essere Barack Obama Hussein:


Many have asked, Is Obama the Anti-christ?
Michael O'Brien Newsletter Regarding Barack Obama and the Question of the Anti-Christ

All Saints Day, 1 November 2008

Dear Friends,
From just north of the border, we Canadians, like other people throughout the world, are observing and praying for the coming federal election in the United States of America. I would prefer to keep private my counsel about political choices, because it is not my country. However, I am receiving letters from American subscribers and visitors to my studio website asking me some rather surprising questions about Barack Obama, related to one of my novels.

During the past year I have read a number of his pronouncements, and saw the smoke and mirrors beneath the rhetoric, but couldn't understand why everyone south of the border (the other south of the border, the 49th parallel) was getting so excited about him, both pro and con. Then a few weeks ago a German friend called me immediately after Obama's speech in Berlin, to say that the presidential candidate had mesmerized the crowds, and that a commentator on German television had said: "We have just heard the next President of the United States...and the future President of the World." My friend felt that Obama bore an uncanny resemblance to the fictional character of the President in my novel Father Elijah. I have received several other letters saying the same thing and asking what I thought about it.

From my own reading of Obama's declarations and stated positions, I knew he was an ultra-liberal, a social revolutionary with visionary pretensions. But the Antichrist? No, not possible, I thought. I felt that he was too shallow a man to be the Son of Perdition, the Man of Sin, the Beast of the Book of Revelation. And I still think so. Obama is a crowd-pleaser with just the right ethos of idealistic crusader. That the crusade and the banners under which it marches are evil does not automatically prove that he is the Antichrist.

But now that I have seen the video of the Berlin speech I think there is more here than meets the eye. He is indeed a powerful manipulator of crowds, even as he appears ever so humble and wholesomely charming. I doubt that he is the long-prophesied ruler of the world, but I also believe that he is a carrier of a deadly moral virus, indeed a kind of anti-apostle spreading concepts and agendas that are not only anti-Christ but anti-human as well. In this sense he is of the spirit of Antichrist (perhaps without knowing it), and probably is one of several key figures in the world who (knowingly or unknowingly) will be instrumental in ushering in the time of great trial for the Church under its last and worst persecution, amidst the numerous other tribulations prophesied in the books of Daniel and Revelation, and letters of St Paul, St. John, and St. Peter.

Of course the mystique that has grown up around him is endlessly reinforced by the liberal media, which presents him to us as a high-minded humanist, a kind of secular messiah (see the Catechism of the Catholic Church, n. 675). Yet when all the rhetoric is boiled down to its substance, the man is advocating unlimited state-sanctioned murder, and compounds it by indulging in habitual falsehood. He is well accustomed to playing loose with the truth whenever it is expedient for him to do so; or else he is the victim of the largest memory lapses in recorded history; or perhaps he is just not careful about how he expresses things——a blurring or selectivity regarding facts for the purpose of aggrandizing his public image. There is a controversy currently raging in the (admittedly unreliable) forum of the internet, prompted by an African-American talk show host in Los Angeles who listed 39 significant details that Barack Obama claimed were facts about himself, but on further investigation were proved to be simply untrue. There has been some wild-fire debunking of the debunking, and then more counter-debunking, but it remains obvious that forthrightness and clarity are not major concerns in the Obama camp.

What are we to make of a man who has appeared out of semi-obscurity and become, nearly overnight, so very much an idol of the popular imagination? That he intends to become the most effective advocate of murder of the unborn ever seen in America should give us pause. Murder and lies are as old as the lands east of Eden, of course, but when they are charmingly packaged, proposed as reasonable and just policies (with a smile, a resonant voice, and an appealing flash of the eyes), one begins to wonder just what is afoot in the modern age. It brings to mind a passage from the first Act of Shakespeare's Hamlet:

"That one may smile, and smile, and be a villain..."

The line is from a scene where prince Hamlet has just encountered the ghost of his father, who informs his son that he was poisoned by his own brother Claudius (the "smiling, damned villain"), who after murdering him, seized the king's crown and his queen.

Barack Obama is an image-maker, creating his own myth as he goes along. This would be a sad defect in any human being, but it takes on ominous proportions in a person who may become, after November 4th, one of the most powerful figures in the world. How is it possible that such a tragic turn of events may come about, if indeed a majority of Americans choose to believe the smile and the myth? Why is it that so many people have come to believe that a mirage is reality, even destiny? Do pro-Obama voters hanker for a world figure who would heal old divisions between races and religions, thus heralding a new age for mankind? During this time of near intolerable tensions, does he appear to be the one who can reconcile Islam and Christianity, Africa and America, occident and orient, black and white, rich and poor? Do they see his racial origins as a symbolic victory over the history of racial oppression? Do they see in him the good-hearted "under-dog", the gutsy street fighter who agitates for the rights of the "little guy," whose meteoric rise to a position of maximum influence represents themselves enthroned at last in the high seat of power? Is this why they ignore his every grave fault and hungrily consume his vague idealist platitudes as if these were a kind of new gospel for the third millennium? Our hero. Our visionary. Our Great Friend and spokesman in the forum of the world?

