Re: Invadiamo l'Iran entro Natale

Inviato da  redna il 17/11/2011 13:04:32
Citazione:
E' la strategia di preparare il terreno nell'opinione pubblica occidentale. Se dal nulla si dichirasse guerra a un paese (anche se mussulmano) la cosa suonerebbe perlomeno inaspettata. Il giorno che invece, in seguito a un'accurata campagna mediatica, i caccia israelani bombarderanno l'Iran la ggggente lo accettera' senza alcuna obiezione perche' e' stata preparata a farlo.


ma quello che dicono. quale motivazione, che l'Iran vuole farsi armi nucleari. Sto dicendo come mai si vuole invadere l'Iran per questo motivo quando Israele (che vuole un attacco all'Iran) non vuole fra i piedi l'AIEA che controlli il suo arsenale militare.

L'accurata campagna mediatica viene fatta in un senso solo.
Per questo dicevo che stavi dando retta solo ' a quella ' campagna mediatica senza guardare al di la di quello che mediaticamente stanno spargendo a piene mani.

I cacci israeliani meglio se stanno lontani dall'Iran considerato che gli iraniani hanno da tempo i missili puntati su Dimona che il VERO deterrente in questo momento e l'Iran non si fa scupolo di dirlo.

La gggggente un conto, i militari sono un altro e non credo certo che dopo le disfatte nell'Afganistan e Iraq qualcuno con le stellette pensi ad una ulteriore disfatta che significherebbe la cancellazione dello stato di Israele oltre che un arsenale USA vera roccaforte in medioriente.



Citazione:
Perche' l'AIEA non e' super partes, non ci vuole un genio per capirlo. Se non fosse grazie a Mordechai Vanunu non sapremmo neanche che Israele gia' nel 1986 disponeva di un arsenale con 200 bombe nucleari.


ma se lo sappiamo noi lo sa anche l'AIEA e dal 1986 e lo sa anche l'Iran che Israele dispone di arsenale atomico.
Quindi anche se un non-genio capisce che l'AIEA NOn super partes un non-genio potrebbe capire che l'Iran nel frattempo non se ne stata con le mani in mano e che armata fino ai denti e sa dove arrivare.
Altrimenti sarebbe gi stata attaccata di fatto e non da anni solo con promesse di attacco, mai avvenuto.

Ma forse dimentichi che Israele un arsenale USA.
Pertanto li sono stipate anche le atomiche USA che non verrebbero nemmeno ' censite ' dall'AIEA che comunque ci sono e ci restano.

Di fatto Israele una polveriere che un nonnulla potrebbe farla saltare e i primi ad averne le conseguenze (della nuvola radioattiva) saremo proprio noi in Italia.

PS-probabilmente le mosse propagandistiche le conosce meglio l'Iran di tutti gli occidentali messi insieme:

TEHERAN:

Secondo fonti occidentali l'esplosione di sabato scorso presso una struttura militare delle Guardie della Rivoluzione Islamica, a poche decine di chilometri da Teheran, potrebbe essere stato un atto di sabotaggio compiuto dal Mossad israeliano. I giornali britannici Time e Guardian citando anonime fonti di intelligence hanno scritto che a far esplodere la base dei Pasdaran di Bigdaneh a Malard sarebbero stati i servizi segreti israeliani. Si tratta di una nuova mossa propagandistica volta a insinuare da una parte la forza d'Israele di aver potuto recare danni alla struttura del Corpo dei Pasdaran, braccio potente della Repubblica islamica, e dall'altra far credere al mondo la vulnerabilita' del sistema di sicurezza iraniano. Infatti subito dopo l'esplosione e gli esami compiuti sul posto, le autorita' di Teheran hanno spiegato che si e' trattato di un incidente durante lo spostamento di materiale esplosivo escludendo categoricamente l'ipotesi di sabotaggio. L'Iran ha quindi respinto qualsiasi coinvolgimento straniero nell'esplosione di sabato.

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=45&topic_id=6660&post_id=208704