Re: la forza di gravità...

Inviato da  RedPill il 15/7/2011 10:01:02
Citazione:

metas ha scritto:


Se io avessi dovuto aspettare che qualcuno, presuntuosamente, mi suggerissi cosa leggero o, peggio ancora, cosa studiare, certamente non avrei scoperto assolutamente niente, ma da te, come da tutti coloro che si limitano solo a leggere i vari testi imposti ed accettati come dottrina dogmatica, non fa sperare nessun progresso per la futura scienza. Io mi sono posto ed imposto di scoprire cosa c’è, oltre la “siepe” leopardiana. Io ho imparato a vivere solo secondo le mie scelte personali e non in funzione di preconcettuali consiglieri inetti.


Ma scusami Metas...
prima citi uno scienziato come esempio di "altre persone che la pensano come te" e poi, quando ti dimostro che non la pensa minimamente come te, ma anzi appoggia la relatività Einsteiniana che tu definisci "vaneggiamento inaccettabile", cambi discorso.

E comunque io non ti ho detto COSA leggere. Io ti ho consigliato di leggere e basta.
Quello che non approvo del tuo approccio è che parti dal presupposto che qualsiasi cosa si trovi in un libro è falsa.
Come puoi citare Verlinde senza mai aver letto ciò che dice Verlinde, ma solo riportando un articolo apparso su un quotidiano on-line?
Per potere criticare bisogna prima conoscere.

Come per Mercurio...
Per confutare Newton (che in effetti sulla gravitazione universale aveva cannato per ovvi limiti) hai confermato Einstein.
Infatti, sempre se ti fossi informato prima di parlare di cose che non conosci, non avresti fatto l'ennesima figura.

Tutti i pianeti del sistema solare presentano una precessione, ma, poiché essi sono a maggiore distanza dal Sole ed hanno velocità minori, i loro scostamenti sono minori e più difficili da osservare.
Per esempio, l’avanzamento del perielio della Terra dovuto alla relatività generale ammonta a 5 arcosecondi a secolo. Il moto del perielio è stato anche osservato tramite misure con radiotelescopi su sistemi binari di Pulsar, con ulteriore conferma della relatività.
in formule:

δγ≈6πGM/c2A(1-e2) [radianti/giro] cioè 88 giorni

G = costante di gravitazione universale
M = massa del Sole
c = velocità della luce nel vuoto
A = semiasse maggiore di Mercurio
e = eccentricità dell'orbita di Mercurio

La precessione relativistica del perielio di Mercurio è la prima conferma sperimentale della teoria della relatività generale.

Minore è A e maggiore è δγ - Maggiore è l'eccentricità "e", maggiore è δγ



Peace
RedPill

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=54&topic_id=4027&post_id=198135