Re: Fusione Fredda

Inviato da  Dorian il 30/1/2007 10:00:22
Citazione:
AhimŔ!, le tue affermazioni sono mooooolto personali.
L'energia in eccesso non Ŕ per niente piccola! Anzi!


Le mie non sono proprio "opinioni" dal momento che non avendo una base in fisica avanzata (intendo a livello di reazioni nucleari) nŔ una strumentazione adeguata non avrei alcun modo di ripetere gli esperimenti.
Dunque mi rifaccio a quanto leggo.
Certo: qualche indizio qualitativo sull'entitÓ di questo surplus (1%, 10%, 1000 volte tanto?) sarebbe gradito.

Citazione:
Non hai visto il video di Renzo Mondaini su Google?
Non Ŕ complicato e ci vuole pochissimo denaro.


Infatti: la sua Ŕ una banalissima elettrolisi con continua a 200-300 volt... nonostante questo l'esperimento appare ripetibile usando diversi materiali per il catodo, per l'elettrolita e non vi sono neppure particolari precauzioni da prendere relativamente alla geometria, al contenimento della reazione e alla sicurezza dell'operatore.

Visivamente gli esperimenti sono senza dubbio affascinanti ma appare incredibile che in 200 anni di ricerche e applicazioni (anche su scale e potenze industriali) nessuno si sia mai accorto dei mirabolanti effetti che si hanno in una comunissima cella elettrolitica, oltretutto con tensioni relativamente basse e configurazioni riproducibili quasi casualmente (basta immergere molto l'anodo e poco il catodo!).

Si tratta davvero di fusione oppure Ŕ un qualche effetto fisico-chimico noto da tempo e magari giÓ sfruttato in saldatori subacquei (chess˛: una reazione tra l'idrogeno, l'elettrolita e il catodo)? Si tratta di una semplice combustione dell'idrogeno con l'ossigeno contenuto nell'aria, in prossimitÓ della superficie?

Certo vengono i brividi a pensare che Mondaini stia realmente maneggiando reazioni di fusione, neutroni, raggi X e compagnia senza opportuni accorgimenti ma maneggiando il catodo direttamente con una "presina" da cucina!

Non credo che basti un video a dimostrare nulla, specie quando l'esperimento Ŕ tecnicamente poco documentato - su Google e YouTube si trova davvero di tutto!
Ma neppure Ŕ pensabile, vista l'apparente onestÓ di Mondaini e l'interesse sempre maggiore verso il fenomeno, liquidare il tutto con sterile scetticismo.

Appare infatti ovvio che, a prescindere dalla reale produzione di un surplus energetico, sembrerebbe un importante fenomeno che almeno a me era sconosciuto (ma spero anche a molti). A proposito: non mi ricordo se Mondaini abbia riportato l'amperaggio con cui alimentava la reazione in modo da avere, almeno, un indizio sulla potenza effettivamente erogata.

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=54&topic_id=3075&post_id=74631