Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Commenti Liberi : Commenti liberi
Inviato da Redazione il 14/8/2014 19:50:00 (11993 letture)

Segnalazioni e commenti degli utenti sulle notizie più recenti.

(In preparazione un nuovo video sulle missioni Apollo).

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
clausneghe
Inviato: 14/8/2014 21:30  Aggiornato: 14/8/2014 21:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Commenti liberi
Salve
Vi segnalo questo articolo a firma Enrico Galoppini redattore di Eurasia dove incidentalmente si parla anche di me..

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=13783&mode=&order=0&thold=0

Redazione
Inviato: 14/8/2014 21:35  Aggiornato: 14/8/2014 21:41
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Commenti liberi
Se volete farvi due risate, guardate cosa è successo al caro Attivissimo durante una delle sue "mission impossible" (da 3:50 in poi)

https://www.youtube.com/watch?v=rirs2GzqVPE

panagio
Inviato: 14/8/2014 21:53  Aggiornato: 14/8/2014 21:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/6/2011
Da:
Inviati: 232
 Re: Commenti liberi
A Napoli, mentre Renzi si prodiga in un'azione istituzionale, un gruppo di manifestanti
viene gentilemente messo in mezzo a due istituzioni pubblicche atte alla tutela dei cittadini
dai malfattori, ma da queste utilizzate come salsa rosa in un panino...
E V V I V A la democrazia... ah, questo video non esiste ! ,-)

video hamburger manifestanti a Napoli tra finanzieri e poliziotti: ma il video, tranquili, non esiste!

DjGiostra
Inviato: 14/8/2014 22:12  Aggiornato: 14/8/2014 22:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Commenti liberi
Qualcuno conosce chi sono i contestatori ?? Vorrei mettermi in contatto con loro
visto che sono della zona...
Voglio fare i complimenti !!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
ikael
Inviato: 14/8/2014 22:30  Aggiornato: 14/8/2014 22:30
So tutto
Iscritto: 21/9/2010
Da:
Inviati: 16
 Re: Commenti liberi
INCONTRO SEGRETO RENZI - DRAGHI A CITTA' DELLA PIEVE

Draghi in vacanza in Italia nella sua tenuta vicino a Perugia con piscina (che coraggio) e Renzi che va a trovarlo segretamente........ viene impartito l'ordine di sgomberare un campo sportivo per una esercitazione militare e invece atterra l'elicottero del premier..... per fortuna qualche giornalista coraggioso diffonde la notizia......... attenti alle prossime esercitazioni militari........

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-08-13/incontro-segreto-renzi-draghi-citta-pieve-132401.shtml?uuid=AB2BAujB&fromSearch

polaris
Inviato: 14/8/2014 23:40  Aggiornato: 14/8/2014 23:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Commenti liberi
Piero Ricca del FQ intervista diverse persone sulla possibilità di commissariamento dell'Italia da parte della Troika.

Le risposte degli intervistati sono disarmanti.

Conti pubblici, rischio commissariamento della Troika per l’Italia? Vox e sondaggio

****

Bellissimo lo spezzone postato da Massimo, di una comicità inarrivabile.


Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
Al2012
Inviato: 15/8/2014 1:27  Aggiornato: 15/8/2014 1:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Commenti liberi
Mi allaccio all’intervento di Massimo su Attivissimo per segnalare il video che segue, non in merito ad Attivissimo, ma :

Gustavo Adolfo Rol e Piero Angela
http://www.youtube.com/watch?v=XaVFUvs1BYs

“Capire … significa trasformare quello che è"
ohmygod
Inviato: 15/8/2014 3:53  Aggiornato: 15/8/2014 3:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Commenti liberi
Claudio Negrioli
Vi segnalo questo articolo a firma Enrico Galoppini redattore di Eurasia dove incidentalmente si parla anche di me..

... "incidentalmente" anche per i tuoi video.

Escape2013
Inviato: 15/8/2014 10:46  Aggiornato: 15/8/2014 10:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/5/2013
Da:
Inviati: 358
 Re: Commenti liberi
Domanda: perché dopo aver girovagato insensatamente tra i siti on line di repubblica e la stampa vengo a finire sempre qui su LC per avere una goccia di informazione compatibile col briciolo d'intelligenza che faticosamente trattengo?

Meglio ancora: perché "loro" hanno contributi pubblici e LC no?

invisibile
Inviato: 15/8/2014 12:21  Aggiornato: 15/8/2014 12:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Meglio ancora: perché "loro" hanno contributi pubblici e LC no?

Probabilmente perché Massimo ha il culo ancora vergine

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
giusavvo
Inviato: 15/8/2014 12:43  Aggiornato: 15/8/2014 12:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: Commenti liberi
Citazione:
guardate cosa è successo al caro Attivissimo durante una delle sue "mission impossible" 


Ecco a cosa serve far circolare le idee. Il video è una ottima risposta per tutti coloro che dicono che parlarne non serve a nulla.

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
kortez11
Inviato: 15/8/2014 14:28  Aggiornato: 15/8/2014 14:28
So tutto
Iscritto: 18/8/2009
Da:
Inviati: 12
 September clues su Stampalibera.com
Ciao Massimo cosa ne pensi del video postato su stampalibera.com sull'undici settembre? September clues?

spettatore
Inviato: 15/8/2014 15:17  Aggiornato: 15/8/2014 15:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Commenti liberi
Relax musicale....

https://www.youtube.com/watch?v=E1tOV7y94DY

Ciao a tutti !!!!


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
DrHouse
Inviato: 15/8/2014 15:44  Aggiornato: 15/8/2014 15:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Se volete farvi due risate, guardate cosa è successo al caro Attivissimo durante una delle sue "mission impossible" (da 3:50 in poi)

https://www.youtube.com/watch?v=rirs2GzqVPE

Ormai Attivissimo si mantiene a distanza di sicurezza dall'11 settembre per non essere preso ad arance e uova marce in qualsiasi cinemino di provincia in cui vada a fare un dibattito. Su undicisettembre non pubblica più nulla da parecchi mesi, di fatto lo ha lasciato in mano ad Hammer, che pubblica interviste a sopravvissuti di nessun valore dal punto di vista della ricerca (anche se, magari, possono averne dal punto di vista umano). Con risultati tragici per il sito anche dal punto di vista degli accessi e del PageRank.

Ormai ha capito che con l'11 settembre non c'è più trippa per gatti. Preferisce dedicarsi a sbufalare perline magiche di detersivi e altre cianfrusaglie del genere. La patata bollente la sta lasciando in mano ad altri. Sa bene che con quella può solo bruciarsi.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Evangelion
Inviato: 15/8/2014 15:46  Aggiornato: 15/8/2014 15:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Se volete farvi due risate, guardate cosa è successo al caro Attivissimo durante una delle sue "mission impossible"


Scusa Massimo, pur nutrendo dubbi sulla versione ufficiale del 9/11, credo che questa maniera di contestare sia molto controproducente.

Irrompere in una conferenza e insultare a destra e a manca è la via maestra per gettare discredito.

Capisco il personaggio Attivissimo, ma credo che tu debba prendere le distanze da queste scenate.

ohmygod
Inviato: 15/8/2014 16:10  Aggiornato: 15/8/2014 16:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Commenti liberi
Evangelion
conferenza

video già visto tempo fa, è cambiata solo l'immagine:
un Angela paracaduta nel TG della RAI e ... pubblico in studio. fortuna che non vi sia Politica fra il pubblico. sarebbe stato divertente osservarne la scissione, poi la scissione della scissione, la solita solfa un pò come su Terra. magari Terra fosse solo Italia.

Margie
Best regard

giusavvo
Inviato: 15/8/2014 17:05  Aggiornato: 15/8/2014 17:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: Commenti liberi
qui si trova un singolare intervento del benevolo e popolare papa dei poverelli Francesco.
A me pare di vedere un notevole contributo di legittimazione morale a Renzi, dal momento che si rivolge alle migliaia di scout con un intervento telefonico di sostegno alla fiducia e all’innalzamento dell’età pensionabile. Il consenso è palpabile quanto corale e coreograficamente visibile. 
Nell'altro thread un utente chiedeva a Mazzucco di elencare alcune cose buone fatte dala Chiesa per le persone, beh questo mi sembra un buon modo per iniziare "dalle ultime opere"...

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
fefochip
Inviato: 15/8/2014 18:13  Aggiornato: 15/8/2014 18:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Scusa Massimo, pur nutrendo dubbi sulla versione ufficiale del 9/11,


ancora co i "dubbi" ..ma per piacere.

Citazione:
Irrompere in una conferenza e insultare a destra e a manca è la via maestra per gettare discredito.


solo insulti e pomodori in faccia merita questa individuo.

ma ti sei reso conto ( tanto per fare il primo esempio emblematico che capita) su quale immagine si è bloccata la "conferenza"?

la solita puttanata del diavolo che si vede nel fumo. questi sono gli argomenti e la disonestà intellettuale che attivissimo propaganda in giro.

è insopportabile, poi se qualcuno sbrocca non ci si può lamentare.

sai a forza di andare in giro a prendere per il culo e a dire stronzate c'è questo rischio : qualche "maleducato" ti interrompe a pernacchie e vaffanculi

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 15/8/2014 18:23  Aggiornato: 15/8/2014 18:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Ciao Massimo cosa ne pensi del video postato su stampalibera.com sull'undici settembre? September clues?


ancora non lo sai cosa pensa massimo di questi spaccacoglioni strampalati di september clues?

comunque l'amministratore di quel sito non mi pare molto in se pubblicando un articolo che apostrofa obama come "bingo bongo".

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
ohmygod
Inviato: 15/8/2014 18:29  Aggiornato: 15/8/2014 18:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Commenti liberi
era da porre fra il duo autenticato. va bene anche cos'ì-


poi la fortuna insperata ... fu grazie a quell'editto che ebbi la capacità di comprendere di essere rimasto l'unico mio lettore.

notomb
Inviato: 15/8/2014 18:32  Aggiornato: 15/8/2014 18:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2012
Da:
Inviati: 127
 Re: Commenti liberi
Bisogna sempre interrompere quando c'è un fallo VOLONTARIO anche perché l'azione successiva si basava su quel fallo. La reazione scomposta è anche dovuta alle non scuse per il fallo plateale e antisportivo. L'azione andava ripresa dal fallo con la dovuta correzione. Ci sono anche gli estremi per la squalifica del campo ed in Base alla DASPO il relatore dovrà firmare in caserma ad ogni meeting/conferenza che si terranno in zona.

Redazione
Inviato: 15/8/2014 19:12  Aggiornato: 15/8/2014 19:14
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Commenti liberi
EVANGELION: Citazione:
Scusa Massimo, pur nutrendo dubbi sulla versione ufficiale del 9/11, credo che questa maniera di contestare sia molto controproducente. Irrompere in una conferenza e insultare a destra e a manca è la via maestra per gettare discredito. Capisco il personaggio Attivissimo, ma credo che tu debba prendere le distanze da queste scenate.
Caro amico, a me fa mille volte più schifo uno che si presenta in pubblico con la palese intenzione di prendere in giro la gente, che non chi si arrabbia perchè si sente preso per il culo. Anzi, il secondo ha tutto il mio supporto, in questo caso.

Il "bon ton" lo lascio agli ipocriti e a quelli che "hanno dubbi sull'11 settembre".

ohmygod
Inviato: 15/8/2014 19:16  Aggiornato: 15/8/2014 19:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Commenti liberi
Baalbeck
DASPO ?!?

?!? = il video Attivissimo non lo si può paragonare al video Kerry:
do you remember oh my god?

Vicarious
Inviato: 15/8/2014 21:06  Aggiornato: 15/8/2014 21:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/7/2010
Da:
Inviati: 35
 Re: Commenti liberi
Ricetta Salmorejo Cordobes
4 pomodori maturi
mezzo panino
Olio evo
un cucchiaio di aceto
un dente di aglio
Frullare il tutto con un frullatore a immersione fino formare una crema densa
Decorare con uovo grattuggiato e prosciutto crudo meglio se Iberico de bellota

Outlaw
Inviato: 15/8/2014 21:06  Aggiornato: 15/8/2014 21:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/11/2011
Da: Lima
Inviati: 31
 Re: Commenti liberi
grazie massimo per questa chicca , come dicono gli yankees "you made my day"..... hahaha ma che cazzo di sfigato è attivissimo ?!?!?

Evangelion
Inviato: 15/8/2014 21:29  Aggiornato: 15/8/2014 21:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Commenti liberi
Massimo, ho l'impressione che quello che tu chiami pubblico, in realtà, sia gente venuta apposta per far saltare tutto quanto. Li senti nel filmato che bisbigliano e si fanno i complimenti. Cosa credi che abbiano pensato quelli che hanno partecipato, in buona fede per farsi un opinione, di quel che è successo? Io non sto dando un giudizio sul merito ma sul metodo.
Il bon ton sarà ipocrito ma lo squadrismo è becero.

p.s: Ho dei dubbi sull'11 Settembre. Mi sto facendo un opinione in merito, guardando i tuoi materiali e altro sulla rete. Magari avessi la sicumera di alcuni utenti di questo forum che sembrano di aver capito tutto dalla A alla Z; voglio prendermi il mio tempo.

ELFLACO
Inviato: 15/8/2014 22:54  Aggiornato: 15/8/2014 22:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Magari avessi la sicumera di alcuni utenti di questo forum che sembrano di aver capito tutto dalla A alla Z;


Sai? dopo 9 anni di discussioni almeno le cazzate le vediamo da chilometri .!!!!

Ma da tempo ,ormai!!!!

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
pippovinci
Inviato: 15/8/2014 23:22  Aggiornato: 15/8/2014 23:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/9/2006
Da: palermo
Inviati: 102
 Re: Commenti liberi
ma il signor Attivissimo si merita questo e altro. E se il gruppetto di "agitatori" era organizzato (oltre che bene informato), bene ha fatto ad organizzarsi. Attivissimo deve saper che la gente è più informata di lui e non può permettersi di andare in giro per ...sale parrocchiali ad offendere la intelligenza della gente.
Inoltre come può pensare di fare dei "monologhi" insensati senza suscitare indignazione? senza confronto?
Se mi capita da queste parti ci penso io!!!!

gobbo
Inviato: 15/8/2014 23:50  Aggiornato: 15/8/2014 23:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2005
Da: Neverland
Inviati: 1347
 Re: Commenti liberi
Redazione ha scritto:
Citazione:

Caro amico, a me fa mille volte più schifo uno che si presenta in pubblico con la palese intenzione di prendere in giro la gente, che non chi si arrabbia perché si sente preso per il culo. Anzi, il secondo ha tutto il mio supporto, in questo caso.

Il "bon ton" lo lascio agli ipocriti e a quelli che "hanno dubbi sull'11 settembre"


Evangelion ha scritto:
Citazione:

Massimo, ho l'impressione che quello che tu chiami pubblico, in realtà, sia gente venuta apposta per far saltare tutto quanto. Li senti nel filmato che bisbigliano e si fanno i complimenti. Cosa credi che abbiano pensato quelli che hanno partecipato, in buona fede per farsi un opinione, di quel che è successo? Io non sto dando un giudizio sul merito ma sul metodo.
Il bon ton sarà ipocrita ma lo squadrismo è becero


Ciao Max, io dubbi non ne ho come tu ben sai, e PAtti. lo conosco bene dai tempi del letto e debunkato ma come dice Evangelion il metodo è quello sbagliato. Io sono certo che tu sei d'accordo con quel tale che diceva: " Io combatto la tua idea, che è diversa dalla mia, ma sono pronto a battermi fino al prezzo della mia vita perché tu, la tua idea, possa esprimerla liberamente."
Il ragazzo dai riccioli neri dice che è andato nella conferenza per contestare PAtti per le stronzate che dice calpestando il sangue delle 3.000 morti.
Che cosa succede se alla prossima uno va direttamente per ucciderlo perché non ne può più di uno come lui, servo dei poteri forti che contribuisce a rincoglionire di più la gente tele-rincoglionita che è in sala

Alla tua Max



il gobbo

I LINK.VOGLIO VEDERE I LINK,PLEASE.
Sertes
Inviato: 16/8/2014 0:11  Aggiornato: 16/8/2014 0:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Commenti liberi
Avete voluto tirare fuori l'argomento, allora parliamone

Io ho trattato Paolo Attivissimo con il massimo rispetto possibile, e quello che ho avuto in ritorno è stata una conferenza calma, poi siccome era andata troppo bene alcuni dei suoi sono venuti a lurkare il mio status di facebook per farmi attacchi personali, ed infine lo stesso Paolo in una discussione ha affermato che secondo noi complottisti i pompieri sono complici degli attacchi e che quindi noi disonoriamo i morti.

Questo è per ribadire qualcosa che magari qualcuno non sapeva.

Detto questo, se Paolo va ad una conferenza senza contraddittorio a dire che gli argomenti dei complottisti sono il buco di 5 metri nel pentagono e il volto del diavolo nel fumo, allora non si può lamentare se qualcuno risponde a tono a questi insulti.

Se Paolo avesse argomenti veri, li userebbe, invece ci sono ancora 50 domande lì che lo attendono.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Aironeblu
Inviato: 16/8/2014 1:35  Aggiornato: 16/8/2014 1:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Commenti liberi
Invece qualche grande verità Attivissimo è riuscito a dimostrarla:
un cacciatore che sa sparare solo cazzate scivola sempre su una cacca... di bufala.

DrHouse
Inviato: 16/8/2014 2:00  Aggiornato: 16/8/2014 4:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Commenti liberi
Il primo a disonorare le vittime e, soprattutto, i pompieri del WTC è proprio Attivissimo con la sua faziosità. Un esempio per tutti è la sua ricostruzione della testimonianza di Orio Palmer, uno dei più vergognosi esempi di disonestà intellettuale che abbia avuto modo di leggere in questi ultimi anni:

Trascrizione radio:
Battalion Seven ... Ladder 15, we've got two isolated pockets of fire. We should be able to knock it down with two lines. Radio that, 78th floor numerous 10-45 Code Ones.

Ecco che cosa dice Attivissimo:
Citazione:
Palmer descrisse semplicemente la situazione nel punto in cui si trovava, non l'incendio nel suo complesso. Il 78° piano della Torre Sud era il limite inferiore dei piani colpiti dall'impatto dell'aereo, avvenuto dal 78° all'84°, quindi era ai margini della zona danneggiata.
[...]
Del resto, se l'incendio fosse stato davvero costituito da “due focolai isolati”, non avrebbe potuto produrre immagini come quella mostrata qui sopra

Quindi, ci sta dicendo che Palmer, che era al 78° piano sei minuti prima del crollo del WTC2, non poteva conoscere la reale entità degli incendi. Si sbaglia. E Attivissimo lo afferma sulla base di che cosa? Di una foto aerea che ritrae la facciata.
Notare che due righe sopra ha detto esattamente il contrario per rispondere alla domanda "Se gli incendi erano caldissimi, come è possibile che ci siano foto di una persona che si affaccia dalla breccia d'impatto dell'aereo?"

Citazione:
La zona della breccia non fu mai interessata da grandi incendi (lo si vede nelle foto scattate pochi minuti dopo l'impatto): l'impatto aveva trascinato il carburante dell'aereo dentro la torre, distribuendolo in avanti lungo la traiettoria di disgregazione del velivolo. Quindi la zona d'impatto fu quella meno interessata dal carburante in fiamme.

Inoltre la persona in questione, spesso identificata come Edna Cintron, fu fotografata 45 minuti dopo l'impatto contro la Torre Nord. La zona della breccia aveva quindi potuto raffreddarsi.


Quindi, ricapitolando. Quando Edna Clinton viene fotografata, la facciata è fredda e l'interno è caldo. Quando, però, Orio Palmer parla alla radio pochi istanti prima del crollo descrivendo un incendio di modesta entità estinguibile con un paio di idranti, per magia la facciata è diventata caldissima e la prova stessa che l'edificio sta per crollare. Ergo, Orio Palmer sta raccontando bubbole, probabilmente perché ha voglia di scherzare in quel momento. Insomma, come da tradizione, il calore si sposta magicamente un po' qua e un po' là, a seconda del bisogno.

Ecco il grande rispetto che Attivissimo ha per un pompiere che al WTC c'era davvero e ci ha pure rimesso la pelle. Non si fa nessuno scrupolo di stravolgere una testimonianza che, da sola, basta e avanza per invalidare la versione ufficiale del crollo.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
kortez11
Inviato: 16/8/2014 2:02  Aggiornato: 16/8/2014 2:02
So tutto
Iscritto: 18/8/2009
Da:
Inviati: 12
 September clues
Nessuno di voi ha visto il video in questi giorni su stampa libera.com ? Intitolato "settembre clues " Circa i missili o presunti tali sulle torri gemelle?

Redazione
Inviato: 16/8/2014 9:58  Aggiornato: 16/8/2014 10:00
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: September clues
IL GOBBO (ciao, piacere di risentirti):Citazione:
Che cosa succede se alla prossima uno va direttamente per ucciderlo perché non ne può più di uno come lui, servo dei poteri forti che contribuisce a rincoglionire di più la gente tele-rincoglionita che è in sala
Succede che quello venuto per uccidere deve andare in galera. Ma cosa c'entra la contestazione con l'omicidio?

(Hai tentato un "piano inclinato" TALMENTE RIPIDO che casca da solo ).

Calvero
Inviato: 16/8/2014 10:28  Aggiornato: 16/8/2014 10:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Commenti liberi
___________
_______

Mi spiace se non venissi compreso e per gli amici che non la potrebbero pensare come me. Amen

Ci sono cose notoriamente pacchiane, finanche squallide, di mediocrità infima, stile quella che il direttore vigliacco [Agus] usava per offendere Fracchia - [Villaggio] la Belva Umana (per chi lo ricorda): - "lei è un mediocre!!" ... e sta bene.

Eppure, per dirne una, anche i famosi "discorsi da Bar" hanno il loro sporco perché, a volte, ci mancherebbe, ma ce l'hanno. A mio avviso, guai non ci fossero.

Insomma, tutta questa pappardella per dire cosa? [e seriamente]..

... che rivendico il diritto a tenere nell'olimpo delle cose necessarie alla Vita, il lancio dei pomodori e delle uova (possibilmente marce) letteralmente. Certo, uno si prenderà la responsabilità di farlo, amen. Ma è un momento sacro da rispettare. C'è un momento per ogni cosa. Restiamo umani (grazie)


Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
gobbo
Inviato: 16/8/2014 10:35  Aggiornato: 16/8/2014 10:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2005
Da: Neverland
Inviati: 1347
 Re: Commenti liberi
Redazione ha scritto:
Citazione:

Ma cosa c'entra la contestazione con l'omicidio?

(Hai tentato un piano inclinato TALMENTE RIPIDO che casca da solo ).

Ciao Max. Il mio post era volutamente provocatorio proprio per sottolineare il fatto che la contestazione verbale in quel modo rovinando la conferenza non porta da nessuna parte e non induce la gente “tele-rincoglionita” a cercare la verità.

In queste conferenze non tutta la gente che va è informatissima di conseguenza sarebbe stato meglio che i ragazzi avessero avuto la pazienza di sbugiardarlo con calma una volta finita tutta l’esposizione facendo in modo che anche gli altri capissero chi è il caro PAtti e le sue idee.

Alla tua



Il gobbo

I LINK.VOGLIO VEDERE I LINK,PLEASE.
Evangelion
Inviato: 16/8/2014 11:03  Aggiornato: 16/8/2014 11:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Commenti liberi
ELFLACO: Citazione:
Sai? dopo 9 anni di discussioni almeno le cazzate le vediamo da chilometri .!!!!


Bravi. Permetterai ad altri di poterne anallizzare o è solo prerogativa vostra?
(non per essere polemico, ma vorrei veramente vedere chi appoggia le posizioni di Massimo se le conosce VERAMENTE, oppure è semplicemente un tifoso stile derby Inter-Milan!)
personalmente tiferei Inter!

MASSIMO: Citazione:
Ma cosa c'entra la contestazione con l'omicidio?


In una tua conferenza postata su YouTube, ne hai avuto un assaggio "light", quando una persona nel pubblico aveva fatto un intervento inutilmente polemico su Mauro Biglino; e tu giustamente gli hai risposto a tono. Ora: cosa diresti se squadre camellate pro-Cicap irrompessero sistematicamente nelle tue conferenze, non per alimentare il dibattito, ma per mandare tutto a puttane e mandando in merda il moderatore; ti incazzeresti no?
Comunque la chiudo qua, sperando che queste conferenze pubbliche non prendano mai queste inutili e infruttose pieghe.



perspicace
Inviato: 16/8/2014 12:09  Aggiornato: 16/8/2014 12:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Commenti liberi
Si tante belle cose ma almeno usiamo i termini per quel che sono.

Non lo si può chiamare dibattito se non c'è il contraddittorio al massimo chiamatelo per quello che è uno "show propagandistico".

E comunque non c'era da fare chissà che obiezioni alle cretinate di Attivissimo bastava UNA cosa per far azzittire i "Tele-lobotomizzati".

Questa qua:

Provate a rimuovere UNA SOLA COLONNA ad un edificio UGUALE o simile all'Edificio 7 e vedete se viene giù sulla sua pianta in maniera regolare e simmetrica sia il lato dove avete rimosso la colonna che il lato Opposto.


Se vi dicono che è normale, la lobotomia gliel'hanno praticata fisicamente.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
fefochip
Inviato: 16/8/2014 12:25  Aggiornato: 16/8/2014 12:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Commenti liberi
@ Evangelion
Citazione:
(non per essere polemico, ma vorrei veramente vedere chi appoggia le posizioni di Massimo se le conosce VERAMENTE, oppure è semplicemente un tifoso stile derby Inter-Milan!)

questa è la solita obiezione che non attacca qui.

ascoltami bene evangelion.
non si può pretendere che dopo 9 anni di dibattiti ancora stiamo al palo con "fatelo parlare, stiamo a sentire quello che dice".
ha parlato e tutti queli che volevano capire hanno capito.
racconta puttanate ignobili in malafede completa.
gli altri si aggrappano disperatamente all'ultimo baluardo di chi difende una versione della storia comoda per continuare a vivere nella ruota del criceto con la testa del criceto e non con quella di una persona libera di pensiero che invece fatica non poco a stare COMUNQUE nella ruota del criceto vicino a tanti criceti.

se TU ancora hai i tuoi "dubbi" sono cazzi tuoi, benvenuto nel mondo reale.
ma non si può pretendere che dopo anni e anni di prove INCONFUTABILI che avrebbero condannato all'ergastolo CHIUNQUE stiamo ancora qui a menarcela con attivissimo perche sappiamo tutti che è in malafede (chi non lo sa legga sopra tertium non datur).

siamo qui a disposizione di tante persone in buonafede che piano piano si svegliano dal sonno della propaganda e siamo pronti (chi piu chi meno) a dibattere con LORO dei tanti aspetti e a rispondere alle loro domande.

non si pretenda tuttavia di prestare minimo rispetto ad attivissimo nota persona in malafede.

rispondento anche al gobbo (ciao caro) e alla sua idea che è uno dei cavalli di battaglia di comedonchisciotte che cita nella sua home page
Citazione:
Disapprovo quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo

questa regola aurea ha tuttavia una deroga che è poi implicita nella seconda regola aurea del sito stesso :
Citazione:
Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero


con i disonesti scusa ma io non applico la prima regola anzi.
non solo non difenderò il loro diritto a dirlo ma mi consumerò le scarpe nel prenderli a calci nel culo.

con attivissimo abbiamo capito che è in malafede o disonesto o "cambia la verità per accordarla al proprio pensiero" quindi non c'è quel rispetto dovuto(per capirci) di cui parli

detto in altre parole se comedonchisciotte per caso professa il rispetto per i disonesti qui, io credo, ne abbiamo le palle piene

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
polaris
Inviato: 16/8/2014 12:49  Aggiornato: 16/8/2014 12:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Commenti liberi
Citazione:
con i disonesti scusa ma io non applico la prima regola anzi.
non solo non difenderò il loro diritto a dirlo ma mi consumerò le scarpe nel prenderli a calci nel culo.
TOTALMENTE d'accordo.

No rest for the wicked.

Applausi.


Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
gobbo
Inviato: 16/8/2014 13:00  Aggiornato: 16/8/2014 13:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2005
Da: Neverland
Inviati: 1347
 Re: Commenti liberi
Ciao Fefo
Personalmente, come dicevo sopra, da tempi lontani ho capito chi è e perché lo fa per cui sono d’accordo con te in tutto e per tutto per quanto riguarda PAtti.
Quello che io “voglio salvare” in questa situazione non è lui ma sono proprio quelle persone in buonafede che piano piano si svegliano dal sonno della propaganda che vedono un “poverino” diventato improvvisamente, “martire” a causa dei soliti “complottisti” che “non avendo argomentazioni valide rovinano una conferenza”.
E ovviamente queste persone vita natural durante appena sentiranno che ce un'altra verità si ricorderanno quella conferenza e diranno: “ma per amor del cielo chi propaganda queste cose è un violento e dice delle cazzate io stesso ero in una conferenza che loro hanno rovinato”.
E tutta qua il mio punto Fefo.

Alla tua


Il gobbo

I LINK.VOGLIO VEDERE I LINK,PLEASE.
Evangelion
Inviato: 16/8/2014 13:11  Aggiornato: 16/8/2014 13:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Commenti liberi
Il GOBBO Citazione:
Quello che io “voglio salvare” in questa situazione non è lui ma sono proprio quelle persone in buonafede che piano piano si svegliano dal sonno della propaganda che vedono un “poverino” diventato improvvisamente, “martire” a causa dei soliti “complottisti” che “non avendo argomentazioni valide rovinano una conferenza”. E ovviamente queste persone vita natural durante appena sentiranno che ce un'altra verità si ricorderanno quella conferenza e diranno: “ma per amor del cielo chi propaganda queste cose è un violento e dice delle cazzate io stesso ero in una conferenza che loro hanno rovinato”.


Sottoscrivo ogni parola.

Tianos
Inviato: 16/8/2014 13:28  Aggiornato: 16/8/2014 13:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/8/2009
Da:
Inviati: 374
 Re: Commenti liberi
quoto anchio...il centro non è sbugiardare attivissimo (cosa che ormai ha già fatto da solo ) ma dare un aria di rispetto a noi che sosteniamo la verità.
faccio un esempio se per strada un gruppo di pankettari tatuati alzasse il dito al cielo con la faccia spaventata, la gente comune non si soffermerebbe neppure a guardare cosa indica ma guarderebbe di sbieco il gruppo magari sussurrando ai figlioli "guarda cosa combina la droga".
mentre se un gruppo di persone vestite in doppiopetto con cravatta e 24 ore facesse lo stesso tutta la gente comune che si troverebbe nei dintorni rivolgerebbe la sua attenzione a cosa è indicato dal gruppo.
e non ha nessuna importanza se poi in realta i pankettari sono pluri lureati in ingegneria spaziale o fisica e i doppiopetto invece siano dei truffatori che stanno andando a caccia di lonzi. Perchè quel che ha importanza è l'apparenza per le persone comuni non il contenuto ( i classici che in politica ti dicono che i giovani non hanno esperienza per supportare la classe dominante).
indi per quanto mi faccia incazzare attivissimo sono anchio dell'idea che sia da criticare l'intervento fatto allla sua conferenza in tale modo e i motivi sono vari.
1) ci è andato premeditamente per contestarlo...ben venga, ma sii preparato , fatti una scaletta sui punti e su come contestarlo.
2) mai urlare, ma lasciare che sia l'altro a perdere le staffe perche si snocciolano uno dietro l'altro una caterba di dati che smontano tutto in una valanga.
3) rivolgersi anche direttamente a chi lo sostiene intervenendo con accondiscendenza a fargli capire che sei te ad aver passato anni a studiare il problema e che sai il fatto tuo più di attivissimo.

Con la scena vista, l'opinione pubblica preconfezionata ci va a nozze e il teleutente classico non andra mai oltre al "che manica di complottoidi"

Sertes
Inviato: 16/8/2014 13:43  Aggiornato: 16/8/2014 13:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Tianos ha scritto:
Con la scena vista, l'opinione pubblica preconfezionata ci va a nozze e il teleutente classico non andra mai oltre al "che manica di complottoidi"


E chi se ne fotte del teleutente classico, scusa??
Il teleutente classico fa bene a tenere i soldi in banca, votare Pd perché Renzi è l'uomo nuovo, e a prendere le medicine per curare i sintomi perché glielo dice la televisione.

Io non sono mica qua per aiutare i drogati di questo sistema, io sono qua per aiutare chi vuole uscirne.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
ohmygod
Inviato: 16/8/2014 13:44  Aggiornato: 16/8/2014 13:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Commenti liberi
Evangelion
Sottoscrivo ogni parola

Amen

data la qualità intrinseca di Conferenza e Conferenziere avrei trovato quasi corretto applicare la cura smembrante di Fefochip: mandare a puttane Conferenza e spedire a calci in culo il Conferenziere in una delle casematte Cicap o a casa mia.

Margie
Best regard


e come non mai_ grazie all'editto è ufficiale: sono l'unico mio lettore: unico d'altronde.

ED.it
oops
Grappa

schss
ieri sera anche il "Caffè" qui sarebbe Godot, lì un viaggio inconsapevole .

Evangelion
Inviato: 16/8/2014 13:44  Aggiornato: 16/8/2014 13:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Commenti liberi
in corner:
https://www.youtube.com/watch?v=rirs2GzqVPE

a 06:23 "io sono Dio, mi dia del voi"
personalmente lo manderei a fare in culo a prescindere.

Sertes
Inviato: 16/8/2014 13:44  Aggiornato: 16/8/2014 13:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Evangelion ha scritto:
cosa diresti se squadre camellate pro-Cicap irrompessero sistematicamente nelle tue conferenze, non per alimentare il dibattito, ma per mandare tutto a puttane e mandando in merda il moderatore;


Cioè come stai facendo tu, qua, ora?

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
DrHouse
Inviato: 16/8/2014 13:51  Aggiornato: 16/8/2014 13:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Commenti liberi
gobbo,
il principio al quale tu ti appelli è sacrosanto, ma esso si limita, bada bene, a enunciare un diritto universale e inalienabile, che è quello di rispettare l'opinione altrui, anche quando non la si condivide.

Qui, purtroppo, il problema è diverso. Molto diverso. Non si tratta di rispettare l'opinione di Attivissimo, la quale non solo è legittima, ma è fino ad oggi anche condivisa dalla maggioranza. Quello che la contestazione ha preso di mira non è l'opinione o la teoria di Attivissimo sull'11 settembre, ma il suo atteggiamento sistematicamente provocatorio, denigratorio, a volte volutamente sarcastico verso chi solleva dubbi nei confronti della versione ufficiale dell'11 settembre. Attivissimo è uno che negli ultimi dieci anni non si è fatto scrupolo di usare a piene in mani l'attacco ad personam come mezzo privilegiato per attaccare non le opinioni, ma, appunto, le persone che hanno sostenuto teorie o opinioni diverse dalla sua. Chiedi a Massimo, a Sertes, a Tuttle o a Giulietto Chiesa se ne sanno qualcosa in proposito o, magari, ogni tanto dai un'occhiata ai commenti nei suoi articoli per renderti conto del livello di bassezza al quale è capace di arrivare questo individuo. Se leggi uno qualsiasi degli articoli pubblicati su undicisettembre scritti da lui o dal suo codazzo noterai come immancabilmente tutti siano introdotti da un paragrafo in cui si cerca di distruggere la credibilità morale e l'attendibilità dei complottisti (già sull'uso ossessivo di questo attributo ci sarebbe da scrivere un libro) e, solo successivamente, si entri nel dettaglio della questione trattata. L'idea, insomma, è quella di squalificare l'avversario e poi vincere combattendo da solo sul ring. Se chiedi a uno psicologo del linguaggio e della comunicazione, ti risponderà che questa è una tipica tecnica di thought stopping, un classico della disinformazione, che mira a mettere paura a chi si avvicina per la prima volta a certe teorie presentando gli oppositori di quella teoria come dei pericolosi paranoici da scansare come la peste e bandire dalla società civile. Questo è Attivissimo ed è proprio questo atteggiamento sleale e disonesto che ha fatto scattare in piedi quelle due o tre persone nel video. Non l'opinione di Attivissimo sull'11 settembre. Non stiamo parlando di un esperto o di un normale cittadino che manifesta liberamente la sua opinione su quell'evento. Stiamo parlando di uno che ama giocare sporco e che fa della delegittimazione dell'avversario un elemento cruciale della propria battaglia. Che fa sistematicamente appello all'emozione e sfrutta vergognosamente il dolore altrui ("Lei sta offendendo le vittime") quando è con le spalle al muro. E potremmo allargare il discorso ai siti di corollario come perlecomplottiste, creati appositamente per diffamare i sostenitori di teorie non ufficiali, sempre rigorosamente coperti dall'anonimato. O alla censura che pratica nel suo sito verso chi lo contesta. E mi limito, naturalmente, agli aspetti esteriori e più eclatanti. Perché se uno va ad analizzare nel dettaglio la sua tecnica di analisi, scopre come la disonestà intellettuale sia proprio connaturata al personaggio (te ne ho dato un piccolo assaggio sopra).

Sia chiaro. Esistono limiti anche al dissenso. Nessuno è ovviamente autorizzato ad andare a un suo dibattito per prenderlo a schiaffi e nemmeno per fare ostruzionismo becero. Su questo siamo tutti d'accordo. Ma se si concede a lui il diritto di fondare la sua opinione sulla delegittimazione altrui, si deve concedere altrettanta libertà a chi lo ascolta di sentirsi offeso e di manifestare la propria indignazione, anche un po' sopra le righe come è avvenuto nell'episodio in questione.

In poche parole: sì, d'accordo rispettare sempre le opinioni altrui, ma stiamo parlando di uno che è intrinsecamente e fondamentalmente un disonesto.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Stampede
Inviato: 16/8/2014 13:55  Aggiornato: 16/8/2014 13:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/11/2006
Da:
Inviati: 53
 Re: Commenti liberi
Persone come Attivissimo sono un insulto all'intelligenza umana... :-/

ohmygod
Inviato: 16/8/2014 14:17  Aggiornato: 16/8/2014 14:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Commenti liberi
Stampede
Persone come Attivissimo sono un insulto all'intelligenza umana... :-/

non è un segreto militare chi vuoi che non lo sappia a parte i soliti ignoti:
anche Stato è Cicap.


fefochip
Inviato: 16/8/2014 14:23  Aggiornato: 16/8/2014 14:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Personalmente, come dicevo sopra, da tempi lontani ho capito chi è e perché lo fa per cui sono d’accordo con te in tutto e per tutto per quanto riguarda PAtti. Quello che io “voglio salvare” in questa situazione non è lui ma sono proprio quelle persone in buonafede che piano piano si svegliano dal sonno della propaganda che vedono un “poverino” diventato improvvisamente, “martire” a causa dei soliti “complottisti” che “non avendo argomentazioni valide rovinano una conferenza”. E ovviamente queste persone vita natural durante appena sentiranno che ce un'altra verità si ricorderanno quella conferenza e diranno: “ma per amor del cielo chi propaganda queste cose è un violento e dice delle cazzate io stesso ero in una conferenza che loro hanno rovinato”.


due cose.

la prima è che siamo d'accordo sul fine ma sul metodo avrei qualche dubbio, perche tutta questa violenza non l'ho vista.
e ti potrei dire anche di piu, magari una posizione intransigente e ferma condita perfino da qualche parolaccia potrebbe indurre l'altro a chiedersi : ma come mai ce l'hanno tanto con questo tizio che tanto gentile e onesto pare?
quindi il "risvegliato"(ancora un po rincoglionito e disorientato) che viene qui gli viene spiegato perfettamente perche PAtti è da calcinculare senza se e senza ma.
non mi pare questa cosa cosi deleteria per il destato di turno che potrebbe pure lui darsi un pò una mossa, levandosi dalla capoccia la sciocca idea che stiamo parlando di fine dialettica e non di un problema enorme con il quale facciamo in conti tutti i giorni.

e secondo (riallacciandomi alla prima) è tutto partito da evangelion che suggeriva a massimo di prendere le distanze da cotanta violenza.
ci sono anche le misure e quella che hai portato come esempio tu certamente deve essere allontanata ma due calci nel culo a mio modesto avviso certe volte, non solo, sono tollerabili ma in determinati casi auspicabili.

se stiamo ancora appresso al bonton amico mio qui ci finiscono di inchiappettare per bene e in maniera definitiva. è ora di alzare un po la voce in particolare con chi è in malafede conclamata e cerca di venderti merda per oro colato,

chi ancora ronfa si adegui.
siamo in guerra, e non una guerra combattuta con le pallottole, perche credo che sappiamo tutti piu o meno che non potrà mai essere vinta da nessuno, ma una guerra fatta di contenuti, di logica e soprattutto di pensiero onesto.

per dirla in altro modo ancora se vuoi fare una frittata le uova vanno rotte, non si può pensare che non ci sarà una fase anche ostile nella via per trasformare la "versione comunemente accettata" in una versione piu aderente alla realtà dei fatti e non alle favole che ci hanno raccontato.

in due parole?
PAtti vaffanculo!

