Re: Durante le missioni apollo furono documentati incontri con vite aliene!

Inviato da  ivan il 20/9/2013 16:23:00
E a proposito di cose universitarie apprendiamo da qui link Alien Life 'Found Floating Above The Earth' Claims Sheffield Professor che molecole organiche potenzialmente collegabil a forme di vita sono state trovate nello spazio prossimo alla terra.

La raezione su alcuni organi di stampa (link reazione ) sempre la stessa (link crank dot net) .

Ma al di l della reazione riassumibile nella negazione di dati solidi di galileana memoria (ossia non si guarda nel telescopio per vedere davvero se) , cosa si puo' trarre da questa scoperta della presenza di materi organica nello spazio ?
Basta unire questa scoperta al fatto che molecole organiche si ritrovano in alcuni tipi di meteoriti per azzardare l'ipotesi che forse quel che osserviamo sono i resti di mondi abitati da forme di vita, mondi andati perduti chissa' per quale evento a non non noto .

Ma questo cozza contro la visione odierna di cosmo che visto come qualcosa di oscuro, che nato, adulto ed destinato a morire e scomparire.

Se invece accettiamo l'ipotesi che vi siano di fronte a resti di mondi che hanno ospitato la vita vuol dire semplicemente che l'universo e' eterno, infinito nel tempo e nello spazio e soggetto a continue mutazione, con la materia che si aggrega formare nuovi mondi, nuove forme di vita, per poi disaggregarsi e riaggregarsi ancora e cosi' via fino all'infinito.

L'infinito, un concetto stranamente ostico e rigettato proprio nel campo dov' naturale aspettare di avere a che fare con l'infinito, ossia nell'osservazione del cosmo.

E chi parlava di infinito ed universo ? Chi parlava di vita come materia infinita ?

Giordano Bruno: Or ecco, vi porgo la mia contemplazione circa l'infinito, universo e mondi innumerabili ( De l'Infinito Universo et Mondi).

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=13&topic_id=379&post_id=242685