Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Commenti Liberi : Commenti liberi
Inviato da Redazione il 16/2/2012 7:35:08 (5277 letture)

Segnalazioni e commenti degli utenti sulle notizie più recenti.

Voto: 5.00 (2 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
peppe75
Inviato: 16/2/2012 10:09  Aggiornato: 16/2/2012 10:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/10/2006
Da: London
Inviati: 399
 Re: Commenti liberi
http://www.bbc.co.uk/iplayer/episode/b01brc0w/Bizarre_Crime_Episode_5/

La prima storia parla di un tale che ha fatto saltare una speed cam dopo aver preso una multa. Per farlo ha usato la termite che, secondo il commento nel servizio, sarebbe in grado di "fondere l'acciaio in pochi secondi" (4:00)

Sertes
Inviato: 16/2/2012 10:09  Aggiornato: 16/2/2012 10:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Commenti liberi
Segnalo un ottima intervista a Gerarld Celente su comedonchisciotte
La consiglio fortemente

---

Inoltre c'è anche la traduzine in italiano di un lungo articolo sull'Iran di Chassudosky (<<Battono i tamburi di guerra: provocare l’Iran perché 'spari il primo colpo'?>> da Globalresearch.ca)

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
a_mensa
Inviato: 16/2/2012 10:49  Aggiornato: 16/2/2012 10:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Commenti liberi
segnalo questo bell'articolo del Seminerio con il quale son d'accordo per la maggior parte dei punti espressi:

http://phastidio.net/2012/02/14/tutto-quello-che-avreste-voluto-sapere-sul-default-greco-ma-non-avete-mai-osato-chiedere/

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
benitoche
Inviato: 16/2/2012 11:05  Aggiornato: 16/2/2012 11:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: Commenti liberi

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
noalgregge
Inviato: 16/2/2012 11:15  Aggiornato: 16/2/2012 11:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/10/2010
Da:
Inviati: 307
 Re: Commenti liberi
- Scatole nere (molto probabilmente aliene) piantate nella spiaggia in Oregon, e non solo.


- Presunto incontro ravvicinato del 3° tipo con alieno alto 4 metri ad Udine.

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito
peonia
Inviato: 16/2/2012 11:48  Aggiornato: 16/2/2012 11:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
NeWorld
Inviato: 16/2/2012 11:57  Aggiornato: 16/2/2012 12:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 629
 Re: Commenti liberi
Si sta sollevando un gran polverone sull'intervento di Celentano a Sanremo,tutti i media si sono scagliati con forza contro di lui.

Benchè non condivido tutto quel che ha detto (ma diverse cose si) e alcuni modi,trovo che abbia avuto molto coraggio a dire certe cose sopratutto davanti ad una platea così vasta.
E infatti il festival si è beccato il commissariamento.

Ieri il Tg5 (per esempio) lo ha trattato come un demente parlando di "delirio" riguardo ad una dichiarazione fatta sull'imposizione delle armi di Merkel e Sarkò alla Grecia,quando (come lui stesso ha citato) è il Corriere della Sera a fornire queste informazioni (che non sono certo frutto del delirio di Adriano).

Il fatto che si siano scagliati tutti i mezzi d'informazione contro di lui,rende evidente che ha toccato molti nervi scoperti.

Se ve lo siete perso il suo intervento lo potete vedere su You Tube

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
TWNP
Inviato: 16/2/2012 12:43  Aggiornato: 16/2/2012 12:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 642
 Re: Commenti liberi
E la chiamano "democrazia":

Grecia disperata

peonia
Inviato: 16/2/2012 12:43  Aggiornato: 16/2/2012 12:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi
NeWorld grazie per aver toccato l'argomento, lo volevo proporre io ma mi sembrava "frivolo" rispetto ad altre notizie. Non avendo visto lo spettacolo ma avendo letto le innumerevoli proteste contro Celentano, devo dire che mi sono incuriosita ed ho cercato qualcosa su youtube, qul poco che ho visto mi è piaciuto e non sapevo che avesse toccato anche argomenti fastidiosi come la Grecia e la "Cabala satanica" (come la definisce Fulforfd!), ora capisco il perchè di tanto accanimento.
Me lo vedrò per intero....
ciao

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Calvero
Inviato: 16/2/2012 13:46  Aggiornato: 16/2/2012 13:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Commenti liberi
__________
______


Celentano ha solo "un" problema. E' indietro di 50 anni sui concetti che mettono in discussione lo Status Quo ...

... lui aveva cominciato bene con JOAN LUI, poi si è perso per strada e il suo potenziale, ancora non se ne è reso conto, verrà ingoiato, metabolizzato e ri-sputato contro la nostra libertà, grazie agli introiti pubblicitari che lui stesso ha garantito ...

.. e, gli stessi, serviranno a foraggiare come nel serpente che si morde la coda, gli stessi meccanismi che lui ha attaccato (in soldoni: ha parlato per il cazzo);

..parlo con cognizione di causa essendo un acuto osservatore del "fenomeno Celentano" ...da anni.

.. ora dalla sua "forma di formaggio" osserva il mondo con occhio impertinente, e la sua Fede ha prevalso sulla capacità di analisi. Ergo, in quest'ottica, se pur rimane un caso per certi versi ammirevole, lui stesso annacqua le sue intenzioni mirando ai sintomi e non alle patologie...

.. il minimo della coerenza e il minimo di carburante che chiede coraggio alle proprie idee, avrebbe già dovuto spingerlo ad essere costante e non a giocare il ruolo del "grillo parlante" ogni morte di Papa. Che poi è il segreto di Pulcinella:- questi "salti temporali" sono quelli che gli garantiscono il successo, essendo, in fondo in fondo e come al solito, edit il motivo che genera l'effetto sorpresa sulla massa; quello per attirare i polli...

...e come tutti gli "effetti sorpresa" .. anche questo sarà probabilmente destinato al figlio di queste dinamiche, quello che viene chiamato "fuoco di paglia".

E intanto la tiratura dei CD aumenta

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Sertes
Inviato: 16/2/2012 14:07  Aggiornato: 16/2/2012 14:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Commenti liberi
Citazione:
peonia ha scritto:
non sapevo che avesse toccato anche argomenti fastidiosi come la Grecia e la "Cabala satanica" (come la definisce Fulforfd!)


Ecco, questo è interessante (siccome dici che nessuno legge mai i tuoi interventi )

Non è che riesci a trovare un video e a dirci da che minuto guardare?

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
complo
Inviato: 16/2/2012 14:17  Aggiornato: 16/2/2012 14:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Ecco, questo è interessante (siccome dici che nessuno legge mai i tuoi interventi )

Non è che riesci a trovare un video e a dirci da che minuto guardare?


Se riuscite a trovare messaggi cifrati anche nei discorsi di Celentano meritate tutti i nobel da qui alla fine del mondo............

P.S. mi commenti questa?

http://www.megachip.info/tematiche/democrazia-nella-comunicazione/7723-la-direzione-sbagliata-delleuropa.html

AFrayn
Inviato: 16/2/2012 15:08  Aggiornato: 16/2/2012 15:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2009
Da: Colônia Cecília, Paraná, Brasil
Inviati: 399
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Autore: TWNP Inviato: 16/2/2012 8:43:22

E la chiamano "democrazia":

Grecia disperata

Quello che non capisco è perché una persona che giunga a questo livello di disperazione, non cerchi altri come lei e non organizzi una resistenza estrema, anche armata se necessario... o se proprio ha deciso di farla finita, non ne approfitti perlomeno per far fuori qualcuno dei bastardi che l'hanno condotta fino a quel punto di prostrazione.
In fin dei conti un animale sano messo all'angolo reagisce anche se fosse l'ultima cosa che fa... Non siamo più neppure capaci di questo, di comportarci come animali dotati di istinto di sopravvivenza e di un estremo rigurgito di rabbia?
Stesso ragionamento vale per gli imprenditori che ogni tanto si suicidano... Tutti a pensare "la responsabilità (o monoteisticamente, la colpa) è mia"...

P.S. Ovviamente ci sono anche quelli che reagiscono, ma sembrano sempre una minoranza.

Molṑn labé - Quocunque Jeceris Stabit
ivan
Inviato: 16/2/2012 15:17  Aggiornato: 16/2/2012 15:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: Commenti liberi
"segnalo questo bell'articolo del Seminerio con il quale son d'accordo per la maggior parte dei punti espressi:

http://phastidio.net/2012/02/14/tutto-quello-che-avreste-voluto-sapere-sul-default-greco-ma-non-avete-mai-osato-chiedere[/i]"

Il link non è che alla fine dica granchè.

In sostanza la domanda è: come hanno fatto ad indebitarsi cosi? Cosa hanno "comperato"? O che è lo stesso : come hanno speso i soldi che si son fatti prestare ?

Se io mi compro un'auto e se la uso per lavorare posso guadagnare e ripagare il debito, se, invece, la compro la piu' costosa possibile solo per fare lo snob è poi non posso onorare le cambiali, è ovvio cosa ne consegue (mi pignorano il pignorabile - mi lasciano aolo cucina, letto e fede nuziale- ) .
Che auto si son comprati in Grecia che oggi hanno le cambiali in protesto ( di questo trattasi, appunto, in soldoni )?

peonia
Inviato: 16/2/2012 15:18  Aggiornato: 16/2/2012 15:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi
Calvero preparati, intanto la prossima puntata parlerà del signoraggio.....


Sertes, altolà, io ho solo risposto a quel che diceva NeWorld sulla citazione di Celentano che ha destato scandalo (ma che aveva scritto il Corriere della Sera), a proposito della Germania che voleva vendere armi alla Grecia...ecc. commentando, a mio modo, che la cabala satanica composta da America, Israele, Germania, Francia e Italia, come dice Fulford vengano così denominati, ha un piano diabolico. Ma non che è stato detto da Celentano a Sanremo....non so esattamente cosa abbia detto...
posso linkare solo Fulford ahhaahahahahahha

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
TWNP
Inviato: 16/2/2012 16:14  Aggiornato: 16/2/2012 16:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 642
 Re: Commenti liberi
AFrayn, ma infatti sentiamo sempre ripetere come un mantra
"la Grecia è responsabile" come se parlassero di una signora di
nome Anna Grecia...
Lo scopo è far sentire le vittime in colpa di quanto sta loro avvenendo
come se un operaio, una casalinga o un pensionato abbiano il potere
di incidere realmente sulle proprie sorti con quella farsa che chiamiamo
"voto"...
Magari quella poveretta avrà in passato votato Nuova Democrazia e/o
Partito Socialista e quindi si sentirà una cogliona per questo.
Non sa che tanto chiunque avesse votato, sarebbe stata la stessa
identicissima cosa...

AFrayn
Inviato: 16/2/2012 16:41  Aggiornato: 16/2/2012 16:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2009
Da: Colônia Cecília, Paraná, Brasil
Inviati: 399
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Autore: TWNP Inviato: 16/2/2012 12:14:21

AFrayn, ma infatti sentiamo sempre ripetere come un mantra
"la Grecia è responsabile" come se parlassero di una signora di
nome Anna Grecia...
Lo scopo è far sentire le vittime in colpa di quanto sta loro avvenendo
come se un operaio, una casalinga o un pensionato abbiano il potere
di incidere realmente sulle proprie sorti con quella farsa che chiamiamo
"voto"...
Magari quella poveretta avrà in passato votato Nuova Democrazia e/o
Partito Socialista e quindi si sentirà una cogliona per questo.
Non sa che tanto chiunque avesse votato, sarebbe stata la stessa
identicissima cosa...

