Re: ALITALIA

Inviato da  ivan il 20/9/2008 21:35:21
A me la situazione mi sembra surreale.

Questo un racconto di pura fantasia; ogni somiglianza con le cronache puramente casuale.

La compagnia ull'orlo del disastro.

Una prestigiosa compagnia straniera si offre di acquisirla, accolandosi pure i debiti.

Apriti cielo ! Non passi lo straniero !

Va b, un p di patriottismo.

Nasce un cordata che ha una idea brillante, si sdoppia la compagnia: i debiti li paghi pure pantalone (una volta si diceva "socializzare le perdite", erano altri tempi), il resto in mano ai privati ("sempre una volta si diceva : "privatizzare i profitti" -la chiarezza del linguaggio dei bei tempi andati).

In pratica nessuno si oppone, nesuno grida allos candalo "come sarebbe a d socializziamo le perdite ? scusate, ma gi abbiamo dato, e poi con sti chiari di luna ... e poi cos semo buoni tutti a fare gli imprenditori ... ma che discorsi sono codesti ...").

Resta un piccolo problema: il personale vuole essere pagato; e si sa, non c' piu' la servitu' di una volta.

B poco male: in pratica si ripropone subito un nuovo contratto, al passo con i tempi moderni: pochi soldi, ferie dimezzate, se ti ammali vuoi pure essere pagato ? ma che stai a d ? Se ti ammali te li scaliamo pure dalle ferie i giorni che stai via . Carriera, quale carriera ? Lavoravi da 20 anni ? Nuova compagnia, nuova assunzione, si ricomincia da zero.

Ovviamente i dettagli in cronaca non ci sono.

Ci sono solo gli spot di questo e di quello, in cornaca c' la solita passerella di facce che propongono se stesse medesime come il prodoto che lava meglio senza lasciare aloni.
Ovviamente senza la tabellina di comparazione, che roba da civilt straniere.

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=6&topic_id=4630&post_id=126005