Re: La civiltÓ dello stupro

Inviato da  noreprez il 29/11/2006 12:16:14
sono anch'io un praticante di arti marziali ed essenzialmente concordo con pausania. Le arti marziali tradizionali servono a ben poco, ma vorrei precisare: anch'io ho assistito a lezioni di jeet kun do, street fighting e altro ma anche qui, la differenza la fÓ una ed una sola cosa: LA CATTIVERIA (o determinazione).

Ho visto tante persone preparatissime sia nelle arti marziali sia negli sport di combattimento che in una situazione REALE DI STRADA erano completamente paralizzati dalla paura. E questo va a detremento della tua capacitÓ tecnica, puoi essere fortissimo nel tuo vampo mai poi al primo teppistello di quartiere ti prendi due sberle e via.
Purtoppo, la tua indole non Ŕ facile da cambiare e soprattutto non te la si pu˛ insegnare certo in una palestra.

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=6&topic_id=2766&post_id=65279