Mi scuso per il ritardo, ma qui ci sono conflitti di orari...
Credo che il concetto possa essere approfondito: esiste lo stigma sociale riservato ai cosiddetti improduttivi. Sono persone a cui è stato insegnato che l'individuo non è un valore in sè, bensì ne possiede uno correlato alla sua utilità sociale, e portano il concetto alle estreme conseguenze. In realtà é un lemma che viene passato a tutti, ma alcuni sono più "sensibili" a tale tipo di pressione psicologica, il che li porta ad autoeliminarsi quando ritengono esaurita la loro funzione. Sento per loro pena e rabbia allo stesso tempo.... Basterebbe un passetto di lato per individuare una nuova collocazione sociale, ovviamente rivoluzionaria: purtroppo il lavaggio cerebrale con loro mostra tutta la sua efficacia.

Molṑn labé - Quocunque Jeceris Stabit
Spiderman
Inviato: 16/2/2012 17:13  Aggiornato: 16/2/2012 17:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Commenti liberi
@peonia
Citazione:
Calvero preparati, intanto la prossima puntata parlerà del signoraggio.....


Veramente?

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
padegre
Inviato: 16/2/2012 17:58  Aggiornato: 16/2/2012 17:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/11/2007
Da:
Inviati: 496
 Re: Commenti liberi
Mi sento di appoggiare, per la prima volta, provvedimenti governativi che vanno nella direzione opposta alla melma del bieco ventennio berlusconiano, anche se conosco le obiezioni: servono per far dimenticare la stretta sulle pensioni e quella probabile sull'art. 18, etc. etc.



Il primo è il NO netto alle Olimpiadi a Roma, che sarebbero costate almeno dieci volte il preventivo, e avrebbero scatenato le orde dei palazzinari, delle cricche, e dei loro manutengoli politici, strutture ancora intatte ed espressione genuina dell’intreccio tra affari, politica, falsa informazione.

Il secondo provvedimento che mi ha procurato un intenso orgasmo, quasi erotico, riguarda il Vaticano, che si è sentito dire chiaro e tondo che solo i luoghi di culto non pagheranno l’ICI.
Naturalmente lo schok è grande per chi è abituato da secoli a classi politiche riconoscenti che hanno enorme bisogno dell’attività ecclesiastica per tenere i poveri ed i creduloni sottomessi, rassegnati e indotti a votare per i loro sfruttatori e affamatori.

Tutte le “opere”, comprese le mense per i poveri, in mano alla Chiesa, hanno lo scopo di alleviare le condizioni di vita dei poveri per far sì che la loro condizione sia minimente accettabile, in una strategia, che nessun prete ammetterà nemmeno sotto tortura, che è quella di perpetuare una società dove ci siano poveri e ricchi e che ognuno rimanga al suo posto.

Tecnicamente il Vaticano rappresenta una profonda anomalia nella nostra democrazia perché fa politica nel senso pieno del termine, e usa denaro pubblico per appoggiare le destre, per boicottare le leggi sull’aborto, sulle coppie di fatto, mentre è scandalosamente elusivo ed omertoso nel riconoscere al suo interno la porcheria dei preti pedofili o sadici o maniaci sessuali, fenomeno enormemente esteso anche grazie al divieto per i preti di sposarsi e di vivere una vita sessuale normale.

Il terzo fenomeno del “regno di Monti”, di cui godiamo molto, non è stato innescato da nessuna legge, ma da una diversa atmosfera politica, in cui la Guardia di Finanza ha semplicemente cominciato a fare il suo mestiere, lasciando perdere di fare multe al bambino uscito con un panino senza scontrino, ma incominciando a toccare i veri ricchi che, come si sa, in Italia hanno un reddito medio inferiore a quello dei loro dipendenti.

Naturalmente il governo del Caimano, che aveva depenalizzato il falso in bilancio e fatto uno scudo per gli evasori fiscali ed esportatori di capitali, aveva dato un messaggio preciso ai vertici della Guardia di Finanza che teneva prudentemente i suoi uomini in caserma.
Una cosa però è irreversibile, si è compreso con la evidenza dei fatti che, se si vuole intervenire sul tabù della evasione fiscale ciò è semplice, possibile, e il vantaggio per le casse pubbliche enorme, e ha molta più efficacia di cercare uno “sviluppo”, che NON CI SARA’, in quanto perderemo sempre più mercati, visto che altrove si produce di tutto a prezzi molto inferiori.

Per i vecchi partiti, PDL e PD, non più destra e sinistra, ma entrambi di centro, inciuciati per tenersi a galla a vicenda, pieni di divisioni, di nemici dei magistrati, nulla sarà come prima e tra un anno, per le elezioni, non basterà rifarsi il trucco e spacciare le solite promesse, perché la crisi sta diventando recessione e milioni di persone disoccupate e senza futuro, diventano difficili da gestire, e oggi nessun partito di quelli esistenti è in grado di indicare una via diversa da quella dei mercati e delle banche.
Paolo De Gregorio

TWNP
Inviato: 16/2/2012 18:04  Aggiornato: 16/2/2012 18:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 642
 Re: Commenti liberi
Ingraziarsi padegre...
BASTA POCO,
CHE CE VO'...

TWNP
Inviato: 16/2/2012 18:06  Aggiornato: 16/2/2012 18:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 642
 Re: Commenti liberi
E' curioso come ai più fieri rivoluzionari basta che gli dai uno
zuccherino e subito si esibiscono in un "dressage" perfetto...
Due passi avanti, oop, gambetto, oop, due passi di lato, oop,
gambetto, due passi avanti, oop, gambetto...

gelu
Inviato: 16/2/2012 18:15  Aggiornato: 16/2/2012 18:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/10/2008
Da:
Inviati: 191
 Re: Commenti liberi
Non è una notizia di oggi.... ma io l'ho saputo oggi: Ten Thousand Radiations

dr_julius
Inviato: 16/2/2012 22:18  Aggiornato: 16/2/2012 22:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Commenti liberi
Anonymous diffonde mail di accordi (segreti ma non troppo) di Damasco con Teheran


Un nuovo documento (mal) segretato del regime siriano è stato reso pubblico. Anonymous ha messo in rete un testo di nove pagine che illustra il patto tra Damasco e Teheran, prelevato direttamente dalla casella postale di Mansour Azzam, il ministro per gli Affari presidenziali. In breve, gli ayatollah si impegnano a intervenire militarmente a favore del regime di Bashar al Assad (leggi: ritorsioni contro Israele) in caso di tentativo di rovesciamento.


Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
NiHiLaNtH
Inviato: 16/2/2012 23:01  Aggiornato: 16/2/2012 23:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Un nuovo documento (mal) segretato del regime siriano è stato reso pubblico. Anonymous ha messo in rete un testo di nove pagine che illustra il patto tra Damasco e Teheran, prelevato direttamente dalla casella postale di Mansour Azzam, il ministro per gli Affari presidenziali. In breve, gli ayatollah si impegnano a intervenire militarmente a favore del regime di Bashar al Assad (leggi: ritorsioni contro Israele) in caso di tentativo di rovesciamento.


OOOhhh ma dai, ma va??? mamma mia questa si è è davvero una novità nessuno di noi avrebbe mai imaginato una cosa del genere. grazie di esistere anonymous non so proprio cosa faremmo senza di voi.

MA V.......LO VA

dr_julius
Inviato: 16/2/2012 23:07  Aggiornato: 16/2/2012 23:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Commenti liberi
.... e poi i cattivoni di Anonymous hanno perfino svelato la password segreta (era: "12345")!

Eppure... quanti ci cascano. Recentemente si stanno ergendo anche paladini dei poveri cittadini Greci. Hanno mandato down anche siti istituzionali greci! Pensa te!!!
(aggredire i siti delle banche, nel caso, no? )

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
nasamod
Inviato: 16/2/2012 23:26  Aggiornato: 16/2/2012 23:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/10/2008
Da:
Inviati: 36
 Re: Commenti liberi
x Massimo Mazzucco

conosci questo libro?

James Hepburn, Il complotto

è il risultato di un'inchiesta parallela, voluta dalla famiglia Kennedy che non si fidava dei risultati della Commissione Warren, sull'omicidio di JFK
un libro uscito, teoricamente, nel 1968 (o giù di lì), ma in realtà non è stato mai stampato o uscito in versioni limitatissime subito scomparse

racconta tutto il complotto dalla A alla Z...i gruppi che lo osteggiavano, finanzieri, militari, petrolieri, il ruolo della CIA, chi era Oswald, ecc...

molto interessante.

Davide71
Inviato: 16/2/2012 23:43  Aggiornato: 16/2/2012 23:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Commenti liberi
Ciao a tutti:

questa poi...e la chiamano "assistenza sociale"! Si lancia nel vuoto con la figlia Omicidio-suicidio in una casa famiglia

Una casa famiglia costa circa 200 euro al giorno a persona (non scherzo). Se glieli davi alla donna secondo me non si suicidava...

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
peonia
Inviato: 16/2/2012 23:48  Aggiornato: 16/2/2012 23:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi
Spiderman, voci di corridoio in Fb.....chissà

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
piggaz
Inviato: 17/2/2012 0:21  Aggiornato: 17/2/2012 1:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/3/2009
Da:
Inviati: 167
 Re: Commenti liberi
inarrestabile epidemia di illuminazione nel mondo!
sempre piu' persone si ritrovano all'improvviso coll'ego dissolto!
qui' le interviste ai colpiti da questo strano fenomeno
edit: sono in inglese

Ermetico
Inviato: 17/2/2012 3:07  Aggiornato: 17/2/2012 3:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2011
Da:
Inviati: 66
 Re: Commenti liberi
Sertes:

Citazione:
Segnalo un ottima intervista a Gerarld Celente su comedonchisciotte La consiglio fortemente


Interessante.
Non ti sarà sfuggita la sua versione sulla genesi dell'11/9.

Citazione:
...e dissi che ci sarebbero stati importanti atti di terrorismo contro gli Stati Uniti a causa della sua politica estera e di come essi stavano dando appoggio a dittatori in tutto il mondo, e tali monarchi, e autocrati, e via dicendo, in tali contesti musulmani. Così nel dicembre del 2000 uscì questa previsione e, come si sa, ci fu poi l’11 settembre. Così fui sommerso dai media. "Come l'hai previsto? Come sapevi che questo stava per accadere?" Io risposi: "Mi prendi in giro? Ho scritto di questo per tanto tempo. Questo è correlato con la politica estera." Quello fu il bacio della morte! "NO, NON È COSÌ, è successo perché loro detestano la nostra libertà! Ho appena sentito George Bush dirlo", rispondevano. (Ride)


Tra tante critiche al "trend" americano (ed europeo) anche un avvallo alla versione ufficiale dell'11/9.


complo:

Citazione:

Fa il paio con questo.
Il Soros che non ti aspetti.

http://italiadallestero.info/archives/14086

L'intervista originale.

