tumore e bicarbonato

Inviato da  SimonaC70 il 24/5/2006 10:34:56
Bisogna ricordare che ognuno di noi ha la liberta' di scelta terapeutica....e perche' vietare ai malati di sperimentare cio che vogliono e che potrebbe curarli o guarirli?
Perche' solo i medici cosiddetti ufficiali possono sperimentare i propri protocolli anche a discapito della stessa vita del paziente?
Mia sorella era arrivata a vomitare tutto , a pesare 36 kg e a non volerne piu' sapere della vita perche' i medici le stavano applicando la chemio in flebo e la chemio in compresse contemporaneamente!!!
Ho dovuto informarmi da sola sulla tossicita' elevata del mitotane (chemio in compresse) e chiedere ripetutamente ai medici di sospendergliene una.....solo cosi' mia sorella riuscita a smettere di vomitare , e si ripresa.
Nella mia vita ci sono stati talmente tanti contatti con medici senza alcuna coscienza, mancanza d'informazione, di competenza e di deontologia che basterei da sola per farli radiare dall'albo, altro che il dott. Simoncini!!!!
Pensiamo sul serio a vedere dove c'e' il marcio, per il resto spetta a noi pazienti decidere cio' che vogliamo sperimentare sulla nostra pelle e come vivere!!!!
Un'oncologa ieri (dell'Antea di Roma) ha smontato tutte le terapie che mia sorella sta facendo in questo momento: l'aloe, la formula di Caisse e addirittura anche l'ipertermia dicendo che non ci sono sufficienti prove scientifiche per confutarne le tesi.
Quell'oncologa dovrebbe radiarsi da sola: l'ipertermia capacitiva esterna viene applicata come terapia ufficiale ed compresa anche nel prontuario, oltre ad essere applicata negli ospedali in giro per l'Italia, e poi ha continuato ad infierire dicendo che loro hanno avuto pazienti che han voluto sperimentare la cura del bicarbonato e che hanno avuto grandissimi dolori di stomaco e dolori dovunque e che per riuscire a curarli e farli stare meglio hanno impiegato un sacco di tempo!
Le ha detto che l'ipertermia si applica sui malati terminali e proprio quando non c'e' piu' nulla da fare e che lei al posto di mia sorella non farebbe piu' nessuna cura!
Questo fa parte del giuramento di IPPOCRATE, vero???
Questa si chiama professionalita', umanita' , deontogia?
pensateci bene nella mani in cui siamo!!!!
Tra l'altro l'antea un'associazione che dovrebbe dare sostegno ai malati di tumore!!!!
Il sostegno glielo danno in testa???? per farli sprofondare prima dalla disperazione?

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=49&topic_id=1388&post_id=24357