Clearly, contemporary man needs heroes. But why not choose a genuine one, why not look a little deeper and work a little harder to find a man of courage and principle, and if it helps in the historical healing process, why not a very different kind of black man, say a person like Alan Keyes, a scholar, former ambassador, experienced in different levels of government, and (it might be added) an African-American married to a woman from India. Moreover, he is a devout Catholic who believes in moral absolutes and has amply proved that he will stand firm to defend them regardless of the cost to his own career. He knows that kings and presidents cannot usurp the natural law, the moral order of the universe, without bringing down judgment upon their nations. But it need not be Keyes. It might be any number of other men and women of clear thought and clear principle. Surely there are "Ten Just Men" still out there somewhere in America. So why Obama? And why does he rise and rise as his mouth smiles and smiles, exuding sincerity as he speaks lies and death?

And why, most horribly, most shamefully, are so many Christians of malformed or unformed conscience supporting him? Is it because they have never been clearly instructed in the truth, never understood the foundation upon which the moral cosmos is built? Is morality for them merely another system of abstract "values" in a crowded playing field of such systems, from which one may pick and choose? In the case of Catholics, for example, have they been blinded by a diet of theological nuances and deadly little loopholes offered to them by the committees of national episcopal conferences — committees that have absolutely no authority over Catholics, yet which are widely revered as a kind of alternative Magisterium? Have they been deadened by a habitual dismissing or dissembling of the solid teaching given to them by the universal Church under Peter? Have they grown accustomed to listening to opinion shapers who tell them that certain excellent apostolic Bishops in America who teach the truth without compromise are merely hidebound reactionaries, moralistic extremists, contemporary manifestations of those old boogymen who still haunt the American psyche — the Chillingworths and Dimmesdales and the judges in The Scarlet Letter? And so it goes, this over-reaction to Puritanism played out over centuries, an over-reaction that breeds tragedies a thousand times worse than Salem's. Lies compounding on lies, and it all floats on an ocean of spilled innocent blood. And who can gaze at that ocean (or be splashed by it) without coming to a radical choice: One either turns away into a deeper state of denial, or one turns heart and mind toward the splendor of Truth, and changes one's life accordingly.

Is this why many of our Catholic people have become impulse-driven impressionists? Of course, the blindness is not due to the failure of pastors alone. The Ministry of Disinformation (by which I mean most modern media) has played a major role. There is also the erosion of truth in the education systems, combined with the gradual confusion and weakening of conscience through our addiction to the "soma" drugs supplied by the entertainment industry. Other factors may be the war in Iraq, or Republican economics, or the Bush administration, or the structure of Capitalism itself, or any number of prudential questions in the sociopolitical order, all of which are presently tangled nests of moral dilemma. But why do they not see that these questions are secondary to the fundamental issue of life itself? Why would they replace one reigning oligarchy with another kind of oligarchy — moreover, one that would kill vast numbers of its own citizens?


"I call on heaven and earth today to witness against you: I have set before you life or death, blessing or curse. Choose life, then, so that you and your descendants may live...." (Deuteronomy 30:19)


May God bless and guide you,
in Jesus our Saviour,
with prayers and fasting,


Michael O'Brien
_________________
there's no spoon
Inviato il: 6/11/2008 12:27
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Fabyan
      Fabyan
Re: Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
#136
Mi sento vacillare
Iscritto il: 29/7/2008
Da nowhere
Messaggi: 671
Offline
Durante la notte delle elezioni, intorno alle 4 del mattino circa, la corrispondente di RaiUno dagli Stati Uniti ha riportato una dichiarazione di Obama che non so a quando risalga, non avendolo specificato, nella quale affermava lui stesso che era stato messo al mondo da suo padre per salvare l'umanita'...
Prendetela con le pinze, sono le parole piu' meno fedeli riportate dalla giornalista e non so quanto siano vere queste dichiarazioni, ma dal momento preciso in cui le ha fatte, non so, ma sto avendo una visione leggermente diversa di queste elezioni

Edit: Ho trovato un articolo che parla delle dichiarazioni, come al solito leggermente artefatte da mamma RAI, pero', anche se in chiave ironica...

Citazione:
Barack Obama è Superman. O almeno crede di esserlo. Durante un discorso alla Alfred E. Smith Memorial Foundation Dinner, Obama ha cercato di conquistare il voto degli elettori geek affermando di essere nato su Krypton e di essere stato inviato dal padre Jor-El per salvare il pianeta Terra.

link
_________________
Il giornalista è colui che distingue il vero dal falso... E pubblica il falso. (Mark Twain)
Inviato il: 6/11/2008 14:33
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  part_time
      part_time
Re: Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
#137
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 19/9/2008
Da
Messaggi: 227
Offline
BERLUSCONI, OBAMA BELLO E ABBRONZATO
Mosca, 6 nov. - (Adnkronos) - Barack Obama "e' giovane, bello e abbronzato" e questo rappresenta certo "un buon punto di partenza" per un rilancio delle relazioni tra gli Stati Uniti e la Russia. Parola del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che oggi a Mosca ha incontrato il presidente russo Dmitry Medvedev. "L'opinione pubblica e' positiva nei confronti di Barack Obama - ha continuato il premier, citato dall'agenzia di stampa russa Interfax - viene percepito come un messia, noi crediamo che queste speranze diventeranno realta'".


