Re: Risposte generiche

Inviato da  Redazione il 14/7/2006 23:25:28
ICEMAN: Citazione:
Io ho gia detto in passato: se si guardano anche le foto terrestri con lo stesso occhio con cui si guardano le foto lunari non si pu far altro che rendersi conto che le "anomalie" sono comuni a tutte le fotografie e che anzi, quelle terrestri sono di gran lunga pi vistose di quelle lunari...

La foto analizzata(quella del laghetto) ha pi anomalie di qualsiasi foto lunare(ombre che si sviluppano dal nulla, ombre totalmente sfasate rispetto al sole,ecc), evidente a gli occhi di tutti.
Esiste una spiegazione a tutto naturalmente... ma Tant...


e

DRIVE: Citazione:
chiss perch con le foto terrestri la spiegazione la tirate fuori senza fare una grinza.



Certo che esiste una spiegazione a tutto. Il problema che le cosiddette "anomalie" delle foto lunari, sono anomalie SOLO se vuoi sostenere che le foto sono scattate sulla Luna, sotto il sole, ma diventano SPIEGABILISSIME se invece le guardi come foto fatte di notte (o in studio) sulla Terra, con una sorgente artificiale.

Quando io dico ad esempio che nel controluce non ci pu essere uno scarto inferiore a 2 stop (fra incidente e riflessa), intendo dire che questo non pu esserci SOTTO IL SOLE DI GIORNO, a meno di avere dei pannelli riflettenti grandi almeno quanto il LEM, e/o una luce puntiforme (flash, minispot) piazzata vicino all'asse ottico dell'inquadratura. Ma stai tranquillo che se mi dai quei pannelli e/o quel flash, il tuo mancato divario fra incidente e riflessa (la cosiddetta "anomalia") spiegato eccome.

Ma sulla Luna non avevano certo dei pannelli fotografici grandi almeno quanto il LEM (che necessitano oltretutto di almeno un paio di assistenti per essere montati piazzati e orientati), n io ho mai visto sorgenti puntiformi usate come fill-light da nessun astronauta.

Iddo o' probblema.

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=13&topic_id=970&post_id=37285