Re: Durante le missioni apollo furono documentati incontri con vite aliene!

Inviato da  ivan il 26/6/2009 14:49:04
Il principio del motore a razzo all'incirca il seguente: si fa uscire da un contenitore un getto di gas; per farlo uscire gli si imprime un'accellerazione, ossi si gli applica una forza (la forza la crea la combustione, ossia si sfrutta l'energia immagazzinata nei legami chimici delle molecole del propellente) ; questa forza crea delle reazioni (vedi il terzo principio della dinamica) sulle pareti del contenitore la cui risultante una forza che spinge il contenitore nella direzione opposta a quella del getto di gas.

In presenza di un fluido, es. acqua o aria, non c' problema, anzi, tutt'altro : poich il fuido fa da barriera all'uscita del gas, la reazione ancora piu' efficace nello spostare il contenitore.

Nel vuoto il problema il vuoto stesso che in quanto tale risucchia fuori i gas dal contenitore diminuendo cos la loro azione sulle pareti del contenitore medesimo e quindi dimunuendo la reazione e quindi rendendo meno efficente il sistema di propulsione.

Ancora piu' compelssa la situazione di frenare: un freno un qualcosa che dissipa l'energia cinetica di un oggetto suando generalmente il fenomeno dell'attrito. Ora dissipare in calore l'energia cinetica di una bici o di un'auto facile, ma nel vuoto non ci sono strade d'asfalto o binari o piste su cui scaricare l'energia cinteca . Non solo, ma le velocit sono enormi con tutto quel che ne consegue.
A tutto questo va aggiunto la natura elettrica del cosmo, fatta di fasce di protoni e di elletroni (le ben note Van Allen Belt), di flussi di plasma, di campi magnetici che si estendono su distanze enormi.

In effetti, se ci si fa caso, l'astronave aliena refertata nella misione Apollo 7, una specie di "sfera incandescente" che fugge via, ossia un qualcosa tecnologicamenete di diverso dalla nostra tecnologia basata sul semplice metallo e sui propellenti chimici.

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=13&topic_id=379&post_id=140881