Nuovo Messia!

Come prevedevo....ormai ci siamo....abbiamo ancora solo 4 anni di vita!
_________________
Mammona dormiva. E la Bestia risorta si diffuse sulla terra e i suoi seguaci divennero legione. E annunciarono i tempi e sacrificarono il raccolto nel fuoco, con l’astuzia delle volpi. Ed edificarono un nuovo mondo a propria immagine come promesso dall...
Inviato il: 6/11/2008 21:55
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  apoc2007
      apoc2007
Re: Il Terzo Segreto di Fatima riguarda l'Apostasia finale e l'Apocalisse
#138
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 24/8/2007
Da
Messaggi: 197
Offline
ho appena visto questo video su youtube, segnalato dal forum interessantissimo www.godlikeproductions.com.


http://www.youtube.com/watch?v=vynzd9cpQRQ



durante le celebrazioni un sostenitore di MCcain ha indossato una maglietta con su scritto McCain e Palin e nella schiena una spada giocattolo (almeno così sembra dal video). la gente lo circonda arriva la polizia e lo arresta! boh, sinceramente non ho capito bene cosa sia successo

quello che si sente è questa rabbia, questo schieramento deciso che forse pochi riescono a vedere tra tutte queste parole di ipocrita tolleranza.

credo che la forza di questo sito stia proprio nel mostrare quello che non ci vogliono far vedere; poi ognuno si farà la sua propria opinione.

come dicevo nel mio post precedente: quando tutti sembrano d'accordo significa che c'è una falla in Matrix, un deja vu. Significa che qualcuno sta utilizzando troppo photoshop ...

penso sia positivo anche che in questo thread si parli di quanto sta succedendo ora nel mondo; non è un fuori tema; la cosa importante è che rimangano "sveglie" alcune persone
_________________
there's no spoon
Inviato il: 7/11/2008 10:29
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  apoc2007
      apoc2007
Il Protocollo dei Savi di Sion
#139
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 24/8/2007
Da
Messaggi: 197
Offline
so che viene considerato da molti un falso; è comunque impressionante la descrizione che fa della crisi economica e soprattutto dei motivi che l'avrebbero generata

"Determineremo una crisi economica universale con tutti i mezzi clandestini possibili coll'aiuto dell'oro, che è tutto nelle nostre mani.



PROTOCOLLO XX

Oggi mi occuperò del nostro programma finanziario, che ho riservato per la fine della mia relazione, in quanto è il problema più difficile ed anche perché costituisce la clausola finale dei nostri piani. Prima di discuterlo, vorrei rammentarvi ciò che vi ho già accennato, e cioè che tutta la nostra politica si riduce ad una questione di cifre.


Il Protocollo XXI descrive come attuare questa crisi economica mondiale utilizzando il meccanismo perverso dei prestiti.

http://www.radioislam.org/protocols/indexit.htm


un'ulteriore minuscola coincidenza: il 29 settembre Wall Street è crollata di 777 punti
dal 19 aprile 2005 al 29 settembre 2008 ci sono esattamente 1260 giorni (contando ovviamente anche il 19)

il Monaco Basilio di Kronstadt parlò di un giorno dei tre santi (Michele, Gabriele, Raffaele 29 settembre) relativa alla caduta di un impero e alla distruzione del vitello d'oro.

è ovvio che sono solo "interpretazioni" . ciò nonostante sembra tutto così strano


c'è una notizia curiosa che ho scoperto su un sito americano: Maitreya il presunto anticristo ha fatto una sola apparizione ufficiale: a Nairobi nel giugno del 1988 e curiosamente Nairobi
_________________
there's no spoon
Inviato il: 25/11/2008 12:44
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  apoc2007
      apoc2007
PAPA: SONO DA RESPINGERE ALLARMISMI SU FINE DEL MONDO
#140
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 24/8/2007
Da
Messaggi: 197
Offline
PAPA: SONO DA RESPINGERE ALLARMISMI SU FINE DEL MONDO

"Nessuno puo' conoscere il momento della venuta del Signore". Lo ricorda Benedetto XVI che citando San Paolo mette "in guardia da ogni allarmismo, quasi che il ritorno di Cristo fosse imminente". Questi "allarmismi" sono ricorrenti nella storia dell'umanita', basta pensare all'angoscia che precedette l'inizio del secondo millennio e, in misura minore, anche quello del terzo. Ma analoghe paure si erano diffuse anche ai tempi di San Paolo. "Gia' allora - spiega il Pontefice - la Chiesa, illuminata dallo Spirito Santo, comprendeva sempre meglio che la vicinanza di Dio non e' una questione di spazio e di tempo, bensi' una questione di amore: l'amore avvicina! Il prossimo Natale - afferma il Papa teologo - verrà a ricordarci questa verita' fondamentale della nostra fede e, dinanzi al Presepe, potremo assaporare la letizia cristiana, contemplando nel neonato Gesu' il volto del Dio che per amore si e' fatto a noi vicino". Invochiamo dunque, e' l'esortazione del Papa nel breve discorso che ha preceduto l'Angelus di oggi "l'intercessione di Maria affinche' Gesu', che nascendo porta agli uomini la benedizione di Dio, sia accolto con amore in tutte le case di Roma e del mondo".

