Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Medicina : Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
Inviato da Redazione il 11/2/2014 21:20:00 (9492 letture)



Contenuti dell'intervista: In cosa consiste il "metodo Ruffini" - Analogie con il metodo Simoncini per il trattamento esterno - Risposte alle critiche più comuni - Ipoclorito panacea universale? - Preclusione da parte della scienza ufficiale - Prove "incontrovertibili"? - La Dichiarazione di Helsinki - Testimonianza di Federico sull'Herpes labiale - Il meccanismo della recidiva virale - Micosi - Candida - Onicomicosi - Valore delle testimonianze scritte e di quelle in video - I microbi (piede diabetico infetto) - Resistenza dei medici al cambiamento - Infezioni da staffilococco aureus - Due pesi e due misure - Marijuana per la sclerosi multipla - Disponibilità delle informazioni in rete - Potenziale nell'Africa equatoriale - Parassiti e protozoi - Larva migrans cutanea - Scabbia - Uso veterinario - Urticanti (meduse, vespe, api, ortiche) - Dracunculosi - La difficoltà di raccogliere testimonianze - Appello alle persone guarite.

NOTA: I due video inseriti nell'intervista (la "rimozione dei nei") non fanno parte delle normali applicazioni [...]

... del Metodo Ruffini. Li ho messi perchè erano gli unici disponibili nei quali si vedesse l'applicazione del trattamento, ed anche per la velocità stupefacente con cui questi nei effettivamente si dissolvono.

Il sito di Ruffini.

Voto: 9.00 (3 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
peonia
Inviato: 12/2/2014 0:41  Aggiornato: 12/2/2014 8:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
che bello sentire tre amici che parlano di una cosa così interessante!!!
grazie

diffondo.....


edit: la cosa più difficile è avere una diagnosi certa, la dermatologia deve essere una branca talmente vasta che azzeccare non è sempre facile... per mia esperienza...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Red_Max
Inviato: 12/2/2014 13:36  Aggiornato: 12/2/2014 13:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
Mi è sembrato di capire che ci sia un leggero conflitto di interesse sul tema salute-businnes...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
absinth
Inviato: 12/2/2014 17:04  Aggiornato: 12/2/2014 17:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/12/2005
Da: FRIULI VENEZIA GIULIA
Inviati: 249
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
Grazie dell'intervista a Massimo e Fefochip... non lo conoscevo il metodo Ruffini!

f_z
Inviato: 12/2/2014 17:18  Aggiornato: 12/2/2014 17:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
Me la sono puppata tutta...molto interessante!

Questo metodo e' una conferma indiretta che anche l'MMS funziona...

Naturalmente inutile proporre questo o altri metodi ai "servizi sanitari": loro fanno i soldi con le malattie, se guarisci queste gratis o quasi un sacco di "operatori sanitari" rischiano di essere costretti a mendicare un lavoro da lavacessi!

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
marco62
Inviato: 12/2/2014 18:18  Aggiornato: 12/2/2014 18:18
So tutto
Iscritto: 6/3/2010
Da:
Inviati: 15
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
Bravi!

Red_Max
Inviato: 12/2/2014 19:11  Aggiornato: 12/2/2014 19:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
Oppure si potrebbe pensare una sanità parallela abusiva
mascherata da centri estetici low cost.
Ma una volta tolto il neo resta il buco?

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Merio
Inviato: 12/2/2014 19:42  Aggiornato: 12/2/2014 19:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
Bell'intervista...


La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
Redazione
Inviato: 12/2/2014 19:53  Aggiornato: 12/2/2014 19:53
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
RED_MAX: "Ma una volta tolto il neo resta il buco?"

