Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


media : Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Inviato da Redazione il 1/6/2010 21:10:00 (17131 letture)

COMMENTI AGGIUNTIVI SULLA PUNTATA DEDICATA AL SIGNORAGGIO.

Due settimane fa le scie chimiche, la settimana scorsa la questione “UFO e militari”, oggi gli UFO di Mussolini, i Giganti della Bibbia e un’intervista a David Icke… Molti si chiedono, giustamente, cosa stia succedendo in TV.

Di certo fa specie vedere argomenti delicati e controversi, limitati fino a ieri alla ”frangia” di Internet, che di colpo irrompono nelle case di tutti gli italiani, e per di più in prima serata. E’ quindi saggio, da parte di chi è abituato a non comprare niente a scatola chiusa, domandarsi prima di tutto se ci sia sotto qualcosa.

“Questa sera – ha scritto un nostro utente - questi temi verranno per lo meno accennati ad un pubblico più ampio. Tenendo conto che la TV è stracontrollata, chi ne detiene il comando sa benissimo cosa passerà in onda. Quindi quale può essere l'obiettivo dei padroni?" Altri si domandano se non si tratti della classica operazione di “vaccinazione di massa”, ovvero del tentativo di annacquare certi argomenti delicati, fingendo di parlarne in modo “obiettivo ed equilibrato”, prima che arrivino alla portata del grande pubblico.

Poi però ci si accorge che di scie chimiche si è parlato senza peli sulla lingua, che il documentario sugli UFO non è stato minimamente manipolato, e che anche David Icke è stato presentato per quello che è, senza alcun tentativo di distorcerne il messaggio nè di screditarne la figura.

Ma allora, che cosa succede?

In realtà questa idea della “TV controllata dall’alto” è vera solo in parte, e c’è un aspetto di fondamentale importanza, …

… che sfugge a tutti coloro che non ne conoscano più da vicino il meccanismo operativo. Si chiama “indice d’ascolto”.

La TV di oggi non è più la RAI di 30 anni fa, quando c’erano solo tre reti nazionali, che non dovevano competere con nessuno, ed erano finanziate dallo Stato, con l'aggiunta del succoso reddito del pool pubblicitario, interamente riversato nelle casse di Mamma RAI. Ogni rete aveva il suo budget, la sua gestione era assegnata - con certosina proporzione elettorale - ai partiti più importanti, e ognuno si faceva i cavoli suoi, cercando di tirare acqua al proprio mulino politico. I democristiani fingevano che tutto andasse bene su RAI1, i socialisti fingevano di essere moderni su RAI2, e i comunisti fingevano di fare opposizione su RAI3. Alla fine arrivava ”Carosello”, e si andava tutti a nanna felici e contenti.

Poi venne “lui”, e con lui cambiò tutto. Con la rapida crescita delle TV private, la RAI cominciò a vedersi erodere quel monopolio assoluto sull’informazione che aveva detenuto fin dal giorno in cui era nata. Ma non furono tanto i risvolti politici a preoccupare gli uomini di Viale Mazzini, quanto quelli strettamente economici. Berlusconi infatti se ne fotteva ampiamente di “fare politica” (solo dieci anni più tardi sarebbe “sceso in campo”), ed anzi la sua filosofia “consumeristica”, tutta chiappe e spensieratezza, non poteva che far piacere a chi ha tutto l’interesse a tenere una nazione addormentata.

Ma Berlusconi mirava apertamente agli ascolti, e la sua spudoratezza nel perseguirli era qualcosa di sconcertante per quell’epoca: c’è gente che ha passato intere settimane all’ospedale, dopo essere stata colpita di sorpresa da un seno al silicone di Carmen Russo, o da una chiappa vagante di Valeria Marini.

Di colpo Raffaella Carrà sembrava la loro nonna, e la RAI si trovò nel profondo imbarazzo di dover giustificare un calo di ascolti assolutamente vergognoso per chiunque. Gli uomini della RAI parlavano con disdegno di “volgarità” delle private, ne denunciavano con spocchia la “mancanza di contenuti”, ma intanto “l’altro” continuava a rosicchiargli audience, ben sapendo che gli inserzionisti pubblicitari premiano esclusivamente l’audience, e non certo la classe o l’eleganza (per sua fortuna).

Presto la RAI si trovò a dover rincorrere, e naturalmente non potè che farlo indirizzandosi a sua volta verso il basso. Era iniziata la impietosa gara agli ascolti, che dura ancora oggi, e che determina in modo sostanziale i contenuti di tutte le trasmissioni TV.

Non importa tanto “chi” controlla una certa rete, quanto gli ascolti che un certo programma riesce a fare rispetto a tutti gli altri. Quando Matrix mandò in onda “Inganno Globale” (oggi posso raccontarlo) chiamai il conduttore, che era stato attaccato da tutta la stampa per questa sua scelta, e gli chiesi se fosse preoccupato per quegli attacchi. “Nemmeno un pò – mi rispose – Abbiamo fatto 6 milioni di audience [così mi pare di ricordare, n.d.a.], sai a me quanto me ne frega degli attacchi?”

Sarà un caso, ma gli attacchi cessarono subito, mentre iniziò una rincorsa affannosa al nuovo argomento “hot” da parte di tutte le altre testate, che in pochi mesi avrebbe portato la questione 11 settembre su tutti i media nazionali.

Eppure, solo un anno prima, nessuno avrebbe scommesso un centesimo che il 9/11 sarebbe mai arrivato in TV. Come mai?

Accadde che Mentana fu il primo a capire quando un argomento “delicato” come il 9/11, fino ad allora improponibile, sarebbe stato accettato a livello di audience nazionale. A quel punto, trovato il “veicolo” che lui reputava adatto (Inganno Globale), decise di rischiare. Se fosse andata male, avrebbe preso una lavata di capo dai suoi dirigenti, e sarebbe tornato ad occuparsi del delitto di Cogne per tre mesi consecutivi. Ma questo non sarebbe successo – sia chiaro - per motivi “politici”, ma semplicemente perchè con l’11 settembre l’audience era crollata, riducendo il futuro gettito di introiti pubblicitari per la rete. Invece gli andò bene, il pubblico lo premiò con ottimi ascolti, e Mentana potè fare altre 4 puntate sull’undici settembre senza che nessuno osasse più aprire bocca.

Così funziona la TV. Se hai quindici milioni di persone che ti seguono sei il re della foresta, perchè puoi vendere un minuto pubblicitario a cifre esorbitanti. Se invece ti seguono quindici persone, devi implorare la pizzeria sottocasa perchè compri il tuo minuto in cambio di una 4 stagioni.

Solo chi non conosca da vicino il mondo della TV può ignorare con quale affanno i responsabili delle varie trasmissioni siano costantemente, perennemente, ossessivamente alla ricerca di nuovi argomenti da proporre, che siano abbastanza appetibili da sottrarre audience agli altri canali, ma non troppo sbilanciati da fargli perdere la propria.

Ecco perchè è assolutamente impossibile che le direttive sui contenuti arrivino dall’alto. Dall’alto al massimo si può stabilire la chiave di un certo programma dedicato alle massaie, piuttosto che di uno dedicato ai fans dell’automobilismo. Ma da quel punto in poi sono i produttori dei singoli programmi a doversi barcamenare quotidianamente fra la ricerca della novità e il rischio di perdere audience.

Questo naturalmente non significa che non esista censura. Ma è una censura autoimposta, ad ogni livello, da un sistema che sa benissimo quali siano gli argomenti che potrebbero provocare dei problemi e quali no.

Torniamo ora alla trasmissione Mistero. Quello che sta accadendo a me pare evidente: c’è un nuovo gruppo di autori e produttori, che è sicuramente molto più attento dei precedenti alla rapida evoluzione dei vari “argomenti di punta” in Internet, e che ha semplicemente deciso che il pubblico è pronto a vederli trattati – o forse addirittura vuole che lo siano - in modo diretto e trasparente, e non più ambiguo o distorto, come accadeva prima.

Poi può accadere, ad esempio, che qualche dirigente di Italia1, magari preoccupato per il contenuto un pò forte del film sugli UFO, all’ultimo momento chieda di farlo passare in seconda posizione, dopo il “Mostro di Lochness”, invece di lasciarlo in prima, dove era previsto.

Ma la cosa si ferma lì, sul limite sottile fra la voglia di "fare il botto" e la paura di esagerare. Per fortuna gli ascolti hanno premiato quella serata, e quindi Mistero può continuare nella sua scelta editoriale, almeno fino a quando il pubblico dimostrerà interesse negli argomenti e nel taglio proposti.

Attenzione, quindi, prima di parlare di “rivoluzione” in TV. Se è vero che non esiste il "Grande Vecchio", che dice a tutti ogni giorno cosa debbano fare, è anche vero che il tutto avviene sempre all’interno di quelle cordinate culturali che rappresentano il limite di sicurezza, nella comunicazione di massa, di un qualunque momento storico.

Negli anni ‘70 non si poteva nemmeno suggerire, in TV, che Kennedy fosse stato vittima di una cospirazione, mentre dal 2000 in poi dozzine di documentari mainstream lo affermano apertamente. Nel 2000 non si poteva nemmeno suggerire in TV che gli UFO esistessero, mentre oggi si può apertamente domandarsi da dove vengano, e cosa ci nascondano i generali su queste misteriose macchine volanti.

Sono le coordinate culturali a cambiare con il tempo, ma il sistema rimane sempre lo stesso.

E’ poichè la TV è ormai condizionata in modo irreversibile dal problema degli ascolti, resterà sempre un sistema reattivo, e non un sistema attivo. In altre parole, potrà soltanto riflettere, nella scelta dei contenuti, lo stadio evolutivo del discorso sociale, ma non potrà mai nè condizionarlo, nè – grazie ad Internet – limitarlo.

Sono finiti i tempi delle vacche grasse, anche se per ora restano in pochi ad averlo capito.

Massimo Mazzucco

Voto: 7.00 (9 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Al2012
Inviato: 26/5/2010 21:49  Aggiornato: 26/5/2010 21:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Mistero !!!!!


“Capire … significa trasformare quello che è"
tomlamm
Inviato: 26/5/2010 22:36  Aggiornato: 26/5/2010 22:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/5/2005
Da:
Inviati: 94
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Non ho visto la tv stasera. Qualcuno può spiegare nel frattempo? Grazie mille.

HomSapiens
Inviato: 26/5/2010 22:39  Aggiornato: 26/5/2010 22:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/1/2010
Da:
Inviati: 123
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
ora ricordo perchè avevo deciso di non vedere programmi in Tv: quante minkia di publicità fanno!!!
cmq. noto che ad ogni lancio della pubblicità viene presentato il servizio sulla massoneria con ospite Icke, vediamo un po!

phobos
Inviato: 26/5/2010 22:43  Aggiornato: 26/5/2010 22:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/9/2006
Da:
Inviati: 224
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Forse perché ieri Mistero non è andato in onda?

tomlamm
Inviato: 26/5/2010 23:00  Aggiornato: 26/5/2010 23:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/5/2005
Da:
Inviati: 94
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
ATTENZIONE!!! CON QUESTA TRASMISSIONE STANNO SOLO CERCANDO DI BANALIZZARE LE REALI INTUIZIONI CHE HANNO LE PERSONE COME NOI CON UN MINIMO DI COSCIENZA IN PIU'...ATTENZIONE!!!

aleste85
Inviato: 26/5/2010 23:07  Aggiornato: 26/5/2010 23:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/5/2010
Da:
Inviati: 204
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
io non conosco bene questa teoria degli illuminati... ma se è quella esposta dal tizio durante la trasmissione è patetica

fandargo
Inviato: 26/5/2010 23:07  Aggiornato: 26/5/2010 23:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/9/2007
Da: saluzzo
Inviati: 45
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
ho sottratto un paio di ore alla lettura per vedere mistero..
sintetizzare i concetti di Icke in 15 minuti di papocchia è veramente grandioso!
per chi già conosce i temi di David (ovviamente) nulla di nuovo, per gli ignoranti (nel senso che ignorano) buio totale..
leggermente più interessante la storia degli ufo "fascisti".
Terrificante la presentazione dei giganti sardi. aiuto!!!

"..mais je suis d'abord citoyen du monde et frère de tous.."
schottolo
Inviato: 26/5/2010 23:07  Aggiornato: 26/5/2010 23:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Il ragazzo che vede senza occhi come i pipistrelli.. certo che non si finisce mai di imparare..!

Rickard
Inviato: 26/5/2010 23:19  Aggiornato: 26/5/2010 23:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Bhe, è finito l'intervento di Icke e tutto sommato ciò che “temevo” si è verificato.

Il tema degli Illuminati è stato trattato quasi esclusivamente dal punto di vista mitico-leggendario, con tanto di rimando indiretto al servizio precedente quando sono stati tirati in ballo gli antichi alieni giganti che si sarebbero scopati le “figlie di dio” dando vita alla razza “ibrida” che poi sarebbero gli illuminati.

Anziché parlare delle persone reali che esercitano davvero una terribile influenza sul mondo si è parlato di ibridi alieni collegati “ad altre frequenze”; anziché tentare un'analisi e perlomeno citare realtà vere e (maledettamente) concrete come il gruppo Bilberberg o la Commissione Trilaterale si sono tirati di nuovo in ballo i rettiliani e improbabili rimandi al serpente della Bibbia.

La potenza della parte introduttiva con i filmati di vari personaggi politici (tra cui Tremonti che parlava di “pazzi Illuminati”) che parlavano di Nuovo Ordine Mondiale è stata sgonfiata e “ammosciata” dall'impostazione pseudo-spiritualistica di Icke, che si è addirittura autonominato come una sottospecie di profeta di “Loro” (che lo proteggono, per non parlare della Medium che ha predetto il suo destino di “rivelatore di verità”, come Superman, insomma).

L'unica cosa “concreta” venuta fuori è lo schema teorico che gli Illuminati applicano per imporre la loro volontà (creare il problema - reazione al problema - proporre la propria soluzione al problema creato), la similitudine col “ragno al centro della tela” e qualche sparuto nome saltato fuori (alla fine solo un generico “famiglia Rothschild” per riferirsi a una delle più potenti famiglie di Illuminati).

Sul fatto che comunque su un media mainstream si è parlato esplicitamente di Illuminati come di una società segreta che mira al controllo del mondo ammetto di essere abbastanza sorpreso anch’io.
Forse si tratta (almeno in parte) del trucco è bene che ne parlino sotto una precisa “supervisione” in modo che ciò che esce dalla scatola sia roba inoffensiva perché presa poco sul serio oppure potrebbe anche trattarsi di informazioni che riescono a uscire dalle pieghe del potere in seguito a scontri e lotte intestine di questi gruppi, che non devono essere ipersemplificati come una serie di tizi incappucciati che riferiscono a un unico Grande Vecchio che è l’Imperatore Segreto del mondo. In effetti anche Tremonti in veste di ministro (si è anche visto negli spezzoni) usava senza mezzi termini il nome “Illuminati” definendoli per giunta dei “pazzi fanatici” e rivelando che si tratta di banchieri, politici “filosofi” e altra gente influente. Può anche essere che i cosiddetti Illuminati non siano poi l’unico alto centro di potere occulto del mondo, o che comunque abbiano numerose divisioni al loro interno sui modi e sui tempi per raggiungere un obbiettivo (Il NWO), anche se è sostanzialmente condiviso.

Per fare un paragone si potrebbe pensare ai sionisti di Israele e agli ebrei americani. Entrambi hanno “più o meno” a cuore interessi e obbiettivi comuni ma differiscono di molto fra loro per grado di “fanatismo” e metodi di raggiungere tali obbiettivi (che comunque non coincidono al 100%).

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Calvero
Inviato: 26/5/2010 23:23  Aggiornato: 26/5/2010 23:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Io non la metterei giù così facilmente.

La puntata di stasera la fa da spartiacque su quello che finora la TV della mistificazione ha fatto.

Innanzitutto la struttura del palinsesto ha avuto un "corretto" crescendo verso una sorta di climax rappresentato dall'intervista fatta ad ICKE.

Credo che si sia palesata, mai come prima, una volontà a dare dei segnali che mirassero a ragionare psicologicamente sulle problematiche internazionali.

Partendo da periodi storici come quelli del Fascismo e i suoi X FILES e agli uomini "giganti", le cose, se pur in maniera enfatizzata, a mio vedere creavano una sorta di terreno per poter rendere accettabile quanto la "Storia" non sia quella che hanno insegnato a scuola. I commenti, se pur riportati infantilmente, non miravano esplicitamente a chiudere il cerchio sul "mistero"di turno... ma lasciavano una connessione aperta alla massa/popolo per far sì che si domandasse << ma allora è possibile che una macchinazione tale possa illudere che la nostra, per quanto sia dorata, ..è una gabbia!! >>

Il fatto stesso che le testimonianze particellizzate di Tremonti siano state messe in connessione con il controllo della Psiche umana e delle guerre che comunque mirano a centralizzare il Potere Bancario/economico, la dice lunga sul nuovo STEP a cui stiamo assistendo.

EDIT
Si può tranquillamente confermare la volontà di una forma televisiva diversa, che comunque - sì - ha mirato a rendere più suggestivi vari passaggi (e già lo prevedevamo), ma questa volta il MA c'è, ed è un MA che sinceramente mi inquieta più di una trasmissione di Piero Angela dei miei stivali, che palesemente ( per orecchie preparate) mente e falsifica, e in maniera tendenziosa distorce realtà e fatti.

Qui il discorso è stato un altro.

L'unico fattore tendenzioso (o negativo) è semplicemente l'infantilità di come le tematiche venivano introdotte e concluse con frasi più o meno ad effetto. Ma ha poca rilevanza a mio parere.

Per me, e non credo di sbagliarmi, qualcosa sta cambiando e non in bene. Se pur la trasmissione sia andata verso la Verità. Certi messaggi erano assai chiari, comprese le riprese che indicavano le vicenda Greca ad essere vista come una manovra atta a imprigionare la collettività per una volontà precisa. Così come effettivamente è, di fatto.

La differenza è nel fatto che quando vogliono mistificare qualcosa, allora partono direttamente in quinta dicendo a chiare lettere << MA LA SITUAZIONE GRECA SARA' UNA STRATEGIA PER IL CONTROLLO DELL'UMANITA'? >> e poi dopo aver detto questo, solo allora!, mettono in moto teorie bizzarre più o meno vere, in modo da aprire un processo di "banalizzazione" psicologica sulla gente...

...invece è accaduto l'inverso. E cioè hanno seguito un percorso cronologico corretto sui MOVENTI della cospirazione, per poi mettere quasi in secondo piano [come sintomo!, e non causa] le problematiche gravi in cui la Grecia sta "affondando" ... : quasi quasi hanno in messo in moto un lavoro sull'inconscio collettivo per avvisarli della macchinazione in atto..

E questo è veramente pazzesco. Io non credo ci sia stato un processo di banalizzazione, ma di inversione di tendenza.

Una lotta tra le elite si sta muovendo?

Scissioni a livello [alto] massonico?

Nuovi progetti ?

La domanda di Massimo << cosa sta succedendo in TV? >> è più che mai lecita!

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
tomlamm
Inviato: 26/5/2010 23:36  Aggiornato: 26/5/2010 23:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/5/2005
Da:
Inviati: 94
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Io credo che la maggior parte della gente (chissà quanto vicino alla Massa Critica) abbia già capito che è in atto una manipolazione a livello globale e che quindi LORO abbiano cominciato questo progetto di banalizzazione e RIDICOLIZZAZIONE della faccenda...anche solo per prendere tempo...

Rickard
Inviato: 26/5/2010 23:49  Aggiornato: 26/5/2010 23:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Anch'io ho notato il “crescendo” nei servizi (a parte quello inutile sul ragazzino cieco col sonar incorporato e quello veramente pessimo su Agarthi) che andasse a culminare con Icke. Prima un’analisi su antiche civiltà, su giganti di un altro mondo che avrebbero interagito con le antiche civiltà umane, poi un rimando alla settimana scorsa e al tema degli UFO col Gabinetto 33 RS, ma contemporaneamente un altro passo verso Icke (misteri antichi e potere moderno che cela informazioni alla massa) e alla fine David Icke in tutta la sua “incredibilità” (ognuno interpreti la qualifica come vuole).

Citazione:
Il fatto stesso che le testimonianze particellizzate di Tremonti siano state messe in connessione con il controllo della Psiche umana e delle guerre che comunque mirano a centralizzare il Potere Bancario/economico, la dice lunga sul nuovo STEP a cui stiamo assistendo.

Sì, il problema è che tutto si ferma “sul più bello”. Si crea un’atmosfera “giusta”, si parla bene o male di Illuminati e controllo globale e alla fine tutto termina senza che venga dato un qualcosa che possa far intuire quale sia il famigerato nuovo step.

Continuo ad avere le mie riserve sul fatto che l’unica “pecca” della trasmissione sia stato il solito infantile sensazionalismo ed enfatizzazione del tema e del suo sviluppo.

Per provocare una reazione maggiore nelle persone occorreva dare più spazio all’aspetto concreto della cosa, a quei filmati con quei personaggi che parlavano di Nuovo Ordine Mondiale e “pazzi Illuminati”, al meccanismo problema – reazione – soluzione e all’applicazione di questo teorema al 9/11 e alla crisi greca, mentre ciò è stato solo vagamente suggerito, come di sfuggita.

Alla fine le dichiarazioni che rimangono maggiormente “in testa” sono quelle più deboli (nel senso di dimostrabili analiticamente) sulla razza ibrida, sui rettiliani, su Sumer e Babilonia.

Citazione:
La domanda di Massimo << cosa sta succedendo in TV? >> è più che mai lecita!

Ancora più lecita è la domanda <<cosa sta succedendo ai piani alti (se davvero sta accadendo qualcosa)?>>

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Decalagon
Inviato: 26/5/2010 23:57  Aggiornato: 26/5/2010 23:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Bah... secondo me state dando troppa importanza ad un programma che, a parer mio, non meriterebbe nemmeno di essere ridicolizzato. Sembra quasi che tenda ad accrescere lo scetticismo utilizzando una sottile presa in giro negli argomenti che tratta: per questo ho smesso di guardarlo, come del resto dal TV in generale.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
manneron
Inviato: 27/5/2010 0:23  Aggiornato: 27/5/2010 0:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 951
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
ho visto solo gli ultimi 5 min e mi sono fatto una rapida impressione: la trasmissione è stata declassata al rango di trasmissione cazzata quindi posson dire quello che gli pare tanto è tutto col beneficio del dubbio. direi che piero angela come credibilità ormai è solo e incontrastato nel panorama delle trasmissioni scientifiche. Anche il titolo della trasmissione la dice tutta: non scienza ma mistero, cioè occultismo, cioè cazzate.
Direi che sarebbe più credibile se detto a "la gaia scienza", che per altro è stata per me trasmissione serissima.

Al2012
Inviato: 27/5/2010 0:24  Aggiornato: 27/5/2010 0:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
<< E questo è veramente pazzesco. Io non credo ci sia stato un processo di banalizzazione, ma di inversione di tendenza.

Una lotta tra le elite si sta muovendo?

Scissioni a livello [alto] massonico?

Nuovi progetti ?

La domanda di Massimo << cosa sta succedendo in TV? >> è più che mai lecita! >>


Condivido questa impressione di Calvero.

A me è piaciuto quanto mi possono piacere le puntate di Rebus …

Il taglio televisivo di questa puntata di Misteri è un taglio differente da Rebus, ma con ospiti che io ritengo sinceri

Il taglio dipende dalla regia scenica, ma l’informazione passa, e se la strumentalizzazione è nel banalizzare l’argomento non mi trova d’accordo..

“Capire … significa trasformare quello che è"
Al2012
Inviato: 27/5/2010 0:36  Aggiornato: 27/5/2010 0:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ manneron (??)

ho visto solo gli ultimi 5 min e mi sono fatto una rapida impressione: la trasmissione è stata declassata al rango di trasmissione cazzata quindi posson dire quello che gli pare tanto è tutto col beneficio del dubbio. direi che piero angela come credibilità ormai è solo e incontrastato nel panorama delle trasmissioni scientifiche. Anche il titolo della trasmissione la dice tutta: non scienza ma mistero, cioè occultismo, cioè cazzate.
Direi che sarebbe più credibile se detto a "la gaia scienza", che per altro è stata per me trasmissione serissima.



Hai visto solo gli ultimi 5 min ….

Ma chi ha detto cazzate !?!

“Capire … significa trasformare quello che è"
peppe75
Inviato: 27/5/2010 2:03  Aggiornato: 27/5/2010 2:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/10/2006
Da: London
Inviati: 399
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
a me sembra che si stia cercando di etichettare certi argomenti come una sorta di intrattenimento...

sara' pur vero che esiste una nuova generazione di autori piu' attenti alle tematiche che sono popolari su internet, ma e' anche evidente che vi danno un taglio tale da non far incazzare nessuno.

insomma i temi sono scottanti, gli ascolti vanno su, i complottisti finiscono per sembrare dei trekkers, e sono tutti contenti.

edit: mi pare che negli Usa si segua la stessa strada...bellissimo vedere argomenti come 9/11 trattato in tv ... ma da chi purtroppo?

Redazione
Inviato: 27/5/2010 2:11  Aggiornato: 27/5/2010 2:13
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
MANNERON: Citazione:
"la trasmissione è stata declassata al rango di trasmissione cazzata quindi posson dire quello che gli pare tanto è tutto col beneficio del dubbio.
La differenza a mio parere non sta nella "cazzata" o "non cazzata" (quello è un criterio individuale, quindi opinabile), ma nel fatto che gli argomenti vengano presentati SENZA IL FILTRO del sarcasmo, dell'incredulità o ancora peggio del debunking.

Non importa la tua (o la mia) opinione su David Icke, importa che la gente abbia potuto conoscere, sebbene in estrema sintesi, quello che sostiene lui. Poi ognuno ne fa quello che meglio crede.

Dovrebbe essere sempre questa la funzione dell'informazione.

Citazione:
... direi che piero angela come credibilità ormai è solo e incontrastato nel panorama delle trasmissioni scientifiche.
Su questo concordo con te al 100%. (Peccato che non esista la faccina della pernacchia, ma considerala utilizzata ).

superava
Inviato: 27/5/2010 2:26  Aggiornato: 27/5/2010 2:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Premetto che non guardo la Tv (per mancanza di tempo e voglia a volte) ...Ufo,11 sett (dopo le molte battaglie sul web) ok..ma le scie chimiche mi sembra una cosa ancora poco conosciuta che non ha avuto ancora la "stagionatura" che deve avere..(quando cerco di far conoscere il problema ad altri, non lo conoscono e ti guardano con la faccia di "ma che sta dicendo?" ) comunque sia poche puntate fa era presente su "Mistero" il creatore del Comitato Tankerenemy..mah..
Se fosse solo per il problema degli ascolti perchè non richiamano in Mediaset Mentana e intanto che ci sono pure Santoro?

Kingu
Inviato: 27/5/2010 2:57  Aggiornato: 27/5/2010 2:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Mettono pure Icke nella pentola della tv, un altro ingrediente nel minestrone che porterà a non distinguere piu i singoli sapori.Mestolando qua e là avremo una zuppa che sa di tutto e anche di niente.

Lo sanno bene che tutto quello che passa in tv si trsforma in cazzata colossale,cazzate per essere seguite sul divano con una bibita e delle patatine,quel po di pathos che serve per andare a nanna subito dopo la fine dei programmi e la comparsa "rassicurante" della pubblicità.

Se vai per strada e tenti di parlare di questi argomenti verrai deriso comunque perchè la Tv ha pensato bene (utilizzando il suo meccanismo) di ridicolizzare gli argomenti.Non ci puo essere credibilità in un programma che tratta un tema che verrà schiacciato tra uno spot e un altro.In seguito i film verranno sostituiti da trasmissioni simili che tratteranno argomenti che stanno sempre sul filo della credibilità, cosi avremo il giusto pathos e la giusta dose di rassicurazione tra i vari spot.Queste cose non avvengono mai per caso,soprattutto quando i temi trattati finiranno per essere triturati e poi lasciati nel dimenticatoio.

-"...ehi, conoscete quella storia dei due grattacieli demoliti appositamente e il sospetto di inside job?"

-"...ah ah ah, ma non mi dire che hai seguito quel programma l'altro giorno?che cazzata. tu leggi troppi fumetti e guardi troppi film"


Fine della credibilità di un argomento.

Redazione
Inviato: 27/5/2010 3:01  Aggiornato: 27/5/2010 3:05
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
SUPERAVA: "Se fosse solo per il problema degli ascolti perchè non richiamano in Mediaset Mentana e intanto che ci sono pure Santoro?"

Perchè ci sono altri problemi, oltre a quello di fare audience. Proprio perchè gli ascolti danno potere a chi li ottiene, è possibile che in certi casi - non parlo di Mentana o Santoro, ma in generale - sorgano conflitti di potere, che obbligano certe testate a rinunciare comunque a certi personaggi non facili da gestire.

Metti ad esempio che un certo conduttore, una volta raggiunto un certo successo popolare, cominci ad avanzare pretese che vanno ad intaccare gli interessi di altri conduttori... Oppure che pretenda di colpo cifre esagerate.... Oppure che punti i piedi e voglia a tutti i costi la prima serata... (ipotizzo sempre, sia chiaro ).

Possono essere mille i motivi che portano a divorzi di quel genere, che solo dall'esterno appaiono insensati.

Redazione
Inviato: 27/5/2010 3:12  Aggiornato: 27/5/2010 7:59
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
KINGU: "Se vai per strada e tenti di parlare di questi argomenti verrai deriso comunque perchè la Tv ha pensato bene (utilizzando il suo meccanismo) di ridicolizzare gli argomenti."

A me non sembra che David Icke sia stato ridicolizzato, nè mi sembra che la cosa sia avvenuta con gli altri argomenti trattati. E' proprio questo che volevo sottolineare, riguardo alla nuova gestione di "Mistero".

Posso essere d'accordo sul "minestrone" - decisamente troppi argomenti per una sola puntata - ma non sull'angolazione con cui sono stati presentati, che a me è sembrata onesta.

Rickard
Inviato: 27/5/2010 8:12  Aggiornato: 27/5/2010 8:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Sono abbastanza d’accordo col tuo ragionamento su quanto gli indici di ascolto determinino oggi cosa passa e cosa non passa in TV, Massimo, tuttavia non credo che sia una cosa necessariamente positiva perché in qualche modo si riesce a parlare in TV di temi scottanti.

Mi riferisco all’analogia del “minestrone” fatta da Kingu. In effetti un ambiente dove l’ascolto è tutto, dove l’audience è Dio, dove quindi dei contenuti non gliene frega niente a nessuno, basta che facciano salire gli indici… in un posto simile i temi scomodi vengono schiacciati e asserviti all’obbiettivo dell’audience, anche se non necessariamente attraverso la derisione, debuncherizzazione ecc.

Per esempio la puntata di ieri di Misteri è stato un “concentrato” di temi “scottanti”. Si è voluto parlare in un tempo molto limitato di Gabinetto 33/RS (quindi di rimando anche dell’argomento UFO), di Illuminati, NWO e di Icke (personaggio che bene o male non può certo “rientrare” nei pochi minuti di un servizio). Tutto questo è stato per giunta intervallato dal solito ammosciante servizio strappalacrime (il ragazzino cieco) e da un servizio su Agarthi e civiltà sotterranee fatto da quella troia che si palpava le tette da sola.

L’aver buttato tutto indistintamente in pentola è già di per sé una mezza distorsione. Tutte queste cose (33/RS, UFO, Illuminati, Icke, antiche civilà di giganti, ossa di giganti, Agarthi, VRIL) sono “troppe” tutte in una volta, specialmente per lo spettatore medio, che le sente per la prima volta. Alla fine il ricordo è confuso e raffazzonato, come per uno studente che cerca di studiarsi 6 capitoli di storia la sera prima del compito e finisce per confondere e mescolare date ed avvenimenti. Insomma anche senza il bisogno di Grandi Vecchi anche la semplice ricerca dell’auditel “a tutti i costi” è sufficiente per storpiare il senso di un qualcosa molto più complesso e sfaccettato.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
a_mensa
Inviato: 27/5/2010 8:26  Aggiornato: 27/5/2010 9:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
premetto che non passavo più così tanto tempo davanti alla TV da molti anni.
mi sono addormentato più volte (come sempre mi accade quando , anche involontariamente, mi trovo davanti ad un televisore acceso), ma per fortuna mia figlia ha accertato che fossi ben sveglio quando inziò il pezzo su Icke.
vero che non c'è stata censura o manipolazione nei suoi confronti, ma mi pare che si sia automanipolato a sufficienza.
nel senso che la sua credibilità è solo figlia di una fede cieca in ciò che sostiene.
come sostenuto ormai molte volte, non si può dimostrare che qualcosa NON c'è.
al massimo si può dimostrare che è falso, o che quanto rilevabile è in contrasto con quanto sostenuto, ma non che non c'è.
io penso che occorra una buona dose di ansie represse per poter credere a quanto sostiene, ma questo è un parere del tutto personale.
riguardo invece al discorso TV, pur come ho sostenuto, essendo svariati anni che non la guardo proprio, una considerazione mi balza evidente.
vero quanto sostiene Mazzucco sulla necessità di alzare l'audience, ma è il fine di questo improvviso (sempre che sia reale) risveglio verso la corretta informazione che mi stupisce.
se fosse vero, e ripeto se, che il tutto è manipolato da un ristretto gruppo di illuminati, sarebbe proprio il fatto di apparire sincera ed obiettiva a dover far rizzare le antenne (non quelle televisive ma quelle del sospetto).
una delle regole della manipolazione, consiste proprio nell'acquisire fiducia, sostenendo comportamenti e atteggiamenti rispondenti a verità riscontrabile.
perchè solo così, un eventuale messaggio falso, sarà poi acquisito come senz'altro vero. ed anzi ucciderà la credibilità di coloro che vi si opporranno.
della serie, diffidare sempre, o almeno tenere costantemente presente tale possibilità, delle serie improvvise di professione di verità, possono nascondere insidie pesanti.
l'unica vera verità è quella che ognuno può formarsi nell'elaborazione autonoma di quanto percepisce.
ecco, in metafora, occhio quando vi sentite"spinti" in qualche direzione.
non sempre chi vi spinge lo fa disinteressatamente e soprattutto per il vostro bene.


ps. una cosa mi ha stupito veramente. il fatto che il propgramma sia affidato ad un conduttore di origini sicuramente non italiane.
il suo sguardo un po' esaltato e allucinato, il suo muoversi incerto, mi hanno colpito anche se non ho decodificato appieno il significato di tale messaggio non verbale.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
cramo11
Inviato: 27/5/2010 8:46  Aggiornato: 27/5/2010 8:46
So tutto
Iscritto: 4/5/2009
Da: Torino
Inviati: 21
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
A me personalmente la trasmissione non mi è molto piaciuta... Massimo dice che gli argomenti non sono stati ridicolizzati.. forse è così ma a me non ha fatto una grande impressione anzi vedere bossari "inciampare" nelle ossa dei giganti mi ha fatto un po ridere...

Gargamella
Inviato: 27/5/2010 9:18  Aggiornato: 27/5/2010 9:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/5/2010
Da:
Inviati: 53
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Nell'articolo si può capire che incide parecchio il gioco degli ascolti, una questione di profitto in poche parole. Consiglio di vedere il film documentario "The corporation". A prescindere dalla validità e importanza dei contenuti, ad un certo punto il regista (il quale interviene diverse volte all'interno del documentario) spiega come non sia stato estremamente complicato farsi "pubblicare" il proprio documentario. Si era rivolto ad una corporation, la quale accettò la pubblicazione di un qualcosa che criticava lei e le sue consorelle. In fin dei conti, pensandoci, ci sono diversi elementi per i quali una trasmissione come Mistero non da eccessivi problemi ai potenti:
1. La verità assolute su diverse tematiche possono saperla soltanto i diretti interessati/accusati. Chi attraverso internet prova ad approfondire, si ritrova tuttora nel valutare se una notizia o concetto è vero o falso, restando quindi nel dubbio.
2. Per tutte le persone che si sono avvicinate ieri per la prima volta a queste tematiche, non so quante possano averle prese "sul serio" o per lo meno si siano messe a riflettere. Un gran numero potrebbero averle considerate pure baggianate.
3. Anche se si dovesse trasmettere un buon messaggio alla gente, cosa serve esattamente? Le persone hanno una conoscenza in più, ma devono lottare quotidianamente con i loro piccoli/grandi problemi della vita. Quindi in quanti si alzerebbero dai divani per reagire e fare qualcosa?
Probabilmente chi è sta male ed è finito sul lastrico non è obiettivamente i mezzi per reagire. Chi ha ancora uno stile di vita degno penserà a godersi quel po' di benessere che gli resta. Tutto ciò riferendosi a grosse percentuali della popolazione.
Se non vi è una "rivolta" della massa è difficile che le cose cambino.
Grandi cambiamenti (o presunti tali) si sono ottenuti con l'unione del popolo, dalla rivoluzione france alla più recente rivolta in Bolivia contro la privatizzazione dell'acqua.

Io non credo in dei, ma mi costruisco ideali. E nessuno di questi conquisterà un posto fisso!
Sinder
Inviato: 27/5/2010 9:44  Aggiornato: 27/5/2010 9:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 256
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
i direttori di rete sono stati informati che esiste una subcultura che è affascinata dalle verità alternative.

per loro il complottismo non è altro che un target da raggiungere e da offrire in pasto agli sponsor

avranno visto quante persone comprano i dvd della redazione

avranno pensato magari questi la guardano la TV se gli facciam vedere quel che guardano in rete.

alla fine un 7/8% di share giustifica la messa in onda.

Redazione
Inviato: 27/5/2010 9:58  Aggiornato: 27/5/2010 9:58
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
GARGAMELLA:Citazione:
“Anche se si dovesse trasmettere un buon messaggio alla gente, cosa serve esattamente? Le persone hanno una conoscenza in più, ma devono lottare quotidianamente con i loro piccoli/grandi problemi della vita. Quindi in quanti si alzerebbero dai divani per reagire e fare qualcosa? […] Se non vi è una "rivolta" della massa è difficile che le cose cambino. Grandi cambiamenti (o presunti tali) si sono ottenuti con l'unione del popolo, dalla rivoluzione france alla più recente rivolta in Bolivia contro la privatizzazione dell'acqua.”
I grandi cambiamenti che auspichi potranno avvenire proprio grazie alla diffusione di una certa conoscenza.

Prova ad immaginare se domani mattina TUTTI gli italiani, contemporanemente, sapessero quello che sappiamo noi sull’11 settembre, sul grande inganno dei soldi, o sulla mafia farmaceutica. Se per unire il popolo boliviano “è bastata” la privatizzazione dell’acqua…

Calvero
Inviato: 27/5/2010 10:05  Aggiornato: 27/5/2010 10:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
vero che non c'è stata censura o manipolazione nei suoi confronti, ma mi pare che si sia automanipolato a sufficienza.
nel senso che la sua credibilità è solo figlia di una fede cieca in ciò che sostiene.
come sostenuto ormai molte volte, non si può dimostrare che qualcosa NON c'è.


Questo non è vero a_mensa, poiché se si legge attentamente il percorso editoriale di Icke, non si palesa nessuna Fede. ICKE è il primo a sostenere che non è assolutamente importante credere o meno alla questione Olografica e multidimensionale in cui lui crede (e questa è una libertà, non una fede cieca che vuole imporre): ma di come è importante prendere nota delle falsità [storiche e moderne] e della psicologia del gioco orwelliano. Piaccia o meno le indagini che porta avanti hanno il minimo di documentazione, ricerca, testimonianze e riflessioni che portano a unire i puntini sulle macchinazioni che sono in atto in questo secolo e non solo. Lui scinde precisamente la sua visione personale della vita, in cui crede, da quello che è la sua visione degli accadimenti del mondo. Non v'è passaggio alcuno nei suoi libri che miri a fare proselitismo o a erigersi in qualche modo a Santone. E c'è una bella differenza in questo senso. Non si deve dimostrare solo che qualcosa NON c'è, ma c'è anche un percorso che mette in mostra che quello che c'è è altamente ingannevole.. e ICKE, nelle sue indagini, fondamentalmente, mette in luce questo.

Per il resto invece sono d'accordo a metà con Mazzucco. Io non credo che l'Odience abbia maturato il "trono" (per così dire) delle scelte dei palinsensti in maniera così radicale. Vero è che se Mentana fece Odience, sicuramente questo ha permesso che la cosa potesse essere continuata. Ma stiamo scordando una cosa. Se fosse vero che l'odience fosse così fondante, allora l'informazione in TV ne avrebbe fatto trascendere la questione anche a livello di telegiornali. Non solo, io credo che la visibilità dell'11 Settembre sulla contro informazione in Internet era arrivata a un bivio per cui se la si lasciava pascolare senza che un media ufficiale ne parlasse, rendeva ancora più credibile la cosa. Dare questa visione di liberalità fa mettere le mani avanti al mezzo televisivo.

Che queste vicessitudini poi hanno portato a dei risultati inaspettati, un frutto è proprio il programma << MISTERO >> di cui stiamo discutendo

Io, personalmente, sono più dell'idea che qualcosa si stia muovendo a livello di fazioni, e il Potere si stia frazionando. La Torta, come già dissi, è diventata avvicinabile da troppi. Questo a mio parere è il fianco scoperto delle ELITE...

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 27/5/2010 10:07  Aggiornato: 27/5/2010 10:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Se per unire il popolo boliviano “è bastata” la privatizzazione dell’acqua…


... io credo che gli Italioti non siano paragonabili ai boliviani, e non solo gli Italioti. Se avessimo il carattere di quella gente, Luogocomune avrebbe già 100.000 iscritti

PS

o forse nessuno poiché quei centomila sarebbero già a marciare su Roma

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
temponauta
Inviato: 27/5/2010 10:10  Aggiornato: 27/5/2010 10:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Solo un passaggio spot per evidenziare come la trasmissione Mistero, che vale quel che vale, il Larry King Show e una certa cinematografia hollywoodiana sono connessi direttamente al rilascio governativo degli X-file degli Ufo, anch'essi di scarso valore.
In una visione più ampia, si può sicuramente constatare che è in atto una campagna manipolatoria più ampia del solo ritorno di botteghino per i prodotti mediatici legati alla data modaiola del 2012.
L'intento del sistema è quello di "assorbire" gradualmente la controinformazione per non essere individuato come "nemico" quando i grandi cambiamenti futuri avranno cambiato gli attuali scenari.
Praticamente un modo per cambiare pelle, come l'astrofisica Hack che ora ammette tranquillamente che c'è acqua sugli altri pianeti del sistema solare, mentre prima lo negava categoricamente (e per questo avrebbero dovuto cacciarla come incompetente).

Spiderman
Inviato: 27/5/2010 10:11  Aggiornato: 27/5/2010 10:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Prova ad immaginare se domani mattina TUTTI gli italiani, contemporanemente, sapessero quello che sappiamo noi sull’11 settembre, sul grande inganno dei soldi, o sulla mafia farmaceutica. Se per unire il popolo boliviano “è bastata” la privatizzazione dell’acqua…


Il popolo italiano non è il popolo boliviano. L'italiano medio è un "pecorone", e chi non è pecorone non avrebbe alcun scrupolo a comportarsi come i signori del danaro, delle industrie farmaceutiche ecc ecc... solo si trovano dalla parte "sbagliata".

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
Cassandra
Inviato: 27/5/2010 10:14  Aggiornato: 27/5/2010 10:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
i direttori di rete sono stati informati che esiste una subcultura che è affascinata dalle verità alternative. per loro il complottismo non è altro che un target da raggiungere e da offrire in pasto agli sponsor

Sono piuttosto d'accordo. Credo che non ci sia un cane in tutta RAI e Mediaset che sappia, ad esempio, chi sia David Icke, altro che grande vecchio. Lo sanno gli autori, che ritengono tutto ciò produttivo in termini di audience.
Cerchiamo di toglierci le illusioni: gli argomenti che a noi stanno a cuore (ciascuno i suoi: chi le scie chimiche, chi il signoraggio, chi gli UFO, chi l'11 settembre, chi la falsa medicina, chi il NWO eccetera) per l'universo mondo sono solo cazzate di frangia. NON sono rivelazioni da tener nascoste, NON sono informazioni pericolose per il popolino, NON sono argomenti rivoluzionari.

Sono cazzate che intrattengono qualche mattoide.
Qualche mattoide che, a differenza del 99% della popolazione, ha tempo voglia e strumenti culturali per leggersi pagine e pagine di documenti su Internet magari anche in inglese, per arrivare a mettere insieme un quadro diverso della realtà. Per tutti gli altri è solo intrattenimento, "curiosità", stranezze.
D'altronde, in USA esistono da decenni giornali che campano su queste cose ("atterra un UFO a Milwaukee e mette incinta la postina!"), per intrattenere le casalinghe, e nessuno si è mai sognato di censurare.

La prova che l'approccio sia questo è proprio nei conduttori: Degan e Bossari sono due giovinotti fighetti e trendy, non certo due "autorevoli esperti". Persino Giacobbo fa largo uso di professori ed esperti a Voyager, ma qui invece è tutto in forma pischella e internettiana.
E' una trasmissione pop. Facciamocene una ragione...

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
actarus71
Inviato: 27/5/2010 10:16  Aggiornato: 27/5/2010 10:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 145
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Massimo mi permetto di dare un mio parere in merito a Mistero.
Che si sia fatta un inversione di marcia in direzione di temi piu' scottanti ed interessanti da quello che dite sia stato trattato mi sembra ovvio.
Ma devo dire che dopo aver visto una puntata tempo fa nella quale si cercava di dimostrare che un abitazione risultasse infestata da presenze impalpabili, per come è stata condotta la puntata e per lo stile dei presunti responsabili dell'"indagine" ho messo una croce su questa trasmissione che reputare ridicola sarebbe stato un atto di generosità estrema.
Uno dei responsabili alla registrazione delle potenziali prove audio e video, se ne usciva spesso con " io mi sono cagato addosso combà! " "Compà!!" (che si usa in gergo dialettale come a dire compare). Direi un intercalare ridicolo e volgare in tv necessario per lo staff della trasmissione a far passare l'idea che l'operatore (Angelo) si fosse realmente spaventato per le emozioni e sensazioni vissute.Poi guarda caso nell'esprimersi in questo modo a suo dire è incespicato ed ha rotto la stumentazione necessaria alla rilevazione (guarda caso).
Cmq tutto questo solo per chiarire con esempi il modo ridicolo ovviamente a mio modo di vedere con cui si affrontano i temi, forzando verso direzioni che strizzano l'occhio agli ascolti.
Dopo questo episodio per me Mistero è stato relegato a programma di bassissima lega la cui credibilità risulta realmente scarsa se non nulla. Adesso che si scelgano temi da trattare ad effetto mi sembra che leda in se la serietà dei temi trattati.
Ma ovviamente ribadisco è una mia opinione.
Certo che se il pazzo di paese dopo che ha sparlato tutta la vita, nel suo farfugliare sconclusionato si mette a parlare di temi sui quali si dovrebbe almeno pensare due minutini, ad esempio gruppo Bilderberg o cospirazioni di qualche tipo, dubito che la gente cambi improvvisamente idea sulla validità/veridicità dei temi presi in considerazione da lui.

Garrett
Inviato: 27/5/2010 10:17  Aggiornato: 27/5/2010 10:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Prova ad immaginare se domani mattina TUTTI gli italiani, contemporanemente, sapessero quello che sappiamo noi sull’11 settembre, sul grande inganno dei soldi, o sulla mafia farmaceutica.


Vado oltre e immagino che agli italiani non gli fregherebbe una cippa di niente.
L'11 settembre in fin dei conti è una roba complicata per tutti, comunque la si pensi... e poi è roba degli americani... viceversa sulle grandi Stragi di Stato (notare l'esplicito di Stato) de noantri abbiamo giornalisti, ex vice premier, magistrati che continuano ad affermare (in TV e in prima serata, mica su blog di settore) che dietro le stragi c'erano i servizi segreti, la P2 e, quindi, la NATO. Quanti 11 settembre abbiamo avuto in Italia?
Lo stesso Pietro Grasso, seppur molto diplomaticamente, è più esplicito: occorre dimostrare l'esistenza di una intesa criminale con un soggetto anche politico in via di formazione, intenzionato a promuovere e sfruttare una situazione di grave perturbamento dell'ordine pubblico per agevolare le prospettive di affermazione politica; e dimostrare l'esistenza di contatti riconducibili allo scambio successivo alle stragi. (e lì basterebbe fare 1+1=2).

Che ci fosse stato qualcuno che abbia detto "minkia"...

Citazione:
Se per unire il popolo boliviano “è bastata” la privatizzazione dell’acqua…


In Italia, probabilmente, servirà una mega stangata di cui, peraltro, ne intravediamo già l'aperitivo.

Calvero
Inviato: 27/5/2010 10:18  Aggiornato: 27/5/2010 10:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
si sono ottenuti con l'unione del popolo, dalla rivoluzione francese...


La "rivoluzione" francese era gestita a tavolino un altra favola o "mito" da sfatare. Questo per dire a che livello di manipolazioni siamo giunti se già da allora anche le "rivolte" servivano a gestire un determinato Potere.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 27/5/2010 10:21  Aggiornato: 27/5/2010 10:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Vado oltre e immagino che agli italiani non gli fregherebbe una cippa di niente.


Mamma mia, quando vogliamo renderci conto di quanto concettualmente è importante questa cosa?

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Garrett
Inviato: 27/5/2010 10:23  Aggiornato: 27/5/2010 10:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Mamma mia, quando vogliamo renderci conto di quanto concettualmente è importante questa cosa?


Non so se sia concettualmente importante ma dal momento che gli altri decidono anche per me lo diventa in pratica.
D'altro canto se non c'è un movimento di rigetto ampio e condiviso, questo tipo di informazioni sono fondamentalmente inutili. O addirittura contro-producenti perchè a piccole dosi creano assuefazione.

Calvero
Inviato: 27/5/2010 10:36  Aggiornato: 27/5/2010 10:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

Non so se sia concettualmente importante ma dal momento che gli altri decidono anche per me lo diventa in pratica.
D'altro canto se non c'è un movimento di rigetto ampio e condiviso, questo tipo di informazioni sono fondamentalmente inutili. O addirittura contro-producenti perchè a piccole dosi creano assuefazione.
Invia un commento


Quoto in toto. Ho fatto anche una discussione cruciale, a mio vedere, con Cedolin ... per me dovremmo avere addirittura l'umiltà di comprendere che la contro-informazione è morente. Che non significa che chi la mette in essere non sia attivo, ma significa che, sempre a mio vedere, dovremo cominciare a bersagliare i nostri vicini di casa: i veri colpevoli. Prima dei carnefici, nascono le vittime. Soprattutto in Italia

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
actarus71
Inviato: 27/5/2010 10:52  Aggiornato: 27/5/2010 10:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 145
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Garret penso che l'unica cosa che possa unire gli italiani per una rivoluzione potrebbe essere solo la privazione del calcio dalla TV.

fefochip
Inviato: 27/5/2010 10:56  Aggiornato: 27/5/2010 11:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
REDAZIONE:

Citazione:
Prova ad immaginare se domani mattina TUTTI gli italiani, contemporanemente, sapessero quello che sappiamo noi sull’11 settembre, sul grande inganno dei soldi, o sulla mafia farmaceutica. Se per unire il popolo boliviano “è bastata” la privatizzazione dell’acqua…


però non so.... la vedo un po differentemente.

la vera rivoluzione che avviene all'interno di una persona quando affronta il tema 911 non è tanto la visione di "inganno globale" o "loose change" piuttosto il realizzare che quelle situazioni sono concrete, insomma quelllo che sconvolge è la presa di coscienza che essendo un processo personale non può essere fornita passivamente da una tv o da chiunque ti racconti quei temi (ce ne siamo accorti tante volte parlando con le persone no?).
riassumendo il concetto del "quando l'allievo è pronto il maestro arriva" (che molti purtroppo anche su questo forum equivocano o non capiscono proprio).

se non sei pronto a una certa realtà come sappiamo la mente la rifiuta che sia passata su rai1 o che venga portata dall'amico di turno .
non contanto a mio parere i "benpensanti" perche chi cambia idea solo per seguire la maggioranza non è uno "incazzato" e alll'indomani di una trasmissione mondiale sull'11 settembre alzerà le spalle e dirà "ma si lo avevo sempre saputo".

poi c'è il discorso dell' argomento :l'acqua è una situzione un po diversa dell'11 settembre come degli ufo o delle scie chimiche.
l'acqua privatizzata a latina, per fare un esempio, ha fatto toccare con mano alle persone la devastazione che compie una gestione basata sul profitto.
è un argomento che tocca subito le persone ....per l'11 settembre o gli ufo o le scie bisogna pensarci su di piu per capire che ti tocca maggiormente ancora ...ma sembrano argomenti lontani ...privi di urgenza.

insomma allo stato attuale non credo che all'indomani di una trasmissione mondiale sull'11 settembre come degli ufo o sulle scie cambierebbe realmente qualcosa.

poi volevo fare una considerazione sull'articolo.

se è vero che la logica del profitto (leggi audience) funziona bene anche qui in italia tanto da portare temi censurati (a modo di vedere dei comblottisti, passatemi il termime please) perche in USA non succede lo stesso mille volte peggio?

pur non seguendo ovviamente le tv americane non mi pare che il trattamento complessivo di certi argomenti sono stati preferiti per audience o è solo una mia percezione sbagliata?

io credo che per quanto riguarda gli ufo ad esempio c'è una chiara volontà governativa a livello mondiale di aprire archivi e rivelare documenti e informazioni poco fa ritenute top secret.
quindi la domanda a mio parere rimane quella del perche questo cambio di rotta ben pilotato dall'alto (ricordate anche il vaticano ha fatto un apertura verso gli extraterrestri con delle parole, che ora non ricordo di chi e mai smentite, che dicevano in sintesi che non è peccato credere negli extratterestri).

per quanto riguarda temi 911 da tempo ormai passano informazioni e io credo che anche "dall'alto" era previsto che una cosa del genere non poteva essere tenuta nello sgabuzzino troppo a lungo.

non ritengo insomma per le considerazioni sopra esposte che necessariamente la logica dell' audience possa spiegare da sola la scelta di affrontare determinate tematiche off limits(con determinati "tagli")relegate fino a poco fa e oggi a internet e prima ancora note solo a pochi "matti scatenati" soggetti di film di oggi.

ci sono elementi per dirla in modo diverso che suggeriscono invece manovre poco chiare rispetto alla spietata quanto semplice e trasparente "logica del profitto".

ciao a tutti
fefochip

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Ghilgamesh
Inviato: 27/5/2010 11:15  Aggiornato: 27/5/2010 11:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Anche io non sono particolarmente d'accordo con Massimo.

La questione ascolti, mi sembra "strano" se ne siano accorti solo ora, e sempre a corrente alternata.

Che so, ancora nessuno in tv ha mai parlato di Kathy O Brien e della sua denuncia di pedofilia nei confronti di parecchi "grandi" della terra.

Dite che quello non farebbe audience?

E il giornalista non rischierebbe nulla, visto che non si tocca il solito noto della tv e che non riferirebbe lui le cose, ma lei.

E' pazza? Forse, ma farebbe ascolti da record!

In base a questo, ritengo che in realtà si stia succedendo altro.

Vedo un netto cambio di tendenza, anche nei film e nelle serie tv ... prima questa puntata di Mistero, nella nuova versione di Visitors, gli alieni e il loro comportamento sembrano molto simili a quelli descritti da Icke.
(e a quello che secondo me è successo realmente!)

Il motivo lo ignoro, ma forse sta per succedere qualcosa ...

Seppuku
Inviato: 27/5/2010 11:20  Aggiornato: 27/5/2010 11:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/9/2006
Da:
Inviati: 35
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Considerando che per la maggioranza delle persone si è parlato delle “solite cazzate”, immagino che in massima parte a seguire la trasmissione siano stati i soliti “complottisti”, cioè quelli che in un modo o nell'altro, voi che scrivete e quelli come me che al 99,9% leggono, si interessano agli argomenti trattati. Quindi a mio parere non c'è nulla di nuovo sotto il sole e condivido appieno il fatto che sia solo una questione di audience ovvero soldi.

Kenshiro
Inviato: 27/5/2010 11:22  Aggiornato: 27/5/2010 11:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/5/2010
Da: Croce del Sud
Inviati: 318
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Ciao a tutti,sono una new entry...

riguardo all'argomento,ho notato una cosa strana...
premetto,ieri non ho visto mistero,allora vado sul sito di mediaset per cercare informazioni o qualche video (anche di puntate precedenti) che riguardano gli argomenti trattati su luogocomune...e...

NIENTE !!!
Non un solo accenno,una riga una foto un filmato...
niente scie chimiche,ufo,ecc...

mi sembra che abbiano preferito toccare questi argomenti...e poi lasciare che vadano dimenticati...

vedremo..

P.S.... Come si aggiunge un Avatar da file sul profilo?

Mondo marcio!!!
aleste85
Inviato: 27/5/2010 11:25  Aggiornato: 27/5/2010 11:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/5/2010
Da:
Inviati: 204
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
veramente ottimo articolo complimenti, condivido tutto dalla prima all'ultima parola

Pispax
Inviato: 27/5/2010 11:30  Aggiornato: 27/5/2010 11:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Ne ho visti alcuni spezzoni.

Rispetto a quello che circola di solito in effetti è stata una trasmissione abbastanza coraggiosa. Molti degli argomenti potevano prestarsi a facili ridicolizzazioni, invece sono stati trattati con una certa onestà.




a_mensa

Citazione:
ps. una cosa mi ha stupito veramente. il fatto che il propgramma sia affidato ad un conduttore di origini sicuramente non italiane.


Non è italiano?
In effetti parla un po' strano.
Da dove viene?


Per curiosità, che tipo di significato ci leggi nel fatto che sia stato affidato a "un conduttore di origini sicuramente non italiane"?
Proprio in questi giorni Belen Rodriguez sta conducendo un programma RAI, e non ci vedo niente di strano.

Teba
Inviato: 27/5/2010 11:33  Aggiornato: 27/5/2010 11:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Ottimo articolo, condivido in pieno.

Davide71
Inviato: 27/5/2010 11:38  Aggiornato: 27/5/2010 11:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Ciao a tutti:
sono solo in parte d'accordo con Massimo. Sul fatto che gli ascolti siano in grado di zittire anche chi "comanda" non credo ci possano essere dubbi; però rimane sempre qualcosa di cui non si può parlare:
1) i dubbi sull'Olocausto;
2) i giganteschi dubbi sull'efficacia della chemio;
3) la realtà sulla Mafia;
4) il ruolo USA sul commercio della droga mondiale;
5) le interferenze USA sulla "democrazia" nei vari paesi;
6) la stupidità della democrazia in sé;
e tutte quelle altre cose per cui un giornalista si aspetta subito un "intervento" come disse McCain (mi sembra...) a proposito di Kennedy.

Devo dire che Raz Degan, intervistando Icke, ancora un po' gli sbadigliava in faccia, ma tant'é...la TV banalizza in maniera alle volte vergognosa, e devo dire purtroppo che Voyager (la mia preferita, sigh...) sta scadendo moltissimo su quel fronte (ancorché secondo me fa degli ascolti di tutto rispetto). La puntata scorsa di Mistero mi ha stupito per il coraggio di menzionare certe teorie.
Tuttavia un enorme problema è costituito dal fatto che, su certi argomenti, la preparazione di un italiano medio non consente in alcun modo di apprezzare i dati e i documenti da loro presentati. Prima è comunque necessario un lungo percorso di preparazione e di revisione profonda di tutto quanto abbiamo imparato a scuola, sennò non serve a granché.
Per esempio il fatto che qualcuno, appena trovate le "ossa del gigante" si premuri di farle scomparire può essere spiegato solo con la precisa volontà di convincerci che anticamente gli uomini fossero dei poveri buzzurri dall'aspetto scimmiesco, e dovremmo chiederci il perché.

Vi è ancora un ultimo aspetto da considerare, cioè il fatto che il potere che governa l'Occidente, essendo occulto, ha dei problemi di trasmissione del proprio volere che un potere palese non ha. Chiaramente chi ci "governa" vuole che sappiamo che Kennedy ha subito "un intervento" perché così evitiamo di "dire di no" a quelle persone quando ci fanno pressione in una direzione piuttosto che nell'altra. Ma d'altronde non deve essere una cosa pubblica, perché in ogni caso gli USA hanno un'immagine da difendere, dalla quale dipende gran parte dell'appeal che hanno nel mondo.
Inoltre è facile che, sulle notizie di rilevanza militare vi sia molta disinformazione. Potrebbe essere che gli Americani siano molto contenti che noi pensiamo che essi siano in grado di provocare terremoti, di colpire con armi nucleari ovunque nel mondo, di prevenire attacchi missilistici di qualunque genere e via discorrendo, e forse non è affatto vero...in generale l'idea che il Governo "sappia tante cose che noi non sappiamo" è uno straordinario strumento di dominio.

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
Pispax
Inviato: 27/5/2010 11:46  Aggiornato: 27/5/2010 11:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Seppuku


Citazione:
Considerando che per la maggioranza delle persone si è parlato delle “solite cazzate”, immagino che in massima parte a seguire la trasmissione siano stati i soliti “complottisti”, cioè quelli che in un modo o nell'altro, voi che scrivete e quelli come me che al 99,9% leggono, si interessano agli argomenti trattati.
Quindi a mio parere non c'è nulla di nuovo sotto il sole e condivido appieno il fatto che sia solo una questione di audience ovvero soldi.


C'è una contraddizione seppuku.

Se a seguire la trasmissione sono stati solo i "soliti" complottisti allora l'audience avrebbe dovuto essere molto bassa.

Se invece è stata alta ed è stata seguita solo dai "soliti complottisti" allora siamo già in svariati milioni, e in questo caso non c'è certo bisogno della "benedizione" della tv.
Anzi, la TV diventa deleteria.




C'è una sola cosa nela quale non sono d'accordo con Massimo, ed è il fatto che il mercato abbia roso degli spazi al controllo della TV.

Credo che ci sia stato semplicemente un cambiamento dei parametri rispetto a quello che viene considerato tabù.
Non ci sono problemi a parlare correttamente di UFO, di alieni, di massoneria, di Bush che organizza la strage di 3.000 compatrioti, o di quello che volete.

Però se porti in tv la Daddario (e fai ascolti altissimi) ti stroncano la carriera lo stesso.

Garrett
Inviato: 27/5/2010 12:03  Aggiornato: 27/5/2010 12:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Inoltre è facile che, sulle notizie di rilevanza militare vi sia molta disinformazione. Potrebbe essere che gli Americani siano molto contenti che noi pensiamo che essi siano in grado di provocare terremoti, di colpire con armi nucleari ovunque nel mondo, di prevenire attacchi missilistici di qualunque genere e via discorrendo, e forse non è affatto vero...in generale l'idea che il Governo "sappia tante cose che noi non sappiamo" è uno straordinario strumento di dominio.


Esattamente.
Comunque la si pensi e per quanto possano esistere fatti autentici o non ancora spiegabili è un dato di fatto che la CIA, già dalla fine degli anni '40, abbia non solo incoraggiato ma maliziosamente diffuso notizie riguardanti UFO di origine extraterrestre.
Non solo ciò poteva essere di aiuto nel dissimulare i test sui nuovi prototipi di velivoli o addirittura le missioni stesse di ricognizione nei cieli sovietici (palloni sonda prima, U2 e BlackBird in seguito) ma poteva essere una potente arma di propaganda politico-militare durante la guerra fredda (abbiamo armi che voi umani non potreste nemmeno immaginare).
Dal momento che negli ultimi sessant'anni gli USA non hanno dato prova di possedere armi fantascientifiche (avanzate forse ma non certo "inspiegabili" o irriproducibili, nel giro di pochi anni, da altri paesi), è lecito più che il contrario ritenere che, per esempio, tutte le leggende che circolavano attorno all'Area 51 fossero appunto "favole" di cui è facile dedurre a chi hanno giovato!
E' altresì probabile ritenere che la propaganda abbia trovato terreno fertile nell'immaginario della popolazione (dove gli UFO hanno preso il posto di streghe, demoni e fantasmi) e si sia amplificata oltre ogni previsione e possibilità di controllo creando una sub-cultura (se non un vero e proprio "credo") dotata di vita autonoma.

A lone chemist’s quest to expose the UFO cover-up... buona lettura...

Pispax
Inviato: 27/5/2010 12:04  Aggiornato: 27/5/2010 12:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
P.S.... Come si aggiunge un Avatar da file sul profilo?



Ciao Kenshiro, benvenuto.

Sulla pagina, in alto a sinistra, trovi la finestra "Menu Utente".
(è subito sotto alla finestra "DVD SHOP")

Clikka su "mostra profilo".

Nella pagina che ti si apre vedi che in alto ci sono quattro bottoni grigi: clikka su "avatar"


Da lì puoi caricare un'immagine da file (max 100 x 100 pixel) oppure scegliere un avatar fra quegli "standard" che sono già preconfigurati.



Prima o poi lo farò anch'io.

Kingu
Inviato: 27/5/2010 12:18  Aggiornato: 27/5/2010 12:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Massimo
Citazione:
A me non sembra che David Icke sia stato ridicolizzato, nè mi sembra che la cosa sia avvenuta con gli altri argomenti trattati. E' proprio questo che volevo sottolineare, riguardo alla nuova gestione di "Mistero".


Massimo , non intendevo dire che Icke sia stato ridicolizzato (questo capitò in inghilterra in un programma tv anni fa e da poco si è ripreso la "rivincita" nello stesso programma)

http://www.youtube.com/watch?v=2OSmdej56cw



a questo ci penserà la gente comune che tratterà con sufficienza coloro che hanno preso spunto da programmi come questi. La trasmissione in se è confezionata in un modo ed io e te o chi partecipa a Luogocomune sa come affrontare certi discorsi,il problema è come vengono recepiti dalla gente comune che per difesa tenterà di negare prima di tutto la veridicità e plausibilità,poi relegherà il tutto ai confini della fiction d'intrattenimento.Questo la Tv lo sa,sa come sfruttare a fini commerciali un tema,sa che attira curiosità ma fino ad un livello accettabile di verità,dopodichè scatta il meccanismo di autodifesa del rifiuto e ci si sente piu confortati dalla vista di uno spot che ci riporta alla vita di tutti i giorni e alle nostre rassicuranti abitudini.Non credo sia un problema di credibilità (dubbia) del programma ma del contesto in cui si muove.

Sinder
Inviato: 27/5/2010 12:23  Aggiornato: 27/5/2010 12:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 256
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
cit.
Se a seguire la trasmissione sono stati solo i "soliti" complottisti allora l'audience avrebbe dovuto essere molto bassa.


seconde le proiezioni statistiche dell'auditel sarebbero 2.236.000

qualcuno ha i dati sul numero degli appassionati al genere?

su cosa si basa la stima tanti/pochi?

perché c'è magari chi crede a nessie ma non ai rettiliani, chi crede alla magia ma non ad atlantide

è più difficile che calcolare i disoccupati in italia - ognuno lo fa a suo modo


senza tralasciare chi lo guarda per intrattenersi, così come chi decide di passare un po' del proprio tempo a guardare un film di fantascienza.




n.b. Raz Degan è israeliano

Kenshiro
Inviato: 27/5/2010 12:24  Aggiornato: 27/5/2010 12:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/5/2010
Da: Croce del Sud
Inviati: 318
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Grazie Mille!!

Mondo marcio!!!
temponauta
Inviato: 27/5/2010 12:26  Aggiornato: 27/5/2010 12:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ Garrett

Chi non ha potuto vedere con i propri occhi (e anche di più) non sa nemmeno di cosa parla.

Garrett
Inviato: 27/5/2010 12:32  Aggiornato: 27/5/2010 12:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
temponauta:
Citazione:
Chi non ha potuto vedere con i propri occhi (e anche di più) non sa nemmeno di cosa parla.


Il fatto che tu abbia perennemente bucce di salame sugli occhi non significa che l'universo sia un salame.

ELFLACO
Inviato: 27/5/2010 12:38  Aggiornato: 27/5/2010 12:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Prova ad immaginare se domani mattina TUTTI gli italiani, contemporanemente, sapessero quello che sappiamo noi sull’11 settembre, sul grande inganno dei soldi, o sulla mafia farmaceutica. Se per unire il popolo boliviano “è bastata” la privatizzazione dell’acqua…


Si ma c'è una sostanziale differenza. I boliviani se la passano molto ma molto ma molto peggio degli italiani .Qua in Italia è dalla seconda guerra che non si conosce la crisi .Quella vera intendo.
E poi i boliviani si sentono più boliviani di quanto gli italiani si sentano italiani .
La loro identità è più forte .
In Italia in tanto che hai due soldini per farti un pò di ferie a chi cazzo le ne frega se sono stati gli arabi o la CIA o se il Golfo del messico sarà irrimediabilmente inquinato o ecc,ecc.

In quanto al programma mistero quei 2 milioni circa sono solo curiosi consumatori di "cose strane".Chi sa già un pò di cose sugli ufo non ha imparato niente di nuovo . Il Programma è fatto in modo per "acchiappare" la curiosità del "tvdipendente" .

La spiegazione la si trova proprio nei nomi dei conduttori ...

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
sick-boy
Inviato: 27/5/2010 12:40  Aggiornato: 27/5/2010 12:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Nessuno ha notato che è SEMPRE mediaset a proporre queste cose? Così come fu l'unica grande rete di tutto l'occidente a proporre una serata(anzi, svariate) sul 911, addirittura nel talk show di punta della rete ammiraglia; così come i TG mediaset furono gli unici a non fare propaganda americana sulla questione RUssia-Georgia; così come su Kennedy. Non esistono altre grandi reti in occidente che hanno fatto questo. E mi chiedo? Qual è la differenza tra Mediaset e le altre grandi reti in occidente?

P.s. Massimo, non sarà che Mistero ti piace anche perché ci collabori? In ogni caso il taglio del programma è puerile e superficiale, fa più male che bene. Se devi trattare di temi delicati fallo con ironia.

temponauta
Inviato: 27/5/2010 12:41  Aggiornato: 27/5/2010 12:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione di Garrett:

"è lecito più che il contrario ritenere che, per esempio, tutte le leggende che circolavano attorno all'Area 51 fossero appunto "favole" di cui è facile dedurre a chi hanno giovato!"


La supposizione è la madre di tutte le boiate.

Domanda: hai mai visto un ufo?

Pispax
Inviato: 27/5/2010 12:46  Aggiornato: 27/5/2010 12:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
temponauta



Citazione:
Chi non ha potuto vedere con i propri occhi (e anche di più) non sa nemmeno di cosa parla.




In fondo ad ogni credenza c'è una verità. In fondo ad ogni salotto c'è una credenza.
Questo dimostra inconfutabilmente che i salotti esistono.

(G. Marx)

Rickard
Inviato: 27/5/2010 12:47  Aggiornato: 27/5/2010 12:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Se a seguire la trasmissione sono stati solo i "soliti" complottisti allora l'audience avrebbe dovuto essere molto bassa.

Neanche per sogno.

Come ha giustamente detto Cassandra l'impostazione fighettistica e molto "pop" della trasmissione è l'ideale per attirare una fascia di pubblico ampia, dai gggiovani ai semplici curiosi. I gombloddisti come noi che la guardano per cercare di capire qualcosa sono una sparuta minoranza, inesistente dal punto di vista dell'audience.

Sono quei temi che la gente guarda col cervello coscientemente spento, le "stranezze", le "bizzarrie". Qualunque potenziale spunto interessante per loro muore con la fine del programma e il giorno dopo tornano ad essere il solito cumulo di cazzate.

Citazione:
Credo che ci sia stato semplicemente un cambiamento dei parametri rispetto a quello che viene considerato tabù.
Non ci sono problemi a parlare correttamente di UFO, di alieni, di massoneria, di Bush che organizza la strage di 3.000 compatrioti, o di quello che volete.

Dipende da come ne parli più dal fatto di parlarne in sé. Degli UFO ne parlano tutti e proprio attraverso l'estrema ridicolizzazione del fenomeno ora chi parla di Ufologia è visto nell'immaginario comune come uno scoppiato con il tetrapack in testa. Di massoneria, Illuminati e alieni si parla nello stile di Misteri, quindi senza l'approccio ridicolizzatore o debuncher, semplicemente il tutto viene impostato in modo enfatico, spettacolistico e recepito sostanzialmente come un ammasso di stronzate (però molto "cool", sia chiaro).

Vorrei invece sapere chi ha mai parlato (su media mainstream) in tranquillità di Bush che organizza la strage dei 3000 compatrioti.

Citazione:
Però se porti in tv la Daddario (e fai ascolti altissimi) ti stroncano la carriera lo stesso.

E quale mai sarebbe la carriera "stroncata" per via della Daddario in seguito alla sua apparizione TV?

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
temponauta
Inviato: 27/5/2010 12:58  Aggiornato: 27/5/2010 12:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Autore: Pispax Inviato: 27/5/2010 12:46:31

temponauta



Citazione:
Chi non ha potuto vedere con i propri occhi (e anche di più) non sa nemmeno di cosa parla.


In fondo ad ogni credenza c'è una verità. In fondo ad ogni salotto c'è una credenza.
Questo dimostra inconfutabilmente che i salotti esistono.




Eccone un altro che non ha mai visto un ufo e fa dietrologia.

Infettato
Inviato: 27/5/2010 12:59  Aggiornato: 27/5/2010 12:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Ho visto la puntata, e mi sono posto le stesse domande, la lettura del perchè? scritta da Massimo nel'articolo mi trova d'accordo.
I due conduttori a mio parere si sono comportati bene, nella presentazione dei fatti, anzi, hanno messo anche un qualcosa di loro per "leggere" queste vicende nel giusto modo, fosse anche stato da "copione del programma" non cambia il risultato.

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
redna
Inviato: 27/5/2010 13:07  Aggiornato: 27/5/2010 13:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Per curiosità, che tipo di significato ci leggi nel fatto che sia stato affidato a "un conduttore di origini sicuramente non italiane"?
Proprio in questi giorni Belen Rodriguez sta conducendo un programma RAI, e non ci vedo niente di strano.


le origini non italiane non hanno alcun significato. Il fatto che il conduttore sia un modello ed attore è più significativo in una trasmissione che 'dovrebbe' far capire al vasto pubblico quello che 'li' circonda....
Evidentemente qualcuno vorrebbe cercare di far dimenticare che esistono anche disinformatori da sempre specialmente nel nostro paese che è stato la culla del mossad.

Il fatto che non ci vedi nulla di strano nella Rodriguez è dato dal fatto che anatomicamente è diversa da Raz Degan oppure che ci si potrebbe ravvisare qualcosa di cui tutti siamo benissimo al corrente?

Comunque sia anche la gnoccolona che ogni tanto si vede in 'mistero' non ha nulla a che vedere col programma ma a qualcosa che rimanda solo al sesso. Considerato che nessuno di questo ha parlato significa solo che quello che dice non ha imporrtanza ma la si vede solo come oggetto sessuale e non tanto per quello che dice che meriterebbe attenzione, invece.
E questa è la parte più avvilente della trasmissione, oltre a tutto il resto.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
mangog
Inviato: 27/5/2010 14:03  Aggiornato: 27/5/2010 14:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Io non sono mai stato chiamato in 35 anni che pago il canone ( mi sento in colpa per non fregare lo stato.......che merita solo di essere ridotto ai minimi termini ) da nessuno per sapere cosa guardo in tv.
Nè io nè i miei parenti nè i mie amici ... e nemmeno i miei genitori sono stati chiamati anche se avevano il televisore dal lontano 1958 con un gigantesco trasformatore che scaldava come una stufa ( mi scaldavo i piedi sopra )
Ma chi chiameranno per sapere se una tramissione è stata vista da 1.347.456 persone e l'altra da 2.756.876... ? Ti pagano o sei tu che paghi quelli dell'auditel ?
Esiste la tresca dell'auditel, bisogna iscriversi a delle liste particolari ?
Negli anni 70 Canzonissima faceva 25.000.000 spettatori ( sfido io.. ) cosa abbastanza plausibile.. ma oggi con 100 canali già farne 1.000.000 sembra un successone ? con il telecomando che ti permette di cambiare canale senza nemmeno alzarti dal divano puoi guardare in una serata 20 canali diversi.
Se sommano tutti i "dati" dell'auditel di una serata l'Italia dovrebbe avere la stessa popolazione cinese...

Lezik85
Inviato: 27/5/2010 14:16  Aggiornato: 27/5/2010 14:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Citazione:

Prova ad immaginare se domani mattina TUTTI gli italiani, contemporanemente, sapessero quello che sappiamo noi sull’11 settembre, sul grande inganno dei soldi, o sulla mafia farmaceutica.


Vado oltre e immagino che agli italiani non gli fregherebbe una cippa di niente.


Dicesi anche: Transfert d'autorità. Uno dei principali ostacoli all'evoluzione personale.


Citazione:
In Italia, probabilmente, servirà una mega stangata di cui, peraltro, ne intravediamo già l'aperitivo.


La speranza, la quintessenziale illusione umana e al tempo stesso la fonte della vostra massima forza e della vostra massima debolezza.

Essere pessimisti è un'abitudine che non passa mai di moda e non riesco mai a non seguire tale moda.
Sarà che si ama fin troppo il bene comune? Sarà che lo Stato delle cose ha convinto il popolo che la cura di tutti i mali sta nella cessazione del libero arbitrio? A meno che la testa china verso l' "epopea dei sacrifici" sia una nuova sorta di resistenza new-age....
"Armi" di resistenza sono sempre state sotto i nostri occhi, ma Noi abbiamo preferito guardare (e continueremo a guardare).

Garrett
Inviato: 27/5/2010 14:22  Aggiornato: 27/5/2010 14:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Domanda: hai mai visto un ufo?


Domanda: sei capace, non dico di prevedere il futuro, ma almeno di leggere quanto ho scritto?

Calvero
Inviato: 27/5/2010 14:23  Aggiornato: 27/5/2010 14:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
La speranza, la quintessenziale illusione umana e al tempo stesso la fonte della vostra massima forza e della vostra massima debolezza.


Non so perché ma mi sembra di averla già sentita questa frase


... mi viene in mente < La fattoria degli animali > del buon Eric Arthur Blair

e già che ci siamo, citiamo un altro passaggio di 1984:

Citazione:
Era un po' curioso pensare che il cielo era lo stesso per tutti, in Eurasia, in Estasia, e anche lì. E la gente sotto il cielo, anche, era sempre la stessa gente... dovunque, in tutto il mondo, centinaia o migliaia di milioni di individui, tutti euguali, ignari dell'esistenza di altri individui, tenuti separati da mura di odio e di bugie, eppure quasi gli stessi...

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Cassandra
Inviato: 27/5/2010 14:28  Aggiornato: 27/5/2010 14:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Domanda: hai mai visto un ufo?


Io sì. E anche bene.
Ed ero in compagnia (tra altre 8 persone) del responsabile della torre di controllo di un aeroporto internazionale.

Scommetto che non vuoi sapere gli altri particolari, eh?

(Scusate l'OT, ma non ho resistito...)

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
Garrett
Inviato: 27/5/2010 14:31  Aggiornato: 27/5/2010 14:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Dicesi anche: Transfert d'autorità. Uno dei principali ostacoli all'evoluzione personale.


Puoi evolvere finchè vuoi e magari, finchè rimani su un forum, pensare di essere un vero illuminato... il problema è che in strada al primo passo falso che fai una manganellata nei denti ti riporta alla dura realtà della maggioranza.

Citazione:
Essere pessimisti è un'abitudine che non passa mai di moda e non riesco mai a non seguire tale moda.
Sarà che si ama fin troppo il bene comune? Sarà che lo Stato delle cose ha convinto il popolo che la cura di tutti i mali sta nella cessazione del libero arbitrio? A meno che la testa china verso l' "epopea dei sacrifici" sia una nuova sorta di resistenza new-age....
"Armi" di resistenza sono sempre state sotto i nostri occhi, ma Noi abbiamo preferito guardare (e continueremo a guardare).


Intendevo semplicemente dire che punti nel portafogli, cosa che sta comunque già avvenendo, è probabile che gli italiani mostreranno finalmente un certo livello di generalizzato incazzamento.
Parli bene ma chi si ritroverà la busta paga decurtata (dal non rinnovo dei contratti) non avrà molte scelte.

Calvero
Inviato: 27/5/2010 14:35  Aggiornato: 27/5/2010 14:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Parli bene ma chi si ritroverà la busta paga decurtata (dal non rinnovo dei contratti) non avrà molte scelte.


Presente! ...a me hanno fatto anche di peggio

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
minkiaprof
Inviato: 27/5/2010 14:44  Aggiornato: 27/5/2010 14:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/12/2006
Da:
Inviati: 129
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
be', di 'Mistero' ho seguito solo la puntata sugli UFO, essendone venuto a conoscenza qui su LC.
quello delle trasmissioni su argomenti scottanti, misteriosi, inspiegabili o riemersi dal passato, e' un filone che parte da lontano. prima ce li raccontava con la sua vocina una particella subatomica, poi ci si e' messo l'ammazza-ciclopi passando a nordovest, seguito a ruota da una sonda spaziale scassata e da tutta una serie di ritrasmissioni di materiale acquistato all'estero della stessa qualita' vecchio di trent'anni.
il tratto comune e' la SUPERFICIALITA'. punto. la superficialita' e' da sempre la stessa chiave usata in TV per aprire le menti e riempirle di vuoto.
che siano dolci scenette a due (insaporite alla cannella), penose interviste o le solite tettazze al momento giusto, guadando il povero Raz balbettare cio' che leggeva sul gobbo senza nemmeno capirlo, non potevo fare a meno di provare una gran voglia di jaegermeister.

E quando ci domanderanno che cosa stiamo facendo, tu potrai rispondere loro: Ricordiamo. (Ray Bradbury, Fahrenheit 451)
Calvero
Inviato: 27/5/2010 14:53  Aggiornato: 27/5/2010 14:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Rimaniamo in tema.

Sinteticamente però: questo Format lo vedete o meno, più atipico degli altri metodi mistificatori? Se la risposta è Sì, ci saranno certo delle deduzioni in merito, vi pare?

1) se l'odience ne è la fautrice/legittimatrice, allora siamo ancora più nella cacca... perché ciò significa che non si preoccupano nemmeno se qualche scintilla possa essere innescata o meno: ormai i piani sono indistruttibili.

2) se è soltanto l'ennesimo gioco mistificatore, allora non si può negare che la tendenza stia cambiando ..e la risposte qui sono solo state fumose in questo senso

3) se il percorso che sostengo io è sbagliato, credo che rimanga il cosiddetto < esperimento > per testare le reazioni dei dormienti. O vogliamo forse negare che, come fenomeno, i "Gomblottisti" non siano monitorati a tavolino?

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Lezik85
Inviato: 27/5/2010 15:02  Aggiornato: 27/5/2010 15:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Puoi evolvere finchè vuoi e magari, finchè rimani su un forum, pensare di essere un vero illuminato


Allora il prossimo passo credo sarà giocare a carte....

Citazione:
Parli bene ma chi si ritroverà la busta paga decurtata (dal non rinnovo dei contratti) non avrà molte scelte.


Un'eventualità sarebbe smettere di recitare (anche quando siamo soli) il mantra calato dall'alto dello svenamento per la salvaguardia della coesione sociale...Ohibò! Credo d'aver visto il fantasma di Jefferson.

RIRA
Inviato: 27/5/2010 15:17  Aggiornato: 27/5/2010 15:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2007
Da:
Inviati: 85
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
sono d'accordo con Massimo, ma farei attenzione a non dimenticare parte degli spunti proprio di Mazzucco sullo svelare una parte di verità per celarne una più profonda.
Inoltre ormai è inevitabile che la gente anche più comune abbia accesso a certi documentari, certe notizie, così in qualche modo le dissacri e mettendole sullo stesso piano del mostro del lago e altre cagate simili levi loro credibilità e nella gente la voglia di scoprire.

dimenticavo di dire uan cosa, la TV e il cienma specie americano ci ha abituato per non dire indottrinato a ragionare a comprati stagni, soluzioni veloci e prive di sfumatore, buoni contro cattivi, amore o odio ecc............ciò ci porta a semplificare e a vedere sempre un LORO dietro a tutti, che di fatto è così ma in maniera molto più subdula latente e con schemi stile carambola, la TV per chi la fa ha un solo padrone, l'Audience.
Ma i padroni sanno come tirare l'acqua al proprio mulino e correggere il tiro in corsa, hanno il potere che vuol dire fare la differenza, muovere pedine, essere protagonista al tavolo degli scacchi!.

branzac
Inviato: 27/5/2010 15:23  Aggiornato: 27/5/2010 15:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/8/2009
Da:
Inviati: 416
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Nel servizio su Icke, ho trovato interessante la spiegazione del metodo "Problema - Reazione - Soluzione".
Ho notato che ha applicato tale metodo alle torri gemelle e alla guerra contro Saddam. Il tutto condito di foto della famiglia Bush in ordine sparso. Che sia un tentativo "inconscio" di convincere la gente sui possibili colpevoli?
Mah, mi torna in mente un mio commento postato in merito alla spirale norvegese: non sarà che Berlusconi è stato davvero "arruolato" dal Nuovo Cremlino, contro i Rockfeller?

Una volta è caso, due è coincidenza ma tre è voluto.
RIRA
Inviato: 27/5/2010 15:25  Aggiornato: 27/5/2010 15:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2007
Da:
Inviati: 85
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
MASSIMO MAZZUCCO!!!!!!!
ANCHE IN ITALIA STANNO PRIVATIZZANDO L'ACQUA, SAREMO COME I BOLIVIANI????
ANDATE A FIRMAREEEEEEEEEEEEEEEE

temponauta
Inviato: 27/5/2010 15:36  Aggiornato: 27/5/2010 15:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Autore: Garrett Inviato: 27/5/2010 14:22:04

Citazione:
Domanda: hai mai visto un ufo?

Domanda: sei capace, non dico di prevedere il futuro, ma almeno di leggere quanto ho scritto?


Bene, bene, non hai mai avuto nessun contatto.
Allora non sai che cosa significa e quindi concetti mirabolanti come questo:

"E' altresì probabile ritenere che la propaganda abbia trovato terreno fertile nell'immaginario della popolazione (dove gli UFO hanno preso il posto di streghe, demoni e fantasmi) e si sia amplificata oltre ogni previsione e possibilità di controllo creando una sub-cultura (se non un vero e proprio "credo") dotata di vita autonoma."

lasciano solo il tempo che trovano.

Il fenomeno ufo è un programma estremamente più complesso dove civiltà umana (sinarchica) e "aliena" interagiscono da tempo con risultati altalenanti: la gente e quello che crede è solo inutile tappezzeria.


@ cassandra

Non mi interessa perchè è troppo poco.

Calvero
Inviato: 27/5/2010 16:39  Aggiornato: 27/5/2010 16:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Rimaniamo in tema.

Citazione:
Nel servizio su Icke, ho trovato interessante la spiegazione del metodo "Problema - Reazione - Soluzione".


Niente di più sensato. Questo metodo interpretativo (per altro è dagli anni 90 che ICKE lo condensa come summa esplicativa, non è di ieri) è preciso nel delineare quello che la storia del mondo "nascosta" ha quasi sempre fatto. Non c'è bisogno di Icke per comprendere il gioco che fu messo in atto con Pearl Harbour, Vietnam, 11 settembre e compagnia bella ...è quello che, migliorandosi di volta in volta, si ripete ad ogni livello per tenere ingabbiata l'opinione della collettività.

Ed è proprio alla luce di questa storia manipolata che sarebbe utile comprendere questi passaggi televisivi che ne stanno "denunciando" il modus-operandi...

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
urdelcarro
Inviato: 27/5/2010 17:27  Aggiornato: 27/5/2010 17:27
So tutto
Iscritto: 20/4/2006
Da:
Inviati: 2
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Secondo me cominciano a parlare di Ufo e Icke perché a cogne è un po' che non succede nulla

fefochip
Inviato: 27/5/2010 17:32  Aggiornato: 27/5/2010 17:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
ANCHE IN ITALIA STANNO PRIVATIZZANDO L'ACQUA, SAREMO COME I BOLIVIANI???? ANDATE A FIRMAREEEEEEEEEEEEEEEE


sai quale è il vero problema ?
non è raccogliere 500000 firme ...una firma non si nega a nessuno.
che io sappia stiamo già a 700000 quindi il referendum si farà il problema è poi se gli italiani che non hanno messo la frima andranno a votare e come.

se pensi che sono riusciti a far abboccare gli italiani che per il loro bene bisognava abolire la scala mobile .... ti ho detto tutto.

speriamo che oggi ci sia un filino di consapevolezza in piu rispetto ai tempi del referendum sulla scala mobile .
mi aspetto a breve campagne volte a "farci capire" quanti vantaggi si avranno da una gestione privata dell'acqua ..il punto sta solo in capire chi abboccherà ...e non ho molta fiducia.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Garrett
Inviato: 27/5/2010 17:34  Aggiornato: 27/5/2010 17:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
temponauta:
Citazione:
Bene, bene, non hai mai avuto nessun contatto.


Ehem... non con alieni... o comunque non impropri.
(te l'avevo detto che era meglio non mancare di rispetto ai grigi!)

Citazione:
Allora non sai che cosa significa


Ho solo scritto, e lo ribadisco, che una parte più o meno rilevante della fenomenologia relativa agli UFO è Made in CIA: qualunque "ufologo" che affermasse il contrario non sarebbe credibile.
Ho anche linkato un ottimo articolo con le osservazioni di un ricercatore (guarda caso boicottato proprio dalla CIA e trattato alla stregua di un terrorista!)...

t’s okay to say that the CIA is hiding little green men, but when you say the CIA has concocted the story of little green men, the CIA hunts you down

...articolo che ovviamente ti sei ben guardato dal leggere.

E' singolare che quando la difesa americana ci narra le versioni ufficiali sull'11 settembre nessuno ci creda ma basta che esca un UFO e tutto diventa veritiero e il senso critico scompare. Anche questo è un dato di fatto.

Citazione:
la gente e quello che crede è solo inutile tappezzeria.


Solo quello che credono gli altri o anche quello che credi tu?

temponauta
Inviato: 27/5/2010 17:56  Aggiornato: 27/5/2010 17:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Autore: Garrett Inviato: 27/5/2010 17:34:37

Ho solo scritto, e lo ribadisco, che una parte più o meno rilevante della fenomenologia relativa agli UFO è Made in CIA: qualunque "ufologo" che affermasse il contrario non sarebbe credibile.


La CIA non sa nulla di Ufo: lavora su ordinazione del complesso militare industriale con il materiale che gli viene somministrato.

Citazione:

la gente e quello che crede è solo inutile tappezzeria.

Solo quello che credono gli altri o anche quello che credi tu?

Io non sono la gente.
Visto che hai scelto un binario morto, la corsa finisce qui.

jebba
Inviato: 27/5/2010 18:42  Aggiornato: 27/5/2010 18:42
So tutto
Iscritto: 3/3/2010
Da:
Inviati: 1
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Caro Mazzucco,
purtroppo "Mistero" è per Italia 1 l'equivalente di Voyager, ovvero una trasmissione che mescola solenni bambanate (il raggio della Morte, Egizi su Marte) a temi delicati e cruciali per la nostra informazione come l'11 settembre e le scie chimiche.
Il tutto in contesti di allegra squinternatezza (per Voyager) e di ridicola seriosità (Raz Degan!) che segnano indelebilmente il messaggio di queste trasmissioni.
Che poi venga dato spazio a David Icke, il classico tipo che dice un sacco di cose giuste e poi attacca con la panzana dei rettiliani la dice lunga sul fine (volontario o no) di questi programmi:avvelenare il pozzo.
Tutto quello che viene detto all'interno di Voyager e Mistero viene automaticamente rubricato nella mente delo spettatore come "frescaccia". Per questo non sono tanto d'accordo sulla tua scelta di mettere a disposizione il tuo bel documentario "I padroni del mondo"di una trasmissione come MIstero.
Con stima
Deckard

a_mensa
Inviato: 27/5/2010 19:11  Aggiornato: 27/5/2010 19:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ pispax delle 11:30:15

Citazione:
Per curiosità, che tipo di significato ci leggi nel fatto che sia stato affidato a "un conduttore di origini sicuramente non italiane"?


la mia è una domanda vera, non retorica, pertanto larisposta non ce l'ho.

ho detto e ripeto che non guardo più la tv da anni, ma una volta ai conduttori era richiesta una buona conoscenza della lingua, pertanto mi ha stupoito, e come tutte le cose chemi stupiscono perchè indicano dei cambiamenti, me ne sono chiesta la ragione.
poi l'aspetto un pò allucinato... ecco mi è sembrato strano, e non so se volessero che si facesse un collegamento col tipo di programma o cosa.
tutto qui.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Calvero
Inviato: 27/5/2010 19:19  Aggiornato: 27/5/2010 19:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Che poi venga dato spazio a David Icke, il classico tipo che dice un sacco di cose giuste e poi attacca con la panzana dei rettiliani ...



... << che poi venga dato spazio a... >>

.... << il classico tipo... >>

... << panzane >> ...

Troppa supponenza collega. IO non credo a tutto quel che sostiene Icke, ma la forma mentis che si dovrebbe combattere è proprio quella che ci sta affossando ed è quella che è in antitesi a validi indagatori della storia contemporanea e meno contemporanea.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
a_mensa
Inviato: 27/5/2010 19:21  Aggiornato: 27/5/2010 19:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ calvero delle 16:39:22

Citazione:
Ed è proprio alla luce di questa storia manipolata che sarebbe utile comprendere questi passaggi televisivi che ne stanno "denunciando" il modus-operandi...


forse perchè stanno provando un nuovo modo di manipolare, e questi "casi" non sono che i test finali.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Calvero
Inviato: 27/5/2010 19:27  Aggiornato: 27/5/2010 19:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
la mia è una domanda vera, non retorica, pertanto larisposta non ce l'ho.

ho detto e ripeto che non guardo più la tv da anni, ma una volta ai conduttori era richiesta una buona conoscenza della lingua, pertanto mi ha stupoito, e come tutte le cose chemi stupiscono perchè indicano dei cambiamenti, me ne sono chiesta la ragione.
poi l'aspetto un pò allucinato... ecco mi è sembrato strano, e non so se volessero che si facesse un collegamento col tipo di programma o cosa.
tutto qui.


ci provo io

1) devono rilanciare la Barale e il suo dolce Compagno.

2) Cosa gli fanno fare a Degan? i quiz? il ballerino? le promozioni? naaaaaaaa nu je a fa.... gli hanno fatto fare l' "attore" ..ma lì lo doppiano... ma non sfonda..

3) il personaggio figo che parla una lingua suadente (così è percepita dalle donzelle) evidentemente profuma di anticonformismo; di profondo; di colui che, in virtù di straniero, è meno condizionato dai retaggi sociali... a livello inconscio insomma, è un fuoriclasse (così come "fuoriclasse" vogliono dipingere ora i "misteri")

4) comunque ci provano, tentano. Lo share dice che va bene? ... oh Yeah .. e il gioco è fatto

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Luxio
Inviato: 27/5/2010 20:02  Aggiornato: 27/5/2010 20:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/5/2010
Da: Ostrava
Inviati: 240
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Me la sto vedendo adesso su youtube (http://www.youtube.com/watch?v=yUlbDFmyfYk).
Poi magari dico qualcosa anch'io

Non possiamo separare i nostri pregi dai nostri difetti, essi sono collegati come la forza e la materia. Se li separiamo, l'uomo sparisce.
Nikola Tesla
Calvero
Inviato: 27/5/2010 20:22  Aggiornato: 27/5/2010 20:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
forse perchè stanno provando un nuovo modo di manipolare, e questi "casi" non sono che i test finali.


assolutissimamente probabile ... infatti l'ho elencato al punto "3" delle mie ipotesi, qualche post più sopra

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
PikeBishop
Inviato: 27/5/2010 20:36  Aggiornato: 27/5/2010 20:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
l'aspetto un pò allucinato... ecco mi è sembrato strano

L'ho visto proprio ora anch'io su YouTube.
Certo che far condurre la trasmissione ad un immigrato del Montenegro e' un bell'esempio di democrazia, anche se e' ancora vestito come quando e' sceso dal gommone. Ma anche questo da' a tutta la faccenda un tocco di verita'.

Cosa??? Non e' montenegrino ed i vestiti costano un occhio e mezzo???

Che paese di pazzi...

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Luxio
Inviato: 27/5/2010 21:12  Aggiornato: 27/5/2010 21:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/5/2010
Da: Ostrava
Inviati: 240
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Non sono riuscito a vedrelo tutto. Ciononostante la mia versione dei fatti sarebbe un mix delle analisi di Massimo e Clavero (in linea di massima).
Riguardo modo di fare di Icke ho le mie perplessità (forse motivate dalla mia ignoranza). Personalmente preferisco le analisi sui "complotti" firmate da Barnard.

Non possiamo separare i nostri pregi dai nostri difetti, essi sono collegati come la forza e la materia. Se li separiamo, l'uomo sparisce.
Nikola Tesla
cnj
Inviato: 27/5/2010 21:57  Aggiornato: 27/5/2010 21:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Concordo con il condizionamento del "problema degli ascolti".
In termini Ickiani aggiungerei che quelle "13 famiglie" che controllano ogni cosa (semmai dovessero veramente esistere) saprebbero in anticipo il risultato finale di queste trasmissioni.
Sebbene vengano trattati temi interessanti e scottanti, non vengono quasi mai approfonditi e per renderli innoqui vengono mischiati ad aberrazioni umane e un po' di gossip. Alla fine è facile dimenticarseli. Ill risultato finale è che rimangono trasmissioni innoque.
Ad esempio mi è sembrato piuttosto superficiale il servizio sui "giganti in Sardegna"... pieno di spunti da approfondire e sul più bello, quando ha in mano il corpo del reato, abbandona il luogo del delitto e parla di statue sotterrate... che di gigante a mio avviso avevano ben poco.
Forse è sbagliato il metodo, forse sono sbagliati ospiti e presentatori o forse non siamo pronti noi.... e non lo saremo mai.

PS
Un collega sardo, che conoscevo poco e non guarda la TV, mi ha detto che in Sardegna lo sanno in tanti che ci sono tombe di giganti... e che noi non siamo altro che un incrocio con esseri venuti da altri mondi... c'è scritto pure sulla Genesi... ed è per questo che l'anello mancante, che ogni giorno ci viene proposto come trovato, è mancante e lo sarà per sempre....

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
vanio
Inviato: 27/5/2010 22:22  Aggiornato: 27/5/2010 22:22
So tutto
Iscritto: 24/1/2008
Da:
Inviati: 2
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
son belle le vostre discussioni che seguo spesso pur non intervenendo: L.C e CDC sono i siti più importanti della rete. Però secondo me le trasmissioni Rai come mistero o voyager interessano solo noi e, seppur seguite, è come se le persone normali cioè sprovvedute di coscienza critica,vedessero un film che il giorno dopo si son subito dimenticati. Vedo e constato di vivere in mezzo a una massa di opportunisti e creduloni, il classico popolo bue!!!

peonia
Inviato: 27/5/2010 23:03  Aggiornato: 27/5/2010 23:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
una delle regole della manipolazione, consiste proprio nell'acquisire fiducia, sostenendo comportamenti e atteggiamenti rispondenti a verità riscontrabile. perchè solo così, un eventuale messaggio falso, sarà poi acquisito come senz'altro vero. ed anzi ucciderà la credibilità di coloro che vi si opporranno. della serie, diffidare sempre, o almeno tenere costantemente presente tale possibilità, delle serie improvvise di professione di verità, possono nascondere insidie pesanti. l'unica vera verità è quella che ognuno può formarsi nell'elaborazione autonoma di quanto percepisce.

INFATTI E' CIO' CHE FA P.A., IL DJ SVIZZERO, SU ANTIBUFALA.....
ORMAI LA GENTE PENSA SIA IL VANGELO....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 27/5/2010 23:06  Aggiornato: 27/5/2010 23:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Che poi venga dato spazio a David Icke, il classico tipo che dice un sacco di cose giuste e poi attacca con la panzana dei rettiliani la dice lunga sul fine (volontario o no) di questi programmi:avvelenare il pozzo.


E SE DOMANI SCOPRISSIMO CHE NON SONO PANZANE!?
GLI EXTRATERRESTRI DEVONO ESSERE TUTTI CON SEMBIANZE UMANE? POSSIBILMENTE ALTI, BIONDI, OCCHI AZZURRI????

PIU PASSA IL TEMPO E PIU CREDO DIA LA VERITA'.....SARA'...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 27/5/2010 23:08  Aggiornato: 27/5/2010 23:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Per curiosità, che tipo di significato ci leggi nel fatto che sia stato affidato a "un conduttore di origini sicuramente non italiane"?

LA DOMANDA SAREBBE PIU' INTERESSANTE SE A "NON ITALIANE" SOSTITUISSIMO "ISRAELIANE"......


cosi ho letto di Raz Degan, ma anche a me risultava fosse albanese....o no?!

da Wiki...:
Raz Degan (in ebraico רז דגן; Sde Nehemia, 25 agosto 1968) è un modello e attore israeliano che lavora prevalentemente in Italia.

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Pispax
Inviato: 27/5/2010 23:32  Aggiornato: 27/5/2010 23:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
a_mensa

Citazione:
Citazione:
Per curiosità, che tipo di significato ci leggi nel fatto che sia stato affidato a "un conduttore di origini sicuramente non italiane"?



la mia è una domanda vera, non retorica, pertanto larisposta non ce l'ho.

ho detto e ripeto che non guardo più la tv da anni, ma una volta ai conduttori era richiesta una buona conoscenza della lingua, pertanto mi ha stupoito, e come tutte le cose chemi stupiscono perchè indicano dei cambiamenti, me ne sono chiesta la ragione.
poi l'aspetto un pò allucinato... ecco mi è sembrato strano, e non so se volessero che si facesse un collegamento col tipo di programma o cosa.
tutto qui.


La buona conoscenza della lingua è sempre stata un optional, dai terrificanti congiuntivi di Mike Bongiorno in poi.

Senza risalire troppo nel passato, alcuni conduttori televisivi stranieri: Eva Henger, Michelle Hunziker, Kris & Kris, Sarah Felberbaum, Veronica Maya, Natasha Stefanenko, Ilary Blasi, Victoria Cabello, Janet De Nardis (carriera stroncata perché nel 2009 presentò a Sanremo la canzone "Tanto paga Papi". La RAI la censurò immediatamente - anche se non c'era nessun riferimento alle "relazioni pericolose" di Povero Silvio - e sembra che di questa canzone non se ne trovi traccia neppure negli archivi).
A cui si aggiungono sia Degan che la Rodriguez.

Risalendo un po' di più la Fenech presentò sia Sanremo che Domenica In, Miguel Bosé, il cui italiano vacilla ancora abbastanza, 22 anni fa presentò Sanremo.


Il presentatore straniero è una cosa che ricorre di frequente: è per questo che non riuscivo a inquadrare il senso della tua domanda.


Rispetto all'allucinato... da Andy Luotto in poi non mi sorprende più nulla.

Pispax
Inviato: 27/5/2010 23:36  Aggiornato: 27/5/2010 23:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
peonia


Citazione:
LA DOMANDA SAREBBE PIU' INTERESSANTE SE A "NON ITALIANE" SOSTITUISSIMO "ISRAELIANE"......


Se fanno condurre un programma a Bar Rafaeli ricomincio a pagare il canone, giuro.

temponauta
Inviato: 27/5/2010 23:37  Aggiornato: 27/5/2010 23:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Bisogna conoscere un po' meglio David Icke per sapere che ha introdotto la storia dei rettiliani mutaforma (una pantomima dei Visitors) per "svilire" volontariamente il suo lavoro di smascheramento delle elites di controllo e dominio del pianeta, al solo fine di mantenere salva la pelle.
Se c'è invece un aspetto che non piace di Icke è quello delle conclusioni cui è arrivato, e cioè che la verità assoluta è quella dell'amore universale (il messaggio cristico).
Non che sia sbagliato, anzi, ma, in questo tempo, l'unica soluzione per queste elites non è l'amore verso il prossimo, ma l'eliminazione sistematica.
C'è il fondato sospetto che questo finale di Icke indolore per le elites "sinarchiche" derivi dal fatto che anche lui è ebreo.

NiHiLaNtH
Inviato: 27/5/2010 23:41  Aggiornato: 27/5/2010 23:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
GLI EXTRATERRESTRI DEVONO ESSERE TUTTI CON SEMBIANZE UMANE? POSSIBILMENTE ALTI, BIONDI, OCCHI AZZURRI????


ma mi spieghi per quale motivo gli umani e gli uomini rettile ( mutaforma e non ) dovrebbero essere alieni?

non possono essere nati su questo pianeta e poi aver colonizzato il resto della galasssia?


Citazione:
Bisogna conoscere un po' meglio David Icke per sapere che ha introdotto la storia dei rettiliani mutaforma (una pantomima dei Visitors) per "svilire" volontariamente il suo lavoro di smascheramento delle elites di controllo e dominio del pianeta, al solo fine di mantenere salva la pelle.


e certo adesso sono le antiche culture orientali e tutti quelli che hanno avuto incontri ravvicinati con questa razza ad avre copiato l'idea dagli autori del telefilm, non il contrario

Redazione
Inviato: 28/5/2010 1:23  Aggiornato: 28/5/2010 1:36
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
FEFOCHIP: Citazione:
perche in USA non succede lo stesso mille volte peggio? pur non seguendo ovviamente le tv americane non mi pare che il trattamento complessivo di certi argomenti sono stati preferiti per audience…
E’ SOLO l’audience che conta, non ci sono altri criteri.

Citazione:
quindi la domanda a mio parere rimane quella del perche questo cambio di rotta ben pilotato dall'alto….
Aridajjie… Che paio di megalitici maroni con ‘sto “pilotato dall’alto”! Ho appena scritto un articolo per spiegare che “in alto” non sanno un cazzo di quello che va in onda, fino a poche ore prima…..

Lo sai che negli anni '70 un documentario che denunciava la cospirazione nell'assassinio di RFK fu fermato 30 minuti prima che andasse in onda sulla ABC?

Citazione:
non ritengo insomma per le considerazioni sopra esposte che necessariamente la logica dell' audience possa spiegare da sola la scelta di affrontare determinate tematiche off limits
E tu non ritenerlo. Però io ho appena spiegato che evidentemente non sono più off limits. E’ QUELLO il fattore discriminante. Chi capisce per primo che una cosa è pronta per passare in TV imbrocca il tombolone.

Sapresti citare un materiale VERAMENTE off limits passato in TV?

Citazione:
ci sono elementi per dirla in modo diverso che suggeriscono invece manovre poco chiare rispetto alla spietata quanto semplice e trasparente "logica del profitto".
Ad esempio?

***

GILGAMESH: Citazione:
La questione ascolti, mi sembra "strano" se ne siano accorti solo ora, e sempre a corrente alternata.
La “questione ascolti” è in funzione dagli anni 60 in America, e dagli anni 80 anche in Italia. E’ l’unico criterio di valutazione, all’interno del mondo della TV.

Citazione:
Che so, ancora nessuno in tv ha mai parlato di Kathy O Brien e della sua denuncia di pedofilia nei confronti di parecchi "grandi" della terra. Dite che quello non farebbe audience?
Evidentemente non abbastanza da bilanciare le probabili polemiche che ne conseguirebbero.

***

PISPAX: Citazione:
“C'è una sola cosa nela quale non sono d'accordo con Massimo, ed è il fatto che il mercato abbia roso degli spazi al controllo della TV.”
Forse mi sono spiegato male. Io intendevo che è stato Berlusconi a erodere un mercato (e quindi una fetta del controllo) che prima era tutto appannaggio della RAI.

(Credo che la puntata di ieri sera abbia fatto l’11% di share – circa 2.5 milioni di spettatori)

***

KINGU: Citazione:
Massimo , non intendevo dire che Icke sia stato ridicolizzato
Ora ho capito cosa intendevi, grazie.

***

SICKBOY: Citazione:
Massimo, non sarà che Mistero ti piace anche perché ci collabori?
Casomai è il contrario: ci collaboro perchè mi piace. Chiarisco meglio: di sicuro non mi è mai piaciuto il programma come è stato fatto fino a ieri, ma mi è piaciuta la nuova linea editoriale, più onesta e trasparente nel presentare i contenuti. Possono sicuramente migliorare di molto, ma la direzione mi sembra quella giusta.

Citazione:
In ogni caso il taglio del programma è puerile e superficiale, fa più male che bene.
Sarà anche “puerile e superficiale”, ma io di vedere 30 minuti del mio film sugli UFO in prima serata non me lo sarei sognato nemmeno dipinto.

Nè mi sarei sognato, ad esempio, di vedere spiegato con chiarezza assoluta il meccanismo “problema-reazione-soluzione”.

***

GARETT: Citazione:
“E' singolare che quando la difesa americana ci narra le versioni ufficiali sull'11 settembre nessuno ci creda ma basta che esca un UFO e tutto diventa veritiero e il senso critico scompare. Anche questo è un dato di fatto.”
Oh really?

***

JEBBA: Citazione:
“Per questo non sono tanto d'accordo sulla tua scelta di mettere a disposizione il tuo bel documentario "I padroni del mondo"di una trasmissione come MIstero.
Secondo te a chi avrei dovuto/potuto darlo?

***

TEMPONAUTA: Citazione:
“Bisogna conoscere un po' meglio David Icke per sapere che ha introdotto la storia dei rettiliani mutaforma (una pantomima dei Visitors) per "svilire" volontariamente il suo lavoro di smascheramento delle elites di controllo e dominio del pianeta, al solo fine di mantenere salva la pelle.”
Immagino che tu lo conosca meglio degli altri, per poter fare queste affermazioni.

***

EL FLACO: Citazione:
In quanto al programma mistero quei 2 milioni circa sono solo curiosi consumatori di "cose strane". Chi sa già un pò di cose sugli ufo non ha imparato niente di nuovo.
Io so di gente che è cascata dalla sedia, nel trovarsi di fronte certe cose.

Più in generale, sembra quasi che non ci si debba mai accontentare: se le cose “difficili” non vanno in TV ci si lamenta che “la verità non verrò mai fuori!”, se ci vanno “tanto non serve a un cazzo“.

Boh.


(Il discorso non vale solo per te, Flaco, sia chiaro. Per questo ho risposto al tuo commento per ultimo).

trotzkij
Inviato: 28/5/2010 1:32  Aggiornato: 28/5/2010 1:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Ho letto solo una parte dei commenti, ma bastano, ...patetici... i gomblottisti si sentono togliere il terreno da sotto i piedi, non saranno più gli unici mega-espertoni dei gomblotti? Insidiati da Raz Degan, tremano sputando insulti e vacue sentenze.
Se queste cose non interessassero a nessuno, luogocomune (e altri siti) sarebbe sparito da un pezzo, invece interessano, eccome! Perciò ha ragione redazzucco, c'è un pubblico, e assieme al pubblico c'è il mercato. Punto e basta. I contorcimenti da moralisti spiazzati servono solo, appunto, all'autoconsolazione dei moralisti gomblottisti anti-tv spiazzati.
Icke, che vende centinaia di migliaia di libri, perchè non dovrebbe essere intervistato? Le assurdità sui rettiliani le racconta da sempre, e ora qualche verginella si sorprende delle cazzate sui giganti e rettiliani che screditano le tesi sul super-complotto eterno e universale...
Ma Icke queste cose le ha sempre dette. Cosa si pretende?
Tra l'altro, a Mistero, dopo la liquidazione del supponente e necrofilo Ruggero, le cose vanno decisamente meglio; non foss'altro che il cantante in pensione è stato sostituito da mezza redazione di Nexus. E non ve ne siete accorti.
Le cose sono semplici, non è vero che i 'complotti non esistono', ma è anche vero che i super-complotti eterni e universali sono le paranoie di persone ancor più manipolate della gente normale (ci vuole stomaco a prendere per guru 'scientifici' gente come Pizzuti o Franceschetti: del primo mi è bastato leggere una didscalia del suo libro sui megacomplotti, per capire che, in questo caso, è meglio risparmire tempo e soldi; l'altro andava dicendo che in un ristorante di Firenze servivano carne umana...)
Scopriamo così che c'è una nuova casta italiota: i gomblottisti anti-Tv; ma anti-TV nel senso che temono di non saperle resistere, di farsi sedurre? Come quei deviati che disprezzano le donne perchè ne hanno paura?
Psichiatrie.
Sta di fatto che anche grazie ai siti internet 'inaffidabili' e alla fantaletteratura ickiana, si è formato un'opinione pubblica che si trasforma in mercato e share televisivo. Il tutto alla faccia dei Vespa, dei Travaglio e degli Angela. E' la società bellezza!
Ma si sa, tra i gomblottisti, soprattutto quelli Blondet-style et similia, le scienze sociali e l'analisi storica sono elementi che puzzano di 'Illuminismo', razionalismo, perfino marxismo, insomma le diabolerie da cui il mammo Vaticano mette in guardia; perchè ha saputo insegnare ai suoi discepoli consapevoli o inconspevoli, che per spiegare la contorta e travagliata storia umana, bastano le buone e sane pratiche adottate nelle cacce alle streghe: qualsiasi prova, pro o contro, dimostra la valditià dell'accusa e del sospetto, e ciò solleva dalla fatica di interpetrare, analizzare e studiare i fenomeni umani. Se certi eventi ci piacciono sono opera o dei santi o degli alieni adamskiani, altrimenti dietro ci sono i grigi, il demonio o gli ebrei alla conquista del mondo. Perciò se Degan (Israeliano, horribile dictu! Ci sarà il Mossad dietro?) parla di queste cose, è 'solo' perchè tra poco si dovrà legittimare l'accordo spirituale tra Ashtar Sheran, che scenderà sulla Terra con la sua flotta interstellare, e gli illuminati, che ci manipolano da sempre, per instaurare quel NWO che immutato, già vige. ecc. ecc.
Il gomplottismo eterno e universale é una valida spalla al negazionismo assoluto dei riottangela. Un bel pannolone mentale per non-autosufficienti.

http://www.youtube.com/watch?v=jliIbKlm640&NR=1

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
fefochip
Inviato: 28/5/2010 1:41  Aggiornato: 28/5/2010 2:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Aridajjie… Che paio di megalitici maroni con ‘sto “pilotato dall’alto”! Ho appena scritto un articolo per spiegare che “in alto” non sanno un cazzo di quello che va in onda, fino a poche ore prima…..


permettimi di dubitare che il tuo contatto con "l'alto" sia in realtà comunque "basso" .

mi stavo comunque riferendo in particolare al discorso ufo che non solo non è "off limits" da parecchio se non da sempre ma il punto è il radicale cambio di atteggiamento tra prima che si insabbiava ,si derideva e si minimizzava mentre oggi non è piu cosi.
quindi trasmissioni piu o meno approfondite e dai contenuti piu o meno "migliori" possono andare in onda perche non c'è piu quella politica cosi egregiamente descritta proprio dal tuo film a coprire ogni mistero ufo.

se poi per te "alto" significa o produttori di mistero o qualche dirigente di mediaset allora certamente non ci capiamo.

Citazione:
E’ SOLO l’audience che conta, non ci sono altri criteri.


davvero?
non si sa per quale motivo oscuro adesso conta l'audience e prima non contava.

ho un idea allora .....prova a proporre a mistero di mandare la testimonianza del dott. carmelo guarito dal tumore con acqua e bicarbonato di sodio e vediamo se non interessa alla gente e se passa in tv .
casomai succedesse una cosa del genere mi toccherebbe mettere i sacchi di sabbia alle finestre ...
voglio proprio vedere l'italiano che guarda una trasmissione in cui c'è un medico che dice di essere guarito dal tumore con il bicarbonato e cambia canale ...
e vorrei vedere altrettanto il programma/editore che manderebbe in onda quella testimonianza

e tu davvero pensi che ormai è l'audience il motore primo delle trasmissioni televisive?

io non ci credo.... tu libero di farlo.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
peppe75
Inviato: 28/5/2010 2:06  Aggiornato: 28/5/2010 2:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/10/2006
Da: London
Inviati: 399
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@Peonia
"cosi ho letto di Raz Degan, ma anche a me risultava fosse albanese....o no?!"

mi sa che ti confondi con Kledi di Amici...

edit: l'ho davvero scritto io sto commento?

manneron
Inviato: 28/5/2010 2:11  Aggiornato: 28/5/2010 2:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 951
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Hai visto solo gli ultimi 5 min ….

Ma chi ha detto cazzate !?!


non sostengo che alcuno abbia detto cazzate. sostengo che le cose dette possono avere tutta la serietà che volete, ma quello a cui mi riferisco è l'incorniciamento della trasmissione. è una trasmissione per chi pensa alternativo, che così ha il suo programma di riferimento, fa il proprio ascolto. se vado a dire in giro una cosa che sembra assurda, per quanto vera, accreditandola dicendo che l'ho sentita dire a "mistero", mi classificano subito e dopo 5 minuti si fanno una risata quando mi giro.
è lo stesso che si era ottenuto con mentana quando faceva le trasmissioni sull'11 set. genialmente lui riusciva a pilotare sia ciò che doveva essere il serio che il faceto a seconda della trasmissione. uno che fa trasmissioni invitanto ministri e scienziati noti, e poi ti fa la trasmissione sulla velinona è come se ti dicesse, io faccio trasmissioni serie e sono un giornalista serio, ma ogni tanto divago per alleggerire, quindi certe cose sono serie e altre da prendere col beneficio del dubbio e un poco di umorismo. Infatti non mi sembra che mentana sia stato licenziato per quelle trasmissioni "alternative" ma perchè politicamente non era allineato alla proprietà. Al contrario un piero angela ti fa solo trasmissioni serie, quindi risulta sempre attendibile. per questo dico che resta l'unico. poi possiamo anche non essere d'accordo con lui, ma lui si è sistemato su questa nicchia che gli da una credibilità superiore agli altri. tutto qui, niente di strano, si tratta di dare le notizie incorniciandole diversamente e quindi gestirne la credibilità. mi sembra una cosa nota nel mondo dei media. o no mazzucco?
poi potete spernacchiarmi quanto vi pare, ma bisogna vedere se il fatto in questione cambia.

Calvero
Inviato: 28/5/2010 2:20  Aggiornato: 28/5/2010 2:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ Trotzkij

Citazione:
...e alla fantaletteratura ickiana ...


.. per rigore di quel che ho sempre approfondito, di cui Icke rappresenta solo una parte, la categorizzazione con cui vesti Icke è ingrata. Non è onesto.

Mi spiace, ma trova un altro termine, che comunque non esiste. Devo ripetere ancora che Icke ha sempre scisso, nel suo continuum di indagini, quello che lui sostiene in ambito multidimensionale e quanto si è adoperato nell'aprire razionalmente uno spartiacque nella questione cospirativa, non si può non riconoscergli i meriti. Di meriti ne ha, e non sono solo quelli consequenziali a cui ti riferisci... ti sbagli.

Gli errori o le supposizioni che ha fatto, non incidono al punto di etichettarlo a questa maniera.

Solo il libro sull' 11 Settembre ... è comprova di ottima ricerca e studio della vicenda. Ma anche dove si abbracciano le teorie più bizzarre, i collegamenti hanno una corrispondenza fatta di numerosissime consulte e studi incrociati che riporta sempre nei suoi testi.

Citazione:
Il gomplottismo eterno e universale é una valida spalla al negazionismo assoluto dei riottangela.


Certo che negarsi a priori - per questo - ricerche storiche che si spostano nei secoli, soltanto perché c'è un Gomblottismo da idioti, è veramente da fessi. Non è perché si debba aver paura di porgere il fianco, che bisogna costringersi a limitare la propria visione temporale.

Anche leggersi il Buon libro di Hancock sui periodi della rivoluzione francese, catari e bogomili, e altro ancora... dona un bell'apporto alla apertura mentale di cui abbisogniamo: e non và certo a sostegno di tesi rettiliane (per inciso), ma comunque apre un continuum storico rilevante che ci si ostina a declassare stupidamente in un nome di una razionalità, che fin'ora, non ha ancora dimostrato chissà quale valore assoluto.

Per il resto, la tua riflessione è sensata. Quel che ne penso è scritto fondamentalmente nel primo post che ho qui inserito.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
superava
Inviato: 28/5/2010 4:17  Aggiornato: 28/5/2010 4:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
EL FLACO: Citazione:

In quanto al programma mistero quei 2 milioni circa sono solo curiosi consumatori di "cose strane". Chi sa già un pò di cose sugli ufo non ha imparato niente di nuovo.
-.-.-.-.-.-.-
Anche io conosco gente che è caduta dalla sedie o nuvole dop aver visto la trasmissione...gente che non sapeva che i fascisti avessero documenti ufficiali che parlassero di un dischi volanti precipitati

cnj
Inviato: 28/5/2010 8:31  Aggiornato: 28/5/2010 8:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Più in generale, sembra quasi che non ci si debba mai accontentare: se le cose “difficili” non vanno in TV ci si lamenta che “la verità non verrò mai fuori!”, se ci vanno “tanto non serve a un cazzo“. Boh.


Personalmente mi lamento di come vengono trattate in TV le "cose difficili" e quindi il risultato finale non può essere che scontatamente irrilevante. 100 cose mischiate insieme in 2 ore e mezzo di programmazione intervallate da 20 spot pubblicitari...
Per quanto riguarda “la verità non verrà mai fuori!” direi che "tanta verità già c'è ma è come se non fosse mai venuta fuori"... che dici, è colpa dell'informazione latente (che negli ultimi anni ha fatto passi da giganti) oppure è colpa delle masse che non capiscono un cazzo?

Per svegliare quelle masse bisogna usare altri metodi. Quelli di Mistero o Voyager o Rebus servono a chi nella mente ha già qualche spiraglio aperto... chi non ha nemmeno una fessura rimarrà "innoquo" per secoli... e LORO lo sanno!

PS
Devo dire però che la puntata di Mistero in cui si è trattato il DVD "I padroni del mondo" mi è sembrata superiore alla media...

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
Gargamella
Inviato: 28/5/2010 9:06  Aggiornato: 28/5/2010 9:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/5/2010
Da:
Inviati: 53
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
In un intervista di Estulin vista su internet, pare che nei prossimi anni (mi pare entro 2011) verrà realizzato un film ispirato al suo libro: "Il club Bilderberg". Quali effetti potrebbe fare su un grande pubblico secondo voi. Potrà essere utile ogenerare ancora più confusione?
Comunque il fatto che diverse cosette vengano alla luce potrebbe essere dovuto al fatto che i cosiddetti burattinai abbiano accumulato abbastanza potere da non dover temere le reazioni dei "non zombi".

Io non credo in dei, ma mi costruisco ideali. E nessuno di questi conquisterà un posto fisso!
Luxio
Inviato: 28/5/2010 9:49  Aggiornato: 28/5/2010 9:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/5/2010
Da: Ostrava
Inviati: 240
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Si sta discutendo sul perché ora alcune cose vadano in tv, dell'utilità di ciò e via dicendo. Qui, come su altri siti simili, si propongono e analizzano temi furoi luogo per la maggioranza della gente, e si spera che pian piano vengano fuori e che la massa inizi ad interessarsene. Vedremo come andrà a finire, ma intanto qualcosa si sta muovendo, o mi sbaglio? Vogliamo o no che questi discorsi vengano a galla in qualche modo?

Non possiamo separare i nostri pregi dai nostri difetti, essi sono collegati come la forza e la materia. Se li separiamo, l'uomo sparisce.
Nikola Tesla
pensatore
Inviato: 28/5/2010 10:26  Aggiornato: 28/5/2010 10:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/6/2006
Da:
Inviati: 173
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Sono d'acordo con Mazzucco.

Riguardo gli intervalli pubblicitari, questi possono essere proficuamente utilizzati (dopo aver spento l'audio) per scambiare due parole, riposare gli occhi, prendere un bicchierino, andare in terrazzo a fumare una sigaretta ecc. a seconda dei gusti.
Saluti.

Garrett
Inviato: 28/5/2010 10:46  Aggiornato: 28/5/2010 10:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Io so di gente che è cascata dalla sedia, nel trovarsi di fronte certe cose.


Magari si era addormentata...
In compenso nessuno si è mai stupito (neppure Piero Angela!) che, ad esempio, un Presidente del Consiglio abbia individuato i covi delle Brigate Rosse tramite una seduta spiritica (e qui non stiamo nemmeno parlando di organizzazioni illuminate astratte nè di teorie del fanta-complotto!).
Serve davvero altra informazione (posto che trasmissioni come questa trasformerebbero in merda storie anche più serie dei rettiloni)?

cagliostro
Inviato: 28/5/2010 11:40  Aggiornato: 28/5/2010 11:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Condivido l'analisi lucida e puntuale di Massimo Mazzucco sull'ottima puntata di Mistero. Ho molto apprezzato della trasmissione il piccolo angolo educativo su filmati e foto di presunti oggetti non identificati, dati alla mano, si è ragionato in modo scientifico a tutti comprensibile per differenziare gli elementi probanti dai falsi, espressione di un confronto aperto ed onesto, oltre che con il pubblico (fatto di principianti ma altresì di persone che continuano ad autocompiacersi nel pubblicare ufo per uccelli), anche con quel mondo scientifico che puntualmente si eclissa quando si tratta di esaminare documenti scomodi.
Ineccepibile dal mio punto di vista l'approccio scientifico-spirituale di David Icke. Molto interessanti anche le altre trattazioni.

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
fUNGONE
Inviato: 28/5/2010 12:17  Aggiornato: 28/5/2010 12:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/8/2009
Da:
Inviati: 37
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Digiamolo, è proprio così:

Da questo sito


Lasciatecelo dire: come faccia qualcuno a guardare una trasmissione come questa, e come faccia Italia Uno a metterla in onda, è veramente un mistero (Mistero, mercoledì, prima serata). Non perché sia incredibilmente indecorosa – a quello ci siamo abituati, e Italia Uno ci ha abituato anche a peggio –, ma perché ci si chiede come, cioè con quale coraggio, gente come Marco Berry, ex Iena e in passato autore di programmi neanche malaccio o almeno vedibili, ci metta, appunto, la faccia.

Si tratta di una serie di servizi su, più o meno, cosiddetti eventi inspiegabili del passato o del presente. Il concetto di base, come si capisce assolutamente scientifico, è questo: ci sono i marziani. O almeno gli alieni. Cosa su cui concordiamo totalmente.


Infatti, Raz Degan, che inspiegabilmente conduce, con aria misteriosa e pizzetto (tutt’e due comici) il programma, è sicuramente un alieno. Non si capisce altrimenti come farebbe a resistere senza sganasciarsi dal ridere di fronte a ‘servizi’ come quelli per esempio andati in onda il 26 maggio. Per dire: in una fossa in Sardegna furono trovate delle statue gigantesche (in realtà, come si è visto quando in un museo dove le restaurano ce le hanno mostrate, poco più che grandicelle). Ergo: i giganti esistono, o almeno sono esistiti. Del resto tutte le culture più o meno ne parlano, nei lontani passati (e qui le date si sprecano: centomila anni, trecentomila…). Che esistessero e anzi li abbiano trovati in Sardegna, i giganti, fa quasi involontariamente ridere, vista la bassa statura che un tempo contraddistingueva i sardi, appunto. Infatti questi sono mezzi giganti, a dire il vero. Si intervista addirittura un tale, che si qualifica non si sa perché come esperto (e di che? di pecorino, sembrerebbe da come parla), che giura di aver visto, quando da bambino faceva il pastorello (appunto…), uno scheletro enorme di un gigante in un fossato. Si va lì: c’è lo scheletro? Ovviamente no. E dov’è? L’hanno portato via uomini misteriosi, più o meno dice pensoso l’ex pastorello, ora uomo fatto e – si direbbe – strafatto. Che poi gironzolando trova per terra qua un osso di gigante, qua un dente sempre di gigante (‘attento, stai per pertarlo!’ dice al suo intervistatore: e il dente era lì, bello visibile appoggiato ad hoc). Se ne deduce che, con ogni evidenza, in Sardegna i giganti c’erano fitti come le pecore. Sintesi ovvia e scientifica: i giganti esistono. Non siamo soli nell’universo.

A noi viene il mente il David di Michelangelo. Altezza: metri 5,16. È evidentemente una prova inconfutabile che a Firenze, all’inizio del secolo XVI, esistevano i giganti. E che giganti, mica come quelli sardi. Passiamo la notizia a questi scienziati del mercoledì sera: è tutta vostra, ragazzi.

Verrebbe da ridere, onestamente, se questo fosse o volesse essere un programma comico. Invece è serio. Raz Degan parla e si atteggia come uno scienziato oscuro e un po’ maniaco dei film di serie B degli anni Cinquanta, solo che qui è a colori. Il Berry vuol addirittura farci credere, intervistando ‘studiosi’ di UFO, che uno di questi oggetti volanti non identificati atterrò addirittura alla fine degli anni Trenta, preoccupando anche Mussolini (ci mancava anche l’UFO, come se non fosse bastato lui). Ci porta poi in una specie di sottoscala o fogna a Milano, si immagina puzzolente e sicuramente abbandonata, dove erano o dovevano essere di sicuro conservati dei segreti. Inutile dire che è vuota. E perché lì? Boh. Poi ci fa vedere un tizio sovrappeso, imbranato come pochi, che come se fosse la Sindone squaderna un foglio dove un ingegnere, dice lui, ha rozzamente disegnato una specie di disco volante. Si immagina che sia quello dell’UFO mussoliniano. No, ammette il poveretto: è del 1967. Ma sarà sicuramente una copia di quello! Sicuramente sì, bofonchia un po’ vergognandosi il ciccione. Evidenza scientifica: non siamo soli.


A noi, invece, di fronte a queste gigantesche prese per i fondelli (ci siamo censurati), viene spontanea una considerazione: per fortuna che siamo soli. Sempre meglio che accompagnati da questi buontemponi.

Decalagon
Inviato: 28/5/2010 12:23  Aggiornato: 28/5/2010 12:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
La recensione più bella e veritiera che si poteva redigere per commentare questo programma

Citazione:
. Ci porta poi in una specie di sottoscala o fogna a Milano, si immagina puzzolente e sicuramente abbandonata, dove erano o dovevano essere di sicuro conservati dei segreti. Inutile dire che è vuota. E perché lì? Boh.


Buahahahahhahha mi ha fatto sganasciare

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
cagliostro
Inviato: 28/5/2010 13:06  Aggiornato: 28/5/2010 13:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
"indecorosa"

"Raz Degan è sicuramente un alieno"

"strafatto"

"tizio sovrappeso, imbranato come pochi"

"il poveretto"

"il ciccione"



.....il disagio è evidente, ma la soluzione c'è !

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
redna
Inviato: 28/5/2010 13:18  Aggiornato: 28/5/2010 13:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Se fanno condurre un programma a Bar Rafaeli ricomincio a pagare il canone, giuro.


Bar Rafaeli che è sempre di origine israeliana come Reaz Degan. Si capisce, si capisce......non preoccuparti Pis.....



Citazione:
"Raz Degan è sicuramente un alieno"

per condurre una trasmissione come 'mistero' sicuramente una componente 'non umana' ci sta pur bene .... e lo sguardo allucinato ce lo spiega bene.

Garret
Citazione:
In compenso nessuno si è mai stupito (neppure Piero Angela!) che, ad esempio, un Presidente del Consiglio abbia individuato i covi delle Brigate Rosse tramite una seduta spiritica (e qui non stiamo nemmeno parlando di organizzazioni illuminate astratte nè di teorie del fanta-complotto!).


molti che si sono stupiti e che hanno indagato in questi fatti, come dire, sono 'estinti'.....ma Piero Angela a anche Vespa che si pongono quesiti come era il colosseo nell'antica roma oppure come si sono estinti i dinosauri (di cui siamo assolutamente preoccupati) oppure ci propongono il plastico di cogne sapendo sempre una verità nascosta sono ancora qui e, come dire, ce li terremo vita natural durante fra gli zebedei grazie al ricoglionimento generale di cui anche loro ne sono stati gli artefici.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Ghilgamesh
Inviato: 28/5/2010 13:18  Aggiornato: 28/5/2010 13:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Autore: Redazione Inviato: 28/5/2010 1:23:18

GILGAMESH: Citazione:
La questione ascolti, mi sembra "strano" se ne siano accorti solo ora, e sempre a corrente alternata.
La “questione ascolti” è in funzione dagli anni 60 in America, e dagli anni 80 anche in Italia. E’ l’unico criterio di valutazione, all’interno del mondo della TV.

Citazione:
Che so, ancora nessuno in tv ha mai parlato di Kathy O Brien e della sua denuncia di pedofilia nei confronti di parecchi "grandi" della terra. Dite che quello non farebbe audience?
Evidentemente non abbastanza da bilanciare le probabili polemiche che ne conseguirebbero.


Scusa, ma una cosa continua a non tornarmi.

Allora come faceva Mentana a sapere di poter parlare di 11 settembre?
L'unico modo credo sia di provare ... specie se non rischi nulla.

E io vedo ancora alcuni argomenti che in TV non possono proprio entrare, manco dall'anticamera.

Oltre a Kathy, avete sentito qualcuno dire che l'AIDS non esiste? O pronunciare la parola "signoraggio"?

Secondo me, gli ascolti da soli, non decidono di TUTTI gli argomenti ...

cagliostro
Inviato: 28/5/2010 13:32  Aggiornato: 28/5/2010 13:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Ciao Gilgamesh, forse intendevi dire che l'hiv non esiste oppure che l'hiv non è correlato con l'aids... Per aids si intende la malattia, che esiste, hiv dovrebbe essere la causa, fatto contestato da alcui illustri scienziati (scusa la piccola precisazione ma è importante).

Ti assicuro che la gente non ne vuol sapere di queste questioni, specie le persone malate (molto comprensibile e giustificato quest'ultimo caso), credo, ma posso sbagliarmi, che gli ascolti sarebbero zero.

Signoraggio ?
Troppo noioso, molto tecnico, difficile da comprendere e tanto, comunque, non si può fare nulla, meglio qualche velina stettata. Poi, un pò come per l'hiv causa dell'aids, avresti da una parte scienziati che sostengono la verità ufficiale, dall'altra i dissidenti, e chi potrebbe capire come stanno realmente le cose ?

Almeno un ufo lo vedi, hai delle foto, le analizzi, sono cose semplici, che possono coinvolgere tutti, giusto per fare un esempio.

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
temponauta
Inviato: 28/5/2010 15:20  Aggiornato: 28/5/2010 15:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Hanno fatto un lungo servizio sull'ufo "fascista" e il gabinetto RS/33 per fare contenti anche Pinotti e quelli del CUN, che hanno i diritti d'autore sulla storia.
Eppure c'è poco e niente da dire in merito, e si è visto, rispetto agli ufo nazisti di cui, molto probabilmente, quello caduto in Italia era un prototipo a sostentamento elettromagnetico/statico, concesso da Hitler per il proseguimento dello sviluppo anche da parte degli scienziati italiani (che i tedeschi ritenevano molto validi).
Tant'è che il servizio di Mistero terminava con montaggi suggestivi degli ufo nazisti, senza però dire una parola.
E già, il nazismo è tabù, anche se gran parte del progresso tecnologico della seconda metà del XX secolo è dovuto al milione di brevetti tedeschi confiscati dagli americani.
A che pro questo discorso?
Per evidenziare che gran parte delle materie "misteriose", compreso i giganti davvero esistiti, in Sardegna come in tutto il mondo, hanno una connotazione ANTISISTEMA, cioè servono a sconfessare la cultura e la scienza di regime.
Infatti, chi studia queste materie normalmente è contro il sistema e vorrebbe un mondo diverso.
Per evitare ciò, programmi come Mistero hanno lo scopo non di educare la gente,ed infatti dicono poco e niente, ma di disinnescare la carica antisistema, ovvero di mostrare che il sistema è, pur con i suoi difetti, "democraticamente" aperto ad ogni possibilità, visto che la sua finalità è sempre il bene (che ridere) del cittadino.
Per questo sostengo sempre che i siti di controinformazione non devono limitarsi all'agorà, ma issare anche una bandiera che faccia proprio il patrimonio della controinformazione, prima che venga diluito e fatto sparire nel qualunquismo democratico del tempo attuale.

Calvero
Inviato: 28/5/2010 15:33  Aggiornato: 28/5/2010 15:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Questo è un ottimo intervento Temponauta, il mio plauso.


Citazione:
ma issare anche una bandiera che faccia proprio il patrimonio della controinformazione, prima che venga diluito e fatto sparire nel qualunquismo democratico del tempo attuale.


Da dove (o come) iniziare però??

Nulla toglie che comunque questa trasmissione (rileggi il mio primo post che ho inserito) ha una certa inversione di tendenza. E questo ha un perché veramente atipico, e finché la cosa è fumosa ...le risposte possono essere tante

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Al2012
Inviato: 28/5/2010 16:14  Aggiornato: 28/5/2010 16:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
cito Massimo:

Più in generale, sembra quasi che non ci si debba mai accontentare: se le cose “difficili” non vanno in TV ci si lamenta che “la verità non verrò mai fuori!”, se ci vanno “tanto non serve a un cazzo“.

Boh.


allego qualche BOH !! anche da parte mia .


°°°

@ manneron

Non mi sono spiegato bene (non volermene) ma il mio riferimento in merito “al dire cazzate” è nel dare un giudizio, negativo o positivo che sia, su una determinata puntata di Mistero basandosi su una visione “degli ultimi 5 minuti.”

La tua “rapida impressione”, basata su solo 5 minuti, non può essere che “vittima” di condizionamenti e preconcetti.
Non voglio entrare il polemica, ma penso che per poter giudicare (soggettivamente) un trasmissione occorre vederla per intero e possibilmente senza preconcetti.

°°°

Quando mi sono messo davanti alla TV volevo vedere che tipo di informazione o cosa dicevano su Icke, non dare giudizi sulla trasmissione, volevo vedere senza pregiudizio e dopo aver visto poter fare un confronto con le mie informazioni, da cui poi trarre un giudizio che è sicuramente soggettivo.

Ho visto con piacere che hanno parlato dei fatti avvenuti 1933, ( e non solo di Icke) il primo cover up sugli “ufo” dell’era moderna, avendo già letto in merito, posso affermare che l’informazione è presentata in modo televisivo commerciale, ma la sostanza è identica alle informazioni che si possono trovare sul web.

In generale su tutta la trasmissione, (mi ricordo solo un pezzo dove si è caduti nel ridicolo ed è la passeggiata sui reperti di ossi …) non ho visto la volontà “occulta” di ridicolizzare o strumentalizzare determinate informazione, che inevitabilmente poi rimbalza su “youtube” … e si allarga ..

Condivido il pensiero di Trotzkij mi sembra che ci sia un certo grado di paranoia o condizionamento da “gruppo”, ed aggiungo un “rifiuto culturale” su tematiche che entrano, per dirla come Castaneda, in “realtà non ordinarie”, etichettandole con estrema facilità e superficialità con il termine “cazzate”

Come con altrettanta facilità si etichetta allo stesso modo i “miti” tramandati da tempi antichi da altre civiltà, dimenticando che il “mito” è il mezzo che permette di trasportare una “informazione” e che questo è il mezzo più efficiente in grado di passare in archi temporali di millenni determinate conoscenze.

Se si parla di “frequenze” “vibrazioni” “densità” in automatico scatta la derisione/etichettatura, ignorando che c’è una scienza totalmente immersa in concetti che hanno a che fare solo ed esclusivamente con queste cose, frequenze, densità, campi d’informazione.

La scienza della materia, una scienza per definizione materialistica, (grazie a molti scienziati non guru) sta avendo l’intuizione che “L’Universo è più simile a un grande pensiero che a una macchina grande”.
A livello quantistico non c’è più una “realtà ordinaria” ma si entra dentro un stato dove la materia e i suoi confini svanisco, in una “realtà non ordinaria” fatta da un reticolo di onde di varia frequenza e tipologia energetica e dove il confine tra oggetto ed osservatore si intreccia e il sincronismo tra “pensare” l’oggetto e “vederlo” è materia di riflessione e indagine.

<< Noi vediamo, sentiamo, parliamo, ma non sappiamo quale energia ci fa vedere, sentire, parlare e pensare.
E quel che è peggio, non ce ne importa nulla.
Eppure noi siamo quell’energia.
Questa è l’apoteosi dell’ignoranza umana - - - Albert Einstein

“Capire … significa trasformare quello che è"
Ghilgamesh
Inviato: 28/5/2010 16:27  Aggiornato: 28/5/2010 16:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Autore: cagliostro Inviato: 28/5/2010 13:32:31

Ciao Gilgamesh, forse intendevi dire che l'hiv non esiste oppure che l'hiv non è correlato con l'aids... Per aids si intende la malattia, che esiste, hiv dovrebbe essere la causa, fatto contestato da alcui illustri scienziati (scusa la piccola precisazione ma è importante).


Ciao, si non ho approfondito, sono argomenti che qui abbiamo trattato più volte, era solo per fare il primo paio di esempi che mi è venuto in mente.

Citazione:
Ti assicuro che la gente non ne vuol sapere di queste questioni, specie le persone malate (molto comprensibile e giustificato quest'ultimo caso), credo, ma posso sbagliarmi, che gli ascolti sarebbero zero.

Potrebbe essere, ma ti assicuro che moltissimi mi dicevano le stesse cose quando parlavo loro di ufo (molti anni fa) ... o di 11 settembre qualche anno fa.

L'unico modo di sapere se intressano ... credo sia provare a proporli.
Però di alcune cose non si può proprio parlare, non a caso il primo esempio che ho fatto è quello di Kathy o Brien ... quello sono SICURO che nell'Italia di merda in cui viviamo, avrebbe share superiori al 50% se ben promosso e collocato nella giusta fascia oraria.

Ha tutto quello che il Mafioso ci ha insegnato essere interessante, vicenda torbida, pedofilia, crudeltà, gente famosa messa alla berlina.

Poi l'altro aspetto che considero fondamentale, è il COME se ne parla, prima si poteva parlare di UFO, ma solo dicendo stronzate (ricordate la prima visione assoluta dell'autopsia di Roswell? Mes di pubblicità, prima serata ... ed era una cazzata secolare!) Adesso, mi sembra proprio che sia "cambiata la corrente".

Poi potrei (e un pò lo spero) sbagliare ...

Al2012
Inviato: 28/5/2010 17:08  Aggiornato: 28/5/2010 17:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ temponauta

Hanno fatto un lungo servizio sull'ufo "fascista" e il gabinetto RS/33 per fare contenti anche Pinotti e quelli del CUN, che hanno i diritti d'autore sulla storia.

Non comprendo che significato dai a questa frase ??

Eppure c'è poco e niente da dire in merito, e si è visto, rispetto agli ufo nazisti di cui, molto probabilmente, quello caduto in Italia era un prototipo a sostentamento elettromagnetico/statico, concesso da Hitler per il proseguimento dello sviluppo anche da parte degli scienziati italiani (che i tedeschi ritenevano molto validi).

L’ipotesi di un prototipo tedesco caduto o consegnato a Mussolini è da verificare tenendo conto che il fatto è avvenuto nel 1933 e non so di preciso in questo periodo il grado di controllo e dominio di risorse poteva avere Hitler e la sua organizzazione ...

Tant'è che il servizio di Mistero terminava con montaggi suggestivi degli ufo nazisti, senza però dire una parola.
E già, il nazismo è tabù, anche se gran parte del progresso tecnologico della seconda metà del XX secolo è dovuto al milione di brevetti tedeschi confiscati dagli americani.


Certo è un argomento che merita un maggior approfondimento ed ampliamento (ma questo non è il “target” di Mistero)

A che pro questo discorso?
Per evidenziare che gran parte delle materie "misteriose", compreso i giganti davvero esistiti, in Sardegna come in tutto il mondo, hanno una connotazione ANTISISTEMA, cioè servono a sconfessare la cultura e la scienza di regime.
Infatti, chi studia queste materie normalmente è contro il sistema e vorrebbe un mondo diverso.


Forse ora c’è qualcuno che si fa domande su “questa storia dei giganti” e forse inizierà una sua ricerca personale

Per evitare ciò, programmi come Mistero hanno lo scopo non di educare la gente,ed infatti dicono poco e niente, ma di disinnescare la carica antisistema, ovvero di mostrare che il sistema è, pur con i suoi difetti, "democraticamente" aperto ad ogni possibilità, visto che la sua finalità è sempre il bene (che ridere) del cittadino.

La televisione commerciale cerca audience, e poi lo stesso discorso va fatto anche per altri canalini informazione tra cui internet

Per questo sostengo sempre che i siti di controinformazione non devono limitarsi all'agorà, ma issare anche una bandiera che faccia proprio il patrimonio della controinformazione, prima che venga diluito e fatto sparire nel qualunquismo democratico del tempo attuale.

Non esiste “proprietà dell’informazione” l’informazione deve essere libera e non confinabile
Non esiste la controinformazione, ma esiste una buona informazione e una cattiva informazione ed esiste il soggetto che riceve entrambe e la sua capacità critica

“Issare la Bandiera” e le bandiere in generale è fuori dal mio modo di essere …
ci vuole volontà e un allenamento continuo della propria capacità critica, per riuscire a comporre il “puzzle”

“Capire … significa trasformare quello che è"
ildieffe
Inviato: 28/5/2010 18:59  Aggiornato: 28/5/2010 18:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2009
Da:
Inviati: 141
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Se i conduttori di "matrix" o di "voyager" avessero più coraggio dovrebbero fare una trasmissione di due ore sull'11 settembre ed invitare da una parte Mazzucco, Giulietto Chiesa, Dario Fo, Vattimo, Roberto Quaglia e Blondet, e dall'altra Attivissimo, entrambi gli Angela, Polidori, Riotta e Barbareschi. A quel punto, data la netta vittoria dei primi, la gente a casa si farebbe veramente un'idea di come sono andate le cose. Dando poco spazio a molti argomenti e mischiando le tematiche più serie a panzane colossali purtroppo non si fa buona informazione. E' altrettanto vero che non ci si può permettere di negare a "Inganno Globale" un passaggio in TV, per cui credo che non ci sia soluzione.

absinth
Inviato: 28/5/2010 19:11  Aggiornato: 28/5/2010 19:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/12/2005
Da: FRIULI VENEZIA GIULIA
Inviati: 249
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Mistero è per l'ufologia spicciola, non male eh. Serve giusto ad informare (parola grossa) la gente con un minimo di coscienza, se uno poi vuol seriamente informarsi su specifici temi deve solamente connettersi ad internet, youtube e quant'altro. Il futuro della ricerca è quella relative alle più che plausibilli teorie di Malanga. Si parte dalla religione, dalla politica, dalla scienza ecc..., ma poi si cadrà inevitabilmente nel campo delle interferenze aliene e alla verità della spiritualità dell'IO, che attraverso la conoscenza di diverse tematiche si acquisirà Coscienza. No al Matrix! CIao!

ELFLACO
Inviato: 28/5/2010 19:57  Aggiornato: 28/5/2010 19:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
X Redazione

Io volevo solo esprimere il mio giudizio sul programma mistero .E anche per tutti quei programmi che trattano il tema degli ufo solo perchè" la roba strana fa audience" .Infatti a loro importa solo di fare audience con qualunque cosa ma anche di non rischiare di senbrare troppo seri ,perchè se così facessero dovrebbero anche prendersi delle responsabilità .
A i produttori non le ne frega una pippa di svegliare le coscienze ,ecc. Infatti mettono come conduttore quello lì così sono sicuri che nessuno li prenderà troppo sul serio .
E come se negli USA facessero un programma sul 911 e mettessero come condutrice Paris Hilton ,capisci.

Per questo è un programmuccio per intratenerti per un pò .Il target di questi programmi è quella gente curiosa delle cose strane ma non troppo curiosa da farsi domande troppo impegnative . I consumatori di tv .

Il problema degli UFO è troppo importante per accontentarsi di un Raz del Cazz. Stuffa vedere i programmi di questo tipo che ti parlano di UFO insieme al caso della donna barbuta del circo.

Quando vedrò un Corrado Augias che fa 5 puntate sugli UFO e sulle abduction allora sarò interessato a guardare la tv.


“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
Redazione
Inviato: 28/5/2010 20:01  Aggiornato: 28/5/2010 20:01
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
GILGAMESH: Citazione:
Scusa, ma una cosa continua a non tornarmi. Allora come faceva Mentana a sapere di poter parlare di 11 settembre?
Non lo “sapeva”, infatti, lo ha intuito. E’ l’esperienza professionale che te lo dice.

Citazione:
L'unico modo credo sia di provare ... specie se non rischi nulla.
E’ il contrario: rischi (un calo di audience) nel momento in cui provi. Se ti dice bene raddoppi, altrimenti te la prendi interkulen.

A me non sembra una cosa così astrusa da non riuscire a capirla.

(La risposta vale anche per Fefochip)

Redazione
Inviato: 28/5/2010 20:04  Aggiornato: 28/5/2010 20:06
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Dimenticavo: S - P - L - E - N - D - I - D - O il post di Trotzkij.

Feroce, ma assolutamente illuminante.

100% bull's eye, complimenti.

La sindrome del complottista disoccupato. Troppo bella.

Calvero
Inviato: 28/5/2010 20:16  Aggiornato: 28/5/2010 20:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Quando vedrò un Corrado Augias che fa 5 puntate sugli UFO e sulle abduction allora sarò interessato a guardare la tv.


..chi quello fintamente educato/pacato?

..quello che quando è andato Odifreddi, lo ha fatto bruciare da un fulmine sulla sua poltrona con un effetto speciale alla gialappa's band?

...quello che quando Morgan è stato intervistato e ha tirato fuori la parola Anarchia, al buon Augias si sono drizzati i capelli dicendo << non barare >> a Morgan, fino a che la cosa si è ridimensionata?

..chi? quello che fa il finto pseudo laico/cristiano/obiettivo che pare abbia una visione storica mentre tutela ogni bigotta forma di censura, nascosta da facciata liberale?

... quello che ha fatto finta di sapere che fosse cosa nuova che il dipinto della Cappella Sistina elabora il cervello umano nella rappresentazione più famosa? << uh non me ne ero mai accorto >>?

quello che parla di Kant e Shopenhauer particellizando la loro filosofia fin dove comoda al suo conformismo da quattro soldi?

chi?? Augias? il letterato cha ha assunto una parvenza di persona composta in TV solamente in "merito" del fatto che tutti gli altri sono scomposti?

..quello che pare acculturato perché tutti gli altri sono ignoranti?

... che scrive libri fintamente storici per mostrarsi liberale e scientifico e poi ridicolizza Odifreddi come il Buon Riotta ha fatto con Mazzucco?

quello???

ma vaffan**** Augias

edit
il lato B di Angela, stessa razza venduta

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Rickard
Inviato: 28/5/2010 22:05  Aggiornato: 28/5/2010 22:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Ho visto adesso il promo della prossima puntata di Misteri e pare che parlerà di signoraggio.

Aldilà di come ognuno possa pensarla sul signoraggio è certamente notevole il fatto che l'intera edizione di Misteri sia stata dedicata a temi così "importanti" (UFO con I Padroni del Mondo, poi Icke e adesso questo).
Bho... si vedrà come ne parlano.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
temponauta
Inviato: 28/5/2010 22:38  Aggiornato: 28/5/2010 22:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ Al2012

E' un piacere leggerti e risponderti.
Non riporto tutti i punti che hai evidenziato per non prendere troppo spazio.
Per quanto riguarda Pinotti e il Cun si autocelebrano come gli unici interlocutori seri italiani della materia ufo: bypassarli significa farseli nemici, il che non è utile in un mercato, quello dei "prodotti" ufologici, in veloce espansione, soprattutto nei mesi estivi quando la gente in vacanza va sollecitata con argomenti "spensierati".
In confronto agli Ufo nazisti la storia dell'ufo fascista è una fesseria.
Sono convinto che dietro l'aeromobile caduto vi sia la tecnologia di Tesla, passata ai Nazisti in ascesa politica (come negli anni '80 la tecnologia Haarp fu passata alla setta giapponese Aum, poi "annichilita"), e fortemente voluta dal Duce per fare scopa con le ricerche di Marconi sul raggio della morte (probabilmente rubato da Marconi al genio croato).
Per quanto riguarda i giganti e il resto delle storie "misteriose", il problema non è che qualcuno inizi a fare ricerche, ma che tutte le prove finora nascoste (o, peggio, distrutte) siano tirate fuori dal sistema, inteso come cultura di regime.
Il problema è che per ogni nuovo appassionato di queste materie, che si "ipervitaminizza" con tutte le miriadi di teorie, libri, filmati, ecc., ogni giorno vengono soppresse prove delle verità storiche e scientifiche costantemente negate.
Per i giganti bastano a parlare le antichissime mura ciclopiche sparse in tutto il mondo, con porte e gradini tagliati a misura di uomini molto alti e forti.
Così come è evidenza scientifica che la scimmia derivi dall'uomo per degrado biologico, in accordo con la legge del disordine della materia.
Per fare un esempio chiaro è come se esistesse una Ustica e relativo muro di gomma per ogni settore del mistero (l'ultimo è infatti il 9/11).
Per cui essere antisistema significa pretendere le prove occultate e, ancora meglio, "annichilire" il sistema sostituendolo con uno nuovo.
Questo perchè purtroppo qualcuno privilegiato, direi da sempre, si sente proprietario di informazioni che servono ad assicurare, o a preservare, il potere che si è assicurato in modo illecito o immorale.
Per questo serve una bandiera.
Non per vantare diritti sulla controinformazione, ma per poter dare battaglia per liberare l'informazione dai tiranni.
E visto che ci siamo, liberarsi anche dei tiranni.

NiHiLaNtH
Inviato: 29/5/2010 0:04  Aggiornato: 29/5/2010 0:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
una volta Augias ha pubblicizzato il libro di Cathy O' Brien nel suo programma


Citazione:
Sono convinto che dietro l'aeromobile caduto vi sia la tecnologia di Tesla, passata ai Nazisti in ascesa politica (come negli anni '80 la tecnologia Haarp fu passata alla setta giapponese Aum, poi "annichilita"),


ma che stai dicendo?
stai confondendo le armi ad onde scalari con dei semplici trasmettitori in HF ( haarp )

Al2012
Inviato: 29/5/2010 1:05  Aggiornato: 29/5/2010 1:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Ciao Temponauta:

Se non sbaglio Hitler arrivò alla Cancelleria nel 1933, considerando che Tesla è morto nel 1943, (penso sia rimasto in America) non vedo come i nazisti siano entrati in possesso di nozioni o progetti di Tesla ancora in vita, considerando anche che il geniale Tesla non realizzava le sue invenzioni seguendo un progetto documentato sviluppato anche con disegni.

Quindi secondo il mio ragionamento gli ufo nazisti sono posteriori al fatto italiano del ’33 e mi domando che segreti e documenti contenesse la o le valige segrete di Mussolini.

I primi modelli di ufo nazisti sono stati realizzati verso la fine della guerra ed non è da escludere che siano stati realizzati utilizzando i dati raccolti dagli italiani, più che idee di Tesla.
Sono anche certo che Mussolini non è corso subito da un novello Hitler a raccontare i segreti del fascismo, gli italiani erano, a quei tempi, i primi, o trai primi, in fatto di modelli aeronautici ..

Il “cover up” informatico che il potere del dominante esercita sui dominati è cosa di antica data, e si evolve seguendo e cercando di condizionare l’evoluzione naturale di una esistenza cosciente.

Essere “antisistema” può anche voler dire cercare di comprendere la parte di “sistema” che è annidata nel nostra mente e coscienza.
Non c’è nessuna garanzia di successo in una rivoluzione che poggia su coscienze individuali cariche ancora di “sistema”, questo mi sembra che sia comprovato dagli esisti a breve o lungo termine delle varie rivoluzioni storiche.

Secondo me la vera rivoluzione, … quella che parte dal basso, … è quella che inizia nelle coscienze individuali e poi si espande nella coscienza collettiva …

“Capire … significa trasformare quello che è"
manneron
Inviato: 29/5/2010 2:20  Aggiornato: 29/5/2010 2:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 951
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@al2012
Citazione:

@ manneron

Non mi sono spiegato bene (non volermene) ma il mio riferimento in merito “al dire cazzate” è nel dare un giudizio, negativo o positivo che sia, su una determinata puntata di Mistero basandosi su una visione “degli ultimi 5 minuti.”

La tua “rapida impressione”, basata su solo 5 minuti, non può essere che “vittima” di condizionamenti e preconcetti.
Non voglio entrare il polemica, ma penso che per poter giudicare (soggettivamente) un trasmissione occorre vederla per intero e possibilmente senza preconcetti.

°°°

vedi che non ci capiamo. a me non interessa dare giudizi sui contenuti di tale trasmissione. i contenuti li conosco, vuoi dare un'occhiata alla mia libreria? ne ho una ventina di libri su tali argomenti, compreso david icke. gli argomenti li conosco e non mi interessa dare giudizi più o meno frettolosi sui contenuti. il mio giudizio era solo sull'impressione che tale trasmissione da, impressione della quale fa parte coreografia, luci, conduttore, modo di porre le cose.

Citazione:

Quando mi sono messo davanti alla TV volevo vedere che tipo di informazione o cosa dicevano su Icke, non dare giudizi sulla trasmissione, volevo vedere senza pregiudizio e dopo aver visto poter fare un confronto con le mie informazioni, da cui poi trarre un giudizio che è sicuramente soggettivo.

bravo bambino, è giusto quel che fai

Citazione:

Condivido il pensiero di Trotzkij mi sembra che ci sia un certo grado di paranoia o condizionamento da “gruppo”, ed aggiungo un “rifiuto culturale” su tematiche che entrano, per dirla come Castaneda, in “realtà non ordinarie”, etichettandole con estrema facilità e superficialità con il termine “cazzate”

e vedi che di nuovo non ci capiamo. ho solo detto che se parli in giro di mistero, la valutazione del tipo di trasmissione è quello, a prescindere che sia vero quel che viene detto. è trasmissione seria per alcuni, per la maggior parte è una trasmissione per una nicchia appassionati di cose "strane" o, per come giudica certe cose la gente normale: "cazzate".
cmq non è il caso di insistere, confondete il mio giudizio personale con quello che io riporto essere il giudizio generale. Se mi dite che presso il grande pubblico mistero è considerata una tramissione di divulgazione scientifica al pari di quark, allora mi sono sbagliato.
in altre parole intendo dire che se certi argomenti vengono trattati a "mistero", dal punto di vista della presa di coscienza generale, non cambia niente. Anzi se prima le raccontavo a qualcuno era come se dicessi cose che non si trovavano da nessuna parte ma solo leggendo siti e libri specialistici, ora "ah si, hai visto mistero..." e chiuso, sto solo riportando quello che ha detto una delle tante trasmissioni televisive, in pratica sono nella massa di chi trae le proprie informazioni dalla tv, quindi finalmente mi sento normalizzato(bel risultato). un pirla qualsiasi che ti racconta la tramissione del giorno prima e ti dice cose che hanno lo stesso valore di quello che viene detto alla pupa e il secchione, per la persona che ascolta.
Altro che a risvegliare le coscienze, una trasmissione del genere fatta così serve a ingabbiare definitivamente anche chi prima si considerava fuori, ora sanno da dove vengo anche io, da "mistero", quindi ciò che dico è totalmente depotenziato. sono classificato come fan di "mistero", cioè un cazzaro ... e non l'ho neanche visto!
ITALIA UNOOOO!!

NiHiLaNtH
Inviato: 29/5/2010 12:59  Aggiornato: 29/5/2010 12:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
comunque Augias nella sua trasmissione ha pubblicizzato il libro di Cathy O' Brien

temponauta
Inviato: 29/5/2010 15:59  Aggiornato: 29/5/2010 15:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ Al2012

Quella che ho accennato è una mia tesi personale, cui però bisogna aggiungere le seguenti considerazioni:
> non bisogna considerare i rapporti solo a livello istituzionale, altrimenti le date non coincidono.
Il nazismo si muoveva già attivamente ancora prima dell'ascesa di Hitler al cancellierato, inserendosi nel mondo industriale e pervadendo quello socio-culturale.
Dall'altra parte scienziati-inventori come Tesla e Marconi erano più imprenditori che uomini di scienza chiusi nei loro laboratori e andavano volentieri dietro chi poteva offrire loro fama e, soprattutto, ricchezza.
Tesla ha sicuramente fornito la sua tecnologia ai nazisti: primo perchè non era americano e quindi non aveva condizionamenti patriottici; secondo perchè negli Usa fu sempre osteggiato perchè straniero, preferendogli americani purosangue come Thomas Edison.
Ritengo che la vicenda degli ufo nazisti sia molto anticipata rispetto alle tesi che la indicano solo alla fine della guerra.
Per quanto riguarda la sconfitta del sistema siamo d'accordo in linea di principio, ma certe volte è necessario dare spallate perchè una porta si apra.

Luxio
Inviato: 30/5/2010 17:04  Aggiornato: 30/5/2010 17:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/5/2010
Da: Ostrava
Inviati: 240
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Anche se ho già scritto che mi trovo d'accordo con quello che ha scritto Massimo...
Se l'audience è il metro principale, come mai si vieta a Luttazzi di andare in TV? Eppure lui faceva 4-6 milioni di telespettatori...

Non possiamo separare i nostri pregi dai nostri difetti, essi sono collegati come la forza e la materia. Se li separiamo, l'uomo sparisce.
Nikola Tesla
pasqwi
Inviato: 30/5/2010 19:11  Aggiornato: 30/5/2010 19:11
So tutto
Iscritto: 11/11/2009
Da:
Inviati: 2
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Personaggi con un certo "peso" culturale sono ingombranti e comunque rognosi da tenere a freno , mentre altri più light, sono per il popolo della tv (la maggior parte ottusa e della serie che c... me ne frega) un attimo di visione diversa dei programmi proposti, poi finisce li . Come tutte le altre cose. Il problema è proprio questo , ecco perchè si possono" permettere" di divulgare certe trasmissioni tanto finiscono li . SVEGLIAMOCI

Sertes
Inviato: 30/5/2010 19:28  Aggiornato: 30/5/2010 19:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Luxio ha scritto:
Se l'audience è il metro principale, come mai si vieta a Luttazzi di andare in TV? Eppure lui faceva 4-6 milioni di telespettatori...


Sì, ma Luttazzi da una TV di Berlusconi ha invitato l'allora sconosciuto Travaglio che ha chiesto: "DA DOVE VENGONO I SOLDI CON CUI BERLUSCONI HA INIZIATO?"

L'audience porta a maggiori guadagni, ma questa domanda porta alla galera... è questione di priorià.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Redazione
Inviato: 30/5/2010 19:32  Aggiornato: 30/5/2010 19:35
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Luxio ha scritto: "Se l'audience è il metro principale, come mai si vieta a Luttazzi di andare in TV? Eppure lui faceva 4-6 milioni di telespettatori..."

Come ho già detto per Santoro, bisogna che i problemi creati dal personaggio non superino il vantaggio economico che ti procura.

Luttazzi faceva audience, ma evidentemente "costava troppo" a Berlusconi in termini di immagine.

Per riassumere, io non ho detto che bisogna fare audience e basta. Bisogna fare audience ALL'INTERNO DEI PARAMETRI CULTURALI accettati in quel momento. E i parametri culturali difficilmente prevedono una critica diretta al padre-padrone.

temponauta
Inviato: 30/5/2010 19:36  Aggiornato: 30/5/2010 19:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Sì, ma Luttazzi da una TV di Berlusconi ha invitato l'allora sconosciuto Travaglio che ha chiesto: "DA DOVE VENGONO I SOLDI CON CUI BERLUSCONI HA INIZIATO?"

Bella domanda.
Sarebbe come chiedere alla Merkel quali mani occulte hanno fatto in modo che, da dirigente dell'Ufficio Propaganda della Stasi, la famigerata polizia politica della Germania dell'est, sia diventata statista di primo piano del più importante paese occidentale e europeo.
Che io sappia si è sdoganata sposando un ebreo (Bauer), il che penso sia la risposta definitiva.

Chiudo l'O.T.

Luxio
Inviato: 30/5/2010 21:00  Aggiornato: 30/5/2010 21:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/5/2010
Da: Ostrava
Inviati: 240
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Grazie a tutti per le delucidazioni!

Non possiamo separare i nostri pregi dai nostri difetti, essi sono collegati come la forza e la materia. Se li separiamo, l'uomo sparisce.
Nikola Tesla
redna
Inviato: 30/5/2010 21:43  Aggiornato: 30/5/2010 21:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Che io sappia si è sdoganata sposando un ebreo (Bauer), il che penso sia la risposta definitiva.


il marito attuale della Merkel (che tiene il cognome del primo marito, Ulrich Merkel, ma di nascita è di cognome Kasner) è Joachim Sauer


Il papà era ufficialmente un pastore luterano, ma dal cognome molto ebraico: Horst Kasner. E così la mamma, Herlind Jentzchs, che aveva un nonno «polacco». Una strana coppia, quella che dà la luce ad Angela Merkel nel 1954 ad Amburgo, ossia in Germania occidentale; perché poco dopo papà Kasner si trasferisce per scelta nella Germania comunista.



Qui viene spiegato meglio come la Merkel ha fatto 'carriera'...

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Ghilgamesh
Inviato: 31/5/2010 10:37  Aggiornato: 31/5/2010 10:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Autore: NiHiLaNtH Inviato: 29/5/2010 12:59:35

comunque Augias nella sua trasmissione ha pubblicizzato il libro di Cathy O' Brien

Si, me lo avevano detto e tempo fa cercai quelle immagini, ma si concentrò sull'aspetto meno "interessante" e più "fantascientifico" della cosa.
Non ricordo di preciso, (era una cosa talmente brutta che l'ho rimossa) ma mi sembra parlò solo dei "rettiliani", senza mai nominare le presunte moltestie subite da parte di Bush Cheney e altri ... Le cose più interessanti e oggettivamente verificabili.

Se mi parla di rettiliani, facile definirla pazza, ma se descrive particolari anatomici di Cheney, particolari che può conoscere solo che l'ha visto nudo ... diventa più difficile liquidarla come malata di mente.

(oltre al fatto che, se pubblicizzi un libro esaurito ma che non viene ristampato, non è che aiuti molto la sua diffusione)

Non lo so, io rimango dell'idea che alcune cose non sia proprio possibile dirle ... anche se preferirei sbagliare.

NiHiLaNtH
Inviato: 31/5/2010 13:24  Aggiornato: 31/5/2010 13:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
non so di cosa tu stia parlando

nella puntata che ho visto lo pubblicizzava a fine trasmissione dicendo che era un bel libro interessante che parlava degli abusi subiti da questa ragazza fin da quando era piccola

nessun accenno ai rettiliani

Gargamella
Inviato: 1/6/2010 8:23  Aggiornato: 1/6/2010 8:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/5/2010
Da:
Inviati: 53
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Non potevo credere alle mie orecchie ieri sera verso le otto .
Accendo la TV e vengo a sapere che stasera a mistero si parlerà niente po po di meno che del segreto del signoraggio. Rimango allibito visto che per la PRIMA VOLTA verrà nominato su una televisione "di grandi proporzioni"!!!

Io non credo in dei, ma mi costruisco ideali. E nessuno di questi conquisterà un posto fisso!
Pensoso
Inviato: 1/6/2010 21:36  Aggiornato: 1/6/2010 21:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/8/2009
Da:
Inviati: 436
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Lo dico solo per la precisione, non che cambi molto, ma mi pare che Luttazzi avesse intervistato Travaglio su RaiDue;
quindi non esattamente una tv di Berlusconi (non ricordo esattamente la tempistica, ma era probabilmente nel limbo temporale di qualche mese che c'è tra un cambio di governo ed un cambio di CdA Rai, o probabilmente era cambiato da poco).

(uso non improprio di firma)
Pensoso
Inviato: 1/6/2010 21:43  Aggiornato: 1/6/2010 21:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/8/2009
Da:
Inviati: 436
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Mistero evidentemente sceglie proprio gli argomenti in base alla loro popolarità in rete, suppondendo di recuperare spettatori, specie giovani, che guardano meno la tv rispetto al passato.
Qualcosa di simile a quello che fa Voyager, anche se nasce quando il fenomeno internet era meno diffuso, e simile anche a quanto fa Barbareschi, o Matrix... certo poi c'è modo e modo... contenuto e contenuto... conduttore e conduttore....

(uso non improprio di firma)
Mande
Inviato: 2/6/2010 0:47  Aggiornato: 2/6/2010 0:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/1/2008
Da: Cologna veneta
Inviati: 1301
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Gargamella
Citazione:

Accendo la TV e vengo a sapere che stasera a mistero si parlerà niente po po di meno che del segreto del signoraggio. Rimango allibito visto che per la PRIMA VOLTA verrà nominato su una televisione "di grandi proporzioni"!!!

Non l'ho saputo in anticipo come te ma visto che ultimamente "Mistero" ha trattato tematiche di un certo rilievo l'ho registrato preventivamente.

Ho appena guardato il servizio e sinceramente tanto di cappello. Preciso tecnicamente ed allo stesso tempo divulgativo. Merce piuttosto rara in televisione.

Nulla da dire a proposito. Posso sottoscrivere ogni frase detta.

Pensoso
Citazione:

Mistero evidentemente sceglie proprio gli argomenti in base alla loro popolarità in rete, suppondendo di recuperare spettatori, specie giovani, che guardano meno la tv rispetto al passato.
Qualcosa di simile a quello che fa Voyager, anche se nasce quando il fenomeno internet era meno diffuso, e simile anche a quanto fa Barbareschi, o Matrix... certo poi c'è modo e modo... contenuto e contenuto... conduttore e conduttore....

Il conduttore in questo specifico caso non mi sembra abbia sfigurato. Comunque è probabile come dici che stiano cercando nuovi ascolti pescando nei temi più popolari e discussi nella rete.

Quello che però mi ha un'attimo infastidito è il contenitore che mischia vampiri, triangolo delle bermuda, ect. e signoraggio.
Non sono sicuro che le altre tematiche trattate andassero a braccetto le une con le altre. E' anche vero che per ora ho guardato solo la parte relativa al signoraggio. Vedrò più tardi se hanno sviluppato bene i vari temi od annaquato uno importante in mezzo a mille supposizioni non provate per relegarlo nel possibile ma non certo.

Notevole comunque che dopo aver proiettato spezzoni del film di Massimo abbiano continuato a parlare in maniera seria di avvistamenti ufo con segnalazioni giunte dall'Italia. Altro punto sicuramente positivo della trasmissione che mi ha stupito.

Redazione
Inviato: 2/6/2010 1:55  Aggiornato: 2/6/2010 1:57
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
A me sembra evidente che sia in corso una fase di transizione. Visto che la nuova linea editoriale sembra pagare, è chiaro che dovranno progressivamente disfarsi di tutti quegli orpelli che in passato rendevano la trasmissione poco credibile. Mi riferisco sia al "minestrone" di argomenti, che sicuramente andranno ridotti - a favore dei più importanti - sia all'aspetto esteriore, che va dai "fumi" scenografici stile "anni '90" alla bonazza che compare ogni tanto per presentare i nuovi argomenti. Quella ormai è davvero come i cavoli a merenda.

Ma la sostanza sembra buona, nel senso che l'atteggiamento verso gli argomenti difficili rimane onesto, e c'è solo da augurarsi che l'anno prossimo la trasmissione riprenda sullo stesso binario. (Credo che gli resti solo una puntata da fare, prima della pausa estiva).

a_mensa
Inviato: 2/6/2010 2:28  Aggiornato: 2/6/2010 2:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
ma ne hanno poi parlato di signoraggio ?
e come ?
ancora ora, sul sito di italia1, potete leggere:

Citazione:
Sesta puntata di Mistero fissata al 1° giugno. Ecco gli argomenti. - Gli altri cenacoli: Marco Berry è andato alla ricerca del mistero del dipinto di Leonardo e dei suoi epigoni sparsi per le chiese italiane. Cosa rappresenta la scena e chi sono i personaggi ritratti? Esiste veramente un Codice da Vinci? - In passato sono state condannate al rogo, oggi la loro figura esercita un fascino irresistibile. Basti pensare a come la serie tv Streghe abbia in qualche modo rivalutato la loro immagine. Daniele Bossari ha invece incontrato una wicca, una moderna strega che gli ha fatto bere una pozione in grado di ottundergli i sensi e provocare strane reazioni. Chi sono le streghe e da dove vengono i loro poteri? - Forse sono solo leggende, o forse no. Luci puntate sui moderni vampiri: in America vivono gruppi di persone che, per inclinazioni psicologiche, o solo per moda, si nutrono di sangue umano. Il programma documenta il loro inquietante stile di vita. - Ospite nello studio di Raz Degan è Luca Bono, l'Harry Potter italiano. A soli 17 anni è già campione italiano di magia e autore di numeri altamente spettacolari.


ma di signoraggi, non c'è ombra.

e poi parlano di internet in tempo reale.... boh

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 2/6/2010 2:37  Aggiornato: 2/6/2010 2:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
francamente, Massimo, io resto molto sospettoso rispetto alle aperture del "potere".
può anche darsi che il criterio "indici di ascolto" sia l'unico criterio che ispira questa "apertura" ai "temi caldi", ma, a proposito di matrix ti ricordo come proprio Mentana non ci sia più a canale 5, pertanto aspetterei di vedere se, in coda all'acquisto di credibilità, non ci sarà poi il vero messaggio che interessava far passare.
ci vogliono , sovente , tempi molto lunghi per acquisire credibilità, molte prove, e pochissimo per perderla.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Redazione
Inviato: 2/6/2010 5:02  Aggiornato: 2/6/2010 5:09
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
A_MENSA: Non dimentichiamoci che non è il ruolo della TV quello di "spiegare" temi complessi e delicati come il signoraggio, l'11 settembre o altri temi simili.

La pappa pronta a certi levelli non esiste comunque, e ognuno deve pedalare di suo, se vuole capirci qualcosa. (Mi fanno sorridere quelli che dicono "bene, ma ancora non mi soddisfa". Non ti potrà MAI soddisfare, poichè non è quello il suo ruolo).

La TV può solo scegliere se ignorare del tutto un argomento, se presentarlo in modo distorto, o se farlo in modo corretto. E a mio parere Mistero lo fa in modo corretto. Il ruolo della TV finisce lì.

Ora, dopo la trasmissione di ieri sera dovrebbero esserci un paio di milioni di persone in più che sanno che esiste un problema che ha a che fare con le banche e con la stampa del denaro. Da quel punto in poi sta a ciascuno di loro, se ne ha voglia, approfondire e farsi eventualmente una propria opinione.

Lo ripeto, la TV è solo una scatola vuota, che viene riempita ogni sera di cose diverse, e poi si svuota immediatamente. E' QUELLO CHE FAI con quelle cose che conta, non quello che c'è dentro la scatola, nel momento in cui passano.

Kingu
Inviato: 2/6/2010 6:39  Aggiornato: 2/6/2010 6:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
A me preoccupa solo il fatto di veder sviliti questi temi.Sarà un mio problema che devo risolvere ma vedere i tuoi filmati dopo aver comprato in libreria il libro+cd di inganno globale, averlo rivisto su Videolina e poi rivedere altri tuoi filmati su italia 1, a me ha fatto un effetto particolare. Veder passare qualcosa del genere nelle reti mediaset mi irrita per il semplice fatto che ho paura che certi lavori vengano svalutati...forse (ribadisco) è un mio problema.

1)il dvd lo guardo a casa,da solo o in compagnia di amici,decido quando bloccare su un immagine, discutere prima di mandare avanti.il tutto viene sezionato.

2)emittente privata di nicchia.altra situazione;c'è la sorpresa di dover affrontare certi argomenti in un contesto locale grazie allo sforzo di alcuni che si interessano a certe tematiche diciamo,difficili.si forma un interesse di culto che rende la trasmissione (le porte sull'infinito - videolina) un caso anomalo e ben riuscito d'informazione.

3) italia 1 - Mistero/ Rai - Voyager: per quanto si sforzino gli autori di certi programmi, si devono scontrare con il mostro che li sta comunque alimentando,giocare sul terreno dello spazio ristretto di un palinsesto,infilarci gli argomenti che stiamo trattando...si cerca la credibilità o l'ascolto?

credo che ci sia differenza tra questi tre modi di recepire lo stesso contenuto.Ripeto: magari è solo un problema soggettivo, ma non credo di sbagliarmi se penso che utilizzare questi argomenti, in un contenitore cosi compromesso come quello della tv, non faccia altro che svilire gli argomenti trattati,con buona pace degli sforzi encomiabili degli autori che hanno contribuito a dare il materiale.

Capisci cosa intendo massimo?un tuo documento, visto in un contenitore diverso, rimane sempre lo stesso,ma assume un angolazione diversa.
Non mi da fastidio veder trattati certi argomenti in tv, mi preoccupa solo come verranno recepiti.preoccupazione giustificata se pensiamo che italia 1 è il canale delle cagate per eccellenza: vedi Studio Aperto ,Lucignolo e bla bla bla.
Ho reso l'idea?

Ma forse è un mio problema e ho scarsa fiducia nella gente che sta dietro lo schermo.

absinth
Inviato: 2/6/2010 6:45  Aggiornato: 2/6/2010 6:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/12/2005
Da: FRIULI VENEZIA GIULIA
Inviati: 249
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Un dato di fatto inconfutabile è che ne parlano. Dagli Ufo al signoraggio, ai fantasmi ad altri misteri ecc... Una volta tutto questo era utopia! Esistevano solo videocassette e qualche rivista in edicola che parlavano di certe tematiche, ricerche di frontiera, spiritualità più o meno new age, ecc... potevi scambiare si e no 4 chiacchiere tra 2 amici se andava bene... ma dopo la venuta di internet la musica è decisamente cambiata.
Raz non mi va molto a genio come conduttore (a parte il film Centochiodi), possibile che non abbiamo uno che parla italiano?

a_mensa
Inviato: 2/6/2010 6:54  Aggiornato: 2/6/2010 7:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
premetto che non ho visto la puntata di ieri sera, quindi non so come e in che dimensione ha parlato del problema del signoraggio, che, oltretutto sul sito di ITALIA 1 non ce n'è traccia.
se ne ha parlato a proprosito delle monete ( da 1cent a 2 euro) ne avrà parlato propriamente, quelle infatti sono coniate a carico dei singoli stati e NON sono imprestate, ma SPESE, per cui è correttissimo parlare di signoraggio.
se hanno parlato di signoraggio riguardo alle banconote, è una bufala.
cosa mi spaventa, Massimo, è che se ne hanno parlato anche correttamente ma limitatamente alle MONETE, e sollevato la curiosità della gente, e questi vanno a cercare notizie su internet, la frittata è fatta, visto ch eli trovi essenzialmente e sostanzialmente bufale, una più grossa dell'altra, dal signoraggio sulle banconote, al denaro non stampato per gli interessi, al debito pubblico CAUSATO dalla sommatoria del signoraggio e del denaro non stampato per gli interessi.
comincerei a capire , allora tutto cosa è stato fatto e scritto per creare tale confusione.
sai che ti chiedevo di darmi una mano a capire il PERCHE' di tanta ostinazione nel diffondere falsità.... bene ora comincio a capirlo.
sarà interessante sentire qualcuno che ha visto il programma, per sapere come e riguardo a cosa ne hanno parlato, qui esiste solo il commento di mande che però non dice nulla. credo che se nel programma avessero sostenuto le sue tesi, ne avrebbe parlato in modo trionfalistico, premettendo un "a_mensa è stato smentito".... cosa che non ha fatto, e questo mi lascia fiducioso sul fatto che sisiano fermati a descrivere cos'è, eal massimo descriverlo applicato alle monete.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Kingu
Inviato: 2/6/2010 7:01  Aggiornato: 2/6/2010 7:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
X a-mensa

Spiegami sta storia della differenza tra moneta (1 cent- 2 euro) e carta.anche a me non convince tutto questo esercito del problema signoraggio che sta in rete, ma vorrei capirne di piu,anche perchè sul "tubo" poi si ritrovano sempre gli stessi nomi a discuterne.

a_mensa
Inviato: 2/6/2010 7:22  Aggiornato: 2/6/2010 7:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ Kingu
il signoraggio è la differenza di valore tra il valore intrinseco (in sostanza di cui è costituita la moneta, oro, argento, ecc...) ed il valore facciale.
il signore comperava, ad esempio, per 100 marenghi d'oro, oro da fondere, e coniava , sempre ad esempio 120 marenghi d'oro.
quindi dall'operazione di conio, ricavava un guadagno di 20 marenghi d'oro.
a quel punto i 120 marenghi coniati, poteva andare sul mercato, comperare tessuti, mobili, ecc... e spenderli
la moneta con valore intrinseco (come il marengo d'oro che contiene QUASI tanto oro quanto vale il marengo), causa uno scambio simile al baratto.
io ti do una merce, tu mi dai del denaro che VALE (a causa del metallo di cui è fatta) altrettanto. e tutto finisce li.
il denaro fiat (cioè generato dal nulla, ovvero che non ha un valore intrinseco, le banconote , tanto per intenderci, ma quelle che NON rappresentano valore reale depositato presso la banca) invece viene IMPRESTATO.
non sto a descriverti tutto il giro dalla BCE alla banca commerciale perchè l'ho già fatto un mucchio di volte, ma sappi che da quando viene stampato, a costo praticamente nullo, esso viene imprestato dal sistema bancario al pubblico.
ora, il valore di tale denaro è dato SOLO dal fatto che se tu dai una bicicletta in cambio diuna banconota, in mano titrovi un pezzo di carta ottenuto in cambio di un bene reale, non sarebbe un grosso affare no ? ma quel pezzo di carta ha "corso legale" ovvero deve essere accettato per il suo valore facciale come pagamento.
allora il valore di quel pezzo di carta consisterà nel fatto che con esso puoi avere un altro bene reale,ad esempio una mucca.
ora il sistema crea dal nulla un pezzo di carta con su scritto 100€ , lo impresta a te e tu lo spendi per comprarti le scarpe.
ora tu hai delle scarpe m a anche un debito.
il calzolaio non avrà più le scarpe ma avrà la banconota.
il tutto non finisce qui.
tu dovrai creare qualcosa, andarlo a vendere e quindi dare quel qualcosa che hai creato in cambio della famosa banconota da 100€.
così avrai di che rendere il prestito.
per ora lasciamo perdere il discorso interessi, che per capire questo non serve.
dalla banca è uscito un pezzo di carta a cui è stato dato il valore di 100€, ma è anche RIENTRATO lo stesso pezzo di carta con il valore di 100€.
vedi che nel caso di prestito, il valore effettivo del denaro, non compare mai, per cui è ininfluente.
essendo il signoraggio la differenza del valore facciale meno il valore reale (che però è ininfluente) diventa a sua volta ininfluente.
spero tu abbia capito.
ciao

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Kingu
Inviato: 2/6/2010 7:41  Aggiornato: 2/6/2010 7:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Si,Si, ti ringrazio, sapevo di questo, ma io mi riferivo a quello che hai scritto:

Citazione:
se ne ha parlato a proprosito delle monete ( da 1cent a 2 euro) ne avrà parlato propriamente, quelle infatti sono coniate a carico dei singoli stati e NON sono imprestate, ma SPESE, per cui è correttissimo parlare di signoraggio. se hanno parlato di signoraggio riguardo alle banconote, è una bufala.


non sapevo ci fosse questa differenza.pensavo fossero sempre soldi comunque.
M'interessava sapere come s'incastri questo con la cosa interessantissima che hai detto
Citazione:
questi vanno a cercare notizie su internet, la frittata è fatta, visto ch eli trovi essenzialmente e sostanzialmente bufale, una più grossa dell'altra, dal signoraggio sulle banconote, al denaro non stampato per gli interessi, al debito pubblico CAUSATO dalla sommatoria del signoraggio e del denaro non stampato per gli interessi. comincerei a capire , allora tutto cosa è stato fatto e scritto per creare tale confusione. sai che ti chiedevo di darmi una mano a capire il PERCHE' di tanta ostinazione nel diffondere falsità.... bene ora comincio a capirlo.


anche perchè è interessante notare come siano sempre gli stessi nomi ,che sul tubo,parlano di signoraggio.

Ad ogni modo grazie per la spiegazione.

Spiderman
Inviato: 2/6/2010 7:53  Aggiornato: 2/6/2010 7:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
a_mensa
Inviato: 2/6/2010 8:40  Aggiornato: 2/6/2010 8:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ Spiderman
ho visionato il primo, perchè di cosa dice icke, non me ne frega niente.
la situazione è peggiore di cosa pensassi.
noto che viene data voce a chi sostiene questa serie di stronzate, di cui comincio a intravvedere il fine ultimo, ma non una parola contro.
eppure basterebbe una domanda, per poter smentire tutta questa bufala, ovvero:
"il denaro è o no dato in prestito dal sistema bancario ?"
mi pare che anche nel video si sostenga di si.

se così fosse vorrei poter dimostrare pubblicamente, con un semplice ragionamento l'infondatezza di tutta questa menzogna.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
temponauta
Inviato: 2/6/2010 8:47  Aggiornato: 2/6/2010 8:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Sarà un problema di terza età.
La moneta ha un valore effettivo (legale) che è dato dal numero (unità di conto) che vi è impresso sopra.
Questo numero monetario dà alla banconota un valore reale al pari del valore reale di un qualunque altro bene (es. la bicicletta) con l'unica differenza data dalla sua caratteristica di flessibilità rispetto al baratto, ovvero la fungibilità, derivante dalla accettazione incondizionata da parte del mercato.
Quindi la moneta non è un debito/credito: quello è il rapporto che si instaura dopo la contrattazione e prima della dazione di moneta da parte di una delle parti: per questo quando si completa il pagamento si dice "a saldo", ovvero la compensazione bene - moneta ha esaurito interamente il rapporto economico, essendosi scambiati valori economici di qualità diversa.
Quando io ho utilizzato la moneta per comprare qualcosa non ho nessuna necessità di vendere o fare qualcosa per compensare un debito (verso chi poi? la banca?): quello che farò sarà semplicemente cercare di essere pagato con un valore, la moneta,comodo per essere usato, ma potrei essere pagato anche con legname, benzina, ecc.
Quindi la monetà non è titolo di credito/debito (ci sono altri strumenti allo scopo) ma valore effettivo.
Inoltre non appartiene alla banca emittente, ma a chi la possiede, tant'è che nessuna banca potrà mai richiederla indietro vantando qualche diritto "originario".
Chiarito questo, che è il pavimento su cui cascano gli amanti della moneta prestito e della sanatoria della partita doppia, si passa al vero problema del signoraggio che è il seguente.
Perchè lo stato deve pagare al prezzo intero un bene/valore, la moneta, che può produrre da solo senza alcun signoraggio, da un soggetto esterno, indebitando sè stesso e il suo popolo?
Qui regna la madre di tutte le truffe, seguita a ruota da quella della moneta bancaria.

Davide71
Inviato: 2/6/2010 9:49  Aggiornato: 2/6/2010 9:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Ciao a tutti:
stranamente la parte sui vampiri era fatta molto bene; il problema è visto sotto varie angolazioni. Invece la parte sul signoraggio era trattata in maniera molto superficiale. D'altronde non è quello il tipo di trasmissione adatta a gettare luce su di una faccenda che in molti, oltre tutto, vogliono tenere oscura.
Purtroppo uno dei nodi concettuali più difficili da sciogliere è l'incapacità tutta moderna di distinguere il denaro dal potere. Quando una moneta viene stampata, essa è semplicemente "potere" (di acquisire ricchezza) ma non è "ricchezza". Lo diventerà soltanto quando essa avrà svolto il suo ruolo di controvalore per beni o servizi effettivamente prestati. Perciò non ha senso affermare che occorre distribuire al popolo il profitto di signoraggio, perché esso non è un profitto, è un potere. Peraltro le banche centrali, a fronte della stampa della banconota iscrivono a passivo di bilancio un importo equivalente. Insomma la moneta stampata è un debito, oltre chè un potere. Peccato che qualcuno si tiene il potere e al popolo va il debito...
Si potrebbe obiettare che si dovrebbe "dare al popolo" il potere della banconota stampata. Il problema è in questo caso lo stesso di tutti i poteri che il popolo conferisce ai propri governanti. Tutti i poteri appartengono al popolo, anche quello della moneta stampata perché è lui che l'accetta. Solo che negli Stati moderni gran parte di questi poteri viene delegato a dei rappresentanti che si comportano come se il potere fosse loro.
Avete mai notato come i politici si vantano di aver finanziato questo e quello, di avere sostenuto salari e pensioni come se fossero soldi loro? Ma non sono soldi loro, sono soldi che amministrano per conto del popolo!
Il fatto che le banche centrali siano private non significa affatto che il denaro sia in mano ai privati. Esse quando stampano banconote, ripeto, si assumono un debito nei confronti dello Stato. In teoria, quando il denaro gli ritorna indietro, dovrebbero ridurre contestualmente il debito, ma non lo fanno perché per loro è più comodo così.
Purtroppo le banche fanno la stessa cosa dei politici. Si attribuiscono meriti che non hanno e intascano profitti che non gli spettano approfittando del potere che hanno. il problema grave è che, di tutti i poteri, quello più facile da utilizzare è proprio quello di stampare banconote, e gli uomini di oggi raramente sanno essere saggi di fronte a poteri così vasti.

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
Sertes
Inviato: 2/6/2010 10:02  Aggiornato: 2/6/2010 10:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@Davide71

Ottimo intervento.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
rekit
Inviato: 2/6/2010 10:06  Aggiornato: 2/6/2010 10:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
ho guardato (causa problemi streaming di rai 3) "Mistero" ieri sera.
Vorei dire la mia, non tanto sui contenuti della trasmissione che sostanzialmente replica cio'che gira in rete ormai da anni, ma piuttosto sul conduttore.

punto primo:
Raz Degan e' israeliano
cosa c'enta? c'entra c'entra...
o secondo voi e' un caso che a parlare di cospirazioni si sia scelto un israeliano....sarebbe stato piu normale il contrario, tanto piu'se si e' su una tv italiana e il belloccio manco lo sa parlare decentemente l'italiano.

punto secondo:
con quelle frasi e espressioni tenebrose e ridicole negli stacchi tra un servizio e l'altro crea il personaggio stile mediaset del complottista modello "mago Oronzo" andando a fissarsi nel cervello di quella parte di telespettatori che ripetono per mesi i tormentoni di zelig ad esempio.
difficile da spiegare, ma essendoci sostanzialmente cresciuto con questo tipo di persone provero' a descrivere una scena ipotetica:

io: ehi Gino, hai sentito che la Federal Reserv ha aumentato il tasso di interesse di 0,25 punti?

Gino: la federal che??? (tanto per iniziare...) e quindi?

io:e quindi se chiedessi un mutuo negli states lo pagherei lo 0,25% in piu, sti bastardi delle banche ci succhiano il sangue appena possono...a proposito di banche,hai mai sentito parlare di signoraggio?

gino: aspetta aspetta....si che l'ho sentita sta parola...era su I-T-A-L-I-A.....U-N-O!, dice mostrandomi il pollice stile Fonzie.
credo la trasmissione fosse Mistero, la guardo ogni tanto per vedere gli ufo e soprattutto quella bonazza di Rachele Restivo.
Ma dai Rekit, non ti metterai mica a fare il complottista adesso (a dire il vero questo me lo sento gia'dire....)
che fai il RazDeCan de noialtri adesso??/ e mentre lo dice storce la bocca in quella in quella espressione mista tra tra il sensuale/misterioso, il patetico/ridicolo di "Oronziana" memoria e l'agressivo vampiresco allo scopo di prendermi per il culo!

io: ma scusa Gino.....non stavamo parlando di signoraggio?

Gino: siii, Arghhhh! (mimando la zampata di una tigre sensuale con la mano....) ...dimi tchutcho Raz!

Capito? lo scopo non e'screditare gli argomenti ma e' proporli tali e quali a come proposti in rete ma veicolati da un deficente (non che lo sia veramente....ma cosi' appare) allo scopo di rappresentare chiunque esponga gli stessi argomenti, e con gli stessi argomenti, con la fotografia mentale di Raz Degan/mago Oronzo.
Una figura del genere genera piu ilarita' di una battutina ironica fatta alla fine di un servizio...e sopratutto si fissa nella mente delle persone.



http://www.iblog.it/wp-content/uploads/2007/02/magooronzo.jpg

yarebon
Inviato: 2/6/2010 10:39  Aggiornato: 2/6/2010 10:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2366
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Raz Degan è semplicemente un tipo incredibilmente appassionato a misteri vari, ricordo l'intervista ad una star che aveva partecipato ad un reality che affermava che Degan gli aveva fatto la capa tanta parlandogli di 2012 e misteri vari e che era informatissimo.
Insomma lo hanno scelto perchè gli piacciono i misteri, perchè è di bella presenza e forse anche grazie alla solita raccomandazione questa volta da parte della fidanzata. Non c'è nessun complotto.
La sua presentazione mi da comunque fastidio,ho visto lo spezzone su Icke ed anche le inquadrature verso di lui in cui fa espressioni innaturali e diverse da quando sta ad ascoltare Icke, rivedute successivamente in sala montaggio ed iol tutto da un forte senso di artificialità che viene ampliato dal suo italiano traballante e dal suo accento straniero all'Americana che fa cool, penso sia forse l'unico difetto serio della trasmissione.
Come dice Massimo non aspettiamoci chissà che dalla tv che è e rimane solo un contenitore, già che si parla di questi argomenti è motivo di soddisfazione (indipendentemente dagli scopi), bene o male entrano nella coscienza collettiva e portano la gente ad interessarsi di queste tematiche, non vedete "loro" come onnipotenti, non lo sono affatto.

Calvero
Inviato: 2/6/2010 11:30  Aggiornato: 2/6/2010 11:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ yarebon

Se Raz Degan fosse uno appassionato (è solo incuriosito) di misteri non si metterebbe a sbadigliare, ancora un po', davanti ad Icke. Uno che è 10.000 anni che sta in Italia e riesce ancora a dire << como >>invece di << come >> mi preoccupa un po', sinceramente. Ma, a parte questo, si vede proprio che sta lì per questioni commerciali, punto.

---==0==---

Per il resto proprio sinceramente, questa storia della televisione/contenitore è falsa. Se adesso vogliamo far finta che il fattore psicologico non esista, stiamo raccontandoci le favole. COME il palinsesto viene organizzato è lavoro certosino: come le scalette dei programmi vengono gestite; come i Telegiornali trattano le notizie... sapendo poi che dietro a queste Volontà mediatica non c'è una Slot/Machine che tira a caso come far girare le trasmissioni, ma uomini che pensano come proporle. E guarda caso questo "trend" porta al 99% delle volte le persone a essere confuse. Si parla di come la maggior parte della massa può essere confusa e di fatto è confusa. Volutamente.

Io che sono a stretto contatto con i miei, mi sudo costantemente 7 camicie per spiegar loro come avere una visione di insieme corretta sull'informazione. Perché? perché non leggono. Perché quella scatola non è solo un contenitore e basta. Sono 10 anni di "lotte" incredibili con mio padre, ma perché lo faccio? perché gli voglio bene. E solo ora comincia a comprendere i meccanismi contorti. Solo ora, grazie alla contro informazione che gli porto, ha compreso che quello che dice Icke può essere interessante. Altrimenti lo avrebbe annullato, perché non può uno parlare di cose serie in un programma di Vampiri e disadattati.

Ma ci vogliamo mettere nella testa che la maggioranza della gente, non ha capacità e voglia (ma anche tempo) di controinformarsi seriamente e che quella scatola televisiva ha standardizzato e assuefatto la capacità di comprendonio. Soprattutto i bambini sono ancora in pericolo. Soprattutto loro.


Citazione:
A me sembra evidente che sia in corso una fase di transizione. Visto che la nuova linea editoriale sembra pagare, è chiaro che dovranno progressivamente disfarsi di tutti quegli orpelli che in passato rendevano la trasmissione poco credibile. Mi riferisco sia al "minestrone" di argomenti, che sicuramente andranno ridotti - a favore dei più importanti - sia all'aspetto esteriore, che va dai "fumi" scenografici stile "anni '90" alla bonazza che compare ogni tanto per presentare i nuovi argomenti. Quella ormai è davvero come i cavoli a merenda.


Questo è vero, ma intanto i danni che ha fatto sono sotto il nostro naso ..e comunque li sta ancora facendo. Io stesso ho sostenuto nel primo post che qualcosa sta cambiando in meglio, e l'ho anche argomentato. Ma da qui ad asserire che la Televisione sia solo una scatola ce ne passa...

Citazione:
Lo ripeto, la TV è solo una scatola vuota, che viene riempita ogni sera di cose diverse, e poi si svuota immediatamente.


..ti sei domandato dove vanno a finire le cose che hanno svuotato la televisione?

...in primis, nella testa dei bambini e degli adolescenti. O vogliamo negarci che abbiamo sotto il naso una società pattumiera?

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Pensoso
Inviato: 2/6/2010 11:41  Aggiornato: 2/6/2010 11:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/8/2009
Da:
Inviati: 436
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
in effetti sul sito internet del programma non citavano l'argomento e quindi, per non sorbirmi i servizi sugli altri argomenti previsti, non l'ho nemmeno guardato; ed a quanto capisco da chi ha visto la puntata, direi che non mi sono perso molto...

(uso non improprio di firma)
Kingu
Inviato: 2/6/2010 11:44  Aggiornato: 2/6/2010 11:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Lo so, questo video è stato riproposto altre volte,ma mi pare doveroso riproporlo:

http://www.youtube.com/watch?v=xUn10yA09vI

fefochip
Inviato: 2/6/2010 11:50  Aggiornato: 2/6/2010 11:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
premesso che tutta la storia del signoraggio aimè l'ho capita poco mi rende un po sospettoso un particolare della faccenda.

perchè le banche dovrebbero "prestare" denaro agli stati?
(non capisco l'utilità di questo passaggio mente intravedo solo fregature)


@ davide71
Citazione:
Il fatto che le banche centrali siano private non significa affatto che il denaro sia in mano ai privati. Esse quando stampano banconote, ripeto, si assumono un debito nei confronti dello Stato. In teoria, quando il denaro gli ritorna indietro, dovrebbero ridurre contestualmente il debito, ma non lo fanno perché per loro è più comodo così.

perche gli è piu comodo cosi?
cioè questa è la risposta che danno o la tua ?
che vuol dire questo passaggio?

@ a_mensa
Citazione:
dalla banca è uscito un pezzo di carta a cui è stato dato il valore di 100€, ma è anche RIENTRATO lo stesso pezzo di carta con il valore di 100€. vedi che nel caso di prestito, il valore effettivo del denaro, non compare mai, per cui è ininfluente. essendo il signoraggio la differenza del valore facciale meno il valore reale (che però è ininfluente) diventa a sua volta ininfluente. spero tu abbia capito.

io però non ho capito ....
da quello che so o almeno da quello che dicono i "signoraggisti" il valore 100 dato in prestito viene richiesto 102 mentre ovviamente non può che rientrare solo 100 .quel "2" viene considerato un debito contratto dagli stati che è intrinsicamente impossibile da saldare.

e comunque questo famoso "debito pubblico" da dove cazzo viene?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Redazione
Inviato: 2/6/2010 11:53  Aggiornato: 2/6/2010 11:54
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
CALVERO: "Per il resto proprio sinceramente, questa storia della televisione/contenitore è falsa."

Non voglio fra l'"argomento ad autoritatem", ma guarda che "the medium is the message" non l'ho detto io. (Magari, fosse venuta a me una folgorazione del genere).

Diciamo che è una tesi come un'altra, ok?

fefochip
Inviato: 2/6/2010 11:59  Aggiornato: 2/6/2010 11:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ temponauta
Citazione:
Perchè lo stato deve pagare al prezzo intero un bene/valore, la moneta, che può produrre da solo senza alcun signoraggio, da un soggetto esterno, indebitando sè stesso e il suo popolo?


in pratica non capisco pure io perche il conio o la stampa delle banconote deve essere affidata a un manipolo di privati quando mi pare cosi ovvio che non può che essere cosa pubblica.

e non mi rispondete per favore che se gli stati si stampano da soli i soldi succede un casino perche è un falso problema in quanto a sentire a_mensa :

a_mensa:
Citazione:
dalla banca è uscito un pezzo di carta a cui è stato dato il valore di 100€, ma è anche RIENTRATO lo stesso pezzo di carta con il valore di 100€.

ci sarà un motivo per questo o no?
ci sarà un motivo per cui lo stato non si stampa sa solo il denaro o no?
se è come dice a_mensa cosa ci guadagnano le banche a infognarsi in un traffico a ritorno zero .....
mi pare un po tutto strano

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Redazione
Inviato: 2/6/2010 12:01  Aggiornato: 2/6/2010 12:15
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
CALVERO: Ho riletto meglio il tuo post.

Tu dici: "...in primis, nella testa dei bambini e degli adolescenti. O vogliamo negarci che abbiamo sotto il naso una società pattumiera?"

Ovvio che no. Dire che la TV è SOLO una scatola non significa che non si possa riempirla di merda ogni sera.

Ma rimane comunque una scatola. A riprova di ciò, se ci metti un film di Bergman la merda non c'è più.

(Forse facciamo confusione fra "televisione" come mezzo di comunicazione - come lo intendo io - e "televisione" come "programmazione TV", come lo intendi tu).

cirocat
Inviato: 2/6/2010 12:06  Aggiornato: 2/6/2010 12:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/7/2007
Da:
Inviati: 157
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Credo che la tv, quando affronta certe tematiche, lo fa solo per restare al passo con i tempi, il loro messaggio è “ tornate pure sul divano e spegnete il pc che nei nostri programmi televisivi ormai si parla senza censure di qualsiasi argomento, come nel web” .
Di questo passo potrebbero dedicare perfino un'intera puntata al “mistero” della nascita dello stato di israele e di come questo possa fare qualsiasi crimine impunemente ,alla facciazza del mondo intero, mi sa che quel giorno spengo il pc,(anzi lo metto in sospensione per un attimo).

Redazione
Inviato: 2/6/2010 12:10  Aggiornato: 2/6/2010 12:12
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
FEFOCHIP: "e comunque questo famoso "debito pubblico" da dove cazzo viene?"

Viene dal fatto che le banche hanno conservato la vecchia abitudine di attribuire un valore (intrinseco o convenzionale non importa) alla moneta stampata, fin dai tempi in cui emettevano moneta contro una riserva aurea (o in argento).

Oggi invece la emettono "contro un beato cifolo", ma continuano ad attribuire quel valore intrinseco alla banconota (da cui il ragionamento "se te lo presto me lo devi pagare").

Redazione
Inviato: 2/6/2010 12:25  Aggiornato: 2/6/2010 12:26
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
CIROCAT: "Credo che la tv, quando affronta certe tematiche, lo fa solo per restare al passo con i tempi, il loro messaggio è “ tornate pure sul divano e spegnete il pc che nei nostri programmi televisivi ormai si parla senza censure di qualsiasi argomento, come nel web”

Scusa se insisto con il mio discorso, ma conosco abbastanza da vicino l'ambiente e so come funziona: "La TV" non agisce mai in modo intenzionale, dal punto di vista sociale. In altre parole, non c'è nessuno che dice "adesso gli mandiamo un pò di programmi tipo internet, così tornano sul divano e spengono il PC".

Quello può essere il RISULTATO di una certa programmazione, ma non l'INTENZIONE primaria. L'intenzione PRIMARIA è di fare audience, e la conditio sine qua non è di farla ALL'INTERNO DEI PARAMETRI CULTURALI VIGENTI, ovvero senza rompere i coglioni a nessuno dei potenti (ecco perchè il servizio su Israele non si potrebbe mai fare).

fefochip
Inviato: 2/6/2010 12:25  Aggiornato: 2/6/2010 12:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@Redazione
Citazione:
Viene dal fatto che le banche hanno conservato la vecchia abitudine di attribuire un valore (intrinseco o convenzionale non importa) alla moneta stampata, fin dai tempi in cui emettevano moneta contro una riserva aurea (o in argento).Oggi invece la emettono "contro un beato cifolo", ma continuano ad attribuire quel valore intrinseco alla banconota (da cui il ragionamento "se te lo presto me lo devi pagare")

morale secondo te il debito pubblico quindi è un artefatto o non ho capito?

e secondo gli "anti-signoraggisti"?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Pensoso
Inviato: 2/6/2010 12:32  Aggiornato: 2/6/2010 12:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/8/2009
Da:
Inviati: 436
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Anche secondo me le banche centrali dovrebbero essere esclusivamente sotto la gestione di enti pubblici.
Il fatto che in Italia non sia così è la controprova che a tutti i livelli vige una connivenza ed un lassismo tra poteri privati e poteri pubblici che a qualcuno, i vertici delle classi dirigenti fa comodo, inclusi i vertici della classe politica che, avendo lo Stato il monopolio dell'uso coercitivo della forza (anche solo come minaccia di sanzione), se fosse una classe politica leggermente più linda e migliore della classe dirigente privata (che è "giustificata" dal suo agire razionalmente per lo scopo ecnomico), dovrebbe riprendersi ciò che le spetta, ossia affidare ad una istituzione pubblica ed indipendente/autonoma la gestione della banca centrale.
Ovviamente oggi come oggi, e da anni oramai con la UE e con l'Euro, i poteri delle banche centrali nazionali sono molto ridimensionati, ma gestiscono comunque un potere economico/politico non indifferente, che non vedo come uno Stato serio e non clientelista-parassitario non debba riprendere, anche d'imperio, tra le proprie gestioni.

come si può pensare che sia del tutto indifferente (se non dando per scontato che le istituzioni siano inevitabilmente marce e corruttibili, a prescindere da qualsiasi evoluzione storica) che una banca centrale sia nelle mani di un ente pubblico piuttosto che nelle mani dei grandi gruppi bancari/assicurativi/finanziari italiani e stranieri (!) ?

(uso non improprio di firma)
Redazione
Inviato: 2/6/2010 12:33  Aggiornato: 2/6/2010 12:37
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
FEFOCHIP: "morale secondo te il debito pubblico quindi è un artefatto o non ho capito?"

Più che un artefatto è una truffa legalizzata. Era concepibile finchè stampavano contro una riserva effettiva. In quel caso un governo può sempre scegliere se "farsi prestare moneta" da Tizio piuttosto che da Caio, visto che in realtà si sta facendo prestare l'oro a cui quella moneta è legata. Ma da quando è legata all'aria fritta, non si capisce perchè si debba pagare il suo valore nominale, perdipiù maggiorato di interessi.

Citazione:
e secondo gli "anti-signoraggisti"?
Se intendi gli ortodossi, il problema signoraggio non esiste nemmeno. Se intendi gli austriaci, passare la stampante allo stato non serve a niente, perchè crei comunque moneta basata sul nulla. (E' vero che cancelli il debito pubblico, ma tutti gli altri problemi rimangono).

Sempre se ho ben capito. (Adesso arriva Ashoka e mi infilza come un cotechino).

fefochip
Inviato: 2/6/2010 12:43  Aggiornato: 2/6/2010 12:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ Redazione
Citazione:
L'intenzione PRIMARIA è di fare audience, e la conditio sine qua non è di farla ALL'INTERNO DEI PARAMETRI CULTURALI VIGENTI, ovvero senza rompere i coglioni a nessuno dei potenti (ecco perchè il servizio su Israele non si potrebbe mai fare).

scusa max però riprendo il filo del topic senza un'ombra di polemica però ....

se ammetti che c'è un intenzione "primaria" di audience ma una condizione necessaria (la sufficenza si ottiene appunto con l'intenzione "primaria") ostativa alla prima che chiami "senza rompere i coglioni a nessuno dei potenti" implicitamente ammetti che la seconda ha priorità sulla prima.

in altre parole tu dici che si può trattare qualunque argomento in tv non rompa i coglioni ai potenti basta faccia audience.(se ho capito bene)

mi pare una posizione moooolto diversa da quella che sostenvi qualche post sopra(Inviato: 28/5/2010 1:23:18) :
Citazione:
E’ SOLO l’audience che conta, non ci sono altri criteri


al di là del fatto che una visione di questo tipo (ovvero che si trattano argomenti che fanno audience senza rompere i coglioni)nega l'esistenza della propaganda (vallo a dire a federico e guarda come si incazza ) comunque vuol dire che c'è una guida "dall'alto" dei programi tv (leggi dei potenti) che in qualche modo censurano quello che non gli fa comodo .

se ci pensi un attimo non mi pare comuque il tutto molto diverso da fare programmi ad hoc per trasformare la realtà.(e quindi fare propaganda)
se non passano determite informazioni (censurate appunto dai potenti a cui vengono rotti i coglioni) si restituisce comunque una visione della realtà molto diversa dalla verità perche è impossibile capire un puzzle senza avere i pezzi fondamentali

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Redazione
Inviato: 2/6/2010 12:52  Aggiornato: 2/6/2010 12:52
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
FEFOCHIP: "mi pare una posizione moooolto diversa da quella che sostenvi qualche post"

E’ la stessa identica posizione di sempre: una cosa è lo SCOPO, un’altra è la CONDIZIONE da rispettare per ottenerlo.

Nel calcio lo SCOPO è fare goal, la CONDIZIONE è di farlo senza toccare la palla con le mani, giusto? Ed infatti, nel calcio si può tranquillamente dire che alla fine CONTANO SOLTANTO I GOAL. (Ma questo non significa che puoi metterti a segnare con le mani).

L’altro discorso (propaganda) è troppo lungo da affrontare qui.

fefochip
Inviato: 2/6/2010 13:11  Aggiornato: 2/6/2010 13:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
E’ la stessa identica posizione di sempre: una cosa è lo SCOPO, un’altra è la CONDIZIONE da rispettare per ottenerlo.


non mi convince molto il discorso.
paragone del calcio a parte il cui scopo dovrebbe essere il divertimento mentre se persegui solo il goal diventa (come è ora ) un gioco di merda a me sembra che ci sia una divergenza di intenti che è alla base delle incomprensioni.(e sinceramente mi sembra un paragone poco perseguibile nella fattispecie)

lo "scopo" piu o meno dichiarato di fare un telegiornale o una di qualunque trasmissione a scopo informativo è appunto l'informazione.
se si perseguono altri "scopi" si tradisce il senso stesso della trasmissione.
detto questo però se le condizioni (leggi gli interessi dei potenti) impediscono non solo di fare informazione ma anche di fare audience allora tutto il castelletto è una presa per il culo.

detto ciò ritorno a bomba con le considerazioni fatte che poi erano alla base del discorso che anche con la tua chave di lettura mi inqueitano non poco.

detto in parole molto semplici :
passano argomenti ufo fino a poco fa censurati e trattati soprattutto in un certo modo
passano argomenti sull'11 settembre fatti in un certo modo
evidentemente secondo la logica attuale sono argomenti e soprattutto il modo in cui sono fatti non romperebbero i coglioni (ai potenti)ma farebbero solo audience

a me questo preoccupa sinceramente perche evidentemente data per buona la logica da te esposta allora i potenti sono talmente tali da consentire al largo pubblico di sapere cose del genere.

siccome io credo che queste condizioni ci sono SEMPRE state ovvero le trasmissioni televisive sono state fatte da sempre in modo che non rompessero i coglioni mi chiedo :
cosa è cambiato ?

perche l'audience a questo punto nemmeno con il tuo ragionamento spiega la domanda visto che comunque da sola non basta .

edit.
per essere ancora piu chiaro sul'argomento ufo ripeto un concetto sopra esposto.
fino a poco fa si negava tutto e si derideva tutto.
adesso aproni archivi ,monsignori che dicono che non è peccato credere negli ufo ,capi di stato che parlano tranquillamente di ufo e quindi trasmissioni che seguono tutto questo.

perche le condizioni "sine qua non" sono cambiate?
a me questo da da pensare ....

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 2/6/2010 13:13  Aggiornato: 2/6/2010 13:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Adesso arriva Ashoka e mi infilza come un cotechino


attendo anche io ashoka
quello che mi lascia perlesso è che comunque la cosa non sembrerebbe essere molto complicata eppure non ci si riesce a mettere d'accordo

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Davide71
Inviato: 2/6/2010 13:27  Aggiornato: 2/6/2010 13:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Ciao FEFOCHIP:

Citazione:
perchè le banche dovrebbero "prestare" denaro agli stati? (non capisco l'utilità di questo passaggio mente intravedo solo fregature)


Originariamente esse prestavano allo Stato il denaro dei correntisti, per evitare allo Stato di imporre nuove tasse.
Come ti ho detto, le banche non prestano veramente il denaro allo Stato quando emettono moneta (quelle che lo possono fare beninteso), perché esse nel momento in cui lo emettono contraggono UN DEBITO nei confronti dello Stato. Tuttavia su quel debito non pagano gli interessi, mentre sul denaro che prestano allo Stato richiedono lo stesso interesse che chiedono per i prestiti sottoscritti con i soldi dei correntisti. In teoria esse dovrebbero, sui soldi "nuovi", corrispondere gli stessi AL NETTO degli interessi che hanno concordato. Se per esempio stampano 100 milioni per prestarli al 2%, esse dovrebbero dare 98 milioni! I restanti 2 milioni dovrebbero servire per le spese di funzionamento e verrebbero immessi sul mercato, perciò alla fine non dovrebbero esserci problemi di rientro fisico dei soldi. In realtà quei soldi lì restano in circolo nel sistema economico e gli interessi vanno a coprire le spese di funzionamento del sistema finanziario. Il problema del tipo: stampo 100 e chiedo indietro 102 non ha senso, perché tanto i 2 li ho spesi per far funzionare il sistema. Questo in teoria.
Perciò il problema reale è sempre lo stesso. Produrre moneta crea una domanda a cui non corrisponde nessuna offerta di beni reali, per ciò quelli esistenti aumentano di prezzo. Questo meccanismo, che è alla base dell'inflazione, può essere in qualche modo rallentato e anche compensato in certi casi, ma solo se chi gestisce il sistema finanziario sa quello che fa, e non mi pare sia il caso odierno.

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
Ashoka
Inviato: 2/6/2010 13:31  Aggiornato: 2/6/2010 21:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Fefochip

Citazione:
e comunque questo famoso "debito pubblico" da dove cazzo viene?


Io sinceramente non capisco perché sul debito “pubblico” vanno in vacca tutte le sane regole della logica. Quando contrai un debito tu, Fefo? Quando spendi più soldi di quelli che hai in quel momento e quindi ne chiedi altri in prestito. Quando contrae un debito pubblico lo stato? Quando spende più denaro di quanto entra sotto forma di tasse. E’ davvero così complicato?

Verso chi è il debito? Verso chi acquista i titoli di debito (Bot, CCT, etc.) e quindi presta allo stato il denaro che gli serve. Chi sono questi soggetti? Sicuramente tante banche, interne o estere, ma anche tante famiglie che acquistano i bot “perché sono sicuri” etc. etc.

Insomma con il debito pubblico la BC c’entra ben poco anche perché in teoria la BC non può acquistare direttamente titoli di debito. Quando lo fa (vedi Zimbabwe) è come se la stampante l’avesse direttamente lo stato. Hai bisogno di 100 miliardi di euro? La BC li stampa tu fai il tuo titoli di debito che viene comprato dalla BC. Ne vuoi altri 200? No problemo altri soldi freschi e così via.

E’ davvero così difficile da capire?


Cmq: Il falso problema del signoraggio

fefochip
Inviato: 2/6/2010 13:39  Aggiornato: 2/6/2010 13:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
insomma in estrema sintesi il discorso è che l'audience essendo comunque perseguita solo se e soltanto se non "rompe i coglioni" allora automaticamente lo scopo principale delle tv è quello di non "rompere i coglioni" e l'audience è soltanto il necessario prodotto da vendere (con l'audience maggiori gli investitori in pubblicità pagano di piu le televisioni e/o le trasmissioni)senza il quale seghi una trasmissione.

quindi non vedo la novità nella televisione che è passata dal fare informazione (se lo ha mai fatto) all'audience quando il vero cardine di tutto (e non una semplice condizione) è quello di "non rompere i coglioni" .

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
CatOrcio
Inviato: 2/6/2010 13:52  Aggiornato: 2/6/2010 13:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/7/2008
Da:
Inviati: 109
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Sarà sicuramente importante l'audience, ma secondo me c'è anche uno scontro al vertice della piramide, e berlusca usa le armi che ha, cioè le tv, per combattere. Che la massoneria europea rothschild lo voglia far fuori (forse dopo averlo appoggiato?) sembra evidente, e la trovata di inserire gli interventi di tremonti in cui parla dei "pazzi illuminati" e della "moneta buona e moneta cattiva" non credo sia un caso.
Nella puntata di ieri sera sul signoraggio la prima parte dell'avvocato non mi ha soddisfatto molto dal punto di vista tecnico/esplicativo, però ha rimarcato il concetto della proprietà del denaro, invogliando gli interessati ad approfondire. Invece Icke ha centrato il bersaglio spiegando come il denaro elettronico (cioè forse approssimativamente il 97%-98%) nasca dal nulla tramite il trucco della riserva frazionaria, nel momento in cui si chiede un prestito ad una banca. Il denaro è un debito, rispetto ad una banca centrale per la parte cartacea, rispetto ad una banca privata per la parte elettronica. Le monete no, ma sono in quantità trascurabile.
Quindi è chiaro che il debito pubblico è una truffa, e non esiste nessun motivo per lasciare la creazione del denaro in mano alle banche (a parte l'interesse delle banche s'intende).
I titoli di debito vengono per lo più acquisiti con denaro elettronico (quindi creato dal nulla dalle banche private). E non fa differenze se l'acquirente è la stessa banca che si presenta all'asta (come avviene nella maggioranza dei casi), o se è il privato cittadino che usa i suoi risparmi, perché anche quelli sono stati creati dalle banche, in un momento precedente in cui qualcuno ha chiesto un prestito.

alsecret7
Inviato: 2/6/2010 14:40  Aggiornato: 2/6/2010 14:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
il programma non bisognerebbe chiamarlo mistero ma chiamarlo (NOTIZIE CENSURATE AL PUBBLICO) OPPURE (GOVERNI CHE NON DICONO LA VERITA)ecco forse sarebbero piu indicati questi titoli visto gli argomenti che trattano, forse avrebbero piu impatto sulla gente infondo ormai non sono piu dei misteri le notizie che dicono sono verita altro che mistero.

Mande
Inviato: 2/6/2010 14:44  Aggiornato: 2/6/2010 14:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/1/2008
Da: Cologna veneta
Inviati: 1301
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Fefochip
Citazione:

attendo anche io ashoka
quello che mi lascia perlesso è che comunque la cosa non sembrerebbe essere molto complicata eppure non ci si riesce a mettere d'accordo

Hai perfettamente ragione. La questione è semplicissima ma non siamo in grado di metterci d'accordo.

Ma il problema allora dov'è ti domandi?

La risposta risiede nel vocabolario ovvero nelle definizioni.

-Se io ti dico che ogni banconota nasce in contropartita di un titolo di debito pubblico ho perfettamente ragione e lo posso documentare attraverso gli stessi scritti di chi le regole (sovranità legislativa monetaria) le fa ovvero le banche centrali.
Da questo ne consegue ovviamente che se anche fosse possibile ripagare il debito pubblico estingueremmo la moneta.
Dunque una parte del debito pubblico è sicuramente imposta dalle banche centrali e non è eludibile. Tanto è vero questo che uno stato anche volendo non può ripagare un titolo di debito contropartita di banconota finché la banca centrale non decide autonomamente di ritirare la stessa vendendo il titolo nel mercato. Fino ad allora pagherà solo gli interessi sul capitale creato dal nulla.

-Se ashoka (o qualsiasi altro) ti dice che parte del debito pubblico è dovuta al deficit dello stato ovvero alle maggiori spese rispetto alle entrate ha ragione.

Come noterai bisognerebbe possedere due termini diversi per riferirsi ai diversi aspetti. Termini che mancano alimentando così la confusione in materia.

Il tutto poi complicato da intersezioni non irrilevanti.

Qualcuno infatti può tranquillamente dirti che senza le spese per interessi (quantificabili intorno ai 60 - 70 - 80 miliardi di euro l'anno) non esisterebbero i deficit di governo ma anzi i bilanci sarebbero sempre in attivo.

Come vedi comprendere fino in fondo come stanno le cose non è così semplice e soprattutto è difficile da spiegare in maniera precisa per mancanza di termini.

Mande
Inviato: 2/6/2010 14:58  Aggiornato: 2/6/2010 14:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/1/2008
Da: Cologna veneta
Inviati: 1301
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Redazione
Citazione:

FEFOCHIP: "mi pare una posizione moooolto diversa da quella che sostenvi qualche post"

E’ la stessa identica posizione di sempre: una cosa è lo SCOPO, un’altra è la CONDIZIONE da rispettare per ottenerlo.

Nel calcio lo SCOPO è fare goal, la CONDIZIONE è di farlo senza toccare la palla con le mani, giusto? Ed infatti, nel calcio si può tranquillamente dire che alla fine CONTANO SOLTANTO I GOAL. (Ma questo non significa che puoi metterti a segnare con le mani).

Sono concorde con la critica di fefochip. Fino ad ora se non ho capito male hai sostenuto che l'unica regola per decidere i contenuti da mandare in onda è il profitto come ogni società commerciale.
Quindi praticamente più audience acquisisce più introiti pubblicitari riceve. Quindi parliamo di profitto.

Se però esistono altre regole qualcuno deve averle pur decise. La regola del profitto è stata scritta espressamente dal sistema bancario ritornando al signoraggio.
Per poter possedere un'impresa grande come un'emittente tv devi per forza richiedere i capitali in prestito. A questo punto sei costretto a ricercare ossessivamente il profitto economico per ripagare il debito contratto altrimenti ti viene tolto il tuo giocattolino (emittente tv) con gli interessi (qualsiasi altra tua proprietà o garanzia).

Già solo il fatto di dire che un'azienda segue la logica del profitto implica che esiste un "ruler" che ha dettato questa legge imprescindibile.
Ma se poi esistono altri temi "tabù" devono esistere per forza altri "ruler" che lo hanno deciso. Senza questo presupposto non possono esistere tematiche che è proibito affrontare.

Calvero
Inviato: 2/6/2010 15:20  Aggiornato: 2/6/2010 15:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

Tu dici: "...in primis, nella testa dei bambini e degli adolescenti. O vogliamo negarci che abbiamo sotto il naso una società pattumiera?"

Ovvio che no. Dire che la TV è SOLO una scatola non significa che non si possa riempirla di merda ogni sera.

Ma rimane comunque una scatola. A riprova di ciò, se ci metti un film di Bergman la merda non c'è più.

(Forse facciamo confusione fra "televisione" come mezzo di comunicazione - come lo intendo io - e "televisione" come "programmazione TV", come lo intendi tu).


.. Perciò lo scontro che rimane tra me e te, in questo senso, io lo identifico così e cioè:

che il discorso "quantità" trascende alla qualità, e che questa quantità, per me - ha un valore nelle intenzioni a monte che si ha nel gestirla; per te, sempre più, (speriamo) la vedi come una sublimazione dell'odience che è trascesa ai contenuti. E che quindi prima o poi, l'interessamento verso queste argomentazioni, porterà a un ri-equilibrio della faccenda.

Però se io vado in giro a chiedere al pubblico televisivo non chi è Bergman ma anche discorsi più terra terra, non posso che accodarmi e parlare solo di Grande Fratello e calcio. Quante volte un programma culturale serio si affaccia in maniera onesta in TV? La "programmazione TV" come la intendo io, credo che sia il Fattore dominante per il gioco psicologico deviante che io sostengo, mentre tu dici che sia una questione di causa ed effetti in un certo senso. Ma questa neutralità continuo a non vederla.

Ho fatto lo Statale e il dipendente, l'operaio e l'autotrasportatore .. e vivendo sia in Terronia che al Nord, in tutti questi anni la media delle persone che mi circondano non hanno mai parlato con la loro testa, ma con quella della televisione o dei fanatismi ideologici/politici, al limite.

Concordo che un risveglio è in atto, questo sì, ma coloro che sono più svegli sono quelli che la televisione non la guardano, se non per criticarla da una prospettiva distaccata.

Ma tu, Massimo, ti sei fatto un giro sulla TV nazionale per vedere a quale stato di degrado versa? E a quale stato di degrado ha versato in questi ultimi 20 anni? Trasmissioni vuote, morbose, tette buchi del culo, figa calcio, tette, mulino bianco, pubblicità devianti e devastanti, Telegiornali che fanno Gossip e pubblicità occulta ogni santa edizione, premiazione dell'eccesso senza merito, squallore intellettuale, denigrazione del buon senso, ridicolaggine nei contraddittori continuamente inquinati da presenze morbosamente sessuali che si parli di calcio, politica, denaro, lavoro. Cartoni animati privi di ogni confronto tra bene e male, alluccinanti rappresentazioni di una realtà inesistente e inarrivabile attraverso telenovele, sceneggiati, programmi di intrattenimento. Linguaggi rovesciati da neolingua orwelliana; trasmissiioni Gossip che si chiamano << Verissimo >> , violenza degradata a costume e costume degradato a spettacolarizzazione di bassi istinti. E se in questo CAOS che martella al 90% di ogni santissimo giorno ..se ogni tanto ci troviamo un intervista di ICKE o un Film di Bergman (a orari improponibili per la maggiore) come possiamo definire tutto questo un contenitore?? Come non si fa a non vederci una volontà a monte ghettizzante e fuorviante? E come si fa a tutelare bambini e ragazzi che sempre più non sono accuditi dai genitori che sono persi nella foga di sbarcare il lunario quando sono poveri, e distaccati e alienati quando sono benestanti... ??... e guarda caso, se pur a livelli diversi, mediamente parlano e PENSANO sempre con le logiche televisive. Sia benestanti che viziati, sia i più poverelli.

Quel buono di cui parli tu è esiguamente ancora l'eccezione. E anche se c'è questa inversione di tendenza, ancora il processo è inquinato.

Io spero vivamente tu abbia ragione su tutti i fronti..

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
fefochip
Inviato: 2/6/2010 18:06  Aggiornato: 2/6/2010 18:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Ma se poi esistono altri temi "tabù" devono esistere per forza altri "ruler" che lo hanno deciso. Senza questo presupposto non possono esistere tematiche che è proibito affrontare.


ma lo ha detto chiaramente massimo nel concetto della rottura di coglioni.
ovvero ha espresso (se ho ben capito ) il concetto che funziona la logica dell'audience finche non rompe i coglioni a qualcuno di potente.

la mia critica è quindi che è un ammissione che esistono altre logiche per andare in onda o meno di un programma oltre l'audience.
questa logica si può sintetizzare nel concetto di "non rompere i coglioni" (ovviamente ai potenti non certo ai poveri stronzi).

quello che ritengo è che tale logica non sia mai cambiata tranne rari e sporadici esempi presto o tardi messi a tacere.
quindi visto ad esempio che il tema ufo da SEMPRE ha fatto "audience" (basti pensare che ancora oggi a roswell si parla di alieni e si parla di roswell) non si capisce perche ora viene trattato con quella serietà che da sempre lo avrebbe dovuto contraddistinguere e che invece proprio dal film di massimo(ad esempio) si capisce come è stato denigrato e ridicolizzato(in particolare coloro che ne parlavano/interessavano) da 50 anni a questa parte.

ora massimo ci viene a raccontare che va in onda il suo film(per fare un esempio) perche fa audience e qualcuno se ne può essere accorto e parrebbe rispettare l' altro requisito :non rompe i coglioni

e io mi chiedo perche non li rompe adesso e prima si?

questo è il mistero !

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
alisia
Inviato: 2/6/2010 18:36  Aggiornato: 2/6/2010 18:36
So tutto
Iscritto: 2/6/2010
Da:
Inviati: 6
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
una bella pippa mentale, nn c'è che dire.............! forse ha ragione massimo,la logica è il profitto a patto che, sì,può anche rompere i cosiddetti zebedei ma...su italiauno rete che
come sappiamo bene, tratta le notizie per i "giofani"(vedi i notizioni dei tiggì).insomma una rete poco credibile di per sè.
ergo rompe i coglioni ma non troppo e segue la logica dei profitti

temponauta
Inviato: 2/6/2010 18:56  Aggiornato: 2/6/2010 18:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Autore: fefochip Inviato: 2/6/2010 18:06:16

la mia critica è quindi che è un ammissione che esistono altre logiche per andare in onda o meno di un programma oltre l'audience.
....
ora massimo ci viene a raccontare che va in onda il suo film(per fare un esempio) perche fa audience e qualcuno se ne può essere accorto e parrebbe rispettare l' altro requisito :non rompe i coglioni
....
e io mi chiedo perche non li rompe adesso e prima si?



Ti rispondo usando un estratto di un mio precedente intervento:

Gran parte delle materie "misteriose", nel cercare una verità taciuta o negata, hanno una connotazione ANTISISTEMA, cioè servono a sconfessare la cultura e la scienza di regime e, in definitiva, il Sistema stesso.
Del resto, chi studia queste materie è notoriamente contro il sistema e vorrebbe un mondo diverso, forgiato sulla verità e la giustizia.
Per evitare ciò, programmi come Mistero hanno lo scopo non di educare la gente,ed infatti dicono poco e niente, ma di disinnescare la carica antisistema, ovvero di mostrare che il sistema è, pur con i suoi difetti, "democraticamente" aperto ad ogni possibilità, visto che la sua finalità è sempre il bene (che ridere) del cittadino.

Detto questo aggiungiamo la ciliegina sulla torta: perchè adesso?
Perchè cercare di assorbire il "nemico" nel sistema disinnescando la carica pericolosa?
C'è una sola risposta e non è l'audience.
Qualcuno, cioè l'elite del sistema, sa che il mondo sta per cambiare profondamente e cerca di non essere sconfessato "platealmente" da chi, da sempre, ha cercato di smascherarne falsità e inganno.
Per questo cerca di mettere questi nemici (controinformazione) sul suo libro paga (apparizioni, interviste, presumibilmente anche notorietà).
Comunque sappiamo già quale sarà nel prossimo futuro la rivelazione "governativa" assimilata per tempo: "non siamo soli, esiste altra vita intelligente nello spazio profondo.
Purtroppo non sono nostri amici, ma se ci continuate a dare potere (tanto non lo molleremmo mai) sapremo come difendervi."
Scacco matto.

fefochip
Inviato: 2/6/2010 20:13  Aggiornato: 2/6/2010 20:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ temponauta
è una interpretazione come un altra
diciamo che la potremmo catalogarla come gatekeeping?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 2/6/2010 20:51  Aggiornato: 2/6/2010 20:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ calvero
Citazione:
Ma tu, Massimo, ti sei fatto un giro sulla TV nazionale per vedere a quale stato di degrado versa? E a quale stato di degrado ha versato in questi ultimi 20 anni? Trasmissioni vuote, morbose, tette buchi del culo, figa calcio, tette, mulino bianco, pubblicità devianti e devastanti, Telegiornali che fanno Gossip e pubblicità occulta ogni santa edizione, premiazione dell'eccesso senza merito, squallore intellettuale, denigrazione del buon senso, ridicolaggine nei contraddittori continuamente inquinati da presenze morbosamente sessuali che si parli di calcio, politica, denaro, lavoro. Cartoni animati privi di ogni confronto tra bene e male, alluccinanti rappresentazioni di una realtà inesistente e inarrivabile attraverso telenovele, sceneggiati, programmi di intrattenimento. Linguaggi rovesciati da neolingua orwelliana; trasmissiioni Gossip che si chiamano << Verissimo >> , violenza degradata a costume e costume degradato a spettacolarizzazione di bassi istinti. E se in questo CAOS che martella al 90% di ogni santissimo giorno ..se ogni tanto ci troviamo un intervista di ICKE o un Film di Bergman (a orari improponibili per la maggiore) come possiamo definire tutto questo un contenitore?? Come non si fa a non vederci una volontà a monte ghettizzante e fuorviante? E come si fa a tutelare bambini e ragazzi che sempre più non sono accuditi dai genitori che sono persi nella foga di sbarcare il lunario quando sono poveri, e distaccati e alienati quando sono benestanti... ??... e guarda caso, se pur a livelli diversi, mediamente parlano e PENSANO sempre con le logiche televisive. Sia benestanti che viziati, sia i più poverelli.

non posso che quotare questo tuo pezzo che descrive tristemente quello che la tv è oggi.
chiaramente la tv è un mezzo e in teoria staccato da ogni considerazione morale in se ...non può essere ,sempre in teoria, ne un "bene" ne un "male".

purtroppo quello che egregiamente e anche forse un po cinicamente descrive calvero è talmente vero che si fa fatica a concepire la tv in maniera diversa.
un po come cercare di trovare una funzione "buona" a una pistola oggi ....
è piu probabile che venga usata per aprire buchi nel terreno per piantarci margherite o invece per aprire buchi in persone?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Redazione
Inviato: 2/6/2010 20:54  Aggiornato: 2/6/2010 20:58
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
CALVERO: “o spero vivamente tu abbia ragione su tutti i fronti..”

Io veramente sostengo un fronte solo, nel quale distinguo nettamente il contenitore dal contenuto. Tu questo non lo fai, e lì nasce, a mio parere, l’incomprensione.


***

FEFOCHIP: Sinceramente non capisco che cosa ti tormenti:

1 - La TV opera le sue scelte secondo il criterio degli ascolti.

2 - Nel farlo deve stare attenta a non pestare i piedi a nessuno.

3 – Se oggi David Icke passa in TV vuol dire che il suo discorso non farebbe più lo scandalo che avrebbe fatto 5 anni fa. E infatti nessuno si è scandalizzato, sui giornali, perchè Icke ha detto “signoraggio”.

Fine. Quale è il problema?

Guarda che operare secondo il criterio degli ascolti VUOL DIRE TUTTO: vuol dire fare minestroni degli argomenti più difficili, vuol dire mettere tette e culi dappertutto, vuol dire non approfondire mai nulla… QUESTO E’ OPERARE LE SCELTE IN BASE AGLI ASCOLTI!!!!!!!!!!!!!! MICA DICI UN CAZZO, quando dici quello.

Ma la regola E’ quella, e non la cambieranno certo per far piacere a te o a me.

fefochip
Inviato: 2/6/2010 20:55  Aggiornato: 2/6/2010 20:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ ashoka
non ti rispondo non perche ti ignoro quanto perche sto cercando di capire ....
grazie del link

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 2/6/2010 21:54  Aggiornato: 2/6/2010 21:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ Redazione
Citazione:
Fine. Quale è il problema?


pensavo si essere stato chiaro quale fosse il problema ...provo a ridirlo in parole diverse.

perche i "potenti" ritengono che icke non fa piu scandalo oggi?
1)era una minchiata ieri e anche oggi ma lo hanno realizzato oggi
2)ritengono che ieri era un problema mentre invece oggi è troppo tardi perche ad es. il loro potere è cresciuto ?
3)argomenti depotenziati dal tempo
4 operazioni di gatekeeping

questo mi domando
come lo faccio per gli ufo o per l'11 settembre.

qualcosa evidentemente è cambiato visto che prima questi argomenti c'erano e avrebbero certamente fatto audience .
quindi l'audience non è cambiata anzi forse è meno oggi di ieri per questi argomenti .
quindi è cambiato "il pestaggio di piedi" oppure come ho suggerito sono tutte minchiate e fissazioni di noi "gomblottisti" che però fanno audience e quindi vengono messe in onda per quello.
forse la "pista" è fredda e uno stesso argomento a distanza di anni non pesta piu i piedi (tradotto all'indomani dell11 settembre è una cosa dire a una trasmissione che le torri sono state minate alltro è farlo a una certa distanza temporale) a nessuno ...io questo non lo so ma da come guardo la cosa non mi piace per niente .

1 caso: ho seguito minchiate pensado di essere furbo e mi sentirei un cretino
2 caso è troppo tardi per fare qualcosa vista l'arroganza del potere che consente di vedersi sbugiardato tranquillamente ...ormai il controllo è totale o almeno i potenti ritengono cosi
3 caso: è passato troppo tempo e la gente dimentica quindi anche se gli argomenti sono gli stessi è depotenziato l'eventuale effetto sull'opinione pubblica e sull'eventuale pistone a piedone potente di turno.
4 caso non mi soffermo a spiegare perche non mi piace ok?

da come la vedo la vedo non mi piace ...che ti devo dire?
sono paranoico ?
probabile

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
bigdaddy
Inviato: 2/6/2010 22:40  Aggiornato: 2/6/2010 22:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/1/2006
Da: roma
Inviati: 293
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
A nessuno viene in mente che il gruppo proprietario della tv in questione, è sotto pressione da mesi?

Non potrebbe essere che, non volendo mollare l'osso, comincino a tirar fuori dal cilindro magico questioni scomode con lo scopo di mandare messaggi nemmeno tanto velati a chi vorrebbe defenestrarli per rimpiazzarli con dei nuovi e più consoni burattini?

Intanto l'informazione è circolata, seppur sminuita, sbeffeggiata o "folklorizzata", ora qualcuno potrà dire "l'hanno detto pure in tv....."

E secondo me qualcuno qualche gradino più su nella piramide (un qualcuno fuori dalle logiche economiche e degli ascolti) sta cominciando ad infastidirsi...

Votarsi alla materia Frantuma le anime

Trovarsi nello spirito Unisce gli uomini

Vedere sé nell'altro Edifica mondi
a_mensa
Inviato: 2/6/2010 23:56  Aggiornato: 3/6/2010 6:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Oggi mi sono rilassato, ho guidato per circa 500Km, e sono tornato a visitare la sacra di san Michele.
È una bellissima abbazia alle porte della val di Susa, ad una trentina di km da Torino.
Viaggiando ho discusso con mia moglie psicologa, su quaale può essere la ragione per cui si dedicano tante risorse a sostenere tesi anche troppo facilmente smentibili, ma che nessuno pare si impegni seriamente a smentire.
Si sostengono bufale, una più incredibile dell’altra, e nessuno dei diretti interessati, parlo ad esempio della Banca d’Italia, o del ministro del tesoro, si sentono di replicare.
Se prima potevo pensare che non frequentassero internet, dopo un programma televisivo, penso che dovrebbero anche rendersi conto di cosa viene detto e soprattutto “rivelato” come se fosse una scoperta sensazionale. Ma non accade nulla. Ed allora abbiamo formulato una ipotesi, che non è per niente gradevole. Ma visto che è un’ipotesi, anche se farebbe quadrare tutti i pezzetti del puzzle, non la espongo, ma al limite la deposito in busta chiusa presso un notaio.
Per ora vediamo di confutare almeno un po’ delle stupidaggini più banali. Prima però devo fare una precisazione, che forse non ho mai avuto occasione di fare.
Cosa accade se la BC stampa una banconota da 100€ e la cede in prestito ad una banca commerciale, la quale, con i suoi meccanismi la impresta a Caio, il quale la spende comprando qualcosa da Tizio.
La BC visto che la impresta la segna tra le “uscite” (quindi il passivo), e contemporaneamente si assegna un credito di 100€. Vi ricordo che la banconota vale 0,05 € o giù di lì in carta e inchiostro. Pertanto la BC ha segnato un credito di 100€ avendo dato una banconota che vale 0,05€, ma che nel mercato verrà scambiata per beni reali pari a 100€.
La banca commerciale(per fare le cose semplici) mettiamo che impresti direttamente la banconota a Caio.
Essa dovrà segnare a debito verso la BC 100€, e verso Caio un credito di 100€, pur avendogli dato una banconota che vale 0,05€ come valore intrinseco(carta e inchiostro), ma che verrà scambiata per un valore di 100€.
Ora Caio paga a Tizio della merce per un valore di 100€ con la banconota.
La situazione totale è la seguente:
BC ha un credito di 100€. La banca commerciale ha un debito di 100€ verso la BC e un credito di 100€ da parte di Caio. Caio ha merce per 100€ e un debito verso la banca di 100€, tizio non ha più la merce, ma ha la banconota da 100€
Fatevi un disegnino se è troppo difficile tenere nota di tutto ciò. Lasciamo anche perdere gli interessi,per ora, cosa che tratteremo eventualmente dopo. Ma domandiamoci cosa deve accadere, visto chei debiti, normalmente vanno ripagati.
Dovrà accadere che Caio crea dei beni per un valore di 100€, che vada a scambiarli con Tizio in cambio della banconota.
Ora Caio può rendere il suo debito e quindi lo da alla banca, la quale,non dovendo aumentare le sue riserve lo rende alla BC. Cosa rende ? una banconota che vale 0,05€, ma che cancella un debito di 100€.
Fine della storia. Allora è importato a qualcuno di quanto valeva in carta e inchiostro la banconota ? no vero ? Ma la cosa che ho finora omesso è che dopo quella operazione, ovvero dopo che la BC ha imprestato alla banca quella banconota, si è elevata un’altra richiesta, e un’altra ancora, ecc… ecc… sovrapponendo temporalmente milioni di richieste sfasate nel tempo sia per inizio che per durata.
Accade quindi che, se un prestito viene reso, chiudendo un ciclo, quasi sicuramente e pochissimo tempo dopo o prima si creerà un’altra richiesta, che farà iniziare un altro ciclo.
Questo significa che tutti i Caio e tutti i Tizi, continueranno a scambiarsi beni contro banconote, cicli di prestito e reso verranno aperti e chiusi, mantenendo “in essere” un certo numero di banconote, imprestate e non ancora rese. Ma in corrispondenza di ogni banconota, la banca centrale avrà segnato il corrispettivo valore facciale della banconota nel passivo (infatti è uscito) e contemporaneamente sempre lo stesso valore come credito.
Quindi per ogni banconota in circolazione nel mercato, nella BC sarà segnato il corrispettivo valore a credito.
Anzi, chiedo scusa per la inesattezza che sto inducendo.Vero "per ogni banconota", ma non per "tutto il denaro", in quanto "tutto il denaro" in circolazione è ottenuto come multiplo del denaro ricevuto dalle banche commerciali dalla banca centrale , che comprende quindi TUTTE le banconote, ma anche del denaro "nota" o annotazione.
Tale moltiplicazione avviene col meccanismo dei depositi frazionati.
(chiedo scusa di aver commesso questa imprecisione nella prima stesura).

Ma è un credito enorme, si obietterà, certo, però non rappresenta una “ricchezza” perché a differenza di un BOT o una cambiale, non è commerciabile, ovvero non può essere ceduto ad alcuno, perché corrisponde esattamente a quanto dovrà sborsare se e quando le banconote emesse (più il denaro "nota") venissero tutte rese.
È esattamente quanto accade quando emettete un assegno in pagamento di una merce, metti per 100€.
Fino a che colui che ha preso l’assegno non andrà in banca a riscuoterlo, voi avete sia la merce che I SOLDI IN BANCA CHE DOVRANNO COPRIRE L’ASSEGNO. Se siete una persona onesta, quei soldi non li spendete, perché sapete che non sono vostri, e soprattutto dovranno esserci quando chi ha l’assegno decidesse di incassarlo. Li aveste usati diversamente troverebbe il conto scoperto.
Ma non vado oltre perché per quanto mi interessava , cioè cosa volevo dimostrare è già dimostrato, ovvero , che tutto il denaro che circola è nato come un debito, e se si considera ogni singolo ciclo esso viene creato, imprestato, speso, circola, viene reso e quindi annullato il debito. Benché nell’insieme si possa vedere una massa di banconote che circolano e una massa di credito presso la BC.
E qui non ho menzionato il denaro “nota” o annotazione, ovvero quel denaro che viene scambiato senza alcun supporto fisico (immaginate un bonifico ad una persona che abbia il conto presso la vostra stessa banca ) si sottrarrà solo la cifra dal vostro conto e la si sommerà a quella del conto del destinatario, senza necessitare di alcuna banconota.
Il ciclo che segue però tale denaro “nota” è esattamente uguale a quello della banconota, solo che non vale nemmeno quel misero 0,05€ di carta e inchiostro.
La domanda successiva riguarda la BC.
Essa ha dipendenti, locali, spese varie.
Dove prende le risorse per pagare tutto ciò ?
Il solito pirla potrebbe rispondere che potendo stampare denaro, basterebbe stamparne un po’ e pagare tutto. Già e perché limitarsi solo a uno stipendio quando se ne potrebbero avere 50 o 100 al mese ? e perché limitare gli importi ? ma non accade così vero ?
Per il semplice fatto che la BC su quel credito che vanta verso le banche riscuote un interesse, e con tale interesse paga i dipendenti, i locali, e tutte le spese, e cosa avanza lo distribuisce pro quota ai proprietari, che nel caso della BCE,sono le varie banche centrali, che con cosa ricevono pagano le LORO spese, danno una parte ai proprietari ( che chiama “partecipanti”) e una parte anche al tesoro. (vedere i vari bilanci).
Sapete come chiama quell’interesse ? reddito da signoraggio !!!
Allora dove sta il problema ?
Ah … negli interessi ….. eh certo perché finora ho parlato di banconote che vengono prestate, usate, rese, ma sempre la stessa banconota, mentre invece in effetti, tutto il sistema bancario vive sugli interessi di questi enormi prestiti. Già ma se ho creato il denaro da imprestare, che poi rendo, dove trovo quello per gli interessi ?
E questo è l’altro cavallo di battaglia dei signoraggisti.
Peccato che per dimostrare la loro tesi, ovvero che, visto che si crea ildenaro per i prestiti, ma non quello per gli interessi, la quantità di denaro in circolazione è destinato a diminuire, oppure l’ammontare dei debiti ad aumentare.
Peccato che dimentichino che il sistema bancario non vive d’aria.
Se è vero che nel momento in cui incassa un interesse assieme al capitale che viene reso e annulla il prestito, la quantità di denaro diminuisce, come tali interessi, vengono usati dalla banca per pagare i loro dipendenti , le spese, le tasse, gli utili, facendo un BILANCIO IN PAREGGIO, tanti soldi sono entrati come interessi, quindi sottratti al mercato, altrettanti vengono reimmessi nel mercato, pagando tutto ciò.
Pertanto i soldi per pagare gli interessi, non manche ranno MAI, al massimo mancheranno per qualche ora, o giorno, ma mai in modo stabile e definitivo.
Altro punto controverso, riguarda il debito pubblico.
Uno stato, come qualsiasi altra entità economica, redige un bilancio di competenza (per distinguerlo da quello di cassa), per capire se alla fine dell’anno potrà pagare o no le fatture gli stipendi ecc… ovvero tutte quelle cose che uno stato compera (anche il lavoro è un bene comperato, e lo si compera con lo stipendio che viene dato al lavoratore.) .
Dove trova il denaro per pagare tutto ciò ? riscuotendo tasse, imposte, aggi, ecc… quindi nel bilancio esse rappresentano le entrate, e tutte le spese, delle uscite.
Cosa accade quando le entrate sono inferiori alle uscite ? cosa fa lo stato ad esempio a novembre , avendo finito tutti i soldi riscossi, dice ai dipendenti,” mi spiace, ma le casse sono vuote, per cui non posso pagarvi ?
No ,non fa così, ricorre al debito. Stampa dei titoli (bot, cct, bpt, ecc…. ) e fa un’asta al ribasso (che non sto a spiegare cos’è perché l’ho già spiegato diverse volte) e li vende. Questi titoli non sono altro che cambiali, che danno diritto ad un rimborso dopo un certo tempo, ed assicurano una remunerazione che si chiama interesse.
Dato che ogni mese, lo stato, non ha i soldi per pagare tutte le spese, ogni mese (anzi, anche 2 volte a settimana) fa delle aste. Con i soldi che incassa paga ciò che non è riuscito a pagare con le sue entrate.
Peccato che quando vengono a scadenza tali titoli, lo stato non abbia entrate sufficienti per pagarli, visto che non ne ha nemmeno abbastanza per pagare le spese, e allora strampa altri titoli che aggiunge nelle aste, e quindi ripaga i debiti vecchi contraendone di nuovi, e dato che sia sugli uni che sugli altri maturano interessi, ogni rinnovo aumenta la cifra necessaria.
La somma di tutti i titoli in circolazione, che non sono altro che tutti i soldi avuti in prestito, più gli interessi maturati, costituiscono il debito pubblico.
Ma come è avvenuto che da denaro con copertura 100% ( o circa) che significa che ogni banconota aveva il corrispondente valore in oro o argento o altri preziosi, presso la BC, e pertanto ogni banconota non era altro che una ricevuta di un valore corrispondente pressoi le BC, si sia passati al denaro senza copertura ?
Ovvero a quei pezzi di carta che non rappresentano null’altro che se stessi ?
Ricordo chele banconote con copertura portavano la dicitura “la Banca d’Italia pagherà per questa banconota Lire……” il che voleva dire che la banca avesse oggetti di valore corrispondenti alla somma del valore delle banconote.
Di questo dobbiamo ringraziare i nostri amici americani, ed i governi che si sono succeduti dagli anni ’60 in poi.
Vediamo perché.
Uno stato che avesse un bilancio in attivo, ovvero che, riscosse le tasse, e pagate le spese, avanzasse dei soldi, potrebbe decidere diverse cose ma essenzialmente due: diminuire le tasse oppure battere moneta per un valore corrispondente all’avanzo. Banconote con su scritto “tesoro” invece che “banca d’Italia”.
E queste banconote usarle per pagare parte delle proprie spese.
Giungendo nel mercato, renderebbero inutili una quantità corrispondente di banconote della BC, che quindi potrebbero essere rese alla BC sottraendo l’importo dal totale del denaro dato a credito.
Così il denaro della BC verrebbe gradualmente sostituito da quello del tesoro, ovvero dello stato, ovvero del popolo, e ridurrebbe quindi la quantità di interessi che il popolo paga per avere il denaro.
Se invece il bilancio è in passivo, e vi era una riserva di valore presso la BC (oro, argento, ecc…) niente di meglio che prelevarne una parte. Diminuendo quella copertura che da 100% è passata a 95%, poi a 90%, ecc…. poi, visto che in tale deposito oltre all’oro, all’argento ecc, vi erano anche dollari, convertibili in oro, nel momento in cui Nixon denunciò tale convertibilità, le riserve crollarono, e quindi una copertura già compromessa in parte, lo divenne del tutto.
Si preferì quindi passare le riserve auree, tuttora notevoli (più di 2400 tonnellate d’oro), e metterle a garanzia dei bilanci commerciali,allora fortemente in passivo.
E così la copertura sparì del tutto. E noi ci ritroviamo con denaro senza alcun valore rappresentato.
Ora se avete avuto la pazienza di leggere tutto ciò passo ad evidenziare le stupidaggini che ho letto.

Temponauta del 2/6/2010 8:47 Aggiornato: 2/6/2010 8:48

Questo numero monetario dà alla banconota un valore reale al pari del valore reale di un qualunque altro bene (es. la bicicletta)
Confonde il valore di scambio, che è il numero stampato sopra la banconota, garantito dal corso legale, con il valore reale, che è quello intrinseco della banconota, ovvero il valore di carta e inchiostro.

Quindi la moneta non è un debito/credito…
Altro errore. Il debito nasce quando il denaro esce dalla banca e arriva nelle mani di chi ha richiesto il prestito. La banca ha un credito, la persona un debito che dovrà ripagare entro un certo tempo.
È corretto dire che il denaro NASCE come un debito, poi circola posseduta (posseduto il valore di scambio indicato), e muore quando viene resa, annullando sia il debito della persona che il credito della banca.

Quando io ho utilizzato la moneta per comprare qualcosa non ho nessuna necessità di vendere o fare qualcosa per compensare un debito
Ovviamente fai confusione tra chi riceve il denaro dalla banca, e chi invece viene pagato con tale denaro in cambio di un bene. Il primo, che ha pagato il possessore del bene pagato col denaro ricevuto, ha il bene, ma anche il debito. Cosa dovrà fare ? creare qualcosa, venderlo a chi detiene del denaro, e quindi renderlo alla banca che gli ha prestato quei soldi.
Cosa è da notare, e non vuole entrare in testa, è che TUTTO il denaro in circolazione è nato come debito, per cui vi saranno persone, società, amministrazioni pubbliche, ed ogni tipo di entità economica, che hanno dei debiti ma non il denaro per rimborsare tale debito, mentre ci saranno persone che, avendo venduto dei beni, avranno il denaro. Per far tornare il denaro in mano ai debitori, questi dovranno a loro volta creare qualcosa da vendere a coloro che ha il denaro, in modo da recuperare il denaro e renderlo.

E qui non proseguo perché essendo queste le premesse, può anche dedurre che il sole è quadrato.

Davide71 2/6/2010 9:49 Aggiornato: 2/6/2010 9:49

Quando una moneta viene stampata, essa è semplicemente "potere"…..
No Davide, potere è poter minacciare di NON stamparne, e far precipitare una nazione nel caos, potere è minacciare di stamparne e prestarne molto sopra il valore dei beni prodotti e vendibili, provocando svalutazione della moneta stessa, distruzione del risparmio, aumento dei prezzi, ecc…
È avere la gestione della massa monetaria di un paese, questo è il potere, perché da esso dipendono i commerci, e il benessere delle persone, la funzione del risparmio,e molte altre cose.

……ma non è "ricchezza". Lo diventerà soltanto quando essa avrà svolto il suo ruolo di controvalore per beni o servizi effettivamente prestati…..
Il denaro non è mai ricchezza. È ricchezza solo per la sua proprietà di essere scambiato con beni reali, quindi per la sua funzione, non per se stesso.

Perciò non ha senso affermare che occorre distribuire al popolo il profitto di signoraggio…
Soprattutto perchè tale profitto non esiste. Esiste invece una “rendita da signoraggio” la cui entità se lo sono stabilite le BC stesse, ed è l’interesse che chiedono per dare il denaro in prestito. E visto cheper la BCE è stabilito nel l’8% ed alla fine viene a gravare sulla popolazione, quello si che è un furto o usura.

fefochip Inviato: 2/6/2010 11:59 Aggiornato: 2/6/2010 11:59


ci sarà un motivo per questo o no?
Ovvio, visto che alla BC è stato delegato il controllo della massa monetaria.

ci sarà un motivo per cui lo stato non si stampa sa solo il denaro o no?
Certo che c’è. Evitare che il valore del denaro venga distrutto, come sempre è accaduto quando uno stato si è appropriato della “stampante” perché oberato dalle spese, ed incapace di chiederne la copertura mediante le tasse. Tu lo daresti il tuo libretto degli assegni a uno oberato di debiti e strozzato dagli usurai ?
Lo stato è oberato dai debiti….

cosa ci guadagnano le banche a infognarsi in un traffico a ritorno zero…
non è a ritorno zero, le banche guadagnano gli interessi sui prestiti che fanno.

Redazione Inviato: 2/6/2010 12:10 Aggiornato: 2/6/2010 12:12

Oggi invece la emettono "contro un beato cifolo", ma continuano ad attribuire quel valore…
Vedi l’ultimo punto del mio sopra, poi decidi pure chi è il responsabile di questo cambiamento.


Redazione Inviato: 2/6/2010 12:33 Aggiornato: 2/6/2010 12:37

FEFOCHIP: "morale secondo te il debito pubblico quindi è un artefatto o non ho capito?"

Più che un artefatto è una truffa legalizzata. Era concepibile finchè stampavano contro una riserva effettiva. In quel caso un governo può sempre scegliere se "farsi prestare moneta" da Tizio piuttosto che da Caio, visto che in realtà si sta facendo prestare l'oro a cui quella moneta è legata. Ma da quando è legata all'aria fritta, non si capisce perchè si debba pagare il suo valore nominale, perdipiù maggiorato di interessi.

Questa poi non me l’aspettavo da te che sai informarti tanto bene presso le fonti ufficiali, o anche solo da esperti.
Il debito pubblico non è altro che la somma di tutti i debiti fatti dai governi che hanno fatto bilanci in deficit, più gli interessi maturati, anno su anno.
Se pensi che un deficit di bilancio lo si possa coprire stampando denaro, allora non hai capito nulla di Weimar.

Sempre se ho ben capito. (Adesso arriva Ashoka e mi infilza come un cotechino).
No… ti infilzo prima io come un cotechino !!!
e per ora finisco qui.
Saluti a tutti.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
temponauta
Inviato: 3/6/2010 0:25  Aggiornato: 3/6/2010 0:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Autore: a_mensa Inviato: 2/6/2010 23:56:24


"""Quando io ho utilizzato la moneta per comprare qualcosa non ho nessuna necessità di vendere o fare qualcosa per compensare un debito
Ovviamente fai confusione tra chi riceve il denaro dalla banca, e chi invece viene pagato con tale denaro in cambio di un bene. Il primo, che ha pagato il possessore del bene pagato col denaro ricevuto, ha il bene, ma anche il debito. Cosa dovrà fare ? creare qualcosa, venderlo a chi detiene del denaro, e quindi renderlo alla banca che gli ha prestato quei soldi.
Cosa è da notare, e non vuole entrare in testa, è che TUTTO il denaro in circolazione è nato come debito, per cui vi saranno persone, società, amministrazioni pubbliche, ed ogni tipo di entità economica, che hanno dei debiti ma non il denaro per rimborsare tale debito, mentre ci saranno persone che, avendo venduto dei beni, avranno il denaro. Per far tornare il denaro in mano ai debitori, questi dovranno a loro volta creare qualcosa da vendere a coloro che ha il denaro, in modo da recuperare il denaro e renderlo."""



Se fosse così il RISPARMIO sarebbe l'operazione economica più stupida in assoluto: metto in cassetta una quantità di denaro che, siccome è un debito verso l'istituto di emissione, sia direttamente che indirettamente (compro qualcosa) un giorno dovrò fare in modo di restituirla.
Anzi più risparmio più mi incasino.
La moneta non è un debito, è un valore reale, immediatamente scambiabile e spendibile.
Prova ne è che se io la posseggo e mi si distrugge, non posso andare alla banca centrale a chiedergli se me ne stampa un'altra in sostituzione per ripristinare il debito.
Non è il Sole (Stato) che gira intorno alla Terra (banca): quanti millenni ci vorranno per capirlo.

a_mensa
Inviato: 3/6/2010 6:38  Aggiornato: 3/6/2010 6:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ temponauta

Citazione:
Se fosse così il RISPARMIO sarebbe l'operazione economica più stupida in assoluto: metto in cassetta una quantità di denaro che, siccome è un debito verso l'istituto di emissione, sia direttamente che indirettamente (compro qualcosa) un giorno dovrò fare in modo di restituirla.


come al solito non hai capito.
colui che eventualmente risparmia, e colui che ha il debito, ovviamente sono persone, entità diverse.
è ovvio che , a meno di risparmiare per accumulare il denaro da rendere ad una data prefissata (non sempre è conveniente renderlo prima) non si attua un risparmio avendo un debito.
prima si salda il debito , poi si risparmia.
se leggi bene cosa c'è scritto, nel mio , se lo leggi con un grammo di sale, lo capisci, anche se non è esplicitato come ho fatto ora.

temponauta, nel 3d "il tornante della storia" non ha accettato un confronto per sostenere le sue tesi economiche. verificare nel post Inviato: 29/5/2010 18:22 Aggiornato: 29/5/2010 18:31 e seguenti.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
temponauta
Inviato: 3/6/2010 9:16  Aggiornato: 3/6/2010 9:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ a_mensa

Inutile proseguire perchè partiamo da presupposti diversi (moneta-debito vs monetà-proprietà) per arrivare a risultati diametralmente opposti.
Per te la contabilità in partita doppia è una scienza esatta, per cui anche i bilanci sono esatti.
Per me pure, con la differenza che con gli stessi criteri di esattezza si possono manipolare i bilanci per ottenere il risultato che mi interessa (per le banche l'usurocrazia).

In conclusione:


temponauta, nel 3d "il tornante della storia" non accetta un confronto con a_mensa per sostenere le sue tesi economiche semplicemente perchè è PURA PERDITA DI TEMPO, dal momento che l'usurocrazia monetaria e bancaria esiste perchè è dimostrata dalla realtà in cui viviamo e le tesi economico-contabili che proverebbero il contrario, citate da a_mensa ma mutuate dalla "dottrina", sono solo una COSTRUZIONE VIRTUALE avente l'unico scopo di ottenere il risultato che interessa al "sistema": legittimare le banche e legalizzare la colossale frode che attuano a danno della nazione-popolo.

csongrad
Inviato: 3/6/2010 9:25  Aggiornato: 3/6/2010 9:25
So tutto
Iscritto: 3/6/2010
Da:
Inviati: 9
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Salve, volevo segnalare questo commento al servizio fatto da MISTERO sul signoraggio bancario: http://econoliberal.blogspot.com/2010/06/le-cretinate-di-mistero-oltre-ogni.html


byez

Sinder
Inviato: 3/6/2010 11:13  Aggiornato: 3/6/2010 11:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 256
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
in effetti è curioso come la banca d'italia sia al 90% in mani private ma alla fine su un utile di 1,7 miliardi solo 60 milioni siano ripartiti tra gli azionisti e il resto finisca nelle casse dello stato.

a_mensa
Inviato: 3/6/2010 15:25  Aggiornato: 3/6/2010 15:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ temponauta

benissimo, ora è chiaro a tutti che chi scappa sei tu.
chissà perchè l'avevo previsto ???


non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
cagliostro
Inviato: 3/6/2010 16:35  Aggiornato: 7/6/2010 20:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Non ho letto tutti i commenti, mi è cascato l'occhio su questo link postato da un utente

da ignorante in materia, mi sembrano considerazioni sacrosante, peraltro, ma sempre da ignorante, coerenti a grandi linee con quanto affermato da Icke in Mistero e dalla battaglia condotta dal professor Auriti a Guardiagrele; sarò chiaramente grato a chi volesse spiegarmi le eventuali, se esistono, sottili differenze di fatto, in modo comprensibile ad un ignorante in materia, grazie.

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
temponauta
Inviato: 3/6/2010 17:00  Aggiornato: 3/6/2010 17:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Autore: a_mensa Inviato: 3/6/2010 15:25:51

@ temponauta

benissimo, ora è chiaro a tutti che chi scappa sei tu.
chissà perchè l'avevo previsto ???




Ma quale scappare.
E' che non ho tempo da perdere: non sto mica in pensione io.

ELFLACO
Inviato: 3/6/2010 18:16  Aggiornato: 3/6/2010 18:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Secondo me Icke "non rompe più i coglioni" semplicemente perchè adesso la gente conosce molte più cose strane di prima.
Dal punto di vista fantscientifico la gente è diventata più esigente . Se uno vede ad esempio : "The day the earth stood still" degli anni '50 sembra un film naif (anche se attualissimo secondo me) è abbastanza semplicioto come effetti speciali e come sceneggiatura .

La gente esige di più nel intratenimento sopratutto quando si tratta di "cose strane" e nella casistica UFO ,ad esempio ,di cose strane non dette alla massa ce ne sono parecchie.

Tutto quà. Per adesso la gente troverà strane le cose che stà vedendo in questo momento fin quando non si abituerà .Fra quelche tempo toccherà di inventarsi cose ancora più strane e così via...on and on!

Poi ,come dice Malanga, Icke ha tutti i pezzi del puzzle ma li ha incastrati male!!

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
Calvero
Inviato: 3/6/2010 18:49  Aggiornato: 3/6/2010 18:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Poi ,come dice Malanga, Icke ha tutti i pezzi del puzzle ma li ha incastrati male!!


Detentore della verità non è né Malanga, né Icke... con la differenza che Icke, almeno, pochi mesi dopo l'11 settembre aveva elaborato un libro con 300 pagine di puzzle ben assemblati a dimostrazione che la versione Ufficiale è una bufala. Alla faccia di Malanga

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
a_mensa
Inviato: 3/6/2010 18:50  Aggiornato: 3/6/2010 18:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ cagliostro

è veramente buffo, e non vorrei pensassi male, ma a guardare sembra di vedere una staffetta....
come smette uno, comincia un altro.
sarò lieto di risponderti se prima però vai a leggerti il lungo post qui sopra Inviato: 2/6/2010 23:56 Aggiornato: 3/6/2010 6:31, non per altro ma è antipatico ripetersi a così breve distanza.
se qualcosa non lo capisci, dillo, anzi, scrivilo.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 3/6/2010 18:55  Aggiornato: 3/6/2010 18:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ temponauta

Citazione:
E' che non ho tempo da perdere: non sto mica in pensione io.


affermazione un po buffa se si va a guardare, i tempi e le dimensioni dei tuoi interventi, e non solo su questo 3d.
ma perdio, ognuno è liberissimo di impegnare il proprio tempo come meglio crede, nevvero ?

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Mande
Inviato: 3/6/2010 19:00  Aggiornato: 7/6/2010 20:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/1/2008
Da: Cologna veneta
Inviati: 1301
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Cagliostro
Citazione:

Non ho letto tutti i commenti, mi è cascato l'occhio su questo link postato da un utente


da ignorante in materia, mi sembrano considerazioni sacrosante, peraltro, ma sempre da ignorante, coerenti a grandi linee con quanto affermato da Icke in Mistero e dalla battaglia condotta dal professor Auriti a Guardiagrele; sarò chiaramente grato a chi volesse spiegarmi le eventuali, se esistono, sottili differenze di fatto, in modo comprensibile ad un ignorante in materia, grazie.

Le differenze esistono solo per quanto riguarda quella che può essere la soluzione al problema.

La scuola austriaca propende per una moneta non manipolabile ovvero uno "standard" possibilmente fisso.
Questo ottenibile tramite l'ancoraggio o meglio ancora l'identità tra la moneta ed una merce "finita" come l'oro.
Auriti proponeva invece una moneta si di proprietà del portatore come lo era l'oro ma che potesse essere manipolata a piacere per raggiungere il fine di darne "abbastanza" a tutti.

Seppure io propenda per una soluzione all'austriaca non posso comunque ignorare le denunce di Auriti al sistema monetario che sono legittime. Altri invece pur di far prevalere la loro "soluzione" cercano inutilmente di smentire le accuse che giustamente Auriti portava.

Per farti un esempio è come se di fronte alla bandiera italiana Auriti avesse alzato l'indice indignato dicendo:
"Guardate, guardate tutti, c'è del rosso nella bandiera".
Al che qualche isolato austriaco che si scandalizzava per il verde lo rimprovera dicendo che non era vero. Il problema della bandiera è che c'è il verde mentre di rosso non c'è traccia.

Se tu guardi la scena con un attimo di distacco ti accorgi che hanno ragione entrambi. La bandiera italiana ha sia del verde che del rosso oltre al bianco.

Mande
Inviato: 3/6/2010 19:06  Aggiornato: 3/6/2010 19:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/1/2008
Da: Cologna veneta
Inviati: 1301
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

affermazione un po buffa se si va a guardare, i tempi e le dimensioni dei tuoi interventi, e non solo su questo 3d.
ma perdio, ognuno è liberissimo di impegnare il proprio tempo come meglio crede, nevvero ?

Temponauta ha lievemente sbagliato nell'esprimersi. Non ha tempo da perdere con te. Ed io anche se ce l'avrei non ne ho la minima voglia tanto so benissimo che qualunque prova ti mostri la ignorerai tranquillamente come hai fatto finora.

Se vuoi capirci qualcosa ti rimando a leggere un autore sufficientemente preparato come Marco della Luna:
Comedonchisciotte

Chissà che piano piano tu riesca a comprendere un minimo.

cagliostro
Inviato: 3/6/2010 19:09  Aggiornato: 3/6/2010 19:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
--Poi ,come dice Malanga, Icke ha tutti i pezzi del puzzle ma li ha incastrati male!!--

Dal mio punto di vista, si stanno solo chiarendo, da parte di ricercatori come Malanga ed Icke, alcuni dettagli del grande puzzle donato all'umanità dal gigante Rudolf Steiner, con la differenza che si commette spesso il grave errore di considerare l'entità Cristo come una sorta di invenzione degli alieni cattivi per ingannare l'umanità, questa è a mio avviso, la grave macchia del lavoro per altri versi eccellente di alcuni ricercatori moderni. I due colossi, giganti spirituali dagli incredibili riscontri scientifici, Edgar Cayce e Rudolf Steiner, hanno entrambi posto al centro dell'esistenza umana il poderoso avvento dell'entità Cristo ! Se stiamo andando avanti nella comprensione delle entità ostacolatrici, come insegna il gigante Rudolf Steiner manca a noi ancora molta strada per giungere alla comprensione del nuovo avvento dell'Essere Solare !

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
Calvero
Inviato: 3/6/2010 19:21  Aggiornato: 3/6/2010 19:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Attenzione ai giganti, che il loro peso non vi schiacci.

Non conosco Steiner e sono certo che ne sarei molto interessato. Ma l'approccio che hai presentato qui non mi piace, è fastidioso. A me non interessano le entità, di nessuna forma e natura, tanto meno filosofica e spirituale. A me interessa chi vuole collaborare con la mia voglia di ricerca e che lo faccia senza posare sopra alcun piedistallo.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
cagliostro
Inviato: 3/6/2010 19:26  Aggiornato: 3/6/2010 19:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

@ cagliostro

è veramente buffo, e non vorrei pensassi male, ma a guardare sembra di vedere una staffetta....
come smette uno, comincia un altro.
sarò lieto di risponderti se prima però vai a leggerti il lungo post qui sopra Inviato: 2/6/2010 23:56 Aggiornato: 3/6/2010 6:31, non per altro ma è antipatico ripetersi a così breve distanza.
se qualcosa non lo capisci, dillo, anzi, scrivilo.



Ciao a mensa eventualmente sei tu che pensi male, non ho parlato io di staffette. Non conosco la tua posizione, sapresti enuclearmi cosa pensi dei gravi problemi economici che affliggono l'umanità e del perchè, lo dico da ignorante, la tecnologia si perfeziona per produrre beni di ogni tipo e di pari passo al contrario la gente sembra impoverirsi di fatto ahimè proprio di quegli stessi beni. Tu non credi sia dovuto al signoraggio ? E a cosa è dovuto secondo te in parole povere ? Grazie.

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
cagliostro
Inviato: 3/6/2010 19:29  Aggiornato: 3/6/2010 19:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

Le differenze esistono solo per quanto riguarda quella che può essere la soluzione al problema.

La scuola austriaca propende per una moneta non manipolabile ovvero uno "standard" possibilmente fisso.
Questo ottenibile tramite l'ancoraggio o meglio ancora l'identità tra la moneta ed una merce "finita" come l'oro.
Auriti proponeva invece una moneta si di proprietà del portatore come lo era l'oro ma che potesse essere manipolata a piacere per raggiungere il fine di darne "abbastanza" a tutti.

Seppure io propenda per una soluzione all'austriaca non posso comunque ignorare le denunce di Auriti al sistema monetario che sono legittime. Altri invece pur di far prevalere la loro "soluzione" cercano inutilmente di smentire le accuse che giustamente Auriti portava.

Per farti un esempio è come se di fronte alla bandiera italiana Auriti avesse alzato l'indice indignato dicendo:
"Guardate, guardate tutti, c'è del rosso nella bandiera".
Al che qualche isolato austriaco che si scandalizzava per il verde lo rimprovera dicendo che non era vero. Il problema della bandiera è che c'è il verde mentre di rosso non c'è traccia.

Se tu guardi la scena con un attimo di distacco ti accorgi che hanno ragione entrambi. La bandiera italiana ha sia del verde che del rosso oltre al bianco.



Grazie mande, chiarissimo.

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
cagliostro
Inviato: 3/6/2010 19:48  Aggiornato: 3/6/2010 19:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:


Attenzione ai giganti, che il loro peso non vi schiacci.

Non conosco Steiner e sono certo che ne sarei molto interessato. Ma l'approccio che hai presentato qui non mi piace, è fastidioso. A me non interessano le entità, di nessuna forma e natura, tanto meno filosofica e spirituale. A me interessa chi vuole collaborare con la mia voglia di ricerca e che lo faccia senza posare sopra alcun piedistallo.



Ciao Calvero, la verità è oggettiva, non esistono due verità. Di fronte ad un essere (chiamalo come preferisci) che offre dei riscontri scientifici non già e non solo a posteriori ma financo e persino a priori, di fronte a questo essere, non posso che nutrire profonda devozione e senso di umiltà. Ho capito però che questo ti infastidisce.

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
Calvero
Inviato: 3/6/2010 20:46  Aggiornato: 3/6/2010 20:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

Ciao Calvero, la verità è oggettiva, non esistono due verità. Di fronte ad un essere (chiamalo come preferisci) che offre dei riscontri scientifici non già e non solo a posteriori ma financo e persino a priori, di fronte a questo essere, non posso che nutrire profonda devozione e senso di umiltà. Ho capito però che questo ti infastidisce.


L'umiltà la considero di fronte ai miei pari di qualsiasi forma e natura. Santi, Dei ed Esseri come li poni tu non esistono e se esistono possono andare a fanculo con tutta la loro distanza che li separa da noi.

Non vorrei che tu mi prendessi per uno che ha Tabù. Guccini cantava << tu giri adesso con le tette al vento, io ci giravo già vent'anni fa' >>. Per dirtene una, io sono completamente aperto anche alle idee che espone Temponauta, nella misura però che NON sono aperto a nessuna forma di idolatria e rispetto reverenziale di chiunque non sia un mio pari. Siano esseri spirituali che umani, passati o presenti.

Per me la vita è collaborazione in ogni forma ma senza gerarchie. No grazie.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
a_mensa
Inviato: 3/6/2010 22:29  Aggiornato: 3/6/2010 22:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ mande
Citazione:
Se vuoi capirci qualcosa ti rimando a leggere un autore sufficientemente preparato come Marco della Luna: Comedonchisciotte Chissà che piano piano tu riesca a comprendere un minimo


comedonchisciotte lo frequento,e a volte pubblicano anch earticoli miei.
marco della luna, a volte lo approvo e a volte lo contesto.

visto che ti preoccupi di "interpretare" temponauta"ed haidato una interpretazione molto diparte dei noscùtri "scontri", sfido anche te, nel gioco proposto a temponauta.

io faccio domande. tu rispondi. io non commento ma raccolgo soltanto le risposte.
posso richiedere dei chiarimenti motivati se la risposta non risponde al 100%.
domande specifiche, risposte altrettanto specifiche e concise.
se non rispondi, o "sgusci via" e ti riportoper la 3° volta sulla domanda stessa, invertiamo i ruoli.
tu domandi , io rispondo.
a tua scelta, se preferisci, si parte con i ruoli invertiti.
ci stai ?
Ps. tempiragionevoli tra domanda e risposta di almeno qualche giorno, ma non settimane.
se ti va apriamo un 3d ad hoc.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Redazione
Inviato: 3/6/2010 22:36  Aggiornato: 3/6/2010 22:36
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
A_MENSA: "Il debito pubblico non è altro che la somma di tutti i debiti fatti dai governi che hanno fatto bilanci in deficit,"

Io mi riferivo al debito contratto dallo stato con la banca centrale nel momento in cui si "fa prestare" i soldi. A me sembrava evidente, visto che rispondevo a Fefochip, che di questo stava parlando.

a_mensa
Inviato: 3/6/2010 22:37  Aggiornato: 3/6/2010 22:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ cagliostro

Citazione:
Ciao a mensa eventualmente sei tu che pensi male


incomprensione terribile.
ovviamente sono io che penso male.
io alludevo nel dire "pensare male" che tu pensassi che io cercassi di sottrarmi, di sgattaiolare via, di non risponderti.

Citazione:
Non conosco la tua posizione, sapresti enuclearmi cosa pensi dei gravi problemi economici che affliggono l'umanità e del perchè, lo dico da ignorante,

pensavo alludessia qualcosa di più specifico dei "grandi temi".
scrivo qualcosa e lo posto.

pazienza un attimo.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Redazione
Inviato: 3/6/2010 22:38  Aggiornato: 3/6/2010 22:41
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
FEFOCHIP: "perche i "potenti" ritengono che icke non fa piu scandalo oggi?"

Tu continui a partire dal presupposto che esista un "padrone" fisico, che prende sistematicamente decisioni operative. Io no, e per questo motivo non potremmo mai trovarci d'accordo. Posso solo tornare a postare due passaggi del mio articolo:

"Questo naturalmente non significa che non esista censura. Ma è una censura autoimposta, ad ogni livello, da un sistema che sa benissimo quali siano gli argomenti che potrebbero provocare dei problemi e quali no."

"Sono le coordinate culturali a cambiare con il tempo, ma il sistema rimane sempre lo stesso."

a_mensa
Inviato: 3/6/2010 22:49  Aggiornato: 3/6/2010 22:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ redazione.
Citazione:
Io mi riferivo al debito contratto dallo stato con la banca centrale nel momento in cui si "fa prestare" i soldi. A me sembrava evidente, visto che rispondevo a Fefochip, che di questo stava parlando.


ma questo semplicemente non avviene.
ragiona, massimo, so che sei intelligente.
se lo stato si facesse "prestare" dei soldi dalla banca centrale, poi cosa ne farebbe ?

dato che, e questo lo puoi facilmente verificare via internet, che TUTTO il debito pubblico è rappresentato dai titoli emessi e non ancora scaduti, da cosa sarebbe rappresentato questo "debito" verso la banca centrale ?
quando il tesoro ha bisogno di soldi, per pagare le spese non coperte dalle entrate, stampa dei titoli (bot, cct, bpt, ecc) cercando di distribuirli su varie scadenze in modo da non concentrare la scadenza in un'unica data, stabilisce un rendimento di riferimento, poi indice un'asta al ribasso. e sulla base del risultato dell'asta ricava l'interesse effettivo.
eccezionalmente fa assegnazioni a "mercato aperto" ma non vale la pena di parlare delle eccezioni, che hanno un peso minimo se non si capisce i principi e le cose importanti.

e se si facesse prestare soldi direttamente dalla banca centrale, sotto che voce la banca ascriverebbe tale debito ? e dov'è la voce del bilancio dello stato che compensa, con interessi tale debito ?
vedi quante cose non ci sono e dovrebbero invece esserci ?

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 3/6/2010 23:08  Aggiornato: 9/6/2010 2:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ redazione

il denaro, che esce dal sistema bancario, va direttamente al mercato.
lo stato è soltanto un ente , sicuramente che non agisce come "un buon padre di famiglia", perchè se è vero chespende troppo, ora, carica l'onere sulle generazioni future.

per cosa riguarda la strada del denaro, dalla banca centrale al "mercato" ( tralascio ora solo la distinzione tra banca d'Italia e BCE) è il seguente.

le banche commerciali richiedono denaro ( banconote ) alla banca centrale.sulla base di considerazioni che ora non interessano, la banca centrale esaudisce più o meno le richieste, e ascrive tali cifre a debito (ovvero la banca commerciale diventa debitrice alla banca centrale).

tali importi vengono depositati nel fondo della banca commerciale assieme ai depositi dei clienti, e sulla base di essi imprestati ai clienti col meccanismo moltiplicatore dei depositi frazionati.

i soldi "prestati" dalla banca non possono essere usati direttamente per acquistare titoli del debito dello stato, perchè si creerebbe un conflitto, dal momento che il titolo stesso è negoziabile.

quando la banca faun prestito, è chiaro l'importo, l'interesse e la modalità di restituzione.
se la banca ricevesse dei bot, in funzione di un ipotetico prestito allo stato, cosa ne farebbe visto che tale titolo potrebbe esser"venduto" anche subito ? combacerebbero gli interessi e se no ( come prevedibile) chi si accollerebbe la differenza ?

ho già spiegato in altri post la funzione e caratteristica dei titoli "eseguibili" nel moltipicare la massa monetaria (M2, M3), che quindi non possono essere dati in cambio di un semplice "prestito".

unica eccezione è il "quantitative easing", che potrei spiegarti, ma andiamo per gradi.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
temponauta
Inviato: 3/6/2010 23:14  Aggiornato: 3/6/2010 23:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Fermo restando che le spese dello stato devono essere improntate ad una sana gestione per evitare sprechi, solo un idiota, o un corrotto, accetterebbe di indebitare lo Stato, e quindi il popolo, per farsi dare (prestare è la solita parola-truffa) della moneta che se fabbricasse da solo, come suo diritto e potere, gli costerebbe quasi nulla.
E' talmente facile da comprendere che sembra di lottare contro un maleficio che ottenebra le menti.

cagliostro
Inviato: 3/6/2010 23:20  Aggiornato: 3/6/2010 23:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

incomprensione terribile.
ovviamente sono io che penso male.
io alludevo nel dire "pensare male" che tu pensassi che io cercassi di sottrarmi, di sgattaiolare via, di non risponderti.


Io non ho detto che sei tu che pensi male, ho semplicemente detto che hai parlato tu, non di certo io, di staffette, alludendo chiaramente alla possibilità di un comportamento tipo debunkers, solo in versione complottista, ovvero ripetuti post in cui si martella sempre la stessa tesi magari senza troppe spiegazioni, ma ripeto, sono sicuro che non lo hai pensato, hai pensato che avresti potuto pensarci.

Riguardo alla tua spiegazione sui grandi temi prendi pure il tempo di cui hai bisogno, no problem, volevo solo ribadire che il mio post iniziale non era riferito a te, bensì al link messo da un utente intitolato il falso problema del signoraggio in cui, a discapito del titolo, si faceva poi a mio avviso una disamina impeccabile su quello che è il problema, disamina che non mi è sembrata, da ignorante lo ripeto, affatto distante da coloro che si sono occupati molto seriamente del problema, vedi il professor Auriti, che certi debunkers vorrebbero screditare a povero fascista visionario, come ho letto in un link postato da un altro utente, non da te, ciao.

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
a_mensa
Inviato: 3/6/2010 23:35  Aggiornato: 3/6/2010 23:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Caro Cagliostro

una versione riassuntiva.
La “visione globale” della crisi che sta interessando il mondo occidentale, in questi anni, è la prevedibile e prevista conclusione di un sistema che non poteva e quindi non ha potuto , mantenersi all’infinito.
Come tu saprai già, l’utile nella produzione di beni e servizi viene suddiviso principalmente tra due grandi aree:
a) Il lavoro
b) Il capitale
Vorrei che capissi che ora non farò considerazioni morali, ma puramente descrittive.
Se la “fetta” maggiore va al lavoro, le risorse generate con la produzione danno i mezzi ai lavoratori per acquistare i beni prodotti, raggiungendo un equilibrio statico.
Se invece vanno al capitale, generano i mezzi per nuovi investimenti per aumentare la produttività o produrre nuovi beni.
Dato che non basta produrre ma bisogna anche vendere, per generare l’utile, mentre una produzione “vecchia” tende a vendere sullo stesso mercato sempre meno, fino a raggiungere la sola sostituzione per usura dei vecchi prodotti, per un nuovo prodotto, il vecchio mercato diventa un mercato “vergine”.
Di qui la necessità che un aumento di produttività, generi sempre nuovi prodotti.
Ma se la ripartizione è troppo favorevole al capitale, l’innovazione non è più sufficiente ad assorbire i nuovi capitali nell’avvio delle nuove produzioni, e allora si punta a cercare nuovi mercati, nuovi popoli a cui vendere i prodotti.
Peccato che siamo giunti al termine di questa rincorsa.
Praticamente tutti i popoli, oggi, sono ormai interessati all’incirca agli stessi prodotti, e quindi nuovi investimenti sono difficili quando già si ha una sovra capacità produttiva.
Ecco allora che i capitali disponibili non riescono più a trovare impiego nell‘investimento in ricerche o nuove produzioni, e allora hanno trovato la scorciatoia finanziaria.
Solo che tale scorciatoia ha un difetto: gonfia delle bolle che poi scoppiano, con effetti devastanti non solo sulla finanza, ma dato che la finanza è legata all’economia, l’effetto si riverbera anche su di essa.
Questa è la traccia di lettura degli eventi, che poi si possono sviluppare singolarmente e dettagliatamente.
Oppure proporre soluzioni.
E ti faccio un esempio.
La grande accumulazione di capitali è stata possibile solo e unicamente grazie al sistema che permette di “creare” denaro dal nulla. Senza di esso, saremmo qui, con le nostre monetine d’oro e d’argento, ma almeno un secolo indietro nella corsa dell’evoluzione tecnologica .
Scusa se non sto qui a motivare il tutto, perché mi serve solo per dire che se è vero che una certa distorsione sarebbe stata impedita, il problema alla base sarebbe restato, perché il problema alla base alla base è una errata distribuzione del profitto.
Ecco, non so se questo risponde alla tua richiesta, per i dettagli c’è tempo ( a parte il fatto che li ho già trattati quasi tutti su vari 3d.
ciao

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
cagliostro
Inviato: 3/6/2010 23:41  Aggiornato: 3/6/2010 23:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

L'umiltà la considero di fronte ai miei pari di qualsiasi forma e natura. Santi, Dei ed Esseri come li poni tu non esistono e se esistono possono andare a fanculo con tutta la loro distanza che li separa da noi.

Non vorrei che tu mi prendessi per uno che ha Tabù. Guccini cantava << tu giri adesso con le tette al vento, io ci giravo già vent'anni fa' >>. Per dirtene una, io sono completamente aperto anche alle idee che espone Temponauta, nella misura però che NON sono aperto a nessuna forma di idolatria e rispetto reverenziale di chiunque non sia un mio pari. Siano esseri spirituali che umani, passati o presenti.

Per me la vita è collaborazione in ogni forma ma senza gerarchie. No grazie.


Calvero, non confondere le gerarchie militari o in generale le gerarchie di potere, con le gerarchie celesti, laddove i primi sono tali poichè si mettono al servizio degli ultimi. L'essere più evoluto, più sapiente, io direi, più spiritualmente scientifico, dovrebbe rappresentare una possibilità per l'essere meno evoluto, senza alcuna coercizione o condanna, al contrario ! Il messaggio di Rudolf Steiner è proprio questo, l'uomo al centro delle gerarchie spirituali in quanto entità per la prima volta libera, in grado di operare delle scelte interiori libere non dettate da intelligenze esterne !

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
a_mensa
Inviato: 3/6/2010 23:51  Aggiornato: 3/6/2010 23:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ cagliostro
riguardoal Prof. Auriti, visto che lo citi, ti dirò ciò che penso.
per avere "denaro del popolo" ci sarebbe un modo semplicissimo per realizzarlo, con i mezzi che già esistono, usati solo in un modo un po' improprio, e soprattutto con un'intera area economica d'accordo nel farlo.
basterebbe infatti che per pagare beni e servizi si usassero degli assegni bancari, senza destinatario e senza data, e chi li riceve, invece di andare in banca a riscuoterlo,lo usasse a sua volta per pagare ciò che compera.
questo sistema, renderebbe del tutto inutile il denaro convenzionale, che non muovendosi più diventerebbe del tutto inutile.
spostare quindi i depositi dalle banche "normali" ad una"banca del popolo", che provvederebbe, per cosa riguarda movimenti verso l'esterno di tale area, a cambiare gli assegni in denaro nazionale, completerebbe il "sistema".
realizzare la cosa con i simec, invece che con gli assegni non cambia la sostanza ne il meccanismo.
cosa non va bene nel discorso Auriti, è il cambio 1 a 1 in entrata ed il cambio 1 a 2 in uscita.
questo è uno schema Ponzi, che può funzionare per un certo tempo, come tutti gli schemi Ponzi, ma non all'infinito.
Forse lui intendeva usarlo per attirare gente e paesi, non so, ed abolirlo ad un cero punto. ma questo non losappiamo e non losapremo mai.
tale "sistema" può anche avere una vita decentemente lunga a patto che attiri verso l'area simec sempre nuovi territori, nuove persone, che si aggiungano persone che si tengono in tasca i simec anzichè cambiarli, e varie altre cose, ma concettualmente è e resta uno schema POnzi e quindi destinato prima o poi a fallire,a meno che si pensi che possa espandersi all'infinito, in un mondo finito

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 4/6/2010 0:01  Aggiornato: 4/6/2010 0:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ cagliostro

Citazione:
Calvero, non confondere le gerarchie militari o in generale le gerarchie di potere, con le gerarchie celesti, laddove i primi sono tali poichè si mettono al servizio degli ultimi. L'essere più evoluto, più sapiente, io direi, più spiritualmente scientifico, dovrebbe rappresentare una possibilità per l'essere meno evoluto, senza alcuna coercizione o condanna, al contrario ! Il messaggio di Rudolf Steiner è proprio questo, l'uomo al centro delle gerarchie spirituali in quanto entità per la prima volta libera, in grado di operare delle scelte interiori libere non dettate da intelligenze esterne !


scusami , poi lascierò l'argomento, perchè quando leggo frasi del tipo " L'essere più evoluto, più sapiente, io direi, più spiritualmente scientifico " a me viene subito l'orticaria, perchè penso subito ad una discriminazione, ad individui di serie "A" e individui di serie "B", e sopprattutto a qualcuno di serie "DIO" che si arroga il diritto di decidere chi è di serie A e chi di serie B.
no grazie, ne abbiamo già avuto uno 70 anni fà, e non mi sembra il caso di rimpiangerlo.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
cagliostro
Inviato: 4/6/2010 0:29  Aggiornato: 4/6/2010 0:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

Caro Cagliostro

una versione riassuntiva.
La “visione globale” della crisi che sta interessando il mondo occidentale, in questi anni, è la prevedibile e prevista conclusione di un sistema che non poteva e quindi non ha potuto , mantenersi all’infinito.
Come tu saprai già, l’utile nella produzione di beni e servizi viene suddiviso principalmente tra due grandi aree:
a) Il lavoro
b) Il capitale
Vorrei che capissi che ora non farò considerazioni morali, ma puramente descrittive.
Se la “fetta” maggiore va al lavoro, le risorse generate con la produzione danno i mezzi ai lavoratori per acquistare i beni prodotti, raggiungendo un equilibrio statico.
Se invece vanno al capitale, generano i mezzi per nuovi investimenti per aumentare la produttività o produrre nuovi beni.
Dato che non basta produrre ma bisogna anche vendere, per generare l’utile, mentre una produzione “vecchia” tende a vendere sullo stesso mercato sempre meno, fino a raggiungere la sola sostituzione per usura dei vecchi prodotti, per un nuovo prodotto, il vecchio mercato diventa un mercato “vergine”.
Di qui la necessità che un aumento di produttività, generi sempre nuovi prodotti.
Ma se la ripartizione è troppo favorevole al capitale, l’innovazione non è più sufficiente ad assorbire i nuovi capitali nell’avvio delle nuove produzioni, e allora si punta a cercare nuovi mercati, nuovi popoli a cui vendere i prodotti.
Peccato che siamo giunti al termine di questa rincorsa.
Praticamente tutti i popoli, oggi, sono ormai interessati all’incirca agli stessi prodotti, e quindi nuovi investimenti sono difficili quando già si ha una sovra capacità produttiva.
Ecco allora che i capitali disponibili non riescono più a trovare impiego nell‘investimento in ricerche o nuove produzioni, e allora hanno trovato la scorciatoia finanziaria.
Solo che tale scorciatoia ha un difetto: gonfia delle bolle che poi scoppiano, con effetti devastanti non solo sulla finanza, ma dato che la finanza è legata all’economia, l’effetto si riverbera anche su di essa.
Questa è la traccia di lettura degli eventi, che poi si possono sviluppare singolarmente e dettagliatamente.
Oppure proporre soluzioni.
E ti faccio un esempio.
La grande accumulazione di capitali è stata possibile solo e unicamente grazie al sistema che permette di “creare” denaro dal nulla. Senza di esso, saremmo qui, con le nostre monetine d’oro e d’argento, ma almeno un secolo indietro nella corsa dell’evoluzione tecnologica .
Scusa se non sto qui a motivare il tutto, perché mi serve solo per dire che se è vero che una certa distorsione sarebbe stata impedita, il problema alla base sarebbe restato, perché il problema alla base alla base è una errata distribuzione del profitto.


Molto chiaro, grazie. Probabilmente per te che sei competente in materia è anche una questione di sottigliezza nell'attribuzione di un preciso significato ai termini utilizzati, signoraggio come ci spieghi ha un significato forse meno ridondante rispetto alla comune credenza, in ogni caso, da ignorante, mi sembra di capire dalla tua disamina che il problema sia strutturale e non legato semplicemente ad un comportamento poco virtuoso dei cittadini o governanti a seconda...o forse, ancor più probabilmente, è il comportamento poco virtuoso di governanti e cittadini ad aver strutturato il problema.

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
cagliostro
Inviato: 4/6/2010 0:55  Aggiornato: 4/6/2010 0:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

perchè penso subito ad una discriminazione, ad individui di serie "A" e individui di serie "B", e sopprattutto a qualcuno di serie "DIO" che si arroga il diritto di decidere chi è di serie A e chi di serie B.


Scusami a_mensa, ma di serie A o di serie B rispetto a cosa ? Se io dovessi paragonarmi ad Einstein in quanto ad intelligenza dovrei onestamente riconoscermi di serie Z e lui senza dubbio di serie A. Questo non significa che io debba morire di fame. Al contrario oggi, c'è chi muore di fame democraticamente e chi altrettanto democraticamente possiede patrimoni smisurati. Eucaristia Satanica, ammoniva il professor Auriti, e come dargli torto!

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
a_mensa
Inviato: 4/6/2010 4:22  Aggiornato: 4/6/2010 4:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ cagliostro


Citazione:
Scusami a_mensa, ma di serie A o di serie B rispetto a cosa ? Se io dovessi paragonarmi ad Einstein in quanto ad intelligenza dovrei onestamente riconoscermi di serie Z e lui senza dubbio di serie A.


forse non sono stato sufficientemente chiaro.
il come una persona valuti se stesso è una cosa, e va benissimo, che invece qualcuno che si autodefinisce "dio" valuti gli altri, e li definisca di serie A o B o Z, invece no, non mi va bene.
la valutazione (e già usare questo termine verso una persona lo percepisco scorretto) di una persona non può ridursi a quantificare UNA sola qualità, altezza, peso, intelligenza, emotività, numero di scarpe, ecc... ogni persona è un insieme di qualità, e non accetto che nessuno definisca una di queste qualità più umana di un'altra, più importante di un'altra.
poi però abbiamo definito invece dei COMPORTAMENTI adatti alla convivenza, ed altri non adatti ad una convivenza, e quindi abbiamo definito COMPORTAMENTI corretti, etici, morali, ed altri no.
è la stessa differenza che passa tra sostenere "hai FATTO una scemenza" e "sei scemo".
fiorse detto così è più chiaro.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 4/6/2010 4:39  Aggiornato: 4/6/2010 4:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ cagliostro

Citazione:
mi sembra di capire dalla tua disamina che il problema sia strutturale e non legato semplicemente ad un comportamento poco virtuoso dei cittadini o governanti a seconda..


hai capito bene.

l'uomo "CREA" continuamente ricchezza, ed in buona parte la "consuma" giornalmente.
il problema, a mio vedere, sta nella sovrastruttura che sovrintende alla spartizione di tale ricchezza, sia di quella creata, che di quella consumata.
il sistema monetario scelto, è una conseguenza, potremmo dire che è derivato da tale scelta, e tutto il resto a cascata.
se dovessi fare un'ulteriore sintesi, direi che il tutto deriva dal primo assioma assunto come "il più importante", ad esempio tra "gli uomini hanno gli stessi diritti", "la proprietà è sacra" , "ogni sistema deve essere sostenibile","il rispetto della natura è la cosa più importante" ecc... direi che quello assunto è stato "la proprietà è sacra".

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 4/6/2010 4:51  Aggiornato: 4/6/2010 4:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ redazione
prevengo una obiezione che potrebbe nascere da quanto sopra esposto.
e sarebbe la domanda:
"una banca commerciale POSSIEDE dei titoli del debito pubblico ?"

e la risposta sarebbe "SI" perchè , come spiegai nel mio "banche, oh che passione", all'interno della banca circolano due tipi distinti di denaro:
quello "gestito" e quello "posseduto".
il primo è quello della clientela, quello creato e imprestato, che genera interessi i quali alimentano il secondo tipo.
con quelli "posseduti" la banca compera immobili, oggetti d'arte, paga i dipendenti, le bollettte, le tasse, ecc... e ne investe ANCHE in titoli di stato che vanno a costituire quello che è il capitale proprio della banca, il quale poi assume anche la valenza di "capitale di garanzia".
quindi , la banca , non può creare del denaro, e con esso comperare titoli.
ma i titoli li può comprare col denaro "guadagnato" con la sua attività ( che consiste essenzialmente nel creare denaro e imprestarlo).

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
cagliostro
Inviato: 4/6/2010 8:30  Aggiornato: 4/6/2010 8:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

direi che quello assunto è stato "la proprietà è sacra".


Un principio che evidentemente tu giudichi fallimentare ?! Allora, pongo la domanda di conferma, secondo te il problema è il principio su cui si basa il sistema ? In caso affermativo, come mi sembra di capire dai tuoi assunti, chi dovrà stabilire quali siano i principi su cui basare un nuovo sistema, mia nonna che ha la quinta elementare, guarda le telenovelas e crede ancora che i comunisti mangiano i bambini o qualche personaggio sempre di serie A, al pari di mia nonna, che però conosce la materia in questione e sia altrettanto animato da un profondo senso etico e di giustizia sociale, magari anche spirituale ? Questi personaggi esistono, sono sempre esistiti e sempre puntualmente annientati da altri individui anche loro sempre di serie A.
A_mensa, chi dovrebbe stabilire e come i principi sui quali dovrebbe reggersi il sistema ? Grazie.

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
a_mensa
Inviato: 4/6/2010 9:11  Aggiornato: 4/6/2010 9:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ cagliostro

mi vuoi incastraree eh ?

ma accetto la sfida.
innanzitutto il metodo.
a costo di diventare noiosi, costringerei i media a parlarne per un bel po' di tempo, con dibattiti, riflessioni, espressioni motivate di personaggi di buona levatura culturale, poi farei un referendum globale con la possibilità di scelta tra una decina degli assunti in testa alle classifiche ottenute via sondaggio.
poi stabilirei un periodo di una durata almeno decennale prima di richiedere una conferma o un cambiamento.
il mio assunto preferito è comunque:
"gli esseri viventi hanno pari dignità e diritti,compatibilmente con la loro natura"
ti piace ?

ps.
Citazione:
Un principio che evidentemente tu giudichi fallimentare ?!

si! e la dimostrazione ce l'abbiamo davanti agli occhi.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
cagliostro
Inviato: 4/6/2010 9:30  Aggiornato: 4/6/2010 9:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

il mio assunto preferito è comunque:
"gli esseri viventi hanno pari dignità e diritti,compatibilmente con la loro natura"


A_mensa PRESIDENTE

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
a_mensa
Inviato: 4/6/2010 12:22  Aggiornato: 4/6/2010 12:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ cagliostro



Citazione:
A_mensa PRESIDENTE


no grazie.... un assunto condiviso non necessita di un presidente.
se condiviso penetra nelle menti e condiziona il nostro agire senza ne violenza ne imposizioni, e genera le "risposte" conseguenti naturalmente.
come ha fatto quello che ritengo l'attuale assunto.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
cagliostro
Inviato: 4/6/2010 12:53  Aggiornato: 4/6/2010 12:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

un assunto condiviso non necessita di un presidente.
se condiviso penetra nelle menti e condiziona il nostro agire senza ne violenza ne imposizioni, e genera le "risposte" conseguenti naturalmente.
come ha fatto quello che ritengo l'attuale assunto.


Ecco, sono convinto che questa sia la chiave di interpretazione corretta degli accadimenti ed è per questo che ritengo corretto l'articolo di Massimo Mazzucco sulle motivazioni che hanno spinto una rete televisiva importante a parlare di certe tematiche, qualcuno evidentemente si è accorto che sempre più persone stanno prendendo coscienza di certe questioni, e allora si testa il terreno raggiungendo un duplice obiettivo, la tiratura del programma da una parte e la verifica misurata di quante persone sono effettivamente interessate a certe faccende dall'altra (audience = duplice obiettivo). Ben insegnava Giovanni il Battista quando ammoniva di cambiare gli uomini prima dei regni.

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
fefochip
Inviato: 5/6/2010 0:42  Aggiornato: 5/6/2010 0:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@Redazione
Citazione:
Tu continui a partire dal presupposto che esista un "padrone" fisico, che prende sistematicamente decisioni operative. Io no, e per questo motivo non potremmo mai trovarci d'accordo. Posso solo tornare a postare due passaggi del mio articolo:

la prima cosa che mi viene in mente?
mirror climbing

sbaglierò per carità ma in questo passaggio si compie a mio avviso il paradosso del tuo ragionamento.

tu hai detto che non esiste il "grande vecchio" .ovviamente è una metafora per dire che non esiste qualcuno o qualcosa di singolo che che pilota dall'alto la società, come i media e come tante altre cose.
adesso te ne esci che non è un padrone fisico bensi qualcosa di aleatorio come una sovrastruttura sociale come ad esempio una coscienza comune.
tutto ciò non solo è paradossale perche ammetti che alla fine c'è un soggetto (che tu chiami "sistema") che "censura" ad "ogni livello" quando sostenvi che non c'era un "grande vecchio", ma risulta anche cosi orwelliano da sfiorare il ridicolo.

quindi è il "sistema" che dice di mandare lochness come primo servizio e dopo il tuo quando gli autori avevano deciso il contrario?

questo a mio avviso (con il linguaggio dei telefilm ) "con tutto il rispetto" è ridicolo.

ci sono persone dietro quelle decisioni .decisioni prese perche quelle persone a loro volta sarebbero cazziate da altre che stanno piu "in alto" fino ad arrivare come in una piramide al vertice ,il quale vertice è composto dai soliti: famiglie di potere e gruppi di potere (vaticano, ebrei ,banchieri ,famiglie legate a lobbies di farmaci ,armi,ecc,ecc).

per icke al vertice ci sono i serpenti e le famiglie imparentate con loro carnalmente e chissà.... magari cià pure ragione .

ma le dicisioni sono prese ,la censura adottata, i ferri ben saldi alle caviglie ...e non ce li siamo messi da soli .

il sistema per carità c'è e fa comodo a chi sta al vertice perchè cosi il lavoro è minimo ...ma una guida ben salda c'è eccome altrimenti in poco tempo tutti farebbero i cazzi propri e invece cosi non è.

concludendo quando esprimi l'idea che non esiste un padrone fisico ma in ultima analisi siamo noi che ci autocensuriamo a me viene in mente che oltre a essere un affascinante idea quanto paradossale mi torna in mente una frase che recita piu o meno cosi:
"non c'è inganno maggiore del demonio che far credere che non esista"
ultima cosa
Citazione:
Sono le coordinate culturali....

anche se è tutto ben chiaro mi spiegheresti cosa sono per te le coordinate culturali?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
csongrad
Inviato: 5/6/2010 9:22  Aggiornato: 5/6/2010 9:22
So tutto
Iscritto: 3/6/2010
Da:
Inviati: 9
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Intanto ancora devo capire cosa ci sia di sbagliato in questo testo: http://econoliberal.blogspot.com/2010/06/le-frottole-sul-signoraggio-23.html

a_mensa
Inviato: 5/6/2010 10:13  Aggiornato: 5/6/2010 10:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ csongrad


non l'ho letto tutto, ma l'impostazione mi pare corretta.
penso che avranno qualcosa da dire gli "austriaci" visto che come me, indica la convertibilità con l'oro come una cosa difficile da realizzare e inutile al finedel controllo monetario.
ma , tempo permettendo , lo leggerò tutto perchè è finalmente unavoce seria in contrasto con tante bufale.
ciao e grazie della segnalazione.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
giovanni-
Inviato: 5/6/2010 14:00  Aggiornato: 5/6/2010 14:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/6/2009
Da: il vero problema siamo noi esseri umani.
Inviati: 64
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
cagliostro. citazione:

...qualcuno evidentemente si è accorto che sempre più persone stanno prendendo coscienza di certe questioni, e allora si testa il terreno raggiungendo un duplice obiettivo, la tiratura del programma da una parte e la verifica misurata di quante persone sono effettivamente interessate a certe faccende dall'altra (audience = duplice obiettivo).


fefochip. citazione:

...ci sono persone dietro quelle decisioni .decisioni prese perche quelle persone a loro volta sarebbero cazziate da altre che stanno piu "in alto" fino ad arrivare come in una piramide al vertice ,il quale vertice è composto dai soliti: famiglie di potere e gruppi di potere (vaticano, ebrei ,banchieri ,famiglie legate a lobbies di farmaci ,armi,ecc,ecc).

Le trovo due citazioni possibili, attuàbili. Perchè no?

DjGiostra
Inviato: 5/6/2010 14:21  Aggiornato: 5/6/2010 14:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Finalmente ho visto la puntata di "Mistero" sugli Ufo.
Ho visto solo questo spezzone e devo dire che concordo con tutti
quelli che dicono che l'argomento e' stato trattato si superficialmente
ma con molta imparzialita'.
anche l'intervita finale a Massimo mi e' sembrata una vera intervista !!
Correggetemi se sbaglio.
Ciao.
Damiano.

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
fefochip
Inviato: 5/6/2010 14:32  Aggiornato: 5/6/2010 14:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ giovanni-
Citazione:
Le trovo due citazioni possibili, attuàbili. Perchè no?


potresti spiegarti meglio perche non capisco cosa intendi

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
cagliostro
Inviato: 5/6/2010 14:44  Aggiornato: 5/6/2010 14:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

Intanto ancora devo capire cosa ci sia di sbagliato in questo testo: http://econoliberal.blogspot.com/2010/06/le-frottole-sul-signoraggio-23.html


Dovresti cominciare a chiederti cosa ci sia di giusto più che di sbagliato, è una sottile differenza, ma importante. La baracca sta affondando, servono soluzioni, non apologie di inutili cavilli !

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
temponauta
Inviato: 5/6/2010 14:56  Aggiornato: 5/6/2010 15:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Autore: csongrad Inviato: 5/6/2010 9:22:31

Intanto ancora devo capire cosa ci sia di sbagliato in questo testo:

http://econoliberal.blogspot.com/2010/06/le-frottole-sul-signoraggio-23.html






Non c'è nulla di sbagliato, è tutto giusto, la teoria non fa una piega, ma è l'equivalente esatto della sicurezza con cui gli egiziani (tolomeo) credevano che il Sole orbitava intorno alla Terra.
Si tratta solo di rovesciare completamente una teoria fasulla e i suoi sacerdoti (a cominciare dall'apprendista scriba a_mensa).

Garrett
Inviato: 5/6/2010 16:56  Aggiornato: 5/6/2010 16:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Non c'è nulla di sbagliato, è tutto giusto, la teoria non fa una piega, ma è l'equivalente esatto della sicurezza con cui gli egiziani (tolomeo) credevano che il Sole orbitava intorno alla Terra.


In realtà i tolemaici avevano un punto di vista differente che, da un punto di vista dei moti relativi, non si può considerare errato. Inoltre erano dei pionieri nella disciplina e dunque scusabili.
I signoraggisti invece si dividono in due categorie: quelli che sanno di dire idiozie e quelli che non lo sanno. Nessuna delle due categorie è scusabile: i primi perchè vorrebbero calcare lo stivale sulla faccia degli altri, sognando di essere a capo dell'ennesimo regime fascistoide con usuale stampante magica incorporata, i secondi perchè sono tronfi della loro stessa ignoranza.

giovanni-
Inviato: 5/6/2010 16:56  Aggiornato: 5/6/2010 16:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/6/2009
Da: il vero problema siamo noi esseri umani.
Inviati: 64
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@fefochip


ci sono persone dietro quelle decisioni .
piramide al vertice
[color=006600]il quale vertice è composto dai soliti[/color]

attuale.

sul discorso con M.M. attendo anch'io:

Sono le coordinate culturali....

a_mensa
Inviato: 5/6/2010 18:23  Aggiornato: 5/6/2010 18:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ garrett
la differenza con il sistema tolemaico è una e semplice.
la si parla di una teoria DEDOTTA dall'osservazione con ovviamente i mezzi disponibili, qui si tratta di descrivere una cosa che sta funzionando, di cui si possono leggere testi e scrittti vari (tra cui istruzioni e bilanci), e soprattutto con chi ha vistoi programmi che svolgevano tali funzioni.
nel caso sarebbe come se tolomeo avesse potuto parlare con chi aveva creato l'universo e potesse mostrargli il funzionamento dall'"esterno".
il che non è poco, come differenza mi pare.
ciao

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
cagliostro
Inviato: 5/6/2010 19:33  Aggiornato: 5/6/2010 19:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

I signoraggisti invece si dividono in due categorie: quelli che sanno di dire idiozie e quelli che non lo sanno. Nessuna delle due categorie è scusabile: i primi perchè vorrebbero calcare lo stivale sulla faccia degli altri, sognando di essere a capo dell'ennesimo regime fascistoide con usuale stampante magica incorporata, i secondi perchè sono tronfi della loro stessa ignoranza.


A chi ti riferisci in particolare? Fai qualche nome e cognome, così dai a tutti la possibilità di capire, non so, ad esempio, il professor Auriti era un ignorante fascistoide velleitario, così uno va a vedersi chi era il professor Auriti e si fa un idea ...o era solo una boutade la tua ?

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
temponauta
Inviato: 5/6/2010 20:44  Aggiornato: 5/6/2010 20:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ Garrett

Con il sofismo si fa solo aria fritta, mente l'usurocrazia è una evidenza più che reale.
La soluzione non è correggere il sistema e le sue regole, ma sostituirlo completamente con un altro sistema.
Tra una democrazia fascistoide e una nazione fascistoide io preferisco la seconda: almeno puoi vedere in faccia il tuo nemico.

a_mensa
Inviato: 5/6/2010 22:39  Aggiornato: 5/6/2010 22:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ cagliostro
ho già scritto a proposito di Auriti, ma forse è meglio ripetere.
se un gruppo di persone, anche un paese, anche una regione o quanto volete
volesse usare una propria moneta non ci vedrei nulla di male, salvo poi , che coloro che vi partecipano, non venissero poi a lamentarsi, nel caso :
a) che il gestore della moneta privata, ovvero quello che cambia quella a corso legale con quella "privata" non scappi con la"cassa".
b) che nessuno si lamentasse se un buon falsario duplicasse tale moneta e poi ovviamente la spendesse. chissà quanto ci metterebbero ad azzerarsi le riserve di denaro a "corso legale". lo studio e l'attuazione di misure antifalsificazione sono una grossa parte dei costi della banca centrale.
chi non l'ha vissuto , ma può sempre chiedere, all'epoca dei miniassegni, cominciarono a circolarne montagne emessi da parte di banche immaginarie.... e pensare che manco si poteva parlare di falsi, perchè proprio tali banche non esistevano.
cosa non va invece del discorso Auriti era un diverso cambio tra entrata 1 a 1, e in uscita 1 a 2. questo avrebbe anche teoricamente , azzerato la "cassa" essendo un classico schema ponzi.
magari voleva ripianare con mezzi suoi, o non so, so solo che un sistema del genere , prima o poi sarebbe crollato, come tutti gli "schemi ponzi".portando al disastro economico tutti i partecipanti.
fine.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
cagliostro
Inviato: 5/6/2010 23:16  Aggiornato: 5/6/2010 23:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

fine


Fine ? Io credo che dovreste portare più rispetto ad una persona di rara levatura morale e culturale quale si è dimostrato il professor Giacinto Auriti che incontra la mia assoluta stima per quelle che non mi vergogno a proclamare autentiche "gesta eroiche" al cospetto di certi enti criminosi che stanno seminando malattia, tortura e morte !
Sul fatto che l'umanità non si salverà se non da se stessa hai già trovato la mia approvazione, questo non sminuisce il valore enorme, assoluto di autentici giganti dello spirito prima che delle arti umane, quali il professor Giacinto Auriti !

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
Cleaner
Inviato: 6/6/2010 0:41  Aggiornato: 6/6/2010 0:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/10/2006
Da:
Inviati: 402
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

Autore: csongrad Inviato: 5/6/2010 9:22:31

Intanto ancora devo capire cosa ci sia di sbagliato in questo testo: http://econoliberal.blogspot.com/2010/06/le-frottole-sul-signoraggio-23.html


se fra i link amici c'è solo:
Links
Le frottole sul signoraggio
Perle complottiste

non serve molta immaginazione per capire quanto sia "corretto(re)" questo testo

Garrett
Inviato: 6/6/2010 8:42  Aggiornato: 6/6/2010 8:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
cagliostro:
Citazione:
Fine ? Io credo che dovreste portare più rispetto ad una persona di rara levatura morale e culturale quale si è dimostrato il professor Giacinto Auriti che incontra la mia assoluta stima per quelle che non mi vergogno a proclamare autentiche "gesta eroiche" al cospetto di certi enti criminosi che stanno seminando malattia, tortura e morte !
Sul fatto che l'umanità non si salverà se non da se stessa hai già trovato la mia approvazione, questo non sminuisce il valore enorme, assoluto di autentici giganti dello spirito prima che delle arti umane, quali il professor Giacinto Auriti !


Puoi stimare quanto vuoi l'Auriti ma è un dato di fatto che le sue "idee" economiche fossero fondamentalmente delle puttanate. Mi riferisco al SIMEC o al "vitalizio" di 500€ al mese per ogni cittadino italiano, "soldi magici" che non ci vuole un genio per capire come verrebbero "pagati".

cleaner:
Citazione:
se fra i link amici c'è solo:
Links
Le frottole sul signoraggio
Perle complottiste

non serve molta immaginazione per capire quanto sia "corretto(re)" questo testo


Quindi se Attivissimo ti dicesse che non puoi volare, ti butteresti dalla finestra?
La maggioranza di siti sul signoraggio rimandano a organizzazioni fascistoidi - è sotto gli occhi di tutti - tuttavia le finalità politiche non sono necessarie per rigettare al mittente quanto, in questi anni, è stato propagandato da codesti individui.

a_mensa
Inviato: 6/6/2010 9:53  Aggiornato: 6/6/2010 10:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ cagliostro
Citazione:
Fine ? Io credo che dovreste portare più rispetto ad una persona di rara levatura morale e culturale quale si è dimostrato il professor Giacinto Auriti che incontra la mia assoluta stima per quelle che non mi vergogno a proclamare autentiche "gesta eroiche" al cospetto di certi enti criminosi che stanno seminando malattia, tortura e morte !


libero di considrare la persone come meglio credi. io invece ho qualche riserva.
se per portare avanti un discorso, buono quanto vuoi, per attirare l'attenzione e l'adesione di persone, autorità,ecc... usi come mezzo uno schema ponzi, permettimi di avere dei dubbi sulla correttezza dell'operazione.
non metto in dubbio le buone intenzioni di Auriti, anche perchè non faccio mai processi alle intenzioni, ma metto in dubbio il metodo usato.
forse sarà anche vero che per molti il fine giustifica il mezzo, ma non per me.
i mezzi , dal mio punto divista, non devono mai eccedere alcuni limiti, come quello usato dal Prof. Auriti.
poi ognuno è libero dipensarla come meglio crede, ma chiamiamo le cose col loro nome e non nascondiamoci dietro un dito.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 6/6/2010 9:57  Aggiornato: 6/6/2010 9:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ cleaner
Citazione:
non serve molta immaginazione per capire quanto sia "corretto(re)" questo testo


ha il vantaggio però di fare riferimento a testi e documenti ufficiali, cosa che i "signoiraggisti&C." non sanno fare. essi fanno sempre e solo riferimento agli scritti che gira e rigira fanno riferimento a se stessi.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
cagliostro
Inviato: 6/6/2010 10:27  Aggiornato: 6/6/2010 10:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

ma è un dato di fatto che le sue "idee" economiche fossero fondamentalmente delle puttanate.


E questo chi lo dice ? Attivissimo ? O tu ?
I dati di fatto sono altri, quelli ai quali ha tentato di porre rimedio Auriti, mettendoci la faccia, sporgendo denunce, agendo per la sua gente, non ho la competenza per entrare nel merito specifico delle normative giuridico-economiche e dei loro risvolti di fatto sul sistema, ma so riconoscere uno spalatore di merda da colui che cerca al contrario di proporre delle soluzioni.

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
Garrett
Inviato: 6/6/2010 10:33  Aggiornato: 6/6/2010 10:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
E questo chi lo dice ? Attivissimo ? O tu ?
I dati di fatto sono altri, quelli ai quali ha tentato di porre rimedio Auriti, mettendoci la faccia, sporgendo denunce, agendo per la sua gente, non ho la competenza per entrare nel merito specifico delle normative giuridico-economiche e dei loro risvolti di fatto sul sistema, ma so riconoscere uno spalatore di merda da colui che cerca al contrario di proporre delle soluzioni.


Banconota da 1000€ per tutti... e buonanotte.

cagliostro
Inviato: 6/6/2010 11:05  Aggiornato: 6/6/2010 11:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Zurigo, 27 ottobre 1919

"....Da allora l'homo economicus è la figura di riferimento. I governanti non sono altro che dei sottoposti all'homo economicus, perché non bi­sogna credere che i capi di Stato, oggi, siano altra cosa che degli e­secutori, dei sottoposti all'homo economicus. I cambiamenti che so­no sopravvenuti nella Legge e nel Diritto - se lo si studia in pro­fondità - non sono stati che le conseguen­ze del pensiero dell'uomo economico. Nel diciannovesimo secolo ap­parve una nuova varietà di questo uomo economico: il Banchiere, l'uomo il cui pensiero è es­senzialmente bancario. È allora che si isti­tuisce totalmente il sistema economico attuale, dove l'egemonia del denaro si instaura su tutto il resto. E' necessario studiare le cose in modo empirico, sperimentale. Ho esposto tutto questo, già qui, nella mia seconda conferenza pub­blica.
Se lo desiderate potete studiarlo più in dettaglio; si vedrà allora ciò che significa la supremazia assoluta dell'economia. Essa è per Arimane un nuovo mezzo per soggiogare l'umanità. Se gli uomini non vedono anche la necessità di creare, a lato dell'ordine economi­co e bancario, uno Stato puramente giuridico e un'istanza puramente spirituale, allo­ra Arimane avrà segnato un punto di grande importan­za per assicura­re il trionfo della sua incarnazione..."

Rudolf Steiner

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
temponauta
Inviato: 6/6/2010 11:53  Aggiornato: 6/6/2010 11:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ cagliostro

Sprechi solo il tuo tempo a dare credito a gente che osanna la democrazia e le sue regole "universali".
E' la democrazia il grande inganno ed è per questo che le sinarchie giudaiche, che ci sguazzano al meglio monopolizzando l'industria del denaro e della informazione, cercano di esportarla dovunque è possibile (per ampliare il loro dominio mondiale) con le buone (corruzione) o con le cattive (guerra).
E se continui a non credere al sistema monetario e finanziario prima o poi ti becchi del fascista e,alla fine, del negazionista.
Io sono già molto oltre in questa direzione e l'unica soluzione è la distruzione della democrazia.

Garrett
Inviato: 6/6/2010 12:34  Aggiornato: 6/6/2010 12:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Io sono già molto oltre in questa direzione e l'unica soluzione è la distruzione della democrazia.


Dipende con cosa si intende rimpiazzarla. Ora che è uscito anche l'immancabile Rudolf comincio a preoccuparmi...

cagliostro
Inviato: 6/6/2010 13:43  Aggiornato: 6/6/2010 13:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

Ora che è uscito anche l'immancabile Rudolf


Era già uscito qualche post indietro, ma non mi sembravi così preoccupato prima

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
Garrett
Inviato: 6/6/2010 13:55  Aggiornato: 6/6/2010 13:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Era già uscito qualche post indietro, ma non mi sembravi così preoccupato prima


A dire il vero non è che devo contare tutti i post in cui compaiono le keywords: steiner, antroposofia, signoraggio, etleboro, ezra pound, ecc....

cagliostro
Inviato: 6/6/2010 14:10  Aggiornato: 6/6/2010 14:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

A dire il vero non è che devo contare tutti i post in cui compaiono le keywords: steiner, antroposofia, signoraggio, etleboro, ezra pound, ecc....


Contarli no, potresti leggerli magari prima di intervenire a corpo morto in una discussione emettendo le tue sentenze apodittiche, lo dico giusto perchè il post in cui si citava l'immancabile Rudolf era mio ...sempre sia immancabile, amen !

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
csongrad
Inviato: 6/6/2010 14:20  Aggiornato: 6/6/2010 14:20
So tutto
Iscritto: 3/6/2010
Da:
Inviati: 9
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
come ha ribadito a_mensa, il saggio LE FROTTOLE SUL SIGNORAGGIO è totalmente supportato da letteratura in ambito economico (i concetti li si possono trovare su libri pubblicati da professori, teorici ed economisti, acquistabili in libreria). Inoltre potete presentare il suddetto saggio a tutti i professori di economia che esistono, credo che la maggiorparte non avranno difficoltà a ritenerlo giusto e veritiero.
Mi chiedo, i signoraggisti cosa hanno dalla loro parte? Una puntata di mistero e un professore con teorie balzane?

CatOrcio
Inviato: 6/6/2010 14:59  Aggiornato: 6/6/2010 14:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/7/2008
Da:
Inviati: 109
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Intanto ancora devo capire cosa ci sia di sbagliato in questo testo: http://econoliberal.blogspot.com/2010/06/le-frottole-sul-signoraggio-23.html


Che la banche creino denaro dal nulla, lo prestino e lo rivogliano indietro con gli interessi non viene negato. Degli interessi relativi alla riserva frazionaria non si dice nulla in sostanza.
Poi in generale vengono attribuite a un certo fantomatico "qualcuno", che dovrebbe rappresentare il sostenitore tipico (come se esistesse) della questione del signoraggio, affermazioni immaginarie da confutare. Per esempio mi è caduta l'attenzione sul paragrafo "La frottola della moneta-debito". Il denaro nasce dal debito, ma si tenta di ridicolizzare il concetto per sviare il lettore.

Garrett
Inviato: 6/6/2010 15:05  Aggiornato: 6/6/2010 15:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Contarli no, potresti leggerli magari prima di intervenire a corpo morto in una discussione emettendo le tue sentenze apodittiche, lo dico giusto perchè il post in cui si citava l'immancabile Rudolf era mio ...sempre sia immancabile, amen !


Chiariamoci. Quali siano le tue credenze religiose non mi interessa anche perchè ognuno ha le sue opinioni.
Però hai tirato in fuori le balle sul signoraggio e poi le farneticazioni di Auriti: se non ti convincono le spiegazioni che ti sono state più volte date, dimostra con i numeri anzichè copi-incollare citazioni di Steiner (che ci azzeccano come i cavoli a merenda con l'argomento).

a_mensa
Inviato: 6/6/2010 15:06  Aggiornato: 6/6/2010 15:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ cagliostro
una cosa vorrei fosse ben chiara da parte mia.
io non ho mai sostenuto di apprezzare o amare questo sistema economico.
la cosa che ho sempre invece sostenuto, implicitamente o esplicitamente è che per combatterlo seriamente bisogna conoscerlo per quello che è, non per come vorremmo che fosse o peggio ancora come sognamo che sia.
solo con la conoscenza corretta di ciò che è si può azzardare una "offensiva" altrimenti si perde tempo dietro ai fantasmi.

questa democrazia la ritengo una bufala. è più di 20 anni che non voto più, da quando cioè ho capito come funziona il "sistema".
sono arciconvinto che i politici siano solo delle marionette pilotate da entità molto più potenti, sicuramente economiche, ma, dall'esser convinto di una cosa ad averne le prove, ce ne passa un bel po.
piuttosto che correr dietro ai fantasmi preferisco concentrare l'attenzione sui fatti e cercare di prevedere i prossimi sviluppi.
questo è tutto il mio atteggiamento in merito,e vorrei non dovermi più ripetere.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Garrett
Inviato: 6/6/2010 15:07  Aggiornato: 6/6/2010 15:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Il denaro nasce dal debito, ma si tenta di ridicolizzare il concetto per sviare il lettore.


Di certo non sono le BC a creare il debito pubblico: concetto che, a grandi linee, mi pare abbastanza diffuso tra i "signoraggisti".

cagliostro
Inviato: 6/6/2010 15:32  Aggiornato: 6/6/2010 15:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ a_mensa

La tua posizione è chiara e rispettabile dal mio punto di vista, al di là di qualche diverbio su Auriti.

Stavo navigando un attimo in rete ed ho trovato una tesi di laurea sul signoraggio, non so se può essere interessante

http://www.scribd.com/doc/25157281/LE-BANCHE-CENTRALI-E-IL-SIGNORAGGIO

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
Pyter
Inviato: 6/6/2010 16:05  Aggiornato: 6/6/2010 16:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
temponauta:
Io sono già molto oltre in questa direzione e l'unica soluzione è la distruzione della democrazia.

Cosa assolutamente impossibile visto che la democrazia esiste solo in astrale.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
csongrad
Inviato: 6/6/2010 16:10  Aggiornato: 6/6/2010 16:10
So tutto
Iscritto: 3/6/2010
Da:
Inviati: 9
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@cagliostro, come puoi vedere qui sotto, le tesi di laurea sul signoraggio (due o tre) non sono affidabili:

http://econoliberal.blogspot.com/2010/03/le-tesi-di-laurea-sul-signoraggio.html

a_mensa
Inviato: 6/6/2010 17:36  Aggiornato: 6/6/2010 17:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ garrett

Citazione:
Il denaro nasce dal debito, ma si tenta di ridicolizzare il concetto per sviare il lettore.

Di certo non sono le BC a creare il debito pubblico: concetto che, a grandi linee, mi pare abbastanza diffuso tra i "signoraggisti".


sai che sto combattendo la tesi del signoraggio da tempo, ma per quanto questa affermazione ti possa sembrare assurda, è vera.
non come la interpretano i "signoraggisti" ma è vera.

ho già scritto varie volte che TUTTO il denaro circolante (M1 tanto per intenderci), nasce da un debito. questo non vuol dire che il denaro che hai in tasca o sul conto, non sia tuo.
vuol dire che tu l'hai avuto in cambio di un bene che tu hai ceduto a qualcuno che se l'era fatto prestare da una banca, e che in questo momento tu hai del denaro e lui ha un debito ma non il denaro da restituire.

e tutto il denaro in circolazione è esattamente nella stessa condizione.

d'altronde ragiona. vedi il sistema bancario come un unico ente che impresta denaro. se invece di imprestarlo, che implica che debba essere reso, lo desse, a chi lo darebbe ? a caso ? a chi lo chiede ? e in cambio di cosa ? mele, pere, biciclette ? un falsario che stampa e SPENDE le banconote stampate lo fa per se stesso, ma la banca ? e quanto ne darebbe ? perchè solo poco e invece non continuerebbe a stamparne e spenderlo ? sono tutte domande a cui non si può rispondere perchè semplicemente non è così, non funzionerebbe.
quindi, se l'unico abilitato a creare il denaro, quello creato lo impresta, significa che TUTTO il denaro è uscito nello stesso modo, ovvero come controparte di un debito.
ma per favore non il debito pubblico !!!
quello è creato dal fatto che lo stato, avendo entrate inferiori alle uscite, se ne è fatto imprestare, ma non dalle banche.
perchè il prestito dello stato è ottenuto dando in cambio dei certificati, commerciabili a loro volta, a chiildenaro l'ha ottenuto come tu hai ottenuto il tuo.
quando chiedete un prestito alla banca, non gli rilasciate una cambiale ( che potrebbe circolare) firmate semplicemente la dichiarazione del vostro debito, che la banca non può commercializzare (e quando lo fa con le cartolarizzazioni, vedete il casino che hanno combinato), ma questo è un altro discorso.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Sertes
Inviato: 6/6/2010 17:48  Aggiornato: 6/6/2010 17:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
csongrad ha scritto:

@cagliostro, come puoi vedere qui sotto, le tesi di laurea sul signoraggio (due o tre) non sono affidabili:

http://econoliberal.blogspot.com/2010/03/le-tesi-di-laurea-sul-signoraggio.html


aaaancora?

Allora ripetiamo: i siti amici a quello che hai riportato sono:

Citazione:
Links
Le frottole sul signoraggio
Perle complottiste


Almeno imparate a nascondervi meglio

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
cagliostro
Inviato: 6/6/2010 17:56  Aggiornato: 6/6/2010 17:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

@cagliostro, come puoi vedere qui sotto, le tesi di laurea sul signoraggio (due o tre) non sono affidabili:

http://econoliberal.blogspot.com/2010/03/le-tesi-di-laurea-sul-signoraggio.html


Scusa csongrad, più approfondisco e più mi rendo conto di quanto i debunkers siano in malafede (non mi riferisco a te, anzi ti ringrazio del link). Ho dato una letta veloce, da ultraignorante in materia, alla tesi che tu definisci inaffidabile e mi è sembrata un' ottima tesi, audace, che ha il merito di sollevare delle questioni, non di risolverle, di riaprire un argomento che è e rimane aperto, altro che bufala !
Il fatto che non sia affatto una bufala, lo conferma l'intervista al professore (a_mensa può chiaramente intervenire per stigmatizzare e chiarire alcuni punti su cui io avessi preso svarioni clamorosi):

Riporto la domanda:

La BCE non sostiene, per il singolo biglietto, il costo stampato sulla facciata (ad esempio €.100) ma solo il costo tipografico (€.0,30). Dal punto di vista accademico, è corretto inserire il valore di facciata tra le passività della Banca Centrale? Ritiene che sia etica tale operazione? Contabilmente è corretto che la BCE dichiari come passività una cifra così alta per ogni banconota che emette (per altro in regime di monopolio e sulla quale non offre più garanzie reali a copertura, come oro o altro asset reale)?

Nella domanda risulta implicito il discorso del signoraggio, non si chiede se il signoraggio sia una bufala (o mi sbaglio ?) ma si domanda al professore di esprimersi sul signoraggio ! Ed infatti il professore così risponde


La valutazione “aziendalistica” è corretta anche se il costo è forse superiore dato l’esigenza di controlli sulla qualità fisica (resistenza nel tempo), di sicurezza (i fili d’argento e gli ideogrammi) e di protezione (contro falsi e creazioni da parte di organizzazioni malavitose). E’ certo vero che un biglietto da 500 euro ha un forte differenziale, ma le banche centrale non hanno interesse di spesa quanto addirittura di suo controllo.
Per paradosso un privato che “battesse” moneta non avrebbe controllo delle sue spese e salterebbe il principio della convivenza sociale pacifica. Per puro diletto suggerisco di meditare sul senso “economico-monetario” rinvenibile in un fumetto quale i “Flinstones”  (basato sul baratto) o in un film quale “La banda degli onesti” per spiegare facilmente a chiunque l’importanza di una Banca Centrale. Per discutere invece i rischi di una Banca Centrale non “onesta” suggerisco invece di ripensare al modello negativo delle due Banche Centrali Portoghesi negli anni ’20 quando combattevano fra di loro per avvalorare la loro moneta. Un esempio più sottile fu quello delle 6 banche centrali italiane del 1861 (ridotte a 3 dopo il caso della Banca Romana) ed abolito con la Legge Bancaria del 1926 (che sottrasse potere di emissione al Banco di Napoli e Banco di Sicilia). Una delle scelte utili della Società delle Nazioni (antenata dell’ONU) fu proprio l’obbligo per i suoi membri di avere una sola Banca Centrale ma fortemente indipendente. I casi della ex-Unione Sovietica e della ex-Jugoslavia presentano invece il pericolo del caso opposto (contate il numero delle guerre interne che ne sono conseguite). Per contro le tre repubbliche baltiche sono invece l’esempio di una soluzione più corretta (solo “più” perché comunque hanno generato inflazione e/o redistruzione non omogenea del reddito.
In altri termini e copiando una frase di Churchill, il modello suggerito dai sostenitori della contrarietà al signoraggio non considera che quanto in essere non è certamente il migliore ed è denso di errori, ma tutte le altre soluzioni sono molto molto peggiori! Investiamo dunque nel controllo del modello e non nella sua sostituzione.


Il professore risponde citando Churcill, affermando che il signoraggio è denso di errori e non è certamente il migliore, ma che comunque, secondo lui, è molto molto meglio di altre soluzioni, secondo lui però ! Eh chi diavolo mi dice che il professore abbia ragione ? Si parla sempre in termini di opinioni.

A conferma, la risposta di un altro professore su tesi analoga, è la seguente:

L'unica cosa che vorrei far presente è che nella tesi si è voluto soltanto mettere in luce un aspetto particolare circa l'attività delle Banche Centrali (BCE, FED etc..). Tale caratteristica è stata desunta dagli atti costitutivi e dal funzionamento stesso di tali istituti bancari. In altre parole è stata fornita una fotografia attuale del fenomeno del signoraggio e dei sui possibili effetti. Ovviamente da un punto di vista scientifico bisognerebbe raccogliere dei dati ufficiali per realizzare una verifica empirica dei potenziali effetti emersi nella tesi. Manca cioé nella tesi una conferma delle conseguenze dedotte analizzando la struttura ed il funzionamento degli istituti bancari centrali, approfondimento non richiesto per la stesura di una tesi di laurea triennale.

Parla della necessità di una verifica empirica dei potenziali effetti del fenomeno del signoraggio, mica di verità assolute quali ci vorrebbero far passare i nostri cari debunkers !

E allora a questo punto mi chiedo: perchè mai non si trovano pubblicate in rete tesi che affrontino il signoraggio bancario per dimostrare che questo apporti solo benefici alla società versus altri modelli giuridico-economici ?

Grazie !

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
Ashoka
Inviato: 6/6/2010 18:20  Aggiornato: 6/6/2010 18:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Wow che brillante questa tesi di laurea che come bibliografia cita Pascucci, Saba, Auriti e Mclavez...

Cmq solo x commentarne un pezzo.

Citazione:
“ Lo Stato prende in prestito una banconota da €100 euro dalla Banca Centrale e la « paga » con una « obbligazione » da €100 . A fine anno dovrà « drenare » dalla popolazione quei €100 per restituirli al legittimo proprietario ( che è il Banchiere Internazionale ) , più gli interessi, diciamo un 2,5% . La Banca Centrale ha stampato quella banconota spendendo (tutto compreso ) 30 centesimi di euro ( quindi era solo un pezzo di carta , una merce come un'altra , come un biglietto del cinema ) mentre la banconota da €100 ( +2,5% ) , che lo Stato restituisce alla Banca Centrale . La Banca Centrale è una tipografia e si comporta come se fosse la padrona della banconota . Ergo : il signoraggio su una singola banconota è di €102,5 - €0,30 = €102,2 “


Domande:

A) Se la BC riceve 102,5€ cosa se ne fa? Li spende? Se li spende è stata creata moneta priva di debito. Che cosa ci compra? Non si sa. Accumula carta all'infinito senza spenderla mai?

La soluzione? La leggiamo nelle conclusioni

Citazione:
Rispetto all ‘ emissione di valuta il processo dovrebbe essere invertito ovvero attribuendo ai governi il diritto di emissione in forma di credito e non di debito così come è avvenuto sin ad ora . Il Parlamento (o organi legislativi equivalenti ) dovrebbe riappropriarsi della sovranità monetaria facendo emettere moneta nel più rigoroso rispetto dei programmi di bilancio .


Altra domanda: Se ora come ora la spesa pubblica italiana è di più di 700 miliardi di euro l'anno questo significherebbe stampare 700 miliardi di euro (*) ogni anno e farli spendere allo stato?

Ma vi domandate mai quali saranno le conseguenze di quello che scrivete (riferito ai signoraggisti intervenuti in questo post)? Quando poi vi ritrovate a rinegoziare lo stipendio ogni giorno, a riempire una cariola di banconote e correre al negozio per comprare del pane prima che il prezzo sia aumentato di nuovo e sia quindi troppo caro la colpa di chi sarà?

Scusate la franchezza ma non avete la più pallida idea di quello di cui scrivete solo che se qualcosa sa di "complottismo" ed ha come siti "contro" Attivissimo e compagnia allora deve essere per forza vero. Sul signoraggio scrivo su questo sito da anni le stesse identiche cose e sinceramente mi sono rotto. Leggete e non capite, mi raccomando, l'importante è credere.

E tutti gli altri sono servi delle banche, a libro paga, etc.

(*) O l'equivalente data l'inflazione dei prezzi che seguirebbe

Sinder
Inviato: 6/6/2010 18:53  Aggiornato: 6/6/2010 18:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 256
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
più approfondisco e più mi rendo conto di quanto i debunkers siano in malafede (non mi riferisco a te, anzi ti ringrazio del link). Ho dato una letta veloce, da ultraignorante in materia

palesare la propria ignoranza è un atto lodevole prima di iniziare un discorso, serve a premettere che si sta per spararla grossa
ma per essere obiettivi occorre anche dichiarare la propria parzialità

se quei link sono incontrovertibilmente 'debunker'
possiamo dire che se ci si fida, fidarsi perché ammessa la propria ignoranza di questo si parla di 'fede', citando pound steiner auriti pascucci alternativa sociale, si parla di ideologie fasciste?

cagliostro
Inviato: 6/6/2010 19:10  Aggiornato: 6/6/2010 19:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

possiamo dire che se ci si fida, fidarsi perché ammessa la propria ignoranza di questo si parla di 'fede', citando pound steiner auriti pascucci alternativa sociale, si parla di ideologie fasciste?


Ciao caro, non è che avrai superato le 2-3 unità consigliate per la giornata di oggi, probabilmente oltre ad essere ignorante devo essere anche stupido, ma che cazzo fai parli per parabole ? Traduci per i comuni mortali che non ho capito una mazza, grazie a vossia !

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
cagliostro
Inviato: 6/6/2010 19:16  Aggiornato: 6/6/2010 19:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

Sul signoraggio scrivo su questo sito da anni le stesse identiche cose e sinceramente mi sono rotto


Speriamo che sia la volta buona vah !

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
Ashoka
Inviato: 6/6/2010 20:25  Aggiornato: 6/6/2010 20:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Speriamo che sia la volta buona vah !


Argomenti = zero, come i titoli di Milan, Juve e Roma gli scorsi due anni

Ricordiamo brevemente le tesi dei signoraggisti

A) La Banca centrale stampa denaro (es. 100 euro) a costo di pochi centesimi e ci compra titoli di stato. Quando questi vengono restituiti (+ interessi) la BC entra in possesso di denaro (100 euro + interessi) che le è costato solo pochi centesimi produrre.

D: Quei 100 euro + interessi li spende poi? Come li spende?

B) La Banca Centrale indebita lo Stato che vuole aumentare la quantità in moneta in circolazione per adeguarla al numero di beni e servizi ma è costretto a prenderla in prestito dalla BC e non può stamparsela. E' il cosiddetto debito pubblico.

D: Ma lo Stato non fa debito pubblico quando la spesa pubblica supera le entrate?

C) Ogni moneta in circolazione è debito. Se hanno stampato solo la moneta per il debito non c'è quella per pagare gli interessi e quindi è impossibile ripagare tutti i debiti.

D: Ma al punto A) la BC spendeva dei soldi? Se li spende (es. per pagare uno stipendio) non ha forse messo in circolazione moneta priva di debito?

D) Il debito pubblico in realtà è una truffa della Banca Centrale privata.

D: Mia nonna ha dei bot, non erano titoli di debito pubblico? E' lei l'eminenza grigia dietro Draghi?

Mande
Inviato: 6/6/2010 20:41  Aggiornato: 6/6/2010 20:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/1/2008
Da: Cologna veneta
Inviati: 1301
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Ashoka

Mi permetti di rispondere solo alla domandina C ?

Citazione:

C) Ogni moneta in circolazione è debito. Se hanno stampato solo la moneta per il debito non c'è quella per pagare gli interessi e quindi è impossibile ripagare tutti i debiti.

D: Ma al punto A) la BC spendeva dei soldi? Se li spende (es. per pagare uno stipendio) non ha forse messo in circolazione moneta priva di debito?


No, sei caduto in errore.

Il debito viene liberato con la restituzione della quota capitale mica col pagamento degli interessi.

Secondo le teorie che tu sostieni le banche rispendono solo gli interessi che ricevono ergo non si tratta di moneta "liberata" dal debito.

Sei sempre al solito dilemma...

O affermi che le banche rispendono anche la quota capitale "liberata" dal debito ed allora i debiti possono teoricamente essere ripagati tutti.

Se invece affermi che le banche rispendono solo gli interessi (es. tuo per pagare uno stipendio) allora non sarà mai possibile matematicamente trovare sufficiente denaro per pagare tutti i debiti poiché mancherà sempre la quota interessi aggiuntiva.

Binario morto come al solito. Riprova se ti pare ma non sarai mai fortunato.

temponauta
Inviato: 6/6/2010 20:53  Aggiornato: 6/6/2010 20:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Autore: Ashoka Inviato: 6/6/2010 18:20:49

Ma vi domandate mai quali saranno le conseguenze di quello che scrivete (riferito ai signoraggisti intervenuti in questo post)? Quando poi vi ritrovate a rinegoziare lo stipendio ogni giorno, a riempire una cariola di banconote e correre al negozio per comprare del pane prima che il prezzo sia aumentato di nuovo e sia quindi troppo caro la colpa di chi sarà?



Il solito spauracchio dell'inflazione invocata dai fedeli della religione sinarchica monetaria e bancaria: se si stampa tanta moneta tutto rincara e va in rovina.
Ma quando mai.
Da Bretton Woods in poi gli Usa hanno stampato e "venduto" milioni di tonnellate di dollari, ben oltre decine di volte il loro PIL, ma nessuna inflazione si è mai innescata, neppure nei periodi di crisi economica (petrolio) o finanziaria (bolle).
Il motivo è che il dollaro è credibile perchè è difficile che la superpotenza americana possa cadere dal suo piedistallo: allora tanto se ne stampava e quasi tanto si tesaurizzava nei caveu bancari come bene rifugio al pari dell'oro (altro che moneta-debito).
Ma, più in generale, voglio sottolineare una volta per tutte questo concetto:
LA MODIFICA/SOSTITUZIONE DELL'ATTUALE SISTEMA MONETARIO (SIGNORAGGIO) E BANCARIO (FRAZIONAMENTO DEL CREDITO) RICHIEDE NECESSARIAMENTE LA CONTESTUALE SOSTITUZIONE DEL MODELLO SOCIO-POLITICO DENOMINATO DEMOCRAZIA, IN QUANTO NON INDIPENDENTE DAL POTERE ECONOMICO.
Quindi non serve a nulla fare tutte queste "preziose" asserzioni e dimostrazioni tecniche sulla falsità del signoraggio dando per scontato che il sistema rimane costante nel tempo.
In altre parole: NON BASTA CAMBIARE LE REGOLE DEL GIOCO, BISOGNA CAMBIARE ANCHE IL CAMPO DI GIOCO E I GIOCATORI.
Questo serve anche a spiegare perchè i signoraggisti vengono visti con ostilità da chi è fautore della democrazia come miglior sistema di governo.
I SIGNORAGGISTI SONO CONTRASTATI PRIMA DI TUTTO POLITICAMENTE IN QUANTO PREVEDONO LA SOSTITUZIONE DELLA DEMOCRAZIA COME CAMPO DI GIOCO, DA CUI L'IMMANCABILE ETICHETTATURA DI FASCISMO.
Perciò, per concludere, quello di cui i signoraggisti non vogliono rendersi complici è che DIFENDERE L'USUROCRAZIA PER DIFENDERE LA DEMOCRAZIA E' L'APOTEOSI DELL'INGANNO SINARCHICO, e solo i deboli o i corrotti accettano questa ginuflessione senza dignità.

cagliostro
Inviato: 6/6/2010 20:56  Aggiornato: 6/6/2010 20:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

Argomenti = zero


argomento numero 1

argomento numero 2

argomento numero 3

Santo Steiner, non fa una piega !

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
csongrad
Inviato: 6/6/2010 21:13  Aggiornato: 6/6/2010 21:13
So tutto
Iscritto: 3/6/2010
Da:
Inviati: 9
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
E' incredibile :)
Non voglio essere unilaterale, ma il blog ha anche trattato le citazioni tanto comuni:

Citazioni 1: http://econoliberal.blogspot.com/2009/11/citazioni-probatorie.html

Citazioni 2: http://econoliberal.blogspot.com/2010/02/citazioni-probatorie-2.html

Citazioni di Zeitgeist: http://econoliberal.blogspot.com/2010/03/le-citazioni-di-zeitgeist.html

(quelle di Zeitgest realmente son tutte errate o decontestualizzate o inesistenti, c'è un team americano che ha fatto ricerche a riguardo e i risultati in parte sono esposti su econoliberal).

a_mensa
Inviato: 6/6/2010 21:20  Aggiornato: 6/6/2010 21:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ mande
tu insisti anche se ti ho già messo nell'angolo una volta.

ho sostenuto appena poco sopra, e nessuno riesce a confutarlo che tutto il denaro è nato a prestito.
ovviamente quando chi lo ha ricevuto lo da in cambio di beni, il denaro diventa di proprietà di colui che ha fornito i beni.
quindi si crea la condizione che chi aveva i beni , ora ha il denaro, chi aveva ricevuto il denaro in prestito ora ha i beni ma anche il debito.
quindi nella società complessivamente tra persone fisiche, aziende, stato, ecc.... ci sarà tanto denaro (m1) e altrettanto debito. debito ovviamente da parte di chi ha ricevuto il denaro e lo ha speso.
fino a qui credo che un bimbo di 8 anni non avrebbe difficoltà ad essere d'accordo.

ora vediamo cosa è la banca.
essa è fatta di due parti, distinte. una che crea denarro e lo presta, gestisce il denaro della clientela( depositi /prestiti ) e ritira i prestiti rimborsati. notare capitale + interessi.
come ha fatto un debitore a procurarsi tale denaro ?
ha creato dei beni, e li ha venduti a coloro che possedevano del denaro.
ma il denaro ora è posseduto TUTTO dal debitore ( capitale e anche interessi) .
l'altra parte della banca è una normalissima società, con entrate, uscite, dipendenti da pagare, tasse da pagare, bollette, locali, ecc....
se queste sono le uscite, quali sono le entrate ???
le entrate sono gli interessi riscossi quando i prestiti vengono onorati.
quindi, quando il debitore va in banca con il denaro per chiudere il prestito consegna il capitale+ gli interessi.
il capitale azzera il prestito, ovvero quel denaro creato all'inizio, e gli interessi vanno all'altra sezione della banca.
notare che questi sono soldi posseduti dalla banca, sono soldi per i quali, come ho detto sopra qualcuno ha un debito ma non i soldi per ripagarlo.
quindi questi soldi, essendo posseduti dalla banca , li può spendere, e infatti li spende per far fronte alle spese, e così ritornano nella società perchè fanno parte di M1.
e pensate che li spende ANCHE comprando titoli del debito, e tali titoli li mette nel proprio "capitale di garanzia".
ecco, è con questi soldi, non con soldi appena creati che possono solo esser imprestati, che compera titoli del debito pèubblico, perchè questo è denaro POSSEDUTO.
è grazie al fatto che la banca ha anche delle spese, che i soldi degli interessi ritornano nella società, pronti per esser guadagnati da un altro debitore ch ecosì troverà sempre denaro sia per rimborsare il capitale che gli interessi.
forza dai, che se prendete monopoli e simulate, banca, pubblico, ecc.... riuscite anche a capirlo per conto vostro.
ricordatevisempre solo di considerare le due parti distinte della banca e poi non avrete più dubbi, perchè è semplicissimo, basta provare.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 6/6/2010 21:27  Aggiornato: 6/6/2010 21:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ dai cagliostro

se vuoi ti faccio anche un video in cui sostengo che il sole nasce a ovest...

mi fai venire in mente mande, che quando si discuteva del fatto che le banconote quando vengono depositate escono dal conteggio del "circolante", mi addusse wikipedia come testimonianza del mio errore.
lessi wikipedia e lo aggiornai, inserendo quella verità.
mande mi accusò di truffa, di malafede, aveva solo più da accusarmi di stupro di minori, salvo il fatto che dopo alcuni giorni, aggiornarono tutto l'articolo, ed inserirono anche LA MIA NOTA, dopo averla ovviamente controllata.

questo per dirti come sia facile costruire anche prove fasulle, se guardi you tube troverai video pro e video contro.

io , come vedi, non ti sto dicendo di leggere questo o quel testo, non ti mando a vedere questo o quel video.

ti invito solo a usare la tua testa !!

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 6/6/2010 21:36  Aggiornato: 6/6/2010 21:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ temponauta

non nego che sarebbe opportuno, come dici tu in metafora, cambiare "campo di gioco".
solo che per sostenere tale necessità occorrerebbero argomenti un po' più seri di quelli economici che proponete.
insistendo sulle bufale, perdete semplicemente di credibilità.

e dato che sono anch'io un propugnatore del cambiamento, dell'abbandono di questa larva incompiuta di democrazia, sono particolarmente incazzato che si squalifichi tale richiesta con argomenti troppo facili da smentire.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
cagliostro
Inviato: 6/6/2010 23:04  Aggiornato: 6/6/2010 23:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

ti invito solo a usare la tua testa !!


La mia testa di ignorante in materia mi dice che il sistema è marcio fino al midollo e che bisogna prendere i beni e ridistribuirli a tutta la popolazione mondiale, stroncando il legame surrettizio che si è venuto a creare fra i beni stessi ed il dannato capitale, il quale ultimo è marcio poichè non solo non è più rappresentativo dei beni ma per di più sta rischiando di mandare a puttane tutto il pianeta, il che significa la fine dei beni stessi !
Ho rispetto per la tua competenza in materia, ma non vorrei che tu facessi l'errore di filtrare le inezie e ingoiare i cammelli (citazione di Gesu Cristo). L'albero si riconosce dai suoi frutti ed i frutti sono marci ! Non può essere come tu sostieni, che la radice del problema è l'aver considerato la proprietà sacra, questa mi sembra una baggianata, scusami se mi permetto nella mia ignoranza. Qui è la follia umana che ha prevalso ! La proprietà di cui tu parli sta venendo meno nel suo fondamento reale: non è la proprietà ad essere considerata sacra ma il capitale, che in fondo è proprietà del nulla allorquando non avremo più di cui mangiare !
Rudolf Steiner ha fornito la chiave di lettura, non esistono motivazioni razionali, ma solo la follia che si è impadronita dell'uomo !
E' venuto meno il rapporto fra il capitale ed i beni reali, questo sì lo comprende anche un bambino, ed è questa la radice dell'ecatombe !
La proprietà è sacra tu dici, ma la proprietà di cosa ? Del capitale forse, che si vorrebbe si moltiplicasse all'infinito ! E come è stato possibile moltiplicare questo capitale all'infinito dando all'uomo l'illusione di poter possedere sempre di più ? Su questo non si possono raccontare palle, c'è un modo solo affinchè questo fosse reso possibile, ed è l'aver svincolato la produzione monetaria dall'esistenza reale dei beni !

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
temponauta
Inviato: 6/6/2010 23:40  Aggiornato: 6/6/2010 23:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Autore: cagliostro Inviato: 6/6/2010 23:04:25

""""E' venuto meno il rapporto fra il capitale ed i beni reali, questo sì lo comprende anche un bambino, ed è questa la radice dell'ecatombe !
La proprietà è sacra tu dici, ma la proprietà di cosa ? Del capitale forse, che si vorrebbe si moltiplicasse all'infinito ! E come è stato possibile moltiplicare questo capitale all'infinito dando all'uomo l'illusione di poter possedere sempre di più ? Su questo non si possono raccontare palle, c'è un modo solo affinchè questo fosse reso possibile, ed è l'aver svincolato la produzione monetaria dall'esistenza reale dei beni !"""""



Parole sacrosante.
E se questo è accaduto non è stato un caso, ma il compimento di un crimine efferato: quello di fornire linfa vitale alla speculazione finanziaria, la massima espressione del parassitismo e dell'egoismo materialista.

cagliostro
Inviato: 7/6/2010 0:05  Aggiornato: 7/6/2010 0:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

E se questo è accaduto non è stato un caso, ma il compimento di un crimine efferato: quello di fornire linfa vitale alla speculazione finanziaria, la massima espressione del parassitismo e dell'egoismo materialista.


Così è caro Temponauta !

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
Calvero
Inviato: 7/6/2010 0:20  Aggiornato: 7/6/2010 0:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Calvero, non confondere le gerarchie militari o in generale le gerarchie di potere, con le gerarchie celesti, laddove i primi sono tali poichè si mettono al servizio degli ultimi. L'essere più evoluto, più sapiente, io direi, più spiritualmente scientifico, dovrebbe rappresentare una possibilità per l'essere meno evoluto, senza alcuna coercizione o condanna, al contrario ! Il messaggio di Rudolf Steiner è proprio questo, l'uomo al centro delle gerarchie spirituali in quanto entità per la prima volta libera, in grado di operare delle scelte interiori libere non dettate da intelligenze esterne !


Intanto Steiner, se non ci fosse stato un certo Nietzsche, non avrebbe neanche compreso l'importanza di cosa significa essere pedagoghi. D'altronde avere orecchie Dionisiache non è cosa che ci si guadagna coi punti delle patatine o di questa o quella accademia; o di chissà di quale intellettualoide della minchia. Non parlo né di te, né di Steiner ...sia chiaro.

Caro Cagliostro (personaggio figo, bel Nick non sono sarcastico) tu sbagli ad approcciarti. Non confondo nessuna gerarchia, non sono nato ieri e mi spiace, hai quel briciolo di supponenza che guasta. Te l'ho già detto: << tu giri adesso con le tette al vento, io ci giravo già vent'anni fa' >>.

Nessuno si deve mettere al servizio di nessuno. La nostra stessa mente non ne ha facoltà di comprenderlo. Il nostro spirito ha facoltà di viverlo. Questo sì.

Certo il nuovo percorso filosofico, anche questo prossimo a fondersi con una nuova scienza per spiriti liberi... il buon Rudolf lo ha elaborato e tanto di cappello. Ha dato il suo contributo. Un precursore. Ha fatto la sua parte a far girare la "ruota" ..che "qualcun'altro" aveva inventato. E, per l'amor di Dio, non è poco far girare la ruota..

Nulla è sopra di me. Sotto come Sopra: anche spiritulamente. Il concetto è l'implosione verso noi stessi, per eliminare ciò che di spurio ci contamina, questo sì. Ma si tratta di collaborazione, non di altro. Nè prima, né dopo... visto poi quanto il Tempo sia assolutamente relativo.

Non si tratta di intelligenze esterne, ma dell'essere inquinati. Tutto è uno, in ogni caso. Alle gerarchie celesti gli cago in testa. Non ho nessuno sopra di me, appunto perché sotto di me non v'è nessuno... e voglio che mai qualcuno ci si trovi; neanche per sbaglio

ciao a-mensa. Ho risposto anche a te con questa

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
a_mensa
Inviato: 7/6/2010 6:36  Aggiornato: 7/6/2010 6:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ cagliostro
scrivi quasi tutte cose che potrei aver scritto io, ma è solo la conclusione che non funziona.

prendersela con il sistema bancario ( che come ho già scritto e riscritto ha le sue responsabilità, benchè diverse da quelle che volete attribuirgli) mancate il bersaglio.
quando scrivo che l'assunto errrato è "la proprietà è sacra" penso alla prima conseguenza che da esso deriva nella suddivisione dell'utile dalla creazione della ricchezza.
purtroppo non è "il lavoro è sacro" che in effetti è l'unica azione umana che crea ricchezza, no, è "la proprietà".
quindi la parte del leone in tale suddivisione la fa e l'ha sempre più o meno fatta (salvo pochi periodi "rivoluzionari") il capitale , espressione della proprietà.
di qui una distribuzione iniqua delle risorse, e quindi una crescita esponenziale del capitale ed un impoverimento del lavoro.
la conseguenza prima di questa iniquità è che si stanno prosciugando i mercati, si stanno atrofizzando.
il "cavallo non beve" per forza è sfinito! non ha più risorse. ha terminato le sue, si è anche indebitato, ed ora siamo al capolinea.
che poi questo obiettivo sia stato raggiunto mediante una "politica asservita", mediante un sistema bancario che applica tassi usurari, sviando e confondendo la popolazione con parole come "democrazia" , "libertà", "diritti", e via discorrendo , quando invece è stato tutto organizzato per schiavizzare gli unici che producono ricchezza, e non se ne rendono nemmeno più conto, e pertanto abbassano la schiena e continuano ad accontentarsi, addirittura riconoscenti, delle briciole, ebbene, non è prendendo scorciatoie fantasiose che si può rimettere in pari la bilancia, ma rendendosi conto di questa realtà e puntando a colpire le cause prime di tale situazione, e quindi, prima operazione da compiere, una corretta redistribuzione della ricchezza, anche se ciò può apparire violento o rivoluzionario.
questo è quanto penso io.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 7/6/2010 6:47  Aggiornato: 7/6/2010 6:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ calvero

Citazione:
ciao a-mensa. Ho risposto anche a te con questa


bel pezzo, da quotare, ma non capisco a "cosa" mi hai risposto....

devo aver perso il filo del discorso, e mi scuso, ma mi puoi ricondurre ad esso ?

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
cagliostro
Inviato: 7/6/2010 8:21  Aggiornato: 7/6/2010 8:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ Calvero
Continua pure a cagare addosso a tutti, è proprio la via indicata da Rudolf Steiner
Ti ricordo, sempre usando la supponenza che mi è propria, che Steiner era dottore in filosofia e non ha mai nascosto la continuità del suo pensiero rispetto al sistema filosofico che lo ha preceduto, al contrario dei moderni ricercatori che sembrano improvvisare sensazionali verità però già esposte in precedenza da altri.

@ a_mensa
perfetto, ho compreso la tua posizione, è giusto che tu ribadisca e ci spieghi da competente in materia che la responsabilità non è del singolo banchiere nè della singola banca che fanno il loro onesto lavoro, la responsabilità è di chi lo ha creato il sistema economico-giuridico-bancario, che riesce a manipolarne la complessità di impianto per raggiungere i propri scopi fraudolenti, da qualche parte ci deve essere la falla, se non il signoraggio in se stesso o il sistema di regole più in generale, qualcuno che sa muoversi all'interno di queste regole.

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
a_mensa
Inviato: 7/6/2010 11:30  Aggiornato: 7/6/2010 11:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ cagliostro
Contento che tu mi abbia capito, perché finora la nostra discussione mi pare si sia svolta su toni, anche se un po’ accesi, ma complessivamente civili. Ora, e questa è una mia opinione, per cui condivisibile o meno, io sono perfettamente consapevole che ogni persona si occupa e interessa alle cose che più gli piacciono, prima di quelle utili, e questo fatto lo conoscono perfettamente, e lo hanno ampiamente sfruttato, coloro che ci governano e anche coloro che Li governano.
Questo ha consentito di impoverire la popolazione, arricchendo una stretta cerchia di persone, per anni e anni, distribuendo le briciole ai tanti e il grasso a pochi, riempiendosi la bocca di parole vuote come “democrazia”, “libertà” e via discorrendo, tanto populismo e tanta retorica vuota di contenuti . E piena di continue "fase uno" cui non seguivano mai le altre. E non contenti hanno anche continuato a farlo quando risorse non ce n’erano più, ma ne hanno create a debito.
Ora ci sono i debiti da pagare. E a chi si rivolgono ? “siamo tutti nella stessa barca” , già però con qualcuno che ha le tasche stragonfie, e molti altri costretti a remare per un boccone di pane.
Ecco, capire esattamente la situazione, senza credenze fantasiose, che sì , possono dare un minimo di consolazione ma pochi effetti pratici, è diventato una condizione impellente e prioritaria per capire cosa chiedere a gran voce, sapendo anche cosa minacciare, nel caso non vengano accolte tali richieste.
Non voglio fare ne il “guru” ne’ la guida, vorrei solo far capire che le cose prima di essere reali , devono essere realistiche, devono essere capite e comprese, per poter produrre quel convincimento che è estremamente difficile, poi, da offuscare.
Abbiamo una mente, una razionalità, occhi per vedere e orecchie per sentire, pertanto non pensare a un branco di pecoroni cui se manca la guida non sanno dove andare e cosa fare, ma persone consapevoli del baratro in cui siamo finiti, e determinate a uscirne, usando qualsiasi mezzo disponibile.
È un sogno ? può darsi, ma a me piace anche sognare, pur conservando i piedi per terra.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
cagliostro
Inviato: 7/6/2010 11:55  Aggiornato: 7/6/2010 11:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ a_mensa

Considero perfetta la tua disamina, e mi permetto ancora una volta di riportare quanto osservato da Rudolf Steiner nella conferenza del 27 ottobre 1919 a Zurigo, chiedendoti se non ti sembra di rilevare in queste parole gli stessi identici principi da te espressi ...

Se gli uomini non vedono anche la necessita di creare, a lato dell'ordine economi­co e bancario, uno Stato puramente giuridico e un'istanza puramente spirituale...

a lato dell'ordine economico e bancario ...a lato .........

Per quanto riguarda il discorso dell'utopia, senz'altro lo è, ma abbiamo il dovere di condurla innanzi, è un dovere spirituale verso noi stessi e gli altri e le soddisfazioni non mancano, come quella per me oggi nell'apprendere la durissima e direi storica critica esposta dalla rivista scientifica più prestigiosa in campo medico, il British Medical Journal, sulla vicenda che possiamo oggi a ragione definire, la grande truffa della suina !

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/esteri/201006articoli/55702girata.asp

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
Garrett
Inviato: 7/6/2010 13:23  Aggiornato: 7/6/2010 13:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
cagliostro:
Citazione:
bisogna prendere i beni e ridistribuirli a tutta la popolazione mondiale


Ottimo. La redistribuzione (di cosa? di pomodori? di I-Pad?) avviene sulla base di scelte individuali o ci pensa lo Stato di Steiner?

a_mensa
Inviato: 7/6/2010 13:43  Aggiornato: 7/6/2010 13:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ cagliostro

Citazione:
Se gli uomini non vedono anche la necessita di creare, a lato dell'ordine economi­co e bancario, uno Stato puramente giuridico e un'istanza puramente spirituale...


non so bene cosa intendi con " un'istanza puramente spirituale " ma per quello che vorrei io il sistema monetario e bancario, non lo voglio "a lato" esso DEVE essere solo e soltanto uno strumento, pertanto non dovrebbe ne dominare ne partecipare alle scelte, ma essere solo e soltanto sottomesso agli interessi della popolazione.

beh.... sfrondati dalle "ideologie" ci si capisce anche bene.
ciao

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Calvero
Inviato: 7/6/2010 13:56  Aggiornato: 7/6/2010 14:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Continua pure a cagare addosso a tutti, è proprio la via indicata da Rudolf Steiner
Ti ricordo, sempre usando la supponenza che mi è propria, che Steiner era dottore in filosofia e non ha mai nascosto la continuità del suo pensiero rispetto al sistema filosofico che lo ha preceduto, al contrario dei moderni ricercatori che sembrano improvvisare sensazionali verità però già esposte in precedenza da altri.


Bada che tu stai vivendo in stati allucinati questa discussione. Riprenditi.

Io cago in testa a quelli che TU hai posto sotto di me. Leggi cosa ti scrivono le persone? o stai usando i concetti che conosci, a mo' di bacheca? Visto che per comprendere e acquisire questi concetti bisogna intendere i succhi dei discorsi, ascolta bene cosa ti dicono gli altri. Sei tu che hai creato Idoli e GIGANTI, quindi ponendoli arrogantemente verso il prossimo Tuo, il risultato è che qualcuno gli caga in testa. Se vieni a fare il maestrino ti cago in testa, se vieni per collaborare e mettere in discussione ti ascolto.

Se sei così gentile da dirmi dove ho detto che Steiner anche velatamente fosse un imbecille, ti ringrazio. Altrimenti mettiti la lingua dove preferisci, e cambia atteggiamento. Ti ho fatto notare la questione della pedagogia e della Ruota per farti capire che i termini << Gigante >> che tu hai usato in questo Topic bisogna saperli calibrare. Prima di venire a porre Pietre miliari sul cammino della spiritualità, impara a distinguere i marciapiedi dai paracarri.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
cagliostro
Inviato: 7/6/2010 15:01  Aggiornato: 7/6/2010 15:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ Calvero

Guarda che la mia era una battuta, eh eh, certo che la supponenza ti fa proprio incazzare eh ! Ti avevo già detto che da quanto ho compreso io di Steiner il fulcro del suo messaggio è il pensare libero, quindi ho fatto la battuta che fai bene a cagare addosso a tutti, nel senso che fai bene a pensare in modo libero !
L'altro punto era riferito a quanto avevi espresso su un eventuale ispirazione di Steiner in riferimento al pensiero di Nietschzte.

@ a_mensa
intendevo dire che la via giusta, secondo me, ispirato a mia volta da Steiner, nessuna ideologia, non è quella di abbattere il sistema economico-bancario, al contrario, di permettere allo stesso sistema di essere guidato da un ente regolatorio ispirato a valori morali, etici, sociali

@ garrett
c'è molta gente che non ha il problema del computer ma di campare, quindi ridistribuire capitali e beni fondamentali, certo è un utopia, grazie al cazzo !

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
Sinder
Inviato: 7/6/2010 16:39  Aggiornato: 7/6/2010 16:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 256
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
cit.
Ti avevo già detto che da quanto ho compreso io di Steiner il fulcro del suo messaggio è il pensare libero

tipico paradosso pragmatico

steiner ti dice: pensa con la tua testa liberamente

ma nel momento che lo fai stai pensando come ti ha detto di fare steiner


la stessa cosa del sii spontaneo!

come si fa a essere spontanei se mi hai appena detto tu di esserlo?

Garrett
Inviato: 7/6/2010 16:50  Aggiornato: 7/6/2010 16:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
cagliostro:
Citazione:
c'è molta gente che non ha il problema del computer ma di campare, quindi ridistribuire capitali e beni fondamentali, certo è un utopia, grazie al cazzo !


Continua a non essermi chiaro come dovrebbe essere effettuata la redistribuzione del capitale e, soprattutto, da chi.
Magari, oltre a beni fondamentali e capitale, perchè non redistribuire (esportare) anche un po' di democrazia in giro per il mondo?

a_mensa
Inviato: 7/6/2010 17:28  Aggiornato: 7/6/2010 17:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ garrett

credo di esser stato il colpevole di aver usato per primo in questo contesto la parola "redistribuire", applicata però a "risorse" e non a capitale.

Citazione:
Continua a non essermi chiaro come dovrebbe essere effettuata la redistribuzione del capitale e, soprattutto, da chi.


il da chi, è l'unicoa entità che può farlo, cioè il fisco, ma per farlo deve mantenere aliquote marginali ben più alte del 44%, e soprattutto cominciare a tassare sia le rendite da capitale ch ei capitali stessi, oltre alle eredità, tanto per non incentivare , oltre un certo limite l'arricchimento.

sai, la giustificazione "lo faccio per i miei figli" oltre ad essere molto ipocrita, è anche psicologicamente errato.
a un figlio, cui spiani troppo la strada, togli ogni possibilità di dimostrare a se stesso il proprio valore, e infatti, nella maggior parte dei casi si allevano dilapidatori di fortune.

ps. questa cosa va attuata su tutta l'area economica, per non incentivare la fugadei capitali.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
cagliostro
Inviato: 7/6/2010 19:32  Aggiornato: 7/6/2010 19:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

tipico paradosso pragmatico

steiner ti dice: pensa con la tua testa liberamente
ma nel momento che lo fai stai pensando come ti ha detto di fare steiner


la stessa cosa del sii spontaneo!
come si fa a essere spontanei se mi hai appena detto tu di esserlo?


Ma non è così che funziona, il pensare !
Un filosofo conquista la sua libertà di pensiero dopo aver acquisito la totalità delle categorie filosofiche dei pensatori che lo hanno preceduto. Il produrre un pensiero libero, dal punto di vista del pensare scientifico, non è un atto di fantasia in cui si pensa ciò che si vuole. Ad esempio, il pensiero morale, per quanto paradossale possa sembrare visto il risultato restrittivo a cui conduce, è e deve essere il prodotto di un libero pensare, affinchè sia davvero reale. Un bambino ad esempio intende l'affetto che un genitore gli trasmette, impalpabile e di conseguenza si forma nella sua crescita, non intenderà mai un precetto morale ed il suo significato sino in fondo. Io, come un bambino, attingo da Steiner lo stesso amore che un bambino può attingere da un genitore, e questo mi aiuta a procedere lungo il percorso del pensiero, del mio pensare !
Le conquiste spirituali che io ho acquisito lungo il mio percorso sono oramai inalienabili dal mio essere poichè le ho conquistate da me stesso, nel processo del pensare !
Se ad esempio tu mi dici, guarda che l'astrologia è una fesseria, io so che è falso, lo so, poichè nel mio libero pensare ho conquistato la verità assoluta che si cela nell'astrologia ! Giusto per fare un esempio.
Perchè un debunker non potrà mai convincermi che le scie chimiche non esistono ? Perchè lungo un percorso durato 3 anni, in cui ho applicato il pensare a questo fenomeno, ho scoperto cosa sono le scie chimiche. Come potrebbe un debunker convincermi che le scie chimiche non esistono se sono io ad aver capito cosa sono le scie chimiche ?!
Ecco il libero pensare, il libero procedimento di pensiero che ci conduce al vero, una conquista che deve procedere liberamente, del singolo individuo, certo stimolato e riscaldato nel suo percorso da coloro che lo hanno preceduto nell'approdo alla verità, ma libero ed autonomo nella sostanza.

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
cagliostro
Inviato: 7/6/2010 19:45  Aggiornato: 7/6/2010 19:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

Continua a non essermi chiaro come dovrebbe essere effettuata la redistribuzione del capitale e, soprattutto, da chi.
Magari, oltre a beni fondamentali e capitale, perchè non redistribuire (esportare) anche un po' di democrazia in giro per il mondo?


Io credo che innanzitutto dovremmo porci il dubbio se esista la volontà democratica di redistribuirlo questo capitale o questi beni, che poi sono interconnessi inscidibilmente, magari in modo fraudolento, ma pur sempre interconnessi. Se non esiste questa volontà democratica, perchè porsi il quesito su come redistribuirlo ? Forse tu sei convinto che esista questa volontà democratica, io invece sono convinto del contrario, poichè sono altrettanto convinto che se esistesse questa volontà democratica si sarebbe già trovato il modo di redistribuire capitale e beni.

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
Sinder
Inviato: 7/6/2010 20:47  Aggiornato: 7/6/2010 20:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 256
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
poichè nel mio libero pensare ho conquistato la verità assoluta


il libero pensiero fa questo? e io che pensavo che consistesse nel dubitare di tutte le verità assolute

invece rende supponenti

Io credo che innanzitutto dovremmo porci il dubbio ...
io invece sono convinto del contrario, poichè sono altrettanto convinto che se ...

gli altri si devono porre dei dubbi, tu hai solo convinzioni?

ma le categorie filosofiche della morte della metafisica, del relativismo, del decostruzionismo, la limitatezza e la frammentazione dell'essere, la fenomenologia... sono come l'astrologia?

CatOrcio
Inviato: 7/6/2010 22:02  Aggiornato: 7/6/2010 22:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/7/2008
Da:
Inviati: 109
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Di certo non sono le BC a creare il debito pubblico: concetto che, a grandi linee, mi pare abbastanza diffuso tra i "signoraggisti".


Sono principalmente banche private a fare debito pubblico
http://www.adusbef.it/download.asp?Id=5114&C=F
Nel 2005 tra famiglie e imprese non si arriva a detenere nemmeno il 15% dei titoli, il resto è di banche e intermediari finanziari. Che comprano i titoli col denaro creato dalle stesse banche! Alla faccia della truffa.
Ma il discorso non cambia per quei titoli detenuti dai privati, o per quelli in quota alle società di gestione, visto che l'origine del denaro è sempre quella, indipendentemente dalle mani per cui passa.
Quindi bisogna subito dichiarare nullo il debito pubblico, e smettere di pagare 70 - 80 miliardi di interessi annui. (E chiedere anche il risarcimento danni per gli anni passati)

Stessa considerazione vale per i debiti privati, contratti sempre con banche che il denaro lo hanno creato sul momento.

a_mensa
Inviato: 7/6/2010 22:14  Aggiornato: 7/6/2010 22:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ cagliostro
felice che tu pensi di aver ricavato la verità assoluta.
io mi accontento di verità relative.
sono perfettamente d'accordo che una "verità" a cui sia arrivata la persona autonomamente, è un punto fermo attorno a cui ruotano le altre conoscenze.
il conoscere, a mio avviso, non è altro che il confrontare quanto ci colpisce con le preconoscenze acquisite, rielaborate ed estrapolate, ma comunque la base da cui partire.
mi esprimo con un esempio.
mostro un bambino che un pezzo di legno galleggia. e quella la acquisirà come nozione originale ed autonoma. perchè non aveva alcuna esperienza simile in merito.
mostro un pezzo di ferro che affonda nell'acqua, e quella sarà una seconda nozione originale.
andiamo in un porto e gli mostro le navi, di ferro, che galleggiano, e quella sarà una terza nozione originale, in quanto in contrasto con le due precedenti, quindi non elaborabile.
solo quando scoprirà le legge di Archimede, potrà rielaborare questre tre nozioni e ridurle a una.
una rielaborazione che ci permetta di ridurre le nozioni originali, ci appare sempre come una grande conquista, come un passo ulteriore verso la comprensione del mondo che ci circonda, inoltre ci affezioniamo alle nostre "elaborazioni", sono momenti esaltanti di comprensione.
secondo me, l'equilibrio sta proprio nel considerare mai "arrivate" le proprie conoscenze.
anche un dettaglio minimo può portare ad una rielaborazione, quello che si chiama il germe, che a volte matura verso una nuova e più soddisfacente comprensione.
considerarsi "arrivati" credo che possa si dare una grande soddisfazione, ma poi,il pensare di aver concluso il percorso, non è deprimente ?
per fortuna io, li, non ci sono ancora arrivato!

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 7/6/2010 22:21  Aggiornato: 7/6/2010 22:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ CatOrcio

è incredibile come la confusione tra mezzi propri e mezzi amministrati da una banca crei i paradossi che si leggono o addirittura si vedono.
sulla sezione finanza ed economia del forum, se lo cerchi, troverai un post intitolato "banche, che passione" dove ti spiego abbastanza chiaramente da dove nasce questa bufala che viene portata avanti con tanta convinzione.
leggilo e prova anche a fere uno schizzo, o addirittura a simularlo con i soldi del monopoli, perchè ha una certa complessità, ma dopo capirai il perchè sostengo ciò che sostengo.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
bandit
Inviato: 7/6/2010 22:26  Aggiornato: 7/6/2010 22:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
"Quindi bisogna subito dichiarare nullo il debito pubblico"
+++++++++
esiste il modo di farvi penetrare in testa il concetto che il debito pubblico nasce quando le spese dello stato sono maggiori delle entrate ? no eh...
nei paesi virtuosi con poco debito devono essere state le banche a fallire nel loro piano diabolico di far indebitare lo stato fino all'orlo della bancarotta.

quanto a chi detiene i titoli, a parte che le famiglie oltre alla detenzione diretta possiedono anche tramite i fondi, in ogni caso poche o tante che siano, trattasi di persone che hanno prestato i loro soldi a qualcuno e se i soldi deliberatamente non gli vengono restituiti si chiama furto.

e' meglio che si annulli qualcos'altro.

cagliostro
Inviato: 7/6/2010 23:03  Aggiornato: 7/6/2010 23:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ sinder @ a_mensa

Voglio fare i complimenti a sinder per l'operazione artistica di taglia, cuci e incolla operata a danno dei miei post.
Detto questo, io non ho mai parlato di verità definitiva, al contrario di verità assoluta relativamente al discorso astrologia, nel senso che per quanto suscettibile di approfondimento rappresenta nondimeno una verità presenzialmente certa per chi l'ha raggiunta, ovvero me stesso ! Per fare un esempio, la forza di gravità è descritta da una legge fisica ben precisa, che io posso definire assolutamente vera. Nondimeno non conosco affatto la natura intrinseca della forza della gravità, ovvero non posso dire cosa sia in sè la forza di gravità, il famoso noumeno di Kant, ma non per questo potrò mai affermare che la legge matematica che descrive la forza di gravità sia falsa ! Al pensiero di Kant si contrappone quello di Steiner, secondo il quale è dato allo spirito dell'uomo approdare al noumeno, ovvero alla natura in sè dei fenomeni ! Risulta ovvio che io non sono affatto approdato al noumeno, non ho mai affermato questo, cionondimeno il grado conoscitivo raggiunto, pur modesto, rappresenta per me una certezza assoluta, come può esserlo un qualsiasi altro fenomeno fisico per un bambino ad esempio.

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
CatOrcio
Inviato: 7/6/2010 23:43  Aggiornato: 7/6/2010 23:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/7/2008
Da:
Inviati: 109
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
trattasi di persone che hanno prestato i loro soldi a qualcuno e se i soldi deliberatamente non gli vengono restituiti si chiama furto.

I "loro soldi" chi li ha creati in origine? A fronte di cosa? Il (colossale) problema nasce da li.
I singoli risparmiatori potrebbero essere risarciti con nuovo denaro generato dal sistema pubblico e senza debito.

bandit
Inviato: 8/6/2010 0:00  Aggiornato: 8/6/2010 0:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
bene lo hai detto chiaro: il debito pubblico non deve esistere perchè quando lo stato spende piu' delle entrate, semplicemente stampa i soldi che gli mancano. dico ma e' mai possibile non immaginare che si tratta di una boiata pazzesca ? boh.

Calvero
Inviato: 8/6/2010 0:13  Aggiornato: 8/6/2010 0:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Al pensiero di Kant si contrappone quello di Steiner, ..


... e ci mancherebbe. Kant e i suoi contorcimenti cervellotici che hanno dato alla filosofia il sapore di un minestrone riscaldato. Che zavorra di "pensatore". Che ostacolo per la liberazione del pensiero. Kant culo di piombo. L'intellettualoide degli intellettualoidi.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
cagliostro
Inviato: 8/6/2010 0:51  Aggiornato: 8/6/2010 0:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

... e ci mancherebbe. Kant e i suoi contorcimenti cervellotici che hanno dato alla filosofia il sapore di un minestrone riscaldato. Che zavorra di "pensatore". Che ostacolo per la liberazione del pensiero. Kant culo di piombo. L'intellettualoide degli intellettualoidi.


Eh già Calvero, un bel macigno dal quale rinascere.

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
Lezik85
Inviato: 8/6/2010 1:07  Aggiornato: 8/6/2010 1:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Sono principalmente banche private a fare debito pubblico


Balle mega-galattiche. E come al solito ci ritroviamo lo Stato a fare la parte del povero martire sconosciuto.

Chi è che foraggia le guerre? Chi sperpera a cazzo di cane i soldi per sussidi alle imprese? E i costi della politica? La F.E.D. l'hanno creata i banchieri cattivi?
Chi?

Un altra parola a favore dello stampare soldi "fai da te" (che poi è la scusa più gettonata in momenti di crisi, per favorire la cosidetta coesione sociale verso i sacrifici...e giù a sognare mentre si viene randellati sul groppone) e prenderò a martellate il monitor.

Nonostante sia stato ripetuto più volte il meccanismo, sembra che gli zombie di Romero abbiano più sale in zucca.

Paxtibi
Inviato: 8/6/2010 1:12  Aggiornato: 8/6/2010 1:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
È comunque vero che nell'ambito di una progettualità sempre in divenire, l'essenza concettuale del debito assume valenza positiva se non neutra funzionale ad una nuova semantica dell'essere orientata alla sostenibilità nel rispetto di tutte le istanze collettive ma al contempo differenziate lungo tutto lo spettro del possibile ma oltre i limiti imposti dalla consuetudine per quanto indirizzati su direttive rivoluzionarie.

In breve, che cazzo lavoriamo a fare se basta stampare soldi per essere tutti ricchi?

Decalagon
Inviato: 8/6/2010 1:21  Aggiornato: 8/6/2010 1:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
che cazzo lavoriamo a fare se basta stampare soldi per essere tutti ricchi?


Per darci l'illusione che quei pezzi di carta valgano qualcosa, per tenerci occupati, per evitare di farci riflettere troppo su cose come queste: poche domande, pochi pensieri, poche ribellioni/manifestazioni/guerre civili.
In breve, per sfruttare la nostra esistenza.

Imho ovviamente.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Calvero
Inviato: 8/6/2010 1:37  Aggiornato: 8/6/2010 1:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
In breve, che cazzo lavoriamo a fare se basta stampare soldi per essere tutti ricchi?


bella domanda Pax, la feci da bambino al mi' babbo...

..e credo che i bambini la facciano ancora, almeno spero. Ditemi di sì.

Il fatto che risposta non giunse, come non credo sia giunta oggi ai bambini odierni.. significa che i bambini hanno sempre nasato che le cose non quadrano:

- alla faccia degli adulti che continuano a non capire un cazzo.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Paxtibi
Inviato: 8/6/2010 2:02  Aggiornato: 8/6/2010 2:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
quanto a chi detiene i titoli, a parte che le famiglie oltre alla detenzione diretta possiedono anche tramite i fondi, in ogni caso poche o tante che siano, trattasi di persone che hanno prestato i loro soldi a qualcuno e se i soldi deliberatamente non gli vengono restituiti si chiama furto.

La questione è: chi deve restituire questi soldi?

a_mensa
Inviato: 8/6/2010 5:29  Aggiornato: 8/6/2010 5:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ Paxtibi

se gli Italiani sono 60.000.000 ed io impresto 10.000€ allo stato (comprando dei BOT, per esempio) io divento creditore verso lo stato di 10.000€ e CONTEMPORANEAMENTE DEBITORE di 10.000/60.000.000€ quindi sarò creditore solo di 10.000-(10.000/60.000.000) euro.
semplice no ?

in altre parole

Citazione:
La questione è: chi deve restituire questi soldi?


i 60.000.000 di italiani, quindi anche io per la mia quota, diventano debitori verso di me

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 8/6/2010 5:35  Aggiornato: 8/6/2010 5:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ calvero

Citazione:
bella domanda Pax, la feci da bambino al mi' babbo...
..e credo che i bambini la facciano ancora, almeno spero. Ditemi di sì.


no i bambini si sono aggiornati.
se sentono i genitori dire che mancano soldi, dicono :
"basta andare a prenderli al bancomat"

è solo quando crescono un pò che poi gli si può spiegare che per poterli prelevare , prima bisogna metterceli.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 8/6/2010 5:55  Aggiornato: 8/6/2010 5:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ dai CatOrcio

stai facendo la parte dell'ultima pera caduta dal pero.
basta che leggi in questo 3d, e credo diaver già rispiegato il tutto per l'ennesima volta.
solo che lo si spiega a uno, e subito dopo compare un altro a ripetere la stessa cosa.
dopo un po' il gioco non diverte più, diventa solo noioso.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Infettato
Inviato: 8/6/2010 8:59  Aggiornato: 8/6/2010 8:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Cagliostro
Citazione:
Forse tu sei convinto che esista questa volontà democratica, io invece sono convinto del contrario, poichè sono altrettanto convinto che se esistesse questa volontà democratica si sarebbe già trovato il modo di redistribuire capitale e beni.


Hai mai lavorato?

Non è una domanda per sapere i c**i tuoi, è solamente per verificare direttamente se sei a conoscenza di quanto il governo "democratico" ti toglie per redistribuirlo, ergo, la redistribuzione forzata in atto sta distruggendo il ceto medio.

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
sick-boy
Inviato: 8/6/2010 9:15  Aggiornato: 8/6/2010 9:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Vorrei dedicare questo post a chi da mesi si sta impegnando ad occupare tutti gli spazi possibili per guadagnare visibilità ed impartire lezioni che non è in grado di dare. A questa persona e alle sue stronzate socialisteggianti, alla sua ignoranza e superbia, il mio più cordiale (autocensura, tanto si può immaginare dove lo stia mandando..)

E se qualcuno non ha capito qualcosa di economia, lo chieda gentilmente ad Ashoka, approffittando per ringraziarlo dell'enorme lavoro svolto in questi anni, della sua pazienza nel rispondere a tutti e nel non incazzarsi vedendo l'occupazione svoltasi nei thread dal campione mondiale di nosense ben confezionato.

In un contesto di libera convivenza è meglio che chi cerca di fare il furbetto si dia una regolata.

sick-boy
Inviato: 8/6/2010 9:20  Aggiornato: 8/6/2010 9:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
se gli Italiani sono 60.000.000 ed io impresto 10.000€ allo stato (comprando dei BOT, per esempio) io divento creditore verso lo stato di 10.000€ e CONTEMPORANEAMENTE DEBITORE di 10.000/60.000.000€ quindi sarò creditore solo di 10.000-(10.000/60.000.000) euro.
semplice no ?
[i]

Semplicissimo. Il fatto è che una risposta del genere presuppone che Paxtibi sia un idiota che riempie il suo blog di articoli economici [i]per puro caso
, non sapendo nemmeno cos'è il debito pubblico.

cagliostro
Inviato: 8/6/2010 10:26  Aggiornato: 8/6/2010 10:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

Hai mai lavorato?

Non è una domanda per sapere i c**i tuoi, è solamente per verificare direttamente se sei a conoscenza di quanto il governo "democratico" ti toglie per redistribuirlo, ergo, la redistribuzione forzata in atto sta distruggendo il ceto medio.


Ciao infettato, lavoro lavoro. Mah sai, l'utente con cui stavo discutendo aveva dubbi su come redistribuire il capitale e/o i beni in modo equo, quindi davo per scontato che anche secondo il suo punto di vista allo stato attuale non lo siano i beni e/o il capitale distribuiti in modo equo. Ed è evidente che se non lo sono distribuiti in modo equo, qualcuno viene ridistribuito verso altri, ma è una sorta di gioco dei ruoli in cui ahimè c'è chi recita la parte del ricco e chi del povero, solo che in questo caso gli attori sono persone reali che crepano di fame. Mi sono limitato ad osservare che forse manca la volontà di ridistribuire questo capitale/beni in modo equo. Vedi, per me dunque esistono persone che non arrivano a fine mese, financo persone umane che non arrivano proprio e muoiono. Io queste persone le vedo e le conosco proprio in ragione della mia professione. Stanotte ad esempio ho visto un signore alcolista che vive in condizioni talmente precarie che stava per far saltare in aria lui, la casa ed anche me che sono andato a fargli visita, poichè risultava difettosa una valvola del suo "impianto" a gas. Ceto medio ? Sì forse, anche !

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
Paxtibi
Inviato: 8/6/2010 11:08  Aggiornato: 8/6/2010 11:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Semplicissimo. Il fatto è che una risposta del genere presuppone che Paxtibi sia un idiota che riempie il suo blog di articoli economici per puro caso, non sapendo nemmeno cos'è il debito pubblico.

Io sarò sicuramente un idiota, e non capirò nulla di economia, mi pare però ben strana questa storia in cui io divento debitore a causa di una transazione tra 1) a_mensa e 2) la misteriosa entità denominata "stato" in cui non ho parte alcuna.

Ed è evidente che se non lo sono distribuiti in modo equo

È ancora più evidente che se qualcosa viene "redistribuito" – specificamente, ancora una volta, dall'inquietante creatura chiamata "stato" – il concetto di equità va a farsi benedire.

Redistribuire significa infatti sottrarre una parte di ciò che mi sono guadagnato con il mio lavoro e consegnarla nelle mani di qualcun altro. Ricorda un po' la storiella del debito di cui sopra...


cagliostro
Inviato: 8/6/2010 11:11  Aggiornato: 8/6/2010 11:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
E poi sperperiamo miliardi per delle cazzate micidiali come l'influenza suina che qualsiasi medico dotato di un briciolo di onestà e senso critico avrebbe capito essere un' immane vaccata, sempre per restare in tema di bestiame !
Però adesso lo ha detto il BMJ quindi è vero, al contrario a suo tempo io medico ero un irresponsabile se non mi vaccinavo e se consigliavo di non vaccinarsi, e se magari qualcuno moriva perchè Iddio aveva così sentenziato finivo in gattabuia !
Leggete attentamente questo articolo e rendetevi conto che il problema non è solo del denaro che manca, qui il disastro è globale e questi figli di puttana continuano ad incularci con l'utilizzo di quelle che io chiamo "categorie vuote", ovverosia le formulette magiche che spiegano tutto e tutto risolvono, pur essendo destituite di qualsiasi fondamento reale verificabile, vedi i famosi cancrovalorizzatori !

http://www.superabile.it/web/it/canali_tematici/salute/inchieste_e_dossier/info-1147689476.html

PS: vi ricordate il prione della mucca pazza ?

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
cagliostro
Inviato: 8/6/2010 11:16  Aggiornato: 8/6/2010 11:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
OGM ? NEANCHE AI MIEI CANI !

http://www.youtube.com/watch?v=cDMVTVBSDcg

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
a_mensa
Inviato: 8/6/2010 11:26  Aggiornato: 8/6/2010 11:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ sick-boy

potresti anche mettere nome e cognome

Citazione:
E se qualcuno non ha capito qualcosa di economia, lo chieda gentilmente ad Ashoka, approffittando per ringraziarlo dell'enorme lavoro svolto in questi anni, della sua pazienza nel rispondere a tutti e nel non incazzarsi vedendo l'occupazione svoltasi nei thread dal campione mondiale di nosense ben confezionato.


ma forse richiede anche la capacità di non nascondersi dietro ad un dito.
se scorri qesto 3d, troverai due interveti di ashoka, e mi pare che anche da quelli trasudi una "perdita di pazienza" non indifferente.

se con ashoka ho eventualmente dei temi da discutere, questo non vuol dire che non lo apprezzi e rispetti.

forse tu non hai semplicemente capito una differenza tra me ed ashoka.
io da un anno circa, sto cercando di far capire come funziona il sistema bancario. senza moralismi!
da tale conoscenza si dovrebbe molto facilmente dedurre quante e quali bufale circolano in internet, che, oltretutto , se messe assieme creerebbero un "sistema" ben lungi dal funzionare.
ho sfidato due blogger, a fare un "gioco" fatto solo di domande e risposte, senza commenti.
uno fa le domande e l'altro da le risposte.
se a un certo punto uno entra in contraddizione, si inverte i ruoli.
non vi è nulla di più onesto e trasparente per dimostrare chi racconta bufale. ma nessuno dei due ha accettato.
vuoi provarci tu ?
a differenza di ciò che sto tentando di fare io, ashoka, con la sua grande cultura, porta gli argomenti trattati sulla teoria "austriaca".
egli la conosce perfettamente come conosce bene molte altre "teorie economiche".
ma vi è una grossa differenza tra una "teoria" e quanto e come opera il sistema bancario.
esso può agire seguendo una teoria o un'altra, ma deve essere coerente, perchè i conti devono tornare.
a dispetto dei tuoi insulti, come vedi, ho cercato anche di spiegare a te, che sembra non lo avessi capito, la differenza tra le mie conoscenze e le sue, e quindi la differenza del il mio modo di postare e quello di ashoka.
se poi noti che lui interviene più poco, è forse perchè si è anche rotto le balle lui di ripetere le stesse cose a persone che non riescono o non vogliono capire. ( o che magari per insistere si ripresentano con un altro nick)

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
sick-boy
Inviato: 8/6/2010 11:35  Aggiornato: 8/6/2010 11:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@Paxtibi

Lascio a chi di dovere la risposta alla tua domanda retorica (ma nemmeno troppo). Detto ciò, sottolineavo che sai perfettamente cosa formalmente sia il debito pubblico. Ma tra un po' arriverà qualche altro illuminato che pretenderà di spiegarti altre cose (ovvie) che già sai, non ne dubito.

@A_mensa

Troppe obiezioni hanno trovato insanabili contraddizioni nei tuoi fantasiosi discorsi, te ne sei sempre fregato, venendo qui a spargere il tuo verbo (se ti suona simile a "spargere il tuo seme" non è un caso) invece che prestare estrema attenzione. Con le tue lezioncine ci si pulisce il cuculo, qui dentro sono passate delle teste (anche di cazzo) mica male. Ti chiedo cortesemente di piantarla. Grazie.

sick-boy
Inviato: 8/6/2010 11:38  Aggiornato: 8/6/2010 11:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
non vi è nulla di più onesto e trasparente per dimostrare chi racconta bufale. ma nessuno dei due ha accettato.

A me il tuo gioco sembra una proposta folle di uno che ha le manie di protagonismo. Vuoi insegnare economia e non hai capito che il tempo è denaro.

Edit: a dispetto dei tuoi insulti, come vedi, ho cercato anche di spiegare a te, che sembra non lo avessi capito, la differenza tra le mie conoscenze e le sue, e quindi la differenza del il mio modo di postare e quello di ashoka.


Ma il concetto di merito, reputazione, fare la gavetta ecc.. salti fuori dall'uovo di Pasqua? Avessi cose nuove da dire...

a_mensa
Inviato: 8/6/2010 11:39  Aggiornato: 8/6/2010 11:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ paxtibi

Citazione:
Io sarò sicuramente un idiota, e non capirò nulla di economia, mi pare però ben strana questa storia in cui io divento debitore a causa di una transazione tra 1) a_mensa e 2) la misteriosa entità denominata "stato" in cui non ho parte alcuna.


non è affatto strana se ti ricordi che lo "stato" in questo caso è fatto da tutti i 60.000.000 di italiani, ovvero anche da te che volente o nolente, e fino a che vivrai in italia e ne avrai la cittadinanza, ne fai parte.

che poi questi italiani eleggano dei governanti, che permettono a chiunque di dimenticarsi di appartenere a questo stato, beh, questa non è certo responsabilità mia, anche se cerco di ricordarlo.

io non volendo la responsabilità di dar loro una delega in bianco, non voto.
ma accettando di vivere in questo paese ne accetto comunque le conseguenze, tra le quali di avere 1/60.000.000 del debito pubblico sulle spalle.
(e sulle palle credimi).

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 8/6/2010 11:45  Aggiornato: 8/6/2010 11:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ sikboy

Citazione:
A me il tuo gioco sembra una proposta folle di uno che ha le manie di protagonismo. Vuoi insegnare economia e non hai capito che il tempo è denaro.


certo che quando non si hanno argomenti migliori , si denigra.
provaci tu a farlo, e vediamo come te la cavi.

poi, se ancora non l'hai capito, non insegno economia.
cerco di far capire un'altra cosa. leggi almeno prima di scrivere!

ps. ora purteoppo devo scappare ( non ho solo da stare al computer) maoggi, se sarà il caso replicherò a tono.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
sick-boy
Inviato: 8/6/2010 11:55  Aggiornato: 8/6/2010 11:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
certo che quando non si hanno argomenti migliori , si denigra.
provaci tu a farlo, e vediamo come te la cavi.


Non ho tempo da dedicare al tuo stupido gioco!! Perché dovrei farlo?

Nel mio sistema ognuno è libero di fare quello che gli pare, e si vive comunque bene perché siamo uomini e non bestie. Fine. Nessuna contraddizione, ho vinto.

Paxtibi
Inviato: 8/6/2010 12:47  Aggiornato: 8/6/2010 12:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
non è affatto strana se ti ricordi che lo "stato" in questo caso è fatto da tutti i 60.000.000 di italiani

È sempre più strana, invece, visto che dubito molto che alla stipula del contratto per la cessione del titolo si siano presentate 60 milioni di persone. Pensa solo alla difficoltà di far stare 60 milioni di firme in calce al contratto!

ovvero anche da te che volente o nolente

Attenzione: "volente o nolente." Possiamo quindi scartare l'idea che alla base di tutto ciò ci sia una qualche forma di contratto o di delega. A meno di voler considerare come contratto il famoso "o la borsa o la vita."

che poi questi italiani eleggano dei governanti

Quali italiani?

che permettono a chiunque di dimenticarsi di appartenere a questo stato

Non pare proprio che mi sia permesso di dimenticarmi del debito di cui sopra, quello contratto da gente che non conosco e caricato indebitamente (he!) sulla mia povera schiena.

io non volendo la responsabilità di dar loro una delega in bianco, non voto.

Bravo, neanch'io ma il debito altrui ce lo fanno pagare lo stesso. Misteri della Fede!

ma accettando di vivere in questo paese ne accetto comunque le conseguenze

Perché, fammi capire: il "paese" è forse proprietà di qualcun altro, che ti tocca "accettarne" le regole?

È molto interessante questa cosa: chi è il padrone del paese, quindi? Noi sicuramente non lo siamo, altrimenti non dovremmo accettare regole e conseguenze imposte da altri.

matrix23
Inviato: 8/6/2010 14:22  Aggiornato: 8/6/2010 14:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/6/2008
Da:
Inviati: 39
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
scusa se intervengo, giustamente ognuno e' liberissimo di avere le opinioni che vuole, ma dato anche il contesto di "luogocomune" inviterei ad essere un pelino piu' cauti nelle proprie affermazioni...
ammesso che in Mistero e' stato presentato in maniera un po' sbrigativa e affrettata, pero' david icke e' un personaggio di tutto rispetto , che da quasi 20 anni porta avanti delle teorie a dir poco avveniristiche e che purtroppo trovano riscontro reale tutti i giorni... si possono condividere o meno alcune teorie come quella dei rettiliani (con peraltro una serie di prove e testimonianze anche storiche), ma nell'ambito storico- complottistico e' il numero uno al mondo.
Invito tutti coloro che non lo conosco a guardare una sua conferenza in dvd (scaricabili anche gratis) o di acquistarsi uno dei suoi tanti libri, sarebbero soldi spesi bene...

Ghilgamesh
Inviato: 8/6/2010 15:14  Aggiornato: 8/6/2010 15:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Autore: csongrad Inviato: 5/6/2010 9:22:31

Intanto ancora devo capire cosa ci sia di sbagliato in questo testo: http://econoliberal.blogspot.com/2010/06/le-frottole-sul-signoraggio-23.html


Il tizio dell'articolo sostiene che: Partiamo dai dati. Ogni anno la Banca d'Italia emette banconote per oltre 10 miliardi di euro
l'anno. Se le vendesse, nel conto economico ci sarebbero “ricavi da vendita di banconote” per oltre
10 miliardi di euro l'anno. In realtà non c'è né la voce né l'importo, perché la Banca non vende
moneta, che non è un bene simile al pane, ma uno strumento per pagare.

Partendo VERAMENTE dai dati, non mi risulta che al MONDO esista un solo paese che non abbia debito pubblico (e che cioè, sia in attivo, cazzo, non ce n'è manco uno!)

Quindi, se sti ladri invece di farti pagare SUBITO i 10 miliardi che ti hanno rubato, ma te li fanno pagare in comode rate o peggio, se come con la Grecia, dopo ti si comprano la nazione ... cosa cambia?

Non segnano i "ricavi da vendita di banconote", ma siamo in italia, paese in cui non è reato falsificare le voci di bilancio ...

Giusto le prime due cose che ho trovato nella prima pagina.

Vedi, con tutto quello che può dire sto tizio, gli stati con le banche private ci RIMETTONO SEMPRE, la prova è che nessun paese è in attivo.

Se ti chiedo di stampare 10 miliardi e poi tra signoraggio, commissione, sicurezza antifalsificazione e quello che te pare, tu me ne chiedi indietro 11 ... è chiaro che hai creato un sistema che fallirà!

Un miliardo mancherà sempre all'appello, (debito planetario) e alla fine, quando le banche lo vorranno indietro sarà tutto loro, pure senza aver mai messo la voce “ricavi da vendita di banconote”...

a_mensa
Inviato: 8/6/2010 18:19  Aggiornato: 8/6/2010 18:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ sick-boy

Citazione:
Nel mio sistema ognuno è libero di fare quello che gli pare, e si vive comunque bene perché siamo uomini e non bestie. Fine. Nessuna contraddizione, ho vinto.


certo che hai vinto, bravo. libero di seminare il blog con cazzate e bufale, nessuno te lo impedisce.

io credo che ormai chi ha un minimo di raziocinio abbia capito che non è la QUANTITA' che fa la verità, a dispetto di chi sosteneva invece che una bufala ripetuta 1000 volte diventa una verità.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 8/6/2010 18:29  Aggiornato: 8/6/2010 18:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
dai paxtibi, adesso non metterti anche tu a fare lo s....

Citazione:
È sempre più strana, invece, visto che dubito molto che alla stipula del contratto per la cessione del titolo si siano presentate 60 milioni di persone. Pensa solo alla difficoltà di far stare 60 milioni di firme in calce al contratto!


anche le leggi non le firmano 60.000.000 di persone , eppure anche se non ti piacciono ti vengono imposte.
hai mai sentito parlare di una cosa chiamata "delega" ? dai prendi il dizionario e vai a leggere cosa vuol dire!

Citazione:
Attenzione: "volente o nolente." Possiamo quindi scartare l'idea che alla base di tutto ciò ci sia una qualche forma di contratto o di delega. A meno di voler considerare come contratto il famoso "o la borsa o la vita."


oh... cacchio, ma sei nato ieri ? ma non ti sei mai accorto che quando metti una croce sulla scheda dai una delega IN BIANCO a coloro che eleggi ?
ma sei tu o stai facendo postare col tuo nome a tuo figlio di 6 anni ?


Citazione:
Quali italiani?


quelli che votano e che , anche se tu non lo fai il loro risultato vincola anche te, almeno fino a che avrai il passaporto italiano.

Citazione:
Bravo, neanch'io ma il debito altrui ce lo fanno pagare lo stesso. Misteri della Fede!


no mistero delpiù forte. di chi ha a disposizione polizia, carabinieri, ecc...

ma il bello è che sto anch ea risponderti....
hai vinto !

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
sick-boy
Inviato: 8/6/2010 18:29  Aggiornato: 8/6/2010 18:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
certo che hai vinto, bravo. libero di seminare il blog con cazzate e bufale, nessuno te lo impedisce.

Quale Blog? Bufale?? Ma che stai a dì?

io credo che ormai chi ha un minimo di raziocinio abbia capito che non è la QUANTITA' che fa la verità, a dispetto di chi sosteneva invece che una bufala ripetuta 1000 volte diventa una verità.

Sembra che l'unico che non l'abbia capito sei tu. Mi spieghi la differenza tra te ed un social democratico preso a caso? Continua imperterrito a parlare dal pulpito, per quanto mi riguarda è come sputare in faccia a chi si sbatte da anni tra il tradurre articoli e il fare chiarezza.

sick-boy
Inviato: 8/6/2010 18:34  Aggiornato: 8/6/2010 18:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
no mistero delpiù forte. di chi ha a disposizione polizia, carabinieri, ecc...

Ma se è il più forte a comandare, dove starebbero i vantaggi della democrazia? Incidentalmente, visto che conosco i tuoi gusti, perché Berlusconi non dovrebbe essere Presidente del Consiglio?

a_mensa
Inviato: 8/6/2010 18:42  Aggiornato: 8/6/2010 18:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ matrix23

vedi , io ho letto un pò di materiale di Icke, e devo riconoscere che di intuiti ne ha avuti diversi, e qualche volta anche ben espressi.

ti metterei in guardia verso un fenomeno conosciutissimo sui libri di psicologia e anche su quelli che trattano i rudimenti dell'ipnotismo. (vedi Erickson)

il fenomeno è il seguente:
una persona che riceve informazioni da una certa fonte, è all'inizio sospettosa, ascolta ragiona, mette in dubbio, se proprio è un "san tommaso" e la cosa lo riguarda da vicino, verifica anche.
una corrispondenza delle informazioni ricevute con la verità fa scendere gradualmente i sospetti, i dubbi.
la fonte acquista "credibiità".
l'ipnosi la induci proprio distraendo l'attenzione razionale del soggetto ed elencando tutte cose che conosce come vere.
e quando ogni barriera del dubbio è crollata, puoi fare passare i messaggi che vuoi, ed essi verranno assimilati senz'altro come veri.

se vai a vedere questo è esattamente l'opposto di quanto ho fatto io , intervenendo in questo blog.
a dispetto di cosa sostiene sick-boy ho da subito sostenuto cose contrastate dalla maggior parte dei blogger, per cui, pur conoscendo come si può fare ad acquisire una credibilità immeritata, non l'ho fatto.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
sick-boy
Inviato: 8/6/2010 18:52  Aggiornato: 8/6/2010 18:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
a dispetto di cosa sostiene sick-boy ho da subito sostenuto cose contrastate dalla maggior parte dei blogger, per cui, pur conoscendo come si può fare ad acquisire una credibilità immeritata, non l'ho fatto.

Excusatio non petita...

a_mensa, ti spiego once more così ci capiamo. Sono stizzito perché mi risulta che tu sia intervenuto su temi ampiamente dibattuti senza aver letto TUTTE le discussioni fatte in precedenza, costringendo molti a ripetere le stesse cose per la milionesima volta (non vale solo per te questo). Inoltre, hai sorvolato sulle critiche più sostanziali al tuo punto di vista, regolarmente, (e non ne hai capite molte perché, non avendo letto, come è buon costume fare, le discussioni precedenti, non sapevi con chi stavi parlando, nonostante 5000 e passa interventi).

Siccome non sembri avere delle menomazioni, al contrario, ti invito a leggere e cogliere i risultati delle precedenti discussioni, con annessi e connessi, e, se vuoi mantenere la discussione su un certo livello, fare delle critiche che siano centrate.

Grazie.

a_mensa
Inviato: 8/6/2010 18:56  Aggiornato: 8/6/2010 18:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ sick-boyCitazione:
Ma se è il più forte a comandare, dove starebbero i vantaggi della democrazia? Incidentalmente, visto che conosco i tuoi gusti, perché Berlusconi non dovrebbe essere Presidente del Consiglio?


perchè una sinistra stupida, gestita da un idiota che si crede il più furbo tra gli italiani, non ha preteso che sin dall'inizio della famosa"discesa in campo" non venisse rispettata una semplice legge , allora in vigore ( e forse addirittura ancora oggi) che rendeva automaticamente ineleggibile ogni titolare di concessioni pubbliche.
poi la creduloneria e l'opportunismo di buona parte degli italiani, hanno fatto il resto.
da quel momento in poi è stato una scivolare continuamente verso la barbarie istituzionale, con le leggi ad personam, con i conflitti di interesse, col dominio dei media, ecc...
in un paese normale , Berlusconi non sarebbe mai nemmeno stato eletto, ma noi siamo Italiani, precursori di tutto (il peggio), per cui da noi tutto è possibile, anche che un cretino non capisca che il Berlusconi non era l'avversario da battere con una mano legata dietro la schiena, e che continui a pontificare, invece di andarsia nascondere in un pollaio.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 8/6/2010 19:31  Aggiornato: 8/6/2010 19:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ sick-boy

e io ti rispondo once more così forse, ci capiamo ancor meglio.

quando sono entrato in LC, era la prima volta cheentravo in un blog serio.
fino ad allora avevo partecipato solo a quella ridicola sottospecie di blog diTurani su repubblica.
d'altronde avendo poco tempo disponibile, mi bastava e cresceva.
l'uso degli strumenti di LC li ho conosciuti cammin facendo, poco per volta, ma da subito, alcune cose lette non misono quadrate con quello cheera il mio retaggio di conoscenze di allora.
e ti confesso pure, che molte cose, o non ricordandole più o non avendo mai composto tutto ciò che avevo raccolto in un'unico quadro, posso anche aver male interpretato alcune cose.
poi sono andato a ripescarmi gli appunti che ancora conservavo da venti e passa anni, relativia problemi affrontati e risolti, e ricostruendoo il quadro completo, ho cominciato a postare con maggior competenza e sicurezza in merito.
m iaccusidi non aver letto 5000 e passa interventi ?
vero !, ma quando me ne sono stati indicatialcuni specifici, sono andato a leggerli e ci ho anche riflettuto sopra.
ora, per dichiarare chela storiella di banckestein è una bufala perchè non tirene conto delle spese, non occorre leggere 1000 post, basta sapere come gira il meccanismo, e si scopre subito l'errore su cui si basa l'assunto.
che sia entrato in contrasto con ashoka, è altrettanto vero, lui sostiene la teoria austriaca, conoscendola anche perfettamente, (oltre a tante altre cose), ed io conoscendo comefunziona una ceta parte del mondo reale, ne metto in discussione alcuni punti.
è vietato ?
ho mai denigrato ashoka ? (per cui ho sempre e solo manifestato ammirazione e rispetto) ?
è oltraggioso sostenere unatesi diversa da cosa sostiene il "vangelo"?
se ti sei inalberato perchè ho risposto un po ruvidamente a chi ricominciava un discorso già trattato, non su 5000 altri post, ma su questo stesso 3d, forse, non hai visto quante volte ho già ripetuto la stessa cosa, in modi e con approcci diversi.
vedi, non esiste un testo , o una guida dal titolo "come creare una banca" o meglio "come far funzionare un sistema bancario".
queste informazioni sono semplicemente operative, perchè è l'unico modo con cui questo sistema può funzionare.
ed all'origine, secoli addietro, erano custodite gelosamente da chi praticava tale mestiere, e poi si sono semplicemente evolute, senza bisogno ne di manuali ne di teorie, ma semplicemente applicando tali regole.
non potrei quindi portarti a prova di quanto sostengo, se non i "gestionali" che girano nei computers delle banche, e dei quali, visto che sono ormai stati standardizzati, solo pochi eletti ne conoscono i modi di "personalizzarli".
l'unico modo , quindi ch eho per far conoscere,tale mondo, e quindi da esso derivare come funziona il "sistema" ( del quale se mi hai anch esolo letto sporadicamente non ne ho masi fatto considerazioni morali), e nota bene, come sta funzionando, non come vorrei op vorremmo che funzionasse, dicevo l'unicomodo che mi resta è quello della logica, il mostrare che tra quanto sostengo e quanto trapela da esso non vi è mai dissonanza, contraddizione.
tutto qui.
ed ora se vuoi, continua pure ad attaccarmi e denigrarmi, ma se lo farai saprai anche che non lo merito.

Citazione:
Siccome non sembri avere delle menomazioni, al contrario, ti invito a leggere e cogliere i risultati delle precedenti discussioni, con annessi e connessi, e, se vuoi mantenere la discussione su un certo livello, fare delle critiche che siano centrate. Grazie.


dire così, in modo generico, è come dire "leggiti l'elenco telefonico di tutta Italia". dammi dei post o 3d specifici, e lo farò senz'altro.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
CatOrcio
Inviato: 8/6/2010 21:28  Aggiornato: 8/6/2010 21:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/7/2008
Da:
Inviati: 109
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
@ dai CatOrcio
stai facendo la parte dell'ultima pera caduta dal pero.
basta che leggi in questo 3d, e credo diaver già rispiegato il tutto per l'ennesima volta. solo che lo si spiega a uno, e subito dopo compare un altro a ripetere la stessa cosa. dopo un po' il gioco non diverte più, diventa solo noioso.


Avevo letto, le banche creano denaro, lo prestano, e con gli interessi che ricevono hanno il loro guadagno, col quale comprano titoli di stato. Tutto vero, tutto chiaro, ma dovremmo essere contenti? Quel guadagno (per me, e le altre pere sul ramo) è una gigantesca frode legalizzata, per lampanti motivi. E sarebbe anche interessante sapere quanto (non) ci pagano di tasse.
E rimane la mia domanda di fondo: quel denaro che rappresenta il “guadagno”, da chi è stato creato in origine? Sempre dal nulla da una banca! Che sia stata un’altra o la stessa in un momento precedete non fa differenza, dal punto di vista dello stato che lo scambia con un debito da restituire con gli interessi.

temponauta
Inviato: 8/6/2010 21:28  Aggiornato: 8/6/2010 21:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Autore: a_mensa Inviato: 8/6/2010 19:31:09

""""""vedi, non esiste un testo , o una guida dal titolo "come creare una banca" o meglio "come far funzionare un sistema bancario".
queste informazioni sono semplicemente operative, perchè è l'unico modo con cui questo sistema può funzionare.
ed all'origine, secoli addietro, erano custodite gelosamente da chi praticava tale mestiere, e poi si sono semplicemente evolute, senza bisogno ne di manuali ne di teorie, ma semplicemente applicando tali regole.
non potrei quindi portarti a prova di quanto sostengo, se non i "gestionali" che girano nei computers delle banche, e dei quali, visto che sono ormai stati standardizzati, solo pochi eletti ne conoscono i modi di "personalizzarli".
l'unico modo , quindi ch eho per far conoscere,tale mondo, e quindi da esso derivare come funziona il "sistema" ( del quale se mi hai anch esolo letto sporadicamente non ne ho masi fatto considerazioni morali), e nota bene, come sta funzionando, non come vorrei op vorremmo che funzionasse, dicevo l'unicomodo che mi resta è quello della logica, il mostrare che tra quanto sostengo e quanto trapela da esso non vi è mai dissonanza, contraddizione.
tutto qui."""""



Tutto chiaro.
a_mensa vive il mondo bancario come una religione.
Non conosce il Dio perchè nessuno lo ha mai visto, ma le scritture e la dottrina sono così coerenti in centinaia di anni di fine cesellamento intellettuale che non possono che dire la verità.
Lo stesso dicasi per l'operatività della religione bancaria.
Di fatto si è anche elevato a sacerdote perchè ha officiato i sacramenti (i software gestionali), ma la Chiesa-banca ingrata non gli ha fatto fare carriera pontificia e ora non può che autogratificarsi convincendo sè stesso e gli altri di essere sempre stato dalla parte giusta (la logica).
Ma se solo immaginasse che sul soglio di Roma dal 354 d.c. regna l'anticristo, comincerebbe a rendersi conto come anche la sua Chiesa-banca è l'esatto opposto di quello che crede.

CatOrcio
Inviato: 8/6/2010 21:32  Aggiornato: 8/6/2010 21:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/7/2008
Da:
Inviati: 109
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:
Redistribuire significa infatti sottrarre una parte di ciò che mi sono guadagnato con il mio lavoro e consegnarla nelle mani di qualcun altro. Ricorda un po' la storiella del debito di cui sopra...


Cosa vuol dire “mio” (“tuo”, “suo”…)? La proprietà è una convenzione. Se ad un certo punto nessuno riconosce più il “mio”, questo sparisce automaticamente. Il trucco sta nel far credere che esista davvero un “mio”.

Paxtibi
Inviato: 8/6/2010 21:47  Aggiornato: 8/6/2010 21:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
anche le leggi non le firmano 60.000.000 di persone , eppure anche se non ti piacciono ti vengono imposte.

Immagino che tale imposizione – violenta – serva ad evitare il diffondersi della violenza o qualcosa del genere.

hai mai sentito parlare di una cosa chiamata "delega" ? dai prendi il dizionario e vai a leggere cosa vuol dire!

Si suppone che per delegare qualcuno – ad esempio per presenziare alla riunione di condominio – io debba mettere una firma. Quando non si mette la firma è perché il "delegato" è il direttore del campo di concentramento.

oh... cacchio, ma sei nato ieri ?

Può darsi. In compenso tu mi sembri in avanzato stato di decomposizione.

ma non ti sei mai accorto che quando metti una croce sulla scheda dai una delega IN BIANCO a coloro che eleggi ?

Che strano rituale sarebbe, questa cosa delle crocette?

quelli che votano e che , anche se tu non lo fai il loro risultato vincola anche te, almeno fino a che avrai il passaporto italiano.

Dev'essere una specie di magia, come quella del debito: gli altri prendono i soldi, e io li devo pagare; qui altri si sottomettono, e le catene le mettono pure a me. Che mondo strano!

no mistero delpiù forte. di chi ha a disposizione polizia, carabinieri, ecc...

Anche perché li paghiamo noi.

hai vinto !

Come sempre.
________________________

Il trucco sta nel far credere che esista davvero un “mio”.

Semmai il trucco è proprio il contrario – come dimostra appunto il paradosso del debito "pubblico" – e devo dire che è perfettamente riuscito, se le conclusioni sono queste.

a_mensa
Inviato: 8/6/2010 22:22  Aggiornato: 8/6/2010 22:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ catorcio

Citazione:
Avevo letto, le banche creano denaro, lo prestano, e con gli interessi che ricevono hanno il loro guadagno, col quale comprano titoli di stato. Tutto vero, tutto chiaro, ma dovremmo essere contenti? Quel guadagno (per me, e le altre pere sul ramo) è una gigantesca frode legalizzata, per lampanti motivi. E sarebbe anche interessante sapere quanto (non) ci pagano di tasse. E rimane la mia domanda di fondo: quel denaro che rappresenta il “guadagno”, da chi è stato creato in origine? Sempre dal nulla da una banca! Che sia stata un’altra o la stessa in un momento precedete non fa differenza, dal punto di vista dello stato che lo scambia con un debito da restituire con gli interessi

esatto, è perfettamente corretto.

quello checredo tu non riesca ancora ad interiorizzare, è il fatto che la banca è costituita da due unità collegate, ma indipendenti, che soprattutto operano in modi e risorse differenti.
una parte è quella che gestisce il denaro dei clienti (e nota bene che anche l'altra parte, per questa è un cliente) tiene i conti correnti (depositi /prelievi) FA E RISCUOTE I PRESTITI, ed alcune altre operazioni, sempre per conto dei clienti.
tra le altre cose riscuote ANCHE gli interessi, che passa all'altra parte della banca.
qui , tali interessi riscossi, sono le ENTRATE come ha una qualsiasi altra società, che ha personale, locali, e uscite, e anche utili, e paga tasse, e investe gli utili chenon distribuisce agli azionisti.
il denaro che circola in questa parte della banca è esattamente come quello che circola nelle tasche delle persone o nelle altre società. ovvero è denaro di proprietà di chi lo possiede, che però essendo nato da un prestito, per ogni unità di esso vi sarà da qualche parte qualcuno o qualche entità che ha il debito ma non questo denaro per ripagarlio.
entità o persona che dovrà creare della ricchezza per darla in cambio a chi possiede il denaro e poterlo quindi restituire.

se potessi seguire una banconota data in prestito da una banca e usata per pagare un INTERESSE, la traccia sarebbe la seguente:
esce dalla parte A della banca, e va in mano a tizio, circola nel mercato, va nelle mani di caio che deve rendere un prestito e questa banconota rappresenta l'interesse, entra assieme al capitale nella parte A della banca, viene trasferita nella parte B, viene data come parte dello stipendio a un dipendente, torna nel mercato, torna nelle mani di tizio che la rende come CAPITALE assieme ad una banconota presa a prestito da qualcun altro
come interesse che riprende il giro .
è chiaro ???
praticamente il denaro che rappresenta l'interesse di un altro capitale, fa un doppio giro attraverso la banca, entrando come guadagno e uscendo come spesa, prima di venir restituita come capitale.

ps. vedi che mi sforzo in tutti i modi di esser chiaro, e mi piacerebbe molto sapere se hai capito o no.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 8/6/2010 22:29  Aggiornato: 8/6/2010 22:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ paxtibi

Citazione:
hai vinto !
Come sempre.

sai come si fà coni bambini chenon vogliono andare a letto ?
nello stesso modo !!

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 8/6/2010 22:39  Aggiornato: 8/6/2010 22:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
c'è una barzelletta chemi pare proprio appropriata.
babbo passeggia per strada col figlio.
incrocia una bella ragazza formosa, la guarda, si gira un pò ed esclama sottovoce "che culo"!
il figlio "babbo cosa hai detto "?
smarito il genitore siguarda attorno, stanno passando giusto di fronte ad un negozio di animali e quindi risponde al figlio:
"ho detto :che gufo".
f." e cos'è un gufo"?
si ferma e mostra un gufo su un trespolo nella vetrina
f " e il gufo è maschio"?
p" si"
f"ma ci sono anche le femmine"?
p."si"
f"e si sposano "?
p. "si"
ed hanno dei piccoli "?
p."si"
f"e come si chiamano i piccoli "?
p"gufini"
f"e i gufini, crescono" ?
p" si!"
f" e quando crescono , si sposano" ?
padre irritato "si"!
f " e qunado...."
al che il padre adirato lo interrompe ed esclama:
"culo, ho detto bel culo, va bene ?, adesso piantala!"

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Paxtibi
Inviato: 8/6/2010 23:08  Aggiornato: 8/6/2010 23:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
sai come si fà coni bambini chenon vogliono andare a letto ?
nello stesso modo !!


I vecchi balordi, invece, per andare a letto han bisogno della tisana.

"culo, ho detto bel culo, va bene ?, adesso piantala!"

Molto istruttiva, la storiella. Mi ricorda quello là che, prima, le regole, le leggi, la democrazia, le crocette e poi, alla fine, con le vene del collo gonfie, sbottava: è una prigione! Va beneee?!? È una pri-gio-neeee!!!


cagliostro
Inviato: 8/6/2010 23:24  Aggiornato: 8/6/2010 23:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Io mi scuso se faccio delle domande forse inappropriate, sono ignorante in materia e sto cercando di capire, vorrei sapere cosa ne pensate di queste considerazioni (la domanda è rivolta a tutti) grazie

http://www.youtube.com/watch?v=43L5LeS6eIw&feature=related

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
Cleaner
Inviato: 9/6/2010 0:20  Aggiornato: 9/6/2010 0:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/10/2006
Da:
Inviati: 402
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Scopo della BCE è mantenere invariato il valore della moneta,ovvero garantire a se stessa il solito laido lauto guadagno.
E' un impresa privata e che quindi necessariamente deve garantire profitti,profitti garantiti dall'8% di interessi sul valore nominale con cui elargisce tale nuova moneta.

Perchè elargisce tale moneta?
Perchè le Banche commerciali (altre imprese private) devono prestare moneta a privati o allo stato e necessitano di più disponibiltà.
Prestando moneta si garantiscono il profitto generato dai soliti interessi.
Nel caso di privati,costringono a "immettere" moneta proveniente dalla produzione dei beni.
Nel caso dello stato costringono a dilatare il debito pubblico.
Dato che lo Stato paga gli interessi sui titoli che vende,che tale moneta proviene dal gettito fiscale già insufficiente a coprire le normali uscite,è normale che il debito si dilati proporzionalmente ai titoli che emette
(schema Ponzi rielaborato,ma che porta alla solita conclusione).


http://www.abcfinanze.com/economia/tassi-dei-bot-ai-minimi-storici-11032009/
Da notare che la domanda di BoT si mantiene abbastanza alta in particolare 9,1 miliardi per i BoT trimestrali e 10,1 miliardi per i BoT annuali con una richiesta affettuata in gran parte da operatori professionali come banche e fondi.

Il Loop perfetto:

La BCE emette banconota dal valore nominale più l'8% d'interesse.
Gli utili generati dagli interessi vengono ridistribuiti ai sottoscrittori del capitale,cioè le banche centrali dei paesi appartenenti alla zona euro.
Le banche centrali con tali interessi acquistano titoli di stato,su cui percepiscono gli interessi,con cui comprano altri titoli e così via.

Dato che la richiesta di moneta da parte delle banche serve a comprare i debiti degli stati,
come risultato abbiamo che il debito pubblico dello stato aumenta proporzionalmente agli interessi che questo deve pagare sui titoli che ha venduto.
Quindi quando una banca acquista titoli di stato per coprire le necessità di uno stato,
non fa altro che garantirsi il cliente per un periodo sempre più lungo,
aumentando le entrate riscuotendo interessi sempre maggiori sul debito acquistato e
riscuotendo interessi sull'emissione della moneta che ha permesso l'acquisto.

Questo non è il miglior mondo possibile,
l'usurocrazia esiste e non basta il gioco delle tre carte a far sembrare che tutto deve andare così.

cagliostro
Inviato: 9/6/2010 0:56  Aggiornato: 9/6/2010 0:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Grazie Cleaner, mi sembra di capire che sei in tutto e per tutto d'accordo con quanto esposto da Eugenio Benetazzo.

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
a_mensa
Inviato: 9/6/2010 3:41  Aggiornato: 9/6/2010 3:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ cagliostro

Citazione:
Io mi scuso se faccio delle domande forse inappropriate, sono ignorante in materia e sto cercando di capire, vorrei sapere cosa ne pensate di queste considerazioni (la domanda è rivolta a tutti) grazie


benetazzo è bravo , intelligente, colto.
nel video dice tutte cose giuste, ma ne sottintende una errata, pur solo accennandola.
la sua soluzione che lui prospetta è esattamente quella adottata dalla repubblica di weimar e attualmente da alcuni stati africani.
se questo è l'obiettivo che vi proponete, che si propone la massa di incoscienti che vota e che per ignoranza ci ha già portato al disastro economico /politico in cui siamo, che lo facciano sapere prima, da parte mia, di contromisure ne conosco, basta saperlo.
pertanto non penso che Benetazzo ignori le conseguenze di ciò che afferma, penso piuttosto che per affermarle abbia motivi ben più consistenti del solo diffondere conoscenza (errata).
inoltre, posso solo dire che sono profondamente sconcertato, dalla "potenza di fuoco" che i diffusori della favola che basta stampare soldi per risolvere gli attuali problemi, styanno mettendo in campo.
analizzando la situazione globale con mia moglie psicologa, eravamo arrivati alla conclusione che si stavano preparando tutte le condizioni storicamente adottate per far scoppiare un conflitto di elevate dimensioni.
poco politicamente io sostenevo che un conflitto mondiale, oggi, sarebbe impensabile con la potenza distruttiva delle bombe atomiche, nel senso che nessuno, ma proprio nessuno, sarebbe al sicuro.
ecco, prendesse piede la convinzione che basta far stampare denaro allo stato, e lo facessero diversi stati, le conseguenze sarebbero molto simili a quelle di un nuovo conflitto mondiale, con meno morti per bombe, ma più morti di fame.
ma per il "capitale" l'effetto distruttivo dei mercati sarebbe esattamente uguale.
prego accomodatevi, io intanto compero oro anche con gli spiccioli, e semino patate e cipolle anche in giardino.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 9/6/2010 3:50  Aggiornato: 9/6/2010 3:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ cleaner

Citazione:
La BCE emette banconota dal valore nominale più l'8% d'interesse. Gli utili generati dagli interessi vengono ridistribuiti ai sottoscrittori del capitale,cioè le banche centrali dei paesi appartenenti alla zona euro. Le banche centrali con tali interessi acquistano titoli di stato,su cui percepiscono gli interessi,con cui comprano altri titoli e così via. Dato che la richiesta di moneta da parte delle banche serve a comprare i debiti degli stati, come risultato abbiamo che il debito pubblico dello stato aumenta proporzionalmente agli interessi che questo deve pagare sui titoli che ha venduto. Quindi quando una banca acquista titoli di stato per coprire le necessità di uno stato, non fa altro che garantirsi il cliente per un periodo sempre più lungo, aumentando le entrate riscuotendo interessi sempre maggiori sul debito acquistato e riscuotendo interessi sull'emissione della moneta che ha permesso l'acquisto.


no cleaner, la banca centrale( e non la BCE per motivi che non sto a spiegarti ora) compera titoli di stato solo in una occasione, e cioè quando fa "quantitative easing".
le banche commerciali comperano titoli di stato, con I MEZZI PROPRI, non con il denaro che creano con le riserve frazionate, ma quelli "guadagnati" con gli interessi, e li immettono nel "capitale di garanzia".
e quando scadono li rinnovano.
alle aste partecipano sempre "per conto terzi" considerando "terzi" anche se stesse quando operano con i "mezzi propri".
il continuare a fare queste confusioni, non aiuta ne voi, ne chi vi legge.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 9/6/2010 3:59  Aggiornato: 9/6/2010 3:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
@ cagliostro

ps. nel video , tutta la parte riguardante la sporca azione condotta dalle banche, per liberarsi dei crediti "a rischio", è tutta correttissima, e se non l'hai capita, te la posso spiegare bene.
peccato che poi dette 9 cose esatte per acquistare credibilità, infili poi la solita bufala.
è troppo bravo, per non sapere di mentire, ma il perchè lo faccia, questo non è possibile saperlo.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 9/6/2010 4:18  Aggiornato: 9/6/2010 4:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
questi sono i link al bilancio della banca d'italia e alla situazione patrimoniale

http://www.bancaditalia.it/media/comsta/2008/aggr_0808/aggr_08_08.pdf
http://www.bancaditalia.it/pubblicazioni/relann/rel08/rel08it/bilancio/rel08_22_relazione_bilancio.pdf

dei titoli di stato dovrebbero rappresentare, dopo averli acquistati, un cespite patrimoniale, una "ricchezza", una "riserva".
bene , provate a trovare le voci corrispondenti se ci riuscite.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
cagliostro
Inviato: 9/6/2010 8:46  Aggiornato: 9/6/2010 8:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

benetazzo è bravo , intelligente, colto.


Infatti, da ignorante, sembra anche a me, e sembra che le sue analisi si siano rivelate corrette anche a distanza di qualche anno (così dicono anche esperti in materia), guardando velocemente anche i suoi ultimi filmati ed interventi anche su importanti canali televisivi mi sembra che affronti problematiche del tutto diverse da quella del signoraggio e proponga altrettante soluzioni ad esse collegate, ma non per questo ha rimosso le sue conferenze sul signoraggio, mi sembra incredibile davvero incredibile che una persona colta, intelligente e con competenza specifica in materia si esponga in modo così plateale sbandierando una problematica che qualcuno definisce una bufala !

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
cagliostro
Inviato: 9/6/2010 8:52  Aggiornato: 9/6/2010 8:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Mistero: cosa sta succedendo in TV?
Citazione:

tutta la parte riguardante la sporca azione condotta dalle banche, per liberarsi dei crediti "a rischio", è tutta correttissima


Forse non avevo capito bene io, ma dai tuoi riferimenti precedenti avevo inteso che le banche conducono una gestione degli