In accordo perfetto con quanto diceva la lettura del giorno di San Paolo ai Tessalonicesi:

"Non spegnete lo spirito. Non disprezzate le profezie"

Interessante articolo su quello che ha dichiarato Alessio II riguardo al Messia Obama:

Obama/Hitler...

Some interesting parallels:

"Obama To Usher In 'Mark Of The Beast' Age, Warns Russian Church

A new report presented to Prime Minister Putin and President Medvedev by His Holiness Patriarchy Alexy II of Moscow and All Russia is warning that the new United States President Barak Obama is following the same dark ‘spiritual pathway’ forged by last centuries German Leader Adolph Hitler as the Western Nations continue their efforts to institute upon this Earth their centuries old goal of a 1,000 Year Third Reich.

The Third Reich was the official name for the Nazi Germany - or Nazi period of government from January,1933, to May, 1945. The term “Reich” is a German term to mean reign or rule. During this brief reign, it was under the firm control of Adolph Hitler's dictatorship and the totalitarian ideology of National Socialism. The term Nazi is a short form of the German Nationalsozialismus. The Nazi Party is the short form for the NSDAP (Nationalsozialistische Deutsche Arbeiterpartei) or the National Socialist German Workers' Party.

Most interesting to note in this report are the stunning parallels between Hitler and Obama’s meteoritic rise to power which include:

- Neither Hitler nor Obama were natural born citizens of the Nations they took command of as Hitler came from Austria and Obama from Nigeria.

- Both Hitler and Obama were raised from relative obscurity based upon the publishing of their first books which propelled them to National prominence and the publics consciousness with Hitler’s “My Struggle/My Battle [Mein Kampf]” and Obama’s “The Audacity of Hope: Thoughts on Reclaiming the American Dream”.

- Both Hitler and Obama were preceded to power by ineffective and unpopular governments that nevertheless laid the groundwork for dictatorial rule through numerous laws enacted to prevent “terrorism” and protect the Homeland.

- Both Hitler and Obama campaigned for office using the slogans of “Change” and “Yes We Can” while at the same time having their pasts nearly totally obscured by their National corporate media structures."


http://www.thejerusalemgiftshop.com/israelnews/christian/54-christian-news/512-obama-to-usher-in-mark-of-the-beast-age-warns-russian-church.html
_________________
there's no spoon
Inviato il: 15/12/2008 13:24
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  apoc2007
      apoc2007
Il Segreto ancora nascosto
#141
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 24/8/2007
Da
Messaggi: 197
Offline
Cristopher Ferrara (avvocato) ha scritto un libro molto interessante che mette in evidenza tutte le contraddizioni del Vaticano nel continuare a portare avanti la tesi del "tutto è stato rivelato".
A cominciare dal mostrare due buste con la stessa dicitura autografate da Suor Lucia....

per finire con lo show che il Cardinale Bertone ha preparato quel 21 settembre 2007 all'Urbaniana (durante il quale, nuovamente, non ha fatto altro che riconfermare che esistono due plichi del terzo segreto: il secondo conterrebbe le parole che spiegherebbero il significato della Visione, che, ovviamente non si riferisce all'attentato in Piazza San Pietro...)
se volete farvene un'idea questo è il sito:
http://www.ilsegretoancoranascosto.it/

DECEMBER 2008

Buon Natale a tutti i liberi pensatori che si trovano a discutere su LUOGOCOMUNE

Misericordia e Verità si incontreranno, Giustizia e Pace si baceranno,
la Verità germoglierà dalla terra e la Giustizia di affaccerà dal cielo
_________________
there's no spoon
Inviato il: 21/12/2008 18:28
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  apoc2007
      apoc2007
2009
#142
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 24/8/2007
Da
Messaggi: 197
Offline
Situazione in Medio Oriente:

Middle East fight could draw in Iran
Observers worry about consequences of escalation

http://www.worldnetdaily.com/index.php?fa=PAGE.view&pageId=84994


qualcosa che i media non trattano:

YELLOWSTONE SUPERVOLCANO GETTING READY TO BLOW ITS CORK

http://www.earthmountainview.com/yellowstone/yellowstone.htm

http://it.youtube.com/watch?v=jVQt_G4RxXQ
_________________
there's no spoon
Inviato il: 2/1/2009 16:14
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  apoc2007
      apoc2007
Re: 2009
#143
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 24/8/2007
Da
Messaggi: 197
Offline
Ho ricevuto una lettera datata 1 gennaio 2009 da un famoso veggente in cui si parla dell'anno appena iniziato.