La Grecia sarebbe già fallita, ma per Soros lo stesso destino non sembrerebbe quantomeno imminente per l'Italia.
Speculazione sul filo del rasoio o conoscenza di retroscena che lo rassicurano su di un facile quadagno?
Sarebbe interessante conoscere le scadenze temporali degli investimenti fatti.

So tutto? No, grazie!
Il "convinto" avvelena anche te. Digli di smettere.
piggaz
Inviato: 17/2/2012 3:09  Aggiornato: 17/2/2012 3:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/3/2009
Da:
Inviati: 167
 Re: Commenti liberi
ecco il rapporto della Missione degli Osservatori degli Stati della Lega Araba in Siria che evidenzia le grandi responsabilità dei gruppi armati e il fatto che spesso l’esercito nazionale agisca in reazione a loro attacchi. Per questo il rapporto non è stato accettato dai paesi del Golfo

piggaz
Inviato: 17/2/2012 4:46  Aggiornato: 17/2/2012 4:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/3/2009
Da:
Inviati: 167
 Re: Commenti liberi
Autore: gelu Inviato: 16/2/2012 18:15:30
Citazione:
Non è una notizia di oggi.... ma io l'ho saputo oggi: Ten Thousand Radiations


su wikipedia un tale Eli Philo dice (in 2 citazioni, entrambe originariamente in ebraico) che ha sentito personalmente il regista David Balachsan affermare che se potesse cancellerebbe il film.
su wikipedia per debunkare basta citare uno che ha detto di aver sentito...
wikipedia e' fonte di informazione primaria per innumerevoli persone, e' impensabile che non sia piena di manipolatori pagati

Sertes
Inviato: 17/2/2012 10:32  Aggiornato: 17/2/2012 10:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Ermetico ha scritto:
Tra tante critiche al "trend" americano (ed europeo) anche un avvallo alla versione ufficiale dell'11/9.


No, tutt'altro. Anzi sta spiegando una versione alternativa, secondo cui gli attacchi sono avvenuti per colpa di una sconsiderata politica estera statunitense.

Non a caso nel video di ieri 16 febbraio dice che uno dei modi che le Elite hanno per uscire da questa crisi è quello di GENERARE UNA FALSE-FLAG IN IRAN!

Quindi la sua scelta, essendo un trend analyst, non può essere quella di "bruciarsi" dando una rilettura alternativa troppo esplicita di un evento passato, ma può mettere in guardia verso uno futuro

http://www.youtube.com/watch?v=11x5cEuq5kA
Gererald Celente on Russia Today 16-2-2012

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
TWNP
Inviato: 17/2/2012 12:10  Aggiornato: 17/2/2012 12:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 642
 Re: Commenti liberi
Una domanda per chi è interessato.
Vi risulta che Gheddafi stesse adottando un "gold standard"
con una nuova moneta, il dinaro convertibile in oro che nel
suo progetto avrebbe dovuto costituire la moneta comune
africana?
Sembra che la Banca Centrale libica, statale e non privata, avesse
in forziere 144 tonnellate d'oro.
E se non sbaglio, i "ribelli" hanno subito mutato la natura della
Banca Centrale da statale a privata...

NeWorld
Inviato: 17/2/2012 13:26  Aggiornato: 17/2/2012 13:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 629
 Re: Commenti liberi
Ho un grosso DUBBIO...

Qualche mese fa si parlò di falsi titoli di stato USA sequestrati in Italia.
Diversi articoli in rete facevano notare che forse non erano falsi.

Ora è successo di nuovo!

6000 miliardi di titoli USA.

Alcuni particolari:

1) Le CASSE dalla Fed

2) Provenienza: Honk Kong

Qualche nesso con l'altro sequestro?

Non è che sono AUTENTICI ???

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
perspicace
Inviato: 17/2/2012 13:38  Aggiornato: 17/2/2012 13:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Non è che sono AUTENTICI ???


Possibilissimo, anzi probabile.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Ermetico
Inviato: 17/2/2012 14:03  Aggiornato: 17/2/2012 14:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2011
Da:
Inviati: 66
 Re: Commenti liberi
Sertes:

Citazione:
No, tutt'altro. Anzi sta spiegando una versione alternativa, secondo cui gli attacchi sono avvenuti per colpa di una sconsiderata politica estera statunitense.


Il mio commento si riferisce alle righe citate in precedenza, in cui, mi pare, si limiti a supportare un movente geopoliticamente più convincente ("l'imperialismo" americano, cit: - ...a causa della sua politica estera e di come essi stavano dando appoggio a dittatori in tutto il mondo, e tali monarchi, e autocrati, e via dicendo, in tali contesti musulmani.-) rispetto a quello sbandierato da chi sosteneva: (cit.) - "NO, NON È COSÌ, è successo perché loro detestano la nostra libertà! Ho appena sentito George Bush dirlo" -
In sostanza, almeno in questo caso, avvalla comunque un movente congruo con l'attacco terroristico islamico ed "esterno".
Per il resto non sono in grado di giudicare quanto abbia eventualmente sostenuto in altre sedi o quale sia eventualmente il suo convincimento a tal proposito non espresso per motivi comprensibilissimi.
Per il resto non ho difficoltà pregiudiziali nel considerare che uno "cinicamente indipendente" ( cit." ... divenni politicamente ateo") possa aver maturato altre considerazioni.

------------

Questa notizia mi ricorda qualcosa:

US Bond del 1934 (falsi!)
Che siano collegati a quelli sequestrati in treno a Chiasso qualche anno fa?
Se non ricordo male, se ne discusse da qualche parte anche su LC.

Edit: scusa NeWorld, hai postato mentre stavo scrivendo queste righe:

So tutto? No, grazie!
Il "convinto" avvelena anche te. Digli di smettere.
benitoche
Inviato: 17/2/2012 14:33  Aggiornato: 17/2/2012 14:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: Commenti liberi
TWNP
risulta che Gheddafi stesse adottando un "gold standard"con una nuova moneta, il dinaro convertibile in oro che nel
suo progetto avrebbe dovuto costituire la moneta comune
africana?


Si

Sembra che la Banca Centrale libica, statale e non privata, avesse in forziere 144 tonnellate d'oro.
E se non sbaglio, i "ribelli" hanno subito mutato la natura della
Banca Centrale da statale a privata...


DI PETE PAPAHERAKLES
American Free Press

È possibile che il conseguimento del controllo sulla Banca Centrale della Repubblica Islamica d'Iran sia uno dei motivi principali per cui l'Iran si trova ad essere oggetto di attenzioni minacciose da parte delle forze occidentali e israeliane? Dal momento che si percepisce una sempre maggiore tensione che suggerirebbe l'imminenza di una inconcepibile guerra con l'Iran, è opportuno esplorare il sistema bancario iraniano e confrontarlo con quelli statunitense, britannico e israeliano.

Alcuni ricercatori fanno notare che l'Iran è uno dei soli tre paesi rimasti al mondo la cui banca centrale non sia sotto il controllo dei Rothschild. Prima dell'11 settembre esistevano, a quanto pare, sette paesi con tale caratteristica: Afghanistan, Iraq, Sudan, Libia, Cuba, Corea del Nord e Iran. A partire dal 2003, tuttavia, Afghanistan e Iraq sono stati inghiottiti dalla piovra Rothschild; dal 2011 la stessa sorte è toccata a Sudan e Libia. In Libia una banca dei Rothschild è stata istituita a Bengasi mentre ancora imperversava la guerra.

L'Islam vieta l'addebito di interessi, il che costituisce un problema rilevante, nella prospettiva del sistema bancario dei Rothschild. Fino a pochi secoli fa, la pratica di disporre interessi sul credito era vietata anche nel mondo cristiano, e talora punita con la pena capitale. Era paragonata allo sfruttamento e alla schiavitù.

Da quando i Rothschild hanno rilevato la Banca d'Inghilterra attorno al 1815, il loro controllo ha cominciato ad espandersi sulle banche di tutto il mondo. Il loro metodo è quello di far accettare un prestito ingente a un politico corrotto di un dato paese: si tratta naturalmente di un prestito che quel paese non è in grado di ripagare, e che lo conduce all'indebitamento con la potenza bancaria dei Rothschild. L'esponente della classe dirigente che si rifiuta di accettare il prestito è spesso spodestato o ucciso. Se non ci si riesce, si può arrivare all'invasione, con successiva installazione di una banca usuraia dei Rothschild.

I Rothschild esercitano un'influenza considerevole sulle principali agenzie di stampa mondiali. La narrativa riprodotta in serie da queste ultime induce le masse a credere a racconti horror che parlano di criminali malvagi. I Rothschild controllano la Banca d'Inghilterra, la Federal Reserve, la Banca Centrale Europea, il Fondo Monetario Internazionale, la Banca Mondiale e la Banca dei Regolamenti Internazionali. Posseggono anche la maggior parte dell'oro del mondo, così come il London Gold Exchange che fissa quotidianamente il prezzo dell'oro. Si dice che la famiglia possegga più della metà della ricchezza del pianeta, stimata dalla Credit Suisse in 231 trilioni di dollari, e che sia controllata da Evelyn Rothschild, attuale capo famiglia.

Ricercatori obiettivi sostengono che il motivo per cui l'Iran viene demonizzato non è legato a una presunta minaccia nucleare, così come non erano minacce i talebani, l'Iraq di Saddam Hussein, la Libia di Gheddafi.

Qual è, dunque, il vero motivo? I trilioni in gioco nel giro d'affari del petrolio o quelli dei profitti di guerra? Si tratta di portare a compimento la bancarotta degli Stati Uniti o di cominciare la Terza Guerra Mondiale? Si tratta di distruggere i nemici di Israele o di distruggere la Banca Centrale Iraniana, in modo che non si possa sfuggire al controllo finanziario dei Rothschild?

Il motivo vero potrebbe essere ognuno di quelli citati, o, peggio, potrebbero essere tutti insieme.


**********************************************

Fonte: ROTHSCHILDS WANT IRAN’S BANKS

10.02.2012

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di ADL

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
branzac
Inviato: 17/2/2012 16:43  Aggiornato: 17/2/2012 16:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/8/2009
Da:
Inviati: 416
 Re: Commenti liberi
Per Ermetico e chiunque abbia voglia di sciropparsi il malloppo riguardo i bond, FED e parecchio altro....

Parte prima

Parte seconda

Occhio che sono in inglese.
Tra l'altro, i bond delle foto mi sembrano identici a quelli sequestrati dai magistrati di Potenza..... o forse dovrei dire il contrario?

Una volta è caso, due è coincidenza ma tre è voluto.
peonia
Inviato: 17/2/2012 17:01  Aggiornato: 17/2/2012 17:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi
Qualche mese fa si parlò di falsi titoli di stato USA sequestrati in Italia. Diversi articoli in rete facevano notare che forse non erano falsi. Ora è successo di nuovo! 6000 miliardi di titoli USA. Alcuni particolari: 1) Le CASSE dalla Fed 2) Provenienza: Honk Kong Qualche nesso con l'altro sequestro?

stai e vedere che quel che dice Fulford non sono frescacce?!
Oro....Dragon Family.....cabala satanica...

Ieri parlando con una persona prima di Fulford e poi di Sitchin, che io non ho letto, mi ha detto, non so se tratto dalle sue teorie o come, che:
Nibiru ha un grosso problema nella propria atmosfera, problema che potrebbe essere "sistemato" con l'oro, ovviamente lavorato chimicamente, riescono a contenere la perdita di atmosfera......
e che i Rotscild si ritengono da sempre i discendenti dei Nibiruani
come tutti i sionisti, che alla fine nn sono più di un migliaio di persone
quelli integralisti, quelli che stanno inseguento a tutti i costi il NWO...
i Rothscild potrebbero essere i giocatori di scacchi che stanno cercando di arrivare ad impossessarsi dell'oro che serve ai propri assoluti Padroni
ed hanno messo in atto un sistema dal 1700 ad oggi....ecc.
Sembra un libro di avventure di fantascienza, ma magari qualcosa di vero c'è.....
chissà?!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
TWNP
Inviato: 17/2/2012 18:29  Aggiornato: 17/2/2012 18:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 642
 Re: Commenti liberi
Peonia, se è così con le 144 tonnellate di oro libico
hanno messo a segno un bel colpaccio...

levitor
Inviato: 17/2/2012 20:31  Aggiornato: 17/2/2012 20:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/12/2011
Da:
Inviati: 290
 Re: Commenti liberi
Citazione:

Autore: TWNP
Sembra che la Banca Centrale libica, statale e non privata, avesse
in forziere 144 tonnellate d'oro.
E se non sbaglio, i "ribelli" hanno subito mutato la natura della
Banca Centrale da statale a privata...


Il (maestro) Blondet ha già sviscerato questa notizia sostenendo che la guerra di aggressione alla Libia è stata organizzata dall'Inghilterra per predare quell'oro, necessario a rimpiazzare le 120 tonnellate di oro venezuelano depositato nella banca centrale inglese e che Chavez ha ritirato e portato in patria.
In pratica l'Inghilterra aveva usato l'oro venezuelano e doveva coprire il buco.
La Francia invece si è aggiunta per predare il petrolio libico, vanificando il trattato italo-libico dello psiconano.

fiodenamig
Inviato: 17/2/2012 21:05  Aggiornato: 18/2/2012 0:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/5/2011
Da:
Inviati: 332
 Re: Commenti liberi



Questo articolo di Paolo Barnard è da incorniciare, partendo prima di tutto dal titolo:


MANICOMIO CRIMINALE A PIEDE LIBERO

http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=331

No, veramente, questi sono degli psicopatici criminali e decorticati cerebrali. Mi dispiace, questo pezzo è complicato, non si può semplificare più di tanto, poiché il Vero Potere è immensamente complicato e su questo vince. Chi non ha voglia di far fatica nel capire per poi veramente opporsi al Vero Potere, vada da Alternativa, dai Decrescita o da Benettazzo a fare il pagliaccio che gioca ai soldatini con la vita di gente disperata. (Sì, sono sprezzante. Preferite testa di cazzo? Mi va bene. Ma quanto ho appena detto è sa-cro-san-to).

I termini del ‘salvataggio’ della Grecia sono dettati da un manicomio criminale a piede libero.

Primo
: per iniziare l’operazione ‘salvataggio’ che taglierebbe 100 miliardi di Euro dal debito greco, la EU deve spendere IN VIA PRELIMINARE 93,5 miliardi. In via preliminare significa senza ancora ridurre di 20 centesimi il totale del debito ellenico. Cioè 93,5 miliardi di Euro gettati al gabinetto solo per accendere il motore, non per arrivare da nessuna parte.

Secondo: l’avvocato difensore del governo greco, in teoria del popolo greco, è lo stesso avvocato difensore dei creditori greci, e si chiama Cleary Gottlieb Steen & Hamilton di New York. Il consulente finanziario del governo greco, in teoria del popolo greco, è lo stesso consulente finanziario dei creditori greci e si chiama Lazard, sempre New York. Questo prova oltre ogni dubbio che l’intero governo greco lavora PER i poteri finanziari internazionali e PER le banche greche e internazionali, accordandosi dalla stessa parte della barricata, e NON dalla parte dei cittadini greci, che sono soli.

Terzo: la Grecia deve assolutamente godere della decisione dei parlamenti dell’Eurozona di dargli almeno quei soldi preliminari (93,5 miliardi) per il salvataggio se vuole mai convincere i suoi creditori che la sua offerta sta in piedi (offerta greca = si riprende 200 miliardi di Euro di suoi titoli di Stato indietro distruggendoli, e a chi li possedeva ne offre 100 miliardi di nuovi). Ma questo deve accadere entro il 29 Febbraio, e i parlamenti non saranno in grado di approvare i soldi necessari (se mai li approveranno) prima del 27. Nelle successive 48 ore è impossibile concludere nulla e questo significa l’annullamento forzoso dell’offerta greca. E, di nuovo, stiamo parlando solo di riuscire a trovare in tempo i soldi per l’accensione del motore, non quelli per fare il viaggio vero e proprio, cioè il cosiddetto ‘salvataggio’ completo della Grecia che ammonta ad altri 130 miliardi di Euro (e che è poi una truffa come già spiegato in altri miei interventi).

Quarto: se non si trovano neppure i soldi basilari in tempo – fa cui i 30 miliardi di Euro che fungono da mazzetta per convincere i creditori a stare al gioco – questo significa che i creditori rischiano di accettare un gioco (cioè l’offerta della Grecia di restituirgli solo la metà di quello che gli deve) che, senza poi quei soldi basilari, finisce ad essere un gioco di carta straccia. Perché oggi essi, a carte ferme, hanno in mano 200 miliardi di Euro di debito pubblico greco che possono ancora tentare di vendere per qualsiasi cifra, ma domani si possono ritrovare incastrati, dopo aver accettato l’offerta della Grecia ma senza l’ok dei parlamenti per i soldi basilari di cui sopra, con in mano 100 miliardi di titoli di Stato greci che valgono… zero, proprio zero, perché a quel punto i mercati fanno lo shut down e la Grecia fa default. Ma proprio questi timori, con tutta probabilità, convinceranno i creditori a non partecipare per nulla all’offerta della Grecia, e anche questo significa automaticamente il default.

Ora attenzione al giro dei soldi coinvolti in questo disastro, che esiste SOLO PERCHE’ LA GRECIA VIVE NELLA ZONA EURO, e non avendo più una sovranità monetaria non può che sottostare a queste torture da psichiatria sadica (come accadrà a noi).

Trenta (30) miliardi di Euro come mazzetta di cortesia per allettare i creditori a stare al gioco, tutti sborsati dal Fondo di Stabilità Finanziaria Europeo (EFSF) e che sono tutti debiti contratti dall’Eurozona, cioè titoli garantiti dal EFSF – poi arriverebbero settanta (70) miliardi di nuovi titoli di Stato Greci da offrire ai creditori, altro debito impagabile da un’economia che si è contratta solo quest’anno del 7%, proprio a causa di questi obblighi, figuriamoci in futuro quando gli obblighi saranno cento volte più soffocanti per la sua economia – poi ci sono gli interessi che vanno pagati agli investitori per cinque miliardi e mezzo (5,5), relativi ai titoli di Stato greci che questi accettano di ridare indietro alla Grecia – poi però, ah!, fosse semplice: il fatto è che sono le banche greche a detenere la maggioranza di quei 200 miliardi di titoli di Stato greci marci e che vanno decurtati del 50%.

E allora la conseguenza dell’offerta greca di pagare solo il 50% di ciò che deve, finisce per distruggere la banche greche che falliscono in automatico, e questo significa che mentre si fa tutto questo giro psicotico di miliardi assurdi, se ne devono subito trovare altri ventitre (23) di miliardi per ricapitalizzare le banche greche – ma ah!, ancora più grottesca follia: le banche greche azzerano così anche la liquidità, cioè vanno a sotto zero di possibilità di svolgere le loro funzioni di prestatori di capitali a famiglie e aziende, quindi ci pensa la BCE di Draghi a pompargli una montagna di miliardi nelle casse.

Ma siccome una Banca Centrale non può regalare soldi a chiunque, e deve sempre ottenere in cambio un qualche pegno, il pegno che le banche greche danno a Draghi sono gli stessi titoli di Stato greci marci che non varranno più nulla per via proprio dell’offerta greca di cui sopra (e che la stessa BCE ha caldeggiato) che è minata dal problema dei parlamenti di cui si è detto e dei creditori nel panico ecc... La BCE di fatto sta comprando titoli greci marci sapendo a priori che non varranno un accidenti, e quindi a sto punto deve aggiungere altri trentacinque (35) miliardi di Euro alla fiera della follia per tappare anche questo buco delle medesime banche.

E questo ci porta dove? Solo al punto preliminare di tutto il salvataggio, che ancora non è neppure iniziato. Cioè 93,5 miliardi di Euro di debiti aggrovigliati buttati al vento e prima ancora che la Greci ne sborsi altri 70, con un default della Grecia ancora certo, i greci scorticati vivi, e le banche che sono le uniche tutelate dal governo greco, dalla BCE, dal EFSF, e da Cleary Gottlieb Steen & Hamilton più Lazard, naturalmente.

Amici greci, SIETE SOLI, NON AVETE PIU’ UN GOVERNO, il vostro governo si chiama Clearly Gottlieb Steen & Hamilton e Lazard. E siccome neppure questo basta al Vero Potere, la proposta della Germania è di ottenere la posticipazione delle elezioni greche di Aprile e d’imporre ad Atene di un governo di soli tecnici indicati dalla UE, “così come fatto in Italia”.

E per voi italiani, che non chiamerò “manica di deficienti divisi fra il popolo di Rete 4 e Sanremo e quello disprezzabile di Santoro, Vendola, Repubblica” perché poi dite che offendo la gente, riporto l’ultima mail telegrafica che mi ha mandato uno dei cinque relatori del prossimo Summit MMT di Rimini (http://www.democraziammt.info/), e cioè il Prof. William Black, e che suona come un comunicato di Radio Londra del 1943: “Hanno distrutto la Grecia, e ora hanno puntato gli occhi su di voi. Dobbiamo fermarli, c’è bisogno di ogni singolo uomo/donna disponibile”.

ohmygod
Inviato: 18/2/2012 4:11  Aggiornato: 18/2/2012 4:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Commenti liberi
GLI STATI UNITI VOGLIONO UNA GUERRA A COLPI DI SWIFT CONTRO L'IRAN

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=9889

BRASA
Inviato: 18/2/2012 14:07  Aggiornato: 18/2/2012 14:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2005
Da: 1600 Pennsylvania Avenue NW Washington, DC 20500
Inviati: 442
 Navi da guerra iraniane attraccano a Tartus, Siria.
Da quanto ho capito si tratterebbe di un cacciatorpediniere Shahid Qandi e della nave di supporto Kharg.

nulla di che, insomma.
però si mettono in Siria, unico posto che li farebbe attraccare presumo, dove già c'è l'affaire Assad.

che c**zo ci vanno a fare?

ispirazione e visione sono in se stesse il fine ed il risultato
Pispax
Inviato: 18/2/2012 16:59  Aggiornato: 18/2/2012 16:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Commenti liberi
peonia


Citazione:
tai e vedere che quel che dice Fulford non sono frescacce?!
Oro....Dragon Family.....cabala satanica...

