Re: sull'incriminazione di Bin Laden

Inviato da  edo il 11/7/2010 9:50:53
FILM attualmente in poche sale d'essai, dello stesso autore di "KING SIZE ME".
Questo film (mi ricorda, nello spirito "APLRILE di Moretti), non Ŕ certo un capolavoro, lancia qua e la qualche messaggino ma in ordine sparso e contradditorio.
Tra tutto mi ha colpito la possibilitÓ (mai sfruttata finora e...neanche pienamente dal regista) per raggiungere i parenti dei presunti dirottatori e chiedergli in che modo Ŕ possibile dimostrare che essi non sono morti come terroristi.
Un'altro aspetto che non viene accennato nel film Ŕ il fatto che Bin Laden non ha subito alcun processo, ne come imputato personale in quanto la legge americana -per quanto sappia- non ammette il processo in contumacia, ne come "capo di una organizzazione" (pare che in questo caso il processo in contumacia sia ammesso).
Qualcuno, avrebbe la possibilitÓ tecnica di approfondire questi argomenti?

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=40&topic_id=4101&post_id=170764