Non so bene perché l'ha mandata anche a me, visto che non faccio parte del gruppo di persone a cui era indirizzata.

"Prendo oggi a testimoni contro di voi il cielo e la terra: io ti ho posto davanti la vita e la morte, la benedizione e la maledizione; scegli dunque la vita, perché viva tu possa e la tua discendenza, amando il Signore tuo Dio, obbedendo alla sua voce e tenendoti unito a lui, poiché è lui la tua vita e la tua longevità, per poter così abitare sulla terra che il Signore ha giurato di dare ai tuoi padri, ad Abramo, Isacco e Giacobbe." (Deut. 30:19-20)"

20 gennaio 2009 vulgus vult decipi ergo decipiatur
_________________
there's no spoon
Inviato il: 20/1/2009 12:06
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  reaven
      reaven
Re: 2009
#144
Mi sento vacillare
Iscritto il: 8/11/2005
Da
Messaggi: 341
Offline
Da qualche giorno anche il Vaticano è approdato con il proprio canale su youtube : http://it.youtube.com/vaticanit
Nel video piu' recente Benedetto XVI afferma che "internet puo' promovere la ricerca del vero" ... ma come , ma non era lui che lo demonizzava fino a poco tempo fa??? Dopo Obama ora anche lui promuove l'uso di internet
Inviato il: 25/1/2009 22:30
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  apoc2007
      apoc2007
Re: 2009
#145
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 24/8/2007
Da
Messaggi: 197
Offline
ultimamente sembra succedere sempre più spesso. Togliere la scomunica a un sacerdote (sapendo benissimo come la pensasse a proposito delle camere a gas) e poi "tentare" di riparare con frasi affatto chiare non mi sembra molto coerente.


Su Petrus è apparso un articolo interessante che parla del giro di vite che Benedetto XVI intende dare alle presunte apparizioni e ai presunti veggenti.


Esclusivo - In un ‘vademecum’ il giro di vite di Benedetto XVI sulle apparizioni mariane. Un ‘pool’ di teologi, psichiatri ed esorcisti al servizio dei Vescovi per smascherare i falsi veggenti


http://www.papanews.it/news.asp?IdNews=11058
....

I Vescovi, dopo aver insediato una Commissione di psichiatri, psicologi, teologi e pedagogisti, dovranno imporre il silenzio agli pseudo-veggenti.

Imporre il silenzio??!!

E' davvero strano che un Pontefice decida per la prima volta che tramite degli "scienziati" possa decidere chi Dio si è scelto per parlare al mondo. Comunque questo è quello che ha detto Gesù sull'argomento:

Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che innalzate i sepolcri ai profeti e adornate le tombe dei giusti, e dite: Se fossimo vissuti al tempo dei nostri padri, non ci saremmo associati a loro per versare il sangue dei profeti; e così testimoniate, contro voi stessi, di essere figli degli uccisori dei profeti. Ebbene, colmate la misura dei vostri padri! Serpenti, razza di vipere, come potrete scampare dalla condanna della Geenna? Perciò ecco, io vi mando profeti, sapienti e scribi; di questi alcuni ne ucciderete e crocifiggerete, altri ne flagellerete nelle vostre sinagoghe e li perseguiterete di città in città; perché ricada su di voi tutto il sangue innocente versato sopra la terra, dal sangue del giusto Abele fino al sangue di Zaccaria, figlio di Barachìa, che avete ucciso tra il santuario e l`altare.

e questo Lucia di Fatima che è stata la prima a cui è stato imposto il silenzio (indovinate da parte di chi)

“La terza ragione è che, nei piani della Divina Provvidenza, quando Dio è costretto a punire il mondo, prima di farlo cerca di correggerlo con tutti gli altri rimedi possibili. Ora, quando vede che il mondo non presta alcuna attenzione ai Suoi messaggi, allora, come diciamo nel nostro imperfetto linguaggio, Egli ci offre ‘con un certo timore’ l'ultima possibilità di salvezza, l'intervento della Sua Santissima Madre. Lo fa ‘con un certo timore’ perché, se anche quest'ultima risorsa non avrà successo, non potremo più sperare in nessun tipo di perdono dal Cielo, perché ci saremo macchiati di quello che il Vangelo chiama un peccato contro lo Spirito Santo. Questo peccato consiste nell'aperto rigetto, pienamente consapevole e volontario, della possibilità di salvezza che ci viene offerta."

boh
_________________
there's no spoon
Inviato il: 3/2/2009 12:27
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  apoc2007
      apoc2007
NO TIME LEFT
#146
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 24/8/2007
Da
Messaggi: 197
Offline
la civiltà occidentale e la bella addormentata nel bosco