Non lo so, glielo chiedo poi ti dico.

piruffini
Inviato: 12/2/2014 20:02  Aggiornato: 12/2/2014 20:02
So tutto
Iscritto: 14/12/2009
Da: Milano
Inviati: 16
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
Il neo asportato lascia un incavo corrispondente al volume del neo. Si forma poi una crosta che via via rimpiazzerà l'incavo. Comunque sono pratiche esplorative dei potenziali della molecola. Mi piace questa condivisione a scopo dialettico. Buona serata e un ringraziamento particolare a Massimo Mazzucco.

PAOLO RUFFINI
email... piruffini@yahoo.it
sito... www.metodoruffini.it
Red_Max
Inviato: 12/2/2014 20:21  Aggiornato: 12/2/2014 20:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
Allora lo voglio provare anch'io...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Redazione
Inviato: 12/2/2014 20:44  Aggiornato: 12/2/2014 20:44
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
RED_MAX: Dimenticavo: Piruffini ci legge regolarmente .

sonsokh
Inviato: 12/2/2014 22:41  Aggiornato: 12/2/2014 23:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/11/2010
Da: Lecco
Inviati: 238
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
BRAVI, GRANDI

ps
questa terapia ha in sè un altro potenziale, visto che non è difficile proporre ad amici o conoscenti che soffrono di questi problemi, provare questa cura, data la notevole efficacia, metterebbe a nudo ancor di più l'ostracismo della medicina accademica e di big farma, verso cure semplici ed economiche. Si guarderebbe con meno sospetto al tanto deriso bicarbonato di sodio per il cancro e tanto altro ancora..

Aironeblu
Inviato: 13/2/2014 14:26  Aggiornato: 13/2/2014 14:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
Benissimo sia l'intervista che la terapia, che sembra molto convincente anche per chi come me non ha sperimentato direttamente. Grazie in ogni caso alla famiglia Ruffini, Maxzucco e Fefo per gli sforzi dedicati alla ricerca e alla diffusione del metodo.

Mi permetto di avanzare un'osservazione riguardo la correlazione con il metodo Simoncini proposta più volte nell'intervista, non tanto per i disonori e le critiche ricevuti dalla medicina ufficiale (che in questi tempi sono onori), quanto per la similitudine biochimica dei due principi attivi, entrambi caratterizzati dal PH BASICO.
A mio modesto e contestabile avviso infatti il metodo Simoncini funziona bene, benissimo, e con ottimi riscontri, ma NON perchè, come spiega Simoncini, contrasta l'azione micotica della Candida, MA perchè il bicarbonato di sodio contrasta l'acidità degli organi colpiti dalla degenerazione cellulare: la differenza fondamentale sta nel fatto che la causa del tumore non sarebbe la candida, ma l'ambiente acido in cui i tessuti cancerosi possono prosperare e moltiplicarsi.
Questa differenza di approccio avvicinerebbe ancora più il metodo Simoncini a quello Ruffini, individuando come fattore comune la terapia anti-acida per mezzo di sostanze a PH basico, che possono essere l'ipoclorito, il bicarbonato, ma anche molte altre. Ma soprattutto questo metterebbe in relazione i due metodi con gli studi, ormai remoti, di Otto Warburg, che prese il premio nobel per la medicina nel 1931 (quando ancora non si assegnava sulla fiducia "yeswecan") proprio per aver scoperto la causa del cancro nell'acidità dell'organismo e dei suoi tessuti.

Considerando poi che oltre a cancro e dermatiti, la quasi totalità delle malattie degenerative è causata da un PH eccessivamente acido dell'organismo umano, diventa facile trovare un nesso tra salute e stile di vita, e capire quanto possano essere deleterie molte abitudini, dall'alimentazione scorretta (visto Fefo, a mangiare troppa carne? ), all'assunzione di farmaci, latte, zucchero, alcool, fumo, alimenti raffinati, conservanti, inquinamento atmosferico, mancanza di moto... Insomma, tutto quanto riguarda lo stile di vita contemporaneo.

Tutto questo per inquadrare la discussione da un punto di vista più ampio, che considera l'organismo come un sistema basato su precisi equilibri fisiologici, di cui il PH è uno dei più importanti "termometri".
Buona salute a tutti!

