Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


chiesa e religione : Anche i preti al servizio della politica
Inviato da Redazione il 25/6/2009 9:50:00 (11586 letture)

Il 31 maggio il prete di Genova Paolo Farinella ha indirizzato al suo cardinale, Angelo Bagnasco, una lettera aperta che ha iniziato a circolare in rete, e che ieri è stata ripresa da Repubblica.

Nella lettera, sostanzialmente, Farinella accusa i vescovi italiani – della cui organizzazione Bagnasco è il presidente - di “reggere il sacco” a Berlusconi, per le sue continue malefatte, invece di denunciarne pubblicamente il comportamento “immorale”.

Alla lettera ha fatto eco un articolo di Famiglia Cristiana, dai toni e dai contenuti molto simili, anch’esso puntualmente ripreso da Repubblica.

Ne esce una immagine complessiva di una Chiesa “buona”, di una Chiesa sana e attenta ai valori morali, che si contrappone ai “venduti” delle alte gerarchie, che tacciono per interesse politico, economico, o personale.

Più volte Farinella sottolinea, nella lettera a Bagnasco, “io prete, lei vescovo”, quasi a voler rimarcare la sua apparteneza ad una “base” cristiana con la quale le gerarchie vescovili avrebbero perso il contatto.

Ma i tempi di Martin Lutero sono molto lontani, e quelli della Teologia della Liberazione lo sono ancora di più. Qualunque prete voglia ammantarsi oggi di purezza morale, senza rischiare di essere sospettato di opportunismo politico, deve prima rispondere ad un paio di quesiti non da poco.

All’inizio della sua lettera, Farinella scrive: Lei e il segretario della Cei avete stemperato le parole fino a diluirle in brodino bevibile anche dalle novizie di un convento. Eppure le accuse sono gravi e le fonti certe:

... la moglie accusa pubblicamente il marito presidente del consiglio di "frequentare minorenni", dichiara che deve essere trattato "come un malato", lo descrive come il "drago al quale vanno offerte vergini in sacrificio". Le interviste pubblicate da un solo (sic!) quotidiano italiano nel deserto dell'omertà di tutti gli altri e da quasi tutta la stampa estera, hanno confermato, oltre ogni dubbio, che il presidente del consiglio ha mentito spudoratamente alla Nazione e continua a mentire sui suoi processi giudiziari, sull'inazione del suo governo.

E’ davvero curioso che Farinella senta il bisogno di “dimostrare” la fondatezza delle accuse a Berlusconi, per sostenere la sua perorazione al cardinale, e ancora più curioso è il “metodo” che usa per farlo: la moglie - parte in causa fino al midollo – diventa improvvisamente una “fonte certa”, mentre “le interviste pubblicate” da vari giornali confermerebbero “oltre ogni dubbio che il Presidente del consiglio ha mentito spudoratamente alla nazione”.

Forse Farinella non sa che quando il cartello petrolchimico cercava di far proibire la coltivazione di cannabis, negli anni ’30 (in USA), era arrivato a portare in tribunale, come prove a proprio favore, gli articoli dei giornali di Hearst nei quali venivano descritti giovani “impazziti a causa del fumo” che avevano stuprato e derubato dozzine di cittadini innocenti. Ma i giudici si misero a ridere, e spiegarono agli avvocati della Dupont che per “prove” si intendono fatti comprovati, e non parole gratuite.

Specialmente se pubblicate da giornali che sono nemici dichiarati dell’accusato.

Trattandosi inoltre di questioni di ordine morale, non c’è alcun bisogno di “dimostrare” nulla: Sappiamo tutti benissimo che tipo di persona sia Berlusconi. Casomai ci si domanda come mai Farinella se ne sia accorto soltanto adesso.

Bisogna infatti notare che molto spesso, nel testo di Farinella, trapelano sfumature che sanno molto più di di “richiamo politico” che non di “richiamo morale”:

Perché parate il sacco a Berlusconi e alla sua sconcia maggioranza?

Cosa c’entra la “sconcia maggioranza”, Signor Farinella? Le risulta forse che anche loro vadano con le minorenni?

Perché non dite una parola sul conflitto d'interessi che sta schiacciando la legalità e i fondamentali etici del nostro Paese?

E’ ormai da quindici anni che il problema del conflitto di interessi di Berlusconi è stato posto. Come mai Farinella lo ha scoperto solo oggi? Se è vero che questo conflitto “schiaccia la legalità e i fondamentali etici del nostro Paese”, perchè ha aspettato 15 anni per parlare? Vuole forse che i nostri fondamenti etici finiscano sotto la suola delle scarpe, prima di far sentire la sua voce?

Perché non alzate la voce per dire che il nostro popolo è un popolo drogato dalla tv, al 50% di proprietà personale e per l'altro 50% sotto l'influenza diretta del presidente del consiglio?

Se la TV che ci droga fosse invece al 50% dello stato, e al 50% della DC – come lo era una volta – Farinella sarebbe forse più contento?

Eppure si fa vanto della morale cattolica: Dio, Patria, Famiglia.

“Ahi ahi ahi Signora Longari, …” Sarebbe questa la “morale cattolica” di cui l’episcopato deve “farsi garante”? Dio, Patria e Famiglia? Non sarà che Farinella ultimamente ha letto troppo poco Vangelo, e troppi proclami lefebrviani?

Il popolo credente non capisce perché non avete lesinato bacchettate all'integerrimo e cattolico praticante, Prof. Romano Prodi, mentre assolvete ogni immoralità di Berlusconi.

“Ahi ahi ahi Signora Longari, … “ L’integerrimo e cattolico praticante, Prof. Romano Prodi? Strane nostalgie, bisogna dire, per una prete che sia alla ricerca di pulizia morale.

Inoltre, a leggere Farinella, il “popolo credente” (che sarebbe schierato a favore di Prodi) dovrebbe costituire una esigua minoranza, visto che la maggior parte degli italiani oggi vota Berlusconi. Mentre poco più avanti Farinella ci dice che sono proprio i “cattolici atei” a tenere in piedi il governo:

E' forse un avvertimento che se non arrivano i finanziamenti, voi siete già pronti a scaricare il governo e l'attuale maggioranza che sta in piedi in forza del voto dei cattolici atei?

Quindi, le stesse persone che “non capiscono perché … assolvete ogni immoralità di Berlusconi” sono quelle che tengono in piedi il suo governo.

Dal che si deduce che ai “cattolici atei” non gliene possa fregare di meno delle immoralità di Berlusconi, e che quindi il primo problema da sanare siano proprio loro.

Perché non lo avete sconfessato quando ha respinto gli immigrati, consegnandoli a morte certa?

Perchè Farinella non si è fatto sentire, quando Berlusconi firmava un’alleanza militare che consegnava a morte certa – come poi è avvenuto – almeno un milione di innocenti, fra afhghani e iracheni? (E dov'era Farinella quando l'integerrimo Prodi ratificava quella scelta, prolungandola nel tempo?)

Come sono lontani i tempi di Sant'Ambrogio che nel 390 impedì a Teodosio di entrare nel duomo di Milano perché "anche l'imperatore é nella Chiesa, non al disopra della Chiesa"

“Ahi ahi ahi Signora Longari, …” temo che con questo terzo scivolone si sia tradito definitivamente. Ma stia tranquillo, Signor Farinella, vedrà che l’orrido Berlusconi prestò sarà solo un ricordo, e la sua beneamata “chiesa” potrà finalmente tornare a governare l’Italia nel nome della Spada e della Croce, in modo che sia fatta la volontà divina.

La prossima volta, però, ci risparmi almeno l’ipocrisia nauseante del suo palese oppurtunismo politico. E soprattutto lasci stare il Vangelo, che quello è una cosa seria.

Firmato: un credente laico che, per dovere morale, non vota nè Berlusconi nè Prodi.

Massimo Mazzucco

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
G. Paolo
Inviato: 25/6/2009 10:57  Aggiornato: 25/6/2009 10:57
So tutto
Iscritto: 2/3/2009
Da:
Inviati: 26
 Re: Anche i preti al servizio della politica
La chiesa cattolica e' cosi' invischiata ne *ltotale silenzio** rispetto ai diritti umani.Infatti li tira fuori per se stessa e solo per quelli calpestati dalle altre confessioni religiose.
Le popolazioni minoritarie del mondo sono spremute, soggiogate, sterminate, ammalate, il loro habitat inquinato dai prePotenti del mondo (le multinazionali ed i banchieri) e quel "signore" a capo di una chiesa multimiliardiaria in € se ne sta zitto !
VERGOGNA !
esempio.
- sui danni dei vaccini la chiesa mantiene un TOTALE silenzio, anzi aiuta in varie nazioni le campagne OMS di vaccinazione, ammalando cosi' milioni di esseri umani che inconsapevoli si fanno vaccinare.....
- sul Signoraggio essa e' sorda....e collusa..... con i banchieri....
ecc.
Non capisco come facciano i cosiddetti "cattolici" a non uscire da quella chiesa corrotta e puttana con i **regnanti** della terra !

cari cattolici, SVEGLIATEVI, e seguite la Vs CoScienza e non religioni che hanno il solo scopo di avere aderenti che li mantengano....€€€€€.
Senza contare le ideologie **fasulle** che inseriscono nella mente delle persone da migliaia di anni.
E' ora di dire BASTA anche a queste ideologie fasulle ed iniziare ad essere cittadini di un Mondo Nuovo e libero da Psicodipendenze.

snoopy
Inviato: 25/6/2009 11:02  Aggiornato: 25/6/2009 11:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2006
Da: phuket - thailandia
Inviati: 106
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Perchè Farinella non si è fatto sentire, quando Berlusconi firmava un’alleanza militare che consegnava a morte certa – come poi è avvenuto – almeno un milione di innocenti, fra afhghani e iracheni? (E dov'era Farinella quando l'integerrimo Prodi ratificava quella scelta, prolungandola nel tempo?)


questa e' una grande domanda che meriterebbe una risposta !!!


SNOOPY

Io so tutti questi nomi e so tutti i fatti ...
Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.

P.P. Pasolini

http://www.corriere.it/speciali/pasolini/ioso.html
Dorian
Inviato: 25/6/2009 11:15  Aggiornato: 25/6/2009 11:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Per chi fosse interessato se ne discute anche in questo thread.

Citazione:
Eppure si fa vanto della morale cattolica: Dio, Patria, Famiglia.


no comment

Ghilgamesh
Inviato: 25/6/2009 11:40  Aggiornato: 25/6/2009 11:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Sinceramente non capisco molto il senso di quest'articolo.

Il problema è che sto prete si è mosso con 15 anni di ritardo?

Secondo me il Problema è avere un fottuto mafioso a legiferare!

Il problema è definire "sconcia maggioranza" una Sconcia Maggioranza? (anche se è una ridicola minoranza, il 35% del 43%)
E non c'è bisogno di andare con minorenni per essere Sconci!

Votare na porcata come il lodo Alfano è oltremodo Sconcio!
Approvare il nucleare per foraggiare amici delinquenti è schifosamente sconcio!

Ma qua sembra che r problema è sto prete!

Se ne è accorto tardi? Meglio tardi che mai!

Il problema è che ritiene il governo "immorale"?
E' immorale! Per me la cosa peggiore è che sono dei fottuti delinquenti, ma che i preti abbiano un loro punto di vista estremamente soggetivo, credo sia cosa nota!

Quindi de che parlamo?

donfrengo
Inviato: 25/6/2009 11:48  Aggiornato: 25/6/2009 11:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/11/2008
Da:
Inviati: 62
 Re: Anche i preti al servizio della politica

Quando parli con me ti devi stare zitto
"Sani & Sponsorizzati" : contro il ceto medio
Io_sono
Inviato: 25/6/2009 12:03  Aggiornato: 25/6/2009 12:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/4/2008
Da: Nürnberg
Inviati: 373
 Re: Anche i preti al servizio della politica
No Ghilgamesh.
Il problema è che sto prete ha iniziato a parlare di problemi morali rifacendosi alla morale del Vangelo, e poi è saltato sul piano politico.

Se ci scandalizziamo quando il papa fa certi proclami e li chiamiamo interferenze nell´ordine politico, questo sta facendo esattamente la stessa cosa.

Che poi i punti da lui sottolineati siano in parte legittimi (ma quel richiamo a Prodi e quella nostalgia catto-comunista fa abbastanza ribrezzo come sottolineato da MM), non ci piove.
Che sia lui a fare la predica fa ridere. Soprattutto in quel modo.

sigmatau
Inviato: 25/6/2009 12:10  Aggiornato: 25/6/2009 12:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Condivido il copntenuto dell'articolo... anche se in questo modo a questo Farinella si concede, sia pure criticandolo, uno spazio che non meriterebbe, come non lo merita un certo 'giornalismo' [che non nomino...] che farebbe bene a guardare le propie mutande anzichè quelle altrui...

... ciò precisato ci sarebbe da obiettare un poco sul punto seguente...

... perchè Farinella non si è fatto sentire quando Berlusconi firmava un’alleanza militare che consegnava a morte certa – come poi è avvenuto – almeno un milione di innocenti, fra afhghani e iracheni?... e dov'era Farinella quando l'integerrimo Prodi ratificava quella scelta, prolungandola nel tempo?...

a) non è stato Berlusconi a 'firmare' l'alleanza militare con gli Stati Uniti, ma qualcun altro prima di lui... senza con questo voler tornare ad Adamo ed Eva, Berlusconi come Prodi come tutti gli altri premier in Italia da 64 anni altro non hanno potuto fare se non 'raccogliere l'eredità' che ci è stata lasciata...

b) in Afghanistan ci siamo andati [e ci siamo tuttora...] in conseguenza di una risoluzione dell'Onu...

c) in Iraq ci siamo voluti andare con 'compiti di pace' e non è escluso che siano morti più italiani uccisi da irakeni che non il viceversa...

d) morale della favola: non diamo a Berlusconi [o a chiunque altro al posto suo...] 'troppo onore ed onere' e contentiamoci di non stare peggio di tanti altri in una situazione generale che non promette nulla di buono...

saluti!...

-----------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
Redazione
Inviato: 25/6/2009 12:20  Aggiornato: 25/6/2009 12:20
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Anche i preti al servizio della politica
SIGMATAU:Citazione:
a) non è stato Berlusconi a 'firmare' l'alleanza militare con gli Stati Uniti, ma qualcun altro prima di lui... senza con questo voler tornare ad Adamo ed Eva, Berlusconi come Prodi come tutti gli altri premier in Italia da 64 anni altro non hanno potuto fare se non 'raccogliere l'eredità' che ci è stata lasciata...
Troppo comodo. Se lo avessero OBBLIGATO, come suggerisci tu, doveva dimettersi. Non facendolo, la responsabilità MORALE rimane la sua, e di chi ha controfirmato dopo di lui.

Citazione:
b) in Afghanistan ci siamo andati [e ci siamo tuttora...] in conseguenza di una risoluzione dell'Onu...
Non mi risulta che risoluzioni ONU abbiano il potere di mandare le nazioni in guerra. Ci siamo andati perchè abbiamo voluto andarci, in cambio del petrolio di Fallujia che era stato promesso all’Agip.

Citazione:
c) in Iraq ci siamo voluti andare con 'compiti di pace' e non è escluso che siano morti più italiani uccisi da irakeni che non il viceversa...
Perfavore, parliamo seriamente. La storiella della missione di pace raccontiamola ai bambini di 5 anni.

Lezik85
Inviato: 25/6/2009 12:29  Aggiornato: 25/6/2009 12:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Il signore Farinella ha scordato un'ulteriore domanda al suo beneamato cardinale Bagnasco....perchè la chiesa cattolica non ha devoluto i proventi dell'8 x mille (che sono oltre un miliardo di euro) ai terremotati, invece di un inutile contentino pari a 5 milioni di euro?

Oppure se non volevano devolverlo loro, perchè non suggerire ai cittadini italiani di barrare la "crocetta Stato" sulla denuncia dei redditi alla voce 8 x mille (perchè se non si opta per nessuna preferenza alla devoluzione dell'8 x mille, esso viene automaticamente consegnato nelle tasche della chiesa cattolica)?

Dorian
Inviato: 25/6/2009 13:01  Aggiornato: 25/6/2009 13:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Secondo me il Problema è avere un fottuto mafioso a legiferare!

Non è un problema perchè in Italia abbiamo sempre avuto fottuti Mafiosi a legiferare. Infatti di tutte le indecenze di cui indignarsi si denuncia il fatto che i politici (che scoperta!) sarebbero circondati da belle figliole più o meno compiacenti o prezzolate.

PS: questa ricerca morbosa e scandalistica di fatti privati richiede al più presto una maggior coesione da parte di tutti gli schieramenti politici in nome della tutela della privacy del cittadino.

tiburon
Inviato: 25/6/2009 13:18  Aggiornato: 25/6/2009 13:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/11/2007
Da:
Inviati: 150
 Re: Anche i preti al servizio della politica
citaz:


Se ci scandalizziamo quando il papa fa certi proclami e li chiamiamo interferenze nell´ordine politico, questo sta facendo esattamente la stessa cosa.

Beh...per mia personalissima opinione il prete prodiano/neocattocomunista ha un peso...come dire... 'diverso' rispetto al 'santo' padre. IL Malefico nano (perdonate l'onestà dei miei sentimenti) non è tanto da biasimare per le sue condotte morali -peggio per lui e per la sua famiglia- ma per la sua completa ed ostinata miopia politico sociale.
Odio la chiesa ma non i preti...oddio...non tutti; di qualunque colore sia il suo vero nocciolo ed aldilà del saio dietro cui si nasconde non ritengo che questo figuro dica totali minchiate; fatte salve tutte le obiezioni del caso.

Siamo in emergenza, tant'è. Se con me lo dice pure il prete e famiglia cristiana inizio a preoccuparmi davvero...

Alle incredibili convergenze

peonia
Inviato: 25/6/2009 14:24  Aggiornato: 25/6/2009 14:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Anche i preti al servizio della politica
sinceramente tutta questa dietrologia verso Don Farinella non l'avevo proprio vista, anzi mi ero detta meno male che qualcuno da quel fronte parla...

Ma voi siete cosi' certi che ogni persona che parla, in questo caso quel prete, abbia una cultura vasta...e parli con scopi, fini e allusioni studiate?
Non poteva essere solo uno sfogo di una persona che, prima di essere prete, e' un uomo qualunque? Oppure tutti sono cervelli cosi' fini e complottanti, magari prezzolati da quello o dall'altro....ecc.ecc.
mah....c'e' anche tanta gente che vede le cose in un modo e basta, che non ha un ampia visione....ma solo quello! Quante persone di sinistra hanno creduto e credono in Prodi?! anche piu' smaliziate di Don Farinella?
Quante ancora e in buona fede, credono a quell'avanzo di galera di cui si tratta?
Io non sono affatto convinta della vostra analisi.....(lo so che penserete: ecchissenefrega)

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
noprolet
Inviato: 25/6/2009 14:33  Aggiornato: 25/6/2009 14:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/4/2008
Da:
Inviati: 31
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Sinceramente del prete non me ne puo' fregar di meno,invece il fatto che repubblica pubblichi qualsiasi cosa pur di nuocere alla credibilita' di berlusca (come se ce ne fosse bisogno),a mio avviso,porta sempre di piu' a credere che l'alta finanza,tramite i suoi vassalli,voglia farlo fuori.
sbaglio?

"arrivare sulla terra alla nascita in un certo modo,da certi punti di partenza,e lasciarla al momento di morire trasformati in meglio,cresciuti,pronti con maggiore forza e capacita' per una nuova esperienza".
Dorian
Inviato: 25/6/2009 14:51  Aggiornato: 25/6/2009 14:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Per la serie: ipse dixit..

Solo fino a pochi mesi fa:

L’Osservatore Romano: Berlusconi esprime i valori italiani

Assolutamente d'accordo.

Io_sono
Inviato: 25/6/2009 14:58  Aggiornato: 25/6/2009 14:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/4/2008
Da: Nürnberg
Inviati: 373
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Quoto noprolet.

E per Dorian: bisognerebbe leggere l´articolo originale, non certo le estrapolazioni (spesso deformate) di Repubblica.

Perchè anche io ti posso dire che Berlusconi rappresenta i valori italiani. Solo che io lo intendo in senso negativo.
Ovvero voi lo votate perchè è lui che vi rappresenta (voi inteso come popolo italiano).

alsecret7
Inviato: 25/6/2009 15:27  Aggiornato: 25/6/2009 15:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Anche i preti al servizio della politica
io credo a mio modesto parere che la lettera sia giusta e chiaro e in ritardo di anni non so perche succede sempre cosi forse bisogna chiederlo al prete, il perche di questo ritardo. ma guardiamoci un po dentro e guardiamo quanti fatti in ritardo vengono contestati e di cose ancora piu gravi e sconcertanti di cui i potentati italiani e non nascondono e mentono al opp pubblica quanti scandali quante bugie volano nell aria da anni ma pochi si scandalizzano o parlano, e se parlano lo fanno sempre quando la cosa a perso la sua forza.l'italia purtroppo e il paese con il piu alto tasso di scandali bugie menzogne del mondo se non il primo il secondo al massimo secondo. ma il problema e un altro e de quello piu grande e non e la lettera scontata di un prete ma perche la gente non faccia questo tipo di cose, perche non contesta non scrive direttamente siamo noi che facciamo poco e questa la gravita della situazione siamo un paese allo sbando e non ceneaccorgiamo ce ne freghiamo di tutto siamo addormentati ci mentono ma noi cenefreghiamo se il presidente del consiglio va a puttane a poalazzo chigi oppure se si fa fare un pompino mentre legge la finaziaria questo e grave ed e il minimo di quello che combina quel uomo percio fate voi.

simone707
Inviato: 25/6/2009 15:32  Aggiornato: 25/6/2009 15:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/4/2009
Da:
Inviati: 148
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Peonia, finalmente una persona che ha il coraggio di staccarsi dal quel gruppo dei deliranti masturbatori mentali: i SIT: So Io Tutto! (troppi in questo blog), i quali, "smaliziati" di professione, in modo istrionico affermano disinvoltamente di avere individuato la sottile motivazione che porta le persone (o i gruppi) a comportarsi in un determinato modo.
Peonia, non devi preoccuparti se qualcuno ti dirà che sei una "Debunker", ossia una che "smonta" le tesi ardite di quelli che effettivamente individuano motivazioni diverse dalle "spiegazioni ufficiali", i SAT: Sostenitori di Alternative Teorie (che giudico positivamente).
Questi si che mi piacciono. E' altrettanto vero che i "Debunker" esistono, purtroppo; ma io NON sono uno di loro. E nemmeno tu sei una "Debunker".
Qui c'è troppa gente che sfoggia atteggiamenti "estremi", l'importante è (secondo loro) l'essere CONTRO il luoghi comuni. L'importante è (secondo loro) essere maliziosi, "impietosi", cinici, caustici.
Ma questo a cosa porta? Porta al QUALUNQUISMO ERETICO.
Peonia, il tuo intervento mi ha finalmente fatto venire la voglia di inserire un mio commento. Non mi sento l'unico a ragionare come te. Siamo quantomeno in due adesso
Ciao!
Simone

Leodav
Inviato: 25/6/2009 15:56  Aggiornato: 25/6/2009 15:56
So tutto
Iscritto: 15/6/2009
Da:
Inviati: 30
 Re: Anche i preti al servizio della politica
e chissà perchè il tuo mi ha fatto venire voglia di scrivere...
dai è vecchio il trucco! ;)

noprolet
Inviato: 25/6/2009 16:09  Aggiornato: 25/6/2009 16:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/4/2008
Da:
Inviati: 31
 Re: Anche i preti al servizio della politica
x simone707: sit,sat?
lavori con Calderoli al ministero delle semplificazioni?..
A me sembri un smi (sostenitore dei messaggi inutili)...

"arrivare sulla terra alla nascita in un certo modo,da certi punti di partenza,e lasciarla al momento di morire trasformati in meglio,cresciuti,pronti con maggiore forza e capacita' per una nuova esperienza".
Dorian
Inviato: 25/6/2009 17:03  Aggiornato: 25/6/2009 17:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Io_sono:
Citazione:
bisognerebbe leggere l´articolo originale, non certo le estrapolazioni (spesso deformate) di Repubblica.


Va bene che Repubblica è faziosa ma non credo che le frasi virgolettate siano state inventate (nè si capisce quale vantaggio ne avrebbe avuto!).
Del resto non ho trovato alcun indizio che mi facesse ritenere che la Chiesa abbia ufficialmente messo in dubbio il ruolo del Popolo delle Libertà come partito di riferimento per i suoi adepti. Certo con gli ultimi scandali specie con la simpatica storia delle "minorenni", ma solo perchè gli scandali sono venuti alla luce, la faccenda si è fatta MOLTO imbarazzante.

a_mensa
Inviato: 25/6/2009 17:12  Aggiornato: 25/6/2009 17:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Anche i preti al servizio della politica
ho pubblicato la lettera per intero in altro thred, di cui ho visto, c'è già il link.
tanto per mettere qualche puntino sulle i, lo scrivente ha 2 lauree, ed ha gia pubblicato 2 libri, come potete vedere al fondo della lettera.
tutto questo casino, scusate il termine, deriva da una semplice interrogazione alla quale si vuole dare significati davanti, dietro, sopra e sotto.
e cioè "perchè proprio e solo ora".
la risposta più semplice sarebbe quella di chiedere proprio all'autore, ma qui ne voglio azzardare una.
non vi è mai venuto in mente che per ogni decisione c'è un prima e un dopo ?
e questo senza tirare in ballo ne complotti ne altro.
un fenomeno esiste, lo si vede, si ingrandisce, ed arriva ad un punto che non è più sopportabile, ed allora si cerca di fare qualcosa. punto.
siete tutti tanto ciechi da non aver visto cosa sta montando nella stampa estera? avete internet, fate una ricognizione, senza farvi guidare da nessuno, ed andate a vedere come ne sta uscendo l'italia e soprattutto gli italiani.
i tedeschi hanno mandato a casa un ministro perchè non ha pagato i contributi alla colf, gli inglesi hanno costretto alle dimissioni una serie di ministri per poche centinaia di sterline messe in nota spese indebitamente, e noi ?
con la montagna di fango che sta montando con chi ce la prendiamo con i fotografi ? non con i fotografati. con la stampa che denuncia ? non con chi mente spudoratamente. e avanti a strombazzare complotti. il complotto l'ha aftto chi si comporta in modo arrogante ed assolutamente "fuori linea" rispetto a quanto il buon gusto impone.
ci stiamo inimicando capi di stato e nazioni intere, per questa incapacità di capire cosa tutto il mondo ci sta dicendo.
non credo che Putin andrà mai più in una casa di berlusconi, ma nemmeno sarckosy, o quanti altri finora lo hanno frequentato.
gheddafi, nella sua arroganza , è stato illuminante. lui ha preferito starsene nella sua tenda.
la stampa estera, e non quella italiana e tanto meno i "comunisti" che manco controllano l'unità, ha reso il nostro primo ministro impresentabile, e non tanto per cosa ha fatto, ma per come, incapace di uscire dal dedalo di menzogne da se stesso creato, ha cominciato a scagliarsi contro chiunque gli ponga domande.
il danno che sta facendo a se stesso e alla nazione, non ce lo rinfonderà più nessuno, e allora ben venga qualsiasi rigurgito di dignità che possa dimostrare che non tutti gli italiani sono come Berlusconi, che non tutti approvano i suoi comportamenti, che non tutti ne sono innamorati.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Io_sono
Inviato: 25/6/2009 17:46  Aggiornato: 25/6/2009 17:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/4/2008
Da: Nürnberg
Inviati: 373
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Del resto non ho trovato alcun indizio che mi facesse ritenere che la Chiesa abbia ufficialmente messo in dubbio il ruolo del Popolo delle Libertà come partito di riferimento per i suoi adepti


Ecco vedi, è qui che ti sbagli.

I suoi "adepti" tra cui io, per esempio, non sono tutti uguali, perchè il buon Dio ci ha dato la capacità di scegliere.
Così ci sono "adepti" che votano il puttaniere, "adepti" che votano quello di centro (mio padre per esempio..), "adepti" che votano la lega (al mio paesino, 11 000 anime di pii cattolici brianzoli, la lega prende il 60%...), "adepti" che votano il PD oppure Di Pietro o persino i comunisti. E "adepti" come me che non votano più da tanto.
Allora il problema non sono gli "adepti" e la loro "setta". Il problema è del popolo italiano in generale. Se il PDL prende il 50% non sono tutti adepti, mi spiego?

Per il resto mi riferivo al fatto che elf rasi erano riportate fuori dal contesto. Nient´altro.

Faccio poi presente che un prete che richiama a suo modello politico la combricola di Prodi e compagnia danzante (la gente del britannia ringrazia ancora...) per me non può venirmi a insegnare nulla sulla moralità, anzi...

Taniello
Inviato: 25/6/2009 18:01  Aggiornato: 25/6/2009 18:01
So tutto
Iscritto: 1/9/2008
Da:
Inviati: 25
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Tra le "figure" da cui mi aspetto coerenza di certo non ci sono i rappresentanti della chiesa, qualunque "grado" essi abbiano. Ci sono secoli di storia che dimostrano l'incoerenza non solo di questa fede e degli uomini che la rappresentano, ma anche di altre fedi e dei loro altri rappresentanti.

A mio modesto avviso questo articolo nasce dalla nobiltà d'animo presente in un credente sincero e che dovrebbe qualificare tutti gli "adepti" di ogni fede.

"Peccato" che tale nobiltà non è automaticamente estesa ai rappresentanti della fede, da cui malesseri, inquietudini dei credenti delusi.

Se per assurdo, al posto di questo prete ci fosse stato un ex militante Socialista che adesso milita nelle file Berlusconissime, non sarebbe cambiato nulla.

Dorian
Inviato: 25/6/2009 18:23  Aggiornato: 25/6/2009 18:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Io_sono:
Citazione:
I suoi "adepti" tra cui io, per esempio, non sono tutti uguali, perchè il buon Dio ci ha dato la capacità di scegliere.
Così ci sono "adepti" che votano il puttaniere, "adepti" che votano quello di centro (mio padre per esempio..), "adepti" che votano la lega (al mio paesino, 11 000 anime di pii cattolici brianzoli, la lega prende il 60%...), "adepti" che votano il PD oppure Di Pietro o persino i comunisti. E "adepti" come me che non votano più da tanto.


Non ho mai detto che gli adepti della Chiesa di Roma facciano quello che gli viene detto: del resto il rapporto tra il numero di elettori e di puttane, evasione fiscale e divorzi non lascia dubbi circa il fatto che certi precetti siano del tutto disattesi.
Infatti mi riferivo esplicitamente a ciò che la Chiesa indica, non a quanto i cattolici peccano votando altri partiti (o peggio ancora non votando affatto!).

La Chiesa ha sempre fornito indicazioni precise su chi votare e su quali debbano essere i partiti di riferimento e il PdL è stato indicato a partito di riferimento, esattamente come vent'anni fa - senza se e senza ma - era la DC.
Certo sono lontani i tempi della Scomunica ai comunisti ma le indicazioni ci sono e sono sempre piuttosto chiare.

Citazione:
Per il resto mi riferivo al fatto che le frasi erano riportate fuori dal contesto.


Il contesto è invece evidente! All'indomani della fondazione del PdL - altro non è se non una Forza Italia allargata, appendice del solito Silvio Berlusconi - l'Osservatore Romano che è l'organo stampa ufficiale del Vaticano applaudiva scrivendo che esso è "alla prova dei fatti maggiormente in grado di esprimere i valori comuni della popolazione italiana tra i quali quelli cattolici costituiscono una parte non secondaria".
Se non è una indicazione questa..

tommasso
Inviato: 25/6/2009 18:59  Aggiornato: 25/6/2009 18:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2006
Da: ZENA
Inviati: 722
 Re: Anche i preti al servizio della politica
beh, questa volta devo scrivere un commento perchè ho sentito qualche "pre-messa" (le spiegazioni che tiene nella sua chiesa prima della messa) di Paolo Farinella, e mi tocca dire qualcosa:

Citazione:
Casomai ci si domanda come mai Farinella se ne sia accorto soltanto adesso.


Non possiede un giornale, le poche volte che sono andato nella sua chiesa qualche commento su Berlusconi l'ha fatto, e non certo positivi.

Citazione:
Cosa c’entra la “sconcia maggioranza”, Signor Farinella? Le risulta forse che anche loro vadano con le minorenni?


Beh, cosa volevi? Il catalogo? Carfagna, Brambilla . . .

Citazione:
E’ ormai da quindici anni che il problema del conflitto di interessi di Berlusconi è stato posto. Come mai Farinella lo ha scoperto solo oggi?


Non l'ha "scoperto solo oggi", oggi ne ha parlato su di una lettera.


Salud!

"I nostri nemici sono creativi e pieni di risorse, e lo siamo anche noi. Loro non smettono mai di pensare a nuovi modi per danneggiare il nostro paese e la nostra gente, e nemmeno noi." 5 agosto 2004 G.W.Bush
actarus71
Inviato: 25/6/2009 19:12  Aggiornato: 25/6/2009 19:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 145
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Beh almeno questa polemica fa pensare che qualche buon esemplare ci sia anche nella Chiesa.
Quest' ultima in questi anni, come sottolineato sopra (M. Mazzucco) in merito ad invasioni preventive mascherate da missioni di pace ha come avvallato l'operato perche' non mi sembra si sia mobilitata o mossa criticamente in maniera diretta verso i governi che hanno appoggiato gli interventi in Afghanistan ed Iraq.
Chissa' forse perche' insieme alla democrazia esportiamo anche la religione Cristiana in quei paesi?
A volte mi sembra di essere tornati al 1492 quando la Spagna in centro america fece massacro di "selvaggi" in nome della religione.
Vogliamo parlare di quanto fatto o detto dalla Chiesa in merito alle torture elle carcerazioni di Guantanamo, o sequestri lampo (mullah in Italia).
Forse queste persone essendo di fede mussulmana meritano che per un vago sospetto dulle loro identita' o sul loro operato li si tratti cosi', sara' questa l'uguaglianza, la fratellanza, la misericordia che il buon Cristiano mette in pratica......
Eppure io credo non voglio che si fraintenda, ma la Chiesa in quanto a credibilita' mi sembra stia proprio perdendo colpi.
Se il Papa rappresenta Dio in terra, mi viene da pensare che l'onnipotente abbia forti simpatie per gli USA, guai a chi li tocca sti americani quindi.
Si puo' rimanere folgorati dal supremo sia direttamente che indirettamente con guerre preventive e bombe al fosforo e "carri volanti" made in Lokeed...
Che bel teatrino sto mondo
Mi ricordo di un Vescovo che disse: " A me Santoro non piace, parla sempre di problemi". Quando gli chiesero di Berlusca, rispose prontamente:
"Berlusconi invece mi piace "
Adesso vorrei richiederglielo, ma sai potrei rischiare di sentir dire, la sinistra ed i suoi complotti stanno infangando la sacra immagine di una persona di indubbia moralita', visto come la pensano.
E' la matrioska Italia, con il Vaticano al suo interno, che strano questo paese
Le persone disonorevoli sono tutte onorevoli qui da noi, addirittura gli avidi capitalisti imprenditori d'assalto collusi con la mafia, per di piu' pedofili/puttanieri hanno la bendeizione quanto meno di una piccolissima parte della chiesa e ci lamentiamo??
Delinquere Delinquere Delinquere, fa bene all'anima, sembra quasi invitarci a cedere all'imitazione del peggiore dei modelli umani.
Qualcuno in tempi sospetti, ma meno di questi, defini' "magnaccia" il Berlusca, all'epoca in cui fu intercettato telefonicamente con Sacca', eppure quell'individuo viene preso poco sul serio perche' fa qualche strafalcione in italiano, e' una persona che ha conosciuto questi piduisti ed ha provato a mettere a nudo un "malcostume" Italiano (con tangentopoli), ma ha dovuto cedere la toga perche' da cacciatore fu prontamente fatto preda.
Si deve precisare che poi su di lui non usci' fuori nulla dalle cause intentategli.
Lo si progponga per la beatificazione questo profeta (perche' profetici furono gli epiteti usati verso persone di cattivo esempio) martire del potere che ancora prova a battersi su altri fronti sempre con il suo "che ci azzecca".

Rialzati Italia!
Rifatti un immagine Vaticano!

actarus71
Inviato: 25/6/2009 19:37  Aggiornato: 25/6/2009 19:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 145
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Ovviamente non a dire che si debba obbligatoriamente sostenere certe persone menzionate, (Santoro o Di Pietro), ma che anche la Chiesa ha dimostrato e dimostra che l'apprezzamento delle persone passa per l'apparenza.
E questo la dice lunga su come al giorno d'oggi si sia ridotta la capacita' critica dell'italiano medio, se addirittura la Chiesa arriva ad apprezzare individui di dubbia moralita' come B.
Il modello di quello che ce l'ha fatta a prescindere da come ce l'abbia fatta e' vincente anche per la Chiesa.
Non mi sembra incoraggiante.

Ghilgamesh
Inviato: 25/6/2009 20:49  Aggiornato: 25/6/2009 20:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Innanzitutto chiarisco una cosa, che sembra non abbia espresso troppo lucidamente, io non difendo (particolarmente) il parere di sto prete, alcune cose mi sembrano giuste, altre come i riferimenti a Prodi, n se possono sentì ... ma in generale, del parere de sto prete, me ne frega poco.

E' uno che si è accorto che Berlusconi è indegno di governare ... se mettesse in fila dietro all'altri 20 milioni che so arrivati prima de lui!!!


Le motivazioni ... puoi trovare migliaia di motivazioni migliori della sue per ritenerlo indegno e migliaia peggiori ... so sempre e comunque vagonate di migliaia di motivazioni per ritenere un delinquente indegno di una così alta carica istituzionale... dovemo arrivà al milione per vederlo pendere da piazzale Loreto?


Semmai, la cosa forse preoccupante di questo articolo, è il fatto che sembra che la chiesa, stia “abbandonando” la mafia per dirottare i suoi voti verso la “sinistra”.
E in genere, manco la chiesa era arrivata così in basso, cioè, che sinistra e destra facciano finta, si avvicendino per gioco, per far credere ai bambini felici che il loro voto conti qualcosa, io lo so e lo sanno pure loro.
Ma almeno puntavano sempre nella stessa direzione ... io a sto punto vorrei sapere cos'ha fatto di così grave per inimicarsi così tante persone di colpo ... nun è che a provato a da 2000 euro alla moglie d' Obama?

slump
Inviato: 25/6/2009 22:50  Aggiornato: 25/6/2009 22:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/6/2006
Da:
Inviati: 199
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Basta con 'sta cosa di mister B.!

Adesso anche i preti ci si mettono di mezzo -- fessi anche loro come
tutti, sono mica di un altro pianeta!

Mi piacerebbe che Mazzucc/one diventasse come Minzolini e tacesse su
queste fregnacce attorno a mister B. e che poi, a differenza di
Minzolini, approfondisse un po' e seriamente sull'Iran -- e neanche tanto
su quel che succede adesso, che è un casino nel quale è difficile
raccappezzarsi (lasciamo agli studenti in vacanza estiva gli entusiasmi
facili per la "lotta per la democrazia" in quel paese) -- ma quanto sul
perché questo paese ormai da decenni sia sempre al centro di questioni,
drammi, guerre e via discorrendo.

Mentre invece noi da decenni siamo sempre alle prese col debito pubblico
in salita, puttane, corruttori/corrotti, calciatori e preti: se non fosse
per questo, anche per tale tonacato Farinella, non saremmo affatto, come
di certo siamo, il paese più bello del mondo!

"In powerful rain, they laid down their heads to die"
(My Dying Bride)
Redazione
Inviato: 25/6/2009 23:01  Aggiornato: 25/6/2009 23:02
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Anche i preti al servizio della politica
SLUMP: "Mi piacerebbe che Mazzucc/one diventasse come Minzolini e tacesse su queste fregnacce attorno a mister B. "

L'articolo non parla delle "fregnacce intorno a mister B." - che io stesso definisco tali sin dall'inizio della faccenda - ma della chiesa e della sua totale, rivoltante e repellente ipocrisia, a tutti i livelli.

Se è questo che non ti piace, dillo almeno chiaramente. Non inventarti cose che non ci sono, per poi criticare quelle.

slump
Inviato: 25/6/2009 23:19  Aggiornato: 25/6/2009 23:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/6/2006
Da:
Inviati: 199
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Sì perché sfido chiunque a dire che non siamo il paese più bello
del mondo...

Ma in quale altro paese entri nella villa del primo ministro e poi, magari
dopo aver bevuto un paio di ottimi Chareton d'annata, te ne vai via con le
foto di ragazzine in tanga e maschi pelosi col pisello di fuori?

Dove lo trovate un paese con tutta questa libertà e questa trasparenza?

Il pretazzo Farinella vorrebbe mica l'austerità del KGB vecchio stile? O,
meglio ancora, della STASI? Oppure preferirebbe i giochetti degli Skull &
Bones? O quelli di Videla e Pinocchietto? Oppure vedrebbe bene De
Benedetti a palazzo Chigi con Scalfari ministro alla Geriatria,
Montezemolo ai Trasporti veloci e Uolter V. alla Cul-tura cinematografica
hollywoodiana?

Con consiglieri esterni l'onestissmo e sincero Blair, il biondo pubico
Clinton e l'aromatizzato al pistacchio Prodi...

E con questa compagnia pensa magari di trovar gnocca a casa loro e di
fotografarla mezza nuda magari in posa tra due bodyguard col whiskino
nella manona?

Se anche mi pagassero non lascerei mai l'Italia, sia per il suo governo
che per la sua opposizione: wonderful!

"In powerful rain, they laid down their heads to die"
(My Dying Bride)
slump
Inviato: 25/6/2009 23:45  Aggiornato: 25/6/2009 23:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/6/2006
Da:
Inviati: 199
 Re: Anche i preti al servizio della politica
@ RedaZ

Citazione:
L'articolo non parla delle "fregnacce intorno a mister B." - che io stesso definisco tali sin dall'inizio della faccenda - ma della chiesa e della sua totale, rivoltante e repellente ipocrisia, a tutti i livelli.

Se è questo che non ti piace, dillo almeno chiaramente. Non inventarti cose che non ci sono, per poi criticare quelle.


RedaZ però non t'ingrugnire troppo: quell'ipocrisia a partire da quelle
fregnacce
... Va meglio?

Che poi la Chiesa e molti pretazzi sia e siano ipocriti non è una scoperta
recente ma un dato di fatto, come che se piove non è un momento asciutto.
E tale dato di fatto l'ha espresso a perfezione il buon Nietzsche quando
scrisse che "la croce non giustifica". Che i primi cristiani siano stati
costretti a rinchiudersi nel buio delle catacombe per sfuggire alla
(giusta dal loro punto di vista) persecuzione romana è simbolico di una
oscurità fondamentale di questa religione -- che nei gesti e nelle parole
si mostra come ipocrisia assoluta.

L'ipocrisia sin dalla fondazione di questa religione. Niente di
strano che un Farinella qualunque o anche Ratzinger o un X porporato si
mostrino ipocriti: devono esserlo, è la natura della religione che
cercano di rappresentare.

I luteroidi appaiono meno ipocriti perché per loro Dio/Gesù è solo una
formula, una scritta in un libro, mentre è sulla Terra che cercano
consolazione (o disperazione). E il danaro è anche esplicitamente il loro
unico vero Iddio.

Chiudo con una citazione coranica (messa a epigrafe in un romanzo di
Banks), dove almeno l'ipocrisia non alberga (come alberga poco anche nel
Vecchio Testamento):

"Meglio il massacro che l'idolatria"
Corano 2:190

"In powerful rain, they laid down their heads to die"
(My Dying Bride)
peonia
Inviato: 26/6/2009 0:00  Aggiornato: 26/6/2009 0:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Grazie Simone :))
E' che ci siamo talmente abituati a cercare il significato dietro le cose, le parole, i fatti, che anche le cose piu' semplici, a volte, le rendiamo complicate...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 26/6/2009 0:11  Aggiornato: 26/6/2009 0:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Beh almeno questa polemica fa pensare che qualche buon esemplare ci sia anche nella Chiesa.

In ogni gruppo, partito, comunita', famiglia, scuola, insomma raggruppamento di persone, ci sono le PERSONE! e le persone sono, di qualunque razza siano, buone, cattive, belle, brutte, ipocrite, leali, false, corrotte, corruttrici, limpide, ecc.ecc. Non e' che se qualcuno mette una divisa, improvvisamente cambia, resta sempra quello che e' anche senza....anche nudo.

per cui io conosco anche (pochi) preti degni, degnissimi come UOMINI, PERSONE, al di la' se siano "religiosi"....non facciamo di tutta l'erba un fascio. Poi, nel caso specifico, non conosco il soggetto, ma, ripeto, la lettura della sua lettera mi aveva convinto della sua indignazione e protesta.

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Paulista
Inviato: 26/6/2009 0:12  Aggiornato: 26/6/2009 0:12
So tutto
Iscritto: 23/4/2007
Da:
Inviati: 8
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Le accuse sono vere: vogliamo esautorarle solo perché tardive? Ora che anche dalla Chiesa si leva una sparuta voce "contro", davvero pensi che la cosa migliore sia fare il processo alla coerenza? Io, personalissimamente, non ne sono per niente sicuro. E' proprio la contestazione dei contestatori di Berlusconi, che ne ha fatto la fortuna. Insomma, i colpevoli sono sempre quelli che lo contestano! Io non ci sto.

La vita è una tempesta
Redazione
Inviato: 26/6/2009 0:23  Aggiornato: 26/6/2009 0:24
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Anche i preti al servizio della politica
PAULISTA: "Le accuse sono vere: vogliamo esautorarle solo perché tardive?"

No. Vogliamo esautorarle perchè opportunistiche, e politicamente finalizzate, a favore della parrocchia opposta.

La tardività non è la colpa, è il SINTOMO della colpa. E' grazie alla tardività che comprendi l'oppurtunismo.

lilly
Inviato: 26/6/2009 0:33  Aggiornato: 26/6/2009 0:33
So tutto
Iscritto: 28/11/2004
Da:
Inviati: 20
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Da anni ormai non do più l'8x1000 alla Chiesa cattolica, direi dall'approvazione della legge sulla fecondazione assistita.
Seguendo le vicende italiane e le interferenze della Chiesa nella politica italiana non mi sono mai pentita della scelta di donare l'8x1000 alla chiesa Valdese.

Logicamente una Chiesa che vuole difendere la famiglia, la vita, l'embrione, e poi si affida a chi ha 2 famiglie ,qualche amante è ridicola.

Kingu
Inviato: 26/6/2009 0:55  Aggiornato: 26/6/2009 0:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: Anche i preti al servizio della politica
ma una bella discussione sul caso Mills non sarebbe interessante? io non mi fido di quello che dicono i media ufficiali. scusa mazzucco: vorrei fare una critica senza essere sgridato. credo che ci sia il modo e il tempo per criticare la chiesa ed i preti (io sarei uno dei primi) ma le questioni che riguardano quest'uomo credo che meriti piu attenzione rispetto a quello che puo dire un prete. io direi che fa piu schifo il silenzio dell'osservatore romano che è sempre pronto a rompere le palle per il comportamento morale di chicchesia. secondo me è qua che bisogna parlare di opportunismo. non volermene, è solo una critica

Lezik85
Inviato: 26/6/2009 1:09  Aggiornato: 26/6/2009 1:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
...ma della chiesa e della sua totale, rivoltante e repellente ipocrisia, a tutti i livelli.


A proposito di ipocrisia, tale Farinella a quanto pare guarda la pagliuzza nell'occhio dell'altro ma non la trave nel suo.