“No Time Left For World” Warns Top Russian Astrophysicist
March 4, 2009

By: Sorcha Faal, and as reported to her Western Subscribers (Traducción al Español abajo)
Kremlin reports submitted to Prime Minster Putin on Monday’s near miss of our Earth with the newly discovered asteroid 2009 DD45, which if it had hit our Planet would have unleashed “the force of a thousand atomic bombs”, are delivering an apocalyptic warning that “no time is left” for our World as catastrophic changes are said nearing as our Suns destabilization of our entire Solar System is nearing its “peak”.    
These dire warnings are reported to have been issued by one of Russia’s top astrophysicists, Dr. Marina Romanova [pictured 2nd photo left], currently assigned to the US-Russia collaborative research team with Cornell Plasma Astrophysics Group in the United States, who is one of the World’s top experts in the complex magnetic fields  surrounding stars and their associated “funnel flows” many experts believe are responsible for the rapid heating of our entire Solar System.
Not being told to the Western peoples by their propaganda media and government sources about the many cataclysmic events soon to befall our Earth is that our World is not alone in suffering a catastrophic buildup in its temperatures as every Planet in our Solar System is heating up too.
This buildup of heat in our entire Solar System cannot be ignored by the West’s scientists either, as the evidence for this being so exists to even the most rudimentary of scientific examination, but for their absurdities in explaining this phenomenon these same scientists stretch even the most absurd boundaries of logic, and as we can see exampled:
“Earth is heating up lately, but so are Mars, Pluto and other worlds in our solar system, leading some scientists to speculate that a change in the sun’s activity is the common thread linking all these baking events.
Others argue that such claims are misleading and create the false impression that rapid global warming, as Earth is experiencing, is a natural phenomenon.
While evidence suggests fluctuations in solar activity can affect climate on Earth, and that it has done so in the past, the majority of climate scientists and astrophysicists agree that the sun is not to blame for the current and historically sudden uptick in global temperatures on Earth, which seems to be mostly a mess created by our own species.”
Dr. Romanova in her report states about these absurd statements such as these by Western scientists not blaming our Sun for the heating up of the Planets in our Solar System is ‘scientific hypocrisy’ on the ‘grandest scale’ based solely upon geopolitical concerns that have nothing to do with the evidence that our Earth is in ‘great danger’ of catastrophic destructive events with each passing day.
Most damning of Dr. Romanova’s report, however, is her assertion that our World’s elite classes have long known of these catastrophic changes soon to come, and with each passing year have instilled in ordinary people ‘tremendous fears’ of everything so as to keep them ‘inactive’ so that only those picked to survive have any chance of life at all as our Earth changes forever.
Dr. Romanova’s report also makes the startling claim that what is now occurring to our Solar System has happened many, many times before leaving our Earth, specifically, devastated and forced to rebuild from what little will remain and that every ancient culture on Earth has known of this and issued warnings to future generations of what to expect, when to expect it and, most importantly, how to survive.
New reports from around the World are further confirming Dr. Romanova’s claims as new evidence of our last Earth’s civilization begin to emerge:
“Over the last several years, similar petroglyphs have been identified on as many as five continents. They all date from roughly the same time-period. In the late 20th century, archaeologists discovered a collection of symbols carved in stone as petroglyphs in the Negev desert of Israel that appeared to be writing. Dating of these symbols showed that they were made over an extended period time, beginning around 1700 BC.
This strange collection of symbols was first examined by Dr. James Harris, a petroglyph expert and archaeologist from Brigham Young University. He identified the alphabet as being a proto-Canaanite system, which successfully translated by using old-Hebrew or Thalmudic phonetic sounds.
Earlier, William McGlone, an amateur archaeologist and retired space engineer, discovered the same collection of symbols carved in heavily patinated stones surrounding the Southeast town of La Junta, Colorado. Dating of the patina corresponded to the same era as the writing found in Harkarkom in Israel.
The petroglyphs in Colorado were photographed and posted on the Internet. Within a few years, images of similar petroglyphs were sent to the site where the images were hosted, Viewzone, by archaeologists and historians from many different global locations. This included a huge collection of writing from the Republic of Yemen at the site of the palace of the Queen of Sheba.
Strangely, both the writing in Colorado and Yemen spoke of a similar event, possibly related to the Sun, which was prophesied to change human civilization.”



