Re: Beppe Grillo e Massoneria

Inviato da  Maksi il 4/4/2013 16:16:38
@ toussaint

Citazione:
e poi che cos' ariano e cosa non lo ?

Il termine Ariano non ha "solo" una base genetica, la quale determina le potenzialita', ma dipende dalla nostra consapevolezza delle nostre virtu' spirituali innate. Se ti riconosci nel Mito e nella Tradizione, che l'arianita' rapresenta, allora fai parte della razza ariana.
Ogni razza ha una sua base genetica ed una sua consapevilezza spirituale - che io chiamo Destino -, che ne determina la purezza intrinseca. Imbastardire questa purezza e' la missioni degli "eletti"... anche perche' sono essi stessi imbastarditi e quindi vorrebbero far fare lo stesso destino agli altri.

Citazione:
in parte ho sangue slavo e mi risulta che i nazisti considerassero gli slavi tra i subumani, tant' che sono stati proprio gli slavi le maggiori vittime del nazismo.

Mi congratulo con te, per la tua ascendenza .
Gli Slavi, come i tedeschi, erano vittime principali della guerra, non del nazionalsocialimso in quanto tale.
All'inizio il nazionalsocialismo fu concentrato verso un pan-gerrmanesimo, che integrasse anche i tedeschi oltre confine nel Reich. I Slavi non erano contemplati (come gli stessi italiani del sud) come tedeschi e quindi bisognava separarli dalla popolazione germanica. Durante la guerra, invece, la gerarchia del Reich non si limito' piu' a considerare solo la questione germanica, ma propriamente europea, di un pan-europeismo nazionalsocialista, che si batteva contro le potenze anglo-capitalistiche e bolsceviche, sorrette dall'Internazionale ebraica. Divento' una guerra ideologica e totale, ovvero religiosa (come era vista anche dall'altra parte). In questo contesto nasceranno varie divisoni straniere delle Waffen SS*: come la Prinz Eugen (Croati, Sloveni, Serbi...), la Skanderberg (albanesi), Hanschar (bosniaci mussulmani), Galicia (ucraini), la divsione russa (ROA), quella dei Cosacchi etc. Quindi la presunta questione della "subumanita'" slava da parte di Hitler e' solo un mito per dire quanto fu "patricottica" la guerra sovietica.

Citazione:
e se proprio vogliamo dirla tutta gli avi ancestrali di quella parte del mio sangue erano anche musulmani.
che vogliamo fare?

L'Islam non e' una questione di sangue, ma e' una religione che non si trasmente per discendenza. Non penso che tu abbia antenati marocchini diretti... oddio

Citazione:
maksi, che ne sai che sangue scorre nelle mie vene?
dai per scontato che sia ariano?

Appartieni al ceppo indo-europeo, fattene una ragione.
Se poi vogliamo parlare di purezza, sono discorsi assurdi, perche' lo stesso Hitler - quello che per tutti e' definito come l'estremista razzista per eccellenza - non menzionava mai la purezza della razza ariana odierna, perche' sapeva che non aveva senso. Tutti noi abbiamo in generazioni qualche goccia estranea... e' ovvio; io stesso probabilmente, se andrei a vedere nel passato per mille anni, troverei anche qualche antenato ebreo ... ma e' l'origine che determina la nostra razza, non qualche precedente ormai liquefatto. Anche per questo, comunque, il nazionalisocialismo nella sua visione esoterico-filosofica volle riprisinare quell Ritorno alle origini.

* di circa 1 milione di combattenti, 600 mila furono non-tedeschi. I partigiani, con una cospicuua parte ebraica (circa 1/3), ne furono circa 300 mila

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=42&topic_id=7301&post_id=232879