Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  alchimista il 22/7/2013 20:19:47
Ciao a tutti,
è la prima volta che scrivo nel Forum e siccome ho avuto la possibilità di utilizzare per qualche anno delle termocamere IR professionali (Fluke Ti25 e Fluke Ti55) posso provare a chiarire alcuni punti riguardo alla termografia nell'infrarosso.

Le termocamere IR funzionano, semplificando mooolto, come le normali fotocamere digitali, la differenza pricipale è la lunghezza d'onda della luce su cui lavorano, le prime nell'infrarosso le seconde nel visibile. Si può dire che il risultato delle fotocamere è una differenza di colore di una superficie mentre per le termocamere una differenze di temperatura di una superficie.

Ciò significa che le due termografie possono dare un idea di quella che è la temperatura della superficie esterna delle torri ma non quella degli interni.

In poche parole le immagini mostrano la temperatura delle facciate, le quali sono scaldate dai fumi e non, per via della forma che ha la distribuzione di calore, dagli incendi interni.

Al centro della torre possono esserci 1.000.000°C come -273°C, ma l'immagine termografica non cambierebbe.
Estremizzando è possibile ribaltare la cosa pensando al visibile, quando faccio la foto ad un armadio vedo il colore della superficie dell'armadio, non il colore dei vestiti.

Disponibile per ulteriori approfondimenti!

Re: Temperature allinterno delle torri e comportamento dellacciaio in generale

Inviato da  Notturno il 22/7/2013 20:21:13
Citazione:

E ti ringrazio, perchè grazie a te iniziamo a dare "quasi" per scontata l'esistenza di fiamme in grado di raggiungere i 1000°...


Scusa, ma perché devi necessariamente, forzosamente, biecamente sparare cazzate?

Se proprio ti piace scontare, fallo con le tue parole e non con le mie.

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  Sertes il 22/7/2013 20:22:24
Citazione:
piedone70 ha scritto:
@notturno

Visto che perlomeno TU hai iniziato un tipo di ragionamento "concreto", insisto con le considerazioni:


Perchè piuttosto non porti le prove dei 650°?

Citazione:

perchè nelle torri gemelle era previsto un impianto antincendio capillare ed efficiente?


Perchè dentro le torri gemelle ci sono le persone.

Citazione:
Con una struttura di 80k Ton di acciaio, quale pericolo può causare un incendio localizzato di materiale da ufficio?


Alla struttura zero, alle persone tanto.

Citazione:
che necessità c'era di attrezzarsi contro gli incendi?


Per salvaguardare le persone.

---

Hai perso tempo a fare 3 domande molto stupide e pressochè uguali, potevi utilizzare questo tempo per darci le prove dei 650°.

Prove dirette, non deduzioni.

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  bubu7 il 22/7/2013 21:36:39
Citazione:
perchè nelle torri gemelle era previsto un impianto antincendio capillare ed efficiente?




Scusa ma ti rendi conto delle domande che fai? Ti prego, dimmi che stai scherzando.

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  polaris il 22/7/2013 22:02:05
Citazione:
perchè nelle torri gemelle era previsto un impianto antincendio capillare ed efficiente?

Per ragioni estetiche.

C'é anche un altro motivo per cui in tutti gli edifici pubblici si installano impianti antincendio ma ora non ricordo proprio quale...

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  Cleaner il 22/7/2013 22:11:41
Citazione:

perchè nelle torri gemelle era previsto un impianto antincendio capillare ed efficiente?


Per fare i gavettoni a tutti facendolo scattare con un cerino?
Ho Vinto?
Si, ho vinto quacchecosa...

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  vuotorosso il 22/7/2013 23:39:29










Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  piedone70 il 23/7/2013 6:35:16
Buongiorno a Tutti!!

Basta! Ho deciso di andare fino in fondo, e risponderò solo dopo a tutti gli spunti che si sono accumulati nelle ultime due giornate.

Sono arrivato quasi alla fine della mia esposizione; un po’ complessa, interrotta qua e là da argomenti non inerenti, ma con un po’ di impegno penso che sia abbastanza comprensibile…

Penso tuttavia che tra qualche post inserirò un bel riassuntone schematico, può solo aiutarvi meglio a capire e a sbrogliare la matassa…

Allora, il titolo di questo Thread è Temperature bla bla e comportamento dell’acciaio in generale.