Most interesting about these reports are their many layered connections with the Sorcha Faal’s research into Russian DNA discoveries which include the discoveries that:
“Only 10% of our DNA is being used for building proteins. It is this subset of DNA that is of interest to western researchers and is being examined and categorized. The other 90% are considered "junk DNA."
The Russian researchers, however, convinced that nature was not dumb, joined linguists and geneticists in a venture to explore that 90% of "junk DNA." Their results, findings and conclusions are simply revolutionary!
According to there findings, our DNA is not only responsible for the construction of our body but also serves as data storage and communication. The Russian linguists found that the genetic code - especially in the apparent "useless" 90% - follows the same rules as all our human languages.
To this end they compared the rules of syntax (the way in which words are put together to form phrases and sentences), semantics (the study of meaning in language forms) and the basic rules of grammar. They found that the alkalines of our DNA follow a regular grammar and do have set rules just like our languages. Therefore, human languages did not appear coincidentally but are a reflection of our inherent DNA.
The Russian biophysicist and molecular biologist Pjotr Garjajev and his colleagues also explored the vibrational behavior of DNA. In brief the bottom line was: "Living chromosomes function just like a holographic computer using endogenous DNA laser radiation." This means that they managed, for example, to modulate certain frequency patterns (sound) onto a laser-like ray which influenced DNA frequency and thus the genetic information itself.
Since the basic structure of DNA-alkaline pairs and of language (as explained earlier) is of the same structure, no DNA decoding is necessary. One can simply use words and sentences of the human language! This, too, was experimentally proven!”
And, if all of these are things brought to their most logical, though stunning conclusion, posits that human beings are our Earths ‘ultimate’ defending species created for the sole purpose or restoring our Planet after each cataclysmic cycle it has ever gone through. 
There will be those, of course, who strenuously argue against this, but who, also, cannot resolve the most fundamental question of who we are as human beings to begin with, and as best articulated by author Michael Brooks in his examination of the most puzzling anomalies of modern science:
“Our gut instinct, our experience, is that we make the decisions to move, to think, to eat, to steal, to lie, to punch and kick. We have constructed the entire edifice of our civilisation on this idea. But science says this free will is a delusion. According to the world’s best neuroscientists, we are brain-machines. Our brains create the sense that somewhere within them is the “you” that makes decisions. But it is an illusion; there is no ghost in the machine. What does this mean for our sense of self? And for our morality – can we prosecute people for acts over which they had no conscious control?”
So, as our World faces what the ancients have foretold will be the most trying period in all of our history, left unknown are who will be left to pass these warnings on to those in our future.
May we prove as able in this endeavor as those behind us were.
© March 4, 2009 EU and US all rights reserved
 [Ed. Note: The United States government actively seeks to find, and silence, any and all opinions about the w:st="on"United States except those coming from authorized government and/or affiliated sources, of which we are not one.  No interviews are granted and very little personal information is given about our contributors, or their sources, to protect their safety.] .
Translation to Spanish by: Sister Maru Barraza,

http://www.whatdoesitmean.com/index1212.htm
_________________
there's no spoon
Inviato il: 5/3/2009 11:52
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  METAL4EVER
      METAL4EVER
Re: NO TIME LEFT
#147
Mi sento vacillare
Iscritto il: 8/1/2009
Da
Messaggi: 507
Offline
Io so di cosa parla il segreto di fatima:


ecco cosa accadrà veramente nel 2012!!
Inviato il: 6/3/2009 9:15
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  apoc2007
      apoc2007
MAITREYA: IL MOMENTO E' ARRIVATO
#148
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 24/8/2007
Da
Messaggi: 197
Offline
Molti veggenti hanno parlato di questo Maitreya; nelle sue stesse parole: avrebbe atteso il crack dell'economia mondiale (che partirà dal Giappone, sempre secondo lui...), per presentarsi al mondo.

Da Gennaio 2009 numerose persone sostengono di aver visto una luce simile a quella che apparve ai tempi di Gesù.(??!!)

Maitreya ha dichiarato che quella luce è il segno che preannuncia la sua venuta (...?!)

L'ultimo suo articolo afferma: THE MOMENT HAS COME

http://share-international.org/magazine/old_issues/2009/2009-03.htm

esiste un sito cattolico abbastanza famoso che sostiene che l'avvertimento avrà luogo il 10 aprile di quest'anno:


http://www.catholicplanet.com/secrets/garabandal-warning.htm




The Warning of Garabandal Explained
Please print out copies of these articles for your own personal use and for future reference!

The Warning: When it will happen

Year: 2009
Month: April
Day: 10th
Day of the Week: Friday
Liturgical Calendar: Good Friday

The Warning is the same as the first secret of Medjugorje; this event is also called The Day of Repentance.

Why: To prepare the world for the first part of the tribulation, as described in the Book of Revelation (but the second part of the tribulation is in the distant future).

The Warning: What it is

It begins with an event in the sky. This event is not natural, but supernatural. This event is not the Warning itself. This event has no effect on nature or on the planet. This event is not a comet, nor an asteroid, nor any other natural event. The purpose of this event is to get everyone's attention, and to awaken anyone who is sleeping. It is very brief, even momentary. It has been said by Conchita that this event begins with the letter 'A'. I believe that the 'A' stands for Angel, because this is not a natural event, and because God often makes use of His Angels to herald His Divine Acts.

Everything will stop during the brief time needed for the Warning (minutes, not hours).
Electronics and vehicles will not function, except in cases of necessity.
People who are asleep will be awakened for it.

The Warning is entirely supernatural.
Each person will find themselves alone in their mind and heart with God.
God will touch each person's soul.
God will speak to each person's soul in a way that is fitting to the uniqueness of each individual.
God will speak to each person's conscience within the limits of their own knowledge and experiences.
People will understand their sins and the negative consequences of their sins.