''... ne avete fatto una spelonca di ladri'' - Crimini in Vaticano

''... ne avete fatto una spelonca di ladri'' - Seconda Parte

a_mensa
Inviato: 26/6/2009 1:26  Aggiornato: 26/6/2009 1:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Anche i preti al servizio della politica
la cosa che mi disgusta di più in tutto questa sequenza di botte e risposte è la totale mancanza di ...... non trovo il termine, ma mi spiego.
tutte le altre volte che la chiesa o qualche suo rappresentante hanno messo il loro nasino nelle faccende dello stato italiano, nessuno ha sollevato obiezioni, nessuno si è scandalizzato, nessuna rivolta.
un rappresentante, e nemmeno a livelli altissimi, scrive una lettera indignata contro un premier che solo un popolo come quello italiano riesce ancora a reggere (per favore guardate un po la stampa estera, senza guide, senza preconcetti, pescate a caso tra testate progressiste e conservatrici, tra destre e sinistre, non c'è differenza), e si scatena il pandemonio, contro preti, chiesa, e quant'altro.
forse tutta sta reazione dipende dal fatto che anche gli innamorati di B. si rendono conto che ha detto cose vere ? che ha colpito nel segno ? che il loro dio in terra è trattato una volta tanto da furfante quale è ed è sempre stato ?
sentono la terra cominciare a mancargli sotto i piedi ?
ecco cosa chiedo :
perchè questa reazione così scomposta ? in fin dei conti è l'opinione di un pretuccolo di campagna. dov'è il problema ? lo state creando voi, col vostro tentativo di azzittire una voce scomoda, col fastidio che vi crea la consapevolezza che stia dando voce a quanto una moltitudine sinora afona e disapersa sente come propria.
ne avete fatto un monumento perchè temete veramente che troppi si identifichino in quelle parole, una volta tanto non filtrate da TV, portaborse e giullari.
se foste così sicuri che sono solo manovre, speculazioni, bugie, non dovreste agitarvi tanto .... bene o male la verità è semprer venuta a galla.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
superava
Inviato: 26/6/2009 2:18  Aggiornato: 26/6/2009 2:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Bel articolo!!! condivido tutto ma spero..che non si ritorni in mano alla chiesa.
Spero nel movimento dal basso,il tema delle 5 stelle e che in tutti i comuni la gente di buonsenso ritorni a fare politica per i cittadini! Se no siamo fritti..per sempre!

PikeBishop
Inviato: 26/6/2009 7:23  Aggiornato: 26/6/2009 7:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Anche i preti al servizio della politica

Titolo sbagliato.

Dovrebbe essere: La Politica al Servizio dei Preti.

Citazione:
Nella lettera, sostanzialmente, Farinella accusa i vescovi italiani – della cui organizzazione Bagnasco è il presidente - di “reggere il sacco” a Berlusconi, per le sue continue malefatte, invece di denunciarne pubblicamente il comportamento “immorale”.[...] Ne esce una immagine complessiva di una Chiesa “buona”, di una Chiesa sana e attenta ai valori morali, che si contrappone ai “venduti” delle alte gerarchie, che tacciono per interesse politico, economico, o personale. [...] Più volte Farinella sottolinea, nella lettera a Bagnasco, “io prete, lei vescovo”, quasi a voler rimarcare la sua apparteneza ad una “base” cristiana con la quale le gerarchie vescovili avrebbero perso il contatto.

E' il solito trucco del "poliziotto-tantobuonino/poliziotto-bbastarrdodentro" vecchio come il Vaticano; devono averlo inventato loro.

Come probabilmente debbono aver inventato loro il trucco dello stare, in caso di disputa, con ambedue le parti in causa. Comunque vada vincono sempre loro.

Come dice Father Ted: "Catholic Church is so big that nobody knows anymore what's all about". C'e' posto per tutti: Fascisti, Comunisti, Fondamentalisti, Progressisti, Autoritari, Anarchici, Maniaci Depressivi, Cuorcontentiilcielliaiuta, Conformisti, Anticonformisti, Maniaci sessuali, Sessuofobici, Anarcoidi, Statalisti, Celibati, Sposati, Visionari, Terraaterra e cosi' elencando. Trovatemi qualsiasi categoria ed inevitabilmente avra' una voce nella Chiesa Cattolica, per quanto piccola e minoritaria, la sua bella vocina ce l'avra'.

Durante l'autunno caldo c'erano i preti che benedicevano le linee dei i carri armati ed i Preti Operai, dopo ci furono i Frati Tupamaros, i Preti-Antidroga e quelli che si facevano le canne. Se volevate trovare dei veri Comunisti, negli anni '70, dovevate andare in Seminario, mica da quelle sciaquette del PCI o di Lotta Comunista. Per degli anarchici piu' anarchici di Bakunin invece dovevate unirvi ai bivacchi serali dei Boy-Scout, e non sembrava loro affatto strano di far parte di un'organizzazione che piu' gerarchica e accentrata non si puo'.

Niente da stupirsi o da indignarsi. Seguono il solito copione: se funziona, perche' aggiustarlo?

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
mangog
Inviato: 26/6/2009 8:53  Aggiornato: 26/6/2009 8:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:

Autore: PikeBishop Inviato: 26/6/2009 7:23:03

Come dice Father Ted: "Catholic Church is so big that nobody knows anymore what's all about". C'e' posto per tutti: Fascisti, Comunisti, Fondamentalisti, Progressisti, Autoritari, Anarchici, Maniaci Depressivi, Cuorcontentiilcielliaiuta, Conformisti, Anticonformisti, Maniaci sessuali, Sessuofobici, Anarcoidi, Statalisti, Celibati, Sposati, Visionari, Terraaterra e cosi' elencando. Trovatemi qualsiasi categoria ed inevitabilmente avra' una voce nella Chiesa Cattolica, per quanto piccola e minoritaria, la sua bella vocina ce l'avra'



Si chiama Cattolica perchè è universale peccatori compresi.
Tutto gira intorno al peccato. Che fatalità...

a_mensa
Inviato: 26/6/2009 9:23  Aggiornato: 26/6/2009 9:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Anche i preti al servizio della politica
verissimo il discorso del "perchè si ribella solo a QUESTA ennesima schifezza ?"
perchè non si è ribellato alle guerre, alle false missioni di pace, ecc ... l'elenco di atti contrari ai comandamenti ed ai quali nessuno ha obiettato è talmente lungo che non vale nemmeno la pena di continuarlo.
l'ipocrisia insita nella dicotomia predicare/fare è talmente ricca, grande e fastidiosa che bisogna riconoscere la natura divina della chiesa solo per il fatto che esiste ancora nonostante gli atti dei suoi ministri.
ma detto questo, che credo esprima una realtà conosciuta da tutti, estimatori e detrattori, perchè cercare un "cosa c'è dietro" a tutti i costi, quando finalmente qualcuno esprime pubblicamente un rigurgito di onestà?
invece di chiedersi cosa sta dietro ad esso, io chiederei perchè non c'è stato prima, perchè coloro che cercano dietrismi, non ne hanno avuti di analoghi ?
sembra quasi che molti detrattori di questo sfogo, si scaglino contro di esso per invidia, per non esser riusciti loro ad interpretare ed esprimere pensieri tanto diffusi e purtroppo latenti.
non parlo deglio "innamorati" per i quali qualsiasi cosa dica o faccia B. va bene, è santo e legittimo, posso solo dispiacermi per la delusione che proveranno quando la fetta di salame che hanno sugli occhi si dissolverà, ma parlo per i "furbi" quelli "che non si fanno fregare dalle apparenze".
non vi è mai venuto in mente che chiunque reagisce quando "la misura è colma", e tale misura è un fatto individuale ?.
piuttosto voi, ce l'avete una misura o il vostro non è un bicchiere ma un tubo senza fondo, in cui tutto può entrare e disperdersi e mai traboccare.
vi siete mai domandati "a cosa IO reagirei" oltre al sentirvi vivi solo perchè capaci di "fare le pulci agli altri " ?
come ho detto, non condivido tutto ciò che esprime la lettera, posso avere qualche dubbio anche sulle finalità, ma sopra tutto apprezzo la capacità di reagire in un mondo che fa dell'obbedienza una regola, dell'adeguarsi un principio, dell'allinearsi una necessità.
persone molto più libere da vincoli e giuramenti non hanno avuto lo stesso coraggio, non hanno sentito il bisogno di esprimere a voce alta quanto in troppe vigliacche occasioni si sussurra di nascosto.
non esprime il sentire di tutti ? vero. ma dagli interventi si può facilmente arguire di quanti è portavoce.
e allora sia una occasione per verificare quanti ancora credono che la melma istituzionale non abbia proprio ricoperto tutto e tutti.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
yarebon
Inviato: 26/6/2009 10:19  Aggiornato: 26/6/2009 10:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2366
 Re: Anche i preti al servizio della politica
mi accodo all'ultimo messaggio detto da PikeBishop ed aggiungo che se la chiesa è sopravvissuta in questi ultimi secoli di rivoluzioni, dittature, ideologie e ateismo dilagante è semplicemente per il suo opportunismo politico, per la sua grande capacità di mettere il piede in due staffe, di saper cogliere i cambiamenti, in questo il Vaticano è sempre stato avanti a tutti.
Stessa cosa successa durante il periodo fascista, finchè Mussolini era al massimo del suo potere ed influenza, ha ottenuto pieno appoggio,per poi essere scaricato successivamente.
Insomma il solito atteggiamento opportunistico, peccato che la gente conosca poco la storia e si riesca sempre a far fregare da queste persone.
Questa uscita è un deja-vu storico!

Dorian
Inviato: 26/6/2009 10:32  Aggiornato: 26/6/2009 10:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
non parlo deglio "innamorati" per i quali qualsiasi cosa dica o faccia B. va bene, è santo e legittimo, posso solo dispiacermi per la delusione che proveranno quando la fetta di salame che hanno sugli occhi si dissolverà


Scusa ma dopo 15 anni di consenso forse è bene che le bucce di salame dagli occhi ce le togliamo noi, così finamente vedremo di che pasta è fatta la maggioranza degli italiani.

actarus71
Inviato: 26/6/2009 11:07  Aggiornato: 26/6/2009 11:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 145
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Sicuramente questo pastore sara' definito da "qualcuno" (B.) un prete di sinistra!

NOCHEMIO
Inviato: 26/6/2009 12:41  Aggiornato: 26/6/2009 12:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Ed i problemi dell'Italia sarebbero questi?

Se Berlusconi si è fottuto o no una escort (non credo che sia lo stesso di puttana)?

Come se improvvisamente l'Italia fosse diventata un paese di bigotti.

Che l'opposizione era arrivata alla frutta già si era capito da un pezzo, ma adesso si sta raggiungendo il ridicolo!

Intanto continuiamo a spendere denaro per delle indagini del c***o.

Ha scopato la gnocca? E chi non lo avrebbe fatto!

Non ha scopato la gnocca? E' stato un fesso! che fa il prezioso alla sua età (se ancora gli funziona!) ?

Adesso la chiesa scopre gli scandali ed i malesseri della società! Ma mi facciano il piacere, quando sono loro i primi ad avere gli scheletri nell'armadio e che scheletri!

L'opposizione? Preferiscono i gay? E che significa che è una condotta morale? Ognuno è padrone di prenderla o darla!

Ma si tolgano dalle p***e si stronzi che si fottono uno stipendio da nababbo e pensino a fare un'opposizione sui programmi! Gli italiani hanno dimostrato abbondantemente che di queste situazioni non gliene frega un bel niente e che anzi si sentirebbero ben rappresentati da un Berlusconi nella veste di mandrillo!

peonia
Inviato: 26/6/2009 13:25  Aggiornato: 26/6/2009 13:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Anche i preti al servizio della politica
A proposito di ipocrisia, tale Farinella a quanto pare guarda la pagliuzza nell'occhio dell'altro ma non la trave nel suo.


Non avendo tempo di leggere tutto l'articolo di Bongiovanni....vorrei chiederti Lezik, ma c'e' menzionato anche Farinella? Perche' se non lo e', non capisco che c'entra!
Se io voto PD (per ipotesi!) e prendo la tessera...e i dirigenti fanno porcate anche a mia insaputa...sono colpevole anche io? che sono stata "raggirata" per prima ?e senza che mi dilungo, visto che sei uno sveglio, chiudo qui, ma sta storia del falso prete Farinella mi fa quasi ridere,....e' come quando sei in fila in macchina, dove quelli avanti sfrecciano sulle strisce senza far attraversare una signora....allora quando arriva il tuo turno ti fermi per farla finalmente passare e lei, la signora, ti manda a fare in culo!!! Ti e' mai capitato????
ti sembra normale?????? a me sembra la stessa identica cosa.....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 26/6/2009 13:26  Aggiornato: 26/6/2009 13:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Anche i preti al servizio della politica
nun è che a provato a da 2000 euro alla moglie d' Obama?

ahahahahahahahah, non mi stupirei!!!!!!! hahahahaha

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
a_mensa
Inviato: 26/6/2009 13:40  Aggiornato: 26/6/2009 13:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Anche i preti al servizio della politica
non ecscludo che tu abbia ragione, ma anche le cose più consolidate possono terminare.
se galileo avesse pensato come te, saremmo ancora al sistema tolemaico.
io più che alla massa, o alle idee consolidate preferisco affidarmi alla mia ragione, con il rischio sempre presente di sbagliare, ma almeno convinto che, sinchè qualcuno non mi dimostri il contrario, per me 2+2 fa sempre 4 o almeno quasi 4.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 26/6/2009 13:51  Aggiornato: 26/6/2009 13:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Anche i preti al servizio della politica
"Ed i problemi dell'Italia sarebbero questi?"
no egregio, non è questo il problema.
il problema è avere un primo ministro che continua a raccontar palle, non essendo capace di affrontare le conseguenze dei suoi atti.
questo è il problema e per questo problema non è più credibile con nessuno, capi di stato stranieri in testa.
solo chi lo adora può far finta di non vedere, non sentire, non considerare il danno che sta facendo all'italia.
la sua credibilità a scesa allo zero assoluto, nel momento in cui non risponde a semplici e banali domande, dice, disdice, e si contraddice.
per mentire bene bisogna avere buona memoria. il fatto che non la dimostri, dicendo sullo stesso argomento cose sempre diverse, fa piu pensare ad un attacco di demenza senile, o all'alzheimer, il che non fa stare particolarmente tranquilli.
questo è il problema e come vedi non c'è nulla ne di comunista ne di complottardo in tutto ciò, ma solo ed esclusivamente spirito di conservazione.
staresti tranquillo su un aereo il cui pilota è in preda a convulsioni ???

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
PikeBishop
Inviato: 26/6/2009 14:01  Aggiornato: 26/6/2009 14:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
e' come quando sei in fila in macchina, dove quelli avanti sfrecciano sulle strisce senza far attraversare una signora....allora quando arriva il tuo turno ti fermi per farla finalmente passare e lei, la signora, ti manda a fare in culo!!! Ti e' mai capitato????

Si.
Citazione:
ti sembra normale??????

Definisci normale.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Dorian
Inviato: 26/6/2009 14:10  Aggiornato: 26/6/2009 14:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Ma si tolgano dalle p***e si stronzi che si fottono uno stipendio da nababbo e pensino a fare un'opposizione sui programmi!

Che mostrino un po' di figa pure loro, perdio, perlapatria e perlafamiglia!

Gli italiani hanno dimostrato abbondantemente che di queste situazioni non gliene frega un bel niente e che anzi si sentirebbero ben rappresentati da un Berlusconi nella veste di mandrillo!

A parte il sovversivo Farinella anche la Chiesa lo ha Benedetto; evidentemente andare a puttane (meglio se minorenni) è un Vero Valore Cattolico.

EIDT:

A Farinè... lascia stà!

peonia
Inviato: 26/6/2009 14:10  Aggiornato: 26/6/2009 14:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Anche i preti al servizio della politica
NORMALE!?

Normale sarebbe che a te la signora ringraziasse....e non sfanculasse...
Normale sarebbe che apprezzassimo Farinella, anziche' dargli dell'ipocrita, visto che e' l'unico (che io almeno abbia sentito) parlare in quel modo da quel pulpito....
le cose sono due o voi siete troppo smaliziati o io sono troppo ingenua?non mi viene altro di epitetoda darmi

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
PikeBishop
Inviato: 26/6/2009 14:11  Aggiornato: 26/6/2009 14:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
per mentire bene bisogna avere buona memoria. il fatto che non la dimostri, dicendo sullo stesso argomento cose sempre diverse, fa piu pensare ad un attacco di demenza senile, o all'alzheimer, il che non fa stare particolarmente tranquilli.

No, si chiama coprire i fatti dietro una coltre di elementi contraddittori in modo che tutti possano dire tutto ed il contrario di tutto, cosi' non si capisce piu' perche' il discorso era cominciato in primo luogo e nel frattempo si possono coprire magagne ancora piu' grosse.
E' una tecnica sempre piu' utilizzata dai politici negli ultimi 30 anni e con evidente successo.

Citazione:
staresti tranquillo su un aereo il cui pilota è in preda a convulsioni ???

E chi sarebbe 'sto pilota che fa volare l'Italia????? Non Berlusca di sicuro.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Leodav
Inviato: 26/6/2009 14:20  Aggiornato: 26/6/2009 14:20
So tutto
Iscritto: 15/6/2009
Da:
Inviati: 30
 Re: Anche i preti al servizio della politica
@ SLUMP: Shalom!! ;)

Lezik85
Inviato: 26/6/2009 15:11  Aggiornato: 26/6/2009 15:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
No, si chiama coprire i fatti dietro una coltre di elementi contraddittori in modo che tutti possano dire tutto ed il contrario di tutto


Infatti. E' la classica tecnica della torre di babele, dove tutti abbaiano e nessuno porta conclusioni (anzi nella confusione generale si nascondono le verità, che fa sempre comodo). Lo stratagemma principe però è il gettonatissimo "mai detto che...", seguito dal "mai stato con..." e "mai conosciuto tizio...". Puri evergreen.

Tecniche così sopraffini che hanno mandato in corto il cervello di Gasparri e Capezzone.

NOCHEMIO
Inviato: 26/6/2009 18:03  Aggiornato: 26/6/2009 18:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Ma ancora non vi siete resi conto che gli italiani (quelli veri e silenziosi) non credono a queste cazzate?

Non credono alle verginelle che accusano i premier?

Non credono ai fotografi che guarda caso hanno residenze estere?

Credono solo che siano manovre organizzate dai magistrati di sinistra.

Credono ed hanno le p***e piene di pagare una certa magistratura che al costo di qualche miliardo di euro vegeta sul nostro groppone.

Non credono che qualcuno al parlamento possa definirsi incorrutibile.

Non credono ai vari di pietro o santoro o travaglio come paladini della giustizia.

E finitela di fare i santi perchè non lo è nessuno!

Ma quando esisterà una opposizione decente? perchè è di questo che l'Italia ha bisogno!

Ricordatevi che siamo una democrazia (finta o vera che sia!) dove un popolo ha votato ed ha scelto da chi farsi governare, è dovere dell'opposizione prepararsi a governare a sua volta, ma non è questa la maniera,

servono i programmi (quelli veri!), serve la collaborazione in questi momenti di crisi mondiale,

serve un momento di pace sociale, non servono i di pietro, non servono i comunisti,

serviva veltroni povero di programmi ma una faccia tranquilla, serviva d'alema, serve casini,

non serve la chiesa siamo uno stato laico pensasse a curarsi le anime che le sta perdendo tutte, non servono preti protagonisti,

serve una seria riforma della scuola, servono il blocco delle assunzioni statali,

servono l'abolizione delle province, servono il 90% dei parlamentari in meno, serve l'abolizione delle migliaia di enti inutili, serve una seria ricerca sulle fonti alternative, ecc...

Lezik85
Inviato: 26/6/2009 18:36  Aggiornato: 26/6/2009 18:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Se prima dici:

Citazione:
servono i programmi (quelli veri!)


e poi affermi:

Citazione:
serviva veltroni povero di programmi ma una faccia tranquilla, serviva d'alema, serve casini


Ti contraddici lapalissianamente. Ma ciò deriva dal fatto che le persone da te citate non siano di alcun beneficio. Hanno già dimostrato il loro fallimento quando erano al governo...falcimente corruttibili e raggirabili. Servono menti elastiche e non atrofizzate dalla vecchiaia. Se proprio si vuole dare un segnale bisogna svecchiare la classe politica attuale.

redna
Inviato: 26/6/2009 18:51  Aggiornato: 26/6/2009 18:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
io più che alla massa, o alle idee consolidate preferisco affidarmi alla mia ragione, con il rischio sempre presente di sbagliare, ma almeno convinto che, sinchè qualcuno non mi dimostri il contrario, per me 2+2 fa sempre 4 o almeno quasi 4.




(non si prende nessuno più la briga di di dimostrare il contrario...)

EDIT


(qualcuno sta provando a svecchiare la classe politica! a modo suo s'intende...)

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Dorian
Inviato: 26/6/2009 19:09  Aggiornato: 26/6/2009 19:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Ma ancora non vi siete resi conto che gli italiani (quelli veri e silenziosi) non credono a queste cazzate?

Quando vedi foto che ritraggono vecchi satiri - a verga inastata da botta di viagra - inseguire modelle in topless per Villa Certosa c'è poco da credere. Più che altro il popolo se ne sbatte.

Non credono alle verginelle che accusano i premier?

In realtà si tratta di "escort" che sono state ben remunerate e introdotte a forza nei circoli del PdL, nelle candidature comunali e addirittura all'europarlamento. Alcune, si dice, siano finite a fare le ministre.[1][2]

Non credono ai fotografi che guarda caso hanno residenze estere?

Ohibò.. avere una residenza all'estero invalida ciò che si fotografa?

Credono solo che siano manovre organizzate dai magistrati di sinistra.

I quali hanno introdotto di nascosto le "escort" nei festini privè del Presidente del Consiglio e lo hanno pure obbligato a candidarle in giro per l'Italia.

Credono ed hanno le p***e piene di pagare una certa magistratura che al costo di qualche miliardo di euro vegeta sul nostro groppone.

Come al solito non siamo tutti uguali. Io per esempio ne ho le palle piene anche di foraggiare tutta una classe politica che scialacqua la refurtiva fiscale in orge a base di cocaina e poi magari il giorno dopo, tra una marcia in difesa della vita, della famiglia e della legalità, si inventano qualche fottuta legge per snoccialare anni di galera al primo stronzo sorpreso a fumarsi una canna.

Non credono che qualcuno al parlamento possa definirsi incorrutibile.

Ancora meno credono il contrario.

Non credono ai vari di pietro o santoro o travaglio come paladini della giustizia.

Infatti Di Pietro è un politico, Santoro un comico e Travaglio un'ottimo e preparato giornalista giudiziario.

E finitela di fare i santi perchè non lo è nessuno!

Alzi la mano chi non ha mai organizzato festini con decine di mignotte a spese dello Stato.

Ma quando esisterà una opposizione decente? perchè è di questo che l'Italia ha bisogno!

Domanda corretta: quando esisterà una opposizione?

servono i programmi (quelli veri!)

Allora.. giovedì gita in barca, il venerdì serata alcolica tutti nudi in piscina, il sabato inseguimento notturno della "vergine" bendata nel parco, domenica... beh.. domenica ce riposiamo che martedì si ricomincia.

slump
Inviato: 26/6/2009 20:19  Aggiornato: 26/6/2009 20:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/6/2006
Da:
Inviati: 199
 Re: Anche i preti al servizio della politica
@ NOCHEMIO

Hai una prosa un po' grezza ma in fondo totalmente condivisibile.

Questo non vuol dire naturalmente che la verità sia dolce e/o bella.

Probabilmente il livello della prosa, cioè della verità, testimonia della
sua intrinseca qualità: piuttosto bassa ma tale.

@ peonia

Citazione:

le cose sono due o voi siete troppo smaliziati o io sono troppo ingenua?


La seconda che hai detto... A meno che tu non sia un agente provocatore
ecc.

@ Leodav

Amen! Finalmente qualcuno che mi capisce!

@ Dorian

Citazione:

Alzi la mano chi non ha mai organizzato festini con decine di mignotte a
spese dello Stato.


Se va bene anche detrarre quelle spese dalle tasse diciamo che alcune
migliaia di aziende italiane e filiali in Italia di multinazionali lo
fanno regolarmente (non so ora cosa tira ma qualche anno fa andava molto
il viaggio di aggiornamento in Thailandia con grandi acquisti in sale di
massaggi...).

E poi Dorian finché il popolo bue lavora sodo e gli va di pagare ai suoi
capi quei programmi che così ben descrivi di che ti lamenti? Sarai mica
antidemocratico!?

"In powerful rain, they laid down their heads to die"
(My Dying Bride)
Dorian
Inviato: 26/6/2009 21:25  Aggiornato: 26/6/2009 21:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
E poi Dorian finché il popolo bue lavora sodo e gli va di pagare ai suoi
capi quei programmi che così ben descrivi di che ti lamenti? Sarai mica
antidemocratico!?


Assolutamente no.
Però voglio almeno vedere i filmetti in prima serata e non accontentarmi di mosce confessioni di seconda mano.

a_mensa
Inviato: 26/6/2009 21:44  Aggiornato: 26/6/2009 21:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Anche i preti al servizio della politica
x dorian


..... serve l'abolizione degli idioti, come venne chiesto a DE Gaulle, al che rispose "vaste programme"......

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 26/6/2009 21:52  Aggiornato: 26/6/2009 21:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Anche i preti al servizio della politica
x PikeBishop


E chi sarebbe 'sto pilota che fa volare l'Italia????? Non Berlusca di sicuro.

purtroppo si , e ce l'ha ricordato proprio oggi con un delirio di onnipotenza degno di un neo ricoverando alla neurodeliri.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Dorian
Inviato: 26/6/2009 22:04  Aggiornato: 26/6/2009 22:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
serve l'abolizione degli idioti

l'importante è non incaricare un idiota di farlo

E chi sarebbe 'sto pilota che fa volare l'Italia????? Non Berlusca di sicuro.

L'aereo Italia, ma più che un aereo mi viene in mente l'immagine di un piccolo uccello, sta volando davvero basso.. (speriamo non si schianti)

NOCHEMIO
Inviato: 27/6/2009 0:48  Aggiornato: 27/6/2009 0:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Che volete che vi dica!

Rassegnatevi! Che c'entra il Berlusca con l'immane emorraggggggia che ha coinvolto il PDP (Partito Dei Perdenti).

Faccia da prete Franceschini si è autoeletto in un delirio di onnipotenza ed ha liquidato il buon Massimo (D'Alema),ed in effetti una piccola scissione ci stava.

Ma con tanti azzi che avete nel vostro partito vi andate a preoccupare del partito di maggioranza assoluta?

Siete ridotti così male che fate vostre le argomentazioni di un prete di campagna che alla stessa maniera di un Don Peppone al contrario inforca la falce del moralismo e nessuno gli ha detto che ci troviamo in Italia?

Un prete che dimenticandosi dei suoi doveri di parroco dovrebbe prendersi cura delle anime dei suoi parrocchiani, dovrebbe carcare di capire perchè i divorzi aumentano in maniera esponenziale, dovrebbe capire perchè i giovani alla domenica a messa preferiscono il sabato in discoteca, per non parlare dei problemi internazionali.

L'Italia è questa

Un magistrato si alza una buona mattina e decide che il miglior governo è quello che pensa lui e non la maggioranza degli italiani.

Un prete si sveglia e come se l'Italia fosse stata la più bigotta delle nazioni comincia a lanciare anatemi.

Un comunista si alza ed è convinto che l'Italia è oppressa e che la maggioranza subisce il governo che ha votato.

Gli italiani si recano alle urne e scoprono che vince chi perde più voti.

Il guaio è che di questo sono convinti coloro che hanno dato il voto ai perdenti.

Contenti voi, vi posso fornire il martello per massaggiare i preziosi attributi, per le donne potete usarlo sui vostri compagni.


Dimenticavo il martello:


cnj
Inviato: 27/6/2009 0:59  Aggiornato: 27/6/2009 0:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Questi governanti hanno seviziato la giustizia, violato la Costituzione, delegittimato il Parlamento, annientato l’etica, sdoganato l’evasione fiscale, alimentato la logica del "più furbo" e spaccato la società creando un divario sociale da Paese terzomondista. Non soddisfatti, hanno annientato l’informazione, occupato le frequenze di Stato, instillato la paura del diverso, foraggiato la criminalità organizzata. Insomma, tutto hanno fatto, in tutti i campi, tranne che in economia. 26 giugno 2009 A.D.P.

Lo so che Massimo ha ragione su questa lettera.
So pure che dopo Mister B. verrà un altro Mister...
Questo però li ha superati tutti di ogni ordine e grado e di ogni tempo:

“...e gli italiani mi vogliono: ho il 61%. Mi vogliono perché sentono che sono buono, generoso, sincero, leale, che mantengo le promesse.” S.B. 25 giugno 2009

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
Paulista
Inviato: 27/6/2009 1:07  Aggiornato: 27/6/2009 1:07
So tutto
Iscritto: 23/4/2007
Da:
Inviati: 8
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Per la prima volta non ti capisco. Spiegami meglio, per favore. Però non con concetti storici sui rapporti Stato-Chiesa, che ben conosciamo, ma con riferimenti specifici alla situazione contingente.

La vita è una tempesta
actarus71
Inviato: 27/6/2009 3:30  Aggiornato: 27/6/2009 3:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 145
 Re: Anche i preti al servizio della politica
“...e gli italiani mi vogliono: ho il 61%. Mi vogliono perché sentono che sono buono, generoso, sincero, leale, che mantengo le promesse.” S.B. 25 giugno 2009
Beh cosa volete che si dica di piu'?
Se ha il coraggio di dire queste cose e la gente lo vota pure in Italia, non ci spetta che subirlo.Poi ci lamentiamo dei precedenti anni di DC.
Stiamo avvallando il peggio nel votarlo e lo riteniamo pure un padre Pio.

Sono solo contento del fatto che quando l'italiano medio si accorgera' di chi realmente e' il B., si mangera' le mani e per la rabbia si unira' in grandi folle nelle piazze e cerchera' di sopprimerlo con i potenti mezzi di cui dispone cosi' a colpi di slogan anti/milan e gli scagliendo un tremendo stormo di veline seminude ma racchie, e con canti scritti da Cristina d'Avena il popolo italiano con la sua potente forza di rivolta, lo eliminera'

Cosi' si liberera' di questo potente personaggio questa massa erudita ed attenta alla realta' che quest'uomo con il suo entourage ha creato e nella quale ci costringe a vivere.
SCONCERTATO E SCONFORTATO\
Se non c'e' limite al peggio quello che verra' dopo di lui come sara'?

Redazione
Inviato: 27/6/2009 8:57  Aggiornato: 27/6/2009 8:57
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Anche i preti al servizio della politica
NOCHEMIO: "Siete ridotti così male... "

Evita i "siete" e i "siamo" perfavore.

Sei sul sito da tempo, e questo dovresti saperlo.

NOCHEMIO
Inviato: 27/6/2009 10:05  Aggiornato: 27/6/2009 10:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Lezik85

io ho scritto:

Citazione:
serviva veltroni povero di programmi ma una faccia tranquilla, serviva d'alema, serve casini


tu mi hai risposto:

Citazione:
Ti contraddici lapalissianamente. Ma ciò deriva dal fatto che le persone da te citate non siano di alcun beneficio. Hanno già dimostrato il loro fallimento quando erano al governo...falcimente corruttibili e raggirabili. Servono menti elastiche e non atrofizzate dalla vecchiaia. Se proprio si vuole dare un segnale bisogna svecchiare la classe politica attuale.


Dove sta la contraddizione? io sono di destra!

Dal mio punto di vista e realisticamente a Franceschini preferisco D'Alema che ha una quotazione migliore all'estero ed è un conoscitore del marasma politico (non è farneticante e demagogo come Franceschini)

Idem per Casini e chi lo sradica questo!

Veltroni rappresentava il volto nuovo della sinistra (solamente una trentina d'anni di attività politica) e con le sue proposte non dispiaceva nemmeno alla destra.

Comunque sono tutti problemi della sinistra, quello che seriamente serve a tutti gli italiani è una buona opposizione e non questi pagliacci che ragionano con l'antiberlusconismo ad oltranza, indagini perenni giudiziarie (premiano gli assassini e rompono i marroni con il Berluska), con gli scoop giornalistici.

Il popolo sa che chiunque sale al potere si fa anche gli affari propri, non possiamo fare nulla per impedirlo, ma che almeno cercassero di risollevare i problemi della nostra sopravvivenza senza angariarci con le tasse e cominciassero a sfoltire le immani e nefaste file dlla pubblica amministrazione specialmente quella rappresentata dai politici.

Ti assicuro che se c'è un governo che cercherà di fare qualcosa è questo e bisogna dare atto al piccolo Brunetta (io non sono leghista) ed alla Lega in genere!

Che la sinistra sia governata da vecchi arnesi messi tra l'altro male e con una ideologia lontana dai bisogni della gente, non è certo colpa di Berlusconi.

Non puoi governare una nazione come l'Italia con gli anatemi di un prete delirante.

Nemmeno puoi governarla con utopie espresse da una minoranza scompaginata e dedita a tutto tranne che agli interessi della Nazione!

Non puoi pensare ad una dittatura stile Di Pietro, spero che non sia questa la tua cognizione politica.

Con questa opposizione il rischio è di dare a Berlusconi l'immagine di essere l'uomo della salvezza, per questo motivo il popolo di destra si è astenuto alle ultime elezioni (altro che mazzata avrebbe preso la sinistra!), perchè nemmeno a noi piace un potere incontrastato nelle mani di una parte politica soltanto.

Dorian
Inviato: 27/6/2009 10:48  Aggiornato: 27/6/2009 10:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Dove sta la contraddizione? io sono di destra!


Saresti così cortese da spiegare a noi tutti cosa vuol dire "essere di destra" in Italia?
No, non rispondere... forse ho capito.. vuol dire "non essere di sinistra"..

Citazione:
Il popolo sa che chiunque sale al potere si fa anche gli affari propri, non possiamo fare nulla per impedirlo, ma che almeno cercassero di risollevare i problemi della nostra sopravvivenza senza angariarci con le tasse e cominciassero a sfoltire le immani e nefaste file dlla pubblica amministrazione specialmente quella rappresentata dai politici.


E per quale oscura ragione un politico dovrebbe rinunciare al suo fondamentale ruolo parassitario? Per il bene della collettività?

Citazione:
Ti assicuro che se c'è un governo che cercherà di fare qualcosa è questo e bisogna dare atto al piccolo Brunetta (io non sono leghista) ed alla Lega in genere!


Ma tu sei un comico.. come il quasi premio Nobel Brunetta...
(notare che è superato in assenze e comicità solo dal Paladino della Moralità)
Immagina se un dipendente, pubblico o privato che sia, si recasse al lavoro 2-3 giorni alla settimana.. solo che invece di 1000 euro al mese questi ne fottono 20 volte tanto.

Citazione:
Con questa opposizione il rischio è di dare a Berlusconi l'immagine di essere l'uomo della salvezza, per questo motivo il popolo di destra si è astenuto alle ultime elezioni (altro che mazzata avrebbe preso la sinistra!), perchè nemmeno a noi piace un potere incontrastato nelle mani di una parte politica soltanto.


E te credo. Se non arriva D'Alema a salvargli il culo con il solito inciucio lo si dovrà sotterrare.. e poi come si farà a capire chi è di "destra" e chi di "sinistra"?

actarus71
Inviato: 27/6/2009 11:13  Aggiornato: 27/6/2009 11:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 145
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Se per rendere credibile un governo agli occhi degli italiani, bastano le autocelebrazioni senza contraddittorio come fa questo Governo;
"Stiamo facendo...
Siamo accorsi abbiamo prestato aiuto all' Abruzzo...
Stiamo lavorarndo bene.....nella direzione....
Stiamo rendendo l'Italia un paese piu' sicuro"....
...Poi la gente arriva a sostenere la giustizia fai da te con le ronde
...poi si fa la la legge per la castrazione dei mezzi di indagine (contro le intercettazioni), legge contro il falso in bilancio, il lodo Alfano e tutte le leggi "porcheria" che stanno facendo, allora mi auguro che la sinistra (che non esiste piu') o comunque chi al suo posto, l'opposizione insomma, impari a fare qualche cosa realmente in futuro e ad usare im media come fa il signor Silvio B. perche' funziona.
E' innegabile!
Ci credono in molti a cio' che dice purtroppo per l'Italia..

mangog
Inviato: 27/6/2009 11:16  Aggiornato: 27/6/2009 11:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:


Autore: NOCHEMIO Inviato: 27/6/2009 10:05:46

Ti assicuro che se c'è un governo che cercherà di fare qualcosa è questo e bisogna dare atto al piccolo Brunetta (io non sono leghista) ed alla Lega in genere!



Brunetta merita un monumento solamente perchè ha ridotto l'assenteismo per malattia FALSO SOPRA OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO degli statali del 50%.
Cosa ci è costato l'assenteismo FALSO di 3.500.000 statali in 60 anni di Repubblica ?

10 giorni di malattia in meno sono 72 ore ( gli statali hanno meno ore settimanali ) ad un costo di 20 euro ( costo medio basso ) per 60 anni per 3.5000.000 statali ed otteniamo ben oltre 302 MILIARDI DI EURO ( senza considerare l'onere finanziario e senza tener conto che si devono pagare persone in più per far fronte ad un' assenteismo medio, adesso per fortuna dimezzato, nel luogo pubblico praticamente quasi ancora il doppio rispetto al privato, grande o piccolo che possa essere, nonostante Brunetta. )

Ps.. per i restanti giorni di malattia Brunetta ha usato la scure facendo pagare delle penali per ogni giorno di malattia.

Non è di dx o di sx quello che ha fatto Brunetta. Ha fatto solamente la cosa giusta.

Ghilgamesh
Inviato: 27/6/2009 11:23  Aggiornato: 27/6/2009 11:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Autore: Dorian Inviato: 26/6/2009 19:09:14



Credono ed hanno le p***e piene di pagare una certa magistratura che al costo di qualche miliardo di euro vegeta sul nostro groppone.

Come al solito non siamo tutti uguali. Io per esempio ne ho le palle piene anche di foraggiare tutta una classe politica che scialacqua la refurtiva fiscale in orge a base di cocaina e poi magari il giorno dopo, tra una marcia in difesa della vita, della famiglia e della legalità, si inventano qualche fottuta legge per snoccialare anni di galera al primo stronzo sorpreso a fumarsi una canna.



Clap clap clap

Ma tutto il commento era spettacolare, non l'ho quotato per intero solo perchè estremamente lungo ^__^

P.s. OT Peonia graaaassie, solo tu mi capisci! ahahah

Ghilgamesh
Inviato: 27/6/2009 11:34  Aggiornato: 27/6/2009 11:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Autore: actarus71 Inviato: 27/6/2009 3:30:26

“...e gli italiani mi vogliono: ho il 61%. Mi vogliono perché sentono che sono buono, generoso, sincero, leale, che mantengo le promesse.” S.B. 25 giugno 2009
Beh cosa volete che si dica di piu'?
Se ha il coraggio di dire queste cose e la gente lo vota pure in Italia, non ci spetta che subirlo.Poi ci lamentiamo dei precedenti anni di DC.
Stiamo avvallando il peggio nel votarlo e lo riteniamo pure un padre Pio


Credo ci siano due grossi errori nel tuo ragionamento.

Primo, la frase è schifosamente FALSA, ma dato che i servi dei media non lo fanno notare qualcuno rischia anche di crederci, come da piano di rinascita democratica.

Secondo, dati alla mano, non lo vota più nessuno! Alle europee ha preso il 35% dei voti sul 43% dei votanti ... tradotto ad occhio, fa circa il 13% di persone che l'ha votato.

Ci togli i dipendenti, i voti comprati alla mafia e rimangono veramente pochi rincoglioniti dalla tv.
Il regime sembra avviarsi alla fine ...

Ghilgamesh
Inviato: 27/6/2009 11:43  Aggiornato: 27/6/2009 11:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Autore: mangog Inviato: 27/6/2009 11:16:25

10 giorni di malattia in meno sono 72 ore ( gli statali hanno meno ore settimanali ) ad un costo di 20 euro ( costo medio basso ) per 60 anni per 3.5000.000 statali ed otteniamo ben oltre 302 MILIARDI DI EURO ( senza considerare l'onere finanziario e senza tener conto che si devono pagare persone in più per far fronte ad un' assenteismo medio, adesso per fortuna dimezzato, nel luogo pubblico praticamente quasi ancora il doppio rispetto al privato, grande o piccolo che possa essere, nonostante Brunetta. )


Mecojioni! Dati freschi freschi da mediashopping?!
Ma pure sessant'anni fa le cure costavano 20 euri?
Ma 10 giorni lavorativi non sono 80 ore? (cazzo questa era facile! eheh)

Ora al calcolo dei soldi guadagnati, dovresti aggiungere quelli spesi ... sai, la matematica.

Bisogna pagare le visite mediche di dottori, che invece di curar la gente devono girare come stronzi a cercare malati immaginari.
Dai tuoi dati, direi che 60 anni di visite a 3.500.000 persone, ti fanno spendere più di quello che incassi ... a occhio.
(ma se vuoi ci mettiamo a fare un calcolo preciso)

redna
Inviato: 27/6/2009 12:12  Aggiornato: 27/6/2009 12:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Brunetta merita un monumento solamente perchè ha ridotto l'assenteismo per malattia FALSO SOPRA OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO degli statali del 50%.





Citazione:
Cosa ci è costato l'assenteismo FALSO di 3.500.000 statali in 60 anni di Repubblica ?


e che cosa ci costano le pennichelle dei parlamentari? oltre allo stipendio e la pensione a vita?


C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
NOCHEMIO
Inviato: 27/6/2009 13:19  Aggiornato: 27/6/2009 13:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
XDorian
Citazione:
Saresti così cortese da spiegare a noi tutti cosa vuol dire "essere di destra" in Italia? No, non rispondere... forse ho capito.. vuol dire "non essere di sinistra"..


Se per destra intendi il fascismo sarebbe anacronistico! Poi il fatto che non esista una sinistra non significa che non esiste una destra che è quella che stai vivendo.

La sinistra o meglio coloro che strillano di più pur essendo una minoranza insignificante sono gli anacronistici. Diverso il pensiero politico del costituendo PD (mi auguro!).

Nessuno spazio ai partiti estremi tipo rifondazione o forza nuova (fuori dalle p***e i giovani devono vivere e divertirsi, non ammazzarsi per ideali impossibili!)

Citazione:
E per quale oscura ragione un politico dovrebbe rinunciare al suo fondamentale ruolo parassitario? Per il bene della collettività?


Dipendesse da Berlusconi sarebbero tutti a casa poiché già cento parlamentari sarebbero anche troppi. E' ovvio che sia a destra che a sinistra il discorso non conviene. Ma è il sogno degli italiani.

Citazione:
Ma tu sei un comico.. come il quasi premio Nobel Brunetta... (notare che è superato in assenze e comicità solo dal Paladino della Moralità) Immagina se un dipendente, pubblico o privato che sia, si recasse al lavoro 2-3 giorni alla settimana.. solo che invece di 1000 euro al mese questi ne fottono 20 volte tanto


Pregasi decifrare il tuo pensiero sembrerebbe avallato e giustificato il parassitismo statale!

Citazione:
E te credo. Se non arriva D'Alema a salvargli il culo con il solito inciucio lo si dovrà sotterrare.. e poi come si farà a capire chi è di "destra" e chi di "sinistra"?


Mi sa tanto che sto rispondendo ad un poetico e patetico figlio di Marx. Ti informo che attualmente siamo nel 2009. Credo che sia ora di svegliarsi! Nelle moderne democrazie non devono esistere schieramenti eccessivamente opposti (vedi Stati Uniti, non credere che Obama sia più fesso di Bush!).

Lezik85
Inviato: 27/6/2009 13:29  Aggiornato: 27/6/2009 13:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Anche i preti al servizio della politica
@ NoChemio

Citazione:
Dove sta la contraddizione? io sono di destra!


Tu puoi essere anche del partito delle frittelle parassite, sono tue idee e le rispetto. Ciò che trovo contradditorio era il fatto che all'inizio auspicavi per programmi seri, poi però ti saresti accontentato anche di quelli poveri (oddio, quelli di Veltroni non esistevano proprio).

Citazione:
Dal mio punto di vista e realisticamente a Franceschini preferisco D'Alema che ha una quotazione migliore all'estero ed è un conoscitore del marasma politico


Non mi piacciono i compromessi e D'Alema è uno che scende a tali. Perchè ha lasciato il timone del partito a Veltroni (dove anni prima dichiarava che mai e poi mai avrebbe fatto una cosa simile)? Perchè era invischiato in una inchiesta giudiziaria e doveva sparire dalla scena per un pò di tempo finchè le acque non si fossero calmate. E' da molto che la sinistra non fa più l'interesse del popolo.

Citazione:
Veltroni rappresentava il volto nuovo della sinistra


Veltroni era un semplice pupazzo.

Citazione:
Comunque sono tutti problemi della sinistra, quello che seriamente serve a tutti gli italiani è una buona opposizione e non questi pagliacci...


Qua siamo d'accordo.

Citazione:
...che ragionano con l'antiberlusconismo ad oltranza, indagini perenni giudiziarie (premiano gli assassini e rompono i marroni con il Berluska), con gli scoop giornalistici.


Se Berlusconi è invischiato in affari loschi perchè la giustizia non deve fare il suo corso? Se non ha nulla da temere perchè non si lascia processare invece di fare ogni volta la vittima? Vittima, poi, di chissà quale altro potere dove tutti sanno benissimo che in Italia nessuno è in grado di contrastarlo da questo punto di vista.

Citazione:
Il popolo sa che chiunque sale al potere si fa anche gli affari propri


E allora non dovrebbe votare se lo sa.

Citazione:
non possiamo fare nulla per impedirlo


Si invece, non votare chi non ci rappresenta.

Citazione:
ma che almeno cercassero di risollevare i problemi della nostra sopravvivenza


U-T-O-P-I-A

Citazione:
cominciassero a sfoltire le immani e nefaste file dlla pubblica amministrazione specialmente quella rappresentata dai politici


Utopia, numero 2

Citazione:
Ti assicuro che se c'è un governo che cercherà di fare qualcosa è questo e bisogna dare atto al piccolo Brunetta...


Brunetta insegue il consenso del popolino, quello per intenderci che se è in coda al supermercato fa il bue e non protesta e se, invece, è in coda alle Poste è sicuramente perché l'addetto allo sportello non sta lavorando abbastanza. Gli italiani fanno code in un sacco di posti per ottenere servizi che pagano profumatamente (oltre che nei centri commerciali, in autostrada o nelle anticamere dei medici privati) senza battere ciglio né invocare la testa – o meglio il posto – di chi sta loro infliggendo quella seccatura; ma quando mettono piede in un ufficio pubblico si trasformano d'incanto in giustizieri che hanno nello stakanovismo il metro per decidere chi dovrà vivere e chi dovrà morire. Per non parlare delle tessere annonarie, pardon, social cards e bonus, messaggi e progetti sulle donne e sugli uomini, dignità per vivi artificialmente, Famiglie virtuali e virtuose, Serve e servetti dei poteri democratici e religiosi, ci faranno passare delle Liete Feste, accompagnate da protetti maiali e pecore, lavati dai veleni delle loro stesse emissioni flatulente.

Citazione:
...ed alla Lega in genere


La Lega auspicava anche la dismissione delle province...ma a quanto pare si è votato per eleggere i presidenti delle provincie...mah...

Citazione:
Non puoi pensare ad una dittatura stile Di Pietro, spero che non sia questa la tua cognizione politica


La mia cognizione politica consisterebbe nel mandare a casa tutti i politici.

NOCHEMIO
Inviato: 27/6/2009 13:35  Aggiornato: 27/6/2009 13:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X actarus

Citazione:
Ovviamente non a dire che si debba obbligatoriamente sostenere certe persone menzionate, (Santoro o Di Pietro), ma che anche la Chiesa ha dimostrato e dimostra che l'apprezzamento delle persone passa per l'apparenza. E questo la dice lunga su come al giorno d'oggi si sia ridotta la capacita' critica dell'italiano medio, se addirittura la Chiesa arriva ad apprezzare individui di dubbia moralita' come B. Il modello di quello che ce l'ha fatta a prescindere da come ce l'abbia fatta e' vincente anche per la Chiesa. Non mi sembra incoraggiante.


