Re: Approccio alla Bibbia. chiavi di lettura

Inviato da  invisibile il 29/9/2015 19:52:02
Citazione:

Decalagon ha scritto:

@invisibile: Citazione:
Quindi, SICCOME tutti fanno finta è legittimo che anche Biglino faccia finta.


Te lo riscrivo meglio:

SICCOME tutti dicono di avere la verità, e SICCOME ogni verità differisce dalle altre per tipologia e contenuti, e SICCOME gli stessi studiosi non sono concordi nemmeno fra loro su ciò che può essere storicamente valido o meno, IL FARE FINTA CHE è l'unico approccio possibile.

Quindi è come ho detto io.

unico approccio possibile = legittimo

E perché sarebbe l'unico approccio possibile?

Io dico che è solo una scusa per fare come gli pare, esattamente come fanno le varie dottrine.

L'unico approccio possibile, nell'ottica della seria ricerca filologica, è quello di:

1) dire chiaramente che nessuno sa un cazzo per certo
2) fare una versione con le varie interpretazioni e con le spiegazioni dall'ebraico antico
3) in questo modo il lettore ha la libertà di scelta

Ogni altra interpretazione sarà per forza di cose faziosa, visto poi il "premio in palio", non farlo rende chi fa altrimenti quantomeno sospetto.

Citazione:
NON SEI D'ACCORDO CON QUESTO METODO? TI FA SCHIFO? VA BENISSIMO, NON TI COSTRINGE NESSUNO AD APPOGGIARLO.

Lo so eh

Infatti a me pare una grande puttanata, e come ho argomentato, anche solo dal punto di vista logico.

Questo non toglie che è assolutamente possibile che certe cose siano vere, come hanno anche confermato gli esegeti ebrei.
Sono proprio i presupposti e la metodologia che cozzano l'uno con l'altro, come ho detto fino allo sfinimento.

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=47&topic_id=7847&post_id=281606