Ieri parlando con una persona prima di Fulford e poi di Sitchin, che io non ho letto, mi ha detto, non so se tratto dalle sue teorie o come, che:
Nibiru ha un grosso problema nella propria atmosfera, problema che potrebbe essere "sistemato" con l'oro, ovviamente lavorato chimicamente, riescono a contenere la perdita di atmosfera......
e che i Rotscild si ritengono da sempre i discendenti dei Nibiruani
come tutti i sionisti, che alla fine nn sono più di un migliaio di persone
quelli integralisti, quelli che stanno inseguento a tutti i costi il NWO...
i Rothscild potrebbero essere i giocatori di scacchi che stanno cercando di arrivare ad impossessarsi dell'oro che serve ai propri assoluti Padroni
ed hanno messo in atto un sistema dal 1700 ad oggi....ecc.
Sembra un libro di avventure di fantascienza, ma magari qualcosa di vero c'è.....


Tocca solo decidere se la parte più "vera" è quellla del libro d'avventure o quella del libro di fantascienza.
Comunque secondo me potresti arricchirtici con questa roba: basta tu ne faccia un ciclo di romanzi per ragazzi.

Guarda la Rowling, per dire.

peonia
Inviato: 18/2/2012 21:58  Aggiornato: 18/2/2012 21:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi
Tocca solo decidere se la parte più "vera" è quellla del libro d'avventure o quella del libro di fantascienza. Comunque secondo me potresti arricchirtici con questa roba: basta tu ne faccia un ciclo di romanzi per ragazzi.

Non sono interessata a scrivere romanzi. Vedi Pispax la cosa che mi piace di me è che non ho certezze assolute su nulla, non ho partiti presi, nè mi sono mai attaccata ad alcun credo in particolare così da perdere tutto il resto...
Tra le tante cose che vengono dette, insegnate, e di cui la maggioranza sono balle, io scelgo, come spero tutti, quelle che mi piacciono e mi confanno di più, fino a prova contraria....pronta a ricredermi se del caso.
Quindi io sto "alla finestra" a guardare che accade, non escludendo che possa sempre stupirmi e che magari quello che sembra assurdo, possa essere invece la cosa più reale....
D'altronde per milioni di persone Bin Laden ha buttato giù le Torri, siamo andati sulla Luna, la chemio guarisce il cancro, un pazzo ha ucciso Kennedy, e potrei continuare all'infinito....e ovviamente chi dice il contrario è poco credibile.....staremo a vedere, certo sarebbe molto ma molto ma molto più auspicabile per tutti che Fulford dicesse la verità, piuttosto che: non abbiamo scampo, instaureranno il fascismo globale, ci metteranno i microchip, ci sarà la guerra nucleare, nulla cambierà in meglio, e ci sarà un blackout micidiale...ecc.ecc.
Ve la lascio tutta sta robaccia....e torno ai miei romanzi di avventure di fantascienza, ripeto, perchè avevo volutamente scrivere così, sommando le due cose...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Decalagon
Inviato: 19/2/2012 1:45  Aggiornato: 19/2/2012 1:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Commenti liberi
Bellissimo esperimento sociologico del Washington Post:

http://www.washingtonpost.com/wp-dyn/content/article/2007/04/04/AR2007040401721.html

Cito un riassunto dei fatti in italiano da una nota di facebook: Un uomo era seduto in una stazione della metropolitana di Washington DC e iniziò a suonare il violino, era un freddo mattino di gennaio. Suonò sei pezzi di Bach per circa 45 minuti. Durante questo lasso di tempo, poiché era l'ora di punta, è stato calcolato che 1.100 persone sarebbero passate per la stazione, la maggior parte di loro sull ' intento di andare a lavorare. Passarono tre minuti e un uomo di mezza età notò che c'era un musicista che suonava. Rallentò il passo, si fermò per alcuni secondi, e poi si affrettò per riprendere il tempo perso. Un minuto dopo il violinista ricevette il primo dollaro di mancia: una donna lanciò il denaro nella cassettina e, senza neanche fermarsi, continuò a camminare.
Pochi minuti dopo qualcuno si appoggiò al muro per ascoltarlo, ma poi guardò l'orologio e ricominciò a camminare. Chiaramente era in ritardo per il lavoro. Quello che prestò maggior attenzione fu un bambino di 3 anni. Sua madre lo invitava a sbrigarsi, ma il ragazzino si fermò a guardare il violinista. Infine la madre lo trascinò via ma il bambino continuò a camminare girando la testa tutto il tempo. Questo comportamento fu ripetuto da diversi altri bambini. Tutti i genitori, senza eccezione, li forzarono a muoversi. Nei 45 minuti che il musicista suonò, solo 6 persone si fermarono e rimasero un po '. Circa 20 gli diedero dei soldi, ma continuarono a camminare normalmente. Tirò su $ 32. Quando finì di suonare e tornò il silenzio, nessuno se ne accorse. Nessuno applaudì, né ci fu alcun riconoscimento.
Nessuno lo sapeva ma il violinista era Joshua Bell, uno dei musicisti più talentuosi del mondo. Aveva appena eseguito uno dei pezzi più complessi mai scritti, su un violino del valore di $ 3.5 milioni di dollari. Due giorni prima che suonasse nella metro, Joshua Bell fece il tutto esaurito al teatro di Boston, dove i post in media costavano $ 100. Questa è una storia vera. Joshua Bell era in incognito nella stazione della metro, il tutto organizzato dal quotidiano Washington Post come parte di un esperimento sociale sulla percezione, il gusto e le priorità delle persone. La prova era se in un ambiente comune ad un'ora inappropriata: percepiamo la bellezza? Ci fermiamo ad apprezzarla? Riconosciamo il talento in un contesto inaspettato?
Una delle possibili conclusioni di questa esperienza potrebbe essere:
Se non abbiamo un momento per fermarci ed ascoltare uno dei migliori musicisti al mondo suonare la miglior musica mai scritta, quante altre cose ci stiamo perdendo ?

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Calvero
Inviato: 19/2/2012 2:09  Aggiornato: 19/2/2012 2:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Commenti liberi
____________________________

Bella lì, Decalagon

.. ci potevi aprire un Topic

mooooolto interessante

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Spiderman
Inviato: 19/2/2012 9:12  Aggiornato: 19/2/2012 9:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Commenti liberi
@Dec
Citazione:
Se non abbiamo un momento per fermarci ed ascoltare uno dei migliori musicisti al mondo suonare la miglior musica mai scritta, quante altre cose ci stiamo perdendo ?


A mio modo di vedere, la nostra frenesia a i nostri (spesso) inutili obbiettivi, ci stanno facendo perdere la bellezza della vita nella sua completa armonia.

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
peonia
Inviato: 19/2/2012 15:23  Aggiornato: 19/2/2012 15:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi
http://www.youtube.com/watch?v=VXVdOwMC9E8&feature=share

l'ultim opera di Aroon Russo, che io non conoscevo per intrero, il protocollo n.20 dei Protocolli dei Savi di Sion, ASSOLUTAMENTE AUTENTICO, e quanto dice la vecchia sionista in Defamation, non lasciano dubbi su da chi derivino i guai mondiali...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
NiHiLaNtH
Inviato: 19/2/2012 17:31  Aggiornato: 19/2/2012 17:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Commenti liberi
Citazione:
l'ultim opera di Aroon Russo, che io non conoscevo per intrero, il protocollo n.20 dei Protocolli dei Savi di Sion, ASSOLUTAMENTE AUTENTICO, e quanto dice la vecchia sionista in Defamation, non lasciano dubbi su da chi derivino i guai mondiali...


eh si è tutta colpa degli ebrei



comunque il documentario di Aaron Russo si chiama "America: Freedom To Fascism"

Citazione:
non abbiamo scampo, instaureranno il fascismo globale, ci metteranno i microchip, ci sarà la guerra nucleare, nulla cambierà in meglio, e ci sarà un blackout micidiale...ecc.ecc.


è il naturale percorso che l'umanità deve affrontare per evolversi

Citazione:
Sembra un libro di avventure di fantascienza, ma magari qualcosa di vero c'è.....


"La disinformazione è il processo di manipolazione delle informazioni quali: l'induzione di qualcuno in errore fornendo informazioni incomplete o complete, ma di nessuna utilità, travisamento di contesto e distorsione delle informazioni."

hai detto bene QUALCOSA

NiHiLaNtH
Inviato: 19/2/2012 17:57  Aggiornato: 19/2/2012 17:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Commenti liberi

Witt83
Inviato: 19/2/2012 19:08  Aggiornato: 19/2/2012 19:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/1/2010
Da:
Inviati: 419
 Re: Commenti liberi
Piccola disavventura, qualche giorno fa, per Barack Obama.
Mentre il suo elicottero era in quota è stato avvicinato da un piccolo Cessna.
APPENA MESSI IN ALLERTA, I CACCIA F-16 SONO PARTITI A RAZZO, RAGGIUNGENDO L'AEREO E SCORTANDOLO FINO ALL'AEREOPORTO DI LONG BEACH.

Wow, che tempismo!
Quando vuole, la sicurezza aerea americana funziona benissimo. Quando vuole....

Grazie a tutti per i link, moolto interessanti

La terra possiede risorse sufficienti per provvedere ai bisogni di tutti, ma non all'avidità di alcuni. Gandhi
ayarbor
Inviato: 19/2/2012 20:12  Aggiornato: 19/2/2012 20:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2010
Da:
Inviati: 227
 Re: Commenti liberi
...e nel frattempo, dopo l'imposizione di annichilimento inflitta all'italia, voci dall'establishment tedesco muovono l'affondo verso le riserve auree italiane http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=ZW8Ymj6GEnI#!

Non abbiamo ancora toccato il "Fondo"...

NeWorld
Inviato: 19/2/2012 21:31  Aggiornato: 19/2/2012 21:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 629
 Re: Commenti liberi
... e per tornare in tema di Celentano,nell'ultima serata in cui è intervenuto, ha parlato di CORPORAZIONE dei media contro di lui (complotto?) e alla fine del festival Morandi e la Mori hanno parlato di contestazioni "pilotate" (altro complotto?):

Articolo con video

Intervista a Morandi

Per piccoli che possano essere,se si parla di complotti penso che meritino almeno un commento su LC

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
levitor
Inviato: 19/2/2012 22:02  Aggiornato: 19/2/2012 22:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/12/2011
Da:
Inviati: 290
 Re: Commenti liberi
Hitler è morto in Argentina nel '62. Riscostruita la fine del Nazismo

Adolf Hitler non si uccise a Berlino nel 1945, ma morì in Argentina nel 1962. E' quanto sostengono gli autori del libro 'Grey Wolf: The Escape of Adolf Hitler', il giornalista britannico Gerrard Williams e Simon Dunstan. "Non vogliamo riscrivere la storia - ha detto Williams a Sky News - ma le prove che abbiamo trovato sulla fuga di Hitler sono schiaccianti per poter essere ignorate". Secondo i due autori, Hitler fuggì da Berlino con Eva Braun nell'aprile del 1945 e trovò rifugiò in Argentina, dove visse insieme a due figlie fino alla sua morte, avvenuta nel 1962. A favorire la fuga di Hitler da Berlino sarebbe stata l'intelligence americana, aggiungono Williams e Dunstan, in cambio dell'accesso alla tecnologia bellica nazista. "Stalin, Eisenhower e Hoover dell'Fbi sapevano che non c'erano prove della sua morte nel bunker" di Berlino, ha aggiunto William. Williams e Dunstan avvalorano la loro tesi riferendo di lunghe ricerche in Argentina e di testimonianze raccolte nel Paese sudamericano (riferimento)

Stessa ricostruzione è stata provata in un suo recente libro dallo scrittore (revisionista) Jan Van Helsing.

Probabilmente è anche perchè sta per trapelare questa informazione destabilizzante che il NWO ha subito una evidente accellerazione.

maurixio
Inviato: 19/2/2012 23:26  Aggiornato: 19/2/2012 23:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 333
 Re: Commenti liberi
Quoto in pieno il post di Decalagon.

Complimenti!

maurixio
Inviato: 19/2/2012 23:34  Aggiornato: 19/2/2012 23:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 333
 Re: Commenti liberi
effetto boomerang

http://www.freenewsonline.it/2012/02/19/iran-stop-alla-vendita-di-petrolio-alle-compagnie-francesi-e-inglesi/

(non sono riuscito a mettere il link, e comunque non credo che la notizia passerà inosservata)

astro7
Inviato: 19/2/2012 23:56  Aggiornato: 19/2/2012 23:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2007
Da: questa sconosciuta terra di mezzo
Inviati: 472
 Re: Commenti liberi
BIT Milano: i manifestanti boicottano Israele...


.....anche se chiuderanno le finestre...
....il vento soffia...
poco importa che lo sentano in pochi.... soffia.....

maurixio
Inviato: 20/2/2012 0:01  Aggiornato: 20/2/2012 0:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 333
 Re: Commenti liberi
impressionante documentario Nihilanth.......ma che problema hanno sta gente che fa e compra ste cose!!

ayarbor
Inviato: 20/2/2012 20:00  Aggiornato: 20/2/2012 20:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2010
Da:
Inviati: 227
 Re: Commenti liberi
Nel 2003 sono stati lanciati contro Giove 48 KG DI PLUTONIO 238 ad autoinnesco con l'impatto del pianeta scatenando una deflagrazione nucleare da 800 chilotoni, lasciando nel corpo celeste un buco delle dimensioni della terra e rischiando l'innesco del nucleo Gioviano che è a un passo dall'accendersi come secondo sole.




Il 19 Ottobre del 2003 un astrofilo dilettante, Olivier Meeckers, nel fotografare il pianeta Giove si è accorto che, vicino alla linea del suo equatore, si era formata una macchia nera di origine sconosciuta.
Furono formulate in quel momento diverse ipotesi, che si rivelarono tutte prive di un riscontro scientifico.
Qualcosa quindi di incredibile era accaduto su quel pianeta, qualcosa che non ha mai avuto una spiegazione ufficiale da coloro che gestiscono l'informazione pubblica e dalla NASA in primis.
Eppure, loro avrebbero avuto molte cose da dire su questo argomento, preferendo invece che questo "mistero" si perdesse nell'oblio.

Appena un mese prima la sonda Galileo è stata fatta precipitare nel pianeta Giove, per guasti dovuti all'usura della missione.
Inizialmente la Nasa aveva previsto che la sonda finisse i suoi giorni sulla superficie di Europa ( una delle lune di Giove ), ma quando ci si è accorti che sotto la superficie ghiacciata di quel satellite vi poteva essere un'oceano brulicante di vita, si è cambiata idea per evitare di "compromettere" questa probabile forma di vita aliena.
Ma come avrebbe potuto "comprometterla" ?

Pochi sanno che la sonda Galileo usava come propellente 48 kg di PLUTONIO 238.
Infatti la sonda era dotata di un motore della serie RTG che trasformava le radiazioni del plutonio in energia attraverso uno scambiatore termico.
Motore di cui erano dotati anche le sonde Voyager...e che stanno durando oltre 30 anni.
Il problema però del plutonio scelto dalla nasa ( il 238 ) è che è molto instabile e raggoiunge la masssa critica quando supera i QUATTRO chili di massa.
Nella Galileo ve ne erano 48 !!!
Per evitare che il plutonio superasse la fase critica prima ancora del decollo la Nasa ha avuto l'accortezza di dividere il plutonio in piccolissimi "pallets" coperti da un rivestimento protettivo che non li faceva entrare in contatto l'uno con l'altro.
Ma quando la sonda è stata scagliata contro Giove non si è semplicemente "distrutta" impattando ad un "suolo", in quanto Giove è un pianeta interamente gassoso.
Quindi la sonda ha continuato a precipitare sempre più nel "cuore di Giove...per quasi un MESE ( guardiamo le date 21 settembre - 19 Ottobre ).
Dopo un mese la sonda era a migliai di chilometri DENTRO il nucleo di Giove dove sia la pressione sia la temperatura hanno FUSO il rivestimento dei "pellets" di plutonio 238, facendo raggiungere ai 48 kg la "massa critica", autoinnescando una deflagrazione nucleare da 800 chilotoni.

La deflagrazione è avvenuta proprio il 19 ottobre 2003, ed è stata immortalata dall'astrofilo dilettante Meeckers. Le dimensioni di quel "buco" raggiunsero, come si è detto, quasi le dimensioni del nostro pianeta Terra.

Il rischio che abbiamo corso, è che il nucleo di Giove potesse raggiungere quella "massa critica" che avrebbe potuto farlo "autoaccendersi", trasformandosi in un secondo sole.
Se questo infausto evento fosse successo, vi sarebbe stata una notevole massa di gas infuocato (gli strati esterni della superficie di giove) che avrebbe raggiunto il nostro pianeta, spazzando gli strati esterni della nostra atmosfera che ci proteggono dalle radiazioni solari, col risultato della scomparsa di qualsiasi forma di vita (sia vegetale che animale) sulla Terra.



http://www.runabianca.it/articoli.asp?id=171
http://www.misteri2012.net/t3493-un-altro-impatto-su-giove#47105

baciccio
Inviato: 22/2/2012 16:20  Aggiornato: 22/2/2012 16:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/1/2006
Da: Genova
Inviati: 536
 Re: Commenti liberi
Mobilitiamoci, il Parlamento Italiano è in procinto di cedere quel che rimane della sovranità dell'Italia. Lo possono fare e lo faranno quando gli verrà richiesto dal golpista Mario Monti.
Vorrei segnalare ( commettendo un abuso, certo) un accorato articolo di Maurizio Blondet scritto solo poche ore fa su EFFEDIEFFE. Il momento è drammatico davvero per tutti gli italiani.
Maurizio Blondet22 Febbraio 2012

Scrivete in massa ai politici, parlamentari, ministri, eurodeputati, giornali, opinion makers in genere: è l’ultima possibilità di impedire la perdita definitiva e permanente della sovranità, o di quel che ne resta. Cancellata quella, finisce anche la libertà, una conquista che è costata secoli di lotte e sangue, e che i nostri figli e nipoti dovranno riconquistare con altre lacrime e sangue.

La mozione da inviare ai politici è già nel sito palermitano (grazie per una volta, siciliani!), e basta scaricarlo. I dettagli del pericolo estremo li spiega molto bene la giovane economista Lidia Undiemi (che non conosco di persona) nel video; chi ha tempo, legga il materiale in pdf.

Mi limito ad un sunto: i poteri finanziari stanno creando una entità finanziaria sovrannazionale sovraordinata non solo agli Stati, ma persino all’Unione Europea e financo alla Banca Centrale (BCE), che diverrebbe un’ausiliaria di questo «super-governo» di una qualità inaudita. Si tratta di un «governo dei creditori» contro gli Stati debitori che imporrà «rigori e austerità» per assicurarci che continuiamo a servire il debito.

Nella neolingua anodina, questa entità è denominata «Meccanismo Europeo di Stabilità» (ESM), e nel linguaggio demagogico del professor Monti, «Fondo Salva-Stati» (1).

Il suo vero nome è «Fondo Ammazza-Stati». Come dice benissimo la Undiemi, a questa entità gli Stati (sono 17, fra cui l’Italia) parteciperanno non come sovrani, ma «in qualità di soci e debitori»; e in qualità di debitori Italia, Spagna, Portogallo, Irlanda riceveranno istruzioni su quali tagli, austerità e rigori applicare ai loro cittadini (sudditi) «al fine di ottenere la liquidità necessaria per evitare il default» (un default che sarebbe saggio fare subito)...

Nell’ultimo «accordo», gli europei-creditori hanno imposto alla Grecia di inserire nella sua Costituzione una norma che dà assoluta priorità al pagamento del debito su ogni altro tipo di spesa pubblica: sanità, istruzione, pensioni comprese.

Il destino che hanno riservato alla Grecia, commissariata dalla Troika, diventerà il nostro. Lo ESM avrà il potere di svuotare le casse degli Stati senza che governi, parlamenti e cittadini possano opporsi. Per sostenere un euro agonizzante e un sistema bancario che merita di subire le conseguenze del crack mondiale che ha provocato, comincia il saccheggio senza limiti e senza controllo democratico.

Questo farà anche a noi lo ESM. Una dittatura dell’Usura sui popoli europei.

Una dittatura permanente. Perchè, contrariamente al Meccanismo Europeo di Stabilizzazione Finanziaria che già esiste, e spirerà nel 2013, questo ESM viene dotato di poteri vastissimi; che potrà esercitare per sempre.

Dotata della più totale impunità. Perché «nel trattato fondativo, si dichiara che l’ESM, il suo personale, i suoi dirigenti e i suoi beni, ‘godono dell’immunità da ogni forma di giurisdizione’», ossia nessuna magistratura potrà mai chiamarli in giudizio, qualunque magistratura europea. Anche la documentazione che l’ente produce durante le sue manipolazioni e i suoi affari, «non può essere oggetto di perquisizione, sequestro, confisca (...) derivanti da azioni esecutive, giudiziarie, amministrative e normative». Il segreto più assoluto coprirà i suoi atti.

Un simile livello di immunità supra legem, erano un tempo prerogative dei sovrani per diritto divino. Un tempo che si credeva del tutto passato. Invece, adesso le oligarchie ci restituiscono un monarca, il Re Usura.

Anzi, è peggio. Perchè lo ESM non è una pubblica istituzione di qualche genere. È un ente privatistico che «opera come un qualsiasi istituto finanziario, eroga prestiti, si rivolge ai mercati finanziari» per raccolta di fondi, «ed ha come scopo il profitto». In pratica, funzionerà come una banca. Nonostante ciò, godrà di totale esenzione fiscale sui suoi profitti. Ed avrà poteri totali sugli Stati indebitati.

E perchè mai un ente a scopo di lucro dovrebbe essere così totalmente insindacabile e superiore alle leggi di ogni Stato? Fino al punto di godere di totale esenzione fiscale? Soprattutto, perchè vuol essere dichiarato immune da ogni indagine giudiziaria in via preliminare? Evidentemente, ha in progetto di commettere azioni, che secondo i diritti vigenti in Europa, sono criminali.

Probabilmente, ipotizza la Undiemi, si prepara così a svendere senza aste e concorsi i beni degli Stati e dei privati, con sequestri e pignoramenti e grandi «privatizzazioni», per darli agli amici suoi. Violerà i diritti di proprietà, o anche peggio..

Si sta realizzando quel mostro finanziario anticristico che potrà obbligare «tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi, a farsi mettere un marchio sulla mano destra o sulla fronte. E nessuno poteva comprare o vendere se non portava il marchio, cioè il nome della bestia» secondo Apocalisse 13:16-18.

Solo un ultimo ostacolo trattiene ancora questa Bestia: il trattato ESM, per entrare in vigore, deve essere ratificato dai parlamenti nazionali. Quello italiano non lo ha ancora ratificato.

Non c’è dubbio che, se noi elettori non gli facciamo paura, ratificherà anche quest’ultimo tradimento. Il Parlamento attuale non ci ha risparmiato alcuno spettacolo della sua vergognosa bassezza, nessuno scandalo, nessuna esibizione di ladrocinio e di viziostà, di avidità e disonestà. È la propaggine residuale di una classe politica che ci ha portato a questa condizione di schiavi passo passo: aumentando il debito pubblico a livelli abnormi per ingrassare clientele; ratificando tutte le direttive eurocratiche che ci hanno privato della sovranità – la sovranità che gli avevamo delegato perchè la difendessero; abolendo anche da noi le norme che vietavano la commistione fra attività bancaria creditizia e speculativa; non opponendosi ad una globalizzazione che oggi mostra la sua faccoia devastatrice; è la classe che ci ha fatto entrare nell’euro al solo scopo di continuare ad indebitarsi, approfittando dei tassi d’interesse più miti. Tutte le volte avrebbe potuto dire un «no», opporsi, rallentare il processo; non l’ha mai fatto. Ed ora, dopo il disastro provocato, di fronte agli interessi aggravati (lo spread), questa classe politica ha auto-certificato la propria indegnità e incapacità, cedendo il governo a «tecnici», a cui per giunta presta la foglia di fico democratica, sostenendo questo governo nominato dalle oligarchie e dai tedeschi, con il voto parlamentare. Una maggioranza parlamentare mai vista, e concordemente bipartisan.

Questa classe politica si adatta benissimo la sua nuova, vergognosa condizione di traditrice della nazione; la perdita della sovranità non la angoscia; conta di sopravvivere coi suoi emolumenti e prebende appunto nella nuova veste di votatrice automatica dei salassi e dei saccheggi che Monti esegue su ordine del supergoverno anonimo e pignoratore che si chiamerà ESM.

Proprio in queste settimane, la cricca parlamentare sta accordandosi dietro le quinte per confezionare una legge elettorale proporzionale, il cui solo scopo è di garantire a se stessa di sopravvivere alla propria inutilità certificata, di continuare ad esistere e a ricevere le prebende a dispetto della fine della democrazia e della sovranità popolare.

Dovrà solo votare per qualcosa che si avrà cura di nascondere all’opinione pubblica sotto il gergo anodino della flaccida dittatura eurocratica: «Modifica dell’articolo 136 del Trattato sul Funzionamento della UE». E la Bestia si leverà torreggiante su di noi.

Bisogna far paura a questi servi. Avvertirli che nessuno di loro – nessuno di coloro che oggi occupano un seggio nelle due Camere – sarà mai più votato. Bisogna scrivere ai giornali, esigere che rompano il loro complice silenzio sulla reale natura dello ESM.

Naturalmente, tutti i complici e i disonesti saranno lì a giustificare la cessione di sovranità invocando la «situazione obbiettiva» di enormi debitori che devono elemosinare il denaro ai «mercati»; implicheranno che la sovranità è un lusso che non possiamo più permetterci – come il posto fisso, salari decenti e assistenza sanitaria. Invocheranno la «forza maggiore».

Tutte balle. Recentemente, in una conferenza a Roma, m’è capitato di rievocare un caso (l’unico) in cui la sovranità italiana fu vittoriosamente difesa a dispetto di una «situazione obbiettiva» infinitamente più tragica dell’attuale, una economia bombardata, una penuria di mezzi che riduceva le capacità di reazione quasi a nulla, e la pesante tutela di una potenza europea rigida e spietata che ci stava sul collo. È un esempio estremo, politicamente scorretto, impronunciabile: la Repubblica Sociale Italiana.

Certo non era facile affermare la sovranità diuna repubblica creata dal nulla dai tedeschi, bisognosa del loro appoggio, nella condizione della disfatta, in un piccolo territorio di un Paese già largamente occupato (liberato) dagli Alleati, e per di più travagliato dalla guerra civile. Che potevano fare i ministri di quella repubblica prossima a sparire nel sangue (durò infatti venti mesi), se non adeguarsi alla condizione di Stato-fantoccio del tedesco, e pensare intanto a salvare la pelle propria, il proprio futuro, a mettere in salvo le famiglie?

Ebbene, non andò così. Un mese dopo la sua nomina, il ministro delle Finanze di quello Stato evanescente come il fumo, Domenico Pellegrini Giampietro (un napoletano), ingiunse ai tedeschi di ritirare immediatamente dalla circolazione i «marchi d’occupazione» (Reichskreidit Kassenscheine) con cui le truppe germaniche, ogni volta che entravano in una bottega a comprare le poche merci esistenti, commettevano di fatto un esproprio senza indennizzo (nel Meridione liberato, gli americani continuarono per anni a inondare il Paese della loro moneta d’occupazione, le AM-lire).

Ma la RSI non era più territorio occupato, era un alleato: dunque le truppe germaniche favorissero adempiere ad ogni pagamento esclusivamente in lire italiane. E di cessare requisizioni e prelievi di fondi dalle nostre banche. Anzi, visto che c’erano lavoratori italiani nel Terzo Reich, Pellegrini Giampietro pretese ed ottenne il trasferimento in Italia dei loro risparmi. Frattanto, impedì il trasferimento del Poligrafico di Stato a Vienna; fece restituire buona parte dell’oro che la Wehrmacht aveva sottratto alla Banca d’Italia, e mise al sicuro le sue riserve d’oro e valute a Fortezza, dove gli americani le trovarono intatte nel ‘45 (2).

Nello stesso tempo – e nonostante la repubblica dovesse versare ai tedeschi ogni mese 7 miliardi di lire come «contributo per le spese militari, fortificazioni, riattazione delle vie di comunicazione» –, il ministro riuscì a mantenere il potere d’acquisto della lira, anche con un ferreo controllo sui prezzi. Chi ha vissuto quei tempi al Nord, li ha ricordati, non senza motivo, come tempi di paura e di tessere alimentari da fame: ma i dati dicono che al Nord, nel periodo, gli alimentari rincararono del 50%, mentre nel Meridione liberato, del 400%. E la repubblica di Salò riuscì ad aumentare la razione di pane nei mesi invernali. La stampa di carta moneta fu oculatamente controllata: dei 137,8 miliardi autorizzati, ne stampò 110,9. Il Nord dunque non conobbe l’inflazione galoppante del Sud, dove infuriava inoltre il colossale mercato nero (alimentato dai surplus americani), la prostituzione per scatolette, sigarette e calze di nylon, la criminalità impunita e la fame – talchè si può dire che il collasso morale di Napoli, divenuta capitale del malaffare, risalga a quella «liberazione».

Con un introito fiscale devastato dalle distruzioni e dalla povertà (ma nei primi mesi del ‘45 Pellegrini Giampietro era riuscito ad aumentare il gettito a 2 miliardi al mese), ebbe perfino la capacità di restituire il valore di parità ai titoli di Stato (che dopo l’8 settembre erano crollati al 30% del loro valore facciale). Come fece? Personalmente non so. Ma forse una cattedra alla Bocconi, tralasciando lo studio delle meraviglie speculative di Wall Street e della City, potrebbe dedicare un «master in political economy» per capire i segreti della finanza pubblica in condizioni finanziarie ed economiche disperate, la scienza in cui Pellegrini Giampietro si rivelò maestro.

Il materiale documentale c’è: il ministro repubblichino riuscì a pubblicare, per l’esercizio finanziario, 1944-45, regolari bilanci di previsione e consuntivi, regolarmente pubblicati dalla Gazzetta Ufficiale. Vi si può constatare che le entrate dello stato di Salò (386,8 miliardi) superarono le uscite (359,6), configurando dunque un attivo di bilancio di quasi 21 miliardi. Sarebbe istruttivo apprendere come ci riuscì.

La cosa stupì anche gli americani. Il senatore Victor Wickersham, venuto a visitare le macerie d’Europa, dichiarò nell’agosto del ‘45: «La situazione economica dell’Italia settentrionale (quella su cui aveva governato la RSI) è molto migliore non solo rispetto alle altre regioni dell’Italia meridionale e centrale (quella occupata da loro), ma anche in confronto ad altri Paesi europei in precedenza visitati dalla Commissione di controllo... Germania, Olanda, Norvegia, Belgio e certe zone della Francia». (Il Popolo, 25 agosto 1948) (3).

E non si creda che l’affermazione della sovranità in qualche modo venisse da sè, fosse accettata con legalistico scrupolo dai tedeschi. No, ogni vittoria fu strappata dal piccolo (di statura) Pellegrini Giampietro in aspri confronti con l’ambasciatore Rahn, che si sentiva ovviamente il governatore della colonia, e finì per aver quasi paura di quel «neapolitaner» che si opponeva punto per punto con incredibile competenza e oratoria, che per ogni «contributo» che gli dava, li obbligava a firmare protocolli in cui si riaffermava la sovranità monetaria dello Stato, che i tedeschi dovevano riconoscere, quindi, nero su bianco. I tedeschi provavano continuamente a smantellare le industrie esistenti e trasferirle in Germania, a mettere le mani sull’oro pubblico, i comandi della Wehrmacht facevano requisizioni, sentendosi in diritto dato il «tradimento» di questo popolo di traditori. Si doveva ad ogni istante, con tutte le forze ed anche senza aver forze reali, lottare contro il disprezzo che trasudava da ogni azione e parola dell’«alleato», ahimè giustificato. No, non fu certo facile. Pellegrini era in qualche modo un tecnico, ma lo sosteneva qualcosa d’altro: coraggio personale e amor di Patria (4), entrambi inflessibili.

Due cose che la Bocconi non insegna. Due cose che i politici non hanno mai considerato necessarie ai loro successi. Per gente così, esiste sempre la «forza maggiore».

Decalagon
Inviato: 23/2/2012 0:21  Aggiornato: 23/2/2012 0:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Commenti liberi

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
arukimurakami
Inviato: 23/2/2012 13:50  Aggiornato: 23/2/2012 13:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/6/2004
Da:
Inviati: 406
 Re: Commenti liberi
http://www.repubblica.it/scienze/2012/02/22/news/neutrini_pi_veloci_della_luce_c_era_anomalia_in_strumenti-30349960/

E DI QUESTO FORTE RETRO-MARCIA COSA NE PENSIAMO?
IO SENTO L'ODORE DI "NON RIESCO A RENDERE FRUIBILE LA NOTIZIA ALLA POPOLAZIONE".
MI SEMBRA QUASI UN CARTA D'IDENTITA' SOTTO IL TRADE CENTER....

MA COME SI PUO' CREDERE AD UN "FILO ROTTO" DICO IOOOOOOO?
MANGIATO DAI TOPI MAGARI...
O QUALCUNO CI HA BUTTATO IL CAFFE' PER SBAGLIO...
DITEMI CHE NON SONO IL SOLO A CREDERE CHE QUESTA E' UN'IMPONENTE AZIONE DI COPERTURA..

l'unica cosa certa è il dubbio...
TWNP
Inviato: 23/2/2012 14:10  Aggiornato: 23/2/2012 14:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 642
 Re: Commenti liberi
L'ho già scritto nel forum "l'angolo delle cose che non si sa
se ridere o piangere".
Questa storia dei neutrini apre l'era della "scienza comica".
Da quando ho sentito della smentita non riesco a trattenermi
dal ridere.
Vogliono davvero farci credere a questa ricostruzione dei fatti?
Ma c'è un limite alla faccia da culo?

branzac
Inviato: 23/2/2012 14:45  Aggiornato: 23/2/2012 14:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/8/2009
Da:
Inviati: 416
 Re: Commenti liberi
Non sapevo dove collocare la notizia.....

Guardatevi questo estratto, al numero 132.
La pagina arriva da qui...

Un miliardo di miliardi di dollari? Ohè, sono circa 100 milioni di euro a testa per tutti gli abitanti del globo....................
Ed è solamente un (dico 1) conto corrente.

Notate il riferimento alla Dragon Family citata da David Wilcock.

Una volta è caso, due è coincidenza ma tre è voluto.
redna
Inviato: 23/2/2012 15:03  Aggiornato: 23/2/2012 15:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
LE NOSTRE INCHIESTE L'Onu: in Italia ormai è "femminicidio"
Rashida Manjoo, responsabile per la violenza contro le donne, usa un termine nato per descrivere gli eccidi in Messico. Ogni tre giorni in Italia una donna viene uccisa per mano del proprio partner


LE NOSTRE INCHIESTE L'Onu: in Italia ormai è femminicidio


Alla vigilia dell’8 marzo l’Italia farebbe bene a interrogarsi. Ma davvero siamo un Paese che perseguita la donna? Il dipartimento delle Pari opportunità ha addirittura pensato di istituire la figura di un avvocato specializzato nella sua difesa. E Rashida Manjoo, la relatrice speciale delle Nazioni Unite sulla violenza contro le donne, ha appena parlato di femminicidio: «È la prima causa di morte in Italia per le donne tra i 16 e i 44 anni». Femminicidio è un neologismo ed è una brutta parola: significa la distruzione fisica, psicologica, economica, istituzionale della donna in quanto tale. Wikipedia scrive che «avviene per fattori esclusivamente culturali: il considerare la donna una res propria può far sentire l’aguzzino legittimato a decidere sulla sua vita».
È un termine coniato ufficialmente per la prima volta nel 2009, quando il Messico è stato condannato dalla Corte interamericana dei diritti umani per le 500 donne violentate e uccise dal 1993 nella totale indifferenza delle autorità di Ciudad Juarez, nello Stato di Chihuahua. C’erano cadaveri straziati buttati nella monnezza o sciolti nell’acido: secondo alcune denunce si sarebbero macchiati di questi orrori anche uomini delle forze dell’ordine. Certo, in Italia non siamo arrivati a questi livelli. Però, si tratta di delitti trasversali a tutte le classi sociali.

Stefania Noce, femminista del Movimento studentesco, è stata uccisa a Catania dal compagno laureando in psicologia che lei diceva di amare «più della sua vita». A marzo di un anno fa nella periferia romana è stato trovato il tronco del cadavere di una donna mutilato: il caso è stato archiviato subito anche dai giornali. Come se volessimo tutti chiudere gli occhi davanti a questo orrore. Rashida Manjoo nella sua relazione ha detto che «la violenza domestica si rivela la forma più pervasiva che continua a colpire le donne in tutto il Paese, come confermano le statistiche: dal 70 all’87 per cento dei casi si tratta di episodi all’interno della famiglia».
C’è chi sta peggio, l’abbiamo capito: dieci Paesi del Sudamerica, a cominciare dal Messico. Ma nel mondo cosiddetto civilizzato dell’Europa siamo messi davvero male. I numeri sembrano quelli di una strage. Nel 2010 le donne uccise in Italia sono state 127: il 6,7 per cento in più rispetto all’anno precedente. Dati in continua crescita dal 2005 a oggi, e solo dal 2006 al 2009 le vittime sono state 439. Secondo l’associazione «Casadonne» di Bologna, si tratta di «un fenomeno inarrestabile».

Nei primi mesi del 2011, le statistiche parlano già di 92 donne uccise. Nella stragrande maggioranza dei casi gli assassini sono all’interno della famiglia, mariti (36 per cento), partner (18), parenti (13), ex (9), persino figli (11). Come se non bastasse, poi, «i dati sono sottostimati perché non tengono conto delle donne scomparse, dei ritrovamenti di donne senza nome o di tutti quei casi non ancora risolti a livello personale». Anche secondo una ricerca della Regione Toscana il fenomeno «è drammaticamente in crescita», e solo nel 2005 si è registrato in Italia un omicidio in famiglia ogni due giorni, e in sette casi su dieci la vittima era una donna. Ogni tre giorni una donna in Italia viene uccisa per mano del proprio partner. Secondo i dati della Polizia e dell’Istat una donna su 4, nell’arco della vita, subisce violenza, e negli ultimi nove anni, ha stabilito un rapporto dell’Eurispes, «il fenomeno è aumentato del 300 per cento». Le Nazioni Unite sostengono che «in 125 Paesi del mondo le leggi penalizzano davvero la violenza domestica e l’uguaglianza è garantita».

L’Italia, purtroppo, sembrerebbe far parte degli altri 139 Paesi. Davvero siamo messi così male? A sentire la coordinatrice della Commissione Pari opportunità del Consiglio Forense Susanna Pisano pare proprio di sì: solo il 6 per cento delle donne italiane denuncia la violenza subita. «La nostra è una piaga silenziosa e nascosta», dice. Non è solo una questione di costume, ma anche di diritto, come spiega bene,in fondo, la recente sentenza della Cassazione secondo la quale gli autori di uno stupro di gruppo non meritano il carcere. E non è un caso, alla fine, che proprio in Italia stia per nascere la figura di un avvocato specializzato solo nella difesa delle donne. Aspettando l’8 marzo...

http://www.iodonna.it/iodonna/guardo/12_a_violenza-donne-italia.shtml

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Fuoco
Inviato: 23/2/2012 15:22  Aggiornato: 23/2/2012 15:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2005
Da: Gaia
Inviati: 43
 Re: Commenti liberi
Ciao a tutti.

E' appena stato pubblicato su YT un video intitolato

Michael Shermer - Kit Anti-Panzane (come riconoscere la pseudoscienza dalla scienza)

evidentemente pubblicizzato da attivissimo ...

Dal mio punto di vista, mescola chiaramente principi di logica e ricerca scientifica con veri e propri pregiudizi ed errori logici.

Potrebbe essere interessante smontarlo in dettaglio, cosa ne pensate?

"Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo" (M. Gandhi)
redna
Inviato: 27/2/2012 10:41  Aggiornato: 27/2/2012 10:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
Manifestante no-tav cade da traliccio dell'alta tensione
***********
MILANO - Grave incidente in Val di Susa. Con un giorno di anticipo rispetto alle previsioni , sono cominciati alle 8 i lavori di allargamento del cantiere della Tav a Chiomonte. Quando sono arrivate le forze dell'ordine alla baita Clarea, lo storico presidio No Tav a poche centinaia di metri dalle reti, hanno trovato una ventina di manifestanti. Uno di loro, Luca Abbà, 37 anni circa, tra i proprietari di uno dei pezzi di terreno oggetto dell'esproprio, per protesta è salito su un traliccio dell'alta tensione. Ha preso la scossa ed è caduto da un'altezza di dieci metri. Sul posto e' arrivato l'elisoccorso che lo sta portando all'ospedale Cto di Torino. I No Tav si stanno radunando al campo sportivo di Giaglione per decidere il da farsi. Tutte le strade che portano al cantiere hanno, secondo ordinanza, il divieto di accesso.

LA DINAMICA- Secondo una prima ricostruzione era salito sul traliccio per «resistere» allo sgombero della baita che da mesi è diventato un punto di riferimento per gli attivisti. Intorno alle 9 anche alcuni testimoni, alcuni agenti hanno cercato di raggiungerlo. Quindi è salito ancora. Poi una scintilla. E l'uomo è caduto da circa dieci metri. Chi era presenta racconta di un'attesa di «almeno 15 minuti prima che arrivassero i soccorsi».

I LAVORI- Intanto i lavori sono continuati. L'area è stata delimitata, mentre alcuni attivisti sono ancora nella baita e non vogliono uscire.

fonte

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Floh
Inviato: 3/3/2012 18:07  Aggiornato: 3/3/2012 18:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Commenti liberi
Iran/ Banca Centrale: si' a pagamenti in oro da partner commerciali


TEHERAN - L'Iran accettera' dai suoi partner commerciali pagamenti in oro anziché in dollari. Lo ha detto il governatore della Banca Centrale, secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa statale Irna. L'annuncio segue le sanzioni imposte dagli Usa e dalla Ue volte ad indurre l'Iran a fermare il suo programma nucleare. A causa dell'embargo messo in atto contro le banche iraniane, i partner commerciali dell'Iran cercano modi alternativi di chiudere le transazioni. "Nelle sue transazioni con altri paesi, l'Iran non si limita all'uso del dollaro Usa, e il paese può pagare utilizzando la propria valuta", ha detto il governatore della Banca Centrale Mahmoud Bahmani. "Un paese può anche pagare in oro, se dovesse scegliere questa soluzione, e noi lo accetteremmo senza riserve". Cina e India, due dei maggiori consumatori di petrolio iraniano, hanno già detto che continueranno a importare respingendo la pressione degli Stati Uniti.

http://italian.irib.ir/notizie/iran-news/item/103722-iran--banca-centrale-si-a-pagamenti-in-oro-da-partner-commerciali

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
branzac
Inviato: 22/3/2012 16:58  Aggiornato: 22/3/2012 16:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/8/2009
Da:
Inviati: 416
 Re: Commenti liberi
Curiosa coincidenza in merito al terremoto in Messico....

Terremoto preannunciato: simulazione dell'emergenza che si è verificata davvero.......

Una volta è caso, due è coincidenza ma tre è voluto.
Giano
Inviato: 23/3/2012 17:15  Aggiornato: 23/3/2012 17:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Commenti liberi
Articolo del Sole24ore


"Il Consiglio regionale, preso atto delle ripetute violazioni dei principi di sussidiarietà e di leale collaborazione da parte del Governo e dello Stato italiano nei confronti della Regione Sardegna, delibera di avviare una sessione speciale di lavori, aperta ai rappresentanti della società sarda, per la verifica dei rapporti di lealtà istituzionale, sociale e civile con lo Stato, che dovrebbero essere a fondamento della presenza e della permanenza della regione Sardegna nella repubblica italiana".

Leale collaborazione.

astro7
Inviato: 28/3/2012 0:40  Aggiornato: 28/3/2012 0:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2007
Da: questa sconosciuta terra di mezzo
Inviati: 472
 Re: Commenti liberi
.....quando si dice "stare avanti coi tempi" :

Nuova Zelanda - distributore automatico di Marijuana


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA