Re: siamo mai stati sulla luna?

Inviato da  rigel il 16/1/2006 23:16:18
Citazione:

stragnagn ha scritto:
Citazione:
ti ripeto che la perdita di liquidi Ŕ dovuta al lavoro a gravitÓ zero, sulla luna c'Ŕ gravitÓ quindi perdita di liquidi inferiore


Ok, ok... Allora parliamo un po' di medicina spaziale, mi sembra tu sia un po' digiuno.

Prima di tutto ho sentito qualcuno "sparare" sulla demineralizzazione ossea; non so se fossi tu, Rigel; chiunque l'ha sparata ha dimenticato che il problema, anche se esistente, si pone per missioni spaziali lunghe (mesi) e non per brevi periodi: il rimaneggiamento osseo non Ŕ istantaneo.

Citazione:
non per dire eh ma quando vai in bagno e fai PP puoi perdere anche 1kg e se sudi molto lo stesso puoi perdere 1 kg


Per quanto riguarda la situazione della perdita di fluidi, ovviamente la perdita Ŕ con l'urina (il modo pi¨ rapido che abbiamo per eliminare liquidi), ma il motivo alla base della perdita non Ŕ proprio una "normale" minzione. Un abbattimento della forza di gravitÓ causa una ridistribuzione dei liquidi: in condizioni normali l'acqua si accumula anche a livello distale (leggi: arti), mentre in assenza di gravitÓ si ridistribuisce a livello di cuore, polmoni e viso (mai sentito parlare di facies lunare? Si vede di no. Brutta cosa, l'ignoranza!).

L'organismo reagisce come pu˛, e quindi per poter eliminare i liquidi in comparti dove l'acqua non dovrebbe trovarsi (l'accumulo idrico a livello polmonare causa infatti la sensazione di soffocamento tipica di molti astronauti) l'unica possibilitÓ che ha l'organismo Ŕ di eliminare i liquidi.

Il fatto che la gravitÓ sia assente o sia un sesto di quella terreste altera di molto poco questa dinamica, perchŔ anche una modesta diminuzione della gravitÓ causa lo sbilancio idrico.

Fra l'altro colgo l'occasione per segnalare che questo sbilancio idrico causa il caratteristico "raffreddore" degli astronauti, portato dalla congestione nasale. Risulta a qualcuno se i signori astronauti sbarcati sulla luna fossero o meno raffreddati?

Per quanto riguarda i miei "calcoli", Rigel, sono ovviamente sbagliati ed approsimativi, francamente non ho voglia di andare a fare i calcoli della pressione oncotica per calcolare in dettaglio l'emodinamica di Armstrong/MagoMerlino. E' evidente per˛ che la ridistribuzione idrica Ŕ proporzionale allo scostamento dalla gravitÓ terreste fino all'assenza di gravitÓ. Non sicuramente in maniera lineare, ma Ŕ pi¨ corretta una mia approsimazione lineare piuttosto che la vaccata che ho letto...

Ci˛ non toglie che hai detto una pesante cazzata: Citazione:
perdere 4kg di peso in 6 ore Ŕ un'impresa che rientra nel fantasy, forse ci riesce mago merlino
. Si vede che sei un po' digiuno di medicina spaziale.

Abbi la bontÓ di ammetterlo e smettila di fare lo sborone.


1) leggi bene cosa ho scritto l riguardo ho scritto espressamente che non mi riferivo alle eva

2)tutto il tuo discorso fila tranne l'ultima parte la presenza di una gravitÓ, anche se pari a 1/6 di quella terrestre influenza eccome la dinamica, c'Ŕ una gran differenza tra acqua in assenza di peso e fluttuante e acqua accelerata verso il basso anche se con un'accelerazione inferiore a quella terrestre

infine ripeto:


perdere liquidi non Ŕ dimagrire

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=13&topic_id=61&post_id=7067