Re: Gridare al lupo: Allarmi terrorismo basati su intelligence inventata

Inviato da  goldstein il 25/8/2006 0:13:42
Giusto per farsi un'idea di quello che accade ogni volta ai poveracci che vengono incastrati, ecco le peripezie di uno degli arrestati per la bufala della ricina: carcerato a fine 2002, stato dichiarato non colpevole lo scorso anno.
Proprio oggi l'Inghilterra ha respinto il suo appello a non essere deportato in Algeria, ed Amnesty International ha subito rilasciato un comunicato di protesta.
I giurati che lo hanno scagionato (contestarono pesantemente le nuove leggi antiterrorismo) hanno dichiarato ad Amnesty Int:

"Dal Gennaio 2003, "Y" stato perseguito dal nostro governo oltre ogni immaginazione. Eravamo tre giurati al processo penale (il "processo della ricina inesistente") e dopo sette mesi di accurata valutazione delle prove e delle argomentazioni dall'accusa e dalla difesa, noi, come giuria, lo abbiamo scagionato da tutte le accuse e ci aspettavamo che, al suo rilascio, potesse cominciare a ricostruirsi una vita in questo paese."

Nei commenti sul sito dove ho trovato la notizia dicono che il poveraccio, meglio noto come Y, alla Televisione stia ancora venendo etichettato come "sospetto terrorista", nonostante il sensazionale piano della ricina non sia mai esistito.
Visto che i media non vogliono far trapelare alla massa che hanno terrorizzato le persone per settimane inutilmente (la propaganda fu delle stesse proporzioni del recente piano "sventato") sono costretti a violentare la Legge e la ragione ed attaccargli ancora una delle etichette piu' infamanti.
Come faccia a dormire la notte questa gente rimane un mistero.

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=53&topic_id=2103&post_id=43972