Every single human person on earth without exception will experience the Warning.
Every single human person on earth will be offered grace and mercy directly from God.
Even prenatals in the womb will be touched by God. Though they have no personal sins to be brought to mind, they will be given blessings of grace to prepare them for the great difficulties of the world into which they will be born, especially the gift of God's grace to strengthen them against sin (but they will not be sinless).
_________________
there's no spoon
Inviato il: 23/3/2009 16:44
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  jataka
      jataka
Re: MAITREYA: IL MOMENTO E' ARRIVATO
#149
Ho qualche dubbio
Iscritto il: 30/5/2006
Da casa mia
Messaggi: 292
Offline
e tutto questo che significa?
_________________
Ho accarezzato il cielo con la mano. Era terso, un azzurro fantastico che diceva: senti come sono morbido. Lo era davvero e ho deciso di sdraiarmici sopra. E mi sono ritrovato in volo, trasportato dal respiro del cielo stesso verso l’ultimo orizzonte, ...
Inviato il: 24/3/2009 22:44
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  francesco7
      francesco7
Re: MAITREYA: IL MOMENTO E' ARRIVATO
#150
Mi sento vacillare
Iscritto il: 25/5/2006
Da Tarentum
Messaggi: 886
Offline
A questo link c'è la traduzione in italiano del testo in inglese postato da Apoc2007....segnalo in particolare questo capitolo che mi sembra abbastanza inquietante...
La Reazione di Papa Benedetto XVI

L'Avvertimento avverrà durante il pontificato di Papa Benedetto XVI. Questo papa e' menzionato in modo celato nella Sacra Scrittura. La trasfigurazione di Cristo era un presagio dell'Avvertimento: "Pietro prese allora la parola e disse a Gesù: "Signore, è bello per noi restare qui; se vuoi, farò qui tre tende, una per te, una per Mosè e una per Elia."(Mt 17:4). In questo modo, Pietro presagiva papa Benedetto XVI che risponderà all'Avvertimento proponendo la costruzione di tre luoghi di preghiera (le tende) a Gerusalemme: una per i Cristiani, una per i Giudei, ed una per l'Islam, cioè una Chiesa, un Tempio ed una Moschea. In questo modo tutte e tre le religioni insieme potranno pregare Dio in pace, con la città di Gerusalemme come esempio al mondo di pace tra le religioni.

Ora, il Vangelo di Marco commenta alle parole di Pietro dicendo: "Non sapeva infatti che cosa dire, poiché erano stati presi dallo spavento." (Mc 9:6).
Il Papa proporrà la costruzione di queste tre "tende" perché il mondo sarà preso dalla paura in risposta all'Avvertimento, ed anche perché tutti cercheranno una risposta all'evento ognuno nella propria religione.

Ma la proposta del Papa non si compirà per molti anni. Al contrario ci sarà Guerra, e soltanto dopo la prima parte della tribolazione saranno eretti tre luoghi di preghiera a Gerusalemme per le tre religioni (Cristianesimo, Ebraismo ed Islam); e solo allora ci sarà una celebrazione annuale, nello stesso periodo dell'anno, per i credenti di tutte e tre le religioni per pregare insieme in pace nella città della pace.

Ovviamente ci sono già luoghi di preghiera a Gerusalemme. Ma i tre luoghi di preghiera che saranno costruiti saranno tre centri di preghiera molto importanti. Gli Ebrei saranno i primi a costruirlo; nel 2009 decideranno di costruire il Terzo Tempio di Gerusalemme, ma richiederanno diversi anni per costruirlo (circa sette anni). Esso ingloberà il Muro del Pianto, e necessiterà la distruzione della Cupola della roccia. Successivamente, anni dopo, la Chiesa Cattolica erigerà un luogo di culto principale a Gerusalemme, che sarà il centro di preghiera per la Chiesa del mondo. (Il centro dell' autorità della Chiesa sarà spostato da Roma durante la prima parte della tribolazione, ma ritornerà di nuovo a Roma nell'anno 2040).
Questa Chiesa sarà costruita molto probabilmente (o almeno completata) subito dopo la fine della prima parte della tribolazione. Infine, una importante Moschea sarà costruita a Gerusalemme, rimpiazzando la Cupola della Roccia, ma in un altro luogo. Dunque la costruzione dei tre luoghi di preghiera a Gerusalemme avverrà nello stesso ordine di come sono state stabilite le tre religioni.

Dopo il completamente della prima parte della tribolazione con i tre giorni di buio all'inizio del 2040, la Cristianesimo Cattolico, l'Ebraismo e l'Islam saranno le sole religioni sulla terra. Nessuna altra religione avrà un seguito significativo oltre al Cristianesimo, all'Ebraismo ed all'Islam.


Comunque possiamo stare tranquilli perchè l'autore della predizione ha già sbagliato sul nome del futuro presidente degli Stati Uniti che secondo lui sarebbe stato Hillary Clinton.....
_________________
La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
Inviato il: 25/3/2009 16:26
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
 Vai all'inizio   Discussione precedente   Discussione successiva
<12345678...21>

 


 Non puoi inviare messaggi.
 Puoi vedere le discussioni.
 Non puoi rispondere.
 Non puoi modificare.
 Non puoi cancellare.
 Non puoi aggiungere sondaggi.
 Non puoi votare.
 Non puoi allegare files.
 Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA