Re: condannare per un reato che non esiste

Inviato da  Red_Knight il 12/7/2010 14:46:43
@Sitchinite

Non fare il finto tonto. ╚ vero, esiste una lacuna legislativa per cui non Ŕ definito bene quando il concorso Ŕ "esterno", ma esiste il reato di "Associazione per delinquere di tipo mafioso". Il reato esiste, e come per ogni reato esiste il concorso in reato. L'unica cosa non regolamentata Ŕ l'esterno, ma la cosa non Ŕ un gran vantaggio: se non esistesse il concorso esterno, gente come Dell'Utri verrebbe condannata per concorso e basta. Gli conviene, e anche parecchio, che esista questa sfumatura!

Quindi, per favore, piantala di parlare di reato inesistente: il reato commesso Ŕ "Concorso in associazione per delinquere di tipo mafioso". L'"esternitÓ" Ŕ mal regolamentata, e comunque ci sono delle sentenze, che fanno quindi giurisprudenza.

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=6&topic_id=5831&post_id=170878