Re: Lo sciopero fiscale come manifestazione contro il governo.

Inviato da  NERONE il 24/7/2007 15:28:57
In pratica sostieni che lo sciopero fiscale non si deve fare per non subire la ritorsione dello stato.

No, no...fin'ora ho sostenuto che fare uno sciopero fiscale in Italia sia del tutto ridicolo.

Infatti ho "sprecato" tre post a dire che ha senso disubbidire quando si ha ubbidito....davanti a 300 miliardi annui di evasione fiscale c' da ipotizzare che la disubbidienza senza aver ubbidito sia difusissima .

Inoltre dicevo anche che se si vuole scioperare per protesta contro il prelievo fiscale (che condivido sia troppo alto) , lo si dovrebbe fare non in maniera anonima, ma comunicandolo allo Stato stesso con il propri dati.

Cosa che credo non sia fattibile ...pensa a chi non ha mai pagato...che senso ha che scioperi? E che senso avrebbe poi...volendo...che comunichi i suoi dati? Per farsi "acciuffare" ?

E visto la cifra esorbitante di evasione , che corrisponde ad un quinto del prodotto interno e grossomodo alle ultime 10 finanziarie...capirai che i "disubbidienti" anonimi sono davvero molti.

Se poi si vuole dare una scossa al sistema si sciopera non pagando canone rai...bollo..ecc ecc....la risposta dello Stato ....devi pagare...e usa per fartelo fare tutto ci che la legge italiana prevede per recuperare i debiti erariali.

Ed normale che sia cos...la legge non e non pu essere discrezionale....piuttosto trovo che sia discrezionale (e molto) il comportamento dell'evasore fiscale , che con il suo comportamento non solo se ne frega delle leggi ,ma si arricchisce a discapito di altre persone.

Non impensabile e nemmeno utopistico pensare che recuperare quei 300 miliardi di euro potrebbe comportare una riduzione notevole di balzelli vari....per tutti.

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=6&topic_id=3677&post_id=96856