Re: Il paradosso dei gemelli.

Inviato da  ivan il 30/1/2007 21:44:04
"Primo, Ŕ un'assurditÓ; queste particelle non sono figlie della relativitÓ generale, ma della meccanica quantistica relativistica"

Confermi la mia tesi: sono figlie della relativitÓ.

"Qui per˛ dimostri che parli per partito preso. Chiunque conosca un po' di fisica degli ultimi cinquant'anni non direbbe mai una cosa del genere."

La fisica non ha fatto nessun passo avanti concreto negli ultimi 50 anni. Ci sarÓ pure un motivo.


"Il famoso gatto Ŕ una bufala: o Ŕ vivo o Ŕ morto, non Ŕ una sovrapposizione, perchŔ il sistema gatto non Ŕ uno stato puro. Sarebbe lungo da spiegare, ma Ŕ un sistema classico accostato ad uno quantistico, trattato come se anche il gatto fosse un sistema quantistico composto da due stati puri."

La storia del gatto dimostra solo quanto sia inconcludente quella teoria.

Puoi calcolare in forma chiusa l'esatta funzione d'onda di un dato sistema ? Puoi fare solo delle approssimazioni che hanno sempre bisogno del nottolino da tarare rispetto a un dato sperimentale per dare un qualche risultato.



"Ora mi sembra veramente un po' troppo superbo arrivare e dire che ci sono chissÓ quanti paradossi e che la fisica di oggi Ŕ una cavolata per gente che si arricchisce."

Sicuramente fornisce terreno fertile per tanti volponi.

In effetti:

"Se tu fai una teoria (relativitÓ generale o meccanica quantistica), e da questa stessa teoria fai una miriade di previsioni, e tutte tornano coi dati sperimentali, io mi farei venire qualche dubbio che forse ci ho preso...
...
Ma scusa che senso avrebbe? Un paradosso genera quello che in gergo si chiama "nuova fisica", io il fisico lo faccio nella vita, e ti assicuro che nei dipartimenti tutti siamo alla ricerca di nuova fisica, se anzi mi mostri un vero paradosso irrisolto mi fai ben contento, che mi creo una linea di ricerca e magari se scopro qualcosa vinco il Nobel. Guarda che i fisici darebbero oro per pubblicare un paradosso con relativa apertura di nuove linee di ricerca. Hawking con il paradosso dell'omonima radiazione Ŕ diventato forse il pi¨ famoso fisico vivente (ok forse anche per le sue sventure in salute). Cosa pensi che frenerebbe altri fisici dal tentare lo stesso colpaccio?"

Ciao Ruggero.

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=54&topic_id=3076&post_id=74785