Già… Perché l’acciaio, materiale favoloso e dalle eccellenti capacità strutturali (forse è anche il migliore) ha delle caratteristiche moooolto particolari, RISPETTO A TUTTI GLI ALTRI METALLI.

Vediamole, e introduciamo il concetto di Conduzione/conducibilità Termica

Analizziamo ad esempio questo documento, di lettura molto complessa ma bellissimo:

http://www.arch.unige.it/did/l2/architettura/secondo0506/fisicaa/dispense/15conduzione1ft.pdf

Vorrei prima dire una cosa… (SCUSATE IL MAIUSCOLO)

ADESSO NON SCHERZO PIU’!!
MI SONO ROTTO LE BALLE DI SENTIRE APPUNTI E CRITICHE PESANTI DA PERSONE CHE NON HANNO UNA MINIMA CONOSCENZA CORRETTA DELLA MATERIA!!


Se vogliamo commentare insieme e chiedere lumi riguardo le cose che vi sto sottoponendo benissimo, MA NESSUNO SI PERMETTA PIU’ DI DIRE CHE I DATI CHE MOSTRO SONO CAZZATE TECNICHE ININFLUENTI PER LA DISCUSSIONE!!

Ok, continuiamo…

La conduzione è (riporto…):

il trasferimento di energia che si verifica all'interno di corpi solidi o fluidi in quiete. Il calore si trasmette per contatto diretto tra le particelleche costituiscono la materia a livello microscopico (atomi o molecole)

QUELLO CHE NON TUTTI SANNO E’ CHE LA CONDUCIBILITA’ TERMICA VARIA MOLTISSIMO, A SECONDA DEL METALLO, LIQUIDO O GAS CHE STIAMO OSSERVANDO!!

Osserviamo una prima tabella:

http://imageshack.us/photo/my-images/199/pqro.png/

(Mi spiace, ho chiesto come si faccia a riportarle direttamente in questa pagina, ma spero imparerò… per ora dovete accontentarvi di saltare da qua a là…)

Anzi, se qualcuno di voi, tipo Notturno, le riesce a riportare qui mi farebbe solo un gran piacere…

Possiamo osservare che i metalli non sono assolutamente tutti uguali come conducibilità!

L’ACCIAIO, per esempio, E’ UNO DEI METALLI CON MINORE CONDUCIBILITA’ TERMICA, ANZI, SI PUO’ QUASI CONSIDERARE “UN ISOLANTE” RISPETTO A TUTTI GLI ALTRI METALLI!!

E PENSARE CHE IO, NEL POST #187, AVEVO PARLATO APPOSTA DI ORO LEGATO!!
L’ORO INFATTI HA UN’ALTISSIMA CONDUCIBILITA’ TERMICA, quasi pari all’argento!

CAPITO?
I METALLI, NON SI COMPORTANO AFFATTO ALLO STESSO MODO!!

Ora guardiamo questa tabella:

http://imageshack.us/photo/my-images/577/5okd.png/

VI PREGO DI NOTARE IL VALORE DELLA CONDUCIBILITA’ DELL’ARIA!!!

CHI L’AVREBBE MAI DETTO CHE L’ARIA CONDUCE MENO DI UN METALLO???!!!!


ECCO PERCHE’ NOI POSSIAMO RIMANERE MOOOOLTO VICINI AD UN FUOCO SENZA BRUCIARCI
(SALVO NON ESSERE INVESTITI DALLA CORRENTE DEI FUMI EMESSI DAL FUOCO)

CAPITO?

A 20 METRI DA UN INCENDIO DEVASTANTE, SE I FUMI VANNO VERSO L’ALTO O NON DIRETTAMENTE VERSO DI NOI CAUSA CORRENTI D’ARIA DEVIATE PER ALTRI MOTIVI (ALIMENTAZIONE delle FIAMME), LA TEMPERATURA DELL’ARIA E’ NORMALISSIMA (CON BUONA PACE VERSO TUTTE LE TERMOGRAFIE, AMEN).

EDIT: ... E CON BUONA PACE DI TUTTI COLORO CHE PER LORO LIMITI COGNITIVI "SI STUPISCONO" CHE IN DIVERSI PUNTI DEI PIANI INTERESSATI DA INCENDIO POSSIAMO TROVARE TEMPERATURE TOTALMENTE DIVERSE

2° EDIT: ... E CON BUONA PACE DI TUTTI COLORO CHE, RIPORTANDO TESTIMONIANZE DI PERSONE SUPERSTITI PRESENTI A POCHI METRI DAGLI INCENDI, RITENGONO CHE QUESTI INCENDI FOSSERO "FREDDI"



Guardiamo ancora questa:

http://imageshack.us/photo/my-images/43/5d19.png/

Mostra sempre quello che ho detto prima, però raggruppa meglio vari elementi (ATTENZIONE CHE LA SCALA IN VERTICALE NON E’ LINEARE!)

Poi guardiamo questa…:

http://imageshack.us/photo/my-images/35/v16t.png/

EDIT: me l'hanno rimossa proviamo cosi:

http://imageshack.us/photo/my-images/849/h10f.png/

Qui è evidenziato, che per i METALLI, IN PARTICOLARE QUELLI FERROSI, man mano che cresce la temperatura, SI RIDUCE ANCORA DI PIU’ LA CONDUCIBILITA’ TERMICA!!!

CIO VUOL DIRE CHE L’ACCIAIO, MAN MANO CHE SI SCALDA, NON RIESCE PIU’ A SMALTIRE IL CALORE, E NEL PUNTO A CONTATTO CON LA FIAMMA SI FORMA UN NUCLEO CALDO, CHE CON TEMPERATURA SUFFICIENTEMENTE ELEVATA PORTA ALLA FUSIONE!! (MA A NOI I 1500° NON INTERESSANO)

CHE PERALTRO E’ QUELLO CHE SUCCEDE DURANTE LE LAVORAZIONI. CON UN CANNELLO DI POTENZA APPROPRIATA L’ACCIAIO VIENE TAGLIATO, E IL RESTO DELLA TRAVE NON RAGGIUNGE MAI (!!!) TEMPERATURE CRITICHE!!


CAPITO?? L’ACCIAIO ESPOSTO ALLA FIAMMA, INIZIA AD AUMENTARE DI TEMPERATURA E LA TEMPERATURA RIMANE CONCENTRATA IN QUEL PUNTO LI’, NON SI DISTRIBUISCE LUNGO IL RESTO DELLA STRUTTURA!! ECCO PERCHE? VIENE ISOLATO TUTTO!!!! CAPITO, SERTES E NOTTURNO?

E infine un’ultima tabella…

http://imageshack.us/photo/my-images/853/f759.png/

Qui si possono osservare le caratteristiche di conducibilità di moltissimi materiali, per avere una visione di insieme…


AVETE CAPITO TUTTI FINALMENTE??

QUESTO E’ IL PARTICOLARE COMPORTAMENTO DELL’ACCIAIO!!

MATERIALE STUPENDO ED EFFICIENTISSIMO PER LA REALIZZAZIONE DI STRUTTURE ARDITE (e “leggere” rispetto alle simili in cemento armato), MA QUASI IL PEGGIORE E DI MOLTO, TRA I METALLI, COME CONDUCIBILITA’ TERMICA.

DA QUESTO PUNTO DI VISTA E’ IL PIU’ DEBOLE DI TUTTI, NECESSITA QUINDI DI TOTALE E METICOLOSA PROTEZIONE TERMICA.

E QUESTO LO SI SA DAI PRIMI ANNI DEI SUOI UTILIZZI IN EDILIZIA!! QUINDI SECOLI FA… NON LO DICE IL NIST OGGI NELLA SUA RELAZIONE!!!

VI BASTA COME RELAZIONE?
E BASTA COME “BATOSTA”
VI BASTA PER SMENTIRE TOTALMENTE L’INTERVENTO DI NOTTURNO #179 #181 #232 e #239??


A più tardi ciao!!!

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  piedone70 il 23/7/2013 6:44:22
grrrr....

possibile che non funzioni il sito imageshack!!

sarà in manutenzione belin...

speriamo si riprenda presto

ciao!

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  piedone70 il 23/7/2013 6:55:27
@merio

in questa foto qui:

http://imageshack.us/photo/my-images/853/f759.png/

in alto c'è scritto NORMA UNI 7357-54

SECONDO TE è semplicemente una affermazione condivisa. alla quale non è obbligatorio conformarsi?

Ciao!

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  piedone70 il 23/7/2013 6:57:04
@Dr house

parlando francamente... ti è venuto, SOLO PER UN MICROSECONDO, un qualche minimissimo dubbio, dopo aver letto il mio lunghissimo post qui sopra?

Ciao!!

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  piedone70 il 23/7/2013 7:00:24
@tutti

DITE LA VERITA'

ERAVATE AL CORRENTE DI QUESTE "MAGICHE" PROPRIETA' DELL'ACCIAIO?

Potreste cortesemente DIRMI COSA C'E' DI SBAGLIATO NELLA MIA TRATTAZIONE SULLE PROPRIETA' DELL'ACCIAIO? GRAZIE!!

Ciao!

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  Notturno il 23/7/2013 7:49:29
Citazione:

piedone70 ha scritto:
@merio

in questa foto qui:

http://imageshack.us/photo/my-images/853/f759.png/

in alto c'è scritto NORMA UNI 7357-54

SECONDO TE è semplicemente una affermazione condivisa. alla quale non è obbligatorio conformarsi?

Ciao!


Ma guarda che non sono io a dirlo.

Sei tu a ignorarlo.

Vai sul sito UNI e leggi....

Non è una legge, te lo ripeto.

Hai presente la ISO 9000?? La norma sulla qualità???

Secondo te ha caratteri di obbligatorietà?

No. Perché non ha "forza cogente". Non è una legge.

E' solo una "convenzione", qualcosa che un gruppo di persone ha condiviso ed ha deciso che a loro andava bene così.

Tu non sei obbligato a rispettare quella norma, ma SE TU VUOI, TI ADEGUI.

Si chiama "adesione su base volontaria".

Ti è un po' piu' chiara adesso la questione?

Hai cominciato a colmare la tua ignoranza?

Oppure, forse, non si tratta di ignoranza, ma di desiderio di depistare e di dare per vero ciò che invece è falso?

Citazione:

CAPITO?? L’ACCIAIO ESPOSTO ALLA FIAMMA, INIZIA AD AUMENTARE DI TEMPERATURA E LA TEMPERATURA RIMANE CONCENTRATA IN QUEL PUNTO LI’, NON SI DISTRIBUISCE LUNGO IL RESTO DELLA STRUTTURA!! ECCO PERCHE? VIENE ISOLATO TUTTO!!!! CAPITO, SERTES E NOTTURNO?


Ma guarda che questo è parzialmente giusto e si sapeva da te,po.

Il problema è che occorrono alte temperature di partenza E TEMPO per portare a un risultato.

Il tempo è un fattore critico!

E' dall'inizio che te lo sto ripetendo: per scaldare il mio cacchio di forno a 500° CI VOGLIONO TRE ORE!

Ed è fatto APPOSTA per scaldarsi!

Come fai a immaginare che una rete di travi di acciaio parzialmente protette, con un incendio di dubbia violenza e alimentazione sicuramente imperfetta possano arrivare a collassare in soli 50 minuti?

E, ultima domanda, se quelle temperature, PER ASSURDO, fossero state raggiunte, come cacchio avrebbero fatto ad agire simultaneamente e simmetricamente su tutte le travi del core del grattacielo fino a provocare il collasso SULLA SUA STESSA PIANTA di quel grattacielo?

Comunque io sono felicissimo che tu abbia scoperto che l'acciaio non trasmette il suo calore.

E visto che ti fidi così tanto dele tue norme UNI EN ISO, io ti do 100 euro se prendi un cucchiaio d'acciaio e lo tieni sul fornello di casa, tenendolo con le dite nude, per un minuto.

Non per 50 minuti.... PER UN MINUTO SOLTANTO!

Se giri il video di questa cosa ti mando 100 euro.



Stamattina non avevo ancora riso.... ma mi basta immaginare la scena per ridere.

Ti ringrazio, Piedone. :)

Citazione:

Se vogliamo commentare insieme e chiedere lumi riguardo le cose che vi sto sottoponendo benissimo, MA NESSUNO SI PERMETTA PIU’ DI DIRE CHE I DATI CHE MOSTRO SONO CAZZATE TECNICHE ININFLUENTI PER LA DISCUSSIONE!!


E dai.... non ti arrabbiare.... purtroppo quella slide era stata messa lì come uno specchietto per allodole e andava chiarita quella cosa.

Ma non ti devi arrabbiare, Piedone.

Anche uno che usa l'imperativo senza possedere autorità e autorevolezza è uno spettacolo alquanto triste....

Praticamente sei un sunto della Commedia dell'Arte... dal comico al patetico in poche righe.....

Più Goldoni che Piedoni



Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  fabriugo il 23/7/2013 8:41:05
Scusate se mi intrometto.
Magari dico una cazzata ma..
Ho letto su questo stesso sito, forse proprio all'inizio di questa discussione, (e l'ho letto anche da altre parti) che tra i detriti delle torri sarebbero state trovate pozze di metallo fuso.
E mentre le torri erano ancora in piedi sarebbe stato visto qualcosa di incandescente che colava dalla torre.
Non sarebbe una prova sufficiente per decretare (sopratutto le pozze di metallo fuso) che le temperature erano sufficientemente alte almeno per ammorbidire l'acciaio delle travi?

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  Sertes il 23/7/2013 8:45:52
Citazione:
piedone70 ha scritto:
Allora, il titolo di questo Thread è Temperature bla bla e comportamento dell’acciaio in generale.


hahahhaha! Adesso il titolo del thread è Temperature bla bla!

Benissimo! Qualche moderatore può spostare questo thread fuori dalla sezione 9/11, e metterlo magari in Arti & Mestieri/Metallurgia??

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  invisibile il 23/7/2013 9:14:18
Caro piedone,
come puoi pretendere che ti si prenda sul serio se inizi il thread con

Citazione:
il mio intento è quello di avere uno scambio di pareri civile, corretto e soprattutto serio, con tutti quelli a cui la questione interessa.

purtroppo, come ho già detto in altri miei interventi, mi capita spesso di leggere qui delle assurdità universali

che ha già una contraddizione in se e poi continui con

Citazione:
non c'è niente da aggiungere?

e chi ccazzo sei tu per dirlo?

passando dalle domande amletiche sul perché ci siano impianti antincendio nei palazzi per arrivare a


Citazione:
ADESSO NON SCHERZO PIU’!!

se dal primo post sembrava già uno scherzo?

Ma le conosci le minime regole di uno "scambio di pareri civile, corretto e soprattutto serio"?

Poi ti lamenti se ti prendono per il culo...

A proposito, ma la batosta? Son tre giorni che aspettiamo...

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  fabriugo il 23/7/2013 9:15:34
@Sertes,

eri tu in particolare, mi sembra, che chiedevi la prova delle temperature raggiunte.
La pozza di metallo fuso non è una prova sufficiente?

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  Sertes il 23/7/2013 9:34:17
Citazione:

fabriugo ha scritto:
@Sertes,

eri tu in particolare, mi sembra, che chiedevi la prova delle temperature raggiunte.
La pozza di metallo fuso non è una prova sufficiente?


Io non ho intenzione di pressare l'ufficialista, in ogni caso siccome vuoi proprio parlare di questo elemento per me va bene: ora l'ufficialista invece che doverci dimostrare che sono stati raggiunti 650° tramite incendio, adesso deve dimostrarci che sono stati raggiunti 1535° tramite incendio.

Giusto per maggior chiarezza: chi contesta la Versione Ufficiale non contesta affatto le prove visibili a tutti, anzi, si basa proprio su quelle inconfutabili per dire: dato che è stato trovato acciaio fuso fino a 40 giorni dopo i crolli, com'è stata raggiunta questa temperatura tramite incendi?

E qui l'ufficialista si fa silente (oppure come Attivissimo si inventa che gli incendi hanno continuato ad ardere per settimane sotto la cenere... il che oltre che essere una boiata non spiega come sia stata raggiunta la temperatura di fusione dell'acciaio)

La V.U. invece se la cava molto più elegantemente: non potendo spiegare i 1535° della fusione dell'acciaio (diamine, non può dimostrare nemmeno i 650° di innesco crollo) NEGA a priori l'esistenza dell'acciaio fuso, del metallo fuso, e del cemento fuso.

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  piedone70 il 23/7/2013 9:38:11
@notturno

dici cosi:

E visto che ti fidi così tanto dele tue norme UNI EN ISO, io ti do 100 euro se prendi un cucchiaio d'acciaio e lo tieni sul fornello di casa, tenendolo con le dite nude, per un minuto.

SON MICA SCEMO!!

LE NORME ISO DICONO (LEGGI BENE) CHE L'ACCIAIO è UN PESSIMO CONDUTTORE DI CALORE.

NON DICONO CHE NON NE CONDUCA AFFATTO

e data la piccola massa del cucchiaio e la grande potenza della fiamma del fornello, ANCHE SE L'ACCIAIO CONDUCE POCHISSIMO, QUEL POCO BASTA PER BRUCIARMI! AHIA!!

PERLOMENO, a me bastano anche 80° per dire AHIA!

Grazie per il tuo commento tecnico, che ha portato a SMENTIRE il mio lungo post di questa pagina...

ciao!

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  piedone70 il 23/7/2013 9:40:59
@sertes

Grazie come sempre per il "PESO" dei tuoi commenti.

Anche tu come notturno, sei riuscito a SMENTIRE e a DIMOSTRARE che quello che ho detto nel lungo mio post di stamattina è sbagliato!!

Però, per favore, non andiamo OT!

Stiamo parlando del calore che c'era nelle torri PRIMA del microsecondo che ha preceduto i crolli, grazie...

ciao!

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  piedone70 il 23/7/2013 9:44:36
@notturno

dici così:

Il problema è che occorrono alte temperature di partenza E TEMPO per portare a un risultato.
Il tempo è un fattore critico!


BRAVO!!

Infatti, qualcuno ubriaco ha realizzato la Normativa ISO 834, quella che ho postato io e che hai ri-postato tu...

Ah, già... E' uno specchietto per le allodole, una presa per il culo!!

Quelle sono curve messe lì alla cazzo, da qualche buontempone goldoniano...

Grazie per le tue competenze tecniche, che CONTESTANO INEQUIVOCABILMENTE le mie tesi...

Ciao!

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  Sertes il 23/7/2013 9:46:10
Citazione:
piedone70 ha scritto:
Stiamo parlando del calore che c'era nelle torri PRIMA del microsecondo che ha preceduto i crolli, grazie...


Ok

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  piedone70 il 23/7/2013 9:56:57
@sertes

una domanda, che peraltro ho già fatto due volte ed è passata inosservata nel casino...

Hai letto per caso questo documento?

Fire Structure Interface and Thermal Response of World Trade Center Towers (Draft)

OVVERO NIST NCSTAR 1-5G (Draft) ??

si trova qui:

http://www.nist.gov/manuscript-publication-search.cfm?pub_id=909137

potresti cortesemente dirmi se l'hai letto o no?

Grazie!

Ciao!!

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  fabriugo il 23/7/2013 10:03:17
@Sertes

Fatico a seguirti.

Sono state chieste delle prove delle temperature raggiunte nelle torri.
Se ci sono le pozze di metallo fuso, la temperatura per ammorbidire il metallo delle travi è stata sicuramente raggiunta.
E a quel punto si potrà discutere delle pozze di metallo fuso (e mi sembra che ci fossero ancora rottami incandescenti durante la rimozione delle macerie) sicuramente in un altro thread e immagino non da me che mi sono avvicinato all'argomento relativamente di recente.
Se invece le pozze di metallo fuso non ci sono allora è tutto un altro paio di maniche.

Quindi in conclusione: le pozze di metallo fuso ci sono o non ci sono?

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  piedone70 il 23/7/2013 10:04:29
@notturno

dici così:

Comunque io sono felicissimo che tu abbia scoperto che l'acciaio non trasmette il suo calore.

AH SI?

GUARDA CHE NEL TUO POST N. # 232 non NE SEMBRAVI COSI' SICURO!!

Rileggiti và:

Ora, invece, provate a immaginare quanto altro tempo IN PIU' sarebbe necessario se la struttura fosse fatta in acciaio!

Non pensate solo allo smaltimento del calore all'esterno, nell'aria, ma pensate alla tasmissione di quel calore LUNGO LE TRAVI!

Quella dissipazione è pressocché istantanea!


NON DICEVI TU CHE LA DISSIPAZIONE E' ISTANTANEA, (LUNGO LE TRAVI!!!)?

Và che forse ti sei sbagliato, torna indietro e correggi, altrimenti a qualcuno potrebbe sembrare che tu sia un pò CONFUSO...

ciao!

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  Sertes il 23/7/2013 10:05:25
Citazione:
piedone70 ha scritto:
Hai letto per caso questo documento?


Ma che cazzo te ne frega.

Tu non sei qui per parlare di persone. Tu sei qui per parlare di fatti.

Quindi taglia con le stronzate e procedi con la tua esposizione.

Se ho qualcosa da contestarti, intervengo io.

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  piedone70 il 23/7/2013 10:08:41
@sertes

BELLA RISPOSTA!

Magari, se avrai l'umiltà di andare a leggertelo troverai una dettagliata trattazione sul calore che ha avuto la struttura nei piani interessati dall'incendio

Così magari la smetti di dire che il NIST non dà prove dei 625°... solo per questo, ma non importa

Grazie!

ciao!

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  Sertes il 23/7/2013 10:09:28
Citazione:

fabriugo ha scritto:

Fatico a seguirti.

Sono state chieste delle prove delle temperature raggiunte nelle torri.


No.

Sono state chieste prove delle temperature raggiunte nelle torri tramite incendi

Citazione:
Se ci sono le pozze di metallo fuso, la temperatura per ammorbidire il metallo delle travi è stata sicuramente raggiunta.


E superata, di parecchio, perchè l'acciaio fonde a 1535 gradi, e il cemento a 2000 gradi (il reperto chiamato "meteorite", le pistole incastrate nel cemento fuso, in mostra al museo di newyork)

Citazione:
E a quel punto si potrà discutere delle pozze di metallo fuso (e mi sembra che ci fossero ancora rottami incandescenti durante la rimozione delle macerie) sicuramente in un altro thread e immagino non da me che mi sono avvicinato all'argomento relativamente di recente.
Se invece le pozze di metallo fuso non ci sono allora è tutto un altro paio di maniche.

Quindi in conclusione: le pozze di metallo fuso ci sono o non ci sono?


Certo che ci sono, nel film trovi la documentazione, altrimenti qui c'è la scheda che Mazzucco ha compilato qualche anno fa:

http://www.luogocomune.net/site/htmpages/911/molten/Molten3.html

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  Sertes il 23/7/2013 10:10:43
Citazione:

piedone70 ha scritto:
@sertes

BELLA RISPOSTA!

Magari, se avrai l'umiltà di andare a leggertelo troverai una dettagliata trattazione sul calore che ha avuto la struttura nei piani interessati dall'incendio


Piedone, io non ho detto che non l'ho letto, ho detto che sta a te portare le prove come avevi detto.

Citazione:
Così magari la smetti di dire che il NIST non dà prove dei 625°... solo per questo, ma non importa


Infatti il NIST tali prove non le da.

Dimostrami il contrario.

Re: Temperature all'interno delle torri e comportamento dell'acciaio in generale

Inviato da  piedone70 il 23/7/2013 10:11:28
@invisibile

IL TUO COMMENTO, dopo tutto quello che è stato scritto in queste 9 pagine di post è ENCOMIABILE!!

Ecco il riassunto preciso e motivato, che CONTESTA SENZA ALCUNA POSSIBILITA' DI SMENTITA le mie tesi!

Grazie e ciao!

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=4&topic_id=7462