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Evangelion
Inviato: 16/8/2014 14:52  Aggiornato: 16/8/2014 14:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Commenti liberi
Citazione:
chi ancora ronfa si adegui. siamo in guerra, e non una guerra combattuta con le pallottole, perche credo che sappiamo tutti piu o meno che non potrà mai essere vinta da nessuno, ma una guerra fatta di contenuti, di logica e soprattutto di pensiero onesto.


Bravo. Però adesso metti via i soldatini che è pronta la merenda!

gobbo
Inviato: 16/8/2014 14:57  Aggiornato: 16/8/2014 15:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2005
Da: Neverland
Inviati: 1347
 Re: Commenti liberi
Ciao Fefo
Siamo d’accordo che siamo in disaccordo sul metodo usato.
Io l’ho chiamato l’intervento dei ragazzi “violento” non perché è violento in se, ma solo perché ha impedito lo svolgimento della conferenza.
Fossi in loro, non mi sarei rivolto al caro PAtti, ma agli organizzatori dicendoli: “Cari signori avete invitato un personaggio che è questo, questo e questo; che questa sera ci ha raccontato queste bugie 1,2,3,4 e se voi lo sapevate da prima, siete uguali a lui, altrimenti dovete chiedere scusa alla gente venuta qua ignara di tutte queste cose” .
Con lui non entrerei nemmeno in dibattito dicendo tu hai già dato e con te proprio per le ragioni dette non ho nessuna voglia di dialogare.
Credo che solo cosi la gente che va a queste conferenze possa avere un’opportunità di sapere la verità.
Tanto per fare un esempio: sai che Schettino è stato invitato a parlare all’Università di Roma sul controllo della paura.
Secondo te uno che è contrario a questo deve dibattere pubblicamente con gli organizzatori di questo invito dicendoli che il capitano era tra i primi a essere evacuato perciò dimostra un autocontrollo tale che non può dare lezioni a nessuno o deve dibattere con il capitano che ovviamente dirà che era tra gli ultimi?


il gobbo

I LINK.VOGLIO VEDERE I LINK,PLEASE.
melisva1
Inviato: 16/8/2014 15:02  Aggiornato: 16/8/2014 15:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/10/2009
Da:
Inviati: 60
 Re: Commenti liberi

fefochip
Inviato: 16/8/2014 16:16  Aggiornato: 16/8/2014 16:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Bravo. Però adesso metti via i soldatini che è pronta la merenda!


la lascio tutta a te il patè di merda di cattivissimo.
oh, mi raccomando, non protestare se te lo vogliono far mangiare per forza e pensa solo intensamente che non è merda ma caviale

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 16/8/2014 16:19  Aggiornato: 16/8/2014 16:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Fossi in loro, non mi sarei rivolto al caro PAtti, ma agli organizzatori dicendoli: “Cari signori avete invitato un personaggio che è questo, questo e questo; che questa sera ci ha raccontato queste bugie 1,2,3,4 e se voi lo sapevate da prima, siete uguali a lui, altrimenti dovete chiedere scusa alla gente venuta qua ignara di tutte queste cose” .

perche ovviamente secondo te gli "organizzatori" erano ignari di chi fosse attivissimo?
eddai ...

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 16/8/2014 16:25  Aggiornato: 16/8/2014 16:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Non si tratta di rispettare l'opinione di Attivissimo, la quale non solo è legittima, ma è fino ad oggi anche condivisa dalla maggioranza


ma quale "opinione condivisa"?
non vedo opinioni qui.
un opinione per essere tale deve essere una cosa ragionata altrimenti è aria fritta.
quella della maggior parte della gente non è un "opinione" ma un accettazione passiva di quello che viene propagandato.
quella di attivissimo non è un "opinione" ma una cinica e disonesta accozzaglia di merdate per fare si che la gente continui il suo sonno sereno tante volte si sveglia per un attimo e si guarda intorno e lui gli offre subito la ciambella di salvataggio.


per il resto sottoscrivo tutto il tuo post

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 16/8/2014 16:32  Aggiornato: 16/8/2014 16:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Commenti liberi
Citazione:
faccio un esempio se per strada un gruppo di pankettari tatuati alzasse il dito al cielo con la faccia spaventata, la gente comune non si soffermerebbe neppure a guardare cosa indica ma guarderebbe di sbieco il gruppo magari sussurrando ai figlioli "guarda cosa combina la droga". mentre se un gruppo di persone vestite in doppiopetto con cravatta e 24 ore facesse lo stesso tutta la gente comune che si troverebbe nei dintorni rivolgerebbe la sua attenzione a cosa è indicato dal gruppo. e non ha nessuna importanza se poi in realta i pankettari sono pluri lureati in ingegneria spaziale o fisica e i doppiopetto invece siano dei truffatori che stanno andando a caccia di lonzi. Perchè quel che ha importanza è l'apparenza per le persone comuni non il contenuto ( i classici che in politica ti dicono che i giovani non hanno esperienza per supportare la classe dominante).


la superficialità estesa a sistema, la vacuità come modo di essere , l'imbecillità assunto come valore.

in queste righe hai espresso quello che personalmente mi sta cosi sul cazzo da preferire che il mondo frigga con me in una reazione termonucleare su scala globale, altro che cecco angiolieri.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 16/8/2014 16:35  Aggiornato: 16/8/2014 16:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Commenti liberi
@ Sertes
Citazione:
Io non sono mica qua per aiutare i drogati di questo sistema, io sono qua per aiutare chi vuole uscirne.


sono arrivato alla conclusione, salvo ripensamenti, che non si può aiutare nessuno ma soltanto "sostenerlo" o se vuoi stargli vicino.
parlo ovviamente di conquiste personali come la compresione della realtà.

quando l'ho realizzato mi sono levato un bel po di peso dal groppone

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Pyter
Inviato: 16/8/2014 17:34  Aggiornato: 16/8/2014 17:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Commenti liberi
Mi sento di stare dalla parte de il gobbo.

Nel codice che regola l'etica comportamentale del complottista, la legge dice testualmente:
Chi partecipa a una conferenza di P Atti, del Cicap, o qualsiasi altra entità, commette reato contro se stesso, ascrivile all'interno della categoria "Associazione esterna a organizzazioni di tipo propagandistico" e la pena prevista va dai quattro agli otto anni di carcere e una multa quantificabile in proporzione alla durata della conferenza stessa.
Nel caso si dimostrasse che la presenza di chi commette il reato sia casuale e in buonafede, la pena potrà essere commutata negli arresti domiciliari e una multa che potrà essere trasformata in un abbonamento completo a Sky.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
ohmygod
Inviato: 16/8/2014 18:04  Aggiornato: 16/8/2014 18:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Commenti liberi
Evangelion
Bravo. Però adesso metti via i soldatini che è pronta la merenda!

Fefochip
la lascio tutta a te il patè di merda di cattivissimo.
oh, mi raccomando, non protestare se te lo vogliono far mangiare per forza e pensa solo intensamente che non è merda ma caviale


un pò come dire: Evangelion, la merda che lascia in giro Attivissimo è tutta per te. l'utile raccomandazione: non protestare se te la vogliono far mangiare, non pensare segui le luminose planimetrie malanghiane, trasforma la scena in un sogno lucido cos'ì quella merda ti sembrerà caviale.

ben venuta Simona, Bell ti ha raggiunta?

Kiklia
Best regard

giusavvo
Inviato: 16/8/2014 19:20  Aggiornato: 16/8/2014 19:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: Commenti liberi

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
Redazione
Inviato: 16/8/2014 19:31  Aggiornato: 16/8/2014 19:31
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Commenti liberi

LoneWolf58
Inviato: 16/8/2014 20:08  Aggiornato: 16/8/2014 20:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Autore: Redazione Inviato: 16/8/2014 19:31:42

Ma allora i 5 stelle sono proprio deficienti!
Spero il tuo giudizio non si basi solo sull'articolo dell'ansa...
Mi auguro che il tuo giudizio sia il risultato della lettura dell'articolo di Di Battista, in questo caso mi piacerebbe sapere cosa non condividi.

ISIS: Che fare?

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Redazione
Inviato: 16/8/2014 20:20  Aggiornato: 16/8/2014 20:21
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Commenti liberi
Di Battista ha detto cose intelligenti, ma non ha saputo prevedere come sarebbe statro deformato il suo messaggio. Eppure non ci voleva un genio per immaginarlo.

Quando hai TUTTA LA STAMPA MAINSTREAM contro, non puoi permetterti un rischio del genere.

Dal punto di vista della comunicazione i 5 stelle sono dei DILETTANTI.

bubu7
Inviato: 16/8/2014 20:45  Aggiornato: 16/8/2014 20:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Dal punto di vista della comunicazione i 5 stelle sono dei DILETTANTI.


Non credo che si possa parlare di dilettanti. Sono persone che dicono ciò che pensano, giusto o sbagliato che sia. Se l'avesse detto un esponente dei partiti tradizionali sarebbe stato immediatamente zittito dai colleghi che si sarebbero dissociati. Sarebbe intervenuto il partito che lo avrebbe obbligato a scusarsi, a ritirare ciò che ha detto per il bene della coalizione. Oppure avrebbe detto di essere stato travisato, manipolato ecc.
questo è la libertà di pensiero a cui ci hanno abituato. Evidentemente il nostro modo di pensare è ancora nell'orbita di questi politicanti e un pensiero immediato come quello di Di Battista ci spiazza o ci spaventa. Non lo so.
In politica è sicuramente in modo di agire pericoloso. ma è genuino.
Se qualcuno non comincia avremo sempre il solito teatrino.

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
LoneWolf58
Inviato: 16/8/2014 20:51  Aggiornato: 16/8/2014 20:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Autore: Redazione Inviato: 16/8/2014 20:20:34
...
Quando hai TUTTA LA STAMPA MAINSTREAM contro, non puoi permetterti un rischio del genere.
...
Quando hai tutta la stampa mainstream contro... "qualsiasi" cosa tu faccia verrà deformata e ritorta contro di te. Financo i calzini che indossi...

Io trovo il post chiaro, "coraggioso" e condivisibile...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Evangelion
Inviato: 16/8/2014 20:53  Aggiornato: 16/8/2014 20:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Commenti liberi
Fefochip Citazione:
la lascio tutta a te il patè di merda di cattivissimo.


ohmygod Citazione:
un pò come dire: Evangelion, la merda che lascia in giro Attivissimo è tutta per te. l'utile raccomandazione: non protestare se te la vogliono far mangiare, non pensare segui le luminose planimetrie malanghiane, trasforma la scena in un sogno lucido cos'ì quella merda ti sembrerà caviale.


Ho capito che voi due, oltre ai pompini che fate a Mazzucco, non sapete andare!

Io ho SOLAMENTE obbiettato a Mazzucco di dissociarsi da questa forma di protesta, e lui mi ha risposto sostanzialmente che non si dissocia. PUNTO. FINE!
Io non "mangio merda" come dicono questi lorsignori, perchè conosco le posizioni sia di Paolo che di Massimo. Non faccio parte dei Cicap, come mi son sentito dire (manco li conosco!) e non ho alcun interesse a piantare zizzanie in un forum. É un mio pensiero, opinabile sicuramente, ma da quì a farmi passare come socio di Attivissimo...vuol dire che sotto c'è della merda. E tanta!

W.Snake8
Inviato: 16/8/2014 20:59  Aggiornato: 16/8/2014 20:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2014
Da: Napoli
Inviati: 107
 Re: Commenti liberi
Mi trovo d'accordo con Massimo. Pur riconoscendo che Di Battista ha detto cose giuste, ha purtroppo segnato un auto gol pazzesco. Sia chiaro, dal nostro punto di vista (chi bazzica questo forum) magari poteva essere ancora più incisivo su certi argomenti, ma come si fa a dare un'arma così ai media? Conoscendo il loro spietato tiro al bersaglio riguardo tutto ciò che vien fuori dal blog di Grillo o dalle dichiarazioni dei m5s, tu che fa? Scrivi un articolo così, sul tema più scottante del momento! Sul tema principe portato all'attenzione proprio per creare la solita onda emotiva nelle masse.
Cosa sarebbe accaduto se qualcuno avesse scritto un articolo del genere dopo la testimonianza fasulla della falsa infermiera irachena, o dopo le immagini dei curdi gasati al tempo della I guerra del golfo?
Quel qualcuno sarebbe stato azzannato da tutti, pur dicendo la verità avrebbe preso soltanto botte.
Purtroppo in questa "guerra" mediatica bisogna saper combattere, bisogna usare la testa e non la pancia, perché se si vuole risvegliare le coscienze delle masse non puoi pretendere di farlo con l'acqua ghiacciata. A meno che non si voglia prendere calci in culo dopo.
Bisogna bisbigliare all'orecchio, purtroppo così ci si mette più tempo, ma è l'unico modo.
I mainstream sono troppo forti, servono guerrieri silenziosi. Non si possono affrontare così a viso aperto; quindi Caro Di Battista, continua a sparare cose giuste, ma per favore, usa il silenziatore non il carro armato!

Evangelion
Inviato: 16/8/2014 21:02  Aggiornato: 16/8/2014 21:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Commenti liberi
Massimo Citazione:
Quando hai TUTTA LA STAMPA MAINSTREAM contro, non puoi permetterti un rischio del genere.


Non hanno capito, secondo me, che non possono parlare come fa Grillo nel suo blog.
Grillo, essendo un uomo che sa come trattare coi media, lascia intendere quando fa una battuta e quando invece parla sul serio: ci campa come linea politica del m5s

Di Battista invece non può permettersi queste boutade. E di fatti si trova sbattuto e centrifugato nei vari tg e programmi di regime.

É un limite che, alla lunga, per il m5s sarà fatale.

Sertes
Inviato: 16/8/2014 21:11  Aggiornato: 16/8/2014 21:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Commenti liberi
Beh, l'hanno presa bene:




Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
fefochip
Inviato: 16/8/2014 21:13  Aggiornato: 16/8/2014 21:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Ho capito che voi due, oltre ai pompini che fate a Mazzucco, non sapete andare!


stai continuando a rilanciare con attacchi personali.
ma come non bisogna usare un certo linguaggio poi sei il primo che se messo alle strette finendo gli argomenti e passi alla volgarità?


Citazione:
Io ho SOLAMENTE obbiettato a Mazzucco di dissociarsi da questa forma di protesta, e lui mi ha risposto sostanzialmente che non si dissocia. PUNTO. FINE!

e io pure non mi dissocio e allora non si può dire?
tu dici che massimo si dovrebbe dissociare e sei libero di farlo nel SUO forum.
io non sono libero di dire che invece hanno fatto bene e farei lo stesso?

certo che come argomento quello di accusare di tifo chi è d'accordo con massimo è un po povero e ha anche un po rotto il cazzo.

Citazione:
non ho alcun interesse a piantare zizzanie in un forum

non avrai interesse ma continui con attacchi personali

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
ohmygod
Inviato: 16/8/2014 21:48  Aggiornato: 16/8/2014 21:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Commenti liberi
Massimo
Di Battista ha detto cose intelligenti, ma non ha saputo prevedere come sarebbe statro deformato il suo messaggio. Eppure non ci voleva un genio per immaginarlo ... quando hai TUTTA LA STAMPA MAINSTREAM contro, non puoi permetterti un rischio del genere.

Dal punto di vista della comunicazione i 5 stelle sono dei DILETTANTI.


che bello ogni tanto sentirsi come gli altri:
trattandosi di "strategia" a volte accade che mi è impossibile non essere d'accordo su molti dei tuoi specifici, delineati, punti di vista.

Evangelion
Inviato: 16/8/2014 21:53  Aggiornato: 16/8/2014 22:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Commenti liberi
Fetochip, attacchi personali? Cazzo, manco mi conosci e mi dai del "mangiatore di merda" di Attivissimo; e questo per te non è un attacco personale? Vatti a leggere l'history del forum!

Ripeto: la mia è una critica sul metodo, non sul merito. Si può dissentire su questo da Massimo, senza passare per CICAP e/o CIA dipendente? Cazzo!

W.Snake8
Inviato: 16/8/2014 22:41  Aggiornato: 16/8/2014 22:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2014
Da: Napoli
Inviati: 107
 Re: Commenti liberi
"Vuoi vedere che ti dicono che sei un complottista?"

Il punto di Giulietto Chiesa:

http://www.pandoratv.it/?p=1715

Det.Conan
Inviato: 16/8/2014 23:31  Aggiornato: 16/8/2014 23:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Commenti liberi
Mazzucco,
forse c'è un fattore ulteriore..
Alcune delle "sparate" di Grillo sembrano solo delle improvvisate o dei toni alti sparati a caso ma in realtà nascondono un problema grandissimo e non risolvibile facilmente e cioè l'oscuramento mediatico pressoché totale su giornali e tv di quello che fa il M5S.
Le cose stanno più o meno così :
Per intere settimane il M5S nei tg e sui giornali consiste in dichiarazioni su COSA FA IL GOVERNO e qualche misera polemica ridicola creata ad arte dai giornalai o a livello locale.
Poi ogni tanto ci sono dei picchi che nel 90 % dei casi corrispondono ad un post fuori le righe di Grillo.
Seguiti da un altro periodo di oscuramento.
Insomma queste polemiche che ci piaccia o no sono l'unico strumento che il M5S ha per far notare la sua esistenza al pubblico generalista che non segue il web o i meet-up ma si informa sui soliti media.
Ad esempio su sky il sondaggio del giorno è 42 % "fanno riflettere le parole di Di Battista" (cioè a suo favore)..una percentuale strabiliante se ci pensate.
Altra cosa da notare è che ormai il gruppo è compatto.
Nessuna voce ipocrita si è levata per dire "Di Battista si deve scusare" e robe del genere.
Dato che il metodo infangatorio dei media ha colpito prima o poi ormai quasi tutti ciò non ha fatto altro che far unire ancora di più i parlamentari.
E dovrebbe far capire che anche senza Grillo in campagna elettorale sarebbero capaci di stravolgere e mistificare pure le parole di un pargolo immacolato per far avere paura gli italiani del M5S.

fefochip
Inviato: 17/8/2014 0:11  Aggiornato: 17/8/2014 0:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Fetochip, attacchi personali? Cazzo, manco mi conosci e mi dai del "mangiatore di merda" di Attivissimo; e questo per te non è un attacco personale? Vatti a leggere l'history del forum!

già storpiare il nick è maleducazione non lo sai caro evangelizzatore?

bravo rileggi con calma e forse ti renderai conto del sarcasmo che hai usato il post prima del mio della merda che ti ricordo :

Citazione:
Bravo. Però adesso metti via i soldatini che è pronta la merenda!


se stiamo parlando seriamente e finiti gli argomenti usi questo sarcasmo non ti lamentare poi che ti mandano a mangiare merda.
adesso la facciamo finita o dobbiamo andare avanti?

Citazione:
Ripeto: la mia è una critica sul metodo, non sul merito. Si può dissentire su questo da Massimo, senza passare per CICAP e/o CIA dipendente? Cazzo!

e ripeti un paio di palle
non c'è nessun metodo criticato, tu hai detto altro.
hai detto in buona sostanza che "non sta bene" non distaccarsi da chi attacca cosi attivissimo o chi per lui perche bisogna rispettare le opinioni degli altri ecc,ecc

in pratica stai facendo il moralizzatore ipocrita.
massimo non ha detto nulla, i suoi metodi sono noti e arcieducati ...ha solo detto :"guardate qua e fateve una risata"
te hai cominciato a scassare la minchia con questa perbenismo della sega

non sai nemmeno te su cosa dissentire, scassi solo il cazzo.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 17/8/2014 0:19  Aggiornato: 17/8/2014 9:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Commenti liberi
@ massimo
Citazione:
Di Battista ha detto cose intelligenti, ma non ha saputo prevedere come sarebbe statro deformato il suo messaggio. Eppure non ci voleva un genio per immaginarlo. Quando hai TUTTA LA STAMPA MAINSTREAM contro, non puoi permetterti un rischio del genere.

c'è un però

però bisognerebbe trovare anche un sistema per farla finita con questa lettera scarlatta.
non è piu tollerabile che basta gridare al "terrorista" per autorizzare ogni perdita di diritto nei confronti degli avversari.

questa fantoccio che hanno costruito va abbattuto in qualche modo e non so se possa esistere un metodo che non faccia riappropriare dell'umanità il terrorista quando gli è stata levata da tempo, attirandosi le ipocrisie e le attenzioni di tutti.

come uno viene solo additato come terrorista e lo rinchiudono a guantanamo senza formalizzare un accusa e senza un processo a tempo indeterminato. stiamo oltre i livelli del maccartismo e viaggiamo ormai su chine molto pericolose da caccia alla streghe....o forse nemmeno perche quelle almeno un processo ce lo avevano.


ora che di battista abbia preso una buccia di banana è fuor di dubbio ma va anche affrontato questo problema.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
ohmygod
Inviato: 17/8/2014 0:24  Aggiornato: 17/8/2014 0:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Commenti liberi
dato: mainstream = reciprocità = nient'altro che questo.
la "cosa" non è affatto semplice leggendo l'albionico City: Pritchard: CDC_dove fra l'altro si legge che Grillo ora è contro l'euro.
ne sto parlando con "Caffè".
la "cosa" del "punto di vista della comunicazione" non è affatto una cosa semplice da spiegare. dato il principio: a cosa servirebbe?
intendo anche la "forma dilettante" confrontata a ... per quale scopo ?
vi sarebbe forse un risultato diverso?

in certi casi sì basta osservare il linguaggio "pantominico" di questa Politica ... perchè la scelta di questo linguaggio? perchè Grillo ha portato il teatro in Politica? ... no forse il perchè è un altro.

Evangelion
Inviato: 17/8/2014 7:04  Aggiornato: 17/8/2014 7:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Commenti liberi
Caro Fefochip (non è colpa mia se ti sei scelto un nickname del cazzo)
ti pettino con ordine:

Citazione:
stai continuando a rilanciare con attacchi personali. ma come non bisogna usare un certo linguaggio poi sei il primo che se messo alle strette finendo gli argomenti e passi alla volgarità?

Forse hai dei seri problemi di apprendimento, non mi hai messo alle strette (con la tua intelligenza poi, stai tranquillo che non ti si nota), ho mosso una critica a Massimo, e non a te, che francamente non me ne frega un cazzo! Chiaro? Vuoi un disegnino?



Citazione:
e io pure non mi dissocio e allora non si può dire? tu dici che massimo si dovrebbe dissociare e sei libero di farlo nel SUO forum. io non sono libero di dire che invece hanno fatto bene e farei lo stesso? certo che come argomento quello di accusare di tifo chi è d'accordo con massimo è un po povero e ha anche un po rotto il cazzo


allora non solo ci sei, ma lo fai, il deficente! la mia critica è rivolta a Massimo che è il moderatore del forum, ok? Sei sveglio? Guarda che tutti gli altri del forum hanno colto il senso del mio post; la mia è una ,personale e soggettiva, critica sul merito in cui Massimo si compiace di un certo tipo di contestazione. Altri ne hanno colto il senso, tu no. Sfiga!

Citazione:
se stiamo parlando seriamente e finiti gli argomenti usi questo sarcasmo non ti lamentare poi che ti mandano a mangiare merda. adesso la facciamo finita o dobbiamo andare avanti?


Dipende, se la smetti di fare il buffone e parli seriamente come tutti gli altri utenti di LG, quando vuoi; altrimenti ti mando a fare in culo all'infinito. A te la scelta.

fefochip
Inviato: 17/8/2014 9:29  Aggiornato: 17/8/2014 9:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Forse hai dei seri problemi di apprendimento, non mi hai messo alle strette (con la tua intelligenza poi, stai tranquillo che non ti si nota), ho mosso una critica a Massimo, e non a te, che francamente non me ne frega un cazzo! Chiaro? Vuoi un disegnino?

la storia del bue e dell'asino è notoria.
io ovviamente ho risposto ,come altri, in merito alla questione generale che va OLTRE massimo e il suo ruolo di moderatore.
quindi possono rispondere tutti, anche perche se fosse una questione privava dovresti scrivere in privato, mentre invece se lo fai in pubblico non puoi zittire ne me ne altri dicendo che ti rivolgi a chicchessia.
non mi pare una cosa difficile da capire.
eppoi se ti importa solo dell'opinione di massimo al riguardo che senso ha rispodere?
Citazione:
Guarda che tutti gli altri del forum hanno colto il senso del mio post

farsi grosso con le opinioni di "tutti" gli altri che, oltretutto non l' hanno mai espressa uno per uno, è una tecnica tanto vecchia quanto patetica.
ognuno ha colto quello che ha colto e tu non sei il depositario delle opinioni di nessuno in particolare di chi non l'ha espressa.
Citazione:
la mia è una ,personale e soggettiva, critica sul merito in cui Massimo si compiace di un certo tipo di contestazione

la mia è una personale e soggettiva critica sulla tua critica e allora?
Citazione:
Dipende, se la smetti di fare il buffone e parli seriamente come tutti gli altri utenti di LG

quindi tutti gli utenti di LC (immagino te compreso) parlano seriamente mentre io sono un caso a parte?
edit
(questa me l'ero persa)
Citazione:
Si può dissentire su questo da Massimo, senza passare per CICAP e/o CIA dipendente?

devi essere uno molto "educato" in un anno hai scritto 11 post mentre per questa "critica" che riguarda il bonton ne hai sciupati addirittura 10. per cosa? per dire che non "sta bene" compiacersi (scusa che massimo si compiaccia perche gli altri da quello che ho capito lo possono fare ) che qualcuno prende a pomodori marci in faccia uno come attivissimo.
una bella carriera non c'è che dire
viste le "proporzioni" del numero dei tuo post francamente qualche dubbio senza arrivare alla CIA viene

comunque al posto tuo sarei soddisfatto.
in fondo TUTTI hanno capito il tuo intervento tranne solo uno dalla scarsa intelligenza come me, io mi accontenterei al posto tuo, meglio di cosi è difficile.

una cosa paradossalmente buffa è che bacchetti massimo perche si compiace che altri prendono a parolacce attivissimo mentre tu ne fai copioso uso nei confronti degli altri. come si definisce questo comportamento?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
LoneWolf58
Inviato: 17/8/2014 9:52  Aggiornato: 17/8/2014 9:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Autore: fefochip Inviato: 17/8/2014 9:29:50
...
in fondo TUTTI hanno capito il tuo intervento tranne solo uno dalla scarsa intelligenza come me,...
Che dire... ha ragione, visto che sei uno dei pochi che ancora gli risponde

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
NiHiLaNtH
Inviato: 17/8/2014 10:02  Aggiornato: 17/8/2014 10:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Commenti liberi
Citazione:
come uno viene solo additato come terrorista e lo rinchiudono a guantanamo senza formalizzare un accusa e senza un processo a tempo indeterminato


già ma questo non c'entra niente con la situazione attuale

qui abbiamo un gruppo di pseudo estremisti religiosi che vanno in giro per la Siria e l'Iraq a distruggere luoghi di culto e uccidere o cacciare dalle proprie case chiunque non si converte alla loro folle ideologia

questi bastardi sono finanziati da Usa, Arabia e Qatar e il loro compito era quello di togliere di mezzo il governo siriano

i bombardamenti americani servono solo a ricordargli che devono tornare in Sira a finire il lavoro

Hito
Inviato: 17/8/2014 10:08  Aggiornato: 17/8/2014 10:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/1/2009
Da: Matuzia
Inviati: 111
 Re: Commenti liberi
Stavo cercando qui su LC cosa si dice sugli accadimenti di Ferguson, ma non ho trovato nulla.

Coprifuoco a Ferguson

Su twitter si parla di forze militari in assetto da guerra (non antisommossa) schierate dal governo USA. Obama è in vacanza, felice anche lui.

See you

Edito per aggiungere un link che ho trovato interessante:

How America’s Police Became an Army: The 1033 Program

Evangelion
Inviato: 17/8/2014 11:10  Aggiornato: 17/8/2014 11:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Commenti liberi
Citazione:
la storia del bue e dell'asino è notoria. io ovviamente ho risposto ,come altri, in merito alla questione generale che va OLTRE massimo e il suo ruolo di moderatore.


No, tu non hai risposto come gli altri. Rileggiti i tuoi post please.

Citazione:
farsi grosso con le opinioni di "tutti" gli altri che, oltretutto non l' hanno mai espressa uno per uno, è una tecnica tanto vecchia quanto patetica.


Uh, ci mancherebbe! Farsi grosso con le opinioni degli altri? Casomai sei tu che ti fai grosso con le tue opinioni. Cos'è, sei in cerca di tifosi e ti incazzi perchè nessuno ti da man forte? Mah!

Citazione:
a mia è una personale e soggettiva critica sulla tua critica e allora?


No, la tua è un voler cercare la rissa facendo insinuazioni.

Citazione:
quindi tutti gli utenti di LC (immagino te compreso) parlano seriamente mentre io sono un caso a parte? edit


Rileggiti questa frase attentamente.

Citazione:
devi essere uno molto "educato" in un anno hai scritto 11 post mentre per questa "critica" che riguarda il bonton ne hai sciupati addirittura 10. per cosa? per dire che non "sta bene" compiacersi (scusa che massimo si compiaccia perche gli altri da quello che ho capito lo possono fare ) che qualcuno prende a pomodori marci in faccia uno come attivissimo. una bella carriera non c'è che dire viste le "proporzioni" del numero dei tuo post francamente qualche dubbio senza arrivare alla CIA viene


Non sapevo che c'è in palio un premio per chi scrive il maggior numero di post. Forse non importa cosa uno scrive, ma la quantità, giusto? (Insomma, bisogna ripartire dall'abc)

Ti auguro di non incontrare mai Attivissimo per strada senza un ricambio di mutande. Se questo è l'effetto che ti fa.


polaris
Inviato: 17/8/2014 11:22  Aggiornato: 17/8/2014 11:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Commenti liberi
"Stranamente" nessun "giornalista" occidentale si è accorto che gli obbiettivi dell'ISIS sono gli stessi degli USA: Siria e Iran.

Inoltre pare, grazie ad alcune rivelazioni di Snowden non confermate, che il vero nome del califfo sia Elliot Simon (o Shimon), un agente del Mossad.

Probabilmente Abu Bakr Al-Baghdadi è un nome falso perché Abu Bakr fu il primo califfo dell'islam, per cui questo nome dovrebbe essere evocativo per la coscienza musulmana.

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
LoneWolf58
Inviato: 17/8/2014 11:44  Aggiornato: 17/8/2014 11:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Commenti liberi

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
fefochip
Inviato: 17/8/2014 14:02  Aggiornato: 17/8/2014 14:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Quindi abbiamo chi si lamenta perché dice troppo e chi si lamenta perché dice poco... 'sti italiani.


però tutti i torti non ce l'ha.

inutile dire le cose a metà, dilla tutta e basta.

prima o poi qualcuno se ne uscirà che gli americani sono i veri mandanti di tutta questa farsa del terrorismo di questi ultimi anni.

quando questo avverrà assisteremo ad un alzata di scudi piu o meno come è successo ora ma se non altro avremmo sviscerato il problema fino in fondo.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Pyter
Inviato: 17/8/2014 14:04  Aggiornato: 17/8/2014 14:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Commenti liberi
Improvvisamente in atletica leggera siamo ritornati dei "mostri".






Che sia quel numero sulla maglietta?

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Nichiren
Inviato: 17/8/2014 14:21  Aggiornato: 17/8/2014 14:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/3/2014
Da: Toscana
Inviati: 1061
 Re: Commenti liberi
Pyter

Citazione:
Improvvisamente in atletica leggera siamo ritornati dei "mostri".

Ma la medaglia la daranno a Bell ??

La verità è nel silenzio
Clansman
Inviato: 17/8/2014 15:24  Aggiornato: 17/8/2014 15:29
So tutto
Iscritto: 20/9/2013
Da: Firenze
Inviati: 30
 Re: Commenti liberi
Webmaster ha scritto:
Citazione:
Se volete farvi due risate, guardate cosa è successo al caro Attivissimo durante una delle sue "mission impossible" (da 3:50 in poi)

https://www.youtube.com/watch?v=rirs2GzqVPE


Nella 2a parte del video (minuto 4:55 https://www.youtube.com/watch?v=KJNtsLI6aiM ) a mio parere c'è l'unica persona che ha condotto seriamente le contestazioni, e cioè la ragazza che fa la domanda sui cedimenti strutturali, che poi giustamente insiste sulla mancata risposta.
Tutti gli altri, fra quello che dice "io sono Dio", al ragazzo che dà sempre sulla voce all'organizzatore, hanno semplicemente rafforzato nelle persone presenti in sala il sentimento di fastidio per i "complottisti", secondo me.

LoneWolf58
Inviato: 17/8/2014 16:23  Aggiornato: 17/8/2014 16:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Autore: fefochip Inviato: 17/8/2014 14:02:52
...
inutile dire le cose a metà, dilla tutta e basta.
Beccato... tu devi essere uno di quelli del "bicchiere mezzo vuoto"
Hai letto il post di Di Battista? Già così mi è sembrato abbastanza lungo... se ci metteva tutto chi lo leggeva?
Citazione:
prima o poi qualcuno se ne uscirà che gli americani sono i veri mandanti di tutta questa farsa del terrorismo di questi ultimi anni.

quando questo avverrà assisteremo ad un alzata di scudi piu o meno come è successo ora ma se non altro avremmo sviscerato il problema fino in fondo.
Come no... e chi li dovrebbe alzare gli scudi?
Sono 13 anni che discutiamo di 9/11 e non vedo molti scudi sollevarsi...
Guarda cosa accade a Gaza... hai visto qualche scudo? Si? non ti preoccupare, adesso glieli faranno abbassare.
Il gran bel favore dell'ISIL ad Israele

E non parliamo dell'Ucraina... l'inverno è vicino.

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Ste_79
Inviato: 17/8/2014 16:44  Aggiornato: 17/8/2014 16:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2011
Da: Reggio Emilia
Inviati: 766
 Re: Commenti liberi
Citazione:
"Stranamente" nessun "giornalista" occidentale si è accorto che gli obbiettivi dell'ISIS sono gli stessi degli USA: Siria e Iran. Inoltre pare, grazie ad alcune rivelazioni di Snowden non confermate, che il vero nome del califfo sia Elliot Simon (o Shimon), un agente del Mossad.


Citazione:
però tutti i torti non ce l'ha. inutile dire le cose a metà, dilla tutta e basta.


Concordo. Se vuoi scatenare un putiferio, dal momento che lo scateni in ogni modo, tanto vale che la dici tutta. Altrimenti cosa dovremmo pensare noi? che Di Battista non ha capitoi che l'isis è una creazione Cia-occidentale?

Sul fatto che ha esagerato ritengo che prima o poi il movimento debba prendere delle posizioni estreme che vanno contro il senso comune. La stampa sarà sempre contro indipendentemente dai contenuti veicolati.

Speriamo solo che non sia un oasi nel deserto, e che tutti nel movimento facciano proprie queste idee.
Non dimentichiamoci che fino ad ora sulla questione Ucraina il movimento ha un po' latitato. E anche in questo caso la posizione non può che essere una.




Citazione:
Che sia quel numero sulla maglietta?


That's incredible!!!

Slobbysta
Inviato: 17/8/2014 16:53  Aggiornato: 18/8/2014 12:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Commenti liberi
Di Battista sull'Isis..nnnnEroe....! Al POSTO di dire che l'isis è una merda finanziata dai "jubrei" LI GIUSTIFICA...

PROPRIO... 5stalle, padre medio-borghese fascista, poverino..ha viaggiato grazie al danaro di papà...e per SPORT fa il figo in politica...di BUONO di questo movimento, è che ANDRÀ FUORI DALLE PALLE FRA DUE LEGISLATURE...poi io non lo troverei giusto.. MA IN QUESTO CASO CALZA!

Slobbando-contropolitica...

polaris
Inviato: 17/8/2014 17:46  Aggiornato: 17/8/2014 17:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Commenti liberi
Forse un po' prematuro parlarne ma...

Siete pronti per Hillary 2016?

Io no...

Rimpiangeremo l'inettitudine di Obama...

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
mancio
Inviato: 17/8/2014 19:22  Aggiornato: 17/8/2014 19:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 54
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Ma la medaglia la daranno a Bell ??


Fantastica

...il problema maggiore per il mondo è che le persone intelligenti sono piene di dubbi, mentre gli stupidi sono strasicuri di se.
Al2012
Inviato: 17/8/2014 19:27  Aggiornato: 17/8/2014 19:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Commenti liberi
Siamo "10 MILIONI SENZA" diritti di rappresentanza. Riprendiamoceli!
https://www.youtube.com/watch?v=n2yBOa1nkVc


TTIP, Tiziana Beghin (M5S): perché i documenti sono segreti?
https://www.youtube.com/watch?v=YNAyfiQ0j_k

“Capire … significa trasformare quello che è"
gamete
Inviato: 17/8/2014 19:35  Aggiornato: 17/8/2014 19:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/8/2009
Da:
Inviati: 172
 Re: Commenti liberi
ora sappiamo che anche massimo prima legge i mainstream
fa il commento
e poi legge la fonte


fefochip
Inviato: 17/8/2014 23:14  Aggiornato: 17/8/2014 23:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Commenti liberi
@ LoneWolf58

da come rispondi non mi pare che hai afferrato il senso del mio post.

innanzi tutto non è una questione di lunghezza ma di contenuti.
inutile dire in sostanza che anche i terroristi sono umani , vai fino in fondo e punta il dito sui veri terroristi.
poi la storia dello scudo li proprio non capisco cosa hai capito

io ho detto in altre parole che una volta che denunci questa cosa del terrorismo dilla tutta e dì che sono gli americani che fomentano gruppi estremisti per i loro fini .

cosi assisteremo appunto a un ondata di sdegno ipocrita come abbiamo assistito sui media contro il discorso di dibattista invece che contro puttanate sui presunti terroristi , in favore dei paladini della libertà (gli americani) accusati ingiustamente di terrorismo dal "complottista" di turno.
almeno cosi qualcuno avrebbe cominciato a dire la verità.

cosa c'entra l'11 settembre e 13 anni che non vedono scudi alzarsi,
hai completamente frainteso il mio post.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 17/8/2014 23:19  Aggiornato: 17/8/2014 23:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Non dimentichiamoci che fino ad ora sulla questione Ucraina il movimento ha un po' latitato. E anche in questo caso la posizione non può che essere una.


tra l'altro questa cosa dell'ucraina e del volo malaysiano è talmente facile argomentare sull'inconsistenza completa delle accuse americane che avrebbe avuto anche gioco facile...chiunque si sarebbe posto la domanda "effettivamente perche obama accusa senza prove? pure per l'iraq avevano queste prove che poi si sono dimostrate inconsistenti ..."

chiesa ha ragione a mio avviso ha tirare le orecchie al M5S che latita su questo fronte.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
giusavvo
Inviato: 18/8/2014 9:41  Aggiornato: 18/8/2014 9:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: Commenti liberi

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
Vmagic
Inviato: 18/8/2014 11:05  Aggiornato: 18/8/2014 11:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2012
Da:
Inviati: 135
 Re: Commenti liberi
@Pyter

Credo proprio che quel numero sia l'aiuto...

Vedi Nibali.


perspicace
Inviato: 18/8/2014 12:10  Aggiornato: 18/8/2014 12:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Commenti liberi
Vabbe dai è su tutti i giornali che bisogna stracciarsi le vesti in questi giorni perché dei Satanisti vengono uccisi.

Avete capito benissimo degli "adoratori del diavolo" l'angelo caduto.

YAZIDI. - Nome di un gruppo di popolazioni ordinate a tribù, di origine e di lingua curda e con religione propria; detti comunemente adoratori del diavolo.

Gli Yazidi credono in un Dio sommo ineffabile che è in relazione con il mondo attraverso sette angeli creatori sue emanazioni. Il primo in dignità è Melek Tā'ūs, o angelo Pavone, la figura dominante della religione yazidica; che è l'angelo caduto, ma non divenuto come in altre religioni, ad es. la cristiana, Satana, e non adorato in quanto diavolo, ma per la sua natura buona e la sua potenza di creatore; il nome di Pavone è in relazione con antiche leggende diffuse nel mondo orientale, secondo le quali il tentatore di Eva assume tale figura.


Come hanno toccato i Satanisti subito sono partiti i politici di tutto il mondo occidentale.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Slobbysta
Inviato: 18/8/2014 12:23  Aggiornato: 18/8/2014 12:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Commenti liberi
I GRIFFIN TRASMETTONO IL PSEDO-SUICIDIO DI ROBIN WILLIANS 3min. PRIMA....

http://www.youtube.com/watch?v=_ylJRbVGasQ&feature=youtube_gdata_player

http://www.youtube.com/watch?v=64cD0dlxmq0&feature=youtube_gdata_player


SLOBBYSTICAMENTE DUBBIO.....

Red_Max
Inviato: 18/8/2014 12:56  Aggiornato: 18/8/2014 12:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Commenti liberi
Qualcuno mi spiega perchè allora per lo stesso motivo non dovremmo fornire armi anche ai palestinesi?

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
perspicace
Inviato: 18/8/2014 13:06  Aggiornato: 18/8/2014 13:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Commenti liberi
Perché gli Yazidi sono circoncisi.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
RobiRaggio
Inviato: 18/8/2014 13:29  Aggiornato: 18/8/2014 13:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/4/2014
Da:
Inviati: 77
 Re: Commenti liberi
Salve vi volevo chiedere delucidazioni a riguardo del Califfo Al-Baghdadi che sarebbe in realtà Shimon Elliot, secondo dichiarazioni di Edward Snowden. Sono dichiarazioni ufficiali di Snowden? Cosa ne pensate?

"Le cose belle della vita non sono cose"
Red_Max
Inviato: 18/8/2014 13:30  Aggiornato: 18/8/2014 13:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Commenti liberi
Grande Distribuzione Organizzata GDO = GOD????

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
RobiRaggio
Inviato: 18/8/2014 13:32  Aggiornato: 18/8/2014 13:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/4/2014
Da:
Inviati: 77
 Re: Commenti liberi
L’elenco delle «vittime» include generi pregiati come i formaggi francesi, i polli americani, le bistecche australiane, il whiskey scozzese. Ma i più colpiti saranno i paesi dell’Europa meridionale, fra cui l’Italia, che nell’ultimo ventennio hanno rifornito la Russia di quello che più le manca. La Russia lascia una porta aperta. E lancia un chiaro messaggio all’Italia: le misure di embargo sui prodotti da Ue, Usa e altri Paesi occidentali sono “per un periodo di tempo limitato e dipenderanno dalle ulteriori mosse dei partner, ha sottolineato il diplomatico russo. Auspicando che “l’Italia, come Paese alla presidenza dell’Ue, saprà contribuire in modo costruttivo al ridimensionamento delle tensioni e a trovare soluzioni di compromesso che possano andar bene per tutti”. A buoni intenditori poche parole, la Grande Russia può schiacciare l' Europa come e quando crede.

"Le cose belle della vita non sono cose"
DjGiostra
Inviato: 18/8/2014 13:36  Aggiornato: 18/8/2014 13:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Commenti liberi
OT:
Ma solo io non vedo piu' i forum ?
Fine OT

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
ohmygod
Inviato: 18/8/2014 13:45  Aggiornato: 18/8/2014 13:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Commenti liberi
al momento sono una pagina bianca, noti qualche differenza DjGiostra?

Best regard

perspicace
Inviato: 18/8/2014 13:49  Aggiornato: 18/8/2014 13:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Commenti liberi
@DjGiostra

No k.o. tecnico

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
ohmygod
Inviato: 18/8/2014 14:00  Aggiornato: 18/8/2014 14:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Commenti liberi
Perspicace
grazie a Dio ti sei "corretto"

Kiklia
Best regard

perspicace
Inviato: 18/8/2014 14:03  Aggiornato: 18/8/2014 14:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Commenti liberi
@ohmygod


Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Red_Max
Inviato: 18/8/2014 14:03  Aggiornato: 18/8/2014 14:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Commenti liberi

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
DjGiostra
Inviato: 18/8/2014 14:03  Aggiornato: 18/8/2014 14:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Commenti liberi
Ok. Grazie Perspicace..

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
wendellgee
Inviato: 18/8/2014 14:18  Aggiornato: 18/8/2014 14:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: Commenti liberi
Vi segnalo questo mio post sui motivi della crescita del debito pubblico in Italia:

http://lumiebarlumi.blogspot.it/2014/08/perche-il-debito-pubblico-italiano-e.html

L'argomento riscuote sempre un notevole successo, e tante, tantissime critiche :)

Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
baalbek
Inviato: 18/8/2014 16:13  Aggiornato: 18/8/2014 16:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/6/2006
Da:
Inviati: 103
 Re: Commenti liberi
Saluti, forse arrivo tardi, forse è stupido ma forse è un passo avanti e uno spunto per massimo.....
http://www.ecplanet.com/node/4266

Putin vuole mostrare le prove che 11 settembre è un fase flag.....

ho paura di non farcela..
crunch
Inviato: 18/8/2014 17:19  Aggiornato: 18/8/2014 17:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2012
Da:
Inviati: 560
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Di Battista ha detto cose intelligenti, ma non ha saputo prevedere come sarebbe statro deformato il suo messaggio. Eppure non ci voleva un genio per immaginarlo.


il messaggio e' chiarissimo e indeformabile, semplicemente un articolo perfetto, nemmeno scalfari potrebbe farlo passare per merda secca...
tranne queste due righe assolutamente inutili e fuori contesto dal resto dell'articolo

Citazione:
Nell'era dei droni e del totale squilibrio degli armamenti il terrorismo, purtroppo, è la sola arma violenta rimasta a chi si ribella. E' triste ma è una realtà. Se a bombardare il mio villaggio è un aereo telecomandato a distanza io ho una sola strada per difendermi a parte le tecniche nonviolente che sono le migliori: caricarmi di esplosivo e farmi saltare in aria in una metropolitana


che ovviamente messe in fondo ad un articolo che ripeto e' stato semplicemente perfetto sino a quel punto per esposizione, lucidita' , riferimenti ai fatti citati ecc.. qualche dubbio sul fatto se Di Battista ci e' o ci fa lo lasciano venire...

FedeV
Inviato: 18/8/2014 17:20  Aggiornato: 18/8/2014 17:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/10/2006
Da:
Inviati: 445
 Re: Commenti liberi
Per cortesia qualcuno riesce a trovare l'articolo vecchio sulle guardie e ladri e sul ruolo delle forze dell'ordine nella società? Mi sembra fosse stato scritto da Dusty, ma non ci giurerei, ricordo che è vecchio ma non mi ricordo il titolo e fu riportato da qualcuno qualche mese fa. Grazie in anticipo io non riesco a trovarlo con cerca.

Nichiren
Inviato: 18/8/2014 17:25  Aggiornato: 18/8/2014 17:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/3/2014
Da: Toscana
Inviati: 1061
 Re: Commenti liberi
FedeV

Io usando la parola chiave "guardie e ladri" ho trovato questo,ma non conoscendo l'articolo, non posso sapere se è ciò che cerchi.

http://www.luogocomune.net/site//modules/newbb/print.php?form=2&forum=6&topic_id=4731&post_id=139322

La verità è nel silenzio
FedeV
Inviato: 18/8/2014 17:49  Aggiornato: 18/8/2014 17:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/10/2006
Da:
Inviati: 445
 Re: Commenti liberi
Eccolo là. Veramente deprimente qualche tempo fa lo avevo cercato con le stesse parole ma forse avevo aggiunto Dusty invece che Pausania. Sapevo che con una figuraccia lo avrei trovato. Grazie. Anche per la rapidità

Nichiren
Inviato: 18/8/2014 18:14  Aggiornato: 18/8/2014 18:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/3/2014
Da: Toscana
Inviati: 1061
 Re: Commenti liberi
FedeV

Di nulla

La verità è nel silenzio
robcoppola
Inviato: 18/8/2014 20:11  Aggiornato: 18/8/2014 20:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/6/2011
Da:
Inviati: 198
 Re: Commenti liberi

L'ottimista proclama che viviamo nel migliore dei mondi possibili; il pessimista teme che possa essere vero.
(James Branch Cabell)
Slobbysta
Inviato: 19/8/2014 11:37  Aggiornato: 19/8/2014 11:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Commenti liberi
Marquez in moto GP? ...a Brno, che abbia perso apposta?

Slobbysta

Red_Max
Inviato: 19/8/2014 14:10  Aggiornato: 19/8/2014 14:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Commenti liberi
Risposta di Aldo Giannuli alla polemica sull'articolo di Di Battista sul blog di Grillo

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Nuit
Inviato: 19/8/2014 14:31  Aggiornato: 19/8/2014 14:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/9/2010
Da: Messina
Inviati: 346
 Re: Commenti liberi
Articolo interessante

Tutti hanno potuto notare la contraddizione di quelli che recentemente definivano l'Emirato Islamico «paladino della libertà» in Siria mentre oggi si indignano per i suoi abusi in Iraq. Ma se questo discorso è di per sé incoerente, ha invece perfettamente senso sul piano strategico: i medesimi individui dovevano essere presentati ieri come alleati e oggi come nemici, anche se continuano sempre ad obbedire agli ordini di Washington. Thierry Meyssan rivela i retroscena della politica degli Stati Uniti attraverso il caso particolare del senatore John McCain, maestro concertatore della "primavera araba" e interlocutore di vecchia data del Califfo Ibrahim.


http://megachip.globalist.it/Detail_News_Display?ID=108229&typeb=0&McCain-maestro-concertatore-della-primavera-araba--e-il-Califfo

Red_Max
Inviato: 19/8/2014 15:35  Aggiornato: 19/8/2014 15:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Commenti liberi
Questo squalo della finanza non ha tutti i torti...
I cosiddetti diritti acquisiti diventano dei privilegi se agli altri togli tutto...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
toussaint
Inviato: 19/8/2014 17:18  Aggiornato: 19/8/2014 17:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Commenti liberi
I fatti di Piazza Tienamen, Beijing: La prima operazione colorata della CIA
Iskrà 12/06/2012


Soldati feriti dai pacifici manifestanti per la libertà

Scrive Mark Anthony Jones: “La domanda è i soldati sono stati provocati al punto di sparare sulla folla con munizioni vere? Chi ha iniziato la violenza sulle strade? Se vi sono prove a sufficienza per dimostrare che la folla in rivolta ha provocato le violenze (e ci sono ora prove sufficienti per dimostrare che questo è ciò che è realmente accaduto; secondo testimoni sia esteri che nazionali, tra cui giornalisti occidentali; rapporti declassificati dei servizi segreti degli Stati Uniti e dell’intelligence cinese inviati al governo nazionale, così come richiamato dai Tiananmen Papers). Se era davvero così, come gran parte delle prove suggerisce, allora la situazione era molto più complessa e sfumata. La colpa degli eventi che portarono a violenze e spargimento di sangue deve quindi essere condivisa tra numerose parti, compresi gli studenti, che incoraggiarono i lavoratori e i cittadini a prendere le armi e a combattere. Cosa è successo sulle strade è sufficentemente chiaro. L’opinione che civili e studenti “disarmati” siano stati freddati in massa non è più così ampiamente accettata. La maggior parte degli studiosi e persino dei giornalisti occidentali oggi accetta l’idea che i civili NON fossero disarmati e che provocarono gran parte delle violenze. Come ho detto, ci sono anche sufficienti elementi di prova da diverse fonti importanti che dimostrano come dimostranti, lavoratori e civili avessero iniziato le violenze, causando panico tra le truppe riluttanti ad aprire il fuoco dopo aver usato gas lacrimogeni, cartucce a salve e tirato per avvertimento sparando in aria con munizioni vere”. (Jones 2009).
Le truppe dei carri armati e dei veicoli da trasporto truppe si scontrarono con la folla per sette ore prima di raggiungere la piazza, poco prima dell’alba di oggi, a Pechino, come rileva una fonte dell’Ambasciata USA. “Ieri, continua la fonte, tutti i principali media di Pechino evidenziavano gli avvertimenti a non interferire con le autorità della legge marziale e ammonivano i residenti a rimanere lontani dalle strade e da piazza Tiananmen. Questo fu l’allarme più forte da quanto la legge marziale è stata dichiarata il 20 maggio, ma migliaia di persone hanno scelto di ignorarlo, dando per scontato che i militari avrebbero di nuovo tentato di raggiungere la piazza, i residenti si sono ammassati per affrontare le truppe, come avevano fatto più volte in precedenza. Questa volta le truppe brandivano le armi e negli scontri minori di ieri sera hanno sparato gas lacrimogeni e usato manganelli contro i manifestanti. Questi incidenti possono essere stati intesi come l’ultimo avvertimento prima di muoversi sul serio” (Secretary’s 1989b).
La fonte continua “Durante i precedenti scontri le truppe avevano l’ordine di non usare la forza… (Censurato)… non fu così questa volta… (Censurato)… le sparatorie sono iniziate poco dopo. Forse credendo che l’esercito si sarebbe ritirato di fronte a una massiccia resistenza, migliaia di civili… sciamarono attorno ai veicoli militari. Automezzi corazzati furono incendiati e i manifestanti bersagliano le truppe con pietre, bottiglie e bombe molotov” (Secretary’s 1989b).
Il corrispondente dell’ANSA scrive “I vetri delle finestre tremavano ogni tanto a causa dei forti boati provocati dalle esplosioni dei serbatoi dei mezzi militari che nuclei di giovani studenti e operai erano riusciti ad assalire e ad incendiare. A giorno fatto, a questi suoni di guerra e al puzzo di cordite che permeava l’aria, si sovrapponevano ogni tanto gli appelli dell’esercito, diffusi da altoparlanti montati su camionette, con cui si raccomandava alla gente di non uscire di casa” (Pecora1989). Che la battaglia ci sia stata è indubbio. E che ad un certo punto le truppe abbiano aperto il fuoco sui dimostranti è altrettanto indubbio. Un’immagine mostrata da tutte le TV, presa a distanza e nel buio, mostra una colonna di truppe e blindati che avanza su Changan Avenue verso la piazza sparando non in aria ma ad altezza d’uomo e poi la telecamera punta sui civili e mostra un gran numero di civili che fugge. Alcuni cadono e vengono aiutati dalla folla. E’ un video di una cinquantina di secondi” (Turmoil 1992, p.146-147). Scrive Pecora che quando fu tra i primi corrispondenti invitati in Pizza Tienanmen per la conferenza dell’Esercito che “Incalzato dalle domande dei cronisti, che in diverse occasioni hanno visto le truppe aprire il fuoco ad altezza d’uomo, il colonnello Li ammette ad esempio che di fronte all’Hotel Pechino i soldati hanno sparato sulla gente. Ma in questa come in altre occasioni, è stato per colpire dei ‘caporioni’ della rivolta o per snidare dei cecchini appostati sui tetti. E i buchi tappati di fresco sulla stele del Monumento agli Eroi non sono di pallottole, come si dice in giro, ma le tracce lasciate dalla lunga occupazione degli studenti, che hanno sporcato, inciso e imbrattato di manifesti dappertutto, sostiene il colonnello. Gli scontri, ammette dal canto suo il colonnello Yan, sono continuati fino a due giorni dopo l’entrata dell’esercito in città, ma ora la situazione è per lo più tranquilla. ‘I caporioni si sono nascosti e non osano venire alla luce’, aggiunge l’ufficiale, confermando così indirettamente che le voci di una resistenza armata, sia pur flebile, all’intervento militare non sono infondate” (Pecora1989). Lo stesso colonnello affermò davanti ai giornalisti: “Ci dispiace per la morte dei civili, ma la colpa è stata loro che non hanno osservato l’ordine dato quella sera dalle autorità comunali di rimanere chiusi in casa”, avrebbero detto i colonnelli di Pechino (Pecora 1989, p.17-18). In effetti i civili furono ripetutamente avvisati di non uscire di casa.
Si dice nel documento del 4 giugno intitolato “Andamento della situazione nei distretti urbani di Pechino il 4”, su “Importanti informazioni riservate” (Yaoqing), del ministero della Sicurezza dello Stato, pubblicato nei Tienanmen Papers: “In viale Chang’an occidentale si è riunita una folla nei pressi del Palazzo delle Telecomunicazioni; all’incrocio Liubukou una fila di carri armati aveva isolato viale Chang’an. Soldati con fucili e manganelli sostavano davanti ai carri armati. Le due parti si fronteggiavano a una distanza di circa un centinaio di metri. I dimostranti hanno iniziato a lanciare mattoni contro i soldati, i quali hanno risposto con mattoni e gas lacrimogeni. Le bombolette di gas somigliavano a bombe a mano, ma emettevano semplicemente fumo irritante. I mattoni erano inutili perché le due parti si trovavano a una distanza eccessiva, mentre il gas era inefficace perché quella mattina c’era molto vento e la strada oltretutto era troppo larga. Tre camion dell’esercito di passaggio erano tornati indietro per sparare sulla folla, dopo che qualcuno aveva gridato ‘fascisti!’. Otto dimostranti sono rimasti feriti. Su viale Taipingqiao vi erano otto camion dell’esercito che i dimostranti avevano fermato e incendiato. Un nono camion era sfuggito al fuoco solo perché era parcheggiato sotto un traliccio della linea elettrica; sul tetto era stato posto un cartello con la scritta: ‘Linea elettrica sopra, non incendiare questo camion’. Alcuni dei trecento camion militari che erano stati bloccati a ovest dell’Istituto minerario di Pechino, la notte del 3 giugno, non si erano ancora mossi. Dall’area di Jinsong a viale Chang’an orientale, più di cento carri armati, autoblindo e camion dell’esercito si dirigevano a ovest, 15 carichi di militari. Sopra a ogni carro armato sedevano tre soldati armati di fucili e ognuno di loro guardava in una direzione diversa. Ogni qual volta qualcuno li derideva o gridava, aprivano il fuoco. Un soldato in cima a un carro armato, a Nanchizi, ha sparato e ucciso un cittadino”.
‘Situazione dell’avanzata e delle perdite delle truppe sotto la legge marziale’, in ‘Bollettino’ (Kuaibao) del Comando della legge marziale, 4 giugno “Più di cinquecento camion dell’esercito sono stati incendiati in corrispondenza di decine di incroci e, inoltre, in via Tiantan orientale, a Porta Tiantan settentrionale, all’entrata occidentale della stazione della metropolitana di Qianmen, in viale Qianmen orientale, in via Fuyou, a Liubukou, a Xidan, a Fuxingmen, in via Lishi meridionale, a Muxidi, a Lianhuachi, a Chegongzhuang, a Donghuamen, a Dongzhimen, a Dabeiyao, a Hujialou, a Beidouge Zhuang e Jiugong Xiang nella contea di Daxing. All’incrocio Shuangjing, i dimostranti hanno circondato più di settanta camion blindati e si sono impossessati di ventitré mitragliatrici. Su viale Chang’an un camion dell’esercito si è fermato per un guasto al motore e duecento rivoltosi hanno assalito il conducente picchiandolo a morte. Nei pressi del Teatro della Capitale, a Xidan, i ribelli hanno picchiato a morte il capo di un plotone, poi hanno appeso il suo corpo a un autobus in fiamme, l’hanno sventrato e gli hanno cavato gli occhi. Sul cavalcavia Chongwenmen i ribelli hanno ucciso un soldato e, dopo averlo legato al parapetto, l’hanno inzuppato di benzina e poi l’hanno incendiato. Anche a Fuchengmen il corpo di un soldato assassinato è stato appeso alla ringhiera del cavalcavia. All’incrocio Cuiwei, un camion che trasportava sei soldati ha rallentato per evitare di colpire la folla. Allora un gruppo di dimostranti ha cominciato a lanciare sassi, bombe molotov e torce contro che a un certo punto s’è inclinato sul lato sinistro perché uno dei suoi pneumatici si è forato a causa dei chiodi che i rivoltosi avevano sparso. Allora i manifestanti hanno dato fuoco ad alcuni oggetti e li hanno lanciati contro il veicolo, il cui serbatoio è esploso. Tutti e sei i soldati sono morti tra le fiamme. Un rapporto del 4 giugno del Comando della legge marziale stimò che quel giugno a Pechino morirono circa venti ufficiali e soldati. Sulla base delle relazioni datate 4 giugno provenienti dagli ospedali della città, il governo di Pechino stimò che morirono più di duecento studenti e cittadini. Secondo statistiche incomplete, durante gli scontri persero la vita ventitré studenti universitari” (Tienanmen Papers 2001, p. 405-6).
Jay Mathews del Washington Post scrive: “Non prendiamo abbastanza in considerazione il punto che anche dei soldati morirono e parte della folla era composta da veri teppisti. Una delle storie che noi non abbiamo colto è che molta gente che si trovava in giro quella notte era l’equivalente delle gang di strada, che erano in giro per creare disordini” (Turmoil 1992). Dunque gli avvenimenti non solo non coinvolsero principalmente gli studenti di Piazza Tienanmen ma i manifestanti dei sobborghi di Pechino che furono tutt’altro che pacifici.” Una fonte che simpatizza per i manifestanti parla di una vera e propria insurrezione.
Alle ore 22:00 Fiore nota: “Proprio al bivio di Xidan, vicinissimo al posto in cui si trovano, poche ore fa, una riunione volante è stata tenuta dai delegati degli studenti di Tien An Men e del Sindacato Autonomo Unito dell’acciaieria. Sotto la barricata hanno distribuito a un migliaio di rivoltosi mezzi di difesa e resistenza da usare contro le truppe. Coltellacci da cucina, sbarre di ferro, vecchie spade, catene di ferro e bastoni di bambù sono stati scaricati dagli autocarri e consegnati ai cittadini. Hanno distribuito anche delle armi: la notte scorsa gli studenti avevano bloccato un camion e rimorchio carico di armi e munizioni che seguiva la colonna avviata verso Tien An Men nei pressi dello svincolo sul secondo anello del Fuxing Qiao, e quando stamattina un reparto di polizia l’ha recuperato, disperdendo i rivoltosi con i gas lacrimogeni, gran parte del carico era sparito. Durante la consegna di armi e oggetti contundenti a Xidan, gli organizzatori hanno incitato a picchiare sodo poliziotti e soldati. Il sindacato autonomo ha trasmesso da Radio Tien An Men un appello ai lavoratori, esortandoli ad unirsi agli studenti per abbattere con la forza il governo di Li Peng” (Fiore 1989, pp.259-60).
Verso mezzanotte invece: “La battaglia per la conquista di Tien An Men, dall’estrema periferia ovest è arrivata nei pressi di Zhong Nanhai dove risiedono i capi del governo e del partito. Mancano pochi minuti a mezzanotte quando mia moglie telefona che sotto le loro finestre le truppe sono passate all’attacco. Prima di arrivare alla barricata di Xidan la colonna si è fermata, come per prendere fiato in vista dell’ultima carica. Gruppi di ribelli, dai tetti e dalle terrazze adiacenti all’Hotel Minzhù, in appoggio ai compagni in strada, hanno cominciato un lancio di sassi e di mattoni contro i reparti dell’Esercito che prima hanno ripiegato e poi hanno cominciato a caricare la folla con i lacrimogeni. Mia moglie aggiunge che non si sono uditi finora colpi d’arma da fuoco, anche perché tutte le case sul viale hanno dovuto chiudere le finestre, nonostante l’afa notturna, per non respirare i fumi dei candelotti a gas. Nella zona est sulla circonvallazione poco prima del viadotto dell’Osservatorio, una colonna di cinquanta autocarri è bloccata da molte ore. Un gruppo di automezzi scoperti con giovani in borghese ma dotati di elmetto ha trovato identico disco rosso dalla folla e dagli autobus messi di traverso all’inizio della salita che sbocca sul viale di Changan. Dopo pochi minuti, i soldati hanno cominciato a gettare i manganelli alla gente in strada, poi sono scesi dagli autocarri lasciandoli a disposizione dei giovani. Che fossero soldati si è visto quando si sono diretti al rifugio del circolo aeronautico. Erano in abiti civili forse perché appartengono a quei reparti che ieri notte sono stati spogliati e disarmati. I camion vuoti sul ciglio del viale sono stati incendiati dalle bombe molotov e questa è stata la prima scena dello scontro di cui sono stato testimone. La seconda l’ho osservata sul viale di Changan est, quando è passata una autoblindo seguita da un migliaio di giovani in bicicletta provenienti da Tien An Men. Un quarto d’ora dopo il veicolo, con matricola 339, è ripassato davanti al mio ufficio in direzione della piazza, sempre seguito dalla coda di dimostranti” (Fiore 1989, pp.260-61).
Ancora i Tienanmen Papers rilevano l’utilizzo persino di armi “chimiche” da parte dei manifestanti: “Un fumo verde-giallastro si è levato improvvisamente da un’estremità del ponte. Proveniva da un’autoblindo guasta che ora bloccava la strada […] Le autoblindo e i carri armati giunti per sgomberare la strada dai blocchi non poterono fare altro che accodarsi sul ponte. Improvvisamente è sopraggiunto di corsa un giovane, ha gettato qualcosa in un’autoblindo ed è fuggito via. Alcuni secondi dopo lo stesso fumo verde-giallastro è stato visto fuoriuscire dal veicolo, mentre i soldati si trascinavano fuori e si distendevano a terra, in strada, tenendosi la gola, agonizzanti. Qualcuno ha detto che avevano inalato gas venefico. Ma gli ufficiali e i soldati nonostante la rabbia sono riusciti a mantenere l’autocontrollo”. (Nathan and Link 2001, p. 435.). E’ chiaro che un ordigno come questo doveva essere stato preparato in precedenza.
Ecco la testimonianza oculare di qualcuno che era lì, tratta da Tianamen Moon: “C’era un elemento nuovo che non avevo notato prima, molti giovani criminali decisamente non degli studenti, al posto di fasce e camicie firmate con emblemi universitari indossavano vestiti economici, malandati in poliestere e larghe giacche a vento. Sotto le luci, gli occhi scintillanti di malizia, hanno tirato fuori sfacciatamente delle bottiglie molotov nascoste. Chi erano questi giovani delinquenti in pantaloncini e sandali, che portavano bombe molotov?. La benzina era strettamente razionata, in modo che non si potessero avere queste cose. Chi gli ha insegnato a costruire bombe e a chi erano destinati gli ordigni incendiari? [2] Qualcuno aveva gridato che un altro APC si stava dirigendo verso la nostra strada. Accelerai il passo mentre mi avvicinavo al veicolo fermo, contagiato dalla gioia tossica della folla, ma poi mi sono trattenuto. Perché correre verso i guai? Perché c’erano tutti questi? Ho rallentato trottando al seguito di una mandria tonante… allontanandomi dal gruppo, ho smesso di correre. Qualcuno ha gettato una bomba Molotov, incendiando l’APC. Le fiamme si sono diffuse rapidamente sopra la parte superiore del veicolo e sul marciapiede. [...] La folla urlò vittoriosamente e si avvicinò, i volti infuriati erano illuminati nel bagliore arancione. Ma aspettate! Ho pensato, c’è qualcuno ancora lì dentro, la macchina non è vuota! Ci devono essere delle persone all’interno. Questo non è l’uomo contro il dinosauro, ma l’uomo contro l’uomo! Qualcuno in modo protettivo mi ha tirato via per raggiungere una manciata di studenti con la bandana in testa che cercavano di esercitare un certo controllo. Hanno speso quel poco di capitale morale derivante dallo sciopero della fame e hanno difeso il soldato. ”Lasciate che l’uomo venga fuori”, gridarono. ”Aiutate il soldato, aiutatelo a uscire!”. Il gruppo agitato non era in vena di misericordia. Arrabbiate da far gelare il sangue, le voci rimbalzavano intorno a noi. ”Uccidi il figlio di puttana!”, Disse uno. Poi un’altra voce, ancora più agghiacciante della prima gridò: “Non è un essere umano, è una cosa.” “Uccidetelo, uccidetelo!” gridarono, l’entusiasmo sanguinario ora montava a passo elevato. “Stop! Non fategli del male!”. Meng supplicò, lasciandomi dietro mentre cercava di ragionare con i vigilantes. “Stop, è solo un soldato!”” (Bearcanada 2011)
Ancora Fiore ci racconta la battaglia di strada: “Da un bollettino radio notturno si è saputo che le truppe del quartier generale per la legge marziale hanno ricevuto l’ordine di partire alle dieci, obiettivo Tien An Men. I venticinque chilometri che li separano dalla piazza avrebbero potuto essere percorsi in meno di un’ora, ad andatura normale dei mezzi blindati. Ma le prime raffiche di mitragliatrice in provenienza da Tien An Men le abbiamo udite poco prima dell’una, e questo vuol dire che le colonne hanno incontrato resistenza lungo il cammino. E l’ultima barricata è stata quella di Xidan, dove lo scontro sembra particolarmente violento. Una telefonata di pochi minuti fa mi informa che tutto il quartiere tra Xidan e Liubukou è teatro di una vera battaglia di strada. Esauriti i pochi lacrimogeni, le truppe sono passate all’uso delle armi e lo scontro sta prendendo dimensioni terrificanti. Nei vicoletti dietro l’Hotel Minzhù la sparatoria è continuata con raffiche in tutte le direzioni, come se le truppe dessero la caccia a gruppi di rivoltosi ritiratisi dal viale, a loro volta apparentemente armati e in grado di rispondere. Il collega della ‘Tanyug’ mi riferisce di aver fatto una telefonata all’ospedale del quartiere di Fuxing, nella zona di Radio Pechino, e di aver parlato con la sorella di uno studente che vi lavora da infermiera. L’ospedale ha il pianterreno pieno di morti e di feriti. I cadaveri sarebbero almeno una trentina. Morti e feriti sono caduti sulla barricata del Fuxing Qiao, il ponte con l’uscita sul secondo anello periferico in direzione sud e nord. E in questo punto che le colonne blindate in marcia verso Tien An Men hanno trovato resistenza prima del blocco di Xidan. Dal balcone dove mi trovo, Tien An Men dista meno di quattro chilometri. Sono le due di notte e la battaglia è in pieno svolgimento. In direzione della piazza si vedono bagliori rossastri in una nube di fumo facendo pensare a qualche incendio. Da sud, dietro il quartiere della Stazione Centrale, giungono rumori di raffiche automatiche intervallate da isolati colpi di fucile. La colonna blindata che stazionava nei giorni scorsi presso l’aeroporto militare di Nanyuan per arrivare in città deve percorrere la strada che costeggia il parco del Tempio del Cielo: la violenta e lunga sparatoria fa supporre che le truppe corazzate siano state oggetto di un tentativo di blocco da parte dei rivoltosi nascosti nel parco” (Fiore 1989, pp.260-61).

Ancora Fiore continua: “La prima colonna ad arrivare sulla piazza era anche la più forte, con gli effettivi blindati appartenenti ad almeno due divisioni. Partita verso le dieci di sera ha percorso i primi dieci chilometri senza incontrare resistenza. Giunti alla piazza detta della Tomba della Principessa in località Gongzhufen, i carristi si sono trovati davanti le barricate costruite dai ribelli, annidati dietro i cespugli soprelevati che fanno da corona all’antica tomba. Dalla parte opposta i ragazzi avevano preparato un camion di mattoni spaccati in due e trasferiti sulla trincea dietro i cespugli e gli alberi della rotonda. Un altro gruppo, pochi secondi prima che la colonna di T-59/62 giungesse a tiro, ha incendiato i due autobus messi di traverso per impedire il passaggio dei carri. Lo scontro è durato a lungo e secondo le notizie del quartier generale una dozzina di veicoli, compresi un carro armato e due autoblindo, sono stati incendiati e distrutti. La colonna ha ripreso poi la marcia verso il luogo della seconda battaglia nel tratto del viale dove sorgono il grattacielo della CCTV, il Museo Militare e le residenze del quartiere di Muxidì. Qui, il viale dalla sede di Radio Pechino fino al viadotto di Fuxing Qiao era occupato dalla resistenza: migliaia di persone erano appostate sul lato sinistro lungo l’enorme edificio a dieci piani usato dal ministero per le Relazioni Economiche con l’Estero. Sul viadotto, una barricata eretta da un capo all’altro del ponte, con altri autobus piazzati in senso trasversale e trincee di mattoni, al cui riparo i ribelli hanno opposto una coraggiosa ma vana resistenza. Dalle torrette dei carri armati e delle autoblindo hanno aperto il fuoco i cannoncini e le mitragliatrici che sgranavano nastri di pallottole del massimo calibro in uso, 12,7mm, al ritmo di quattrocento al minuto. Ne è seguito uno scontro durissimo, anche perché a rispondere al fuoco c’erano pattuglie di operai del Sindacato Autonomo. Ad un certo punto della sparatoria, i rivoltosi sono riusciti a impadronirsi dell’automezzo dov’era montata una stazione radio mobile col codice militare della colonna. Più di trenta veicoli sono stati incendiati; il numero delle vittime è stato altissimo, tanto da riempire di morti e feriti il vicino ospedale di Fuxing. Terza e ultima battaglia alla barricata di Xidan, quella più tragica perché deve aver fatto tremare i vetri delle residenze dei capi a Zhong Nanhai, distanti mezzo chilometro in direzione di Tien An Men. I ribelli di Xidan erano probabilmente i meglio organizzati e armati. Sul lato nord diversi autocarri avevano scaricato in tempo una montagna di mattoni e quando con bombe molotov i ragazzi hanno incendiato gli autobus della barricata per impedire il passaggio dei mezzi blindati, i mille artiglieri con i mattoni hanno cominciato il loro rudimentale bombardamento. I carristi si sono fermati a pochi metri dalle fiamme e hanno girato le armi delle loro torrette in direzione di Fuchengmen, a nord, rispondendo con una serie di raffiche implacabili e prolungate. Fra i mille di Xidan c’erano molti studenti che ore prima avevano abbandonato Tien An Men per organizzare la resistenza sull’ultima barricata. Un episodio di particolare crudeltà è accaduto al carrista della prima autoblindo: i ribelli hanno aspettato che terminasse le munizioni della sua mitragliatrice e poi l’hanno stanato incendiandogli il veicolo. Il primo che è saltato giù per salvarsi dalle fiamme è stato catturato e linciato seduta stante dalla folla inferocita uscita dal vicoletto di sinistra. Sul cadavere è stata cosparsa della benzina e il corpo del disgraziato è rimasto orrendamente bruciato. Poco più a nord sul cavalcavia di Fuchengmen un altro carrista che aveva inseguito un gruppo di ribelli in fuga è stato ucciso e il suo cadavere appeso alla spalletta del soprapassaggio. Al di là del bivio, accanto al cinema Shoudu, un ufficiale dei carristi è stato ucciso a bastonate da un’altra banda di ribelli che gli avrebbero poi squarciato il ventre a coltellate seviziandolo e buttandone il cadavere tra le fiamme dell’autoblindo. Non si hanno notizie esatte sui morti, ma lo scontro di Xidan è stato certamente il più feroce, col più alto numero di vittime: almeno una mezza dozzina di militari e molte decine di ribelli. Espugnata l’ultima barricata, la colonna ha avuto via libera: il sordo fragore dei cingolati, la sparatoria continuata con salve di raffiche in aria, il bagliore degli incendi degli automezzi bruciati hanno accompagnato i militari nel loro passaggio davanti all’ingresso principale di Zhong Nanhai fino alla vicina Tien An Men” (Fiore 1989, pp.260-61).
La cosa stravagante è che per i tifosi occidentali i rivoltosi che attaccano le truppe sono pacifici mentre i soldati che hanno fatto di tutto per non sparare contro gente che dichiarava di volere rovesciare con la violenza il governo (lo abbiamo visto nel comunicato in Piazza fatto dagli altoparlanti di cui ha parlato lo stesso Fiore), sono degli autentici criminali.
Fiore ha raccontato anche la storia di una delle foto più famose della “repressione” di Tienanmen. Nella foto di vede una scia di sangue di un corpo travolto da un carro armato. In realtà come precisa Fiore era un automezzo per il trasporto truppe: “Da est, la colonna impiegata era in gran parte formata da automezzi per il trasporto truppe. Dal viadotto di Dabeiyao, dove un gruppo di veicoli militari è stato intercettato, fino al viadotto dell’Osservatorio, non si sono avute grandi sacche di resistenza, perché il quartiere orientale, come ho già detto, doveva essere il meno coinvolto nell’intera operazione. Proprio sul ponte dell’Osservatorio di Matteo Ricci l’autoblindo matricola 339, ritornando verso Tien An Men, ha travolto e ucciso un dimostrante. La gente si è raccolta intorno al cadavere: i primi raggi di sole dell’alba battono sulla chiazza di sangue lasciata dal morto sull’asfalto del viale” (Fiore 1989, p.268). I mezzi militari dovevano procedere velocemente perché erano a rischio di essere intercettati e colpiti dalle molotov. Inoltre come ci dice Fiore che ne è stato testimone proprio questo blindato era stato preso di mira dagli insorti.
John Simpson della BBC dice che lasciò il paese cercando di evitare i posti blocco dell’Esercito. Quello che vide sono state parecchie sedi del Partito Comunista e stazioni di polizia devastate dai dimostranti. Vide il cadavere bruciato di un poliziotto appoggiato alla macchina della polizia distrutta a cui come scherno qualcuno aveva messo una sigaretta in bocca e il berretto da poliziotto in modo sbarazzino su un angolo della testa (Simpson 2009). Alcune foto raccapriccianti furono da prima pubblicate sui giornali occidentali o su quelli di Hong Kong, ma poi deliberatamente fatte sparire. Commentando la foto di due soldati mutilati e impiccati che penzolano da un autobus bruciato una fonte simpatetica con gli studenti afferma: “Una fotografia dell’esecuzione di questa gente è stato pubblicata nel periodico Granta, ma non è mai apparsa nel resto della stampa britannicam forse perché sfida il mito di una protesta pacifica degli studenti all’interno di Piazza Tiananmen” (O’Neill 2008).
Giulio Pecora dell’ANSA ha l’occasione, la sera del 5, di fare un giro della città nel convoglio di automobili organizzato dall’ambasciata d’Italia per prelevare gli studenti italiani dagli atenei. Riferisce: “Vidi un intero convoglio militare, composto da 30 camion per il trasporto di truppe e da vari veicoli di supporto, bruciare in mezzo a un grande viale poco lontano da Haidian. Gli studenti del vicino istituto di lingue dissero di avere udito un nutrito scambio di colpi di arma da fuoco al calar della sera, vale a dire un paio d’ore prima del nostro arrivo, e poi le esplosioni dei serbatoi di carburante dei camion. Le testimonianze di altri studenti e la vista di gruppi di uomini che si nascondevano dietro i muri delle case circostanti al passaggio dell’automobile sulla quale viaggiavo, testimoniavano dell’esistenza in alcune parti della città di una resistenza organizzata contro il colpo di mano militare. Ognuna delle grandi vie di comunicazione che percorremmo, dove il traffico è di solito intenso a ogni ora del giorno, ci apparve completamente deserta. Agli svincoli più importanti erano stati dati alle fiamme camion da trasporto, autobus e filobus, mentre piccoli gruppi di persone, appena nascoste dietro i muri delle case, rimanevano di vedetta in attesa del passaggio di convogli militari. Le truppe in assetto di guerra erano dislocate solo in alcuni punti strategici. Ne vedemmo un grosso concentramento allo svincolo dell’autostrada numero due che conduce al quartiere delle ambasciate. Qui, venimmo a sapere da testimoni oculari, si era verificata all’alba una battaglia tra gruppi di studenti e operai armati e l’esercito. I parabrezza di due jeep militari erano crivellati di colpi d’arma da fuoco. C’erano divise inzuppate di sangue sui sedili delle due auto, che ancora bruciavano assieme a tre camion per il trasporto delle truppe” (Pecora1989).
Continua: “In alcuni quartieri occidentali della città… nelle ultime 72 ore l’esercito aveva aperto più volte il fuoco contro gruppi di giovani studenti e operai impegnati in azioni di guerriglia,… I trasporti pubblici non funzionavano, le maggiori arterie di comunicazione erano bloccate da carcasse di veicoli militari incendiati nottetempo da gruppi di studenti e operai…” (Pecora1989). Quindi c’erano state azioni di guerriglia contro l’esercito che come vedremo continuarono anche dopo la notte del 3-4 giugno.
Nel settembre 1989, Pechino allestì una mostra al museo militare della città. Furono presentati più di 4000 pezzi: i carri armati e corazzati da trasporto truppe in fiamme, le fotografie di soldati che furono bruciati vivi o impiccati ai cavalcavia, le foto di autobus bruciati e gli scontri tra studenti e polizia in tenuta antisommossa. C’era anche un filmato che rappresentava gli sforzi dell’esercito per ristabilire l’ordine (Memory S.d.). Nell’aprile 1999, Zhu Muzhi, il presidente della Società cinese per lo Studio dei diritti umani ha osservato che: “Se il modo in cui abbiamo gestito la crisi di Tienanmen non fosse stato corretto, non avremmo la prosperità di oggi. La Cina sarebbe nel caos”. Aggiunse che, “A quel tempo, la polizia era scarsamente equipaggiata… Non avevano mai assistito a proteste su larga scala… Non avevano allora proiettili di gomma né maschere antigas… Le uniche armi che avevano erano i loro fucili” (Declassified History S.d.). Ilario Fiore conferma: “La polizia cinese, come quella sovietica e dei Paesi del socialismo reale, non dispone di forze antisommossa, i speciali reparti di cui hanno buona esperienza le polizie occidentali: lacrimogeni, pallottole di gomma, cannoni ad acqua, uniformi e scudo protettivo, cani lupo, gas non letali, strumenti cioè che servono allo scopo senza spargimento di sangue durante i disordini pubblici.” (Fiore 1989, p.161).
Il governo cinese in altre parole non era attrezzato ad affrontare le manifestazioni di protesta, la Cina aveva una forza di polizia e una militare, ma non erano addestrate a disperdere grandi masse di persone da un luogo che queste non erano disposte a lasciare. La polizia non era stata addestrata a fronteggiare movimenti di massa, così le fu impossibile affrontare tale movimento. L’Esercito Popolare di Liberazione è stato addestrato a utilizzare le armi e, forse, i gas lacrimogeni, ma non era dotato degli strumenti necessari per affrontare la protesta (ad esempio, i canoni ad acqua, le pallottole di gomma, ecc.). Probabilmente solo la Polizia Armata aveva (pochi) proiettili di gomma e gas, senza però le maschere antigas per i poliziotti. Durante il movimento dei diritti civili negli anni ’60, gli Stati Uniti facevano affidamento in gran parte sui cannoni ad acqua per disperdere con la forza i manifestanti, ma la Cina non possedeva questo tipo di armi e non aveva nessuna formazione specifica per i reparti antisommossa. “Il PCC ha visto restringersi le possibili scelte: o l’utilizzo dell’esercito con armi vere, aprendosi con la forza la strada per la piazza, oppure astenersi dall’utilizzare le armi e restando ai margini, incapace di entrare in città” (Chang 2005).

La leadership del PCC e l’EPL furono colti di sorpresa quando la gente bloccò gli ingressi nella piazza e iniziò ad attaccare l’EPL nei giorni intorno al 4 giugno. Le dichiarazioni originali del governo sostengono che la maggior parte dei morti fossero soldati caduti in mano ai manifestanti. Il fatto che persino molti soldati siano morti indica una dinamica interessante. Tradizionalmente, l’Esercito Popolare di Liberazione è stato pensato come Esercito del Popolo, un esercito che effettua un servizio civile, come la costruzione di dighe e l’aiuto in caso di catastrofi o alluvioni. Il fatto che i manifestanti abbiano attaccato i soldati deve essere stato uno shock molto grande per l’esercito. Secondo il professor Robert Lee, nemmeno durante la Rivoluzione culturale l’EPL fu visto con disprezzo, com’è avvenuto durante l’episodio di Tiananmen. Questa nuova condizione imprevista trasformò quello che poteva essere un confronto pacifico in uno scontro violento. Questo argomento è evidenziato dal fatto che il PCC probabilmente non aveva un piano specifico per affrontare la resistenza di massa. Il professor Robert Lee suggerisce che il PCC può avere inizialmente pensato di utilizzare l’esercito soltanto come presenza politica per costringere simbolicamente gli studenti a lasciare la piazza. Si pensava che la sola presenza dell’EPL sarebbe stata sufficiente, a causa della sua reputazione di custode della pace (Chang 2005). Infatti come abbiamo visto nel post precedente era questo l’intento del Partito. Quando i manifestanti hanno cominciato ad agire contro l’EPL, probabilmente ciò ebbe un grande impatto sui comandanti dell’esercito. L’ipotesi erronea che l’EPL fosse accolto pacificamente dai manifestanti costrinse l’EPL a reagire spontaneamente, con il risultato di un approccio più aggressivo di quello previsto inizialmente. Le condizioni obiettive qui riportate, tuttavia, raramente sono indicati dalle fonti principali che seguivano l’incidente di piazza Tiananmen. Un problema per i network fu la mancanza di foto di soldati che sparavano sui civili sebbene i morti ci siano stati, beninteso. Ci sono molte immagini di civili che attaccano i blindati e i soldati che uscivano da essi, di feriti trasportati in ospedale e di morti. “C’è anche accordo che in alcuni casi i cittadini avessero iniziato le violenze e che le truppe avessero risposto” dice uno studio statunitense sulla copertura giornalistica dei fatti di Tiananamen. “Vi sono immagini televisive e testimonianze scritte della violenza dei cittadini, nei resoconti iniziali delle otto agenzie campionate” dice lo studio (Turmoil 1992).
Tra l’altro le azioni dei cecchini continuarono anche dopo il 4 giugno. Pecora rileva che: “I cancelli di accesso al complesso residenziale di Jianguomenwai erano stati sbarrati da pattuglie dell’esercito, impedendo la fuga a quanti, terrorizzati dalla sparatoria, volevano abbandonare i loro appartamenti. Ufficialmente, ci fu spiegato in seguito da un portavoce del governo, l’esercito voleva snidare alcuni cecchini che, infiltratisi nel complesso di palazzoni, prendevano di mira i militari dai tetti. A chi fu testimone di quella mattinata di terrore parve invece che le migliaia e migliaia di colpi esplosi contro i grandi alberghi di lusso, gli uffici delle grandi società occidentali e le case degli stranieri avessero il solo scopo di spaventare coloro che, con la loro stessa presenza in Cina, erano una delle fonti principali di quello che i guardiani dell’ortodossia avevano battezzato ‘inquinamento spirituale’” (Pecora1989). Lasciamo perdere la dietrologia risibile, “spaventare gli stranieri”, quando in realtà la politica di apertura continuò in maniera ancora più spedita dopo la repressione, questo fatto ci dice che vi fu resistenza armata contro l’esercito e che probabilmente furono gli stessi che iniziarono i disordini. Il governo cinese era così intenzionato a spaventare gli stranieri che quando le gradi aziende decisero di rimanere, la notizia fu data con grande risalto dalla TV di Stato: “Una settimana dopo l’esodo, almeno tre grandi aziende dell’Europa occidentale, le tedesche Volkswagen e Siemens e l’italiana Fiat, fecero sapere tramite i loro rappresentanti in Cina che la loro presenza nel Paese sarebbe comunque stata assicurata. La politica interna cinese non interessa alla Fiat, che ha comunque intenzione di rimanere in Cina, disse il rappresentante della casa automobilistica torinese in un’intervista alla televisione centrale di Pechino, trasmessa in apertura di telegiornale il 15 giugno” (Pecora 1989). Fiore, che sembra meglio informato, è del parere opposto: “La manovra per l’occupazione di Tien An Men avviene soprattutto da ovest perché il grosso delle truppe che vi partecipano è quello che era accampato nei dintorni dell’acciaieria di Shijingshan. Fonti militari occidentali avevano già rivelato ieri che l’attacco era stato pianificato da ovest proprio per risparmiare danni alla comunità straniera le cui case, ambasciate e uffici sono nel quartiere orientale” (Fiore 1989, p.261).
Una sequenza di immagini mostrata da tutte le TV, presa a distanza e nel buio. mostra una colonna di truppe e blindati che avanza in Changan Avenue verso la piazza e sembra sparare ad altezza d’uomo, poi la telecamera va verso i civili e vengono mostrati numerosi civili che fuggono. Alcuni sono caduti e vengono aiutati dalla folla. E’ un video clip di una cinquantina di secondi che forse rappresenta l’unica sequenza d’immagini in cui si intuisce che l’esercito ha sparato e si vedono le vittime della sparatoria (Turmoil 1992, pp.146-147). Insomma c’è carenza di immagini che mostrano i “carnefici” all’opera e abbondanza di immagini che mostrano le presunte vittime essere dei carnefici. Le immagini riportate spesso ritraevano qualcosa d’altro rispetto a ciò che sostenevano di ritrarre a New York o Washington, che compilavano articoli senza chiarire cosa fosse accaduto. David Zweig, attivo negli speciali dell’ABC, dice: “Io chiesi a un produttore perché usassero immagini di cittadini che picchiavano i soldati quando parlavano delle violenze dell’esercito. La risposta era che non c’erano immagini dell’esercito che uccideva la gente”. Il cattivo uso delle immagini non solo è inaccettabile sotto le norme giornalistiche occidentali ma mina seriamente la credibilità dei media, afferma lo studio citato (Turmoil 1992).


Helvey, killer colorato della CIA

Tra gli studenti e i manifestanti non c’erano solo ingenui difensori della democrazia. Il movimento fu infatti fortemente appoggiato da Taiwan e dai servizi segreti occidentali che facevano capo ad Hong Kong (Egido 2004). Si può addirittura affermare che si sperimentò allora lo schema della famigerate “rivoluzioni colorate”. L’esperto di geopolitica F. William Engdahl individua nel Colonnello Helvey, che aveva operato in Birmania per conto della Defense Intelligence Agency – Agenzia di Intelligence della Difesa USA, colui che addestrava gli “studenti” di Tienanmen. Aveva addestrato studenti cinesi ad Hong Kong nelle tecniche delle dimostrazioni di massa, poi applicate a Pechino; in seguito divenne consulente della Falun Gong. “Nella sua relazione all’Albert Einstein Institution del 2004 ammise di addestrare i separatisti tibetani (Engdahl 2008). Secondo i dirigenti cinesi, secondo quanto rivelano i Tienanmen papers, l’uso da parte dei manifestanti di gas asfissianti o velenosi e soprattutto l’edizione-pirata del ‘Quotidiano del popolo’ dimostrano che gli incidenti non fossero una vicenda esclusivamente interna” (Nathan e Link 2001, 391).
Lo stesso Ilario Fiore, pur simpatizzando con gli studenti, scrive alcuni giorni prima del 3 giugno: “A Hong Kong il governo centrale mantiene l’equivalente di un’ambasciata che ufficialmente appare sotto l’etichetta dell’ufficio dell’agenzia ‘Nuova Cina’. Il direttore della sede non è naturalmente un corrispondente ma un funzionario governativo col rango di ambasciatore straordinario. La sua agenzia non ha certo mancato al suo compito di informare il governo sulle voci che corrono e sulle iniziative che si prendono a sostegno della protesta. Di qui la campagna dei servizi di sicurezza per identificare gli agenti segreti che sarebbero arrivati a Pechino e a Shanghai da Hong Kong e da Taiwan. Va anche detto che non si tratta di una battuta contro i fantasmi per due ragioni particolari: la prima è che nella confusione delle ultime settimane il controllo degli arrivi e delle partenze negli aeroporti, più che rilassato si è letteralmente disintegrato, non solo verso i documenti ma anche verso i bagagli. Chiunque può arrivare da Hong Kong con documenti falsi e valuta estera col minimo rischio di essere scoperto. La seconda ragione sta nel fatto che molte iniziative di solidarietà e di appoggio materiale sono state rese pubbliche sui giornali, alla televisione e durante le manifestazioni che i cinesi di Hong Kong hanno organizzato a favore degli studenti di Pechino. E dunque possibile che oggi a Pechino si muovano “dei clandestini” nella loro assurda missione di portare la protesta popolare verso la controrivoluzione armata” (Fiore 1989, p.250).

Note
[1] E’ la stessa ambasciata statunitense che riferisce voci secondo cui alcuni leader chiesero fossero rimossi gli ufficiali superiori della 27° Armata che avevano ordinato di aprire il fuoco (Secretary of State 1989).
[2] In una nota del redattore si afferma: ”Chi poteva fornire agli studenti le stufe a gas Coleman, i manuali, le istruzioni, la formazione, la strategia e la tattica, la logistica e molti altri elementi. Non c’è dubbio che i fornitori non fossero cinesi”.

Bibliografia
Bearcanada, 2011. Let’s Talk About Tiananmen Square, 1989.
Chang, Albert. 2005. “Revisiting the Tiananmen Square Incident: A Distorted Image from Both Sides of the Lens.” Stanford Journal of East Asian Affairs, 20 aprile.
Cortes, Yenica. 2009. “Tiananmen Square and the Threat of Counterrevolution”
Declassified History. “Tiananmen Square, 1989: The Declassified History?: Documents.”
Editorial Board. 1990. The Truth About the Turmoil. Beijing: Beijing Publishing House.
Gatterdam, Diane. 2010. “21 Year Remembrance of Tiananmen Square – June 5th 1989, Beijing China.” Under the Jacaranda Tree.
Jones, Mark Anthony. 2009. “Sorting Fact from Fiction – Tiananmen Revisited (Part 1).”
Kelly, Mick. 1992. “Continuing the Revolution Is Not a Dinner Party.” Frso.
Mackinnon, Rebecca. 1999. “Zhu Muzhi.” CNN.
Memory. “FRONTLINE: The Tank Man: The Memory of Tiananmen.” PBS.
Pecora, Giulio. 1989. Tiananmen: morire per la libertà. Milano: G. Mondadori
Nathan, Andrew J., and Perry Link. 2001. The Tiananmen Papers. Milano: Rizzoli.
Secretary of State. 1989. “Secretary of State’s Morning Summary for June 7, 1989, China: Tense Standoff Continues.”
Secretary’s. 1989a. “China: Police Use Tear Gas on Crowds.”
Secretary’s. 1989b. “China: Troops Open Fire”. Secretary’s morning summary fpr June 4 1989.
Simpson, John. 2009. “Remembering Tiananmen.” Bbc News.
Tristram, Philippa. 1992. “Tiananmen Revisited (print Version).” London Review of Books 14 No. 22.
Turmoil. 1992. “Turmoil at Tiananmen. A Study of U:S: Press Coverage of the Beijing Spring of 1989”. Harvard University.
U.S. Embassy. 1989. “Cable, From: U.S. Embassy Beijing, To: Department of State, Wash DC, What Happened on the Night of June 3/4?” (22 giugno 1989).

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Gisar
Inviato: 19/8/2014 20:08  Aggiornato: 19/8/2014 20:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/1/2010
Da: Umania
Inviati: 270
 Re: Commenti liberi

Instauratio ab imis fundamentis
Outlaw
Inviato: 19/8/2014 20:09  Aggiornato: 19/8/2014 20:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/11/2011
Da: Lima
Inviati: 31
 Re: Commenti liberi
http://lastampa.it/2014/08/19/italia/cronache/un-boato-e-poi-le-fiamme-scontro-in-volo-tra-due-aerei-militari-vicino-ad-ascoli-piceno-lv8QADtxbZpE5Yv3q25fJP/pagina.html

finalmente un bella notizia (appurato che nessun civile è rimasto ferito)

testimoni dicono che volavano bassi .... bastardi .....

curiosamente i 4 militari sono scomparsi

Outlaw
Inviato: 19/8/2014 20:30  Aggiornato: 19/8/2014 20:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/11/2011
Da: Lima
Inviati: 31
 Re: Commenti liberi
gli scontri di ferguson sono solo l'inizio di qualcosa di piu grande ?

crunch
Inviato: 20/8/2014 8:50  Aggiornato: 20/8/2014 9:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2012
Da:
Inviati: 560
 Re: Commenti liberi
qualcuno sa dove vedere il filmato della decapitazione di foley?

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/08/20/siria-isis-pubblica-video-decapitazione-di-un-giornalista-usa-rapito-nel-2012/1094477/

no perche' mi fa un po strano che uno rapito nel 2012 venga giustiziato adesso, dopo guarda caso avergli comunque impedito di divulgare i suoi reportage

adesso sembra tanto l'ennesima farsa CIA e co. che sempre casualmente elimina magari anche un giornalista scomodo

mah...saro' complottista io...

EDIT

ho visto il video...e' un pessimo fake

polaris
Inviato: 20/8/2014 11:33  Aggiornato: 20/8/2014 11:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Commenti liberi
La stampa inglese fa notare ai suoi lettori come il boia che ha giustiziato Foley abbia un accento britannico. Il tutto per trarre conclusioni che vanno a vantaggio della politica neocon, sentite qua:
Citazione:
"If the Islamic State, so called, becomes established in an area of Syria and Iraq, it will undoubtedly use it for a base, for launching attacks on the west. It will undoubtedly send its fighters out to attack western targets," he said.

"Equally if it gets pushed back, some of these people will return to their countries of origin, not just the UK, all European countries, Australia, the US, other Arab countries. We will see these people going back and potentially carrying on their fight in our own homelands."


Capito? Sia che l'ISIS vinca o che venga sconfitto è comunque una minaccia per l'occidente.

Roba da matti...

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
crunch
Inviato: 20/8/2014 12:07  Aggiornato: 20/8/2014 12:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2012
Da:
Inviati: 560
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Il tutto per trarre conclusioni che vanno a vantaggio della politica neocon,


e per coprire l'ennesimo massacro a gaza che si sta attuando in queste ore

inoltre guarda caso mentre in occidente si sta discutendo se mandare armi e uomini in iraq, magari gia che ci siamo anche in siria va...

EDIT

pensandoci bene anche la rivolta di ferguson potrebbe casualmente passare in secondo piano

Evangelion
Inviato: 20/8/2014 12:48  Aggiornato: 20/8/2014 12:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/8/2013
Da:
Inviati: 49
 Re: Commenti liberi
crunch Citazione:
qualcuno sa dove vedere il filmato della decapitazione di foley?


puoi trovarlo quì. (sono immagini crude!)

http://www.ogrish.tv/play.php?vid=3771

Non so se è il filmato originale oppure è stato editato. In questo filmato la decapitazione vera e propria non c'è, si vede solo la testa tagliata e adagiata sul corpo. Eppure tutti i media parlano che nel video si vede l'esecuzione vera e propria.

NiHiLaNtH
Inviato: 20/8/2014 13:01  Aggiornato: 20/8/2014 13:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Capito? Sia che l'ISIS vinca o che venga sconfitto è comunque una minaccia per l'occidente.

Roba da matti...



infatti dice respinto non eliminato

se li elimini non possono certo tornare nei loro paesi di origine

crunch
Inviato: 20/8/2014 13:18  Aggiornato: 20/8/2014 13:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2012
Da:
Inviati: 560
 Re: Commenti liberi
Citazione:
puoi trovarlo quì. (sono immagini crude!)


e' lo stesso che ho visto io, la decapitazione non si vede....non una goccia di sangue al momento del primo seghettamento (sembrava tagliasse un cacciatorino) poi dissolvenza

sottotitoli in arabo ?? riprese in piu spezzoni con tanto di montaggio, telecamera professionale...

se.... vabbehh...

polaris
Inviato: 20/8/2014 16:03  Aggiornato: 20/8/2014 16:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Commenti liberi
Citazione:
sottotitoli in arabo ?? riprese in piu spezzoni con tanto di montaggio, telecamera professionale...
Una delle cose che più tradiscono l'ISIS infatti è proprio il taglio professionale dei suoi video. Roba da Hollywood.

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
Merio
Inviato: 20/8/2014 17:54  Aggiornato: 20/8/2014 17:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Commenti liberi
Esiste anche un altro ISIS:

ISIS HQ...

Citazione:
ISIS is headquartered outside Fort Huachuca in Sierra Vista, Arizona. Our Washington D.C. office is located in the Ronald Reagan Building. We are dedicated to supporting our national defense and security departments, as well as government contractors and private business, with mission-critical services performed by highly skilled experts in their fields. ISIS professionals can be found working side by side with the U.S. Armed Forces, U.S. Government and Prime Contractors on the ground in such strategic environments as the Middle East.


Dalla sezione about...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
toussaint
Inviato: 20/8/2014 18:47  Aggiornato: 20/8/2014 18:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Commenti liberi
Perlomeno una buona notizia:
Russia Today, nella sua infoline H24 dalla Novorossia, informa che in alcuni quartieri di Donetsk è tornata l'acqua corrente.
Buona notizia per due ragioni:
a) per, ovviamente, il sollievo che ciò comporta alla popolazione civile stremata dai combattimenti
b) perchè indica che l'esercito ucraino, nonostante il dispiegamento di mezzi (in rapido esaurimento, visto l'annuncio del Ministero della Difesa, dello svuotamento dei depositi, specie di carri e blindati), non riesce assolutamente a prendere il controllo delle due città in cui, astutamente, i miliziani della DPR si sono attestati seguendo una tattica di guerra guevarista.
Tra l'altro, l'afflusso di una colonna meccanizzata di miliziani a Lugansk, dove si combatte più duramente, e che non sembra essere una bufala di Kiev, perchè in realtà confermata da dirigenti della DPR, sembrerebbe confermare che i miliziani impieghino intenzionalmente un numero limitato di miliziani nelle operazioni.
E' proprio un imprinting guevarista, nella guerra di guerriglia la densità di combattenti nel teatro di operazioni non deve mai superare una certa soglia che comprometterebbe la capacità di movimento, occultamento e ritirata strategica.
Il punto fondamentale di questa tattica guerrigliera è però quello di riuscire a mantenere le linee di alimentazione aperte e la rete logistica, per far affluire sempre nuovi combattenti, in sostituzione di quelli uccisi o feriti.
Per questo, i miliziani della DPR concentrano strenuamente i loro sforzi per difendere la linea di confine con la Russia.
A conferma di questa mia analisi, se si consultano i siti e i blog filo DPR, si constata una continua attività di arruolamento.
Non solo, in un noto blog (Colonel Cassad) si invita a donare fondi o a raccogliere materiale, anche tecnologico, per 25.000 uomini evidentemente già pronti a partire.
Quest'ultimo aspetto evidenzia che c'è una forte mobilitazione del mondo russo a favore della Novorossia ma un blando sostegno dalla Russia in quanto entità statuale.
In ogni modo, i miliziani della DPR è tutta gente molto esperta, veterani della guerra in Cecenia appunto combattuta strada per strada, e veterani della guerra civile jugoslava (i miliziani della Jugo-Vostok di stanza a Donetsk), mentre gli ucraini sono o estremisti nazi di cui solo alcuni mercenari in passato impiegati in zone di guerra, oppure reclute di 20-25 anni.
E sottolinerei anche l'epurazione avvenuta negli ultimi anni della truppa e degli ufficiali di inclinazione filorussa, inaugurata da Yuschenko e Timoshenko ma proseguita anche dall'assai poco filorusso Yanukovich, dietro pressioni degli USA.
Si dice che oltre 40.000 soldati e ufficiali siano stati congedati d'ufficio, in tal modo (ma era per gli Ukies inevitabile) depotenziando le capacità operative dell'esercito ucraino e ciò spiega ad esempio la disfatta della 72ma Brigata Meccanizzata facilmente attirata in un cul de sac a sud di Donetsk e completamente annientata dai miliziani della DPR nelle scorse settimane...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
horselover
Inviato: 20/8/2014 18:51  Aggiornato: 20/8/2014 18:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Commenti liberi
mi viene il dubbio che i piloti dei tornado che si sono scontrati in aria facessero il gioco che facevano qualche anno fa i ragazzi con i motorini (anche di questi ne sono morti tanti)

toussaint
Inviato: 20/8/2014 18:53  Aggiornato: 20/8/2014 18:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Commenti liberi
Merio, se vogliamo dirla tutta ISIS in inglese significa ISIDE, la Dea dei massoni...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 20/8/2014 19:01  Aggiornato: 20/8/2014 19:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Commenti liberi
Altra buona notizia sempre da RT dell'ultimissima ora.
Il media russo ha annunciato in questo momento che si sarebbe sbloccata la partenza del convoglio umanitario russo che dovrebbe muovere verso le due città di Donetsk e Lugansk alle 3-4 di questa notte.
Ciò implicherà necessariamente una tregua, ulteriore indizio che l'esercito ucraino ha bisogno di riorganizzarsi, altrimenti avrebbero trovato l'ennesima scusa per non farlo partire, se veramente le sorti della guerra fossero agli sgoccioli avrebbero perlomeno aspettato di concludere il lavoro.
Ma così non sembra essere.
E il Generale Inverno è alle porte...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 20/8/2014 19:21  Aggiornato: 20/8/2014 19:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Commenti liberi
Alcune conseguenze "benefiche" del conflitto ucraino.
Oggi chiusi dalle autorità sanitarie russe i 4 McDonald's di Mosca.
Dovremmo seguire l'esempio...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Merio
Inviato: 20/8/2014 19:25  Aggiornato: 20/8/2014 19:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Merio, se vogliamo dirla tutta ISIS in inglese significa ISIDE, la Dea dei massoni...


Verissimo...

Ma del B'nai B'rith che cosa sai dirmi invece ?

Un uccellino mi aveva detta che è vero che c'è la Massoneria, ma quelli là, che conosciamo bene, hanno la loro Massoneria... perché esistono fratelli più fratelli di altri...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
robcoppola
Inviato: 21/8/2014 9:27  Aggiornato: 21/8/2014 9:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/6/2011
Da:
Inviati: 198
 Re: Commenti liberi
In questi giorni sta andando in onda su History Channel una nuova serie di documentari sui complotti, ovviamente col palese intento di educare chi lo guarda a pensare che sono tutti racconti/produzioni di menti malate/paranoiche, in contrasto con la versione ufficiale, l'unica veritiera e seriamente supportata da prove, fatti, analisi ...
Le Società del Potere - History Channel

L'ottimista proclama che viviamo nel migliore dei mondi possibili; il pessimista teme che possa essere vero.
(James Branch Cabell)
toussaint
Inviato: 21/8/2014 12:59  Aggiornato: 21/8/2014 13:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Commenti liberi
L'esercito ucraino ha un Outlook decisamente negativo sulle sorti prossime del conflitto in Novorossia e si prepara a un duro autunno-inverno:

Ukraine is preparing for the defense on the line Slavyansk – Mariupol

According to the data of "Russian Vesti", the leadership of the Ukrainian army has a pessimistic outlook on the perspectives of the ATO. Already now the generals close to the minister of defense Valery Geletey are preparing plans for the autumn-winter campaign and the possible retreat from under Donetsk and Luhansk. The leadership in the Ministry of Defense believes that the main goal of the Ukrainian army in the case of a retreat will be fortifying on the line Slavyansk–Mariupol and preventing the breakthrough of DPR militia fighters into Kharkov region and Zaporozhye. With this goal in mind currently the Ministry of Defense of Ukraine started creating two fortified areas: the FA "Slavyansk – Kramatorsk – Druzhkovka – Konstantinovka – Artemovsk" and the FA "Mariupol". It is supposed that the FA "Slavyansk – Kramatorsk – Druzhkovka – Konstantinovka – Artemovsk" will not allow the DPR militia to organize an offensive on Kharkov, and the FA "Mariupol" – on Zaporozhye. The leadership of the Ministry of Defense of Ukraine doesn't consider the Dnepropetrovsk direction as realistic for the DPR militia offensive.

Defensive infrastructure is created in these fortified areas, military detachments and materiel are gathered there, the air-defense is reinforced, a reliable system of aerial communication based on the Kramatorsk and Mariupol airports is also created.

The leadership of the Ukrainian Ministry of Defense plans to concentrate its efforts on the defense of these two fortified areas in the case of a retreat.

Link1

PS. This variant cannot be ruled out already in medium-term perspective. The offensives on Donetsk and Luhansk are clearly running out of steam, they failed to cut the DPR from the LPR, they failed to cut off the border, the relation of forces even though remained to the junta's advantage, but equalizing of this relation to the benefit of the militia is obvious. And huge losses in people and materiel. So a complex of reasons is apparent, which already force the military leadership of the junta to think about defense.



The problem here is that because the junta was advancing using its advantage in forces and, without paying attention to flanks, wedged into militia combat formations, then if the latter will transition to counter-offensives, these wedges will inevitably turn into cauldrons, which we already saw during the fighting for the South Cauldron, Miusinsk, and Krasnyi Luch. Given the increase of militia forces, the current configuration of the front lines provides opportunities not only for unimpeded advance in those places where the junta has no military (like this happened with the breakthrough of the reconnaissance and sabotage groups to the "Uspenka" checkpoint) but also for the attacks that cut the numerous protrusions and wedges, which, keeping in mind the low quality of the junta's infantry, may lead to new defeats. Therefore, it is quite natural that, observing the current tendency in the development of military actions, the junta increasingly understands that this won't be over in the Summer and there will be an Autumn campaign and a Winter one is also quite probable, which is best encountered not in the field with cut communications, but in defense on well-fortitifed positions with support of major settlements. In the case of final failure under Donetsk, the junta will sooner or later be pushed, both south of Donetsk and north of Luhansk. The described line Slavyansk-Mariupol is so to say a backup plan because the political leadership of the junta still has a hope of succeeding in August, but from the military point of view this is already unlikely. Today, without joking, is August 21. The general offensive with the goal of destroying Novorossia started on July 1st. Yes, several important cities were occupied and a part of the territory of the DPR. But at the same time huge losses were suffered in people and materiel, not a single strategic goal was achieved. And this is despite the fact that the junta's forces were many times bigger than the militia forces in people and materiel, not speaking of aviation. Nevertheless, in general the DPR and the LPR militia successfully conduct a strategic defensive operation against a mobilized regular army and during the last 3-4 days counter-attack increasingly more often.

Overall, the tendencies of the last days are frankly pleasant, although the crisis isn't fully overcome yet.

Articolo originale in russo:

Colonel Cassad (blog)

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 21/8/2014 16:36  Aggiornato: 21/8/2014 16:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Commenti liberi
Putin all'attacco.
Dopo la chiusura dei McDonald's non solo a Mosca ma in varie città della Russia, ora la decisione di sostituire tutti i tablet e gli smartphone Apple in dotazione a funzionari pubblici con analoghi device di Samsung.
Eh eh eh...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Red_Max
Inviato: 21/8/2014 19:02  Aggiornato: 21/8/2014 19:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Commenti liberi
Come rappresaglia vieteremo il vodka-redbull

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
perspicace
Inviato: 21/8/2014 19:18  Aggiornato: 21/8/2014 19:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Commenti liberi
Assurdo DUE italiane sono state rapite in Siria proprio da gli stessi "ribelli/terroristi" armati dagli USA in chiave anti-Assad il regolarmente eletto.

Ora secondo logica dovremmo imporre sanzioni agli USA perché interferendo con uno stato sovrano lo stato siriano appunto hanno permesso lo sviluppo di ISIS oltre che aver interferito con la sovranità territoriale della Siria.


Ora quei faccia di merda di politici nostrani devono imporre sanzioni agli USA o OGNI PAROLA che uscirà da quelle bocche varrà meno di zero.

Gli USA hanno armato chi ha rapito due italiane questi sono i fatti.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
horselover
Inviato: 21/8/2014 21:52  Aggiornato: 21/8/2014 21:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Commenti liberi
ho letto sul sito aurora un intervista a un miliziano ucraino (dell'est) e mi chiedo perchè i comunisti non vadano a combattere nel donbass come in spagna nel 36. dopo anni e anni di umiliazioni qualcuno sta cercando di rifare uno stato comunista e loro non fanno niente. per lo stato islamico sono partiti migliaia di volontari da tanti paesi, per lo stato comunista non si muove nessuno, eppure in italia ci sono almeno una mezza dozzina di partiti comunisti. i dirigenti chiaccherano, ma la base cosa fa? non vorrei che vadano ancora a distribuire volantini davanti alle fabbriche

incredulo
Inviato: 22/8/2014 8:29  Aggiornato: 22/8/2014 8:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Commenti liberi
Tutto normale tranquilli.

Tornate nelle vostre case a guardare la TV, sono solo aerei che passano.

Tutte bufale che provengono da ignoranti, che credono agli omini verdi e alla terra cava.

Guardate che cielo bellissimo....

Sconsigliata la visione agli addormentati, il risveglio potrebbe essere traumatico. Declino ogni responsabilità sulle conseguenze che deriveranno dalla visione di questo breve filmato...

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
polaris_40
Inviato: 22/8/2014 11:42  Aggiornato: 22/8/2014 15:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2006
Da:
Inviati: 242
 Re: Commenti liberi
A chi crede alle guerre come ci vengono propinate in TV e alle cause scatenanti che ci arrivano tramite TG, andrebbero mostrati questi video.
Secondo me andrebbero mostrati a scuola, si alle elementari, perchè il terrore rimanga e non si appoggino mai "missioni di pace". Scusate ma vanno visti a mio modestissimo avviso.
https://www.youtube.com/watch?v=xLsThwX16FU
https://www.youtube.com/watch?v=S-1A1D65vso
https://www.youtube.com/watch?v=flysYkOYPk4
https://www.youtube.com/watch?v=2mohu6T5lyA
A noi fanno vedere il boia mascherato che si appresta alla decapitazione ma questi video di inchieste, noi sui tg non li vedremo mai! Ma siamo tanto più democratici noi dei tanto vituperati estremisti islamici? Poi dietro quel passamontagna è sicuro ci sia un afgano o iracheno?
Dietro quelle stragi di civili (donne, bambini, anziani) sappiamo bene chi c'è ma non facciamo nulla. La Chiesa poi, proprio si strappa le vesti per quanto accade......"Sono felice di visitare il paese più democratico del mondo" "God bless America".....(parole di Ratzinger a suo tempo in visita negli USA)

Slobbysta
Inviato: 22/8/2014 13:29  Aggiornato: 22/8/2014 13:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Commenti liberi
...secondo me certi utenti non esistono, sono autonomizzati da software che fingono un interazione umana...potrei scommetterci...

Slobbysta

Tianos
Inviato: 22/8/2014 16:35  Aggiornato: 22/8/2014 16:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/8/2009
Da:
Inviati: 374
 Re: Commenti liberi

Giano
Inviato: 23/8/2014 11:21  Aggiornato: 23/8/2014 11:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Commenti liberi
Lo sdegno e le proteste degli sciacalli per l' invio di generi di prima necessità alla popolazione di Lugansk fa accapponare la pelle.
La città è sotto assedio da mesi e da venti giorni mancano acqua, generi alimentari ed elettricità.
Le richieste dell'occidente? Ritirare gli aiuti (cioè continuare l'assedio e vincere affamando la gente).
E poi ci chiediamo perchè questa gentaglia non fa niente per Gaza? Sono tanti piccoli Netanyhau, ecco perchè.
Vergogna, schifosi.
Sembra quasi che muoiano dalla voglia di chiudere la partita prima che arrivi l'esame della scatola nera dell' aereo malese abbattuto il mese scorso.
Link a Rainews.it, sembrano quelli con più pepe al culo.

Slobbysta
Inviato: 23/8/2014 13:20  Aggiornato: 23/8/2014 13:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Commenti liberi
...provocazione? A Mazzucco non piace il calcio? BALOTELLI...un commento di un tifoso del Liverpool...
http://www.youtube.com/watch?v=6sadE2Efg50&feature=youtube_gdata_player

Divertente....

Slobbando ...

polaris
Inviato: 25/8/2014 17:56  Aggiornato: 25/8/2014 17:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Commenti liberi
Usa, fra i militari più morti per suicidi che in guerra

I dati del Dipartimento della Difesa certificano il sorpasso: nel 2012, 349 membri si sono tolti la vita contro 311 periti nel corso delle operazioni.

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
perspicace
Inviato: 25/8/2014 20:37  Aggiornato: 25/8/2014 20:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Commenti liberi

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
onemanband
Inviato: 25/8/2014 23:35  Aggiornato: 25/8/2014 23:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/10/2013
Da: Praga
Inviati: 89
 Re: Commenti liberi
Curioso confronto tra il corriere.it e i giornali delle mie parti (Praga).

Corriere.it

- Scuola, il ministro Giannini: «Aboliremo le supplenze» (hai detto cacchio, se mi perdonate il francesisimo: cioe stai dicendo che crei altra disoccupazione e nessuno si incazza?)

- Titolone su "In miglialia ai funerali di Brown" (Giusto risalto per un poveraccio che prima va a rapinare un drugsotre, peraltro minacciando la proprietaria nera come lui, e poi probabilmente prende per il culo dei poliziotti che se la prendono un po troppo).

- Ucciso mentre era in fuga? (Echisenefrega. Mi pare il minimo per uno che decide di tagliare la testa VERAMENTE ad una persona).

Idnes.cz

- Titolone: "Gli Italiano solo quest´anno hanno calcolato di avere gia´ piu di 100 000 immigranti. Non ce la facciamo piu". (ma da voi lo dicono al TG?)

- Piuttosto che alla guerra con la Russia, cerchiamo di tornare alle radici del problema (Praticamente la portavoce ceca alla NATO sottolinea che siccome un po i russi li conosciamo non e´ che una guerra con loro se la auguri nessuno).

- Niente su Brown

Scusate se la differenza mi e´ saltata alĺ´occhio.

toussaint
Inviato: 26/8/2014 11:55  Aggiornato: 26/8/2014 11:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Commenti liberi
Mentre l'Ucraina sprofonda in una crisi senza fondo, economica, militare e ora anche politica con lo scioglimento del Parlamento per la lotta intestina tra Proshenko, la Timoshenko, Jarosh (Settore Destro) e Klischko, ci si affida alla Guerra di Propaganda per risollevare un pò le sorti ormai nere del conflitto.
Ieri un gran can can sui 10 soldati russi arrestati al confine.
Al che Lavrov ha chiarito che trattavasi di uno sconfinamento accidentale (anche perchè quale invasione vuoi fare con 10 soldati?) facendo gentilmente notare che negli ultimi giorni ben 500 militari ucraini, a più riprese, hanno sconfinato venendo sempre rimpatriati da Mosca senza tutta 'sta cagnara mediatica.
Nel frattempo, la pretesa superiorità militare della NATO nei confronti della Russia è sempre più un ricordo del passato:

Pronto al varo il Buco Nero, l'invisibile sommergibile russo

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 26/8/2014 12:01  Aggiornato: 26/8/2014 12:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Giusto risalto per un poveraccio che prima va a rapinare un drugsotre, peraltro minacciando la proprietaria nera come lui, e poi probabilmente prende per il culo dei poliziotti che se la prendono un po troppo


In questa citazione non c'è una sola parola giusta e vera.
Brown non stava rapinando proprio una minchia, era disarmato, stava con le mani in alto, il poliziotto che l'ha ucciso era stato licenziato da un'altra città del Missouri perchè razzista ecc. ecc.
La verità è che se Yanukovich si fosse comportato a Maidan come la polizia USA sta facendo nei confronti dei molto meno violenti neri di Ferguson, ora ci saremmo tolti dai coglioni Pravj Sektor e la pace regnerebbe sovrana in quel dell'Ucraina.
Ma i media embedded europei avrebbero gridato al "dittatore sanguinario", come hanno fatto con Assad al quale ora leccano il culo.
Giornalisti, razza bastarda...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 26/8/2014 12:07  Aggiornato: 26/8/2014 12:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Commenti liberi
Semen Semenchenko, il comandante del battaglione nero Donbass, è disperato. Ecco cosa scrive al ministro della difesa ucraino:

To the minister of defense of Ukraine, Geletey.
ATO command. Despite the numerous warnings about the situation that is currently unfolding in the sector B, despite the information from yesterday and today about the tank breakthrough from sector D, and also from the border with the Russian Federation, from the area of Mospino, the situation with sending additional detachments of the AFU wasn't resolved. Currently it is necessary to stop the retreat of what up until now covered our rear, that is the units that report to your office from the area Kuteynikovo-Starobeshevo, return the artillery and perform a massive strike into this area with a necessary use of armor. You do have these forces. In the case if this won't be done and the situation will become worse further, I reserve the right to interpret the lack of activity of the leadership of the AFU in the most negative sense. If it is necessary then you must stand with a pistol on the road and hold the situation. Act, finally, act!
P.s. Please forgive me. I cannot write what is exactly happening right now. Not only you are reading this...

Semen Semenchenko


edit: il testo è stato tradotto in inglese dal noto blog crimeano Colonel Cassad, nel quale si può leggere la reale situazione sul campo.
http://cassad-eng.livejournal.com/

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
polaris
Inviato: 26/8/2014 12:11  Aggiornato: 26/8/2014 12:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Commenti liberi

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
toussaint
Inviato: 26/8/2014 14:13  Aggiornato: 26/8/2014 14:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Commenti liberi
Importante ultimissima dal fronte!
I separatisti hanno riconquistato la strategica altura di Saur-Mogila, che consente il completo controllo del confine con la Russia e sulla quale si era concentrato lo sforzo bellico ucraino.
La notizia conferma la fondatezza della disperazione espressa da Semenchenko nella sua lettera al Comando militare ucraino e, considerato il veleno con cui lo stesso si è rivolto nei confronti dei suoi ipotetici superiori, direi che lo scenario prossimo futuro per l'Ucraina è il seguente:
a) liberazione completa di tutto l'Est ucraino da parte dei separatisti, fino a Odessa e Kharkov
b) guerra civile nell'ovest con tutti contro tutti.


Saur-Mogila è nostra!

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
JohnTitor
Inviato: 9/9/2014 19:57  Aggiornato: 9/9/2014 20:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Commenti liberi
Un quasi video nuovo su 11-9 quasi meglio di quelli di Massimo:

9/11: The BIGGEST LIE (Updated May 27 2013) HQ by James Easton

https://www.youtube.com/watch?v=7ss9C2dD5J8

Merio
Inviato: 9/9/2014 20:56  Aggiornato: 9/9/2014 20:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Commenti liberi
Mai Russi stanno aiutando i Novorussi con armi, munizioni etc, oppure non gli danno una cippa ?

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA