Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


news internazionali : Giornalista USA decapitato
Inviato da Redazione il 20/8/2014 12:50:00 (35936 letture)

Analisi del video sulla decapitazione di James Foley. (Il video contiene alcune immagini forti, che sono preannunciate da un triangolo rosso).


Potete anche scaricare il video originale da ARCOIRIS.TV.

Testo del video:

Sono trascorse meno di 48 ore dalla notizia, e quello dell'uccisione di James Foley è già passato alla storia come "il video della decapitazione".

In realtà, nel video non c'è nessuna decapitazione. C'è un uomo decapitato, questo sì. Ma come sia avvenuta questa decapitazione, nessuno è in grado di saperlo.

Tutto ciò che si vede nel video è il presunto killer che avvicina il coltello alla gola di Foley e inizia a muoverlo. Poi c'è una dissolvenza in nero, e ci ritroviamo direttamente all'immagine del cadavere di Foley, già decapitato, con la testa appoggiata sulla schiena. [...]


Un'immagine, fra l'altro, che ricorda fin troppo da vicino un'altra decapitazione, quella di Nicholas Berg, avvenuta in Iraq una decina di anni fa. Anche in quel caso, come vedremo in seguito, era nato il sospetto che si trattasse di una macabra messa in scena, il cui scopo non fosse affatto quello di incutere paura agli americani, per farli desistere dai loro piani di invasione in Iraq, ma anzi di scatenare nell'opinione pubblica occidentale un'ondata di indignazione tale da giustificare in pieno proprio quell'invasione.

Ma andiamo con ordine. Il video di James Foley dura in totale 4 minuti e trenta. Il primo minuto e mezzo è dedicato interamente ad un intervento di Obama, nel quale il presidente americano annunciava al pubblico la sua intenzione di bombardare i militanti dell'ISIS, se avessero proseguito nella loro avanzata in Iraq.

Dopodichè il filmato ci mostra un effettivo attacco aereo da parte degli americani di postazioni dell'ISIS.

Dopo questa lunga premessa, arriva finalmente il "Message to America, il messaggio all'America, che viene comunicato al pubblico prima per bocca dello stesso Foley, e poi dal suo presunto carnefice.

Nella sua dichiarazione, sostanzialmente, Foley dice che ciò che sta per accadergli avviene per colpa del suo vero assassino, e cioè lo stesso governo americano.

Dopodichè parla il presunto killer. Con un perfetto accento inglese questo personaggio fa la solita sparata propagandistica, piena di luoghi comuni contro gli stati uniti ed a favore del califfato. Una cosa va chiarita bene: questo non è un arabo che parli bene l'inglese, questo è chiaramente un madrelingua. Oppure un arabo che ha studiato ad Oxford fino al giorno prima.

Alla fine del suo discorso l'uomo si mette alle spalle di Foley, e compie il gesto di tagliargli la gola. Ma interviene, come abbiamo detto, la provvidenziale dissolvenza in nero, che ci porta direttamente all'immagine di Foley già morto e decapitato.

In chiusura ricompare l'uomo in nero, senza un solo schizzo di sangue addosso, che lancia una nuova minaccia contro Obama.

Questo video suggerisce diverse riflessioni. La prima è che non si comprende perchè i suoi autori abbiano ritenuto necessario far rivedere al mondo le dichiarazioni di Obama. Lo sanno tutti che gli americani stanno bombardando le postazioni dell'ISIS, e dal loro punto di vista non c'era nessun bisogno di ricordarlo al mondo. Se invece il video fosse stato fatto, ad esempio, da qualcuno della CIA, allora ecco che scatta il classico meccanismo dell'excusatio non petita. E cioè l'uomo della CIA, che costruisce questo video ad arte, con l'intenzione di mostrare al mondo quanto siano crudeli questi jihadisti, sente certamente il bisogno di aggiungere una giustificazione da parte loro, e quindi fa rivedere al mondo le dichiarazioni di Obama.

Lo stesso meccanismo sembra entrare in funzione quando il video mostra un attacco aereo da parte dei droni americani. Questo è un attacco aereo visto dagli americani, e non dagli islamici. Se davvero gli islamici avessero voluto denunciare al mondo l'aggressione americana, avrebbero mostrato delle fotografie - magari anche false - di donne e bambini con il corpo dilaniato dalle bombe americane.

In fondo, è quello che fanno i palestinesi, quando vogliono mostrare al mondo la crudeltà degli attacchi israeliani dal cielo. Mostrano le conseguenze, e cioè le immagini dei loro bambini ammazzati e dilaniati, non mostrano le immagini dal cielo delle bombe che cadono.

Invece qui, si mostra l'attacco dal punto di vista americano, e l'errore psicologico sembra addirittura accentuato dal bisogno degli autori di aggiungere la scritta "Aggressione americana contro lo stato islamico". Se gli autori fossero stati dei veri islamici avrebbero scritto casomai "questa bomba americana ha ucciso 40 civili innocenti". Avrebbe cioè, nuovamente, raccontato il fatto dal loro punto di vista, e non da quello americano.

Poi c'è la parte forse più indicativa di tutte, nel filmato, e cioè il titolo "A message to America". Guardate com'è esteticamente raffinato questo titolo, con la spaziatura delle lettere che bilancia addirittura alla perfezione la riga superiore con quella inferiore. Sembra il titolo di un megafilm di Hollywood, e non certo un titolo qualunque messo insieme nel deserto da un guerrigliero sprovveduto. Guardate, c'è addirittura la leziosità dell'animazione delle lettere, al suo interno. Anche la prima parte del video era piena di trucchetti in stile Hollywood. Guardate che carine queste transizioni fra scena e scena, tipiche dei montaggi più raffinati. Oppure guardate questi falsi disturbi che sono stati aggiunti al segnale video. Si tratta in realtà di un filtro che fa l'effetto TV, esattamente come è un filtro a creare l'impressione delle linee televisive sul monitor. Ma che bisogno c'era di aggiungere questi effetti, ci si domanda, se lo scopo era solo quello di ricordare al mondo l'aggressione da parte americana dei militanti dell'ISIS?

Chi può sentire il bisogno di dare a queste immagini un maggiore "effetto TV", per renderle più convincenti? Un grezzo guerrigliero islamico, oppure un raffinato montatore di Hollywood?

Veniamo ora al cuore della questione. Perchè la decapitazione non ci viene mostrata? Se davvero lo scopo era quello di spaventare a morte gli americani, non c'era niente di meglio che far vedere Foley che si dimena urlante di dolore, mentre il suo killer gli taglia la gola con schizzi di sangue che vanno dappertutto.

Se invece guardiamo con attenzione le immagini, vediamo che il killer non affonda affatto il coltello nella gola, tant'è che lo muove avanti e indietro per 5 o 6 volte senza che esca un solo schizzo di sangue.

E' chiaro quindi che ci fosse fin dall'inizio l'intenzione di montare una macabra messa in scena, ad uso del consumatore. In tutta probabilità Foley è stato prima ucciso in un altro modo, e poi decapitato quando era già cadavere. Esattamente come era successo a Nick Berg. Mentre i suoi sicari si accaniscono per tagliargli la testa, si vede chiaramente che Berg è già morto. Non solo il suo corpo non si agita minimamente, ma non c'è nessuno schizzo di sangue vistoso che vada ad imbrattare le pareti o i corpi stessi dei suoi assassini.

A questo punto ci si domanda: perchè voler apparire al mondo come degli spietati tagliagole, capaci di segare di netto la testa ad una persona ancora viva, quando in realtà si vede chiaramente che si tratta di una finzione? Come dicevamo prima, se lo scopo era davvero quello di terrorizzare gli americani, al punto da farli rinunciare ai bombardamenti sull'ISIS, allora sarebbe stato più utile mostrare lo sgozzamento dal vivo, in diretta.

Se invece si vuole solo scatenare un'ondata di indignazione, per giustificare agli occhi dell'occidente la continuazione, e magari anche l'escalation, degli attacchi militari in Iraq, allora la messinscena era la soluzione ideale. Ed infatti, non è forse un caso che proprio ieri il governo italiano abbia autorizzato l'invio di armi ai militari curdi. La stessa cosa hanno appena fatto Inghilterra, Francia e Germania. Se poi guardiamo ai commenti sulla TV americana del giorno dopo, ne abbiamo una piena conferma.

Avete visto com'è semplice? Problema, reazione, soluzione.

Massimo Mazzucco

Voto: 8.00 (19 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Evangelion
Inviato: 20/8/2014 13:07  Aggiornato: 20/8/2014 13:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Giornalista USA decapitato
Vedo che hai creato un topic apposta sull'argomento.

Posto per tutti il link col filmato dell'esecuzione (è ovvio dirvi che sono immagini crude!), e ribadisco la mia domanda fatta prima: come mai nel video non si vede l'esecuzione vera e propria, mentre tutti i media parlano di "video dell'esecuzione?".

Questo è il link: http://www.ogrish.tv/play.php?vid=3771

Calvero
Inviato: 20/8/2014 13:20  Aggiornato: 20/8/2014 13:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Giornalista USA decapitato
Scusa Evangelion, ma si vede o non si vede quest'esecuzione? ...

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Evangelion
Inviato: 20/8/2014 13:23  Aggiornato: 20/8/2014 13:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Giornalista USA decapitato
No, si vede solamente la testa tagliata appoggiata sul corpo.
La parte dove lo sgozza non c'è.

crunch
Inviato: 20/8/2014 13:24  Aggiornato: 20/8/2014 13:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2012
Da:
Inviati: 560
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
ma si vede o non si vede quest'esecuzione


guarda tralasciamo questo aspetto...sembra un video fatto alla CNN o alla BBC (propendo per quest'ultima visto l'accento del tagliagole)

questo gia dice tutto

Evangelion
Inviato: 20/8/2014 13:29  Aggiornato: 20/8/2014 13:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Giornalista USA decapitato
Tutti il video ha un taglio decisamente professionale (sarebbe interessante un commento tecnico di Massimo). Il fatto che ci siano due telecamere, e che il giornalista è addirittura microfonato. Se si guarda il video dell'esecuzione di Nick Berg sono molto migliorati a livello di editing.

DarthLagan
Inviato: 20/8/2014 13:32  Aggiornato: 20/8/2014 13:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/7/2012
Da: Torino
Inviati: 190
 Re: Giornalista USA decapitato
Per chi ha facebook vi consiglio un giro tra le pagine dei quotidiani, leggete i commenti a questa notizia, gente che inneggia all'uso di armi nucleari, distruzione di villaggi e perfino crociate. Certa gente è da TSO, si merita proprio tutta la merda che ingoia continuamente.
Comunque il video molto probabilmente è prodotto da "CIA Entertainment".

crunch
Inviato: 20/8/2014 13:37  Aggiornato: 20/8/2014 13:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2012
Da:
Inviati: 560
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
sono molto migliorati a livello di editing


sembra quasi che VOGLIANO insinuare il dubbio che sia un fake

Truth79
Inviato: 20/8/2014 13:40  Aggiornato: 20/8/2014 13:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/8/2009
Da:
Inviati: 244
 Re: Giornalista USA decapitato
Massimo aspettiamo con ansia un tua analisi,ma qui la faccenda puzza,potrebbe esser stato usato qualche effetto speciale etc etc ?Insomma la solita vecchia storia...

Di tutte le cose sicure,la piú certa è il dubbio.
Calvero
Inviato: 20/8/2014 13:45  Aggiornato: 20/8/2014 13:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Giornalista USA decapitato
_________
_____

Comunque il video non lo guarderò. Cerco di capire solo quali sono le informazioni e le prove.

Per il resto, da qui in poi si discuterà delle solite cose. Ma non di quello che conta. Cioè di cosa a livello vibrazionale contribuisce a scatenare nella coscienza collettiva questo gioco mortale.

Abbiamo un anello di congiunzione tra il nostro mondo e i padroni del mondo. Questo è quello che separa la nostra vita e la nostra responsabilità dal poter cambiare le cose. Si chiama politica o religione, che è la stessa cosa. Insieme a loro continueremo un cammino di morte, crudeltà e disprezzo per la vita. Senza di loro, cambieremmo questa schifosa realtà. Quando toccherà a noi, allora in quell'ultimo istante - e sarà troppo tardi, capirai cosa è Dio, cosa è organizzazione e cosa è Vita.

E adesso tutti insieme, avanti a farci le seghe. Vediamo chi schizza più lontano.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
NiHiLaNtH
Inviato: 20/8/2014 13:49  Aggiornato: 20/8/2014 13:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Giornalista USA decapitato
in questo si vede il momento dell'inizio del taglio ma poi viene censurato

http://www.youtube.com/watch?v=MxA_-yQTiLI

Evangelion
Inviato: 20/8/2014 14:00  Aggiornato: 20/8/2014 14:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Giornalista USA decapitato
C'è qualcosa che non torna: il sito Ogrish è famoso per postare video shock, non ha caso è stato spostato in Polinesia per via di varie denunce, e non viene mostrato intero. Mentre su youtube c'è una versione che sembra più lunga, ma censurata.

E tutto questo mentre su twitter l'account del membro dell'Isis, dove è stato postato il filmato originale, è stato rimosso.

boh! ???

Marsi
Inviato: 20/8/2014 14:03  Aggiornato: 20/8/2014 14:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Giornalista USA decapitato
Cioè una persona viene decapitata a sangue freddo e voi pensate a chi ha girato, se c'è il microfono, a fare dietrologia ?
Non vi rendete conto che è uno schifo che qualcuno abbia fatto questo ?

Slobbysta
Inviato: 20/8/2014 14:06  Aggiornato: 20/8/2014 14:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Giornalista USA decapitato
...una sera ero in un bar e un ragazzino mi ha sparato tra cellulare e cellulare un video allucinante con un coltello poco affilato fare un lavoro da macellaio tagliando la testa tra urla e strazi...era credibile perché la carotide ha fatto schizzare sangue arterioso...la solita tuta ARANCIONE...chissà perché? Mah...
Questo è subliminale! Perché ARANCIONE come a Guantamano? Assurdo o ingenuo o FATTO APPOSTA...quel video era famoso e crudo...ricorda quelle stampe inerenti la ghigliottina...UN TROFEO!
Quello che è grave è farlo passare come "normalità" anomala...intanto....

...i commenti mi sembrano reclamino l'atto cruento come prova o voyeurismo...è un po' come vedere uno stallone scoparsi una disgraziata..quanto piglia per farsi violare? Forse ci si dovrebbe domandare perché godiamo quando una F1 si sfracella e ancora non si sà, sulle condizioni del pilota...

..ritorniamo a squola..che cosa cazzo si dovrebbe commentare...SE MI PRUDE...TENDO A GRATTARMI..

Slobbando....

Nuit
Inviato: 20/8/2014 14:07  Aggiornato: 20/8/2014 14:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/9/2010
Da: Messina
Inviati: 346
 Re: Giornalista USA decapitato
All'inizio dell'invasione in Iraq il mondo intero era curioso di sapere del ritrovamento delle armi di distruzione di massa, ma così non fu! Allora tutti a domandarsi il perché di questa guerra il perché di tutti questi morti fino a quando non iniziarono gli sgozzamenti eseguiti per lo più su giornalisti freelance con tanto di foto e di video. In particolare mi ricordo il giornalista Baldoni uccido in Iraq forse perché stava indagando un po' troppo sull'uso del fosforo bianco a Falluja.....

Tutto questo ebbe un impatto emotivo devastante quasi spiazzante, per la prima volta il mondo intero all'unisono condannò senza se e senza ma il popolo iracheno e legittimo senza se e senza ma l'intervento militare in Iraq.

Adesso, l'uccisione del giornalista Foley mira soprattutto a colpire emotivamente le coscienze di ognuno di noi .........

La domanda che va fatta è questa:

COSA DOBBIAMO ASPETTARCI E A COSA CI STANNO PREPARANDO?

afabbri73
Inviato: 20/8/2014 14:08  Aggiornato: 20/8/2014 14:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/5/2011
Da:
Inviati: 302
 Re: Giornalista USA decapitato
Ho visto il video questa notte poco prima di andare a dormire, e direi che tranne quella sensazione di occidentale che mi sviava l'attenzione su quanti potenziali macellai abbiamo ora in italia, direi che mi è sembrata una risposta frustrata alle dichiarazioni della Clinton. Ora Isis si trova tra due fuochi, quello Americano "pentito" (per modo di dire ovviamente) e quello russo deciso a potenziare l'arsenale bellico della Siria, anche con missili a lunga gittata per contrastare e fermare Qatar ed Arabia Saudita, fonte energetica yankee; e potenziare arsenale bellico significa anche fare in modo che Siria possa rispondere adeguatamente a Isis. Per quel che è la mia insignificante e magari estrosa opinione direi che Isis è al tramonto e sicuramente nel loro ultimo periodo forniranno prova ulteriore della loro attitudine a tagliar teste. Per quel che mi riguarda è spin off, l'episodio extra di una serie televisiva un po' più corposa. Isis per me è albero che cade tra il silenzio di una foresta che cresce. In sintesi: non mi dice un cazzo. Ps. Per essere stato rapito nel 2012 direi che lo hanno tenuto abbastanza in forma, ma visto che sono frutto dell'US, direi che era anche presumibile.

Nuit
Inviato: 20/8/2014 14:15  Aggiornato: 20/8/2014 14:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/9/2010
Da: Messina
Inviati: 346
 Re: Giornalista USA decapitato

9000aleap
Inviato: 20/8/2014 14:47  Aggiornato: 20/8/2014 14:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/2/2013
Da: Marche
Inviati: 47
 Re: Giornalista USA decapitato
A me sembra il solito giornalista che si trovava al momento sbagliato nel posto sbagliato, usato come capro espiatorio contro gli ameriCANI.


Mi sembra strano e parecchio no-sense l'idea che sia un'idea di U$rAel.


E' come se trovassi un complotto nei due f12 che si sono scontrati (in circostanze ancora da chiarire..... e che mi piacerebbe tanto conoscere) qui ad Ascoli Piceno

...a 10 km da casa mia

"Fidarci di voi? Mai. Non gradite ne pace ne guerra. La guerra vi terrorizza, la pace vi rende insolenti. Chi si fida di voi invece di trovarvi leoni vi trova lepri. Invece di volpi, oche. Chi merita onore, ha il vostro odio." [Caio Marzio Coriolano]
Calvero
Inviato: 20/8/2014 15:22  Aggiornato: 20/8/2014 15:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Giornalista USA decapitato
____________________
________________
__________


COMUNICAZIONE DI SERVIZIO PER REDAZIONE

Il Sito, da giorni, a me continua a dare problemi. Compreso che ti sputa fuori dal LOGIN .. che non apre la pagina .. che non carica ... (tutto il resto di Internet mi funziona perfettamente) ...

Ogni tanto appare questa informazione:


This page cannot be displayed due to an internal error.
You can provide the following information to the administrators of this site to help them solve the problem:
Error: Unable to connect to database

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
NiHiLaNtH
Inviato: 20/8/2014 15:25  Aggiornato: 20/8/2014 15:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Non vi rendete conto che è uno schifo che qualcuno abbia fatto questo ?


sono 2 anni che questi qui tagliano teste in Libia, Siria e Iraq e nessuno ha detto niente

non è che diventa più grave solo perchè adesso la vittima è americana e ne parlano tutti i tg

polaris
Inviato: 20/8/2014 16:10  Aggiornato: 20/8/2014 16:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Giornalista USA decapitato
Marcello Foa scopre l'acqua calda e fa un'insinuazione.

Citazione:
A pagarne il prezzo è il giornalista statunitense drammaticamente e spettacolarmente decapitato (sempre che il video non sia manipolato)

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
toussaint
Inviato: 20/8/2014 16:12  Aggiornato: 20/8/2014 16:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Giornalista USA decapitato
Come dimostra lo stupendo articolo di Thierry Meyssan mirabilmente linkato da Nuit, Al-Baghdadi è un dipendente di John McCain che è a sua volta un dipendente di Obama.
Dunque, sì, quel video è un fake, e d'altronde chi sarebbe così stupido come James Foley da fare il giornalista embedded in Siria a raccontare menzogne al seguito di una banda di tagliagole da cui poi farsi ammazzare (ISIS, ISIL, Esercito Siriano Libero sono tutti brand dietro i quali c'è la stessa corporation)?
Dai su...


Edit: e ricordo anche quel bravo ragazzo di Ricucci (RaiNews24) con i suoi servizi al seguito dei "combattenti per la libertà" dell' ISIL di cui glorificava l'umanità e la passione guerrigliera contro il "cattivone" Assad.
Esilarante un suo servizio in cui pretendeva di far credere che i soldati siriani avessero bruciato delle copie del Corano per sfregio, quella fu l'apoteosi delle minchiate di cui uno pseudo-giornalista giornalaio possa fregiarsi...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
BRASA
Inviato: 20/8/2014 16:20  Aggiornato: 20/8/2014 16:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2005
Da: 1600 Pennsylvania Avenue NW Washington, DC 20500
Inviati: 442
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
NiHiLaNtH:
sono 2 anni che questi qui tagliano teste in Libia, Siria e Iraq e nessuno ha detto niente non è che diventa più grave solo perchè adesso la vittima è americana e ne parlano tutti i tg


verissimo nihilanth,

in siria ricordo un filmato di un ribelle pagato dagli amici degli amici yankee che fa secco una guardia siriana e gli magna il cuore. fai te!

ispirazione e visione sono in se stesse il fine ed il risultato
etrnlchild
Inviato: 20/8/2014 16:24  Aggiornato: 20/8/2014 16:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Giornalista USA decapitato
Il video sta anche in buona risoluzione su http://www.liveleak.com.

Dunque che abbiamo...

Un video girato montato e tagliato (anche sul discorso del giornalista) in maniera diciamo semi-professionale, radiomicrofono (presumibilmente scambiato ad un certo punto tra vittima e boia, due telecamere, finti effetti di disturbo sul discorso di Obama (mah..), chi parla che legge presumibilmente da un gobbo, con voce piuttosto ferma e piatta, senza alcun apparente coinvolgimento emotivo, niente affanno, etc....

Poi all'inizio dell'esecuzione, senza un accenno di reazione da parte della vittima, un bel fade out e poi un corpo decapitato e una testa.

Non saprei proprio che pensare...

Io se fossi un terrorista farei tutto in presa diretta, niente tagli, effetti e montaggio.
Se fossi la vittima col cavolo che sto li fermo (il giornalista sembra avere solo le mani legate) a farmi sgozzare. E' totalmente irreale.

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
Truth79
Inviato: 20/8/2014 16:55  Aggiornato: 20/8/2014 16:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/8/2009
Da:
Inviati: 244
 Re: Giornalista USA decapitato
QUOTO IN PIENO tutto quello che hai scritto etrnlchild!E' esattamente quello che penso anch'io,chi starebbe li bello tranquillo(non dimostra alcun segno di paura o spavento,è impossibile!) a quel modo,sapendo che di li a pochi secondi verrà ucciso a quella maniera poi.La mia idea è che il giornalista sia stato portato li dicendogli solamente di leggere un qualcosa e che il decapitamento sia un trucco o un effetto speciale aggiunto dopo.Massimo bisognerebbe far analizzare il video INTERO da qualche esperto.

Di tutte le cose sicure,la piú certa è il dubbio.
pixies
Inviato: 20/8/2014 17:00  Aggiornato: 20/8/2014 17:00
So tutto
Iscritto: 24/7/2010
Da: Stasera è un altro giorno
Inviati: 20
 Re: Giornalista USA decapitato
non so come dirlo..., sento che quella persona, quel giornalista, sia vivo. Non voglio vedere la sua esecuzione, ma è vero che se il suo corpo esanime nessuno dei suoi familiari lo vedrà mai, e solo questi video che circolano ci devono dare certezza della sua morte...per me è vivo e vegeto, se non altro non è morto sgozzato in mondovisione.http://www.luogocomune.net/site/uploads/smil3dbd4df1944ee.gif

toussaint
Inviato: 20/8/2014 17:18  Aggiornato: 20/8/2014 17:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Giornalista USA decapitato
La prova del fake è proprio, come dice etnichild, la totale assenza di reazioni da parte della vittima che non è colpito a tradimento, secondo il video è perfettamente consapevole che sarà decapitato da lì a poco e con un coltellaccio.
E NON SI MUOVE!!!
E' impossibile, anche se sai che non puoi far nulla in quella situazione e che morirai lo stesso, l'istinto di sopravvivenza e anche solamente il terrore ti farebbe agitare come un pazzo nel tentativo irrazionale di sfuggire alla sorte.
Siamo animali, non macchine.
In realtà, Foley è un agente della propaganda USA e dunque stava facendo solo il suo lavoro.
Poi gli cambieranno identità, apporteranno qualche cambiamento estetico con la chirurgia e via di nuovo, a continuare il suo sporco lavoro...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
NiHiLaNtH
Inviato: 20/8/2014 18:05  Aggiornato: 20/8/2014 18:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
in siria ricordo un filmato di un ribelle pagato dagli amici degli amici yankee che fa secco una guardia siriana e gli magna il cuore. fai te!


si quello è famosissimo

invece l'hai visto il video in cui i ribelli siriani fanno decapitare un civile da un bambino?

Citazione:
Non saprei proprio che pensare...


i video che mostrano reali decapitazioni da parte dei ribelli sono completamente diversi da questo

però magari l'hanno ammazzato davvero e il tizio mascherato che parla non è un estremista dell'isis come non erano di al qaeda quelli che hanno ammazzato Nick Berg

horselover
Inviato: 20/8/2014 19:05  Aggiornato: 20/8/2014 19:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Giornalista USA decapitato
l'opposizione in usa ha una sua particolare politica estera non sempre in sintonia col governo e così lo scontro politico si svolge in tutto il mondo. già si è visto ai tempi di carter quando usarono come sponda l'iran per fare eleggere reagan ( e dietro c'era bush)

peonia
Inviato: 20/8/2014 19:20  Aggiornato: 20/8/2014 19:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Giornalista USA decapitato
Non ho visto il video e manco lo voglio vedere...ho visto però la foto...
di un corpo, senza testa, a pancia sotto con le mani legate dietro...e la testa poggiata sul corpo stesso..... a parte che potrebbe benissimo essere un fotomontaggio, ma vi riporto le critiche fatte da un mio amico che l'ha visto su liveleak.com, eccole:
"Non capisco.
Per chi ha visto i video crudeli e cruenti fatti con cellulare di altre decapitazioni. negli ultimi anni in buona parte del mondo islamico, dove le varie rivoluzioni arancioni si sono succedute e dove c'è sempre stata una forte presenza di alqueda e di queste bandiere nere dell'isis, i video non erano mai stati censurati, erano fatti malissimo, con audio pessimi.
qui ci sono tantissime novità:
1-la divisa stile guantanamo
2-l'incredibile tranquillità nella voce della vittima
3-uno stato di salute ed integrità della vittima, che era un loro prigioniero dal 2012, eccellente
4-un inglese quasi perfetto del carnefice
5-un coltello molto piccolo per questo tipo di lavoretti
6-niente sangue, nonostante i circa due secondi di forte insistenza del coltello nelle zone dove le arterie del collo sono a fior di pelle
7-vittima microfonata, pulizia del suono, nonostante il vento del deserto
8-più di una videocamera e montaggio con cambio di camera
9 per ultimo, la divisa del carnefice completamente pulita mentre mostra la prossima possibile vittima.
A voi le conclusioni"

che ne pensate?



LA FOTO su FB era corredata da questo commento di Assad di un anno fa:

Il Presidente #Assad 26/8/2013: Il terrorismo non è la carta vincente che mettete in tasca e che tirate fuori quando e dove volete e la giocate innumerevoli volte! Il terrorismo è simile a uno scorpione che vi punge in qualunque momento, perciò non è possibile che stiate con il terrorismo in Siria e contro il terrorismo in Mali, per esempio. Non potete appoggiare il terrorismo in Cecenia e combatterlo in Afghanistan. E per essere molto preciso, qui mi riferisco proprio all’Occidente e non a tutti i leader mondiali. Parlo di alcuni leader occidentali che “ hanno voluto che i loro interessi si concretizzassero” , devono ascoltare i popoli della regione e i loro stessi popoli, e non cercare leader “burattini”, sperando che loro siano in grado di realizzare i loro interessi.

http://tg24siria.wordpress.com/2013/08/27/teso-integrale-dellintervista-rilasciata-dal-presidente-bashar-al-assad-al-quotidiano-russo-izvestia/

Certo dopo aver letto questo articolo, riesce sempre più difficile credere che sia vero, ma se anche lo avessero ucciso per davvero, poveraccio, potrebbe essere l'ennesima vittima utile...
http://www.senzanubi.it/home/isis-hillary-clinton-fondatrice/


*LA FOTO

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
P.K.89
Inviato: 20/8/2014 19:24  Aggiornato: 20/8/2014 19:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/7/2013
Da:
Inviati: 601
 Re: Giornalista USA decapitato
Ho visto il video, e devo dire che a parte dei banner pubblicitari porno, non c'è nient'altro di interessante.
E se devo dire la mia, anche se non sono un esperto, mi sembra proprio un fake.
Ho visto anni or sono, anche se ero molto piccolo i video delle esecuzioni di soldati mi pare, ai tempi della prima crociata a bin laden, credo, e devo dire che erano così crudi, che se provo a ricordarli mi sembra di averli ora d'avanti agli occhi.

A parte che si vede solo la testa appoggiata sul corpo, e quando inizia a tagliare si oscura, la cosa che mi induce a credere possa essere un falso è che quando inizia a tagliare non esce un po di sangue. Nei vecchi video si vedevano due esecuzioni, una con un seghetto e una con un coltello militare, (tra le altre cose dubito che con quel tipo di lama utilizzata in questo video si riesca a staccare l'osso del collo) e posso garantire che è un bagno di sangue. Li inizia a segare come se stesse affettando del pane e non esce un rivolo di sangue.

Ma al di la di questi macabri dettagli, il punto è che se il video fosse reale, be è avvilente il circolo vizioso di odio a cui porta, ma peggio ancora è se avessi ragione, ci troviamo per l'ennesima volta di fronte a una farsa della peggior specie, atta a creare un odio, che non deriva soltanto dall'inciviltà e l'ignoranza, ma è indotto.

Slobbysta
Inviato: 20/8/2014 19:37  Aggiornato: 20/8/2014 19:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Giornalista USA decapitato
EVANGELION..Questo è il link: http://www.ogrish.tv/play.php?vid=3771
QUESTO È UN SITO PORNO PIENO DI COSE CHE SI ATTACCANO AL COMPUTER.....EVITATELO!

crunch
Inviato: 20/8/2014 19:46  Aggiornato: 20/8/2014 19:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2012
Da:
Inviati: 560
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
QUESTO È UN SITO PORNO PIENO DI COSE CHE SI ATTACCANO AL COMPUTER.....EVITATELO!


mai sentito parlare di linux?


totalrec
Inviato: 20/8/2014 19:56  Aggiornato: 20/8/2014 20:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 767
 Re: Giornalista USA decapitato
Dall'articolo di Foa:

"Sia chiaro: oggi l’Isis appare come un’entità autonoma ed è improbabile che sia ancora sostenuta e foraggiata dagli Usa"


A me sembra invece altamente probabile, visto che:

1) Grazie ad esso gli europei sono stati "convinti" a fornire armi ai curdi, cosa che un tempo avrebbero evitato di fare per non far imbestialire la Turchia. Ora che l'ISIS ha fornito il pretesto giusto, gli sguatteri dell'UE possono nascondersi dietro di esso. Si realizza così l'antica ambizione israelo/statunitense di frantumare l'Iraq in tre diverse aree in conflitto tra loro: una curda a nord, una sunnita al centro e una sciita al sud.

2) Un Iraq sotto il dominio sciita rappresentava un enorme rischio per gli USA, a causa della potenziale creazione di un asse politico-economico con l'Iran (asse che con Al Maliki era in avanzato stadio di definizione). Ora, grazie all'ISIS, questo rischio appare fortemente ridotto.

3) L'ISIS, a giorni alterni, continua a rappresentare una spina nel fianco della Siria, cosa che agli USA non dispiace di certo.


Marcello Foa è uno dei giornalisti meno indegni nel panorama desolante dell'informazione italiana; eppure, come si vede, nemmeno lui sembra avere il coraggio o l'intuizione necessaria per analizzare fino in fondo le strategie americane.

"I shall be telling this with a sigh
Somewhere ages and ages hence:
Two roads diverged in a wood, and I...
I took the one less traveled by,
and that has made all the difference".

(Robert Frost, "The road not taken")
NiHiLaNtH
Inviato: 20/8/2014 20:10  Aggiornato: 20/8/2014 20:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Giornalista USA decapitato
di solito durante una decapitazione esce molto sangue

https://www.youtube.com/watch?v=X6kr6fcysts&bpctr=1408559269

https://www.youtube.com/watch?v=aaKpgA5IRyY

e si usano dei grossi coltelli

W.Snake8
Inviato: 20/8/2014 20:16  Aggiornato: 20/8/2014 20:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2014
Da: Napoli
Inviati: 107
 Re: Giornalista USA decapitato
Ora su tg la 7: "Il pentagono sta "vagliando" l'idea di inviare un contingente di 300 uomini in Iraq."

Il merdone mondiale sta per esplodere e qualcuno dovrebbe prendere per la giacca quel bimbo minchia di Renzi e fargli capire senza nemmeno troppe spiegazioni che dobbiamo estraniarci da ogni conflitto. Via dalla NATO subito!

totalrec
Inviato: 20/8/2014 20:20  Aggiornato: 20/8/2014 21:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 767
 Re: Giornalista USA decapitato
Lo posso dire?
Ma perché ci frega tanto di discutere di 'sto video (che io non ho visto e non vedrò)?

Se è autentico, vuol dire che al mondo c'è oggi un americano di meno, cosa che fa sempre piacere.

Se invece è il solito snuff fabbricato dalla CIA (a prescindere dal fatto che l'esecuzione in esso mostrata sia autentica o fasulla), anche in questo caso niente di nuovo sotto il sole, sarà la miliardesima produzione della premiata ditta sempre sullo stesso tema e per gli stessi scopi.

Perché mai, in nome dell'analisi di una simile boiata, dovremmo rovinarci la digestione del pollo coi peperoni vespertino?

"I shall be telling this with a sigh
Somewhere ages and ages hence:
Two roads diverged in a wood, and I...
I took the one less traveled by,
and that has made all the difference".

(Robert Frost, "The road not taken")
crunch
Inviato: 20/8/2014 20:21  Aggiornato: 20/8/2014 20:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2012
Da:
Inviati: 560
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
nemmeno lui sembra avere il coraggio o l'intuizione necessaria per analizzare fino in fondo le strategie americane.


la prima

afabbri73
Inviato: 20/8/2014 20:24  Aggiornato: 20/8/2014 21:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/5/2011
Da:
Inviati: 302
 Re: Giornalista USA decapitato
Ora che ho letto gli ultimi interventi di Obama ci sta anche che la decapitazione di un americano e la minaccia di un'altra di stessa matrice sia la solita messa in scena per stimolare l'opinione pubblica per giustificare un un intervento e liberare nuovi fondi per combattere la loro incessante battaglia contro il terrorismo, può essere? Un bin laden a breve periodo per muovere truppe sul territorio anche a fronte dell'intervento di Assad, avvallato da Putin, relativamente alla situazione di Qatar e Arabia saudita?

l1171
Inviato: 20/8/2014 20:46  Aggiornato: 20/8/2014 20:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/8/2011
Da:
Inviati: 31
 Re: Giornalista USA decapitato
Faremo giustizia dicono i fenomeni che esportano sacrificandosi quello che non hanno(la democrazia non esiste senza informazione libera) e intanto segnalo che viene votato l'invio di armi leggere ai kurdi(niente di scandaloso non mi batto il petto per questo) e ironia della sorte il servizio sul tg2 (che viene religiosamente a ruota della santificazione del forse giornalista americano forse ucciso da loro stessi) è ironia della sorte curato da una certa Simona Burattini(degli americani)

"vorrei essere un tuffatore per rinascere ogni giorno dall'acqua all'aria" ascoltate Flavio Giurato grande cantautore romano
crunch
Inviato: 20/8/2014 20:46  Aggiornato: 20/8/2014 20:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2012
Da:
Inviati: 560
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Un bin laden a breve periodo per muovere trubbe sul territorio anche a fronte dell'intervento di Assad, avvallato da Putin, relativamente alla situazione di Qatar e Arabia saudita?


la russia ha in siria una importante base navale sul mediterraneo, toglierla di mezzo e' un obiettivo foindamentale che gli USA e israele perseguiranno ancora con forza, possibilmente ma non verosimilmente prima che putin fornisca ad assad altre armi e tecnologie avanzate, tuttavia lo scopo principale dell' isis resta a mio avviso indebolire l'asse iran-iraq-siria che avrebbe dovuto portare alla costruzione di un gasdotto verso l'europa

EDIT

la 'rivolta' in siria e' iniziata qualche giorno dopo la firma del contratto per il suddetto gasdotto (2011)

polaris
Inviato: 20/8/2014 20:46  Aggiornato: 20/8/2014 20:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Giornalista USA decapitato
Dopo la notizia della presunta decapitazione di Foley il Colonnello Shaffer invoca l'intervento militare a Fox News «Dobbiamo andare in Siria», «L'IS attaccherà New York e Washington» ecc...

Godetevi lo spettacolo pietoso.

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
Mario77
Inviato: 20/8/2014 20:58  Aggiornato: 20/8/2014 20:58
So tutto
Iscritto: 13/11/2011
Da:
Inviati: 4
 Re: Giornalista USA decapitato
I peggiori nemici degli USA sono gli USA stessi...dopo questa ennesima, probabile messa in scena della decapitazione, aspettiamoci altre guerre, altri interventi militari americani in Medio Oriente. Nel frattempo, Israele rade al suolo un'intero popolo, quello Palestinese.
Le moderne tecnologie sono utili a smascherare i complotti, ma lo sono altrettanto a fabbricarli, e l'informazione globale è in mano a pochi gruppi, in stretto rapporto con le banche e le multinazionali. Continuiamo la lotta contro questi mentitori seriali, ma ricordiamoci che il nostro destino è riposto nell'urna elettorale!!!!!

Slobbysta
Inviato: 20/8/2014 21:02  Aggiornato: 20/8/2014 21:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Giornalista USA decapitato
Crunch...mai sentito parlare di linux?

Non son predisposto ne all'inglese ne all'informatica...qualche altra qualità l'avrò..chissà...uso spesso iPad..e malgrado i grossi limiti...è pratico...




SE COMUNQUE È UN FALSO QUEL POVERACCIO DEVE CAMBIAR IDENTITÀ ...boh

Intanto l'Europa manda armi (gratis?) ai curdi...


Slobbysta

crunch
Inviato: 20/8/2014 21:29  Aggiornato: 20/8/2014 21:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2012
Da:
Inviati: 560
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
SE COMUNQUE È UN FALSO QUEL POVERACCIO DEVE CAMBIAR IDENTITÀ


puo anche darsi che sia comunque morto

Redazione
Inviato: 20/8/2014 21:30  Aggiornato: 20/8/2014 21:30
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Giornalista USA decapitato
Sto lavorando al video. Sarà pronto domani in giornata.

Se intanto qualcuno vuole fare un ripasso sul caso Berg, lo trova qui. Certi parallelismi sono impressionanti.

Aironeblu
Inviato: 20/8/2014 21:46  Aggiornato: 20/8/2014 21:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Giornalista USA decapitato
Qui c'è la firma del tagliateste di Londra: la credibilità è esattamente la stessa!
Come fanno notare @Peonia e @altri, calma olimpica della vittima mentre annuncia la sua esecuzione, doppia telecamera, niente sangue durante i primi secondi della presunta esecuzione, nè sui cestiti dell'esecutore alla fine del messaggio.
Aggiungiamo per curiosità come il vestito del giornalista, dopo aver sventolato per il vento durante tutto il video, come segno di rispetto decide di fermarsi completamente durante l'esecuzione. E come anche il coltello brandito minacciosamente durante il messaggio, perda improvvisamente la sua lucentezza e si faccia opaco di fronte alla tragedia.

Povero Obama, a questo punto sarà costretto a ristabilire l'Ordine ancora una volta.

Evangelion
Inviato: 20/8/2014 21:50  Aggiornato: 20/8/2014 21:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Giornalista USA decapitato
Sull'originalità del fillmato aspetto l'analisi di Massimo. Comunque la cosa che mi ha più colpito è il "confezionamento" del video: Il filmato è stato diffuso su Twitter; e nei social network devi essere abile a catturare l'attenzione, il montaggio frenetico (come direbbe Massimo "in stile Hollywood") sembra proprio avere questo scopo. Una cosa così li vedi nei trailer cinematografici, dove con un abile gioco di stacchi tra le immagini, cerchi di tenere alta l'attenzione dello spettatore.

Mi riesce difficile immaginarmi un terrorista smanettare con Adobe Video, scegliere la musica di sottofondo, le angolazioni, etc.. IN UNA ZONA DI GUERRA!

Può darsi che sia tutto vero, e che l'abbiano fatto apposta per schioccare ancor di più lo spettatore, ma una cosa così sinceramente non si è mai vista. :(

Calvero
Inviato: 20/8/2014 21:51  Aggiornato: 20/8/2014 21:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Giornalista USA decapitato
________
______

Un intervento di Massimo Fini.

L’Isis è il più grave pericolo che si è presentato all’Occidente negli ultimi anni. Già dal nome (Califfato islamico dell’Iraq e del Levante), si capisce che la loro intenzione non è conquistare semplicemente l’Iraq, ma spazi molto più ampi. Nell’Isis non confluiscono solo combattenti Iracheni o siriani, ma anche somali (Al-Shabaab somali) e guerriglieri del delta del Niger. Insomma, tutta una parte del radicalismo islamico. Inoltre, si lega idealmente ad altre manifestazioni anti occidentali. Ed anche se attualmente lo scontro sembra essere tra sunniti e sciiti, il loro vero obiettivo è l’Occidente, cioè costruire una base molto ampia. Ovvero fare quello che si diceva volesse fare Bin Laden - ammesso che Bin Laden sia mai esistito (nel senso classico del termine) -, un punto da cui partire per poi dare battaglia frontale a tutto l’Occidente. Questo mi pare che non sia stato capito ancora dai leader occidentali, né dai media occidentali. Oltretutto quelli dell’Isis sono combattenti estremamente motivati, coraggiosi, abili, che si battono sul territorio e l’Occidente non ha i mezzi perché questa non è gente che si può combattere semplicemente con i droni o con gli aerei, tanto è vero che è stato chiesto aiuto all’Iran perché l’Iran può combattere sul campo, mentre gli occidentali non sono più in grado di combattere sul campo, non hanno proprio la forza morale per farlo. Il capo di questo Isis ha detto: "Vogliamo conquistare Roma", è una iperbole, vero. Ma è anche una dichiarazione di guerra al mondo occidentale. Non credo che in un’ipotetica guerra all’Occidente l’Italia sarebbe la prima. Di certo se questi si decidono a fare terrorismo internazionale sono incontenibili, perché hanno uomini che si fanno saltare in aria e in Occidente gli obiettivi sensibili sono talmente ampi che non li puoi controllare tutti! Inoltre molti combattenti del califfato vengono dall’Europa. Sono quasi sempre musulmani, ma sono cittadini di varie nazioni europee: italiani, ma anche inglesi, francesi. E non c’è modo di fermarli. C'è il rischio della guerra asimmetrica, cioè da una parte hai queste potenze con mezzi straordinari. Ma tutto ciò fomenta il terrorismo, perché il terrorismo è l’unico modo per combattere queste forze. E il terrorismo spesso vuol dire kamikaze, ed è appunto questo il rischio che corre l’Occidente, che peraltro corre per sua responsabilità, perché non dimentichiamo che l’attacco all’Iraq del 2003 ha creato queste situazioni. Prima ancora l’attacco all’Afghanistan, che è stata una vera follia, perché gli afgani si interessano solo del loro Paese, quindi non sono mai usciti da lì, non hanno portato né terrorismo né altro fuori dall’Afghanistan. Questa repressione del mondo afgano è fra le ragioni che hanno fatto proliferare tutte queste altre cose.
A loro interessa Mosul perché è un centro petrolifero, perché non hanno solo finanziamenti da vari Paesi, ma si autofinanziano, hanno preso le armi di questo pseudo esercito iracheno messo insieme dagli americani in funzione di questo fantoccio, che è il Presidente dell’Iraq Al- Maliki. Questi si sono squagliati immediatamente, ma nessuno ha voglia di combattere e quindi hanno preso le armi, gli armamenti e tutto quanto. Non attaccheranno i curdi per due motivi, uno che non gli interessano i curdi, e poi perché i curdi hanno i mezzi per difendersi sul terreno, perché sono combattenti famosi per la loro valentia. Quindi evitano di accattare il Kurdistan. Non è quello che gli interessa, quello che gli interessa alla fine è l’Occidente. E' evidente che per il momento c’è questa battaglia tra islamici sunniti e islamici sciiti, ma a mio avviso è una cosa temporanea. Alla fine si metteranno d’accordo, perché il nemico nemico unico è l’Occidente. Boko Haram, che sta da un’altra parte, esprime bene che cosa pensano in generale questi radicali islamici, perché letteralmente vuol dire l’educazione occidentale è peccato. Perciò credo che alla fine si uniranno. I loro punti di vista sono due: uno è quello religioso, l’altro è storico. L’Occidente come colonizzatore, violentatore dei loro valori. Vedono quindi l’Occidente come occupante economico, come disgregatore delle loro culture, non solo religiose, ma anche tradizionali. L’Occidente non ha un collante di nessun tipo, non solo non ha valori religiosi, è anche senza valori. Faccio un esempio estremo, questi si fanno saltare in aria, qui non c’è nessuno disposto a tagliarsi un dito per difendere i cosiddetti valori occidentali, che non esistono. Non è un valore passare dalla Porsche alla BMW. Il consumismo ha deprivato di ogni valore, di ogni tensione morale e etica. Questa è la vera debolezza dell’Occidente. Quindi può essere super armato quanto vuoi, ma non ha più gente disposta a combattere.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
afabbri73
Inviato: 20/8/2014 21:55  Aggiornato: 20/8/2014 22:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/5/2011
Da:
Inviati: 302
 Re: Giornalista USA decapitato
Ci sta...
Penso comunque sarebbe un pochetto stupido da parte degli statunitensi farlo anche dopo che Russia abbia fornito Siria di armi e tecnologia. A dicembre feci un viaggio in medioriente, per expo 2020 che si terrà a Dubai, purtroppo non posso rivelare gli argomenti. La loro preoccupazione principale è la Siria, ma tutto il medio oriente è preoccupato, emirati inclusi. (Emirati che come dicono loro vedono nell'Inghilterra la loro madre, negli Stati Uniti la loro visione, nel libano la loro amministrazione). Io penso che vogliano boicottare veramente il potenziale intervento siriano sui territori Qatar ed Arabia Saudita che si sono rinforzate molto dopo le performance statunitensi sul fronte iracheno e non solo. Quatar soprattutto che sta monopolizzando il mercato del petrolio. Indebolire Qatar non indebolirebbe Stati Uniti? E grazie alla cazzata americana targata ISis nessuno potrebbe dir nulla ala russia. Poi nell'ultimo periodo Russia, China ed Iran hanno stretto discreti sodalizi, Russia ed Iran contratto petrolio manco un mese fa, pocho prima Bank of China, ci sta quel che dici ma parrebbe un po' complesso e pericoloso per tutti. Per me vogliono assicurarsi che ad Assad non arrivino missili a lunga gittata per colpire qualche pozzo. Periodo interessante, sia sul fronte europeo sia sul fronte mediorientale. È a che guerra psicologica alla quale Putin sta rispondendo egregiamente, tra sanzioni europee (zappa sui piedi per l'Europa) è appunto le vicende mediorientali. Poi una piccola nota: il Giappone sta cambiando la costituzione relativamente agli interventi militari, vogliono essere autonomi nel scegliere gli obiettivi da colpire, i nemici da combattere ...anche loro per me sono da tenere sotto controllo. Ma anche nel mio caso è una mera opinione. La geopolitica è scacchi, la politica è dama. In geopolitica il miglior insegnante in guerra è il nemico e vive del motto il nemico del mio nemico è mio amico, occorre monitorare quali tavoli siano impegnati e quanto sia l'ammontare delle poste in gioco. Per me è importante quel che dici, soprattutto relativamente al contratto 2011 che ha decretato l'inizio delle ostilità, ma le cose possono cambiare, una cosa tira l'altra, una fa più rumore dell'altra ed attira più o meno diverse attenzioni. Comunque sul fronte civile, ovunque vai respiri popoli divisi in due tra neutralisti ed interventisti come poco prima delle grandi guerre. Sta terza guerra mondiale penso sia una guerra tiepida fatta solo ed esclusivamente di guerre civili perché neppure chi le sta combattendo da i salotti, per me, non sa esattamente quel che sta succedendo. È tutto un "vai avanti tu che mi vien da ridere" o piangere. A seconda dei punti di vista.

Pyter
Inviato: 20/8/2014 22:01  Aggiornato: 20/8/2014 22:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Giornalista USA decapitato
Il capo di questo Isis ha detto: "Vogliamo conquistare Roma"

Ma non l'avevano già presa nel '45?

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
W.Snake8
Inviato: 20/8/2014 22:03  Aggiornato: 20/8/2014 22:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2014
Da: Napoli
Inviati: 107
 Re: Giornalista USA decapitato

Slobbysta
Inviato: 20/8/2014 22:03  Aggiornato: 20/8/2014 22:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione...puo anche darsi che sia comunque morto

ALLORA TANTO VALE SGOZZARLO DAVVERO...


IL FATTO CHE SIA TRANQUILLO VUOL DIR POCO...PUÒ ESSER PIENO DI "CALMANTI" O DROGATO...SE POI INCIDI COL COLTELLO IN VERTICALE IL SANGUE POTREBBE NON SCHIZZARE L'HO IMPARATO IN MADAGASCAR ..dopo aver mozzato la testa ad un pollo con un colpo netto, in mezzo alla foresta, schockando la mia guida..c'è una tecnica di praticare un incisione in verticale, dopo di che, la pressione diminuisce tantissimo...comunque dovrebbero fuoriuscire due litri di sangue almeno..quindi..boh

Macabramente...Slobbysta

afabbri73
Inviato: 20/8/2014 22:10  Aggiornato: 20/8/2014 22:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/5/2011
Da:
Inviati: 302
 Re: Giornalista USA decapitato
Ho postato la stessa cosa su facebook 15 minuti fa... Strana testimonianza, lo ha visto passare quasi radente a bassa velocità, integro, per poi schiantarsi..... Strana testimonianza. Se era in anomalia i piloti avrebbero potuto salvarsi. Almeno nel secondo impatto.

Evangelion
Inviato: 20/8/2014 22:11  Aggiornato: 20/8/2014 22:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Giornalista USA decapitato
Se ci vai caso, verso la fine, si nota che tiene la mascella ben serrata... come se si preparasse a "resistere" al coltello.

Slobbysta
Inviato: 20/8/2014 22:11  Aggiornato: 20/8/2014 22:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Giornalista USA decapitato
Impatto tra due caccia tornado:

Quescto sciimpatico sciignore dice un'altra cosca...

http://tv.ilfattoquotidiano.it/2014/08/20/tornado-testimone-non-ce-stata-collisione-ne-ho-visto-schiantarsi-sulla-collina/293196/


CHE SIA LO STESSO RAGGIO SPERIMENTATO A CARONIA ORA AGGIORNATO AGLI AEREI...DA CAPIRE SE QUESTI TORNADO ERANO DA ROTTAMARE...SE SÍ..PUÒ PUZZARE di giochetto.....

Slobbysta

afabbri73
Inviato: 20/8/2014 22:31  Aggiornato: 20/8/2014 22:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/5/2011
Da:
Inviati: 302
 Re: Giornalista USA decapitato
Per essere estemporanei: Nigeria, Ebola, Boko Haram, EbaBum copyright US 2009 - Isis, Siria, decapitazioni, gasdotti, petrolio - UE, Ondata muslim in italia - Ucraina, gasdotti, UE sanzioni Russia.

afabbri73
Inviato: 20/8/2014 22:44  Aggiornato: 20/8/2014 22:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/5/2011
Da:
Inviati: 302
 Re: Giornalista USA decapitato
Tutto questo sai perché? Vogliono che Massimo faccia un altro "inganno globale" ah ah

Blade1960
Inviato: 21/8/2014 0:27  Aggiornato: 21/8/2014 0:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/11/2006
Da:
Inviati: 264
 Re: Giornalista USA decapitato
Guardare il video ,mi ha fatto lo stesso effetto del video dell'unica telecamera funzionante(che culo) del pentagono 2001.

lysmata
Inviato: 21/8/2014 0:43  Aggiornato: 21/8/2014 0:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/3/2011
Da:
Inviati: 286
 Re: Giornalista USA decapitato
L'anno scorso ho registrato e caricato su youtube i fuochi d'artificio per farli vedere ai miei. Ebbene, di notte, con un cellulare e senza fare nessun lavoro al video ho ottenuto un video migliore.Ma è possibile che sti poveri terroristi abbiano ancora solo telecamere da 0.2 mpixel? Porelli. Non so, sembra quasi che facciano video superpixelati per un motivo...

Comunque, per quelli che ancora non hanno avuto il coraggio di vedere il video (usate il primo qui postato, più completo, sebbene ospitato su una pagina piuttosto weird. Se qualcuno avesse un link a una pagina più sicura, con qualità migliore e non tagliato beh, che lo pubblichi, grazie), state tranquilli: non si vede nulla. Ma non c'erano dubbi.
L'attore che fa il giornalista (ebbene, l'unico dubbio che mi viene è... ma il tizio lo fanno fuori davvero per giustificare la sua sparizione con la famiglia o che?) non si spaventa, legge un copione senza avere il minimo bisogno di un pannolino extrassorbente e quando si trova il terrorista inglese dietro non ha la minima preoccupazione. Insomma, per gli amanti dello splatter, bella delusione.

Lavorare deve essere veramente uno schifo, se per convincerti a farlo ti devono pagare.
crunch
Inviato: 21/8/2014 3:26  Aggiornato: 21/8/2014 3:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2012
Da:
Inviati: 560
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
ALLORA TANTO VALE SGOZZARLO DAVVERO...


su diversi forum e blog USA fanno notare come l'uomo del video parrebbe non essere foley.........che potrebbe essere morto in libia e tenuto in caldo per evenienze del genere da usare al momento buono.....personalmente mi limito a notare come l'altro ostaggio fosse certo tutto tranne che sofferente e denutrito per essere da 2 anni in mano a dei pazzi jihadisti

crunch
Inviato: 21/8/2014 3:33  Aggiornato: 21/8/2014 3:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2012
Da:
Inviati: 560
 Re: Giornalista USA decapitato
afabbri73

Citazione:
Per me vogliono assicurarsi che ad Assad non arrivino missili a lunga gittata per colpire qualche pozzo.


tra grecia e cipro e tra cipro e siria hanno scoperto pochi anni fa immensi giacimenti di gas e dico immensi...le prospezioni furono assegnate a gazprom....ora grecia e cipro le hanno fatte fallire per renderle ricattabili indovina chi manca all'appello?

segui gas e petrolio e non sbagli mai...certo se nel frattempo riesci a prendere piu piccioni con una fava tanto meglio...vedi l'intervento di israele a gaza...non sara' mica dettato ANCHE dal fatto che i giacimenti di gas sono nella striscia e non in territorio israeliano?


Archadianera
Inviato: 21/8/2014 7:13  Aggiornato: 21/8/2014 7:17
So tutto
Iscritto: 2/2/2014
Da:
Inviati: 13
 Re: Giornalista USA decapitato
Non c'è molto da commentare a dir il vero sul video della decapitazione, a parte il fatto che non c'è decapitazione!
Che sia un falso ci sono fin troppi indizi, molti elencati nei commenti precedenti.

A me balza all'occhio l'incongruenza sul come possa un gruppo di persone capaci di decapitare un uomo con un coltello ad essere così attento a non urtare la sensibilità dello spettatore di Youtube tanto da censurare la parte cruenta dell'operazione; si decantano per diversi minuti le motivazioni dell'omicidio e poi si censura totalmente il gesto stesso che, per sua indole, doveva essere ripreso per provocare sconcerto e timore.

Probabilmente il regista ha pensato che l'evocazione di una decapitazione sia più sconcertante della decapitazione nuda e cruda che, trascendendo la quotidianità, sarebbe risultata comunque una finzione alla massa di persone abituate a effetti speciali ben più plausibili e realistici della realtà che ci hanno insegnato a riconoscere.

Il "non far vedere tutto" e lasciare che il grosso del lavoro sia fatto dalla immaginazione del telespettatore è un espediente fin troppo utilizzato nel cinema e nelle arti visive.
Marchiare il video come "decapitazione del reporter" traccia quindi il sentiero su cui si muoveranno immaginazione e ricordo nei successivi mesi. Nella PNL si chiama "àncora" ovvero una parola a cui il ricordo e la memoria si legano. L'affermazione di questa "àncora" è data della diffusione giornalistica così che, tra qualche mese, parlando di decapitazione di Foley, la gente la ricorderà pur non avendola mai effettivamente vista.

NiHiLaNtH
Inviato: 21/8/2014 8:29  Aggiornato: 21/8/2014 8:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
i decantano per diversi minuti le motivazioni dell'omicidio e poi si censura totalmente il gesto stesso che, per sua indole, doveva essere ripreso per provocare sconcerto e timore.


forse hanno interrotto il filmato perchè ci sono voluti diversi minuti per tagliare la testa con quel coltellino

Sertes
Inviato: 21/8/2014 9:35  Aggiornato: 21/8/2014 9:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Giornalista USA decapitato

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Archadianera
Inviato: 21/8/2014 9:59  Aggiornato: 21/8/2014 9:59
So tutto
Iscritto: 2/2/2014
Da:
Inviati: 13
 Re: Giornalista USA decapitato
Non metto in dubbio che l'operazione abbia richiesto tempo, dico solo che fa molto poco "terrorista" filmare un'esecuzione senza poi trasmetterla. L'atto esemplare, e motivo del filmato, è l'omicidio e la brutalità dello stesso (altrimenti lo si poteva uccidere in maniera meno cruenta), mentre le dichiarazioni che lo precedono hanno funzione di introduzione. Perché non è stata trasmessa anche l'esecuzione? Il troppo tempo necessario potrebbe essere una motivazione, ma non credo sia soddisfacente poiché implicherebbe il fallimento del messaggio stesso. E' un po' come la mancata cattura di Bin Laden, la sua uccisione e la volontaria dispersione del corpo in mare... una serie di coincidenze motivabili con la stupidità o l'inefficienza, volendo credere che chi si presta ad un tal genere di missioni possa essere stupido o inefficiente.

Stampede
Inviato: 21/8/2014 10:35  Aggiornato: 21/8/2014 10:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/11/2006
Da:
Inviati: 53
 Re: Giornalista USA decapitato
Enrico Mentana pubblica un post su Facebook (sulla sua pagina ufficiale, bis):

" Gli Stati Uniti hanno storicamente colpe gravi rispetto all'ascesa del terrorismo islamista, fin dai tempi dell'occupazione sovietica dell'Afghanistan e dell'aiuto ai mujahiddin che li combattevano (lì cominciò ad imporsi un certo Bin Laden). Così come catastrofica nei suoi effetti fu l'invasione dell'Iraq contro Saddam di Bush e Blair vent'anni dopo, oltre ad essere una guerra ingiusta. Ma per favore, basta con le bufale controfattuali sull'America che si fece da sola gli attacchi dell'11 settembre e -ultima sfornata - sul capo dell'Isis agente della Cia o del Mossad. Qui, in questa pagina, chi le ripropone non è gradito. Tutte le opinioni, anche le più estreme, hanno diritto di accesso. Gli intossicati di teorie complottiste no "

E si scatena il putiferio tra difensori e detrattori della versione ufficiale !

Se volete partecipare anche voi andate su Facebook...

NiHiLaNtH
Inviato: 21/8/2014 10:46  Aggiornato: 21/8/2014 11:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Giornalista USA decapitato
magari era la loro prima volta, pensavano di fare il lavoro con un coltellino ma poco dopo l'inizio del taglio hanno capito che non sarebbe stato sufficiente, a quel punto può essere successo di tutto

magari è arrivato un altro ad aiutarlo, uno tirava la testa e l'altro segava poi può essere che il coltello si è incastrato cercando di tagliare l'oso del collo, di possibilità ce ne sono tante

probabilmente non potevano mostrare al mondo di essere degli incompetenti

i veri militanti dell'isis non avrebbero agito così

Citazione:
Enrico Mentana pubblica un post su Facebook (sulla sua pagina ufficiale


ricordi la faccia che ha fatto Mentana quando Blondet ha parlato dei 5 israeliani danzanti ?







notomb
Inviato: 21/8/2014 11:07  Aggiornato: 21/8/2014 11:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2012
Da:
Inviati: 127
 Re: Giornalista USA decapitato
Vero o falso è irrilevante il messaggio è passato ed i risultati pure. Appena ieri si è votato per la vendita di armi. Che siano fatti bene o male conta poco, se anche il boia si fosse vestito da Cappuccetto Rosso qualcuno direbbe che lo fanno in spregio alle nostre fiabe mica che è un fake. Nel frattempo l'italiano è impegnato nella lotta per l'abbandono dei cani. Su 10 post in FB almeno 6/7 sono sul povero cane. Possibile che la mia cerchia di amici siano tutti idioti ma è vero che se il vicino di casa more di stenti non frega a nessuno ma se investi un cane rischi il linciaggio. Vai dove ti porta la TV, era un libro?

NiHiLaNtH
Inviato: 21/8/2014 11:11  Aggiornato: 21/8/2014 11:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Giornalista USA decapitato
comunque questa vicenda mi ha ricordato questo video

https://www.youtube.com/watch?v=uB0apnoVf8Y

il pericolossissimo terrorista e tagliatore di teste Al-Zarqawi che non è neanche capace di sparare con un mitra


ctrl.vinski
Inviato: 21/8/2014 11:33  Aggiornato: 21/8/2014 11:34
So tutto
Iscritto: 10/9/2013
Da:
Inviati: 19
 Re: Giornalista USA decapitato
Questi terroristi puntano sempre a tirarsi la zappa sui piedi. Appena il Papa dice che l'america NON può fermare i terroristi dell'IS con i bombardamenti ecco che arriva la rispposta. "Siamo cattivissimi ed efferatissimi, eccovi una delle nostre esecuzioni, adesso bombardateci di più"

Cosa fatta capo ha.
alsecret7
Inviato: 21/8/2014 11:46  Aggiornato: 21/8/2014 11:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Giornalista USA decapitato
il solito giochino dove i media come tutte brave pecore agli ordini di stati uniti ed israele! propagandano i loro progetti! problema reazione soluzione! e ancora la gente ci casca!

Archadianera
Inviato: 21/8/2014 11:48  Aggiornato: 21/8/2014 11:49
So tutto
Iscritto: 2/2/2014
Da:
Inviati: 13
 Re: Giornalista USA decapitato
@NiHiLaNtH

Ok, la chiamiamo teoria dei "terroristi dilettanti allo sbaraglio"?
Quanto è plausibile secondo te che dei terroristi così improvvisati sfidino un superpotenza militare e tutto il mondo occidentale in un confronto che non potrebbero mai lontanamente affrontare, forti solo dell'aiuto virtuale di Allah? "Cui prodest" un simile azzardo?
O è più plausibile la "teoria dei professionisti" che manipolano l'opinione pubblica creando finti eventi poi divulgati dai media per giustificare guerre, stavolta reali, che modificano gli equilibri economici-finanziari mondiali, anche questi in maniera concreta?
Probabilmente, visto che si basano su supposizioni che cercano di colmare lacune di informazioni, entrambe le teorie hanno uguale valore. C'è però qualcos'altro che conosciamo e possiamo inserire nella discussione nel tentativo di raggiungere una parvenza di logicità causa-effetto in simili vicende. Ovvero il "cui prodest?" appunto.

Lo scopo è, da qualunque parte nasca la provocazione, la guerra.
La guerra si intraprende per accaparrarsi posizioni strategiche, mercati e/o risorse: questa è la parte che generalmente l'opinione pubblica biasima.
La guerra la si fa anche per difendersi, e qui va il favore e la solidarietà delle masse.
Personalmente credo che religione e democrazia siano esclusivamente pretesti che abbiano molto poco a che vedere coi reali scopi dei conflitti, per questo non ho preso in considerazione simili causalità. Tranne pochi esaltati, e credo siano molto meno di quel che si vorrebbe far credere, nessuno sarebbe disposto a morire o mandare a morte i propri figli in nome di un concetto o ideale.
La posizione ideale è avere il consenso morale dell'opinione pubblica, e quindi essere dalla parte di chi si difende o difende degli ideali, e usarla per scopi meno nobili quali l'accaparramento di risorse e beni altrui.

Ora, consapevole che quanto sopra è una serie di cose ovvie, ognuno risponda alla domanda: a chi gioverà una nuova caccia al terrorismo?

La risposta che al momento riesco a darmi, mi fa ritenere molto poco plausibile la tua "teoria dei terroristi dilettanti".

negue72
Inviato: 21/8/2014 12:13  Aggiornato: 21/8/2014 12:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 63
 Re: Giornalista USA decapitato
circa il post su Facebook di Mentana:
sono stato tra i primi a commentare... e pensavo che ci sarebbe stato un coro di ovazione nei confronti di Mentana (sono rimato stupito da questo post!).
Invece la maggior parte dei commenti sono pacati e intelligenti atti di dissenso nei confronti di Mentana che lo invitano a una riflessione seria su quei fatti.
13 anni di approfondimento e divulgazione hanno aperto tanti occhi.

NiHiLaNtH
Inviato: 21/8/2014 12:16  Aggiornato: 21/8/2014 12:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Giornalista USA decapitato
no io dico che quelli che hanno decapitato Foley non fanno parte dei terroristi islamici come non ne facevano parte quelli che hanno decapitato Nick Berg

al masssimo può essere un gruppo di ragazzi inglesi che è stato reclutato da qualche agente provocatore in una moschea

Slobbysta
Inviato: 21/8/2014 12:18  Aggiornato: 21/8/2014 12:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Giornalista USA decapitato
Autore: alsecret7  Inviato: 21/8/2014 11:46:09

il solito giochino dove i media come tutte brave pecore agli ordini di stati uniti ed israele! propagandano i loro progetti! problema reazione soluzione! e ancora la gente ci casca!


...sei tu che ci caschi a credere al paravento nazionale come target da additare...te la prendi col nonnulla ...Israele vuole? Ma Israele chi è?...che è composto pure da contestatori dello stesso Stato! come pure gli USA...Hollywood stessa fa film dove indica un edulcoratoMARCIUME nei confronti del proprio governo...

I GOVERNI ESISTONO PER I POPOLI CHE CI CREDONO, MA IN REALTÀ I CONFLITTI SON COME QUELLI CASALINGHI ...A SECONDA DELL'ARGOMENTO SI LITIGA...MANGIANDO poi ALLA STESSA TAVOLA...OGNI TANTO "UNA FRANZONI" MASSACRA IL PROPRIO FIGLIO ..(11/9).. altre volte il vicino di casa... Nicaragua!

Ma poi non "esiste" il GRUPPO nazioni..ne esistono tanti altri al suo interno ...questo ginepraio permette di agire sempre in anticipo...il popolo è troppo litigioso e tecnicamente lento e rigido....

Slobbysta






PS prova ne è..che tutti gli Stati son indebitati! Con chi? E come mai non gli si può appioppare una fregatura? Su cosa si basa l'élite per farla franca? Ecco la vera domanda....

Slobbando

zanna
Inviato: 21/8/2014 12:18  Aggiornato: 21/8/2014 12:31
So tutto
Iscritto: 12/5/2012
Da:
Inviati: 28
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Autore: NiHiLaNtH Inviato: 21/8/2014 10:46:05 magari era la loro prima volta, pensavano di fare il lavoro con un coltellino ma poco dopo l'inizio del taglio hanno capito che non sarebbe stato sufficiente, a quel punto può essere successo di tutto magari è arrivato un altro ad aiutarlo, uno tirava la testa e l'altro segava poi può essere che il coltello si è incastrato cercando di tagliare l'oso del collo, di possibilità ce ne sono tante


Di sicuro è successo altro che non è stato mostrato ed è evidente in quanto ci sono i segni di due mani insanguinate sulla tuta all'altezza dei polpacci come se fosse stato trattenuto faccia a terra, non c'è altro modo per lasciare quelle impronte.

MauroC
Inviato: 21/8/2014 12:19  Aggiornato: 21/8/2014 12:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/12/2012
Da:
Inviati: 78
 Re: Giornalista USA decapitato
Ciao A tutti,
un ulteriore "solito incidente stradale" è quello incorso al fratello del papa (in gravi condizioni) in Argentina in cui sono periti la moglie e 2 figli piccoli... Stranamente circa 24 ore dopo che papa Francesco aveva detto che "non spetta ad un unica Nazione (gli USA) decidere cosa fare in Iraq ma è compito dell'ONU e che bisogna fermare l'ISIS non bombardarlo...

Messagge to Vatican : Amico mio fatti li cazzi tuoi...

Truth79
Inviato: 21/8/2014 12:19  Aggiornato: 21/8/2014 12:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/8/2009
Da:
Inviati: 244
 Re: Giornalista USA decapitato
Mentana non sembrava disdegnare i complottisti quando nel 2006/7 gli fecero fare un sacco di audience per varie puntate su canale 5 anzi....si sarà già dimenticato?X Sertes non si era detto che l'accento del presunto terrorista era inglese nel senso di Inghilterra?Il militare russo parla di New Jersey.

Di tutte le cose sicure,la piú certa è il dubbio.
Calvero
Inviato: 21/8/2014 12:30  Aggiornato: 21/8/2014 12:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Mentana non sembrava disdegnare i complottisti quando nel 2006/7 gli fecero fare un sacco di audience per varie puntate su canale 5 anzi....si sarà già dimenticato?


NESSUNO PUÒ TRADIRE LA SUA NATURA

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Archadianera
Inviato: 21/8/2014 12:32  Aggiornato: 21/8/2014 12:32
So tutto
Iscritto: 2/2/2014
Da:
Inviati: 13
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
no io dico che quelli che hanno decapitato Foley non fanno parte dei terroristi islamici come non ne facevano parte quelli che hanno decapitato Nick Berg

al masssimo può essere un gruppo di ragazzi inglesi che è stato reclutato da qualche agente provocatore in una moschea


Ritengo che il ragionamento sopra esposto sia valido anche per questa tua ipotesi: a chi giova una simile provocazione?

infosauro
Inviato: 21/8/2014 12:44  Aggiornato: 21/8/2014 12:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Per essere estemporanei: Nigeria, Ebola, Boko Haram, EbaBum copyright US 2009 - Isis, Siria, decapitazioni, gasdotti, petrolio - UE, Ondata muslim in italia - Ucraina, gasdotti, UE sanzioni Russia.