(un bicchierino di tanto in tanto comunque ci sta...)

fefochip
Inviato: 13/2/2014 15:20  Aggiornato: 13/2/2014 15:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
@ aironeblu

Citazione:

Mi permetto di avanzare un'osservazione riguardo la correlazione con il metodo Simoncini proposta più volte nell'intervista, non tanto per i disonori e le critiche ricevuti dalla medicina ufficiale (che in questi tempi sono onori), quanto per la similitudine biochimica dei due principi attivi, entrambi caratterizzati dal PH BASICO. ........

Tutto questo per inquadrare la discussione da un punto di vista più ampio, che considera l'organismo come un sistema basato su precisi equilibri fisiologici, di cui il PH è uno dei più importanti "termometri".


allora airone ti spiego un attimo cosa ho capito e quello che mi ha spiegato simoncini.

simoncini è lapidario :NON è LA BASICITA' IL MECCANISMO CON CUI IL BICARBONATO FA FUORI LA CANDIDA.

ha provato sostanze molto piu basiche che non hanno lo stesso effetto sulla candida.
è qualcosa della molecola del bicarbonato che interagendo con la candida la uccide.

quello che ho capito del metodo ruffini è che (come mi ha scritto un amico via mail in maniera piu specifica)l'azione disinfettante è svolta dall'acido ipocloroso dervante dalla dissociazione in acqua dell'ipoclorito di sodio
NaClO + H2O = NaOH (sodio idrossido , cioè soda caustica) + HOCl (acido ipocloroso) [il simbolo uguale indica una reazione spostata verso destra perchè in acqua l'NaClO si dissocia completamente]

quindi la vera convergenza ideologica tra i due metodi NON sta nell'alterazione del ph (quello è solo effetto ) quanto nell'idea di disinfettare, uccidere , sterminare un microorganismo patogeno ,tutto lì.

poi se lo fai con il fuoco, con l'acido , con una base , con quello che ti pare non ha nessuna importanza quello che importa è l'IDENTIFICAZIONE del problema (causa eziologica) .

questa cosa spesso non è capita anche da chi segue simoncini .
simoncini non è affatto un "alternativo" ma il piu conservatore dei medici perche ritorna alla causa eziologica, all'identificazione di un nemico da distruggere quando la medicina in generale si è spostata su posizione ideologicamente piu "moderne" (non per questo giuste).

la forza del bicarbonato è di una sostanza nemica della candida ma praticamente innocua per l'organismo (con buona pace delle sparate della crisi metabolica indotta dal bicarbonato che è un evento rarissimo in quanto c'è bisogno di assumere quantità smodate di bicarbonato).

l'ipoclorito è una sostanza molto piu potente e quindi pericolosa con cui poter aggredire in maniera relativamente tranquilla da fuori(sulla pelle) i nemici.

per alcuni versi la tintura di iodio è un metodo migliore per distruggere nevi pericolosi perche non crea bruciature chimiche come fa invece l'acido ipocloroso , ha un azione piu lenta ma piu cauta perche lascia una sorta di barriera che non so se il trattamento con l'acido ipocloroso lascia.

insomma ripeto: il piano comune dei due medici e delle loro idee non risiede tanto nel COME colpire ma in COSA colpire

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Aironeblu
Inviato: 13/2/2014 18:38  Aggiornato: 13/2/2014 18:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
@Fefo,
Ti ringrazio per i chiarimenti, e li prendo con il loro dovuto valore, sapendo che ti sei documemtato piuttosto a fondo sull'argomento. I miei dubbi restano però ancora in piedi quando scrivi che
simoncini è lapidario :NON è LA BASICITA' IL MECCANISMO CON CUI IL BICARBONATO FA FUORI LA CANDIDA.
Perchè questa è la conclusione, rivoluzionaria e controcorrente a cui è giunto Simoncini supponendo che la candida non sia un EFFETTO collaterale del tumore, ma che ne sia proprio la CAUSA. Ma su questo punto la validità della rivoluzione copernicana con cui Simoncini si mette contro tutto il corpo della medicina ufficiale, alternativa e trasversale, non è dimostrata, e resta sempre nella dimensione delle ipotesi.
Ripeto: e se Simoncini avesse commesso un fortunato errore, e cercando di eliminare un fungo avesse invece agito contro l'acidità degenerativa dei tessuti? Il dubbio mi resta perchè la tesi dell'acidità quadrerebbe bene con l'evidenza per cui le persone a PH più acido sono maggiormemte esposte ai tumori (così come ad ogni tipo di malattia) e quadrerebbe bene con una miriade di metodi terapeutici fisici e alimentari che si sono dimostrati efficaci. Per fare qualche esempio, il tè verde, che è l'alimento probabilmente più benefico per il nostro organismo, ha un potentissimo effetto antiacidificante, così come lo zenzero, la curcuma, e tutta la frutta e verdura in genere; il digiuno stesso, permettendo la depurazione e la disintossicazione dell'organismo, è uno dei metodi di guarigione migliori, ancora presente nella cultura islamica; ma anche agopuntura, sport e massaggi in genere aiutano l'organismo a liberarsi dalle tossine, liberando gli "ingorghi" e ristabilendo il PH naturale. E tutte queste cose sono spesso riportate negli articoli di medicina come fattori antitumorali.

Insomma, mentre la teoria della candida generatrice di tumori trova riscontro solo nelle affermazioni di Simoncini, quella dell'acidità è verificabile un po' in tutti gli ambiti e va d'accordo con moltissimi metodi curativi effettivamente funzionanti. Sia quel che sia, a Simoncini tutto il merito di aver introdotto il metodo del bicarbonato (e a Ruffini l'ipoclorito, naturalmente).

giop
Inviato: 13/2/2014 22:56  Aggiornato: 13/2/2014 22:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/10/2006
Da:
Inviati: 76
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
Lo sanno tutti che a livello topico, superficiale l'ipoclorito di Na disinfetta, altra cosa e farlo ingerire a chi ha una bella emocoltura positiva per stafilococco o escherichia coli.

Ricordo una persona che fece ingerire una soluzione simile ad un paziente Hiv, il virus credo che morì e insieme a lui anche il paziente.

Aironeblu
Inviato: 14/2/2014 1:41  Aggiornato: 14/2/2014 1:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
@Giop
E infatti Paolo Ruffini ha ripetutamente specificato e raccomandato l'uso esclusivamente TOPICO e mai interno dell'ipoclorito, per tempi brevi di 30-40sec: si tratta di una terapia dermatologica.

fefochip
Inviato: 14/2/2014 8:48  Aggiornato: 14/2/2014 8:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
@Aironeblu

Citazione:
Ma su questo punto la validità della rivoluzione copernicana con cui Simoncini si mette contro tutto il corpo della medicina ufficiale, alternativa e trasversale, non è dimostrata, e resta sempre nella dimensione delle ipotesi.


certo che è un ipotesi.

sai quale è il grosso problema ?
è considerare piu di un ipotesi di lavoro la posizione della medicina ufficiale che va appresso alla "cellula impazzita".

quindi questa "rivoluzione simonciniana" in realtà è uno stravolgimento di ipotesi (pensa un po quanto distanti siamo dalla percezione di quanto è compreso il tumore).

insomma dire che è un ipotesi l'idea di simoncini è da una parte ovvio dall'altra pericoloso per un ragionamento che lo mette a confronto con la visione ufficiale se non si ricorda contemporaneamente che in realtà anche la posizione oncologica ufficiale è un ipotesi di lavoro (piuttosto vecchia e stantia per dir la verità).

Citazione:
Ripeto: e se Simoncini avesse commesso un fortunato errore, e cercando di eliminare un fungo avesse invece agito contro l'acidità degenerativa dei tessuti?

tutto può essere .

a me tuttavia fai pensare che potresti incorrere un errore di bias di conferma
Citazione:
..ma anche agopuntura, sport e massaggi in genere aiutano l'organismo a liberarsi dalle tossine, liberando gli "ingorghi" e ristabilendo il PH naturale.

scusa ma assomiglia molto al ragionamento (sottolineo al ragionamento) di eliminare la febbre con la tachipirina o abbassare il colesterolo con le stamine.

è il ph a dover essere ristabilito o il PH è una conseguenza e la spia di certi equilibri interni organici ?

Citazione:
Sia quel che sia, a Simoncini tutto il merito di aver introdotto il metodo del bicarbonato

se è giusta l'idea del ph simoncini non ha nessun merito ideologico (perche l'ideologia di simoncini ha a che vedere con il bicarbonato solo in funzione della distruzione della candida), comunque ha l'immenso merito di battersi ferocemente contro un sistema chiaramente deficitario e cieco visti gli insuccessi cosi a lungo perpetrati al di là della propaganda che ce li fa passare invece come grandi conquiste.

domanda :
ma se la storia del ph è vera come mai funziona la tintura di iodio?
(non so, è acida o basica?)

il discorso poi dell'ipoclorito apre un altro interrogativo .
il meccanismo di funzionamento dell'ipoclorito si basa sull'acido ipocloroso e non su una base. c'è qualcosa che non torna.
anche perche agendo a livello topico non si ristabilisce nessun ph all'interno

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Merio
Inviato: 14/2/2014 12:45  Aggiornato: 14/2/2014 12:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
Qua sulla wikia si trova qualcosa:

Disinfectant action....

Interessante l'azione denaturante rivolta alle proteine batteriche...

Secondo me però detto in breve, questo composto chimico fa una cosa: ossida.

E il suo obbiettivo potrebbero essere lipidi, proteine etc...

Lui ossida tutto...

Virus, parassiti e batteri presentano differente strutturali e biochimiche molto marcate, ma evidentemente inefficaci se messe davanti all'acido ipocloroso che riesce a fregare tutte le contromisure...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
piruffini
Inviato: 14/2/2014 14:29  Aggiornato: 14/2/2014 14:29
So tutto
Iscritto: 14/12/2009
Da: Milano
Inviati: 16
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
GIOP ... non capisco la sua riflessione. Chi ha mai parlato di ingerire il prodotto?

PAOLO RUFFINI
email... piruffini@yahoo.it
sito... www.metodoruffini.it
giop
Inviato: 14/2/2014 19:04  Aggiornato: 14/2/2014 19:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/10/2006
Da:
Inviati: 76
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
@ Aironeblu
E infatti mi sembra la scoperta dell'acqua calda, per quanto riguarda i nei verificherò di persona

@pruffini
assolutamente nessuno tantomeno io

Saluti

CatOrcio
Inviato: 15/2/2014 17:17  Aggiornato: 15/2/2014 17:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/7/2008
Da:
Inviati: 109
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
Riguardo alla sclerosi multipla segnalo un caso, probabilmente già noto, di un certo Matteo Dall'Osso che sostiene di aver ottenuto la remissione della patologia disintossicandosi dai metalli pesanti. Nel caso possa tornare utile a qualcuno.

http://www.matteodallosso.org/

"Mi chiamo Matteo Dall’Osso. Quando avevo 19 anni mi diagnosticarono malato di sclerosi multipla. Ho avuto quasi tutti i sintomi fino ad arrivare alla sedia a rotelle. Ho scoperto l’origine della malattia e ora diplopia (visione sdoppiata), sensibilità di tutte le parti del corpo, tensione alle gambe, difficoltà di coordinazione arti superiori, mancanza di concentrazione, inimmaginabile stanchezza, sensazione improvvisa di fare pipì, impossibilità di movimento arti inferiori sono solo un brutto ricordo...."


E intanto che ci sono aggiungo che sul sito di aerrepici c'è anche chi propone un altra tipologia di prodotto contro parassiti di varia natura: l'argento colloidale. Non è certo una novità. Ma colui che se ne occupa sostiene di aver prodotto una versione in idrogel particolarmente indicata per la cute:

http://www.aerrepici.org/forum/topic.asp?TOPIC_ID=4233
" il nuovo Idrogel con dentro l'Argento Colloidale Super Attivato, che su pelle e mucose fa autentici miracoli sulle malattie microbiche più terribili in tempi tanto brevi da sembrare impossibili!!!!!!"

Ed una versione iniettabile per le infezioni sistemiche
http://www.aerrepici.org/FORUM/pop_printer_friendly.asp?TOPIC_ID=4781
"Una azienda farmaceutica che collabora con noi ha formulato una serie di prodotti con i quali sta ottenendo dei risultati straordinari con infezioni mortali causati da infezioni da microbi resistenti impiegando Vit. C liquida, Il nostro Argento Colloidale Medicale, ed alcune alghe microscopiche molto speciali. Le infezioni spariscono in bravissimo tempo in individui destinati in breve tempo a morire, anche se causati da quei batteri maledetti resistenti a qualunque antibiotico di sintesi ma persino all'Argento Colloidale, riescono ad uccidere persino il Batterio Proteus mirabilis, notoriamente resistente persino all'Argento Colloidale, però distrutto in brevissimo tempo dai tre prodotti assunti nello stesso giorno in orari separati."

E contro i "funghi" la stessa persona propone il rame colloidale. Anche a livello interno/sistemico

http://www.aerrepici.org/forum/log.asp?log_id=4372

"Le meraviglie del rame colloidale.
Questo messaggio è stato inviato da Alberto R. Mondini il 03 maggio 2012 alle 01:22 .:. 6699 letture .:. Ci sono 51 risposte a questa discussione
Poche ore fa ho avuto lungo un colloquio con Guido Ferioli su vari argomenti, tra cui le proprietà del suo rame colloidale super attivato.

- Battericida, inferiore all'argento
- Fungicida potentissimo, superiore di gran lunga all'argento
- Riequilibratore del sistemo endocrino, attivatore del metabolismo. Dà quindi vigore fisico, una sensazione di benessere, ed un aumento della potenza sessuale in maniera netta e veloce."

Nel caso però dei colloidali (argento, rame ...) anche se sono potenzialmente "open source", i prodotti proposti sono commerciali, con tutto ciò che ne consegue. Io mi limito a segnalare la cosa. Poi sarebbe interessante che ci fossero delle sperimentazioni anche di questi metodi, da soli o affiancati a bicarbonato, tintura di iodio, ipoclorito...

Ste_79
Inviato: 16/2/2014 11:30  Aggiornato: 16/2/2014 11:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2011
Da: Reggio Emilia
Inviati: 766
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
Intervista molto interessante. Grazie a Massimo a Fefochip e a PAolo Ruffini.

piruffini
Inviato: 25/2/2014 10:47  Aggiornato: 25/2/2014 10:49
So tutto
Iscritto: 14/12/2009
Da: Milano
Inviati: 16
 Re: Metodo Ruffini: Intervista a Paolo Ruffini
Sembrerà la scoperta dell'acqua calda ... ok allora il dott. Ruffini è un manutentore di caldaie. Come si dice ... lo sanno tutti (e negli ambienti scientifici ancor di più) che l'Ipoclorito di Sodio ha un alto valore battericida, fungicida e altri CIDA, ma l'accusa che muovo al silenzio ostinato allora è ancora più grave. Bè da oggi l'acqua calda è d'uso comune.

PAOLO RUFFINI
email... piruffini@yahoo.it
sito... www.metodoruffini.it

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA