Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  piedone70 il 24/7/2013 8:40:05
Ora vorrei dedicare un post per commententare il bellissimo intervento di Dr House #289!

… che riporto (quasi) per intero:


A livello teorico quello che dici può anche filare.

Il problema, come ti ripeto ormai da giorni, è la sua applicabilità al contesto di cui si parla, ossia il crollo del WTC1 e WTC2.

In altre parole, un'ipotesi può essere anche ammissibile a livello teorico, ma se poi mancano le condizioni per la sua applicabilità al contesto, resta un discorso ozioso, ossia potenzialmente valido iin teoria, ma tutto da dimostrare a livello pratico.

Nel nostro caso, non basta parlare delle proprietà dell'acciaio a determinate temperature se poi non si dimostrano minimamente quelle temperature.

Non è che le tabelle e le norme che tu continui a postare siano di per sé sbagliate.

Sono corrette e sono valide, ma non puoi pensare di dimostrare un crollo strutturale per incendio sulla base di quelle se non dimostri anche che c'erano le condizioni perché l'evento si verificasse.

Mi sembra ormai appurato che l'ipotesi ufficialista è basata, nel migliore dei casi, su un presupposto non dimostrato.

Per non dire che tale presupposto è smentito frontalmente da numerose prove indiziarie di segno contrario.


Vorrei commentarlo insieme a te…

Innanzitutto GRAZIE, GRAZIE e ANCORA GRAZIE!!

Finalmente una persona che dice seriamente chiaro e tondo che NON STO DICENDO CAZZATE!!

Finalmente una persona che non mi risponde solo riportando (e male oltretutto, e in maniera non completa!) quello che dice il NIST!! GRAZIE!!

Poi, continui dicendo “ …un'ipotesi può essere anche ammissibile a livello teorico, ma se poi mancano le condizioni per la sua applicabilità… “,

ecco…

FINALMENTE MI HAI DATO UN PICCOLO APPIGLIO PER FARTI UNA DOMANDA, A CUI NON PUOI NON RISPONDERE:

NON TI CHIEDO UNA TUA PROVA, MA TI CHIEDO:

PERCHE’ DICI CHE MANCANO LE CONDIZIONI PER LA SUA APPLICABILITA’?

A QUESTO PUNTO AVRAI FATTO UN SEPPUR MINIMO RAGIONAMENTO CONCRETO CHE TI PORTA A DIRE QUESTA COSA…

PUOI CORTESEMENTE ESPORLO, COSI’ VEDIAMO INSIEME SE POSSO CONTESTARTELO OPPURE NO, OPPURE SE REGGE?

PERCHE’ INSISTI SUL FATTO CHE NON HO MINIMAMENTE DIMOSTRATO LE TEMPERATURE? (Ti invito a ri-considerare la cosa, anche dopo i miei interventi di stamattina presto)

E, riprendendo l’ultima tua frase… “ … Per non dire che tale presupposto è smentito frontalmente da numerose prove indiziarie di segno contrario…”

VEDIAMOLE BENE INSIEME QUESTE PROVE.

FINORA, PARECCHIE HANNO DIMOSTRATO DI NON ESSERE PROVE, MA INDIZI CHE COMUNQUE NON INTACCANO IN MODO NETTO ALCUNA DELLE MIE TRATTAZIONI!

Ad esempio il fatto che dei testimoni abbiano visto che vicino alla scala non ci fosse l’inferno, non IMPLICA AUTOMATICAMENTE CHE IN TUTTO IL PIANO NON CI FOSSE FUOCO FORTE. SE COSI’ FOSSE, COSA ABBIAMO VISTO DURANTE LA DIRETTA DEGLI ATTENTATI?

QUELLE FIAMME FORTI E QUEL FUMO FORTE DA DOVE PROVENIVANO?

RICORDO CHE UN PIANO DELLE TORRI ERA GRANDE 60 PER 60 METRI, QUASI COME UN CAMPO DI CALCIO.

A più tardi ciao!!

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=4&topic_id=7462&post_id=238409