Re: Genova. 5 anni dopo. Quale verità per piazza Alimonda?

Inviato da  florizel il 9/5/2007 3:31:04
Citazione:
E ci spiega anche molto del disegno politico sotteso alla repressione...

Grazie per l'aggiornamento, kirghiso.
Se da un lato è positivio che la si sia definitivamente piantata con la storia delle iniziative personali di decine e decine di agenti, dimostrando l'intenzionalità delle violenze, dall'altro questa ammissione rischia di comportare una sorta di assuefazione alla "svolta" in materi a di "ordine pubblico" che sembra essersi preannunciata in quei giorni.

Ma andiamo avanti con i link.

G8, l´ultima verità sulla Diaz.

"A distanza di sei anni, quello che allora era la massima autorità di pubblica sicurezza presente in città (prefetto escluso) è caduto in una serie di contraddizioni ed amnesie che hanno lasciato a bocca aperta i presenti."

Ma sui pezzi grossi, ancora silenzio totale.

Il 18 aprile il giudice istruttore Angela Latella della seconda sezione del tribunale civile di Genova, ha messo nero su bianco che al G8 di Genova, almeno il 20 luglio in piazza Manin, la polizia di Stato ha picchiato, senza motivo, persone inermi, come i pacifici “lillipuziani”. E per questo ha condannato il ministero dell’Interno a pagare 5 mila euro di risarcimento (comprese le spese legali) alla dottoressa, ferita da una manganellata alla testa e costretta a farsi medicare con diversi punti di sutura.

Questo risarcimento, tra l’altro, ad un’attivista della Rete Lilliput ha un che di troppo “simbolico” e limitato, a mio avviso.

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=6&topic_id=1893&post_id=89420