E hai dimenticato Balotelli al Liverpool.

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
afabbri73
Inviato: 21/8/2014 13:09  Aggiornato: 22/8/2014 13:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/5/2011
Da:
Inviati: 302
 Re: Giornalista USA decapitato
Anche Makarov, capo di stato maggiore russo si è espresso sul video della decapitazione definendolo senza giri di parole "fake" (so arrivato per ultimo ah ah) <--- e ci son cascato come un pirla

afabbri73
Inviato: 21/8/2014 13:09  Aggiornato: 21/8/2014 13:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/5/2011
Da:
Inviati: 302
 Re: Giornalista USA decapitato
Ecco....

afabbri73
Inviato: 21/8/2014 13:10  Aggiornato: 21/8/2014 13:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/5/2011
Da:
Inviati: 302
 Re: Giornalista USA decapitato
Orco zio c'hai ragione ah ha ha

Slobbysta
Inviato: 21/8/2014 13:15  Aggiornato: 21/8/2014 13:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Giornalista USA decapitato
...interessante capire che intrallazzi ci sono tra Fiamma (non tricolore) Nirenstein e Berlusconi...nel suo sito parla di ISIS ...eccetera

STUDIARE QUESTI PERSONAGGI ..È PIÙ FACILE CHE CERCAR VERITÀ...

Slobbando ...

afabbri73
Inviato: 21/8/2014 13:27  Aggiornato: 21/8/2014 13:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/5/2011
Da:
Inviati: 302
 Re: Giornalista USA decapitato
Si si hai ragione. Solo che quando ragiono su una cosa cerco sempre di cercare di prevedere un ordine di intervento del tipo "cosa mi conviene far di più in questo momento per....". Il gioco della guerra è sempre quello di combattere il nemico "non alla pari". Facendo un parallelismo con la Formula1, se io so di competere con una macchina che so che può battermi, o combattermi sino alla fine, cerco di lasciarla senza benzina per essere sul sicuro, e penso che i geopolitica sia il gioco di tutti. Quello quindi io lo considero un motivo appurato, lo tengo in considerazione come soggetto principale, perché appunto l'obiettivo di tutti, è per quello che lo tengo in considerazione ma con le dovute distanze. A me piace sorvolare più sul concetto di "gioco" in se, la mossa che farei se, giocandomela sulle relazioni, proprio cavalcando i detti "il miglior insegnante in guerra è il nemico" e "il nemico del mio nemico, è mio amico", quindi sull'intelligence. A scacchi ogni pedina si muove in modo differente, guarda caso il Re si muove una casella alla volta, la Regina ha libertà di movimento, le Torri si muovono su tutta la linea ma solo in verticale ed orrizzontale, l'alfiere solo in ”trasversale", il Cavallo a L, poi i pedoni, i politici di facciata che esordiscono sempre saltando due caselle, per distrarre l'attenzione.
Mi piace prevedere lo scenario futuro migliore più probabile. La geopolitica e la geoeconomia sono difficili proprio in virtù delle variabili in gioco, che sono tante...
Spero di non averti fatto confusione. Io sono sistemico, di indole cerco sempre di trovare l'anomalia che non consente di mantenere l'equilibrio.

Det.Conan
Inviato: 21/8/2014 14:37  Aggiornato: 21/8/2014 14:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Giornalista USA decapitato
Intanto sulla carta da deretano Repubblica :

Il grillino complottista su Foley



1. Non ho mai inteso collegare il video della decapitazione del giornalista usa alla visita di Renzi. 2. Il giornalista potrebbe essere stato brutalmente ammazzato mesi o settimane fa ed il video essere un falso usa per giustificare i bombardamenti all'opinione pubblica usa e gb http://www.losai.eu/analisi-video-giornalista-decapitato-dai-militanti-dellisis/ 3. A prescindere dal punto 2. ‪#‎m5s‬ vuole fermare ‪#‎isis‬ con meno morti possibile come ha chiesto il ‪#‎pontifex‬ magari usando la forza deterrente dei caschi blu 4. Agli americani: la prossima volta che addestrate ed armate dei musulmani mettete anche un chip di controllo sottocutaneo 5. Non siate pecore belanti, accendete il cervello perché la verità non è mai quella venduta pubblicamente.

Sono tutti uguali..
Immaginate che questo era candidato alla Regione Piemonte.

toussaint
Inviato: 21/8/2014 14:47  Aggiornato: 21/8/2014 14:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Giornalista USA decapitato
Come sapete, è stato deciso di fornire armi ai curdi per combattere l'ISIS.
La cosa esilarante è che invieremo ai curdi vecchi kalashnikov (l'unica cosa di cui i curdi dispongono in abbondanza) e delle mitragliatrici che necessitano di particolare manutenzione e pezzi di ricambio ogni 2000 colpi.
Insomma, dovevamo svuotare un pò di magazzini.
I curdi, invece, avevano richiesto detector anti mina e armi anticarro.
ARMI ANTICARRO!!!
E chi ha fornito a dei beduini tagliagole dei
CARRI ARMATI???
Indovinate un pò...
Però ora tutti a scandalizzarsi dei tagliagole di fronte a un fake, mentre quando schizzava il sangue vero dalle gole di alauiti, cristiani, sciiti e sunniti non fondamentalisti in Siria, all'Occidente andava benissimo.
Renzie non mi sembra sia andato mai a Damasco a portare solidarietà ad Assad, ma che vuoi pretendere da un lacchè di Washington...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Vmagic
Inviato: 21/8/2014 14:55  Aggiornato: 21/8/2014 14:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2012
Da:
Inviati: 135
 Re: Giornalista USA decapitato
E' stato fin troppo facile smascherare questo video.

Una domanda: perchè fare un falso così immediatamente smascherabile?

Risposta: USA e RUSSIA ci stanno ingannando!

Gli Usa fanno la parte dei cattivi: creano finte rivoluzioni palesemente smascherabili tant'è che la Russia le ribadisce proprio per farcelo notare ancora meglio. La Russia così fa la parte del buono.

Qual'è la chiave che fa capire il giochetto dell'imbroglio?

Bisogna andare all'anno 2009 quando Mevdeved presentò al mondo la moneta unica! E nel 2012 dissero la data di quando sarebbe stata avviata la produzione di tale moneta, il primo gennaio 2015!

Una finta crisi, una crisi sull'orlo di una guerra che sarà pacificata da una moneta unica microchippata! Capito il giochetto raga?

http://tuttouno.blogspot.it/2009/07/g8-medvedev-la-valuta-unica-ce-lho-in.html

http://italian.ruvr.ru/2012_06_15/78237714/

Pyter
Inviato: 21/8/2014 14:59  Aggiornato: 21/8/2014 14:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Giornalista USA decapitato
Secondo me il video non possono averlo fatto gli americani.
Io ho visto da piccolo molti film di Hollywood sugli integralisti musulmani e le teste le tagliavano con la scimitarra.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
toussaint
Inviato: 21/8/2014 15:05  Aggiornato: 21/8/2014 15:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Giornalista USA decapitato
Guardate invece come si uccide un uomo a St. Louis, USA.
Volete mettere?
Non si vede il sangue (nè lo si evoca subliminalmente con la decapitazione o con l'immagine ancestrale del feroce Saladino), tutto pulito, asettico.
Anche qui sembra un film, ma QUESTO non lo è.
Tutto vero...

Secondo omicidio poliziesco a St. Louis


edit: si possono udire ben 9 colpi di pistola da distanza ravvicinatissima, non sia mai potesse sopravvivere, quando si usa materiale dello Stato (le pallottole) si deve essere certi di massimizzare il risultato.
Ora, immaginate una cosa del genere l'avessero fatta i Berkut di Yanukovich, invece di limitarsi a venire bruciati vivi dai "combattenti per la libertà" di Settore Destro.
E l'abbronzato parla, parla, parla...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
alsecret7
Inviato: 21/8/2014 15:05  Aggiornato: 21/8/2014 15:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Giornalista USA decapitato
caro slobbysta. a quanto leggo sei un po confuso anche te da quello che ai scritto, cioè il nulla! eppure e tanto semplice quello che o scritto io, ma a quanto pare come tante altre persone che leggono e vedono tv e giornali di regime dicono sciocchezze! guarda meno televisione che ti fa bene!

toussaint
Inviato: 21/8/2014 15:11  Aggiornato: 21/8/2014 15:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Giornalista USA decapitato
Altro tagliagole legalizzato con la divisa da poliziotto (taglia extra size, ma vabbè)...
Poliziotto minaccia manifestanti di St. Louis col fucile: "Vi ammazzo tutti!"

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 21/8/2014 15:15  Aggiornato: 21/8/2014 15:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Giornalista USA decapitato
Insomma, per riepilogare, volete mettere l'impatto mediatico di un giornalaio embedded bello, bianco e profumato (che ora si starà godendo le meritate vacanze sulle spiagge della Florida) con quello di due negracci, poveri e sfigati?

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 21/8/2014 15:18  Aggiornato: 21/8/2014 15:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Giornalista USA decapitato
SCOPERTO L'ASSASSINO DI FOLEY!!!
E' STATO...
JOHN LENNON!

I Servizi Inglesi: "sono stati 4 estremisti che si fanno chiamare Beatles"



Ecco dov'era finito Paul McCartney!!!
AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
W.Snake8
Inviato: 21/8/2014 15:40  Aggiornato: 21/8/2014 15:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2014
Da: Napoli
Inviati: 107
 Re: Giornalista USA decapitato
Pure recidivi.

Mh...

toussaint
Inviato: 21/8/2014 16:29  Aggiornato: 21/8/2014 16:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Giornalista USA decapitato
Vmagic, quanto a Medvedev e alla guerra che si sta iniziando, forse questa guerra non riguarda solo questo pianeta:

Medvedev: "Gli UFO sono tra noi e sono tanti!"

Zygar, il giornalista che ha registrato l'audio del fuorionda dice che Medvedev era serissimo e che non ha mosso un muscolo del viso neanche quando gli altri giornalisti hanno cominciato a ridere, pensando che scherzasse.
E inoltre, il film Men In Black cui Medvedev si riferisce non è il blockbuster americano con Will Smith e Tommy Lee Jones come hanno fatto credere i media italiani e non, per ridicolizzare il disclosure bensì un documentario andato in onda sulla Tv russa.
Infatti, Medvedev parla espressamente di film-documentario (e dunque non può essere il blockbuster USA) e aggiunge "ne esistono diverse versioni" (altra cosa che esclude il film demenziale USA, prodotto proprio per ridicolizzare la tematica MIB).
Il documentario cui si riferisce Medvedev è questo:

Men In Black

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
gubbo
Inviato: 21/8/2014 16:29  Aggiornato: 21/8/2014 16:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/6/2006
Da: Un mondo ipocrita
Inviati: 634
 Re: Giornalista USA decapitato
Finalmente una forza politica non ipocrita che dice pubblicamente le cose in faccia come stanno:
http://www.affaritaliani.it/politica/giarrusso-m5s-iraq-siria2108.html

"Io giudico l'uomo, nella sua coscienza, l'essere vivente più incosciente che popoli questa terra" ; dovrebbe essere mia ma non ne sono sicuro
toussaint
Inviato: 21/8/2014 16:31  Aggiornato: 21/8/2014 16:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Giornalista USA decapitato
Grande Giarrusso, finalmente uno che dice le cose come stanno in quel bivacco di manipoli che è il nostro Parlamento.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
RobiRaggio
Inviato: 21/8/2014 16:57  Aggiornato: 21/8/2014 16:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/4/2014
Da:
Inviati: 77
 Re: Giornalista USA decapitato
Slobbysta scrive delle simpatiche provocazioni insieme a del sano misticismo. Non ho mai letto i tuoi interventi ma dalla doppia h che manca nella tua frase ho come il sospetto che non mi son perso nulla.

"Le cose belle della vita non sono cose"
RobiRaggio
Inviato: 21/8/2014 17:03  Aggiornato: 21/8/2014 17:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/4/2014
Da:
Inviati: 77
 Re: Giornalista USA decapitato
Leggermente Ot : Cosa pensate delle due ragazze italiane che a quanto pare sono nelle "mani" dell'Isis ?? Se fossero decapitate anche loro come muterebbe il discorso terrorismo in Italia ??

"Le cose belle della vita non sono cose"
FedeV
Inviato: 21/8/2014 18:36  Aggiornato: 21/8/2014 18:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/10/2006
Da:
Inviati: 445
 Re: Giornalista USA decapitato
Devo dire che più rivedo il video del secondo omicidio a saint Louis postato da toussaint e più mi sembra falso. Boh. Qualcun altro?

Boeing119
Inviato: 21/8/2014 19:29  Aggiornato: 21/8/2014 19:29
So tutto
Iscritto: 24/6/2014
Da: Varese
Inviati: 9
 Re: Giornalista USA decapitato
Premetto che anche per me il video dell'esecuzione è un fake, quindi non riesco a capire perché non hanno prodotto un filmato con le tipiche caratteristiche che si vedono in altri video d'esecuzione
(es. qualità d'immagine scarsa o atteggiamenti diversi da parte della vittima); almeno solo per farlo sembrare più credibile agli occhi della gente comune....

cosa ne pensate??

perspicace
Inviato: 21/8/2014 19:48  Aggiornato: 21/8/2014 19:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Giornalista USA decapitato
Il video lo hanno fatto gli inglesi per giustificare le politiche anti islamiche che stanno per essere varate in Inghilterra motivate con immigrazione-sicurezza.

P.S. l'Omicidio è vero solo che quello è un soldato britannico non un membro dello Stato Islamico.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
JohnTitor
Inviato: 21/8/2014 19:51  Aggiornato: 21/8/2014 19:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Giornalista USA decapitato
x favore Massimo non fare vedere scene raccapriccianti che io sono psicolabile.

W.Snake8
Inviato: 21/8/2014 19:53  Aggiornato: 21/8/2014 19:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2014
Da: Napoli
Inviati: 107
 Re: Giornalista USA decapitato
@Boeing119

La risposta è semplice quanto triste: non serve.
Non serve renderlo più plausibile di quanto fatto. Il mondo è così tele rincoglionito, manipolato e assuefatto alle stronzate, che basta quanto è stato proposto nel loro video a scatenare l'indignazione popolare.
Anzi, un bel montaggio e un editing innovativo rendono ancora più digeribile il messaggio da trasmettere. Ci hanno abituato alle emozioni fasulle partendo dalle fiction mediocri che ci sputano addosso, in commemorazione di questo o quel massacro. E tutti piangono, credendo che quel film sia la realtà. Esempio lampante il film "United 93".

E per quanto riguarda i "complottisti" che poi facilmente smascherano questi inganni da due soldi, beh... ti dico solo che se i media dicessero che è da complottisti tirarsi giù le braghe quando si va al cesso, il 90% degli ascoltatori si piscerebbe addosso.
Per "loro" noi siamo innocui.

giu42su
Inviato: 21/8/2014 19:53  Aggiornato: 21/8/2014 19:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/12/2006
Da:
Inviati: 50
 Re: Giornalista USA decapitato
non vedo l'ora! perchè anche un occhio non esperto di produzione video si accorge che è un fake. Ma perchè continuano a fare errori così madornali?

Alby-LatoB
Inviato: 21/8/2014 20:01  Aggiornato: 21/8/2014 20:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/5/2006
Da: Marostica
Inviati: 124
 Re: Giornalista USA decapitato
http://www.bufale.net/home/bufala-giornalista-decapitato-dai-militanti-dellisis-falso-bufale-net/#

La notizia del generale russo è un falso. Anche il montaggio fotografico della tv russa che dava la notizia. Attento Sertes!!!

Sono incazzato, ma con garbo
Redazione
Inviato: 21/8/2014 20:17  Aggiornato: 21/8/2014 20:17
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Giornalista USA decapitato
I commenti al video iniziano qui.

fefochip
Inviato: 21/8/2014 20:29  Aggiornato: 21/8/2014 21:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
@ massimo

tutto chiaro tranne un passaggio che non ho capito
Citazione:
E' chiaro quindi che ci fosse fin dall'inizio l'intenzione di montare una macabra messa in scena, ad uso del consumatore. In tutta probabilità Foley è stato prima ucciso in un altro modo, e poi decapitato quando era già cadavere. Esattamente come era successo a Nick Berg

ma se è una messa in scena perche ci doveva essere una vittima?
non ha senso.
se veramente arrivano a uccidere qualcuno sul serio per fare un video falso di propaganda tanto valeva allora fare veramente quello che si dice di aver fatto e riprenderlo fino in fondo per far apparire i cattivi terroristi al top della crudeltà.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
infosauro
Inviato: 21/8/2014 20:30  Aggiornato: 21/8/2014 20:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
[...]Ma perchè continuano a fare errori così madornali?

Perchè non serve che sia un'opera d'arte, basta che raggiunga il suo scopo.

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
crunch
Inviato: 21/8/2014 20:33  Aggiornato: 21/8/2014 20:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2012
Da:
Inviati: 560
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
ma se è una messa in scena perche ci doveva essere una vittima? non ha senso. se veramente arrivano a uccidere qualcuno sul serio per fare un video falso di propaganda tanto vale allora fare veramente quello che si dice di aver fatto e riprenderlo fino in fondo per far apparire i cattivi terroristi al top della crudeltà.


perche' per decapitare una persona a quel modo ci vuole un pazzo invasatoche in piu abbia il sangue freddo e il pelo sullo stomaco per farlo....cose che magari mancano ad un agente medio CIA....
poi anche il cadavere decapitato potrebbe essere benissimo un fotomontaggio...

bubu7
Inviato: 21/8/2014 20:45  Aggiornato: 21/8/2014 20:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: Giornalista USA decapitato
Dopo così tatnti tagli praticati con una forte pressione dal collo non compare nessuna ferita e non fuoriesce sangue?
Ci si taglia le dita semplicemente affettando le cipolle. Ma che coltello usa?

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
PCornelio
Inviato: 21/8/2014 20:57  Aggiornato: 21/8/2014 20:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/11/2013
Da:
Inviati: 285
 Re: Giornalista USA decapitato
Nemmeno inganno globale sembra un film scrauso messo insieme da un geek sprovveduto in una stanzetta piena di calzini puzzolenti. Si direbbe il lavoro di qualcuno che ha lavorato nel cinema per anni.

Credere che nel deserto ci siano solo beduini cresciuti fra i cammelli è un'idea un po' del cacchio non trovate?

fefochip
Inviato: 21/8/2014 20:59  Aggiornato: 21/8/2014 20:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
perche' per decapitare una persona a quel modo ci vuole un pazzo invasatoche in piu abbia il sangue freddo e il pelo sullo stomaco per farlo....cose che magari mancano ad un agente medio CIA....


bah ,mi pare un po debolina come spiegazione.

fammi capire, trovano dei piloti che sganciano bombe nucleari su donne, bambini e civili e non trovano uno che gli va di fare questo lavoretto? (chi ha detto poi che deve essere della cia per forza?)

Citazione:
poi anche il cadavere decapitato potrebbe essere benissimo un fotomontaggio...


e infatti io mi chiedo a monte di tutto:

ma perche dovremmo pensare che questo tizio sia morto ? perche lo abbiamo visto in un video?no, sai perche ? io vedo tutti i giorni video molto piu realistici che so per certo che sono finzione.
l'unica cosa che poteva essere veramente reale , ovvero la decapitazione, non si vede ....mah


più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 21/8/2014 21:08  Aggiornato: 21/8/2014 21:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
ma ancora prima

cui prodest?

la risposta a me appare evidente, ovvero è un video che è utile all'amministrazione obama per manipolare la pubblica opinione a favore dei bombardamenti

qualunque altro tipo di considerazione deve partire da qui.

detto in altre parole:
ma veramente ci vogliono far credere che il terrorista di turno è cosi imbecille che decapitando un giornalista gli americani si mettono tanta paura e corrono a nascondersi sotto una mattonella in massa? ci vogliono far credere che questi sono cosi cojoni che non pensano che una cosa del genere al limite (presa per vera ovviamente) fa incazzare e montare voglia di vendetta.

ormai è cosi semplice decodificare questi messaggi di propaganda che sono banali.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Merio
Inviato: 21/8/2014 21:09  Aggiornato: 21/8/2014 21:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Giornalista USA decapitato
Se a me dicessero che devo tagliare una testa ad un uomo vivo non mi presento certo con quel coltello lì...

Come minimo avrei usato un machete...

E non capisco questa cosa del "segare"...

Lo fanno per aumentare la crudeltà dell'esecuzione ?

Allora fate vedere tutto quanto, chissà quanti si arruoleranno/penseranno di arruolarsi dopo aver visto un video del genere...

RIP per l'uomo ammazzato

AAGIRFAN...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
zanna
Inviato: 21/8/2014 21:10  Aggiornato: 21/8/2014 21:10
So tutto
Iscritto: 12/5/2012
Da:
Inviati: 28
 Re: Giornalista USA decapitato
Ho notato ora che nell'ultimo messaggio, quando viene mostrato il secondo ostaggio, il presunto tagliagole non sembra microfonato, non si vede ne' il microfono ne' il filo. Probabilmente anche il messaggio audio finale è stato montato. A conferma c'è anche il fatto che durante il discorso del tagliagole il rumore del vento si sente chiaramente mentre nel messaggio finale, nonostante il vento faccia muovere la tuta dell'ostaggio, non si sente assolutamente nessun disturbo.

Sempre relativamente all'audio, quando inizia la presunta decapitazione si sente un qualche tipo di verso entrare nel microfono che ovviamente poi sfuma con il video.

fefochip
Inviato: 21/8/2014 21:11  Aggiornato: 21/8/2014 21:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
RIP per l'uomo ammazzato


scusa per curiosità , ma tu chi pensi che sia morto? quello che parlava nel video?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
PCornelio
Inviato: 21/8/2014 21:12  Aggiornato: 21/8/2014 21:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/11/2013
Da:
Inviati: 285
 Re: Giornalista USA decapitato
Altre considerazioni:

- davvero credete che sia possibile filmare una persona mentre viene decapitata in quel modo? Perfino con un colpo di mannaia o di spada il condannato sussulta e si dimena, tant'è che la ghigliottina all'epoca della sua invenzione fu salutata come un sistema d'esecuzione umano e pietoso. Probabilmente i filmati di quelle esecuzioni sono realizzati su individui sotto narcotici o addirittura già morti.

- davvero pensate che l'autore di una ipotetica messinscena di portata globale possa scivolare sull'accento di un attore? Cos'è, uno sketch dei Monty Python?

Merio
Inviato: 21/8/2014 21:16  Aggiornato: 21/8/2014 21:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
scusa per curiosità , ma tu chi pensi che sia morto? quello che parlava nel video?


Io per semplificarmi le cose dico che in un modo o nell'altro il reporter l'hanno ammazzato...

Magari sbaglio, ma tanto sai cosa cambia...

Tanto le armi hanno già deciso di inviarle...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
fefochip
Inviato: 21/8/2014 21:19  Aggiornato: 21/8/2014 21:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Io per semplificarmi le cose dico che in un modo o nell'altro il reporter l'hanno ammazzato...


quindi tu pensi che il reporter è l'uomo nel video ed è morto.
perchè?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
crunch
Inviato: 21/8/2014 21:20  Aggiornato: 21/8/2014 21:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2012
Da:
Inviati: 560
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
fammi capire, trovano dei piloti che sganciano bombe nucleari su donne, bambini e civili e non trovano uno che gli va di fare questo lavoretto?


eh vabbe...un conto premere un pulsante su un joystick....altro e' decapitare a mano un uomo vivo...

crunch
Inviato: 21/8/2014 21:23  Aggiornato: 21/8/2014 21:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2012
Da:
Inviati: 560
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
la risposta a me appare evidente, ovvero è un video che è utile all'amministrazione obama per manipolare la pubblica opinione a favore dei bombardamenti


semplicemente vogliono essere li per impedire passaggi di armi dalla russia alla siria e per essere certi che la situazione in iraq sia sotto il loro controllo...poi magari col tempo si trova il casus belli per attaccare assad

davlak
Inviato: 21/8/2014 21:24  Aggiornato: 21/8/2014 21:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:


Autore: PCornelio Inviato: 21/8/2014 21:12:37

Altre considerazioni:

- davvero credete che sia possibile filmare una persona mentre viene decapitata in quel modo? Perfino con un colpo di mannaia o di spada il condannato sussulta e si dimena, tant'è che la ghigliottina all'epoca della sua invenzione fu salutata come un sistema d'esecuzione umano e pietoso. Probabilmente i filmati di quelle esecuzioni sono realizzati su individui sotto narcotici o addirittura già morti.

- davvero pensate che l'autore di una ipotetica messinscena di portata globale possa scivolare sull'accento di un attore? Cos'è, uno sketch dei Monty Python?


ti sfugge un particolare: questi video sono finalizzati a influenzare l'opinione di MASSE di persone che non saprebbero distinguere il culo di un cammello da una cruna d'ago.
sai quanto gliene frega agli ideatori di fake simili che ci sia un luogocomune qualsiasi che li sputtana?
non glien'è fregato niente per le torri gemelle e per il Pentagono, figuriamoci per la testa di un agnello sacrificale (ammesso che sia morto, ovviamente).

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
fefochip
Inviato: 21/8/2014 21:24  Aggiornato: 21/8/2014 21:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
eh vabbe...un conto premere un pulsante su un joystick....altro e' decapitare a mano un uomo vivo...

(a prescindere che chi ha mollato una bomba atomica sulla testa dei giapponesi ci è andato fisicamente e senza joystick)
quindi la storia che i servizi segreti di tutto il mondo si servono di uomini senza scrupoli è tutta una balla?
guarda che il fatto che tu non riesca nemmeno con il pensiero a concepire una cosa non vuol dire che invece qualcuno lo possa fare tranquillamente.

già se prendi il 99% dei comuni cittadini di una grande metropoli non riuscirebbero a uccidere una mucca per mangiarsela.

comunque la domanda vale anche per te se ti va di rispondere.

come si sa che qualcuno è stato decapitato veramente ? perche c'è un video?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 21/8/2014 21:28  Aggiornato: 21/8/2014 21:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
semplicemente vogliono essere li per impedire passaggi di armi dalla russia alla siria e per essere certi che la situazione in iraq sia sotto il loro controllo...poi magari col tempo si trova il casus belli per attaccare assad


vabbè il concetto è quello.
è un video che serve per far prendere una certa piega all'opinione pubblica.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 21/8/2014 21:30  Aggiornato: 21/8/2014 21:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
davvero credete che sia possibile filmare una persona mentre viene decapitata in quel modo? Perfino con un colpo di mannaia o di spada il condannato sussulta e si dimena, tant'è che la ghigliottina all'epoca della sua invenzione fu salutata come un sistema d'esecuzione umano e pietoso. Probabilmente i filmati di quelle esecuzioni sono realizzati su individui sotto narcotici o addirittura già morti.

non si capisce dove vuoi andare a parare.
Citazione:
davvero pensate che l'autore di una ipotetica messinscena di portata globale possa scivolare sull'accento di un attore? Cos'è, uno sketch dei Monty Python?

a mio avviso ti ha già risposto infosauro prima che facessi la domanda

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
gato
Inviato: 21/8/2014 21:40  Aggiornato: 21/8/2014 21:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/1/2006
Da: camposanto + +
Inviati: 175
 Re: Giornalista USA decapitato
@ fefochip
Verramente è molto diverso amazzare qualcuno da un aereo o con un coltello. Non ricordo dove avevo letto la storia di un soldato di Napoleone che aveva disertato, era stato beccato, e quando gli è stato chiesto perché aveva disertato aveva risposto che non poteva ucidere della altre persone nei combatimenti corpo a corpo. Napoleone avrebbe risposto che lo mandava nella artiglieria, cosi non vedeva quelli che amazzava.

afabbri73
Inviato: 21/8/2014 21:46  Aggiornato: 21/8/2014 21:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/5/2011
Da:
Inviati: 302
 Re: Giornalista USA decapitato
Luna - Kunrick, Campi di sterminio - Hitchcock

Isis - sarà Rob Zombie

fefochip
Inviato: 21/8/2014 21:50  Aggiornato: 21/8/2014 21:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Verramente è molto diverso amazzare qualcuno da un aereo o con un coltello.


sicuramente e allora?

a cosa serve questa considerazione?

mi sembra come se si voglia far passare il concetto che solo un terrorista siriano possa farcela a commettere cotanto orrore mentre un americano nun jaafarebbe.

essere psicopatici non ha una nazionalità, è un inganno della propaganda
ma poi dove è che ho sentito parlare di "serial killer" e dove ce ne sono in numero maggiore?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
peo2001
Inviato: 21/8/2014 21:56  Aggiornato: 21/8/2014 21:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/8/2007
Da:
Inviati: 65
 Re: Giornalista USA decapitato
Posso aggiungere all'analisi tecnica (ottima) del video, che nei fotogrammi che precedono la presunta capitolazione si vede perfettamente il coltello impugnato con la parte seghettata verso il braccio del "tagliagole".

Invece, quando viene avvicinato e "strofinato" sul collo della vittima il coltello compie mezzo giro e la parte seghettata resta verso la telecamera, lasciando il compito di tagliare al lato non affilato della lama.


Eugenio.

Archadianera
Inviato: 21/8/2014 21:57  Aggiornato: 21/8/2014 21:57
So tutto
Iscritto: 2/2/2014
Da:
Inviati: 13
 Re: Giornalista USA decapitato
Come già detto da molti salta agli occhi lo stile cinematograficamente curato del video. Faccio notare la raffinatezza nella foto del corpo decapitato dove si nota in alto a sinistra il coltello usato gettato per terra e in bell'evidenza, tanto per ribadire il concetto della macabra decapitazione.

Altra cosa che credo sia degna di nota:

min 0:41 - il vestito è solo lievemente macchiato di sangue a livello delle spalle, ci si aspetterebbe di vedere quantomeno la maglia imbrattata di sangue. Anche la piccola pozza ematica davanti al collo sembra minima: alla decapitazione il sangue viene pompato fuori dalla giugulare e gli schizzi raggiungono certamente distanze maggiori dei 20 cm qui immortalati.

min 0:45 - il volto del Foley decapitato presenta evidenti segni di percosse (notate alla sinistra del naso l'evidente taglio a 7 rovesciato e sulla destra il lungo taglio semicircolare tra l'arcata sopraciliare e il naso) che non appaiono all'inizio del video quando il reporter parla. Forse la decapitazione non è avvenuta con la sequenza che ci fa credere il video, ma in un secondo momento e dopo un pestaggio?

fefochip
Inviato: 21/8/2014 22:00  Aggiornato: 21/8/2014 22:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Forse la decapitazione non è avvenuta con la sequenza che ci fa credere il video, ma in un secondo momento e dopo un pestaggio?


ci riprovo

ma perche credi che sia avvenuta una decapitazione?
perche c'è un video di un corpo con sopra una testa?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
horselover
Inviato: 21/8/2014 22:03  Aggiornato: 21/8/2014 22:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Giornalista USA decapitato
anche dire che un detersivo lava più bianco è banale ma funziona

bellomio
Inviato: 21/8/2014 22:17  Aggiornato: 21/8/2014 22:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/9/2005
Da:
Inviati: 43
 Re: Giornalista USA decapitato
nel momento della decapitazione si sente chiaramente il rantolo dell'aria che passa direttamente per la trachea, tipico delle decapitazioni. Se volete sentire rantoli simili basta cercare.

Evangelion
Inviato: 21/8/2014 22:21  Aggiornato: 21/8/2014 22:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Giornalista USA decapitato
Massimo, Youtube ha censurato il tuo video.

Archadianera
Inviato: 21/8/2014 22:27  Aggiornato: 21/8/2014 22:27
So tutto
Iscritto: 2/2/2014
Da:
Inviati: 13
 Re: Giornalista USA decapitato
@fefochip


Concordo con te che nessun video e nessuna foto possano dare garanzia sia avvenuto qualcosa realmente, essendo video e foto per loro natura contraffazioni e limitazioni della realtà. Per avere certezza assoluta dei fatti si dovrebbe possedere il corpo su un tavolo e fare le dovute analisi. Ma questo non è possibile. A noi è dato esaminare un video e una foto e quel che possiamo fare è analizzarle. Ogni affermazione dev'essere supportata da una motivazione, più o meno logica. Vedo un corpo, vedo una testa. Se riesco a dimostrare d'essere di un fantoccio inizio a fare le considerazioni del caso, altrimenti faccio altre considerazioni partendo dalla supposizione sia un corpo umano (quindi analizzo le ferite che ora si vedono e prima non si vedevano, gli schizzi di sangue, ecc...). Capisco che nella finzione anche il sangue potrebbe essere succo di pomodoro, ma se non ho logiche motivazioni da esporre in supporto di ciò che penso mi dispenso dall'esporle. La domanda giusta forse è: perché affermi non ci sia un decapitato in quella foto? Esponi le tue deduzioni logiche, grazie.

Dinamite Bla
Inviato: 21/8/2014 22:29  Aggiornato: 21/8/2014 22:29
So tutto
Iscritto: 27/5/2014
Da:
Inviati: 6
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Massimo, Youtube ha censurato il tuo video.

che conferma la qualità dei contenuti...

Evangelion
Inviato: 21/8/2014 22:40  Aggiornato: 21/8/2014 22:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Giornalista USA decapitato
Massimo
Citazione:
Invece qui, si mostra l'attacco dal punto di vista americano, e l'errore psicologico sembra addirittura accentuato dal bisogno degli autori di aggiungere la scritta "Aggressione americana contro lo stato islamico". Se gli autori fossero stati dei veri islamici avrebbero scritto casomai "questa bomba americana ha ucciso 40 civili innocenti". Avrebbe cioè, nuovamente, raccontato il fatto dal loro punto di vista, e non da quello americano.


Questo video richiama molto il "three-act-structure": Primo Atto "Obama dichiara guerra all'Isis", Secondo Atto "Confronto: Attacco aereo americano, Terzo Atto: Dichiarazione di guerrra agli US con, presunta, decapitazione".

In altre parole, vale anche per questo video l'analisi strutturale?
Perchè se fosse vero questa analisi abbiamo il primo sceneggiatore in terrorist-fiction!

peonia
Inviato: 21/8/2014 22:42  Aggiornato: 21/8/2014 22:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Giornalista USA decapitato
non ho letto tutti gli interventi, ma se nessuno l'ha postato già, ecco anche il commento del Cremlino...
http://guerrapolitica.altervista.org/giornalista-decapitato-dai-militanti-dellisis-falso/

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Evangelion
Inviato: 21/8/2014 22:43  Aggiornato: 21/8/2014 22:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Giornalista USA decapitato

Merio
Inviato: 21/8/2014 23:08  Aggiornato: 21/8/2014 23:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
quindi tu pensi che il reporter è l'uomo nel video ed è morto.
perchè?


Sì...

Se sono sicuro della cosa ?

Proprio no...

Anzi offrimi la tua versione dei fatti e scusami se l'hai già scritta, magari non l'ho letta...

Non ho esaminato la questione a fondo...

Quale dei seguenti scenari ti sembra più verosimile:

(1) L'uomo decapitato nel video è Foley ed è morto davvero.

(2) L'uomo decapitato nel video è Foley, ma NON è morto, bensì fa parte della messinscena anche lui e adesso avrà già una nuova vita in qualche posto soleggiato.

(3) Come nella 2, ma gli ideatori hanno eliminato Foley perché era comunque un testimone e quindi un possibile problema e così avevano un corpo da fotografare (due piccioni con una fava).

(4) L'uomo decapitato nel video NON è Foley (ma un attore che gli somiglia) ed è morto davvero (testimone scomodo).

(5) L'uomo decapitato nel video NON è Foley, NON è morto e subirà il destino dell'opzione (2).

Comunque ci sono già un bel po' di video che affermano la falsità dell'esecuzione:

James Foley fake...

Quello di Redazzucco l'hanno già bloccato, però che rapidità...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
holygrail
Inviato: 21/8/2014 23:10  Aggiornato: 21/8/2014 23:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2008
Da: Rennes-le-Bains
Inviati: 41
 Re: Giornalista USA decapitato
Censurato...Non ho parole....Nel frattempo ho letto che alcuni di voi sono in facebook, per favore se volete contattarmi qui in privato, mi farebbe piacere avervi amici pure su FB, magari alcuni di voi, tramite M5S, lo sono già, senza saperlo !!!!
Massimo

Aironeblu
Inviato: 21/8/2014 23:13  Aggiornato: 21/8/2014 23:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Giornalista USA decapitato
Richiamo l'attenzione su un'altra "strana' coincidenza postata sopra da @MauroC:

18 Agosto 2014: Bergoglio di ritorno dalla visita in Corea dichiara: "

“Quando c’è un’ingiusta aggressione è lecito fermare l’aggressore ingiusto. Fermare solo, però: non dico bombardare, fare guerra. I mezzi debbono essere valutati”.

“una sola nazione non può giudicare come si ferma l’aggressione. Dopo la Seconda guerra mondiale questo compito è delle Nazioni Unite. Dobbiamo avere memoria di quante volte con questa scusa di fermare l’aggressione ingiusta le potenze si sono impadronite dei popoli e hanno fatto vere guerre di conquista“.


Alla domanda di un giornalista francese che gli ha chiesto se, nel caso in cui “fosse necessario”, “sarebbe disponibile ad andare in Iraq”, il Papa ha risposto senza esitazione: “Sì, sono disponibile.

E sulla Cina: Mi piacerebbe andare a Pechino con grande rispetto, già domani. Sempre la Santa Sede è aperta ai contatti con la Cina, sempre, perché ha grande stima e rispetto per il popolo cinese


Link Video

Link Articolo


19 Agosto 2014: Morti in incidente tre parenti di Papa Bergoglio, in gravissime condizioni ul nipote, investiti da un camion che usciva dalla stazione di servizio.

Link

La tregua e' cessata anche tra i potenti, pronti a pagarne le conseguenze?


Archadianera
Inviato: 21/8/2014 23:15  Aggiornato: 21/8/2014 23:15
So tutto
Iscritto: 2/2/2014
Da:
Inviati: 13
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Censurato...Non ho parole....


Sicuro che Massimo lo rimetterà in rete, ma nel frattempo sono riuscito a salvarlo. Se può servire lo rimetto in circolazione.

holygrail
Inviato: 21/8/2014 23:21  Aggiornato: 21/8/2014 23:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2008
Da: Rennes-le-Bains
Inviati: 41
 Re: Giornalista USA decapitato
L'avevo postato su FB....Ed ora tutti ke mi kiedono di volerlo vedere.....Ed io continuo ad incaxxarmi sempre più....

afabbri73
Inviato: 22/8/2014 0:22  Aggiornato: 22/8/2014 0:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/5/2011
Da:
Inviati: 302
 Re: Giornalista USA decapitato
Vai ai Sunset Gower Studios e ci sono cadaveri finti che sono più veri di quelli veri mostrati dal famoso video Isis dove i bambini giocano con le teste

NiHiLaNtH
Inviato: 22/8/2014 0:32  Aggiornato: 22/8/2014 0:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
i sfugge un particolare: questi video sono finalizzati a influenzare l'opinione di MASSE di persone che non saprebbero distinguere il culo di un cammello da una cruna d'ago. sai quanto gliene frega agli ideatori di fake simili che ci sia un luogocomune qualsiasi che li sputtana?


esatto
basta vedere i ridicoli video con i finti bin laden

Citazione:
quindi tu pensi che il reporter è l'uomo nel video ed è morto. perchè?


perchè lasciarlo in vita?
stiamo parlando di persone che amano la morte e i sacrifici umani

peonia
Inviato: 22/8/2014 0:39  Aggiornato: 22/8/2014 0:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Giornalista USA decapitato
holygrail ti ho scritto un PM

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
fefochip
Inviato: 22/8/2014 0:44  Aggiornato: 22/8/2014 0:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
@Archadianera
Citazione:
La domanda giusta forse è: perché affermi non ci sia un decapitato in quella foto? Esponi le tue deduzioni logiche, grazie.


è molto semplice, per una questione di precedenti.

ne dico giusto quelle che mi ricordo al volo:

l'"incidente" di tonchino non mi va di riportartelo tanto è storia, vallo a studiare ormai lo sanno "tutti" che è stata una puttanata.

condoleza rice ha detto alle telecamere che avevano le prove che bin laden fosse il mandante del 911 e che avrebbero mostrato le prove al mondo quando avrebbero ritenuto opportuno.
bin laden sarebbe stato ucciso in un operazione in terra straniera (una cosa del genere a parti inverse avrebbe scatenato una guerra ma tantè) e queste prove non sono mai state fatte vedere al mondo.

una ragazza si è presentata come una infermiera di fronte alle telecamere a ha fatto tutta una scenata lacrimevole su quanto erano crudeli i soldati di saddam che levavano dalla incubatrici i bambini
si è rivelato che era la figlia dell'ambasciatore del kuwait che era stata indottrinata addirittura dall'actor studios di hollywood

colin powel è andato di fronte al mondo all'ONU e ha detto che avevano le prove che saddam avesse le armi di distruzione di massa e ha sventolato una provetta e fatto vedere foto (in cui non si vedeva una beneamato cazzo).
nessuna arma di distruzione di massa è stata trovata dagli americani stessi.

obama è andato a dire che la russia è la responsabile per l'abbattimento di un aereo di linea malesiano.
considerando l'estrema gravità di quello che ha dichiarato si auspicherebbe che l'accusa fosse corroborata da qualche tipo di prova .
nessuna prova è stata presentata solo parole quando la russia ha indetto una conferenza stampa mostrando i tracciati radar e altri particolari che ovviamente nessuno dei media occidentali ha divulgato.


e non indaghiamo perche c'è da continuare perche
direi che basta e avanza anche solo uno di questi particolari per capire che
tutte queste frottole sono state raccontate ad arte per pilotare l'opinione pubblica a favore dei propri comodi.

quindi sarebbe molto semplice da capire che qualunque evento di livello mediatico che va a favore della politica americana va presa come una balla fino a prova contraria.

quindi c'è un video che va a favore della politica americana in cui si vede uno morto? e allora?ne è pieno il cinema di morti finti.
fanno manichini uguali agli attori che non si possono distinguere certo da un video da quelli veri.

se tu sei uno di quelli che ancora da per vera una dichiarazione degli americani che cade a fagiolo per le loro politiche (o un fatto che "casualmente" accade è uguale) mi spiace per te , io invece penso che gli americani hanno nel sangue mentire come modus operandi, lo hanno sempre fatto quindi prima di scompormi piu di tanto o di stracciarmi le vesti vorrei delle prove che fossero tali e non i soliti proclami.

se non ti basta come deduzione logica non so che dirti

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
NiHiLaNtH
Inviato: 22/8/2014 0:59  Aggiornato: 22/8/2014 1:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Giornalista USA decapitato
quindi anche la decapitazione di Berg e le altre fatte dal gruppo di uomini mascherati sono false ?

Citazione:
condoleza rice ha detto alle telecamere che avevano le prove che bin laden fosse il mandante del 911 e che avrebbero mostrato le prove al mondo quando avrebbero ritenuto opportuno.


le prove non le hanno mai mostrate ma 3 video con finti bin laden e la testimonianza sotto tortura di Khalid Sheik Mohammed sono state più che sufficienti per convincere le masse

Citazione:
una ragazza si è presentata come una infermiera di fronte alle telecamere a ha fatto tutta una scenata lacrimevole su quanto erano crudeli i soldati di saddam che levavano dalla incubatrici i bambini


si tratta di una falsa testimonianza, non c'entra niente con questo episodio

Citazione:
colin powel è andato di fronte al mondo all'ONU e ha detto che avevano le prove che saddam avesse le armi di distruzione di massa e ha sventolato una provetta e fatto vedere foto (in cui non si vedeva una beneamato cazzo).


appunto non hanno fatto vedere niente

Citazione:
obama è andato a dire che la russia è la responsabile per l'abbattimento di un aereo di linea malesiano.


ma l'abbattimento c'è stato e la gente è morta davvero
cosa c'entra?

secondo te la strage alla Sandy Hook non è mai avvenuta e Adam Lanza, la madre, la maestra Soto e i bambini sono ancora vivi e si trovano in un posto sicuro sorvegliati 24 ore su 24 da agenti del governo?

sicuramente le cose non sono andate come ci hanno raccontato ma tra capire questo ed affermare che è tutto un fake c'è una bella differenza

fefochip
Inviato: 22/8/2014 1:08  Aggiornato: 22/8/2014 1:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
@ merio

non so se ti va bene come risposta ma ribadisco quanto spiegato nel mio post precedente.

gli americani per quanto mi riguarda mentono come modus operandi .
ergo qualunque cosa va a loro vantaggio politico ed altro, puzza di merda lontano un miglio.
se hai il naso turato non so che farci ma il mio è talmente allenato a sentire questa puzza che la sento da oltre il miglio succitato.


COMUNQUE , probabilmente ti scandalizzerai ma a me sinceramente non frega nulla di sapere cosa sia successo perche è una vita di fronte alle centinaia di migliaia portate via da politiche militari assassine portate avanti dagli stati uniti a forza di BALLE.

a me preoccupa mooolto di piu capire dove vogliono andare a parare con questo video e come lo sfrutteranno per i loro fini.

che sia finto o meno è del tutto ininfluente e un po come il 911 capire che sia un fake ha un importanza comunque secondaria rispetto ai principi di giustizia e misura che dovrebbero guidare le nazioni e i popoli.

sfruttare un video come questo per spargere odio e risentimento è da solo un atto criminale A PRESCINDERE ripeto dell'autenticità del video.

ti puoi immaginare a questo punto quanto mi importi fare delle ipotesi.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 22/8/2014 1:19  Aggiornato: 22/8/2014 1:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
@ NiHiLaNtH

mi stai prendendo per il culo?
Citazione:
le prove non le hanno mai mostrate ma 3 video con finti bin laden e la testimonianza sotto tortura di Khalid Sheik Mohammed sono state più che sufficienti per convincere le masse

le masse sono idiote che posso farci?rimane il fatto che hanno mentito perche le prove che condoleza rice ha dichiarato di avere non le ha fatte vedere
Citazione:
si tratta di una falsa testimonianza, non c'entra niente con questo episodio

se non lo vedi sei cieco come una talpa non so che farci.
quella testimonianza ha contribuito a scuotere l'opinione pubblica a favore dell'intervento in kuwait
tutto basato su una menzogna che faceva comodo alla politica della casa bianca.
Citazione:
appunto non hanno fatto vedere niente

si ma le hanno spacciate per vere e dato il via a una GUERRA
basato tutto su delle menzogne.
Citazione:
ma l'abbattimento c'è stato e la gente è morta davvero

dove l'ho già sentita questa ?
sei proprio una piccola giuggiola.
e allora?
l'abbattimento c'è stato e le morti pure ma è stata creata una menzogna circa le cause dell'abbattimento affibiando da subito la responsabilità alla russia quando tutte le prove fin ora puntano il dito su kiev se non addirittura con appoggio FATTIVO della NATO.
Citazione:
secondo te la strage alla Sandy Hook non è mai avvenuta e Adam Lanza, la madre, la maestra Soto e i bambini sono ancora vivi e si trovano in un posto sicuro sorvegliati 24 ore su 24 da agenti del governo?

non ne ho idea.

quando un evento muove una guerra o una azione di guerra è facile poter fare collegamenti, quando non ci sono fatti da collegare è difficile poter dire se ci sia stata un complotto o meno.

nel caso del decapitato il tuo naso funziona piuttosto male se non sniffa merda spalmata per fare propaganda a favore di un intervento armato.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Archadianera
Inviato: 22/8/2014 1:28  Aggiornato: 22/8/2014 1:32
So tutto
Iscritto: 2/2/2014
Da:
Inviati: 13
 Re: Giornalista USA decapitato
@fefochip

Grazie per il ripasso di storia e dei video di Mazzucco. Li ho guardati tutti con attenzione e ho speso un bel po' di tempo a fare mente locale su tutto l'ambaradam di cui parli. Però, a differenza tua, continuo a chiedermi cosa può essere vero e cosa no, senza dare per scontato nulla.

No, non sono "uno di quelli che ancora da per vera una dichiarazione degli americani che cade a fagiolo per le loro politiche" (starei qui a scrivere altrimenti?), sono uno di quelli che vuole anteporre la razionalità ai preconcetti, mettendo sempre in dubbio qualsiasi pensiero non supportato da una logica deduzione.

Hai più volte posto la domanda sul "perché si creda sia stata decapitata una persona" ed io ho risposto nel post precedente argomentando in forma logica le mie risposte (almeno per le mie capacità).

Alla mia domanda sul perché tu ritenga "non ci sia un uomo decapitato" hai risposto che "è così perché lo credo" portando come motivazioni le molte bugie della politica americana nell'ultimo secolo.
Io non metto in discussione i tratti di storia che hai elencati, ma ti faccio notare che il tuo modo analitico è vincolato a dei pregiudizi: quindi non si può definire deduzione logica, ma professione di fede al pari di chi dice "è vero perché l'ha detto la tv" tu dici "è falso perché gli americani han sempre mentito per avere pretesto morale per attaccare...". Entrambi questi pregiudizi, a parer mio, non portano nulla di buono poichè hanno lo scopo di etichettare chi è "buono" e chi è "cattivo" senza analizzare seriamente i fatti.

Ciao.

NiHiLaNtH
Inviato: 22/8/2014 1:31  Aggiornato: 22/8/2014 1:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
nel caso del decapitato il tuo naso funziona piuttosto male se non sniffa merda spalmata per fare propaganda a favore di un intervento armato.


che si tratti di un operazione psicologica è ovvio ma non stiamo parlando di questo

PCornelio
Inviato: 22/8/2014 1:36  Aggiornato: 22/8/2014 1:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/11/2013
Da:
Inviati: 285
 Re: Giornalista USA decapitato
Sì ma... Questi tizi hanno già pubblicato dozzine di video e fotografie sui canali più diversi con gente decapitata, fucilata, sgozzata, etc. etc., sappiamo per certo che ci sono europei nelle fila dell'ISIS, a centinaia probabilmente, che c'è di strano nel fatto che abbiano decollato un prigioniero americano in risposta a dei bombardamenti? E che qualcuno abbia avuto la fortunata idea di far eseguire (almeno per lo show) il decollamento ad un combattente di origini europee? Sono o non sono terroristi, ovvero uomini che sfruttano gli effetti dell'angoscia e della paura per influenzare le masse? Sotto questo punto di vista, quel filmato è un capolavoro, in perfetta linea con le dimostrate capacità comunicative del califfato. L'avete vista la parodia di call of duty?

È tutto perfettamente sensato, molto più sensato che elaborare teorie su un'ipotetica messinscena volta a giustificare un'intervento armato che, sotto sotto, nessuno vuole affrontare.
Vi faccio notare che pur di evitare un coinvolgimento diretto delle proprie truppe in Iraq, le cosiddette nazioni occidentali hanno avallato l'invio di armamenti ai Curdi con una unanimità inquietante. Gli stessi Curdi bistrattati per decenni dai governi occidentali tenuti per le palle dalle rimostranze dell'unico sicuro avamposto nella regione, la Repubblica Turca.

krom2012
Inviato: 22/8/2014 1:44  Aggiornato: 22/8/2014 1:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/3/2010
Da: ll'oltretomba
Inviati: 576
 Re: Giornalista USA decapitato
per chi non ha visto il video:

http://www.liveleak.com/view?i=bc1_1408481278

In genere quando si finisce nelle mani di certi gruppi armati non si ha nessun scampo, la morte è certa, cambia solo la modalità d'esecuzione...
Conoscendo come agiscono gli yankees è ancora da chiarire se è un falso.

...il cielo è sempre più bianco...
polaris
Inviato: 22/8/2014 2:06  Aggiornato: 22/8/2014 2:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Giornalista USA decapitato
Il Secolo XIX pubblica quanto segue:

Citazione:
Ma che lo scioccante video della decapitazione del giornalista sia autentico, non lo pensano tutti, anzi. [...]Foley, quando l’uomo in nero comincia a tagliargli la gola con un piccolo coltello (operazione che dovrebbe essere assai dolorosa), non accenna nemmeno a una reazione, né quella istintiva di divincolarsi, né per il dolore che dovrebbe provare. E non si vede una goccia di sangue. Considerando la ferocia e il desiderio di scioccare il pubblico che permeano il video, non si capisce perché la decapitazione venga “oscurata”.


Non me lo sarei mai spettato da una testata ufficialista.

Giornalisti che si pongono domande...fantascienza!



Fonte

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
ohmygod
Inviato: 22/8/2014 2:23  Aggiornato: 22/8/2014 2:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Giornalista USA decapitato
accendo la TV quelle rare volte che Stramatta non è in grado di farmi ridere.
esempio ridicolo:
la giornalista chiede all'uomo in Giachetti e cravatta se è stato giusta la decisione del Parlamento di spedire armi ai curdi.
Giachetti: lei si sbaglia, il Parlamento ha agito in maniera corretta.
le armi non sono state spedite ai curdi ma all'Iraq che provvederà a smistarle ai curdi.

no comment.

BRASA
Inviato: 22/8/2014 4:16  Aggiornato: 22/8/2014 4:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2005
Da: 1600 Pennsylvania Avenue NW Washington, DC 20500
Inviati: 442
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
fefochip:
sfruttare un video come questo per spargere odio e risentimento è da solo un atto criminale A PRESCINDERE ripeto dell'autenticità del video.


straquoto!

ispirazione e visione sono in se stesse il fine ed il risultato
VIPER
Inviato: 22/8/2014 6:25  Aggiornato: 22/8/2014 6:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: Giornalista USA decapitato

andfan07
Inviato: 22/8/2014 8:31  Aggiornato: 22/8/2014 8:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/4/2011
Da:
Inviati: 78
 Re: Giornalista USA decapitato
Quello che mi spaventa è che siamo di fatto in un regime spietato e sanguinario come quello nazista, ma di fatto più subdolo e misterioso; è la manipolazione psicologica assoluta, il popolo nella quasi totalità non se ne rende conto.
Solo la conoscenza ci salverà.

Freddie975
Inviato: 22/8/2014 8:40  Aggiornato: 22/8/2014 8:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/6/2005
Da:
Inviati: 33
 Re: Giornalista USA decapitato
a parte lo studio tecnico del video c'è solo un unica domanda da farsi quando succedono queste cose

"chi ci guadagna?"

la risposta mi pare ovvia (per alcuni).... per gli altri ci sono i media ufficiali...

è sempre il solito giochetto, fatto con attori o scene diverse,, cambia la sceneggiatura, ma non lo sceneggiatore! ed il risultato è sempre rarggiunto con il benestare dei governi occidentali...

scrapolla
Inviato: 22/8/2014 8:46  Aggiornato: 22/8/2014 8:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/12/2005
Da: puglia, molto puglia
Inviati: 66
 Re: Giornalista USA decapitato
Massimo il video è stato censurato..
"Questo video è stato rimosso per una violazione della norma di YouTube sui contenuti scioccanti e ripugnanti.
Siamo spiacenti."

firmato YouCIA.com
Video

Citazione:
Ultimo avvertimento...
Gisar
Inviato: 22/8/2014 8:59  Aggiornato: 22/8/2014 8:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/1/2010
Da: Umania
Inviati: 270
 Re: Giornalista USA decapitato

Instauratio ab imis fundamentis
peonia
Inviato: 22/8/2014 9:19  Aggiornato: 22/8/2014 9:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Giornalista USA decapitato
Ho letto ieri che qualcuno ha detto che il video postato da Sertes, e poi da me, sul Cremlino che affermava il probabile fake, sarebbe un falso lui stesso.... da dove si capisce?

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
fefochip
Inviato: 22/8/2014 9:25  Aggiornato: 22/8/2014 9:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Però, a differenza tua, continuo a chiedermi cosa può essere vero e cosa no, senza dare per scontato nulla.
mi auguro che almeno non lo stai facendo sui fatti da me elencati.

Citazione:
Alla mia domanda sul perché tu ritenga "non ci sia un uomo decapitato" hai risposto che "è così perché lo credo" portando come motivazioni le molte bugie della politica americana nell'ultimo secolo.

hai riassunto un po male il mio pensiero
Citazione:
tu dici "è falso perché gli americani han sempre mentito per avere pretesto morale per attaccare...". Entrambi questi pregiudizi, a parer mio, non portano nulla di buono poichè hanno lo scopo di etichettare chi è "buono" e chi è "cattivo" senza analizzare seriamente i fatti.


i fatti .... benissimo partiamo da quelli.
quali sarebbero ?
un video con la testa sul corpo.

te lo dico per l'ennesima volta : in tv , nelle serie , nei film e ogni dove trovo i piu efferati delitti e sequenze di ammazzamenti anche molto piu espliciti e dettagliati(che ne so quando la tizia taglia la testa dell'avversaria a kill bill) .
mi pare chiaro che un video che non sia supportato da ALTRI fatti non prova un cazzo.

poi si hanno innumerevoli prove di come gli americani sfruttano i "fatti" , li distorcono e arrivano financo a produrli in toto per ottenere i loro scopi.
questo è un fatto acclarato e provato.

lo fanno in ogni occasione? non lo so, ma questa cosa mi porta a dover ESIGERE altre prove e non accontentarmi della loro parola. è un pregiudizio per te?
amen.
nella vita di tutti i giorni se una persona ti racconta continuamente cazzate comprovate non puoi dirmi che non tendi a non crederle perche la logica vuole che stavolta potrebbe dire la verità.
se in piu se questa persone tende a mentire sempre su un argomento e le sue parole vertono proprio su quell'argomento tu che fai ? valuti attentamente perche la logica ,bla bla bla...
fallo pure io ho altro da fare.

i fatti ....
i fatti sarebbero che bin laden ha architettato un diabolico piano con 19 kamikaze pronti a tutto e preparatissimi (pilotare , orientarsi nel cielo ,ecc).
di questi fatti presentati al pubblico NESSUNO ha mai fornito UNA prova che una, quando ci sarebbe dovuto stare un inchiesta approfondita come in ogni crimine.

i fatti ...
i fatti sarebbero che durante una tregua hamas (che sarebbe un gruppo di palestinesi esaltati e non certo l'intero popolo) spara tre razzi che finiscono inesplosi in un campo di patate giusto per dare la scusa agli israeliani di continuare a infierire su un popolo in ginocchio.
ormai in questo caso non ci si chiede piu se questi "fatti" siano reali oppure no basta la parola di una delle parti (per reali intendo che questi razzi effettivamente siano quello che dicono gli israeliani e non delle continue false flag che danno la scusa di continuare questa abominevole e asimmetrica guerra di sterminio)

i fatti...
i fatti sarebbero che da un giorno all'altro due delle piu grandi banche americane sono fallite senza che prima se ne sapesse nulla.
naturalmente noi ci dobbiamo credere perche le banche falliscono come le navi prendono un iceberg per sbaglio in mezzo al mare.

penso che sia sufficente per non continuare
dipende tu cosa intendi per "fatti" mio caro

tu continui a chiederti cosa ci sia di vero in quel video?
nel momento che viene sfruttato mediaticamente a me poco importa perche come ti ripeto l'unico vero e incontestabile "fatto" è che chi fa di tutto per terrorizzare le persone è il vero terrorista e vivendo in un mondo fatto di tv ,tu (come tutti noi)per essere "terrorizzato" lo sei attraverso i media che indovina a chi sono in mano ? a piccoli gruppetti di sanguinari estremisti ? o a governi e lobbie di potere?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Redazione
Inviato: 22/8/2014 9:33  Aggiornato: 22/8/2014 9:33
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Giornalista USA decapitato
Sto mandando il video ad Arcoiris. A più tardi...

bakeka
Inviato: 22/8/2014 9:41  Aggiornato: 22/8/2014 9:41
So tutto
Iscritto: 20/11/2012
Da: Napoli
Inviati: 8
 Re: Giornalista USA decapitato
E ci sarebbe anche la questione di quando e perché è stato realizzato il secondo spezzone di questo video. Come cerco di documentare in questo mio articolo.
http://www.francescosantoianni.it/wordpress/2014/08/22/foley-video-vero-tutto-resto-falso/

Complimenti, come sempre, a Massimo Mazzucco.
Francesco Santoianni

fefochip
Inviato: 22/8/2014 9:45  Aggiornato: 22/8/2014 9:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
sappiamo per certo che ci sono europei nelle fila dell'ISIS, a centinaia probabilmente

sappiamo anche per certo che Alqaida era una costola della CIA e sappiamo per CERTO che bin laden fosse un uomo della CIA prima di diventare il nemico pubblico n#1
Citazione:
che c'è di strano nel fatto che abbiano decollato un prigioniero americano in risposta a dei bombardamenti?

massimo ti ha egregiamente spiegato le stranezze tecniche (titolo , effetti, ecc)
la stranezza logica è che un video del genere è ovvio che crea risentimenti, raccapriccio e conseguente voglia di vendetta prima ancora di creare quel sentimento di paura che vorrebbero farci credere.
cioè fammi capire, tu veramente sei impaurito da questo video?e da cosa ?pensi che gli uomini in nero dell'isis vengano da te a tagliarti la testa con un coltellino?
seguendo il cui prodest dovresti arrivarci da solo , invece....

Citazione:
Sono o non sono terroristi, ovvero uomini che sfruttano gli effetti dell'angoscia e della paura per influenzare le masse? Sotto questo punto di vista, quel filmato è un capolavoro, in perfetta linea con le dimostrate capacità comunicative del califfato.

assolutamente d'accordo con queste parole.
tutto sta a capire come si influenzano le masse per individuare i veri responsabili.
ancora, a chi giova questo video? all'isis? basta essere convinti ...

Citazione:
È tutto perfettamente sensato, molto più sensato che elaborare teorie su un'ipotetica messinscena volta a giustificare un'intervento armato che, sotto sotto, nessuno vuole affrontare.

bravo!
hai messo proprio il dito sulla piaga.
nessuno vuole affrotare, proprio per questo sono diffusi video del genere.
l'11 settembre è stato architettato per questo.
tonchino per entrare nella guerra nel vietnam
pearl harbour è stato lasciato accadere (e incoraggiato con provocazione americane ai giapponesi) proprio per avere quella carne da cannone e quella approvazione popolare che altresi non avrebbe avuto l'entrata in guerra dell'america nella WW2 solo perche lo decideva il presidente.

Citazione:
Vi faccio notare che pur di evitare un coinvolgimento diretto delle proprie truppe in Iraq, le cosiddette nazioni occidentali hanno avallato l'invio di armamenti ai Curdi con una unanimità inquietante.


quindi armare un popolo è un atto di umanità? paese che vai ...
quindi con questo ragionamento quanto sarebbe umano putin che arma i ribelli di kiev sottoposti a continui attacchi e bombardamenti ?(sempre se lo sta facendo)

sei stupendo

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
bakeka
Inviato: 22/8/2014 9:55  Aggiornato: 22/8/2014 9:55
So tutto
Iscritto: 20/11/2012
Da: Napoli
Inviati: 8
 Re: Giornalista USA decapitato
INFORMAZIONE DI SERVIZIO
Ho notato che il video che supporta l'articolo di Massimo è stato rimosso da Youtube. Per fortuna lo avevo già scaricato e, tramite Googledrive, è possibile vederlo integralmente e riscaricarlo al fine di analizzarlo meglio.
L’indirizzo lo trovate come link al mio articolo:
http://www.francescosantoianni.it/wordpress/2014/08/22/foley-video-vero-tutto-resto-falso/

riComplimenti, come sempre, a Massimo Mazzucco.
Francesco Santoianni

DjGiostra
Inviato: 22/8/2014 10:07  Aggiornato: 22/8/2014 10:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Giornalista USA decapitato
Bakeka:
Ma il video che hai caricato e' quello originale.
E' quello che Massimo ha caricato in questo 3D ?

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Stampede
Inviato: 22/8/2014 10:11  Aggiornato: 22/8/2014 10:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/11/2006
Da:
Inviati: 53
 Re: Giornalista USA decapitato
Qui potete vedere cosa succede quando si sgozza un uomo... è tratto dalla serie TV Breaking Bad ed è molto più realistico del video in questione...

https://www.youtube.com/watch?v=e6lRxYsn080

Stampede
Inviato: 22/8/2014 10:15  Aggiornato: 22/8/2014 10:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/11/2006
Da:
Inviati: 53
 Re: Giornalista USA decapitato
Mi viene in mente questa citazione...

" Matrix è un sistema, Neo. E quel sistema è nostro nemico. Ma quando ci sei dentro ti guardi intorno e cosa vedi? Uomini d'affari, insegnanti, avvocati, falegnami... le proiezioni mentali della gente che vogliamo salvare. Ma finché non le avremo salvate, queste persone faranno parte di quel sistema, e questo le rende nostre nemiche. Devi capire che la maggior parte di loro non è pronta per essere scollegata. Tanti di loro sono così assuefatti, così disperatamente dipendenti dal sistema, che combatterebbero per difenderlo. (Morpheus) "

f_z
Inviato: 22/8/2014 10:25  Aggiornato: 22/8/2014 10:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Giornalista USA decapitato
Giusto per dire che prima ancora di vedere il video della "decapitazione", conoscendo come vanno queste cose, ero gia' certo che era una messa in scena made in usa.

Quando poi ho visto il video l'ho trovato talmente inverosimile da essere davvero ridicolo: si vede lontano un km che e' fatto in modo professionale certamente molto oltre le possibilita' dei beduini del deserto, ma la "decapitazione" non e' mostrata, e il "cadavere" finale potrebbe essere benissimo un fantoccio in salsa di pomodoro.

Ottimi i particolari forniti da Mazzucco nell'analisi, anche se ormai per capire che si tratta di propaganda usa non c'e' neppure bisogno di essere un regista.

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
Aironeblu
Inviato: 22/8/2014 10:30  Aggiornato: 22/8/2014 10:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Giornalista USA decapitato
@Fefochip

gli americani per quanto mi riguarda mentono come modus operandi . ergo qualunque cosa va a loro vantaggio politico ed altro, puzza di merda lontano un miglio.

Come non sottoscrivere?

a me sinceramente non frega nulla di sapere cosa sia successo perche è una vita di fronte alle centinaia di migliaia portate via da politiche militari assassine portate avanti dagli stati uniti a forza di BALLE. a me preoccupa mooolto di piu capire dove vogliono andare a parare con questo video e come lo sfrutteranno per i loro fini.

Sottoscrivo anche questo, e aggiungo che il fine evidente e' giustificare una ennesima guerra di invasione in Iraq per ripristinare il diretto controllo sul paese, che pare stesse sfuggendo di mano. Quando una decina di giorni fa ho sentito al TG1 Obama dichiarare che "l'America non si fara' coinvolgere in una nuova guerra in Iraq", ho avuto il certo presentimento che stavano preparando l'ennesima invasione. Qualche giorno dopo Obama ha dichiarato che avrebbero mandato "aiuti" ai poveri Curdi oppressi, e qualche giorno ancora dopo che avrebbero fatto "operazioni aeree", ma senza l'invio di truppe; 2 giorni fa si preparavano le prime truppe da inviare.
Le menzogne hanno le gambe corte e la faccia abbronzata.

Allargando il punto di vista, l'impressione che se ne puo' trarre e' che il sistema-dollaro sia veramente al collasso (cosa del resto inevitabile, era solo questione di quando) e che gli USA cercheranno di rimescolare le carte affidandosi all'uso della forza militare, a 360 gradi.
Con lo scopo di trascinare i BRICS a fondo con loro e fare emergere il Nuovo Ordine.

C'e' solo da sperare che Russia e Cina non si facciano coinvolgere nel gioco, poiche' su un eventuale azione di freno da parte dell'opinione pubblica telecomandata non si puo' certo contare.


Aironeblu
Inviato: 22/8/2014 10:41  Aggiornato: 22/8/2014 10:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Giornalista USA decapitato
@Archadianera

Io non metto in discussione i tratti di storia che hai elencati, ma ti faccio notare che il tuo modo analitico è vincolato a dei pregiudizi: quindi non si può definire deduzione logica, ma professione di fede al pari di chi dice "è vero perché l'ha detto la tv" tu dici "è falso perché gli americani han sempre mentito per avere pretesto morale per attaccare...". Entrambi questi pregiudizi, a parer mio, non portano nulla di buono poichè hanno lo scopo di etichettare chi è "buono" e chi è "cattivo" senza analizzare seriamente i fatti.

Errare e' umano, perseverare...
Se un tale ti fotte per 9 volte di seguito giurandoti di dire la verita', alla decima volta tu gli presti anche la moglie (o il marito)?

Giano
Inviato: 22/8/2014 10:44  Aggiornato: 22/8/2014 11:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Giornalista USA decapitato
(AGI) - Roma, 20 ago. - 66 giornalisti morti in Siria negli ultimi quattro anni, il 45% dei quali erano freelance. I dati sono stati diffusi dal Comitato per la protezione dei giornalisti e rilanciati dalla Bbc. Solo il 12% dei giornalisti uccisi era straniero, l'88% locali. La Siria risulta essere il Paese piu' mortale per i giornalisti nel 2014. Mancano all'appello altri 20 giornalisti, di cui si sono perse le tracce, e che probabilmente sono nelle mani dello Stato Islamico.
Link ad Agi.it


Leggendo questi dati verrebbe da dire che Foley è solo l'ennesima vittima del conflitto.
Però mi piacerebbe capire un po' di più, cercare di indovinare perchè è morto (faccio un atto di fede e credo al Narratore),
chi poteva avere interesse a rapirlo: soldi o silenzio? Foley era merce di scambio, un' arma di terrorizzazione di massa, o "solo" un giornalista scomodo?
Credo che per incominciare una analisi bisognerebbe sapere almeno che tipo di giornalista fosse.
Era, o è, un Meyssan o un Pagliara? Cosa scriveva?
Mi sono fatto queste domande ma fatico a trovare qualcosa di suo che non sia un tweet o un melenso racconto di un collega che lo piange.
Qualcuno ne sa di più?

EDIT amici congiuntivi.

