Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


11 settembre : IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Inviato da Redazione il 1/8/2005 12:55:25 (30888 letture)


E' noto come le Torri Gemelle fossero state progettate per reggere all'impatto di mutlipli aerei commerciali, grazie alla poderosa serie di piloni centrali di acciaio di supporto, ed alla particolarissima struttura esterna, a maglie in acciaio incrociate, che permetteva di redistribuire il carico sulle quelle restanti, in caso che una parte di esse fosse venuita a mancare. Ed infatti, ambedue gli edifici avevano retto egregiamente agli impatti, oscillando, scricchiolando e vibrando per qualche minuto, prima di ritornare stabili e immobili, con il carico redistributo ben sotto i margini di tolleranza.

E gli incendi stessi, sviluppatisi a causa della fuoriuscita di kerosene, erano durati molto poco, senza mai raggiungere, nemmeno al momento delle esplosioni, le temperature necessarie ad indebolire l'acciaio delle strutture portanti. Svariati studi di architettura hanno respinto con decisione l'ipotesi dell'indebolimento progressivo dell'acciaio, ricordando che prima dei crolli il fumo di ambedue gli incendi era addirittura diventato nero, segno evidente...

che le fiamme avevano ormai finito di consumare il materiale disponibile. Nel frattempo, si era vista gente affacciarsi dalle voragini stesse provocate dagli aerei, a conferma che in quella zona non ci potessero essere i 1500 gradi necessari a fondere l'acciaio. Inoltre, molte persone che stavano ai piani superiori, sono riuscite a scendere fino a terra, attraversando quindi i piani incendiati. Hanno tutte raccontato di aver incontrato moltissimo fumo, ma un calore minimo. La seconda Torre, poi, ha visto all'interno un incendio ancora minore, poichè la maggior parte del carburante è fuoriscita in diagonale, esplodendo nella terribile palla di fuoco che tutti abbiamo visto in TV.

Eppure, inspiegabilmente, misteriosamente, improvvisamente, dopo aver retto per più di un'ora ciascuna, le Torri sono ambedue crollate, accartocciandosi su se stesse, in maniera praticamente identica, tanto rapida quanto simmetrica, e senza minimamente danneggiare gli edifici circostanti. Il solo fatto che due Torri di 400 metri cadano, nel centro di Manhattan, senza colpire uno solo degli edifici circostanti, è certo da Gunness dei primati.

Stessa sorte, ancora più inspiegabile, è toccata nel pomeriggio al WTC7, un grattacielo in cemento armato di 40 piani, che aveva subito solo un incendio limitato, e non era stato nemmeno sfiorato dagli aerei. Un grattacielo molto simile ha bruciato di recente, a Madrid, per oltre 48 ore, sviluppando temperature decisamente superiori, senza che la struttura di acciaio cedesse minimamente in alcun punto.

Dall'inizio della storia dell'ingegneria civile, nessun grattacielo in cemento armato era mai crollato per effetto del fuoco. L'11 Settembre 2001, nello stesso luogo, e nell'arco di poche ore, ne sono caduti addirittura tre fra i più moderni e robusti del mondo.

che le fiamme avevano ormai finito di consumare il materiale disponibile. Nel frattempo, si era vista gente affacciarsi dalle voragini stesse provocate dagli aerei, a conferma che in quella zona non ci potessero essere i 1500 gradi necessari a fondere l'acciaio. Inoltre, molte persone che stavano ai piani superiori, sono riuscite a scendere fino a terra, attraversando quindi i piani incendiati. Hanno tutte raccontato di aver incontrato moltissimo fumo, ma un calore minimo. La seconda Torre, poi, ha visto all'interno un incendio ancora minore, poichè la maggior parte del carburante è fuoriscita in diagonale, esplodendo nella terribile palla di fuoco che tutti abbiamo visto in TV.

Eppure, inspiegabilmente, misteriosamente, improvvisamente, dopo aver retto per più di un'ora ciascuna, le Torri sono ambedue crollate, accartocciandosi su se stesse, in maniera praticamente identica, tanto rapida quanto simmetrica, e senza minimamente danneggiare gli edifici circostanti. Il solo fatto che due Torri di 400 metri cadano, nel centro di Manhattan, senza colpire uno solo degli edifici circostanti, è certo da Gunness dei primati.

Stessa sorte, ancora più inspiegabile, è toccata nel pomeriggio al WTC7, un grattacielo in cemento armato di 40 piani, che aveva subito solo un incendio limitato, e non era stato nemmeno sfiorato dagli aerei. Un grattacielo molto simile ha bruciato di recente, a Madrid, per oltre 48 ore, sviluppando temperature decisamente superiori, senza che la struttura di acciaio cedesse minimamente in alcun punto.

Dall'inizio della storia dell'ingegneria civile, nessun grattacielo in cemento armato era mai crollato per effetto del fuoco. L'11 Settembre 2001, nello stesso luogo, e nell'arco di poche ore, ne sono caduti addirittura tre fra i più moderni e robusti del mondo.

Il fatto che vi siano molte testimonianze che parlano di "multiple esplosioni", avvenute prima e durante i crolli stessi; il fatto che i detriti siano stati lanciati con forza in orizzontale, a grande distanza, e addirittura verso l'alto; il fatto che tutto si sia ridotto in polvere finissima, senza che sia rimasto un solo blocco di cemento intatto; il fatto che tutto l'acciao dei piloni rimasto sia stato svenduto o riciclato in gran fretta, senza che nessuno potesse prima analizzarlo; il fatto che la proprietà - a sua volta fresca di poche settimane - avesse appena stipulato un vantaggiosissimo contratto assicurativo contro attacchi terroristici (ha di recente incassato 7 miliardi di dollari), e tanti altri particolari che qui non c'è spazio per illustrare, hanno fatto pensare a molti che si fosse trattato di demolizioni controllate.

Questo filmato offre dei semplici elementi visivi, senza commento di alcun tipo. A voi il giudizio finale.

Massimo Mazzucco

VAI AL FILMATO

Versione alternativa, ridotta ma guardabile (3.5MB).

Voto: 7.00 (1 voto) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
crociato
Inviato: 1/8/2005 13:06  Aggiornato: 1/8/2005 13:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/4/2005
Da: Costantinopoli
Inviati: 1026
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Eccomi come primo commentatore dopo l'uragano appena terminato. Io credo che il crollo delle torri sia dovuto in parte a delle microdetonazioni posizionate alle basi delle due torri.Per quanto riguarda il WTC7 io so per certo che fu indebolito in parte dai pezzi delle torri gemelle che finirono svariate volte contro la sua struttura infatti il crollo avvenne nei giorni successivi.

Christus vincit, Christus regnat, Christus imperat
hi-speed
Inviato: 1/8/2005 13:11  Aggiornato: 1/8/2005 13:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Crociato:il crollo del wtc7 avvenne nei giorni successivi meno male che lo dai per certo!!!

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
kex
Inviato: 1/8/2005 14:17  Aggiornato: 1/8/2005 14:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/7/2005
Da: calabria
Inviati: 180
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Il wct7 cadde , anzi si accartoccio' su se stesso poco dopo, e se i filmati che si trovano nel sito (mi riferisco anche alle dichiarazione di LARRY SILVERSTEIN) non sono delle bufale ben fatte, identificano perfettamente il "problema" che consenti' al palazzo di andare giu' perfettamente in verticale come le altre due torri. Ora dato che non e' possibile aver organizzato l'implosione della struttura in cosi' poco tempo e con tanta perizia, direi che il TUTTO era stato pianificato prima. Vorrei inoltre ricordarmi che prima dei crolli, la borsa lavoro' come non mai intorno alle azioni di compagnie aeree e assicurazioni. Non ricordo chi lo ha scritto (e ne chiedo scusa:oops) ma fino a quando non vedremo un inchiesta VERA sui flussi monetari, avremo la sicurezza che nessuno vuole conoscere la (le) verita' :

una goccia fara' traboccare il vaso

vorrei regalare ai miei figli un po' di consapevolezza in piu'
titano75
Inviato: 1/8/2005 14:18  Aggiornato: 1/8/2005 14:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/4/2005
Da: Roma
Inviati: 704
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Buongiorno, che le torri siano crollate in maniera del tutto inusuale , rispetto almeno all'incidente casuale o ad un atto terroristico , questo mi sembra del tutto evidente, non riesco a capire la cecità non dico dei politici e dei loro porta borse, ma allora la domanda è spontanea " i giornalisti " mi chiedo cosa vedono????? Come dice Grillo siamo al tempo dei Giornalisti sotto Protettori???Sì???? E' incoraggiante caro Massimo che uno stuolo anche piccolo , ma neanche troppo , di persone e mi ci metto in mezzo , continuino a comabattere , passami il termine perchè questa è una vera lotta senza quartiere , per far almeno aprire gli occhi a chi non li ha proprio!!! Questo sicuramente non cambierà il mondo , ma se non altro comincierà a cambiare qualche coscienza,almeno spero....... Perciò stiamo dimostrando che quelle torri non volevano essere parte di una menzogna, volevano fare il loro dovere cioè resistere......noi faremo altrettanto ....... le "CARICHE" nel nostro caso non serviranno e rimarremo in piedi per continuare ad essere i veri monumenti di una libertà che sta via via scomparendo per lasciar spazio ad un informazione deviata sino alla base!!! Titano.

a faccià in giù su di uno specchio d'acqua....
ascolto il mondo e vedo il fondo...
Epper
Inviato: 1/8/2005 14:22  Aggiornato: 1/8/2005 14:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/4/2005
Da: casa mia
Inviati: 50
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Crociato: Citazione:
Per quanto riguarda il WTC7 io so per certo che fu indebolito in parte dai pezzi delle torri gemelle che finirono svariate volte contro la sua struttura infatti il crollo avvenne nei giorni successivi.
Il WTC7 è crollato intorno alle 5 di pomeriggio (ora di NY) e, da quanto ho capito, non per i frammenti delle 2 torri, nemmeno per gli incendi, ma perchè è stato demolito, come ha detto Lerry Silverstein in un intervista, per una decisione presa al momento. Questo però è sconcertante perchè per organizzare una demolizione occorrono giorni di preparazione e posizionamento degli esplosivi. A parte questo, la possibile demolizione del WTC7, è sostenuta anche da questo video in cui si possono vedere i famosi "squibs" tipici delle Demolizioni Controllate: Video demolizione (si possono vedere gli "squibs" in alto a destra quanto inizia a crollare l'edificio) Video Squibs (qui è ingrandito il particolare) http://www.plaguepuppy.net/public_html/Flashes/squib4.jpg (Foto Squibs) (I filmati sono visualizzabili con WMP) [ Modificato da Epper Attivo 1/8/2005 13:23 ]

Epicuro:
La morte non va temuta perchè quando ci siamo noi non c'è lei e quando c'è lei non ci siamo noi.
Stephen Hawking:
Il più grande nemico della conoscenza non è l'ignoranza... Ma l'illusione della conoscenza!
Refosco
Inviato: 1/8/2005 14:34  Aggiornato: 1/8/2005 14:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/5/2004
Da: Bologna
Inviati: 785
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Crociato: Citazione:
Io credo che il crollo delle torri sia dovuto in parte a delle microdetonazioni posizionate alle basi delle due torri.Per quanto riguarda il WTC7 io so per certo che fu indebolito in parte dai pezzi delle torri gemelle che finirono svariate volte contro la sua struttura infatti il crollo avvenne nei giorni successivi
poi non venirmi a dire che gli "uragani" non li cerchi apposta! sulla data e ora del crollo del WTC7 ti ha già risposto Epper, e questo già da un'idea del tuo livello di informazione... se tanto mi da tanto, su tutto il resto che dici c'è da fare una tara del 90%... per quanto riguarda le "microdetonazioni posizionate alla base delle torri" devo ritenere che non hai mai nemmeno visionato i filmati dei crolli: a differenza del WTC7, che è crollato a partire dalla base, le torri sono crollate a partire dall'alto a scendere giù. quindi entrambi demolizioni controllate, ma con tecniche diverse. p.s. una piccola imprecisione anche da parte di Massimo, nell'articolo: la prima torre è crollata dopo 40 minuti circa, la seconda dopo un'ora e mezzo circa (dall'impatto dell'aereo).

la libertà è un bene incommensurabile solo per chi brama essere eretico

(non ricordo di chi)
Paradosso
Inviato: 1/8/2005 15:33  Aggiornato: 1/8/2005 15:33
So tutto
Iscritto: 23/7/2005
Da:
Inviati: 3
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Io credo sia importante ma al contempo utopico cercare di estendenere la verità dei fatti alla grande massa. Se pur essa dovesse venire a galla, risulterebbe comunque difficile convincere milioni di cervelli plasmati a dovere da anni di disinformazione di essere stati presi in giro, e comunque i media troverebbero senz'altro qualche buona giustificazione per il comportamento del governo americano. Infine, non che quest' ultimo sia un fattore meno rilevante, la gente è dotata di uno spiccato senso del menefreghismo, che la porta comunque ad accettare acquiescentemente la propria impotenza di fronte a meccanismi più grandi di lei, lasciando inutilizzata l'enorme energia potenziale di cui dispone.

Redazione
Inviato: 1/8/2005 16:27  Aggiornato: 1/8/2005 16:27
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
A scanso di equivoci, suggerisco VIVAMENTE di non discutere con Crociato di cose che chiaramente non conosce.

dot
Inviato: 1/8/2005 16:53  Aggiornato: 1/8/2005 16:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/7/2005
Da:
Inviati: 110
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Ho visto il filmato. Gli squibs sono chiarissimi. Vorrei fare una sola domanda: quante persone sono morte nel crollo di WTC1 e WTC2?

crociato
Inviato: 1/8/2005 17:45  Aggiornato: 1/8/2005 17:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/4/2005
Da: Costantinopoli
Inviati: 1026
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
RIMOSSO [ Modificato da Redazione Attivo 1/8/2005 17:33 ]

Christus vincit, Christus regnat, Christus imperat
solenero
Inviato: 1/8/2005 17:45  Aggiornato: 1/8/2005 17:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/7/2004
Da: Valle Seriana Superiore
Inviati: 846
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Cazzarola se siete produttivi! Una settimana di ferie ( 5 gg al mare e 2 in tenda in montagna), isolato da qualsiasi notizia (ho saputo dell'attentato in egitto giusto perchè il giorno dopo ci sarebbe dovuto andare il fratello della mia ragazza)... Tornare a visitarvi è stato un trauma! Il mondo va a puttane piuttosto alla svelta ultimamente... COMUNQUE il crollo delle torri è anomalo, come fa notare M&M: troppo presto, troppo ravvicinati, troppo verticali, troppi pochi danni al circondario, ecc. ecc... sono davvero troppi i troppi che stroppiano! P.S. ancora sto rimuginando sulle foto del pentagono, dove si vedeva la parte colpita prima che cedesse totalmente, quando da un lato era ancora attaccata all'edificio; ho avuto poi notizia di una ristrutturazione del pentagono proprio dove in seguito c'è stato lo schianto. Torno a ripetere (probabilmente inutilmente, come l'altr'anno) che, secondo me, quella sezione di palazzo è stata costruita per crollare al minimo urto, per così celare i segreti di cosa veramente l'abbia fatta cadere.

Lentamente, inesorabilmente, la sabbia del tempo ricopre la mente.
- Frankie hi-nrg MC -
AG
Inviato: 1/8/2005 17:48  Aggiornato: 1/8/2005 17:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/7/2005
Da: Torino
Inviati: 194
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Credo che il numero dei morti delle due torri si aggiri sulle 3000 unità (che detta così pare anche brutto, ma oramai è fatta...). Non so se si conosca il numero esatto, ma ne dubito dal momento che purtroppo la carne umana non è fatta dello stesso materiale dei passaporti dei dirottatori ( ) e di conseguenza suppongo che di molte persone non sia rimasta semplicemente traccia, se non infinitesimale... Volevo anche io far notare come dal video appaiano evidentissimi i famosi "squib", una prova più che schiacciante di ciò "che non è successo quel giorno". Io sono pessimista di natura, ma qualche scorso articolo di Massimo mi ha leggermente rincuorato: credo che la massa, per quanto menefreghista, non possa passivamente accettare una verità senza quantomeno essere erosa dal dubbio di essere stata presa in giro. Quando lo scoprirà non basterà il migliore oratore del mondo per scusare il comportamente dei Potenti che hanno agito (e che continuano ad agire) alle spalle della gente comune. Per quel che mi riguarda, quindi, ho fatto il mio piccolo spedendo mail in giro per il mondo con i link ai filmati e a questo sito... P.S. di autocritica a me stesso: Meno male che nel sondaggione avevo detto di essere più stringati nei commenti...

crociato
Inviato: 1/8/2005 17:52  Aggiornato: 1/8/2005 17:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/4/2005
Da: Costantinopoli
Inviati: 1026
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
RIMOSSO [ Modificato da Redazione Attivo 1/8/2005 17:33 ]

Christus vincit, Christus regnat, Christus imperat
crociato
Inviato: 1/8/2005 17:55  Aggiornato: 1/8/2005 17:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/4/2005
Da: Costantinopoli
Inviati: 1026
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
RIMOSSo [ Modificato da Redazione Attivo 1/8/2005 17:33 ]

Christus vincit, Christus regnat, Christus imperat
crociato
Inviato: 1/8/2005 17:56  Aggiornato: 1/8/2005 17:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/4/2005
Da: Costantinopoli
Inviati: 1026
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Citazione:
Crociato:il crollo del wtc7 avvenne nei giorni successivi
Il wtc7 crollò a causa dei danni subiti da parte dei pezzi delle torri gemelle cmq non so di preciso quando crollò!

Christus vincit, Christus regnat, Christus imperat
Piuma
Inviato: 1/8/2005 18:21  Aggiornato: 1/8/2005 18:21
So tutto
Iscritto: 11/7/2005
Da: Napoli
Inviati: 9
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Ciao Massimo, ciao tutti gli iscritti e non, ho visto da poco il video e ciò che posso dire è che non vi possono essere dubbi. Gli unici che ne hanno e possono averne sono quelli che non hanno avuto modo di accedere alle informazioni o quelli che, per paura di modificare troppo la loro "tranquilla" visione del mondo, negano anche l'evidenza data dai loro occhi. E questi ultimi negando ciò che i loro occhi vedono negano anche se stessi difronte ad un mondo oramai nelle mani di pochi farabutti ed assassini. Posso solo ribadire che quando rivedo queste immagini provo solo un senso di offesa all'intelligenza umana! P.S per Massimo ho contattato shevek per email ancora non posso incontrarlo dato che ho i lavori in casa come a dire delle "demolizioni controllate" tutti i giorni ciao alla prossima Piuma

Redazione
Inviato: 1/8/2005 18:44  Aggiornato: 1/8/2005 18:44
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
INFORMAZIONE: le buone intenzioni di Crociato sono durate meno di 24 ore. E' stato nuovamente sospeso, dopo che era diventato chiaro che cercasse la rissa a tutti i costi. Questa volta la sospensione è a tempo indeterminato. Se qualcuno ha commenti da fare al riguardo, è pregato di usare i commenti liberi. Qui si discute di 11 Settembre Grazie LA REDAZIONE [ Modificato da Redazione Attivo 1/8/2005 17:45 ]

goldstein
Inviato: 1/8/2005 19:01  Aggiornato: 1/8/2005 19:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Ottimo video, diffondetelo dovunque: forum, mail, blogs.. Non fatevi scoraggiare dalle resistenze dei robot radicali, di destra e di sinistra. Per quanto riguarda il link di reopen, a me va veramente lentissimo e si blocca del tutto prima di arrivare al 10%. Se qualcuno l'ha gia' preso, sarebbe una buona cosa farne un .torrent, cosi da risparmiare la banda al server di Walter. Io il documentario l'avevo gia' visto in inglese, il cui file e' di soli 250MB: se riesco a scaricarlo (o se trovo i sub a parte), vedro' di farne una versione piu' piccola (magari avi, cosi che lo leggano tutti i lettori divx). Oltre al .torrent, si potrebbe sfruttare www.spread-it.com . Nella sterminata moltitudine dei documentari sul 9/11, i piu' approfonditi sulla questione delle demolizioni sono il vecchiotto painful deceptions, ed il nuovo (2004) Loose Change, di cui i creatori incoraggiano il download. Se non sapete cosa sia Bit Torrent e vi interessa, cominciate da qui. [ Modificato da goldstein Attivo 1/8/2005 18:11 ]

andrea748
Inviato: 1/8/2005 19:27  Aggiornato: 1/8/2005 19:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2004
Da: Roma
Inviati: 265
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Amici miei, questi c'hanno provato (CIA e MOSSAD) e per la maggior parte dei polli nutriti a mangime e tv, gli è pure andata bene. I filmati gia parlano da soli e dicono pure molto, ma come ho gia avuto modo di dire, e Massimo in questo può essere d'aiuto, il WTC poteva ospitare 160.000 persone, tant'è che aveva un proprio CAP. Allora qualcuno mi spiega quale terrorista professionista, si affretta a colpire le torri mentre di persone ce ne sono si e no 3000? Nel mio campo si direbbe che è un junior se fa una cosa del genere... Ora il problema è un'altro: posto il fatto che lo scopo ormai è chiaro, perchè ci sono alcuni polli che si ostinano a beccare in terra e a guardare la TV?

"Se qualcuno parla come un idiota e si comporta come un idiota, non fatevi ingannare: è un idiota."

"Non condivido le cose che dici ma difenderò sino alla morte il tuo diritto di dirle"
Redazione
Inviato: 1/8/2005 19:28  Aggiornato: 1/8/2005 19:28
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
La riduzione la posso fare tranquillamente io. Poi la metto su spread-it, dove ho già messo le medie definizioni di questo filmato sulle Torri Gemelle.

goldstein
Inviato: 1/8/2005 19:32  Aggiornato: 1/8/2005 19:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
La riduzione la posso fare tranquillamente io. Poi la metto su spread-it, dove ho già messo le medie definizioni di questo filmato sulle Torri Gemelle. Perfetto, poi al torrent ci penso io.

Redazione
Inviato: 1/8/2005 20:05  Aggiornato: 1/8/2005 20:05
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
GOLD: poi al torrent ci penso io. Sì, direi che è meglio. Io uso ruscell, che non è molto potente. Che dici, circa 350 MB a 349 kb/s (wmv), o 260 Mb a 256 Kb/s? (tutte e due le parti insieme) [ Modificato da Redazione Attivo 1/8/2005 19:13 ]

Refosco
Inviato: 1/8/2005 20:40  Aggiornato: 1/8/2005 20:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/5/2004
Da: Bologna
Inviati: 785
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
io purtroppo ho appena scaricato rigagnol... che dite, fa schifo?

la libertà è un bene incommensurabile solo per chi brama essere eretico

(non ricordo di chi)
goldstein
Inviato: 1/8/2005 21:22  Aggiornato: 1/8/2005 21:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Hmm, sembra che non ci siano molti utenti torrent.. o se ci sono usano dei client lumbard Peccato, e' un ottimo p2p: molte distribuzioni di Linux, ad esempio, vengono messe a disposizione per il download sia tramite ftp/http sia tramite .torrent, quest'ultimo per diffondere i file sfruttando solo la banda degli scaricatori, e non del server. Cmq, vada per il 350mb.

padrealdo
Inviato: 1/8/2005 21:37  Aggiornato: 1/8/2005 21:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/1/2005
Da: Reggio Emilia
Inviati: 130
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Da http://en.wikipedia.org/wiki/September_11,_2001_attacks 265 on the planes; 2,595, including 343 firemen and 60 New York City and Port Authority police officers, in the WTC; and 125 at the Pentagon. At least 2,985 people were killed in total. ...

Coraggio, il meglio è passato. (E. Flaiano)
Refosco
Inviato: 1/8/2005 21:50  Aggiornato: 1/8/2005 21:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/5/2004
Da: Bologna
Inviati: 785
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Ho potuto vedere solo ora il filmato su Arcoiris. Veramente ottimo!. bravo Massimo!

la libertà è un bene incommensurabile solo per chi brama essere eretico

(non ricordo di chi)
Paxtibi
Inviato: 1/8/2005 21:54  Aggiornato: 1/8/2005 21:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Tanto per confermare che il 9/11 è cominciato il massacro degli americani in primis, leggete come il governo neocon manda a morire i suoi soldati su veicoli non blindati, qui e qui, mentre si prepara ad affrontare i rioters in casa così. Davvero non gli deve essere costata molto la perdita di più di 3000 americani in un giorno solo...

AG
Inviato: 1/8/2005 22:02  Aggiornato: 1/8/2005 22:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/7/2005
Da: Torino
Inviati: 194
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Ritorno solo un attimo sul discorso wtc7, perchè stando al doppio lapsus nell'intervista a Silverstein parrebbe proprio che sia stato fatto demolire volutamente, e quindi non è vero che crollò a causa dei danni subiti da parte dei pezzi delle torri gemelle...

Refosco
Inviato: 1/8/2005 22:36  Aggiornato: 1/8/2005 22:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/5/2004
Da: Bologna
Inviati: 785
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
scusa AG, ma Citazione:
e quindi non è vero che crollò a causa dei danni subiti da parte dei pezzi delle torri gemelle..
chi ha detto che è crollato per i pezzi delle torri gemelle? la sezione 11 settembre (dedicata al WTC7) l'hai letta? non farai mica riferimento a quanto detto da Crociato????????? no? (mi auguro!!!)

la libertà è un bene incommensurabile solo per chi brama essere eretico

(non ricordo di chi)
AG
Inviato: 1/8/2005 22:46  Aggiornato: 1/8/2005 22:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/7/2005
Da: Torino
Inviati: 194
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
In effetti (mi cospargo il capo di cenere...) mi riferivo proprio al suo post, perchè non vorrei mai che passasse qualcuno in semplice visita frettolosa e potesse scambiare quella sua affermazione per verità, magari qualcuno che il dossier 9/11 ancora non l'ha letto... Ho pensato che ci volesse una campana in risposta alla sua, non fosse altro che per questi utenti che magari non sanno nulla nè di crociato nè di tutto l'uragano sollevato...

Refosco
Inviato: 1/8/2005 22:48  Aggiornato: 1/8/2005 22:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/5/2004
Da: Bologna
Inviati: 785
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
scusa allora... avevo frainteso di certo quando uno vuole disturbare, in questo modo è abbastanza facile... come giustamente hai fatto osservare tu, magari uno entra, legge quei post, non capisce niente e se na va... bell'affare! infatti ho cambiato avatar apposta!

la libertà è un bene incommensurabile solo per chi brama essere eretico

(non ricordo di chi)
Linucs
Inviato: 1/8/2005 23:11  Aggiornato: 1/8/2005 23:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE

Linucs
Inviato: 1/8/2005 23:29  Aggiornato: 1/8/2005 23:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE

grazia
Inviato: 1/8/2005 23:37  Aggiornato: 1/8/2005 23:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/1/2005
Da:
Inviati: 337
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
che dire............senza parole........... la demolizione controllata delle torri gemelle: il vero volto della vergogna senza fine, un affronto all'umanità. Bastardi. grazia

"Solo la verità può rendere liberi quanti oggi non vogliono essere servi..."

Paolo Sylos Labini
da "Intoccabili" di Lodato-Travaglio
grazia
Inviato: 1/8/2005 23:54  Aggiornato: 1/8/2005 23:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/1/2005
Da:
Inviati: 337
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Ho rivisto il filmato su arcoiris ma mi chiedo come è possibile che possano aver creduto di ingannare il mondo intero nel momento in cui venivano trasmesse quelle immagini????????? E' tutto così incredibilmente assurdo.......

"Solo la verità può rendere liberi quanti oggi non vogliono essere servi..."

Paolo Sylos Labini
da "Intoccabili" di Lodato-Travaglio
Epper
Inviato: 2/8/2005 0:29  Aggiornato: 2/8/2005 0:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/4/2005
Da: casa mia
Inviati: 50
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Goldstein Citazione:
Hmm, sembra che non ci siano molti utenti torrent.. o se ci sono usano dei client lumbard Peccato, e' un ottimo p2p: molte distribuzioni di Linux, ad esempio, vengono messe a disposizione per il download sia tramite ftp/http sia tramite .torrent, quest'ultimo per diffondere i file sfruttando solo la banda degli scaricatori, e non del server. Cmq, vada per il 350mb.
No No... BitTorrent ForEver :D :D :D se posso esseere d'aiuto Riguardo al filmato su Arcoiris. E' sicuramente buono, ma per convincere alcune persone serve qualcosa in più. Tipo il fatto che le torri sono crollate alla velocità in caduta libera. Tipo che nessun gratacielo con struttura in acciaio è mai crollato prima, ecc... Comunque continuate Ragazzi

Epicuro:
La morte non va temuta perchè quando ci siamo noi non c'è lei e quando c'è lei non ci siamo noi.
Stephen Hawking:
Il più grande nemico della conoscenza non è l'ignoranza... Ma l'illusione della conoscenza!
vulcan
Inviato: 2/8/2005 0:33  Aggiornato: 2/8/2005 0:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Ho visto il filmato si tratta di un pezzo di alto livello comunicativo che praticamente parla da solo ..un contributo importantissimo.. forse determinante anche per i più dubbiosi nel sciogliere ogni esitazione sulla questione 11 settembre. L'11 settembre sta sempre più diventando argomentazione della "gente"... anche di quella che non frequenta la rete per tante ragioni. Essenziale è la sua diffusione a "tutto spiano!!" Io ho gia una montagna di cd da riempire.. complimenti Massimo, anche per l'articolo molto lineare e preciso. sergio

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
spettatore
Inviato: 2/8/2005 0:54  Aggiornato: 2/8/2005 0:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Refosco sei teribbbbbbile! Grande il lavoro sull'avatar del crociato: pensa che qualche giorno fa, quando lo vidi per la prima volta, mi sarebbe piaciuto far inciampare il fratacchione su un musulmano inginocchiato in preghiera. Crociato non prendertela....ovviamente si scherza, ma dopo quello che hai scritto a proposito del wtc7, ove pretendi di saperne addirittura di più del propietario, quasi quasi sottoscrivo il Mazzucc Act riguardo a quelli da far tacere. Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
spettatore
Inviato: 2/8/2005 1:02  Aggiornato: 2/8/2005 1:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Ah...dimenticavo! A settembre è in uscita un numero extra di Nexus con un dvd molto interessante sul 9/11. More info @ www.nexusitalia.com Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
BRAZUKA
Inviato: 2/8/2005 1:34  Aggiornato: 2/8/2005 1:34
So tutto
Iscritto: 30/6/2005
Da:
Inviati: 4
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Ke dire... Io e altri 4 naviganti del forum ke mi sta a cuore www.mtb-forum.it , sito dedicato al mondo MTB, mio sport preferito. Ci vietarono di postare argomenti riguardanti atualità scomoda. So di aver accettato le condizioni che vietano argomenti politici e religiosi. Ma... atualità è atualità. Io iniziai proprio con l'11/9 di luogocomune, durò 2 mesi, ora stack ! Sono riuscito a far ben 300 persone a fare un salto qui. La maggioranza era dacordo con la tese, ora... Me la sono presa, ma mi passerà, però dai miei 50 post al giorno, ora me ne vado da lì, ci ritorno solo per sapere dove vanno gli amici. Sempre in MP. Forza Mazzucco !! Sono con voi !!! PS: Per il WTC !!! Vi ricordate che si parlava di una soluzione introvabile per risolvere il problema del traffico per accedere alla zona ? Interventi da miliardi e miliardi !!! Ecco una bella soluzione trovata !!! BRAVO GIULIANI !! E sorride pure !!

NON ABBIAMO PIU' BISOGNO DEI MEDIATORI !!!!!!
DOBBIAMO RIBELARCI !!!!!
VIA I MEDIA, VIA I POLITICI, VIA I NOSTRI RAPPRESENTANTI !!!!
Con internet possiamo fare una bella pulizia di mediatori corrotti burocratici e burattini !!!!
Bacco
Inviato: 2/8/2005 9:02  Aggiornato: 2/8/2005 9:02
So tutto
Iscritto: 21/6/2004
Da: Lugo (RA)
Inviati: 30
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Mi sono vergognato per l'incredibile "coincidenza" delle esercitazioni di Londra con quelle dell'11settembre 2001, adesso vedendo il filmato della demolizione delle torri gemelle posso solo farlo girare il più possibile su internet e non... sperando che gli scettici si sveglino. Buondì a tutti.

Plinio
Inviato: 2/8/2005 9:38  Aggiornato: 2/8/2005 9:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/5/2004
Da:
Inviati: 259
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Per stessa ammissione di LARRY SILVERSTEIN, il WTC7 fu DEMOLITO con l'esplosivo. Io mi chiedo, come hanno fatto a piazzare le cariche in poche ore e con il palazzo in fiamme? E' evidente che il tutto fu premeditato!

titano75
Inviato: 2/8/2005 10:22  Aggiornato: 2/8/2005 10:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/4/2005
Da: Roma
Inviati: 704
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Ciao a tutti, è incredibile ho fatto vedere il filmato ad alcuni colleghi , la risposta è stata: "....secondo me è impossibile,non CAPISCO PROPRIO perchè lo abbiano fatto....non ci posso credere..." Ma cosa c....o vuol dire non ci posso proprio credere??????.....Help, oggi ho capito veramente il senso del film " Un giorno di ordinaria follia " con michael douglas...... .... Va bhè ....... sarà il caldo ..... Qualcuno a dire la verità pochi hanno invece sgranato gli occhi in senso di incredulità "positiva".... Titano

a faccià in giù su di uno specchio d'acqua....
ascolto il mondo e vedo il fondo...
Redazione
Inviato: 2/8/2005 10:35  Aggiornato: 2/8/2005 10:35
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Beh. Almeno non hanno detto che il filmato "deve essere truccato per forza", è già qualcosa. Certo che ragazzi, la forza delle immagini. Mille parole non valgono davvero un fotogramma sbiadito...

titano75
Inviato: 2/8/2005 10:49  Aggiornato: 2/8/2005 10:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/4/2005
Da: Roma
Inviati: 704
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Caro Massimo, il nostro problema,inteso come società,sta proprio nel condizionamento che parole relative entrano in ognuno di noi e come tarli si insinuano nei nostri pensieri,nelle nostre idee..........Ci vorrebe veramente ogni tanto molto silenzio,in modo che ognuno di noi possa riflettere con se stesso e farsi un idea veramente personale........ Secondo me se facessimo vedere il video ad un mondo che non abbia subito alcuna influenza mediatica e "vocale" probabilmente la risposta sarebbe solo una.........e noi tutti sappiamo qual'è. Titano.

a faccià in giù su di uno specchio d'acqua....
ascolto il mondo e vedo il fondo...
Paolo69
Inviato: 2/8/2005 11:09  Aggiornato: 2/8/2005 11:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Il wtc7 è quello che si vede meglio , crolla proprio alla base e sembra proprio una demolizione controllata. sarebbe utile il parere di un esperto in esplosioni controllate , che , guardando il filmato commenti le immagini.

goldstein
Inviato: 2/8/2005 11:21  Aggiornato: 2/8/2005 11:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Ci sono questi che stanno investigando.

Ashoka
Inviato: 2/8/2005 12:48  Aggiornato: 2/8/2005 12:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
x Grazia Ho rivisto il filmato su arcoiris ma mi chiedo come è possibile che possano aver creduto di ingannare il mondo intero nel momento in cui venivano trasmesse quelle immagini????????? * Le immagini sono state viste DURANTE la tragedia. Il nostro cervello le ha rielaborate in un tempo successivo, dopo che avevamo ricevuto tutta una serie di informazioni su chi aveva fatto schiantare gli aerei, su come erano cadute le torri, su quanti morti c'erano stati, etc. La rielaborazione e' stata tale che, non riguardando le immagini ma ricordandole esse tendono ad adattarsi alla versione dei fatti che uno ha assimilato (vedi anche cosa e' successo con molte testimonianze sull' "aereo" contro il Pentagono) Certo che ragazzi, la forza delle immagini. Mille parole non valgono davvero un fotogramma sbiadito... * Si ma quando le immagini vengono viste in diretta durante il fatto e poi affidate soltanto al ricordo (condizionato dalle info ricevute), la nostra memoria tende a trasformarlo, a farlo combaciare con la versione che il nostro cervello ha accettato. Cosi' capita che accennando al fatto che le torri fossero crollate in maniera strana.. mi si risponda: - Eh no! Io le ho viste crollare in diretta.. me lo ricordo bene.. ti sbagli Le stesse persone che quando accennai loro dell'intervista di Peter Power e del fatto che l'avevo vista con i miei occhi mi risposero: - Ma dove l'hai letto? Su uno dei siti di cospirazionisti? Son tutte balle.. Alla mia obiezione: "guarda che ho visto il filmato con i miei occhi" quindi se dici che sono balle evidentemente pensi che io stia mentendo.. - No no non intendevo quello.. cmq mandami il link (link mandato, continuo a chiedere se l'intervista e' stata visionata ma niente) Ashoka P.S. E' lo stesso meccanismo per cui, ogni anno, noi interisti ad Agosto sentiamo di poter vincere, finalmente, quest'anno, salvo poi venire puntualmente smentiti dai fatti

solenero
Inviato: 2/8/2005 14:13  Aggiornato: 2/8/2005 14:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/7/2004
Da: Valle Seriana Superiore
Inviati: 846
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Citazione:
Per stessa ammissione di LARRY SILVERSTEIN, il WTC7 fu DEMOLITO con l'esplosivo
Premediatato di sicuro, visto che una demolizione (così ben riuscita come al WTC7) richede la conoscenza degli schemi di costruzione, lo studio del piazzamento delle cariche e la disposizione delle stesse, roba che, avendo degli operai tipo superman, ci vogliono almeno un paio di settimane. ...E procedendo su questo filo logico, e dovendo giustificare il crollo anche di quest'ultimo, qualchosa non è andato come previsto; qual'è la posizione dell'edificio rispetto ai WTC1 e 2? E' possibile che avessero calcolato che uno dei due aerei ne perforasse uno e finisse addosso al 7? Pensate a che effettone stupefacente, specie se fosse stato il secondo aereo, quello ripreso in diretta da qualche migliaio di telecamere! Avrebbero avuto il via libera per invadere il mondo intero tutto insieme, altro che Afganistan e Iraq!!!

Lentamente, inesorabilmente, la sabbia del tempo ricopre la mente.
- Frankie hi-nrg MC -
wuorf40
Inviato: 2/8/2005 14:38  Aggiornato: 2/8/2005 14:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/4/2005
Da:
Inviati: 335
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
CRITICA COSTRUTTIVA Personalmente il filmato e' poco incisivo e non aggiunfge nulla a quello che altri mille siti ci fano vedere Chiunque avrebbe potuto farlo recuperando in rete le immagini delle demolizioni controllate... io stesso ne ho alcune di piu' chiare e nitide di quelle apparse nel filmato SERVE ASSOLUTAMENTE UN COMMENTO DA UNA PERSONA ESPERTA NEL CAMPO DELLE DEMOLIZIONI CONTROLLATE !! basta un commento scritto ......lo si fa incidere in voce a chi sappiamo "noi" e si accoppia audio e video assieme.... alllora si che il filmato raggiunge un qualche scopo!! Regards

BeatricePi
Inviato: 2/8/2005 14:43  Aggiornato: 2/8/2005 14:43
So tutto
Iscritto: 15/7/2005
Da: A nord di Roma
Inviati: 7
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Salve a tutti. E' da poco tempo che frequento LC (grazie S...), e, visto che l'argomento WTC mi interessa molto, mi sono decisa a postare un pensiero. Pensavo a quanto tempo ci è voluto perché il mondo (allora conosciuto) si arrendesse alle teorie di Galileo, ma gli esempi sono moltissimi. Magari un giorno tutta la verità verrà alla luce, e forse tutti questi dubbi e pensieri saranno serviti a qualcosa. Vorrei "rassicurare" Paradosso e ricordargli che l'utopia è fondamentale. Ad Andrea748 pongo un altro quesito: se i terroristi, a Londra, avessero voluto compiere una strage di enormi proporzioni, perché non avrebbero riempito di bombe la piazza dove, la sera del 6 luglio, circa 20mila (ma il numeo potrebbe essere maggiore, non ricordo esattamente) persone festeggiavano l'assegnazione dei Giochi olimpici del 2012 proprio alla capitale londinese? a Titanio75: è il caldo... vero? Grazie a tutti. La consapevolezza è alla base della conoscenza, e la conoscenza è tutto.

titano75
Inviato: 2/8/2005 15:22  Aggiornato: 2/8/2005 15:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/4/2005
Da: Roma
Inviati: 704
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Prima di tutto benvenuta Beatrice, volevo dirti che è vero che le teorie di Galileo ci misero almeno un secolo prima di venir digerite,ma si trattava di scienza........ossia di una materia che soprattutto in quegl'anni era parecchio indigesta e molto poco diffusa tra i poveri del popolo...... Qui si tratta semplicemente di accendere il cervello, inserire gli occhi , e..........partire alla ricerca e alla scoperta prima della menzogna e poi della verità......purtroppo il traffico mediatico e superficiale impedisce alla maggior parte delle persone di prendere atto di semplicissimi documenti per far sì di partorire un'idea diversa....tutto qui!!! sarebbe molto semplice se fregasse veramente , non dico a tutti , ma almeno a molti!!!!! Vedi a me ad esempio sinceramente non interessa sapere se è stato Bush in persona a piazzare le cariche ...... mi basterebbe che le notizie venissero filtrate in maniera meno palese e meno pilotata.....mi basterebbe che certi verbi tornassero al condizionale.......mi basterebbe che dopo qualche anno qualcuno si prendesse la responsabilità di dire " .... Sì....ebbene sì....mi sono messo d'accordo con gli Arabi , con la famiglia Laden , con il Mossad , e.....ho deciso per il bene dell'umanità di conquistare il mondo insieme alla Cina!!!!".." Eh ? che ve ne pare??? qualcuno ha qualcosa da obiettare??? Sì ? chi se ne frega!!!" Almeno il primo passo di disinformazione è parzialmente superato.....poi!!!!! Cazzo spero sempre nell'intervento della natura!!!! Sì è il caldo!!! Titano.

a faccià in giù su di uno specchio d'acqua....
ascolto il mondo e vedo il fondo...
Gargoyle
Inviato: 2/8/2005 15:48  Aggiornato: 2/8/2005 15:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/4/2005
Da: Roma
Inviati: 421
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Alla fine i nodi vengono al pettine diceva qualcuno.... e io dico ma quanto sono lunghi sti cazzo di capelli???? Sicuramente il filmato aggiunge l'ennesima prova che i 2 aerei non hanno fatto i danni che dicono, secondo me non serve nessun esperto che mi dica nulla.... O meglio, l'esperto cosa può dirmi in più di quello che vedo???? Inoltre il cosidetto esperto avrebbe già cantato in tutti i siti possibili o no? Qui da noi c'è Massimo che si è limitato a far vedere come crollano dei palazzi(che DEVONO essere demoliti....) con delle cariche poste sulle strutture portanti, e poi ci fa vedere come crollano dei palazzi(che TEORICAMENTE NON devono essere demoliti....)con delle cariche poste sulle strutture portanti..... Quindi dell'esperto non so che farmene, mi deve dire "....si sono crollate perchè c'hanno messo l'esplosivo....." perchè qualcuno ha ancora dei dubbi??? Ricapitoliamo un attimo allora.....un boeing si schianta sul pentagono ed i vetri delle finestre restano intatti......un boeing si schianta su un grattacielo e nel giro di 40 minuti mi crolla il Torrone sperlari.....allora le cose sono 2 o chi ha progettato il wtc era un emerito ignorante(pare di no perchè era previsto che non uno ma più aerei potessero infrangersi sulle torri senza farle crollare....)oppure le hanno fatte collassare.....inoltre mi pare che un altro grattacielo molto più antico sia per concezione che per materiali, sia ancora lì bel bello nonostante un bombardiere ci sia finito contro..... Concludo dicendo che secondo me Massimo non ha avuto bisogno di nessun esperto perchè nessun esperto potrà mai dire, senza mentire, che le torri sono crollate a causa di un aereo con semplice kerosene a bordo..... Ottimo filmato @ wuorf40 Non avevo letto il tuo post, quindi non è una critica che muovo a te, è semplicemente lo sfogo nei confronti di un mio collega che neanche davanti alle immagini si piega, dice che sono tutte balle, e finchè non lo dice un esperto lui non ci crede.... Quindi nulla di personale alla salute [ Modificato da Gargoyle Attivo 2/8/2005 14:54 ]

L'illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari. A. GRAMSCI
fiammifero
Inviato: 2/8/2005 17:18  Aggiornato: 2/8/2005 17:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Quindi dell'esperto non so che farmene Ma così mi smonti Porta a Porta ! Pensandoci bene anche i ns.esperti di governo,che decidono per il nostro bene e non sanno nemmeno quanto costa un litro di latte!

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Gargoyle
Inviato: 2/8/2005 17:20  Aggiornato: 2/8/2005 17:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/4/2005
Da: Roma
Inviati: 421
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Brava Fiammifero vedi l'esperto potrebbe andare a Porta a Porta e decidere dove piazzare le cariche conteneti panna montata da far detonare in faccia a vespa quando gli cola la bava sulle mani sfreganti

L'illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari. A. GRAMSCI
BeatricePi
Inviato: 2/8/2005 17:21  Aggiornato: 2/8/2005 17:21
So tutto
Iscritto: 15/7/2005
Da: A nord di Roma
Inviati: 7
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Forse l'esempio di Galileo non era troppo calzante, ma ricorda che all'epoca quelle teorie erano considerate "fantascienza", nonché assurde ed eretiche. Ma non è questo il punto. Il punto è che servirà molto tempo per far sì che la verità venga a galla. E per questo sono necessari i forum e i siti, come LC, che trattano questi argomenti in modo serio e documentato. Che poi sia doveroso compito di chi ha "acceso il cervello" di parlarne con altre persone, nessuno lo mette in dubbio! A presto Beatrice

titano75
Inviato: 2/8/2005 17:29  Aggiornato: 2/8/2005 17:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/4/2005
Da: Roma
Inviati: 704
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Ok....Beatrix...è più futurista questo nome no??? Galileo andava benissimo......LC va benissimo.......... Noi tutti andiamo benissimo......... Però al momento il mondo va al contrario....perciò d'accordo tutti che bisogna cercare di far cambiare tendenza piano piano.............. Titano

a faccià in giù su di uno specchio d'acqua....
ascolto il mondo e vedo il fondo...
Plinio
Inviato: 2/8/2005 17:54  Aggiornato: 2/8/2005 17:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/5/2004
Da:
Inviati: 259
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Per piacere, qualcuno sa indicarmi dei link in cui siano chiari i resti degli aerei (motori) che si sono schiantati sulle torri e del motore ritrovato nel Pentagono? Io non sono riuscito a trovarli. Grazie.

fiammifero
Inviato: 2/8/2005 17:54  Aggiornato: 2/8/2005 17:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Cervello vede prima gli eventi che ritiene prioritari 02/08/2005 - 14:16 Intensita' segnale neurale prevale su ordine temporale (ANSA) - ROMA, 2 AGO - Percepiamo prima gli eventi a cui diamo maggiore importanza: lo dimostra uno studio italo-americano pubblicato su Nature Neuroscience. 'Il nostro cervello - spiega Francesco Di Russo, direttore del progetto - da' la priorita' agli eventi che consideriamo importanti e ci illude che essi avvengano prima di altri'. Si riteneva che nell'anticipare la percezione contasse l'attesa verso lo stimolo. Ora si e' appurato che e' l'intensita' del segnale neurale a prevalere. Ecco qual'è la tecnica per coglionarci tutti! Svelato il mistero,bisogna dare le priorità ( panico-terrore-creazione nemico) così si vede quello che vogliono farci vedere! Se è vero ho il cervello invertito!

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
hi-speed
Inviato: 2/8/2005 18:35  Aggiornato: 2/8/2005 18:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Alcune foto dei motori sono qui. Però è in inglese

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
Plinio
Inviato: 2/8/2005 18:42  Aggiornato: 2/8/2005 18:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/5/2004
Da:
Inviati: 259
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Grazie Speed.

solenero
Inviato: 2/8/2005 18:56  Aggiornato: 2/8/2005 18:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/7/2004
Da: Valle Seriana Superiore
Inviati: 846
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Citazione:
Svelato il mistero,bisogna dare le priorità ( panico-terrore-creazione nemico) così si vede quello che vogliono farci vedere!
Mi soggiunge un'associazione: brivido-terrore-raccapriccio... Che sia lui, il nero genio del male in calzamaglia nera, che in realtà si nasconde dietro Bush? In fondo non ne azzecca una, proprio come lui... Solo che ha così tanti parenti e amici importanti che nessuno se la sente di dire qualcosa di intelligente, per non offenderlo, poverino!

Lentamente, inesorabilmente, la sabbia del tempo ricopre la mente.
- Frankie hi-nrg MC -
Federica
Inviato: 2/8/2005 20:28  Aggiornato: 2/8/2005 20:28
So tutto
Iscritto: 26/7/2005
Da:
Inviati: 18
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Ciao a tutti, ho visto il filmato. Complimenti a Massimo per il lavoro svolto. Come tanti quel pomeriggio vidi in diretta il crollo delle torri, e il pensiero andò subito a quelle persone che non avevano fatto in tempo a fuggire. Ho rivisto quell'immagine decine di volte ma mai avevo fatto caso a quei particolari sottolineati dal filmato. Penso che questa sia solo l'ennesima prova di come la realtà dell' 11 settembre sia molto diversa da quella che ci hanno e ci continuano a propinare. Penso a chi ha perso un amico, un parente morto sotto le torri, sapere che non solo è morto per un atto terroristico ma che questo sia venuto da poi non così troppo lontano sia un peso troppo grande da sopportare. Nel frattempo Bush sta di nuovo in vacanza nel suo ranch.....No comment Spero solo che un giorno l'umanità apra gli occhi, si svegli e chieda giustizia e chiarezza. Nulla riporterà in vita le persone che quel tragico giorno persero la vita ma di certo chi quel giorno sapeva, chi è stato il mandante di quanto successo deve pagare il suo debito con la giustizia. La mia, lo so, è utopia, ma già parlarne è importante. L'informazione è quella che è, ma spero tanto che un giorno sia resa giustizia a chi ha perso la vita.

Bull
Inviato: 2/8/2005 20:33  Aggiornato: 2/8/2005 20:33
So tutto
Iscritto: 27/5/2005
Da: Roma
Inviati: 3
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Ho un dubbio........ volevo sapere come è possibile armare con microcariche 2 grattacieli di 400 metri senza che nessuno se ne possa accorgere? Guardando dei documentari su l'abbattimento di grattacieli in modo controllato,si nota l'enorme mole di lavoro che la ditta deve fare per posizionare le cariche esplosive........possibile che nessuno si sia accorto di nulla!!!!!!!!!!! P.S:PREMETTO,CHE SONO D'ACCORDO SULLA TESI DEL COMPLOTTO........... MA VORREI DEI CHIARIMENTI SU QUELLO CHE SI VEDE NEL FIMATO. [ Modificato da Bull Attivo 2/8/2005 19:52 ]

fiammifero
Inviato: 2/8/2005 21:09  Aggiornato: 2/8/2005 21:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Le esercitazioni non ti suggeriscono niente? Sai anche i rapinatori di banche,prima di rapinare fanno dei sopralluoghi,si creano dei complici all'interno,e poi agiscono! Quelli seri,naturalmente!

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Federica
Inviato: 2/8/2005 21:11  Aggiornato: 2/8/2005 21:11
So tutto
Iscritto: 26/7/2005
Da:
Inviati: 18
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Non ho la presunzione di darti una risposta ma alla radio ho sentito dire che nei 2 giorni precedenti l'11 settembre è stato risistemato il sistema di telecamere interno alle torri.se mi ricordo bene una sorta di telecamere a circuito chiuso. In poche parole non si hanno filmati di quanto possa essere successo nei due giorni precedenti. Anche questa è una coincidenza strana.....

fiammifero
Inviato: 2/8/2005 21:14  Aggiornato: 2/8/2005 21:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Benvenuta Federica, e le donne crescono! Sai che i parenti delle vittime delle due torri si sono opposti alla creazione del Museo alla memoria? Evidentemente i dubbi ne hanno e molti,se non vogliam dire certezze,e dopo la beffa si oppongono all'inganno,ma non sono presi sul serio,dicono che è lo shoch post-traumatico!

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Refosco
Inviato: 2/8/2005 21:33  Aggiornato: 2/8/2005 21:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/5/2004
Da: Bologna
Inviati: 785
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Bull: anche io non pretendo di dare delle risposte certe: per quelle ci vorrebbe un'indagine seria, cosa che non solo non è stata fatta, ma soprattutto è stata negata da Bush con la scusa che non era il caso di investire dei soldi per scoprire cose che già si sapevano (sic!)... meglio utilizzarli per dare direttamente la caccia ai colpevoli!... detto questo, molto in breve: Silverstein acquisì pochi mesi prima (a luglio del 2001) la proprietà (in concessione dal comune di New York) del WTC... come nuovo proprietario ebbe l'opportunitò di sostituire il servizio di sicurezza (a quanto pare fece anche togliere i cani "sniffatori" che erano stati adottati dopo l'attentato dell'86 - un furgone imbottito di esplosivo nel garage delle torri, che provocò 6 vittime); inoltre, cosa ovviamente abbastanza normale in tutti i palazzi uffici, è possibile tranquillamente fare (se sei tu il proprietario) tutti gli interventi di manutenzione (impianto elettrico, condizionatori, impianti allarme, ecc.) che vuoi, lavorando all'insaputa degli impiegati stessi... non so dove lavori tu, ma se lavori in un ufficio, e domani, con l'autorizzazione della proprietà, si presenta una squadra di elettricisti per la manutenzione dell'illuminazione, apre i controsoffitti e si mette a lavorare li, con te seduto nella scrivania a fianco, tu che fai, vai a verificare se effettivamente stanno cambiando i trasformatori o se stanno piazzando delle cariche esplosive?

la libertà è un bene incommensurabile solo per chi brama essere eretico

(non ricordo di chi)
Federica
Inviato: 2/8/2005 21:55  Aggiornato: 2/8/2005 21:55
So tutto
Iscritto: 26/7/2005
Da:
Inviati: 18
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
grazie per il benvenuto! Avevo sentito qualcosa ma non sapevo che si erano opposti. Hanno ragione e spero che possano farlo capire a quante più persone possibili. Ieri ho visto un servizio sulla 7 che parlava dei soldati americani che a causa dell'uranio impoverito avevano subito gravi conseguenze per la salute. anchele autorità americane spiegavano il tutto con problemi pschici e stress dei soldati..... Che schifo! Un giorno sono sicura che quella che oggi è solo una minoranza diventerà la maggioranza, quando la gente capirà e si renderà conto, molte cose cambieranno. Del resto la storia ci insegna che spesso i contemporanei non riescono fino in fondo a capire il momento storico in cui vivono. In questo caso credo che non passerà troppo tempo. La gente legge e si informa e dove l'informazione non le sembra sufficiente va dove può trovare risposte ai dubbi. Certo avere persino il coraggio di crear un museo alla memoria è non avere neanche lontanamente cosa sia avere una coscienza. Sono sicura che, nonostante il dolore,i parenti delle vittime andranno avanti contro un paese che li ha traditi e contro una ipocrisia che non ha confini.

kex
Inviato: 2/8/2005 22:24  Aggiornato: 2/8/2005 22:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/7/2005
Da: calabria
Inviati: 180
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Ciao Plinio Questa foto non l'avevo mai vista, le finestre sono intatte con qualche pezzo di vetro addirittura attaccato sulle ante. Insomma veramente bisogna chiudere gli occhi per non vedere.

una goccia fara' traboccare il vaso

vorrei regalare ai miei figli un po' di consapevolezza in piu'
shevek
Inviato: 2/8/2005 23:15  Aggiornato: 2/8/2005 23:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Salut y Libertad! Notevole il lavoro del grande puffo... tra l'altro in una delle demolizioni controllate "ufficiali" qualcosa va storto, ed una torretta resta per un attimo in piedi, per poi crollare come si suppone siano crollate le torri di New York: le parti superiori cadono su quelle inferiori parzialmente indebolite. Ebbene, la torretta cade platealmente in maniera assai più lenta del resto, causa la resistenza incontrata. Insomma, l'11\9 avremmo dovuto vedere il "fungo" - che cade privo di resistenze apprezzabili - arrivare a terra prima del resto dela torre che dovrebbe vedersi per qualche tempo al di sopra di esso. Invece "fungo" e resto della torre cadono alla stessa velocità da caduta libera... Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
Redazione
Inviato: 2/8/2005 23:33  Aggiornato: 2/8/2005 23:33
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
BULL: Ho un dubbio........ volevo sapere come è possibile armare con microcariche 2 grattacieli di 400 metri senza che nessuno se ne possa accorgere? Guardando dei documentari su l'abbattimento di grattacieli in modo controllato,si nota l'enorme mole di lavoro che la ditta deve fare per posizionare le cariche esplosive........possibile che nessuno si sia accorto di nulla!!!!!!!!!!! In parte ti ha risposto Federica, la quale ironicamente non si è però accorta di aver fatto un "gioco del potere" al contrario. Mi spiego: è verissimo che "l'hanno detto alla radio" (che il week-end precedente ci fu il black-out COMPLETO di TUTTE le telecamere interne della Torri) ma la verità è che l'ho detto io! (Peraltro ho verificato in abbondanza, prima di dirlo). Si è quindi verificato un curioso caso di autoreferenzialità al contrario, in cui "l'ha detto la radio" sembrava rafforzare la mia tesi. Dal che si può facilmente dedurre che se io controllassi "le altre" radio e le TV, quelle vere .... [ Modificato da Redazione Attivo 2/8/2005 22:34 ]

Polidoro
Inviato: 3/8/2005 0:20  Aggiornato: 3/8/2005 0:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Massimo, una domanda. Riguarda i pompieri al Pentagono. All'inizio usano schiumogeno, come si deve fare in caso di carburante, poi, invece, usano acqua, essendosi accorti di che tipo di incendio avevano davanti. Si vede guardando i getti delle varie foto. Magari lo hai già detto tu? In questo caso scusami, altrimenti, per non perdere un'occasione di primato, mi affretto a dirlo io. Sarebbe la testimonianza di una esplosione e non di un areo caduto con relativo Kerosene. Sperando che il prossimo fuoco non sia a 10 milioni di gradi http://www.raf.mod.uk/history/t_images/nagasaki.jpg

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
hi-speed
Inviato: 3/8/2005 1:14  Aggiornato: 3/8/2005 1:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
L'osservatorio, posto sul tetto del world trade center, il 10 settembre 2001 era stranamente chiuso e era proibito l'accesso ai visitatori.

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
Redazione
Inviato: 3/8/2005 1:16  Aggiornato: 3/8/2005 1:16
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
POMIDORO [sic]: Si, lo avevo già scritto, non so più in quale pagina della sez 9/11, ma non c'è proprio nente di male a ricordarlo, anzi. E' un elemento in più. Infatti quello del 9/11 non è affatto un problema di indizi, è un problema di chi vuole e chi non vuole guardarli in faccia. Una volta che ti decidi, hai solo da scegliere. HI-SPEED. Dell'osservatorio non lo sapevo. Mi passi un link? WORF: Credo che l'efficacia del filmato vada misurata sulle persone che non sanno nulla del problema-Torri. E' per loro che è stato pensato, e non certo per dei "volponi stagionati" come me o te. Ma se tu hai un'altra versione da proporre, male non ne può fare di certo. Più sono le voci nel coro, maggiore è il numero di orecchie che si possono raggiungere. [ Modificato da Redazione Attivo 3/8/2005 3:48 ]

hi-speed
Inviato: 3/8/2005 1:46  Aggiornato: 3/8/2005 1:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Ti mando il biglietto... il resto è scritto in danese qui

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
padrealdo
Inviato: 3/8/2005 7:50  Aggiornato: 3/8/2005 7:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/1/2005
Da: Reggio Emilia
Inviati: 130
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
"9/11 was a Day of Infamy in which the US government killed its own people" Agghiacciante. A chi sta sfornando cd e dvd da regalare (Vulcan, ma penso tanti altri), consiglio di prvilegiare la versione da 180 Mb, oltre all'inserimento di materiale reperibile con una certa facilità. Segnalo http://question911.com/links.php , ma i siti abbondano. Ricercando su Google, vengono riportate circa 27.700.000 (!!) pagine web per "9/11" e circa 1.610.000 pagine web per "9/11 conspiracy" (6%). E' solo un esempio, ma sarebbe interessante spulciare tutte quelle 27 Mega e passa di pagine e catalogarle nelle tre classiche categorie, gov - antigov - unclear Per chi è forte di stomaco, sarebbe pure istruttivo girovagare tra le circa circa 6.410.000 pagine web riportate immettendo "9/11 video". .... and much more! Tristemente mi congedo.

Coraggio, il meglio è passato. (E. Flaiano)
andrea748
Inviato: 3/8/2005 8:27  Aggiornato: 3/8/2005 8:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2004
Da: Roma
Inviati: 265
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Al di la del fatto che se quel sito in danese fosse in italiano, sarebbe fantastico da leggere, mi dite dove posso scaricare il dvd che gia hanno fatto con tutti i servizi, le immagini e le foto che denunciano sti 4 infamoni? Scusate il francesismo, ma qui a Roma, l'infame è proprio una figura di bassissimo profilo. Spesso i poliziotti vengono identificati con questo aggettivo nello slang della mia città.

"Se qualcuno parla come un idiota e si comporta come un idiota, non fatevi ingannare: è un idiota."

"Non condivido le cose che dici ma difenderò sino alla morte il tuo diritto di dirle"
Polidoro
Inviato: 3/8/2005 10:24  Aggiornato: 3/8/2005 10:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Qualcuno ha mai visto questo The Lone Gunmen's "Pilot" Un episodio pilota che sei mesi prima dell'11 Settembre racconta l'intera storia quasi come poi avvenne Se non l'avete già visto: Londra: una ditta israeliana gestiva la sicurezza alla metropolitana Chi si occupava della sicurezza alla metropolitana di Londra? La risposta che ci viene spontanea è: le forze dell’ordine britanniche oppure l’apparato di sicurezza inglese o risposte simili. Ed invece no. Si deve andare in Medio Oriente ed esattamente in Israele. Oh guarda !! Sto bevendo troppo? [ Modificato da Polidoro Attivo 3/8/2005 9:33 ]

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
shevek
Inviato: 3/8/2005 11:22  Aggiornato: 3/8/2005 11:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Salut y Libertad... Il sito danese è una vera e propria enciclopedia dell'11\9 ed affini, con credo pressochè tutti i materiali foto\video esistenti... la metà non li conoscevo ed il mio archivio personale supera i 3 GB! Ma la cosa più interessante è l'archivio dei link (manchiamo, purtroppo) dal quale si evince che il "popolo dell'11\9" in rete è oramai enorme. Non sarebbe il caso di provare a contattarci/coordinarci? Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
hi-speed
Inviato: 3/8/2005 14:11  Aggiornato: 3/8/2005 14:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Cosa ne pensate del Test round? qui

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
Gargoyle
Inviato: 3/8/2005 14:30  Aggiornato: 3/8/2005 14:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/4/2005
Da: Roma
Inviati: 421
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Complimenti Hi-speed.... veramente ottimo 'sto sito!!! C'ho passato l'intera mattinata Devo dire che di materiale ce nè tantissimo..... Grazie ancora

L'illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari. A. GRAMSCI
Plinio
Inviato: 3/8/2005 15:21  Aggiornato: 3/8/2005 15:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/5/2004
Da:
Inviati: 259
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Grazie ancora Speed. Questo spiegherebbe gli sbuffi? http://www.terrorize.dk/911/theory/911.wtc.theory.3.wmv

andrea748
Inviato: 3/8/2005 15:39  Aggiornato: 3/8/2005 15:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2004
Da: Roma
Inviati: 265
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Cosi, tutto è più chiaro. Probabilmente le cariche sono bastate solo su qualche piano ed il resto lo ha fatto il peso. Davvero dei grandi...

"Se qualcuno parla come un idiota e si comporta come un idiota, non fatevi ingannare: è un idiota."

"Non condivido le cose che dici ma difenderò sino alla morte il tuo diritto di dirle"
Plinio
Inviato: 3/8/2005 16:03  Aggiornato: 3/8/2005 16:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/5/2004
Da:
Inviati: 259
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Devo ammettere che non credevo che i servizi segreti americani avrebbero mai potuto inscenare un piano così accurato! Non è che davvero li stiamo sopravalutando?

goldstein
Inviato: 3/8/2005 16:16  Aggiornato: 3/8/2005 16:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Devo ammettere che non credevo che i servizi segreti americani avrebbero mai potuto inscenare un piano così accurato! Considera solamente che il budget della sola CIA e' stimabile (sono informazioni classificate) tra i 30 e i 40 miliardi di dollari: qualcosa come 80.000 miliardi di lire. Una finanziaria, e senza contare il "sommerso". Certo, i soldi non sono tutto: altri servizi, con meno fondi e personale, sono piu' professionali e sofisticati.

titano75
Inviato: 3/8/2005 16:19  Aggiornato: 3/8/2005 16:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/4/2005
Da: Roma
Inviati: 704
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
certo che veramente è pazzesco......questa si chiama premeditazione ..... nè più nè meno...... .....bel blef in mondo visione........ Titano

a faccià in giù su di uno specchio d'acqua....
ascolto il mondo e vedo il fondo...
Refosco
Inviato: 3/8/2005 18:20  Aggiornato: 3/8/2005 18:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/5/2004
Da: Bologna
Inviati: 785
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
andrea748: Citazione:
Cosi, tutto è più chiaro. Probabilmente le cariche sono bastate solo su qualche piano ed il resto lo ha fatto il peso
permettimi di dissentire al riguardo di questa teoria: se osservi i crolli, nelle riprese complete anche da lontano, vedi che le torri sono letteralmente esplose piano per piano, senza soluzione di continuità... cosa veramente impossibile considerato che la struttura non era di calcestruzzo (o cemento) ma di acciaio (54 piloni centrali + tutta la struttura perimetrale... vado a memoria, 226 barre intrecciate tra di loro (imbullonate). non è (a logica) materialmente possibile che una struttura che ha una "spina dorsale" di quella portata, possa collassare su se stessa a causa del peso... al massimo si può "spezzare" (come in effetti ha fatto la torre SUD, nella parte alta) e la parte alta precipitare sugli edifici circostanti... invece si sono letteralmente polverizzate. a mio avviso c'erano delle cariche per ogni piano con una sequenza computerizzata (tipo lampadine dell'albero di natale, quelle nuove che fanno adesso - elettroniche)

la libertà è un bene incommensurabile solo per chi brama essere eretico

(non ricordo di chi)
Redazione
Inviato: 3/8/2005 20:32  Aggiornato: 3/8/2005 20:32
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
intervista al manager del progetto costruzioni delle torri. E' del gennaio 2001. Lui è morto nei crolli.

andrea748
Inviato: 3/8/2005 22:59  Aggiornato: 3/8/2005 22:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2004
Da: Roma
Inviati: 265
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Si, hai ragione ma se osservi quel filmato digitale postato sopra, sembra che i piani si assommino. Comunque sia, non sono venute giù per cause naturali. Più su qualcuno mi chiedeva se i terroristi a Londra non avrebbero fatto più danni, la sera dei festeggiamenti per l'assegnazione delle olimpiadi a Londra. Certo. Così come nell'attacco al WTC, avrebbero fatto più danni con un paio d'ore di ritardo. Sacrificare "poche" vittime, rende comunque l'idea. Sia chiaro, io sono sempre statoconvinto che dietro tutto questo ci siano CIA (USA) e MOSSAD (Israele).

"Se qualcuno parla come un idiota e si comporta come un idiota, non fatevi ingannare: è un idiota."

"Non condivido le cose che dici ma difenderò sino alla morte il tuo diritto di dirle"
Polidoro
Inviato: 3/8/2005 23:13  Aggiornato: 3/8/2005 23:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Qualche carica qua e la, ma che scherziamo, i lavori si fanno per bene o niente! (diceva mio nonno) REFOSCO, lo saprai, ma: La ditta incaricata ovvero la Controlled Demolitions Inc è la migliore al mondo: garantisce di fare a pezzi qualsiasi grattacielo e garantisce altresì che la lunghezza dei pezzi non superi quella dei pianali dei camions incaricati di sgomberare le macerie, cosa che fanno anche loro come è stato nel caso delle Torri (com mirabile sveltezza). Probabilmente sono state minate piano per piano. Hanno fatto un lavoro meraviglioso. Se guardi le foto dall'alto vedi che i mucchi di detriti sono nella sagoma degli edifici. Anzi guardando il film che ho scaricato da Arcoiris molte demolizioni non sono fatte molto bene, viene da protestare....Ma le Torri Gemelle sono state un mortale capolavoro. Peccato che non possano metterlo sul loro Sito come referenza.

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
goldstein
Inviato: 3/8/2005 23:53  Aggiornato: 3/8/2005 23:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Il giornalista che intervista il progettista delle torri morto nei crolli e' il grande Anthony Hilder. Regista di 911 the biggest lie ever sold (da cui quello spezzone), Illuminazi 9/11, e altri blockbusters (che ve lo dico a fare, avra' venduto 10 vhs). A proposito, sto estraendo i 20 minuti di Loose Change che parlano delle demolizioni, poi lo uppo su spread-it.

Paxtibi
Inviato: 4/8/2005 2:05  Aggiornato: 4/8/2005 2:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
i mucchi di detriti sono nella sagoma degli edifici. Non ho il link sotto mano, ma ricordate la storia e le dichiarazioni di uno dei primi soccorritori - quelli che poi vennero allontanati in malo modo senza spiegazioni per lasciare il campo ai soccorritori "autorizzati"? Disse che il primo pensiero che gli passò per la testa fu "quanto è piccolo il mucchio di macerie", poi descrisse il cemento completamente polverizzato ("non trovammo un pezzo di cemento intero") e la grande quantità di rettangoli d'acciaio, sezioni dei piloni, tagliati alla perfezione, proprio come accade nelle demolizioni controllate. Ma è sufficiente ricordare che occultare elementi tolti dalla scena del delitto come è stato fatto con l'acciaio del WTC è reato, almeno finché non è stata condotta l'indagine. L'acciaio è stato rivenduto a tempo di record, fuori dagli USA, in India e in Cina...

shevek
Inviato: 4/8/2005 2:47  Aggiornato: 4/8/2005 2:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Salut y Libertad, Plinio! L'ipotesi che compare nell'animazione POTREBBE essere valida, in astratto; nel concreto, le torri sono cadute ad una velocità prossima - pressochè identica - a quella "galileiana" della caduta libera dei gravi, senza, in altre parole, il ritardo dovuto alla resistenza alla rottura dei piani circostanti. Effetto di ritardo, tra l'altro, ben visibile nell'animazione stessa e, come ho già fatto notare, nella torretta di una delle demolizioni controllate (non perfettamente riuscita) presenti nell'ultima fatica di Massimo. Resta in piedi, pertanto, solo l'ipotesi delle cariche. Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
goldstein
Inviato: 4/8/2005 2:49  Aggiornato: 4/8/2005 2:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Come ho accennato prima, qui potete scaricare i 20 minuti di Loose Change in cui si parla delle demolizioni controllate. Sono molto interessanti. Paxtibi, quel tipo lo ricordo ma non lo ritrovo, ma ho la testimonianza di un pompiere che dice piu' o meno le stesse cose (acciaio escluso). Spremiamo 'sto spread-it, finche' funziona..

batchman
Inviato: 4/8/2005 10:43  Aggiornato: 4/8/2005 10:43
So tutto
Iscritto: 4/8/2005
Da:
Inviati: 1
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
salve, sono appena entrato e stavo leggendo l'articolo che riguarda la fiammata sul muso del primo aeromobile che ha impattato. Si disquisisce sul colore della fiammata derivata dal GASOLIO contenuto nei serbatoi.... beh, da quello che mi risulta i Jet non vanno a Gasolio.

Epper
Inviato: 4/8/2005 11:37  Aggiornato: 4/8/2005 11:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/4/2005
Da: casa mia
Inviati: 50
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Shevek, sai dirmi come calcolare il tempo di caduta teorico rispetto alla teoria della caduta libera dei gravi??? E' importante!

Epicuro:
La morte non va temuta perchè quando ci siamo noi non c'è lei e quando c'è lei non ci siamo noi.
Stephen Hawking:
Il più grande nemico della conoscenza non è l'ignoranza... Ma l'illusione della conoscenza!
Plinio
Inviato: 4/8/2005 11:59  Aggiornato: 4/8/2005 11:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/5/2004
Da:
Inviati: 259
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Ogni volta che parlo di questo argomento passo per un pazzo credulone! Vengo sbeffeggiato e preso per il ...naso! Non è una bella sensazione. E poi è difficile essere convincenti con chi vive di pregiudizi. Qualcuno può darmi dei consigli. Avete le stesse difficoltà?

andrea748
Inviato: 4/8/2005 12:12  Aggiornato: 4/8/2005 12:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2004
Da: Roma
Inviati: 265
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Avoja..........

"Se qualcuno parla come un idiota e si comporta come un idiota, non fatevi ingannare: è un idiota."

"Non condivido le cose che dici ma difenderò sino alla morte il tuo diritto di dirle"
kex
Inviato: 4/8/2005 12:20  Aggiornato: 4/8/2005 12:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/7/2005
Da: calabria
Inviati: 180
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
il problema vero credo che diventera' a breve proprio questo, chiunque si imbatta in questo sito o siti omologhi da dove molti di voi hanno recuperato informazioni, non potra' che riconoscere la triste realta' di quello che e' accaduto. Il problema di cui parlavo sara' appunto quello di creare il gruppone, di trasformare l'informazione in certezze anche per i piu' scettici. E' anche vero che (sono un iscritto dell'ultima ora) dalla data del mio ingresso ci sono piu' di 100 nuove persone interessate a quello che si scrive qui, e la maggior parte di queste non arriva gia' convinta di quello che sta' diventando massa critica. Per rifarmi ad un recente articolo di Massimo, il giovedi famoso sembra si stia in qualche modo materializzando, anche se con calma esasperante. [ Modificato da kex Attivo 4/8/2005 12:28 ]

una goccia fara' traboccare il vaso

vorrei regalare ai miei figli un po' di consapevolezza in piu'
Plinio
Inviato: 4/8/2005 12:40  Aggiornato: 4/8/2005 12:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/5/2004
Da:
Inviati: 259
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Forse il mio errore è quello di parlarne con tutti. Credo invece che dovrei "selezionare" (passatemi il termine un po' antipatico) le persone a cui parlarne e soprattutto cercare di parlarne a piccoli gruppetti, massimo 3 persone.

cerber
Inviato: 4/8/2005 12:57  Aggiornato: 4/8/2005 12:57
So tutto
Iscritto: 4/8/2005
Da:
Inviati: 1
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
ci sono parecchie testimonianze a riguardo di esplosioni dentro alle torri. qui una: http://www.arcticbeacon.com/articles/article/1518131/28031.htm e qui la testimonianza di una persona che lavorava nel wtc, a riguardo del power shut down che ha permesso di posizionare le bombe. http://www.serendipity.li/wot/forbes01.htm

Redazione
Inviato: 4/8/2005 13:11  Aggiornato: 4/8/2005 13:11
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Batchmann: Ok, kerosene. °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° TUTTI: Ho sottotitolato l'intervista al manager delle Torri

goldstein
Inviato: 4/8/2005 15:46  Aggiornato: 4/8/2005 15:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Shevek, sai dirmi come calcolare il tempo di caduta teorico rispetto alla teoria della caduta libera dei gravi??? L'aveva detto Santaruina in un recente post, che ti riporto: Per quanto riguarda la caduta libera la formula è S= ½ g*t2 come ricordava Polidoro. Di conseguenza t = 2S/g (il tutto sotto radice quadrata, che non so dove sia nella tastiera). S è lo spazio che il corpo percorre in caduta libera, nel nostro caso l’altezza della torre cioè circa 410 metri. g è l’accelerazione data dalla forza di gravità, cioè 9,81 m/s2 Di conseguenza il tempo occorrente in caduta libera sarebbe stato di 9,14 secondi, molto vicino a quello effettivamente verificatosi. Ciò sembrerebbe confermare che il corpo non ha trovato particolari resistenze nella sua caduta, come ci sarebbe potuti aspettare dalla struttura che comunque nei piani inferiori era integra , come spesso avevamo fatto notare. Nemmeno “l’effetto martello” giustificherebbe un tempo di caduta così breve, visto che comunque si sarebbero dovute trovare delle forze resistenti fornite dai vincoli della struttura integri che avrebbero perlomeno ridotto l’impatto delle forze di direzione opposta generate dai piani che crollavano, rallentandone così il tempo di caduta.

willie
Inviato: 4/8/2005 17:48  Aggiornato: 4/8/2005 17:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 83
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Molto efficace il filmato. Ma so già che cosa risponderanno tutti coloro che preferiscono non capire: "Be', forse questo signore si sbagliava, o forse voleva solo vantarsi di fronte alle telecamere", e così via... [ Modificato da willie Attivo 4/8/2005 16:50 ]

soleluna
Inviato: 4/8/2005 19:35  Aggiornato: 4/8/2005 19:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2005
Da: orbita di Anarres
Inviati: 1309
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Intanto grazie a tutti per questo fiorire di pensieri Io di edilizia cemento architettura e company capisco esattamente quanto una rapa, ma a vedere il filmato e leggervi mi sovviene un elementare pensiero cioè: se un palazzo cade per i fatti suoi si suppone che qualcosa ceda e che quindi lo stesso cada in una direzione.... quella della parte che ha ceduto, la più debole, visto che questi bei grattacieli sono caduti perfettamente dritti devo presupporre per intuito che abbia ceduto esattamente nello stesso modo in tutti i suoi lati facendo sì che il baricentro restasse interno al palazzo stesso (se dico corbellerie per favore spiegatemi) ora trovo, sempre appunto da ignorante, che la possibilità che questo sia accaduto sia quantomeno improbabile, poi moltiplicata per più grattacieli, seriamente e statisticamente infinitesimale..... o no? vista la lunga lista di libri linkati, le innumerevoli pagine di internet che quantomeno pongono seri e argomentati dubbi alla versione ufficiale, tutto questo silenzio mediatico sui fatti visti da questa angolazione è quantomeno connivente, altrimenti data per certa e sicura la versione ufficiale non dovrebbero avere alcun problema ad affrontare chi ne sostiene una contraria e a dibatterla... scusate se ho abbassato il tono della discussione ciao Pat

"perche' ballate e vi fate l'acconciatura, visto che qua e' impossibile anche comprare da mangiare?"
"perche' magari oggi e' l'ultimo giorno che viviamo, e vogliamo amarlo quanto piu' possibile"
Grozny
Ashoka
Inviato: 4/8/2005 20:39  Aggiornato: 4/8/2005 20:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Qui si può trovare la simulazione con cui il Dr. Astaneh ha "Spiegato" il crollo del WTC per conto della Federal Emergency Management Agency. I commenti (in rosso) aiutano a seguire meglio la lettura. Nel sito del Dr. Astaneh purtroppo non sono ancora state rese disponibili le versioni originali dei suoi studi (dal 2002.. ah sti professori...) Ashoka

Redazione
Inviato: 4/8/2005 21:20  Aggiornato: 4/8/2005 21:20
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Come ho scritto ultimamente su arcoiris (ho dovuto difendere l'articolo) se un governo è complice di attentati come questi, non è certo difficile trovare dozzine di "esperti" disposti a rendersi ridicoli di fronte ai colleghi pur di sostenere la tesi ufficiale. Già più difficile diventa trovarne che la oppongano, non si sa bene per quale loro vantaggio. Soleluna: il tuo ragionamento è ineccepibile, ed è tipico - senza offesa - proprio di quelli che "non ci capiscono una rapa". Come "il re è nudo", per dire. Ecco infatti come crolla un edificio quando lo fa per conto suo. [ Modificato da Redazione Attivo 4/8/2005 20:22 ]

Polidoro
Inviato: 4/8/2005 23:03  Aggiornato: 4/8/2005 23:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Salve Batchman, sono Polidoro e sono appassionato di Kerosene. Hai ragione, i Jet vanno a Kerosene, un kerosene speciale chiamato in vari modi ma nella maggior parte dei casi è Kerosene Jet fuel A-1 ovvero un Kerosene purificato, cui è stato tolto in gran parte lo zolfo ed altre sostanze, allo scopo di non danneggiare i motori. Comunque sempre kerosene è con variazioni nelle prestazioni, si, ma la temperatura a cui brucia è, grosso modo, la stessa e, cioè, lontanissima dal poter liquefare od anche solo indebolire (1500° e 800°) l'acciaio. Altrimenti le stufe a kerosene si sarebbero tutte sciolte da tempo! Qui una rassegna dei combustibili avio oppure Qua si vede una bella applicazione miniaturizzata di un motore a turbina e le temperature del gas scarico (620° massimi) in condizioni di combustione ottimali, cosa che invece non era nelle Torri gemelle e ciò si vede dal colore scuro delle fiamme e dal susseguente fumo nero. Ciao, Polidoro (non Pomodoro, Massimo: a proposito, ne ho così tanti che non so più che fare, mia moglie non ha voglia di metterli nei barattoli... un orribile spreco)

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
andrea748
Inviato: 5/8/2005 9:47  Aggiornato: 5/8/2005 9:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2004
Da: Roma
Inviati: 265
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Vedendo quell'articolo, si chiarisce come, neanche altri 2 aeri nella stessa torre l'avrebbero buttata giù. Sapete qual'è il dramma? Una volta, persone come queste, che si ponevano domande, che proponevano alternative probanti alle versioni ufficiali, sarebbero state fatte sparire. Oggi non vengongono prese minimamente in considerazione. Non esistono. Tanto ciò che non viene trasmesso in TV, non esiste.

"Se qualcuno parla come un idiota e si comporta come un idiota, non fatevi ingannare: è un idiota."

"Non condivido le cose che dici ma difenderò sino alla morte il tuo diritto di dirle"
vulcan
Inviato: 5/8/2005 16:12  Aggiornato: 5/8/2005 16:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Citazione:
Molto efficace il filmato.Ma so già che cosa risponderanno
Ho usato il filmato anche come "esperimento" con qualche "cavia" ... (n.b. anche io a suo tempo sono stato "una cavia".. giusto refosco?) Può essere da solo un buon punto di partenza per introdursi efficacemnte nell'argomento .. a mio avviso per tutti.. anche per i più difficili....a condizione però che prima si abbia l'accortezza di preparare almeno un poco l'argomento.. e creare un minimo di tensione emotiva verso il video stesso.. altra accortezza più sosfisticata ... creare un aspettatva emotiva sul video dopo il blà blaà introduttivo ... < appena mi è possibile ti faccio vedere il video .. poi valuterai liberamente anche alla luce di quello che abbiamo detto> risultato: c'è ancora qualcuno che sta aspettando ... ( e mi cerca), ma prima di "buttare il pomodoro nella pentola" , il soffritto lo faccio ad arte!! heheheheheh

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
vulcan
Inviato: 5/8/2005 16:35  Aggiornato: 5/8/2005 16:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Citazione:
mi sovviene un elementare pensiero
ciao soleluna io ho fatto quet'altra riflessione: le torri crollano perfettamente in verticale .Lungo tutto il perimetro esterno ed interno si crea perciò un perfetto sincronismo .. Quindi si deve supporre un indebolimento progressivo e costante durante tutta la caduta nelle colonne di acciaio che fanno da supporto principale. Questo cedimento strutturale può esse dovuto solo a due ipotesi fisiche: Un rammollimemnto progressivo e costante dall'alto verso il basso delle colonne in acciaio principali , oppure la presenza di cedimenti strutturali a diversa altezza uno dietro l'altro, progressivi e costanti sempre dall'alto verso il basso, il contrario determinerebbe un crollo a spezzoni. D'altra parte l'ipotesi del crollo strutturale dall'alto con il peso che tende sempre più ad aumentare e che poi si porta dietro man mano tutti gli altri piani (esempio della pila dei piatti), non è sostenibile in quanto questo cedimento almeno dal punto di vista probababilistico non può essere omogeneo e costante. I vettori di forza determinati da crolli strutturali dei piani superiori, viaggerebbero in diverse direzioni con il risultato di ottenere un crollo eterogeneo completamente diverso da quello che si osserva. Scartando l'ipotesi dell'acciaio che si scioglie dall'alto (che è la più ridicola anche per ignoranti come noi!).. rimane sempre anche a semplice rigor di logica il discorso su cariche esplosive fatte esplodere in modo progressivo e costante. questo semplice ragionamento viene poi confermato dal filmato vulcan

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
vulcan
Inviato: 5/8/2005 16:46  Aggiornato: 5/8/2005 16:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Citazione:
Avete le stesse difficoltà?
ciao Plinio la mia esperienza è sostanzialmente positiva .. ma spiegavo in altra occasione a Massimo e Refosco che verosimilmente dipende molto dalla "sensibilità" delle persone e del luogo. Io vivo in un posto dove vi è la presenza Americana dal 1972 .. e quindi la gente ha sviluppato verso questa presenza un significativo spirito critico..che facilita veramente tutto! in pratica ci siamo " rotti i c******i ciao vulcan

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
Ashoka
Inviato: 5/8/2005 18:55  Aggiornato: 5/8/2005 18:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Arisalve, premettendo che le mie conoscenze di termochimica e sui metalli derivano da studi piuttosto semplificati fatti x ing. gestionale e che lo studio sull'acciaio si riferiva a lavorazioni x macchinari. Leggendo il rapporto che ho linkato poco sopra si notano alcune cose: a) e' molto vago e generico Non viene indicata la tipologia dell'acciaio ne' la struttura corretta, non si effettua un'analisi "critica" dell'evoluzione della temperatura all'interno del WTC. b) il fatto che una ricerca che e' stata finanziata con 16 milioni di dollari produca un rapporto cosi' poco dettagliato e che, dopo 2 anni e mezzo, il professore che lo ha stilato non lo linki ancora nella sua home page pone molti dubbi. Detto questo: x quanto riguarda la temperatura ho svolto qualche calcolo teorico ipotizzando che il carburante entranto nel WTC bruciasse sfruttando l'area che era dentro al momento dell'impatto e poi, esaurita quella, potesse contare soltanto su quella in ingresso (da qui il fumo nero dovuto ad una combustione in difetto di aria). Al momento dell'impatto e bruciando tutta l'aria all'interno (diciamo che i due piani colpiti fossero "open space" x l'80% del volume), effettivamente si sarebbe potuta ottenere, all'inizio, una temperatura molto alta, nell'ordine di quasi 2k gradi (per pochi secondi). Nei minuti successivi pero', l'aria entrata nell'edificio avrebbe potuto contribuire alla combustione soltanto per una frazione di quella iniziale (diciamo un quarto ad essere ottimisti) riducendo realisticamente la temperatura effettiva all'interno dell'edificio a meno di 700°C. Per quanto riguarda l'acciaio non serve che raggiunga il punto di liquefazione per perdere le sue caratteristiche di durezza e resistenza ma basta che raggiunga una temperatura + bassa, in cui comincia il processo di ricristallizzazione e le curve che descrivono la durezza appunto e la resistenza a compressione e trazione impennano verso il basso descrivendo una specie di S rovesciata. Su Arcoiris uno dei commenti faceva notare giustamente che bastano anche poco + di 700°C per indebolire l'acciaio in modo irreparabile (ed un certo tempo di esposizione..). Quindi l'impatto + l'esposizione ad una temperatura vicina agli 800° "potrebbe" aver causato l'instabilita'. Sul come sono cadute e' tutto un altro paio di maniche... Ashoka

hi-speed
Inviato: 6/8/2005 1:30  Aggiornato: 6/8/2005 1:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Un modesto consiglio: SI DEVE BATTERE IL FERRO FINCHE' E' CALDO! Molta gente ha visto il filmato (almeno quelli che conosco) e ne vogliono sapere di più. Altri nuovi filmati (con sottotitoli), o nuovi articoli!!

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
vulcan
Inviato: 6/8/2005 9:55  Aggiornato: 6/8/2005 9:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Askoka Citazione:
bastano anche poco + di 700°C per indebolire l'acciaio in modo irreparabile
ragionamento da debunker: ............. Non serve che l'acciaio fonda a 1500 gradi..il peso strutturale che le colonne stesse reggevano insieme al fatto che queste si rammolliscono alla temperatura di circa 700 gradi .. è più che sufficente per capire che il crollo strutturale diviene molto rapido. Una cosa è una colonna di acciaio .. che non deve reggere alcun peso .. altro è una colonna già sottoposta ad una forza gravitaria.. ..probabilmente il peso accellera la perdita di durezza e quindi il cedimento strutturale insieme al peso che regge. Se si prende infatti una barra di acciaio o di ferro e questa viene progressivamente portata alla temperatura di rammollimento siamo un grado di modellarla a piacimento applicando delle forze (ad esempio un martello per creare una forma).. anor prima che essa si sciolga!! grosso modo è quello che puo' essere successo alle colonne delle torri. ......... io avrei una risposta .. non saprei gli altri.. vulcan

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
Ashoka
Inviato: 6/8/2005 13:46  Aggiornato: 6/8/2005 13:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Citazione:
Non serve che l'acciaio fonda a 1500 gradi..il peso strutturale che le colonne stesse reggevano insieme al fatto che queste si rammolliscono alla temperatura di circa 700 gradi .. è più che sufficente per capire che il crollo strutturale diviene molto rapido.
Vediamo se riesco a chiarificare in maniera semplice. Se prendiamo un oggetto, ad esempio un ramo di un albero, ed iniziamo a tirarlo nella nostra direzione, sempre piu' forte, vediamo che il ramo rimane integro, anche applicando forze crescenti, e non si spezza ne' si piega (se era robusto). Se ci facciamo aiutare da un amico a tirare, o anche 2 o 3, si puo' notare che ad un certo punto il ramo inizia a scricchiolare ed offre meno resistenza rispetto a prima. Se molliamo il ramo e proviamo dopo a tirarlo da soli, probabilmente riusciamo anche senza l'aiuto degli amici a piegarlo. Quello che capita e' che raggiunta una certa tensione, detta di snervamento, il materiale tende a perdere le sue caratteristiche di indeformabilita' e durezza ed assume un comportamento plastico (cioe' si piega, si sfilaccia, etc.). Ecco un'immagine che mostra il grafico tensione/deformazione. Ora veniamo alla temperatura. I solidi hanno elevate proprieta' di resistenza alla deformazione perche' gli atomi che li compongono sono legati tra di loro e dispostri tramite un reticolo, detto reticolo cristallino. Ce ne sono di diversi tipi ma il principio e' lo stesso. Ora i reticoli non sono "perfetti" ma ci sono delle intrusioni, ad esempio negli acciai dentro il reticolo di atomi di ferro, e' introdotto del carbonio sotto forma di composti (ferrite Fe3C ad esempio) i quali, a seconda della percentuale, conferiscono diverse proprieta' al materiale. Riscaldando l'acciaio (che e' un composto di ferro e carbonio con una percentuale <2.06% di quest'ultimo) i legami si allentano e i composti "intrusi" si liberano dalla loro posizionee possono migrare all'interno del composto (che e' solido ancora). Le caratteristiche tecniche del materiale si modificano e la tensione di snervamento di cui parlavo sopra si abbassa. Un peso che ad una temperatura ambiente era sopportabile per la struttura in modo egregio, ad una temperatura + alta, mantenuta per un certo tempo, diventa insostenibile e la struttura cede. Il discorso in se' sarebbe + complicato ma cosi' spero sia stato + chiaro. Ashoka

hi-speed
Inviato: 6/8/2005 14:46  Aggiornato: 6/8/2005 14:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Pensa se lo avessero saputo prima!!! Non le avrebbero minate per demolirle!!

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
vulcan
Inviato: 6/8/2005 15:46  Aggiornato: 6/8/2005 15:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Citazione:
Vediamo se riesco a chiarificare in maniera semplice
olè Askoka., quando parlavo di debunker non mi riferivo certo a te , nè intendevo polemizzare .. tutt'altro.. ( se per caso tu avessi inteso in questo senso) sono partito dalla tua interessante osservazione del precedente post per porre un giusto quesito da "debunker" in senso lato .. Quest'ultimo tuo intervento ulteriormente rafforza il quesito .. Ripeto.. io avrei una risposta complessiva alle osservazioni ..ma vorrei sapere altri , come risponderebbero al quesito.. in particolare Massimo o refosco che hanno approfondito in modo particolare 9-11 qualora leggano questi post.. Vorrei aggiungere una prima indicazione.. I modelli teorici come quello del tuo ramo o della mia colonna di acciaio possono essere veri .. ma quando si passa al crollo reale delle torri ci sono variabili ed eventi non compresi o comprensibili.. ciao vulcan

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
vulcan
Inviato: 6/8/2005 15:56  Aggiornato: 6/8/2005 15:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
SUGGERIMENTI PER LA SEZIONE 9/11 Citazione:
E' noto come le Torri Gemelle fossero state progettate per reggere all'impatto di mutlipli aerei commerciali,
Citazione:
Svariati studi di architettura hanno respinto con decisione l'ipotesi dell'indebolimento progressivo dell'acciaio,
----------------------------------------------------------------------------------- Entrambe le indicazioni rappresentano un peso signficativo nella argomentazione sul crollo delle torri gemelle.. Bisognerebbe essere in grado di citare le fonti di queste indicazioni ..... ancor meglio metterle in bella vista nella sezione 9/11.. al contrario ci si infognerebbe in una semplice contrapposizione personale durante una discussione ..oppure rimarrebbe il dubbio a chi legge.. Questo "suggerimento" per Massimo si và ad aggiungere al discorso su quella turbina di caccia ritrovata tra le macerie del pentagono ... l'argomentazione su questa informazione risulterebbe rafforzata se si fosse in grado di citare possibilmente il modello e caratteristiche tecnice ( come qualcuno mi pare abbia già fatto) vulcan

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
Ashoka
Inviato: 6/8/2005 20:16  Aggiornato: 6/8/2005 20:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Citazione:
quando parlavo di debunker non mi riferivo certo a te
, tranquillo :) anche perche' son tutto tranne un debunker :) la mia opinione in merito al crollo e' la seguente: - l'urto + l'incendio "potrebbero" avere causato il crollo (ma non necessariamente l'hanno fatto) - il crollo e' avvenuto tramite demolizione limitando i danni questo perche' (come veniva efficaciemente sostenuto nell'articolo "come nasce una cospirazione") cosi' facendo sarebbe stato possibile fabbricare la "piccola bugia": || abbiamo fatto piazzare delle cariche perche' sapevamo di un possibile attentato ma non potevamo fermarlo in tempo. Voi che le avete piazzate siete eroi perche' avete evitato migliaia di morti in + rispetto alla strage gia' avvenuta ma non potete rivelare la vostra azione perche' l'opinione pubblica se lo venisse a sapere ci seppellirebbe...|| Ashoka, x vulcan mi pare ci fosse il rapporto di Ryan sul crollo.. provo a cercarlo p.p.s. se ne parla sempre poco ma .. tornando a casa nostra .. sapete che fine fanno i nostri soldi depositati in banca? Guardate qui

fiammifero
Inviato: 6/8/2005 20:36  Aggiornato: 6/8/2005 20:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Ecco perchè insisto di andare a vedere i movimenti della Borsa prima,durante e dopo! C'è sempre qualcuno ben informato che ci guadagna! Le guerre non sono altro che appalti pianificati per le loro tasche a discapito della gente che crede ancora alla favoletta che si esporta civiltà,democrazia e libertà!

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Plinio
Inviato: 25/8/2005 10:25  Aggiornato: 25/8/2005 10:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/5/2004
Da:
Inviati: 259
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Se ne parla anche su wikipedia!

vulcan
Inviato: 25/8/2005 12:01  Aggiornato: 25/8/2005 12:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
oh plinio.. a parte il documento di mazzucco..questo pagina di wikipoedia su
11-9 mi sembra veramente fatta bene !!

vulcan

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
Plinio
Inviato: 25/8/2005 17:34  Aggiornato: 25/8/2005 17:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/5/2004
Da:
Inviati: 259
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Si, sono d'accordo, davvero un bel lavoro anche quello.

Redazione
Inviato: 25/8/2005 18:32  Aggiornato: 25/8/2005 18:32
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Battere il ferro finchè è caldo, dice Hi-speed. E' in arrivo il film completo di mezz'ora sul 9/11 (9/11 by luogocomune 2, la vendetta)

Plinio
Inviato: 25/8/2005 18:44  Aggiornato: 25/8/2005 18:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/5/2004
Da:
Inviati: 259
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Citazione:
E' in arrivo il film completo di mezz'ora sul 9/11

Bene bene, bene bene, perchè sto preparando dei DVD da regalare ai miei conoscenti.

Plinio
Inviato: 29/8/2005 17:32  Aggiornato: 29/8/2005 17:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/5/2004
Da:
Inviati: 259
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
E' OT, ma vederlo scritto a caratteri cubitali è bellissimo!:

Hal
Inviato: 30/8/2005 15:35  Aggiornato: 30/8/2005 15:35
So tutto
Iscritto: 23/8/2005
Da:
Inviati: 1
 Re: IL CROLLO DELLE TORRI GEMELLE
Una demolizione controllata parte SEMPRE dal basso verso l'alto! Non si può controllare un'implosione partendo dall'alto. Possono essere in sucessione molto ravvicinata da sembrare istantanea (caso molto raro), ma sempre dal basso verso l'alto.

Ciao!


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA