Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Commenti Liberi : Commenti liberi
Inviato da Redazione il 10/12/2011 6:53:55 (6189 letture)

Segnalazioni e commenti degli utenti sulle notizie più recenti.

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Redazione
Inviato: 10/12/2011 6:55  Aggiornato: 10/12/2011 6:55
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Commenti liberi
Qualcuno ha per caso notizie sulla possibile infiltrazione di agenti USA nelle "sommosse" di Mosca?

Grazie.

Floh
Inviato: 10/12/2011 8:01  Aggiornato: 10/12/2011 8:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Commenti liberi
FOX fakes Moscow protest with Athens clashes
http://www.youtube.com/watch?v=DU2kRoToIT0

La macchina mediatica statunitense e' all'opera

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
PikeBishop
Inviato: 10/12/2011 8:25  Aggiornato: 10/12/2011 8:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Commenti liberi
Un articolo del solito puntuale tovarisch Lattanzio:

[...] in “Agitator Nominated for Next US “Ambassador” to Russia“, che gli interessi corporativo-finanziari hanno espresso le loro raccomandazioni per McFaul, che:
“La Brookings Institution ha recentemente pubblicato una “lettera di raccomandazione” per McFaul, dal titolo “Dare al prossimo ambasciatore in Russia un potente strumento per tutelate i diritti umani.” Fuor di metafora, l’articolo utilizza in malafede il concetto di ” diritti umani” per far leva sugli interessi degli Stati Uniti in Russia. Scritto dall’arci-neo-conservatore Robert Kagan della Brookings e dal presidente di Freedom House David Kramer, il brano inizia da subito invitando il Senato degli Stati Uniti a confermare McFaul.
Kagan e Kramer sostengono che gli Stati Uniti dovrebbero poi armare McFaul con un disegno di legge per “sanzionare” i funzionari russi accusati di “violazioni dei diritti umani.” A giudicare dalle precedenti relazioni USA-Russia, e in particolare, la trasparente e quasi grottesca crociata di Robert Amsterdam per il suo cliente in carcere, Mikhail Khodorovsky, si può presumere che questi “abusi” si riferiscano all’incarcerazione di operatori politici per gravi attività criminali compiuti per contro degli interessi aziendali-finanziari statunitensi.
Il pezzo della Brookings continua a enumerare i “meriti” di McFaul che includono, la “promozione della democrazia” (leggi: ingerenza extraterritoriale), incontro con i rappresentanti della “società civile” sia in Russia che nelle nazioni limitrofe (leggi: cospirare con le organizzazioni non governative e i leader dell’opposizione politica finanziati dagli USA), oltre ad avere un buon rapporto con gli attivisti dell’opposizione russa che operano a Washington.


McFAUL!!!!!!!!!! [traduzione in italiano: Di Marcio]



L'onomanzia ancora all'opera...

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Dusty
Inviato: 10/12/2011 8:58  Aggiornato: 11/12/2011 0:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/10/2005
Da: Mondo
Inviati: 2248
 Re: Commenti liberi

No banker left behind, by Ry Cooder



"Tu non ruberai, se non avendo la maggioranza dei voti"
-- Dal Vangelo Secondo Keynes, Capitolo 1, verso 1.
Il portico dipinto
peonia
Inviato: 10/12/2011 9:06  Aggiornato: 10/12/2011 9:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi
http://bari.repubblica.it/cronaca/2011/11/02/news/cannabis-24280140/


finlamente anche in Italia si agisce, è l'inizio della lenta ma insesorabile rivoluzione in medicina....secondo me!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
costa66
Inviato: 10/12/2011 9:30  Aggiornato: 10/12/2011 9:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/3/2010
Da:
Inviati: 125
 Re: Commenti liberi
Grazie Peonia per aver postato questo link ! Mia cognata ha la sclerosi e anche un mio amico, li ho già chiamati tutti e due.

Non so se è notizia vecchia ma pare che Cheney abbia candidamente ammesso di aver dato l'ordine di abbattere l'aereo di Shanksville.
http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=bvYBHST3qvY

alinos
Inviato: 10/12/2011 9:46  Aggiornato: 10/12/2011 9:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/3/2006
Da: Livorno
Inviati: 118
 Re: Commenti liberi
E la bomba a equitalia? Non ne parla nessuno???

pensatore
Inviato: 10/12/2011 10:36  Aggiornato: 10/12/2011 10:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/6/2006
Da:
Inviati: 173
 Re: Commenti liberi
Ho visto che della bomba Equitalia (che razza di nome) se ne sta parlando su Comedonchisciotte.
Da buon complottista ritengo che ci sia lo zampino di qualche "servizio" normalmente definito "deviato".
Il fatto può inserirsi logicamente nell'ottica del percorso verso il Nuovo Ordine Mondiale che prevede, dopo la devastazione economica, la disgregazione degli Stati nazionali anche attraverso agitazioni popolari.
Saluti.

JohnTitor
Inviato: 10/12/2011 11:25  Aggiornato: 10/12/2011 11:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Commenti liberi
N SIRIA "10 MILA MORTI"
TERZI, INASPRIRE LE SANZIONI

10.000 morti come im Libia?
Adesso terzi ci dirà che anche in Siria ci sono le fosse comuni, gli stupri di massa, gli scudi umani, il compound del dittatore, le armi chimiche e tutto il resto.
E a noi ci aumenteranno le tasse per ammazzare bambini siriani e per accogliere i loro profughi.

incredulo
Inviato: 10/12/2011 11:34  Aggiornato: 10/12/2011 11:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Commenti liberi
Citazione

Da buon complottista ritengo che ci sia lo zampino di qualche "servizio" normalmente definito "deviato". Il fatto può inserirsi logicamente nell'ottica del percorso verso il Nuovo Ordine Mondiale che prevede, dopo la devastazione economica, la disgregazione degli Stati nazionali anche attraverso agitazioni popolari .

Ottimo, veramente ottimo.

Che sia per questo che dietro i movimenti vari che si riconoscono negli "indignados" ci siano i soliti noti?

Che sia per questo che la Clinton ed Obama difendono a gran voce le "proteste popolari" a partire da quelle del nord-Africa fino a quelle russe?

Che sia per questo che arrivano a frotte sui siti "complottisti" ad affermare che gli USA sono finiti ed il pericolo è dato dalla Russia e dalla Cina?

Che sia per questo che la Massoneria individui i nemici in:

Per BCE, FMI, Banca Mondiale, OCSE, WTO, Governo cinese e Governo russo, Aristocrazie arabe e LOGGE/LOBBIES occidentali contro-iniziatiche, le procedure democratiche e liberali sono una inutile perdita di tempo e di denaro. Ciò che conta è che una ELITE di ILLUMINATI e OLIGARCHI (in Cina si chiamano Partito Comunista, in Russia sono in gran parte ex dirigenti del KGB e degli altri servizi, ai vertici delle istituzioni finanziarie internazionali sono vassalli delle Oligarchie occulte con squadra, compasso e svastica, e così via) vuole usare l’impoverimento economico, politico e sociale che sarà prodotto dalla crisi come grimaldello per imporre un Nuovo Feudalesimo con una Aristocrazia sovra-nazionale del Denaro che tutto sorvegli, controlli e reprima come e peggio che in 1984 di George Orwell.

Che trattamento avranno??

A questi servili FARABUTTI, SERVI di Oligarchie occulte, i referendum e le prassi democratiche FANNO PAURA! E ne hanno ben donde. Questi FURFANTI trattano con sufficienza la volontà popolare, considerando il DEMOS come un’accozzaglia di mentecatti e minus habentes. Benissimo, DOTTISSIMI CORTIGIANI corrotti e intellettualmente cicisbei, preparatevi allo stesso trattamento che ebbero i vostri antenati dei salotti aristocratici settecenteschi più retrivi e reazionari (non quelli autenticamente illuminati dall’Oriente e dalla sapienza di Hiram…), quando il POPOLO parigino li prese a bastonate sul deretano.


Da incorniciare, un massone che parla degli altri come SERVI DI OLIGARCHIE OCCULTE, uno spasso.

Sono solo coincidenze, quando si è paranoici capita spesso.....

Saluti

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
peonia
Inviato: 10/12/2011 11:41  Aggiornato: 10/12/2011 11:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi
Con preghiera di vederlo e rifletterci sul serio, io l'ho visto e rivisto e mi sono fatta un bell'esame......
http://player.vimeo.com/video/28007764?autoplay=1

attendo feedback, grazie Brothers!



p.s.: un esercizio che mi è stato dato è riflettere giornalmente su questo:
La realtà esterna è uno specchio dei quella interiore ed io la utilizzo per sapere quali sono gli aspetti della mia personalità da modificare per evolvermi....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 10/12/2011 11:42  Aggiornato: 10/12/2011 11:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi
@Costa66


Mi chiamo Costa anche io, combinazione. sono contenta di essere stata utile!!!
in bocca al lupo per loro...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
tommasso
Inviato: 10/12/2011 11:42  Aggiornato: 10/12/2011 11:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2006
Da: ZENA
Inviati: 722
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Che sia per questo che la Massoneria individui i nemici in: BCE, FMI, Banca Mondiale, OCSE, WTO


Ma certo, se questi sono nemici della Massoneria sono amici nostri. . .

salud!

"I nostri nemici sono creativi e pieni di risorse, e lo siamo anche noi. Loro non smettono mai di pensare a nuovi modi per danneggiare il nostro paese e la nostra gente, e nemmeno noi." 5 agosto 2004 G.W.Bush
Witt83
Inviato: 10/12/2011 12:07  Aggiornato: 10/12/2011 12:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/1/2010
Da:
Inviati: 419
 Re: Commenti liberi

La terra possiede risorse sufficienti per provvedere ai bisogni di tutti, ma non all'avidità di alcuni. Gandhi
incredulo
Inviato: 10/12/2011 12:13  Aggiornato: 10/12/2011 12:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Commenti liberi
Citazione

Ma certo, se questi sono nemici della Massoneria sono amici nostri. . .

Uscire dal dualismo BUONI vs CATTIVI no?

Quando impareremo mai a farlo?

Quando mai impareremo che attraverso questo dualismo veniamo INGANNATI?

Quante vite, quante esperienze dobbiamo accumulare per poterlo COMPRENDERE?

Saluti

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Silver
Inviato: 10/12/2011 12:39  Aggiornato: 10/12/2011 12:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2005
Da: Torino
Inviati: 615
 Re: Commenti liberi
Da più parti ci sono segnali per un prossimo black out europeo della corrente elettrica.

Come prepararsi al meglio?

perspicace
Inviato: 10/12/2011 13:10  Aggiornato: 11/12/2011 13:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Commenti liberi
Autore: Silver Inviato: 10/12/2011 12:39:51

Da più parti ci sono segnali per un prossimo black out europeo della corrente elettrica. Come prepararsi al meglio?


intendi video tipo questi??

2012 Il futuro secondo i computer NASA

forse è per questo che si spinge ancora sul petrolio e non sulle rinnovabili




-------------------

MA COME FACCIO A METTERE L'ANTEPRIMA DEL VIDEO NEL MESSAGGIO???

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
dr_julius
Inviato: 10/12/2011 13:51  Aggiornato: 10/12/2011 13:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Commenti liberi
IL POPOLO PALESTINESE E' UN'INVENZIONE


Newt Gingrich ieri ha fatto discutere per alcune affermazioni fatte nel corso di un’intervista al canale statunitense The Jewish Channel.

«la Palestina non è mai esistita come stato, perché è stata parte dell’Impero Ottomano fino al ventesimo secolo» e il «popolo palestinese è un’invenzione nostra perché sono arabi».

«Avevano l’opportunità di andare in molti altri posti ma per una serie di ragioni politiche abbiamo sostenuto questa guerra contro Israele dagli anni Quaranta e questo è drammatico».

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
Calvero
Inviato: 10/12/2011 14:06  Aggiornato: 10/12/2011 14:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Commenti liberi
Citazione:

MA COME FACCIO A METTERE L'ANTEPRIMA DEL VIDEO NEL MESSAGGIO???


Non puoi.

In Homepage è facoltà della Redazione e di chi è autorizzato.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
andmaz
Inviato: 10/12/2011 14:11  Aggiornato: 10/12/2011 14:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/8/2006
Da:
Inviati: 42
 Re: Commenti liberi
Chiedo scusa ma la terza parte sulle scie chimiche non è ancora stata pubblicata?
Qua da me si stanno dando da fare con queste scie chimiche,ho fatto varie foto di questi aerei mentre spruzzavano come si fa a postarle?
(stranamente poche ora dopo il celo è diventato lattiginoso e nuvoloso..)

grazie

Rickard
Inviato: 10/12/2011 14:21  Aggiornato: 10/12/2011 14:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Commenti liberi
Redazione
Citazione:
Qualcuno ha per caso notizie sulla possibile infiltrazione di agenti USA nelle "sommosse" di Mosca?

Grazie.

Mha... la puzza è sempre quella, inconfondibile.

Non so se è proprio quello che cerchi, ma è difficile pensare che i media si siano mossi da soli, senza che anche i soliti "servizi deviati" siano coinvolti.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
redna
Inviato: 10/12/2011 14:27  Aggiornato: 10/12/2011 14:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
Mosca, 8 dicembre 2011 - Il premier russo Vladimir Putin ha accusato il segretario di Stato Usa Hillary Clinton di aver “dato il via” alle contestazioni scoppiate dopo le elezioni di domenica scorsa, che godono del “sostegno di Washington”.
Clinton “ha dato il via ad alcuni attivisti all’interno del paese, che hanno dato il segnale. Hanno udito il segnale e con il sostegno del Dipartimento di Stato hanno cominciato a lavorare attivamente”, ha detto il premier.
Dura reprimenda del premier russo Vladimir Putin contro le forze di opposizione, che continuano a protestare contro i sospetti brogli nelle elezioni legislative di domenica scorsa, in cui il suo partito Russia Unita si è confermato vincitore malgrado un drastico calo di consensi.
Pur premettendo che le autorità debbono aprire al dialogo con il fronte contrapposto, Putin ha messo in guardia dal violare la legge, sottolineando che “nessuno in Russia vuole assistere allo stesso caos che si è già registrato in Ucraina o in Kirghizistan”, tranne “alcuni organizzatori” delle proteste di massa, che a suo dire “perseguono egoisticamente le proprie finalità politiche” invece di pensare al bene comune.
“Se le persone si attengono a ciò che dettano le leggi”, ha puntualizzato l’ex presidente, fresco di candidatura a guidare di nuovo il Cremlino, “allora va riconosciuto loro il diritto di esprimere la propria opinione. Altrimenti”, ha ammonito, “se le leggi sono violate, la polizia deve chiedere che siano rispettate, e farle osservare servendosi di qualsiasi mezzo legale”. Ecco, ha sottolineato, “qual'è il mio atteggiamento nei confronti di fenomeni come la democrazia di piazza”.

APCE: PREOCCUPATI PER L'ARRESTO DEI MANIFESTANTI - L’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa (APCE) ha espresso “preoccupazione” per gli eventi post-elettorali in Russia e ha chiesto la liberazione dei manifestanti arrestati nei quattro giorni di proteste contro i risultati delle legislative di domenica. Due membri della delegazione di osservatori APCE al voto del 4 dicembre, Andi Gross e Gyorgy Fronda, hanno denunciato “la mancanza di giustificazioni da parte delle autorità russe per arrestare e detenere centinaia di persone, radunatesi per protestare pacificamente”. In un comunicato stampa si fa notare che, al contrario, i manifestanti “hanno il diritto di essere protetti dalla polizia, come coloro che invece esprimono il loro supporto al partito vincitore”.
Da quattro giorni a Mosca l’opposizione scende in piazza per chiedere l’annullamento delle legislative, inficiate da brogli su vasta scala, denunciati anche dall’Osce. Le autorità hanno risposto con fermi e arresti arrivati a quasi mille tra Mosca e San Pietroburgo. Gli osservatori della missione APCE hanno chiesto alla Russia il rilascio “immediato” di tutti i detenuti e la fine degli arresti.
Ieri anche Francia e Stati Uniti hanno espresso “preoccupazione” per la repressione delle proteste di piazza, seguite al voto che ha incoronato di nuovo partito di maggioranza, il putiniano Russia Unita.


fonte

Putin parla di 'alcuni attivisti' che all'INTERNO del paese si sono attivati ad un preciso segnale della Clinton e del dipartimento di stato USA.
La nazionalità degli attivisti pare sia facile intuirla.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Nuit
Inviato: 10/12/2011 14:36  Aggiornato: 10/12/2011 14:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/9/2010
Da: Messina
Inviati: 346
 Re: Commenti liberi
A proposito delle sommosse in Russia...

Come fa la Clinton a dire che le elezioni in Russia sono frutto di brogli eletorali? Subito dopo la chiusura delle urne, senza aver ricevuto il rapporto degli "osservatori"??
Siamo vermante nel paradosso, tutto ciò è veramente ridicolo e grottesco!!

Mi chiedo come mai la Clinton ed Obama appoggino, senza se e senza ma, tutte le proteste di piazza ....tranne le proteste in casa propria??
...anzi addirittura nei media mainstream nn ottengono la stessa cassa di risonanza delle altre!
Mi chiedo come si possa essere così servi del potere, ingannare, con dichiarazioni false, il popolo senza avere nessun rimorso nessun pentimento, trincerandosi dietro una maschera da madre calcutta?

VERGOGNA!!!

Calvero
Inviato: 10/12/2011 14:50  Aggiornato: 10/12/2011 15:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Commenti liberi
_________________________
_________________________


i 10 Comandamenti .....

__________________________


.. alla nostra Redazione in questo periodo dovrebbero spuntare altre due braccia, ma anche una testa di scorta che lavora mentre l'altra riposa.

1) - ennesimi giochi di Infiltrazione da parte delle Agenzie segrete, eccheccazzo, questi in ferie mai eh ;

2) - Aerei spia ackerati con la playstation 3 e inculati agli ammerigani, nel bel mezzo di Crisi internazionali;

3) - Governo GS in Italia (mentre in Grecia Socrate e compagnia bella hanno volto il loro spirito in altre costellazioni);

4) - "Pacchetti Sicurezza" al varo in Italy, made Ammeriga (come il Patrioct Act) tesi a creare nuovi tipi di "apologie 2.0" ... (patch e aggiornamenti in ruminazione);

5) - gli eroici ammerigani (United 93) che con fulgido sprezzo del pericolo avevano deciso di martirizzarsi in nome del Paese della libberdà, in realtà hanno preso, dritto dritto nel culo, un missile targato Casa Bianca (che poi la verità, per me, è un altra ancora);

6) - mi pare di aver compreso che i pensionati ora saranno obbligati ad aprire il CONTO IN BANCA (la moneta elettronica avanza);

7) - nel frattempo, se non erro, ci sono qualcosa come 400.000.000 di fotografie delle nostre belle facce di cazzo che vengono "taggate" (come si dice in gergo facebookkiano) monitorate e catalogate insieme alla fisionomia del Viso, che passano per un Server in Texas o giù di lì, dove ricordi, presente, idee, vizi, virtù, passioni, amori, rabbie, frustrazioni, gioie, stronzate, figli, zii, parenti, pensieri, sono stati ceduti su di un piatto d'Argento con solerte e magica idiotaggine, al Potere;

8) - nel frattempo, in Italia, hanno preso un coglione che aveva fatto il suo tempo nella malavita organizzata, dopo 16 EONI hanno catturato uno che ha fatto, disfatto, creato e organizzato tutto quello che doveva fare e ha da venire ... e così, grazie a questa ALTISSIMA INDAGINE DI POLIZIA (che a confronto l'Ispettore Clouseau è DIO sceso in terra) si è scoperto che lo STATO funziona, e la Camorra è sconfitta (bagno per rimettere, in fondo a destra);

9) - i MEDIA giocano e amplificano un MANTRA ossessivo, dove la pubblicità funge da companatico e si allevano bambini che hanno il PAN DI STELLE del mulino bianco al posto del cervello e i Teletubbies come mentori per la loro filosofia di Vita a venire; dicevo un MANTRA OSSESSIVO made in TV che ti dice che siamo fottuti e allo stesso tempo va tutto bene (come i politici d'altronde: "siamo fottuti, ma l'italiano è un popolo che sà risorgere" ... e un bel STA MINKIA, non ce la mettiamo?); un MANTRA che vive distante dalla nostra realtà e che sta correndo ai ripari con UN fuoco sotto al CULO chiamato INTERNET [chissà ..];

10 ) .... per fortuna però che ci sono i santini delle figurine Panini: - San Travaglio, San Grillo, Sant'Oro, e il vigliacco intellettuale par excellence (Nobel Wanna Marchi 2009/11) e venditore di fumo di tutti i tempi San Saviano. Come non scordarli.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
effeviemme
Inviato: 10/12/2011 15:01  Aggiornato: 10/12/2011 15:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/6/2006
Da:
Inviati: 698
 Re: Commenti liberi
@ peonia

Non riesco ad aprire il tuo link del post delle 11.50 nei commenti liberi.
puoi, per favore, (anche in PM, se ti va) confermare se l'hai "provato" dopo averlo postato?
se a te funziona, allora ho un problema mio col PC.

Grazie, ed un saluto.
effeviemme

Ognuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole: ed è subito sera - S. Quasimodo.
tommasso
Inviato: 10/12/2011 15:11  Aggiornato: 10/12/2011 15:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2006
Da: ZENA
Inviati: 722
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Uscire dal dualismo BUONI vs CATTIVI no?


Esattamente, quindi penso che siano giuste tutte le manifestazioni contro quei poteri che la stessa massoneria aborra.

Il significato del tuo messaggio mi era sembrato: "la massoneria è contro la BCE, dunque la BCE è buona"

salud!

"I nostri nemici sono creativi e pieni di risorse, e lo siamo anche noi. Loro non smettono mai di pensare a nuovi modi per danneggiare il nostro paese e la nostra gente, e nemmeno noi." 5 agosto 2004 G.W.Bush
tommasso
Inviato: 10/12/2011 15:13  Aggiornato: 10/12/2011 15:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2006
Da: ZENA
Inviati: 722
 Re: Commenti liberi
Citazione:
nel frattempo, se non erro, ci sono qualcosa come 400.000.000 di fotografie delle nostre belle facce di cazzo che vengono "taggate" (come si dice in gergo facebookkiano) monitorate e catalogate insieme alla fisionomia del Viso, che passano per un Server in Texas o giù di lì, dove ricordi, presente, idee, vizi, virtù, passioni, amori, rabbie, frustrazioni, gioie, stronzate, figli, zii, parenti, pensieri, sono stati ceduti su di un piatto d'Argento con solerte e magica idiotaggine, al Potere;


Dunque usiamo FB per ricevere informazioni senza pubblicare foto, ricordi, idee, passioni, amori, gioie, parenti ecc. (e magari senza neanche il proprio nome)

Salud!

"I nostri nemici sono creativi e pieni di risorse, e lo siamo anche noi. Loro non smettono mai di pensare a nuovi modi per danneggiare il nostro paese e la nostra gente, e nemmeno noi." 5 agosto 2004 G.W.Bush
effeviemme
Inviato: 10/12/2011 15:16  Aggiornato: 10/12/2011 15:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/6/2006
Da:
Inviati: 698
 Re: Commenti liberi
Calvero cit.:

i 10 Comandamenti....
-----------

va bene se lo interpreto come : i 10 comanda - Menti?

ciao

Ognuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole: ed è subito sera - S. Quasimodo.
Calvero
Inviato: 10/12/2011 15:20  Aggiornato: 10/12/2011 15:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Commenti liberi
Citazione:
va bene se lo interpreto come : i 10 comanda - Menti?


.. purtroppo, Sì

Bella lì

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
LaVale
Inviato: 10/12/2011 15:20  Aggiornato: 10/12/2011 15:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/12/2011
Da: Piemonte
Inviati: 130
 Re: Commenti liberi
Siamo in mano alla S.P.A. Società Programmata Aerosolizzata
Super Pressione Ansiogena
Spammare Propaganda Attiva
Scie Per Annientare
Schizzato Papa Aureo
Sedare Psicoreati Attivi
Sterilizzare Ancora Popolazione
Seppellire Pensieri Autonomi
Soverchiare Pensiero Autonomo

........chi sono gli Azionisti?
....I titoli di borsa sono le nostre vite... in un folle Risiko

Hush little baby, don't say a word, and never mind that noise you heard, it's just the beasts under your bad, in your closet, in your head.....
fefochip
Inviato: 10/12/2011 15:25  Aggiornato: 10/12/2011 15:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Commenti liberi
Citazione:
nel frattempo, se non erro, ci sono qualcosa come 400.000.000 di fotografie delle nostre belle facce di cazzo che vengono "taggate" (come si dice in gergo facebookkiano) monitorate e catalogate insieme alla fisionomia del Viso, che passano per un Server in Texas o giù di lì, dove ricordi, presente, idee, vizi, virtù, passioni, amori, rabbie, frustrazioni, gioie, stronzate, figli, zii, parenti, pensieri, sono stati ceduti su di un piatto d'Argento con solerte e magica idiotaggine, al Potere;


è da sua creazione che mi ha sempre puzzato faccia libro.
poi a un certo punto ho capito distintamente il pericolo che costituisce e ho cercato di avvertire piu o meno tutti quelli che conosco ma chi ormai c'è e lo usa è andato...

non mi avranno mai ...il grosso problema è comuque la sua diffusione e il pericolo che se si diffonde oltre a un certo livello anche quelli non "catalogati" lo saranno comunque perche compariranno come amici di altri .

orwell avanza

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
LaVale
Inviato: 10/12/2011 15:30  Aggiornato: 10/12/2011 15:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/12/2011
Da: Piemonte
Inviati: 130
 Re: Commenti liberi
non vorrei essere blasfema, ma mi fa ridere che il direttore di equitalia si chiami Cuccagna.....

il colmo!!!

Hush little baby, don't say a word, and never mind that noise you heard, it's just the beasts under your bad, in your closet, in your head.....
fefochip
Inviato: 10/12/2011 15:40  Aggiornato: 10/12/2011 15:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Commenti liberi
Citazione:
- gli eroici ammerigani (United 93) che con fulgido sprezzo del pericolo avevano deciso di martirizzarsi in nome del Paese della libberdà, in realtà hanno preso, dritto dritto nel culo, un missile targato Casa Bianca (che poi la verità, per me, è un altra ancora);


ovviamente la verità è un altra ancora perche non si spiega comunque una serie di cose:

la buca a shanksville come sono riusciti ad approntarla in tempo ?
se cheney ha detto che non potevano rischiare altre vite e hanno scelto il male minore in sostanza allora perche mai hanno indugiuato preparando la messa in scena della buca con tanto di ali tipo vil coyote?.

non è stata una messa in scena? e allora quella buca come si è formata?
appare molto strano credere che si possa formare una buca cosi se un aereo esplode in volo a causa di un missile sparato.

ma soprattutto perche mai adesso gli dobbiamo credere se hanno già detto una bugia ?
se era in buonafede perche non dirlo subito ?

la domanda vera da porsi comunque è :
perche cheney ora dice questo?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
LaVale
Inviato: 10/12/2011 15:53  Aggiornato: 10/12/2011 15:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/12/2011
Da: Piemonte
Inviati: 130
 Re: Commenti liberi
CIT: la domanda vera da porsi comunque è :
perche cheney ora dice questo?


Capro espiatorio? Manipolazione mentale? Debunking?

...oppure a qualcuno serve una scusa per tirare fuori un'altra favola confezionata ad hoc in cui il lupo cattivo non era osama ma un suo parente ...un po' come succede nelle telenovelas quando saltano fuori dal nulla i figli segreti e si sconvolge tutta la trama e riappaiono anche i morti che tali non erano ma invece vivevano momentaneamente sulla luna per uno strano caso di omonimia....

..lo scopriremo nel prossimo appassionante episodio...

Hush little baby, don't say a word, and never mind that noise you heard, it's just the beasts under your bad, in your closet, in your head.....
peonia
Inviato: 10/12/2011 16:31  Aggiornato: 10/12/2011 16:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi
@EFFEVIEMME e agli altri

a me si apre anche così, ma anche ad un amico a cui ho inviato non si apre..


http://player.vimeo.com/video/28007764?autoplay=1

puoi trovarlo con il titolo "IL DIRITTO ALL'APOCALISSE -SIAMO NOI IL NUOVO ORDINE MONDIALE"


spero possiate vederlo....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
rekit
Inviato: 10/12/2011 17:01  Aggiornato: 10/12/2011 17:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Commenti liberi
ho una cosa che mi rode dentro...
perche' cazzo OGNI fottutissimo video catalogabile come "complottista" ultimamente ha quella stracazzo di colonna sonora apocalittica???
ditemi perche'!!!!!!

peonia
Inviato: 10/12/2011 17:17  Aggiornato: 10/12/2011 17:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi
REKIT ma di che parli???? del mio video? non mi pare apocalittica..
a me tra l'altro piace moltissimo....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
edo
Inviato: 10/12/2011 17:24  Aggiornato: 10/12/2011 17:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Commenti liberi
A proposito di equitalia

IL CORRIERE DELLA COLLERA
UN PO DI PEPE NEL MINESTRONE

Il direttore romano di Equitalia e’ stato oggetto di un attentato, reso piu’ odioso dal fatto di essersi svolto in clima natalizio.
Per fortuna – o calcolo degli attentatori – e’ rimasto ferito, anche se una ferita all’occhio non può essere presa alla leggera.
Questa federazione anarchica non e’ nuova a imprese di questo genere anche in Italia.
Ricordo in particolare la stessa firma per un attentato all’ambasciata svizzera ( e forse anche a un’altra).
Non ci vuole Sherlock Holmes per capire che questo gruppo terroristico e’ stato creato per scandire i momenti salienti della crisi economico- finanziaria e ” decide” di colpire solo in Italia e Grecia.
Un governo ben consigliato in termini di comunicazione, avrebbe evitato di mettere l’accento sui sacrifici imposti alla classe meno abbiente e avrebbe cercato altre ragioni di legittimazione politica.
Adesso questa oscura coschetta di terroristi ad orologeria, raggiunge il sogno dei “rivoluzionari” del 1968: Posizionarsi come i Robin Hood in difesa dei poveri contro l’occhiuto esattore delle tasse che vessa gli abitanti già’ colpiti dalla carestia.
In questa opera hanno la loro parte sia le ripetute interviste del Presidente di Equitalia – fare l’esattore e’ un mestiere che richiede discrezione – che alcune disattenzioni alla legge, ripetutamente violata, mettendo l’ipoteca sulla casa anche a persone che dovevano all’erario cifre di poco conto.
Inoltre se vogliamo rendere credibile la volontà’ del governo di entrare in Europa ed essere europei, bisognerebbe comunicare non con toni gentili e comportamenti aggressivi e prevaricatori, ma piuttosto smettendola con le decisioni amministrative di stampo borbonico, inclusa l’immediata esazione di cifre in contenzioso ( che si potrebbe sveltire altrimenti), l’applicazione di parametri predeterminati ( che in periodi di crisi non hanno ragione d’essere considerati validi) ed altre piccole rivincite che una burocrazia frustrata prende sulle persone sbagliate.
Al terrorismo burocratico- fiscale la risposta, prima o poi, e’ assordante.

edo
Inviato: 10/12/2011 17:26  Aggiornato: 10/12/2011 17:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Commenti liberi
La risposta a certe castronerie che riguardano il popolo palestinese è QUI

QUI un'intervista a Paolo Mieli

rekit
Inviato: 10/12/2011 18:31  Aggiornato: 10/12/2011 18:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Commenti liberi
cit:

REKIT ma di che parli???? del mio video? non mi pare apocalittica..
.......
no, no....
ma ultimamente qualunque video che abbia a che fare con:ufo, piramidi,maya,2012,nibiru,illuminati,bildenberg,signoraggio etc...etc...ha come accompagnamento la stessa canzone (peraltro molto simile a quella presente nel tuo video, ma non esattamente quella).
lo trovo fastidiosissimo

edo
Inviato: 10/12/2011 18:48  Aggiornato: 10/12/2011 18:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Commenti liberi
Riguardo a equitalia, voglio esprimere un'ipotesi.
Fino a poco tempo fa trovavo del tutto illogico il comportamento di questa agenzia, mi pareva assurdo che l'intenzione di recuperare somme dovute allo stato si concretizzasse attraverso azioni di totale boicottaggio dell'attività produttiva di chi, quelle somme, avrebbe dovuto pagarle.
Se un trasportatore mi deve dei soldi e io gli pignoro il camion, non solo non potrà risarcirmi, ma a me rimane il carico di un bene che tenderà a degradarsi.

Ora invece ho capito (probabilmente) quale logica c'è, dietro questo comportamento apparenetemente assurdo: grazie ai pignoramenti lo stato acquisisce dei valori che può offrire in garanzia nelle prossime finanziarie.
In questo modo può usare i beni degli italiani come carne da macello per tenere in piedi la truffa degli interessi sul debito pubblico.

E siccome di risanare il debito (cosa impossibilissima, poi illustrerò perchè) o rilanciare l'economia, non frega per niente a chiunque governi... il loro scopo è impoverirci fino all'osso e renderci schiavi più di quanto noi stessi non riusciamo a immaginare... ecco che lo strumento "equitalia" mostra la sua perversa perfezione!

di seguito: perchè il debito è insanabile

Lo stato italiano incassa (dalle tasse) più di quanto spende; in parole semplici: LO STATO ITALIANO HA UN AVANZO PRIMARIO(*).
Ciò che uccide i sudditi italiani sono gli INTERESSI sul debito.
Il DEBITO nasce dal fatto che, per avere delle banconote fresche di tipografia si paga un interesse a chi gestisce la tipografia: la banca centrale europea.

DOMANDA: perchè si pagano degli interessi per avere delle banconote che costano solo per l'inchiostro e la carta ma non hanno un controvalore in nulla (oro, argento, rame, patate)?
RISPOSTA: gli interessi sulle banconote stampate dalla banca centrale europea sono un FURTO legalizzato
DOMANDA: perchè questo furto viene messo in atto?
RISPOSTA: perchè la banca centrale europea è una banca PRIVATA, i suoi azionisti sono le banche centrali dei paesi aderenti all'euro... e queste banche, per es. la banca d'italia, sono PRIVATE! CHI E' INFATTI il proprietario della banca d'italia? Sono: intesa s. paolo, unicredit, monte dei paschi etc. pensate che solo il 5% della banca d'italia è dello stato (tramite l'INPS).
DOMANDA: perchè i politici e la stampa non evidenziano questa assurdità?
RISPOSTA perchè le banche controllano il ciclo del potere: (banche-stampa-politica) la stampa dipende completamente dalle banche - e quindi sosterrà solo i politici che osservino l'omertà sull'argomento della truffa dell'interesse
DOMANDA: ma la banca centrale europea che ruolo ha? Tutela gli interessi delle banche o della gente?
RISPOSTA: nel 2008, dopo il fallimento di alcune banche, la banca centrale europea REGALO' al pericolante sistema bancario una cifra oscillante tra i 3000 e i 5000 MILIARDI di euro... l'anno scorso, invece, la Grecia ha avuto bisogno di 100 (cento) miliardi di euro... dopo un anno la Grecia (GRAZIE agli INTERESSI) deve 400 miliardi di euro... capito per chi lavora la banca centrale europea?

(*)E' avanzo primario = differenza positiva tra entrate e uscite dello Stato al netto della spesa per interessi. Cioè, si mettono da parte gli interessi sul debito, si fa entrate meno uscite. se ne viene un numero positivo è avanzo primario, altrimenti si ha il disavanzo primario.

manneron
Inviato: 10/12/2011 19:19  Aggiornato: 10/12/2011 19:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 951
 Re: Commenti liberi
Citazione:
perchè si pagano degli interessi per avere delle banconote che costano solo per l'inchiostro e la carta ma non hanno un controvalore in nulla (oro, argento, rame, patate)

perchè lo stato emette titoli di stato.
ora se lo stato emette titoli di stato di valore 100 e alla scadenza restituisse 100. viene da te e ti chiede di comprarli. tu che gli rispondi? gli chiederai cosa ci guadagni. lui ti risponde: niente. e tu che gli dici?: allora tienteli.
la bce non compra titoli di stato stampando moneta, ma facendosela prestare dalle banche alle quali paga un interesse.

Calvero
Inviato: 10/12/2011 19:43  Aggiornato: 10/12/2011 19:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Commenti liberi
Citazione:

la domanda vera da porsi comunque è :
perche cheney ora dice questo?


... c'è anche una sotto-domanda che ha anche una risposta, prima ancora di scoprire perché fanno queste asserzioni, possiamo domandarci cosa gli permette di farle adesso.

Dopo l'11 Settembre tutto è stato un TEST per studiare le reazioni dell'alveare umano.

Un TEST che è andando in crescendo ed esponenzialmente, per vedere fin dove potevano spingersi nel mostrare la faccia e fino a che punto, fondamentalmente, questo non avrebbe scatenato reazioni pericolose. Dall'ammettere che NON esistevano Armi di distruzione di massa fino all'apogeo di questo esperimento sulla coscienza collettiva:

- la "TERMINAZIONE DI BIN LADEN"; Pillola questa, che soltanto i Puffi potevano ingoiare e digerire così pateticamente come è stata digerita, "reazioni" comprese.

Quindi appurata l'apatia mentale del Sistema e dell'asservimento delle TROIE di regime (1° 2° e 3° grado), ora possono procedere con ogni tipo di strategia.

ERGO, per tornare alla tua domanda ...

... qualsiasi strategia intendano attuare questa comunque è una scorciatoia.

ERGO nr.2

.. è ovviamente loro intenzione stringere il cerchio in tempi ancora più brevi di cui, sono convinto, l'ITALIA soprattutto è il paese TEST che servirà da apripista per il Governo mondiale insieme alla Grecia.

L'Italia è il paese dei fenomeni (in negativo) dove Berlusconi (oltretutto) era l'ultimissimo problema. Quindi si comincia dai più manipolabili: NOI. E attenzione: perché "NOI" non è la nostra classe politica, ma essenzialmente e precisamente NOI la cui classe politica è PERFETTO RIFLESSO del nostro potenziale, cioè ZERO. Grazie all'annebbiamento della Chiesa soprattutto, piano abbiamo creato il terreno fertile migliore per ogni tipo di dualismo e contraddizione. NON scordiamo che il - DIVIDI ET IMPERA - si è forgiato grazie alla nostra storica indole.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
peonia
Inviato: 10/12/2011 19:46  Aggiornato: 10/12/2011 19:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi
REKIT, di tutto il video l'unica cosa che mi dici e che la musica assomiglia a quei video ecc.ecc.......
Io avevo chiesto un feedback,nessuno mi ha, come al solito cagata, ma almeno tu che l'hai visto.... una tua impressione??

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
edo
Inviato: 10/12/2011 20:02  Aggiornato: 10/12/2011 20:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Commenti liberi
Citazione:
perchè lo stato emette titoli di stato.


Personalmente, se devo andare dal punto "A" al punto "B" scelgo il percorso più breve.

L'attuale commercio tossico della moneta utilizza strade tortuose per non far cogliere un fatto concettuale semplice, semplice, semplice: ti do carta colorata (che ha il solo scopo di facilitare gli scambi) in cambio del tuo tempo, delle tue energie, del tuo lavoro e del controllo totale della tua mente e della tua libertà... per il resto, caro schiavo, ti lascio intere serate per farti vedere come si discute di "spead" a ballarò.
Ma domani mattina svegliati presto e muovi il culo... coglione

NeWorld
Inviato: 10/12/2011 20:23  Aggiornato: 10/12/2011 20:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 629
 Re: Commenti liberi
Calvero:
10 ) ....


11) Soros (il più grande speculatore mondiale) compra bond italiani QUI e QUI ... mo sò dolores

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
manneron
Inviato: 10/12/2011 20:27  Aggiornato: 10/12/2011 20:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 951
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Ma domani mattina svegliati presto e muovi il culo... coglione

che l'economia sia psicologia all'ennesima potenza, ci eravamo arrivati. ma quando sai di essere un coglione, poi a che ti serve se non trovi il modo di uscirne? meglio non saperlo. il fatto che tu sia giunto a questa grande verità che avevamo capito tutti, non cambia assolutamente niente se non sai come uscirne. e sapere come uscirne, non intendo riscrivere la società da zero secondo il tuo modo di vedere, intendo, uscirne realmente ora.
il tuo ragionamento lo sappiamo, lo conosciamo. da anni chi sta qui dentro ne sa qualcosa. hai qualche tecnica per uscire dal gioco o per girarlo a tuo favore?

Cassandra
Inviato: 10/12/2011 20:29  Aggiornato: 10/12/2011 20:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Ora invece ho capito (probabilmente) quale logica c'è, dietro questo comportamento apparenetemente assurdo: grazie ai pignoramenti lo stato acquisisce dei valori che può offrire in garanzia nelle prossime finanziarie.


Non è così, Edo. Equitalia mica se li tiene, quei beni: vanno all'asta. "Chiunque" se li può comprare.
Ora fai due più due e indovina chi se li compra.
Esatto: ci sono intere COSCHE di dipendenti Equitalia (in genere funzionari e dirigenti) che hanno interessi in società immobiliari, vanno a sequestrare le case che appetiscono, le comprano a un pugno di lire e poi le rivendono sul mercato a bei soldoni.
Se cerchi su Google troverai molte notizie di arresti in questo senso, in genere trafiletti.

Equitalia sta diventando una mafia, e non tanto per lo Stato, ma proprio per chi ci lavora dentro. Lo Stato non ha interesse a perseguirli, perché se li lascia in pace questi portano comunque guadagni.

Questo è l'andazzo di Equitalia. Sarebbe il caso di diffondere, almeno su Internet.


"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
PikeBishop
Inviato: 10/12/2011 21:06  Aggiornato: 10/12/2011 21:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Commenti liberi
Citazione:
ma mi fa ridere che il direttore di equitalia si chiami Cuccagna.....


Hai scoperta l'ONOMANZIA, babe....

Cuccagna e' il direttore solo perche si chiama Cuccagna, come il famoso Aiuti era l'uomo dell'AIDS in Italia.

Non c'e' niente da ridere.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
noalgregge
Inviato: 10/12/2011 21:30  Aggiornato: 10/12/2011 21:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/10/2010
Da:
Inviati: 307
 Re: Commenti liberi
Da disinfrmazione.it una finanziaria alternativa.

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito
noalgregge
Inviato: 10/12/2011 21:36  Aggiornato: 10/12/2011 21:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/10/2010
Da:
Inviati: 307
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Hai scoperta l'ONOMANZIA, babe.... Cuccagna e' il direttore solo perche si chiama Cuccagna, come il famoso Aiuti era l'uomo dell'AIDS in Italia. Non c'e' niente da ridere.


Perchè Manganelli capo della Polizia?

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito
effeviemme
Inviato: 10/12/2011 21:49  Aggiornato: 10/12/2011 21:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/6/2006
Da:
Inviati: 698
 Re: Commenti liberi
@ peonia

hai un PM: puoi visionarlo?
Grazie, ciao

Ognuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole: ed è subito sera - S. Quasimodo.
edo
Inviato: 10/12/2011 22:12  Aggiornato: 10/12/2011 22:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Commenti liberi
Citazione:
hai qualche tecnica per uscire dal gioco o per girarlo a tuo favore?


Si, la consapevolezza.
Prendiamo il caso più vicino a noi: l'islanda, quando ho letto sul corrierino della sera il commento dell'ambasciatore Romano alla reazione del popolo islandese, ho sorriso. Cosa sostiene l'ambasciatore? Lui dice che l'islanda è "piccola" ha "pochi abitanti" etc. etc. insomma minimizza e ridicolizza un risultato storico per la storia della civiltà umana.
Non considera (l'ambasciatore), un dato inoppugnabile: l'islanda è un ESEMPIO.
Ora sappiamo che i "romano" ridicolizzano certi esempi chessò, magari in altri tempi avrebbe detto "le suffragette sono poche e poi... sono donne, è ovvio che non possiamo delegare a queste contestatrici i destini della patria!".
Il problema (ora) è verificare se, nel breve periodo, la maggioranza della popolazione rivelerà d'essere alla "romano" oppure no; il motivo è molto semplice: nessuno può farti qualcosa se tu non sei complice. Questo vale a livello individuale ma anche collettivo. E' la cosienza collettiva (il suo livello) che permette l'applicazione di certe tecniche e strategie e conseguentemente lo sviluppo delle dinamiche conseguenti.

Detto questo, sarebbe utile proporre il video di Bruce Lipton nelle scuole.
Non c'entra niente? E invece c'entra.

NeWorld
Inviato: 10/12/2011 22:26  Aggiornato: 10/12/2011 22:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 629
 Re: Commenti liberi
noalgregge:
Da disinfrmazione.it una finanziaria alternativa.


Veramente interessante,DENUNCIA come vengono SPRECATI miliardi in spese per armamenti portatrici solo di morte e distruzione.

Per gente come me che odia la guerra è un pugno nello stomaco,per altri (a cui va peggio) è un proiettile o una bomba nello stomaco...

Direi da diffondere.

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
rekit
Inviato: 10/12/2011 22:28  Aggiornato: 10/12/2011 22:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Commenti liberi
cit:
REKIT, di tutto il video l'unica cosa che mi dici e che la musica assomiglia a quei video ecc.ecc.......
Io avevo chiesto un feedback,nessuno mi ha, come al solito cagata, ma almeno tu che l'hai visto.... una tua impressione??
..............................
la mia impressione e' che il video e' carino, dice cose sensate e condivisibili ma che evidentemente riesce a toccare in te corde che non riesce a raggiungere in me.
lo trovo bellino ma niente di piu' di un video sul tubo.
non lo dico per polemica, e' semplicemente quello che penso del video
...e magari, ma forse fa questo effetto solo su di me, la colonna sonora non mi aiuta a reputarlo speciale.
non e' che non ti ho cagato, e' proprio che a prescindere dal tuo video io volevo cercare di introdurre l'argomento "colonna sonora gomblottista apolcalipto/standardizzata" in chiave di "evoluzione comunicativa" dei media

manneron
Inviato: 10/12/2011 22:55  Aggiornato: 10/12/2011 22:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 951
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Si, la consapevolezza.

la consapevolezza serve, ma pensare che risolva è un residuo del pensiero magico adolescenziale. prova a concentrarti tanto su sto pensiero che sei schiavo e vedi se cambia qualcosa. sempre schiavo resti.
La consapevolezza è una cosa utile, ma ha un difetto: è utile prima, non dopo.
essere consapevole che la tua casa sta bruciando, serve a poco, se non a farti scappare fuori. ma poi senza casa rimani.
essere consapevole che se compri un certo tipo di casa è a rischio incendo, è utile, perchè non la compri.

Il difetto di tutte queste persone che stanno diventando consapevoli è uno soltanto: che stanno diventando consapevoli perchè gli scotta il culo. Restano i soliti ignoranti inconsapevoli della prossima fregatura. si muovono ora perchè non possono fare altrimenti. Per anni non li ho mai visti consapevoli e mentre loro stanno consapevolizzando il culo che gli scotta, chi li ha portati fin qui, sta già pensando a come fregarli dopo.
vedi perchè funzioni la consapevolezza devi fare questo: 1) se non hai problemi, pensa a come gestire quando ne potresti avere.
2) se hai problemi pensa a come gestire quando non ne avrai.

ma l'alternativa: hai problemi e pensa a come risolverli, non è consapevolezza, è semplice necessità e chi agisce in base alla necessità, non agisce propriamente, ma reagisce. quindi non è consapevole.
abbiamo millenni di storia, e di questa molta è documentata. tu pensi che se la gente non ha capito un accidente fino ad ora, da ora comincerà a capire di più? con la coscienza collettiva di 7miliardi di persone per millenni di storia, ognuno dovrebbe essere un genio. invece che ci ritroviamo? ho lo strano sospetto che la coscienza collettiva sia una stronzata pazzesca. tu che ne dici? ti basta come prova logica?

PikeBishop
Inviato: 10/12/2011 23:07  Aggiornato: 10/12/2011 23:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Il difetto di tutte queste persone che stanno diventando consapevoli è uno soltanto: che stanno diventando consapevoli perchè gli scotta il culo. Restano i soliti ignoranti inconsapevoli della prossima fregatura. si muovono ora perchè non possono fare altrimenti.


Come i cervi di Richmond Park:

Fenton!! Fenton!! Fenton!! Oh Jesus Christ!!!

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
piggaz
Inviato: 10/12/2011 23:14  Aggiornato: 10/12/2011 23:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/3/2009
Da:
Inviati: 167
 Re: Commenti liberi
Ogni volta che apro www.infopal.it mi stupisce la quotidianeta' della violenza israeliana...

Peonia:
p.s.: un esercizio che mi è stato dato è riflettere giornalmente su questo:
La realtà esterna è uno specchio di quella interiore ed io la utilizzo per sapere quali sono gli aspetti della mia personalità da modificare per evolvermi....

Chi ti ha dato l'esercizio? Segui un maestro spirituale? (io si)
Mi e' piaciuto il video, a me viene da pensare che la nostra ricerca e svelamento di complotti sia una proiezione della ricerca e svelamento del complotto della mente per mantenere il controllo assoluto... le similitudini fra governo (in tutte le sue forme) e mente sono tantissime!

edo
Inviato: 10/12/2011 23:17  Aggiornato: 10/12/2011 23:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Commenti liberi
Citazione:
abbiamo millenni di storia, e di questa molta è documentata. tu pensi che se la gente non ha capito un accidente fino ad ora, da ora comincerà a capire di più? con la coscienza collettiva di 7miliardi di persone per millenni di storia, ognuno dovrebbe essere un genio. invece che ci ritroviamo? ho lo strano sospetto che la coscienza collettiva sia una stronzata pazzesca. tu che ne dici? ti basta come prova logica?


Altrochè se basta! Pensa che a volte mi auguro che tornino i dinosauri...

Però l'Islanda rimane un esempio della possibile soluzione di questo problema... e il video di Lipton è una chiave per imparare a agire piuttosto che a reagire. Certo, in rapporto a 7 miliardi, l'avremo visto in quattro...

hrabal
Inviato: 10/12/2011 23:21  Aggiornato: 10/12/2011 23:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/5/2011
Da: dublino
Inviati: 176
 Re: Commenti liberi
Riguardo alle interferenze USA, ma non solo, in russia, segnalo un associazione, di controllo democratico?, chiamata Golos, che si e' autoincaricata i monitorare la democrazia in russia. Opera li da una decina d'anni e guarda caso e' finanziata da Usa e alcuni paesi europei (magari forse propri dalla UE, non ricordo bene. Questa associazione e' stata molto attiva dopo le recenti elezioni, e forse la prima a alzare il polverone sui brogli elettorali. Recentemente lo stesso Putin ha denunciato interferenze straniere negli affari interni russi, riferendosi piuttosto esplicitamente a GOLOS.
perdonatemi non ricordo i link per le informazioni che vi ho dato e ora non ho il tempo i cercarli. Magari lo faro stanotte. Un saluto

hrabal
Inviato: 10/12/2011 23:35  Aggiornato: 10/12/2011 23:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/5/2011
Da: dublino
Inviati: 176
 Re: Commenti liberi

peonia
Inviato: 10/12/2011 23:45  Aggiornato: 10/12/2011 23:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi
PIGGAZ E EFFEVIEMME VI HO RISPOSTO IN PVT

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
astro7
Inviato: 11/12/2011 0:03  Aggiornato: 11/12/2011 0:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2007
Da: questa sconosciuta terra di mezzo
Inviati: 472
 Re: Commenti liberi
@incredulo:
Citazione:
Che sia per questo che dietro i movimenti vari che si riconoscono negli "indignados" ci siano i soliti noti?


Vero , anche se in parte. E’ quando scopri che a far partire l’onda delle emozioni è stato un arzillo novantatreenne che dopo “una vita di peripezie” s’è ricordato di botto di diventare scrittore e di mettere tutto nero su bianco che iniziano a girare i cosiddetti. Non per l’età, certo… nemmeno per i contenuti del suo Indignatevi !– che pare strano , pare abbia buoni intenti- … e neanche per il suo sequel :Impegnatevi! , che tra l’altro è stato scritto pure prima del precedente ….
Quello che mi fa infervorare è il totale lassismo umano che a tratti si sveglia , nota un tizio che si alza al mattino che s’inventa qualcosa e toh! tutto il mondo appresso.
Non un ragionamento, non una domanda, non una riflessione.

Diceva bene Goya, il sonno della ragione genera mostri.


Redazione
Inviato: 11/12/2011 0:05  Aggiornato: 11/12/2011 0:05
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Commenti liberi
"Perchè Manganelli capo della Polizia?"

Non dimentichiamo anche la famosa triade governativa del passato: Piccoli, Storti e Malfatti.

Pispax
Inviato: 11/12/2011 0:25  Aggiornato: 11/12/2011 0:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Commenti liberi
noalgregge


Citazione:
Perchè Manganelli capo della Polizia?


E inoltre i manganellatori non corrono neppure il rischio di finire in galera, visto che il capo della Procura di Milano si chiama Bruti... Liberati!

Juggler
Inviato: 11/12/2011 0:29  Aggiornato: 11/12/2011 0:29
So tutto
Iscritto: 18/4/2008
Da:
Inviati: 29
 Re: Commenti liberi
@ peonia

Grazie per il video che hai postato. E' meraviglioso.

Da qualche tempo ho spostato il fulcro delle mie "ricerche" e dello "studio" su questi temi, che potrei riassumere con la parola spiritualità. Mi auguro che i dubbi sulla realtà che ci circonda possano condurre molte altre persone verso questo genere di indagine.

Grazie ancora a peonia e a tutti gli altri utenti.

Grazie a tutti
Pispax
Inviato: 11/12/2011 0:48  Aggiornato: 11/12/2011 1:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Commenti liberi
Sui brogli in Russia se ne parlava anche prima delle elezioni. A volte basta leggere i regolamenti.

Mi aveva colpito questa notizia del 2 dicembre, due giorni prime delle elezioni. Riporto la parte principale, ma l'articolo è interessante da leggerlo tutto, anche la parte precedente alla citazione.

Elezioni, si vota domenica nelle fabbriche
Anche in quelle senza alcun lavoratore


"Facile rimanere scandalizzati. Ma c'è di peggio. Nella grande città operaia di Samara, sul Volga, centro industriale dalle parti della più nota (in Italia) Togliattigrad, c'è una grande impresa in cui tutti, proprio tutti, i 3800 dipendenti saranno obbligati a lavorare domenica e dovranno dunque esercitare il diritto di voto in questi bislacchi seggi aziendali. Ebbene questa società non esiste. All'indirizzo scritto con tanto di timbri e controfirme ufficiali sui documenti che autorizzano il voto in ufficio, ci sono un piccolo condominio sovietico e un capannone industriale abbandonato da anni.

L'organigramma degli impiegati è composto da nomi e dati inventati. Tutti dal direttore ai suoi vice, passando per i tecnici specializzati fino ai fattorini e al guardiano di notte. Di loro ci sono nomi, cognomi, numeri di passaporto, qualifiche, ma non esistono. Eppure, domenica notte i 3800 fantasmi invieranno una bella cassetta con altri timbri ed altre firme con le loro schede debitamente compilate. A guardare bene i documenti si nota perfino una sottile ironia. L'azienda che non c'è viene definita “società di pubbliche relazioni” e ha un nome che sembra uno scherzo: “Voto sicuro”.
E non crediate che lo scandalo abbia fermato la macchina organizzativa. Il cronista di un giornale locale che ha scoperto tutto è stato avvisato dell'avvio di un'inchiesta nei suoi confronti per “turbativa del clima elettorale”. Nient'altro. I 3800 di “Voto sicuro”, non esistono ma sono pronti a votare per Putin e il suo invincibile partito.




Mentre la ricercavo mi sono imbattuto, sempre sul sito di Repubblica, in altre notizie.
Queste sono del 4 dicembre.

La Russia vota tra censure e tensioni
Attacco ai siti dell'opposizione


"E' però polemica sui possibili brogli e le censure, soprattutto sul web. All'indomani del blocco di LiveJournal, la principale piattaforma blog del Paese, la più critica verso il potere, almeno tre siti internet indipendenti sono stati messi oggi fuori uso. Si tratta di Radio Eco di Mosca, storica bandiera della libertà di informazione, dell'ong Golos, entrata nel mirino delle autorità per la denuncia di 5000 brogli elettorali e del sito di informazione slon.ru. "



Impedito l'acceso a osservatore italiano



Anche questo è interessante. Sempre datato 4 novembre, per l'apertura dei seggi. Cioè prima dello spoglio, giusto per sottolineare.

Russia, aperti i seggi
tensione e accuse di brogli



"Come scrive in un servizio l'agenzia Ansa, Crescono i segnali di nervosismo e i timori di brogli: intimidazioni contro una nota Ong anti frode elettorale, blitz della polizia tra i militanti del Fronte di sinistra che domani intendono scendere in piazza, un presunto cyber-attacco ai danni dei blogger della popolare piattaforma Livejournal, in panne per il terzo giorno consecutivo.

Il caso più clamoroso è quello di Golos, l'unica organizzazione russa non governativa che da anni controlla il processo elettorale e che nei giorni scorsi ha messo in rete una mappa dettagliata e interattiva (www.kartanarusheniy.ru 2) di circa 5000 frodi elettorali in Russia, quasi tutte attribuite al partito putiniano Russia Unita.

Dopo il monito lanciato domenica scorsa dal premier Putin contro non meglio precisati Paesi stranieri che finanziano le ong per interferire nelle elezioni russe, Golos (che riceve fondi Usa) ha subito un crescendo di vessazioni: ieri una multa del tribunale e un servizio denigratore da parte di una tv di Gazprom, oggi il fermo per dieci ore in un aeroporto di Mosca della responsabile Lilia Shibanova, che si è vista sequestrare il pc, mentre alcuni militanti hanno denunciato di aver ricevuto minacce telefoniche. "Questa campagna mira ad impedirci di osservare il voto", ha spiegato in una conferenza stampa Aleksand Kinev, uno dei dirigenti di Golos.
"


Un'altra voce critica (fonte: ASCA-AFP):
RUSSIA: GRUPPO OSSERVATORI ELEZIONI, PARTITO PUTIN HA OTTENUTO SOLO 30%



---------------------------------------------------


Giustamente Floh diffida delle notizie della Fox.
Lo faccio anch'io. E' una delle tv più partigiane che esistano al mondo, e oltretutto è partigiana in una direzione che non mi piace per niente.

Tanto per dire, FOX TV è anche la televisione che ha accusato Kermit la Rana di essere COMUNISTA.




In ogni caso persino Fox A VOLTE può dare una notizia corretta.
Non dimentichiamoci che persino il governo russo è stato costretto ad accettare l'invio di osservatori internazionali per verificare la regolarità delle elezioni, quindi la roba era nell'aria da tempo.

Abbastanza ovviamente, se e quando gli osservatori hanno rilasciato opinioni critiche sono stati prontamente sconfessati.
PERSINO QUANDO SI CERCA DI UTILIZZARLI PER OTTENERE LEGITTIMITA'.

Le valutazioni di alcune missioni di osservatori internazionali inerenti le elezioni alla Duma della Federazione Russa sono non oggettive, opinabili e politicizzate. Lo dice una notizia che ha diffuso mercoledì il Ministero degli Esteri della Russia. Tutte le missioni di osservatori internazionali non mettono in dubbio la legittimità delle elezioni, la loro corrispondenza alle norme elettorali internazionali,- si rileva in un dichiarazione del Ministero. Esso ha sottolineato che tutti i fatti di violazione registrate nel corso del voto non saranno lasciati inosservati e saranno attentamente esaminati.

Ovvero, persino il Ministero degli Esteri è costretto a ammettere che:

1) ci sono state opinioni critiche fra gli osservatori internazionali
2) sono stati registrati dagli osservatori dei casi di irregolarità

E gli osservatori erano solo 650 per tutti i 9 fusi orari della Russia (con un netto mglioramento rispetto al 2007, quando Putin contingentò il numero degli osservatori OCSE a 70, oltretutto pretendendo di sceglierli lui).

effeviemme
Inviato: 11/12/2011 0:49  Aggiornato: 11/12/2011 0:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/6/2006
Da:
Inviati: 698
 Re: Commenti liberi
@ peonia

ho finalmente visto quel video; tre volte ( ho lasciato l'audio solo la prima volta, poi l'ho dovuto togliere è un testo che richiede attenzione).
All'inizio trovo concetti condivisibili, però, quando inizia a considerare tutto-uno-loro non mi ci trovo più.
Mi sento molto, troppo "individualista" ( forse egoista?) per condividere, nel momento attuale,
l'esortazione a considerarmi parte dell'uno.
Per la mia esperienza, l'uno sono io e tutti gli altri ciascuno un uno; possono essere /sono, compagni di viaggio in questa esistenza: compagni di cui potrò aver bisogno e che in qualche occasione potranno aver bisogno di me; si potrà collaborare, ma secondo me, diventare un UNO non lo credo.
Condivido quando vi è affermato che l'unica rivoluzione è quella che facciamo dentro noi stessi, perchè è su noi stessi che abbiamo il diritto di agire direttamente per cambiare ed evolvere, volendolo fare; su nessun altro abbiamo diritti.
E... non credo (come affermato nel video) che sia esattamente questo il momento storico nel quale dovremo scegliere di diventare sovrani o rimanere sudditi, perchè ogni momento è il momento delle scelte; e sarà storico, per ciascuno, quello in cui ciascuno avrà scelto.
Questo è ciò che, per ora, ho tratto dal filmato. Ma se ne potrebbe dscutere molto più a lungo.
Nel complesso, comunque, ho trovato interessante il "video"; un po' come certe riflessioni che ho letto qui su LC.

Un saluto
fvm

PS
sul tema ti confermo la mia "firma"


edit:
dimenticavo: questo è il link dal quale non ho avuto problemi ad accedere al video; magari torna utile ad altri.

http://www.youtube.com/watch?v=Qt45II9CwUw

ciao

Ognuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole: ed è subito sera - S. Quasimodo.
Pispax
Inviato: 11/12/2011 1:00  Aggiornato: 11/12/2011 1:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Commenti liberi
Mentre girellavo ricercando l'articolo che dicevo prima, mi sono imbattuto in questa DELIZIOSA CHICCHINA.


Visto che il tema era diverso ho preferito dedicarle un post a parte.
Così, tanto per rompere la monotonia di un mondo dove la colpa di tutti i mali è sempre dei soliti NWOsionmassonplutodemocratici, e ci potranno salvare solo Russia Iran e Venezuela.

Per evitarvi la fatica di clikkare il link lo riporto per intero.
(E anche perché è interessante dalla prima all'ultima parola. Non voglio dover dipendere dai capricci dell'archivio di un giornale per ritrovarlo scritto qui)






Censura web, l'ossessione di Putin
E Lavrov litiga con l'amica Hillary



"MOSCA - Hillary Clinton è ormai il bersaglio da attaccare, se perfino il suo vecchio amico, il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov, decide di piantarla in asso nel pieno di un vertice internazionale. Al centro della questione c'è un progetto che Vladimir Putin vagheggia da tempo: censurare internet, depotenziare la bomba dei blogger indipendenti ormai unica fonte di informazione alternativa in un Paese rassegnato alle notizie controllate e filtrate dei telegiornali di Stato.


Nonostante il tanto reclamizzato amore per il web del Presidente Dmitrj Medvedev, il governo russo ha paura di Internet. Ma non ha ancora il coraggio di prendere decisioni alla cinese oscurando siti scomodi, o bloccando le connessioni in alcune aree del Paese, finendo per farsi bollare universalmente come una dittatura. Cerca invece una goffa soluzione "legale" chiedendo l'appoggio della comunità internazionale.


E' successo dunque che a Vilnius, capitale della Lituania, in uno dei tanti vertici Nato cui la Russia è invitata da osservatore, Lavrov abbia fatto un'incredibile richiesta: varare un documento dell'Osce che vieti l'anonimato sui social network e consenta alla polizie di controllare uno per uno tutti gli iscritti.


Davanti a una sbalordita Hillary Clinton, Lavrov ha tentato la carta della psicologia terra terra: "Sappiamo bene - ha detto - che anche le persone più civili e moderate, quando sanno di essere anonime, possono diventare pericolose, fare considerazioni irresponsabili, sobillare la
violenza e il terrorismo".

La risposta confidenziale, con il tono comprensivo della vecchia amica, è stata raggelante: "Caro Sergej, non se ne parla nemmeno. Voi volete solo mettere il bavaglio alla gente che denuncia i brogli, e le porcherie delle elezioni di domenica. Pensate piuttosto a indagare su quello".

Fine di un'amicizia. Lavrov se ne è andato a telefonare a Mosca da dove, poco dopo, sarebbe arrivata la sparata di Putin contro "le ingerenze Usa sulle nostre questioni interne".


E la morsa su internet si stringe sempre più. Il fondatore di Vkontaktie, il social network in cirillico, diffusissimo nel paese, ha infatti lanciato un allarme preoccupato in rete: "I servizi segreti ci fanno pressioni continue. Ci chiedono le liste dei nomi, ci ordinano di non ammettere dibattiti politici, di non citare il blogger anticcoruzione Navalnjy, arrestato lunedì".

La rete ribolle. Si moltiplicano sui siti più impensabili gli inviti alla grande manifestazione di sabato a Piazza della Rivoluzione. Siti "tranquilli" che si occupavano di sport, moda e di gossip invitano alla protesta.

E in attesa di una copertura legale internazionale che non arriva, si procede con i vecchi metodi di stampo sovietico. Misteriosi attacchi di hacker, crolli delle connessioni, oscuramenti "tecnici" non meglio giustificati, colpiscono sempre più. Non solo i "ribelli " convenzionali ma anche siti d'informazione cauti e morigerati come quello del quotidiano economico Kommersant o di Radio Eco di Mosca.

I blindati per strada, i disturbi "tecnici" sulla rete. L'ossessione di una Primavera russa si combatte così.
"

peonia
Inviato: 11/12/2011 1:12  Aggiornato: 11/12/2011 1:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi
JUGGLER ti ho scritto in pvt, grazie

FVM, grazie sull'UNO ci sarebbe da parlare per ore...chissà un giorno potremo

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
manneron
Inviato: 11/12/2011 1:39  Aggiornato: 11/12/2011 1:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 951
 Re: Commenti liberi
Citazione:
grazie sull'UNO ci sarebbe da parlare per ore

azzo, anche sul 27 tanti avrebbero qualcosa da dire.

hrabal
Inviato: 11/12/2011 2:04  Aggiornato: 11/12/2011 2:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/5/2011
Da: dublino
Inviati: 176
 Re: Commenti liberi
Interessante post, pispax, beh certo la Russia e' ben lontana all'essere democratica... La democrazia richiede lunga esperienza e grandi capacita' per essere messa sotto controllo, per i russi e' ancora come un vulcano in eruzione, non sanno dove metter le mani.
Il piccolo battibecco tra la Clinton e il suo "amico" Lavrov mostra molto bene la differenze dei due mondi. La Russsia ha avuto una storia politica legata all'autoritarismo e in parte all'imperialismo e il suo tipo di risposta a chi contesta dentro e fuori e' sempre del tipo zitto o te meno... e se non stavi zitto, menava, si che menava.
L'america e' nata con la Democrazia moderna, e il potere in piu di 300 anni ha avuto modo di sviluppare sofisticate misure per fronteggiare le contestazioni interne, la repressione e' sempre usata come ultima ratio, e quando accade, anche se raggiungesse lo scopo, e' comunque un fallimento sistemico.
Per quanto riguarda il fuori credo che valga anche per l'america la regola del "fai come dico io o te meno" in fondo e' una democrazia imperialista,
e come possano convivere insieme questi due termini rimane incomprensibile.
E comunque menava e ancora mena, o almeno ce prova.

fefochip
Inviato: 11/12/2011 2:05  Aggiornato: 11/12/2011 2:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Commenti liberi
e non dimentichiamoci del ministro alla giustizia .... Severino


più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Pispax
Inviato: 11/12/2011 3:22  Aggiornato: 11/12/2011 3:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Commenti liberi
hrabal


Citazione:
L'america e' nata con la Democrazia moderna


In realtà dal punto di vista storico è il contrario: è la democrazia moderna che è nata con l'America.
Jefferson, Adams, Franklin, Toqueville. Quella gente lì.




Citazione:
in fondo e' una democrazia imperialista,e come possano convivere insieme questi due termini rimane incomprensibile.


Contando che la prima è la descrizione del tipo di ordinamento di uno Stato, e la seconda è la semplice descrizione delle sue politiche verso l'esterno, direi che possono convivere benissimo.
Se è per questo ci sono anche dittature che hanno politiche interne repressive ma che in politica estera sono estremamente pacifiche.

No?


La differenza fra democrazia e autocrazia non è data dall'approccio verso l'esterno: è data dall'approccio verso l'interno.
Cioè, in definitiva, quello che viene ritenuto lo spazio di libertà inviolabile. Sia individuale che collettiva.

E su questa roba Putin sta facendo una figura PARECCHIO più magra rispetto a quanto normalmente riteniamo accettabile.

manneron
Inviato: 11/12/2011 3:34  Aggiornato: 11/12/2011 3:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 951
 Re: Commenti liberi

PikeBishop
Inviato: 11/12/2011 8:32  Aggiornato: 11/12/2011 8:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Contando che la prima è la descrizione del tipo di ordinamento di uno Stato, e la seconda è la semplice descrizione delle sue politiche verso l'esterno, direi che possono convivere benissimo.

Jefferson, Adams, Franklin (Toqueville cosa c'entra?), quella gente lì, si sta agitando parecchio nelle rispettive tombe e non escluderei che i loro spettri te ne vengano a dire tre o quattro.

La politica imperialista era proprio cio' che quella gente lì voleva evitare, per esempio non avendo un esercito permanente ma "milizie ben organizzate" di stile svizzero. Si potrebbe arguire che tutto il progetto di fondazione degli Stati Uniti d'America e, conseguentemente, della democrazia parlamentare moderna, era in principio un progetto anti-imperialista.

Poi la cosa ando' a farsi fottere come sappiamo (si, anche la democrazia parlamentare) ma questa e' un'altra storia.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
VIMS
Inviato: 11/12/2011 10:14  Aggiornato: 11/12/2011 10:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/11/2011
Da: Ai piedi del monte
Inviati: 334
 Re: Commenti liberi
Per ribadire che c'è qualcosa di grosso dietro l'angolo...

QUI



VIMS

La Virtù sta nel mezzo
Alex13
Inviato: 11/12/2011 11:30  Aggiornato: 11/12/2011 11:30
So tutto
Iscritto: 28/11/2010
Da:
Inviati: 6
 Re: Commenti liberi
Oggi leggo questo articolo sul www.Corriere.it: Tagli alle indennità, la norma si blocca

Estratto:
[...] ROMA - La maggioranza non sarà una vera maggioranza, ma stavolta insorge unita contro la decisione del governo (già bocciata dalla commissione Affari costituzionali) di prevedere nella manovra un articolo che impegna i parlamentari a decurtarsi entro il 31 dicembre le indennità portandole in linea con la media europea, altrimenti sarà l'esecutivo stesso a farlo per decreto legge.[...]

Qualche anno fa sarei stato felice di una posizione così decisa del governo... Non è che ci diranno che abbiamo un parlamento di incapaci corrotti, che non sono in grado di prendere delle decisioni importanti perché bloccati dai loro egoismi, quindi Parlamento tecnico???

No, no sto solo vaneggiando... spero.


Giano
Inviato: 11/12/2011 11:39  Aggiornato: 11/12/2011 11:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Commenti liberi
Censura web, l'ossessione di Putin
E Lavrov litiga con l'amica Hillary

Pispax:DELIZIOSA CHICCHINA.

Giano: DELIZIOSA CACCHINA.

Punti di vista...

edo
Inviato: 11/12/2011 11:47  Aggiornato: 11/12/2011 11:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Commenti liberi
CALARE IL SIPARIO SULLA MACCHINA STAMPASOLDI DI WALL STREET
Postato il Sabato, 10 dicembre @ 17:10:00 CST di supervice

Economia DI ELLEN BROWN
Web of Debt

Il 27 novembre Bloomberg News ha diffuso i risultati del suo tentativo, coronato dal successo, di costringere la Federal Reserve a rivelare i dettagli del salvataggio al settore bancario del 2008-09. Bloomberg ha riportato che, fino a marzo del 2009, la Fed aveva impegnato 7,77 trilioni di dollari con garanzie e prestiti sotto il prezzo di mercato per soccorrere il sistema finanziario; e che questi prestiti quasi senza interessi sono arrivati senza alcuna condizione.

La Fed ha insistito che i prestiti sono stati ripagati e che non ci sono state perdite, ma il report di Bloomberg attesta che le banche hanno incassato una manna di 13 miliardi di dollari in profitti; e “alcuni dettagli suggeriscono che i contribuenti abbiano pagato un prezzo pesante, dato che il finanziamento segreto ha contribuito a preservare uno status quo oramai instabile e ha permesso alle maggiori banche di crescere ancora di più.”

Queste rivelazioni hanno provocato sconcerto e rabbia tra i commentatori. Ma in una lettera del 6 dicembre indirizzata ai dirigenti dell’House and Senate Committees focalizzata sull’industria dei servizi finanziari, il direttore della Fed Ben Bernanke ha risposto che i dati erano davvero esagerati. Ha detto che i prestiti erano stati contati più volte: quelli a breve termine che venivano rinnovati giorno dopo giorno sono stati conteggiati come un prestito cumulato invece che un singolo prestito prorogato.

Bloomberg ha prontamente ribattuto, negando l’esagerazioni dei dati. Ma, in ogni caso, le banche hanno chiaramente goduto di qualcosa che non è disponibili per tutti noi. Come ha osservato Alan Grayson nel suo editoriale dei 5 dicembre:

La principale, se non l’unica, ragione per aver ricevuto l’aiuto dalla Fed era il fatto di aver perso enormi somme di denaro. I salvataggi della Fed hanno premiato gli errori, e penalizzato i successi. […] In tutto il periodo in cui la Fed ha stipato i soldi nelle tasche delle banche fallite, molti americani non potevano avere in prestito un centesimo per la casa, l’auto, o per qualsiasi altra cosa. Se la Fed avesse concesso crediti per 26 trilioni di dollari al popolo americano invece che a Wall Street, ci sarebbero ancora 24 milioni di persone che oggi non riescono a trovare un lavoro a tempo pieno?

Tutto in nome della liquidità

Tutto veniva spiegato, ha detto Grayson, con “la motivazione preferita dalla Fed per qualsiasi cosa che debba fare, ‘incrementare la liquidità’”. Nel 2008 la liquidità bancaria si prosciugò dopo il collasso di Lehman Brothers e le banche non potevano avere il credito rapido e a poco prezzo da cui dipendevano le proprie attività di prestito. La Fed giunse quindi come “prestatore di ultima istanza”, facendo il necessario per tenere in funzione lo schema bancario.

Ancora non è stato spiegato perché le necessità delle banche di “liquidità” giustifichino tali misure straordinarie. Perché le banche devono accedere rapidamente e con pochi costi ai fondi? Non dovrebbero essere dare i soldi in prestito, invece di prenderli? Non dovrebbero avere propri depositi da cui concedere prestiti?

La risposta è no. Oggi, quando le banche concedono prestiti, PRIMA estendono il credito, poi finanziano i prestiti prendendo i soldi dalla migliore fonte a loro disposizione. Se i depositi no sono disponibili, prendono a prestito da un’altra banca, dal mercato monetario o dalla Federal Reserve.

Invece dei prestiti creati dai depositi, sono i prestiti che in effetti CREANO i depositi. Vengono creati quando gli assegni sono addebitati sul conto del prestatario e depositati in un’altra banca. La banca che li ha originati può poi prendere a prestito questi fondi (o altri creati con lo stesso processo da un’altra banca) ai tassi dei fondi della Fed, al momento un bassissimo 0.25%. In effetti, una banca può creare denaro sotto forma di “credito bancario”, prestarlo a un cliente ad alto tassi do interesse, e poi prendendo a sua volta a prestito con tasso molto più basso, incassando la differenza.

Se questo vi sembra un gioco di prestigio, proprio di questo si tratta. Il processo è stato paragonato agli “assegni a vuoto” (Ndt, check kiting nel testo), che viene definito dal dizionario economico di Barron’s come

[Uno] schema illegale che stabilisce una falsa linea di credito con lo scambio di assegni senza valore tra due banche. Ad esempio, un “check kiter” potrebbe aver due conti correnti vuoti in due banche differenti, A e B. Il kiter compila un assegno per 50.000 dollari sul conto della banca A e lo deposita sul conto della banca B. Se il kiter ha la fiducia della banca B, sarà in grado di ritirare fondi dall’assegno depositato prima che venga inviato alla banca A per l’incasso e quindi pagato. Dato che il processo di compensazione generalmente avviene in qualche giorno, il kiter può utilizzare i 50.000 dollari per questo lasso di tempo per poi depositarlo nel conto della banca A prima che venga portato all’incasso l’assegno da 50,000 dollari.

Sistemare la cosa

Per quanto sospetto possa apparire, l’economia alla fine ha bisogno di un sistema creditizio espandibile, e un sistema di credito di questo tipo necessita di un prestatore di ultima istanza. Quello che è scorretto in questo schema è che discrimina Main Street a favore di Wall Street. Le banche possono prendere a prestito a basso costo, mentre gli individui, le grandi aziende e i governi pagano “quello che i mercati impongono”. Gli intermediari bancari traggono vantaggio da uno schema in cui il denaro viene prodotto proprio nell’ambito del prestito. I profitti sono risucchiati dall’1% a spese del 99%.

Per riparare il sistema, i profitti devono tornare al 99%. Come farlo è stato suggerito da Thom Hartmann in un recente editoriale:

Che la banca sia posseduta dal governo degli Stati Uniti e gestita dal Dipartimento del Tesoro, di modo che tutti i profitti […] vadano direttamente al Tesoro e che si possano pagare meno imposte.

Per un modello a livello locale, ha citato la Bank of North Dakota:

La brava gente del North Dakota […] ha istituito qualcosa di molto simile, mantenendo in attivo i conti dello stato, e ha protetto gli agricoltori, i produttori e gli studenti dalle predazioni dei banksters di New York per quasi un secolo. È giunta l’ora che ogni stato abbia una sua banca, proprio come ha fatto il North Dakota, e che il Dipartimento del Tesoro rilevi la Fed dalle banche che la possiedono per proprio vantaggio, o che semplicemente la nazionalizzino.

Siamo stati distratti, qui e in Europa, dal panico improvviso per le crisi dei “debiti sovrani”, quando la crisi reale è dovuta al fatto che il nostro debito NON è sovrano. Siamo costretti al silenzio dalla macchina stampasoldi di Wall Street che crea il nostro denaro e ce lo concede in prestito a interesse, quel denaro che ogni governo sovrano potrebbe creare da solo, con una sorveglianza totalmente democratica e la responsabilità nei confronti della propria gente. Abbiamo dimenticato le nostre radici, quando i coloni americani prosperarono su un sistema monetario creato dalla gente stessa, libera dal debito e libero dagli interessi. Il dominio imperterrito della macchina monetaria di Wall Street dipende da un’amnesia collettiva. Il fatto che questa memoria stia di nuovo riaffiorando potrebbe essere la più grande minaccia per questa macchina, e la nostra maggiore speranza come nazione.

**********************************************

Fonte: Pulling Back the Curtain on the Wall Street Money Machine

07.12.2011

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di SUPERVICE

CatOrcio
Inviato: 11/12/2011 13:53  Aggiornato: 11/12/2011 13:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/7/2008
Da:
Inviati: 109
 Re: Commenti liberi
http://www.youtube.com/watch?v=6X96xI1gLdQ&feature=player_embedded

"Uno strano oggetto non identificato appare nelle immagini catturate dalla sonda Nasa 'Stereo', durante l'osservazione di un'eruzione solare che ha colpito Mercurio la scorsa settimana. ... Gli ufologi si sono scatenati dando per certa la presenza di una enorme astronave aliena (che dovrebbe essere grande quasi come il pianeta stesso, che ha un diametro di 4880 chilometri) in orbita attorno a Mercurio. Un oggetto la cui forma, secondo loro, non può essere altro che un prodotto artificiale."

Qui sotto c'è anche la spiegazione ufficiale, che a me lascia molto a desiderare

http://video.repubblica.it/tecno-e-scienze/il-mistero-della-gigantesca-astronave-aliena-su-mercurio/83320?video=&ref=HRESS-18

trotzkij
Inviato: 11/12/2011 13:54  Aggiornato: 11/12/2011 13:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Commenti liberi
I Baffi dell’impero

Così, tanto per far veder per conto di chi lavora pispax...

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
ohmygod
Inviato: 11/12/2011 13:54  Aggiornato: 11/12/2011 14:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Commenti liberi
pispax
citazione
11/12/2011 1:07

Fondamentalmente Psipax rappresenti,su alcuni argomenti, il concetto Duale del termine.
Trasporti sul piano globale quella insulsa abitudine,propria dei bipedi,nel mentre si azzuffano nello stabilire chi di loro sia più idiota.
Dimenticavo:nel mentre discutono,si fa per dire, il difendere l'inutilità della loro appartenenza.PD-PDL.
Tralascio di commentare sia il tuo scritto che le notizie,formato gossip, insite nei link in quanto l'acredine,verso chi scegli, prende il sopravvento sulla ragione.
Rivangare il passato libico di quella acredine...a che pro se la ragione è altrove.
La ragione volendo,non è diretto a te,la si può trovare nell'essere giudizioso giudice di se stessi.
Questa non è l'arringa.
Invischiati nelle elezioni russe.
http://aurorasito.wordpress.com/2011/12/08/bomba-gli-usa-invischiati-nelle-elezioni-russe

Luxio
Inviato: 11/12/2011 13:59  Aggiornato: 11/12/2011 13:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/5/2010
Da: Ostrava
Inviati: 240
 Re: Commenti liberi
Rimosso.

Non possiamo separare i nostri pregi dai nostri difetti, essi sono collegati come la forza e la materia. Se li separiamo, l'uomo sparisce.
Nikola Tesla
perspicace
Inviato: 11/12/2011 14:13  Aggiornato: 11/12/2011 14:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Commenti liberi
@ grazie Calvero per la dritta :)
------

@ Peonia

ho visto PRESA DI COSCIENZA COLLETTIVA postato da te.

quoto che "dobbiamo cambiare noi stessi per cambiare il mondo" ma provo a farti vedere questo video da un punto di vista diverso:

Questo della visione del mondo come "tutto" può essere usato dalla propaganda per far perdere potere alla visione del mondo come "UNO".
Cioè dire che le scelte del "UNO" possano determinano le scelte del "tutto" potrebbe essere vero come concetto ma ce un errore di fondo comunque nel video e questo errore è: Che noi con le nostre scelte dobbiamo si trasmettere amore se vogliamo amore intorno a noi ma soprattutto dice non dobbiamo trasmettere paura se non vogliamo paura intorno a noi, ma la paura è un istinto umano che ci protegge dai pericoli ed è utilissima se viene accompagnata dal coraggio (cioè la forza di affrontare le paure non di non averle).

Con questo intendo

1° - che questo tipo di video in cui ci dicono: "voi state creando le violenza che ci sono oggi nel mondo" sono fatti apposta per metterci in mezzo a cose delle quali noi non centriamo o meglio noi non abbiamo possibilità di scelta poiché da tempo il potere è stato staccato dal popolo.

2° - che questo tipo di video servono a spingere le persone a non intraprendere azioni violente contro le autorità facendo leva sul fatto che le autorità sono persone come noi _ "tutto" _ e che le loro scelte sono le nostre quando non è cosi poiché il potere è stato staccato dal popolo.

Quindi OK il PENSIERO COLLETTIVO PUò CAMBIARE IL MONDO- LA REALTà ma attenzione a non diffondere nel mondo l'abitudine di pensare che se tutti diventiamo non violenti il mondo smetterà di essere violento perché questo ci porterà anche ad essere più fragili nei confronti della violenza, guerra al terrore docet.


perspicace

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Pispax
Inviato: 11/12/2011 14:24  Aggiornato: 11/12/2011 14:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Commenti liberi
PikeBishop


Citazione:
Jefferson, Adams, Franklin (Toqueville cosa c'entra?)


Toqueville c'entra solo per la sua opera sulla democrazia americana. Il link portava lì.





Citazione:
quella gente lì, si sta agitando parecchio nelle rispettive tombe e non escluderei che i loro spettri te ne vengano a dire tre o quattro.
...
Poi la cosa ando' a farsi fottere come sappiamo (si, anche la democrazia parlamentare) ma questa e' un'altra storia


Non capisco perché dovrebbero venire a dirne quattro proprio A ME.
Se i loro spettri venissero a trovarmi, l'esito più probabile è che ci ubriacheremmo insieme.
Più per disperazione che per allegria.







Citazione:
La politica imperialista era proprio cio' che quella gente lì voleva evitare, per esempio non avendo un esercito permanente ma "milizie ben organizzate" di stile svizzero. Si potrebbe arguire che tutto il progetto di fondazione degli Stati Uniti d'America e, conseguentemente, della democrazia parlamentare moderna, era in principio un progetto anti-imperialista.


Questo è vero Pike. Ma credo che sia anche marginale.
Nel senso che è materialmente impossibile cercare di organizzare un qualsiasi ordinamento sociale, e solo sulla base di quell'ordinamento stabilire a priori le sue politiche future.

Ci possono persino essere democrazie autoritarie, così come ci possono essere dittature illuminate e liberali.
Se si stressa appena un po' il livello delle condizioni(*), ci può essere anche un'anarchia bellicosa e guerrafondaia.

In ogni caso il discrimine del livello di autoritarismo sta nell'ordinamento interno, non nell'approccio verso l'esterno.
Lo studio degli ordinamenti - e in particolare quello della democrazia - è più che altro uno studio dei confini. TUTTE le forme di ordinamento sociale in determinate condizioni riescono a depravarsi, compreso l'ordinamento dello "zero ordinamento", cioè l'Anarchia. Il problema resta sempre quello di allontanare il più possibile i confini oltre ai quali questo avviene.


Per inciso, se anche mai fosse esistito un recondito progetto di "democrazia americana non-imperialista", direi che è naufragato con la guerra di secessione.






(*) facciamo che nella tua valle anarchica non piove da due anni e siete tutti sul punto di morire di fame. Però tutti quanti avete i vostri fucili, e la valle accanto è ricca, prospera, pasciuta, illuminata e soprattutto disarmata.
E i ricchi e grassi abitanti di quella valle rivendicano il loro diritto anarchico di non voler avere niente a che fare con voi, men che meno mandarvi un paio di carri di grano.
Poi dimmi come va a finire.

Pispax
Inviato: 11/12/2011 14:47  Aggiornato: 11/12/2011 15:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Commenti liberi
trotzkij


Citazione:
Così, tanto per far veder per conto di chi lavora pispax...


Proprio non ce la fate, eh?
Basta che qualcuno si metta nel mezzo alla vostra visione polarizzata e unidimensionale del mondo, con tutta la selezione delle informazioni che fate per ottenerla, che per forza deve essere prezzolato da qualcuno.


Questa roba fa nascere delle riflessioni.
La guerra della propaganda è una guerra che si combatte nella testa dei lettori.
Come in ogni guerra, anche nella guerra di propaganda tutto è lecito.
Di conseguenza fino a quando è possibile si combattono le idee dell'avversario con idee contrapposte; quando non si riesce più a farlo e si è stretti all'angolo allora - visto che l'importante non è discutere, ma è vincere la guerra - inevitabilmente la cosa da fare è quella di cercare di screditare l'avversario in ogni modo possibile.


Per esempio IO non sento MAI l'esigenza di dire che TU sei pagato da Putin, o da qualcun altro.
Questo avviene perché IO sto semplicemente esponendo delle idee, che sono idee mie. E ho piacere di confrontarle con idee di altri.
Di conseguenza non ho mai "avversari": il massimo a cui ambisco è di avere interlocutori.
Visto che non m'importa una bella sega del fatto che le altre persone le condividano o meno (e nel caso le condividano ho piacere che lo facciano perché le reputano idee buone, non perché sono figo io), di conseguenza non ho per niente bisogno di screditare TE.
Non sto combattendo nessuna guerra di propaganda.

Invece TU senti la necessità di cercare di screditare ME.
Proprio ME come persona, non le idee che esprimo. Anzi, me come AVVERSARIO.
O com'è questo fatto?
Perché sei così ossessionato dal dover mantenere le tue trincee nella testa di chi legge questo sito, costi quello che costi?

Mi viene un dubbio: mica starai combattendo - oh, cielo - una guerra di propaganda?





Continuate così ragazzi.
Fino a quando utilizzate delle foglie di fico così piccole e strappate, diventa fin troppo facile vedere quello che volete tenere nascosto.

edo
Inviato: 11/12/2011 14:59  Aggiornato: 11/12/2011 14:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Commenti liberi
E' ora di toccare gli intoccabili!
A cura di Michele Dotti - www.micheledotti.it

Ma è mai possibile che nessuno, dico nessuno, metta mai in discussione le spese in armamenti?
Pare un dogma di fede, non se ne può neppure discutere.
E infatti nessun partito ne ha fatto cenno, di fronte ad una finanziaria che calpesta i diritti di tutti e sacrifica i beni comuni pur di salvaguadare i privilegi di pochi potenti intoccabili.
Solo il Movimento Nonviolento, la Rete Disarmo, la campagna Sbilanciamoci e la Tavola della pace, con padre Alex Zanotelli lo hanno denunciato con il coraggio e la lucidità che li contraddistinguono!
La lobby delle armi, evidentemente, deve essere davvero convincente se riesce ogni volta a scomparire al momento opportuno come nessun bambino al mondo riesce a fare giocando a nascondino.

E così, in un momento di grandissima difficoltà per milioni di persone, si può valutare di tagliare qualunque cosa: sanità, istruzione, diritti dei lavoratori, tutele di base ai disabili, tutto... fuorché mettere in discussione gli enormi investimenti in armi.
Come Ecologisti e Civici noi abbiamo scelto di non tacere su questo punto decisivo e qualche giorno fa a Piazza Montecitorio abbiamo presentato una contromanovra tutta incentrata sul disarmo, sui tagli agli sprechi e alle grandi opere inutili.
Chiedo a tutti voi di diffondere queste informazioni a tutti i vostri contatti e con ogni canale possibile!

ELENCO DELLE SPESE PER ARMAMENTI DA TAGLIARE:

• CACCIA F-35. L'Italia ha una commessa di 15 MILIARDI DI EURO per l'acquisto dagli Stati Uniti d'America di 135 caccia F-35 (costo unitario ben 124 milioni di euro!)

• EUROFIGHTER. L'Ultima trance del programma (già spesi 13 miliardi di euro) per il caccia Eurofighter costerà all'Italia 5 MILIARDI DI EURO.

• AEREI SENZA PILOTI: Il nostro governo intende acquistarne 8. Costo complessivo 1,3 MILIARDI DI EURO.

• ELICOTTERI. L'Italia sta acquistando 100 nuovi elicotteri militari NH-90: costo complessivo 4 MILIARDI DI EURO

• NAVI DA GUERRA. L'Italia ha acquistato 10 fregate 'FREMM' costo complessivo 5 MILIARDI DI EURO

• SOMMERGIBILI. Il nostro paese sta acquistando 2 sommergibili militari: costo 1 MILIARDO DI EURO.

• SISTEMI DIGITALI PER L'ESERCITO: Il progetto «Forza Nec» serve a dotare le forze di terra e da sbarco di un sistema di digitalizzazione. Solo la progettazione in atto costa 650 milioni. La stima di spesa complessiva è intorno a 12 MILIARDI DI EURO.

Solo con la scelta di tagliare i nuovi programmi per l'acquisto di armamenti si potrebbe arrivare ad un risparmio di spesa di circa 43,3 MILIARDI DI EURO. Quasi il doppio della cifra che il governo intende prelevare operando un vero e proprio DISASTRO SOCIALE e riducendo drasticamente il potere di acquisto delle famiglie a reddito medio basso, i servizi sociali e usando gli enti locali come un bancomat per il Ministero dell'Economia.

Ma non basta perchè a queste misure si aggiungono altre proposte per tagliare la SPESA pubblica e gli SPRECHI senza tagliare il benessere dei cittadini.

• SCUDO FISCALE: Portando l'aliquota dello scudo fiscale al 20% si possono recuperare altri 7 MILIARDI DI EURO.

• OPERE INUTILI: Tagliando le opere inutili come il Ponte sullo Stretto di Messina, si possono risparmiare 8 MILIARDI DI EURO.

• OPEN SOURCE: Utilizzando software non proprietario nella Pubblica Amministrazione si possono risparmiare circa 400 euro per ogni computer: Complessivamente per tutta la PA si arriva a 3 MILIARDI DI EURO.

• SPRECHI E COSTI POLITICA: Tagliando il 70% delle 'auto blu' e con la riduzione delle indennità dei consiglieri regionali e dei parlamentari con i relativi vitalizi in tutt'Italia si arriva a risparmiare 7 MILIARDI.

Tagliando opere inutili, facendo pagare il giusto a chi ha evaso il fisco portando capitali all'estero (Scudo Fiscale), riducendo seriamente i costi della politica si possono risparmiare altri 25 MILIARDI DI EURO.

IL TOTALE E' SCONVOLGENTE: Con 68,3 MILIARDI non solo si potrebbero rimettere in sesto i conti pubblici senza sforbiciare i redditi delle classi medio- basse ma avremmo a disposizione ingenti risorse per rilanciare la nostra economia puntando sulla green economy (rinnovabili, efficienza, bonifiche, dissesto idrogeologico, mobilità pubblica), sulla ricerca sull'innovazione e sulla qualità dei servizi e della vita.
Basti pensare che con il costo di un solo cacciabombardiere F-35 (124 milioni di euro) si possono realizzare 183 asili nido. Sarebbe praticamente risolto il problema delle liste d'attesa degli asili nido a Roma.
La gente deve sapere!!! Anche il diritto ad un'informazione corretta è un bene comune da difendere.

http://www.disinformazione.it/spese_armamenti.htm

redna
Inviato: 11/12/2011 15:00  Aggiornato: 11/12/2011 15:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Proprio non ce la fate, eh? Basta che qualcuno si metta nel mezzo alla vostra visione polarizzata e unidimensionale del mondo, con tutta la selezione delle informazioni che fate per ottenerla, che per forza deve essere prezzolato da qualcuno.


ti rivolgi a trosky ma poi parli al plurale.... quindi dico la mia....


Citazione:
Mi viene un dubbio: mica starai combattendo - oh, cielo - una guerra di propaganda?


mi viene il dubbio che ' il calderone dell'odio' sia stata proprio una guerra di propaganda? ..........pare che a te invece il tutto sia dovuto di parlare di alcune cose e di tralasciare le altre come per esempio la mattanza dei palestinesi e del loro apartheid (giusto per ricordatelo) come non sai ancora dire di precisoi in palestina è l'oppresso e chi l'oppressore.
Aprire calderoni di odio e non sapere nemmeno da dove parte l'odio è del tutto risibile.
Continua così ma non sperare che qualcuno la beva.

Non ho visto nessun articolo finora di trosky che parla di calderoni di odio verso i russi e Putin.

Citazione:
Continuate così ragazzi. Fino a quando utilizzate delle foglie di fico così piccole e strappate, diventa fin troppo facile vedere quello che volete tenere nascosto.


e tu continua pure con i calderoni di Asterix di Odino e di tutto il walalla
per poi dire agli altri che che si sta combattendo una guerra di propaganda. quando qualcuno ti dice chiaro e tondo il suo pensiero.

Quello che emerge dalle foglie di fico non ha nulla a che vedere con quello di cui si discute e non si capisce come mai tu debba continuamente fare riferimenti sessuali del tutto gratuiti.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
peonia
Inviato: 11/12/2011 15:07  Aggiornato: 11/12/2011 15:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi
@ Perspicace

Quello che il video, secondo me, dice è che non può esserci qualcosa "Là fuori" che non corrisponda a "qualcosa quà dentro" e che se cambiamo il dentro, cambia anche il fuori....
per questo dovremmo fare una rivoluzione di coscienza personale....se continuiamo a dire che la colpa è di tizio o di caio, di questo o di quello, ma noi non facciamo nulla nel nostro personale e privato,anzi per certi versi ricalchiamo ciò che aborriamo....nulla mai cambierà perchè l'Universo (chiamiamolo così..) ci rimanda come uno specchio ciò che non ci piace....al fine di vederlo e modificarlo, non a caso ho aggiunto la frase:

"la realtà esterna è uno specchio di quella interiore ed io la utilizzo per sapere quali sono gli aspeti della mia personalità da modificare per evolvermi".

Questo vuol dire non fossilizzarsi troppo solo sul negativo, scegliere l'Amore e non la Paura, significa che sono due vibrazioni fondamentali della vita...e non vuol dire che se scegli l'amore stai come un beota sulle nuvolette fregandotene del resto.....vuol dire focalizzarti sul bene che puoi fare, vedere, sentire, dare, ricevere....ognuno porti la sua goccia all'oceano....farà la differenza! Il concetto " siamo tutti UNO" non a che fare con chi ci vuole dominare, è il concetto base della spiritualità...noi facciamo parte di un unico organismo, siamo tutti cellule di un unico Corpo, ognuno è diverso, distinto individuo nella materia, per svolgere determintate funzioni....ma siamo UNO nello Spirito....


mi è venuto in mente mentre scrivevo.haimai letto Hidden Hand?

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Pispax
Inviato: 11/12/2011 15:10  Aggiornato: 11/12/2011 15:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Commenti liberi
redna


Citazione:
ti rivolgi a trosky ma poi parli al plurale.... quindi dico la mia....


Parlo al plurale perché l'altro che ha cercato di portare avanti - insistentemente - la stessa identica farloccata è stato totalrec.
E in linea di massima quello de " l'avversario che agisce di nascosto per conto di qualcuno che lo paga" è un tema che appare piuttosto spesso, sia qui su LC che fuori.
Per dire, l'ultimo a farlo è stato proprio Putin.

Poi si scopre che nella stragrande maggioranza dei casi chi usa questo tipo di argomentazioni lo fa per nascondere una coda di paglia che è grande come un covone di fieno.


Poi tu puoi dire la tua anche se parlassi al singolare, ci mancherebbe.





Citazione:
mi viene il dubbio che ' il calderone dell'odio' sia stata proprio una guerra di propaganda? ..........pare che a te invece il tutto sia dovuto di parlare di alcune cose e di tralasciare le altre come per esempio la mattanza dei palestinesi e del loro apartheid


Ti tolgo il dubbio: in un articolo che parlava principalmente di una strage in Norvegia, può persino essere legittimo, per un attimo, tralasciare di parlare dei palestinesi.

Parbleu.


In ogni caso se tu avessi letto l'articolo per quello che c'è scritto, e non per quello che tu hai cercato di leggerci, ti saresti accorta che le tesi portate avanri da quel testo si applicavano PERFETTAMENTE anche alla situazione palestinese.
Almeno nella misura in cui c'è una linea di pensiero israeliana che dice che quell'oppressione è giusta perché la colpa della situazione è tutta della minoranza palestinese.



Però accettare la legittimità di un pensiero del genere porta come conseguenza anche l'accettare il pensiero opposto come ugualmente legittimo, quindi capisco anche perché così tante persone, fra cui tu, abbiano voluto ignorarlo.

Jurij
Inviato: 11/12/2011 15:13  Aggiornato: 11/12/2011 15:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Commenti liberi
fefochip
Citazione:
la domanda vera da porsi comunque è :
perche cheney ora dice questo?

Esatto, cheney ha interesse come tutti gli immischiati nel 9.11 a passare all’acqua bassa … e allora perché riattivare gli “incendi”?

Un messaggio per qualcuno del tipo “guarda che abbiamo intenzione d’incastrare te prossimamente”?

Con questo mandarlo in panico e fargli compiere l’errore fatale, tipo fuga veloce dagli usaegetta per finire nelle maglie della fantomatica fbi?

Se cheney si è mosso ê perché si è mosso qualcuno che doveva stare fermo.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
PikeBishop
Inviato: 11/12/2011 15:26  Aggiornato: 11/12/2011 15:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Quello che il video, secondo me, dice è che non può esserci qualcosa "Là fuori" che non corrisponda a "qualcosa quà dentro" e che se cambiamo il dentro, cambia anche il fuori....

Mi piacerebbe vedere la faccia del tale che ha fatto il video: molto probabilmente troveremo l'impronta diabolica dei selvaggi col telefonino, vale a dire l'appendice elettronica che comanda il suo cervello fermando i raggi solari che eccitano la melanina del suo viso lascia un segno indelebile.

"Ecce' anche la musica classeca de Kubbricke, che siamo studiati, noi poppolo de Facebbok e Youtubbe! Bimbomminkia de tuto el monddo uniteve! E' corpa vostra pecche' sete fetentoni che ce so gli artri fetentoni, ammazzate, o'!"

Citazione:
"la realtà esterna è uno specchio di quella interiore ed io la utilizzo per sapere quali sono gli aspeti della mia personalità da modificare per evolvermi".

[i]"Nun ce la fai a scende dall'arbero, nun ce laaaa! E lassa perrde!"


La faccenda veramente allucinante e' (oltre lo scadentissimo video che ci mette mezz'ora a distribuire un discorsetto di 5 minuti) che alcune delle premesse sono sacrosante, ma, mediante l'uso dell'ignoranza, della neolingua e di parecchie scorciatoie logiche vengono buttate alle ortiche e chiunque voglia approfondire tali tematiche rischia di venire messo nella stessa categoria di questi Bimbominkia con un piede nella fossa.
Disgusto totale.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 11/12/2011 15:40  Aggiornato: 11/12/2011 15:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Toqueville c'entra solo per la sua opera sulla democrazia americana.

La sua era un'opera CONTRO la democrazia americana...

Citazione:
Se i loro spettri venissero a trovarmi, l'esito più probabile è che ci ubriacheremmo insieme.

Se gli dai degli imperialisti brindano alla salute del tuo cadavere: e' gente dalla pistola facile...
Se capita', comunque, mandami un PM che porto un paio di bottiglie anche io, tanto per curare la disperazione montante.

Citazione:
facciamo che nella tua valle anarchica non piove da due anni e siete tutti sul punto di morire di fame. Però tutti quanti avete i vostri fucili, e la valle accanto è ricca, prospera, pasciuta, illuminata e soprattutto disarmata.

Avrebbero dovuto armarsi, glielo avevamo anche detto...

Ma cio', con l'imperialismo, a poco a che vedere: si chiama redistribuzione delle risorse finalizzata alla sopravvivenza. Ovvero, se non hai pieta' e' meglio che ti compri fucili e munizioni, brutto figlio di puttana.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Giano
Inviato: 11/12/2011 15:40  Aggiornato: 11/12/2011 15:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Commenti liberi
Redna:
“Quello che emerge dalle foglie di fico non ha nulla a che vedere con quello di cui si discute e non si capisce come mai tu debba continuamente fare riferimenti sessuali del tutto gratuiti.”

Il calderone del malinteso.

perspicace
Inviato: 11/12/2011 15:59  Aggiornato: 11/12/2011 18:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Commenti liberi
"la realtà esterna è uno specchio di quella interiore ed io la utilizzo per sapere quali sono gli aspeti della mia personalità da modificare per evolvermi".

Q8 quoto parole bellissime



Questo vuol dire non fossilizzarsi troppo solo sul negativo, scegliere l'Amore e non la Paura, significa che sono due vibrazioni fondamentali della vita...e non vuol dire che se scegli l'amore stai come un beota sulle nuvolette fregandotene del resto.....vuol dire focalizzarti sul bene che puoi fare, vedere, sentire, dare, ricevere....ognuno porti la sua goccia all'oceano....farà la differenza!

fino a qui tutto bene :)


Il concetto " siamo tutti UNO" non a che fare con chi ci vuole dominare, è il concetto base della spiritualità... noi facciamo parte di un unico organismo, siamo tutti cellule di un unico Corpo ognuno è diverso, distinto individuo nella materia, per svolgere determintate funzioni....ma siamo UNO nello Spirito....

Ecco vedi io non penso che facciamo parte di un unico organismo cioè io non credo in GAYA cioè che la terra abbia una coscienza formata dal unione di tutte le coscienza, io non credo che i miei anticorpi abbiano una coscienza per intenderci.

Io vedo gli uomini(razza uomo incluse le donne si intende) come una specie che ha sviluppato delle peculiarità che gli permettono di sopravvivere al tempo. L'unica cosa che ci accomuna IMHO è l'appartenenza ad un unica specie non una coscienza comune, sì è vero che le mie azioni influenzano le tue e le tue le mie poiché ci giudichiamo l'un l'altro nella continua ricerca di quei difetti che possono danneggiare la specie, ma avoglia a cercare di cambiare noi stessi se intorno a noi la maggioranza reputa le nostre azioni "dannose" perché tanto il gruppo le isolerà automaticamente.

perdona il mio pessimo Italiano e ti spingo a continuare la tua ricerca spirituale perché trovo giusto che qualcuno si prenda la briga di non lasciarla in secondo piano in questi tempi bui.

Comunque se esiste un comune denominatore per la vita sulla terra e la spiritualità penso bisogni iniziare da Questo - LA Coscienza dell'Acqua




Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
redna
Inviato: 11/12/2011 16:22  Aggiornato: 11/12/2011 16:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Parlo al plurale perché l'altro che ha cercato di portare avanti - insistentemente - la stessa identica farloccata è stato totalrec.


forse ora è più chiaro il discorso....

Citazione:
E in linea di massima quello de " l'avversario che agisce di nascosto per conto di qualcuno che lo paga" è un tema che appare piuttosto spesso, sia qui su LC che fuori.


come si dice.... tutto il web è paese


Citazione:
Per dire, l'ultimo a farlo è stato proprio Putin.

ma lo diceva alla Clinton e al dipartimento di stato USA perchè arrivassero a capire lo li aveva sgamati entrambi. Putin mica era nel KGB per far catechismo....

Citazione:
Poi si scopre che nella stragrande maggioranza dei casi chi usa questo tipo di argomentazioni lo fa per nascondere una coda di paglia che è grande come un covone di fieno.


queste metafore indicano che siamo sempre un paese votato all'agricoltura, malgrado tutto.
E ci fa pensare ad un futuro ricco di messi e di campi in fiore.


Citazione:
In ogni caso se tu avessi letto l'articolo per quello che c'è scritto, e non per quello che tu hai cercato di leggerci, ti saresti accorta che le tesi portate avanri da quel testo si applicavano PERFETTAMENTE anche alla situazione palestinese. Almeno nella misura in cui c'è una linea di pensiero israeliana che dice che quell'oppressione è giusta perché la colpa della situazione è tutta della minoranza palestinese.


parbleu.......... lo dico pure io.
Ma non ti è ancora passata per la testa l'idea che una MINORANZA non può far nulla e che quindi non ha nemmeno colpe? La MINORANZA palestinese è diventata tale dopo il genocidio perpetrato da più di 60 anni a questa parte sistematicamente dagli israeliani ma con l'aiuto della comunità internazionale per cui le vittime palestinesi sono si martiri, martiri per TUTTI gli altri uomini che non hanno saputo trovare una soluzione al problema ebraico se non a suon di mattanza della popolazione palestinese e alla testardaggine pseudo-religiosa dei sionisti che non potevano stare senza Gerusalemme quando la stessa non può assolutamente essere loro essendo il crogiolo di altre religioni con cui non hanno nulla a che spartire.
La linea di pensiero ISRAELIANA se va sempre avanti così va verso la catastrofe.
E scusa se te lo dico per l'ennesima volta. Restare in un fazzoletto di terra pieno di nemici attorno e anche con la pretesa che la MINORANZA palestinese sia il guaio più grosso di tutti (dopo che illegalmente è messa in apartheid illegalmente, se non imprigionata senza ragione...) non mi pare una grossissima minkiata tale da non prestare assolutamente attenzione rispetto il dramma che stanno vivendo gli UOMINI e DONNE e BAMBINI palestinesi? E allora mi chiedo, anche io, perchè continui la minkiata.
Se per te questa è una motivazione resto dell'idea di Trosky.
Alltrimenti devo pensare che ci sia qualche ottusità da parte tua di cui non vuoi liberarti e mi dispiacerebbe pensarti ottuso.


Citazione:
Però accettare la legittimità di un pensiero del genere porta come conseguenza anche l'accettare il pensiero opposto come ugualmente legittimo, quindi capisco anche perché così tante persone, fra cui tu, abbiano voluto ignorarlo.


se tu pensi di esprimere il tuo pensiero contrario a quello che la ragione dovrebbe dire, significa che gli altri non VOGLIONO accettare quanto sostiene o ragionevolmente NON POSSONO accettarlo alla luce dei fatti di quello che avviene in palestina?
Il fatto che sia legittimo il tuo pensiero non legittima nè l'apartheid di Gaza e nemmeno il genocidio palestinese pianificato e pertanto del tuo legittimo pensiero chi dovrebbe condividerlo se non chi perpetua sistematicamente da tempo questa nefasta 'politica'?

I palestinesi del tuo pensiero legittimo se ne fanno un baffo e illegittimamente sono di fatto prigionieri e non a parole.

Il tuo pensiero, pur legittimo, non lo paragono a questa tragedia palestinese di cui a te nemmeno sfiora quanto sia assolutamente disumana, ma solo ad un momento di svago della tastiera presumo ( o no?)

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
ohmygod
Inviato: 11/12/2011 16:29  Aggiornato: 11/12/2011 16:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Commenti liberi
pispax
varie...
Invece TU senti la necessità di cercare di screditare ME.
Proprio ME come persona, non le idee che esprimo. Anzi, me come AVVERSARIO.
O com'è questo fatto?
Per esempio IO non sento MAI l'esigenza di dire che TU sei pagato

pispax
...ed eventuali
MA DA CHI UN PEZZO DI PAGNOTTA LO RICAVA ANCHE DA QUELLO CHE SCRIVE, CEDOLIN

Ps.Data l'assenza non è chiara la presenza di Totalrec nella tua egloga.
Data anche la mia assenza,nell'egloga, questo mi esime dal fare il benchè minimo accenno alle tue farloccate.
Data l'insistenza,nel riportare Totalrec a Redna, ti rammento che:"Rivangare il passato libico di quella acredine...a che pro se la ragione è altrove" l'ho digitato io, non altri.

hrabal
Inviato: 11/12/2011 16:30  Aggiornato: 11/12/2011 16:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/5/2011
Da: dublino
Inviati: 176
 Re: Commenti liberi
Premetto che per quanto vedo, almeno tra i presenti a questa discussione, nessuno e' al soldo di qualcuno, e trovo veramente sciocco far scadere il dibattito con queste inutili insinuazioni. Non stiamo decidendo nulla, il destino mondo che ci piaccia o no non dipende da noi e credo che stiamo qui tutti per cercare di capire cosa succede, e raggiungere una cosapevolezza piu' profonda di quello che siamo e dove andiamo.
Nessuno ha qui soluzioni, magari qualcuno in un alto castello ci vorrebbe soluzionare, e io sto qui per imparare ed evitare che questo accada, e se pure accadra' vomitare in faccia a quelli che mi soluzioneranno.

Caro Pispax, so bene la differenza tra le politiche verso l'esterno e quelle verso l'interno, ma tuttavia credo che la democrazia con l'insieme dei valori che rappresenta sia incompatibile con l'imperialismo, perche' dominare un altra nazione significa privare i suoi cittadini della liberta' primaria della democrazia, quella dell'autodeterminazione, riconoscendogli di fatto un'umanita' di livello inferiore.
Nell'antica grecia nessuna delle citta' stato, neppure sparta, si sono mai sognate guerre imperialiste, semmai si sono difesa dall'imperialismo Persiano. E Alessandro, che si, fondo' un impero anche se non duraturo, era un re. Certo anche loro al loro interno riconoscevano diversi gradi di umanita', avevano servi e schiavi.
Ora tornando a noi c'e' qualcuno dei moderni imperialisti democratici che ammetterebbe pubblicamente che il loro dominio e' giustificato dal fatto che la loro razza umana, o loro civilta', attenzione la differenza e' molto sottile,e' superiore a tutte le altre?
Non credo proprio, quindi per rendere credibile la loro politica esterna, dovranno usare i potenti mezzi della manipolazione, e li usano, eccome li usano, verso l'interno e verso l'esterno... e non so se a questo punto la democrazia e' ancora democrazia.

peonia
Inviato: 11/12/2011 16:32  Aggiornato: 11/12/2011 16:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi
Pike non avevo dubbio che avresti provato un dsgusto totale...mi avrebbe stupito il contrario. Comunque non era candidato all'Oscar quel video nè il regista...ma è il concetto che ti è sfuggito che contava....
ciao

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
trotzkij
Inviato: 11/12/2011 16:40  Aggiornato: 11/12/2011 16:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Commenti liberi

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
peonia
Inviato: 11/12/2011 16:44  Aggiornato: 11/12/2011 16:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi
Sulla Coscienza dell'Acqua, la memoria dell'Acqua ne so abbastanza.....e se pensi che siamo formati per il 70-80% di acqua....immagina quanto importanti siamo anche le nostre parole, suoni, pensieri,sugli altri e su noi stessi.
Ho conosciuto personalmente vari anni fa Masuru Emoto perchè ero l'organizzatrice di un Convegno che lo invitò a parlare appunto della sua ricerca, affascinante!
C'è molto di più sulla memoria dell'acqua....ti invito a guardare questo video, primo di 9.

I segreti dell'acqua.:

http://www.youtube.com/watch?v=ixonZkxEzXo


invito anche a guardare le dinamiche degli utenti qui su LC....... e trarne le dovute conclusioni.
ciao

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Pispax
Inviato: 11/12/2011 16:57  Aggiornato: 11/12/2011 17:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Commenti liberi
ohmygod

Citazione:
pispax
...ed eventuali
MA DA CHI UN PEZZO DI PAGNOTTA LO RICAVA ANCHE DA QUELLO CHE SCRIVE, CEDOLIN

Ps.Data l'assenza non è chiara la presenza di Totalrec nella tua egloga.
Data anche la mia assenza,nell'egloga, questo mi esime dal fare il benchè minimo accenno alle tue farloccate.



Dice bene il detto: Honi soit qui mal y pense

Per quanto io sia raramente d'accordo con le tesi di Marco, lo ritengo un bravo giornalista.
E considero una vergogna per il sistema giornalistico italiano il fatto che Cedolin non si guadagni da vivere con i suoi scritti, mentre gente come Belpietro invece sguazza nell'abbondanza.

Se ti fossi preso la briga di leggere anche il post successivo, dove rispondevo proprio a lui su questa questione, la tua puntualizzazione non avrebbe avuto modo di esistere.
Ma chiaramente il farlo avrebbe presupposto lo smettere di selezionare le informazioni: quindi era anche inutile aspettarselo.


Ora che - a grande richiesta - sei compreso anche tu "nell'egloga", puoi sentirti legittimato a denunciare tutte le farloccate che vuoi.




EDIT:

Mi era sfuggita la "raffinatezza"

Citazione:
pispax
varie...
Invece TU senti la necessità di cercare di screditare ME.
Proprio ME come persona, non le idee che esprimo. Anzi, me come AVVERSARIO.
O com'è questo fatto?
Per esempio IO non sento MAI l'esigenza di dire che TU sei pagato


Ehi!
E basta?

Io avevo detto una roba diversa: "che tu sei pagato DA PUTIN O DA QUALCUN ALTRO"

Dove c'è tutta la diofferenza del mondo fra il guadagnarsi da vivere e l'essere prezzolati per ingannare il prossimo.

Gente, con la selezione delle informazioni andate davvero fortissimo.
Quando non ci riuscite arrivate persino a selezionare le PAROLE all'interno dei discorsi, pur di far quadrare il cerchio (farlocco).

Pispax
Inviato: 11/12/2011 17:10  Aggiornato: 11/12/2011 17:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Commenti liberi
hrabal


Citazione:
Caro Pispax, so bene la differenza tra le politiche verso l'esterno e quelle verso l'interno, ma tuttavia credo che la democrazia con l'insieme dei valori che rappresenta sia incompatibile con l'imperialismo, perche' dominare un altra nazione significa privare i suoi cittadini della liberta' primaria della democrazia, quella dell'autodeterminazione, riconoscendogli di fatto un'umanita' di livello inferiore.


Questo perché attribuisci alla democrazia REALE dei valori che al massimo appatengono a UN TIPO - e solo uno fra tanti - di democrazia IDEALE.


Personalmente preferisco lodare o maledire la democrazia CHE C'E', per i motivi presenti nella realtà.
Farlo rispetto a una visione ideale, cioè lodare o maledire la democrazia per cose che non esistono, lo trovo un esercizio di stile piuttosto inutile.
Il massimo che sono disposto a discutere sono i due passi successivi. Parlare dei fini ultimi proprio non mi riesce.






Citazione:
Nell'antica grecia nessuna delle citta' stato, neppure sparta, si sono mai sognate guerre imperialiste, semmai si sono difesa dall'imperialismo Persiano. E Alessandro, che si, fondo' un impero anche se non duraturo, era un re. Certo anche loro al loro interno riconoscevano diversi gradi di umanita', avevano servi e schiavi.


Sparta era gli USA dell'antica Grecia.
Non solo aveva fatto grandi campagne espansioniste, come in Messenia, coronate da successo, ma aveva persino creato la NATO Lega Peloponnesica, dove un sacco di Stati si impegnavano a riconoscere come propri nemici tutti i nemici che Sparta riteneva di avere.
Non parliamo poi di come era brava a organizzare i casus belli.





Citazione:
Ora tornando a noi c'e' qualcuno dei moderni imperialisti democratici che ammetterebbe pubblicamente che il loro dominio e' giustificato dal fatto che la loro razza umana, o loro civilta', attenzione la differenza e' molto sottile,e' superiore a tutte le altre?


Le frasi "esportiamo la democrazia in Iraq" oppure "liberiamo le donne afghane dal burqa" ti suggeriscono niente?
Non ha importanza che sia superiore a TUTTE le altre. Basta che sia ritenuta superiore a UNA.
Se necessario, a una per volta.





Citazione:
e li usano, eccome li usano, verso l'interno e verso l'esterno... e non so se a questo punto la democrazia e' ancora democrazia.


QUESTO invece è un problema scottante.
E' il motivo per cui la democrazia sta progressivamente diventando sempre meno democratica.

Pispax
Inviato: 11/12/2011 17:16  Aggiornato: 11/12/2011 17:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Commenti liberi
perspicace

Citazione:
Q8 parole bellissime


Qotto?


peonia
Inviato: 11/12/2011 17:47  Aggiornato: 11/12/2011 17:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi
Ma dove vogliono arrivare questi pazzi criminali??????????


http://www.sos2012.it/informazione/56-alimentazione/840-pomodori-e-broccoli-brevettati-come-auto-lussuose-chi-vorra-coltivarli-sara-costretto-a-pagare-una-royalty



come se non bastasse,
"Pistole fumanti", raid della polizia in una fattoria organica californiana....
http://www.youtube.com/watch?v=b27EFldZ17k

secondo me ci stanno provando in tutti i modi per istigarci alla rivolta armata così da instaurare una legge marziale mondiale...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
edo
Inviato: 11/12/2011 18:02  Aggiornato: 11/12/2011 18:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Commenti liberi
citaz. cassandra: Citazione:
Non è così, Edo. Equitalia mica se li tiene, quei beni: vanno all'asta. "Chiunque" se li può comprare. Ora fai due più due e indovina chi se li compra. Esatto: ci sono intere COSCHE di dipendenti Equitalia (in genere funzionari e dirigenti) che hanno interessi in società immobiliari, vanno a sequestrare le case che appetiscono, le comprano a un pugno di lire e poi le rivendono sul mercato a bei soldoni. Se cerchi su Google troverai molte notizie di arresti in questo senso, in genere trafiletti.


Hai qualche link all'informazione che riporti?

hrabal
Inviato: 11/12/2011 18:13  Aggiornato: 11/12/2011 18:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/5/2011
Da: dublino
Inviati: 176
 Re: Commenti liberi
Pispax

citazione:
Questo perché attribuisci alla democrazia REALE dei valori che al massimo appatengono a UN TIPO - e solo uno fra tanti - di democrazia IDEALE.

Beh il valore che ho attribuito alla democrazia, che credo sia il suo valore fondante, ovvero la autodeterminazione dei cittadini e' espresso dalla parole stessa, governo della gente comune. Non credo che si possa prescindere da esso, e non credo possa esserci una democrazia che non si fondi su di esso. Che possa possa avere numerose forme questo e' vero, e questa e' quella che chiami tu realta', e su questo certo si puo e si deve discutere.
ma se si mette in dubbio il significato etimologico stesso della parola stessa democrazia di che costa stiamo a parla'.

Citazione:

Sparta era gli USA dell'antica Grecia

Su Sparta hai ragione ha coltivato una politica espansionistica ma a Sparta vigeva la regalita', e anche se mediata da alcuni elementi democratici, al massimo si puo parlare di oligarchia.
Ho dato io un esempio sbagliato ma questo non inficia la mia tesi di fondo.


Citazione:

Le frasi "esportiamo la democrazia in Iraq" oppure "liberiamo le donne afghane dal burqa" ti suggeriscono niente?
Non ha importanza che sia superiore a TUTTE le altre. Basta che sia ritenuta superiore a UNA.
Se necessario, a una per volta.

Certo una per volta, usando ragioni umanitarie, di progresso sociale, e manipolando le informazioni sulla reale situazione sociale e politica della vittima di turno in modo che l'opinione pubblica, lo scheletro della democrazia, sia pronta a sostenere l'ennesimo intervento umanitario per soccorrere (certo non sottomettere) la popolazione oppressa.

Certo non dicono che vanno in afganistan o in Iraq o in Libia per farsi i cazzi loro, no manipolano le menti di molti, e se a te o a quelli che seguono luogocomune queste cose sono palesi, per una significativa maggioranza della popolazione queste menzogne funzionano.
E questa maggioranza decide, perche' siamo in democrazia.

E' un gioco molto basso, ma questo e'.

ovviamente la manipolazione globale agisce anche su altri livelli, molto piu sofisticati e qui penso sia nostro dovere di indagare per preservare almeno un po di dignita'.

Non credo che ci siano forme di governo desiderabili, il potere come lo metti lo metti fa sempre un po o molto schifo, ma sapere che ogni tanto anche se per poco qualcuno riesca a riscattarsi dalla sua schiavitu' aiuta a sopportare tutto questo

NeWorld
Inviato: 11/12/2011 18:15  Aggiornato: 11/12/2011 18:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 629
 Re: Commenti liberi
peonia:
Ma dove vogliono arrivare questi pazzi criminali??????????


Nuovo Ordine Mondiale...ti dice niente?

Onde evitare che qualcuno pensi che sia un delirio di qualche pazzo complottista,posto l'articolo originale di repubblica:
http://www.repubblica.it/economia/2011/10/25/news/brevetti-23791788/

Ma guarda te che ci tocca mangiare la pizza senza il pomodoro...

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
Pispax
Inviato: 11/12/2011 18:19  Aggiornato: 11/12/2011 18:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Commenti liberi
redna


Citazione:
Alltrimenti devo pensare che ci sia qualche ottusità da parte tua di cui non vuoi liberarti e mi dispiacerebbe pensarti ottuso.


Ti ringrazio per non considerarmi ottuso. O almeno per il dispiacere nel farlo.

Per il resto direi che entrambi siamo consapevoli del fatto che esiste un grosso problema, nella fattispecie quello palestinese, ma che lo guardiamo da punti di vista diversi.

Non necessariamente un punto di vista è "superiore" a un altro.
Quando ne parliamo io mi limito a esperre il mio.
Una cosa che mi infastidisce un po' invece è il dover ricondurre sempre tutto al problema palestinese anche quando non ne stiamo minimmente parlando.

E non perché non voglia parlarne, sia chiaro: è solo che non mi fa voglia di parlarne sempre. La mia scala di priorità sugli argomenti molto semplicemente ha un ordine diverso.
Il problema come vedi non è "un momento di svago della tastiera".

Kenshiro
Inviato: 11/12/2011 18:35  Aggiornato: 11/12/2011 18:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/5/2010
Da: Croce del Sud
Inviati: 318
 Re: Commenti liberi
Baby pensioni (non fanno nomi...)

http://www.slideshare.net/mat120505/sanguisughe1

Mentre leggete non vi arrabbiate troppo

Mondo marcio!!!
Pispax
Inviato: 11/12/2011 18:45  Aggiornato: 11/12/2011 18:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Commenti liberi
hrabal

Citazione:
Beh il valore che ho attribuito alla democrazia, che credo sia il suo valore fondante, ovvero la autodeterminazione dei cittadini e' espresso dalla parole stessa, governo della gente comune.


Sfatiamo un po' di miti.

1) la democrazia non è autogoverno. E solo in senso lato è autodeterminazione.
Non c'è questa roba. Il focus è sul popolo, non sull'individuo.



2) la democrazia non è "il governo della gente comune". E' la sovranità della gente comune.
Che - nel bene e nel male - è una cosa del tutto diversa. E che, a differenza delle esperienze passate, dove questa "sovranità" era del tutto simbolica, la democrazia cerca di rendere praticabile.

L'etimologia al massimo spiega la parola, non il concetto.
Altrimenti nel prossimo post arriva qualcuno a lamentare il fatto che la Volkswagen (in tedesco "macchina del popolo") costa delle cifre che "la gente comune" non può permettersi.



3) al momento che si attribuisce la sovranità al popolo, cioè ai "cittadini", bisogna anche interrogarsi sul concetto di "cittadinanza".
Cioè bisogna riflettere sul fatto che UNA democrazia è un insieme chiuso.
I cittadini vengono ritenuti tutti uguali ALL'INTERNO di QUELLA democrazia, e questo è vero.
Ma chi è all'ESTERNO di quella particolare democrazia non ne è cittadino, e quindi non necessariamente gode dello stesso trattamento.
Vedi le varie forme di accoglienza o rifiuto dell'immigrazione, che possono essere discutibili quanto vuoi, ma che è difficile definire "antidemocratiche".

Una visione della democrazia intesa come "fratellanza universale" proprio per la definizione del termine implica una visione mondialistica di governo, cosa che personalmente preferirei evitare.




Sia chiaro che non mi interessa "smontare le tue tesi". Che oltretutto in una certa misura coincidono con le mie.
Stai facendo obiezioni intelligenti: però c'è una differenza evidente fra il TUO concetto di democrazia, che è un concetto ideale, e i limiti della democrazia inserita nella realtà.
Che sono limiti belli grossi già in partenza, e che molti politicanti cercano di accentuare ulteriormente.



P.S.
L'ultimo bottoncino in alto sulla destra, un po' sotto al titolo, è il tasto "quote". Il secondo alla destra del tasto "manager". C'è disegnato sopra un fumetto.
Se te copi il testo che vuoi citare, premi il bottoncino e poi lo incolli nella finestrella che ti appare, rendi il tuo intervento più leggibile e ti risparmi la fatica di scrivere "citazione" a mano.

perspicace
Inviato: 11/12/2011 18:51  Aggiornato: 11/12/2011 18:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Commenti liberi
Autore: Pispax

perspicace

Citazione:

Q8 parole bellissime

Qotto?




hahaha

il solito pignolo


vado a editare Q8 quoto

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Giano
Inviato: 11/12/2011 19:26  Aggiornato: 11/12/2011 19:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Se te copi il testo che vuoi citare, premi il bottoncino e poi lo incolli nella finestrella che ti appare, rendi il tuo intervento più leggibile e ti risparmi la fatica di scrivere "citazione" a mano.


Grazie Pispax!

trotzkij
Inviato: 11/12/2011 19:44  Aggiornato: 11/12/2011 19:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Commenti liberi

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
Cassandra
Inviato: 11/12/2011 20:18  Aggiornato: 11/12/2011 20:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Commenti liberi

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
edo
Inviato: 11/12/2011 21:36  Aggiornato: 11/12/2011 21:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Commenti liberi
Grazie cassandra. L'argomento meriterebbe un articolo in home

redna
Inviato: 11/12/2011 22:00  Aggiornato: 11/12/2011 22:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
Scandalo nella comunita ebraica di Brooklyn
abusi su 117 bambini, arrestate 85 persone


I casi di pedofilia sono avvenuti negli ultimi tre anni. L'ultimo finito in carcere è Andrew Goodman, 27 anni, che molti definiscono un "mostro". Le indagini proseguono: gli inquirenti non escludono che possano esserci altri casi

NEW YORK - Uno scandalo senza precedenti scuote la comunità ebraica ortodossa di Brooklyn: negli ultimi tre anni sono state arrestate 85 persone accusate di aver molestato almeno 117 bambini. L'ufficio del procuratore distrettuale del quartiere newyorkese, Charles Hynes, ha confermato ai mezzi di informazione le voci che circolavano da tempo sulla scabrosa vicenda. E la polizia continua a indagare, perché lo scandalo potrebbe essere di dimensioni ancor più grandi.


Quasi tutte le persone fermate sono uomini e la metà delle piccole vittime sono maschi. L'inchiesta è stata denominata 'Kol Tzedek' ('Voce della giustizia') e fin dall'inizio gli investigatori hanno puntato a convincere i ragazzini che hanno subito gli abusi a farsi avanti, a denunciare i responsabili, vincendo la paura e i pregiudizi, la vergogna e l'omertà. Le regole della comunità ebraica obbligano infatti le vittime ad attendere l'approvazione dei leader religiosi prima di portare i casi di abuso davanti alle autorità giudiziarie.

L'ultimo in ordine di tempo a finire nel carcere di Rikers Island è Andrew Goodman, 27 anni, un giovane con il volto da star di Hollywood, ma che nella comunità kosher di Brooklyn in molti definiscono un "mostro". L'ex dipendente di un'agenzia del servizio sociale ebraico ha abusato sessualmente per anni di due ragazzini ortodossi a Flatbush: uno di loro è stato costretto a prestazioni sessuali dagli 11 ai 15 anni, l'altro dai 13 ai 16.

Secondo i documenti presentati in tribunale, Goodman era solito filmare con una webcam le sue vittime durante i festini a base di superalcolici e sesso che teneva nel suo appartamento, dove gli investigatori hanno trovato di tutto: lubrificanti, bottiglie di liquore vuote, vestiti da teenager su cui sono stati rinvenuti diversi campioni di Dna e anche un coltello da macellaio, con cui secondo alcune fonti avrebbe minacciato uno dei bambini che aveva trovato il coraggio di segnalarlo alle autorità.

Goodman, per il quale è stata fissata una cauzione da un milione di dollari in contanti, viene da una famiglia di ebrei praticanti e ha frequentato la sinagoga sino a qualche anno fa. Continua a proclamarsi innocente, anche se attraverso il suo avvocato ha ammesso i rapporti sessuali, dichiarando che "nessuno ha avuto luogo contro la volontà" delle vittime. Peccato che le vittime fossero bambini o adolescenti.

A smascherare Goodman è stato un ragazzo, esortato dal rabbino Shea Hecht della comunità chassidica Lubavitch a raccontare tutto alla polizia. Gli investigatori sinora hanno chiuso 38 casi di pedofilia riguardanti componenti della comunità ebraica di Brooklyn, ma continuano a indagare per assicurare alla giustizia tutti i colpevoli .
(11 dicembre 2011)

fonte

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Trimegisto
Inviato: 11/12/2011 22:27  Aggiornato: 11/12/2011 22:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/11/2004
Da: San Francisco
Inviati: 119
 Re: Commenti liberi
Un altro brillantissimo video ad opera del CICAP; non esprimo commenti, ma provo un fortissimo prurito alle mani... magari chiedo ad un dermatologo, mi fido solo degli "esperti".

http://www.youtube.com/watch?v=YKuALgrn5ko

"Everything has Beauty, but not everyone sees it."
Confucius
Cassandra
Inviato: 11/12/2011 22:38  Aggiornato: 11/12/2011 22:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Commenti liberi
Scusa per l'acidume edo!
Pensavo stessi cercando di provocare...


"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
LaVale
Inviato: 11/12/2011 23:43  Aggiornato: 11/12/2011 23:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/12/2011
Da: Piemonte
Inviati: 130
 Re: Commenti liberi
Edo CIT
Chiedo a tutti voi di diffondere queste informazioni a tutti i vostri contatti e con ogni canale possibile!



fatto!! ;)

dati impressionanti... ma perchè poi dovremo sempre rimpinguare le casse U.S.A. ...ma basta!!!!!!

Hush little baby, don't say a word, and never mind that noise you heard, it's just the beasts under your bad, in your closet, in your head.....
hrabal
Inviato: 12/12/2011 1:27  Aggiornato: 12/12/2011 1:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/5/2011
Da: dublino
Inviati: 176
 Re: Commenti liberi
grazie per le spiegazioni tecniche.


Citazione:
2) la democrazia non è "il governo della gente comune". E' la sovranità della gente comune. Che - nel bene e nel male - è una cosa del tutto diversa. E che, a differenza delle esperienze passate, dove questa "sovranità" era del tutto simbolica, la democrazia cerca di rendere praticabile. L'etimologia al massimo spiega la parola, non il concetto.


Non vedo questa differenza tra governo e sovranita', in Inglese Democracy e' descritta come Power or rule (potere e governo), sovranita' e' una parola legata all'istituzione regale, un retaggio del passato da cui appunto la democrazia si e' liberata, o quantomeno sganciata.

L'etimologia non spiega il significato della parola ma l'origine del concetto, che puo essersi modificato nel corso dei secoli, ma l'origine rimane quella.

Citazione:
3) al momento che si attribuisce la sovranità al popolo, cioè ai "cittadini", bisogna anche interrogarsi sul concetto di "cittadinanza". Cioè bisogna riflettere sul fatto che UNA democrazia è un insieme chiuso. I cittadini vengono ritenuti tutti uguali ALL'INTERNO di QUELLA democrazia, e questo è vero. Ma chi è all'ESTERNO di quella particolare democrazia non ne è cittadino, e quindi non necessariamente gode dello stesso trattamento. Vedi le varie forme di accoglienza o rifiuto dell'immigrazione, che possono essere discutibili quanto vuoi, ma che è difficile definire "antidemocratiche". Una visione della democrazia intesa come "fratellanza universale" proprio per la definizione del termine implica una visione mondialistica di governo,
cosa che personalmente preferirei evitare.


Il concetto di cittadinanza e' alquanto complesso, e comunque non e' strettamente legato a quello della democrazia, lo abbiamo ereditato dai romani, che come sappiamo in quanto a come gestire impero hanno ancora da insegnare a tutti.

Ora tornado alla realta' democratica di ora, liberandoci di ogni idealismo, trovo molto giusto confrontarsi con le concrete questioni di quale via seguire per emendare quello che resta dell'istituzione democratica, fermo restando che ben pochi di noi preferirebbero una bella dittatura.
Siamo cresciuti in questo mondo e come ogni essere umano non e' che ci va tanto di uscirne, magari vorremmo starci meglio...

ma due cose non tollero assolutamente,
1)essere preso per il culo da gente che usa le parole belle (di democrazia si e' abusato alquanto) per coprire le piu' immonde schifezze.
e
2) l'idea che quello che e' bene per noi puo essere bene per tutti. Non si puo imporre religione, modello di stato, valori a nessuno, e parlando di nazioni, ben venga la rivoluzione Islamica? Iraniana che manda affanculo il patetico scia' con la sua immonda corte, e cuba e il vietnam.

lo so rimangono milioni di altri problemi irrisolti, ma ogni tanto una boccata d'aria fa bene allo spirito...

Autodeterminarsi e' l'ultima dignita' rimasta all'individuo, come a un popolo.

Pispax
Inviato: 12/12/2011 1:59  Aggiornato: 12/12/2011 2:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Commenti liberi
hrabal, Giano: prego.




hrabal

Citazione:
Non vedo questa differenza tra governo e sovranita'


Se non la vedi è un guaio.
C'è la stessa differenza che c'è fra titolarietà e esercizio.

Per capirci, il popolo sovrano ha la titolarità del potere, ma non l'esercizio.
Il Parlamento invece può esercitare il potere. O almeno una parte di esso.
Non lo fa perché ne ha titolarità: può farlo perché ne ha mandato.





Citazione:
Il concetto di cittadinanza e' alquanto complesso


In questo caso non lo è.
La cosa è più semplice di quanto ti immagini.

alinos
Inviato: 12/12/2011 9:08  Aggiornato: 12/12/2011 9:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/3/2006
Da: Livorno
Inviati: 118
 Re: Commenti liberi
Mi sono letto tonnellate di vostri post, vorrei che qualcuno mi spiegasse una cosa molto semplice.
Se chi ci comanda sono banche, multinazionali ecc ecc, a chi giova un cittadino impoverito fino all'osso, incapace di far girare l'economia e di acquistare beni che non siano primari?
Rendendoci più poveri non si impoveriscono anche loro?
Non prospererebbero meglio in un economia che funziona e in cui i cittadini hanno dei surplus da destinare a spese "voluttarie" (telefonini, tv al plasma ecc ecc).

redna
Inviato: 12/12/2011 11:22  Aggiornato: 12/12/2011 11:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Se chi ci comanda sono banche, multinazionali ecc ecc, a chi giova un cittadino impoverito fino all'osso, incapace di far girare l'economia e di acquistare beni che non siano primari?
Rendendoci più poveri non si impoveriscono anche loro?


prova a vedere qui come stanno manovrando per avere anche i pochi spiccioli dei poveretti.........altro che pensare al nostro impoverimento!!!
il nostro impoverimento è una opportunità in più per avere anche la riserva frazionaria


Mario Monti parla di una manovra equa, ma il provvedimento che prevede di far aprire a tutti i pensionati e dipendenti pubblici un conto corrente (prelievo solo fino a 500 euro) sembra essere pensato più per le banche e la loro "riserva frazionaria".

Tale notizia dovrebbe essere ripetuta in ogni edizione dei TG, nonché meritare un box in ogni pagina di giornale, visto che presto andrà a modificare le abitudini di milioni di cittadini. Anzi, di pensionati. Mario Monti e il suo governo, infatti, nello stilare la manovra dal nome forse un po' pretenzioso "Disposizioni urgenti per la crescita, l'equità e il consolidamento dei conti pubblici", e quindi ribattezzata più "modestamente" come "salva Italia", sembra essersi concentrato infatti in particolare sul settore pensionistico. Oltre alle annunciate riforme (leggi "Pensioni: addio a quelle d'anzianità. Fornero, lacrime di coccodrillo?" http://is.gd/AcEDqx), Monti ha infatti inserito nel pacchetto (di Natale) anche una ulteriore sorpresa per tutti i pensionati. A breve, infatti, non sarà più possibile ritirare in contanti la pensione sopra i 500 euro. Stesso discorso vale per gli stipendi pubblici. La parte restante dovrà essere depositata in un conto corrente (bancario o postale), comprese le carte prepagate. Tutto questo, naturalmente, per "favorire la modernizzazione e l'efficienza degli strumenti di pagamento", come si legge all'articolo 12 della manovra (http://is.gd/YwCYz1), e per combattere l'evasione fiscale. I più maliziosi potrebbero invece forse pensare che quello del governo Monti potrebbe essere semplicemente un "regalo" fatto alle banche, che a breve vedranno aumentare (si parla di circa 17 milioni di pensionati, senza contare i dipendenti pubblici) vertiginosamente il numero di conti correnti. Anche se per le pensioni minime le spese del conto corrente non dovrebbero essere a carico del pensionato (il ministero dell'Economia e l'Associazione bancaria italiana stanno stipulando una convenzione ad hoc), questo discorso non vale per tutti gli altri, che saranno quindi costretti ad aprirsi, e a pagare, un conto corrente solo per far transitare il loro denaro. Il beneficio, per le banche, sembra essere evidente. Qualcun'altro potrebbe invece ipotizzare che tale provvedimento potrebbe essere stato adottato pensando alla cosiddetta "riserva frazionaria", che permette "a fronte di un nuovo deposito" di generare "un nuovo prestito, che potrà divenire un nuovo deposito presso una seconda banca e da questo deposito si potrà creare un prestito che diverrà nuovo deposito per un'altra banca, e così via ricorsivamente" (Wikipedia), dove solo una percentuale del deposito sarà trasformato in riserva (pari al 2%). "Questo significa per fare un esempio, - spiega sempre Wikipedia - che a fronte di una percentuale di riserva pari al 2%, il sistema bancario può arrivare a prestare fino a 50 volte tanto. Conseguentemente aumentano anche i depositi presso il sistema bancario".


per la modernizzazione e l'efficienza dei sistemi di pagamento ci dovrebbero essere nel contempo anche le persone che sanno usare questi sistemi, in realtà ci sono molti pensionati che non sanno assolutamente usarli. Pare evidente che il tutto è stato fatto per altro scopo e tutto porta a pensare che sia in funzione della la riserva frazionaria DELLE BANCHE, quindi anche i vecchietti sono COSTRETTI ad avere un c/c.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Spiderman
Inviato: 12/12/2011 12:48  Aggiornato: 12/12/2011 12:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Commenti liberi

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
ohmygod
Inviato: 12/12/2011 14:58  Aggiornato: 12/12/2011 15:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Commenti liberi
citazione
Così, tanto per far veder per conto di chi lavora pispax...

Da questa frase è scaturita la riscontrata mercificazione virtuale del soggetto pispax.
Cioè,anche:IO non sento MAI l'esigenza di dire che TU sei pagato.
Il porre o l'omettere nomi non rafforza nè diminuisce il senso dell'esigenza che lo ha colpito.
Sebbene la citazione sostenga cose lapalissiane,la stessa non ne contiene lo stilema urticante.
Da quì l'altro passo:"Invece TU senti la necessità di cercare di screditare ME.
Proprio ME come persona, non le idee che esprimo. Anzi, me come AVVERSARIO.

O com'è questo fatto?"

Verba volant Scripta et Facta manent.
MA DA CHI UN PEZZO DI PAGNOTTA LO RICAVA ANCHE DA QUELLO CHE SCRIVE, COME CEDOLIN,....
Frase digitata il 17/11/2011 17:08
Nonostante l'alternarsi di post la pagnotta è rimasta sempre lì.
Solo quando Cedolin te l'ha rispedita ti sei costretto a mangiarla.
La forma della risposta,a volte capita,è scaturita da un boccone andato di traverso.
Cioè:"Mi dispiace che non sia così.
Io NON intendevo offenderti accreditandoti come giornalista professionista.
Se tu ti ritieni offeso, questo esprime la TUA visione del giornalismo professionista, non la mia".

Se ne deduce che quel bizzarro"Io NON intendevo offenderti..." sarebbe rimasto nel limbo senza il deciso intervento di Cedolin.

Ora che hai digerito la pagnotta ne ricompatti la forma:" considero una vergogna per il sistema giornalistico italiano il fatto che Cedolin non si guadagni da vivere con i suoi scritti, mentre gente come Belpietro invece sguazza nell'abbondanza".
Gott sei Dank

pispax
citazione
11/12/2011 15:05
Proprio non ce la fate, eh?
Basta che qualcuno che si metta nel mezzo alla vostra visione polarizzata e unidimensionale del mondo.La guerra della propaganda nella testa dei lettori.bla bla bla

Disamina dettata da un equilibrio incerto del proprio baricentro mentale.

Nessuno ti ha impedito di restare ancorato a una tua visione polarizzata e unidimensionale del mondo.E' un tuo diritto ma non puoi fare della ragione un tuo diritto.
Avversari o Interlocutori di norma si esprimono raccordando eventi posti nella luce dei fatti.
Tu raccordi eventi...la luce dei fatti o la realtà insita in quelli restano un optional.

Evento: Fox trasmette un video in cui si notano persone esacerbate nell'appiccare incendi.
La protesta è diretta verso il governo russo che ha organizzato brogli elettorali.

Luce sui fatti:perchè Fox per tramettere una notizia "corretta" si è servita di immagini così profondamente scorrette? Forse non disponeva di immagini "corrette"?
L'organizzazione delle Ong lascia sempre un po a desiderare:era ciò che circolava ai Piani Alti...

In ogni caso c'è chi ha notato che:
pispax
citazione
In ogni caso persino Fox A VOLTE può dare una notizia corretta.( !!!ndt )

Così per dar forza al "diritto" ha affastellato notizie tratte da gossip giornalistico che ne avvalorassero la ragione.

Evento:Che spreco inutile quando si sa che,da tempo ,i brogli elettorali sono entrati di diritto nelle "costruzioni" democratiche.
Luce sui fatti:ve ne è tanta, ma è talmente accecante che si fa fatica a vederla.
Però basta un termine per inquadrarne il parallasse:INDIPENDENTE.

Si fa fatica ,nel panorama globale, a individuare una ISTITUZIONE che sia INDIPENDENTE:ONU?-AEIA?-OMS?-ONG? ETC- e le varie COMMISSIONI INDIPENDENTI?.
Non si fa fatica a individuare chi ne muove le fila.

Così a volte,su alcuni argomenti,diventa problematico arguire con l'interlocutore infarcito di eventi ma accecato dalla luce sui fatti.

Pispax
Inviato: 12/12/2011 17:47  Aggiornato: 12/12/2011 17:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Commenti liberi



Grazie ohmygod.
Ti senti meglio, adesso?


incredulo
Inviato: 12/12/2011 18:52  Aggiornato: 12/12/2011 18:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Mi sono letto tonnellate di vostri post, vorrei che qualcuno mi spiegasse una cosa molto semplice.
Se chi ci comanda sono banche, multinazionali ecc ecc, a chi giova un cittadino impoverito fino all'osso, incapace di far girare l'economia e di acquistare beni che non siano primari?
Rendendoci più poveri non si impoveriscono anche loro?
Non prospererebbero meglio in un economia che funziona e in cui i cittadini hanno dei surplus da destinare a spese "voluttarie" (telefonini, tv al plasma ecc ecc).


Pensiero interessante che può avere diverse chiavi di lettura.

Una delle più "razionali" sta nel fatto che quello che dici aveva senso in una economia "chiusa", limitata com'era quella degli anni '70, '80.

Infatti in quegli anni scioperare aveva un effetto, gli industriali NON guadagnavano se si fermava la produzione e di conseguenza la vendita

Oggi in una economia globale, semplicemente le multinazionali producono e vendono nei paesi emergenti, paesi in crescita che hanno bisogno di "beni" e spese "voluttuarie", in cui la produzione è a basso costo

Produrre e vendere da noi è troppo costoso e complicato.

Preferiscono guadagnare in altro modo, con le speculazioni internazionali e la finanza.

Oceani di denaro che continuiamo a pagare tramite le "misure necessarie" per tranquillizzare i mercati.

Se tutto questo comporta disastri sociali e sofferenze NON E' UN LORO PROBLEMA.

Ciao

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
rafterry
Inviato: 12/12/2011 21:34  Aggiornato: 12/12/2011 21:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/11/2009
Da:
Inviati: 199
 Re: Commenti liberi

LaVale
Inviato: 12/12/2011 21:53  Aggiornato: 12/12/2011 21:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/12/2011
Da: Piemonte
Inviati: 130
 Re: Commenti liberi
ma allora le mie preghiere son state ascoltate.....

peccato non avere delle foto più chiare dell'interno di quel velivolo...

Hush little baby, don't say a word, and never mind that noise you heard, it's just the beasts under your bad, in your closet, in your head.....
Lezik85
Inviato: 12/12/2011 22:12  Aggiornato: 12/12/2011 22:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Commenti liberi

dr_julius
Inviato: 12/12/2011 23:05  Aggiornato: 12/12/2011 23:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Commenti liberi: la foto falsa di Pearl Harbour
dopo anni, qualcuno ogni tanto svela un altro pezzo di balle su Pearl Harbour

Niente di sconvolgente, un piccolo tassello di un mosaico ormai chiaro ai più dotati di pazienza...

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
ohmygod
Inviato: 13/12/2011 8:38  Aggiornato: 13/12/2011 8:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Commenti liberi
LaVale
ma allora le mie preghiere son state ascoltate.....

azz...Insh'Allah

peccato non avere delle foto più chiare dell'interno di quel velivolo...

Non ci sono foto dell'interno ma in compenso una didascalia recita:"Dopo l'estinguersi delle fiamme,l'aereo è circondato da un "lago di alluminio" !!!

ohmygod
Inviato: 13/12/2011 8:52  Aggiornato: 13/12/2011 8:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Commenti liberi
Lezik85
Preoccupante...

Preoccupante la situazione lo è stata fin dall'inizio.
Anche se la Russia e la Cina hanno posto un veto...qualcuno sta cercando di aggirarlo tramite la spedizione di mercenari e cecchini.

Il giornalista,credo siriano, conferma la presenza di militari,presumo Nato,
sopraggiungere dalla Giordania.
Anche se al momento non è chiaro in che modo intendono agire.
La Nato,o chi per lei,ha chiesto al re giordano di poter installare spie elettroniche e altri marchingegni.
Il re ha negato il permesso.Parola di re.
Confermato che la Giordania sta allestendo campi dove alloggiare gli eventuali rifugiati siriani.

alinos
Inviato: 13/12/2011 8:54  Aggiornato: 13/12/2011 8:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/3/2006
Da: Livorno
Inviati: 118
 Re: Commenti liberi
Citazione:

Mi sono letto tonnellate di vostri post, vorrei che qualcuno mi spiegasse una cosa molto semplice.
Se chi ci comanda sono banche, multinazionali ecc ecc, a chi giova un cittadino impoverito fino all'osso, incapace di far girare l'economia e di acquistare beni che non siano primari?
Rendendoci più poveri non si impoveriscono anche loro?
Non prospererebbero meglio in un economia che funziona e in cui i cittadini hanno dei surplus da destinare a spese "voluttarie" (telefonini, tv al plasma ecc ecc).



Pensiero interessante che può avere diverse chiavi di lettura.

Una delle più "razionali" sta nel fatto che quello che dici aveva senso in una economia "chiusa", limitata com'era quella degli anni '70, '80.

Infatti in quegli anni scioperare aveva un effetto, gli industriali NON guadagnavano se si fermava la produzione e di conseguenza la vendita

Oggi in una economia globale, semplicemente le multinazionali producono e vendono nei paesi emergenti, paesi in crescita che hanno bisogno di "beni" e spese "voluttuarie", in cui la produzione è a basso costo

Produrre e vendere da noi è troppo costoso e complicato.

Preferiscono guadagnare in altro modo, con le speculazioni internazionali e la finanza.

Oceani di denaro che continuiamo a pagare tramite le "misure necessarie" per tranquillizzare i mercati.

Se tutto questo comporta disastri sociali e sofferenze NON E' UN LORO PROBLEMA.

Ciao

Ho capito, ma se poi uno si rompe le palle e inizia a sparare e mettere bombe, poi diventa anche un problema loro...E se continua cosi prima o poi ci si arriva...

NiHiLaNtH
Inviato: 13/12/2011 11:34  Aggiornato: 13/12/2011 11:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Chemtrail Plane Crashes!


ma chemtrail plane dove??
è solo un aereo che si è schiantato come cavolo si fa a dire cosa c'era dentro?
ma poi dove sarebbe sto lago d'alluminio?

questa poi è bellissima

"This toxic substance is being diluted by our ET friends or more of us would be dead by now but even so,...

e anche questa

Do look at the Omega Symbol on the plane, it is the symbol of destruction.

baciccio
Inviato: 13/12/2011 12:18  Aggiornato: 13/12/2011 12:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/1/2006
Da: Genova
Inviati: 536
 Re: Commenti liberi
Tutti gli argomenti che sono discussi e portati a conoscenza in questi " commenti liberi" sono un palliativo al confronto di una tragedia che tocca tutti noi ,( con l'esclusione di: carabinieri, polizia e militari. (altrimenti chi mandano a manganellare il popolo?)

La tragedia annunciata è l'esprorio dei quarant'anni!

Qui nessuno sembra rendersene conto.
Nessuno che denunci l'esproprio ad opera di poche centinaia di parlamentari corrotti del diritto alla pensione dopo 40 anni di lavoro a danno di sessanta milioni di individui come un crimine contro l'umanità.Le loro porcate di indennità non portino a distrarci sul problema vero.
I quarant'anni sono un diritto!
Gli esimi tecnici di Monti, ci hanno generosamente confidato che il balzello della finestra di dodici mesi era una presa per il culo dei lavoratori e per rimediare anno portato a quarantadue anni l'obbligo di versmenti contributivi. (sia pur senza finestre, bontà loro).
Questo farà si che l'ultimo giorno di lavoro coincida con quello di ingresso all'ospizio.
Questa è sì ,-con l'Ici proibitiva sulla prima casa- una tragedia nazionale.

perspicace
Inviato: 13/12/2011 12:58  Aggiornato: 13/12/2011 12:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Commenti liberi
Monti da buon economista ha appena fatto uno "stress test" sugli ani degli Italiani.

Ed a quanto pare visto che ancora non vedo forconi a Montecitorio possiamo dire che gli ani d'Italia non hanno risentito dello "stress test" e che quindi posso andare avanti con il programma di governo "chip-carta di credito e privatizzazione di aria e acqua."

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
ohmygod
Inviato: 13/12/2011 13:18  Aggiornato: 13/12/2011 13:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Commenti liberi
Quanto hai ragione Baciccio,purtroppo gli unici che potevano riunire e controllare lo sfogo di milione di persone erano i sindacati.Ma quelli da tempo si sono venduti.
L'uomo senza un "comando" si riduce a essere un essere solitario,quando poi si trova nel gruppo rischia di perdere la testa.
E' un dilemma e di questo "loro" ne sono a conoscenza vedi:carabinieri, polizia e militari,in quanto dal dilemma prima o poi sortirà un movimento incotrollato.

Comunque:
Look at the "aluminum lake" surrounding this death dump plane after the fire was put out.

Daltronde da quelle parti accadono le cose più normali,tipo il crash di un aereo che dopo lo schianto quasi si disintegra lasciando solo una buca di se,a imperituro ricordo degli scatti.
Oppure un aereo che dopo essersi schiantato si photoshoppa nella materia bluastra.
Potrebbe essere acqua che l'aereo si è trascinata dietro,potrebbe essere erba cangiante effetto bruciato.

Che poi nell'articolo si accenni all'effetto "benefico" che "sostanze tossiche" prodotte "dai nostri amici ET" avrebbero sulla salute e sul tempo è una constatazione che lascia il tempo che trova.O no.

Che poi l'aereo schiantato è solo un aereo militare che qualche buontempone ha scambiato per un Chemtrail Plane,ma che ce frega.
Tanto si vive nell'illusione ottica di un mondo perfetto.Un grazie a chi ce lo mostra.
Così si vorrebbe che i ricercatori che lavorano al progetto dotassero i Chemtrail Planedi banderuola pubblicitaria recante la scritta:stiamo lavorando per voi,per il vostro bene. O no.

Tuttle
Inviato: 13/12/2011 13:41  Aggiornato: 13/12/2011 13:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Chemtrail Plane Crashes!


LOL!!!

Era un tanker di rifornimento della Omega Air Refueling.

http://aviation-safety.net/database/operator/airline.php?var=9099



Biased...

Decalagon
Inviato: 13/12/2011 14:00  Aggiornato: 13/12/2011 14:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Era un tanker di rifornimento della Omega Air Refueling.


Il simbolo della distruzione...

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
ohmygod
Inviato: 13/12/2011 14:34  Aggiornato: 13/12/2011 14:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Commenti liberi
Cassandra-Edo

http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/2011/08/21/news/il_conflitto_della_manager_equitalia_la_sua_societ_compra_case_ipotecate-20679372/

http://genova.repubblica.it/cronaca/2011/01/28/news/indagato_capo_di_equitalia_abuso_d_atti_d_ufficio-11771459/

http://bari.repubblica.it/cronaca/2011/09/22/news/equitalia-22072491/

I beni espropriati da Equitalia ai debitori verso il Fisco, non saranno piu' messi all'asta dall'Agenzia,ma saranno venduti dal contribuente. Lo prevede un emendamento alla manovra approvato dalle commissioni Bilancio e Finanze della Camera, presentato da Giulio Calvisi (Pd).

Il debitore vendera' il bene pignorato o ipotecato e consegnera' l'intera somma ad Equitalia, che interverra' all'atto della cessione, ma che restituira' al contribuente la somma che eccede il proprio debito.

In questo caso il debitore si accolla le spese per l'asta e quantaltro.
Ma il prezzo di partenza chi lo decide?
E se il debitore non riesce a vendere il suo bene?

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2011/12/12/visualizza_new.html_12830679.html

Decalagon
Inviato: 13/12/2011 18:04  Aggiornato: 13/12/2011 18:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Commenti liberi

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Spectral84
Inviato: 13/12/2011 23:05  Aggiornato: 13/12/2011 23:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/10/2004
Da: Monfalcone
Inviati: 265
 Re: Commenti liberi
tenere d'occhio : http://progettomayhem.blog.tiscali.it/2011/12/12/siria/

Ricapitoliamo :

1- Siccome Russia e Cina sospettano che la Nato voglia fare una capatina in Siria dopo la brillante operazione in Libia, pongono un veto sulla risoluzione Onu riguardante, appunto, la Siria.

2- La Russia vende un discreto quantitativo di missili alla Siria. Ma siccome hanno la vista lunga, oltre ai missili Iskander, i russi includono nel pacchetto anche un sofisticato sistema anti-aereo, l’ S-300.

3- Centinaia di soldati US e Nato si piazzano sui confini Giordani/Siriani :

Report: truppe straniere si stanno dispiegando nei pressi dei villaggi di Al-Mafraq

Update 1: Oggi alle 12:00 abbiamo contattato la DOD Press Office tramite due messaggi di posta vocale e un e-mail chiedendo commenti su questa storia. Alle 18:00 non abbiamo ancora ricevuto risposta.

Update 2: Un altro giornalista, che pubblica per un grande media mainstream ha presentato la pubblicazione ma gli è stato detto dai suoi redattori che non ci sarebbe stato nessun reportage e nessun seguito riguardo questi sviluppi.

Update 3: Debka File Breaking News : Unità statunitensi trasferiti dall’Iraq e schierati in Giordania per prevenire attacco siriano.

Update 4: agenzia siriana Arab News: Giordania nega la presenza di truppe e si dichiara contraria all’intervento militare straniero in Siria.

...continua....

All the Best and Fuck the Rest
peonia
Inviato: 14/12/2011 14:20  Aggiornato: 14/12/2011 14:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi
DA NON PERDERE, UN'ESPERIENZA CHE CI SPIEGA MOLTE COSE...
LA DOTT.SSA JILL BOLTE TAYLOR RACCONTA DEL SUO ICTUS...

http://www.youtube.com/watch?v=FwPf-eOqNqk&feature=socblog_th

seconda parte

http://www.youtube.com/watch?v=eb2hzTQTmPw&feature=related

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
redna
Inviato: 14/12/2011 14:53  Aggiornato: 14/12/2011 15:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Update 3: Debka File Breaking News : Unità statunitensi trasferiti dall’Iraq e schierati in Giordania per prevenire attacco siriano.


la Debka dovrebbe invece pensare a quanto sta dicendo la Cina in questo momento:

Noi entriamo in guerra se gli USA attaccano l'Iran


FarsNews-Le président chinois a averti les Etats Unis : " en cas d'une intervention militaire contre l'Iran, la Chine entretra immédiatement et directement en guerre contre les Etats Unis". Selon le bulletin du département d'état Us (Europian Union Times), le président Hu Jin Tao a affirmé à son homologue russe et son premier ministre (Vladimir Poutin) que la seule voie permettant stopper une intervention militaire américaine contre l'Iran est une action armée. Jin Tao a également souligné que la marine chinoise était en état d'alerte. " On fera la guerre même si cela déclenche la troisème guerre mondiale, a affirmé le président chinois.

(..faremo la guerra anche se ciò innesca la terza guerra mondiale...ha affermato il presidente cinese.)

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Giano
Inviato: 14/12/2011 16:18  Aggiornato: 14/12/2011 16:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Commenti liberi
@Peonia
Grazie per la segnalazione, video interessante, divertente e commovente.

TWNP
Inviato: 14/12/2011 16:32  Aggiornato: 14/12/2011 16:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 642
 Re: Commenti liberi
Pispax ha scritto:
(*) facciamo che nella tua valle anarchica non piove da due anni e siete
tutti sul punto di morire di fame. Però tutti quanti avete i vostri fucili, e
la valle accanto è ricca, prospera, pasciuta, illuminata e soprattutto
disarmata.
E i ricchi e grassi abitanti di quella valle rivendicano il loro diritto anarchico
di non voler avere niente a che fare con voi, men che meno mandarvi
un paio di carri di grano.
Poi dimmi come va a finire.


Gran cavolata la tua!
Se la comunità fortunata fosse veramente anarchica correrebbe ad
aiutare la comunità disastrata.
Perchè per un anarchico non esistono diritti esclusivi sui beni.
E questo anche a costo di vivere meno bene o addirittura male.
Altrimenti, se esercita un diritto di proprietà su una terra che senza
merito alcuno ma solo per botta di culo gli sta rendendo bene a
differenza dei suoi sfortunati vicini, allora non è un anarchico ma un bieco
capitalista.
A proposito, Pispax, sì.
IO STO COMBATTENDO UNA GUERRA.
La più disperata e dura da vincere.
Quella perchè esista ancora un essere umano degno di questo nome.

TWNP
Inviato: 14/12/2011 17:00  Aggiornato: 14/12/2011 17:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 642
 Re: Commenti liberi
Quanto all'onomanzia, ricorderei Draghi, Monti (il riferimento è
alla Piramide), Marchionne (il Marchio della Bestia), la Marcegaglia
(Marchio o Marca + Gallia, vedi i Merovingi e il Sang Real), Berlusconi
(per questo nome trovateli voi i riferimenti), Cordero di Montezemolo
(Cordero in spagnolo significa agnello, l'Agnus Dei, il sacrificio a Baal),
gli Agnelli (vedi sopra)...
Continua...

insaneman
Inviato: 16/12/2011 12:01  Aggiornato: 16/12/2011 12:01
So tutto
Iscritto: 16/12/2011
Da: nerviano
Inviati: 3
 Re: Commenti liberi
@Peonia

Anche a me è piaciuto il video mi ha fatto riflettere molto!
Come hiddenhand! lo letto grazie a te un pò di tempo fà e lo trovato molto interessante

It's only a choice. No effort, no work, no job, no savings of money.. Just a simple choice, right now, between fear and love. Bill Hicks
epicureo99
Inviato: 17/12/2011 1:05  Aggiornato: 17/12/2011 1:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/1/2005
Da: Bonastre
Inviati: 150
 Re: Commenti liberi
Questo sabato è stata organizzata una manifestazione per condannare gli omicidi commessi e tutti i razzismi; ci saremo tutti, Occupy Firenze e Marcia ad Atene abbiamo consensuato che dopo la manifestazione ci sará un'accampata antirazzista cosí da esp ...rimere tutti insieme la nostra solidarietá.
Speriamo che con quest'accampata i nostri fratelli senegalesi possano vedere nella nostra azione l'amore, l'integrazione, il rispetto e l'uguaglianza che gli viene rifiutata in questo mondo malato.
Non permettiamolo piu’. Non facciamoci annichilire dalla violenza. Non facciamoci disumanizzare dall’odio. Ricreiamo la comunita’.
Sabato, alla fine della manifestazione, prendiamo una tenda, montiamola e cominciamo a ricostruire quella rete che ha contraddistinto gli esseri umani fino ai tempi del capitalismo.
Accampiamoci contro tutti i razzismi, i fascismi, le discriminazioni di ogni sorta.

Torniamo umani.

http://www.facebook.com/#!/events/264316106959436/

Cuando la violencia es esclusiva del estado, tod@s somos terroristas
Witt83
Inviato: 18/12/2011 11:32  Aggiornato: 18/12/2011 11:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/1/2010
Da:
Inviati: 419
 Re: Commenti liberi
Sta facendo il giro della rete il video di ieri, girato in piazza Tahrir, in cui si vede l'esercito egiziano che riempie di botte una ragazza priva di sensi (forse anche peggio).
Nel video, molto cruento, si può notare anche un agente che spara sulla folla ed una serie di agenti che, passando di lì, danno qualche bastonata ad una persona immobile a terra (dal minuto 1:41 in alto a destra)

Sconsigliato ai più sensibili:

http://www.youtube.com/watch?v=4iboFV-yeTE&skipcontrinter=1#

La terra possiede risorse sufficienti per provvedere ai bisogni di tutti, ma non all'avidità di alcuni. Gandhi
hrabal
Inviato: 18/12/2011 15:49  Aggiornato: 18/12/2011 15:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/5/2011
Da: dublino
Inviati: 176
 Re: Commenti liberi
Ciao Pispax,
in termini concreti e contemporanei, tu hai ragione, ma ho forti dubbi che quella in cui viviamo oggi sii possa definire democrazia.
la democrazia come ogni istituzione sociale ha solo un valore relativo, non le si puo' attribbuire alcun valore assoluto, l'unica cose che contra veramente e' quanto bene o male vivano le persone, e quantp relativamente siano libere o schiave.
E' un piacere discutere con te anche se non sono quasi mai d'accordo con quello che scrivi, ma argomenti sempre o quasi con giudizio e rigore.
ti lascio con una citazione del nostro amico comune Pericle sulla democrazia ateniese, elegante e bellissima, un poema Politico.


Qui ad Atene facciamo così.
Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: e per questo viene chiamato democrazia.
Qui ad Atene facciamo così.
Le leggi qui assicurano una giustizia eguale per tutti nelle loro dispute private, ma noi non ignoriamo mai i meriti dell’eccellenza.
Quando un cittadino si distingue, allora esso sarà, a preferenza di altri, chiamato a servire lo Stato, non come un atto di privilegio ma come una ricompensa al merito, e la povertà non costituisce un impedimento.
Qui ad Atene facciamo così.
Siamo rispettosi l’uno dell’altro e non infastidiamo mai il nostro prossimo se al nostro prossimo piace vivere a modo suo.
Noi siamo liberi, liberi di vivere proprio come ci piace e tuttavia siamo sempre pronti a fronteggiare qualsiasi pericolo.
Un cittadino ateniese non trascura i pubblici affari quando attende alle proprie faccende private, ma soprattutto non si occupa dei pubblici affari per risolvere le sue questioni private.
Qui ad Atene facciamo così.
Ci è stato insegnato di rispettare i magistrati, e ci è stato insegnato anche di rispettare le leggi e di non dimenticare mai che dobbiamo proteggere coloro che ricevono offesa.
E ci è stato anche insegnato di rispettare quelle leggi non scritte che risiedono nell’universale sentimento di ciò che è giusto e di ciò che è buon senso.
Qui ad Atene facciamo così.
Un uomo che non si interessa allo Stato noi non lo consideriamo innocuo, ma inutile; e benché in pochi siano in grado di dare vita ad una politica, tutti qui ad Atene siamo in grado di giudicarla. Noi non consideriamo la discussione come un ostacolo sulla via della democrazia.
Noi crediamo che la felicità sia il frutto della libertà, ma la libertà sia solo il frutto del valore.
Insomma, io proclamo che Atene è la scuola dell’Ellade e che ogni ateniese cresce sviluppando in sé una felice fiducia in se stesso e la prontezza a fronteggiare qualsiasi situazione. E' per questo che la nostra città è aperta al mondo e non cacciamo mai uno straniero.
Qui ad Atene facciamo così.

[Pericle - Discorso agli Ateniesi, 461 a.C.]

E quando la trovero' ti inviero' anche quella di Dario, il re persiano, altrettanto bella, sulla necessita' e il primato della regalita' come forma ideale di governo.


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA