Re: teoria no-planes

Inviato da  nygandy il 3/11/2010 21:01:02
@ sertes

Si, ma su questo sito ci sono anche utenti un po pi smaliziati della gente comune, eppure questa discussione non decolla perch nessuno riesce a spiegare questa teoria nemmeno in termini di cosa-come-perch

Ho riaperto questa discussione chiedendo informaziioni sulla dinamica degli impatti: se stata studiata abbiamo una risposta su COME-COSA-PERCHE'.

Detto in altre parole, la critica alla V.U. inizia con gli incendi e i crolli, non con l'evento dell'impatto. Quello lo si pu pure accettare e continuare a dimostrare che la V.U. falsa.

Chi stabilisce dove comincia la critica alla versione ufficiale? Tu? Se riteniamo che gli impatti non sono compatibili con gli aerei commerciali, e mi pare che tu SERTES sia d'accordo (o sbaglio?), la critica comincia almeno da l, se non prima...

Ti faccio un esempio: l'assenza di parti significative di aereo al pentagono da sola non prova nulla. Questa una mancanza di prova.

S? chiedi ad un'assicurazione di risarcirti per un incidente stradale del quale non si trovano i pezzi danneggiati...

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=4&topic_id=5592&post_id=179406