Re: global warming, peak oil ed ambiente

Inviato da  padma il 5/5/2006 14:05:07
Yarebon, sulle cause naturali del riscaldamento non tutti sono concordi. Una delle teorie pi¨ accreditate Ŕ stata formulata da Milancovitch, la puoi trovare qui ed in mille altri siti, ma non tutti i ricercatori sono concordi con essa.
L'inversione della polaritÓ terrestre a quanto risulta a me non c'entra.
Ed anche attribuendo cause naturali al riscaldamento, non si riuscirebbe comunque a spiegarne appieno l'andamento costante.
Per migliori delucidazioni andate a pag. 7 di questo report.

Solamente correlandolo con l'aumento dei gas serra in atmosfera, ed aggiungendo gli effetti antropogenici si ottiene una descrizione soddisfacente del fenomeno. E fino a qui siamo nel range dei dati osservati. Per quanto riguarda le proiezioni future, allora vi sono mille scenari, ma ripeto tutti di aumento, ed in funzione dell'aumento di popolazione globale, della quantitÓ di combustibili fossili utilizzata, ecc..

Per quanto riguarda il peak oil, non so che dire, se non osservare che tutte le maggiori zone di estrazione petrolifera sono aree instabili politicamente..



Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=49&topic_id=1279&post_id=22013