Re: Filmati Speciale TG1

Inviato da  salistrari il 7/6/2006 13:41:59
Ciao a tutti.

Vorrei intervenire di volata in questa diatriba Off-Topic che si è creata.
Concordo in parte con Henry nel dire che è vero che se non ci fosse altra spiegazione oltre a quella dell'impatto degli aerei, ci troveremmo di fronte ad un fatto sconcertante e preoccupante per quanto riguarda le tecniche di costruzione fino ad oggi conosciute.

MA E' PROPRIO PER QUESTO MOTIVO che le INDAGINI non dovevano fermarsi a queste semplici constatazioni.
Dunque, se vi sono delle evidenze "unsual" nella dinamica dei crolli e nelle analisi metallografiche, bene, sarebbe DOVERE di chi svolge le indagini trovare UNA SPIEGAZIONE PLAUSIBILE per queste "inusualità".
Questo non è stato fatto.
Ma allora se è vero che i crolli sono avvenuti a causa degli impatti e alla concomitanza di errori di progettazione, di un qualche decadimento temporale dell'acciaio, di corrosione ambientale, di qualsiasi altra cosa che potrebbe mettere in dubbio TUTTI i lavori di progettazione di palazzi del genere, beh francamente mi preoccuperei in qualità di esperto del settore di METTERE IN CHIARO ( e quindi di CREARE UN PRECEDENTE) che obblighi una revisione dei metodi di progettazione, delle norme, delle tecniche e di tutto quello che concerne la MESSA IN SICUREZZA dei palazzi a struttura d'acciaio come le Twin Towers.

Detto questo non posso non concordare con quanto affermato da Leestat che rimarca come si sia EVITATO di prendere in analisi ANCHE altre ipotesi oltre l'impatto degli aerei e l'azione del carburante nelle cause dei crolli.
Il punto principale di tutta la questione dei crolli risiede nella DINAMICA di CADUTA che è SIMMETRICA e ad ALTA VELOCITA'. In una situazione come quella che avrebbe creato il semplice calore dell'esplosione del carburante che Herny, tu mi insegni, non si propaga che per un brevissimo periodo di tempo, una dinamica di crollo del genere non è SCIENTIFICAMENTE SPIEGABILE. Al massimo in una situazione del genere ci si sarebbe potuti aspettare un crollo NON TOTALE, NON SIMMETRICO e soprattutto in un tempo NOTEVOLMENTE MAGGIORE.
Le torri sono crollate completamente in circa 11 secondi (una) e 14 (l'altra). Anche nell'ipotesi di errori di progettazione questo appare francamente difficile da accettare, perchè la tenuta della struttura portante non può venir meno esattamente allo stesso momento. Ergo esisterebbero già ragionevoli dubbi per proeseguire nelle indagini.
E poi chi ha detto che tutti i tecnici DEVONO per forza essere in BUONA FEDE? Anche in questo caso, vista la conduzione dell'indagine di merito, la ragionevolezza del dubbio può tranquillamente sussistere. QUesto giusto per precisazione.
Comunque il discorso è troppo complesso per essere affrontato in un solo post e poi siamo usciti ampiamente dal Topic.
Ciao a tutti comunque.

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=3&topic_id=948&post_id=27884