Aironeblu
Inviato: 22/8/2014 10:46  Aggiornato: 22/8/2014 10:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Giornalista USA decapitato
@Giano

Forse era ancora agli inizi...

divert
Inviato: 22/8/2014 11:01  Aggiornato: 22/8/2014 11:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2009
Da:
Inviati: 78
 Re: Giornalista USA decapitato
Il giornale Secolo XIX pubblica un articolo "Il giornlista decapitato, un video pieno di dubbi" e scrive:

"Netta invece la posizione di alcuni esperti: Christopher Davidson, uno specialista del Medio Oriente all’università inglese di Durham, ha sottolineato “la presenza di vento sulla tuta di Foley, assente nell’erba, la pixelatura sul collo di Foley, l’assenza di tensione» e altri dettagli sospetti.
[...]
Foley, quando l’uomo in nero comincia a tagliargli la gola con un piccolo coltello (operazione che dovrebbe essere assai dolorosa), non accenna nemmeno a una reazione, né quella istintiva di divincolarsi, né per il dolore che dovrebbe provare. E non si vede una goccia di sangue."

Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza.
(Arthur Bloch)
Redazione
Inviato: 22/8/2014 11:26  Aggiornato: 22/8/2014 11:31
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Giornalista USA decapitato
Potete scaricare il mio video qui. Se qualcuno ha la possibilità di caricarlo su altri account ci faccia poi avere il link. Grazie

Giano
Inviato: 22/8/2014 11:26  Aggiornato: 22/8/2014 11:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Giornalista USA decapitato
Aironeblu Citazione:
Forse era ancora agli inizi...

Cioè scriveva tweet tipo -Ciao raga sono a Siria edè una figata, ci sono i fuochi d'artificio perenni!-
Roba così?
Tu hai letto qualcosa di suo? Io sono ancora agli indizi...

(Chiedo scusa, in verità c'è poco da ridere)

PCornelio
Inviato: 22/8/2014 11:28  Aggiornato: 22/8/2014 11:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/11/2013
Da:
Inviati: 285
 Re: Giornalista USA decapitato
Fefochip dai per scontate un sacco di cose sui tuoi interlocutori che ti inducono in errore. Non sono pro Usa e non cerco di giustificare un bel niente, semplicemente, analizzo i fatti senza pregiudizi, al contrario di molti qui che hanno ammesso di aver dubitato del video prima ancora di vederlo. È un modo piuttosto inquietante di affrontare la realtà.

Come avevo detto in un post precedente, quell'uomo potrebbe essere stato narcotizzato, convinto a recitare la sua parte con la promessa di essere risparmiato, o altro ancora, potrebbe anche essere stato ucciso con un colpo di pistola è decapitato da morto. La decapitazione non comporta necessariamente fontane di sangue per via del repentino abbassamento di pressione nel corpo, la scelta di sfumare il video è probabilmente dovuta alla necessità di tagliare scene "venute male" durante questa fase... La storia è piena di racconti raccapriccianti di decapitazioni mal riuscite, Maria Stuarda ad esempio, l'esempio più recente che mi viene in mente è quello del seppoku di Yukio Mishima.

Ma la cosa più sbagliata e grossolana è il tentativo di analizzare questo video esclusivamente da un punto di vista occidentale, mentre invece sarebbe più sensato tentare di vederlo con gli occhi di un arabo-europeo già galvanizzato dai fatti recenti, sotto questa prospettiva si tratterebbe di un riuscitissimo strumento di propaganda, l'occidentale sottomesso, costretto a sconfessare le azioni dei nemici dell'is, infine punito crudelmente. Credimi se ti dico che c'è gente in certe zone di alcune città del nord che ha esultato vedendolo.

Merio
Inviato: 22/8/2014 12:14  Aggiornato: 22/8/2014 12:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
non so se ti va bene come risposta ma ribadisco quanto spiegato nel mio post precedente.

gli americani per quanto mi riguarda mentono come modus operandi .
ergo qualunque cosa va a loro vantaggio politico ed altro, puzza di merda lontano un miglio.
se hai il naso turato non so che farci ma il mio è talmente allenato a sentire questa puzza che la sento da oltre il miglio succitato.


COMUNQUE , probabilmente ti scandalizzerai ma a me sinceramente non frega nulla di sapere cosa sia successo perche è una vita di fronte alle centinaia di migliaia portate via da politiche militari assassine portate avanti dagli stati uniti a forza di BALLE.

a me preoccupa mooolto di piu capire dove vogliono andare a parare con questo video e come lo sfrutteranno per i loro fini.

che sia finto o meno è del tutto ininfluente e un po come il 911 capire che sia un fake ha un importanza comunque secondaria rispetto ai principi di giustizia e misura che dovrebbero guidare le nazioni e i popoli.

sfruttare un video come questo per spargere odio e risentimento è da solo un atto criminale A PRESCINDERE ripeto dell'autenticità del video.

ti puoi immaginare a questo punto quanto mi importi fare delle ipotesi.


Ok, ho capito...

Io preferisco prendere ogni volta il singolo evento, aspettare le opinioni mainstream e quelle "complottiste" e vedere quali reggono di più (il più delle volte le seconde, ma dipende)... lo so, come hai ben elencato tu stesso gli USA hanno mentito praticamente sempre sulle questioni davvero importanti...

Come ho detto non sono affatto sicuro del fatto che quello lì sia Foley etc etc...

Per il resto il cui prodest è fin troppo ovvio e va a favore dei ben noti psicopatici del Pentagono...

Hai anche ragione sul fatto che potrebbero benissimo aver simulato il cadavere e la testa mozzata, anzi quando c'era stato l'evento di Boston, leggendo sui vari siti complottisti si vedeva come esistono aziende specializzate in simulare disastri, o scenari di guerra e quando avevo visto la simulazione delle ferite, bruciature etc ero rimasto stupefatto perchè sembravano reali al 100 %, pure le (finte) amputazioni erano davvero realizzate bene...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
JohnTitor
Inviato: 22/8/2014 12:31  Aggiornato: 22/8/2014 12:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Giornalista USA decapitato
Papa telefona ai genitori di Foley
"Famiglia commossa è grata a Pontefice"

Il papa imposto dagli americani regge il moccolo alla macabra messa in scena.

Giano
Inviato: 22/8/2014 12:38  Aggiornato: 22/8/2014 12:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Giornalista USA decapitato
http://spondasud.it/2014/08/siria-raqqah-islamico-impone-nuove-regole-4224

Articolo che racconta le nuove regole imposte dallo IS.
All' interno un video (la parte 3/5 da 10 minuti) girato a spasso per la città di Raqqa, la capitale del califfato, in cui un giornalista ha seguito una pattuglia di hisba (la neonata polizia che controlla le città) durante i controlli quotidiani.
Si respira un clima di falsa cortesia ed accettazione. Abbastanza inquietante.
Sottotitolato in italiano e inglese.

Slobbysta
Inviato: 22/8/2014 12:40  Aggiornato: 22/8/2014 13:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Giornalista USA decapitato
Anche in questa decapitazione non schizza sangue...

http://tv.libero-news.it/video/107006/Decapitazione_di_un_uomo_in_Arabia_Saudita.html#.U_cU7aNhiSM


Finalmente ho visto sto video http://www.liveleak.com/view?i=56b_1408586693 (senza porno)


...il fatto STRANO da entrambi i lati è che Mazzucco ha sostanzialmente ragione.. ma la testa mozzata non dovrebbe esser un falso, quindi quello è crepato davvero!...poi le scarpe americane, l'accento, il montaggio son problemi che puzzano, ma smentibili, vedi nocensura, che non è certo una "Bibbia"...
Intanto per far una legge ci vogliono mesi ...per spedir armi...un'attimo!
A me sembra pure STRANO quest'amore per i curdi invisi a Turchia alleato USA, è un pasticcio pericoloso...quei terroristi son entrati da territorio Turco (Alesandretta) per indebolire la Siria e ora si armano i curdi? Aspetterei la reazione Turca a questo punto...che spingerà i curditurchi in territorio siriano? Quelli poi iraniani..da capire se si vogliono innemicarsi il governo ...

Star li a discutere sul video, è marginale...LA SCUSA PER...? Per me la massa è talmente rincretinita che potresti far guerra pure all'Islanda che comunque...Cosa cazzo fa la massa? Una fiaccolata? E poi?

...io credo che il giuoco stia proprio li...a proporre FAKE così si creano FAZIONI tra la massa...E INTANTO PEGGIORA TUTTO e noi li a discutere su sto cazzo di video hollywoodiano...

Come mai Massimo non va oltre? Quel sentore di squola....

La testa è mozza è un fotomontaggio o no? e allora...

...io penso che questo sia un giochetto sofisticato per spostare il baricentro del problema...e siamo NOI, non il medioriente destinato all'atomica israelita...pure il m5* serve a controbilanciare l'assurdità delle spese militari...così ci mettiamo il cuore in pace...

Per concludere potrei citare l'EPO che in grosse quantità il sangue si addensa al tal punto che...potrebbe non schizzare...che stronzata ho detto!

Slobbysta

PCornelio
Inviato: 22/8/2014 12:47  Aggiornato: 22/8/2014 12:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/11/2013
Da:
Inviati: 285
 Re: Giornalista USA decapitato
Per altro rimango atterrito nel leggere i commenti di alcuni qui che dicono di aver visto ferite, sgozzamenti etc. realizzati in ambito di finzione scenografica più "realistici" di quello che si vede nel filmato di Foley.

Mi duole farvelo notare ma anche questo modo di pensare è veramente, veramente sciocco... La finzione ha lo scopo di emozionare lo spettatore enfatizzando certi aspetti della scena cruenta piuttosto che altri.. Ma non ha quasi mai nulla a che vedere con la realtà!!
Per quanto mi riguarda, negli anni ho svolto diverse ricerche sui fatti della dissoluzione della Jugoslavia e spesso mi è capitato di vedere fotografie e filmati autentici di ferite da schegge, proiettili, addirittura... decapitazioni.. e mutilazioni di cadaveri. Ebbene, nulla di quanto ho visto in film e serie tv si è mai avvicinato a quelle immagini, la realtà è molto meno spettacolare di quanto si creda.

peppe75
Inviato: 22/8/2014 12:56  Aggiornato: 22/8/2014 12:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/10/2006
Da: London
Inviati: 399
 Re: Giornalista USA decapitato
@Redazione
Potete scaricare il mio video qui. Se qualcuno ha la possibilità di caricarlo su altri account ci faccia poi avere il link. Grazie
Invia un commento

Ho provato a caricarlo sul mio account YouTube, e non me lo permette. Mi dà questo simpatico messaggino qui:

"The video may have been rejected due to a Terms of Use or copyright violation. Please review our Terms of Use and these copyright basics for more information."

Tempo fa mi hanno cancellato anche il video di Tremonti che parlava di Illuminati ad AnnoZero, con sottotitoli in inglese tagliato ed editato da me medesimo per farlo diventare internazionale...

Redazione
Inviato: 22/8/2014 13:01  Aggiornato: 22/8/2014 13:01
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Giornalista USA decapitato
Grazie Peppe.

Fra poco dovrei completare l'upload su Vimeo.

JohnTitor
Inviato: 22/8/2014 13:02  Aggiornato: 22/8/2014 13:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Giornalista USA decapitato
Per me è una minaccia bella e buona a Massimo Mazzucco. Dirò di più. Per me è una minaccia all'Italia.

Slobbysta
Inviato: 22/8/2014 13:06  Aggiornato: 22/8/2014 13:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Giornalista USA decapitato
Forse a qualcuno interessa...

http://www.esteri.it/MAE/AR/Sala_Stampa/ArchivioNotizie/Interviste/2014/08/20140821_mogriscoccazdipl.htm?LANG=AR

Slobbando la Farnesina ...


PS REDAZIONEEEE...anche il mio link funziona ....


Redazioneeee ...merda non funziona più ..scusa scusa..ma QUI SU INTERNET È PERENNE AGGIORNAMENTO ..n'o schifo...

Nichiren
Inviato: 22/8/2014 13:08  Aggiornato: 22/8/2014 13:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/3/2014
Da: Toscana
Inviati: 1061
 Re: Giornalista USA decapitato
Ennesimo giochino made in usa.
Nel 2014 ci si aspetterebbe una reazione globale differente.
Ma nulla è cambiato da quel 9/11.

La verità è nel silenzio
ctrl.vinski
Inviato: 22/8/2014 13:16  Aggiornato: 22/8/2014 13:16
So tutto
Iscritto: 10/9/2013
Da:
Inviati: 19
 Re: Giornalista USA decapitato
Autore: afabbri73

Citazione:
Luna - Kunrick, Campi di sterminio - Hitchcock Isis - sarà Rob Zombie


Idolo!!

Cosa fatta capo ha.
Archadianera
Inviato: 22/8/2014 13:24  Aggiornato: 22/8/2014 13:24
So tutto
Iscritto: 2/2/2014
Da:
Inviati: 13
 Re: Giornalista USA decapitato
@Aironeblu

Citazione:
Errare e' umano, perseverare... Se un tale ti fotte per 9 volte di seguito giurandoti di dire la verita', alla decima volta tu gli presti anche la moglie (o il marito)?


Se non ti offendi gli faccio conoscere a'soreta!

Scherzi a parte, siamo qui per analizzare un video o per dare addosso ad una fazione? Vogliamo de strutturare le versioni ufficiali delle informazioni per capire meglio il mondo, o prendiamo parte ai giochi o facciamo ulteriormente disinformazione per intorbidire ulteriormente le acque?

Si perché, non so se hai letto i miei post precedenti, al mio affermare che il video è un falso per determinate incongruenze mi è stato detto che non importa analizzare il video che tanto è un falso per il modus operandi USA (manco avessi affermato la sua autenticità). Io ho cercato di spiegare, invano, al buon Fefochip che non è mai una scelta felice sconnettere la razionalità e abbracciare il "partito preso", anche se l'episodio in questione (fosse anche solo la diffusione di un falso) è l'ennesimo tassello che l'impero USA inserisce nel suo mosaico. Fefochip continua in loop a ripetere la lezioncina di storia che tutti conosciamo, nel tentativo di avvalorare la sua faziosità. Io continuo a ripetere che, pur pensandola allo stesso modo, qui non si tratta di stabilire chi è il buono e chi il cattivo, ma si tratta di smascherare l'ennesima bufala mediatica.

Mo' arrivi tu è metti in dubbio la mia verginità e la fedeltà di mia moglie (bada che sto continuando a scherzare, ho capito l'ironia - già usata da Mazzucco in un suo video - e il suo senso). A questo punto, forse, sono nel posto sbagliato: non ho alcuna intenzione di far parte di alcuna fazione, volevo solo partecipare con la razionalità di cui sono capace allo sgamare l'ennesimo inganno mediatico.

Salute!

mc
Inviato: 22/8/2014 13:27  Aggiornato: 22/8/2014 13:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Giornalista USA decapitato
Non so se qualcuno lo faceva notare ma trovo molto strano che ci siano cosi' tanti aspetti "dubbi" nel video. Visti tutti gli interessi che ci sono dietro mi viene solo da pensare che siano messi appositamente per esacerbare gli animi "complottisti" e poter usare al meglio questa indignazione (naturale) per aumentare nell'opinione pubblica, quella gia' convinta dal probabile fake, la determinazione ad appoggiare la propria nazione in barba a quei "traditori" che invece di odiare a morte il nemico come lo stessi fanno, cercano dettagli nei video.

Dopotutto, una volta convinti con il video devono anche mantenerseli dalla loro parte.
Inoltre il video, almeno nei toni, certamente raccapricciante (e presentato dai media immotivatamente come inguardabile...), difficilmente verra' visto e rivisto da chi lo rifiuta come azione terroristica deprecabile, e quindi dubito che quegli stessi andrebbero controllare le teorie "alternative" nei dettagli.
Dubito meno del fatto che risponderanno sull'onda della prima impressione.

Cosa c'e' di meglio di creare due fazioni contrapposte in tutto nella stessa opinione pubblica?
Quindi, l'ipotesi e' che siano "errori" funzionali:
abbastanza celati da sfuggire ai piu' emotivi, e abbastanza palesi da non sfuggire ai piu' "razionali". Et voila'.

Plausibile?

mc

davlak
Inviato: 22/8/2014 14:17  Aggiornato: 22/8/2014 14:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Giornalista USA decapitato
volendo fare l'avvocato del diavolo, il luogo dove giace il cadavere con tutto il sangue attorno, pare proprio lo stesso in cui s'è svolta la scena della presunta decapitazione, ma non torna una cosa.
il corpo è caduto alla sinistra rispetto al punto in cui è avvenuta l'esecuzione, e tutto il sangue è in prossimità del collo e sotto il torace.
ma a destra, ossia più o meno nel punto in cui dovrebbe essere avvenuto lo sgozzamento, non ve n'è traccia, o almeno, niente lascia intuire che ve ne sia.
un'altra cosa: il braccio sinistro ha qualcosa di strano.
a parte che sembra più il braccio di un manichino, ma la mano legata ha una posizione innaturale.
se a qualcuno leghi le mani dietro la schiena, il palmo sta verso l'esterno, qui è al contrario.
provate a simulare tale posizione e vedrete che non è per niente facile.
oltretutto il legaccio sembra una di quelle fascette plastiche.
se è di quel tipo sfido chiunque a legare le mani a una persona in quel modo senza che questa si liberi in pochi secondi, semplicemente sfilando una delle mani.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
davlak
Inviato: 22/8/2014 14:20  Aggiornato: 22/8/2014 14:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Giornalista USA decapitato

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
AG
Inviato: 22/8/2014 14:22  Aggiornato: 22/8/2014 14:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/7/2005
Da: Torino
Inviati: 194
 Re: Giornalista USA decapitato
Il complotto dentro "il complotto" di mc è una tesi talmente accattivante che potrei sposarla: quel tanto intricata da sfuggire alla massa, non troppo intricata per sfuggire ad autori e fruitori.

Forse -alla fin fine- il risultato raggiunto è proprio l'infondere il non saper mai a chi credere.

akul67
Inviato: 22/8/2014 14:25  Aggiornato: 22/8/2014 14:25
So tutto
Iscritto: 18/10/2011
Da: roma
Inviati: 29
 Re: Giornalista USA decapitato
l'analisi di Massimo e' ineccepibile. non pensate che possa anche essere aggiunta, a "giustificazione" della messa in scena, l'intenzione, tutta americana naturalmente, del ridimensionamento, con conseguente distoglimento d'attenzione, della ri-uscita dell'intervista della Clinton, risalente a febbraio, nella quale Hillary palesava, non so quanto intenzionalmente, il coinvolgimento americano nella creazione dell'ISIS e criticava la politica estera di Obama?
potrebbe suonare cosi: "si va beh, abbiamo fatto qualche errore, pero' guarda sti tagliagole ora che combinano, quindi l'intervento e' giustificatissimo e deve continuare!!!"
e ale' con la sceneggiatura hollywoodiana.........

il colore della pelle, non cambia il senso di quello che una persona dice o pensa.........
fefochip
Inviato: 22/8/2014 14:35  Aggiornato: 22/8/2014 14:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
@ PCornelio
Citazione:
Ma la cosa più sbagliata e grossolana è il tentativo di analizzare questo video esclusivamente da un punto di vista occidentale, mentre invece sarebbe più sensato tentare di vederlo con gli occhi di un arabo-europeo già galvanizzato dai fatti recenti, sotto questa prospettiva si tratterebbe di un riuscitissimo strumento di propaganda, l'occidentale sottomesso, costretto a sconfessare le azioni dei nemici dell'is, infine punito crudelmente. Credimi se ti dico che c'è gente in certe zone di alcune città del nord che ha esultato vedendolo.


se da una parte hai perfettamente ragione nel fare la considerazione che ogni popolo ha una sua percezione e quindi magari il video può "mettere d'accordo" sia cia che isis dall'altro compi a mio avviso un errore madornale.

questo video è stato spinto dai media occidentali con tanto di titoloni come descritto da massimo ed effetti chiaramente fatti in post produzione.
quindi quale che sia la realtà il destinatario del video cosi cucinato è il bianco occidentale seduto dietro a un monitor o con le chiappe su un divano.

poi che sia "nato" in altro modo non ha nessuna importanza(o vada incontro anche a sete di sangue di estremisti islamici ma a quel punto non si capisce perche non hanno fatto vedere l'attimo del taglio della testa) rispetto che è un elmento usato per pilotare l'opinione pubblica occidentale.


Citazione:
Mi duole farvelo notare ma anche questo modo di pensare è veramente, veramente sciocco... La finzione ha lo scopo di emozionare lo spettatore enfatizzando certi aspetti della scena cruenta piuttosto che altri.. Ma non ha quasi mai nulla a che vedere con la realtà!! Per quanto mi riguarda, negli anni ho svolto diverse ricerche sui fatti della dissoluzione della Jugoslavia e spesso mi è capitato di vedere fotografie e filmati autentici di ferite da schegge, proiettili, addirittura... decapitazioni.. e mutilazioni di cadaveri. Ebbene, nulla di quanto ho visto in film e serie tv si è mai avvicinato a quelle immagini, la realtà è molto meno spettacolare di quanto si creda.


anche qui hai perfettamente ragione nel sottolineare come la finzione spesso risulta piu vera della realtà stessa.

il problema tuttavia è che quello che volevo evidenziare io con il discorso delle fiction è che un video da solo non prova nulla tutto qui.
altrimenti dovremmo prendere per vero ogni astronavicella filmata e anche l'autopsia dell'alieno dell'area 51.

oggi un video( come una foto) da solo non prova piu un cazzo, fine del discorso.

per ripeterlo e concludere siccome gli americani sono soliti sparare balle e fabbricare menzogne a maggior ragione l'onere della prova in pratica si ribalta in particolare come ho detto nel caso in cui c'è un chiaro interesse degli americani (governo) affinche qualcosa sia o non sia in un certo modo.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 22/8/2014 14:44  Aggiornato: 22/8/2014 14:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
@ mc

non sono sicuro di aver capito bene.
visto che sono errori cosi grossolani che viene da pensare che siano stati messi apposta per creare fazioni contrapposte nell'opinione pubblica.
e fin qui ci sono
ma per fare cosa non ho capito.
se il video fosse stato fatto meglio ci sarebbero stati meno "complottologi" e piu sostenitori. qundi non vedo il guadagno

bo, ti puoi spiegare meglio?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 22/8/2014 14:48  Aggiornato: 22/8/2014 14:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
ma la mano legata ha una posizione innaturale.

innaturale rispetto alla vita .
ma rispetto alla morte?

continuo a dire che a mio avviso i particolari di questo video sono del tutto secondari rispetto al clamore mediatico che ci si sta ricamando attorno.
tanto piu che altri video dell'isis sarebbero stati messi in rete in tempi meno sospetti.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
etrnlchild
Inviato: 22/8/2014 15:30  Aggiornato: 22/8/2014 15:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Giornalista USA decapitato
@Fefochip
Citazione:
ma per fare cosa non ho capito.

Beh sarebbe un colpo sofisticato: nemici esterni e nemici interni (i complottisti che ormai siedono anche in parlamento). Due piccioni con una fava.

Creare ostilità verso "l'altro", lo straniero, e verso una parte di popolazione sempre crescente di complottisti della tua stessa nazione. Divide et impera dentro e fuori dai confini.


Citazione:
se il video fosse stato fatto meglio ci sarebbero stati meno "complottologi" e piu sostenitori. qundi non vedo il guadagno

E' proprio quest'ambiguità nel video che consente una spaccatura interna che altrimenti non ci sarebbe.

La tesi è interessante ma secondo me troppo sofisticata per queste menti malate.
Ci potrebbe stare, magari come effetto indiretto non voluto, di sicuro strumentalizzato a gogo. Capita a fagiolo infatti dopo le dichiarazioni di Di Battista, con un tempismo fenomenale.

@Slobbysta
Citazione:

Ma lol! . Santa pazienza Slobbista mi viene il dubbio che non scorra sangue nelle tue vene . Ma la vedi la pozza rossa intorno all'uomo? E' probabile che sia stato sgozzato prima che il boia usasse la scimitarra, proprio per evitare gli schizzi.

Eddai, non esiste decapitazione di un essere vivente senza sangue a frotte, che diamine!

Nel video del taglio di Foley il boia sega 7/8 volte senza che una goccia di sangue si intraveda. Ergo non ha tagliato proprio niente, non in quella sequenza.

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
mc
Inviato: 22/8/2014 15:37  Aggiornato: 22/8/2014 16:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Giornalista USA decapitato
@fefo
Prima premessa: valuto il video una messa in scena.
Seconda premessa: una certa base critica non mancherá mai.

Ipotesi: che stiano usando la seconda condizione pre-emessa per alimentare uno scontro all'interno (se vuoi "interiore" e cioè sul piano emotivo) dell'opinione pubblica.

Se immagini tutto come un motore (Propaganda), il carburante che crea la detonazione (il consenso a reagire), e quindi il movimento e la sua dispersione di energia (base critica che disperde consenso), ipotizzo che abbiano trovato il modo di inserire una turbina (errori messi ad arte) per recuperare un bel po' di potenza che altrimenti andrebbe dispersa (aumentare le distanze e creare più confusione tra le fazioni nell'opinione pubblica).

Non so se è più chiaro adesso... sorry.

mc

Redazione
Inviato: 22/8/2014 15:41  Aggiornato: 22/8/2014 15:41
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Giornalista USA decapitato
Grazie DAVLAK - nel frattempo avevo risolto.

etrnlchild
Inviato: 22/8/2014 15:45  Aggiornato: 22/8/2014 15:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Giornalista USA decapitato
@PCornelio
Citazione:
Ebbene, nulla di quanto ho visto in film e serie tv si è mai avvicinato a quelle immagini, la realtà è molto meno spettacolare di quanto si creda.

Qui non si parla di finzione appunto, ma di realtà. Il sangue non lo fermi, né nella finzione ma soprattutto nella realtà.
Non c'e' niente di spettacolare è semplice anatomia e fisica.
Basta un taglio sul dito per capire di cosa stiamo parlando...

I filmati veri di scene cruente, per chi ha lo stomaco di vederli, sono a disposizione di tutti sul Web.

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
Giano
Inviato: 22/8/2014 15:47  Aggiornato: 22/8/2014 15:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Giornalista USA decapitato
Giano Citazione:
Qualcuno ne sa di più?

Basta chiedere!
Link a Globalpost.com

Qualche video e una decina di articoli.
Ho cominciato a leggerne qualcuno ma la scarsa confidenza con la lingua non mi ha ancora permesso di comprendere le sfumature e quindi di "battezzarlo".

Grazie a tutti per la collaborazione.

giu42su
Inviato: 22/8/2014 15:51  Aggiornato: 22/8/2014 15:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/12/2006
Da:
Inviati: 50
 Re: Giornalista USA decapitato
Mi pare di capire, a questo punto, che a Loro non importa che un video appaia verosimile o meno, se ne fregano di errori e incongruenze, perchè il tutto si deve poggiare sulla ipocrisia\malafede\ignoranza dei governanti politici complici sparsi per il mondo i quali agiranno come devono agire. In sostanza viviamo in un grande bluff mondiale dove tutti (più o meno) sono consci del bluff ma si fa finta di nulla

mc
Inviato: 22/8/2014 16:01  Aggiornato: 22/8/2014 16:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
secondo me troppo sofisticata per queste menti malate
Preferisco non sottovalutare.
Dopotutto siamo di nuovo qui con il solito giochetto propagandistico, probabilmente perpetrato dai soliti personaggi e si sa che con la pratica si affinano anche le tecniche.

Quando li vedrò tutti rinchiusi in manicomio potrò permettermi di sottovalutare anch'io... E brinderemo insieme

Grazie per l'apprezzamento, comunque.

mc

matrizoo
Inviato: 22/8/2014 16:03  Aggiornato: 22/8/2014 16:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/7/2005
Da:
Inviati: 94
 Re: Giornalista USA decapitato
quindi:
- La prima parte sembra fasulla (effettivamente)
- Il morto sembra reale

e allora ripeto...quindi??

se il morto non è morto veramente il filmato è degno di hollywod.
Ma se il filmato fosse degno di hollywod avrebbero dovuto lasciare il prigioniero (attore) a pane e acqua per un po'(alla tom hanks) e invece sembra un marines palestrato.
Se il morto è morto veramente non si capisce perchè non reagisca nella prima parte.
insomma...sto qui è morto o no?
era d'accordo o no?
era d'accordo all'inizio e poi gli hanno detto "scherzavamo ora muori davvero"?
se non è morto dove sta sto tizio?
si è convertito e non gliene frega na mazza dei suoi?
i suoi fanno parte della cia?

APT
Inviato: 22/8/2014 16:20  Aggiornato: 22/8/2014 16:20
So tutto
Iscritto: 25/4/2014
Da: Milano
Inviati: 3
 Re: Giornalista USA decapitato
Ottimo articolo! Grazie
Segnalo anche il seguente link:
Giornalista decapitato - versione dei militari russi

pongu
Inviato: 22/8/2014 16:33  Aggiornato: 22/8/2014 16:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/5/2006
Da:
Inviati: 226
 Re: Giornalista USA decapitato
scritto gia' su un forum quando qui ancora si doveva sviluppare la discussione. ho visto decine di decapitazioni che questa è assai anomala.il coltello quando comincia a segare il collo non lascia intravedere manco un rivolo di sangue.

Aironeblu
Inviato: 22/8/2014 16:33  Aggiornato: 22/8/2014 16:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Giornalista USA decapitato
@Archadianera

Salute!

Alla tua!

Capisco bene cio' che sostieni, il colpevole non e' colpevole fno a prova contraria e definitiva, ma ho voluto precisare (in maniera scherzosa) che l'atteggiamento diffidente di @Fefo e' piu' che giustificabile: anch'io sono gia' partito con il dubbio, anzi la quasi certezza che il video fosse un falso, impressione dovuta soprattutto al tono con cui la notizia e' stata esposta dai vari media.
Non si tratta di pre-giudizi, ma di post-giudizi, derivanti da una lunga serie di analogie. E l'analisi del video sembra fortemente concorde con questi dubbi di natura intuitiva: e' una questione di "naso', come dice @Fefo.

In ogni caso l'analisi puo' essere fatta in maniera seria e neutrale da qualunque dei due versanti si parta: quello della diffidenza o quello della fiducia.


Giano
Inviato: 22/8/2014 16:39  Aggiornato: 22/8/2014 16:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Giornalista USA decapitato
Un paio di cose che mi hanno colpito:

-Sulla caviglia destra del cadavere si nota un segno come se avesse avuto una manetta per svariato tempo come un vero prigioniero.

-Non riesco a dare un significato al coltello buttato in terra (si vede in alto a dx vicino alla pozza di sangue) dopo la decapitazione, sempre che abbia un significato. Perchè buttare un coltello nella sabbia?

-L' inquadratura frontale durante la presunta decapitazione mostra un Foley con un collo taurino, mentre nella maggior parte delle foto in rete sembra avere un collo più esile. Magari sono foto fatte dopo la detenzione libica e quindi era dimagrito, ma a rigor di logica anche in questo caso sarebbe dovuto dimagrire allo stesso modo.

-Foley indossava dei sandali ma i piedi sono puliti come se si fosse potuto lavare in giornata e avesse camminato pochi metri per giungere al luogo del video.

maxgallo
Inviato: 22/8/2014 16:50  Aggiornato: 22/8/2014 16:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/5/2004
Da: Prov. Pescara
Inviati: 2078
 Re: Giornalista USA decapitato
Oltre alle cose dette da Massimo e da alcuni di voi, a me non tornano altre due cose:

1) Il teatrino della decapitazione si svolge all'aperto, probabilmente in una zona calda (da un punto di vista militare) con il rischio che qualche drone, satellite, piccione viaggiatore della CIA e quindi degli stati uniti, scopra la loro posizione.

2) Se io fossi Foley, e sapendo di essere ucciso per sgozzamento e quindi di non avere scampo, farei il diavolo a quattro per beccarmi una pallottola in testa ed evitare di stare al loro gioco con dichiarazioni estorte, piuttosto che subire quel trattamento.

"Il brutto della vita è che gli idioti sono pieni di loro e gli intelligenti sono pieni di dubbi"

fefochip
Inviato: 22/8/2014 16:57  Aggiornato: 22/8/2014 16:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Beh sarebbe un colpo sofisticato: nemici esterni e nemici interni (i complottisti che ormai siedono anche in parlamento). Due piccioni con una fava. Creare ostilità verso "l'altro", lo straniero, e verso una parte di popolazione sempre crescente di complottisti della tua stessa nazione. Divide et impera dentro e fuori dai confini.


detta cosi la capisco di piu però come dici tu stesso

Citazione:
La tesi è interessante ma secondo me troppo sofisticata per queste menti malate.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 22/8/2014 17:01  Aggiornato: 22/8/2014 17:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
@ maxgallo

1) secondo me sopravvaluti la capacità spionistica americana e/o quanto gliene frega eventualmente al vero terrorista
2) francamente capire cosa possa provare eventualmente un poveraccio prigioniero da chissà quanto tempo di tagliagole e magari (come suggerito) drogato pure non riesco a immaginarmelo. se è vero quel filmato è la fine di una vita ma la sofferenza e gli strazi provati fino al quel momento potrebbero essere nulla in confronto

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 22/8/2014 17:05  Aggiornato: 22/8/2014 17:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
@ matrizoo
Citazione:
era d'accordo all'inizio e poi gli hanno detto "scherzavamo ora muori davvero"?

o magari gli hanno sparato direttamente senza dirgli una sega e poi tagliata la testa.

comunque tutti interrogativi legittimi

io non escludo nemmeno che se è opera di hollywood/cia il corpo/testa potrebbe tranquillamente essere finto.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
mc
Inviato: 22/8/2014 17:07  Aggiornato: 22/8/2014 17:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Giornalista USA decapitato
@fefo
Ahahaha... Ok, non avevo dubbi che il secondo tentativo fosse peggiore del primo.

Però, eternchild, l'ha capita al primo passaggio ...
prrr...

mc

davlak
Inviato: 22/8/2014 17:09  Aggiornato: 22/8/2014 17:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Giornalista USA decapitato
guardate, mi sto convincendo sempre di più che la posizione del corpo e la fuoriuscita di sangue localizzata solo in quel punto e NON a destra della scena, ossia là dove sarebbe avvenuta la decapitazione, comprovano più di ogni altra cosa la falsità di questo video.
Foley non è stato decapitato durante le riprese.
forse lo è stato prima o dopo, ma questo video è una messinscena e qualcosa mi dice che Foley stesso lo sapesse in anticipo.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
DrHouse
Inviato: 22/8/2014 17:12  Aggiornato: 22/8/2014 17:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Giornalista USA decapitato
Ciao maxgallo.
È un piacere rivederti qui dentro. Purtroppo, quando io ho iniziato a frequentare LC, tu non eri più molto attivo (chissà, forse c'è una relazione di causa/effetto tra le due cose ).

Comunque, ne approfitto per farti i complimenti per il lavoro che hai fatto qui dentro fino al 2007-2008. Ho letto molti dei tuoi post e devo dire che insieme a Tuttle e Sertes sei stato uno dei miei "maestri" (sperando che il complimento non assomigli troppo a una formale piaggeria).

Spero tu non sia solo di passaggio e che presto rivedremo anche Tuttle.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
maxgallo
Inviato: 22/8/2014 17:20  Aggiornato: 22/8/2014 17:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/5/2004
Da: Prov. Pescara
Inviati: 2078
 Re: Giornalista USA decapitato
Fefo, gli USA, se lo vogliono davvero, sono capaci di fotografarti un neo sulla pelle, figuriamoci tenere sotto controllo un determinato territorio "caldo"....il fatto è che, se ammettiamo il fake, è ovvio che non li usano contro gli "amici" e se il terrorista vuole davvero far male ad un potenza simile o addirittura creare un califfato (tsè) deve tener conto di un sacco di cosette a livello militare e non. Qui stiamo parlando di Golia contro una formica a livello di potenza tecnologica e militare.

"Il brutto della vita è che gli idioti sono pieni di loro e gli intelligenti sono pieni di dubbi"

Archadianera
Inviato: 22/8/2014 17:21  Aggiornato: 22/8/2014 17:21
So tutto
Iscritto: 2/2/2014
Da:
Inviati: 13
 Re: Giornalista USA decapitato
@Aironeblu

Citazione:
E l'analisi del video sembra fortemente concorde con questi dubbi di natura intuitiva: e' una questione di "naso'


Capisco e, giuro, non andrò oltre nel voler rifinire questo concetto, ma il "naso" è l'input che da inizio ad una ricerca, non un traguardo che permette di saltare ogni ragionamento in merito (anch'io avevo dei pregiudizi ancor prima di vedere il video, poi confermati...).
Non siamo qui per prendere le difese di qualcuno o attaccare qualcun altro, ma per mettere il dito in false informazioni e sbugiardarle col rigor di logica.
Saltare ogni ragionamento e arrivare alla conclusione per esperienza, è un metodo pericoloso che espone alla mercé di chi disinforma per professione e opera su più livelli anche in funzione di chi ha naso. L'esperienza dev'essere in tali casi l'ausilio che porta a riconoscere degli schemi per poi sviluppare nuovamente considerazioni e logiche e approdare ad altre o solite considerazioni, e non deve essere la sicurezza che permette di evitare ogni ragionamento.

Bellalì!

maxgallo
Inviato: 22/8/2014 17:36  Aggiornato: 22/8/2014 17:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/5/2004
Da: Prov. Pescara
Inviati: 2078
 Re: Giornalista USA decapitato
Grazie dr House, sono lusingato. Puoi stare tranquillo, la mia "assenza" non è dovuta alla tua iscrizione , ma da problemi miei. Anche se non sono piu' tanto attivo, ho sempre a cuore gli argomenti che riguardano la controinformazione, soprattuto quella dell'immenso Mazzucco al quale devo molte delle cose che ho imparato in questi ultimi 10 anni.

"Il brutto della vita è che gli idioti sono pieni di loro e gli intelligenti sono pieni di dubbi"

etrnlchild
Inviato: 22/8/2014 18:00  Aggiornato: 22/8/2014 18:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Preferisco non sottovalutare.

Ma infatti il risultato, voluto o meno, anche riguardo al video falso/non falso è stato ottenuto lo stesso.

Ormai hanno abituato l'opinione pubblica a bersi tutto e di più confidando sul fatto che la maggior parte delle persone non ha tempo e/o voglia di approfondire.

E' sufficiente che una notizia sia "spammata" su tutti i media mondiali con ripetizione costante di immagini e parole chiave con in più l'avallo di personaggi autorevoli, vedi Presidenti, Papi e compagnia cantante, e il gioco è fatto.

Tanto ormai l'etichetta dei complottisti è pronta da tempo e ci hanno lavorato per bene dagli eventi del 9/11 in poi. Per cui anche loro sono sistemati e tutto procede secondo programma.

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
fefochip
Inviato: 22/8/2014 18:10  Aggiornato: 22/8/2014 18:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
@ maxgallo
Citazione:
Fefo, gli USA, se lo vogliono davvero, sono capaci di fotografarti un neo sulla pelle

si, questo è quello che fanno intendere. io ho l'impressione che questa visione vada in realtà un po ridimensionata.

per quanto mi riguarda sta roba come detto può o non può essere una montatura ma i piani mericani sono gli stessi testa o non testa mozzata.

un po come le famose armi di distruzione di massa che erano la scusa palese quando gli americani prima della loro presentazione da tempo avevano mosso uomini e mezzi alla volta dell'iraq.

per pearl harbour non c'è stato bisogno di inventarsi l'affondamento di una nave (tonchino) e hanno semplicemente provocato e depistato fino al raggiungimento dell'obiettivo che era quella dell'ottenimento di un casus belli.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
maxgallo
Inviato: 22/8/2014 18:21  Aggiornato: 22/8/2014 18:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/5/2004
Da: Prov. Pescara
Inviati: 2078
 Re: Giornalista USA decapitato
"i piani mericani sono gli stessi testa o non testa mozzata."

I piani sono gli stessi, ma hanno sempre bisogno di un buon pretesto per poter spiegare certe nefandezze all'opinione pubblica. Soprattutto quando si deve metter mano pesantamente al portafogli e giustificare le enormi spese militari.

"Il brutto della vita è che gli idioti sono pieni di loro e gli intelligenti sono pieni di dubbi"

Clansman
Inviato: 22/8/2014 18:30  Aggiornato: 22/8/2014 18:30
So tutto
Iscritto: 20/9/2013
Da: Firenze
Inviati: 30
 Re: Giornalista USA decapitato
Per dar maggiore visibilità io il video proverei a rimetterlo anche su YT dopo aver oscurato le immagini crude che l'hanno fatto rimuovere, magari inserendo nel video i balloon con il link per vedere le immagini originali. E' un vero peccato privare il tubo di un video ben fatto come questo.

fefochip
Inviato: 22/8/2014 18:31  Aggiornato: 22/8/2014 18:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
ma hanno sempre bisogno di un buon pretesto per poter spiegare certe nefandezze all'opinione pubblica. Soprattutto quando si deve metter mano pesantamente al portafogli e giustificare le enormi spese militari.


perfettamente d'accordo, lo sto dicendo praticamente da tutto il tread

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
giu42su
Inviato: 22/8/2014 19:02  Aggiornato: 22/8/2014 19:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/12/2006
Da:
Inviati: 50
 Re: Giornalista USA decapitato
Ma poi siamo così sicuri che si tratta di giornalisti/fotografi freelance e non, come ha detto qualcuno nei commenti, di "marines palestrati" ben addestrati e/o membri stessi della CIA?

Redazione
Inviato: 22/8/2014 19:04  Aggiornato: 22/8/2014 19:05
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Giornalista USA decapitato
Mi unisco a DrHouse nei saluti a Maxgallo. E' un piacere risentirti.

Citazione:
Spero tu non sia solo di passaggio e che presto rivedremo anche Tuttle.
Lo spero anch'io. Tuttle purtroppo ce l'ha con me per la faccenda della Luna.

Redazione
Inviato: 22/8/2014 19:44  Aggiornato: 22/8/2014 19:44
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Giornalista USA decapitato
CLANSMAN: "Per dar maggiore visibilità io il video proverei a rimetterlo anche su YT dopo aver oscurato le immagini crude che l'hanno fatto rimuovere,"

Non vorrei rischiare la chiusura dell'account.

Pyter
Inviato: 22/8/2014 20:32  Aggiornato: 22/8/2014 20:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Giornalista USA decapitato
Giano.
Non riesco a dare un significato al coltello buttato in terra.... sempre che abbia un significato.
Perchè buttare un coltello nella sabbia?



Perché non tagliava.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Slobbysta
Inviato: 22/8/2014 20:39  Aggiornato: 22/8/2014 21:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Giornalista USA decapitato
Autore: etrnlchild  ... mi viene il dubbio che non scorra sangue nelle tue vene

...boh?...c'è una pozza INFATTI NON SCHIZZA quindi....?




POI
..con quel coltello per tagliar una testa non è assolutamente pratico...

È CHIARO CHE È UNA SCUSA PER FAR RAID IN SIRIA...

Slobbysta

FreeBird
Inviato: 22/8/2014 21:04  Aggiornato: 22/8/2014 21:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2008
Da:
Inviati: 148
 Re: Giornalista USA decapitato
Giusto per chiacchierare.

"Dopodichè parla il presunto killer. Con un perfetto accento inglese questo personaggio fa la solita sparata propagandistica, piena di luoghi comuni contro gli stati uniti ed a favore del califfato. Una cosa va chiarita bene: questo non è un arabo che parli bene l'inglese, questo è chiaramente un madrelingua. Oppure un arabo che ha studiato ad Oxford fino al giorno prima."

Nell'Isis vi sono militanti islamici di nazionalita' europe e americana. Il tipo e' inglese e viene chiamato "Jhon", nessun mistero misterioso, e' una cosa chiara come il sole.Anche Cameron se n'e' accorto.

"In chiusura ricompare l'uomo in nero, senza un solo schizzo di sangue addosso, che lancia una nuova minaccia contro Obama."

L'uomo stava dietro,lo schizzo di sangue va in avanti, e' verosimile quindi che non si sia sporcato. Ancora piu' verosimile e' che il secondo video sia stato girato qualche tempo dopo il primo (ore?giorni?).

"Questo video suggerisce diverse riflessioni. La prima è che non si comprende perchè i suoi autori abbiano ritenuto necessario far rivedere al mondo le dichiarazioni di Obama. Lo sanno tutti che gli americani stanno bombardando le postazioni dell'ISIS, e dal loro punto di vista non c'era nessun bisogno di ricordarlo al mondo."

Se prendo due video,uno in cui io parlo e descrivo una situazione, e un altro in cui aggiungo filmati e immagini di cio' che dico,il secondo video sara' decisamente piu' incisivo rispetto al primo. E' marketing base,nulla di esoterico.
Piuttosto,cio' che l'autore dell'articolo crede sia logico o meno fare,resta un'opinione personalissima.


"Invece qui, si mostra l'attacco dal punto di vista americano, e l'errore psicologico sembra addirittura accentuato dal bisogno degli autori di aggiungere la scritta "Aggressione americana contro lo stato islamico". Se gli autori fossero stati dei veri islamici avrebbero scritto casomai "questa bomba americana ha ucciso 40 civili innocenti". Avrebbe cioè, nuovamente, raccontato il fatto dal loro punto di vista, e non da quello americano."

Stessa cosa di prima,quello che l'autore dell'articolo crede sia il titolo piu' opportuno,e' e rimane un giudizio personale. Il talebano nella grotta ha deciso di scrivere diversamente.



Riguardo la professionalita' del video,credo che l'autore dell'articolo sia rimasto un po' indietro con i tempi che corrono, l'Isis ha gia' pubblicato vari video qualitativamente definibili "professionali", eccone uno https://www.youtube.com/watch?v=i2fAofF39Eg

Direi che lo stereotipo del talebano che vive tra grotte e pecore possa essere definitivamente abbandonato.


"Come dicevamo prima, se lo scopo era davvero quello di terrorizzare gli americani, al punto da farli rinunciare ai bombardamenti sull'ISIS, allora sarebbe stato più utile mostrare lo sgozzamento dal vivo, in diretta."

Io invece se dovessi creare un video per il grande pubblico,da far girare viralmente in america e in tutto il mondo,lo penserei esattamente come questo.Mostrare lo sgozzamento integrale (a patto che non sia gia' stato fatto e successivamente censurato), non sarebbe mai andato in onda per ovvie ragioni.

"Se invece guardiamo con attenzione le immagini, vediamo che il killer non affonda affatto il coltello nella gola, tant'è che lo muove avanti e indietro per 5 o 6 volte senza che esca un solo schizzo di sangue."

La decapitazione non si effettua affondando il coltello in gola, basta leggere qualsiasi manuale di combattimento militare per scoprire che la tecnica e' esattamente questa: tagliare,tagliare e tagliare fino a staccare il capo dal corpo.E prima delle arterie ci sono muscoli ipercontratti,tendili,legamenti ecc. , servono quindi piu' "passate".


Inoltre trovo assurdo il collegamento "il video presenta ambiguita'---> e' stata la Cia",mi spiego meglio.
La decapitazione,non essendo mostrata nel video,POTREBBE non essere stata la causa della morte di questo povero ragazzo,ma potrebbe benissimo essere stato ucciso a fucilate e successivamente decapitato per la scena finale,che differenza fa? E' per caso qualcosa che allevia la brutalita' di quanto accaduto?E l'America che c'entra?

Massima solidarieta' alla famiglia e ai parenti della vittima.
Enorme disprezzo per alcuni commenti osceni che si possono leggere piu' sopra

Iskandar
Inviato: 22/8/2014 21:57  Aggiornato: 22/8/2014 21:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/6/2006
Da: pistoia
Inviati: 104
 Re: Giornalista USA decapitato
Ma non sarà un trappolone?

voglio dire... oramai cose come l'11 settembre, gli autoattentatai, la geopolitica REALE sono chiari a una grossa fetta della popolazione, quella che gia ha cominciato o totalmente diffida dai media mainstream... però da un annetto a questa parte ho cominciato a notare un diverso approccio da parte degli "antagonisti" ( debunker ) che invece di opporsi di forza alla nuova corrente informativa ( stile attivissimo ) la assecondano per poi esagerarla, disperderla, renderla non credibile ( quando nei forum le discussioni degenerano perchè qualche scimmia comincia a scrivere "scia kimika !!1!!! gomblotto" anche se si sta parlando dei vantaggi di una dieta vegetariana ) e tutto si risolve in una inutile caciara.

Per sintetizzare il mio pensiero, non è che in questo caso hanno creato un video marcatamente insostenibile, pieno di bizzarrie utili a ricondurlo a cia ed affini, per poi, dopo che tutti hanno abboccato, diffondere un secondo video, stavolta integrale, il director's cut ( scusassero l'ironia) in modo che poi, per tutti i video propagandistici futuri, torni alla mente questo episodio simbolo e le solite scimmie urlanti pensino a difendere il sistema gratis per conto dei veri amministratori?

Fabrizio70
Inviato: 22/8/2014 22:07  Aggiornato: 22/8/2014 22:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Direi che lo stereotipo del talebano che vive tra grotte e pecore possa essere definitivamente abbandonato.


Infatti , si vede che hanno studiato all' Harvard Business School....


Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Clansman
Inviato: 22/8/2014 22:16  Aggiornato: 22/8/2014 22:16
So tutto
Iscritto: 20/9/2013
Da: Firenze
Inviati: 30
 Re: Giornalista USA decapitato
Massimo,Citazione:
Non vorrei rischiare la chiusura dell'account.


E' vero, il rischio c'è, hai ragione. E' ridicolo che non ci sia il verso di mettersi in contatto con un moderatore per risolvere, oltretutto.
Dici che hanno rimosso il video semplicemente per le immagini crude della testa mozzata e dei bambini morti oppure perché essendo un tasto dolente hanno voluto evitare problemi?
Comunque girano i coglioni per queste cose: stamattina, ultimo giorno di lavoro prima delle ferie volevo farlo vedere a tutta la ditta, ma quando ho visto che l'avevano rimosso ci sono rimasto male, più che altro perché farglielo vedere fra 2 o 3 settimane non avrà più lo stesso impatto emotivo.

giu42su
Inviato: 22/8/2014 22:32  Aggiornato: 22/8/2014 22:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/12/2006
Da:
Inviati: 50
 Re: Giornalista USA decapitato
L'uccello si crede libero, ma è già cascato nella rete. Come volevasi dimostrare. Niente di grave: è normale ed umano, quando si toccano i tasti dell'emotività

ByB
Inviato: 22/8/2014 22:40  Aggiornato: 22/8/2014 22:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/5/2011
Da:
Inviati: 382
 Re: Giornalista USA decapitato
...a proposito di Made i Hollywod:

https://www.youtube.com/watch?v=1pGX_qfp260&list=UU6-IENUNojsE_FNs5nDyIrg

burr..or..steel

Slobbysta
Inviato: 22/8/2014 22:50  Aggiornato: 22/8/2014 22:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Giornalista USA decapitato
Ottima analisi qui http://fractionsofreality.com/2014/08/21/dubbi-sulla-vicenda-del-giornalista-americano-decapitato/

Si dice pure che questo Foley era uno stronzo che scriveva contro il governo regolare siriano...

...aspettiamo i turchi...con i curdi armati...


Che pasticcio pure in questo fazioso articolo "Russo" http://italian.ruvr.ru/2014_08_22/Pericolo-ISIS-prima-o-poi-la-serpe-morde-0160/ che parla pure del l'11/9 in maniera bislacca

Slobbysta

NiHiLaNtH
Inviato: 22/8/2014 23:29  Aggiornato: 22/8/2014 23:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Per sintetizzare il mio pensiero, non è che in questo caso hanno creato un video marcatamente insostenibile, pieno di bizzarrie utili a ricondurlo a cia ed affini, per poi, dopo che tutti hanno abboccato, diffondere un secondo video, stavolta integrale, il director's cut ( scusassero l'ironia) in modo che poi, per tutti i video propagandistici futuri, torni alla mente questo episodio simbolo e le solite scimmie urlanti pensino a difendere il sistema gratis per conto dei veri amministratori?


beh adesso hanno fatto un pò di esperienza quindi sanno come fare per tagliare velocemente una testa

forse quando ammazeranno l'altro ostaggio mostreranno il filmato integrale e a quel punto tutti quelli che hanno sostenuto la falsità della decapitazione di Foley faranno una figura di merda che finirà per coinvolgere tutti i quelli che più in generale hanno smesso di credere alle versioni ufficiali

non so mi sembra una buona idea

monalisa20
Inviato: 22/8/2014 23:57  Aggiornato: 22/8/2014 23:57
So tutto
Iscritto: 11/6/2014
Da:
Inviati: 28
 Re: Giornalista USA decapitato
Io ho condiviso con tanto di commento personale
Sapendo di non essere l'unico ... ci sarà il finimondo ... ed io sarò presente come spettatore :)

etrnlchild
Inviato: 23/8/2014 1:23  Aggiornato: 23/8/2014 1:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
La decapitazione non si effettua affondando il coltello in gola, basta leggere qualsiasi manuale di combattimento militare per scoprire che la tecnica e' esattamente questa: tagliare,tagliare e tagliare fino a staccare il capo dal corpo.E prima delle arterie ci sono muscoli ipercontratti,tendili,legamenti ecc. , servono quindi piu' "passate".


Lol. Le arterie, i legamenti e i muscoli contratti, tagli, tagli tagli e il sangue non esce.
Sì, sì, la decapitazione perfetta, cosiddetta "bloodless" negli ambienti degli addetti ai lavori.
Ah, se non ci fossero i manuali del perfetto combattente. Carotidi domate ad arte.

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
Marsi
Inviato: 23/8/2014 4:27  Aggiornato: 23/8/2014 4:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Giornalista USA decapitato
Io mi chiedo tante cose.
Perchè non usare un video di decapitazione vera ?
Ce ne sono a centinaia:

http://www.liveleak.com/view?i=e2e_1408353419

Perchè non fare una decapitazione vera ? Avrebbe avuto più effetto sugli americani.

Perchè fare questo video così bene cioè così facilmente intuibile essere falso cioè di origine non islamica ?

FreeBird
Inviato: 23/8/2014 5:32  Aggiornato: 23/8/2014 5:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2008
Da:
Inviati: 148
 Re: Giornalista USA decapitato
"Infatti , si vede che hanno studiato all' Harvard Business School"

Prendo atto che per te non esistano mezze misure tra Harvard e un tizio in una grotta.
Ma qui anche un 15enne brufoloso e' in grado di crackare un software di video editing e di creare quegli effetti tanto contestati. Inoltre ho gia' postato un video dell'ISIS in cui puoi ritrovare la stessa professionalita'.


"L'uccello si crede libero, ma è già cascato nella rete. Come volevasi dimostrare. Niente di grave: è normale ed umano, quando si toccano i tasti dell'emotività"

"Cause I'm as free as a bird now", Lynyrd Skynyrd ,anno 1973.Se non la conosci, ti consiglio di provvedere.
Per il resto,ho espresso e motivato le mie opinioni,le tue dove sono?

"Lol. Le arterie, i legamenti e i muscoli contratti, tagli, tagli tagli e il sangue non esce.
Sì, sì, la decapitazione perfetta, cosiddetta "bloodless" negli ambienti degli addetti ai lavori.
Ah, se non ci fossero i manuali del perfetto combattente. Carotidi domate ad arte.
"
Non capisco dove vuoi arrivare,ho semplicemente detto che ,per quanto cruenta,la decapitazione viene effettuata esattamente in quel modo.
Poi oh,mica siamo palloncini che al primo taglio scoppiamo in zampilli di sangue,l'arteria rimane comunque qualche centimetro in profondita'. I primi sanguinamenti sono di tipo venoso,quelli superficiali,che non prevedono zampilli.

Fabrizio70
Inviato: 23/8/2014 7:38  Aggiornato: 23/8/2014 7:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Ma qui anche un 15enne brufoloso e' in grado di crackare un software di video editing e di creare quegli effetti tanto contestati. Inoltre ho gia' postato un video dell'ISIS in cui puoi ritrovare la stessa professionalita'.


Per essere professionisti sono professionisti , solo che c'è un piccolo particolare che ti è sfuggito , questo è il logo di un'emittente araba :



Si tratta dell'arcinota Al Jazeera , ora il logo dell' al-Hayat Media Center :



Un logo arabo scritto in inglese ?

EDIT:


Altro video professionale dell'HMC :

http://youtu.be/aCRwtcYZhhg

Inglese a gogò , i jiadhisti si sono dimenticati la lingua del profeta ?

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
JohnTitor
Inviato: 23/8/2014 9:45  Aggiornato: 23/8/2014 9:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Giornalista USA decapitato
E' morto Adel Smith, lottò contro i crocifissi nelle scuole

Un altro strano musulmano britannico che di musulmano non aveva proprio niente.

moscard
Inviato: 23/8/2014 9:54  Aggiornato: 23/8/2014 9:54
So tutto
Iscritto: 18/8/2014
Da: Svizzera
Inviati: 19
 Re: Giornalista USA decapitato
E vero che no e difficile, oggi, di fare una video di qualità con pochi mezzi. Però non so se I “terroristi” del ISIS sono i grado di farle, ma riescano ad avere armi… E probabilmente anche più facile di ottenere il PC e il software adatto.
Pero sono d’accordo sul punto del obiettive del video:
- Certamente non per fare paura agli americani!
- Probabilmente per scatenare l’indignazione e giustificare la continuazione del attacco.
Ma simo sicuri ci sia solo lo stato americano che a interessi in quella guerra? La popolazione di certo no. Lei dovrà pagare tasse per tre generazioni o più per rimborsare il debito che costa e costerà ancora questa guerra.

JohnTitor
Inviato: 23/8/2014 9:59  Aggiornato: 23/8/2014 10:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Giornalista USA decapitato
Caso Yara, sul pc di Bossetti contenuti pedopornografici. Il legale smentisce: "Non ci sono"

Siccome la falsa prova del DNA non è sufficiente a convincere la gente ora hanno escogitato il 'must' pedopornografico.

Tra un po i giornali scriveranno:

1) Bossetti dal carcere ha telecomandato l'incidente dei Tornado

2) È un affiliato in sonno di Isis

3) Poichè ha un disco dei Beatles è sospetto dell'omicidio di John Lennon

4) Nel 2001 doveva partecipare all'attentato delle Torri gemelle ma non andò a causa della coincidenza con la partita di coppa Italia dell'Atalanta.

NiHiLaNtH
Inviato: 23/8/2014 10:51  Aggiornato: 23/8/2014 10:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
i jiadhisti si sono dimenticati la lingua del profeta ?


un pò come Bin Laden che si è dimenticato il corano nel video del 2004


Evangelion
Inviato: 23/8/2014 11:28  Aggiornato: 23/8/2014 11:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Giornalista USA decapitato
Adesso viene fuori che John non solo è britannico (bastava sentirlo), ma addirittura che è un sedicente rapper. Ci manca solo che ci dicano di che colore porta le mutande e quante volte va di corpo!

Insomma, biografia bella e pronta!

Nomit
Inviato: 23/8/2014 11:36  Aggiornato: 23/8/2014 11:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: Giornalista USA decapitato
Agli autori serviva un video da dare in pasto ai media, ai media serviva qualcosa da dare in pasto al pubblico. E' possibile che non abbiano neanche pensato alla verosimiglianza.

zanna
Inviato: 23/8/2014 12:00  Aggiornato: 23/8/2014 12:08
So tutto
Iscritto: 12/5/2012
Da:
Inviati: 28
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:

Freebird:
basta leggere qualsiasi manuale di combattimento militare per scoprire che la tecnica e' esattamente questa: tagliare,tagliare e tagliare fino a staccare il capo dal corpo

Citazione:

Freebird:
Non capisco dove vuoi arrivare,ho semplicemente detto che ,per quanto cruenta,la decapitazione viene effettuata esattamente in quel modo.


E da dove ti esce tutta questa sicurezza ? In realtà quella è proprio la parte che mi lascia più dubbi, quello è il modo in cui decapita uno che non l'ha mai ne' visto ne' tantomeno fatto.

Non bisogna tagliare parallelamente alla gola perchè la sola forza tagliente della lama non basta ad arrivare all'osso, devi fare forza appoggiando la testa da qualche parte, cosa non sempre agevole in queste situazioni. Non è possibile staccare la testa dal corpo tagliando in quel modo o almeno non senza fare un casino fra sangue e brandelli vari mostrandoti al mondo come un idiota che è passato di li per caso.

Il taglio viene fatto in modo "circolare", attorno al collo, così da tagliare fasci muscolari in modo uniforme e arrivare all'osso che rompi con un colpo (l'osso non si taglia e non quel coltello). Anche qui, non stai macellando un maiale e non puoi certo mostrarti al mondo come un incompetente totale.

Vai a rivedere il video in cui "tagliano" Nicholas Berg, al di là della discussione se Berg è già morto o meno o se è un manichino, quello è il modo più semplice e meno faticoso di staccare la testa che guardacaso è il modo usato in chirurgia per le amputazioni (su YT trovi decine di video che ti mostrano quello che bisogna fare)

Cmq è ovvio che esperto o no la cosa non prova nulla, nemmeno io se mi arruolo nell'ISIS divento automaticamente esperto di decapitazioni però posso credere che il video possa essere montato anche perchè il tagliagole non è riuscito a tagliare nulla ed è intervenuto qualcun'altro in aiuto. Usando un po' di immaginagione (nel senso che non si vede niente quindi è tutta immaginazione) si spiegherebbero anche le impronte di mani sulla tuta all'altezza dei polpacci. Il primo tagliagole inzia l'operazione ma non riesce a tagliare nulla ma si sporca cmq le mani di sangue, interviene un secondo tagliagole che finisce il lavoro mentre il primo va a tenere Foley a terra afferrandolo per i polpacci, il tagliagole termina la decapitazione e getta il colterro a terra (che fra l'altro a me non sembra nemmeno uguale a quello nero tenuto dal primo tagliagole).

bandit
Inviato: 23/8/2014 12:28  Aggiornato: 23/8/2014 12:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Giornalista USA decapitato
ma se non sono stati loro, non avrebbero ogni interesse a smascherare la cosa ? o almeno a provarci.

zanna
Inviato: 23/8/2014 12:32  Aggiornato: 23/8/2014 12:32
So tutto
Iscritto: 12/5/2012
Da:
Inviati: 28
 Re: Giornalista USA decapitato
Tu crederesti a un gruppo di assassini che va in televisione a dire "non sono stato io, solo stati loro perche vogliono darmi la colpa" ? Che prove porti ? Giusto se hai ancora Foley vivo fra gli ostaggi e lo mostri vivo.

Nomit
Inviato: 23/8/2014 12:47  Aggiornato: 23/8/2014 12:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Autore: bandit Inviato: 23/8/2014 12:28:31

ma se non sono stati loro, non avrebbero ogni interesse a smascherare la cosa ? o almeno a provarci
http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=4509

Evangelion
Inviato: 23/8/2014 13:52  Aggiornato: 23/8/2014 13:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Giornalista USA decapitato
Riporto alcuni "stralci" di un articolo dove riportano dubbi (alcuni nuovi) del video di Foley, tratto da LiveLeak.com.

1) Nessuna emozione da parte di Foley.
2) Una accurata resa sonora che, guarda caso, non riprende i gorgoglii della carotide mentre viene recisa.
3) Nessun terrorista, oltre a John, presente all'esecuzione a urlare "Allahu Akbar!" e/o a tenere una copia del Corano in bella mostra, come invece accade negli altri video.

http://www.liveleak.com/view?i=4f2_1408637986

zanna
Inviato: 23/8/2014 14:25  Aggiornato: 23/8/2014 14:25
So tutto
Iscritto: 12/5/2012
Da:
Inviati: 28
 Re: Giornalista USA decapitato
I rantoli si sentono perfettamente nel momento in cui inizia la presunta decapitazione. Poi se sono realistici non lo so perchè fortunatamente non ho avuto modo di ascoltare nel dettaglio una carotide recisa.

totalrec
Inviato: 23/8/2014 14:27  Aggiornato: 23/8/2014 14:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 767
 Re: Giornalista USA decapitato
FreeBird:

Citazione:
Poi oh,mica siamo palloncini che al primo taglio scoppiamo in zampilli di sangue,l'arteria rimane comunque qualche centimetro in profondita'. I primi sanguinamenti sono di tipo venoso,quelli superficiali,che non prevedono zampilli.


Riconosco questa modalità argomentativa di compiaciuto e sputacchiante nonsense.
Bentornato tra noi, Paolo Attivissimo, nel tuo ennesimo, diabolico travestimento!


"I shall be telling this with a sigh
Somewhere ages and ages hence:
Two roads diverged in a wood, and I...
I took the one less traveled by,
and that has made all the difference".

(Robert Frost, "The road not taken")
Slobbysta
Inviato: 23/8/2014 14:41  Aggiornato: 23/8/2014 14:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Giornalista USA decapitato
totalrec...colpito..affondato!

Complimenti..

Slobbysta

sitter75
Inviato: 23/8/2014 15:14  Aggiornato: 23/8/2014 15:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/12/2007
Da: Gorean & Bologna
Inviati: 38
 Re: Giornalista USA decapitato
SVEGLIAAA!!!1!



facebook/lucaponti

24/7
Marsi
Inviato: 23/8/2014 16:42  Aggiornato: 23/8/2014 16:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Giornalista USA decapitato
Il fatto che sia britannico l'assassino non mi sorprende, ci sono tanti cittadini britannici a fare la jihad, convertiti dell'ultim'ora, immigrati o figli di immigrati. Nulla di nuovo.
Per me il mistero è esclusivamente la scena tagliata.

ELFLACO
Inviato: 23/8/2014 18:24  Aggiornato: 23/8/2014 18:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Giornalista USA decapitato
Per me il mistero sono 243 commenti per un video di merda come questo!!!!


“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
onemanband
Inviato: 23/8/2014 22:32  Aggiornato: 23/8/2014 22:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/10/2013
Da: Praga
Inviati: 89
 Re: Giornalista USA decapitato
Non so se lo hanno gia postato ma su LiveLEAKhanno descritto la tecnica su come sia possibile realizzare un fake come potenzialemente e´ quello di Foley.

Se volete vedere il video non censurato (non su youtube per gli stessi problemi di Massimo) dovete scaricare il video


Versione censurata su LiveLeak

Link per il download del video non censurato

bakeka
Inviato: 23/8/2014 23:23  Aggiornato: 23/8/2014 23:23
So tutto
Iscritto: 20/11/2012
Da: Napoli
Inviati: 8
 Re: Giornalista USA decapitato

peonia
Inviato: 24/8/2014 0:04  Aggiornato: 24/8/2014 0:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Giornalista USA decapitato
Una fotografia scattata in Siria ritrae il senatore Usa John McCain (ambasciatore ombra della Casa Bianca) insieme al leader dell’Isil al Baghdadi e ad altri dirigenti di organizzazioni terroristiche attive contro il regime di Assad. Attraverso documenti, foto e testimonianze, ecco come l’Isil si è impadronito del nord dell’Iraq.



http://popoffquotidiano.it/2014/08/23/il-patto-isil-usa-in-una-foto/

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
redribbon
Inviato: 24/8/2014 0:05  Aggiornato: 24/8/2014 0:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: Giornalista USA decapitato
Non ho però capito se Foley è morto o no?



Ottimo l'intervento di Massimo Fini

Citazione:
Il capo di questo Isis ha detto: "Vogliamo conquistare Roma",



Se c'era ancora Mario Monti gliela avrebbe data in cambio di qualche miliardo di euro da versare nelle casse delle banche a secco, ehm, volevo dire del debito pubblico,
come ha fatto con l'emiro del Qatar




http://www.huffingtonpost.it/2012/11/18/mario-monti-in-kuwait-e-qatar_n_2153819.html


ergo basta dire a l'Isis di prendersi qualche pozzo petrolifero, mettersi in affari, e farci una buona offerta per il Colosseo (da ristrutturare) ,
se ci troviamo d'accordo poi c'è la Fontana di Trevi...

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
stellabystarlight
Inviato: 24/8/2014 0:36  Aggiornato: 24/8/2014 0:36
So tutto
Iscritto: 22/8/2014
Da:
Inviati: 2
 Re: Giornalista USA decapitato
ciao grazie massimo per il sito, grazie per lo scambio.
a presto

LoneWolf58
Inviato: 24/8/2014 2:35  Aggiornato: 24/8/2014 2:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Autore: FreeBird Inviato: 22/8/2014 21:04:41
...
basta leggere qualsiasi manuale di combattimento militare per scoprire che la tecnica e' esattamente questa: tagliare,tagliare e tagliare fino a staccare il capo dal corpo.
Forse ti confondi con il manuale del perfetto macellaio... non credo che ad un militare interessi tanto staccare la testa dal corpo, anche perché l'operazione richiede tempo che in "combattimento" non hai.

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
-ZR-
Inviato: 24/8/2014 6:07  Aggiornato: 24/8/2014 6:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/9/2008
Da:
Inviati: 436
 Re: Giornalista USA decapitato
Complimenti Massimo, mi lasci sempre stupefatto.

-ZR-

" I grandi spiriti hanno sempre incontrato violente opposizioni da menti mediocri."
Albert Einstein
lalla m.
Inviato: 24/8/2014 11:50  Aggiornato: 24/8/2014 11:50
So tutto
Iscritto: 6/8/2014
Da:
Inviati: 2
 Re: Giornalista USA decapitato
interessante anche qui:

http://www.cluesforum.info/viewtopic.php?p=2391524#p2391524

lo ho scoperto perchè su facebook lo hanno bloccato

Andrea_1940
Inviato: 24/8/2014 14:04  Aggiornato: 24/8/2014 14:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/6/2004
Da:
Inviati: 237
 Re: Giornalista USA decapitato
Al momento gli unici media "ufficiali" che hanno pubblicato articoli sull'autenticita' di questo video sono l'International Business Times of Australia ed Il Secolo XIX.

Siete al corrente se altri media, magari di Russia, Cina, India o Medioriente, hanno pubblicato articoli a riguardo? grazie a chi vorra' condividere.

zanna
Inviato: 24/8/2014 18:23  Aggiornato: 24/8/2014 18:23
So tutto
Iscritto: 12/5/2012
Da:
Inviati: 28
 Re: Giornalista USA decapitato

FreeBird
Inviato: 24/8/2014 20:02  Aggiornato: 24/8/2014 20:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2008
Da:
Inviati: 148
 Re: Giornalista USA decapitato
"Forse ti confondi con il manuale del perfetto macellaio... non credo che ad un militare interessi tanto staccare la testa dal corpo, anche perché l'operazione richiede tempo che in "combattimento" non hai."

Il "combattimento" non e' solo il classico combattimento a fuoco tra postazioni.Ad un militare viene insegnata l'arte della sopravvivenza in ambienti ostili e con armi improvvisate,e le tecniche per eliminare il nemico con qualsiasi materiale disponibile sono ben documentate nei manuali militari.Viene insegnato come costruire un arco di fortuna o una garrota,come uccidere con un bastone e addirittura con la vanga (gli Spetsnaz sono un classico esempio). Cose molto fuori dall'ordinario per quello che e' il pensiero popolare.
L'uccisione per decapitazione e' utile ad esempio per neutralizzare una sentinella ed assicurarsi la sua morte al 100%

"Riconosco questa modalità argomentativa di compiaciuto e sputacchiante nonsense.
Bentornato tra noi, Paolo Attivissimo, nel tuo ennesimo, diabolico travestimento!"




"1) Nessuna emozione da parte di Foley."
Anche perche' e' difficile esprimere emozioni essendo immobilizzati e con una mano che copre tutta la faccia.

"2) Una accurata resa sonora che, guarda caso, non riprende i gorgoglii della carotide mentre viene recisa."
La carotide si trova qualche centimetro sotto la pelle,e non penso che abbia qualche suono caratteristico.Troppi film horror?

"3) Nessun terrorista, oltre a John, presente all'esecuzione a urlare "Allahu Akbar!" e/o a tenere una copia del Corano in bella mostra, come invece accade negli altri video."
Non e' un circo e non credo vi sia un copione su come recitare durante un'esecuzione.Non credo neanche che l'ISIS organizzi video su richiesta stile teatrino.

"Cmq è ovvio che esperto o no la cosa non prova nulla, nemmeno io se mi arruolo nell'ISIS divento automaticamente esperto di decapitazioni però posso credere che il video possa essere montato anche perchè il tagliagole non è riuscito a tagliare nulla ed è intervenuto qualcun'altro in aiuto. "
Assolutamente plausibile come possibilita',non essendoci le immagini della decapitazione in diretta,puo' essere stato ucciso in qualsiasi modo.Quello che non riesco proprio a capire e' dove sia il collegamento con holliwood

"Adesso viene fuori che John non solo è britannico (bastava sentirlo), ma addirittura che è un sedicente rapper. Ci manca solo che ci dicano di che colore porta le mutande e quante volte va di corpo!"
Hanno trovato una persona collegata a John,non ricordo se il fratello,e credo anche io riuscirei a ricavare l'informazione secondo il quale e' "addirittura" un sedicente rapper. Esiste l'intelligence,che ha mezzi e uomini per scoprire davvero quante volte vai al bagno al giorno,e sta lavorando in quella direzione,davvero c'e' ancora da stupirsi per questo?

LoneWolf58
Inviato: 24/8/2014 20:26  Aggiornato: 24/8/2014 20:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Autore: FreeBird Inviato: 24/8/2014 20:02:12
...
L'uccisione per decapitazione e' utile ad esempio per neutralizzare una sentinella ed assicurarsi la sua morte al 100%
Ma dai... a me hanno sempre insegnato di controllargli il polso... quando la finisci di sparar cazzate?

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
W.Snake8
Inviato: 24/8/2014 20:35  Aggiornato: 24/8/2014 20:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2014
Da: Napoli
Inviati: 107
 Re: Giornalista USA decapitato

FreeBird
Inviato: 24/8/2014 20:59  Aggiornato: 24/8/2014 20:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2008
Da:
Inviati: 148
 Re: Giornalista USA decapitato
"Ma dai... a me hanno sempre insegnato di controllargli il polso... quando la finisci di sparar cazzate?"

Da un utente iscritto da 10 anni con 4500 messaggi ci si aspetterebbe qualcosa di piu' raffinato di una rispostina da 14enne

zanna
Inviato: 24/8/2014 21:43  Aggiornato: 24/8/2014 21:53
So tutto
Iscritto: 12/5/2012
Da:
Inviati: 28
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:

FreeBird:
L'uccisione per decapitazione e' utile ad esempio per neutralizzare una sentinella ed assicurarsi la sua morte al 100%


Va beh dai, stai scrivendo fesserie per prendere in giro, è lampante.

Citazione:
Anche perche' e' difficile esprimere emozioni essendo immobilizzati e con una mano che copre tutta la faccia.


Non sembra drogato o anestetizzato in qualche modo, sarai anche ammanettato ma niente ti impedisce di dimenarti. Magari la rassegnazione, la certezza di morire o magari pensi che se ti ribelli o gli "rovini il filmino" ammazzano il tuo compagno li davanti o sa Dio cosa ti passa in testa in quel momento, mille cose che ti inducono a non fare niente. Ma di sicuro non sei fisicamente impedito.

Citazione:
Assolutamente plausibile come possibilita',non essendoci le immagini della decapitazione in diretta,puo' essere stato ucciso in qualsiasi modo.Quello che non riesco proprio a capire e' dove sia il collegamento con holliwood


Proprio perchè non si vede la decapitazione niente impedisce di pensare che sia girato "ad hollywood", ci sono dettagli che lo fanno pensare e altri no.


Citazione:
La carotide si trova qualche centimetro sotto la pelle,e non penso che abbia qualche suono caratteristico.Troppi film horror?


La carotide è ai lati, la prima cosa che tagli in quel modo eventualmente è la trachea. Fra l'altro i "suoni", reali o inseriti, si sentono perfettamente alla fine del video.

Piccio
Inviato: 24/8/2014 22:17  Aggiornato: 24/8/2014 22:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/2/2009
Da:
Inviati: 33
 Re: Giornalista USA decapitato
Mi aspetto di qui a breve una replica del CICAP dove si sbufala il "trucco del decapitato".
James Randi non avrebbe nessun problema a replicare l'intera sequenza, con vibrante soddisfazione di P. Angela e P. Attivissimo, ovviamente.
Anche io, con i miei limitati mezzi, potrei azzardare una simile dimostrazione.

LoneWolf58
Inviato: 24/8/2014 22:35  Aggiornato: 24/8/2014 22:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Autore: FreeBird Inviato: 24/8/2014 20:59:37

....

Da un utente iscritto da 10 anni con 4500 messaggi ci si aspetterebbe qualcosa di piu' raffinato di una rispostina da 14enne
Cosa vuoi farci ho imparato ad adeguarmi agli "interlocutori"... diversamente non capiscono ed anche così pare abbiano qualche difficoltà.
Ma puoi sempre dire in quale "manuale di combattimento militare" hai letto la cazzata...
Citazione:
tagliare,tagliare e tagliare fino a staccare il capo dal corpo

il tutto per...
Citazione:
neutralizzare una sentinella ed assicurarsi la sua morte al 100%

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
mancio
Inviato: 24/8/2014 22:45  Aggiornato: 24/8/2014 22:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 54
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
neutralizzare una sentinella ed assicurarsi la sua morte al 100%


Ma nel manuale c'è scritto anche come assicurarsi la morte per decapitazione al 25%, al 40% o al 73% per caso?

...il problema maggiore per il mondo è che le persone intelligenti sono piene di dubbi, mentre gli stupidi sono strasicuri di se.
mike57
Inviato: 24/8/2014 22:45  Aggiornato: 24/8/2014 22:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/3/2008
Da: savoia di lucania
Inviati: 90
 Re: Giornalista USA decapitato
OT ma non troppo!

A differenza di cio che ci viene propinato dai vari tg, rainews24 in primis:

“Oggi l’esercito della Repubblica di Donetsk ha scatenato una offensiva che ha ottenuto l’obiettivo di bloccare un gruppo potente di armate nemiche nella zona degli insediamenti di Voykovsky, Kuteynikova, Alekseevskoe, Uspenka e Ulyanovsk. Nell’ accerchiamento sono intrappolate significative forze nemiche vale a dire, il quartier generale del Corpo d’Armata dell’ 8, 28 ° e 30 ° e 95 ° Brigata Meccanizzata Aeromobile Forze Armate dell’Ucraina. Sono circondati 7000 soldati delle Forze Armate dell’Ucraina, così come circa 50 carri armati, 200 veicoli corazzati da combattimento (BMP, BTR, BMD), 50 lanciarazzi multipli “Grad” e “Hurricane”, più di 100 pezzi di artiglieria e mortai.”

qui la mappa dei combattimenti in tempo reale.

totalrec
Inviato: 24/8/2014 23:01  Aggiornato: 24/8/2014 23:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 767
 Re: Giornalista USA decapitato
A me pare che la faccenda sia di una banalità disarmante. Se vuoi tagliare la testa a uno, di sicuro non lo fai mentre il prescelto è vivo e ben sveglio, sia perché potrebbe dimenarsi e lottare, sia perché, anche se se ne stesse buono buono a farsi fare la sfumatura alta, l'impresa sarebbe comunque molto faticosa. Soprattutto se come strumento hai quel coltellino ridicolo, anziché un coltellaccio da macellaio come dio comanda.

L'unico motivo per cui si potrebbe voler decapitare un tizio da vivo con un arnese inadatto, è quello di puntare a ottenere un filmato particolarmente violento, sanguinoso e impressionante, che produca raccapriccio in chi lo guarda. Ma in questo caso non avrebbe senso tagliare proprio la parte "migliore" delle riprese. Dunque è sicuro che il Foley non sia stato ucciso nel momento in cui l'energumeno dall'accento britannico che si finge un fondamentalista islamico agita il coltellino contro la sua gola. Casomai è stato ammazzato dopo con strumenti convenzionali e poi, con la dovuta calma e con gli attrezzi necessari, gli è stata staccata la capoccia, com'è d'uopo per chi desideri un lavoro fatto bene.

In ogni caso, tutti coloro che, come il sottoscritto, hanno analizzato negli ultimi vent'anni una quarantina di filmati come questo, tutti con gli stessi contenuti, la stessa trama, grosso modo la stessa tipologia di "personaggi" e a volte perfino gli stessi costumi di scena (vedi Nicholas Berg), non fanno certo fatica a identificarne lo stile e la provenienza. Trattasi di produzione statunitense con attori giudei (solitamente Mossad) e comparse (Foley) prese un po' dove capita, tanto l'importante è il risultato artistico.

Avrei anche seri dubbi che il malcapitato Foley sia stato ammazzato "per finta": per esperienza, gli autori di filmati come questo (citati più sopra) sono molto più abili e veloci a fare a bistecche la gente che a fabbricare teste di lattice o a smanettare con Photoshop.

"I shall be telling this with a sigh
Somewhere ages and ages hence:
Two roads diverged in a wood, and I...
I took the one less traveled by,
and that has made all the difference".

(Robert Frost, "The road not taken")
Merio
Inviato: 25/8/2014 0:30  Aggiornato: 25/8/2014 0:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
L'uccisione per decapitazione e' utile ad esempio per neutralizzare una sentinella ed assicurarsi la sua morte al 100%


A me pare che uno sgozzamento tramite coltello sia più che sufficiente, infatti non penso esista un corpo militare senza un coltello a tal uopo (anche se probabilmente li useranno per ben altre applicazioni). La morte definitiva sopraggiunge dopo tipo 2 minuti, ma dipende dall'altezza del taglio, per avere la massima efficacia bisogna tagliare entrambe le arterie carotidee comuni prima che si biforchino.

Anche le tecniche di soffocamento sono più che applicabili, dipende un po' dalla formazione militare dell'aggressore.

La decapitazione sembra un po' elaborata, oltretutto una volta tagliato le arterie carotidi comuni e la trachea, la sentinella ha ben poco da poter fare.

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
andfan07
Inviato: 25/8/2014 9:59  Aggiornato: 25/8/2014 9:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/4/2011
Da:
Inviati: 78
 Re: Giornalista USA decapitato

Dusty
Inviato: 25/8/2014 11:10  Aggiornato: 25/8/2014 11:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/10/2005
Da: Mondo
Inviati: 2248
 Re: Giornalista USA decapitato
Persino il telegraph osa avanzare la teoria del del fake: Foley murder video 'may have been staged'

Ora che è stato detto mainstream gli ufficialisti possono tirare un sospiro di sollievo e cominciare a dire che la cosa è ovvia e che i motivi sono X, Y e Z.

"Tu non ruberai, se non avendo la maggioranza dei voti"
-- Dal Vangelo Secondo Keynes, Capitolo 1, verso 1.
Il portico dipinto
Merio
Inviato: 25/8/2014 16:15  Aggiornato: 25/8/2014 16:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Giornalista USA decapitato
@ Dusty

Stavo giusto per postarlo...


La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
FreeBird
Inviato: 25/8/2014 22:16  Aggiornato: 26/8/2014 0:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2008
Da:
Inviati: 148
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Non sembra drogato o anestetizzato in qualche modo, sarai anche ammanettato ma niente ti impedisce di dimenarti. Magari la rassegnazione, la certezza di morire o magari pensi che se ti ribelli o gli "rovini il filmino" ammazzano il tuo compagno li davanti o sa Dio cosa ti passa in testa in quel momento, mille cose che ti inducono a non fare niente. Ma di sicuro non sei fisicamente impedito.


Quindi si parla di ipotesi,supposizioni, "secondo me" e altre cose assolutamente variabili.
Per te,una persona in ginocchio,ammanettata,con una mano in faccia(una posizione gia' di per se paralizzante),fisicamente e psicologicamente devastata, sicura di essere gia' un cadavere ,avrebbe dovuto provare in qualche modo a dimenarsi. Ne prendiamo atto,io ad esempio penso che l'unica reazione possibile sia stata una disperata contrazione muscolare.

Per quanto le nostre opinioni possano avere valore in questa situazione,stiamo parlando di emozioni in situazioni al di la della nostra immaginazione.


Citazione:
Cosa vuoi farci ho imparato ad adeguarmi agli "interlocutori"... diversamente non capiscono ed anche così pare abbiano qualche difficoltà.
Ma puoi sempre dire in quale "manuale di combattimento militare" hai letto la cazzata.


Capisco perfettamente che in modo conscio o inconscio stai cercando il flame,ma non attacca.
Divertiti pure!

"Ma nel manuale c'è scritto anche come assicurarsi la morte per decapitazione al 25%, al 40% o al 73% per caso?"

Attaccando da dietro si puo' tirare un colpo ai reni ,sulla schiena o alla base del cranio,ma non sopraggiunge la morte diretta.E se il nemico e' ancora in grado di muoversi,e' potenzialmente un pericolo.
E' abbastanza chiaro o serve un disegnino?

Citazione:
A me pare che la faccenda sia di una banalità disarmante. Se vuoi tagliare la testa a uno, di sicuro non lo fai mentre il prescelto è vivo e ben sveglio, sia perché potrebbe dimenarsi e lottare, sia perché, anche se se ne stesse buono buono a farsi fare la sfumatura alta, l'impresa sarebbe comunque molto faticosa.


E' pieno di decapitazioni di gente viva e cosciente,e chiaramente e' gente rassegnata ad essere gia' morta,circondata,immobilizzata,esausta (non credo abbiano catering di alto livello per i prigionieri da quelle parti)e sopratutto psicologicamente annullata. In che modo dovrebbe ribellarsi?

Citazione:
La morte definitiva sopraggiunge dopo tipo 2 minuti

La morte totale dell'organismo sopraggiunge successivamente al distacco della testa,questo e' vero. Chiaramente pero' la perdita di coscienza avviene praticamente subito.

Citazione:
Anche le tecniche di soffocamento sono più che applicabili, dipende un po' dalla formazione militare dell'aggressore.

La decapitazione sembra un po' elaborata, oltretutto una volta tagliato le arterie carotidi comuni e la trachea, la sentinella ha ben poco da poter fare.


Le tecniche di soffocamento sono piu' utilizzate in quanto piu' semplici,veloci e non prevedono spargimenti di sangue (il che sarebbe deleterio in caso di infiltrazione). Le forze d'elite statunitensi e gli Spetsnaz russi sono addestrati all'uso della garrota.
La tecnica,secondo il manuale di combattimento ravvicinato americano,prevede di far passare la corda intorno al collo del nemico,mettersi schiena a schiena e piegarsi in avanti fino al soffocamento del nemico.Se si e' abbastanza forti,si puo' tirare con la sola forza delle braccia.

Come per il soffocamento,la decapitazione in ambito militare punta alla neutralizzazione completa.Come ho gia' detto prima,anche vari colpi alla gola che provochino ferite gravissime,ma non la morte dell'avversario,ti lasciano in una situazione di potenziale pericolo.



Per concludere questa storia ,qui c'e' un video di una decapitazione di due preti cristiani,verso 5.40 avviene il taglio in modo analogo a quello del video di Foley . Grafica estremamente disturbante,aprite il link solo se siete coscienti di cio' che state per vedere http://www.longwarjournal.org/archives/2013/07/syrian_jihadists_beh.php

Pace all'anima loro

Merio
Inviato: 25/8/2014 23:08  Aggiornato: 25/8/2014 23:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Giornalista USA decapitato
Se vuoi quotare un altro utente usa questo codice:

[*quote]
testo
[*/quote]

Basta che togli gli asterischi (se no non riesco a farti vedere le istruzioni)...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
FreeBird
Inviato: 26/8/2014 0:27  Aggiornato: 26/8/2014 0:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2008
Da:
Inviati: 148
 Re: Giornalista USA decapitato
Grazie Merio, non riuscivo a trovare il comando per quotare

Andrea_1940
Inviato: 26/8/2014 0:47  Aggiornato: 26/8/2014 0:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/6/2004
Da:
Inviati: 237
 Re: Giornalista USA decapitato
Oltre al Telegraph, ci si e' mossi in grande stile:

N Y Post

N Y Daily News

National Post Canada

Times

News.com Australia

Sydney Morning Herald

Information clearinghouse

China Topix

International Business Times of India


Vi e' da chiedersi se questa improvvisa voglia di dire le cose come stanno e' in qualche modo in relazione con le dichiarazioni odierne del Ministro degli Esteri siriano sulla disponibilita' a collaborare contro i terroristi in azioni coordinate.

Fabrizio70
Inviato: 26/8/2014 6:00  Aggiornato: 26/8/2014 6:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Come per il soffocamento,la decapitazione in ambito militare punta alla neutralizzazione completa.Come ho gia' detto prima,anche vari colpi alla gola che provochino ferite gravissime,ma non la morte dell'avversario,ti lasciano in una situazione di potenziale pericolo.


Dicci la verità , hai letto il manuale di combattimento di Chuck Norris :



Perché in quello USMC la tecnica della decapitazione non esiste

http://www.scribd.com/doc/27101500/US-Marines-Close-Quarters-Combat-Manual#page=68

Dopo un movimento avanti-dietro sul lato del collo IL MANUALE prevede un colpo dall'alto verso il basso , torna a studiare che è meglio....

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
mirco
Inviato: 26/8/2014 6:06  Aggiornato: 26/8/2014 6:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2010
Da:
Inviati: 387
 Re: Giornalista USA decapitato
Che sia morto o no questo giornalista americano sicuramente non aveva patito la fame. E' ben pasciuto in viso. Durante la seconda guerra mondiale tutti i prigionieri erano magri, ora invece sembrano perfino ingrassare durante la prigionia. I tempi cambiano e non far patire la fame ai prigionieri prima di tirargli il collo ( o tagliarlo ) da quel senso di umanità che nella seconda guerra mondiale mancava.

Questo video su youtube è veramente terribile.



https://www.youtube.com/watch?v=j55R0ztlWGg&bpctr=1409028521

totalrec
Inviato: 26/8/2014 9:40  Aggiornato: 26/8/2014 9:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 767
 Re: Giornalista USA decapitato
FreeBird:

Citazione:
E' pieno di decapitazioni di gente viva e cosciente


Sì, anche a me piaceva un sacco Ken il Guerriero.

"I shall be telling this with a sigh
Somewhere ages and ages hence:
Two roads diverged in a wood, and I...
I took the one less traveled by,
and that has made all the difference".

(Robert Frost, "The road not taken")
peonia
Inviato: 26/8/2014 9:51  Aggiornato: 26/8/2014 9:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Giornalista USA decapitato
Non so se abbia una validità....ma mi sono imbattuta in questo video che vorrebbe essere una perizia della foto della decapitazione, lascio a voi giudicare:

http://www.facebook.com/photo.php?v=10152181297991580

EDIT: HO PROVATO ORA A CLICCARCI SOPRA PER VEDERE SE ERA GIUSTO E MI DICE:
Questo contenuto non è al momento disponibile
Impossibile visualizzare la pagina richiesta al momento. La pagina potrebbe essere temporaneamente non disponibile, il link su cui hai cliccato potrebbe essere scaduto o potresti non disporre dell'autorizzazione a visualizzare questa pagina.

mmmmmmmm

comunuque evidenziava i punti del photoshop...dove si erano incollati i pezzi...

ariedit..su youtube c'è:
https://www.youtube.com/watch?v=_spfzToMsX0

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
NiHiLaNtH
Inviato: 26/8/2014 11:23  Aggiornato: 26/8/2014 11:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Vi e' da chiedersi se questa improvvisa voglia di dire le cose come stanno e' in qualche modo in relazione con le dichiarazioni odierne del Ministro degli Esteri siriano sulla disponibilita' a collaborare contro i terroristi in azioni coordinate.


e come?

gli Usa hanno già detto che non intendono collaborare con Assad e il ministro degli esteri Siriano ha detto che ogni attacco contro l'isis effettuato senza il permesso del governo sarà considerato un atto di aggressione

probabilmente gli Usa utilizzeranno la scusa dei bombardamenti contro l'isis per togliere di mezzo Assad

Akane
Inviato: 26/8/2014 14:43  Aggiornato: 26/8/2014 14:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/7/2011
Da: Austria
Inviati: 135
 Re: Giornalista USA decapitato
Più riguardo il video più affiorano i dubbi...

afabbri73
Inviato: 26/8/2014 15:35  Aggiornato: 26/8/2014 15:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/5/2011
Da:
Inviati: 302
 Re: Giornalista USA decapitato
In un commento precedente scrissi che "Ai Sunset Gower Studios di Los Angeles, ci sono cadaveri che sembrano veri più di quelli veri mostrati nei video dell'Isis". Mancavano loro solo la puzza...

Steven_D
Inviato: 26/8/2014 16:51  Aggiornato: 26/8/2014 16:51
So tutto
Iscritto: 24/8/2014
Da:
Inviati: 10
 Re: Giornalista USA decapitato
Salve, sono Steven_D. Vecchio lurker, nuovo utente.

Vorrei analizzare dei punti che, mi sembra, non siano stati moltio approfonditi nei 300 msg di questo thread.

Inizio dall'ottimo video che ha postato peonia poco su, che riafferma brillantemente ciò che sto per dire sotto, lo ripropongo dal secondo in cui inizia l'analisi della foto photoshoppata:
https://www.youtube.com/watch?v=_spfzToMsX0

L'analisi della foto già mette in evidenza ottimamente gli errori nella composizione dell'immagine, quindi non mi dilungo, quello che vorrei far notare è un'altro aspetto tecnico:

io mi dedico a video foto e VFX, professionalmente.
E' quindi un po' il mio pane quotidiano.

Quello ce vorrei far notare a tutti voi, è la scelta di inserire, invece di un footage video, una foto fissa, con relativa panoramica creata con una camera virtuale (cioè "muovi l'inquadro da punto A a punto B") nella scena finale.

A livello tecnico questa scelta è MOLTO intelligente, quasi troppo.
Per creare la stessa ed identica scena, però con una panoramica reale, quindi movimento di camera reale ed una "serie di frame" non immagine statica, quindi, c'è bisogno di un tracking (cioè dire al programma come si muove la camera reale ed adattare quindi gli elementi "falsi" al piano reale).
Il tracking, anche se in teoria automatico, per essere affinato e credibile necessita di un lavoro certosino di adattamento, frame per frame, per far sì che sia perfetto e coerente col movimento di camera... se UN SOLO gruppetto di pixel non segue il "tracking" si nota un movimento incongruente che salta subito all'occhio.
Per semplificare in termini umani:
lo stesso lavoro del video, con photoshop ed immagine fissa, secondo le mie abilità è possibile realizzarlo con 6-8 ore di lavoro.
Lo stesso pezzo, creato con un footage reale e poi modificato con testa mozzata e sangue (ovvio: ripresa a parte del "Foley" con make-up hollywoodiano sanguinolento, per diminuire il lavoro "virtuale", cioè quello dei visual FX, per poi "tagliare" digitalmente la testa già insanguinata...), avrebbe portato via, almeno il QUADRUPLO del lavoro, per avere un'immagine credibile da tutti tutti, compreso i forensi.

Viene da se, quindi, il pensiero tecnico:
se è tutto reale e non c'è bisogno né di make-up, né di "tracking" né di effetti gore di sorta, per quale motivo non fare una panoramica di 2 secondi ad un corpo esanime a terra con testa tagliata e via di editing?
---

Vorrei poi portare alla vostra attenzione altri due aspetti, che l'audience americano complottista ha subito individuato:

- "crisis actress" molto ma molto ma molto simile alla "sorella" di Foley
Questo è il video originale di Alex Israel, caso Sandy Hook School
http://youtu.be/VdbfVQ_J5qc?t=2s
Questo è il video dell'intervista della sorella e il fratello di Foley (guardatela dopo quella della S.Hook, please!)
http://youtu.be/JGcUMJ_qmFY?t=3m1s

- qualcuno ha detto... attori?
https://www.youtube.com/watch?v=dxHIHSBDtdA - John and Diane Foley

---

Piccola curiosità finale: sapete come si chiama l'effetto audio che... "add the realistic audio touches to a movie or television program" ?
Foley. Yes, Foley!

http://www.sound-ideas.com/what-is-foley.html



frankpuma
Inviato: 26/8/2014 19:28  Aggiornato: 26/8/2014 19:28
So tutto
Iscritto: 2/9/2011
Da:
Inviati: 11
 Re: Giornalista USA decapitato
Perdonate la mia ingenuità, non commento quasi mai perchè spesso trovo già le mie opinioni espresse da altri, e per non creare ridondanza, mi limito a leggere senza commentare, ma stavolta volevo rendere pubblico un mio pensiero, visto e considerato che sono stato in tutte le missioni in cui l'italia è stata coinvolta, e spesso mi sono chiesto cosa avrei fatto se " il nemico" mi avesse preso come prigioniero... premetto anche che sono un "ex" non più in servizio, non per sopraggiunti limiti di età, ma per rispetto verso me stesso e per i miei ideali, decidendo, una volta compreso quanto mi stavano prendendo per il culo con questa storia delle missioni umanitarie, di abbandonare il servizio, che avevo sempre inteso come servizio reso al mio Paese ed al mio Popolo. Ci ho messo 17 anni a capirlo, ma alla fine l'ho capito, ora ne so abbastanza di cosa vuol dire manipolazione e propaganda, ma vabbè... questa è un'altra storia... Torno subito alla mia perplessità : Se vengo catturato, e so che quel tipo vestito di nero dietro di me con il coltello in mano alla fine del video mi staccherà la testa, cosa faccio io, lo accontento pure facendo il mio ultimo comunicato? Ma io lo mando affanculo anche se mi ammazza di botte! Non si tratta di coraggio o di sangue freddo, io sarò morto di lì a poco, senza speranza di sopravvivere, se il terrore mi impedisce di avere reazioni, quantomeno sto zitto e non lo assecondo... ma non contribuisco alla sua propaganda... o mi sbaglio?

Steven_D
Inviato: 26/8/2014 20:10  Aggiornato: 26/8/2014 20:10
So tutto
Iscritto: 24/8/2014
Da:
Inviati: 10
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Se vengo catturato, e so che quel tipo vestito di nero dietro di me con il coltello in mano alla fine del video mi staccherà la testa, cosa faccio io, lo accontento pure facendo il mio ultimo comunicato? Ma io lo mando affanculo anche se mi ammazza di botte! Non si tratta di coraggio o di sangue freddo, io sarò morto di lì a poco, senza speranza di sopravvivere, se il terrore mi impedisce di avere reazioni, quantomeno sto zitto e non lo assecondo... ma non contribuisco alla sua propaganda... o mi sbaglio?


Approfitto del tuo intervento, che contiene molto buon senso tra l'altro, per dire la mia anche sul profilo psicologico.

Come tu ben dici, è impossibile rimanere tranquillo in quella situazione, fisicamente, chimicamente e anche spiritualmente.
La sensazione di acting nel protagonista della scena, è fortissima... ti dico sinceramente che in esecuzioni passate, quelle che puoi vedere su liveleak, per intenderci, io anche se abituato a vedere immagini, anzi a lavorarle pure, con dentro gore e sangue, non sono riuscito neanche a vedere 30 sec di video... l'adrenalina e lo sguardo del prigioniero, già in se, seppur con una qualità infima, riusciva a trasmettermi tutta la sua paura e disperazione. Non ce l'ho quasi mai fatta a vederne uno intero... una volta lo feci e me ne pento ancora.
Non è la cruenza scenica, non è il sangue che provoca terrore.. il terrore lo provi quando ti IDENTIFICHI nell'emozione e nello stato emotivo del poveretto a cui stanno per tagliare il cocco.
Per questo sembra un attore dal secondo uno: perché anche non avendo esperienze militari come te, noi esseri umani tutti abbiamo un infallibile detector per le emozioni primitive: il perché è semplice, sono poche e sono uguali per tutti (nel mondo), non sono culturalmente indotte e sono inevitabili. Sono riconoscibili e quindi facilmente assimilabili dai nostri "recettori", anche se attraverso un video.
Espressioni facciali e info sulle emozioni primarie

Assolutamente primari i lavori di Paul Ekman, da cui poi hanno tratto "Lie to me" (american style, of course).

In questo video manca tutto... però... però... ai recettori di questo messaggio tanto primario come "riconosci le emozioni dei tuoi simili" è stato bacato il cervello (anzi se lo son bacati da soli...) e quindi non sono dei ricettori normali, non leggono questa frequenza di empatia emozionale.

Come risultato: il video è vero, il video è montato come un film (come ben spiega Massimo nel video) è montato secondo un "cut" emozionale, da manuale, proprio per toccare quelle emozioni che (rabbia/sdegno/orrore) obnubilano i recettori che ci permetterebbero di vedere questo video per ciò che è: uno squallido clip di serie B, montato in una stanzetta con un coltello di plastica.

frankpuma
Inviato: 26/8/2014 20:20  Aggiornato: 26/8/2014 20:20
So tutto
Iscritto: 2/9/2011
Da:
Inviati: 11
 Re: Giornalista USA decapitato
Grazie x la risposta.
Nell'ultimo periodo della mia " carriera" derivata dalle forze speciali sono entrato a far parte delle così chiamate "psyops" dove ho studiato le cose che tu hai menzionato con grande dovizia...
Il problema è che insegnandomi come fottere la gente, ho capito dove hanno fottuto me...
Non è vero che ci si abitua all'orrore, anche se se ne vede tanto, se si possiede una coscienza, per questo ho capito bene cosa vuoi dire.

Merio
Inviato: 26/8/2014 20:27  Aggiornato: 26/8/2014 20:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Giornalista USA decapitato
@ Frankpuma

Sei stato anche in Afghanistan, giusto ?

Ti è mai capitato di vedere piantagioni d'oppio ?

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
Steven_D
Inviato: 26/8/2014 22:19  Aggiornato: 26/8/2014 22:21
So tutto
Iscritto: 24/8/2014
Da:
Inviati: 10
 Re: Giornalista USA decapitato
Vorrei dare un ultimo spunto a questa discussione, ma che ormai è tanto ridicolo il prodotto che ci hanno sottoposto in questa nuova psyop , che sembra ridondante marcarne gli errori.
Ed è tanto ridicolo proprio perché sottoposto alle masse in HD.

La qualità pessima serve a due cose:

- dare autenticità alla texture di quello che stai vedendo (un filmato "rubato" in HD con tanto di illuminazione, non sortisce lo stesso effetto se in pessima qualità in camera fissa o con effetto CCTV)
- limare i dettagli in modo da confondere l'osservatore e rendergli impossibile qualsiasi analisi approfondita del video (visto che è tutto borroso e di qualità VHS, sfido io a trarre tratti certi...)

Questo errore di "fabbricazione" ha generato fenomeni come questi (da 300K visite su YT, per dire e ce ne sono diversi):

Foley è davvero Foley?

Per quanto questa non sia una scienza esatta, con questo tipo di clip, ci sono delle cose che non possono assolutamente cambiare in un volto/corpo umano!

---


Direi che, infine, la notizia, cacciata solo da RIA Novosti a quanto pare, che il portavoce ufficiale di Assad, Bouthaina Shaaban, ha detto che:Foley “è stato arrestato per prima dal Free Syrian Army e dopo venduto ad ISIS. Le UN a quanto pare, ne sono anche a conoscenza. Foley è stato ucciso un anno fa, non adesso, hanno solo rilasciato il video ora. Abbiamo informazioni certe che le Nazioni Unite hanno questa informazione" chiude in bellezza il piano cinematografico al mondo da poco sottoposto.
Basta solo unire i puntini, in HD

frankpuma
Inviato: 27/8/2014 9:15  Aggiornato: 27/8/2014 9:15
So tutto
Iscritto: 2/9/2011
Da:
Inviati: 11
 Re: Giornalista USA decapitato
@ Merio

Sì, ovviamente, vastità inimmaginabili di coltivazioni di papaveri dai colori meravigliosi....spesso ci ho dormito anche in mezzo. volevi qualche dritta ?

In realtà ne ho viste molte di cose, una forse mi è mancato di vedere: i talebani. ma è una storia lunga.

PCornelio
Inviato: 27/8/2014 10:38  Aggiornato: 27/8/2014 10:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/11/2013
Da:
Inviati: 285
 Re: Giornalista USA decapitato
frankpuma, le tue sono affermazioni interessanti ma, se non supportate da un minimo di informazioni coerenti (non ti sto chiedendo nome e cognome) sul tipo di reparti di cui hai fatto parte, collocazione geografica e temporale delle missioni a cui hai preso parte, e qualche dettaglio... restano quello che sembrano, storie affascinanti.

Inoltre mi permetto di farti notare quanto appaia sinistramente soggettiva l'esposizione del tuo punto di vista sull'eventuale coinvolgimento in un rapimento e successiva esecuzione, se è vero quel che dici avrai ricevuto un lungo addestramento sul tipo di condotta da tenere in caso di prigionia, interrogatorio, etc... che vi dicono di fare in quei casi?

frankpuma
Inviato: 27/8/2014 12:21  Aggiornato: 27/8/2014 12:21
So tutto
Iscritto: 2/9/2011
Da:
Inviati: 11
 Re: Giornalista USA decapitato
PCornelio,
non sono qui per fornirti le mie credenziali.
Sarei OT se mi mettessi qui a sciorinare tutto quello che può darmi credibilità riguardo alle storie " affascinanti" di cui hai necessità di sapere.
Fai finta che non ho detto nulla, era solo una sorta di presentazione, poichè, come ho scritto, normalmente non commento mai.
A parte la battuta sui campi di oppio in afghanistan ( non sul fatto che ci ho dormito in mezzo, ma sul fatto di dare qualche dritta ...) il mio commento riguardava una persona che non ha ricevuto l'addestramento che ho ricevuto io. Qualsiasi addestramento ricevi, non ti proteggerà mai da un interrogatorio o una detenzione sapientemente ben condotta. l'addestramento ti fornisce semplicemente una maggiore autonomia, in attesa che FORSE arrivino i NOSTRI... ma il cervello è quello, funziona per tutti nello stesso modo, e le tecniche per abbattere le difese mentali che ognuno può avere, sono ... infallibili, magari ci si mette un po' più di tempo, ma alla fine ti faccio firmare una lettera dove affermi che è giorno anche in piena notte, SE SONO UN BUON INTERROGATORE.
Se ho pazienza, posso ottenere questo tipo di risultato, anche senza torcerti fisicamente nemmeno un capello.
Il fatto è che Foley, in questo video, non presenta alcun sintomo che evidenzi di aver ricevuto questo tipo di trattamento.
Non chiedermi quali sintomi sono, perchè dovrei aprire il volume dell' "interrogatore perfetto" e ci vorrebbe una settimana per spiegare ciò che una persona addestrata riesce ad intuire nel vedere una confessione di un'ostaggio.
Non capisco quando dici che la mia esposizione è " sinistramente soggettiva" ... perchè non dovrebbe essere soggettiva? andando in giro per il mondo in luoghi non esattamente turistici, è normale che una persona si ponga la domanda " e se dovessero prendermi? " , comunque ripeto, non avendo ricevuto un'addestramento anche di base, Foley non si è comportato da "essere umano" in questo video, ed ha favorito il suo carnefice a presentare un "video ben fatto" cosa che un "umano" in quella situazione, no farebbe. Ma questo è un mio umilissimo parere.
Se non sono stato in grado di risponderti esaurientemente, mi scuso già da ora.

DrHouse
Inviato: 27/8/2014 12:47  Aggiornato: 27/8/2014 12:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
frankpuma ha scritto:
Sì, ovviamente, vastità inimmaginabili di coltivazioni di papaveri dai colori meravigliosi....spesso ci ho dormito anche in mezzo. volevi qualche dritta ?

A fra', a dicce 'npò com'è sto fumo...

Solo per riportare un po' di buon umore in un thread fatalmente pesantissimo. Benvenuto su LC (anche se sei iscritto da parecchio tempo). La tua esperienza è quasi unica, almeno qui dentro, quindi spero tu decida di postare più spesso.

Ciao

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
PCornelio
Inviato: 27/8/2014 13:08  Aggiornato: 27/8/2014 13:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/11/2013
Da:
Inviati: 285
 Re: Giornalista USA decapitato
Infatti non ti ho chiesto nessuna credenziale, ci mancherebbe altro. So benissimo che "fra di voi" vi conoscete tutti, ma sono altrettanto sicuro che saprai fornirci qualche dettaglio interessante sul tipo di attività da te svolte senza fuoriuscire in alcun modo dall'anonimato.

etrnlchild
Inviato: 27/8/2014 14:11  Aggiornato: 27/8/2014 14:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Giornalista USA decapitato
@Frankpuma
Citazione:
Se vengo catturato, e so che quel tipo vestito di nero dietro di me con il coltello in mano alla fine del video mi staccherà la testa, cosa faccio io, lo accontento pure facendo il mio ultimo comunicato? Ma io lo mando affanculo anche se mi ammazza di botte!

Esattamente!

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
GialloKa
Inviato: 27/8/2014 15:41  Aggiornato: 27/8/2014 15:41
So tutto
Iscritto: 14/9/2012
Da:
Inviati: 26
 Re: Giornalista USA decapitato
Salve a tutti, la propaganda non si ferma certo, ma intanto cominciano ad ammettere che il video è falso.

Il Telegraph:
http://www.telegraph.co.uk/journalists/bill-gardner/11054488/Foley-murder-video-may-have-been-staged.html

In Italia, per ora, la riprende Libero
http://www.liberoquotidiano.it/news/esteri/11678493/James-Foley--i-dubbi-dietro.html

Merio
Inviato: 27/8/2014 15:43  Aggiornato: 27/8/2014 15:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Sì, ovviamente, vastità inimmaginabili di coltivazioni di papaveri dai colori meravigliosi....spesso ci ho dormito anche in mezzo. volevi qualche dritta ?

In realtà ne ho viste molte di cose, una forse mi è mancato di vedere: i talebani. ma è una storia lunga.


Grazie !

Avevate ordini particolari in tal senso (distruggerlo, rubarlo, fumarverlo, ovviamente scherzo per la terza opzione) ?

Come ben saprai dopo la "caduta" dei talebani la produzione di oppio in quella nazione ha raggiunto un picco eccezionale...

Citazione:
[...]Two of the following three growing seasons saw record levels of opium poppy cultivation. Corrupt officials may have undermined the government's enforcement efforts. Afghan farmers claimed that "government officials take bribes for turning a blind eye to the drug trade while punishing poor opium growers".[19]


Dalla sezione "Present war in Afghanistan"

****

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
frankpuma
Inviato: 27/8/2014 15:47  Aggiornato: 27/8/2014 15:47
So tutto
Iscritto: 2/9/2011
Da:
Inviati: 11
 Re: Giornalista USA decapitato
mmmm... PCornelio... qui gatta ci cova...

Non desidero mantenere l'anonimato, forse non hai capito una fava di quello che volevo dire, oppure... mah meglio la prima ipotesi.
Non vivo in un eremo, e se mi sono congedato, principalmente i motivi sono 2: 1) se prima ero per motivi legati alla professione costretto a stare zitto, ora non lo sono più.
2) ero un po' stanco di raccontare frottole a chi a fine mese mi pagava lo stipendio, ovvero la mia gente, il mio popolo, te compreso.
L'anonimato di cui parli non esiste, non so se te ne rendi conto, non è sufficiente un nickname per "nascondersi" e soprattutto NON MI STO NASCONDENDO.
Ho una marea di amici che continuano a fare quello che fanno, e ti garantisco che sono convinti di essere dalla parte dei buoni.
Ma la maggior parte non si fa domande, gli va bene quello che gli dicono, non si domandano il perchè viene detto loro di fare quello che fanno.
Se hai la freddezza di domandarti PER CHI LAVORI VERAMENTE, la scala gerarchica non si ferma al presidentucolo della repubblica, come tutti i miei ex colleghi credono.
Quelli sono solo i maggiordomi dei maggiordomi.
Ma alla fine queste sono domande scomode, ed alla fine c'è da campare, la rata del mutuo, la macchina da cambiare, i figli... ed alla fine è meglio non andare a sfrugugliare nella merda se non vuoi sentire la puzza... quindi c'è chi queste domande se le fa e chi no... sono rari quelli che se ne vanno, e pensa che la voce che girava quando me ne sono andato io era quella che sicuramente "avevo vinto a qualche lotteria" ... che razza di idioti.
Secondo loro è impossibile che un ideale ti spinga a tanto, ed ora ho il mio bel da fare per campare, in un paese come il nostro, che oramai odio almeno quanto in passato l'ho amato. E l'ho amato tanto. Sarei morto per difenderlo, ora morirei per svegliare quelle teste di cocco che ancora dormono, che sono la maggior parte.
Non è una questione di anonimato, è una questione che se ho qualcosa da dire la dico, ma non voglio sottopormi ad una radiografia rispondendo a domande stupide del tipo " hai mai ucciso qualcuno? " come spesso mi capita.
Se ho qualche esperienza o "dettaglio" come lo chiami tu, in cui ho qualche tipo di competenza allora parlo, scrivo, dico, altrimenti ascolto, leggo, chiedo...
Quello che non capisco nella tua insistenza, è che se uno scrive qualcosa, dicendo che è un esperto di computers, video editing ecc. io ci dovrei credere ed invece se io dico che ho un'altro tipo di esperienza, tu mi dici " CHE LE MIE SONO STORIE AFFASCINANTI, MA SE NON TI DO QUALCHE SPUNTO IN PIU' RIMANGONO SOLAMENTE STORIE"
Mah.
Non è che sei del mossad e vuoi venire a casa mia per uccidermi, perchè potrei rivelare qualche cosa di sconveniente?
In quel caso sappi che ho un bastardino alto 40 cm addestrato al combattimento che ti individuerebbe prima che tu possa fare qualsiasi cosa e ti strapperebbe un polpaccio, e soprattutto ho una moglie che è quinto dan di lotta col battipanni... solo se annienti questi due terribili livelli potrai sfidarmi...
Scherzi a parte( non sono scherzi, non credermi!!!!) ti ripeto, se ho qualcosa da dire la dico, altrimenti sto zitto, come dovrebbero fare le persone intelligenti, ma dell'anonimato non mi frega nulla, e la credibilità che posso avere la merito sul campo non dicendo stronzate.
Maccheccazz' ... quanti anni hai?

frankpuma
Inviato: 27/8/2014 15:53  Aggiornato: 27/8/2014 15:53
So tutto
Iscritto: 2/9/2011
Da:
Inviati: 11
 Re: Giornalista USA decapitato
Nessun ordine in merito, segnalavamo, ma non fregava un cacchio a nessuno, come del resto non fregava un cacchio a nessuno dove fosse quell'altro là, con la barba lunga.

polaris_40
Inviato: 27/8/2014 16:37  Aggiornato: 27/8/2014 16:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2006
Da:
Inviati: 242
 Re: Giornalista USA decapitato
http://voxnews.info/2014/07/27/alleati-obama-occupano-base-siriana-50-soldati-decapitati-video-shock/
Posso fare una domanda?
E' peggiore chi taglia la testa a qualcuno o chi con un bombardamento al fosforo bianco, o con una bomba di 5 kilotoni lascia irradiato il suolo su cui la lanciata? O se preferite usa da un aereo uno dei famosi missili intelligenti?
Sono tanto differenti? Dobbiamo scendere su chi è più truce, selvaggio? Siamo sicuri di poterlo identificare il peggiore? E' dovuto alla religione, l'istinto omicida? O alla propaganda politica e/o religiosa che convince le menti? O alla volontà di vendicare un fratello un genitore ucciso selvaggiamente? Insomma barbarie per barbarie siamo sicuri di dover soppesare? Chiedo oggi a distanza di 13 anni dall'inizio dell'invasione, oops missione di pace per portare la democrazia e smantellare gli arsenali di armi chimiche (mai trovate). Non sarebbe stato meglio agire mediante la tanto osannata Intelligence? Abbiamo diminuito l'odio verso l'occidente, o alimentato? Abbiamo ottenuto risultati per cui ci eravamo preposti l'intervento? Abbiamo diminuito il pericolo del terrorismo? O se non mi sbaglio ad ogni calo di attenzione riguardo a questo problema, viene trasmesso un video che rialzi il disprezzo ed odio delle masse verso chi risulti vagamente islamico?
Quali sono i successi i riscontri positivi scaturiti da questo conflitto a tutt' oggi?
Chi è più barbaro?
Li ho già postati ma bisogna secondo me renderli più visibili possibile
https://www.youtube.com/watch?v=xLsThwX16FU
https://www.youtube.com/watch?v=S-1A1D65vso
https://www.youtube.com/watch?v=2mohu6T5lyA
https://www.youtube.com/watch?v=flysYkOYPk4

PCornelio
Inviato: 27/8/2014 16:52  Aggiornato: 27/8/2014 16:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/11/2013
Da:
Inviati: 285
 Re: Giornalista USA decapitato
Quanti anni hai, frank puma, lo chiedo a te.
La tua posizione di militare in congedo, anzi, di incursore in congedo, secondo quanto ventilato, ti potrebbe in una posizione di autorità in discussioni come questa.
Peccato che l'unica prova a sostegno di quanto dici di aver fatto in Afghanistan siano alcune tue vaghe parole riguardo le ragioni del tuo congedo...
In tutta onestà, quelle che scrivi mi sembrano panzane che un militare difficilmente esporrebbe in quella forma e con quel linguaggio. Mi potrei ricredere se effettivamente portassi qualche elemento a sostegno della tua esperienza in quel campo ma così..

Merio
Inviato: 27/8/2014 17:18  Aggiornato: 27/8/2014 17:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Nessun ordine in merito, segnalavamo, ma non fregava un cacchio a nessuno, come del resto non fregava un cacchio a nessuno dove fosse quell'altro là, con la barba lunga.


Capito !

Chissà perché la cosa non mi sorprende...

Come si dice business is business...

P.s.
Pensa che ho un caro amico che vuole fare il tuo stesso percorso, teoricamente dovrebbe entrare negli Alpini, dovrebbe fare degli esami a settembre credo...

Aveva già provato la mini naja, o una cosa del genere, sempre con loro...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
polaris_40
Inviato: 27/8/2014 17:30  Aggiornato: 27/8/2014 17:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2006
Da:
Inviati: 242
 Re: Giornalista USA decapitato
Oppure dovrebbe provare nei COMSUBIN
Comando subacqueo incursori

Merio
Inviato: 27/8/2014 19:27  Aggiornato: 27/8/2014 19:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Giornalista USA decapitato
Non so se mi aveva parlato anche di loro, o di un altro gruppo speciale...

Forse i Col Moschin...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
bakeka
Inviato: 28/8/2014 0:12  Aggiornato: 28/8/2014 0:12
So tutto
Iscritto: 20/11/2012
Da: Napoli
Inviati: 8
 Re: Giornalista USA decapitato
Foleiy è stato ucciso un anno fa. La fonte mi sembra credibile.
http://pecorarossa.tumblr.com/post/95943701959/foley-e-stato-ucciso-un-anno-fa
PS mi sa che ci avevo visto giusto con il mio articolo

mirco
Inviato: 28/8/2014 7:32  Aggiornato: 28/8/2014 7:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2010
Da:
Inviati: 387
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:

Autore: PCornelio Inviato: 27/8/2014 16:52:59

Quanti anni hai, frank puma, lo chiedo a te.
La tua posizione di militare in congedo, anzi, di incursore in congedo, secondo quanto ventilato, ti potrebbe in una posizione di autorità in discussioni come questa.
Peccato che l'unica prova a sostegno di quanto dici di aver fatto in Afghanistan siano alcune tue vaghe parole riguardo le ragioni del tuo congedo...
In tutta onestà, quelle che scrivi mi sembrano panzane che un militare difficilmente esporrebbe in quella forma e con quel linguaggio. Mi potrei ricredere se effettivamente portassi qualche elemento a sostegno della tua esperienza in quel campo ma così



Mia opinione personale: Io non credo ad una parola a quello che ha scritto l'ex "missionario" che ha speso moltissimi anni della propria vita in giro per il mondo STRAPAGATO, e che ad un tratto viene illuminato e capisce all'improvviso tutto quanto.
Uno che impiega 17 anni ( o forse di più contando anche gli anni precedenti ) a capire che lo hanno preso in giro, scusatemi del paragone, non dovrebbe essere tanto sveglio da avere il bisogno di postare un proclama per dire al mondo che per oltre 17 anni è stato manipolato. Uno che sceglie di indossare la divisa sa benissimo ( e se non lo sa è il classico babbeo che batte i tacchi a chiunque passi in divisa ) cosa gli aspetta durante la sua carriera.. sia che guadagni una montagna di soldi durante le missioni o che si gratti le palle come piantone..

Qualcuno dice che non si diventa più intelligenti ( o cambiare radicalmente la visione del mondo ) dopo aver passato i trentacinque o i quaranta.

Uno del mio quartiere ha un parente che cerca di intrufolarsi in tutte le missioni possibili ed immaginabile SOLAMENTE PER I SOLDI.. ed apertamente dice che quello è il motivo prevalente che spinge tutti gli altri a giocare ai "missionari".

frankpuma
Inviato: 28/8/2014 9:17  Aggiornato: 28/8/2014 9:17
So tutto
Iscritto: 2/9/2011
Da:
Inviati: 11
 Re: Giornalista USA decapitato
Ieri ho provato mille modi per postare unq risposta, lo faccio ora ed una volta x tutte, non tornando più sull'argomento, considerato il fatto che è anche partita una campagna sul vero o falso, con militaristi e non che si sentono autorizzati anche a giudicare le mia intelligenza, oltre alla veridicità o meno delle mie affermazioni, dove non ho raccontato nulla, proprio per decenza di non dover riempire di cazzi miei che fondamentalmente non dovrebbero importare a nessuno.
Forse non sono chiaro. ma a questo punto sarà chi di dovere in questo sito a dire l'ultima su questa cosa.
Non ho nominato mai la parola incursore.
l'argomento non è l'Aghanistan.
E' solamente una cosa " di striscio" che è uscita, ed il modo ed il perchè te l'ho già spiegato.

Le vaghe parole sono "vaghe" solamente ed esclusivamente per il motivo qui sopra, ovvero che l'argomento non è inerente all'articolo.

L'argomento non sono le missioni di pace o di guerra, tanto meno le "mie" missioni di pace o di guerra ,ma si parlava un tizio che è stato sgozzato da non si sa chi.

Potrei essere anche superman, non vedo perchè dovrei gonfiare il petto di fronte a te.

Potrei "millantare" di essere superman e in realtà non esserlo, ma se vedi il mio intervento iniziale, non quelli successivi in cui mi hai portato tu, io esprimevo una mia opinione
(A QUESTO PUNTO lasciate stare se quest'opinione è data dalle mie esperienze vere o false, quella comunque è... )
e credo sia un diritto averne una e cercare di vedere se può essere una opinione condivisa ( come ho visto, qualcuno condivide ) oppure no.

Io non sono più un militare, quindi mi esprimo al di là di ogni dubbio, nella completa libertà.

avete il diritto di avere su quello che ho scritto ed il modo in cui l'ho fatto qualsiasi opinione, che io non cercherò assolutamente di cambiare, anch'io ho una opinione su quello che avete scritto, e difficilmente la cambierò... ergo, che voi crediate oppure no , lascia il tempo che trova.

Sono ospite come tanti, su questo sito, ed ho chiesto e cercato di portare il mio contributo ad una questione come fanno tanti altri.

Tu hai fatto delle domande ed io ho cercato di risponderti, per educazione, ma di certo non mi vado a confessare con uno che nemmeno conosco al fine di ottenere da lui una qualsivoglia autorità a parlare di determinati argomenti.

Io ti ho fatto una domanda sola, e tu non hai risposto nemmeno a quella, anzi, hai risposto alla mia domanda ( ovvero quanti anni hai) con un'altra domanda , quindi sei oltretutto un maleducato o ineducato, decidi tu.

A questo punto, visto che tutti abbiamo diritto di scrivere su questa pagina, ma al momento tu sai più cose di me di quelle che so io di te, toccherebbe a te, dirmi qualcosa che ti qualifichi, cosa fai, quali sono le tue esperienze, che cosa ti da il diritto di parlare, visto che le chiedi tu a me. (ma anche no, nel senso che non stiamo vedendo chi ce l'ha più lungo, vero?)

Per quanto tu possa voler mandare avanti questa questione,e protrarre la tua incredulità ti ribadisco e confermo che la cosa è totalmente irrilevante, per me, ma credo anche per gli altri.

Quando mi sono arruolato avevo 19 anni, e ,sì, forse avevo la testa piena di minchiate... poi non so voi, che forse non sbagliate mai, ma una volta presa una strada, gli anni trascorrono veloci, e spesso nella testa ti chiedi se hai preso la strada giusta, prima pensi di sì, poi pensi di no, poi non pensi più a nulla se non ai tuoi amici che sono a fianco a te, ed alla fine rimani per loro, non c'è nessuna patria che tenga, lo fai solamente per loro....
Poi durante questa strada che è la vita, ogni tanto qualcuno muore... e non è solamente la morte il problema, ma le circostanze assurde in cui spesso queste cose avvengono... ma credere o non credere per voi non cambia nulla, probabilmente rimarrete i dementi che avete dimostrato di essere. e le vostre provocazioni non mi scuciranno più informazioni... state solamente offendendo, e basta.

Improvvisamente mi ricordo perchè non scrivo mai... per non sentire quello che dice "non ci credo" per quello che ti chiama " missionario" , per quello che ti dice " non deve essere troppo intelligente" per quello che ti dice " strapagato " .
A 19 anni sono partito per fare quello che ritenevo il lavoro più bello del mondo... ti danno in mano un fucile, una divisa, trascorri le tue giornate a giocare con gli amici alla guerra, a prenderti cura del tuo fisico, ti dicono che i buoni siamo noi, ti dicono che combatti il male... cazzotenefrega, a 19 anni...
Scrivo queste ultime righe non per questi due deficienti, ma sperando che non se ne aggiungano altri, anche se ahimè, la mamma degli stronzi è sempre gravida di gemelli

Avevo iniziato a scrivere con un altro spirito, che era quello del post iniziale, dove (effettivamente ad intelligenza non devo essere messo granchè bene) cercavo esporre un'altro punto di vista sul video, la prima risposta mi ha incoraggiato, il resto lasciamo perdere.
Poi scopri magari che questi due qua che offendono, je rode er culo perchè li hanno scartati ai concorsi, perchè magari qualche volta il sistema funzione e non prende proprio tutti gli scemi in giro...

Basta, credo che tornerò nell'oblio per qualche altro anno ancora, io e le mie stronzate, le mie balle e la mia intelligenza che non deve essere un granchè.

Lascio a questi due deficienti libero spazio,,, purtroppo anche luogocomune è infestato.
Saluto tutti quelli che leggo volentieri, soprattutto massimo, mai un commento sbagliato, mai una parola in più, massimo ti stimo, ma lo farò in silenzio.
Hai avuto una fondamentale parte nelle mie scelte. ti ringrazio.

PCornelio
Inviato: 28/8/2014 9:43  Aggiornato: 28/8/2014 9:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/11/2013
Da:
Inviati: 285
 Re: Giornalista USA decapitato
Guarda, frankpuma, giusto per non essere scortese, ho 29 anni, non ho mai fatto il militare, non ho una laurea anche se ho frequentato la statale di Milano (studi umanistici), ho un'attività in proprio nel commercio internazionale, sono stato membro del direttivo di due associazioni no profit ed il presidente di una, ho fatto il volontario in Bosnia Erzegovina, ho viaggiato e viaggio tuttora in Europa, Asia, Africa, per lavoro e per diletto, andando più indietro nel tempo: sono stato un rompicoglioni dei centri sociali ed un ultras del calcio, ne ho date e prese un bel po', frequento l'internet da 15 anni o poco più, ne ho lette di storie ed ho letto e frequentato anche i forum dei militari dell'esercito e dell'aeronautica, oltre ad aver conosciuto e parlato personalmente con quattro uomini e una donna che hanno compiuto missioni all'estero (fra cui un ranger del "Monte Cervino", il corpo speciale degli alpini paracadutisti) partecipando con mio padre (ex-dirigente sezionale ANA) agli eventi dell'Associazione Nazionale Alpini.
Poi ho fatto anche un sacco di altre cose, che qui non interessano.

Dici che il senso del tuo intervento era un altro, tuttavia, inutile negarlo, l'aver ventilato una tua attività in qualche modo "speciale" sotto le armi voleva costituire un sostegno importante alle tue parole... parole che non mi hanno ancora convinto.
Eppure, basta davvero poco.

Nichiren
Inviato: 28/8/2014 9:45  Aggiornato: 28/8/2014 9:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/3/2014
Da: Toscana
Inviati: 1061
 Re: Giornalista USA decapitato
frankpuma

Citazione:
Basta, credo che tornerò nell'oblio per qualche altro anno ancora, io e le mie stronzate, le mie balle e la mia intelligenza che non deve essere un granchè.

Peccato,mi sarebbe piaciuto rileggerti.
Le esperienze altrui sono una di quelle poche cose che non si possono comperare,ma solo acquisire.
Un saluto.

La verità è nel silenzio
entero
Inviato: 28/8/2014 10:10  Aggiornato: 28/8/2014 10:10
So tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da:
Inviati: 1
 Re: Giornalista USA decapitato
Sentita dal TG5, se non ricordo male, il giorno successivo alla diffusione del video di Foley (il servizio era sull'assassino di Roma EUR che aveva successivamente decapitato la sua vittima): in sintesi i Carabinieri si sono trovati davanti un uomo vestito "da jihadista" (uniforme nera, copricapo, anfibi e chissà cos'altro).....Giudicate voi!

DjGiostra
Inviato: 28/8/2014 10:33  Aggiornato: 28/8/2014 10:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Giornalista USA decapitato
Domanda per Massimo.
Riesci a registrare (o qualcuno per te) il tuo intervento a TGCOM24 ?
Grazie mille.
Ciao..
Damiano.

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Andrea_1940
Inviato: 28/8/2014 11:31  Aggiornato: 28/8/2014 11:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/6/2004
Da:
Inviati: 237
 Re: Giornalista USA decapitato
Citazione:
Autore: PCornelio Inviato: 28/8/2014 9:43:13
Eppure, basta davvero poco.


Perche' invece di insistere con un inutile ed improduttivo background check sul passato di una persona non spiega ed argomenta CHIARAMENTE cosa c'e' di poco credibile nella testimonianza?
A me sembra che quanto riportato sia molto interessante, credibile e non ci vedo nulla di trascendentale.
Discutiamo di idee, non e' vero?

Solidarieta' all'utente Frankpuma: non si faccia suggestionare per cosi' poco.

afabbri73
Inviato: 28/8/2014 16:54  Aggiornato: 29/8/2014 1:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/5/2011
Da:
Inviati: 302
 Re: Giornalista USA decapitato
@Max, sei più bello da quando sei in italia, la voce rauca ti ha reso anche molto più interessante.
Per me dietro questa propaganda fatta di decapitazioni (vedi appunto Foley) può esserci anche e solo lo zampino esclusivo di intelligence GB.
Mi ricollego da un pezzo dello speciale....riguardo allo scacchiere perché ciò che si discute qui è geopolitica e non tattica di guerra e non di propaganda ma di falsa propaganda. Hanno mosso un cavallo ed un alfiere, ne la regina, ne una torre, ne un pedone ed il Re è ancora arroccato. La politica e la propaganda è dama. Qua si parla di invasione mussulmana, significa strategia e non accaparrarsi una pipeline.

Per me i servizi segreti britannici sono tenuti sempre e troppo poca considerazione sulle vicende Siria...
Per me dietro caso Foley potrebbe anche esserci MI6, anzi, ne sono quasi certo. A loro sono sempre stati simpatici quei territori e hanno spesso e volentieri giocato da soli, usando gli alleati come pedine.

Eg.

1917 - sono loro che danno il via alla crisi Israele e Palestina quando la regina GB obbliga integrazione ebrei con mussulmani insediando cellule ebraiche nei territori palestinesi

1944 - sbarco in Normandia. 6 sbarchi, uno disastroso, quello ormai famoso di Omaha Beach. Servizi segreti britannici, "operazione bodyguard". Fecero impazzire servizi segreti statunitensi e tedeschi. Roosevelt e Churchill mettono quasi in dubbio il legame con Inghilterra, a Hitler lo mandano a dormire sonni tranquilli.

I man in black di Westminster hanno fatto grande storia since 1717, ed inchiappettato grandi nazioni, ricordo in Prima, quando mettono in fuorigioco russia fino a seconda guerra.

A me GB e Francia non mi sono mai piaciute.


Questione Foley, decapitazione, "lama fredda", dolore atroce, Foley pesa un quintale, col cazzo che lo sgozzi con una mano sola, figuriamoci decapitarlo e poi chi? Un rapper smilzo che fino a due giorni prima aveva in mano un microfono. Poi se dovessi farlo da solo lo farei stendere, piede sulla schiena, mano a tener la testa all'indietro dai capelli e parto prima a recidere le terminazioni e le arterie e poi affondo come sè sgozzassi un maiale, di certo non lo faccio stare in ginocchio. Poi: Un conto è una fucilata, proiettile caldo, non lo senti manco entrare.... Un'altra è una fucilata a pallettoni, ti arrivano freddi, dolore atroce. Tu pensa con una lama, doveva inchiodarlo per non farlo muovere, si sarebbe agitato come un pesce. Nel parallelismo che fai con l'altra decapitazione sono in 20 a temer fermo un morto, qui solo 1. Dai, su. Anche se non c'erano i glitch e le grafiche si sarebbe quasi capito. :))

Questione Video: troppo americanizzato, troppo hollywoodiano, troppo forzato, come se un americano non sapesse fare un video, quando ora va di moda il film "reality", camera nervosa.
Gli americani se voglio fare fake, fanno fake, sono famosi per questo (sbarco sulla luna? Hanno inculato intere generazioni, vabbè che si parla di Stanley)

Il video non è ne americano, ne Jidahista.
È il terzo uomo... Il Bubu nero.

Poi: Il primo a mettere in dubbio veridicità del video è il Telegraph... Quando si scorreggia e senti puzza a Rimini si dice: "chi per primo l'ha sentita, dal suo culo è uscita". Io punto su MI6, deciso. Dio sgozzi la regina! :))

Bice1971
Inviato: 28/8/2014 17:15  Aggiornato: 28/8/2014 17:39
So tutto
Iscritto: 7/8/2014
Da: Aosta
Inviati: 10
 Re: Giornalista USA decapitato
Dibattito su TGCOM
La conduttrice ha sottolineato in tre occasioni il fatto che oggi (in realtà succede tutti i giorni) l'ISIS ha decapitato altre quattro persone, Avveduto ha riconosciuto il montaggio ad arte del video inteso però come propaganda di reclutamento adepti in occidente da parte dei terroristi stessi. Massimo (senza voce.....complotto ) ha evidenziato ciò che appariva nell'ultimo minuto del suo video, tagliato da TGCOM per motivi di tempo....
Mio parere personalissimo, la conduttrice ha cercato di sottolineare l'identità complottista di Massimo, riferendosi all'11 settembre e chiedendogli: "quindi secondo lei c'è il coinvolgimento degli americani?", Avveduto ha girato la frittata non potendo non riconoscere la contraffazione del filmato, per la serie: " Mazzucco è un regista, di video se ne intende ma il motivo della montatura è un altro". Riguardo a Massimo mi è dispiaciuto solo che, anziché il riferimento ad altre fonti "estremiste" presenti su internet che affermano il fatto che anche la testa appoggiata sul corpo sia un fotomontaggio, fossi stato in lui avrei riferito il fatto che il Foley del video non è il vero Foley, e questa non può quindi essere una creazione dell'ISIS.
D'altra parte è pur vero che il "lavoro" va fatto un passo alla volta altrimenti il rischio sarebbe quello di non poter più esprimere una interpretazione veritiera in quello che è la farsa dei canali d'informazione ufficiali. Grazie quindi Massimo per tutto ciò che fai per il bene dell'umanità.

Giano
Inviato: 28/8/2014 17:44  Aggiornato: 28/8/2014 17:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Giornalista USA decapitato
Ho visto la trasmissione del Tgcom24 in cui era ospite Massimo.

La giornalista ha subito tenuto a precisare che non si stava mettendo in dubbio la morte di Foley ma la veridicità del video.
Una chiamata ad un atto di fede che non digerisco.
Nessuno ha visto il corpo di Foley, MA sicuramente è morto.
L' ISIS è una banda di terroristi fondamentalisti trogloditi tagliagole, MA ci fidiamo ciecamente di quello che ci racconta.
È venuto fuori anche il mantra solito: "sarebbe irrispettoso nei confronti dei parenti della vittima".

Però sono stati carini, hanno tagliato l' ultimo minuto del video di Massimo, quello che avrebbe messo a rischio le coronarie degli spettatori delle 16, i vecchietti. Un bel pensiero, oltre ad un modo per non perdere spettatori....

Ci sarebbe anche il capitolo Massimo ma il discorso si fa troppo lungo tra sciarpe, maglie di lana, etc.


"Tagliata la testa a un giornalista americano. Ora è un giornalista italiano"
Spinoza ci becca sempre

afabbri73
Inviato: 28/8/2014 18:23  Aggiornato: 28/8/2014 18:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/5/2011
Da:
Inviati: 302
 Re: Giornalista USA decapitato
Di fatto sta che Isis ed Esercito Libero Siriano vivono sotto lo stesso tetto da quattro anni. Perché dovrebbe essere stato venduto a loro? (Stessi?) Esercito libero siriano da 4 anni a questa parte è Isis, dall'ultimo periodo è un surrogato. Ci sta che abbiano usato immagini dello scorso anno visto che Foley era vittima di queste simulazioni, pensa che lo hanno anche crocifisso. Magari hanno solamente usato le immagini dell'anno scorso ed ammazzato quest'anno. Quel che importa di questo video è la matrice ed il modo in cui è stato confezionato. Per me non è video ne di Isis, ne di CIA ma di MI6.

Paracelso
Inviato: 28/8/2014 18:56  Aggiornato: 28/8/2014 18:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/8/2012
Da:
Inviati: 79
 Re: Giornalista USA decapitato

JohnTitor
Inviato: 30/8/2014 19:25  Aggiornato: 30/8/2014 19:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Giornalista USA decapitato
Anche Paolo Franceschetti nel suo blog si è occupato abbondantemente della questione:

http://paolofranceschetti.blogspot.it/2014/08/sul-concetto-di-guerra-santa-e-sullisis.html

Clansman
Inviato: 3/9/2014 15:59  Aggiornato: 3/9/2014 15:59
So tutto
Iscritto: 20/9/2013
Da: Firenze
Inviati: 30
 Re: Giornalista USA decapitato
Qualche impressione sul video della presunta esecuzione di Steven Sotloff?
Ho cercato dovunque ma non mi è riuscito di trovare immagini o video che lo ritraggano decapitato come Foley, soltanto il solito taglio di immagine al momento dell'esecuzione.
Lui rimane impassibile ed emoctionless ancor più di Foley.

DylanWatchDog
Inviato: 7/9/2014 15:03  Aggiornato: 7/9/2014 15:03
So tutto
Iscritto: 29/8/2014
Da:
Inviati: 1
 Re: Giornalista USA decapitato
Vorrei fare notare che sul video originale su di Foley

Il finale quando annuncia la prossima vittima c'è l'effetto desaturazione e ingrandimento.



Notare la smorfia prima della dissolvenza. E il cambio di espressione dopo.



Il jihadista ha afferato la bocca. Nello spezzone della testa tagliata Foley ha la bocca aperta. E se notate ha in bocca qualcosa: lo si capisce dalle guancie.

Il cortello non è lo stesso: 1)nella manica si vede un "filo" attaccato al cortello (non fa parte del microfono).


dettaglio cortello


2)Il cortello vicino al corpo ha una impugnatura diversa completamente diversa (sembra perfino un cortello da cucina), non ha il "filo" e non presenta traccie di sangue e nemmeno dove è appoggiato.

3) Il taglio del collo è netto e non "seghettato".

4)Dal video il taglio doveva essere nella parte superiore del collo invece dopo la dissolvenza è alla base del collo.
Mi sembra che ci sia una parte dello orecchio sinistro. In realtà non può essere visto che in teoria dal video è stato tagliato da sinistra verso destra.

Da questi elementi deduco che sicuramente non è stato tagliato da quel cortello. Secondo me, guardando la direzione delle macchie di sangue su testa e abiti, è stato tagliato da dietro verso davanti.



Nel secondo video di euronews

Si vede il microfono (di sicuro non è un ombra)




Sopra dietro al logo euronews c'è il logo di S.I.T.E.
E qui viene la parte interessante: riscrivo da cobraf.com

""E guarda cosa si impara oggi leggendo il Telegraph . Il video del secondo giornalista americano decapitato è stato diffuso, non dall'ISIS, ma da una società di intelligence privata chiamata SITE

SITE dice di averlo trovato su un sito islamico in un "indirizzo di file share" a cui evidentemente aveva accesso e lo ha inviato a tutti i media nel mondo. SITE è di proprietà di un tale Rita Katz, israeliana. SITE ha come scopo combattere due minacce: quella della jihad islamica e quella dei "white supremacist" (cioè razzisti bianchi)

Anche anni fa questa società diffuse video di Bin Ladin senza che lui se ne accorgesse (loro dicono che li trovano prima della pubblicazione entrando nei server degli islamici).

E' possibile che Bin Ladin e questi dell'ISIS siano così confusionari che si fanno fregare i file dei loro video su internet dagli israeliani?""


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA