Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE

ATTENZIONE: Chiunque voglia scrivere su Luogocomune è pregato di leggere prima QUESTO AVVISO (aggiornato 01.11.07)



Indice del forum Luogocomune
   Scie Chimiche II
     Dibattito
   Scie chimiche- dibattito- Ma scusate...

Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi

 

 Vai alla fine   Discussione precedente   Discussione successiva
<1...35363738394041...202>
  •  Vota discussione
      Vota questa discussione
      Eccellente
      Buona
      Discreta
      Scadente
      Terribile
Autore Discussione Votata:  113 Voti
  •  MrStevens
      MrStevens
Re: MA scusate...
#1111
So tutto
Iscritto il: 16/9/2006
Da
Messaggi: 30
Offline
Per quanto riguarda le foto con una sola scia, non ho spiegazioni. Nelle foto centrali però sembra che si vedano due scie. Forse con inquadrature più larghe, che lascino vedere cosa c'è dietro l'aereo si capirebbe meglio. Io le giudico un po' ambigue.

L'aereo che pare avere 3 scie...beh...è pressochè indistinguibile. Non si riescono a fare ipotesi pertanto. Potrebbe essere un effetto ottico (un riflesso per esempio) o trattarsi di un trimotore (MD11).

I brevetti sono di per sè insignificanti. Non dimostrano nè che l'invenzione sia applicabile in pratica, nè tantomeno la sua applicazione, o che sia stata sfruttata. Inoltre ce ne sono di vecchissimi (anni 20 addirittura!). Poi potrebbero essere tutt'altro. Il titolo del brevetto (parlo per esperienza) può essere fuorviante. Bisognerebbe analizzarli uno ad uno per sapere di che si tratta...

Forse qualcuno no ha capito che estate o inverno, Sicilia o Alpi, alle quote di volo degli aeromobili (molte migliaia di metri) le condizioni di temperatura variano poco (cioè non è che in inverno c'è -60 e in estate -10...) e sono sempre possibili le contrails. Possibili ripeto, non certe. Comunque le contrails si formano spessissimo, anche se magari non perdurano. Basta però che una scia duri 5 minuti perchè diventi bella lunga (pensate alle velocità di un aereo 5 minuti sono un bel po' di km!).

Ma poi, che spruzzerebbero 'sti aerei? Alluminio (e come?), bario (perchè il bario??) quarzo (come si fa a spruzzare il quarzo??). E a che scopo? E perchè queste sostanze dovrebbero lasciare scie visibili? E anche se rilasciassero qualcosa, con i venti in quota (che ci sono anche a 2000-3000 m) si disperderebbero su aree molto vaste, arrivando a concentrazioni irrilevanti...

Fate un po' voi, io, come roberto55 credo sia tutta una paranoia...
Inviato il: 16/5/2007 12:27
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  LaoTzu
      LaoTzu
Re: MA scusate...
#1112
Mi sento vacillare
Iscritto il: 1/2/2006
Da Prefettura di Ku stato di Chu provincia di Henan o forse Gouyang in Anhui o forse ...
Messaggi: 672
Offline
Citazione:

roberto55 ha scritto:
Dice LaoTzu:
Citazione:
L'operazione "scie anomale" per sue caratteristiche intrinseche è difficilmente dimostrabile.

Lao…
… sono più di dieci anni, ormai, che i sostenitori delle scie chimiche tentano in ogni modo di dimostrarne l’esistenza e non ci sono mai riusciti.
Mi fa piacere, se ho interpretato correttamente le tue parole, che sia tu stesso ad ammetterlo.
E’ vero quel che dici: qui nessuno può convincere nessuno.
E a questo proposito aveva ragione Music Band quando, qualche giorno fa, ricordava che le discussioni sulle scie sono sostanzialmente un allegro scontro fideistico: io ci credo e tu no e nessuno si muove di un passo.
Questo nasce proprio da quel che dicevi tu, Lao: le scie chimiche non si riescono a dimostrare.
Per cui le discussioni perdono il loro carattere dialettico per diventare un mero esercizio in cui ciascuno ribadisce all’infinito il proprio convincimento.
Da parte mia ho abbandonato da tempo la speranza di poter convincere anche un solo credente dell’erroneità della sua posizione.
Lo so “per me” che le scie chimiche non esistono.
Se entrai in questa discussione con un dieci per cento di dubbio… lo svolgersi di questa stessa discussione mi ha permesso di togliermi anche questo dieci per cento.
Ed era questo quel che interessava a me…
Ritornando alle tue parole, Lao… sai perché le scie chimiche non sono dimostrabili?...
Perché non esistono…
Ciao, LaoTzu.
roberto


Beh! veramente io ho detto ... difficilmente dimostrabili ... ed ho fatto un esempio limite, la regina delle prove: la cattura di un tanker chimico, facilmente confutata con un semplice: "sporadico caso di esperimento di benefico clouds seeding che tutti lo sanno da tempo".

Si tratta di usare ragionevolezza e indizi, se si chiudono gli occhi e si da ascolto solo alle rassicuranti "fonti ufficiali" non c'è modo di sfuggire al Matrix.

Io proporrei personalmente a te roberto55 (che ti conosco come persona razionale all'estremo e di sicura buona fede) di non considerare più i post degli sci-anomalisti come prove ma come segnalazioni di stranezze e di convenire con noi sul grande numero di tali "stranezze".

N.B. Il filmatino tedesco pure non scherza.
_________________
Sto quieto a non far nulla, arriva la primavera e l'erba cresce rigogliosa.
FOTO
Inviato il: 16/5/2007 12:38
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Tuttle
      Tuttle
Re: MA scusate...
#1113
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 1/9/2006
Da
Messaggi: 3790
Offline
LaoTzu ti invito a stare un attimo rilassato perché invece di fare tanto chiasso dovresti ringraziare chi si è preso il disturbo per dare una mano a capire il discorso delle quote sulle foto....che ciclicamente torna a galla.

Inoltre stai facendo tanto chiasso senza neanche esserti reso conto che io parlavo di altre foto. Evitati altre figure di merda....fallo per te. ok?


Hi-speed riguardo (appunto) i due scatti che hai postato ieri fatti con la Snapshot Sony.

Il primo scatto siamo attorno agli 8.000 mentre il secondo, che mostra un angolo abbastanza importante rispetto l'operatore, mostra una quota sotto i 5000mt

Ricordatevi che sono altezze dal suolo e non altitudini. Quindi ad esse va sommata l'elevazione SLM della posizione della camera.

Ora vi saluto.

Buon proseguimento.

Pier Paolo
Inviato il: 16/5/2007 12:48
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  edo
      edo
Re: MA scusate...
#1114
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 9/2/2006
Da casa
Messaggi: 4529
Offline
estrapolacitazioni:

Per quanto riguarda le foto con una sola scia, non ho spiegazioni Io le giudico un po' ambigue.
Non si riescono a fare ipotesi pertanto.
Potrebbe essere un effetto ottico o potrebbe trattarsi di un trimotore (MD11)...
che viaggia utilizzando unicamente il motore ausiliario centrale

I brevetti sono di per sè insignificanti.
esticazzi!

Forse qualcuno non ha capito...Comunque le contrails si formano spessissimo, anche se magari non perdurano.
e se invece durano ORE?

E perchè queste sostanze dovrebbero lasciare scie visibili?
già: e perchè no?

si disperderebbero su aree molto vaste, arrivando a concentrazioni irrilevanti...
ci sono! ecco la risposta:"lo fanno per il nostro bene!" senza saperlo è in corso di applicazione sulle masse il principio applicato da quel tale sovrano dell'antichità che acquisì la resistenza al veleno grazie all'assunzione di piccole dosi quotidiane del veleno medesimo... forse quel Re (Creso?) utilizzava una mistura di bario e alluminio? mah!...noi, molto probabilmente, si

credo sia tutta una paranoia...
già, "questa è malattia mentale e non esiste cura..." un giorno uno di noi regalerà una rosa all'altro



.
Inviato il: 16/5/2007 13:08
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  hi-speed
      hi-speed
Re: MA scusate...
#1115
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 28/12/2004
Da preda lunga
Messaggi: 3211
Offline
Grazie Pier

la prima foto l'ho scattata in città quindi a 30m SLM.
La seconda in un paesello di collina a 700m SLM.

Hi-speed
_________________
Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
Inviato il: 16/5/2007 13:16
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  music-band
      music-band
Re: MA scusate...
#1116
Dubito ormai di tutto
Iscritto il: 6/10/2005
Da Shangri-la
Messaggi: 1680
Offline
Citazione:
e sono sempre possibili le contrails. Possibili ripeto, non certe. Comunque le contrails si formano spessissimo, anche se magari non perdurano. Basta però che una scia duri 5 minuti perchè diventi bella lunga (pensate alle velocità di un aereo 5 minuti sono un bel po' di km!).


MrStevens, non sei altro che l'ennesima persona che arriva qui con affermazioni del tutto arbitrarie (e false) insinuando che siano gli altri a farle.

Le contrails non sono sempre possibili, non si formano spessissimo, non vanno da "orizzonte" a "orizzonte"

Tutti, ripeto, tutti, i manuali di aereonautica sia da fonti italiane che estere riportano le condizioni climatiche necessarie alla formazione delle contrails nei seguenti parametri: 8000 metri, temperatura -40, umidità relativa 70%

La spiegazione del perchè siano necessarie queste condizioni climatiche alla formazione delle contrails e del perchè queste condizioni non sono abituali è dettagliatamente espressa con tutte le formule del caso in uno studio pubblicato dall'ingegnere aeronautico Luigi Fenu ed è a disposizione di chiunque.

Inoltre, il sottoscritto come testimone diretto e appassionato osservatore del traffico aereo da moltissimi anni può assicurare che questo fenomeno sulla città di Venezia è esploso letteralmente da circa 3 anni e che prima di allora mai... Ripeto mai si sono visti aereomobili perfettamente distinguibili a occhio nudo rilasciare scie. Il traffico del vicino aereoporto inoltre è sempre uguale negli ultimi 3 anni ma quello di sorvolo cambia in continuazione con queste operazioni che sono deliberate e non hanno nulla a che fare con il normale traffico.

I controllori di volo affermano che il traffico non cambia; di conseguenza nei giorni in cui si vedono le scie si dovrebbe osservare lo stesso tipo di traffico. Invece, siamo reduci da 8 giorni ininterrotti in cui un giorno gli aerei passavano soltanto ad ovest. Cielo sopra la città senza passaggi (tranne quelli del normale traffico che osservo sempre). Giorno dopo; tutte le scie ad est, sopra la città nulla; ieri, disastro sopra la città come nei primi 5 giorni. Oggi, traffico normale, nessuna scia e cielo sereno. Nessuna traccia dei 30/40 aerei ogni 25 minuti dei giorni in cui vengono compiute tali operazioni.

Questo ovviamente è solo un esempio degli ultimi 8 giorni.

Non ripeterò all'infinito le solite cose; dico soltanto, che le tue affermazioni sono smentite sia dai manuali di metereologia, sia da fonti nasa, sia da uno studio scientifico pubblicato.
Di conseguenza, venire qui a dire certe cose senza uno straccio di argomento a supporto equivale a spammare.
Sostieni il tuo argomento e spiega perchè lo studio di Fenu e tutte le altre fonti sarebbero errate oppure evita perchè altrimenti mi mporti a pensare che sei soltanto un disturbatore come tanti se ne sono visti.
_________________
Inviato il: 16/5/2007 14:54
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  MrStevens
      MrStevens
Re: MA scusate...
#1117
So tutto
Iscritto il: 16/9/2006
Da
Messaggi: 30
Offline
Caro music band,Citazione:


music-band ha scritto:
Citazione:
Tutti, ripeto, tutti, i manuali di aereonautica sia da fonti italiane che estere riportano le condizioni climatiche necessarie alla formazione delle contrails nei seguenti parametri: 8000 metri, temperatura -40, umidità relativa 70%


In verità ci sono su internet (purtoppo molti sono da acquistare) moltissimi paper sul fenomento (molti dei quali recenti) di diversi ricercaturi di università americane, francesi, inglesi. Gente che si fa fior di simulazioni al computer e considerazioni per spiegare il fenomeno. Cercali pure, non ho il tempo di postare tutti i link. Certo se fosse facile come dici tu...magari potresti andare ad un convegno sull'argomento e presentare una bella slide power point con scritto :" per le scie bastano almeno 8000 m, T -40°C o inferiore, umidità relativa 70% o superiore".
E tanti saluti agli altri inquinanti (incombusti, particolato, composti dello zolfo) che hanno un effetto sulla formazione della scia, le turbolenze innescate dall'aereo stesso, il contenuto di umidità dei gas di scarico, il tipo di motore (c'entra anche quello, sai?)...

E' un fenomeno molto molto complesso e non ben chiarito. Quindi il sapere o non sapere se ci sono le condizioni (in quota) per la formazione di scie, beh, può non essere banale.

Per non parlare poi del fatto che nessuno cerca seriamente di capire a che quote sono gli aerei che si vedono. (Ah, ma tanto c'è quello o quell'altro che telefonano ai controllori di volo!).

Per non parlare che non si capisce da cosa si veda se un aereo è militare o no. E' bianco? Senza segni o scritte? Per forza! Gli aerei in volo vengono solitamente ripresi da angolazioni che evidenziano perlopiù la parte inferiore delle ali e della fusoliera (vedere le tante foto sulle scie per rendersene conto), e, fino a prova contraria (andate a vedere qualche foto!) molte compagnie aree hanno pochi segni o scritte su aereo bianco, le quali stanno sul timone di coda e sulla parte superiore della fusoliera. Per non parlare poi delle compagnie cargo. Per non parlare che cmq i voli militari ci sono e non mi sembra strano.

QUindi datti una calmata! In fondo qui ognuno è libero di esprimere il proprio parere, e mi sembra di farlo in modo costruttivo, nonostante le risposte non lo siano sempre. Non si può prendere tutto per oro colato.
Prova a considerare, a misurare, a cercare se non ci possono essere altre soluzioni al problema, a confrontarti in modo intelligente.

saluti
Inviato il: 16/5/2007 17:23
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  MrStevens
      MrStevens
Re: MA scusate...
#1118
So tutto
Iscritto il: 16/9/2006
Da
Messaggi: 30
Offline
Credo di non aver chiuso il quote da music band...

Questo è il discorso:

In verità ci sono su internet (purtoppo molti sono da acquistare) moltissimi paper sul fenomento (molti dei quali recenti) di diversi ricercaturi di università americane, francesi, inglesi. Gente che si fa fior di simulazioni al computer e considerazioni per spiegare il fenomeno. Cercali pure, non ho il tempo di postare tutti i link. Certo se fosse facile come dici tu...magari potresti andare ad un convegno sull'argomento e presentare una bella slide power point con scritto :" per le scie bastano almeno 8000 m, T -40°C o inferiore, umidità relativa 70% o superiore".
E tanti saluti agli altri inquinanti (incombusti, particolato, composti dello zolfo) che hanno un effetto sulla formazione della scia, le turbolenze innescate dall'aereo stesso, il contenuto di umidità dei gas di scarico, il tipo di motore (c'entra anche quello, sai?)...

E' un fenomeno molto molto complesso e non ben chiarito. Quindi il sapere o non sapere se ci sono le condizioni (in quota) per la formazione di scie, beh, può non essere banale.

Per non parlare poi del fatto che nessuno cerca seriamente di capire a che quote sono gli aerei che si vedono. (Ah, ma tanto c'è quello o quell'altro che telefonano ai controllori di volo!).

Per non parlare che non si capisce da cosa si veda se un aereo è militare o no. E' bianco? Senza segni o scritte? Per forza! Gli aerei in volo vengono solitamente ripresi da angolazioni che evidenziano perlopiù la parte inferiore delle ali e della fusoliera (vedere le tante foto sulle scie per rendersene conto), e, fino a prova contraria (andate a vedere qualche foto!) molte compagnie aree hanno pochi segni o scritte su aereo bianco, le quali stanno sul timone di coda e sulla parte superiore della fusoliera. Per non parlare poi delle compagnie cargo. Per non parlare che cmq i voli militari ci sono e non mi sembra strano.

QUindi datti una calmata! In fondo qui ognuno è libero di esprimere il proprio parere, e mi sembra di farlo in modo costruttivo, nonostante le risposte non lo siano sempre. Non si può prendere tutto per oro colato.
Prova a considerare, a misurare, a cercare se non ci possono essere altre soluzioni al problema, a confrontarti in modo intelligente.

SCUSATE!
Inviato il: 16/5/2007 17:24
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  music-band
      music-band
Re: MA scusate...
#1119
Dubito ormai di tutto
Iscritto il: 6/10/2005
Da Shangri-la
Messaggi: 1680
Offline
Mrstevens,

una calmata te la dai tu, sia chiaro.

Ognuno è libero di esprimere le proprie idee e questo è sacrosanto; ma ciò non significa agire come stai facendo tu.

Non puoi ignorare i documenti che ti ho citato perchè sono tutti documenti ufficiali e accettati negli ambienti aereonautici, stilati da professionisti del settore per professionisti del settore.

Quindi certi giochetti qua dentro non li fai.

Se devi affermare che si tratta di falsità, lo fai argomentando e spiegando il perchè, non insinuando che si sta parlando di boiate e creduloni tanto per dire.

Questo è un avvertimento ufficiale che ti faccio in qualità di moderatore:
sei libero di esprimere il tuo pensiero, non di fare insinuazioni gratuite rivolte alle persone che frequentano questo forum.

E se il concetto non ti è chiaro, rileggiti il regolamento

FINE OT
_________________
Inviato il: 16/5/2007 17:43
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  MrStevens
      MrStevens
Re: MA scusate...
#1120
So tutto
Iscritto il: 16/9/2006
Da
Messaggi: 30
Offline
RIMOSSO PERCHE' PROVOCATORIO

(La Redazione)
Inviato il: 16/5/2007 18:01
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Fabrizio70
      Fabrizio70
Re: MA scusate...
#1121
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 18/5/2006
Da Roma
Messaggi: 3721
Offline
Citazione:
Io non faccio insinuazioni gratuite, nè facccio giochetti nè agisco in modo sbagliato.


Vediamo...

Citazione:
In verità ci sono su internet (purtoppo molti sono da acquistare) moltissimi paper sul fenomento (molti dei quali recenti) di diversi ricercaturi di università americane, francesi, inglesi.


Citazione:
E' un fenomeno molto molto complesso e non ben chiarito. Quindi il sapere o non sapere se ci sono le condizioni (in quota) per la formazione di scie, beh, può non essere banale.


Ma ste scie di condensa sò chiare o nun sò chiare?
Tutti sti cervelloni al lavoro e te pensi che non sia chiaro ?
Se ci sono le condizioni si formano , più semplice di così......

Citazione:
Per non parlare poi del fatto che nessuno cerca seriamente di capire a che quote sono gli aerei che si vedono. (Ah, ma tanto c'è quello o quell'altro che telefonano ai controllori di volo!).


Le quote sono semplici da capire , se hai difficoltà a comprendere sono problemi tuoi , sopra o sotto gli 8000 , che vuoi di più ?

Citazione:
Per non parlare che non si capisce da cosa si veda se un aereo è militare o no. E' bianco? Senza segni o scritte? Per forza! Gli aerei in volo vengono solitamente ripresi da angolazioni che evidenziano perlopiù la parte inferiore delle ali e della fusoliera (vedere le tante foto sulle scie per rendersene conto), e, fino a prova contraria (andate a vedere qualche foto!) molte compagnie aree hanno pochi segni o scritte su aereo bianco, le quali stanno sul timone di coda e sulla parte superiore della fusoliera. Per non parlare poi delle compagnie cargo. Per non parlare che cmq i voli militari ci sono e non mi sembra strano.


A parte il fatto che gli aerei si possono pure affittare....

Per fortuna che se ne é parlato qualche pagina fà

In più......



Pure se non l'hai visto esiste.....

Citazione:

In fondo qui ognuno è libero di esprimere il proprio parere, e mi sembra di farlo in modo costruttivo


Citazione:

Cercali pure, non ho il tempo di postare tutti i link....


Finora infatti non ne hai postato uno....

Citazione:

Caro music band,

mi sa che lascerò il forum...


A non risentirci , we dont feed the troll...
_________________
Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Inviato il: 16/5/2007 19:01
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  MrStevens
      MrStevens
Re: MA scusate...
#1122
So tutto
Iscritto il: 16/9/2006
Da
Messaggi: 30
Offline
Almeno Fabrizio70 tenta di dare risposte...

Comunque una cosa me la dovreste dire: perchè tutto questo livore se uno fa domande? In fondo questo forum è fatto apposta (come dice l'intro).

Caro Fabrizio, è comoda far vedere 1 foto di un aereo completamente dipinto. So bene che ce ne sono di tante compagnie. E che una compagnia può usare diverse livree su diversi aerei anche in occasione di eventi particolari. Ciò non toglie che esistano moltissimi aerei perlopiù bianchi.

Andate a vedervi le centinaia (o migliaia) di foto ben fatte su www.airliners.net

Potrete cercare aerei per costruttore, compagnia, nazionalità è facile, un sito ben fatto...e capirete cosa intendo.

Poi magari il governo o i militari hanno affittato qualche aereo Lufthansa o JAL per irrorarci...chissà.

Ma se ribattiamo con cose del genere, tanto per, allora mi sa che non è possibile ragionare, cercare di arrivare a un punto di chiarimento.

E poi, scusa, è chiaro che le scie si formano o non si formano. Che razza di discorso. E' semplicemente meno ovvio quando si formino. Sopra o sotto gli 8000 è una semplificazione che è semplicemente ERRATA. Non è così che funziona.

E vogliamo parlare delle quote? Semplici da capire? Sarete pi bravi di me a stimare le distanze...
Inviato il: 16/5/2007 19:18
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  MrStevens
      MrStevens
Re: MA scusate...
#1123
So tutto
Iscritto il: 16/9/2006
Da
Messaggi: 30
Offline
Ho dimenticato Fabrizio...il Jumbo Alitalia baci perugina fu usato alla fine degli anni '90...

Almeno fai esempi un po' recenti....


Inviato il: 16/5/2007 19:22
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Tubo
      Tubo
Re: Scie chimiche- dibattito- Ma scusate...
#1124
Dubito ormai di tutto
Iscritto il: 16/6/2006
Da
Messaggi: 1663
Offline
Secondo me MrStevens non ha fatto niente di scorretto.
Il topic ha pure un titolo che apre agli scetticismi, e il problema scie chimiche è un argomento con davvero pochissimi dati riscontrabili.

Senza prenderla troppo per le lunghe ha una caratteristica che per nulla si adatta al "classico" complotto: coinvolge svariate migliaia di persone.

Che il cielo sia solcato da scie persistenti che vanno allargandosi è un dato di fatto, e sarebbe da ciechi non ammetterlo.

Che tutto sia un'operazione per sterminare la popolazione con immissione di morbi dal cielo suona un po' paranoico.
Anche perchè non si capisce come mai ci sarebbero popolazioni elette a tale destino

E' chiaro che uno si faccia domande, soprattutto quando non arrivano risposte, o quantomeno non risposte plausibili.

Adesso non massacratemi!
Inviato il: 16/5/2007 19:46
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Tuttle
      Tuttle
Re: Scie chimiche- dibattito- Ma scusate...
#1125
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 1/9/2006
Da
Messaggi: 3790
Offline
No 'spetta Tubo...fammi capire.

Questo come lo chiami?

MrStevens alle 13:57 - "Io ho visto numerose foto e diversi filmati. Come si fa a capire le quote delle scie o dei velivoli? Come si fa ad affermare con assoluta certezza: questo è a 2000 m, quello è a 5000...?"

MrStevens alle 23:05 - "Tanto per dare due risposte rapide rapide. La foto del Galaxy, (quella grande, non il crop) se è stata fatta da un 400mm su pellicola 35 la quota è, a spanne, tra i 9000 e i 12000 metri. Ma la stima è un po' brutale. I conti sono quello che sono. L'aereo che viene citato come "1+1=3" sembra un MD11 (il vecchio DC10) che è appunto un trimotore. Qualcuno può verificare o confermare?
Per le foto fatte con la Sony a 19mm (che dovrebbe equivalere ad un 114 mm su pellicola) ho bisogno di sapere se c'è lo zoom digitale inserito. Senza zoom digitale le quote mi risulterebbero tra i 7000 e i 9000 metri. Con lo zoom (2x) l'intervallo si sposta verso l'alto."

A volte sarebbe meglio tacere che fare finta di essere diplomatici a tutti i costi, specialmente quando non s'è capito il problema.

Ciao Tubo.

Pier Paolo
Inviato il: 16/5/2007 20:01
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Fabrizio70
      Fabrizio70
Re: Scie chimiche- dibattito- Ma scusate...
#1126
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 18/5/2006
Da Roma
Messaggi: 3721
Offline
Citazione:
Il topic ha pure un titolo che apre agli scetticismi, e il problema scie chimiche è un argomento con davvero pochissimi dati riscontrabili.


Hola Tubo ben vengano gli scettici , ne hai visto qualcuno ultimamente ?

Citazione:
Senza prenderla troppo per le lunghe ha una caratteristica che per nulla si adatta al "classico" complotto: coinvolge svariate migliaia di persone.


E cosa sarebbe per te un "semplice" complotto ? Un numero qualsiasi oltre il quale le cose sono fatte "alla luce del giorno" ?

Citazione:
Che tutto sia un'operazione per sterminare la popolazione con immissione di morbi dal cielo suona un po' paranoico.


Se vuoi te la rendo più trendy , vediamo....
Sono alieni che giocano a tris dallo spazio

Citazione:
E' chiaro che uno si faccia domande, soprattutto quando non arrivano risposte, o quantomeno non risposte plausibili.


Ti sei dimenticato di aggiungere che ci sono pure le risposte false , non solo poco plausibili
_________________
Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Inviato il: 16/5/2007 20:14
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Tubo
      Tubo
Re: Scie chimiche- dibattito- Ma scusate...
#1127
Dubito ormai di tutto
Iscritto il: 16/6/2006
Da
Messaggi: 1663
Offline
Si si certo.

Io mi riferivo ad un sano atteggiamento di scetticismo, non di paraculismo...

*******************

In realtà Fabrizio io parlavo di "classico" complotto non di "semplice".
Non credo che esistano complotti semplici, soprattutto se si parla di certi calibri...

Rimane il fatto che non ci sono delle logiche motivazioni per spiegare il fenomeno, il che mi pone in un atteggiamento scettico.
Naturalmente le scie passano pure sopra casa mia, e a volte le fotografo anche.
Inviato il: 16/5/2007 20:25
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Tuttle
      Tuttle
Re: Scie chimiche- dibattito- Ma scusate...
#1128
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 1/9/2006
Da
Messaggi: 3790
Offline
Risposta deludente.

Classico Complotto (TM)...ma di che parli?

Non stiamo ad uno store di felpe sportive.

Ripeto che il silenzio e l'assenza sono la migliore forma di rispetto per chi crede in qualcosa e si sbatte per comprenderla fino in fondo.

Il fatto che tu non capisca la logica di un dato fenomeno non significa che questo non esista. E' semmai l'assenza del sentimento di "urgenza" che ti fa stare lontano da determinati argomenti e non lo scetticismo.

Scettici (o conservazionisti?) lo si è per comodità (o interesse). Per sciattezza o per bisogno di sicurezza o per altri mille motivi che non hanno niente a che fare con l'onestà di un uomo verso altri uomini che hanno paura per la propria salute. Fatto per il quale nessuno dovrebbe permettersi di interporsi in qualsiasi sentiero di ricerca fatta anche per coloro che non credono.

E' per questo che in assenza di questo sentimento di urgenza si dovrebbe semplicemente tacere.

Quindi ci si chiede il perché di tutto questo accanimento contro chi fa ricerca per comprendere un fenomeno che continuare a negare è semplicemente patetico. Lo vediamo tutti. Puoi chiamarlo come vuoi e apporgli il marchio che ti fa stare meglio.. ma tu lo comprenda o no, esiste.


Più in generale mi viene semplicemente da dire: Sei scettico? Non credi? Ti pare tutta una paranoia? Bon...tienitela la tua certezza e taci. Che danno ti porta un gruppo di persone che si rompe il culo ore ed ore al giorno per studiare un dato fenomeno? Ci stiamo trasformando tutti in una banda di cinici Attivissimi? Sentiamo l'urgenza di sbufalare, sbugiardare, ridicolizzare, tritare i coglioni a chi per la paranoia se li è già finemente tagliuzzati? Vogliamo fare tutti le nostre comparsate in giro per la rete a fare quelli che ci proteggono dalle bufale? E per chi? Perché? Chi ha mai chiesto questo servizio?

Io non ho mai preso posizione riguardo le scie e non intendo farlo. Però porto un enorme rispetto per chi ci lavora sodo e sono pronto ad aiutare, per come posso, chiunque me lo chieda. E' un dovere civico, prima ancora che morale.


Ti saluto.

Pier.
Inviato il: 16/5/2007 21:01
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Tubo
      Tubo
Re: Scie chimiche- dibattito- Ma scusate...
#1129
Dubito ormai di tutto
Iscritto il: 16/6/2006
Da
Messaggi: 1663
Offline
Ma scusa Pier, ti sembra che io abbia mai negato l'esistenza del fenomeno o abbia dato mai contro a coloro che lavorano giorno e notte per capirci qualcosa?

Se si dimmi quando.

Per quanto riguarda il "classico complotto" mi sa che mi sono espresso male: spessissimo quando si parla di complotti una delle motivazioni che si adducono per la realizzabilità dello stesso è che in realtà poche persone sarebbero bastate a metterlo in atto, o quantomeno poche persone sarebbero state a conoscenza della cosa.

Giusto?

Vedi ad esempio 9/11 e moon-hoax.

Va benissimo. Ammesso che sia così, e dobbiamo prenderlo per buono in quanto è una delle motivazioni forti che rendono plausibili le ipotesi di complotto ( qualsiasi esso sia), nel caso delle scie chimiche saremmo di fronte ad un nuovo stile: gli informati sono migliaia. Non stride?

Scettico è una cosa, conservazionista è un'altra.
Il primo può trasformare le sue idee con l'impegno e la volontà di capire, il secondo è un poverino impaurito dalla vita, ed allora cementifica il suo guscio protettivo come può.
Le altre frasi spero non siano rivolte a me perchè non ne capirei il motivo....

Citazione:
Più in generale mi viene semplicemente da dire: Sei scettico? Non credi? Ti pare tutta una paranoia? Bon...tienitela e taci. Che danno ti porta un gruppo di persone che si rompe il culo ore ed ore al giorno per studiare un dato fenomeno? Ci stiamo trasformando tutti in una banda di cinici Attivissimi? Sentiamo l'urgenza di sbufalare, sbugiardare, ridicolizzare, tritare i coglioni a chi per la paranoia se li è già finemente tagliuzzati? Vogliamo fare tutti le nostre comparsate in giro per la rete a fare quelli che ci proteggono dalle bufale? E per chi? Perché? Chi ha mai chiesto questo servizio?


Sono scettico e chiedo, non mi sembra di essere un noto disturbatore di forum delle scie chimiche...

Per quanto riguarda il paragone con Attivissimo mi chiedo da dove tu l'abbia tirato fuori, il bello è che ho solo fatto una domanda, implicità per di più, senza nemmeno dire la mia.
Il servizio antibufala c'è già, qualcuno lo trova interessante, buon per lui. Non mi riguarda.
Aggiungo come nota che a dispetto di quanto dici ho cercato di sensibilizzare diverse persone al problema delle scie chimiche, l'ultima ieri sera; era un mio amico di origini sarde che spesso si reca sull'isola in visita ai genitori. E' stato interessante come discorso.

Citazione:
Vogliamo fare tutti le nostre comparsate in giro per la rete a fare quelli che ci proteggono dalle bufale?




Citazione:
Io non ho mai preso posizione riguardo le scie e non intendo farlo. Però porto un enorme rispetto per chi ci lavora sodo e sono pronto ad aiutare, per come posso, chiunque me lo chieda. E' un dovere civico, prima ancora che morale.


Sono d'accordo con te, solo tu l'hai esplicitato prima.

P.S: Nonostante tutto questo posso ancora chiederti info sul video?

Ciao.
Inviato il: 16/5/2007 21:27
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Tuttle
      Tuttle
Re: Scie chimiche- dibattito- Ma scusate...
#1130
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 1/9/2006
Da
Messaggi: 3790
Offline
Oh Tubo! :)

E' chiaro che mi riferivo a te per quanto riguarda il tuo discorso dello scetticismo.

Il resto l'ho scritto. E' un discorso generale dedicato ai rompipalle.

Anche se qualcuno non "crede" può essere mosso ugualmente da un "urgenza" nel porre un quesito. La stessa urgenza che è comunque legata ad una inconscio timore che ti fa porre domande oneste e interessate. Queste domande sono legittime e sono il cuore di un sano dibattito.

Io per esempio quando sento questo bisogno mi informo. Lo faccio in maniera autonoma. C'è però chi ha meno mezzi e ritiene corretto (e lo è) porre domande a chi ne sa di più e dimostra una certa preparazione.

Ma io qui dentro non ne vedo molte di queste domande. Ed ovviamente non mi riferisco a te nella critica, ma a un certo tipo di personaggi molto simili fra di essi. Come per esempio MrStevens. Do you understand?


Penso non sia difficile riconoscere chi pone domande a mente aperta e con un reale interesse da chi invece spara raffiche di domande fingendosi inesperto sull'argomento, per poi inondarti di riposte preconfezionate.

Do you understand 2 la vendetta?

Tutto qui.

PS: per le info sul video mi pare scontato. nessun problema. :)
Inviato il: 16/5/2007 21:39
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Scie chimiche- dibattito- Ma scusate...
#1131
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 3/4/2005
Da Atene
Messaggi: 8134
Offline
In genere non mi piace far la figura del leccaculo, ma stavolta lo devo dire: raramente m'è capitato di leggere concentrati di rigore logico e di umanità come il post #1128 di Pier.

Standing ovation!

Inviato il: 16/5/2007 21:55
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  MrStevens
      MrStevens
Re: Scie chimiche- dibattito- Ma scusate...
#1132
So tutto
Iscritto il: 16/9/2006
Da
Messaggi: 30
Offline
Tanto per rinfrescare l'argomento formazione scie:

www.aero-net.org/pdf-docs/Schumann_Contrails_COMPTES%20RENDUS%20PHYSIQUE.pdf

ctr.stanford.edu/Summer02/paoli.pdf

www.agu.org/pubs/crossref/1995/95GL01312.shtml (abstract a pagamento per il paper completo)

www-pm.larc.nasa.gov/sass/pathfinder_research.html
link

E con un po' di pazienza si trova altra roba (spulciando nelle bibliografie). Peccato che (come di consueto accade per le pubblicazioni), ci sia soprattutto materiale a pagamento.

E se poi volete divagare nelle polemiche, fate voi...pensavo ci fosse spazio per discussioni più serie e non le solite risposte vaghe.
Inviato il: 16/5/2007 22:22
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  edo
      edo
Re: Scie chimiche- dibattito- Ma scusate...
#1133
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 9/2/2006
Da casa
Messaggi: 4529
Offline
mi rivolgo a Pier,
sul seguente link
http://www.sciesardegna.it/

in homepage (un po' in basso), ci sono due foto che riguarderebbero nuvole originantesi sull'acqua; è possibile verificare se si vede la nave di cui si parla e capire a che quota sarebbe la nuvola?

mi associo alla standig ovation proposta da Paxtibi
Inviato il: 16/5/2007 22:46
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  music-band
      music-band
Re: Scie chimiche- dibattito- Ma scusate...
#1134
Dubito ormai di tutto
Iscritto il: 6/10/2005
Da Shangri-la
Messaggi: 1680
Offline
Citazione:
E se poi volete divagare nelle polemiche, fate voi...pensavo ci fosse spazio per discussioni più serie e non le solite risposte vaghe


Che fai? Insisti? A proposito di persone intelligenti visto che sei svelto a offendere, dimostra tu di avere più intelligenza riuscendo a comprendere quando è il momento di piantarla.

X Tutti:

Non starò qui a ricordarvi che se uno vuole approfondire la questione, ci sono migliaia di post in due forum che abbracciano un periodo di circa due anni nei quali sono state svolte ricerche molto interessanti.

Vorrei però farvi notare una cosa: ci sono due fattori che vengono sistematicamente ignorati da tutti i vari scettici che non vedono l'ora di iscriversi per darci l'immancabile pacca sulla spalla rivolgendoci un sorrisetto ironico e paterno:

1) Nessuno finora si è preso la briga, ne tantomeno sembra voglia prendersela in futuro, di confutare, argomenti e formule alla mano, lo studio sulle contrails pubblicato dall'ingegnere aeronautico Luigi Fenu. L'argomento viene sempre ignorato tutte le volte e si cerca di spostarsi su altri argomenti

2) Nessuno, allo stesso modo, affronta la mia testimonianza diretta, frutto di tre anni di osservazioni. Sto ancora aspettando che qualcuno venga a darmi in faccia del bugiardo. Ed io affermo e sottoscrivo che gli aerei impegnati in queste operazioni volano spesso ben al di sotto degli 8000 metri di quota in quanto sono perfettamente visibili ad occhio nudo nei loro dettagli. Affermo che prima della comparsa nel 2003 di queste attività sopra la città, mai e poi mai si sono osservati aerei così bassi rilasciare scie. Che le scie di condensa sono un fenomeno ben conosciuto che ho osservato per anni con caratteristiche e modalità completamente differenti da quello che si osserva oggi. Che esiste un traffico assolutamente non regolare che si aggiunge a quello consueto osservabile tutti i giorni. Questo traffico anomalo, quando è in attività svolge tutta una serie di manovre e opera in condizioni che con la normalità non hanno nulla a che fare. Ho descritto poco più sopra come negli ultimi 3 giorni gli aerei che rilasciavano scie abbiano viaggiato a zone coprendo alcune parti e non transitando in altre.
_________________
Inviato il: 16/5/2007 22:46
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Tuttle
      Tuttle
Re: Scie chimiche- dibattito- Ma scusate...
#1135
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 1/9/2006
Da
Messaggi: 3790
Offline
Citazione:
mi rivolgo a Pier,
sul seguente link
http://www.sciesardegna.it/...in homepage (un po' in basso), ci sono due foto che riguarderebbero nuvole originantesi sull'acqua; è possibile verificare se si vede la nave di cui si parla e capire a che quota sarebbe la nuvola?


Ciao Edo.

Direi proprio di no. L'immagine è di appena 414 pixel e copre un area di 926.000 mt di lato. Siamo ad una densità di 2.236mt/pixel. Ovvero più di due chilometri per ogni singolo pixel. Unità minima di un immagine digitale.

Una nave sta nell'ordine delle decine di metri o nel caso delle petroliere di qualche centinaio di metri. Siamo abbondantemente sotto i 2.236 metri per "accendere" anche un solo pixel.

Ciao.

Pier
Inviato il: 16/5/2007 23:09
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  edo
      edo
Re: MA scusate...
#1136
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 9/2/2006
Da casa
Messaggi: 4529
Offline
citaz: Mr. Stevens:
...il tipo di motore (c'entra anche quello, sai?)...

a questo proposito è da un po' che aspetto lumi...dal mio post 1053 del 22 aprile scorso: hai già fatto cenno al fatto che una tipologia di motore jet, è più "portato" a lasciare scie rispetto ad un'altro: potresti essere più chiaro su questo punto?
Inviato il: 17/5/2007 8:24
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  LaoTzu
      LaoTzu
Re: MA scusate...
#1137
Mi sento vacillare
Iscritto il: 1/2/2006
Da Prefettura di Ku stato di Chu provincia di Henan o forse Gouyang in Anhui o forse ...
Messaggi: 672
Offline
Mi unisco alla standing ovation per Pier!

Ed a volte mi incuriosisco sulle figure di m***a:

Citazione:

Mr. Stevens wrote.
La foto del Galaxy, (quella grande, non il crop) se è stata fatta da un 400mm su pellicola 35 la quota è, a spanne, tra i 9000 e i 12000 metri. Ma la stima è un po' brutale. I conti sono quello che sono.

Citazione:

Pier69 wrote
Per il fotogramma postato da LaoTzu.(*N.B.) I dati forniti sono troppo pochi ma se quella foto ha l'aspect corretto e la focale sulla base 35mm era 400mm quell'areeo starebbe ad una quota di circa 8500/9000 mt.


Laotzu wrote:
Ragazzi ostentate una sicurezza scientifica, ma dite cose diverse, come mai!?

Inoltre vi sfugge il piccolo particolare che quell'aereo è abbastanza lontano dalla verticale, indi la quota è sicuramente (e di molto) inferiore a quella(e) da voi dichiarata(e).

Citazione:

Pier69 ri-wrote
(Laotzu ...) stai facendo tanto chiasso senza neanche esserti reso conto che io parlavo di altre foto
(* Vedi N.B.). Evitati altre figure di merda....fallo per te. ok?


Nuova standing ovation!

Una cosa che mi è piaciuta, riguardo all'onestà intellettuale, è stato il sorvolo a volo d'uccello, sul filmatino Deutsch ... RTL mica bau bau katze katze!
_________________
Sto quieto a non far nulla, arriva la primavera e l'erba cresce rigogliosa.
FOTO
Inviato il: 17/5/2007 9:02
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  gubbo
      gubbo
Re: Ma scusate...
#1138
Mi sento vacillare
Iscritto il: 20/6/2006
Da Un mondo ipocrita
Messaggi: 634
Offline
Scusate ragazzi,
vorrei postare un video che ho fatto
ieri sera a delle scie sospette sopra casa mia.....
volevo sapere la vostra opinione,solo che non so
come si postano i video
chi mi aiuta?
grazie
_________________
"Io giudico l'uomo, nella sua coscienza, l'essere vivente più incosciente che popoli questa terra" ; dovrebbe essere mia ma non ne sono sicuro
Inviato il: 17/5/2007 9:03
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  music-band
      music-band
Re: Ma scusate...
#1139
Dubito ormai di tutto
Iscritto il: 6/10/2005
Da Shangri-la
Messaggi: 1680
Offline
Pier dimostra in ormai molte occasioni un'onestà e una sensibilità che dovrebbero servire da esempio.

X LaoTzu: Il "Sorvolo" sul video tedesco è seguito a quello del tg Italiano ed soltanto l'ultimo degli ormai innumerevoli "sorvoli". Di certe cose ormai non mi stupisco più.

X Gubbo: Puoi aprirti un account su Yotube, è il modo più semplice che conosco.
_________________
Inviato il: 17/5/2007 9:34
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  LaoTzu
      LaoTzu
Re: Ma scusate...
#1140
Mi sento vacillare
Iscritto il: 1/2/2006
Da Prefettura di Ku stato di Chu provincia di Henan o forse Gouyang in Anhui o forse ...
Messaggi: 672
Offline
Citazione:

music-band ha scritto:
Pier dimostra in ormai molte occasioni un'onestà e una sensibilità che dovrebbero servire da esempio.


Peccato per qualche scivolone ...
_________________
Sto quieto a non far nulla, arriva la primavera e l'erba cresce rigogliosa.
FOTO
Inviato il: 17/5/2007 10:11
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
 Vai all'inizio   Discussione precedente   Discussione successiva
<1...35363738394041...202>

 


 Non puoi inviare messaggi.
 Puoi vedere le discussioni.
 Non puoi rispondere.
 Non puoi modificare.
 Non puoi cancellare.
 Non puoi aggiungere sondaggi.
 Non puoi votare.
 Non puoi allegare files.
 Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA