Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  frankad il 17/5/2006 8:33:06
Ciao Pongu,

avevo "la sensazione" ma ieri , nell'eccitazione per la buffonata del video non te l'ho chiesto.

Conterranei eh?

Per qualsiasi cosa, io sono qui. Siamo molti in LC, spero di poter organizzare un'incontro a breve.

Franco



Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  frankad il 17/5/2006 9:23:48
Un riassunto dell’evoluzione delle ultime 24 ore mediante la visone di immagini riprese dal satellite.

Questa era la situazione ieri in Italia. Non ho l’ora ma rende l’idea di dove e come stavano spruzzando.



Questa mattina non ho visto immediatamente aerei, come sempre. Però, appena messo il naso fuori da casa, il cielo era già velato. La velatura tipica di un’azione non troppo distante nel tempo, quindi hanno lavorato di notte. Del resto, ultimamente, hanno intensificato le operazioni notturne, situazione facilmente certificabile visto che i rumori dei motori si sentono (figuriamoci da me, siamo 4 gatti) senza difficoltà.

Intorno alle 4, 30 (vedasi scritta) di stanotte, questa era la situazione:




Non è necessario essere dei luminari per identificare quello che serve, no?

Una differente ripresa delle ore 6,11, “lavorata” mediante un software apposito, dell’Italia. Confrontare con la precedente immagine…aiuta….



Giusto per ribadire le massicce azioni in corso dappertutto, esponiamo la situazione della Francia alle 4,18:



Come per l’11 settembre, ci sparano in faccia tutto ciò che combinano con un’arroganza senza limiti ne decenza. Sta a noi prendere coscienza di questo e, di conseguenza, decidere cosa fare.

Franco

Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  cct il 17/5/2006 11:38:34
Vediamo chi di vuoi fa la supposizione piu' intelligente....

Info on the below photo (and its zooms). The date was Sept 29th 2005. Just outside of Memphis heading East. Not a cloud in the sky. Temps in 80s. Was taking a few pics as we drove along and saw a chem or contrail forming in the sky and snapped a shot. For some reason I zoomed in on it later and found what you see below.

It’s far too high to be a crop duster. Besides which the effluent is entirely dissociated from the plane by intervening objects. As one can see there is the plane, a red thing below it to the rear and below that to the rear are the twin effluents, one of which appears to be preceded by a dark object. But there is definitely a red object between.

Maybe they’re dragging a purple-pink dino Barney blimp along for a joy ride, though that still doesn’t explain further below and a good bit behind the two staggered contrail thingies, one preceded by it seems a dark object.

Frankly, I haven't formulated a personal opinion on chemtrails. After several months I do remain curious what the plane was possibly doing that day. Have not seen a pic of this sort before and for all I know it is a perfectly ordinary event.





The original digital photo, the one at the top of the post, at 300 dpi an inch, was 2288 by 1712 pixels, or 7.627 by 5.707 inches. I blew it up to 16000 dpi by 11972 dpi at 300 dpi an inch, which was 53.333 inches by 39.907. Then cropped and reduced to 72 dpi for web viewing.

If you're interested, I had put up a post on it at my blog and there was some brief discussion on it which offered up nothing definite. It was posited the plane was dragging cannisters releasing the trails but no explanation was given for the pink/red thing. One can read the comments below:

http://www.idyllopuspress.com/meanwhile/?p=596

Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  spyder il 17/5/2006 12:22:15
finalmente sono riuscito a mettere in sharing il video che avevo preparato,purtroppo pero' la ricompressione di google e' pessima e si perdono molti dettagli...

ma dovrebbe rendere l'idea di cosa sta realmente accadendo tutti i giorni (da prima dell'alba,per confondersi meglio!) sulle nostre teste...

http://video.google.com/videoplay?docid=5018150114312223051

buona visione..

ps:se qualcuno sa come "aggirare" l'ostacolo tempo (max 10 min) su youtube me lo puo' comunicare,visto che ci sono video da 40 e piu' minuti.....

grazie

Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  cct il 17/5/2006 15:13:18
Citazione:

spyder ha scritto:
finalmente sono riuscito a mettere in sharing il video che avevo preparato,purtroppo pero' la ricompressione di google e' pessima e si perdono molti dettagli...

ma dovrebbe rendere l'idea di cosa sta realmente accadendo tutti i giorni (da prima dell'alba,per confondersi meglio!) sulle nostre teste...

http://video.google.com/videoplay?docid=5018150114312223051

buona visione..

ps:se qualcuno sa come "aggirare" l'ostacolo tempo (max 10 min) su youtube me lo puo' comunicare,visto che ci sono video da 40 e piu' minuti.....

grazie


Ottimo lavoro, d'effetto e impatto visivo e sonoro.
Bisognerebbe lasciarlo in alta risoluzione trasformandolo in Divx.
Hai per caso una foto dei cumuli scuri che si vedono, con matrice a buchi?


Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  pongu il 17/5/2006 17:08:00
ciao frankad mi fa' piacere sentire dei sardi pure qui'


ma sbaglio o dalle foto che hai postato le scie si concentrano maggiormente proprio in sardegna ?

ricordo gli anni della siccitta' che non terminava mai, poi d'un tratto la pioggia... ma guarda te eh .

Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  frankad il 17/5/2006 17:25:58
Ciao pongu,

siamo molti su LC, già. E tostissimi . Il mitico presidente poi, Vulcan, non ti dico!!

Sono convinto che tutte le "radicali variazioni", a candu troppu a candu nudda, climatiche sono collegate al fenomeno. La radicale differenza tra loro non può essere spiegata con le paroline dei soliti metereologi-apprendisti stregoni-servi del sistema che arrivano addirittura a negare tuttora le scie chimiche.

Sono altresì convinto che l'apparizione della mortale malattia tra gli ovini "lingua blu" e strettamente correlata alle scie chimiche.

Ragioniamo: la diretta testimonianza di "chi conosce bene la situazione", ossia i pastori, è stata per me la conferma.

Considera che costoro, anche sapendo perfettamente che esisteva una correlazione tra "quegli aerei che lasciavano scie" e l'insorgere della malattia, si guardarono bene dal dirlo in pubblico.

Perchè? Semplice....gli indennizzi che ricevettero per i capi morti furono enormemente superiori alla somme che avrebbero guadagnato col lavoro consueto.

Un modo di tappare le bocche, tipo l'assicurazione per l'11 settembre.

Guarda bene e ti renderai conto che siamo molto al centro delle operazioni.

A presto

Franco

Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  pongu il 17/5/2006 20:52:17
frankad bella quella "a candu toppu a candu nudda " ahahahaha

c'è ancora gente che crede nelle favole.. le scie non sono altro che condensa

e non vedono cosa succede realmente dopo il passaggio, cioè che le scie si allargano fino a formare la cappa che noi vediamo

Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  spyder il 17/5/2006 23:25:47
un'altro video del piemonte,in provincia di cuneo,
le riprese si riferiscono al giorno 15 maggio 2006 dalle ore 05:30 alle 13:30...dopo la giornata e' proseguita in una nebbia grigiastra.....

http://www.youtube.com/watch?v=0DbprqpYJYQ

STANNO INTENSIFICANDO I VOLI NOTTURNI PER NASCONDERSI MEGLIO DI GIORNO!!

Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  Paxtibi il 18/5/2006 5:01:57
Non so se è già stato segnalato, comunque...

EXPERIMENTAL WEATHER MODIFICATION BILL FAST TRACKING FOR PASSAGE IN U.S. SENATE & HOUSE OF REPRESENTATIVES

This experimental weather modification bill will impact residents across the United States not just in California. Many current and ongoing weather modification programs (80 listed by NOAA in 2005), including the one in Wyoming that is designed to increase the snowpack, may be diverting rainwater away from Oklahoma and Texas, two states that are currently fighting fires caused by a lack of rainfall. We have no idea what the unintended consequences of the Wyoming action or other experimental weather modification programs might be now or in the future.

In addition to the experimental weather modification programs listed by NOAA, there are both private and ongoing government sponsored atmospheric testing and heating programs underway in Alaska and across the United States. Alaska Senator Stevens recently received $50 million in funding for Alaska’s atmospheric heating program.

All of these unregulated, private, government, and public weather modification programs, may also have unintended synergistic effects. Senate Bill 517 does not address these issues but intends to implement more experimental weather modification programs without a national debate or public oversight.


Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  ingfiglia il 18/5/2006 8:03:05

Ciao a tutti

In data odierna ho visto su RAInews24 il servizio di Sigrifido Ranucci sulle nuove armi ad energia diretta e a micronde.... Scie chimiche utilizzate solo per il conrtollo del clima??! o piuttosto sono parte di un piano più complesso ed articolato di nuove armi strategiche.... Boh

Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  frankad il 18/5/2006 8:33:01
Ciao Pax,

qualche post addietro, esttamente quello di javaseth postato il 16/5/2006 alle 15:06, puoi trovare due link sull'argomento.

Riprendendo anche le parole di infiglia, se devo esprimere un'opinione personale, tendo a scartare in tronco il fatto che questa sia la motivazione delle loro azioni, come ho già scritto.

Siamo abituati, oramai, a soppesare le parole di questi loschi figuri e, spedsso e volentieri, il soppesare si trasforma in capovolgere. Lo stiudio del loro comportamento a livello planetario esclude un'azione in tal senso.

Se la NASA spara nel suo sito questa storia, visto che le persone che nel mondo alzano la voce e chiedono ed indagano sono tante ed in costante aumento, beh...sono autorizzato dall'esperienza a capovolgere la loro versione e considerarla una bufala di copertura, così come loro solito.

E dire che ero un convinto sostenitore ANCHE di quella possibilità. Ero.........

Franco

Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  LaoTzu il 18/5/2006 8:57:26
Come sarebbe a dire eri!?

Bada Frank che HAARP e l'attività scalare non sono mica sterrie*, è molto probabile che "the weather control" sia la copertura e "the electromagnetic weapons" the real aim.

Don't forget:
Falluja ... e i suoi microondati
Messina ... e i suoi incendi di apparecchi elettrici
The punch holes in the sky ... ovviamente precipitazioni di cristalli di ghiaccio ... a bassa quota pure nel deserto australiano



* Sterria = Berlusconata, balla, bugia, sparata.

Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  frankad il 18/5/2006 9:12:51
Ciao Lao Tzu,

meno male che ogni tanto appari e mi passa lo "scrafingiu"* di preoccupazione .

Appunto quello dicevo, no? Il discorso "arma - scie - HAARP" è per me assodato da prima che iniziassi a scrivere su LC. Ti assicuro che qualcuno..."che poteva e può" mi aveva delucidato perfettamente.

La situazione da circoscrivere riguarda le altre motivazioni. Credo che sarai d'accordo sul fatto che le loro azioni, valutati tutti gli aspetti, non possono essere ricondotte esclusivamente ad HAARP, no?

Noi sardi riconduciamo ad HAARP la dichiarata evacuazione della maledetta base di La Maddalena e basta. Avendo un'arma così perchè spendere tanto, in particolare se il biilancio è in crack, con basi costose e personale?

Ed io che credevo avessero avuto paura di Vulcan...

Sono le altre che mi preoccupano, come mi preoccupa il "non sapere" certe cose. Per questo ci sto, ci stiamo, dando sotto nel seguimento del fenomeno, per cercare di circoscrivere altri aspetti.

Certo è, come dicevo a Santaruina, che le "incursioni" a livello mondiale sono aumentatate e stanno aumentando in maniera esponenziale.

Da noi non si fermano più, notte e giorno, l'hai visto?

Piccola precisazione. Non so com'era da te ieri la situazione, ma ad Oristano ho rilevato 38 gradi al sole verso le 16 di ieri. A casa mia il mio termometro segnava, ieri notte, 27 gradi!!!!! Ho dormito buttato nel letto in semi-agonia, soffro il caldo da matti e siamo.....a metà maggio...

Saludos

Franco


* Scrafingiu = reazione allergica al passaggio di Berlusconi o apparizione di esponenti neo cons americani in TV. Prurito.


Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  hi-speed il 18/5/2006 9:51:16
L'avete vista la previsione sull' Osservatorio Geofisico Modena?!

Nel forum meteo e scie.

Hi-speed

Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  ingfiglia il 18/5/2006 9:53:01
X Franco


Anche qui in Sicilia questa notte abbiamo avuto temperature elevate 26°C ed umidità relativa elevata (65%) e scie chimiche in continuo aumento.... notte e giorno.

Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  Santaruina il 18/5/2006 10:07:11

L’ho visto solo adesso:

Video in cui Antonio Di Pietro risponde sulle Scie chimiche e sul signoraggio.

Blessed be


Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  LaoTzu il 18/5/2006 10:10:45
Ahh! ... avevo capito male I'm very sorry (ci sta bene ... dua ma sarebbe offensivo )

Tu fai conto di un documento riservato del tipo:

U.S. B.M.C. "Bureau of the Misfatt e Carognatt".

Fine = Libertà di movimento nell'alterazione planetaria dell'atmosfera, per consentire manipolazioni elettromagnetiche, climatiche, chimiche, biologiche.

Step one: Creazione di un osservatorio per la monitorizzazione dei ghiacci planetari, "che ne rilevi lo scioglimento".

Step two: Per mezzo di hollywood, università e media vari, rialsciare preoccupanti segnali di surriscaldamento globale.

Step three: Iniziare con finta segretezza visibilissime operazioni di spargimento di sostanze nel cielo, in modo da mostrare quanta potenza abbiamo (che non guasta mai) e in grado di attivare quei pochi "non ancora catatonici" in modo da preparare il rilascio della "terrificante notizia" (e magari aiutare pure il surriscaldamento che sennò ... senza malattia il medico che fa ... s'attacca!?).

Step four: Fingere per un pò di voler tenere segreta la cosa e aiutare la diffusione della notizia per mezzo dei canali alternativi.

Step five: Avvicinare i governi satelliti e non, con viso contrito e preoccupato convincerli che è in atto un surriscaldamento globale spaventoso e che ci stiamo dissanguando per frenarlo, senza dire niente alla gente che sennò si preoccupa.

Step six: Ottenere la collaborazione e la disponibilità di fondi neri, cieli e basi in tutto il mondo.

Step seven: Rilasciare la "terrificante notizia" .. due piccioni con una fava, la gente si spaventa e si stringe a noi, loro salvatori e ... che solo un governo forte grosso e potente può fare cose così ... w lo stato w Bush (o chi per lui).

Step eight: La gente si abitua e non ci fa più caso.

Step nine: Ogni tanto senza dare nell'occhio alterare le miscele e fare quel che ci pare.

Step Ten: ...............................................................................................

Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  frankad il 18/5/2006 10:46:52
Ahh! ... avevo capito male I'm very sorry (ci sta bene ... dua ma sarebbe offensivo Ho due fratelli

Io direi che va amplito il cerchio, sai? Si può parlare in base a conoscenze di "X" livello delle situazioni oppure per valutazione logica, ok?

Non sono d'accordo nel circoscrivere il problema solo su quanto hai indicato per motivi molto semplici: credi davvero che non vi siano altre nazioni in grado di prendere per il "colletto" questi animali?

Andare a valutare cosa sta succedendo nei poli non è esclusiva di nessunoi, io lo faccio con cct! Ed è semplice vedere lo status attuale quanto analizzare il degrado avvenuto nel tempo, indi 2+2=4, anche se loro vogliono che la somma dia 3.

Prova a chiedre perchè ieri hanno ufficilmente annunciato la costruzione di un muro di 600 Km alla frontiera col Messico. Per l'immigrazione?????

Altro giro altra corsa......

Si bideusu

Franco

Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  echoes il 18/5/2006 10:49:31
Salute a tutti
...Citazione:

Santaruina ha scritto:

L’ho visto solo adesso:

Video in cui Antonio Di Pietro risponde sulle Scie chimiche e sul signoraggio.

Blessed be

...alla faccia della sovranita' dello stato!.....piegati a novanta gradi, lasciamo che ci sodomizzino a loro piacimento.
A Genova?.....ormai da un mese l'attivita' è massiccia e regolare...il mattino nasce limpido e sereno, per diventare nel giro di poche ore velato da una sorta di nebbia artificiale ad alta quota....e la temperatura sale....e sale...e sale...

Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  LaoTzu il 18/5/2006 10:52:59
Mi vorresti far credere che stanno surriscaldando apposta per causare siccità, carestie, epidemie nel sud del nord e nord del sud del mondo!?

Mi vorresti far credere che il muro serve a mo di linea maginot per impedire l'assalto dei luoghi più freschi quando arriverà the hot hot wave!?

...ma come sei limitativo ...

... a Oristano come è stata la varicella!? ... Ora ci stanno provando con la scarlattina ... la Sardegna per via della sua insularità, ricchezza di basi in loco e baricentricità con le basi intorno al loco è un ottima "palestra d'ardimento", nel terzo mondo non c'è un raffinato sistema di rilevamento sanitario telematico (medici di base collegati col ministero della sanità) e poi diciamocelo Frankadamente ... i sardi sono brutti, cattivi e puzzano di gambale

Affondata una portaerei Usa
diventerà un santuario dei pesci
Golfo del Messico, a picco la Oriskany, nave usata in Vietnam. Diventerà la più grande barriera artificiale. La soddisfazione degli ambientalisti.

Noto una certa assonanza ... se l'onomanzia non è un' opinione ... fossi in te comincerrei a preoccuparmi Frank

Aggiunto dopo:
Scusami Frank sarà anche OT ma questa notizia riportata sopra e il paradigma del modo di gestire l'informazione ... ho un sacco di conoscenti ambientalisti che sono straconvinti che affondare le navi in mare sia un atto di "generosità ecologica" è un pò come se te la mettessero ** **** e poi ti dicessero: "hai visto che bello!? Fa un sacco bene sai ... regolarizza l'evacuazione"

Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  echoes il 18/5/2006 11:14:11
...beh diciamo che tanto per cominciare, una bella sfoltita alla popolazione inproduttiva dei pensionati, che è solamente un pesante costo sociale nelle tasche bucate delle casse statali, sia la prima mossa per il rilancio dell'economia Italiana cosi' inpoverita....
Adesso scusate ma devo andare....devo ancora far lavare la mercedes, che vado in costa azzurra per il week end.....domani mattina si parte con il nuovo yacth e il comandante vuole partire presto...

Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  frankad il 18/5/2006 12:10:01
Dal libro "Rogue State" di William Blum

CHAPTER 15 : United States Use of Chemical and Biological Weapons at Home

TRADUTTORE

In a January 1999 interview, President Clinton said that what keeps him awake some
nights is the fear of germ warfare. It is safe to say that he did not have the Department of Defense or the CIA in mind as the purveyor of the source of his fear. Yet for two decades these two institutions conducted tests in the open air in the United States, exposing millions of Americans to large clouds of possibly-dangerous bacteria and chemical particles. They did so without informing the potentially affected populations, without taking any precautions to protect the health and safety of these people, and with no follow-up monitoring of the effects.
Government officials have consistently denied that the biological agents used could be harmful despite a plentitude of expert and objective scientific evidence that exposure to heavy concentrations of even apparently innocuous organisms can cause illness, at a minimum to the most vulnerable segments of the population—the elderly, children and those suffering from a variety of ailments. "There is no such thing as a microorganism that cannot cause trouble," George Connell, assistant to the director of the Centers for Disease Control and Prevention, testified before the Senate in 1977. "If you get the right concentration at the right place, at the right time and in the right person, something is going to happen."
The Army has acknowledged that between 1949 and 1969, 239 populated areas from coast to coast were blanketed with various organisms during tests designed to measure patterns of dissemination in the air, weather effects, dosages, optimum placement of the source and other factors. Testing over such areas was supposedly suspended after 1969, but there is no way to be certain of this. In any event, open-air spraying continued at Dugway Proving Ground in Utah.

San Francisco Bay Area

September 20-27,1950: Six experimental biological warfare attacks by the US Army
from a ship, using Bacillus globigii and Serratia marcescens, at one point forming a cloud about two miles long as the ship traveled slowly along the shoreline of the bay. One of the stated objectives of the exercise was to study "the offensive possibilities of attacking a seaport city with a BW [biological warfare] aerosol" from offshore, (emphasis added).

Beginning on September 29, patients at Stanford University's hospital in San Francisco were found to be infected by Serratia marcescens. This type of infection had never before been reported at the hospital. Eleven patients became infected, and one died.
According to a report submitted to a Senate committee by a professor of microbiology at the State University of New York at Stony Brook: "an increase in the number of Serratia marcescens can cause disease in a healthy person and...serious disease in sick people."

Between 1954 and 1967, other tests were carried out in the Bay Area, including some with a base of operations at Fort Cronkhite in Marin County.



i sardi sono brutti, cattivi e puzzano di gambale ...eheheh...e di pecorino (che ne mettono un pezzo sempre nel gambale.....anche!!!!!

Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  frankad il 18/5/2006 12:25:27
Mi vorresti far credere che il muro serve a mo di linea maginot per impedire l'assalto dei luoghi più freschi quando arriverà the hot hot wave!?

Diciamo che più o meno è quella la storia...tipo la recinzione degli ZIBELLINI in "Gorky Park"..... fallo con i cinghiali sardi se hai palle!!!

Concordo in pieno sulla "dislocazione" annessi & connessi. Oristano è già piena di scioccati, derivati genetici dei farmaci anti malaria non testati degli anni '40. Tiè!! (a loro)

Parlare con la gente, Lao Tzu, è diventata oramai una missione impossibile. Per chi ha cosienza di problematiche quali quelle che affromntiamo noi si tratta, a volte, di un vero e proprio calvario.

Bisognerebbe essere "santi" per sopportare...ma io sono tutto eccetto che un santo...

Avanti in pochi, ordunque, a testate se serve (già siamo allenati, già....)

Franco



Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  Paxtibi il 18/5/2006 14:35:07
Non sono d'accordo nel circoscrivere il problema solo su quanto hai indicato per motivi molto semplici: credi davvero che non vi siano altre nazioni in grado di prendere per il "colletto" questi animali?

Frankad, ancora convinto di poter circoscrivere il problema ai soli ameri-cani? Magari!
Guarda che anche i cari russi e i simpatici cinesi fanno la loro parte in questo teatrino... Kyoto l'hanno firmata tutti (tranne gli USA, guarda un po').

A me la cosa che fa più incazzare è proprio che tutti questi governi ci faranno pure un figurone, quando il casino verrà fuori e ci diranno, "avete visto che cattivi, questi ameri-cani individualisti! Armiamoci e partite, per il bene del Mondo!"
E noi cornuti e mazziati come al solito...



Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  frankad il 18/5/2006 15:07:27
Frankad, ancora convinto di poter circoscrivere il problema ai soli ameri-cani? Magari!

Ciao Paxtibi,

si, più che solamente convinto sono.. anche "al corrente" di alcune situazioni. Americani è un termine estensibile, lo sai, ad inglesi, australiani, qualche paese "neo leccaculo" e "vecchio leccaculo", poi, dulcis in fundo, i nostri amici sionisti. Ti sembra nuova questa formazione?

Il non includere altri paesi, tipo Russia e Cina, in questa situazione non vorrei fosse interpretato come metterli sul podio e appalaudirli. Ma, piaccia o no, questa "brutta storia" delle scie chimiche gira tra NATO e ONU, gestita dalla "cupola" indicata. Non vorrei che si venissero a creare confusioni, come succede, perchè i mezzi di "disinformazione" occidentali presentano determinate cose come conviene alla ragione del perchè lo fanno. Se la Cina manda in aria degli aerei per far piovere a Pechino non può automaticamente essere inserita nel novero di chi spruzza sostanze chimiche.

Quello che ho postato prima è un'estratto che tu conosci. Vuole solamente (.... ) segnalare che gli americani fanno queste cose da una vita. Consiglio a tutti di leggere il libro indicato nel post, aiuterebbe a chiudere dei cerchietti.

Believe me, please.

Ciao

Franco

Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  frankad il 18/5/2006 15:12:56
Giusto per fare un punto della situazione posto l'immagine sat a continuazione relativa alla giornata di ieri, 17 maggio.

Da notare, per gli amici di quelle parti, la situazione nell'Adriatico:



Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  Paxtibi il 18/5/2006 15:22:23
questa "brutta storia" delle scie chimiche gira tra NATO e ONU

Guarda che tra i sostenitori di un'ONU forte ci sono anche russi e cinesi.

Se la Cina manda in aria degli aerei per far piovere a Pechino non può automaticamente essere inserita nel novero di chi spruzza sostanze chimiche.

Se gli USA mandano in aria degli aerei per far piovere a San Francisco non può automaticamente essere inserita nel novero di chi spruzza sostanze chimiche. Sei d'accordo?

gli americani fanno queste cose da una vita.

Cinesi e russi fanno anche di peggio. Ti sei già dimenticato l'Afghanistan russo, o Tienammen?

Diffidate dell'aiuto di qualche grande e illuminato governo, perché i governi, quando ti "aiutano", è per fotterti meglio al prossimo giro.

Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  frankad il 18/5/2006 15:24:17
Guarda che anche i cari russi e i simpatici cinesi fanno la loro parte in questo teatrino... Kyoto l'hanno firmata tutti (tranne gli USA, guarda un po').

Una precisazione a parte: veder Kyoto "iniziale" come una combriccola che si riunisce tipo loggia massonica deviata per partorire delle iniziative comuni è assolutamente improponibile. Così come, per esempio, non influisce il fatto che la Russia abbia aderito notevolmente in ritardo non la fa diventare "buona nazione".

Il "protocollo" fu partorito, in realtà, con tutte le buone intenzioni alla luce di dati allarmanti ed inequivocabili. Altro conto il risultato penoso.

Più che valutare come un tentativo andato a male, che non vedo proprio, di mangiare a quattro ganasce su di un disastro incombente, lo vedrei come un'ennesima dimostrazione del vergognoso, cronico e dannoso operato delle varie nazioni che si auto soffocano in nome degli interessi dei vari monopoli ed oligopoli che sono i veri padroni di quelle macchiette che diconsi operanti in "democrazia". Ossia, il mondo muore e noi discutiamo come salvaguardare i nostri interessi economici.

Gli USA sono la piaga dell'umanità e la loro arroganza non ha preso in considerazione Kyoto, non si abbassanoa parlare con gli altri allo stesso livello.

Tutto questo muore, comunque alla luce del fatto che Kyoto era già morto, nel suo vero significato, prima di nascere. E gli USA sapevano bene che nessun Kyoto avrebbe potuto risolvere i problemi che, peraltro, loro avevano causato in misura intorno al 25%.

Franco

Re: Scie chimiche e controllo del mondo 2

Inviato da  frankad il 18/5/2006 15:34:11
Guarda che tra i sostenitori di un'ONU forte ci sono anche russi e cinesi.

Perchè, se avessero altri piani credi che entrerebbero in assemblea gridandolo ai quattro venti? Oppure sarebbe più "saggio" far credere e poi agire per un'altro obiettivo? Mica stai giocando con operatori umanitari, stai giocando con Cheney, Rumsfeld, Rice un'altro che si chiama Bush etc. ettc.

Se gli USA mandano in aria degli aerei per far piovere a San Francisco non può automaticamente essere inserita nel novero di chi spruzza sostanze chimiche. Sei d'accordo?

Se mi metto a scrivere tutte le azioni perpetrate in tal senso dagli usa dagli anni 40 Mazzucco mi espelle dal sito per "tentato golpe su LC"
Basta leggere e, se vogliamo fare statistiche, scrivere. Però ci scomettiamo sopra Pax...

Cinesi e russi fanno anche di peggio. Ti sei già dimenticato l'Afghanistan russo, o Tienammen?

Non è possibile storicamente accomunare la storia e levoluzione involuzione dei due paesi. Gli USA da una vita vivono e sono "gestiti" secondo disegni pre confezionati che tu conosci benissimo.
La Russia ha subito trasformazioni radicali ed è passata per una tremenda ristrutturazione. Non giudico le cose, le espongo. Non ha senso il paragone.
Sul discorso guerre non c'è da fare confronti "sulla guerra in se stessa", cosa vuoi che dica uno come me o te? Ma se andiamo a gare e statistiche vai ad indebitarti con cene Pax, se condsideri che devi circoscrivere le azioni della Russia a Cecenia ed Afghanistan, non so quanti fogli A4 ti servono per le bravate USA.

Franco

Messaggio orinale: https://old.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=35&topic_id=1242