Re: Berlusconi e la minorenne

Inviato da  francesco7 il 31/10/2010 10:35:24
╚ la relazione che la questura di Milano invia al Viminale in questi giorni, a scandalo scoppiato: sarebbe diventato la bozza dell'intervento del ministro dell'Interno. Leggiamo: "... essendo stata identificata la minore e che la stessa aveva dato il consenso conoscendo la Minetti, si procedeva ad affidare la minore d'intesa con l'AutoritÓ Giudiziaria". Una sola frase, due frottole. Uno. Identificata la minore? Come? Con l'identitÓ stabilita al telefono dal presidente del Consiglio? O con quella, indiscutibile, assicurata dal cervello elettronico del Viminale? Egiziana o marocchina? Due. Di quale "intesa con l'autoritÓ giudiziaria" si discute? Il pubblico ministero ha indicato, come suo dovere, la via maestra: una comunitÓ protetta, capace di alleggerire il disagio del minore. Dove finisce Ruby? In mezzo a una strada. E chi ce l'ha cacciata? Lo stesso tipo che dice oggi di essersi comportato "come un buon padre di famiglia". In questa storia, tra gli inganni organizzati da Silvio Berlusconi, 74 anni, quest'ultimo Ŕ il pi¨ deprimente.

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=45&topic_id=6006&post_id=179083