Re: Genova. 5 anni dopo. Quale veritÓ per piazza Alimonda?

Inviato da  andry il 28/7/2006 14:35:47
Citazione:
la storia dello sparo in alto e della deviazione del colpo mi pare una forzatura attuata per superare le solite regole anacronistiche che avrebbero comunque potuto causare qualche guaio a chi aveva sparato. superare il formalismo per me va bene, alterare la verita' no.

avere inventato la storia del calcinaccio mi sembra esattamente un'alterazione della della veritÓ. bastava allargare l'immamgine di qualsiasi video per vedere che la pistola era punata ad altezza uomo.
se hanno avuto bisogno di fare ci˛, era per giustificare la boiata della legittima difesa.che evidentemente tanto legittima non era. non Ŕ un superamento di regole anacronistiche,ma il fatto di voler coprire chi ha sparato. che ripeto, non era placanica.se queste regole potevano causare guai a chi aveva sparato, dovevano essere rispettate.
Citazione:
su questo non sono d'accordo. credo che avrei sparato anch'io.

ben per te, o forse no...
ti dico che la minaccia non era impellente,perchŔ nella parte postriore i manifestanti non erano cosi vicni, come giustifica la foto che ti ho indicato prima. poi credo che prima si debba sparare in aria, o no? invece chi aveva la pistola ha avuto tutto il tempo per puntare per uccidere, non certo per difendersi d una minaccia che per me non giustifica l'uso di arma da fuoco ad altezza uomo.
Citazione:
in ogni caso, ammesso che fosse come dici, se io sono nella jeep e sto per essere scannato,

risposto giÓ sopra.

a propsoto di leggittima difesa, lo ripeto. la difesa per essere legittima, deve essere proprorzionale all'offesa subita. non mi sembra proprio che ci sia questa condizione in questo caso.

ciao dal baglio

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=6&topic_id=1893&post_id=39859