Re: Ma il problema veramente il "Mercato" ?

Inviato da  sitchinite il 8/1/2010 10:52:07
Citazione:

a_mensa ha scritto:
@ sitchinite
il tuo ragionamento SAREBBE giusto SE:
"............il prezzo viene fatto risalire in modo che salga sopra questa cifra 'limite'......"
quanto contesto che il numero di operatori sul mercato del petrolio talmente alto che "far risalire" il prezzo costerebbe ad uno di essi molto ma molto di pi di quanto potresti valutare sia il +10 che il +50 relativo alla tua quota.
ripeto, il tuo ragionamento funzionerebbe nel caso che il mercato fosse fatto da 2 o 3 opertratori, nel qual caso , uno di essi, potrebbe avere relativamente facile controllo dei prezzi, ma sul mercato del petrolio, questo mi appare non solo improbabile, ma impossibile.


beh le aziende di ingegneria che si dividono tutti i clienti son circa 8 o 9 (tra cui le pi potenti: technip, snamprogetti, bp, shell, axens, saudi aramco), e le banche a cui si rivolgono i clienti son sempre le stesse 4 o 5.
Il fatto che sospetto che non siano tanto gli operatori del settore a far risalire il prezzo quanto invece le banche.
Ma una mia ipotesi.

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=46&topic_id=3331&post_id=156391