Quello che riesce impossibile da capire ad un elettore di destra è il pensiero di quello di sinistra!

Un esempio:

Quando prodi a usurpato il potere, l'elettore di destra non avrebbe concepito governare l'Italia con il voto dei senatori a vita o per un voto di differenza, non lo avrebbe capito e non lo avrebbe ammesso!

Questo vale anche in caso di brogli che sicuramente ci sono stati!

L'elettore di sinistra pur di aver ripreso il potere si è sentito autorizzato a governare.

E questo per garantire la pensione a vita ai vari luxuria e caruso (grazie Mastella per averlo impedito!).

Vi sta bene se un prete in preda a deliri condanna la moralità o meglio l'immoralià dei politici, e questo lo dice in Italia!

L'italiano medio vi piaccia oppure no, ha votato consapevolmente. In ogni caso ha fatto una scelta tra due schieramenti ed ha vinto chi ha preso più voti, mi sembra abastanza semplice il meccanismo!

Per te invece chi vota a sinistra è dotato di capacità critica.

Il vero problema della sinistra è quello di affidare la propria esistenza a quella di Berlusconi eliminando la capacità di autocritica senza domandarsi come mai la sinistra sta sparendo dal panorama politico e che se vogliono esistere devono chiedere il permesso ad un certo Di Pietro!

actarus71
Inviato: 27/6/2009 13:51  Aggiornato: 27/6/2009 14:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 145
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Dimostri con quanto scrivi, che un certo "personaggio" vi abbia convinto che chi e' contro di lui sia di sinistra.
Io rispondo alla tua interpretazione di quanto ho scritto, che prima preferisco informarmi su chi va al potere e su chi si porta dietro.
Poi che a te faccia piacere avere tutti questi personaggi di alta caratura intellettuale e morale (inquisiti e processati con sentenza passata in giudicato), mi dispiace per te e per chi la pensa come te.
Se ritieni che l'informazione te la dia la televisione su cosa sta facendo realmente questo governo e su chi siano realmente questi fenomeni, continua a vedere il TG di Fede, "Minziolini", e compagnia cantante.
Visto che youtube va per la maggiore fai una ricerchina rapida rapida e divertiti con il gioco "scopri il furfante mascherato da nobiluomo"
Indizi possono essere Cuffaro Berlusconi, Borsellino Berlusconi, Mangano Berlusconi etc etc.
Se poi ritieni che queste presenti su youtube, siano manipolazioni informative della sinistra, la sentenza con la quale Luttazzi ha vinto la causa che gli fu intentata dal buon innocente Silvio, con MEDIASET, FININVEST, FORZA ITALIA ad un unico personaggio che si precisa faceva satira in TV, causa intentagli per l'intervista di Luttazzi a Marco Travaglio dice che le domande erano continenti e le risposte date da quest'ultimo erano tutte basate su fatti veri e documentati.
http://www.youtube.com/watch?v=fEeF6z5NKCw
Divertiti! e levati la camicia nera che e' passata di moda
Poi se ti serve chiarire il concetto di satira, c'e' chi puo' spiegartelo meglio di me:
http://www.youtube.com/watch?v=I8ZB9qEYe8c

Se poi vogliamo valutare il programma politico ed economico che cosi' bene sta facendo al paese, le scelte energetiche (nucleare) come vuoi, poi vedi chi e' che sostenendo o non sostenendolo questo governo risulta piu' critico!!

Bevi pure il tuo beverone quotidiano se ti piace tanto, io preferisco di meglio e se permetti lo dico.
Auguri per il futuro che ti sta prospettando il tuo tanto amato governo attuale.
Ah dimenticavo la sinistra e' sparita da tempo dal panorama politico, osserva bene....
Ah per la cronaca sono Abruzzese informati bene che la "munnezz" a Napoli c'e' ancora e come ha fatto credere di aver risolto quel problema sta facendo credere televisivamente che sta facendo ed ha fatto il meglio per l'Abruzzo.
Auguri di nuovo caro amico mio con tutta la bonta' di questo mondo, tanto chi ora e' cosi' convinto su di lui sara' il primo a tirargli dietro palate di m...a, a quel punto mi divertiro' molto ma spero di arrivare a vedere il giorno in cui ci sveglieremo tutti.
Non sono di sinistra ma l'equazione contro Berlusca uguale entita' di sinistra ormai l'avete fatta vostra.
Giusto per fare una citazione televisiva, Arbore diceva:
"Meditate gente, meditate" e poi si scolava una pinta

Dorian
Inviato: 27/6/2009 14:24  Aggiornato: 27/6/2009 14:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
NOCHEMIO:

Se per destra intendi il fascismo sarebbe anacronistico!

Io non intendo niente. Chiedevo a te.

Poi il fatto che non esista una sinistra non significa che non esiste una destra che è quella che stai vivendo.

Il problema è che, a parte Belzebù a fare da ideale spartiacque, non vedo differenze: nè "ideologie" nè idee ma solo squadre componibili a piacimento attorno o contro il suddetto. Con personaggi politici perfettamente interscambiabili con il mondo dello spettacolo, della "strada" o dei peggio bordelli.

Nessuno spazio ai partiti estremi tipo rifondazione o forza nuova (fuori dalle p***e i giovani devono vivere e divertirsi, non ammazzarsi per ideali impossibili!)

Magari il problema è proprio questo, non trovi?

Dipendesse da Berlusconi sarebbero tutti a casa poiché già cento parlamentari sarebbero anche troppi.

Certo se fossero mignotte sarebber anche poche.
Ovviamente dipendesse da lui si incoronerebbe Faraone: sono tutti d'accordo a ridurre il numero di parlamentari purchè a stare a casa siano gli altri. Morale della favola: si mettono s'accordo solo sugli aumenti di stipendio.

Pregasi decifrare il tuo pensiero sembrerebbe avallato e giustificato il parassitismo statale!

Mica lo giustifico io. Lo giustifica il popolo italiano che non ha nulla in contrario all'assenteismo o alle "orge di stato privè" (privè ma non private).

Mi sa tanto che sto rispondendo ad un poetico e patetico figlio di Marx.

Capisco che nella parrocchia dove vai a catechismo ti insegnino a dare del comunista a chiunque non la pensi come te ma insomma.. dove ho mai proposto teorie Marxiste???
Per quanto mi riguarda in Italia ci sono *già* due schieramenti ma i fatti dimostrano chiaramente che la contrapposizione è solo di facciata. Berlusconi è quello che è solo perchè dal 1994 ha ricevuto *pieno* sostegno da parte della cosiddetta "sinistra" (la cui origine politica è la medesima di quelli di destra: pluri-decennali dinosauri DC, PSI, PCI scampati alla gogna..).

Ti informo che attualmente siamo nel 2009. Credo che sia ora di svegliarsi! Nelle moderne democrazie non devono esistere schieramenti eccessivamente opposti

Appunto. Siamo nel 2009. Non siamo nell'antico Egitto. Fossimo negli USA, come nel resto del mondo "libero", Berlusconi non si sarebbe mai potuto candidare! Anzi sarebbe il suo stesso partito e i suoi stessi giornali a cacciarlo a pedate.
Il problema infatti è questo: viene tenuto in piedi un morto che cammina, un "utile idiota" che giustifichi l'esistenza del circo. Infatti basta un qualsiasi outsider con due idee in croce e senza supporto di giornali e TV, come il De Magistris, per racimolare *mezzo milione* di voti alla prima botta. Bada bene: non è un elogio a De Magistris ma è la dimostrazione che il circo è arrivato oramai alla frutta.

E riguardo gli scandali: Clinton rischiò l'impeachment per un solo soffocotto. E non perchè il sesso orale non sia apprezzato. Ma perchè mentì. Del resto basta uscire dall'ovattato e rassicurante mondo dell'informazione italiana per vedere cosa realmente dicono di Berlusconi all'estero, nelle "moderne democrazie".

Prima o poi anche l'Italia si normalizzerà a minimi standard di decenza, come la maggiorparte dei paesi: come al solito lo farà con un gran botto.

slump
Inviato: 27/6/2009 14:35  Aggiornato: 27/6/2009 14:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/6/2006
Da:
Inviati: 199
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Senza presunzione direi che questo thread è andato berlusconicamente a
puttane -- cosa che quando si comincia a parlare di preti succede spesso.

Dividersi ancora su destra/sinistra e pro/contro mister B. è al minimo
perder tempo, cioè restare alla superficie dei propri istinti ormonali --
è lo stesso del tifo calcistico. Non si riesce ad andare al di là dei
santini più o meno pecorecci inventati dai media, tutto il nocciolo duro
non solo resta intoccato ma addiritura se ne nega l'esistenza continuando
a discutere delle prese di posizione dei vari battilocchi di turno (siano
i Brunetta, i D'Alema o chi altro). Perché è così?

Rimpiango molto le astrazioni determinate in questi tempi di
astrazioni e basta -- quando va bene.

Ma dov'è finito il mosesiano paxtibi!?

"In powerful rain, they laid down their heads to die"
(My Dying Bride)
NOCHEMIO
Inviato: 27/6/2009 14:46  Aggiornato: 27/6/2009 14:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
XLezik85

Citazione:
Non mi piacciono i compromessi e D'Alema è uno che scende a tali. Perchè ha lasciato il timone del partito a Veltroni (dove anni prima dichiarava che mai e poi mai avrebbe fatto una cosa simile)? Perchè era invischiato in una inchiesta giudiziaria e doveva sparire dalla scena per un pò di tempo finchè le acque non si fossero calmate. E' da molto che la sinistra non fa più l'interesse del popolo.


La vita stessa è un compromesso, non lo ha inventato D'Alema e nemmeno Berlusconi. Si possono limitare solamente eliminando più partiti possibili lasciando quelli più rappresntativi.

Casini da buon democristiano sperava di essere l'ago della bilancia.

La sinistra è in bruttissime acque, perchè più che di compromessi deve a Di Pietro l'esistenza stessa e Di Pietro presenterà il conto.

Citazione:
Veltroni era un semplice pupazzo


Strano quando con voto plebiscitario era stato eletto alle primarie non era dipinto così (scusa anche prodi era stato eletto con voto plebiscitario!).

Citazione:
Se Berlusconi è invischiato in affari loschi perchè la giustizia non deve fare il suo corso? Se non ha nulla da temere perchè non si lascia processare invece di fare ogni volta la vittima? Vittima, poi, di chissà quale altro potere dove tutti sanno benissimo che in Italia nessuno è in grado di contrastarlo da questo punto di vista.


Si da il caso che l'imputato è il leader della maggioranza e mi sembra fuori luogo che la magistratura vada ad indagare sul principale esponente di questa formazione politica.Finche i magistrati scendono in politica non hanno alcuna credibilità. Finche la magistratura libera gli assassini non avrà mai la fiducia dei cittadini. Questa magistratura è deleggitimata. Falcone e Borsellino hanno dimostrato di essere i primi fautori del compromesso. Non si tratta con gli assassini. Uno Stato deve avere la capacità di difendere i propri cittadini e di sostenere le forze dell'ordine. Non si premiano i delinquenti offrendo loro posti di lavoro pubblici. Se lo stato vuole può sconfiggere la peggiore delle delinquenze, ma sono i magistrati che non vogliono perchè perderebbero il loro status di casta superiore.

Citazione:
E allora non dovrebbe votare se lo sa.


Utopia!

Citazione:
Si invece, non votare chi non ci rappresenta


Fai tenerezza con queste affermazioni!

Citazione:
La mia cognizione politica consisterebbe nel mandare a casa tutti i politici


E poi l'utopista sono io?

Meglio che bevo alla tua salute!

NOCHEMIO
Inviato: 27/6/2009 14:58  Aggiornato: 27/6/2009 14:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Xslump

E cosa ti aspettavi se non un botta e risposta tra le diverse fazioni?

Cosa vuoi che si possa dire di un farneticante prete che si sveglia in un mondo che non lo rappresenta e grida allo scandalo perchè i nostri politici sono immorali!

Avevano proposto il matrimonio tra omosessuali e lo trovava normale?

Mentre è normale tacciare Berlusconi di pedofilia?

Ma vi rendete conto dove vi sta portando l'odio innaturale che provate nei confronti di Silviuccio nostro?

Purtroppo per voi siamo infatuati da lui e lo consideriamo il nostro messia!

Noi lo vogliamo così e per questo lo votiamo perche noi siamo l'Italia!

E tutti gli altri sono cattivi e comunisti!


Ghilgamesh
Inviato: 27/6/2009 15:11  Aggiornato: 27/6/2009 15:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Autore: NOCHEMIO Inviato: 27/6/2009 14:46:34

XLezik85
Citazione:

Se Berlusconi è invischiato in affari loschi perchè la giustizia non deve fare il suo corso? Se non ha nulla da temere perchè non si lascia processare invece di fare ogni volta la vittima? Vittima, poi, di chissà quale altro potere dove tutti sanno benissimo che in Italia nessuno è in grado di contrastarlo da questo punto di vista.



Si da il caso che l'imputato è il leader della maggioranza e mi sembra fuori luogo che la magistratura vada ad indagare sul principale esponente di questa formazione politica.Finche i magistrati scendono in politica non hanno alcuna credibilità. Finche la magistratura libera gli assassini non avrà mai la fiducia dei cittadini. Questa magistratura è deleggitimata. Falcone e Borsellino hanno dimostrato di essere i primi fautori del compromesso. Non si tratta con gli assassini. Uno Stato deve avere la capacità di difendere i propri cittadini e di sostenere le forze dell'ordine. Non si premiano i delinquenti offrendo loro posti di lavoro pubblici. Se lo stato vuole può sconfiggere la peggiore delle delinquenze, ma sono i magistrati che non vogliono perchè perderebbero il loro status di casta superiore.


Scusa, ma sta sequela di cazzate non è minimamente accettabile!

Si da il caso che l'imputato, oltre che leader di maggioranza (maggioranza de che?) sia anche un delinquente riconosciuto!
E nelle democrazie a cui ti ispiri, i delinquenti, pur se leader, finiscono ar gabbio o quantomeno non governano più.

La magistratura libera gli assassini soprattutto perhè un fottuto mafoso ha dovuto fare leggi e decreti che gli permettessero di farla franca! E insieme a lui pure tutti gli altri delinquenti.


In questa perdi pure un pò di lucidità (ma quale?) : Falcone e Borsellino hanno dimostrato di essere i primi fautori del compromesso. Non si tratta con gli assassini.

Se non si tratta con gli assassini e Falcone e Borsellino saltando in aria non sembra ci abbiano trattato, non si capisce quale compromesso abbiano raggiunto ... quello di saltare in aria per fare un favore a Berlusconi?
(questa non la capiranno tutti, tu di sicuro no ahahah)

L'ultima è da neurodeliri ... l'avessi letta prima avrei risparmiato il tempo della replica ...

NOCHEMIO
Inviato: 27/6/2009 15:14  Aggiornato: 27/6/2009 15:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Il problema e che siamo tutti fuori argomento e

secondo me tra poco Massimo si incazza di brutto!

Dorian
Inviato: 27/6/2009 15:15  Aggiornato: 27/6/2009 15:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
La sinistra è in bruttissime acque

Ma sono TUTTI in cattive acque (cittadini inclusi.. anzi soprattutto) perchè tutti dipendono da un singolo politico.
A parte il fatto che nessuno è immortale. Ma siamo seri: non è più giovanissimo (ha 73 anni di cui 15 passati al governo), ha problemi fisici, squilibri mentali (stando a quanto afferma la moglie stessa), guai con la giustizia, disprezzo mondiale, ricatti da parte di "escort" più o meno maggiorenni, servizi segreti e dio solo sa da quali organizzazioni mafiose o eversive.
Già così è tragica. Ma tolto lui rimane il vuoto pneumatico. Il nulla. Macchiette inutili e senza identità. Non rimane nemmeno più un collante di facciata.
Ciò che oggi è normale ovvero un apparato disinformativo che copre ruberie e malcostume (di tutti) potrebbe scomparire in una bolla di sapone lasciando il Re nudo: effetto a catena dalle conseguenze disastrose ovvero aprire la strada al primo populista in grado di prendere la palla al balzo. Che poi è più o meno quello che ha fatto Berlusconi dopo Tangentopoli. Ma come si dice? Non c'è limite al peggio.

slump
Inviato: 27/6/2009 15:18  Aggiornato: 27/6/2009 15:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/6/2006
Da:
Inviati: 199
 Re: Anche i preti al servizio della politica
@ NOCHEMIO

Citazione:
E cosa ti aspettavi se non un botta e risposta tra le diverse fazioni?


Per quella preferisco l'osteria dove almeno posso ubriacarmi in compagnia.

Comunque sei simpatico/a -- cosa che riesce sempre più difficile ai sinistri scalfarian/moraleggianti sempre più depressi...

"In powerful rain, they laid down their heads to die"
(My Dying Bride)
slump
Inviato: 27/6/2009 15:26  Aggiornato: 27/6/2009 15:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/6/2006
Da:
Inviati: 199
 Re: Anche i preti al servizio della politica
@ Dorian

Citazione:
Ma siamo seri: non è più giovanissimo (ha 73 anni di cui 15 al governo), ha problemi fisici, squilibri mentali (stando a quanto afferma la moglie stessa), guai con la giustizia, disprezzo mondiale, ricatti da parte di "escort" più o meno maggiorenni, servizi segreti e dio solo sa da quali organizzazioni mafiose o eversive.


Ti rendi conto vero che più scrivi così di mister B. più lo rendi amabile da chi ha un po' di umanità residua? Mica farai parte del suo ufficio marketing!?

(Ad Andreotti mancano almeno 3/4 di queste cose per poter entrare in competizione...).

"In powerful rain, they laid down their heads to die"
(My Dying Bride)
Lezik85
Inviato: 27/6/2009 15:33  Aggiornato: 27/6/2009 15:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Anche i preti al servizio della politica
@ NOCHEMIO

Citazione:
La vita stessa è un compromesso...


Su questo avrei molto da ridire, ma passiamo avanti.

Citazione:
...non lo ha inventato D'Alema e nemmeno Berlusconi


Ci mancherebbe altro. Ma ciò che è certo è che l'hanno portato avanti come stendardo delle loro campagne. D'Alema ad esempio con la bicamerale, e Berlusconi...bè...Berlusconi....ma è quantificabile in numeri l'infinito?

Citazione:
Casini da buon democristiano sperava di essere l'ago della bilancia.


Prendo in prestito un termine da Sciascia...Casini è solo un quàquràquà.

Citazione:
La sinistra è in bruttissime acque, perchè più che di compromessi deve a Di Pietro l'esistenza stessa e Di Pietro presenterà il conto.


No. Di Pietro è la conseguenza dell'atrofia dell'opposizione italiana. Un esile gemito nei confronti del padrone. Non sò dove tutto il suo abbaiare lo porterà.

Citazione:
Strano quando con voto plebiscitario era stato eletto alle primarie non era dipinto così


Cauti con le parole. Plebiscitario non credo, e certo non da me. Veltroni era il giusto strumento per delegittimare l'allora in carica governo Prodi, la spallata che tanto Berlusconi fremeva nel dare al coacervo di unioni del centro-sinistra.

Citazione:
Si da il caso che l'imputato è il leader della maggioranza e mi sembra fuori luogo che la magistratura vada ad indagare sul principale esponente di questa formazione politica.


Ti dice niente la frase "La legge è uguale per tutti" e nessuno è al di sopra di essa?

Citazione:
Finche i magistrati scendono in politica non hanno alcuna credibilità


Non mi sembra che De Mgistris prima di scendere in politica fosse un venditore di ciabatte dietro l'angolo. Le sue inchieste giudiziarie (ingiustamente insabbiate) hanno portato alla luce tanta merda che se solo le avesse concluse l'Italia sarebbe affogata sotto i suoi liquami.

Citazione:
Finche la magistratura libera gli assassini non avrà mai la fiducia dei cittadini.


Le leggi si fanno in parlamento e i giudici le applicano. Non avviene il contrario. Non l'hanno approvato i giudici l'indulto.

Citazione:
Uno Stato deve avere la capacità di difendere i propri cittadini e di sostenere le forze dell'ordine


A si? Sostiene cosi le forza dell'ordine?

Maroni conferma tagli alle forze di polizia

Perchè invece non tagliano le loro pluri-guardie del corpo?

Citazione:
Citazione:

E allora non dovrebbe votare se lo sa.

Utopia!


No, io lo chiamo masochismo.

Citazione:
Fai tenerezza con queste affermazioni!


Posso farti tutta la tenerezza di questo mondo ma quando si vuole votare tanto per votare oppure votare il meno peggio,andremo incontro a spirale sempre intorno a questo discorso. E poi però siamo sempre pronti a lamentarci.

Citazione:
E poi l'utopista sono io?


Tu ti auspichi un cambiamento dai politici (che mai avverrà perchè a loro va bene così) io invece me lo aspetto dal popolo. E a loro non va bene così.

Dorian
Inviato: 27/6/2009 16:13  Aggiornato: 27/6/2009 16:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Ti rendi conto vero che più scrivi così di mister B. più lo rendi amabile da chi ha un po' di umanità residua?

Puoi amarlo fino a quanto vuoi ma ad un certo punto "uno nun gna fà più". Le pressioni a cui è sottoposto sono enormi e queste non potranno che aumentare. Come riesca ancora a resistere è incredibile e dimostra il livello di controllo che ha raggiunto. Che i "professionisti della politica" accettino senza protestare di farsi sorpassare da valletti e prostitute del padrone palesa la loro totale sudditanza. E' la mancanza di alternative a tenerlo in vita (politicamente) un giorno dopo l'altro. E' la certezza che dopo di lui sarà tutto finito. Per gli uni e per gli altri.

peonia
Inviato: 27/6/2009 16:40  Aggiornato: 27/6/2009 16:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Non puoi pensare ad una dittatura stile Di Pietro, spero che non sia questa la tua cognizione politica.


DI PIETRO......DITTATURA???????????????????????????????????????????????

!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
NOCHEMIO
Inviato: 27/6/2009 17:21  Aggiornato: 27/6/2009 17:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
PAUSA!

Riprendiamo il discorso sul prete che è passato agli onori della cronaca.

Naturalmente chi poteva riprendere questo scoop?

Il democraticissimo giornale La repubblica!

Chissà cosa hanno scritto su l'Unità!

Quale è il pensiero di questo prete solerte pastore di anime smarrite?

Voi penserete che i giovani si drogano ed è male!

Oppure che la fede è diventata un qualcosa da distinguere da Emilio!

Od anche che in Africa i bambini continuano a morire come mosche e le donne vengono schiavizzate!

Ma quando mai! Lo scandalo è maggiore! La nostra classe politica a cominciare dal premier (divorziato!) non ha una adeguata moralità!

Quindi chi meglio di Casini può rappresentare il pensiero cattolico (azz! Pure questo è divorziato!);

E per non svegliare il buon Rocco (Buttiglione) dal suo letargo rivolge questa supplica al suo Cardinale, informandolo che c'è qualcosa che non funziona nella politica italiana e che quelli che non sono divorziati sono D'Alema, Bertinotti e Fassino, però questi non vogliono accettare i sacramenti.

Completamente smarrito e maledicendo il momento in cui si è accorto chei politici italiani sono alquanto strani pensa di rivolgersi al baluardo degli italiani tuTti di un pezzo, chi meglio di Fini? C***o dice dentro di sé! Nessuno mi ha informato che anche lui è divorziato?

Arrivato a questo punto i conti non gli quadrano più. Tutti quelli che pensano alla famiglia come bene primario dello Stato sono divorziati? Ed i terribili comunisti convivono pacificamente con le loro mogli?

Il Cardinale a chi deve additare i comportamenti immorali dei nostri politici?

Ma certo, agli italiani! E contento di ciò ritorna nella sua chiesetta e assolvendo le vecchiette, quasi quasi pensa tra se: ma 'ste canne fanno male o no?

Il riferimento non è certo rivolto a questo arguto prete che ha scoperto la carta vetrata, ma sarebbe opportuno che come disse una certa persona qualche anno fa: date a Cesare quello che è di Cesare ed a Dio quello che è di Dio! La Chiesa a tutti i livelli sta perdendo la sua identità e diventa sempre più temporale!

Dorian
Inviato: 27/6/2009 18:30  Aggiornato: 27/6/2009 18:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
La nostra classe politica a cominciare dal premier (divorziato!) non ha una adeguata moralità!

Adesso non metterla sulla barzelletta. Che Mr abbia dimostrato di avere una dubbia moralità rispetto alla pretesa di essere "difensore della sacralità della famiglia e dei valori cattolici", non ci piove.
Rispetto della verità e della nazione: 0.
Residenze di Stato trasformate in ignobili bordelli.
Altri politici, magari qualitativamente non meno "libertini", hanno almeno avuto la buona decenza di non spacciarsi per baciapile come il tuo idolo, consegnando l'Italia ad una teocrazia di facciata (leggasi: ad uso e consumo del popolo bue).
Quindi chi è causa del suo mal pianga se stesso.

Ma come ha lucidamente analizzato Marco Travaglio il problema VERO è un'altro ed è quello di aver consegnato il paese intero ai ricatti di banali "escort", a loro volta "comprabili" da dio-solo-sa-chi. Saranno state tutte ingenue ochette oppure si sarà infiltrata qualche spia? I ricatti si limitavano solo a collocare un "paio" di ragazze in qualche fiction o c'è qualcosa di più grave?
Non lo sappiamo ma certo è che negli ultimi mesi il nostro ha faticato non poco a pararsi il culo da ricatti e minacce: dalla vicenda Saccà a quella Armati-Sanjust fino alla candidatura di veline e agli espliciti ricatti video da parte della D'Addario.

NOCHEMIO
Inviato: 27/6/2009 20:00  Aggiornato: 27/6/2009 20:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
XDorian

Citazione:
Ma come ha lucidamente analizzato Marco Travaglio il problema VERO è un'altro ed è quello di aver consegnato il paese intero ai ricatti di banali "escort", a loro volta "comprabili" da dio-solo-sa-chi. Saranno state tutte ingenue ochette oppure si sarà infiltrata qualche spia? I ricatti si limitavano solo a collocare un "paio" di ragazze in qualche fiction o c'è qualcosa di più grave? Non lo sappiamo ma certo è che negli ultimi mesi il nostro ha faticato non poco a pararsi il culo da ricatti e minacce: dalla vicenda Saccà a quella Armati-Sanjust fino alla candidatura di veline e agli espliciti ricatti video da parte della D'Addario.


Hai una TRAVAGLIATA visione della politica!

Il buon Tarantini dichiara pubblicamente : Se avessi saputo che Patrizia D'Addario faceva la escort non l'avrei frequentata e tantomeno portata ad una cena col presidente.....Chiedo scusa al premier, ho fatto una cavolata".

Come traducono i giornali della sinistra: Berlusconi è un pedofilo!

Veramente un grande analista il tuo Travaglio è un vero genio! Ma lo sai che anche a me stava sorgendo il sospetto che qualcuno volesse fare le scarpe al Berluska?

Ed io che vado a pensare che potesse essere tutto organizzato pensa un po' un ignaro fotografo scatta 5000 fotografie e casualmente le deposita in una nazione estera dove ha la residenza!

Giustamente tu dici: è mai possibile che la sinistra certamente non famosa per il suo acume può aver originato un siffatto piano criminale che in ogni caso richiede un minimo di intelletto?

Ma certo che non sono stati loro, figurati se quelli vanno a distrurbare il Berluska, è anche grazie a lui che possono godersi il meritato stipendio da parlamentari!

Questi sono sempre gli stessi che rompono *****bip**** alla sinistra. Non ce vogliono annare!!! Lo volete capire, stanno bene all'opposizione! Vitto ed alloggio gratis!

Ma chi ce lo fa fare specialmente in tempo di vacche magre! Scemi si, ma non fino a questo punto!

Chi può essere allora? Sicuramente chi gode di ingenti capitali ed ottima protezione nella magistratura e chi ha voce in capitolo con le testate giornalistiche! Il nome potete metterlo a vostro piacimento, comunque si tratta di poteri forti e non di piccoli Di Pietri!

Forse pensavate che queste cose accadono solo in America?

Comunque la discussione era sul rapporto Chiesa – Politica, io avevo cercato di fare un passo indietro, quindi Massimo non te la prendere con me!

peonia
Inviato: 27/6/2009 21:33  Aggiornato: 27/6/2009 21:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Anche i preti al servizio della politica

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
NOCHEMIO
Inviato: 27/6/2009 22:26  Aggiornato: 27/6/2009 22:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Peonia

Ti ringrazio per aver messo in evidenza quanto dichiarato da questa sottospecie di prete.

Non posso che manifestare apertamente il mio disgusto.

Come al solito Massimo ha azzeccato il problema e noi siamo usciti fuori argomento facendoci trascinare dalle simpatie di partito!

Ma questo dal pulpito che fa i comizi?

Ricordo a tutti e lo dico da cattolico che l'Italia è uno stato laico!

Costui ha tutti i diritti di manifestare apertamente il proprio pensiero se ha un'appartenenza politica, ma non venga a rompere i ****bip**** con la morale cristiana, questa è personale.

La sua libertà non può abolire quella degli altri, Berlusconi o l'ultimo cittadino di questo Stato hanno eguali diritti e facoltà di chiedere il divorzio senza per questo sentirsi trascinare all'inferno!

Berlusconi o l'ultimo cittadino di questo Stato sono liberissimi di frequentare nei limiti della legalità chiunque, si trattasse anche di gay o prostitute. Il Vaticano o chi per esso non deve assolutamente permettersi di sindacare sulle libere scelte del cittadino!

Ognuno di noi risponde alla legge e non alla sacra rota!

Berlusconi è stato liberamente e democraticamente eletto e solamente ai suoi elettori dovrà dare conto del suo mandato, saranno loro che decideranno se rinnovare o meno la fiducia data.

La politica deve stare fuori dalle chiese e viceversa!

Mancava solo il protagonismo dei preti!

Dorian
Inviato: 27/6/2009 23:16  Aggiornato: 27/6/2009 23:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Nochemio:

Luogocomune è un luogo dove si cerca di fare chiarezza sulle notizie, non dove si vengono a raccontare cazzate politicheggianti in stile Emilio Fede. E che sia chiaro: le simpatie di partito le hai tu. Non io.
E ora ne paghi le conseguenze. Tiè..

Citazione:
Hai una TRAVAGLIATA visione della politica!


Ti piacciono i giochi di parole, eh?
In ligure "travaglio" significa "lavoro" il che fa immaginare una persona che si guadagna i soldi lavorando (orrore!).
Berlusconi invece deriva chiaramente dal latino "bis luscus" ovvero "doppiamente losco"; la cosa fa immaginare una persona di cui non ti puoi fidare nemmeno quando racconta balle. Losco al quadrato insomma.

Se non ti piace Travaglio non mi offendo. Quello che conta è ciò che afferma, le idee, non la persona. Vale in generale, qui sul sito. Forse è questo il vero topic.
E Travaglio non inventa le notizie. Le commenta.. certo in modo che reputo (IMHO) interessante e arguto.. ma non le inventa. Le apprende dai giornali e dalla cronaca giudiziaria: cosa che dovremmo fare tutti prima di sparare corbellerie.

Citazione:
Se avessi saputo che Patrizia D'Addario faceva la escort non l'avrei frequentata e tantomeno portata ad una cena col presidente.....Chiedo scusa al premier, ho fatto una cavolata"


Tarantini si chiederà se è peggio essere accusato di sfruttamento della prostituzione o di aver rovinato Berlusconi.
Avrà certamente modo di pensare ad una risposta.. magari in galera.. magari sotto la doccia.. saponetta che scivola.. una flessione di troppo.. zap.... (poraccio)

La D'Addario non era una escort in senso stretto.. no.. era proprio una prostituta in senso lato. Nessuna diceria. Lo ha ammesso pubblicamente.
La cosa grave è che avrebbe filmato sul cellulare le prove del meretricio, con tanto di foto di Veronica Lario appesa in camera da letto a mò di arcigno richiamo alla fedeltà del talamo nuziale. E stiamo parlando di sei nastri già consegnati alla Guardia di Finanza.
Ciò dimostra come Berlusconi sia ricattabile da qualunque donna gli venga presentata?
Forse no perchè i due se la intendevano alla grande. Del resto si frequentavano pubblicamente e, nonostante i dubbi dei dirigenti di partito, l'ha addirittura candidata a forza nelle liste comunali baresi, insieme alla sua amica. [1][2]
Altro che: "non so chi fosse".. ti pare?

Citazione:
Come traducono i giornali della sinistra: Berlusconi è un pedofilo!


Anche qui hai le idee alquanto confuse. A dire che Berlusconi andasse con le minorenni - o "diversamente maggiorenni" come ha licenziosamente suggerito il solito paraculo reale - è stata la moglie.
Ripeto: la moglie ha scritto in una lettera che il marito è fuori di testa e che va con le minorenni.
Anche lei una comunista? Non credo. Forse solo cornuta e un tantino incazzata. Ma comunista non direi proprio.
Questa ipotesi sarebbe confermata dalla stessa Noemi Letizia che in più interviste ha affermato di aver incontrato "papi Silvio" da sola.. di averlo raggiunto in villa.. perchè lui era solo.. in più occasioni e negli anni passati (quando appunto era minorenne).
Anche qui quello che conta non è solo l'aspetto privato (per legge ci sarebbero gli estremi per ipotizzare un reato di pedofilia ma vallo a dimostrare.. quindi lasciamo perdere..). Quello che conta è l'aspetto pubblico della vicenda perchè dice "doveva ancora capire se Papi l'avrebbe sistemata nel mondo dello spettacolo o in Parlamento" (!!!). Cosa neppure questa assurda visto il tenore delle candidature. [1]

Citazione:
Ma lo sai che anche a me stava sorgendo il sospetto che qualcuno volesse fare le scarpe al Berluska?


Anche a me. Però mi sta sorgendo la certezza che le scarpe, stavolta, se le sia fatte da solo. Insieme alla bara.

Citazione:
Ed io che vado a pensare che potesse essere tutto organizzato pensa un po' un ignaro fotografo scatta 5000 fotografie e casualmente le deposita in una nazione estera dove ha la residenza!


Magari non è un "ignaro fotografo". Forse è un paparazzo d'elite. Una specie di cecchino del tele-obiettivo. Un mercenario dello scatto. E allora? Il fatto di ricavarci soldi rende false le foto? No.
Aveva un milione di euro in foto. Cosa fa? Li nasconde sotto il materasso aspettando che arrivino gli ometti in nero? O che qualcuno gli dia fuoco alla casa? Ha fatto la cosa giusta.
E' la legge del mercato, baby.
Certo che voi di "destra" avete proprio una strana idea dei soldi: se li rubi dalle tasse dei lavoratori sei un grande, se li fai privatamente sei un delinquente. Sembra che fare i soldi sia un crimine. A priori. E meno male che non sei comunista..
Ma non eri tu quello che dicevi "la 'ggente ha sempre ragione"? E alla 'ggente questo tipo di foto piacciono. E quindi anche ai giornali di gossip (lo stesso gossip che se viene trasmesso da Canale5 è abilità imprenditoriale mista a pluralità informativa). Piacciono molto a quelli stranieri che non prendono sussidi statali da governi di "destra" per fare i cagnolini ammaestrati.

Citazione:
Il nome potete metterlo a vostro piacimento, comunque si tratta di poteri forti


Ma quali "poteri forti"... non dicevi che era Berlusconi il più forte? No nessun potere forte.. solo un paio di prostitute e ragazzine deluse dal solito pagamento in promesse-mai-mantenute. Solo che il popolo italiano lo puoi anche prendere per il culo, una vera troia.. beh.. non la prendi per il culo. Non gratis almeno.

Citazione:
Forse pensavate che queste cose accadono solo in America?


No. Credo che possano accadere solo in Italia. Infatti non ho mai letto che fatti di tale entità siano avvenuti in alcuna parte del mondo.
Prostitute aviotrasportate con voli di stato in residenze governative? Veline pagate con candidature all'europarlamento? Rapporti ambigui con minorenni? Vecchi satiri a fava inalberata che girano in giardino in mezzo a ragazzine semi-nude..
Ma dico.. stai scherzando spero..

Citazione:
Comunque la discussione era sul rapporto Chiesa – Politica, io avevo cercato di fare un passo indietro, quindi Massimo non te la prendere con me!


Non ti preoccupare. Secondo me il topic è quello giusto. Stiamo solo raddrizzando il tiro del buon Don Farinè.

Ancora un appunto:

Citazione:
Costui ha tutti i diritti di manifestare apertamente il proprio pensiero se ha un'appartenenza politica, ma non venga a rompere i ****bip**** con la morale cristiana, questa è personale.


Il primo che ha rotto i coglioni con la morale cristiana è stato Berlusconi e il suo entourage di Giovannardi vari del bip. Persino all'epoca di Cavour c'era più laicità..

Redazione
Inviato: 28/6/2009 1:19  Aggiornato: 28/6/2009 1:21
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Anche i preti al servizio della politica
DORIAN, NOCHEMIO: va benissimo il confronto duro, ma evitate i commenti personali (tipo “hai una TRAVAGLIATA visione della politica!” oppure “anche qui hai le idee alquanto confuse “). Grazie.

peonia
Inviato: 28/6/2009 1:30  Aggiornato: 28/6/2009 1:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Ti ringrazio per aver messo in evidenza quanto dichiarato da questa sottospecie di prete.

A me mi sa che non l'hai letto......a me mi.....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
mangog
Inviato: 28/6/2009 9:37  Aggiornato: 28/6/2009 9:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:


Autore: Ghilgamesh Inviato: 27/6/2009 11:43:40



Mecojioni! Dati freschi freschi da mediashopping?!
Ma pure sessant'anni fa le cure costavano 20 euri?
Ma 10 giorni lavorativi non sono 80 ore? (cazzo questa era facile! eheh)

Ora al calcolo dei soldi guadagnati, dovresti aggiungere quelli spesi ... sai, la matematica.

Bisogna pagare le visite mediche di dottori, che invece di curar la gente devono girare come stronzi a cercare malati immaginari.
Dai tuoi dati, direi che 60 anni di visite a 3.500.000 persone, ti fanno spendere più di quello che incassi ... a occhio.
(ma se vuoi ci mettiamo a fare un calcolo preciso)


Non perdi occasione di mostrare pubblicamente i tuoi limiti, anche con dei semplici calcoli alla portata di un "quasi" ragioniere della terza classe dopo aver fatto un pò di matematica finanziaria.

Perchè sentire il bisogno di postare sempre qualcosa a mo' di ping-pong ?

I giornali della provincia e regione in cui vivo hanno pubblicato le statistiche sulla riduzione delle malattie tra i dipendenti statali e sono nell'ordine del 40-60 % anche al nord.

Uno come Brunetta doveva nascere 50 anni prima.

Lo stato non sa gestire in maniera economica nemmeno una raccomandata. Cambiamo gli uomini o eliminiamo la presenza dello Stato oppressiva ed ingombrante da dove è possibile ? Sono convinto che l'essere umano non cambierà mai , adesso come 1000 anni fa e pertanto lo stato UTOPICO tanto caro ai comunisti-marxisti, quelllo che non riconosce la proprietà privata come diritto reale esteso alle persone, resterà sempre utopico ...i vari tentativi sono stati tutti molto disastrosi.
Io ridurrei lo STATO al lumicino...
Qualsiasi stato diventa prima o dopo vessatorio, oppressivo, facendo diventare gli uomini dello stato dei privilegiati da quello in basso a quello in alto... e gli altri subiscono o stanno al gioco.
Un esempio.. la MAFIA si alimenta al 90% di "stato" nel senso di appalti di concessioni pubbliche, di collusione con amministratori e politici.... TUTTI DELLO STATO. C' e' sempre lo stato vessatorio in mezzo che rompe i coglioni. Riduciamolo al lumcino almeno.

NOCHEMIO
Inviato: 28/6/2009 14:38  Aggiornato: 28/6/2009 14:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X La Redazione

Citazione:
DORIAN, NOCHEMIO: va benissimo il confronto duro, ma evitate i commenti personali (tipo “hai una TRAVAGLIATA visione della politica!” oppure “anche qui hai le idee alquanto confuse “). Grazie.


OK! Da parte mia eviterò i commenti personali anche perchè pensandoci bene è da stupidi, pronti a scannarci per una o l'altra parte politica senza mano conoscerci!

Naturalmente grazie per il tuo cortese richiamo all'ordine:

NOCHEMIO
Inviato: 28/6/2009 14:57  Aggiornato: 28/6/2009 14:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Peonia

Come non l'ho letto?

Ne sono rimasto disgustato!

Un prete che dimentica quali sono i suoi celestiali compiti per gettarsi in politica!

Ho capito forse male?

Il compito di un prete se non erro è non immischiarsi negli affari terreni ed a maggior ragione di quelli sporchi della politica, per questi il Vaticano ha delle autorità adatte a questo scopo.

E' come se un soldato pensasse di avere la facoltà di organizzare i piani di guerra.

Una organizzazione è tanto più efficiente quanto più viene rispettato l'ordine e la disciplina.

Uno dei miei ricordi della vita militare era un precetto semplicissimo ed efficace: prima di saper comandare, bisogna saper obbedire!

E' normale che un prete che agisca come sta agendo questo può essere definito un sovversivo.

Che la morale nei nostri politici non è mai stato un pregio non è certo una invenzione Berlusconiana,

Abbiamo visto di peggio, molto peggio, mi ricordo di un certo Di Lorenzo, Poggiolini, gli scandali degli affitti, gli scandali nella missione Arcobaleno, il governo prodi che è stato tutto uno scandalo specialmente agli occhi di un cristiano, e così via da sempre....

Ribadisco e vale anche se dovesse esserci un governo di sinistra supportata da una seria maggioranza. Se nel programma della sinistra c'è il matrimonio tra gay e gli italiani decidono di approvare il programma di sinistra, questo rimane un problema degli italiani.

Il Vaticano deve stare fuori dai problemi morali di uno stato sempre più ateo come quello italiano!

E' compito della chiesa educare i propri adepti alla morale cristiana, ma noi non siamo una teocrazia a convenienza secondo chi governa.

Che la famiglia sia il fulcro della società non è solamente un fondamento della cristianità, ma è sancito dalla nostra costituzione, quindi quando Berlusconi o Napolitano richiamano i principi fondamentali della famiglia ed a questa offrono determinati privilegi non è un diritto ma un dovere dello stato garantirli.

Dorian
Inviato: 28/6/2009 15:22  Aggiornato: 28/6/2009 15:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Il compito di un prete se non erro è non immischiarsi negli affari terreni ed a maggior ragione di quelli sporchi della politica, per questi il Vaticano ha delle autorità adatte a questo scopo.

Un prete, come qualunque persona, avrà ben diritto ad esprimere un'opinione, non credi?

NOCHEMIO
Inviato: 28/6/2009 15:35  Aggiornato: 28/6/2009 15:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Dorian

Ti stupisce se dico no!

Non ha nessun diritto di immischiarsi sulla condotta di vita di nessuno ed a maggior ragione su esponenti politici di un altro Stato.

Se l'esponente politico ha commesso un reato abbiamo la magistratura ordinaria adatta allo scopo.

Un prete per stessa definizione non è una persona comune, lui deve seguire i precetti lasciati da Gesù Cristo.

Naturalmente se non si conoscono questi precetti è inutile continuare il discorso. Tra l'altro lo Stato Vaticano in quanto Stato ha gli organi preposti per comunicare con gli altri Stati.

Un prete non ha nessun diritto di bacchettare nessuno, ancor più chi vive al di fuori della chiesa.

Che senso ha dire ad un comunista sei un immorale perchè non ti confessi?

Che senso ha dire ad un divorziato sei immorale perchè ti piace circondarti di belle donne, quando già la sua condizione di divorziato è immorale per la chiesa stessa!

Le sue opinioni politiche le può esprimere nel seggio elettorale.

In ogni caso ogni prete dovrebbe ricordarsi e non deve essere un laico o un fedele a ricordarglielo che il Regno dei Cieli non è di questo mondo e che bisogna dare sempre a Cesare quello che è di Cesare ed a Dio quello che è di Dio!

A che vale richiamare le personalità politiche quando nella sua chiesa le pecore sono tutte smarrite?

Questa è semplicemente ipocrisia e dimostra quanto Satana sia presente specialmente nei preti (questa ultima è veramente bella!).

Dorian
Inviato: 28/6/2009 19:40  Aggiornato: 28/6/2009 19:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Nochemio

Ti stupisce se dico no!

Oltre ai soldi anche la libertà di espressione metti in discussione?

Non ha nessun diritto di immischiarsi sulla condotta di vita di nessuno ed a maggior ragione su esponenti politici di un altro Stato.

Guarda che i preti italiani sono anche cittadini italiani e, come tali, nessuna legge gli vieta di esprimere una opinione. Ne hanno pieno diritto. Ovviamente sarebbe buona norma pretendere laicità dai politici, non dalla Chiesa.

Se l'esponente politico ha commesso un reato abbiamo la magistratura ordinaria adatta allo scopo.

Non c'è bisogno di reati per dire come la si pensi di qualcuno che, specie nel caso di un politico, influenza la vita delle persone.

Un prete non ha nessun diritto di bacchettare nessuno, ancor più chi vive al di fuori della chiesa.

Ma non era Berlusconi che si spacciava come difensore del cattolicesimo? Applaudito dall'Osservatore Romano e supportato dalla stomachevole lobby teo-con (Ferrara, Giovanardi e compagnia bella)???

Che senso ha dire ad un comunista sei un immorale perchè non ti confessi?

Non saprei. Ma qui siamo di fronte a fatti per cui la condanna di immoralità è piuttosto trasversale nell'opinione pubblica e trascende l'aspetto religioso. E addirittura quello politico. E deve esserlo! Ridicolizzata non è solo la dignità delle donne (trattate come casse di birra da portare alle feste) ma della nazione in generale (con cariche pubbliche imposte da espliciti ricatti).

Le sue opinioni politiche le può esprimere nel seggio elettorale.

Infatti. Ma ciò non gli impedisce affatto di esprimerle anche in lettere, sermoni, predicozzi dal pulpito o dove ritenga appropriato.
Anche se mi sento di puntualizzare che nel seggio elettorale non esprimi opinioni, al massimo disegni crocette su simboli casuali.

bisogna dare sempre a Cesare quello che è di Cesare ed a Dio quello che è di Dio!

E lo ha fatto! Ha dato a Cesare quello che si merita. Del porco.

NOCHEMIO
Inviato: 28/6/2009 20:58  Aggiornato: 28/6/2009 20:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Evidentemente non sono noti i precetti cristiani, ma questa è l'ulteriore conferma del continuo avanzamento della incredulità se non dell'ateismo in genere.

Lo sfacelo della minoranza è talmente evidente che arriva al punto di mischiare il sacro con il profano.

Praticamente siamo in perenne campagna elettorale ed a nulla sono valse le stangate elettorali.

Non c'è nulla di peggio che perseverare alla stessa maniera di un accanimento terapeutico.

Mi troverò mio malgrado ad essere un insegnante di catechismo.

Quando Giovanni il Battista condannava Erode per il suo malcostume lo faceva in virtù dell'appartenenza di Erode allo stessa religione.

Giovanni il Battista mai si sarebbe sognato di condannare i Romani per la loro condotta immorale in quanto pagani.

Chi è il credente secondo Nostra Madre Chiesa?

Si può definire così chi accetta il Cristo e conduce una vita ispirata ai principi che Egli ha lasciato e che si riassumono nei 10 comandamenti (mai sentito parlare?), per dar maggior efficacia agli stessi il Cristo parlava in parabole.

Spero di non essere costretto a enunciare tutta la Bibbia.

Quindi:

Berlusconi, Casini, Fini, i comunisti non sono condannabili dalla Chiesa perchè si sono condannati da soli. Non possono ricevere l'eucarestia per dirne una, i comunisti in teoria sono scomunicati e non può essere altrimenti perchè la teoria Marxista nega alle religioni di esistere! Ma possono sempre essere salvati, devono volerlo e questo non sette ma settanta volte sette.

Basta questo come esempio o devo andare oltre per far capire la totale inadeguatezza nel ruolo di questo prete?

Quale è il compito del prete?

Quello di curare il gregge come fa il pastore con le sue pecore e non farsi tentare dalle condizioni dell'uomo sulla terra perchè scopo ultimo dei Cristiani è il ricongiungimento con Dio!

Gesù ha avvertito i futuri promulgatori della Parola e questo 2000 anni fa!

Non giudicare se non vuoi essere giudicato!

Non guardare la pagliuzza nell'occhio di tuo fratello quando nel tuo hai un trave!

E principalmente non deve abbandonare il suo gregge per andare dietro le apparenze terrene perchè di questo lui dovrà dare conto al Signore!

Quando è stato messo di fronte al quesito proposto dai Farisei e con una moneta Romana di fronte Gesù disse la famosa frase (che non è riferita al pagamento delle tasse soltanto!), ma che l'uomo e quindi il Cristiano non deve andare dietro alle cose terrene, non siamo stati fatti per questo, perchè per quante ricchezze potremmo raccogliere non ci porteremo nemmeno un centesimo dall'altra parte

Gesù nella sua mitezza non si mise alla testa dei suoi seguaci per opporsi militarmente ai Romani, alla guisa di Barabba, ma questa spero che sia storia nota.....

Il compito del prete è quello del Pastore al quale è stato affidato un gregge e questo lui deve condurre nei recinti sicuri della Fede. E se deve cercare quella smarrita la va a trovare e parlerà in parabole e chi ha oreccchi per sentire sentirà e chi ha occhi per vedere vedrà, ma se la pecorella continua nella sua condotta immorale allora lui il pastore l'abbandonerà affinche non avvenga che per cercare di salvare una pecora che non vuole essere salvata ne periscano cento salvate!

La Politica è tentazione e specialmente la Chiesa sa cosa può significare un potere temporale (conoscete la storia...)

A cosa vale che lui cerca di condannare i politici e per far questo si mischia con l'Uomo terreno?

Ne uscirà sicuramente sconfitto perchè in quel momento ha abbandonato lo scudo di Dio e sarà facile preda di Satana!

In definitiva un prete non è una persona come tutti noi non ha nessuna importanza una qualunque discussione, egli ha più responsabilità del suo vescovo perchè a lui è affidato il gregge. Non può dire al suo Vescovo guarda che carogne i politici! Lo sanno!

Ma cosa ne hai fatto del gregge che ti è stato affidato invece di raccontare cose a tutti noi note?

Vi invito a leggere ogni tanto il Vangelo come se fosse un libro e non la parola di Dio, rimarrete semplicemente sbalorditi nel trovare la risposta che cercavate dentro di voi.

Habemus Papa (NOCHEMIO PRIMO!)

NOCHEMIO
Inviato: 29/6/2009 0:20  Aggiornato: 29/6/2009 0:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Dorian

E' cosa buona e giusta confutare le tue risposte.

Citazione:
Non c'è bisogno di reati per dire come la si pensi di qualcuno che, specie nel caso di un politico, influenza la vita delle persone.


Dietro questa vicenda si è schierata la solita magistratura per stabilire di Berlusconi: se ha avuto rapporti, che tipo, quanti e se l'ha pagata, quindi se la escort è una puttana! La nostra magistratura non lascia niente al caso!

Citazione:
Ma non era Berlusconi che si spacciava come difensore del cattolicesimo? Applaudito dall'Osservatore Romano e supportato dalla stomachevole lobby teo-con (Ferrara, Giovanardi e compagnia bella)???


Inesatto! Un esempio? Nel programma del PDL esiste la tutela della famiglia secondo i dettami della Costituzione che è sostanzialmente diversa da quella stabilita dalla Chiesa. Per la Costituzione non è vincolante il matrimonio religioso, per la Chiesa il matrimonio civile è peccaminoso, così come la convivenza!

La tutela e la non discriminazione delle scelte religiose è anch'essa tutelata dalla Costituzione.

Il fatto che la religione cattolica abbia un maggiore peso nella vita degli Italiani è un fatto scontato e che non si è formato ieri. Quindi è fuori luogo fare la figura di chi cade dalle nuvole nel constatare che in Italia la religione cristiana è quella con il maggior numero di fedeli. Se uno è ateo non significa che deve imporre questo ad un credente!

Citazione:
Non saprei. Ma qui siamo di fronte a fatti per cui la condanna di immoralità è piuttosto trasversale nell'opinione pubblica e trascende l'aspetto religioso. E addirittura quello politico.


Sarebbe gradito un linguaggio non politichese,il dire per non dire nulla lasciamolo ai nostri politici a noi basta usare un buon dizionario.

Citazione:
Ridicolizzata non è solo la dignità delle donne (trattate come casse di birra da portare alle feste)


Stupefacente! Questo è quanto hai detto di queste povere fanciulle indifese:

Citazione:
Tarantini si chiederà se è peggio essere accusato di sfruttamento della prostituzione

La D'Addario non era una escort in senso stretto.. no.. era proprio una prostituta in senso lato. Nessuna diceria. Lo ha ammesso pubblicamente.

No nessun potere forte.. solo un paio di prostitute e ragazzine deluse dal solito pagamento in promesse-mai-mantenute. Solo che il popolo italiano lo puoi anche prendere per il culo, una vera troia.. beh.. non la prendi per il culo. Non gratis almeno.

Prostitute aviotrasportate con voli di stato in residenze governative?


Citazione:
Infatti. Ma ciò non gli impedisce affatto di esprimerle anche in lettere, sermoni, predicozzi dal pulpito o dove ritenga appropriato.


Un prete dal pulpito predica la potenza salvatrice del Vangelo. Non deve additare e non ha bisogno di farlo. La realtà evangelica è immutata ed immutabile nei secoli perchè parola di Dio quindi eterna! Rivolgendosi ai fedeli o al popolino deve usare un linguaggio comprensibile ed indicare quali comportamenti un cristiano deve adottare.

Un esempio giusto: Ragazzi la droga vi condurra alla morte eterna, non usatela!

Quindi è la droga che bisogna non assumere!

L'esempio sbagliato: Ragazzi Giovanni è un drogato, va in discoteca e non rispetta i genitori lui e i suoi amici, Francesco, Luigi ed Alberto non sono esempi da seguire.......

Per condurre una vita cristiana non occorre additare altri perchè di questi altri il Signore non ti ha fornito le chiavi della loro esistenza e non puoi sapere se loro saranno i primi e tu che sei stato giudice inflessibile ed inquisitore non avrai accesso al Regno dei Cieli.

Citazione:
Anche se mi sento di puntualizzare che nel seggio elettorale non esprimi opinioni, al massimo disegni crocette su simboli casuali.


Quando ho avuto occasione di recarmi alle urne ti assicuro che ho espresso la mia opinione con il voto, non è che eleggi un parlamentare con la somma delle opinioni verbali e nemmeno casualmente tracciando segni, questi vengono annullati

Dorian
Inviato: 29/6/2009 1:17  Aggiornato: 29/6/2009 1:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Nochemio:

Sul catechismo secondo Nochemio posso anche passare oltre: per quanto mi riguarda Don Farinella potrebbe essere un sacerdote della Chiesa di Satana o l'ultimo druido d'Irlanda. Ha tutto il diritto di dire o scrivere quello che vuole.
Del resto quanto dice è ben condiviso in ampi settori del mondo cristiano, su questo non ci sono dubbi.

Famiglia Cristiana: Berlusconi indifendibile, cattolici disorientati

Sul motivo per cui Berlusconi è ancora dov'è la risposta la sanno tutti: dopo di lui c'è il nulla assoluto. E fa comodo a tutti che sia così. Ma il primo asso che arriva piglia tutto. Stanne certo.

Citazione:
Dietro questa vicenda si è schierata la solita magistratura per stabilire di Berlusconi: se ha avuto rapporti, che tipo, quanti e se l'ha pagata, quindi se la escort è una puttana! La nostra magistratura non lascia niente al caso!


A me della magistratura non può fregare di meno. Che Berlusconi sia già stato ricattato è fatto assodato.
C'è poco da aggiungere.
Ovviamente non essendo reato andare a puttane o esserlo, non è questo su cui si sta indagando.

Citazione:
Nel programma del PDL esiste la tutela della famiglia secondo i dettami della Costituzione che è sostanzialmente diversa da quella stabilita dalla Chiesa. Per la Costituzione non è vincolante il matrimonio religioso, per la Chiesa il matrimonio civile è peccaminoso, così come la convivenza!


Ci mancherebbe che venisse abolito il matrimonio civile o istituita la legge cattolica in stile teocrazia talebana e saremmo proprio a posto. Facciamo Re il Papa e buonanotte.
Un articolo a caso, giusto per non prenderci per il culo come al solito:
Berlusconi: siamo noi il partito dei cattolici (ilgiornale.it)

Citazione:
La tutela e la non discriminazione delle scelte religiose è anch'essa tutelata dalla Costituzione.


Quindi Don Farinella può scrivere quello che vuole, come tutti. Altrimenti sarebbe discriminato, no?

Ridicolizzata non è solo la dignità delle donne (trattate come casse di birra da portare alle feste)

Citazione:
Stupefacente! Questo è quanto hai detto di queste povere fanciulle indifese:


No non stupirti. Non mi riferivo (ovviamente) a loro ma a tutte quelle ragazze e donne che studiano e lavorano duro. Che non accettano la cultura del velinismo e delle lolite, del "te la do ut des".

Appello di donne alle first ladies

Citazione:
Un esempio giusto: Ragazzi la droga vi condurra alla morte eterna, non usatela!
Quindi è la droga che bisogna non assumere!


Pessimo esempio. Lo stesso Gesù Cristo, accortosi della mancanza di alcolici alla famosa festa, ha fatto il miracolo trasformando l'acqua in vino. Che è appunto una droga piuttosto pesante. Giustamente utilizzata durante la Santa Messa.

Citazione:
Quando ho avuto occasione di recarmi alle urne ti assicuro che ho espresso la mia opinione con il voto, non è che eleggi un parlamentare con la somma delle opinioni verbali e nemmeno casualmente tracciando segni, questi vengono annullati


Infatti. Tra mancanza di programmi europei e attuale legge elettorale hai dato il solito voto alla cazzo.

NOCHEMIO
Inviato: 29/6/2009 9:33  Aggiornato: 29/6/2009 9:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Dorian

Famiglia Cristiana non è il Vangelo!

Citazione:
Sul motivo per cui Berlusconi è ancora dov'è la risposta la sanno tutti: dopo di lui c'è il nulla assoluto. E fa comodo a tutti che sia così. Ma il primo asso che arriva piglia tutto. Stanne certo.


Berlusconi non ha fatto primarie autocelebranti per poi essere definito dai propri elettori che si trattava di un pupazzo o un utile idiota (vedi veltroni e prodi e per ultimo Franceschini) è stato eletto dalla maggioranza qualificata degli italiani e saresti pregato di rispettare la volontà del Popolo elettore, come noi rispettiamo chi ha votato per l'esigua minoranza.

Citazione:
A me della magistratura non può fregare di meno. Che Berlusconi sia già stato ricattato è fatto assodato. C'è poco da aggiungere. Ovviamente non essendo reato andare a puttane o esserlo, non è questo su cui si sta indagando


Confondi la figura del ricattato con quella del ricattatore, praticamente alla stessa maniera in cui determinati magistrati confondono la figura della vittima con quella del carnefice! E' il ricattatore che stà compiendo il reato non viceversa! E' lo stupratore che deve andare in galera non è la stuprata che deve difendersi!

Citazione:
Ci mancherebbe che venisse abolito il matrimonio civile o istituita la legge cattolica in stile teocrazia talebana e saremmo proprio a posto. Facciamo Re il Papa e buonanotte. Un articolo a caso, giusto per non prenderci per il culo come al solito: Berlusconi: siamo noi il partito dei cattolici (ilgiornale.it)


Embè? Se ti porti alle elezioni e vuoi il voto dei gay devi dichiarare che sei il partito dei gay! Tutti prendono anche i voti dei mafiosi, ma nessuno dichiara che rappresentano il partito dei mafiosi.
Ti ricordo che quando Orlando è stato eletto a Palermo ha avuto un vero è proprio plebiscito, superiore a quello di chiunque altro sindaco precedente ed attuale ed i mafiosi dov'erano (se non conosci la realtà palermitana è meglio che non ribatti.)?
Riguardo il resto mai dichiarato qualcosa del genere anche perchè incostituzionale!

Citazione:
Quindi Don Farinella può scrivere quello che vuole, come tutti. Altrimenti sarebbe discriminato, no?


Qui ti ho risposto ma non conoscendo il Vangelo e le funzioni che spettano ai preti il contradittorio è inutile! Ti spiego come ultima chance che il prete vive fuori da questo mondo e contro di questo lotta con carità ed umiltà. Per le posizioni politiche esiste il Vaticano ed i suoi organi! Se tutti i preti dovessero fare come questo alla Chiesa rimarrebbero quattro gatti e tutti ultrasettantenni. Devono diffondere ed applicare la Parola di Dio!

Citazione:
No non stupirti. Non mi riferivo (ovviamente) a loro ma a tutte quelle ragazze e donne che studiano e lavorano duro. Che non accettano la cultura del velinismo e delle lolite, del "te la do ut des".


Non credo che sia compito tuo o di nessun altro condannare delle ragazze che nel 2009 vogliono sfociare nel mondo dello spettacolo, anche pechè sei il primo che sbrodoli nel vedere una Manuela Arcuri o le veline, la nostra cultura non è quella talebana e nessuno si sognerebbe di dire alla Loren o alla Cucinotta o alla Hunziker e così via di essere state delle ochette pronte a darla al primo venuto pur di ottenere una particina e poi io ho rispetto anche delle attrici porno, una visione antiquata che dipinge la donna intellettuale o lavoratrice come frigida o disinteressata alla mondanità dimostra una totale ignoranza del mondo femminile e te lo dimostrano loro stesse quando non disdegnano di farsi immoltalare nei calendari (quello della mamma, quello delle casalinghe, quello delle segretarie,....) l'antiberlusconismo porta in maniera naturale fuori dalla realtà che viviamo, poiché Berlusconi è la più idonea rappresentazione degli italiani e della realtà.

Citazione:
Pessimo esempio. Lo stesso Gesù Cristo, accortosi della mancanza di alcolici alla famosa festa, ha fatto il miracolo trasformando l'acqua in vino. Che è appunto una droga piuttosto pesante. Giustamente utilizzata durante la Santa Messa.


Questa te la potevi risparmiare. La Chiesa ha scomunicato il premio Nobel Dario Fò per un'affermazione del genere! E dimostra la pochezza della conoscenza dell'argomento a differenza del satiro Dario Fò che conosce benissimo il Vangelo!

Citazione:
Infatti. Tra mancanza di programmi europei e attuale legge elettorale hai dato il solito voto alla cazzo


Non ho mai definito il voto dato alla sinistra come fai tu, ho totale rispetto dell'elettore di sinistra è parecchi miei amici sono gay e comunisti e sono tutte splendide persone! E non tollero che qualcuno possa ridicolarizzare un cittadino gay perchè in quanto tale (naturalmente non è un riferimento a te o che tu abbia detto qialcosa di discriminante riguardo i gay).

NOCHEMIO
Inviato: 29/6/2009 11:17  Aggiornato: 29/6/2009 11:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Tutti

Leggendo per esempio il contradditorio che ho con Dorian potete constatare la lungimiranza del buon Massimo quando ha aperto un topic sul bruco mentale (vi invito a leggerlo, è stupendo!).

Leggendo quello potete capire la fondatezza di quanto ha scritto.

Purtroppo per chi è sprovvisto delle più elementari nozioni di catechismo e conoscenza del Vangelo, trova nelle paranoiche esternazioni di un prete una giustificazione per attaccare Berlusconi (tutto fa brodo!)

Non ci casca il buon Massimo:

Citazione:
Perchè Farinella non si è fatto sentire, quando Berlusconi firmava un’alleanza militare che consegnava a morte certa – come poi è avvenuto – almeno un milione di innocenti, fra afhghani e iracheni? (E dov'era Farinella quando l'integerrimo Prodi ratificava quella scelta, prolungandola nel tempo?)


In questa indovinatissima domanda cerca di riportare il prete in una di quelle che dovrebbero essere le missioni proprie, la salvaguardia dell'uomo ed il diritto alla vita!

Necessarie ed indispensabili conoscere le funzioni di chi sta esternando!

Se è un prete si sta comportando da blafemo e sta prendendo a calci il Vangelo!

Se è un finto prete che la notte è in preda a deliri sessuali, sarebbe onesto se lasciasse l'abito talare e si gettasse nella mischia, non è pensabile che lui approfittando della sua posizione renda la Chiesa una spelonca di ladri e mercanti. In Chiesa si celebra la Parola di Dio tutto il resto è effimero! Nessuno lo ha obbligato a prendere i voti ed io da credente mi aspetto da lui parole di Speranza nella vita Eterna, non certamente un comizio elettorale!

Conclude Massimo:

Citazione:
La prossima volta, però, ci risparmi almeno l’ipocrisia nauseante del suo palese oppurtunismo politico. E soprattutto lasci stare il Vangelo, che quello è una cosa seria.

Firmato: un credente laico che, per dovere morale, non vota nè Berlusconi nè Prodi!


Non voglio glorificare Massimo, ma dimostra che la conduzione del sito è condotta in maniera esemplare ed equilibrata ( a parte quando si incazza!) e normale che chiunque può dire la sua, ma che almeno ci sia una minima conoscenza dei fatti e non ridurre tutto al semplice anti-Berlusconismo che si è rilevata un'arma spuntata ed assolutamente controproducente, oltre a far apparire il sito come un covo di comunisti incazzati e deliranti.

actarus71
Inviato: 29/6/2009 11:42  Aggiornato: 29/6/2009 11:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 145
 Re: Anche i preti al servizio della politica
MAH!
Che convinzione!

Dorian
Inviato: 29/6/2009 12:02  Aggiornato: 29/6/2009 12:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Nochemio:

Citazione:
Famiglia Cristiana non è il Vangelo!


Non sarà il Vangelo ma, inseme ad altre riviste di settore, è piuttosto indicativa come termometro politico nell'area cattolica.
Poi sei libero di pensare o dire, facendo finta di rimanere serio, che le orge berlusconiane non scalfiscano neppure un po' la fiducia dell'elettorato cattolico nei confronti del sempre meno carismatico leader.
Contento tu..

Citazione:
Berlusconi non ha fatto primarie autocelebranti per poi essere definito dai propri elettori che si trattava di un pupazzo o un utile idiota (vedi veltroni e prodi e per ultimo Franceschini) è stato eletto dalla maggioranza qualificata degli italiani


Più che altro ha preso il voto di 1/3 della popolazione. E considerando i livelli di analfabetismo e di informazione in italia mi riservo seri dubbi circa la "qualifica" dell'elettore medio italiano.

Citazione:
e saresti pregato di rispettare la volontà del Popolo elettore, come noi rispettiamo chi ha votato per l'esigua minoranza.


Ma non era Berlusconi che in stile Gialappa azzardò la celebre "chi non vota me è un coglione?".

Citazione:
Confondi la figura del ricattato con quella del ricattatore, praticamente alla stessa maniera in cui determinati magistrati confondono la figura della vittima con quella del carnefice! E' il ricattatore che stà compiendo il reato non viceversa!


Il ricattato è diventato tale perchè, anzichè occuparsi del Paese o di quelle due, tre o quattro amanti come fanno alcuni uomini politici, si è circondato di orde di "escort", veline e lolite pronte a ricavarci qualcosa. Come dice la moglie è un malato, un erotomane, un puttaniere estremo. Uno che va con le minorenni. Di certo non è la persona più adatta a governare il paese. Cosa potrebbe accadere se una minorenne, la Noemi Letizia ci è andata molto vicina, se ne uscisse raccontando di aver avuto rapporti sessuali?
Non c'è neppure bisogno di ipotizzare reati. Quello che si è visto basta e avanza.

Citazione:
E' lo stupratore che deve andare in galera non è la stuprata che deve difendersi!


Quindi paragoni Berlusconi a una donna stuprata. Ma è.. streordinerio.

Citazione:
Embè? Se ti porti alle elezioni e vuoi il voto dei gay devi dichiarare che sei il partito dei gay! Tutti prendono anche i voti dei mafiosi, ma nessuno dichiara che rappresentano il partito dei mafiosi.


Qualche ministro o deputato che si è dichiarato gay l'abbiamo visto; politici che si siano dichiarati mafiosi, no. Chissà perchè?

Citazione:
Ti ricordo che quando Orlando è stato eletto a Palermo ha avuto un vero è proprio plebiscito, superiore a quello di chiunque altro sindaco precedente ed attuale ed i mafiosi dov'erano


Ti pare che lo abbia mai difeso?
Sarebbe come se parlassimo delle malefatte di Stalin e tu mi dicessi.. sì però anche Hitler ha fatto questo e quello. Ma fammi il piacere..
(anche se Stalin e Hitler sono stati dei grandi della storia, qui discutiamo di macchiette del teatrino)

Citazione:
Riguardo il resto mai dichiarato qualcosa del genere anche perchè incostituzionale!


Appunto quindi non è Berlusconi che si deve ringraziare per quel poco di indipendenza dalla chiesa che rimane. Ma perfavore non spacciarmelo come laico (la sua laicità è solo nelle licenze private). Non prendermi in giro.

Citazione:
Non credo che sia compito tuo o di nessun altro condannare delle ragazze che nel 2009 vogliono sfociare nel mondo dello spettacolo,


Tanto per cominciare stiamo parlando di ragazze che si autodefiniscono come "facenti parte di un giro di prostitute" ("escort" virgolettato lo usano i giornali per addoclire un po' la verità). E mai le ho giudicate moralmente. A sbagliare non sono state loro, a parte quando hanno creduto alle solite balle del Berlusca.
Fatta questa precisazione..
Possiamo far finta di credere che nel modo dello spettacolo viga la regola del "te la do ut des" ma evidentemente fai finta di dimenticare alcuni particolari.
In primo luogo non stiamo parlando di un pigmalione dei talk show - incredibilmente Berlusconi riesce a essere anche quello! - ma di un premier. Se si attuasse un ricatto l'effetto potrebbe non limitarsi a vedere una incapace a presentare il meteo, che è il massimo che potrebbe concedere un produttore televisivo. E difatti abbiamo assistito, fra le altre cose, anche a candidature di escort all'europarlamento, liste politiche varie fino e ricatti da parte di agenti dei servizi segreti.
In gioco non ci sono solo posti come letterine deputate (cosa già GRAVISSIMA). Ma appalti, smaltimento di rifiuti, forniture militari, servizi segreti, eccetera eccetera.
Cominci a capire o dobbiamo ricominciare ancora da capo il loop?

Citazione:
anche pechè sei il primo che sbrodoli nel vedere una Manuela Arcuri o le veline


Vederle in parlamento mi fa "sbrodolare" molto meno.

Citazione:
la nostra cultura non è quella talebana e nessuno si sognerebbe di dire alla Loren o alla Cucinotta o alla Hunziker e così via di essere state delle ochette pronte a darla al primo venuto pur di ottenere una particina e poi io ho rispetto anche delle attrici porno, una visione antiquata che dipinge la donna intellettuale o lavoratrice come frigida o disinteressata alla mondanità dimostra una totale ignoranza del mondo femminile e te lo dimostrano loro stesse quando non disdegnano di farsi immoltalare nei calendari (quello della mamma, quello delle casalinghe, quello delle segretarie,....)


Ok... quindi le donne, per te, sono tutte delle puttane. Meno male che ti definisci credente (oltre che conoscitore del vangelo).

Citazione:
l'antiberlusconismo porta in maniera naturale fuori dalla realtà che viviamo, poiché Berlusconi è la più idonea rappresentazione degli italiani e della realtà.


Diciamo che la realtà l'ha ampiamente imposta.

Citazione:
La Chiesa ha scomunicato il premio Nobel Dario Fò per un'affermazione del genere!


Non mi risulta

Citazione:
E dimostra la pochezza della conoscenza dell'argomento a differenza del satiro Dario Fò che conosce benissimo il Vangelo!


Come al solito sei incapace di dare una risposta che sia in topic: se non ti riesce di spostare il discorso su piani inclinati dagli agghiaccianti corollari, va bene anche dare degli ignoranti agli altri.
Oltretutto ti consideri credente. Ma dove sei andato a catechismo? Da Badget Bozzo???

NOCHEMIO
Inviato: 29/6/2009 15:48  Aggiornato: 29/6/2009 15:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Dorian finchè Massimo sopporta questa diatriba!

Citazione:
Non sarà il Vangelo ma, inseme ad altre riviste di settore, è piuttosto indicativa come termometro politico nell'area cattolica........


Mai saputo che la formazione dei preti avvenisse con Famiglia Cristiana! E poi parli di un Testo Sacro per i credenti come se fosse la Settimana Enigmistica!


Citazione:
Più che altro ha preso il voto di 1/3 della popolazione. E considerando i livelli di analfabetismo e di informazione in italia mi riservo seri dubbi circa la "qualifica" dell'elettore medio italiano.


Quindi i restanti 2/3 sono della sinistra? Gli italiani ringraziano per essere considerati tali e paradossalmente la Kultura di sinistra non è stata capace di arginare la dittatura degli ignoranti!

Citazione:
Il ricattato è diventato tale perchè, anzichè occuparsi del Paese o di quelle due, tre o quattro amanti come fanno alcuni uomini politici, si è circondato di orde di "escort", veline e lolite pronte a ricavarci qualcosa.


Non mi sembra che la manovra di Governo stia risentendo di queste infiltrazioni! Tutto questo polveronee, non ha scalfito assolutamente la fiducia degli elettori di centrodestra, praticamente l'ennesima autocelebrazione giudiziaria con i soldi del contribuente!

Citazione:
Come dice la moglie è un malato, un erotomane, un puttaniere estremo.


Praticamente quello che la maggioranza delle mogli dicono dei propri mariti!

Citazione:
Uno che va con le minorenni. Di certo non è la persona più adatta a governare il paese. Cosa potrebbe accadere se una minorenne, la Noemi Letizia ci è andata molto vicina, se ne uscisse raccontando di aver avuto rapporti sessuali?


Questo è un aspetto veramente imbarazzante, quantomeno per la nostra cultura ed ordinamento giuridico, però nello stesso tempo se non dimostrato è passibile di denuncia per diffamazione e sicuramente un altro centinaio di articoli!

Citazione:
Appunto quindi non è Berlusconi che si deve ringraziare per quel poco di indipendenza dalla chiesa che rimane. Ma perfavore non spacciarmelo come laico (la sua laicità è solo nelle licenze private). Non prendermi in giro.


Ti consiglio di leggerti la Costituzione Italiana. Che c'entra Berlusconi?

Citazione:
Possiamo far finta di credere che nel modo dello spettacolo viga la regola del "te la do ut des" ma evidentemente fai finta di dimenticare alcuni particolari. In primo luogo non stiamo parlando di un pigmalione dei talk show - incredibilmente Berlusconi riesce a essere anche quello! - ma di un premier. Se si attuasse un ricatto l'effetto potrebbe non limitarsi a vedere una incapace a presentare il meteo, che è il massimo che potrebbe concedere un produttore televisivo. E difatti abbiamo assistito, fra le altre cose, anche a candidature di escort all'europarlamento, liste politiche varie fino e ricatti da parte di agenti dei servizi segreti. In gioco non ci sono solo posti come letterine deputate (cosa già GRAVISSIMA). Ma appalti, smaltimento di rifiuti, forniture militari, servizi segreti, eccetera eccetera. Cominci a capire o dobbiamo ricominciare ancora da capo il loop?


Boh! Pigmalione? Se si attuasse un ricatto? Candidature di escort=puttane? Letterine deputate?Appalti? Smaltimento rifiuti? Ma cosa è un minestrone

Citazione:
Ok... quindi le donne, per te, sono tutte delle puttane. Meno male che ti definisci credente (oltre che conoscitore del vangelo).


E quando l'ho detto?

Citazione:
Meno male che ti definisci credente (oltre che conoscitore del vangelo)


Conoscere il Vangelo o pensare di conoscerlo ed applicarlo non è la stessa cosa. Dichiararsi credente significa applicare i valori evangelici e non credo proprio di appartenere ai seguaci sinceri di Cristo!

Riguardo a Dario Fò in effetti più che di scomunica si è trattata di una forte polemica (l'epoca era diversa! Adesso puoi pure bestemmiare in televisione e poi ti invitano nei salotti televisivi!) e non so se conosci l'episodio, ma praticamente Dario Fò in una sua brillante interpretazione identificò il Cristo come un ubriacone se non ricordo male in occasione delle Nozze di Cana!

Citazione:
Come al solito sei incapace di dare una risposta che sia in topic: se non ti riesce di spostare il discorso su piani inclinati dagli agghiaccianti corollari, va bene anche dare degli ignoranti agli altri. Oltretutto ti consideri credente. Ma dove sei andato a catechismo? Da Badget Bozzo???


Semplicemente da far accapponare la pelle: piani inclinati dagli agghiacianti corollari. Ti avevo già scritto di non applicare il politichese.

Dorian
Inviato: 29/6/2009 16:42  Aggiornato: 29/6/2009 16:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Nocehemio:

Citazione:
Mai saputo che la formazione dei preti avvenisse con Famiglia Cristiana!


Mai scritto questo.

Citazione:
E poi parli di un Testo Sacro per i credenti come se fosse la Settimana Enigmistica!


Mai detto fosse "sacro".

Citazione:
Quindi i restanti 2/3 sono della sinistra?


Non ho detto che gli altri 2/3 alle ultime politiche avessero votato per schieramenti opposti o a sinistra.
Alle politiche 2008 il PdL ha preso il 37% dei voti e tenuto conto dell'80% di affluenza fa uno scarso 30% sul totale degli elettori.
Ovvero più del 70% degli elettori non ha votato Berlusconi.
E oggi, come hanno dimostrato le europee, a Berlusconi andrebbe MOLTO peggio.

Citazione:
Gli italiani ringraziano per essere considerati tali e paradossalmente la Kultura di sinistra non è stata capace di arginare la dittatura degli ignoranti!


E' grazie alla sinistra che Berlusconi è quello che è. Gli conviene. Non farmi ripetere le stesse cose all'infinito.

Citazione:
Non mi sembra che la manovra di Governo stia risentendo di queste infiltrazioni!


Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio declina da diversi mesi tutti gli inviti a cena
(fin'ora Letta non ha smentito)

Poi.. capirai.. se il Kapo passa le nottate a gozzovigliare libertinamente e le giornate a pararsi il Kulo dai ricatti e a sistemare sgualdrinelle in parlamenti e fiction.. alla fine, essere umano pure lui, non rimane più molto tempo per occuparsi di cose più serie. Mi pare ovvio.

Citazione:
Tutto questo polveronee, non ha scalfito assolutamente la fiducia degli elettori di centrodestra


Ripetilo 1000 volte così magari ci credi pure tu

Citazione:
Praticamente quello che la maggioranza delle mogli dicono dei propri mariti!


Parla per TUA moglie, please (se ne hai una). In alternativa ci sono madri, sorelle, zie, ecc..
(comunque non conosco l'ambiente in cui sei cresciuto, magari hai ragione tu)

redna
Inviato: 29/6/2009 16:42  Aggiornato: 29/6/2009 16:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Praticamente quello che la maggioranza delle mogli dicono dei propri mariti!

ne sei proprio convinto?
ti garantisco che NON è vero. E se fosse sarebbe veramente un problema sociale. Essere malati, erotomani e puttanieri estremi non sono certo virtù cristiane da cui il Vaticano credo, voglia anche prendere le distanze e anche indicare ai 'fedeli' che non sono questi gli esempi da seguire.


Citazione:
non so se conosci l'episodio, ma praticamente Dario Fò in una sua brillante interpretazione identificò il Cristo come un ubriacone se non ricordo male in occasione delle Nozze di Cana!

perchè conosci per caso la vera figura di Gesucristo? sapresti dire che questo episodio potrebbe NON essere vero?
Tieni presente che quello che c'è scritto sui vangeli si basa sulla FEDE e non sulla storicità di quanto proposto in essi.


Più che NOCHEMIO un nick migliore sarebbe NOFESSERIE!


Citazione:
Alle politiche 2008 il PdL ha preso il 37% dei voti e tenuto conto dell'80% di affluenza fa uno scarso 30% sul totale degli elettori. Ovvero più del 70% degli elettori non ha votato Berlusconi.

oltre al 70% che non ha votato berlusconi c'è anche tutta la sinistra che ha scalciato fuori del parlamente con cui dovrà fare i conti prima o poi.
Oltre ad andarsene a puttane (perchè non lo sa...) dovrebbe almeno essere un tantino lungimirante e capire che se mandi via dal parlamento la sinistra quella più agguerrita che mai ti si riproporrà più avanti...
Non è facendo finta che una cosa NON sia che quella non è...
Può far pur finta di non andare a puttane ma la sostanza è quella, può far finta di dire che i comunisti non ci sono più ma ci sono come ci sono sempre stati.

La differenza fra il pelatone vero (Mussolini) e il pelatone (falso) Berlusconi è che il primo almeno aveva il coraggio di andare a puttane e se ne vantava anche. Berlusconi non capisce più nemmeno se una donna è prostituta o meno. Lo stato è in pericolo solo per questo!

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
NOCHEMIO
Inviato: 29/6/2009 18:14  Aggiornato: 29/6/2009 18:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Xdorian

Capisco arrampicarsi sugli specchi, ma tu esageri!

Sei inoltre pregato di mantenere i toni nella decenza e nel rispetto del prossimo. Per i Cristiani il Vangelo è un Testo Sacro. Se tu sei ateo sono fatto tuoi, ma questo non ti autorizza a denigrare i sentimenti religiosi degli altri!

Citazione:
Ovvero più del 70% degli elettori non ha votato Berlusconi


Come disse Silvio: ci auguriamo di perdere sempre così!

Buona vittoria

Citazione:
Parla per TUA moglie, please (se ne hai una). In alternativa ci sono madri, sorelle, zie, ecc.. (comunque non conosco l'ambiente in cui sei cresciuto, magari hai ragione tu)


Esistono anche i problemi inversi, ma naturalmente non fanno parte degli ambienti che frequenti abitualmente, anche perchè come da copione saresti l'ultimo a saperlo!

Lezik85
Inviato: 29/6/2009 18:31  Aggiornato: 29/6/2009 18:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
La differenza fra il pelatone vero (Mussolini) e il pelatone (falso) Berlusconi è che il primo almeno aveva il coraggio di andare a puttane e se ne vantava anche. Berlusconi non capisce più nemmeno se una donna è prostituta o meno.


La tagliente ironia sta che il dicembre scorso questo governo, con una "legge", ha messo fuorilegge sia prostitute che loro clienti...

Dorian
Inviato: 29/6/2009 18:38  Aggiornato: 29/6/2009 18:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Nochemio:

A questo punto cominci a mostrare segni di evidente trollismo:

Per i Cristiani il Vangelo è un Testo Sacro.

Che centra?

Se tu sei ateo sono fatto tuoi, ma questo non ti autorizza a denigrare i sentimenti religiosi degli altri!

Ora il culto di Berlusconi è una religione???

Come disse Silvio: ci auguriamo di perdere sempre così!

Hai detto: la maggioranza degli italiani ha votato Berlusconi.
Ti ho invece facilmente dimostrato che, dati alla mano, gli elettori che lo hanno votato sono meno di un terzo del totale.
Vincere è un'altra cosa.
In Italia si vince grazie ai premi di maggioranza, alle alleanze (Lega non è PdL e l'MPA si è smarcato dal Berlusca), alle soglie di sbarramento, ecc..
E ovviamente chi non vota non è conteggiato.

Esistono anche i problemi inversi, ma naturalmente non fanno parte degli ambienti che frequenti abitualmente

Negli ambienti che frequento abitualmente, e nei quali sono cresciuto, NON è normale che una moglie dica che il marito è un erotomane che va con le minorenni. E non è considerato "conveniente" per una ragazzina di 18 anni fare la lolita o mostrare il culo a 15-16 nei cosiddetti "book".
Non si viene ricattati da prostitute nè dai loro mariti dei servizi segreti.
E a casa mia e dei miei amici non si gira con la fava al vento in giardino.
Capì?

NOCHEMIO
Inviato: 29/6/2009 18:49  Aggiornato: 29/6/2009 18:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Xredna

Questi sono come i funghi! Non me ne voglia Simoncini!

Citazione:
ne sei proprio convinto? ti garantisco che NON è vero. E se fosse sarebbe veramente un problema sociale. Essere malati, erotomani e puttanieri estremi non sono certo virtù cristiane da cui il Vaticano credo, voglia anche prendere le distanze e anche indicare ai 'fedeli' che non sono questi gli esempi da seguire.


Accidenti ma vi rendete conto delle cazzate che dite?
Virtù cristiane? Il Vaticano? Voglia prendere le distanze?

Berlusconi non è un prete e nemmeno un cristiano e per la Chiesa può fare quello che vuole, non è alla Chiesa che deve dare conto, ma a se stesso ed a Dio (se ci crede!)!

Comunque un problema lo hai centrato! Il compito del prete è proprio quello di ammaestrare il gregge dei fedeli proclamando la sconfitta della morte e la salvezza (Il Vangelo) e non quello di additare qualcuno come esempio negativo. Non si tradisce la moglie a prescindere Berlusconi.

I loro pregi e difetti devono portare avanti una politica di governo, gli elettori si esprimeranno secondo il proprio grado di soddisfazione. Non devono fare lezioni di catechismo!

Tutto mi sarei aspettato ma non di trovare dei sinistri cherichetti!

Gesù scandalizzò anche i suoi apostoli perchè andò nella casa di un pubblicano dove imperava il peccato e le prostitute erano di casa, anche questo fanno i preti.... non posso farvi una catechesi leggetevelo il Vangelo sicuramente non ci perderete! A volte basta solo leggerlo per vedere la vita stravolgersi!

Citazione:
perchè conosci per caso la vera figura di Gesucristo? sapresti dire che questo episodio potrebbe NON essere vero? Tieni presente che quello che c'è scritto sui vangeli si basa sulla FEDE e non sulla storicità di quanto proposto in essi.


Non sta a me perdonarti, io non sono nessuno comunque che il Signore ti dia la forza di pentirti per quello che hai scritto!

Più che NOCHEMIO un nick migliore sarebbe NOFESSERIE!

Qui ti perdono io!Citazione:
Più che NOCHEMIO un nick migliore sarebbe NOFESSERIE!


Qui ti perdono io!

Citazione:
oltre al 70% che non ha votato berlusconi c'è anche tutta la sinistra che ha scalciato fuori del parlamente con cui dovrà fare i conti prima o poi. Oltre ad andarsene a puttane (perchè non lo sa...) dovrebbe almeno essere un tantino lungimirante e capire che se mandi via dal parlamento la sinistra quella più agguerrita che mai ti si riproporrà più avanti...


Scusa ma che stai proponendo a Silvio di comunicare ai suoi elettori di votare a sinistra?

Citazione:
Non è facendo finta che una cosa NON sia che quella non è... Può far pur finta di non andare a puttane ma la sostanza è quella, può far finta di dire che i comunisti non ci sono più ma ci sono come ci sono sempre stati. La differenza fra il pelatone vero (Mussolini) e il pelatone (falso) Berlusconi è che il primo almeno aveva il coraggio di andare a puttane e se ne vantava anche. Berlusconi non capisce più nemmeno se una donna è prostituta o meno. Lo stato è in pericolo solo per questo!


Che devo risponderti?
Rileggiti quello che hai scritto quando raggiungi la serenità!

Comunque speriamo che non ne arrivi un altro perchè se sommiamo anche i voti dei non ammessi arriviamo oltre il 75% , avete calcolato anche le schede nulle e gli astenuti?

Perdonatemi ma mie è difficile andare dietro questi numeri!

Praticamente solo adesso ho capito l'intervento del prete!

Berlusconi è il nuovo Messia e si sta manifestando con il suo primo miracolo:

Governare l'Italia con lo 0% dei voti strappando le provincie alla vittoriosa sinistra!

Ma non avete pietà di voi stessi? Ma i vostri esponenti politici ragionano così?

Dorian
Inviato: 29/6/2009 19:02  Aggiornato: 29/6/2009 19:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Redna:
Citazione:
Berlusconi non capisce più nemmeno se una donna è prostituta o meno.
Lo stato è in pericolo solo per questo!



NOCHEMIO
Inviato: 29/6/2009 19:33  Aggiornato: 29/6/2009 19:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Dorian

NOCHEMIO:
E poi parli di un Testo Sacro per i credenti come se fosse la Settimana Enigmistica!

Tua Risposta:

Citazione:
Mai detto fosse "sacro".


Puoi definire meglio questa tua affermazione?

NOCHEMIO
Sei inoltre pregato di mantenere i toni nella decenza e nel rispetto del prossimo. Per i Cristiani il Vangelo è un Testo Sacro. Se tu sei ateo sono fatti tuoi, ma questo non ti autorizza a denigrare i sentimenti religiosi degli altri!

Tua risposta

Citazione:
Ora il culto di Berlusconi è una religione???


C'è bisogno di commentare?

Citazione:
la maggioranza degli italiani ha votato Berlusconi. Ti ho invece facilmente dimostrato che, dati alla mano, gli elettori che lo hanno votato sono meno di un terzo del totale. Vincere è un'altra cosa. In Italia si vince grazie ai premi di maggioranza, alle alleanze (Lega non è PdL e l'MPA si è smarcato dal Berlusca), alle soglie di sbarramento, ecc.. E ovviamente chi non vota non è conteggiato.


No Comment!

redna
Inviato: 29/6/2009 20:35  Aggiornato: 29/6/2009 21:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Accidenti ma vi rendete conto delle cazzate che dite? Virtù cristiane? Il Vaticano? Voglia prendere le distanze?

votano anche i preti e le suore....se non sbaglio!

Citazione:
Berlusconi non è un prete e nemmeno un cristiano e per la Chiesa può fare quello che vuole, non è alla Chiesa che deve dare conto, ma a se stesso ed a Dio (se ci crede!)

Berlusconi è un cristiano a meno che tu non dimostri il contrario, che non sia un prete è assodato.
Comunque un Presidente del Consiglio della repubblica italiana E'TENUTO a rendere conto di quello che fa proprio da articoli stessi della costituzione su cui ha giurato (se si ricorda ancora che l'ha fatto...beninteso).
Se rende conto a se stesso e a Dio sono SOLO suoi problemi personali che si deve sbrigare da solo , quello che NON ha ancora fatto è proprio quello di rendere conto agli italiani di quello che ha speso con i soldi pubblici, delle leggi che ha fatto solo per SUO interesse e non per ultimo, visto che non se ne parla ancora, di aver messo a repentaglio la SICUREZZA DELLO STATO.


Citazione:
Non si tradisce la moglie a prescindere Berlusconi.

non si tradisce la moglie perchè le clausole matrimoniale implicano la fedeltà.Qualora uno dei due fosse beccato con altre relazioni il divorzio è assicurato. Questo vale sia per la legge che per la chiesa.
Nel caso di Berlusconi anche la moglie sapeva quello che faceva il marito e se non usciva lo scandalo non avrebbe chiesto il divorzio.


Citazione:
I loro pregi e difetti devono portare avanti una politica di governo, gli elettori si esprimeranno secondo il proprio grado di soddisfazione. Non devono fare lezioni di catechismo!

questo lo potrebbe dire una qualsiasi persone di qualsiasi stato ma non dell'italia. Nel bel paese la politica ora la fa più il vaticano che il parlamento.
E tutti lo sanno. Pertanto dire che non si possono fare lezioni di catechismo in italia è anche ipocrita. Si fa il catechismo anche nella cabina elettorale e anche in parlamento se è per quello.

Citazione:
Non sta a me perdonarti, io non sono nessuno comunque che il Signore ti dia la forza di pentirti per quello che hai scritto

non voglio il tuo perdono e se è per questo è stato scritto molto di più di quello che ho scritto io.
Ti ho chiesto solo di guardare le cose e non di perdonare.
Dopo tutto quello che hai scritto non pensi che potrebbero essere altri a perdonarti?!

edit

Citazione:
Perché non alzate la voce per dire che il nostro popolo è un popolo drogato dalla tv, al 50% di proprietà personale e per l'altro 50% sotto l'influenza diretta del presidente del consiglio?


..perchè non dire che oltre alle tivvù il popolo è drogato tout-court?!
Le ragazze, le feste e la droga servivano a spalancare le porte del potere politico, a Bari come in Sardegna e a Roma. Un ragazzo sveglio col quale il Cavaliere aveva intrecciato un rapporto strettissimo. Al limite dell’ossessione, se è vero che i due nei periodi caldi si facevano fino a venti telefonate al giorno. L’argomento era sempre lo stesso: le ragazze.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Lezik85
Inviato: 29/6/2009 22:17  Aggiornato: 29/6/2009 22:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Si fa il catechismo anche nella cabina elettorale e anche in parlamento se è per quello.


Eh già...dire che siamo circondati è un eufemismo

NOCHEMIO
Inviato: 29/6/2009 22:32  Aggiornato: 29/6/2009 22:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Redna

Mah! …...................

Citazione:
votano anche i preti e le suore....se non sbaglio!


E cosa c'entra questo? Solo come cittadini dello Stato non certo come preti. Infatti solo nelle urne o in privato possono esprimere opinioni politiche, non dal pulpito! Dentro la Casa del Signore si proclama la Salvezza!

Citazione:
Berlusconi è un cristiano a meno che tu non dimostri il contrario, che non sia un prete è assodato


l Cristiano è un seguace di Cristo e può manifestarsi in diverse maniere e principalmente sottoponendosi a Nostra Madre Chiesa, che è la custode della Dottrina Cristiana.

Nessuno è obbligato ad abbracciare la Fede Cristiana!

Un detto popolare rispetto a chi non segue i precetti cristiani recita a questo proposito: porco battezzato cristiano! Nel senso che di cristiano ha solamente il battesimo, ma vive secondo il mondo!

Un esempio di politico Cristiano? Alcide De Gasperi.

Citazione:
Comunque un Presidente del Consiglio della repubblica italiana E'TENUTO a rendere conto di quello che fa proprio da articoli stessi della costituzione su cui ha giurato (se si ricorda ancora che l'ha fatto...beninteso).


Si chiamava educazione civica, ma evidentemente non era il tuo forte! nulla da commentare perchè impossibile!

Citazione:
Se rende conto a se stesso e a Dio sono SOLO suoi problemi personali che si deve sbrigare da solo , quello che NON ha ancora fatto è proprio quello di rendere conto agli italiani di quello che ha speso con i soldi pubblici, delle leggi che ha fatto solo per SUO interesse e non per ultimo, visto che non se ne parla ancora, di aver messo a repentaglio la SICUREZZA DELLO STATO


Adesso siamo allo sproloquio! Non si può ammettere una discussione su questi termini! Si sta scivolando sulla paranoia! LA SICUREZZA DELLO STATO? Adesso è pure terrorista!

Citazione:
non si tradisce la moglie perchè le clausole matrimoniale implicano la fedeltà.


Pensavo perchè si amasse il proprio compagno e non perchè si è andati dal notaio a redigere un atto! Clausole matrimoniali! Mah!

Citazione:
Qualora uno dei due fosse beccato con altre relazioni il divorzio è assicurato. Questo vale sia per la legge che per la chiesa.


Allucinante e può anche darsi che qualcuno avalli tutto questo!
Pensavo che il divorzio era una istituzione serie e non conseguenziale alle corna!
Adesso la Chiesa ammette il divorzio! Senza parole!

Citazione:
Nel caso di Berlusconi anche la moglie sapeva quello che faceva il marito e se non usciva lo scandalo non avrebbe chiesto il divorzio.


Naturalmente Veronica Lario ti ha telefonato e ti ha confermato quello che stai dichiarando!
Ci vorrebbe una canna, anche se non l'ho mai fatto!

Citazione:
non voglio il tuo perdono e se è per questo è stato scritto molto di più di quello che ho scritto io. Ti ho chiesto solo di guardare le cose e non di perdonare. Dopo tutto quello che hai scritto non pensi che potrebbero essere altri a perdonarti?!


Questa è la ciliegina! sulle mie p***e sulle mie p***e

Dorian
Inviato: 29/6/2009 23:07  Aggiornato: 29/6/2009 23:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Adesso siamo allo sproloquio! Non si può ammettere una discussione su questi termini! Si sta scivolando sulla paranoia! LA SICUREZZA DELLO STATO? Adesso è pure terrorista!

Decreto Sanjust

NOCHEMIO
Inviato: 29/6/2009 23:43  Aggiornato: 29/6/2009 23:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Dorian

Non è che avete visto per caso un po' di anti-berlusconismo?

Il topic era il rapporto tra religione o preti con la politica, credo perchè non lo ricordo più!

Dorian ma che ti metti a fare gli autogol?

Non puoi dare a Berlusconi la responsabilità di tutti i separatii che non hanno successo!

Il caso è stato archiviato perchè il fatto non sussiste!

Cioè la causa è stata impostata su elementi falsi e naturalmente non probanti!

Non si è assolto da solo, è stato un Tribunale di Stato.

Il 26 gennaio i giudici Anna Battisti, Andrea Fanelli e Paolo Emilio De Simone hanno archiviato il caso, accogliendo le due richieste avanzate dal pm il 13 febbraio e il 6 novembre 2008. Il processo era proseguito nonostante la legge Alfano, che copre soltanto i reati contestati alle alte cariche dello Stato al di fuori dell'esercizio delle funzioni, ma non quelli "funzionali". E il Cavaliere era indagato, appunto, per aver abusato del suo potere in veste di capo del governo.

Secondo i giudici, "la notizia di reato a carico del Presidente del Consiglio in carica all'epoca dei fatti, Berlusconi Silvio, deve ritenersi nel suo complesso infondata o comunque non supportata da idonei elementi atti a sostenere l'accusa in un eventuale giudizio di merito, per cui ne va disposta l'archiviazione".

E meno male che il tuo paladino è Travaglio, quando ha scritto questo articolo bestemmiava!

skully
Inviato: 29/6/2009 23:44  Aggiornato: 29/6/2009 23:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/12/2006
Da:
Inviati: 148
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Sinceramente non capisco ma rimango sempre affascinato di fronte ad un berlusconiano convinto.

Dunque tu (nochemio) ti scandalizzi perche un prete pubblica una lettera aperta al suo parroco dove esprime pareri politici e invece ritieni del tutto normale che il vaticano prenda una posizione politica tramite i suoi appositi organi.

Non capisco la differenza. Perchè i vertici del vaticano non sono formati da preti che dovrebbero parlarci della redenzione e lasciare perdere le cose terrene?

Invece a me pare che il piccolo e ridente stato del vaticano fà attivamente politica da circa 2000 anni, si può discutere se sia giusto o sbagliato ma così è andata e credo onestamente che se avesse scelto la strada della spiritualità pura non sarebbe sopravvissuto fino ad oggi.
Senza scivolare nei meandri della storia sono rimasti famosi i cartelli appesi nelle chiese negli anni 60 che minacciavano eterno dolore e patimenti per chi votava il PCI corredati da prediche infuocate che di spirituale avevano poco e di politico molto.

Bellissimo poi il concetto che secondo la morale cristiana bisogna condannare il peccato e non additare il peccatore.

A me pareva invece di ricordare che quando Gesù entrò nel tempio e vide uno spettacolo che non lo aggradava si adirò parecchio e non solo con il peccato... "voi sepolcri imbiancati..." così come il parroco in questione ha ritenuto di far notare la stessa cosa ai suoi superiori, in omaggio al fondatore che non aveva molta simpatia per le autorità costituite.

A me pare sempre la stessa storia della pagliuzza e della trave...

Dorian
Inviato: 30/6/2009 0:35  Aggiornato: 30/6/2009 0:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Nochemio:

Guarda che l'articolo in questione non l'ha scritto Travaglio ma Gomez (Travaglio non scrive nemmeno per l'Espresso). Cosa fai? Vedi Travagli, comunisti e diavoletti ovunque?
E il tribunale cosa centra? Sono atti ministeriali pubblici.
C'è poco da girare la frittata: una storia indecente che mostra come la sicurezza nazionale sia ancora più a rischio se messa nelle mani di chi ha solo la figa per la testa.
Chiunque lo capirebbe. Tranne chi, appunto, viene qui a fare la brutta copia del Mavalà Ghedini (il quale con lo stipendio che riceve ne ha ben donde di fare l'avvocato del diavolo).

redna
Inviato: 30/6/2009 0:52  Aggiornato: 30/6/2009 0:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Adesso siamo allo sproloquio! Non si può ammettere una discussione su questi termini! Si sta scivolando sulla paranoia! LA SICUREZZA DELLO STATO? Adesso è pure terrorista!


..proviamo a pensare....

Provate a immaginare, in termini di sicurezza e ricatti, quello che possono combinare trenta sgallettate dentro casa, a ogni week end, armate di macchine fotografiche, registratori, telefonini & tanga. In quelle feste c’erano bimbe ingaggiate solo da Giampaolo Tarantini, esperto in protesi, o anche dall’amico Putin? Sicuri che nessuna di loro venisse dalle collezioni della Gazprom? O dalle signorine ninja del colonnello Gheddafi? E qualche gentile agente Cia c’era?
Quante chiacchiere si possono estrarre da un ometto di 72 anni, pieno di cerone, di farmaci e di capelli finti, impacchettato in un accappatoio bianco, steso su un letto rotondo, carezzato, vezzeggiato da esperte in sogni da rotocalco, eccitato dai suoi stessi video girati a casa dell’amico Bush, e addirittura nelle proprie ville (“guardate che rifiniture!”) mentre racconta i portenti virili dei suoi soldi?

E poi: che razza di affidabilità può mai avere un capo di governo che passa gran parte del suo tempo a giocare sui divani con ragazzette da calendario (ma potrebbero anche essere morbidi ufficiali dei servizi segreti israeliani, per quel che ne sappiamo) disegnando farfalline colorate, mostrando il bicipite, le foto della moglie, il cactus e l’assegno?
Quale credibilità può mai avere un tizio che è contemporaneamente l’uomo più potente d’Italia e anche il più solo, il più disperato, ridotto a ore di conversazioni con una minorenne (“mi chiamava quando era triste, lo ascoltavo per ore”, Noemi dixit), o addirittura con escort pagate per non sbadigliare?
Davvero nessuna interferenza tra vita privata e quella pubblica, a parte la tolleranza alla vergogna e al buon gusto? La scorsa settimana i microfoni di Sky lo hanno pescato al vertice di Bruxelles al telefono con il suo onorevole avvocato, Nicolò Ghedini, a sbrogliare sue matasse emotive. Gli fregava qualcosa di quel summit?

e a villa certosa le slave vestite da babbo natale nessuno le conosceva...

Slave, romene, una cosa così. Non so i paesi, ma erano ragazze dell'Est. Lo si capiva dall'accento con cui parlavano l'italiano. Sembravano di casa. Avevano una grande confidenza con il Presidente e infatti lo chiamavano tutte "Papi". Erano una più invidiosa dell'altra, in competizione una con l'altra. Facevano a gara a chi gli stava più vicina. Mi dissero che erano lì da parecchi giorni. Erano le stesse ragazze filmate in un video che io vidi in quell'occasione e girato durante le feste. Lì erano vestite da Babbo Nataline".
Erano ragazze portate da Tarantini?
"Che io sappia no. Non so chi le avesse portate".

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Dorian
Inviato: 30/6/2009 8:36  Aggiornato: 30/6/2009 8:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
e a villa certosa le slave vestite da babbo natale nessuno le conosceva...

E chissà cosa si può nascondere sotto il cappello di Babbo..

BERLUSCONI: MAI FATTI PERQUISIRE MIEI OSPITI
"Nessuno dei miei ospiti e' mai stato sottoposto a una perquisizione personale. Se poi qualcuno abusa della mia cortesa e della mia buona fede e viola la mia privacy, questo e' un comportamento che squalifica lui, non me". Lo dice il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, in un'intervista esclusiva al direttore di "Chi". (23/06/2009)

Naturalmente uno sconosciuto - nel senso che non si sa nemmeno come si chiami! - non entra in una residenza di Stato (sono tali Palazzo Grazioli e Villa Certosa) senza essere controllato. Potrebbe portare registratori, telecamere, armi, esplosivi, jammers, fotografare la disposizione di allarmi, sensori.. Carpire informazioni importanti sull'Italia o di altre nazioni qual'ora la residenza ospiti, come in effetti avviene regolarmente, delegazioni straniere.
Se queste persone (straniere? sconosciute? travestite?) sono entrate senza perquisizioni.. o meglio.. se sono entrate.. ciò è avvenuto su disposizione diretta del premier.

NOCHEMIO
Inviato: 30/6/2009 11:12  Aggiornato: 30/6/2009 11:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Dorian

più intervenite su Silvio è più ci convincete che abbiamo ragione e non abbiamo bisogno di autocelebrazioni.

E poi come disse il buon Benito (ironia non fascismo!), tanti nemici tanto onore.

Cosa dice l'infallibile Silvio?

I comunisti dicono una cosa falsa e la attibuiscono a te; dopo aver gettato la pietra (falsa) su questa costruiscono un castello accusatorio, così contorto e intricato da far smarrire l'origine della disputa ed in ogni caso rimane nelle labili menti dei servi quello che loro vogliono sentire;

Siccome il tema è religioso imiterò indegnamente nostro Signore Gesù Cristo raccontandovi una parabola:

Un giorno venne un signore è disse: …...di aver messo a repentaglio la SICUREZZA DELLO STATO.
Affinche questo si avverasse era necessario che nessuno dimostrasse il contrario in modo che i servi godessero di ciò e andavano ripetendo: Il nostro Stato è in pericolo per colpa del Psiconano!!!! nessuno di loro si domandava come mai il nostro Stato era in pericolo e chi lo stava attaccando!

Intervenne un giusto e disse: ma cosa dite non ci sono carri armati sulle strade e nemmeno terroristi che stanno spadroneggiando nelle nostre città il nostro Psiconano non ha fatto mai nulla per mettere in pericolo la nostra Nazione, sarà un godereccio e donnaiolo ma il governo sta lavorando secondo i programmi e tra mille difficoltà mondiali! Dove avete appreso questa notizia?

Giunge un seguace della setta avversa e con “sinistra” disinvoltura dice: Decreto Sanjust;

Azz! Dice il giusto, cos cazz ha fatt il psiconano (cominciavano a mancargli le parole!)? Decreto? Ha attuato il coprifuoco? Ma Sanjust, mi ricordo che era una giornalista o quantomeno una donna dello spettacolo o della televisione (secondo la parte avversa=puttana!) e il marito era uno che lavorava nei nostri ridicoli servizi segreti (manco fossimo la CIA) e che c'entra tutto questo con la sicurezza dello Stato? Se un marito tradito è un pericolo per lo Stato, con tutti i cornuti che abbiamo in Italia siamo veramente in pericolo! Qua devo indagare meglio!

Così dicendo il buon giusto si informa e va sotto mentite spoglie proprio nella sede della parte avversa ed incontra uno dei sacerdoti massimi: Marco Travaglio;

Lui era incazzato come non mai allorchè dissi: Orsù che ti succede per tu avere un “angelo” per capello? Egli rispose: Guarda cosa sono stato costretto a scrivere sull'Unità:

virginia sanjust Roma, 2 febbraio 2009 - Articolo di Marco Travaglio tratto da l'Unità


Silvio Berlusconi esce indenne da un altro processo: quello aperto a suo carico dal Tribunale dei ministri di Roma per "abuso d'ufficio e maltrattamenti commessi da soggetto investito di autorità" (cioè per mobbing) ai danni di un agente del Sisde, Federico Armati, figlio di un noto magistrato romano, che l'aveva denunciato il 29 gennaio 2008, attribuendo i suoi guai professionali alla relazione sentimentale avviata dal premier con la sua ex moglie Virginia Sanjust di Teulada, giovane annunciatrice Rai, figlia dell'attrice Antonellina Interlenghi. Segue quello scritto su Luogocomune da me!

Ed io che speravo in questi anni di fottere il Psiconano, comunque quello che era più importante è stato fatto, ho aggiunto nelle vuote menti dei servi altre informazioni ed adesso loro hanno ancor più paura dello Psiconano, perchè pensano che questo maniaco potrebbe insidiare le loro mogli.

Mai parlato dell'ESPRESSO e che Marco Travaglio scrive per DE BENEDETTI (Lupus in fabula) suo amatissimo alleato!

Ma penso che anche l'Espesso avrà riportato la notizia e che si è trattato della solita bolla di sapone (sono atti giuridici immodificabili dai giornali, cioè una sentenza!)

Le sentenze non sono atti ministeriali pubblici (poi devi spiegarmi e tradurmi secondo la giurisprudenza corrente cosa significa questo termine!).

Le SENTENZE in Italia le emettono solo i TRIBUNALI e vengono emesse dai GIUDICI che sono figure indipendenti dalla politica e sono designati da un ORGANO indipendente!

Non esistono ATTI MINISTERIALI PUBBLICI (quale ministero? Quale atti?) Che condannano od assolvono un cittadino! Il Parlamento, ed altri organi statli o che ne fanno parte dello stesso ed il Governo in casi eccezionali (sic!) sono gli organi costituiti alla formazione delle leggi, non alle loro applicazioni!

Non potete scrivere cazzate che qualche sprovveduto può prendere per oro colato.

Berlusconi è stato assolto, significa che è stato portato in giudizio in maniera arbitraria, ha facoltà a sua volta di denunciare e far condannare in maniera certa l'attore (chi ha iniziato la causa).

NOCHEMIO
Inviato: 30/6/2009 12:12  Aggiornato: 30/6/2009 12:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Skully

Citazione:
Sinceramente non capisco ma rimango sempre affascinato di fronte ad un berlusconiano convinto


Cosa è un soliloquio? Io voto a destra e tu voti a sinistra di cosa ti vuoi affascinare.?Abbi rispetto della tua intelligenza! E poi chi ti ha detto che sono Berlusconiano? Forse che per apprezzare un programma politico bisogna essere prima prodiani poi veltroniani ed infine franceschiniani e dopo ancora?

Citazione:
Dunque tu (nochemio) ti scandalizzi perche un prete pubblica una lettera aperta al suo parroco dove esprime pareri politici e invece ritieni del tutto normale che il vaticano prenda una posizione politica tramite i suoi appositi organi.


Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire! Un prete non ha assolutamente bisogno e nemmeno il dovere di fare quello che ha fatto costui! Le sue opinioni politiche le può esprimere benissimo nell'urna oppure mentre fa colazione con il Vescovo, cosa c'entra questo richiamo ai suoi Superiori? Ma come? Vi lamentate dell'ingerenza della Chiesa ed adesso siete diventati tutti cattolici?
Ho già scritto abbastanza nei post precedenti, ma se non sapete un c***o delle funzioni di un prete è di religione cristiana è inutile parlarne!

Citazione:
Non capisco la differenza. Perchè i vertici del vaticano non sono formati da preti che dovrebbero parlarci della redenzione e lasciare perdere le cose terrene?


Una cosa in comune l'avete, non sapete di cosa state parlando!

Il Vaticano non è la CHIESA!
IL Vaticano è uno STATO!
Il Vaticano ha un suo tribunale, conia monete, ha una sua forza armata (simbolica), ha dei ministri perchè devono instaurare dei rapporti politici con gli altri Stati e tutto quanto altro che è pertinenza di uno Stato.

In Italia se devi esprimere dei pareri politici da privato cittadino puoi farli, ma solamente un votante comunista può pensare che in pratica un cittadino ha le stesse prerogrative dei parlamentari .

Esempio:mai visto un Presidente della Repubblica Italiano che non sia stato eletto mediante compromesso delle parti politiche, intanto la Costituzione prevede che chiunque e con determinati requisiti può esserlo;

Il Cristianesimo vive se lo vogliamo dentro di noi altra cosa è il Vaticano. Infatti tutti possono essere Cristiani, non devono prendere la residenza al Vaticano per esserlo!

Citazione:
Bellissimo poi il concetto che secondo la morale cristiana bisogna condannare il peccato e non additare il peccatore.


La tua ignoranza supera tutti i limiti.

Voi siete di quaggiù, io sono di lassù; voi siete di questo mondo, io non sono di questo mondo

In verità, in verità vi dico: chiunque commette il peccato è schiavo del peccato.

Se Dio fosse vostro Padre, certo mi amereste, perché da Dio sono uscito e vengo; non sono venuto da me stesso, ma lui mi ha mandato. Perché non comprendete il mio linguaggio? Perché non potete dare ascolto alle mie parole, voi che avete per padre il diavolo, e volete compiere i desideri del padre vostro. Egli è stato omicida fin da principio e non ha perseverato nella verità, perché non vi è verità in lui. Quando dice il falso, parla del suo, perché è menzognero e padre della menzogna.

A me, invece, voi non credete, perché dico la verità. Chi di voi può convincermi di peccato? Se dico la verità, perché non mi credete? Chi è da Dio ascolta le parole di Dio: per questo voi non le ascoltate, perché non siete da Dio".

Citazione:
A me pareva invece di ricordare che quando Gesù entrò nel tempio e vide uno spettacolo che non lo aggradava si adirò parecchio e non solo con il peccato... "voi sepolcri imbiancati..." così come il parroco in questione ha ritenuto di far notare la stessa cosa ai suoi superiori, in omaggio al fondatore che non aveva molta simpatia per le autorità costituite.


Gesù entrò poi nel tempio e scacciò tutti quelli che vi trovò a comprare e a vendere; rovesciò i tavoli dei cambiavalute e le sedie dei venditori di colombe e disse loro:

"La Scrittura dice:
La mia casa sarà chiamata casa di preghiera
ma voi ne fate una spelonca di ladri".

Gli si avvicinarono ciechi e storpi nel tempio ed egli li guarì. Ma i sommi sacerdoti e gli scribi, vedendo le meraviglie che faceva e i fanciulli che acclamavano nel tempio: "Osanna al figlio di Davide", si sdegnarono e gli dissero: "Non senti quello che dicono?". Gesù rispose loro: "Sì, non avete mai letto:

Dalla bocca dei bambini e dei lattanti
ti sei procurata una lode?". E, lasciatili, uscì fuori dalla città, verso Betània, e là trascorse la notte.

Mi vuoi fare capire cosa “ci'azzecca” con la tua ultima cazzata?

E' indegno da parte tua storpiare i testi sacri dei Cristiani, se ti va tanto divertiti con il Corano e poi me lo racconti!

Lezik85
Inviato: 30/6/2009 12:20  Aggiornato: 30/6/2009 12:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
A me, invece, voi non credete, perché dico la verità. Chi di voi può convincermi di peccato? Se dico la verità, perché non mi credete? Chi è da Dio ascolta le parole di Dio: per questo voi non le ascoltate, perché non siete da Dio


L'arroganza di queste frasi non ha paragoni...

Dorian
Inviato: 30/6/2009 12:29  Aggiornato: 30/6/2009 12:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Nochemio:

Citazione:
Le sue opinioni politiche le può esprimere benissimo nell'urna oppure mentre fa colazione con il Vescovo, cosa c'entra questo richiamo ai suoi Superiori?


Un prete non solo non può esprimere opinioni personali ma nemmeno inviare una lettera ai suoi superiori.
Ti rendi conto delle assurdità che scrivi?

Citazione:
I comunisti dicono una cosa falsa e la attibuiscono a te; dopo aver gettato la pietra (falsa) su questa costruiscono un castello accusatorio, così contorto e intricato da far smarrire l'origine della disputa ed in ogni caso rimane nelle labili menti dei servi quello che loro vogliono sentire;


Non so cosa centrino i comunisti che continui a tirare in ballo nè quali siano le notizie "false": infatti fin'ora non hai riportato una fonte o qualsivoglia dimostrazione alle tue affermazioni così categoriche.

esempio:
Citazione:
Berlusconi è stato assolto, significa che è stato portato in giudizio in maniera arbitraria, ha facoltà a sua volta di denunciare e far condannare in maniera certa l'attore (chi ha iniziato la causa).


E invece il Signor Armati è stato felicemente reintegrato al SISDE da cui, sempre misteriosamente, era stato licenziato. Il che fa venire qualche lecito dubbio sul fatto che le sue denunce per "mobbing" fossero infondate, non trovi?
Ma non importa neppure che Berlusconi sia stato assolto o che sia un "rovina-famiglie". Non è questo il punto. Il punto è che si trova, suo malgrado, a essere ricattabile perchè si infila in situazioni pericolose. E diciamolo: sono storie imbarazzanti per lui e per la nazione che dovrebbe rappresentare e da cui deve continuamente difendersi.
Ma questo è solo *uno* dei *tantissimi* esempi..

Anche agli ultimi post di redna e miei non sei in grado di controbattere.
In una residenza governativa entrano "escort" provenienti da ogni dove (incluse ragazze slave travestite da babbo natale!) e nessuno ne controlla neppure l'identità. Il fatto che non ci sia stata condanna da parte di un tribunale lo rende, per te, un non-problema.
Rimane per te un non-problema anche dopo che si è scoperto che alcune di loro hanno spiato Berlusconi con registratori e cellulari passati inosservati agli agenti della sicurezza che, dietro specifico ordine del sapiente Silvio, non hanno effettuato le (necessarie, ovvie e obbligate) perquisizioni.
Continua a rimanere per te un non-problema anche quando alcune di queste "intercettazioni abusive" sono state *effettivamente* usate come ricatto e per infangare la già labile reputazione del primo ministro italiano.
E i ricatti che hanno funzionato hanno invece riempito la TV e, peggio ancora, liste civiche, parlamenti, europarlamenti di "escort" e veline.

Devi rispettare chi, pur non essendo nè comunista nè berlusconiano e al di là di qualsiasi fede religiosa o politica, la pensa diversamente e vorrebbe iniziare a vedere (almeno) un minimo di dignità in chi governa questo triste paese.

E' una cospirazione contro Berlusconi? Ne sono certo.
Il problema è che, in un conflitto di interessi auto-distruttivo, se l'è organizzata da solo. E' un pornomane malato come ha scritto la moglie e un pericolo per se stesso: dunque, proprio in virtù della carica che ricopre, è un pericolo anche per la sicurezza nazionale.

NOCHEMIO
Inviato: 30/6/2009 13:34  Aggiornato: 30/6/2009 13:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Dorian

Non possiamo portare questa discussione alle calende greche.

Mi basta aver notato la ineguatezza degli argomenti che avete portato.

Ti ho praticamente stritolato ribattendo tutte le tue farneticazioni.

Ti ho fornito tutte le fonti a cominciare dal Vangelo.

Non hai mai potuto ribattere a tua volta limitandoti a farneticare nuovamente cercando di imporre una strana visione della tua realtà e non tenendo conto delle citazioni o delle sentenze dei tribunali.

La discussione per evidente carenza formativa poteva anche non essere avviata perchè quando:

Non si sa cosa è il Vaticano,
Non si sa cosa è una sentenza,
Non si sa quali sono i precetti cristiani,
Non si sanno quali sono le funzioni di un prete,
Non si conoscono i principi cardini della costituzione,
Non si conoscono i principi basilari di una repubblica ad orientamento laico.

Tutto questo è ampiamente documentato nelle vostre precedenti discusioni ed è scritto da voi stessi.

Basta solamente quella di Redna che imputa alla CHIESA la possibuilità di divorzio per il coniuge traditio.

Quando uno afferma una cosa del genere non dovrebbe manco uscire di casa per le cazzate che spara!

Con un bagaglio culturale tale vi mettete a sindacare sull'operato degli altri.

Un consiglio? Studiate!Studiate!Studiate!

Anche la politica è una disciplina!

Dorian
Inviato: 30/6/2009 14:00  Aggiornato: 30/6/2009 14:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Nochemio:

Ti ho praticamente stritolato ribattendo tutte le tue farneticazioni.

Fammi un esempio.

Ti ho fornito tutte le fonti a cominciare dal Vangelo.

Fonte de che?

Non hai mai potuto ribattere a tua volta limitandoti a farneticare nuovamente cercando di imporre una strana visione della tua realtà e non tenendo conto delle citazioni o delle sentenze dei tribunali.

Che da parte tua non ho visto e che tra l'altro non mi interessano neppure.

Tutto questo è ampiamente documentato nelle vostre precedenti discusioni ed è scritto da voi stessi.

E da chi altri, se no?

Con un bagaglio culturale tale vi mettete a sindacare sull'operato degli altri.

Ma senti chi parla..

skully
Inviato: 30/6/2009 14:06  Aggiornato: 30/6/2009 14:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/12/2006
Da:
Inviati: 148
 Re: Anche i preti al servizio della politica
x nochemio:

Ti ho qualificato come berlusconiano in base a quello che stai scrivendo da parecchi post, e convinto perchè ci stai mettendo una foga ammirevole per difendere B dai volgari attacchi dei comunisti cattivi. Invece tu mi dici che per te conta il programma e le persone vengono in secondo piano.

Se permetti non ci credo. Se io credo in un programma e voto qualcuno che penso lo rappresenti poi dopo l'onestà intellettuale mi impone di fare le pulci e mettere sulla bilancia quello di buono e di cattivo fatto da quel governo.

Sì, è vero, ho votato per lo scorso governo e se ti va potrai aprire un thread sugli errori del governo prodi e sarò il primo a intervenire per portare materiale critico.

Quello che invece non vedo nei fans di B è la pur minima critica al suo operato. E questo si spiega solo quando c'è l'amore. Amore in senso vero, quel sentimento che ti offusca la lucidità, che ti fà venire le farfalle allo stomaco e ti mette due fette di salame sugli occhi. L'abbiamo provato tutti, chi per la compagna di banco chi per un arzillo settantenne ma i gusti sono gusti. E che è difficile parlare ad un innamorato e ancor più difficile è convincerlo che non è tutto oro quello che luccica.

Tornando in topic, non ti è andata giù la lettera del parroco, stai provando a dimostrarci come un prete deve essere equiparato a un docile soldatino, stai tirando in ballo vangeli e morale cristiana quando invece sarebbe più semplire e onesto affermare che non ti è andata giù la lettera perchè criticava pesantemente B e esprimeva simpatia per la parte politica avversa. Così potremmo saltare tutta la parte sul cristianesimo e arrivare direttamente al fulcro della questione: l'operato di B.

Invece no, anche nel'ultimo post continui a sotenere il principio che un prete non può scrivere una lettera aperta e rifiuti il dibattito sui contenuti di tale lettera. Che riguardi B è solo una secondaria conseguenza del tuo ragionamento, naturalmente.


Citazione:
Un prete non ha assolutamente bisogno e nemmeno il dovere di fare quello che ha fatto costui!


hai dimenticato di specificare se forse ne possa avere il diritto.

Citazione:
Il Vaticano non è la CHIESA! IL Vaticano è uno STATO!


Il vaticano è uno stato confessionale, il cui monarca assoluto è allo stesso tempo il vicario di Cristo in terra. Mi pare un po' semplicistico affermare questa netta distinzione mentre la storia sta a testimoniare che la questione è leggermente più ingarbugliata.

Citazione:
Bellissimo poi il concetto che secondo la morale cristiana bisogna condannare il peccato e non additare il peccatore.
La tua ignoranza supera tutti i limiti.

Grazie, molto gentile!

Con parole tue, senza stare a citare passi dei vangeli, mi sapresti dire la differenza di fondo fra Cristo che si scaglia contro i mercanti perchè facevano mercimonio nella casa del Padre e il prete in questione che si scaglia contro i suoi superiori perchè hanno fatto mercimonio, politico in questo caso, della Chiesa e dei suoi valori?

Tutto questo naturalmente se vuoi ancora argomentare riguardo all'aspetto formale della lettera. Quando invece vorrai dedicarti alla sostanza dell'attacco rimangono una serie di interrogativi aperti a cui non mi è sembrato di sentire risposte convincenti.

redna
Inviato: 30/6/2009 14:33  Aggiornato: 30/6/2009 15:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Il Vaticano non è la CHIESA! IL Vaticano è uno STATO! Il Vaticano ha un suo tribunale, conia monete, ha una sua forza armata (simbolica), ha dei ministri perchè devono instaurare dei rapporti politici con gli altri Stati e tutto quanto altro che è pertinenza di uno Stato.


il Vaticano è lo STATO DELLA CHIESA.
I Vaticano come stato della chiesa sta ingerendo nella poltica italiano quando non dovrebbe farlo e lo sa benissimo.
Quale altro stato fa lo stesso?
E che si dicida una volta per tutte. Se esiste lo stato vaticano con tanto di monarca assoluto significa che tutto il clero è suo suddito.Pertanto non dovrebbero nemmeno votare perchè appartengono ad un altro stato.
Il voto del clero equivale a coglionare tutti gli italiani che sono solo tali, mentre il clero si maschera, quando vuole, dietro la extraterritorialità.
E non andiamo nello specifico sui vari scandali che ci sono stati e sul denaro ricliclato dal Vaticano (che di certo non ha reso un buon serivizio allo stato italiano che tutt'ora lo ospita...)


Citazione:
Il Cristianesimo vive se lo vogliamo dentro di noi altra cosa è il Vaticano. Infatti tutti possono essere Cristiani, non devono prendere la residenza al Vaticano per esserlo!

e continuiamo a coglionare tutti gli abitanti della penisola....
quindi si VANTA di essere cristiani e nello stesso tempo si dice che c'è bisogno del Vaticano quando è stato proprio per proporre il cattolicesimo che il vaticano esiste.
Nessuno voleva morire per dare uno stato al papa. Ma pare che al papa non inteessasse se la gente moriva ma gli interessava il 'potere temporale'....e questo la dice lunga sui valori del cattolicesimo !!!

Citazione:
In verità, in verità vi dico: chiunque commette il peccato è schiavo del peccato.


e infatti siamo qui a dire in tutte le maniere che siccome Berlusconi vive nel peccato ed è schiavo di esso sarebbe il caso che continuasse su questa via e non rompesse più le palle agli italiani. Pagargli uno stipendio e una pensione a vita dovrebbe pur bastargli per i suoi 'diversivi' quindi che vuole da noi?!

casomai NON fosse chiaro del perchè Berlusconi dovrebbe andarsene quanto rpima...

Inviato: Sab Giu 27, 2009 11:09 am Oggetto: Basso impero
Il satrapo anziano, l'utilizzatore finale, l'uomo col cerone in faccia s'incammina tristemente verso il declino. Non sappiamo quanto durerà questa agonia, ma sappiamo che è già iniziata e che è irreversibile. Per quanto si sforzerà di dimostrarsi un uomo di Stato, chi lo guarda avrà sempre in mente le immagini delle feste a Palazzo Grazioli o a Villa Certosa, la ragazzina minorenne che viene da Casoria, l'harem delle squillo di lusso che lo chiamano "papi", le farfalline in regalo per tutte, il ballo stretto con la escort "Alessia", il lettone dove lei lo ha aspettato e dove ha passato la notte con lui.

Fatti privati? Gossip? Complotto internazionale? I suoi dipendenti e i suoi servi, politici e giornalisti, ripetono il ritornello. Ma restano i fatti. Certo: il Tg1 di Augusto Minzolini, lo Squalo diventato acciuga, non li racconta. Certo: Alfonso Signorini, sugli house organ di famiglia (scusate la parola), "Chi" e "Il Giornale", tenta di mostrare un nonno affettuoso dall'immagine irreprensibile. Ma i fatti resistono perfino alla poderosa propaganda di regime.

C'è uno strano imprenditore barese, Gianpiero Tarantini, che procura appalti per sé e affari per altri con una intensa attività di lobbing a suon di sesso e droga, prostitute e cocaina. Riesce a diventare amico del presidente del Consiglio, inviandogli frotte di ragazze disponibili a fare da cornice alla sua vecchiaia di uomo potente e solo. Fatti privati, come dicono i servi? No, per molti motivi, che elenchiamo in ordine di peso crescente.

1. Il presidente del Consiglio non è un privato cittadino, che può fare nel suo letto ciò che vuole: è un uomo pubblico, deve avere uno stile di vita sobrio, adeguato al suo ruolo.

2. Deve mostrarsi anche coerente con i principi che professa: se si proclama cattolico e vuole i voti dei cattolici, non può contraddire troppo palesemente la morale cattolica.

3. Tarantini è un imprenditore il cui fine è realizzare affari, fare soldi: se il presidente del Consiglio accetta, come "utilizzatore finale", le ragazze che lui gli manda, poi per "ringraziarlo" dovrà dare in cambio qualcosa. Contatti? Appalti? Entrature? Ma questo scambio, se c'è, ha un nome: corruzione.

4. I comportamenti sessuali di una persona restano privati solo finché non interferiscono con il suo ruolo pubblico e istituzionale. Nel caso di "papi", le interferenze sono molteplici: ha chiesto assunzioni in Rai (tramite Saccà) per compensare le sue amichette; ha promesso candidature elettorali e carriere politiche a ragazze che lo avevano compiaciuto (alcune candidature sono state confermate, altre bloccate solo dopo le critiche di Fini e la denuncia di Veronica; del resto, anche la escort Patrizia D'Addario, in arte "Alessia", è stata candidata alle elezioni a Bari nella lista "La Puglia prima di tutto"; stesso onore a Barbara Monteleone); l'interferenza degli affari privati (di letto) su quelli pubblici è provata anche da episodi come quello accaduto la notte del 4 novembre 2008: "papi" ha preferito trattenersi con le squillo piuttosto che andare, come programmato, all'ambasciata americana nella notte in cui Obama è diventato presidente degli Stati Uniti.

5. Un uomo che ha incarichi istituzionali non deve mai mettersi in condizione di essere ricattabile. Perché ne andrebbero di mezzo non gli affari suoi, ma gli affari di Stato. Un uomo di Stato ricattabile è un pericolo per le istituzioni. E quanta ricattabilità si incontra nelle vicende di "papi", dalle telefonate dell'inchiesta Saccà (per esempio quelle tra Evelina Manna e Elena Russo) fino alle escort baresi.

In questo clima da basso impero, tra una festa e l'altra in stile brianzolo-briatoresco, la crisi economica continua, la disoccupazione sale, il pil scende. Per evitare il ridicolo, oltre che l'ingorgo in Parlamento, la maggioranza di governo ha fatto slittare a settembre la discussione della nuova legge sulla prostituzione, che punisce anche il cliente delle prostitute (l'«utilizzatore finale»). Va avanti invece sulle intercettazioni, con la tentazione di utilizzare la nuova legge-bavaglio per bloccare anche l'indagine di Bari.

Intanto le ragazze coinvolte nelle feste si moltiplicano e si cominciano a individuare organizzatori e "api regine". Sul piano politico, si apprende quali sono i meriti acquisiti presso Berlusconi da una candidata al Parlamento europeo, Licia Ronzulli, molto spinta da "papi" e dal partito, tanto da superare in preferenze, lei giovane e sconosciuta, tanti politici più esperti e scafati: è stata l'organizzatrice delle feste a Villa Certosa, la responsabile della "logistica", efficientissima a smistare ospiti e ragazze. Ora ci rappresenta al Parlamento europeo. Questo è gossip o politica?

Gianni Barbacetto
Fonte: http://www.societacivile.it/blog/index.html
25.06.2009

In questo clima da basso impero, tra una festa e l'altra in stile brianzolo-briatoresco, la crisi economica continua, la disoccupazione sale, il pil scende. Per evitare il ridicolo, oltre che l'ingorgo in Parlamento, la maggioranza di governo ha fatto slittare a settembre la discussione della nuova legge sulla prostituzione, che punisce anche il cliente delle prostitute (l'«utilizzatore finale»). Va avanti invece sulle intercettazioni, con la tentazione di utilizzare la nuova legge-bavaglio per bloccare anche l'indagine di Bari.
°°°

Citazione:
Basta solamente quella di Redna che imputa alla CHIESA la possibuilità di divorzio per il coniuge traditio. Quando uno afferma una cosa del genere non dovrebbe manco uscire di casa per le cazzate che spara!

infatti sei tu che spari cazzate. Berlusconi non è sposato in CHIESA con la Lario. Berlusconi ha fatto un matrimonio civile e probabilmente saprai che nelle clausole c'è anche l'obbligo di fedeltà coniugale. Le clausole di MATRIMONIO ci sono SEMPRE state.

Probabilmente la Lario non lo fa per il bene della ...'famiglia'....ma non credo che NOCHEMIO capisca ....è troppo sottile....!!!

attenti a quei P2....

Veronica Berlusconi protesta con il Corriere della sera per la vergognosa intervista dell’altro giorno ad Angelo Rizzoli che, per difendere Al Pappone, s’è permesso di criticare le amiche della signora e financo di intrufolarsi nelle convinzioni religiose del figlio Luigi.“Non si sa da quale pulpito”, aggiunge Veronica, visto che “non ho mai conosciuto” né lui né la moglie Melania, che sempre sul Corriere “era già stata prodiga di consigli non richiesti e non graditi”. Beata ingenuità: il pulpito è quello della loggia P2, di cui Rizzoli era “maestro” (tessera E.19.77), mentre Silvio era solo “apprendista muratore” (tessera 1816). I fratelli, si sa, si vedono nel momento del bisogno. A fine anni 70 il Corriere, che Rizzoli aveva appena regalato alla P2 di Gelli, Ortolani e Tassan Din, scoprì un giovane virgulto del giornalismo italiano: tale Silvio Berlusconi, subito ingaggiato per vergare sapidi commenti di economia. Ora, trent’anni dopo, riecco il maestro correre in soccorso del muratorino in difficoltà, sempre sul Corriere. La coppia, peraltro, non s’era mai separata: Angelo, già celebre per una strepitosa bancarotta fraudolenta con arresto incorporato, lavora da anni per Raifiction (già feudo del berlusclone Saccà) e per Mediaset con due società di produzione: la Rizzoli Film e la Jules Verne Film. Quest’ultima, nel 2004, dichiarò di aver finanziato An, il partito del ministro Gasparri che aveva appena regalato al muratorino l’omonima legge salva-Mediaset. Bello vedere che, dopo tanto tempo, i sentimenti di fratellanza sono rimasti intatti. I valori della famiglia.

ma altri capiranno benissimo!!!

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
NOCHEMIO
Inviato: 30/6/2009 15:01  Aggiornato: 30/6/2009 15:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Dorian

Atteniamoci ai fatti lasciando le fantasticherie agli altri. Quello che ci piacerebbe è una questione, la realtà è un'altra.

Noi dobbiamo fare i conti con la realtà!

Tutto quello che sostieni deve essere documentato e provato, non basta dire io penso che....!

Se ti va bene questa premessa allora è possibile una discussione, ma se vogliamo annullare la realtà per portare avanti una ideologia giusta o sbagliata che sia penso che non può esserci proseguimento.

Ammetto che magari certe osservazioni le hai fatte per mancata conoscenza.

Ribattimi su questi punti:

Si parlava del Vangelo e tu hai affermato:

Citazione:
Mai detto fosse "sacro".


Non mi hai risposto del perchè hai denigrato un testo Sacro per i cristiani.

Citazione:
SICUREZZA DELLO STATO-Decreto Sanjust


Ti avevo risposto che il processo si è concluso con l'assoluzione piena di Berlusconi; In ogni caso non c'era nessun riferimento ad un possibile coinvolgimento della Sicurezza Nazionale! Solamente un caso di corna e di abuso di potere!

Hai cercato di ridicolarizzare questa mia affermazione scrivendo che siccome Travaglio non collabora con l'Espresso quanto scritto da me è falso!

Citazione:
Guarda che l'articolo in questione non l'ha scritto Travaglio ma Gomez (Travaglio non scrive nemmeno per l'Espresso). Cosa fai? Vedi Travagli, comunisti e diavoletti ovunque? E il tribunale cosa centra? Sono atti ministeriali pubblici.


Ti rispondo nuovamente citando la fonte (L'Unità) e che non avevo nominato l'Espresso come riferimento. Sei cascato dalle nuvole perchè forse pensavi che il processo era ancora in corso, nulla di male!

Lasciamo stare questa cazzata che non hai voluto correggere:

E il tribunale cosa centra? Sono atti ministeriali pubblici.

Quindi o sei completamente digiuno di diritto o veramente non sapevi che il processo si era concluso!

Cerchi con chissà quale storture matematiche di dimostrare che il PDL non ha vinto le elezioni europee ed interne.

Qui sinceramente non posso fare nulla perchè basta andare sul sito del Viminale e vedere i risultati delle elezioni, cosa tu voglia dimostrare con queste acrobazie matematiche è semplicemente occulto ed a questo proposito ti chiedo un'analisi del voto della controparte e cercare di fare capire a me ed anche a chi sta leggendo come è che ha vinto il PD!

NOCHEMIO
Inviato: 30/6/2009 16:14  Aggiornato: 30/6/2009 16:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Redna

ma proprio non riesci a non farti del male da solo?

Citazione:
il Vaticano è lo STATO DELLA CHIESA


Il Vaticano è uno Stato. Qui risiede materialmente il Papa. Punto!

La Chiesa comprende tutti quelli che hanno creduto nel Signore Gesù Cristo;
Praticamente ognuno di noi (credente e cristiano) è una Chiesa, da non confondere con l'edificio dove si riuniscono i fedeli! Non mi risulta che i credenti abbiano una doppia nazionalità!

Citazione:
I Vaticano come stato della chiesa sta ingerendo nella poltica italiano quando non dovrebbe farlo e lo sa benissimo. Quale altro stato fa lo stesso? E che si dicida una volta per tutte. Se esiste lo stato vaticano con tanto di monarca assoluto significa che tutto il clero è suo suddito.Pertanto non dovrebbero nemmeno votare perchè appartengono ad un altro stato. Il voto del clero equivale a coglionare tutti gli italiani che sono solo tali, mentre il clero si maschera, quando vuole, dietro la extraterritorialità. E non andiamo nello specifico sui vari scandali che ci sono stati e sul denaro ricliclato dal Vaticano (che di certo non ha reso un buon serivizio allo stato italiano che tutt'ora lo ospita...)


Si ma deciditi! Se bacchetta Berlusconi per un comportamento immorale ti sta bene!

Per quanto riguarda quello che hai scritto perdonami ma è indecifrabile secondo il diritto internazionale ed ecclesiastico. Stiamo con i piedi per terra!

Citazione:
e continuiamo a coglionare tutti gli abitanti della penisola.... quindi si VANTA di essere cristiani e nello stesso tempo si dice che c'è bisogno del Vaticano quando è stato proprio per proporre il cattolicesimo che il vaticano esiste. Nessuno voleva morire per dare uno stato al papa. Ma pare che al papa non inteessasse se la gente moriva ma gli interessava il 'potere temporale'....e questo la dice lunga sui valori del cattolicesimo !!!


Non mi risulta chiara l'esposizione!

Citazione:
e infatti siamo qui a dire in tutte le maniere che siccome Berlusconi vive nel peccato ed è schiavo di esso sarebbe il caso che continuasse su questa via e non rompesse più le palle agli italiani. Pagargli uno stipendio e una pensione a vita dovrebbe pur bastargli per i suoi 'diversivi' quindi che vuole da noi?!


Riguardo il mandato che Berlusconi ha ricevuto dal suo elettorato ha una naturale scadenza o potrà essere interrotto da una crisi di governo dove viene a mancare la maggioranza (diritto costituzionale), quello che vorresti intendere tu èvocazione dittatoriale!

Citazione:
infatti sei tu che spari cazzate. Berlusconi non è spostato in CHIESA con la Lario. Berlusconi ha un matrimonio civile e probabilmente saprai che nelle clausole c'è anche l'obbligo di fedeltà coniugale.


Ma sei proprio masochista! Devo risponderti o ci arrivi da solo che non potrebbe essere sposato in Chiesa? Vuole tornare in Chiesa per ricevere i sacramenti? Semplice deve rompere definitivamente con la Lario e condurre una vita casta. Che poi il Vaticano sia piuttosto accondiscente nel suo caso ....

Che spasso vedere Berlusconi che fa la comunione, ve lo immaginate Casini & c?

Ma Silvio farà pure questo!

Evita di definire clausole i diritti e doveri dei coniugi. Le clausole sono altre cose e che si aggiungono in un contratto, il matrimonio è disciplinato sia dal codice civile che da quello ecclesistico, non è che quando uno si sposa va dal Sindaco è gli dice di scrivere nell'atto di matrimonio, metta una durata di 10 anni; non è un contratto di assicurazione!

Citazione:
C'è uno strano imprenditore barese, Gianpiero Tarantini, che procura appalti per sé e affari per altri con una intensa attività di lobbing a suon di sesso e droga, prostitute e cocaina.


Io ci andrei cauto con certe affermazioni, anche per rispetto di Massimo, ti rendi conto che potrebbe essere querelato o quantomeno passare dei guai per diffondere certe notizie? Questo che hai scritto è stato vagliato dalla magistratura inquirente e l'indagine si è conclusa con un nulla di fatto, cioè che il fatto non sussiste, quindi è passibile di denuncia per diffamazione ed altri reati chi ecc... e lo sarebbe in ogni caso anche se fosse vero! Non sei un organo di informazione, sennò chiudono internet! Massimo mette sempre in risalto che qui si commentano le notizie non si diffondono o pubblicano (chiedo delucidazioni!)

Dorian
Inviato: 30/6/2009 16:18  Aggiornato: 30/6/2009 16:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Mavalànochemio:

Citazione:
Ti avevo risposto che il processo si è concluso con l'assoluzione piena di Berlusconi


La tua non è affatto una risposta.

Citazione:
Non mi hai risposto del perchè hai denigrato un testo Sacro per i cristiani.


A quale testo sacro ti riferisci?
Mi citi la frase, in questo thread, dove l'avrei denigrato?
In questo contesto per me non ci sono testi sacri o satanici: non sarebbe serio usarli come "fonte".

Citazione:
Hai cercato di ridicolarizzare questa mia affermazione scrivendo che siccome Travaglio non collabora con l'Espresso quanto scritto da me è falso!


No. Eri tu che accusavi Travaglio di essere il perfido autore di non si sa quale bufala. E ora ti accuso di scrivere talmente a vanvera da non ricordarti nemmeno su cosa sproloqui.

Citazione:
Solamente un caso di corna e di abuso di potere!


Solo in Italia è possibile usare l'avverbio "solamente", facendo finta di rimanere seri, riferendosi a un caso di mobbing nei confronti di un agente del SISDE perchè il Presidente del Consiglio si scopava la moglie (anche se non è chiaro alla fine chi sia stato realmente il cornuto finale).

Citazione:
Ti rispondo nuovamente citando la fonte (L'Unità) e che non avevo nominato l'Espresso come riferimento.


In verità il **MIO** link puntava all'ottimo articolo pubblicato su L'Espresso (Peter Gomez, Marco Lillo) ma, preso come sei da trollesche farneticazioni religiose in stile predicatore pazzo del MidWest, ti guardi bene dal leggere gli articoli proposti (L'Unità che centra? boh..)

Citazione:
Sei cascato dalle nuvole perchè forse pensavi che il processo era ancora in corso, nulla di male!


Non ho mai parlato di processo. I fatti esposti mi bastano e avanzano. Gli spostamenti (licenziamento e reinserimento) dell'agente Armati sono per'altro perfettamente documentati esattamente come le sue denunce per mobbing nei confronti del Presidente del Consiglio. Il fatto che ci sia stato ANCHE un processo descrive bene la difficoltà di Berlusconi a svolgere serenamente il proprio ruolo istituzionale.
E a dirla tutta, visto il rispetto che ha dei servizi segreti, non mi stupirei se a dare una mano a Berlusconi a prendersela nel culo sia stato anche il SISDE (altro che i complotti massonico-plutocratico-sionisti di cui favoleggia Kossiga).. diciamo che Armati è stato fin troppo generoso nell'accontentarsi in un semplice reinserimento.

Citazione:
Cerchi con chissà quale storture matematiche di dimostrare che il PDL non ha vinto le elezioni europee ed interne.


Non ho mai detto che il PdL non abbia vinto le elezioni ma che il PdL non è stato votato dalla maggioranza assoluta degli italiani ma solo da una maggioranza relativa pari a meno di un terzo degli aventi diritto.
Se oltre all'italiano hai problemi anche in aritmetica da terza elementare non sono problemi miei.

Infine facci un piacere: se decidi di ribattere cerca di farlo in modo circostanziato come qui si è soliti fare. Le tue "sono tutte cazzate" dimostrano solo la tua incapacità a formulare una risposta logica dal senso compiuto oltre che la tua arroganza e maleducazione: disprezzo nei confronti di chi, ben lontano dai tuoi fondamentalismi politici o religiosi, ti ha gentilmente offerto spunti su cui (almeno una volta nella vita) provare a far finta di usare la testolina.

redna
Inviato: 30/6/2009 17:19  Aggiornato: 30/6/2009 17:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
X Redna ma proprio non riesci a non farti del male da solo?


le regole del forum dicono di non andare ad-personam.Visto che ormai 'sfori' continuamente...non vorrei che qualcuno fosse COSTRETTO ad andare dal webmaster....a buon intenditor!



Citazione:
Il Vaticano è uno Stato. Qui risiede materialmente il Papa. Punto! La Chiesa comprende tutti quelli che hanno creduto nel Signore Gesù Cristo; Praticamente ognuno di noi (credente e cristiano) è una Chiesa, da non confondere con l'edificio dove si riuniscono i fedeli! Non mi risulta che i credenti abbiano una doppia nazionalità

punto una minchia, se permetti e anche se NON lo permetti!
Se poi ti fai una religione per conto tuo affari tuoi!
Il vaticano stato si intrometto nello stato italiano anche se non dovrebbe perchè sono stati fatti dei patti specifici!
fattene una ragione e finisci questa tiritera che ti stai costruendo.



Citazione:
Si ma deciditi! Se bacchetta Berlusconi per un comportamento immorale ti sta bene!

dove l'ho scritto questo?
attenzione :stai facendo galoppare la fantasia"!!!



Citazione:
Non mi risulta chiara l'esposizione

è fin troppo chiara. Solo che non ti rassegni.
Il problema se non lo affronti non riesci nè a superarlo nè a comprenderlo nella sua tragica interezza.


Citazione:
Riguardo il mandato che Berlusconi ha ricevuto dal suo elettorato ha una naturale scadenza o potrà essere interrotto da una crisi di governo dove viene a mancare la maggioranza (diritto costituzionale), quello che vorresti intendere tu èvocazione dittatoriale!

il mandato ricevuto dal popolo non ha sancito che berlusconi vada a puttane. Punto.
Il mandato che il popolo ha dato a berlusconi non è stato quello di farsi delle leggi ad personam, di fare voli di stato a spese degli italiani e di far andare in malora il paese.
Questo non è stato il mandato che gli italiani hanno dato a Berlusconi.
Ma il colpevole non è solo lui.Infatti è ladro chi ruba e chi fa il palo.



Citazione:
Evita di definire clausole i diritti e doveri dei coniugi.

evita di dire stronzate che stai facendo una magra figura.Non hai nemmeno letto quello che ho postato e sposti il tutto sulle quattro cazzate della comunione! suvvia ...un pò di decenza!(se ne sei capace...s'intende)

PS- visto che NOCHEMIO non sa nemmeno che esistono delle clausole di matrimonio anche per il matrimonio civile, riporto qui gli articoli del codice civile della repubblica italiana che il sindaco legge alla coppia:
art.143 - art. 144 - art. 147
Adesso voglio vedere se NOCHEMIO se li va a leggere!

EDIT

Treno esploso: conferenza stampa Berlusconi annullata per contestazioni
30 Giugno 2009 16:54 CRONACHE

VIAREGGIO - Le contestazioni di una parte dei viareggini riuniti all'esterno del Municipio dall'arrivo del premier Silvio Berlusconi ha indotto all'annullamento della conferenza stampa, prevista per le 17.45. Il presidente del consiglio si trova ancora all'interno della sede del Comune. (Agr)

non direi che Berlusconi è amato. I viareggini infatti gli fanno annullare la conferenza stampa e lo barricano in comune...Non è il caso di dire quello che potrebbero fare il RESTO degli italiani!

...e a Napoli gli gridano : "buffone"...

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Pispax
Inviato: 30/6/2009 17:19  Aggiornato: 30/6/2009 17:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Credo che per me la definizione di "credente laico" sarebbe anche troppo generosa, lo confesso; però non riesco proprio a farmi piacere quest'articolo.
Credo che anche la mia avversione a Berlusconi e al suo modello di società sia stata resa pubblica abbastanza spesso. E' quello? Un articolo che critica chi critica Berlusconi mi accarezza nel verso contrario del pelo e mi fa inalberare?
Non so. Non credo.

Ho letto il testo della lettera e ho letto il commento.
Poi ho dovuto rileggere la lettera di Farinella un paio di volte per essere sicuro che il commento parlasse proprio di quella.
Si, era quella, però non sembrava: credevo l'articolo parlasse di un'altra lettera ancora, tanto il contenuto è palesemente fuori bersaglio.

Le cose che Farinella voleva sottolineare a me sono parse altre.
In questo articolo invece si continua a portare avanti la tesi che il povero Silvio assieme ai suoi sodali porta avanti da tempo: ovvero che chiunque lo critica in realtà lo fa solo per un bieco interesse personale.
Che sia un centinaio di magistrati comunisti, o che siano fotografi ricattatori, o che sia un gruppo economico concorrente, o che sia una moglie interessata economicamente dal divorzio, o che sia una sinistra che cerca di nascondere le sue pochezze, o che siano alleati che vogliono solo soffiargli il posto, o che sia un complotto della stampa internazionale..
Ora ci si mettono anche i preti comunisti di sinistra nostalgici di Prodi a sparare sul Premier!




Citazione:
Trattandosi inoltre di questioni di ordine morale, non c’è alcun bisogno di “dimostrare” nulla: Sappiamo tutti benissimo che tipo di persona sia Berlusconi. Casomai ci si domanda come mai Farinella se ne sia accorto soltanto adesso.

In tutto l'articolo si sottolinea come questa lettera sia solo un'opportunistico e tardivo attacco a Berlusconi. Questo non è vero.
Farinella attacca, e pesantemente, il cardinal Bagnasco: almeno nel 50% della sua persona che fa capo a Roma.
Berlusconi è solo la pietra di paragone.
Vengono pesantemente criticate le contraddizioni della Chiesa sui Grandi Valori Morali che la Chiesa sbandiera ogni piè sospinto, salvo ovviamente astenersene quando questo gli porta convenienza.
Farinella denuncia questo, non l'immoralità di Berlusconi.
Il "richiamo politico" è tutto interno alla Chiesa.
In questa riga comunque c'è l'unica parte dell'articolo che mi vede concorde: "trattandosi inoltre di questioni di ordine morale, non c’è alcun bisogno di “dimostrare” nulla: sappiamo tutti benissimo che tipo di persona sia Berlusconi."
Bene: visto che lo sappiamo tutti non ne parlerò ulteriormente. Lo diamo per acquisito.




Citazione:
... la moglie accusa pubblicamente il marito presidente del consiglio di "frequentare minorenni", dichiara che deve essere trattato "come un malato", lo descrive come il "drago al quale vanno offerte vergini in sacrificio". Le interviste pubblicate da un solo (sic!) quotidiano italiano nel deserto dell'omertà di tutti gli altri e da quasi tutta la stampa estera, hanno confermato, oltre ogni dubbio, che il presidente del consiglio ha mentito spudoratamente alla Nazione e continua a mentire sui suoi processi giudiziari, sull'inazione del suo governo.[..]

Questa è la parte della lettera citata dall'articolo. E viene presa a pretesto per dichiarare che in realtà gli accusatori di Berlusconi sono parte in causa e sono molto personalmente interessati nell'accusarlo.
Tanto per cambiare.
Ma che tipo di persona sia Berlusconi lo sappiamo tutti benissimo, giusto? Che bisogno c'è di parlarne ancora?
In realtà la lettera continua direttamente da lì con parole molto più dure, che però non vengono citate:

[..]e sulla sua pedofilia. Una sentenza di tribunale di 1° grado ha certificato che egli è corruttore di testimoni chiamati in giudizio e usa la bugia come strumento ordinario di vita e di governo. Eppure si fa vanto della morale cattolica: Dio, Patria, Famiglia. In una tv compiacente ha trasformato in suo privato in un affaire pubblico per utilizzarlo a scopi elettorali, senza alcun ritegno etico e istituzionale.

Lei, sig. Cardinale, presenta il magistero dei vescovi (e del papa) come garante della Morale, centrata sulla persona e sui valori della famiglia, eppure né lei né i vescovi avete detto una parola inequivocabile su un uomo, capo del governo, che ha portato il nostro popolo al livello più basso del degrado morale, valorizzando gli istinti di seduzione, di forza/furbizia e di egoismo individuale. I vescovi assistono allo sfacelo morale del Paese ciechi e muti, afoni, sepolti in una cortina di incenso che impedisce loro di vedere la «verità» che è la nuda «realtà». Il vostro atteggiamento è recidivo perché avete usato lo stesso innocuo linguaggio con i respingimenti degli immigrati in violazione di tutti i dettami del diritto e dell’Etica e della Dottrina sociale della Chiesa cattolica, con cui il governo è solito fare i gargarismi a vostro compiacimento e per vostra presa in giro. Avete fatto il diavolo a quattro contro le convivenze (Dico) e le tutele annesse, avete fatto fallire un referendum in nome dei supremi «principi non negoziabili» e ora non avete altro da dire se non che le vostre paroline sono «per tutti», cioè per nessuno.


Sacrosante parole. E Berlusconi non c'entra niente (immagino con suo grande sconforto, considerato il suo egocentrismo).
Le parole "per tutti" sono parole per nessuno, dice. Tutti i torti non li ha: io sono legalmente divorziato, e se volessi riavvicinarmi alla Chiesa secondo il mio prete - che riporta fedelmente i dettami della Chiesa Apostolica Romana - dovrei fare praticamente voto di astinenza. E invece la domanda di Farinella è chiara, mirata e pesante:

Perché continuate a fornicare con un uomo immorale che predica i valori cattolici della famiglia e poi divorzia, si risposa, divorzia ancora e si circonda di minorenni per sollazzare la sua senile svirilità?

Anche qui, la critica è sulla Chiesa, non sul Silviuccio Nostro.
Nel dubbio che non si sia capito poco dopo rincara la dose citando un famoso uomo di sinistra dei nostri tempi, anche lui sicuramente molto nostalgico di Prodi, cioè Francesco Kossiga:

«Alla Chiesa molto importa dei comportamenti privati. Ma tra un devoto monogamo [leggi: Prodi] che contesta certe sue direttive e uno sciupa femmine che invece dà una mano concreta, la Chiesa dice bravo allo sciupa femmine. Ecclesia casta et meretrix»




Citazione:
Perché parate il sacco a Berlusconi e alla sua sconcia maggioranza?

Cosa c’entra la “sconcia maggioranza”, Signor Farinella? Le risulta forse che anche loro vadano con le minorenni?

Si, ma perché concentrarsi su questioni che definire secondarie è già fargli un complimento? Anche se fosse stata definita la "sacrosanta maggioranza", questo non toglie che si sta cercando di far passare per un attacco politico al Governo quello che in realtà è un pesante attacco morale alla struttura ecclesiastica.
Ma questo articolo chi l'ha scritto, Mario Giordano???

La frase corretta, che a leggerla per intero rende meglio l'idea, è questa:

Il popolo ha codificato questo reato con il detto: è tanto ladro chi ruba quanto chi para il sacco. Perché parate il sacco a Berlusconi e alla sua sconcia maggioranza?

E in ogni caso, se proprio vogliamo affrontare il tema della "sconcia maggioranza" io sono stato molto colpito da queste parole. Anche se a leggere l'articolo non lo si direbbe, sono nella stessa lettera:

Perché non lo avete sconfessato quando ha respinto gli immigrati, consegnandoli a morte certa? Non è lo stesso uomo che ha fatto un decreto per salvare ad ogni costo la vita vegetale di Eluana Englaro? Non siete voi gli stessi che difendete la vita «dal suo sorgere fino al suo concludersi naturale»? La vita dei neri vale meno di quella di una bianca? Fino a questo punto siete stati contaminati dall’eresia della Lega e del berlusconismo?

Volerci mettere nel mezzo le minorenni è una forzatura parecchio grossa.
Però, come spesso accade, se non si hanno tesi da contrapporre mettersi a screditare l'avversario non guasta mai.




Citazione:
Perché non dite una parola sul conflitto d'interessi che sta schiacciando la legalità e i fondamentali etici del nostro Paese?

E’ ormai da quindici anni che il problema del conflitto di interessi di Berlusconi è stato posto. Come mai Farinella lo ha scoperto solo oggi? Se è vero che questo conflitto “schiaccia la legalità e i fondamentali etici del nostro Paese”, perchè ha aspettato 15 anni per parlare? Vuole forse che i nostri fondamenti etici finiscano sotto la suola delle scarpe, prima di far sentire la sua voce?

Tutto questo sarebbe vero se questa fosse una lettera di denuncia contro Silvio Berlusconi. Visto che invece viene criticata la Chiesa Cattolica, ovvero l'inesistente magistero della Cei che ha mutato la profezia in diplomazia e la verità in servilismo, non è dato capire a cosa serva questo appunto.
Anzi, no. Lo si capisce molto bene.




Citazione:
Perché non alzate la voce per dire che il nostro popolo è un popolo drogato dalla tv, al 50% di proprietà personale e per l'altro 50% sotto l'influenza diretta del presidente del consiglio?

Se la TV che ci droga fosse invece al 50% dello stato, e al 50% della DC – come lo era una volta – Farinella sarebbe forse più contento?

Beh, se ricordo bene all'epoca della lottizzazione della TV di Stato RAI UNO era della DC, RAI 2 era del PSI e RAI TRE era del PCI.
Adesso comunque la DC non esiste più, e il suo posto pare essere stato preso proprio dal PdL, la nuova Balena Bianca.
Quindi questa è una domanda non solo assolutamente retorica, ma anche contraddittoria: oggi il 100% della Tv è in mano alla nuova DC, e Farinella pare non essere contento per niente.




Citazione:
Il popolo credente non capisce perché non avete lesinato bacchettate all'integerrimo e cattolico praticante, Prof. Romano Prodi, mentre assolvete ogni immoralità di Berlusconi.

“Ahi ahi ahi Signora Longari, … “ L’integerrimo e cattolico praticante, Prof. Romano Prodi? Strane nostalgie, bisogna dire, per una prete che sia alla ricerca di pulizia morale.

Minchia, ora anche le strane nostalgie. Io non ne vedo, visto che ESATTAMENTE SUBITO DOPO la lettera incriminata chiarisce il senso del discorso in termini assolutamente inequivocabili:

Non date forse un’assoluzione previa, quando vi sforzate di precisare che in campo etico voi «parlate per tutti»? Questa espressione vuota vi permette di non nominare individualmente alcuno e di salvare la capra della morale generica (cioè l’immoralità) e i cavoli degli interessi cospicui in cui siete coinvolti: nella stessa intervista lei ha avanzato la richiesta di maggiori finanziamenti per le scuole private, ponendo da sé in relazione i due fatti. E’ forse un avvertimento che se non arrivano i finanziamenti, voi siete già pronti a scaricare il governo e l’attuale maggioranza che sta in piedi in forza del voto dei cattolici atei?

Non solo quindi non ci vedo particolari nostalgie, ma la parte più severa del discorso riguarda proprio il compromesso morale sui "valori non negoziabili" che la Chiesa poi negozia ogni volta che gli conviene.
Come diceva Cossiga per la Chiesa è meglio un Berlusconi puttaniere che però fa quel che dice il Vaticano che un Prodi moralista che però NON fa quello che dice il Vaticano.

Mi ha colpito quel "cattolici atei".
Buttato lì come un elemento di poca importanza in realtà dice molte cose su quella grande fetta della società che in qualche modo segue le indicazioni date dalla Chiesa senza però avere un vero e proprio sentimento religioso; più un'abitudine che una fede.




Citazione:
Inoltre, a leggere Farinella, il “popolo credente” (che sarebbe schierato a favore di Prodi) dovrebbe costituire una esigua minoranza, visto che la maggior parte degli italiani oggi vota Berlusconi. Mentre poco più avanti Farinella ci dice che sono proprio i “cattolici atei” a tenere in piedi il governo [...]

Quindi, le stesse persone che “non capiscono perché … assolvete ogni immoralità di Berlusconi” sono quelle che tengono in piedi il suo governo.

Dal che si deduce che ai “cattolici atei” non gliene possa fregare di meno delle immoralità di Berlusconi, e che quindi il primo problema da sanare siano proprio loro.

Non direi. E sinceramente non capisco da dove nasca questa riflessione: spremere arancie per ottenere succo di limone è pratica divertente solo per un po'.
Secondo Farinella il "problema da sanare" non sono certo loro. Non serve dedurre proprio niente, visto che lo dice chiaramente:

I cattolici rassegnati stanno ancora peggio perché concludono che se i vescovi non condannano Berlusconi e il berlusconismo, significa che non è grave e passano sopra all’accusa di pedofilia, stili di vita sessuale con harem incorporato, metodo di governo fondato sulla falsità, sulla bugia e sull’odio dell’avversario pur di vincere a tutti i costi. I cattolici lo votano e le donne cattoliche stravedono per un modello di corruttela, le cui tv e giornali senza scrupoli deformano moralmente il nostro popolo con «modelli televisivi» ignobili, rissosi e immorali.




Citazione:
Perchè Farinella non si è fatto sentire, quando Berlusconi firmava un’alleanza militare che consegnava a morte certa – come poi è avvenuto – almeno un milione di innocenti, fra afhghani e iracheni? (E dov'era Farinella quando l'integerrimo Prodi ratificava quella scelta, prolungandola nel tempo?)

Immagino fosse a dir messa nella sua parrocchia.
Visto che la Chiesa all'epoca si schierò contro l'intervento armato il suo silenzio (ammesso che sia stato zitto: ho sentito parlare di Farinella solo da questa lettera) è del tutto coerente.
Certo che se vuol per forza dire che questa è una lettera "politica" contro Berlusconi allora si può anche chiedergli ragione del suo silenzio in occasione della bonifica dell'Agro Pontino.




Citazione:
Come sono lontani i tempi di Sant'Ambrogio che nel 390 impedì a Teodosio di entrare nel duomo di Milano perché "anche l'imperatore é nella Chiesa, non al disopra della Chiesa"

“Ahi ahi ahi Signora Longari, …” temo che con questo terzo scivolone si sia tradito definitivamente.

Lo sapevate?
Togliendo le frasi dal loro contesto si può far dire qualunque cosa a qualunque persona!
per esempio se si tolgono le particelle negative dal discorso di Berlusconi la frase "Io non vado con le puttane" diventa "Io vado con le puttane"!
Ahahah! Divertentissimo!

Non voglio sicuramente dire che in questo caso la frase sia stata artatamente manipolata, sia chiaro; però altrettanto di sicuro per riuscire a trovare prova del "tradimento" delle "vere intenzioni" di Farinella è stata deliberatamente e maliziosamente enucleata dal suo contesto.

Non che fino a ora abbia picchiato piano, ma con questa frase (riportata al contesto corretto) Farinella inizia a giocare davvero pesante:

Perché non dite che i cattolici che lo sostengono in qualsiasi modo, sono corresponsabili e complici dei suoi delitti che anche l’etica naturale condanna? Come sono lontani i tempi di Sant’Ambrogio che nel 390 impedì a Teodosio di entrare nel duomo di Milano perché «anche l’imperatore é nella Chiesa, non al disopra della Chiesa». Voi onorate un vitello d’oro.

Ancora:
Io e, mi creda, molti altri credenti pensiamo che lei e i vescovi avete perduto la vostra autorità e avete rinnegato il vostro magistero perché agite per interesse e non per verità. Per opportunismo, non per vangelo. Un governo dissipatore e una maggioranza, schiavi di un padrone che dispone di ingenti capitali provenienti da «mammona iniquitatis», si è reso disposto a saldarvi qualsiasi richiesta economica in base al principio che ogni uomo e istituzione hanno il loro prezzo. La promessa prevede il vostro silenzio che - è il caso di dirlo - è un silenzio d’oro? Quando il vostro silenzio non regge l’evidenza dell’ignominia dei fatti, voi, da esperti, pesate le parole e parlate a suocera perché nuora intenda, ma senza disturbarla troppo: «troncare, sopire … sopire, troncare»

Ancora:
Mi permetta di richiamare alla sua memoria, un passo di un Padre della Chiesa, l’integerrimo sant’Ilario di Poitier, che già nel sec. IV metteva in guardia dalle lusinghe e dai regali dell’imperatore Costanzo, il Berlusconi cesarista di turno: «Noi non abbiamo più un imperatore anticristiano che ci perseguita, ma dobbiamo lottare contro un persecutore ancora più insidioso, un nemico che lusinga; non ci flagella la schiena ma ci accarezza il ventre; non ci confisca i beni (dandoci così la vita), ma ci arricchisce per darci la morte; non ci spinge verso la libertà mettendoci in carcere, ma verso la schiavitù invitandoci e onorandoci nel palazzo; non ci colpisce il corpo, ma prende possesso del cuore; non ci taglia la testa con la spada, ma ci uccide l’anima con il denaro» (Ilario di Poitiers, Contro l’imperatore Costanzo 5).

Questa roba per inciso la diceva anche Indro Montanelli ai tempi della sua cacciada da Il Giornale: "Non sono le punizioni di Berlusconi quelle che dobbiamo temere. Sono le ricompense di Berlusconi quella da cui bisogna guardarsi".

Ancora:
Egregio sig. Cardinale, in nome di quel Dio che lei dice di rappresentare, ci dia un saggio di profezia, un sussurro di vangelo, un lampo estivo di coerenza di fede e di credibilità. Se non può farlo il 50% di pertinenza del presidente della Cei «per interessi superiori», lo faccia almeno il 50% di competenza del vescovo di una città dove tanta, tantissima gente si sta allontanando dalla vita della Chiesa a motivo della morale elastica dei vescovi italiani, basata sul principio di opportunismo che è la negazione della verità e del tessuto connettivo della convivenza civile.

Ancora
Dicono le cronache che il sultano abbia gongolato di fronte alla sua reazione perché temeva peggio e, se lo dice lui che è un esperto, possiamo credergli. Ora con la benedizione del vostro solletico, può continuare..

E infine:
Egregio sig. Cardinale, possiamo sperare ancora che i vescovi esercitino il servizio della loro autorità con autorevolezza, senza alchimie a copertura dei ricchi potenti e a danno della limpidezza delle verità come insegna Giovanni Battista che all’Erode di turno grida senza paura per la sua stessa vita: «Non licet»? Al Precursore la sua parola di condanna costò la vita, mentre a voi il vostro «tacere» porta fortuna.

MINCHIA, SI E' TRADITO!
VUOLE CHE LA CHIESA FINALMENTE TORNI A GOVERNARE L'ITALIA IN NOME DELLA SPADA E DELLA CROCE!

Però, curioso.
A leggere queste righe della sua lettera a me pareva che invece lui chiedesse alla Chiesa di SMETTERLA di scendere a compromessi sulla morale per governare l'Italia e di tornare al suo ruolo pastorale.

Strane le cose che ti spinge a fare l'oppurtunismo politico...

NOCHEMIO
Inviato: 30/6/2009 18:04  Aggiornato: 30/6/2009 18:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Dorian

Ti avevo risposto che il processo si è concluso con l'assoluzione piena di Berlusconi

Citazione:
La tua non è affatto una risposta


Praticamente il Tribunale è corrotto, ti ho fatto leggere anche la sentenza e per te non è valida perchè per te non è valida (mah!)

Citazione:
A quale testo sacro ti riferisci?
Mi citi la frase, in questo thread, dove l'avrei denigrato?


NOCHEMIO
Per i Cristiani il Vangelo è un Testo Sacro.

DORIAN
Che centra?

NOCHEMIO:
E poi parli di un Testo Sacro per i credenti come se fosse la Settimana Enigmistica!

DORIAN
Mai detto fosse "sacro".

Evidenziato con le virgolette! Ti avevo chiesto quale significato atribuisci a “sacro”. Che il Vangelo non è permeato di sacralità?

Citazione:
In questo contesto per me non ci sono testi sacri o satanici: non sarebbe serio usarli come "fonte".


Ed in base cosa dovresti commentare il comportamento del prete che ai Testi Sacri deve rispondere perchè solamente in virtù di questi lui deve operare?

Citazione:
No. Eri tu che accusavi Travaglio di essere il perfido autore di non si sa quale bufala. E ora ti accuso di scrivere talmente a vanvera da non ricordarti nemmeno su cosa sproloqui.


Marco Travaglio è l'autore suo malgrado dell'articolo che parla dell'assoluzione di Berlusconi, di quale bufala stai parlando?

Citazione:
Solo in Italia è possibile usare l'avverbio "solamente", facendo finta di rimanere seri, riferendosi a un caso di mobbing nei confronti di un agente del SISDE perchè il Presidente del Consiglio si scopava la moglie (anche se non è chiaro alla fine chi sia stato realmente il cornuto finale)


Assolto da un Tribunale di Stato perchè il fatto non sussiste! In ogni caso devo dedurre che sapendo di mentire avevi collegato questo processo ad un presunto pericolo per la SICUREZZA NAZIONALE! Quello che conta è la sentenza non i pareri di idioti più o meno utili. Il parere di questi te li puoi tenere ben stretti, il tribunale ti sbatte in galera!

Citazione:
In verità il **MIO** link puntava all'ottimo articolo pubblicato su L'Espresso (Peter Gomez, Marco Lillo) ma, preso come sei da trollesche farneticazioni religiose in stile predicatore pazzo del MidWest, ti guardi bene dal leggere gli articoli proposti (L'Unità che centra? boh..)


Perchè sull'Espresso invece hanno condannato Silvio Berlusconi? Meno male che la fonte che ho citato era l'Unità, figuriamoci se dicevo Il Giornale!

Citazione:
Non ho mai parlato di processo. I fatti esposti mi bastano e avanzano. Gli spostamenti (licenziamento e reinserimento) dell'agente Armati sono per'altro perfettamente documentati esattamente come le sue denunce per mobbing nei confronti del Presidente del Consiglio. Il fatto che ci sia stato ANCHE un processo descrive bene la difficoltà di Berlusconi a svolgere serenamente il proprio ruolo istituzionale. E a dirla tutta, visto il rispetto che ha dei servizi segreti, non mi stupirei se a dare una mano a Berlusconi a prendersela nel culo sia stato anche il SISDE (altro che i complotti massonico-plutocratico-sionisti di cui favoleggia Kossiga).. diciamo che Armati è stato fin troppo generoso nell'accontentarsi in un semplice reinserimento.


Berlusconi è stato assolto perchè il fatto non sussiste, significa che Berlusconi non ha fatto nulla per compromettere la carriera dello 007.

Se un giorno un pazzo dice che tu gli devi dare 1.000.000 di euro e ti porta in giudizio, ti eliminiamo per evitare che i pazzi ti possano richiedere soldi indebitamente?

Citazione:
Non ho mai detto che il PdL non abbia vinto le elezioni ma che il PdL non è stato votato dalla maggioranza assoluta degli italiani ma solo da una maggioranza relativa pari a meno di un terzo degli aventi diritto. Se oltre all'italiano hai problemi anche in aritmetica da terza elementare non sono problemi miei.


E chi ha mai detto che Berlusconi ha vinto con la maggioranza assoluta? Ma cosa vuoi dire che ti dispiace che Berlusconi non ha preso il 50,01% dei voti?

I voti alle urne sono attribuibili ad una compagine politica oppure ad un'altra;
Le schede nulle sono interpretate come sfiducia a tutte le forze in campo (quindi 0);
Gli astenuti non appartengono a nessuno (avrebbero votato in caso contrario)

Il PDL ha preso il 35,3% dei voti alle europee + il 10,2 della Lega Nord;

Il PD ha preso il 26,1% + Di Pietro 8,00% (tanti saluti a Franceschini, meglio Bersani però tra i due!)

UDC ha preso il 6,5% dei voti (non credo si possano considerare voti sottratti al PD!)

Il quadro politico principale è questo! Tu di cosa stai farneticando?

Che se i partiti della estrema sinistra avrebbero dato il voto al PD avrebbero preso il 6,5% dei voti in più? O meglio ancora volevi eliminarli completamente? E secondo te avrebbero votato il PD?

Accetta la realtà e vivrai meglio, quando ci saranno le prossime elezioni si vedrà!

Evita tral'altro di usare il politichese quando scrivi, sembrerai meno ridicolo!

NOCHEMIO
Inviato: 30/6/2009 18:58  Aggiornato: 30/6/2009 18:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Redna

Citazione:
punto una minchia, se permetti e anche se NON lo permetti! Se poi ti fai una religione per conto tuo affari tuoi! Il vaticano stato si intrometto nello stato italiano anche se non dovrebbe perchè sono stati fatti dei patti specifici! fattene una ragione e finisci questa tiritera che ti stai costruendo.


Non si dice il Vaticano stato, come se dovessimo intuire che esiste un vaticano non stato. Basta dire il Vaticano o lo Stato del Vaticano. Non diresti l'Italia stato vero?

Quali sono questi patti specifici (trattato internazionale, probabilmente!)? Ti riferisci ai Lateranensi? In questo caso non sono rispettati? Se è così è giusto interrompere le relazioni e ritirare gli ambasciatori! Possibilmente posso avere le fonti? Quindi quale trattato non è stato rispettato oppure quale ingerenza ha determinato un ostacolo all'azione di governo? Sono pronto ad avallare! Non è che uno può essere informato di tutto!

Citazione:
il mandato ricevuto dal popolo non ha sancito che berlusconi vada a puttane. Punto. Il mandato che il popolo ha dato a berlusconi non è stato quello di farsi delle leggi ad personam, di fare voli di stato a spese degli italiani e di far andare in malora il paese. Questo non è stato il mandato che gli italiani hanno dato a Berlusconi. Ma il colpevole non è solo lui.Infatti è ladro chi ruba e chi fa il palo.


Il Governo rappresenta tutti gli Italiani.

Il mandato lo ha ricevuto dai suoi elettori e saranno questi a decidere se rinnovare o no la fiducia, gli elettori di sinistra dovrebbero preoccuparsi della loro compagine! Ma se le cose staranno ancora in questi termini e il PD non lancia chiari segni di democrazia siamo disposti a votare pure la Banda Bassotti piuttosto che rinunciare alla libertà!

Citazione:
evita di dire stronzate che stai facendo una magra figura.Non hai nemmeno letto quello che ho postato e sposti il tutto sulle quattro cazzate della comunione!

suvvia ...un pò di decenza!(se ne sei capace...s'intende) PS- visto che NOCHEMIO non sa nemmeno che esistono delle clausole di matrimonio anche per il matrimonio civile, riporto qui gli articoli del codice civile della repubblica italiana che il sindaco legge alla coppia: art.143 - art. 144 - art. 147 Adesso voglio vedere se NOCHEMIO se li va a leggere!


Perchè perseveri?

Il matrimonio è un istituto giuridico regolamentato da leggi, quelli che tu hai scritto sono articoli del codice civile non clausole.

Le clausole sono delle appendici numerabili alle quali si affidano il compito di rendere perfetto un contratto (vedi assicurazione auto, mutuo, conto corrente, ecc...) e che vengono stabilite dalle parti,

Ti avevo già scritto che non puoi in nessuna maniera chiedere applicazioni aggiuntive o diminuitive rispetto a quelle stabilite dalla legge e non è una clausola stabilire la comunione o la divisione dei beni, è una facoltà prevista dalla legge!

Praticamente i contraenti nel matrimonio (gli sposi) hanno tutti gli stessi diritti e doveri stabiliti dalla legge e garantiti dalla Costituzione. Trattandosi di un istituto omogeneo e non modificabile se non per legge, è improprio ed erroneo parlare di clausole che in ogni caso sarebbero incivili perchè pregiudicherebbero l'uguaglianza dei coniugi nel rapporto matrimoniale.

Citazione:
VIAREGGIO - Le contestazioni di una parte dei viareggini riuniti all'esterno del Municipio dall'arrivo del premier Silvio Berlusconi ha indotto all'annullamento della conferenza stampa, prevista per le 17.45. Il presidente del consiglio si trova ancora all'interno della sede del Comune. (Agr)


Cosa è un esempio di democrazia otifoseria da stadio? Se io non voglio ascoltare qualcuno me ne vado non gli impedisco di parlare! Ma abbiamo due modi diversi di intendere la democrazia.

Dorian
Inviato: 30/6/2009 19:36  Aggiornato: 30/6/2009 19:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Nochemio:

Citazione:
il Vangelo non è permeato di sacralità?


Per me no.

Citazione:
Ed in base cosa dovresti commentare il comportamento del prete che ai Testi Sacri deve rispondere perchè solamente in virtù di questi lui deve operare?


Dove sta scritto?

Citazione:
Marco Travaglio è l'autore suo malgrado dell'articolo che parla dell'assoluzione di Berlusconi, di quale bufala stai parlando?


Di quale presunta "bufala" stai parlando tu, scusa.

Citazione:
Assolto da un Tribunale di Stato perchè il fatto non sussiste!


Il fatto non sussiste un paio di balle. Ed era il Tribunale dei Ministri.
Semplicemente il tutto viene messo a tacere.
Riassunto:

Il 26 gennaio 2008 l'ex agente del Sisde Federico Armati presenta una denuncia a carico dell'on. Silvio Berlusconi. Nella denuncia (con ricca documentazione allegata) l'Armati sostiene che sua moglie, l'annunciatrice della Rai-tv Virginia Sanjust di Teulada, nel 2003 intrecciò una relazione sentimentale con l'allora presidente del Consiglio Berlusconi, ottenendone in cambio gioielli, un fiume di denaro, un appartamento, un contratto di lavoro con la presidenza del Consiglio, e un nuovo programma Rai.

Già questo singolo preambolo significherebbe la fine politica definitiva, nel giro di un paio di settimane, del Presidente o del Premier in qualsiasi democrazia moderna. Da noi è TUTTO normale.

Nella denuncia l'Armati scrive che, grazie alla relazione della Sanjust col presidente Berlusconi, lui stesso ottenne una promozione di carriera nel Servizio;

Bene. Ancora meglio.

ma qualche tempo dopo, in seguito a contrasti con la moglie per l'affidamento del loro figlioletto, l'Armati sarebbe stato declassato e allontanato dal Sisde, e solo dopo aver minacciato uno scandalo pubblico sarebbe stato riassunto al Cesis. Il 13 febbraio 2008 la Procura della Repubblica di Roma trasmette la denuncia dell'Armati al Tribunale dei ministri "con richiesta di archiviazione".

Motivo??? Boh..

Il 26 gennaio 2009 il Tribunale dei ministri "dichiara il non doversi promuovere l'azione penale nei confronti di Berlusconi Silvio, presidente del Consiglio". Tutto viene archiviato, senza che il denunciante venga accusato di calunnia. Qui è raccolta la documentazione di un intrigo di Stato (riguarda la presidenza del Consiglio, i vertici del Sisde e dell'Arma dei carabinieri, più il clan berlusconiano), che racconta uno scandalo nascosto dai mass-media.
"Intrigo di Stato" di Michele De Lucia

Perchè, se il fatto non sussisterebbe, Armati non è stato querelato per calunnia e diffamazione?
Perchè è stato reintegrato in un posto ottenuto, dice lui, quando gli andava bene farsi cornificare?
Un agente del SISDE è tenuto per legge a rispettare il Presidente del Consiglio (suo superiore). Non certo a ricattarlo!
Ci sono state almeno azioni disciplinari?

Citazione:
Berlusconi è stato assolto perchè il fatto non sussiste, significa che Berlusconi non ha fatto nulla per compromettere la carriera dello 007.


Mi indichi un testo o un link dove reperire quanto affermi? Oltretutto lo stesso Armati scrive che grazie a Berlusconi è stato promosso, "degradato" e infine ri-promosso di nuovo..
E' come se un ladro ammettesse di aver rubato dei soldi e questi soldi gli venissero lasciati.

Citazione:
E chi ha mai detto che Berlusconi ha vinto con la maggioranza assoluta? Ma cosa vuoi dire che ti dispiace che Berlusconi non ha preso il 50,01% dei voti?


Non continuare a mettermi in bocca le tue fantasticherie. Il tutto era una risposta al tuo "plebiscitario consenso". Il 70% della popolazione non ha votato per lui. Punto. Per quanto ne sappiamo gli sta pure sulle palle.

Citazione:
Il PDL ha preso il 35,3% dei voti alle europee + il 10,2 della Lega Nord;


Lega Nord non è PdL.
E a dirla tutta il PdL è sempre meno Berlusconi. Il problema è che non sai nulla neppure di cosa succede nella tua parrocchia. Ma questo lo vedremo in autunno.

Citazione:
Evita tral'altro di usare il politichese quando scrivi, sembrerai meno ridicolo!


E' italiano..

NOCHEMIO
Inviato: 30/6/2009 20:38  Aggiornato: 30/6/2009 20:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Dorian

Citazione:
Il fatto non sussiste un paio di balle.

Ed era il Tribunale dei Ministri.

Semplicemente il tutto viene messo a tacere.


Ma sei responsabile di quello che stai scrivendo?

Il Tribunale dei Ministri è una sezione speciale del tribunale ordinario
(gli eventuali imputati sono diversi dai normali cittadini )

Comunque a parte tutto quello che ti può passare per la testa non siamo la Repubblica delle banane!

Stai accusando il collegio giudicante di corruzione?

Tutte le congetture al di fuori dell'aula del Tribunale non hanno alcun peso giuridico, le norme non le stabiliscono e nemmeno le interpretano i giornalisti (figuriamoci!).

Si svolgono le indagini e quando si arriva alla sentenza si deve applicare.

La giustizia funziona così. Una sentenza ti può piacere o non piacere, ma non puoi condannare una persona perche ti sta sulle scatole.

La magistratura è un organo indipendente dello Stato, figuriamoci se può dipendere dalle esternazioni dei giornalisti.

Questa è la sentenza, le motivazioni fammi il piacere di cercartele da solo!

virginia sanjust Roma, 2 febbraio 2009 - Articolo di Marco Travaglio tratto da l'Unità

Silvio Berlusconi esce indenne da un altro processo: quello aperto a suo carico dal Tribunale dei ministri di Roma per "abuso d'ufficio e maltrattamenti commessi da soggetto investito di autorità" (cioè per mobbing) ai danni di un agente del Sisde, Federico Armati, figlio di un noto magistrato romano, che l'aveva denunciato il 29 gennaio 2008, attribuendo i suoi guai professionali alla relazione sentimentale avviata dal premier con la sua ex moglie Virginia Sanjust di Teulada, giovane annunciatrice Rai, figlia dell'attrice Antonellina Interlenghi.

Il 26 gennaio i giudici Anna Battisti, Andrea Fanelli e Paolo Emilio De Simone hanno archiviato il caso, accogliendo le due richieste avanzate dal pm il 13 febbraio e il 6 novembre 2008. Il processo era proseguito nonostante la legge Alfano, che copre soltanto i reati contestati alle alte cariche dello Stato al di fuori dell'esercizio delle funzioni, ma non quelli "funzionali". E il Cavaliere era indagato, appunto, per aver abusato del suo potere in veste di capo del governo.

Secondo i giudici, "la notizia di reato a carico del Presidente del Consiglio in carica all'epoca dei fatti, Berlusconi Silvio, deve ritenersi nel suo complesso infondata o comunque non supportata da idonei elementi atti a sostenere l'accusa in un eventuale giudizio di merito, per cui ne va disposta l'archiviazione".

NOCHEMIO
Inviato: 30/6/2009 21:10  Aggiornato: 30/6/2009 21:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Dorian

Citazione:
Lega Nord non è PdL. E a dirla tutta il PdL è sempre meno Berlusconi. Il problema è che non sai nulla neppure di cosa succede nella tua parrocchia. Ma questo lo vedremo in autunno.


Cosa accadrà che la Lega si allea con Di Pietro?

E tu sai tutto della tua parrocchia? Io voterò per Bersani (se non mi domandano soldi nei gazebo!).

Tra i due candidati mi sembra il più intelligente (Ubi major minor cessat!)

Fonte il Viminale:

Il PDL ha preso il 35,3% dei voti alle europee + il 10,2 della Lega Nord;

Il PD ha preso il 26,1% + Di Pietro 8,00% (tanti saluti a Franceschini, meglio Bersani però tra i due!)

UDC ha preso il 6,5% dei voti (non credo si possano considerare voti sottratti al PD!)

Il quadro politico principale alle europee è questo!

Citazione:
Non continuare a mettermi in bocca le tue fantasticherie. Il tutto era una risposta al tuo "plebiscitario consenso". Il 70% della popolazione non ha votato per lui. Punto. Per quanto ne sappiamo gli sta pure sulle palle


Plebiscito con il 35% al PDL?

Chi ha mai parlato di plebiscito, forse hai confuso con un altro?

Comunque sai leggere i dati ufficiali e veri?

Le tue acrobazie artimetiche capisco ti saranno costate molto fatica per autoconvincerti di chissà cosa, ma la realtà è questa! Quindi fattene una ragione!

Pispax
Inviato: 30/6/2009 21:30  Aggiornato: 30/6/2009 21:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Anche i preti al servizio della politica
@NOCHEMIO

Citazione:
Comunque a parte tutto quello che ti può passare per la testa non siamo la Repubblica delle banane!

Beh, a giudicare dall'esempio del nostro premier, direi che siamo la Repubblica del viagra.

NOCHEMIO
Inviato: 30/6/2009 21:44  Aggiornato: 30/6/2009 21:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Dorian

NOCHEMIOil Vangelo non è permeato di sacralità?

DORIAN Per me no.

Mi fai capire come fai a commentare l'operato di un prete che dedica la sua vita alla diffusione del Vangelo e che per questo (teoricamente) è disposto a morire?

Non puoi giudicare l'operato di un prete secondo il sapere umano è mai possibile che non lo capisca?

Ti parlo in termini più che umani:

Il prete ti trita le p***e la domenica dicendo cosa è giusto fare e cosa non è giusto fare, devi obbedire ai genitori, devi essere fedele, non devi rubare, ecc...

Tutte cose che stanno benissimo nell'ordinamento giuridico!

Dove accade l'inghippo?

Che secondo la dottrina cristiana noi possediamo un'anima e che scopo ultimo di questa è il suo ricongiungimento a Dio!

Poiché Dio non ha lasciato a nessuno sulla terra le chiavi per aprire i cuori degli uomini, se non la proclamazione del Vangelo, qua nasce l'intoppo!

Non puoi giudicare nessuno! Perchè?

Se non vuoi essere giudicato, per come gli sta accadendo!

Perchè Silvio Berlusconi si può pentire delle sue malefatte un secondo prima di morire e per questo si è garantito il Paradiso!

Se non lo sapevi il discorso funziona proprio così!

Tra l'altro questo non è una invenzione del Papa o di chissa chi, ma è stato lasciato detto da Gesù Cristo!

Riesce un po' più chiaro perchè un prete non può additare nessuno foss'anche un novello Hitler?

Non pensate che essere cristiani sia una passeggiata! E non pensate che io mi possa reputare tale! Non ho questa fortuna!

florizel
Inviato: 30/6/2009 22:22  Aggiornato: 30/6/2009 22:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Anche i preti al servizio della politica
NOCHEMIO
Citazione:
Il Governo rappresenta tutti gli Italiani.

Meno male, allora vuol dire che si è fischiato ed insultato da solo.
Non può prendersela nemmeno con i comunisti.

Citazione:
Cosa è un esempio di democrazia otifoseria da stadio?

La seconda che hai detto, probabilmente tutti quei comunisti di viareggini che lo hanno contestato anelavano anch'essi ad una vacanza in campeggio di inizio estate...

Citazione:
Se io non voglio ascoltare qualcuno me ne vado non gli impedisco di parlare!

A parte che non ha proferito parola in pubblico, continuando a sorridere come un idiota davanti alle telecamere malgrado le circostanze (13 MORTI e 36 FERITI) andandosene poi via da un'uscita secondaria: ma com'è che l'esempio perfetto di democrazia dovrebbe prevedere UNICAMENTE che questo tizio possa inviare i suoi depliant elettorali casa per casa, in maniera del tutto PRIVATA ed INVASIVA, che sia e RESTI in possesso di una stragrande parte dell'informazione pubblica nonostante il suo ruolo istituzionale, ci perseguiti in ogni dove PRETENDENDO spazi mediatici (artificialmente costruiti, naturalmente) per la sua propaganda, non si esimi MAI dall'esibirsi nelle sue patetiche performances, e NON PREVEDA, INVECE, che cittadini incazzati neri in pieno possesso dei loro neuroni possano contestarlo?

Con tutte le mie riserve per il termine "democrazia", ovviamente.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Dorian
Inviato: 30/6/2009 22:40  Aggiornato: 30/6/2009 22:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
nochemio:

Citazione:
Tutte le congetture al di fuori dell'aula del Tribunale non hanno alcun peso giuridico


Tautologico. Ma non è vero nemmeno che i Tribunali siano investiti del potere divino che permette di discernere la Verità Assoluta.

Citazione:
Stai accusando il collegio giudicante di corruzione?


Ti rispondo con una citazione: I giudici politicizzati sono la metastasi della democrazia

La vicenda rimane tutt'ora oscura e ambigua. Per me basta e avanza per trarre le ovvie conclusioni.
Se permetti. O anche se non permetti.
Senza chiarimenti solo un coglione potrebbe credere davvero che non ci sia nulla da nascondere.
Infatti dici di crederci.
E non hai risposto alle domande che ti ho fatto (so che continuerai a non farlo).

Citazione:
Questa è la sentenza, le motivazioni fammi il piacere di cercartele da solo!


Non ho mai nominato alcun processo perchè non mi interessa.
La sentenza infatti l'hai tirata fuori tu. Ma continui a non fornirla.

Citazione:
Chi ha mai parlato di plebiscito, forse hai confuso con un altro?


In un post precedente hai scritto:

Gli italiani hanno dimostrato abbondantemente che di queste situazioni non gliene frega un bel niente e che anzi si sentirebbero ben rappresentati da un Berlusconi nella veste di mandrillo!

E in un altro:

Ma ancora non vi siete resi conto che gli italiani (quelli veri e silenziosi) non credono a queste cazzate?

Al che ti ho risposto che il fatto che non esista una alternativa non significa che la maggioranza degli italiani appoggi davvero Berlusconi; infatti è stato votato solo dal 30% degli elettori (supponendo pure che votare PdL voglia dire appoggiare davvero Berlusconi). Poco per dire che gli italiani si sentano ben rappresentati. O che credano che Berlusconi sia un integerrimo e irreprensibile nonnetto a cui piace accoccolarsi nell'armonia famigliare della moglie e dei nipoti.
Non trovi?

Citazione:
Mi fai capire come fai a commentare l'operato di un prete che dedica la sua vita alla diffusione del Vangelo e che per questo (teoricamente) è disposto a morire?


A dire il vero sei tu che spari giudizi morali sul Don (non so cosa centri la sacralità o meno di un Vangelo).

Citazione:
Perchè Silvio Berlusconi si può pentire delle sue malefatte un secondo prima di morire e per questo si è garantito il Paradiso!


إن شاء الله

Citazione:
Riesce un po' più chiaro perchè un prete non può additare nessuno foss'anche un novello Hitler?


E tu perchè ti definisci credente ma lo giudichi? Sei il solito quaquaraquà?
Per me rimane un cittadino che può scrivere quello che vuole.
Del resto la Chiesa ha sempre fatto politica.
Fattene una ragione.

Citazione:
Non pensate che essere cristiani sia una passeggiata!
E non pensate che io mi possa reputare tale!


A essere onesti non mi è mai passato per l'anticamera del cervello.

Lezik85
Inviato: 30/6/2009 22:51  Aggiornato: 30/6/2009 22:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Tanto per aggiungere più benzina sul fuoco nel discorso Berlusconi/Chiesa.


Roberto Straniero vs Roberto Ventola

NOCHEMIO
Inviato: 1/7/2009 0:48  Aggiornato: 1/7/2009 0:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Dorian

Citazione:
Tautologico. Ma non è vero nemmeno che i Tribunali siano investiti del potere divino che permette di discernere la Verità Assoluta.


Cerco di tradurre quello che hai scritto:

Suppongo che tautologico sia riferito al fatto che Tutte le congetture al di fuori dell'aula del Tribunale non hanno alcun peso giuridico; Quindi questa è la verità;

Dopodiche dici: Ma non è vero nemmeno che i Tribunali siano investiti del potere divino che permette di discernere la Verità Assoluta.

Per dare il giusto senso avresti dovuto dire: Ma è altrettanto vero che i Tribunali non sono investiti.....

Se la questione è posta su questo termine è una tua opinione astratta e volendo anche anarchica, ma al povero cristo che si trova davanti un giudice, pensi che gliene frega più di tanto? Quelli a torto o a ragione possono sbatterti in galera!

Se poi il senso non è manco questo rinuncio a capire!

Citazione:
Ti rispondo con una citazione: I giudici politicizzati sono la metastasi della democrazia


Fai il verso al Berluska? Quindi il colleggio giudicante era composta da esponenti del PDL? Non lo sapevo! Questa è una buona notizia! Almeno Berlusconi la finisce di rompere conle toghe rosse! Basterebbe che i comunisti si facciano processare da quelli di Milano e Berlusconi da quelli di Roma e così facciamo tutti contenti! E la finiscono di rompere i coglioni

Citazione:
La vicenda rimane tutt'ora oscura e ambigua. Per me basta e avanza per trarre le ovvie conclusioni. Se permetti. O anche se non permetti.


Per te è buio anche a mezzogiorno! Puoi pensare quello che vuoi, ci mancasse! Tanto quello che contano in una partita sono i gol, no chi ha giocato meglio!

Citazione:
Senza chiarimenti solo un coglione potrebbe credere davvero che non ci sia nulla da nascondere. Infatti dici di crederci.


Non ti offendi se ti rispedisco indietro almeno un coglione?

Citazione:
E non hai risposto alle domande che ti ho fatto (so che continuerai a non farlo).


Quali? Te le ho distrutte tutte! Comunque quali erano rimaste inevase?

Il resto della discussione è aria fritta!

Discutere di religione con un miscredente non ha senso, ancor di più quando il miscredente si appoggia ad un prete perchè secondo lui è l'ennesimo utile idiota!

Mi sembra non ci sia altro!

NOCHEMIO
Inviato: 1/7/2009 1:01  Aggiornato: 1/7/2009 1:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Florizel

CHIEDO SCUSA PUBBLICAMENTE!

Di fronte la tragedia di Viareggio parlare di politica fa semplicemente schifo!

Ho appreso la notizia dopo aver risposto!

E non pensavo assolutamente che si potesse scendere così in basso nel mettere in discussione una tragedia che è di tutti gli italiani!

Pensavo che Berlusconi stesse facendo un comizio o la presentazione di chissà quale cazzata!

Ringrazio Florizel per aver ripreso la discussione su Viareggio ed avermi dato la possibilità di correggere il mio intervento!

Dorian
Inviato: 1/7/2009 1:44  Aggiornato: 1/7/2009 1:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Nochemio:
Citazione:
Suppongo che tautologico sia riferito al fatto che Tutte le congetture al di fuori dell'aula del Tribunale non hanno abbiano alcun peso giuridico; Quindi questa è la verità


da Wikipedia:In logica, una tautologia (dal greco ταυτολογία, composto di ταυτό lo stesso — τα lo e αυτό stesso — e λογία per λόγος discorso) è un'affermazione vera per definizione, quindi fondamentalmente priva di valore informativo. Le tautologie logiche ragionano circolarmente attorno agli argomenti o alle affermazioni.

Tutte le congetture al di fuori dell'aula del Tribunale non hanno alcun peso giuridico poichè se la cantano e se la suonano da sole. Più che vera, è una ovvietà senza informazione.

Più corretto dire: tutte le congetture al di fuori del Tribunale hanno senso se supportate da prove.

Citazione:
Se la questione è posta su questo termine è una tua opinione astratta e volendo anche anarchica


Quindi secondo te tutto ciò che un tribunale afferma è ORO COLATO???
E allora com'è che in Italia il potente di turno sceglie il tribunale più favorevole, ci sono tre gradi di giudizio, si riaprono casi già chiusi, ecc... ??? Togliti dalla testa che i giudici siano investiti dallo Spirito Santo!!!

Citazione:
Fai il verso al Berluska? Quindi il colleggio giudicante era composta da esponenti del PDL? Non lo sapevo! Questa è una buona notizia! Almeno Berlusconi la finisce di rompere conle toghe rosse! Basterebbe che i comunisti si facciano processare da quelli di Milano e Berlusconi da quelli di Roma e così facciamo tutti contenti! E la finiscono di rompere i coglioni


Tana libera tutti. Cominci a capire?

Citazione:
Per te è buio anche a mezzogiorno!


Ti rifaccio le domande:
Perchè, se il fatto non sussisterebbe, Armati non è stato querelato per calunnia e diffamazione?
Perchè è stato reintegrato in un posto ottenuto, dice lui, quando gli andava bene farsi cornificare?
Un agente del SISDE è tenuto per legge a rispettare il Presidente del Consiglio (suo superiore). Non certo a ricattarlo e diffamarlo!
Ci sono state almeno azioni disciplinari?


Se non sai cosa rispondere almeno non insultare.

Citazione:
Non ti offendi se ti rispedisco indietro almeno un coglione?

Puoi tenertelo. E ritornare al punto precedente rispondendo alle domande che ti ho fatto.

Citazione:
Quali? Te le ho distrutte tutte! Comunque quali erano rimaste inevase?

Due "quote" sopra. Sono sempre le stesse che girano da 200 post.

Citazione:
Discutere di religione con un miscredente non ha senso,

Nessuno te lo ha chiesto.

Citazione:
ancor di più quando il miscredente si appoggia ad un prete perchè secondo lui è l'ennesimo utile idiota!


Mai scritto questo

Citazione:
Di fronte la tragedia di Viareggio parlare di politica fa semplicemente schifo!


Lo hai fatto tutto il giorno.

Citazione:
Ho appreso la notizia dopo aver risposto!


Staccati dal forum di luogocomune ogni tanto. Ti farebbe bene..

redna
Inviato: 1/7/2009 11:14  Aggiornato: 1/7/2009 11:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Di fronte la tragedia di Viareggio parlare di politica fa semplicemente schifo!
Ho appreso la notizia dopo aver risposto!

E non pensavo assolutamente che si potesse scendere così in basso nel mettere in discussione una tragedia che è di tutti gli italiani!

Pensavo che Berlusconi stesse facendo un comizio o la presentazione di chissà quale cazzata!


permettimi di dirti che NON TI CREDO:
Siccome ho postato io la notizia tratta da corriere.it ti dico, inoltre, non solo che non leggi quello che si posta ma che pensi, preventivamente, che qui si scrivano solo cazzate.
Come ho già scritto prima invece di NOCHEMIO potesti avere il nick NOFESSERE o NON CAZZATE!

Citazione:
E non pensavo assolutamente che si potesse scendere così in basso nel mettere in discussione una tragedia che è di tutti gli italiani!

quello che ha fatto scendere di livello quanto postato sei stato tu e non hai tenuto in considerazione che anche a Napoli berlusconi è stato fischiato!
Le tragedie NON sono di TUTTI gli italiani. Le tragedie di certe parti d'Italia colpiscono SOLO quelle popolazioni e QUELLA gente vorrebbe almeno che qualcuno al GOVERNO si curasse di loro in simili frangenti.
Non gradiscono più che qualcuno se ne esca fuori ogni tango dal letamaio in cui è invischiato a proclamare ai quattro venti che farà QUALCOSA per loro.... La puzza si sente in TUTTA italia ormai!!!


Citazione:
Pensavo che Berlusconi stesse facendo un comizio o la presentazione di chissà quale cazzata

quindi comizio o cazzata di Berlusconi sono equivalenti secondo te.
La politica o il grande fratello è la stessa cosa?
Se berlsuconi parla di kaka è credibile tanto come quando parla di sanzioni contro l'Iran o del G8?
Parlare di veline e meteorine è uguale a parlare con donne che si interessano di politica?
Le feste a villa certosa sono uguali alle riunioni della UE ?
Implicitamente hai detto che al governo c'è qualcuno che spara cazzate e forse è l'unica cosa esatta che hai scritto finora.

Citazione:
Ho appreso la notizia dopo aver risposto!

davvero singolare!
si risponde ad un argomento che si 'apprende' più tardi!
D'accordo che la notizie non era del giornale.it .....ma il corriere.it è sempre un giornale nazionale!

PS-di che cosa parlano di articoli del codice civile che ti avevo proposto?
Probabilmente,anche su questo tema, hai risposto 'prima' di leggerli!

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
NOCHEMIO
Inviato: 1/7/2009 12:32  Aggiornato: 1/7/2009 12:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
XDorian

Quando si usa il politichese (tu lo hai fatto in un paio di occasioni vatti a rileggere i tuoi post) è perchè l'oratore ha difficoltà linguistiche, quindi dice per non dire nulla ma dal suono delle parole sembra che abbia detto chissà che cosa....

Molto meglio parlare terre terra e possibilmente con un minimo di conoscenza della grammatica! Vorrei essere elencato in questa categoria, quindi meglio sbagliare qualche termine e chiedere scusa che reclamare versi indecifrabili ed appioppare agli altri una patente di idiota!

Tautologico non è politichese è fuori dubbio, ma nemmeno è necessario ricorrere a Wikipedia per saperne il significato (basta aver fatto un minimo di studi, tra l'altro è di uso corrente perchè chi usa il termine si dà un certo tono culturale)

Quindi se il sole è caldo è tautologico. Ma anche: Tutte le congetture al di fuori dell'aula del Tribunale non hanno alcun peso giuridico.

Dopodiche infierisci su te stesso, e dici:

Citazione:

Più corretto dire: tutte le congetture al di fuori del Tribunale hanno senso se supportate da prove.


Il consiglio è di andare nuovamente su Wikipedia e cercare di capire il significato di congettura:

Io te lo posso anticipare in maniera lampante: le congetture sono quelle che vorresti propinare tu, cioè intuizioni più o meno intelligenti che però rimangono tali perchè non probatorie.

Nel caso specifico di una causa quello che assolve o condanna un imputato è appunto la valenza della prova!

Quindi quando tu scrivi:

Citazione:
Più corretto dire: tutte le congetture al di fuori del Tribunale hanno senso se supportate da prove.


Significa:

Più corretto dire: tutte le intuizioni che non sono probanti al di fuori del Trinumale hanno senso se supportate da prove!

Il momento in cui una intuizione diventa una prova, non ha più senso chiamarla intuizione, è una prova!

E quindi diverrebbe:

Più corretto dire: tutte le prove al di fuori del Tribunale hanno senso se supportate da prove!

Dovrai riconoscere che oltre agli equilibrismi aritmetici non disdegni quelli letterali!

In giurisprudenza e nella sua applicazione si vincono o si perdono le cause a secondo dove metti una virgola e se parli di processi o tribunali non puoi stare li ad inventarti termini o intuizioni, tutti siamo nulla di fronte ad un giudice!

Naturalmente non ti fermi qui e continui a martellarti le p***e

Scrivi:

Citazione:
Tautologico. Ma non è vero nemmeno che i Tribunali siano investiti del potere divino che permette di discernere la Verità Assoluta.


Se togliamo tautologico il senso è:

Citazione:
Ma non è vero nemmeno che i Tribunali siano investiti del potere divino che permette di discernere la Verità Assoluta.


La congiunzione “Ma” sembra attribuire a questa frase una risposta ad una osservazione fatta precedentemente e renderebbe plausibile questa esposizione:

Citazione:
Non è vero che tutte le congetture al di fuori dell'aula del Tribunale non hanno alcun peso giuridico.


Ma io non ho detto questo semmai il contrario, tanto è che lo hai definito tautologico!

Quindi la frase:

Citazione:
Tautologico. Ma non è vero nemmeno che i Tribunali siano investiti del potere divino che permette di discernere la Verità Assoluta.


Non ha alcun senso logico!

Per oggi abbiamo concluso con la batosta letteraria.

Riguardo a quella aritmentica sono ancora in attesa dell'analisi del voto che riguarda il PD. In aritmetica forse non lo sai e te lo spiego con un esempio che è molto in uso nelle prime classi elementari!

Abbiamo 10 mele un signore(Berlusconi) ne prende tre! Quante ne rimangono?

Delle restanti mele quanti ne hanno preso gli altri signori (Franceschini e tutti gli altri)?

Chi ha preso più mele di tutti?

Come vedi senza bisogno di equilibrismi paranoici mancano alcuni dati:

Un dato certo berlusconi ha preso 3 mele;

Altro dato certo sono rimaste 7 mele;

sembrerebbe che esista la possibilità che uno dell'altro gruppo abbia preso almeno 4 mele, quindi più di Berlusconi;

senonchè arriva la notizia che tre mele sono marce (non votanti) e ne rimangono 4.

Rimane ancora la remota possibilità che uno del gruppo abbia anch'esso 3 mele, ma arriva un'altra notizia che un altro signore (Lega Nord) ha preso un'altra mela, quindi ne rimangono solamente 3 per tutti gli altri componenti.

Nella migliore delle ipotesi il signor Franceschini non ha 3 mele quanto Berlusconi!

Spero che senza bisogno di equilibrismi e con un esempio alla tua portata ti sia abbastanza chiaro quello che è accaduto alle europee (fatti, non cazzate cervellotiche)

NOCHEMIO
Inviato: 1/7/2009 12:40  Aggiornato: 1/7/2009 12:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Redna

A quanto pare siamo ben rappresentati dai politici, almeno per la parte che ti riguarda, è semplicemente indegno trascinare in discussioni che si potrebero definire goliardiche il dolore e la tragedia che sta vivendo la città di Viareggio.

Dovresti semplicemente vergognarti!

X Massimo

Puoi anche gettarmi fuori dal forum, tra l'altro è anche parecchio che siamo fuori tema però non voglio essere trascinato in polemiche idiote da un insensibile imbecille in una tragedia che è di tutti gli italiani e che ha bisogno del sincero cordoglio di ognuno di noi.

Chiedo scusa a Viareggio e scusa a tutte le persone che sono state coinvolte ed hanno avuto la vita sconvolta da questa assurda circostanza.

Dorian
Inviato: 1/7/2009 14:14  Aggiornato: 1/7/2009 14:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Nochemio:

Che logorroico che sei.

Citazione:
però non voglio essere trascinato in polemiche idiote da un insensibile imbecille in una tragedia che è di tutti gli italiani e che ha bisogno del sincero cordoglio di ognuno di noi


Non so se ti riferisci a Mr Sorriso-a-32-denti detto anche ghe-pensu-mì ma una polemica che è ottimo esempio di idiozia è la pagina intera che hai dedicato al termine "tautologico" e "congettura".
Quando hai finito, se vuoi proseguire seriamente, ci sono le domande che continuano ad aspettarti.

NOCHEMIO
Inviato: 1/7/2009 15:09  Aggiornato: 1/7/2009 15:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Dorian

Citazione:
Che logorroico che sei.


Purtroppo dipende dalla tua non facile predisposizione a comprendere i termini letterali o scientifici (anche il diritto è una scienza!).

Hai presente che per svezzare i bambini, il cibo si riduce in piccolissime parti per aiutare la digestione ? Ecco! Tu sei il bimbo!

Citazione:
Quando hai finito, se vuoi proseguire seriamente, ci sono le domande che continuano ad aspettarti.


Mi fai il piacere di riscrivere il testo delle domande irrisolte visto che tutte le precedenti hanno avuto una fine ingloriosa? Sei stato semplicemente stracciato!

Naturalmente devono essere domande non tue opinioni personali che in quanto tali e seppur da neuro, non possono essere confutate!

Come vedi non ribatto sulle non felici osservazioni che non dovevano neanche nascere sulla visita del berluska a Viareggio. Lasciamo in pace i morti!

Non so fino a che punto Massimo è presente in questa discussione perchè avrebbe già dovuto sbatterci fuori da un bel pò!

Piuttosto ti invito a visitare l'ultimo topic di Massimo su Simoncini, dove si è già avviata la discussione. Mi auguro che almeno su questo abbiamo la stessa veduta!

redna
Inviato: 1/7/2009 15:24  Aggiornato: 1/7/2009 15:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
X Redna A quanto pare siamo ben rappresentati dai politici, almeno per la parte che ti riguarda, è semplicemente indegno trascinare in discussioni che si potrebero definire goliardiche il dolore e la tragedia che sta vivendo la città di Viareggio. Dovresti semplicemente vergognarti!

quando hai finito di andare ad-personam ( e scioccamente, visto che quello che si scrive rimane e si può leggere...) potresti darmi una risposta senza menare il can per l'aia?
Perder tempo non mi è mai piaciuto specialmente con chi ne ha, a quanto pare, molto da perdere



EDIT

Io oblio, tu taci, egli auspica


Il Senato sta per approvare la legge bavaglio-guinzaglio per la cronaca giudiziaria e per le intercettazioni della magistratura. L’on. Carolina Lussana (Lega Nord) prepara il bavaglio anche per Internet, vietando di pubblicare persino le condanne dopo un po’ di anni in nome del “diritto all’oblio” (l’ideale, nel paese dei senza memoria). Il ministro Tremonti, dopo aver giurato “mai più condoni”, apparecchia l’ennesimo condono per i grandi evasori camuffato da ”scudo fiscale”, che poi è un’operazione di riciclaggio di Stato: chi ha accumulato soldi sporchi all’estero (perché guadagnati con traffici di droga, armi, persone o perché sottratti al fisco) potrà farli comodamente rientrare pagando una tassa del 4-6% anzichè del 45%. Così lo Stato farà concorrenza alle “lavanderie” criminali, che per 100 euro sporchi ne restituiscono 50-60 puliti (lo Stato, invece, ne restituirà 94-96). A Bari non passa giorno senza che emergano nuove porcherie nella Puttanopoli di Al Tappone e dei suoi amici papponi e/o spacciatori. Il premier, fra una escort e l’altra, partecipa a simpatiche cenette con giudici costituzionali che dovranno valutare la costituzionalità del Lodo Al Fano che gli regala l’impunità, alla presenza dello stesso Al Fano e del solito Letta. Il governo del malaffare affida i lavori per la prima “new town” nell’Abruzzo terremotato al socio di tre soci del mafioso don Vito Ciancimino. E nessuno dice niente. A parte il capo dello Stato, che comprende “le ragioni dell'informazione e della politica”, ma auspica “una tregua nelle polemiche fino al G8”. Che cos’è, uno scherzo?

tratto da qui....

...è il caso di chiedersi proprio se è uno scherzo....da preti...per giunta!

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Ghilgamesh
Inviato: 1/7/2009 15:45  Aggiornato: 1/7/2009 15:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Anche i preti al servizio della politica
"Puoi anche gettarmi fuori dal forum, tra l'altro è anche parecchio che siamo fuori tema però non voglio essere trascinato in polemiche idiote da un insensibile imbecille in una tragedia che è di tutti gli italiani e che ha bisogno del sincero cordoglio di ognuno di noi."

Ti pregherei di evitare di citare tutti gli Italiani (tra cui purtroppo rientro) per sostenere le cazzate di regime.

Personalmente credo che il sincero cordoglio vada a tutti noi per avere un fottuto mafioso come premier ... cosa che ci porterà TUTTI alla morte, se n se svejiamo veloci!

Viareggio e l'Aquila sono solo "assaggi" di quel che accadrà col mafioso.

Perchè non sono "tragedie", sono crimini!

E personalmente considero molto peggio uno come te, che difende la linea di regime, di chi non è "solidale" coi morti ...

NOCHEMIO
Inviato: 1/7/2009 16:17  Aggiornato: 1/7/2009 16:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
XGhilgamesh

Citazione:
Ti pregherei di evitare di citare tutti gli Italiani (tra cui purtroppo rientro) per sostenere le cazzate di regime.

Personalmente credo che il sincero cordoglio vada a tutti noi per avere un fottuto mafioso come premier ... cosa che ci porterà TUTTI alla morte, se n se svejiamo veloci!

Viareggio e l'Aquila sono solo "assaggi" di quel che accadrà col mafioso. Perchè non sono "tragedie", sono crimini!

E personalmente considero molto peggio uno come te, che difende la linea di regime, di chi non è "solidale" coi morti ...


Ma eri lucido quando hai scritto queste cose? O sei semplicemente anarchico?

Gargoyle
Inviato: 1/7/2009 16:23  Aggiornato: 1/7/2009 16:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/4/2005
Da: Roma
Inviati: 421
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Viareggio e l'Aquila sono solo "assaggi" di quel che accadrà col mafioso.

Perchè non sono "tragedie", sono crimini!




...meno male che ha 70 e passa anni...tra un pò dovrà necessariamente morire per scadenza dei termini sull'esistenza in vita....
poi sono curioso di osservare l'italiota medio che se la prende sempre e solo con berlusconi con chi sfogherà le sue frustrazioni...ahahahah...
come se negli anni 70 le cose qui da noi avessero funzionato come un cronografo svizzero....eppure lì il berlusca non c'era....
ergo???
forse è ora di aggiornare la parola da "nano mafioso" a "sistema mafioso politico italiano"...perché morto un berlusca ce ne appioppano subito un altro...
uff....
vale sempre la frase che cito sotto.......

L'illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari. A. GRAMSCI
NOCHEMIO
Inviato: 1/7/2009 16:25  Aggiornato: 1/7/2009 16:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Redna

Citazione:
quando hai finito di andare ad-personam ( e scioccamente, visto che quello che si scrive rimane e si può leggere...)?


Infatti si legge quello che hai scritto, vorrei capire cosa ti fa sentire sicuro di non essere sbattuto fuori assieme a me!

Siamo e continuiamo ad essere OT.

Citazione:
potresti darmi una risposta senza menare il can per l'aia?


Mi rinfacci che non leggo le risposte e poi mi chiedi di rispondere alla tua domanda!

Poiché penso di averti risposto adeguatamente ed umiliante per la tua "cultura" (le virgolette sono d'obbligo), potresti essere così cortese di scrivere a quale ti riferisci?

A quanto pare sei un troll autorizzato!

Ghilgamesh
Inviato: 1/7/2009 16:35  Aggiornato: 1/7/2009 16:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Autore: NOCHEMIO Inviato: 1/7/2009 16:17:03

XGhilgamesh

Citazione:
Ti pregherei di evitare di citare tutti gli Italiani (tra cui purtroppo rientro) per sostenere le cazzate di regime.

Personalmente credo che il sincero cordoglio vada a tutti noi per avere un fottuto mafioso come premier ... cosa che ci porterà TUTTI alla morte, se n se svejiamo veloci!

Viareggio e l'Aquila sono solo "assaggi" di quel che accadrà col mafioso. Perchè non sono "tragedie", sono crimini!

E personalmente considero molto peggio uno come te, che difende la linea di regime, di chi non è "solidale" coi morti ...


Ma eri lucido quando hai scritto queste cose? O sei semplicemente anarchico?



Chiaramente si! (ero lucido e SONO Anarchico! ^__^)


Oltre alle due cose sopracitate, sono anche un Genio ... e, perdonami, ma non credo tu possa arrivare a capire tutto quello che c'è scritto ... la parte che ti riguarda fondamentalmente, è solo quella in cui ti invito a non citare Tutti, visto che in quei tutti, ci sto pure io che però non la vedo assolutamente come te!

Chiaro che se un giorno vorrai capirle, sono a disposizione ...

NOCHEMIO
Inviato: 1/7/2009 16:39  Aggiornato: 1/7/2009 16:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Xgargoyle

Citazione:
..meno male che ha 70 e passa anni...tra un pò dovrà necessariamente morire per scadenza dei termini sull'esistenza in vita.... poi sono curioso di osservare l'italiota medio che se la prende sempre e solo con berlusconi con chi sfogherà le sue frustrazioni...ahahahah... come se negli anni 70 le cose qui da noi avessero funzionato come un cronografo svizzero....eppure lì il berlusca non c'era.... ergo??? forse è ora di aggiornare la parola da "nano mafioso" a "sistema mafioso politico italiano"...perché morto un berlusca ce ne appioppano subito un altro... uff....


Devo ammettere che almeno uno che vede un po' più lontano dal proprio naso c'è!

Meglio di niente!

Comunque non pensare di aver scoperto chissa cosa, sono questi qui che non lo hanno capito!

Forse pensano che il berluska sia immortale!

Morto un berluska ne cloniamo un altro state tranquilli!

NOCHEMIO
Inviato: 1/7/2009 16:45  Aggiornato: 1/7/2009 16:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Xghilgamesh

ti ringrazio per la precisazione magari gli altri lo sapevano!

Da questo punto di vista il tuo pensiero politico è coerente e va rispettato!

E poi devo ammetere che l'anarchia ha del fascino, secondo me bisognerebbe studiarla a fondo!

Quantomeno la trovo meno pazzesca del comunismo!

Non dimentichiamoci che Sacco e Vanzetti sono stati dipinti come martiri!

Mi dispiace non trovare in te quel minimo di rispetto per i morti che con il berluska non c'entrano nulla!

Gargoyle
Inviato: 1/7/2009 16:46  Aggiornato: 1/7/2009 16:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/4/2005
Da: Roma
Inviati: 421
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Comunque non pensare di aver scoperto chissa cosa, sono questi qui che non lo hanno capito!


oh nono....non ho scoperto nulla perché fondamentalmente io non ci capisco un cazzo...

solo che mi fa tanto sorridere sentire e vedere l'italiota medio che si incazza perché c'è berlusconi che governa.......e al quale si attribuiscono tutti i mali d'italia....
tempo fa mi pare di ricordare s ela prendessero con andreotti....
quindi vuol dire che c'è sempre qualcuno su cui puntare il dito...
quindi mi sembra che non sia l'uomo in se ma il sistema in se ad essere malato...
e allora invece di fischiare e urlare contro quell'omino piccolo e impotente, perché vanno a votare???

tutto qui...
ma l'ho detto in apertura...io non capisco un cazzo di nulla...e quindi sono solo piccoli pensieri di un uomo piccolo che non sfoga le sue frustrazioni su un uomo ancora più piccolo....

L'illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari. A. GRAMSCI
Dorian
Inviato: 1/7/2009 17:03  Aggiornato: 1/7/2009 17:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Nochemio:

Citazione:
Hai presente che per svezzare i bambini, il cibo si riduce in piccolissime parti per aiutare la digestione ? Ecco! Tu sei il bimbo!


E tu quindi sei l'omogeneizzato di pollo. Senza speranza.

Citazione:
Mi fai il piacere di riscrivere il testo delle domande irrisolte visto che tutte le precedenti hanno avuto una fine ingloriosa? Sei stato semplicemente stracciato!


Chiunque può verificare quanto sei solo un tristo troll.
Le domande sono riassunte qui e ripetute qui.
Continua così mi raccomando.

Dorian
Inviato: 1/7/2009 17:08  Aggiornato: 1/7/2009 17:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Gargoyle:

solo che mi fa tanto sorridere sentire e vedere l'italiota medio che si incazza perché c'è berlusconi che governa.

Beato te che ti va bene.

tempo fa mi pare di ricordare se la prendessero con andreotti.

Evidentemente non c'è limite al peggio.

e allora invece di fischiare e urlare contro quell'omino piccolo e impotente, perché vanno a votare???

Sarà che basta una persona su tre per farci godere tutti? Quelli che chiami "italioti" non sono nè più furbi nè più fessi di te o di me.
Magari quelli furbi sono proprio quelli che lo vanno a votare, chissà..

redna
Inviato: 1/7/2009 17:49  Aggiornato: 1/7/2009 17:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Mi rinfacci che non leggo le risposte e poi mi chiedi di rispondere alla tua domanda!


no, ti ho detto che non leggi nemmeno le notizie che posto da corriere.it.
Puoi deformare quanto vuoi ma ricordati che c'è TUTTO scritto.

Mi pare che anche Dorian stia dicendo che non rispondi alle domande....infatti ha scritto diversi post a tal proposito.



Citazione:
Infatti si legge quello che hai scritto, vorrei capire cosa ti fa sentire sicuro di non essere sbattuto fuori assieme a me! Siamo e continuiamo ad essere OT.

stai andando in paranoia?!



Citazione:
Poiché penso di averti risposto adeguatamente ed umiliante per la tua "cultura" (le virgolette sono d'obbligo), potresti essere così cortese di scrivere a quale ti riferisci?

A quanto pare sei un troll autorizzato!


Ti ripeto che c'è tutto scritto, basta leggere.

°°°°

Citazione:
Chiunque può verificare quanto sei solo un tristo troll.

arrivati a questo punto non posso che associarmi a Dorian!

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Gargoyle
Inviato: 1/7/2009 19:52  Aggiornato: 1/7/2009 19:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/4/2005
Da: Roma
Inviati: 421
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Beato te che ti va bene.


mai detta questa cosa....
perdonami non voglio fare il pignolo ma tra dire "solo che mi fa tanto sorridere sentire e vedere l'italiota medio che si incazza perché c'è berlusconi che governa." e dire "a me va bene così" c'è una differenza enorme.....
dico solo che non è berlusconi ad infangare gli italiani....ma è il nostro continuare ad appecoronarsi all'imposizione della crocetta su scheda colorata ad aver prodotto questo fantastico prodotto politico...
inoltre il nostro panorama costituzionale è terrificante, ma i possibili sostituti lo sono ancora di più....
non serve fischiare contro il nano il gobbo o mr. hammamet, bisognerebbe soltanto non votare...
ma c'è un articolo di Massimo su questo argomento dove tu mi sembra fossi pro voto...quindi non saremo mai daccordo...
ergo mi fa sorridere vedere la gente incazzarsi con la supposta quando la mano che la spinge nel culo è la loro....tutto qui...il fatto poi che chi vota il nano o il deserto dei tartari di sinistra sia più furbo di me, beato lui!!!
io comunque non mi faccio il sangue amaro...aspetto...io sono da solo...ma la mia idea di cambiamento vero la ho...poi se attuabile o meno nessuno può dirlo...nel mentre...continuo a sorridere...
alla tua Dorian

L'illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari. A. GRAMSCI
NOCHEMIO
Inviato: 1/7/2009 20:24  Aggiornato: 1/7/2009 20:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Dorian (Sic!)

Ho cliccato sui riferimenti che hai lasciato, ma non spunta nulla a parte la schermata generale!

Ti costa molto fare dei copia ed incolla?

Sono veramente curioso di vedere queste domande inevase!

Magari ci scappa qualche altra risata!

P.S. Un invito per tutti. Appuntamento nel nuovo Topic su Simoncini, secondo me ci sarà da menare di brutto!

NOCHEMIO
Inviato: 1/7/2009 20:32  Aggiornato: 1/7/2009 20:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Redna

Ti rivolgo la stessa domanda che ho posto a Dorian!

Ti dispiace fare dei copia ed incolla?

Può darsi che ti ho già risposto e tu non hai letto.

In questa maniera non puoi più scappare e ti demolisco per bene!

redna
Inviato: 1/7/2009 20:38  Aggiornato: 1/7/2009 20:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Ti dispiace fare dei copia ed incolla?

si, mi dispiace.
Per questo dovrai leggerti tutto il 3d...e capirlo una volta per tutte!

Citazione:
Può darsi che ti ho già risposto e tu non hai letto.

quello che hai risposto non era inerente alla mia domanda.

Citazione:
In questa maniera non puoi più scappare e ti demolisco per bene!

in questa maniera ti sta solo dando martellate sui coglioni!!!
se non ne hai già prese a sufficienza...fai tu....

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
NOCHEMIO
Inviato: 1/7/2009 20:45  Aggiornato: 1/7/2009 20:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Gargoyle

Citazione:
solo che mi fa tanto sorridere sentire e vedere l'italiota medio che si incazza perché c'è berlusconi che governa.......e al quale si attribuiscono tutti i mali d'italia....


Lucida osservazione convalidata dall'ideologia di chi lo scrive!

Naturalmente non condivisibile da me in quanto non attribuisco nessun male a Berlusconi.

Lui ha fatto parte del sistema ed adesso si diverte a fare il buon padre di famiglia!

Questo significa che nessun politico da destra a sinistra può considerarsi migliore di un altro!

Io preferisco il satiro gaudente. Almeno è allegro!

Citazione:
tempo fa mi pare di ricordare se la prendessero con andreotti.... quindi vuol dire che c'è sempre qualcuno su cui puntare il dito... quindi mi sembra che non sia l'uomo in se ma il sistema in se ad essere malato..


Quoto al 100%. Questo è quello che non vuole entrare nella zucca a Dorian e Redna!

Citazione:
e allora invece di fischiare e urlare contro quell'omino piccolo e impotente, perché vanno a votare???


Più facile a pensarlo che ad attuarlo!

E' come la chemioterapia.

Sai che ti uccide ma te la fai somministrare ugualmente!

Io considero Berlusconi la medicina alternativa.

Una speranza. Al limite non mi cambia nulla, tanto già sò che Franceschini (per ora!) è la morte sicura!

La terza ipotesi e non fare nulla delle due, ma è utopia! E probabilmente muori lo stesso!

Lezik85
Inviato: 1/7/2009 22:30  Aggiornato: 1/7/2009 22:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Io considero Berlusconi la medicina alternativa.

Una speranza


Dal minuto 5:04 è molto interessante. Lo spezzone 10:53 - 11:23 rappresenta tutto il mio schifo verso il governo. Su youtube la puntata si trova divisa in due parti, ebbene la prima parte dove c'è la contestazione degli aquilani al governo berlusconi, stranamente vìola i copyrights.


Blob: 30 giugno

Dorian
Inviato: 1/7/2009 22:44  Aggiornato: 1/7/2009 22:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Gargoyle:

Non è mia intenzione rilanciare il dibattito di sempre.
La mia idea è che voto o non voto cambia poco: ciò che conta è come si vota o come si non vota.
Ovvero in entrambi i casi serve altro.
Lungi da me affermare che la democrazia sia uno stupendo sistema di "convivenza".. anzi.. ma permettimi almeno di dire che in Italia ci sono AMPI spazi di manovra per renderla un po' meno ripugnante e oppressiva.
E magari prepararsi a ulteriori salti qualitativi, si spera, più libertari.
Ma sempre bisogna incazzarsi contro la camaleontica lobby delle supposte: non sa mai da che parte possa arrivare o in che forma possa presentarsi.
Ovvero serve partecipazione, trasparenza, denuncia e una verifica continua. Qualunque strada si scelga.

Citazione:
inoltre il nostro panorama costituzionale è terrificante, ma i possibili sostituti lo sono ancora di più....


Che siano ancora più terrificanti lo credo sempre meno ma non li considero nemmeno una alternativa essendone i perfetti "companions". Su questo siamo praticamente d'accordo.

Citazione:
ergo mi fa sorridere vedere la gente incazzarsi con la supposta quando la mano che la spinge nel culo è la loro


Vedi? Sono queste frasi che invece fanno sorridere me.
Perchè la supposta, in realtà, la spingono nel culo a te.
E purtroppo anche a me. Mmm.. non sorrido più manco io.

Citazione:
non serve fischiare contro il nano il gobbo o mr. hammamet, bisognerebbe soltanto non votare...


Sai quanti erano i candidati alle ultime amministrative?
Non è un problema trovare una decina di milioni di persone fortemente interessate - non perchè siano fesse - a spingere la supposta nelle chiappe degli altri.
E' il sistema a essere strutturato per mantenere un livello minimo di adesione.
(poi naturalmente ci sono anche i "pecoroni", clientes senza pagnotta, ok)

Tu mi dirai:
mica possono governare con il 20% o 10% degli elettori

E io ti rispondo:
sì se il resto della popolazione si limita soltanto a fare sorrisetti compiaciuti della propria "furbizia", magari guardando con sufficienza chi s'incazza.
Ma i veri furbi a quel punto chi sono?

Dorian
Inviato: 1/7/2009 22:51  Aggiornato: 1/7/2009 22:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
nochemio:

Citazione:
Ho cliccato sui riferimenti che hai lasciato, ma non spunta nulla a parte la schermata generale!


Perchè non provi ad aspettare e lasciare caricare la pagina?

Citazione:
Ti costa molto fare dei copia ed incolla?


Sì perchè l'ho già fatto due volte. E ci sarà una terza, una quarta e così via.
E francamente mi hai stufato.

NOCHEMIO
Inviato: 2/7/2009 0:15  Aggiornato: 2/7/2009 0:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
XDorian

Spero che le domande siano queste:

Citazione:
Perchè, se il fatto non sussisterebbe, Armati non è stato querelato per calunnia e diffamazione?
Perchè è stato reintegrato in un posto ottenuto, dice lui, quando gli andava bene farsi cornificare?
Un agente del SISDE è tenuto per legge a rispettare il Presidente del Consiglio (suo superiore). Non certo a ricattarlo!
Ci sono state almeno azioni disciplinari?


Scusa come pretendi che possa risponderti? Oppure vuoi una opinione?

Premetto che di tutta la vicenda conosco i sommi capi! Non è che non ho dormito perchè avevo questa vitale necessità di sapere se Berlusconi si è scopato la moglie dello 007 o meno!

Quindi più che dare risposte posso dire:

Armati ha querelato Berlusconi, la querela è stata considerata priva di fondamento, logicamente Berlusconi dovrebbe controquerelare Armati! Perchè non lo ha fatto?

Berlusconi ha realmente una tresca con la moglie però per rispetto della stessa si accontenta dell'assoluzione e fa finire tutto lì!

La vicenda è stata insabbiata!

Berlusconi è realmente innocente!

Berlusconi è realmente colpevole ma si è comprato pure il lavascale del tribunale!

Non possono esserci azioni disciplinari perchè Berlusconi non ha presentato querela!

Gli avanzamenti di carriera gli toccavano in ogni caso!

Gli avanzamenti di carriera sono stati il contentino per insabbiare la vicenda, quindi Armati è un ricattatore ed i suoi superiori corrotti!

Il colleggio giudicante compreso l'accusa sono corrotti!

L'opposizione stranamente in questo caso è rimasta zitta, quindi anche l'opposizione ha degli scheletri nell'armadio!

Un Tribunale che aveva il potere di condannarlo lo ha assolto!

Tutto si è concluso a spese dei contribuenti a tarallucci e vino!

C'è qualcuno che conosce la verità ma non parla!

Non c'è nessuna verità è stato solo una ripicca del cornuto!

Berlusconi è buono e lo ha perdonato!

Convinciti che quando si conclude una azione penale quella che conta è solo e sempre la sentenza!

Ti dirò di più! Per la giurisprudenza non esiste il colpevole! Esiste un imputato che se è in gamba rimane innocente pur essendo colpevole! Se è fesso rimane colpevole pur essendo innocente!

Questa è la realtà ! O accetti il compromeso o ne stai fuori a roderti il fegato o te ne strafotti e stai tranquillo per i fatti tuoi!

Come diceva il buon Benito (Mussolini): Governare gli Italiani non è difficile è inutile! E credo che non avesse tanto torto!

Un grande poeta romano raccomandava di dispensare al popolo panem (lavoro!) et circenses (televisioni). Che vuoi che ti dica di più?

L'unica maniera per fottere Berlusconi ècostituire una seria opposizione con dei seri programmi. In questa maniera ve lo troverete Presidente della Repubblica!

florizel
Inviato: 2/7/2009 0:17  Aggiornato: 2/7/2009 0:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Ma eri lucido quando hai scritto queste cose? O sei semplicemente anarchico?

devo ammetere che l'anarchia ha del fascino, secondo me bisognerebbe studiarla a fondo!
Quantomeno la trovo meno pazzesca del comunismo!


NOCHEMIO, non te la prendere, ma stai usando il termine "Anarchia" un po' a testa di cazzo, quasi a mo' di offesa.
Dovresti davvero studiare a fondo, prima di avventurarti in commenti che ormai sfiorano il ridicolo, un'accozzaglia di pseudo argomentazioni.

Citazione:
Non dimentichiamoci che Sacco e Vanzetti sono stati dipinti come martiri!


Lo sono stati, martiri.
Se qualcosa non ti torna, se ne può discutere in altro ambito.
Ora dovresti ringraziarmi di nuovo, per averti dato l'opportunità di ri-correggere i tuoi commenti.

Citazione:
Mi dispiace non trovare in te quel minimo di rispetto per i morti che con il berluska non c'entrano nulla!

SE il tuo premier avesse avuto rispetto per i morti, appena giunto a Viareggio avrebbe dovuto, come minimo, spegnere il suo ebete sorrisetto; e poi PRETENDERE che, una volta accertate le responsabilità, le aziende private coinvolte nella sciagura RISARCISSERO i danni e pagassero per la ricostruzione, invece di proclamare immediatamente l'ennesimo stato d'emergenza (che, si sa, è figlio legittimo della guerra permanente) e invece di promettere fondi per la ricostruzione al 100%, salvando preventivamente il culo a qualche altro sciacallo; dopo aver già fatto le sue solenni figure di merda in Abruzzo, tra l'altro.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Dorian
Inviato: 2/7/2009 0:52  Aggiornato: 2/7/2009 0:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Nochemio:

Citazione:
Berlusconi è buono e lo ha perdonato!


Risposta corretta: faceva comodo a lui, ad Armati e pure ai giudici che se ne sono lavati le mani.
Il problema è che i servizi segreti fanno capo proprio alla Presidenza del Consiglio.
Di chi si scopasse chi non mi interessa. Resta il fatto che ha reintegrato un agente che lo ha diffamato in veste di Presidente del Consiglio ovvero arrecando danno alla nazione e alla sua sicurezza. Ciò a prescindere dalla fondatezza delle accuse di Armati, fatto alquanto probabile.
La cosa appare ovvia e logica a chiunque. Fattene una ragione.

redna
Inviato: 2/7/2009 1:06  Aggiornato: 2/7/2009 1:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Anche i preti al servizio della politica



Citazione:
Il colleggio giudicante compreso l'accusa sono corrotti!

L'opposizione stranamente in questo caso è rimasta zitta, quindi anche l'opposizione ha degli scheletri nell'armadio!


ognuno ha i 'suoi' scheletri nell'armadio! (quelli di berlusconi sono più che evidenti...)


Citazione:
Un grande poeta romano raccomandava di dispensare al popolo panem (lavoro!) et circenses (televisioni). Che vuoi che ti dica di più?

io direi di dare un occhio a qualche libro si storia...


Citazione:
L'unica maniera per fottere Berlusconi ècostituire una seria opposizione con dei seri programmi. In questa maniera ve lo troverete Presidente della Repubblica!

l'unica maniera di fottere berlusconi è di continuare a FARLO FOTTERE!!!
e a dargli gnocca a volontà!
E'l'unica maniera per non ritrovarselo MAI presidente della repubblica.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Dorian
Inviato: 2/7/2009 1:10  Aggiornato: 2/7/2009 1:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
l'unica maniera di fottere berlusconi è di continuare a FARLO FOTTERE!!!

Di questo passo l'unico che fotterà sarà se stesso..

mangog
Inviato: 2/7/2009 8:09  Aggiornato: 2/7/2009 8:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:


Autore: florizel Inviato: 2/7/2009 0:17:31

Non dimentichiamoci che Sacco e Vanzetti sono stati dipinti come martiri!


Lo sono stati, martiri



Ogni volta che leggo di Sacco e Vanzetti mi viene in mente di come venivano considerati e trattati gli Italiani che emigravano nei paesi anglosassoni di allora.

http://sergiobontempelli.wordpress.com/2008/05/27/ma-gli-italiani-sono-bianchi/

Capisco l'astio nei confronti della perfida albione ( Per forza Darwin era Inglese ed il razzismo scientifico, anzi biologico, è nato con lui )

Mi piace la scena del film - I due nemici - dove Alberto Sordi rinfaccia ad un sofisticato ed altezzoso David Niven che loro, gli antichi Inglesi ( O Sassoni o celti ), si dipingevano la faccia di blu ( ed oggi non hanno ancora il bidè e così tutti hanno il culo che puzza di merda) quando a Roma la gente aveva già l'acqua in casa ( ed oggi con bidè nel bagno )

Quando vedo dei marines USA alti 2 metri equipaggiatI con così tanta tecnologia da far schifo che fanno i rambo della situazione in Iraq ed incutono terrore nella popolazione, provo letteralmente disgusto "storico" ( in senso umano è sottointeso ) che venga loro lasciata la possibilità di camminare sui luoghi di una popolazione i cui avi erano i Sumeri gli Assiri ed i Babilonesi. Ovviamente camminare da turisti non sarebbe un problema e non proverei nessun disgusto storico.

Gli antichi cinesi, quelli della muraglia ed anche prima, chiamavano scimmie bionde delle strane creature ( non i mongoli ) che abitavano le foreste e le steppe desolate ad occidente.

Gargoyle
Inviato: 2/7/2009 9:22  Aggiornato: 2/7/2009 9:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/4/2005
Da: Roma
Inviati: 421
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Sai quanti erano i candidati alle ultime amministrative?
Non è un problema trovare una decina di milioni di persone fortemente interessate - non perchè siano fesse - a spingere la supposta nelle chiappe degli altri.
E' il sistema a essere strutturato per mantenere un livello minimo di adesione.
(poi naturalmente ci sono anche i "pecoroni", clientes senza pagnotta, ok)

Tu mi dirai:
mica possono governare con il 20% o 10% degli elettori

E io ti rispondo:
sì se il resto della popolazione si limita soltanto a fare sorrisetti compiaciuti della propria "furbizia", magari guardando con sufficienza chi s'incazza.
Ma i veri furbi a quel punto chi sono?


come vedi Dorian tu continui a rispondermi "sai quanti erano" "20%" "più furbi"...
non ci siamo....il problema è che la politica in italia è cosa morta da tempo su tutti i fronti....
è rimasto l'arrivismo politico finalizzato al fare soldi, il che equivale a non fare politica...
ribadisco, non votando non puoi governare...e fidati che con il 10% non fai un cazzo perché forse vorrebbe dire che la gente è in piazza a protestare...
ma siamo italiani, il paese dei furbi dove tutti si sentono meglio degli altri...
io non aspetto il nuovo candidato da votare...non me ne frega un cazzo di chi possano presentarmi.
io tornerò a votare quando il politico tornerà ad essere un lavoro, ora come ora è una sorta di vacanza pagata da noi...
e se poi votare secondo te è una furberia non so cosa fare...non faccio sorrisetti ma non posso neanche andare in giro a spezzare le dita della gente per non far apporre crocette...diffondo la mia idea...e il 90% della gente mi risponde come te....
quindi andate ad urlare...incazzatevi e fatevi il sangue amaro...io aspetto...tanto votando non cambia nulla e su questo vi è certezza...
sul fatto di non voto massiccio(90% di astensionismo!!!) non si hanno riscontri pratici ne empirici qui in italia...
te l'ho detto potremmo parlare giorni e giorni senza mai arrivare ad una conclusione...tu la vedi in un modo e io in un altro...non mi sento ne più furbo ne più stronzo...ma ripeto, non rigetto le mie frustrazioni su una persona che fa ne più ne meno quello che fanno tutti da 60 anni con il benestare di tutta la popolazione...

L'illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari. A. GRAMSCI
NOCHEMIO
Inviato: 2/7/2009 9:35  Aggiornato: 2/7/2009 9:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Dorian

Sono commosso!

Ho dato una risposta che il buon Dorian ha reputato giusta!

Il Berluska è una persona buona e giusta, un vero padre di famiglia!

Non esistono corrotti o corruttori!

Anche l'opposizione forse influenzata da questa ondata di buonismo si è commossa ed ha recitato: questa sentenza è cosa buona e giusta!

Però sarebbe stato corretto indicarne due come risposte, delle quali una scelta da te:

Citazione:
Berlusconi è buono e lo ha perdonato


Ed una mi permetto di aggiungerla io:

Citazione:
Tutto si è concluso a spese dei contribuenti a tarallucci e vino!


Alleluja! Sia Gloria a Silvio adesso e sempre nei secoli dei secoli! Amen!

Citazione:
Resta il fatto che ha reintegrato un agente che lo ha diffamato in veste di Presidente del Consiglio ovvero arrecando danno alla nazione e alla sua sicurezza.


Su questa tua affermazion ci andrei più cauto, visto che in Italia è più facile scattare fotografie nella residenza del Premier piuttosto che essere licenziati.

Ancora recente la sentenza di quella cassiera delle poste che si fregava il denaro dei pagamenti delle bollette (credo, comunque si fregava i soldi) e nonostante sia stata licenziata per giusta causa, un tribunale ha avuto il coraggio di reintegrarla, con le dovute scuse, al lavoro accettando la tesi difensiva che la poverina era affetta da una turbe psichica che magistramente adesso non ha più!

Tanto l'alternativa era caso mai una Pensione a vita perchè invalida al lavoro e magari per causa di servizio!

Ma ancora sei convinto che la giustizia in Italia esiste?

Memorizzati questo concetto, che è il basamento della nostra giurisprudenza:

Per la giurisprudenza non esiste il colpevole! Esiste un imputato che se è in gamba rimane innocente pur essendo colpevole! Se è fesso rimane colpevole pur essendo innocente!

Oppure come il buon Silvio definisce la giustizia:

Potente con i deboli, debole con i potenti;

Tradotto significa che se rubi una mela e sei un povero cristo ti buttano in galera e seppelliscono le chiavi!

Se sei una impiegata delle poste che per ottenere questa funzione hai interpellato il tuo referente politico che con la giusta raccomandazione te l'ha affidata, in ugual maniera non ti manca certamente l'opportunitaà di avere un buon avvocato che conoscendo il referente politico che fa capo al colleggio giudicante hanno poi concordato insieme al PM la tesi difensiva e quella accusatoria ottenendo non solo la reintegrazione del posto ma le scuse dell'Azienda!

Come vedi a formulare congetture non è che ci vuole chissa cosa! Ma rimane una ipotesi nel mio cervello! Intanto la ladra ha occupato nuovamente un posto nella pubblica amministrazione! Tutto questo in forza di una sentenza!

Siamo una Repubblica che esiste in virtù del potere giudiziario!

Il problema non si pone per chi ha i mezzi per difendersi, ma per chi non li ha! Poiché difficilmente un potente sarà condannato sia a destra che a sinistra, la furia vendicatrice dei giudici si scaricherà inevitabilmente con chi non potrà difendersi!

Se avresti il giusto spirito critico, non ti stupiresti che Berlusconi o Fassino o Di Pietro non si faranno mai un giorno di galera!

Piuttosto, come mai uno zingaro riesca a fare quello che vuole in Italia e per questo non venga mai condannato in maniera equitativa!

La magistratura è marcia ed è il vero problema dell'Italia!

Convinciti!

Quando uno Stato per colpa di Falcone è stato costretto ad accettare il compromesso con i mafiosi, è come se avesse dimostrato la propria impotenza!

Quando sappiamo benissimo che l'istituto del pentito non serve e al cittadino non interessa!

La mafia e la delinquenza si sconfiggono in 2 secondi!

Ma alla magistratura non conviene alla stessa maniera per la quale non conviene alle Lobby dei farmaci un farmaco senza breveti!

NOCHEMIO
Inviato: 2/7/2009 10:05  Aggiornato: 2/7/2009 10:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Xredna
Come avrai visto alla fine con Dorian si è raggiunto un compromesso e credo di aver individuate le domande che lui pensava inevase, ma che in realtà erano state abbondantemente confutate nei post precedenti.

Il problema si poneva che lui voleva delle risposte dirette alle sue congetture!

In ogni caso e in quanto congetture fanno parte del bagaglio culturale personale, quindi possono essere solamente più o meno condivise.

Sono prese di posizioni che non possono essere esaudite, pur se formulate in maniera interrogativa!

Ritornando a noi, tu a differenza di Dorian non vuoi indicarmi quale delle tue domande sono rimaste inevase, e che io non saprei individuare in quanto tutte quelle che hai posto le ho semplicemente atomizzate!

Per ultima fai straordinariamente un riferimento su argomenti per te completamente arcani e diventi addirittura ermetico:

se io

Citazione:
m' illumino d'immenso


tu rispondi

Citazione:
io direi di dare un occhio a qualche libro si storia...


A cosa mai potrà riferirsi un siffatto rappresentante della “coltura alimentare” (leggi cultura elementare, devo pure spiegartelo!), che oltre a dare un occhio ai libri è disposto a dare una palla al suo referente politico?

Non sarebbe più semplice "consultare" un libro piuttosto che privarsi di parte dell'apparato visivo?

E poi che c***o se ne deve fare il libro di un occhio?

Questo chiedo ai Signori della Corte e con trepidazione attendo l'ardua sentenza!

Bocciato senza appello!

Devi rifare il primo corso di studi elementari!

mangog
Inviato: 2/7/2009 10:26  Aggiornato: 2/7/2009 10:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Scusa Nochemio ma dovresti sapere che i modi di dire sono largamente usati. ... - dare un'occhiata o dare un occhio - sono usati tranquillamente nel linguaggio comune e nessuno può travisare e prendere alla lettera la frase. Se reputi ( e reputo ) spocchioso l'uso di termini solitamente usati in altri contesti ( mi riferisco al termine tautologico che nel linguaggio comune non usa nessuno ed il sito non è propriamente improntato per discussioni di metafisica ) reputo poco opportuna la tua critica a Redna. Ho fatto male ?....

NOCHEMIO
Inviato: 2/7/2009 10:30  Aggiornato: 2/7/2009 10:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
XFlorizel

Citazione:
NOCHEMIO, non te la prendere, ma stai usando il termine "Anarchia" un po' a testa di cazzo, quasi a mo' di offesa. Dovresti davvero studiare a fondo, prima di avventurarti in commenti che ormai sfiorano il ridicolo, un'accozzaglia di pseudo argomentazioni.


Veramente la testa del mio cazzo la uso per scopi più gaudenti!

E poi perchè a mo' di offesa?

Questo fa denotare in te il classico comportamento dell'individuo che si sente incompreso pur essendo un genio!

Cosa so dell'anarchia?

Praticamente nulla!

Cosa suscita in me il termine anarchia?

Una romantica pazzia! Una utopia! Servizi segreti deviati! Stragi! Regicidi! Fanatismo! Libertà estrema! Antistato! Ingenuità!

Potrei elencarne ancora, ma sono tutte definizioni collezionate nell'arco della vita o lette distrattamente nei libri di storia!

Cosa c'è di vero? Non saprei e bisognerebbe approfondire il discorso se uno ne avesse la voglia o ne sentisse il bisogno!

Però devo ammettere che ogni qualvolta ho avuto modo di parlare con un anarchico, ho riscontrato in lui una luce diversa rispetto ai semplici simpatizzanti politici. Un qualcosa di superiore e più pulito! Ripeto solamente una sensazione!

E poi questo desiderio che vi accomuna tutti, il disprezzo dello Stato costituito e la frenetica voglia di parlare della vostra ideologia!

Posso farti una domanda forse scontata? Come funzionerebbe uno Stato anarchico (si può dire Stato?)?

Guarda che ti sto facendo da sponda per permetterti di sviluppare il tuo pensiero!

Riguardo l'idiozia delle nostre argomentazioni si chiama libertà di pensiero!

Io Dorian e Redna, più qualche altro sventurato ci stiamo prendendo per il culo passandoci 5 minuti a scambiarci cazzate più o meno convinte!

Tanto quelli fanno quello che vogliono!


Dorian
Inviato: 2/7/2009 10:32  Aggiornato: 2/7/2009 10:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Gargoyle:

Citazione:
il problema è che la politica in italia è cosa morta da tempo su tutti i fronti....


Ma il potere, quello che ti sbatte in galera se parli di argomenti che nel resto d'europa sono la norma, non è morto affatto.

Citazione:
è rimasto l'arrivismo politico finalizzato al fare soldi, il che equivale a non fare politica...


Sì. Fare soldi oppure ottenere potere sociale.. è sempre stato così ma oggi è *solo* così.

Citazione:
e fidati che con il 10% non fai un cazzo perché forse vorrebbe dire che la gente è in piazza a protestare...


Ah.. quindi farebbe quello che in qualche post prima sembravi criticare: incazzarsi.

Citazione:
io non aspetto il nuovo candidato da votare...non me ne frega un cazzo di chi possano presentarmi.


Con la trasparenza, l'informazione e il sistema elettorale che c'è sarebbe inutile.

Citazione:
io tornerò a votare quando il politico tornerà ad essere un lavoro, ora come ora è una sorta di vacanza pagata da noi...


Se fosse una vacanza non farebbero danni o li farebbero da un'altra parte.

Citazione:
e se poi votare secondo te è una furberia non so cosa fare...


Non ho detto che votare sia una furberia per tutti. Per molti ma non per tutti. Lo è per chi anela a una delle centinaia di migliaia (bada non è una esagerazione) di nicchie dedicate al parassitismo politico. A ciò aggiungiamo clientes, familiares, peones, ecc..
L'ho detto più volte e non mi ripeto: non perdiamo di vista l'essenza del sistema politico italiano.

Citazione:
non faccio sorrisetti ma non posso neanche andare in giro a spezzare le dita della gente per non far apporre crocette... diffondo la mia idea...e il 90% della gente mi risponde come te....


Ne dubito.

Citazione:
quindi andate ad urlare...incazzatevi e fatevi il sangue amaro...io aspetto...


Chi visse sperando..

Citazione:
sul fatto di non voto massiccio(90% di astensionismo!!!) non si hanno riscontri pratici ne empirici qui in italia...te l'ho detto potremmo parlare giorni e giorni senza mai arrivare ad una conclusione...


Mah.. nella situazione attuale si arriva al 20% di astensione (la cosa sconcerta qualunque analista politico internazionale!). Forse la mia stima del 10% di elettorato furbo potrebbe essere, per come la vedi tu, "ottimista".

Citazione:
ma ripeto, non rigetto le mie frustrazioni su una persona che fa ne più ne meno quello che fanno tutti da 60 anni con il benestare di tutta la popolazione...


E secondo te perchè c'è il benestare di tutta la popolazione?
Forse perchè quei pochi (come te) che hanno "capito tutto" considerano "frustrati" quelli che si incazzano (discutendone) per lo schifo del sistema politico nel quale, per inciso, viviamo tutti?
Quindi per te il giusto input è dire alle persone, amici o conoscenti che siano, "non andate a votare" senza ulteriori giustificazioni alla categorica affermazione?
Siamo in un paese in cui persino la storia pazzesca, di cui discutevo "amabilmente" con troll-nochemio e che avrebbe segnato la fine di qualunque uomo politico, è apparsa su pochissimi giornali (la TV è morta da tempo). Se non ci sarà informazione, anche su vicende "marginali" come questa, le cose potranno solo peggiorare.
E credimi: nessuno di noi ha voglia di vedere il peggio.

Dorian
Inviato: 2/7/2009 10:39  Aggiornato: 2/7/2009 10:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Nochemio:

Allo stato attuale è evidente che qualunque discussione con te è tempo perso.

Gargoyle
Inviato: 2/7/2009 11:09  Aggiornato: 2/7/2009 11:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/4/2005
Da: Roma
Inviati: 421
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Ma il potere, quello che ti sbatte in galera se parli di argomenti che nel resto d'europa sono la norma, non è morto affatto.


trattasi di altro potere ancora più schifoso...altro male italiano....la magistratura....ma è tutto altro argomento....

Citazione:
Ah.. quindi farebbe quello che in qualche post prima sembravi criticare: incazzarsi


bè sì....ma credo tu sappia che ci sia una differenza sostanziale tra 10 milioni di incazzati(la cifra la sparo così...non so se di più o di meno...) e 45 milioni di incazzati non credi???in quel caso l'urlo non può essere liquidato come "gruppo di contestatori" ma bensì un paese che contesta, e questo o viene represso nel sangue o viene ascoltato(la storia già ha dato dimostrazione che vince sempre la prima....)quindi sarebbe proprio ora di cambiare sistema...ma qui poi scadiamo nell'utopia...nella quale io mi diverto molto a parlare ma che ahimè poi non porta mai a nulla....

Citazione:
L'ho detto più volte e non mi ripeto: non perdiamo di vista l'essenza del sistema politico italiano


???il sistema politico italiano HA un essenza??? mai visto....solo letto su qualche carta....mi pare si chiamasse costituzione...ma ora ci vogliono fare le stampe da riproporre sulla carta igenica per pulircisi il culo!

Citazione:
E secondo te perchè c'è il benestare di tutta la popolazione?
Forse perchè quei pochi (come te) che hanno "capito tutto" considerano "frustrati" quelli che si incazzano (discutendone) per lo schifo del sistema politico nel quale, per inciso, viviamo tutti?
Quindi per te il giusto input è dire alle persone, amici o conoscenti che siano, "non andate a votare" senza ulteriori giustificazioni alla categorica affermazione?
Siamo in un paese in cui persino la storia pazzesca, di cui discutevo "amabilmente" con troll-nochemio e che avrebbe segnato la fine di qualunque uomo politico, è apparsa su pochissimi giornali (la TV è morta da tempo). Se non ci sarà informazione, anche su vicende "marginali" come questa, le cose potranno solo peggiorare.
E credimi: nessuno di noi ha voglia di vedere il peggio.


io non mi eleggo tra i pochi che hanno capito tutto...questo lo dici tu...
io mi limito a riproporre la mia idea...il politico è un lavoro e quando non viene svolto in maniera corretta e decorosa andrebbe sanzionato come avviene in tutti i lavori(tranne che nella magistratura....guarda tu il caso!!!simpatico vero?)considero frustrati tutti quelli che ripongono fiducia nel voto e che poi quando il politico che hanno votato non fa ciò che si aspettavano si incazzano...e rivotano la volta dopo per un altro....eppoi si riincazzano...non ti fa ridere???a me tanto....perché anche i topi capiscono che se una cosa ti fa male non la devi rifare....invece il votante no...continua imperterrito a sperare che il meno peggio faccia meglio....e questo secondo te è fare qualcosa???secondo me no...è fare orecchie da mercante....
io se vuoi ti elenco i motivi per non andare a votare...ma credo che non ne condivideresti neanche uno...
sarei comunque per la meritocrazia, vera, e per un paese dove tutti dovrebbero svolgere qualcosa e dove chi non svolge nulla può adagiarsi per un periodo, ma tornando comunque a svolgere le sue attività appena possibile...rivedere il sistema economico e leggislativo oltre a quello politico...sai un sistema non lo cambi con un voto, e neanche in maniera indolore....serve far capire alla gente che non devono esistere i furbi che campano sulle spalle di altri, perché nella mia idea costoro sarebbero messi al confino(poi scegli tu il modo di "confinarli")...basterebbero poche regole semplici...me te l'ho detto scadiamo nell'utopia....l'informazione infine è per chi ha voglia di informarsi...internet è aperto e ormai accesibile praticamente a più della metà della popolazione...i siti come questo dovrebbero esplodere dallo scambio di pensieri e idee...e invece no...la gente continua a leggere gli stessi giornali(anche online!!!),e a pensare che chi voto io è meglio i chi voti tu...questo è il primo potere della politica italiana!!!l'oppurtunità di "sapere" c'è, ma a tanta gente non importa nulla...basta che incolpa berluscooni o prodi e tutto rientra nell'ottica della "giusta persona"....
alla gente basta quello che hanno, simil prodotti di una realtà patinata da inseguire che realmente non esiste...STOP
mi fermo qui....troppo OT tutto il resto anche rispetto al nostro interessante discorso....

L'illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari. A. GRAMSCI
NOCHEMIO
Inviato: 2/7/2009 11:11  Aggiornato: 2/7/2009 11:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Xmangog

Non solo hai fato male, ma prendi a martellate le tue p***e (battuta correttissima in un contesto ironico o divertente)

Riguardo il tautologico usato dal buon Dorian non è affatto un termine metafisico ma linguistico, nulla di filosofico! Anzi oserei dire che è esattamente il contrario in quanto è la base nell' affermazione della verità matematica!

Mi fa piacere che vi sentiate portati all'analisi del linguaggio che in quanto tale si distingue dalla grammatica!

Se leggete i miei post troverete errori grammaticali a bizzeffe!

Il linguaggio invece esula dalla grammatica pura e formalizza regole che vengono stabilite principalmente dagli usi sia locali che internazionali!

Cosa invece stabilisce il corretto uso del linguaggio scritto? Cioè la corrispondenza?

Quando si augura ad un amico di andare in bocca al lupo il significato naturalmente non è quello letterale!

Se è un semplice conoscente gli formuli i più sinceri auguri per la riuscita dell'impresa!

Se stai scrivendo ad una persona non nota e in ambito pubblico (che non sia la classica chat per ragazzini che siglano con gli stupendi tvb i loro sentimenti giovanili) dove tra l'altro si ci avventura su percorsi letterali allora le norme del linguaggio si fanno più severe!

Per non entrare in contraddizione (il contrario della tautologia) bisogna evitare di scrivere affermazioni che si discostano dal contesto in cui si muove la discussione!

Se declami un verso o ti avventuri in un percorso culturale in un ambiente non confidenziale, non è che poi puoi sbottare con un simpatico ma fuori luogo “tocchiamoci le palle perchè porta fortuna”?

Se pretendi di dare lezioni di cultura come ha fatto Redna consigliandomi di “dare un occhio” ai libri di storia, beh!

La predica parte male in poche che lui ha esposto! Tra l'altro permeando ermeticamente il significato di queste poche parole!

NOCHEMIO
Inviato: 2/7/2009 11:19  Aggiornato: 2/7/2009 11:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Gargoyle

Finalmente qualcuno che senza bisogno di farmi andare in logorroici e poi in definitiva sterili contraddittori ha capito cosa è l'Italia e gli italiani.

Ti quoto, diciamo almeno al 95%!

Sai sono allergico a Gramsci! Devi leggere anche il resto non solo quella frase!

Se ti faccio leggere alcune frasi estrapolate dalla “Mia Battaglia” di Hiltler sembrano quelli del Vangelo!

Citazione:
L'illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari. A. GRAMSCI

mangog
Inviato: 2/7/2009 12:06  Aggiornato: 2/7/2009 12:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:

Autore: NOCHEMIO Inviato: 2/7/2009 11:11:01

Xmangog

Non solo hai fato male, ma prendi a martellate le tue p***e (battuta correttissima in un contesto ironico o divertente)

Riguardo il tautologico usato dal buon Dorian non è affatto un termine metafisico ma linguistico, nulla di filosofico! Anzi oserei dire che è esattamente il contrario in quanto è la base nell' affermazione della verità matematica!


Si è proprio un termine linguistico che viene comunemente usato in ogni discussione della giornata soprattutto da gente che frequenta tipetti come Odifreddi . Ma dai.... se ascolti qualsiasi trasmissione in tv e per radio e se leggi i giornali e quotidiani ( che scrivono quel che gli pare proprio come i TG ) perfino un romanzo d'amore, passano le settimane ed i mesi prima di sentire il termine tautologico... questione di statistica. Si può vivere e parlare lo stesso senza usare termini così matematici. Le battute vengono bene se si usano termini comuni. Ti ho dato lo spunto.

redna
Inviato: 2/7/2009 13:58  Aggiornato: 2/7/2009 13:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Come avrai visto alla fine con Dorian si è raggiunto un compromess

non so che cosa stai assumendo in questi giorni che ti sta facendo leggere cose che nemmeno sono scritte.Attenzione al caldo, comunque!


Citazione:
Ritornando a noi, tu a differenza di Dorian non vuoi indicarmi quale delle tue domande sono rimaste inevase, e che io non saprei individuare in quanto tutte quelle che hai posto le ho semplicemente atomizzate!

ritornando a TE....ti ho già detto che :
devi rileggere il 3d per capirne l'esatto significato!
devo dirtelo ancora!!!


Citazione:
Non sarebbe più semplice "consultare" un libro piuttosto che privarsi di parte dell'apparato visivo?

ma infatti ti avevo detto di 'dare un occhio' perchè capisco che per te due sono troppi non ce la faresti!
Comunque mi ri-chiedo che cosa stai assumendo....


Citazione:
E poi che c***o se ne deve fare il libro di un occhio?

e tu che scrivi certe cavolate prima di consultare un libro, ti pare normale?


Citazione:
Bocciato senza appello!

ti boccio io per assunzione di sostanze non legalizzate!

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Dorian
Inviato: 2/7/2009 14:13  Aggiornato: 2/7/2009 14:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Gargoyle:

Citazione:
trattasi di altro potere ancora più schifoso...altro male italiano....la magistratura....ma è tutto altro argomento....


Altra banda, certo.
Ma le leggi, per il popolo, le fa il Parlamento. Già su questo piano vi sono differenze abissali tra una "democrazia" e l'altra.
E oggi abbiamo in Parlamento personaggi che mettono in discussione diritti fondamentali di quella che si ritiene dovrebbe essere una democrazia.

Citazione:
in quel caso l'urlo non può essere liquidato come "gruppo di contestatori" ma bensì un paese che contesta, e questo o viene represso nel sangue o viene ascoltato(la storia già ha dato dimostrazione che vince sempre la prima....) quindi sarebbe proprio ora di cambiare sistema...ma qui poi scadiamo nell'utopia...nella quale io mi diverto molto a parlare ma che ahimè poi non porta mai a nulla....


Ma per contenstare in modo giusto, evitando di finire dalla padella alla brace, serve una consapevolezza che si ottiene solo da una informazione completa su ciò che avviene oggi: cosa che in Italia manca quasi completamente. E quando c'è, non è di facile reperibilità.

Citazione:
???il sistema politico italiano HA un essenza???


Naturalmente. Come tutte le cose.

Citazione:
mai visto....solo letto su qualche carta....mi pare si chiamasse costituzione...ma ora ci vogliono fare le stampe da riproporre sulla carta igenica per pulircisi il culo!


Ehem.. per "essenza del sistema politico italiano" mi riferivo al metodo feudale con cui si riesce a controllare il paese.
Facendo un esempio banale per non ripetermi e andare OT:
non è che la gente voti davvero Berlusconi ma vota un sistema che alla fine lo appoggia. Lo stesso vale per gli altri partiti, naturalmente.
E' un sistema complesso fatto di politici minori (presidenti di provincia, sindaci, assessori, ecc..); alcuni sono votati perchè sono bravi e (molti) altri perchè permettono di ottenere questo o quel vantaggio magari grazie a conoscenze comuni. Il tutto, essendo gerarchico, porta al comando la marmaglia che conosciamo.

Citazione:
considero frustrati tutti quelli che ripongono fiducia nel voto e che poi quando il politico che hanno votato non fa ciò che si aspettavano si incazzano...e rivotano la volta dopo per un altro....eppoi si riincazzano...non ti fa ridere???


Eppure tutta questa incazzatura ancora non la vedo.
E permetterai che possano (almeno) incazzarsi coloro che non hanno votato nè questo nè quello.

Citazione:
io se vuoi ti elenco i motivi per non andare a votare...ma credo che non ne condivideresti neanche uno...


Non ne sarei così sicuro. Ma bada bene: non ho scritto di appoggiare il voto. In ogni caso non incodizionatamente.

Citazione:
sarei comunque per la meritocrazia, vera, e per un paese dove tutti dovrebbero svolgere qualcosa e dove chi non svolge nulla può adagiarsi per un periodo, ma tornando comunque a svolgere le sue attività appena possibile...rivedere il sistema economico e leggislativo oltre a quello politico...sai un sistema non lo cambi con un voto,


Vorrai dire che il sistema non lo cambi in meglio. No.. perchè.. è grazie al voto che qui sta andando sempre peggio.

Citazione:
l'informazione infine è per chi ha voglia di informarsi...internet è aperto e ormai accesibile praticamente a più della metà della popolazione...


ma..

Citazione:
i siti come questo dovrebbero esplodere dallo scambio di pensieri e idee...e invece no...la gente continua a leggere gli stessi giornali(anche online!!!),e a pensare che chi voto io è meglio di chi voti tu...questo è il primo potere della politica italiana!!!


Il primo potere della politica (non solo italiana) è il controllo dell'informazione: per questo internet e il giornalismo in generale, se hai seguito gli ultimi sviluppi delle proposte di legge, è al centro di tutta una serie di attacchi estremamente duri. Dove non arriva la censura arriva la deception informativa, a diversi livelli molto attiva anche qui.

Se la gente fosse davvero convinta di non volersi informare, non ci sarebbe tutto questo impegno a nascondere le cose che devono (dovrebbero) sapere. Non trovi?

Io_sono
Inviato: 2/7/2009 14:40  Aggiornato: 2/7/2009 14:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/4/2008
Da: Nürnberg
Inviati: 373
 Re: Anche i preti al servizio della politica
In questo caso però sembra che si siano mossi subito...

Citazione:
Ddl sicurezza, il Vaticano:
«Una legge che porterà dolore»
Monsignor Marchetto: «Sono dispiaciuto per il via libera definitivo»
MILANO - Ha immediatamente raccolto il parere contrario di monsignor Agostino Marchetto, segretario del Pontificio consiglio per la pastorale dei migranti, l'approvazione in via definitiva del disegno di legge sulla sicurezza. La nuova legge porterà «molti dolori e difficoltà» gli immigrati, secondo Marchetto. «Anche se si aspettava questa approvazione - afferma al telefono l’Arcivescovo commentando l’ok del Parlamento alla nuova legge - non posso non essere triste e dispiaciuto, con preoccupazioni per la prospettiva che ci si apre dinanzi e a mio avviso porterà molti dolori e difficoltà per persone che, già per il fatto di essere irregolari, si trovano in una situazione di precarietà».

«NON DEMONIZZARE LO STRANIERO» - Il responsabile vaticano per l'immigrazione, mons. Antonio Maria Vegliò, chiede che non vengano demonizzati o criminalizzati gli stranieri. Nel giorno in cui è stato approvato il pacchetto sulla sicurezza, l'esponente della Santa Sede, in un articolo su "Aggiornamenti Sociali", critica chi vede nell'immigrazione «un'invasione dalla quale bisogna difendersi».

LE CRITICHE - Marchetto da parte sua analizza i vari punti critici della legge appena approvata, a partire dal reato di immigrazione clandestina. «La criminalizzazione dei migranti è per me il peccato originale dietro al quale va tutto il resto», afferma il presule. L’estensione a due a sei mesi della permanenza nei centri di espulsione (Cie) «avrà gravi conseguenze per coloro che saranno detenuti e - afferma Marchetto - poiché in Europa ci sono paesi che prevedono un periodo di detenzione più breve non si può dire che si tratti di un costringimento europeo». Il segretario del dicastero vaticano critica poi l’obbligo di denuncia dei clandestini da parte dei pubblici ufficiali: «Sarà carico di conseguenze», prevede.


Gargoyle
Inviato: 2/7/2009 14:49  Aggiornato: 2/7/2009 14:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/4/2005
Da: Roma
Inviati: 421
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Ehem.. per "essenza del sistema politico italiano" mi riferivo al metodo feudale con cui si riesce a controllare il paese.
Facendo un esempio banale per non ripetermi e andare OT:
non è che la gente voti davvero Berlusconi ma vota un sistema che alla fine lo appoggia. Lo stesso vale per gli altri partiti, naturalmente.
E' un sistema complesso fatto di politici minori (presidenti di provincia, sindaci, assessori, ecc..); alcuni sono votati perchè sono bravi e (molti) altri perchè permettono di ottenere questo o quel vantaggio magari grazie a conoscenze comuni. Il tutto, essendo gerarchico, porta al comando la marmaglia che conosciamo.


Sorry...avevo capito male...ora è più chiaro e condivido in pieno(altra cosa che sarebbe assolutamente da seppellire)

Citazione:
Vorrai dire che il sistema non lo cambi in meglio. No.. perchè.. è grazie al voto che qui sta andando sempre peggio.


non lo cambi...poi se in meglio o in peggio non importa....tanto tutto resta tale con questo sistema...quindi visto che il voto così com'è non serve a nulla tanto vale non usarlo e provare a vedere che succede

Citazione:
Il primo potere della politica (non solo italiana) è il controllo dell'informazione: per questo internet e il giornalismo in generale, se hai seguito gli ultimi sviluppi delle proposte di legge, è al centro di tutta una serie di attacchi estremamente duri. Dove non arriva la censura arriva la deception informativa, a diversi livelli molto attiva anche qui.

Se la gente fosse davvero convinta di non volersi informare, non ci sarebbe tutto questo impegno a nascondere le cose che devono (dovrebbero) sapere. Non trovi?


giusto...le notizie vengono celate...ma sui canali "ufficiali"...oggi c'è la possibilità di uscirne, bisogna vedere se ce ne sia voglia e volontà di volersi informare davvero magari con uno scambio critico, e non rimanendo in stato catatonico di fronte alle tv o ai giornali....
quindi in un certo senso diciamo la stessa cosa sull'informazione, ma io credo anche che l'italiano medio stia bene così come sta...nel mondo "giusto" in cui i cattivi sono quelli che erano buoni una volta e viceversa....la gente ha memoria corta, cortissima....vedi iraq, afganistan lo stesso iran........."e quindi oggi siamo in guerra con l'estasia" "ma non era l'eurasia???" "no noi dell'oceania siamo alleati con l'eurasia in guerra con l'estasia".....

L'illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari. A. GRAMSCI
Gargoyle
Inviato: 2/7/2009 14:54  Aggiornato: 2/7/2009 14:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/4/2005
Da: Roma
Inviati: 421
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Nochemio, sinceramente non mi interessa di chi sia la frase...estrapolata dal suo contesto è una verità ineccepibile e quindi mi piace...poi per quanto mi riguarda Gramsci poteva anche essere uno psicopatico...
un pensiero è un pensiero e se uno lo condivide può averlo detto anche il diavolo in persona...a me delle persone importa poco, sono le idee che sono interessanti....
non posso reputare un idea valida, non valida se a pronunciarla è una persona di cui non sposo l'ideologia....
spero di essermi spiegato....

L'illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari. A. GRAMSCI
NOCHEMIO
Inviato: 2/7/2009 15:21  Aggiornato: 2/7/2009 15:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Mangog

Non puoi prendere a calci la lingua italiana perchè alcuni deficenti dicono che un gelato al cioccolato ha uno squisito sapore di limone ed altri deficenti che non sanno cosa è il cioccolato ripetono la stessa cosa !

Il fatto che Dorian abbia usato il termine tautologico non lo rende una bestia rara, semmai al contrario e non credo che lui frequenti Odifreddi , ha appena la prima elementare!

Basta dire non sapevo e chiudere il discorso non cercare assurde giustificazioni!

NOCHEMIO
Inviato: 2/7/2009 15:40  Aggiornato: 2/7/2009 15:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Gargoyle

Scusa ma ho esposto male il mio pensiero! Il senso che intendevo dare è che non ti ho quotato al 100% perchè nel post è presente una frase di Gramsci e il suo pensiero è legato alla logica comunista. Quindi salta un 5% non perchè non ho condiviso quanto hai scritto e quanto continui a scrivere ma perchè c'è il nome Gramsci!

Cioè ogni sua frase è determinata al raggiungimento del pensiero comunista, alla stessa maniera di Hitler che nonostante alcuni suoi passi possano sembrare evangelici portavano al nazionalsocialismo!

Non voleva essere assolutamente una critica alla tua scelta di metterlo in bella mostra.

P.S. Se ci riesci abbi pietà di Dorian, non è cattivo!

NOCHEMIO
Inviato: 2/7/2009 15:44  Aggiornato: 2/7/2009 15:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Io sono

Se non lo hai capito qua sei capitato nel posto sbagliato.

Qui sono ammessi discorsi pro o contro su:

Berlusconi, comunismo, anarchia, magistratura, processi in tutte le salse, cornuti e puttane, e così via.

Almeno finchè non se ne accorge Massimo!

Salutami tanto a Don Paolo Farinella!

mangog
Inviato: 2/7/2009 16:07  Aggiornato: 2/7/2009 16:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:


Autore: NOCHEMIO Inviato: 2/7/2009 15:40:45

Cioè ogni sua frase è determinata al raggiungimento del pensiero comunista, alla stessa maniera di Hitler che nonostante alcuni suoi passi possano sembrare evangelici portavano al nazionalsocialismo!



Anche io sono allergico al comunismo ed al nazismo.
Non c'è altra alternativa che seguire il Cristianesimo, quello vero, quello dei 4 vangeli, il messaggio non è così oscuro.

florizel
Inviato: 2/7/2009 16:19  Aggiornato: 2/7/2009 16:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Anche i preti al servizio della politica
NOCHEMIO
Citazione:
Veramente la testa del mio cazzo la uso per scopi più gaudenti!

Bene, sono felice per te. Non c’era nemmeno bisogno di entrare nei particolari, comunque.
Quello che mi premeva era semplicemente che distinguessi tra ciò che il pensiero libertario davvero esprime e ciò per cui lo hanno fatto passare. Vedo che almeno ci hai provato.

Citazione:
Posso farti una domanda forse scontata? Come funzionerebbe uno Stato anarchico (si può dire Stato?)?

Non esiste, uno STATO anarchico. Per definizione.
Come funzionerebbe una società del genere è ampliamente stato cercato di spiegarlo in un forum apposito, non mi pare il caso di andare a ruota libera anche in questo thread.
Quello che ho scritto a proposito di berlusconi, benché OT, era urgentemente dettato da ragioni che prima di essere politiche sono etiche, a mio avviso.

Buono scambio di idiozie, in ogni caso.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
NOCHEMIO
Inviato: 2/7/2009 17:34  Aggiornato: 2/7/2009 17:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Mangog

Citazione:
Anche io sono allergico al comunismo ed al nazismo. Non c'è altra alternativa che seguire il Cristianesimo, quello vero, quello dei 4 vangeli, il messaggio non è così oscuro.


Bravo finalmente un messaggio di pace e speranza che speriamo trovi albergo in queste menti ottenebrate dall'odio e da Satana!

Convertitevi alla Sacra Potenza di Dio!

Fate testimonianza di pentimento e proclamate il Vangelo ai quattro angoli della terra!

Il Signore Gesù Cristo accoglie sempre le pecorelle che hanno ritrovato la strada del Padre!

P.S. Io non ti assicuro nulla ma qua non è che ci credono tanto! Mi sa tanto che mi fischiano!

mc
Inviato: 2/7/2009 17:52  Aggiornato: 2/7/2009 18:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Fate testimonianza di pentimento e proclamate il Vangelo ai quattro angoli della terra!

L'angolo Sud e' rimasto scoperto!
Una idea :
perche' non raggiungi mangog e portate le vostre chiappe pentite a "illuminare" con la Vostra fede immensa le anime povere che non hanno avuto l'occasione di incontrate ancora l'omino crocifisso e non hanno avuto l'opportuinita' di farsi terrorizzare e umiliare e catechizzare e manipolare e farsi prendere in giro (almeno da evangelisti illuminati perche' con le varie istituzioni internazionali mi sa che per il culo e' l'unico modo vengono trattati da molti...) da quell'idolo post pagano* ??

Speriamo solo che non ci sia internet dove andiate.




* Chissa' perche' un giove o una minerva sono classificati come "mitologia", mentre un gesu' cristo e', indubbiamente, "parola del signore"...
... ma poi "... del signore" ... Piu' ne parlo e piu' mi sembra realmente tutto cosi' ridicolo...

.peace and love.... and "ottenebration"...

mc

NOCHEMIO
Inviato: 2/7/2009 19:51  Aggiornato: 2/7/2009 19:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X mc

Citazione:
Chissa' perche' un giove o una minerva sono classificati come "mitologia", mentre un gesu' cristo e', indubbiamente, "parola del signore"...


Se vogliamo discutere in termini terreni il motivo è semplice:

Vae victis

praticamente per lo stesso motivo per cui non camminiamo con il passo dell'oca!

Da un punto di vista metafisico o religioso:

Non vorrei sbagliare ma la mitologia è un termine moderno, in effetti nell'antichità anche gli Ebrei non escludevano l'esistenza degli altri Dei, solamente che Geova era il migliore!

Anche nel primo Cristianesimo non si escludevano la figura di altre divinità che però venivano relegate appartenenti alle schiere dei Demoni (infatti nessun Dio predicava l'amore spirituale o la pace!) che in quanto padroni del mondo rappresentavano chi la guerra, chi l'amore, chi l'abbondanza …..

Per arrivare infine alla figura di unico Dio e di un angelo ribelle (sennò il male chi è che lo genera?)

E' curioso che se da un lato venivano aborrite queste figure, dall'altro la Sacra Romana Chiesa Istituiva la figura dei Santi, anch'essi protettori di qualche cosa o di Città.........dove praticamente la Chiesa espropriava gli antichi Dei dalle loro funzioni!

Tutto questo va motivato ed accettato con la Fede!

Si tratta di dogma, non è che puoi trattare!

Per ritornare al TOPIC oramai dimenticato è per questa sacralità del dogma che il buon Padre Farinella non aveva alcun motivo di esternare, perchè l'anima si rafforza nella resistenza alle forze del male!

E se Berlusconi per lui è il male e da questo si sente attaccato deve difendersi con la preghiera ed il ritiro!

Evidentemente non è in discussione la bontà o meno del nostro premier, bensi la sua Fede che è vacillante!

redna
Inviato: 2/7/2009 21:34  Aggiornato: 2/7/2009 21:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Evidentemente non è in discussione la bontà o meno del nostro premier, bensi la sua Fede che è vacillant



C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
NOCHEMIO
Inviato: 2/7/2009 22:19  Aggiornato: 2/7/2009 22:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
XRedna

Citazione:
Evidentemente non è in discussione la bontà o meno del nostro premier, bensi la sua Fede che è vacillante


Naturalmente la fede vacillante è quella del prete non del noto puttaniere Berlusconi!

Complimenti per la foto che ci fa vedere il nostro idolo in perfetta forma fisica!

Dorian
Inviato: 2/7/2009 22:50  Aggiornato: 2/7/2009 22:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Naturalmente la fede vacillante è quella del prete non del noto puttaniere Berlusconi!
Complimenti per la foto che ci fa vedere il nostro idolo in perfetta forma fisica!


Ti definisci cattolico e idolatri il meretricio:
sarai mica un katto-puttaniere???

redna
Inviato: 2/7/2009 23:25  Aggiornato: 2/7/2009 23:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Complimenti per la foto che ci fa vedere il nostro idolo in perfetta forma fisica!




Citazione:
Ti definisci cattolico e idolatri il meretricio: sarai mica un katto-puttaniere???


...i catto-comunisti non ci sono più...quindi?!

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
NOCHEMIO
Inviato: 2/7/2009 23:52  Aggiornato: 2/7/2009 23:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Xdorian

Quando si parla di cancro: Memento mori!

Mai detto che sono un cristiano e tantomeno cattolico.

Dorian
Inviato: 3/7/2009 1:57  Aggiornato: 3/7/2009 1:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Nochemio:

Citazione:
Mai detto che sono un cristiano e tantomeno cattolico.


Il thread è piuttosto lungo e non ho voglia di passarlo al setaccio tutto.
Mi limito ad un paio di TUE citazioni:

Citazione:
La Chiesa comprende tutti quelli che hanno creduto nel Signore Gesù Cristo;
Praticamente ognuno di noi (credente e cristiano) è una Chiesa, da non confondere con l'edificio dove si riuniscono i fedeli! Non mi risulta che i credenti abbiano una doppia nazionalità!


Citazione:
Ricordo a tutti e lo dico da cattolico che l'Italia è uno stato laico!
[nochemio @ 27/6/2009 22:26]

E mi rispondesti anche con

Citazione:
Discutere di religione con un miscredente non ha senso


Ti droghi?

NOCHEMIO
Inviato: 3/7/2009 10:12  Aggiornato: 3/7/2009 10:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Xdorian

Quando c'è qualcosa che ti sembra incongruente basta chiedere!

Tipo: ma come mai dici che sei cattolico e poi lo neghi?

Bisogna prima leggere il contesto da dove hai estrapolato la frase e se anche il contesto dovesse risultare poco chiaro si passa alla domanda diretta, del tipo puoi spiegare meglio questa contraddizione?

Andiamo alle frasi incriminati:

Citazione:
La Chiesa comprende tutti quelli che hanno creduto nel Signore Gesù Cristo; Praticamente ognuno di noi (credente e cristiano) è una Chiesa, da non confondere con l'edificio dove si riuniscono i fedeli! Non mi risulta che i credenti abbiano una doppia nazionalità!


Ho incluso tutti noi perchè per la religione cristiana l'umanità intera è il tempio di Cristo, ma poiché c'è chi in questa religione non si riconosce ho precisato tra parentesi chi accetta questa condizione, ma l'umanità è un progetto universale di Dio!

Ho già spiegato alla nausea quali sono i requisiti del Cristiano e non credo proprio di possederli, infatti te lo confermo anche adesso:

Se ti dico stronzo commetto un peccato, quando mi hai dato per coglione non avrei dovuto rispedirlo al mittente (anzi a proposito non ti offendere e ti ringrazio per aver insistito ma il coglione tienitelo), avrei dovuto accettarne un altro!

Citazione:
Ricordo a tutti e lo dico da cattolico che l'Italia è uno stato laico!


Questa forma che ho usato in effetti può indurre in errore perchè avrei fatto meglio a dire: per il cattolico l'Italia è uno stato laico!

In ogni caso il senso era che i cattolici sanno che l'Italia è uno Stato laico.

Quindi una apparente contraddizione l'hai trovata;

In definitiva quando mi definisco non cattolico o non cristiano non è una abiuria, ma la condizione indegna di chi vive fuori dalla comunità cristiana, pur credendo!

Evidentemente ogni tanto questa natura cristiana esce fuori e me lo fa scrivere! Estasi mistica aiutata da allucinogeni secondo Redna e da te! Che vuoi farci ognuno ha il suo “Travaglio”.

Lo stesso dramma lo vivono (poverini!) alcuni comunisti che vedendo irrealizzata e irrealizzabile il materialismo in cui hanno creduto per tutta la vita e nonostante non lo hanno praticato più (non votando!) dentro di loro rimane una flebile ed inconsistente forma latente di questa boiata pazzesca!

MISCREDENTE!

L'ateismo è una idiozia totale, perchè presuppone la validità del pensiero in maniera costante ed invariabile per tutto il corso della vita!

Io penso che ognuno di noi nemmeno può essere sicuro di quello che mangerà e se mangerà a mezzogiorno!

Non sono pochi gli atei che poi sono andati a baciare le pile anche in punto di morte (Gramsci!)

PER FINIRE IL DISCORSO:

Vi ringraziamo ma non abbiamo bisogno dei comunisti per proteggerci dagli attacchi del Vaticano, ce la sappiamo sbrigare da soli, sinceramente i catto-comunisti ci fanno schifo!

IERI:

Il disegno di legge sicurezza incassa l'approvazione definitiva del Senato e diventa legge dello Stato: la clandestinità diventa reato, le ronde sono legali.

''Tristezza, dispiacere e grande preoccupazione'' per un provvedimento che mette a rischio ''i diritti umani'' e ''ignora l'integrazione'': la bocciatura del Vaticano.

Il premier parla di "legge voluta", esulta la Lega.

Il Pd: l'Italia ora è meno sicura;

Ma il Vaticano non ci reggeva il sacco?

Dorian
Inviato: 3/7/2009 10:40  Aggiornato: 3/7/2009 10:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Anche i preti al servizio della politica
nochemio:

Citazione:
Bisogna prima leggere il contesto da dove hai estrapolato la frase


E' stato sicuramente qualche giornale comunista... anzi una toga rossa.
Oppure sei in realtà un weltroniano: sono cattolico ma anche no, sono per le cure alternative ma anche per vietare di parlarne, ecc...

Citazione:
e se anche il contesto dovesse risultare poco chiaro


Il contesto, come vado a ripetere da tempo, è invece palese:
sei un troll, poco credibile ma con molto tempo da perdere nell'insozzare il forum di "ciarpame senza pudore" (incluso prendere per il culo chi ha avuto in famiglia tragiche storie di cancro).

Citazione:
si passa alla domanda diretta, del tipo puoi spiegare meglio questa contraddizione?


Oppure: hai qualcosa di meglio da fare nella vita che scassare la minkia sui forum?

redna
Inviato: 3/7/2009 12:36  Aggiornato: 3/7/2009 12:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Anche i preti al servizio della politica
Citazione:
Ma stia tranquillo, Signor Farinella, vedrà che l’orrido Berlusconi prestò sarà solo un ricordo, e la sua beneamata “chiesa” potrà finalmente tornare a governare l’Italia nel nome della Spada e della Croce, in modo che sia fatta la volontà divina.


http://www.corriere.it/politica/09_luglio_02/santa_sede_no_ddl_45cd6100-66f9-11de-9708-00144f02aabc.shtml
Il responsabile vaticano per l'immigrazione, mons. Antonio Maria Vegliò, chiede che non vengano demonizzati o criminalizzati gli stranieri. Nel giorno in cui è stato approvato il pacchetto sulla sicurezza, l'esponente della Santa Sede, in un articolo su "Aggiornamenti Sociali", critica chi vede nell'immigrazione «un'invasione dalla quale bisogna difendersi».

interessante che il responsabile vaticano si metta a criticare quanto sta facendo il governo italiano circa l'immigrazione. Dopotutto quello che succede in Italia è anche opera del Vaticano. Gli altri stati già da tempo si sono dati leggi senza che nessuno inerferisse nei loro affari interni.
Se il vaticano, che ha SEMPRE voluto gli stranieri se li TENESSE a casa sua qualcuno del governo direbbe qualcosa?

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
NOCHEMIO
Inviato: 3/7/2009 13:27  Aggiornato: 3/7/2009 13:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Anche i preti al servizio della politica
X Dorian e Redna

OK! Mi avete scoperto!

Ma sapete benissimo che ai provocatori non si risponde!

Quindi da adesso basta discutere!

Punto!

redna
Inviato: 3/7/2009 14:23  Aggiornato: 3/7/2009 14:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Anche i preti al servizio della politica
SEMPRE I PRETI CHE INTERFERISCONO IN POLITICA....

http://www.unita.it/news/cronaca/86072/maroni_contro_la_chiesa_la_solita_liturgia

Non c'è nulla di cristiano nel lasciare la gente sotto i ponti o a vendere droga. La legge sulla sicurezza è ispirata a principi di solidarietà e aiuta gli immigrati che possono avere un lavoro, una casa, una scuola". "Quello sulla sicurezza -ha aggiunto Gasparri- è un falso dibattito e monsignor Marchetto non è il Vaticano. Io ho la coscienza posto, noi sulla sicurezza siamo maestri non prendiamo lezioni da nessuno".

... e pensare che questo l'ha detto....Gasparri!!!
Qui sta anche dicendo che Monsignor Marchetto NON è il vaticano.
Probabilmente il governo tratta con 'altri' ...del vaticano...

Citazione:
L'ateismo è una idiozia totale, perchè presuppone la validità del pensiero in maniera costante ed invariabile per tutto il corso della vita!


la stessa cosa è per QUALSIASI credente di QUALSIASI religione.
Come diceva Pavese: anche credere in nulla è religione!

...dall'articolo:

Citazione:
Dal che si deduce che ai “cattolici atei” non gliene possa fregare di meno delle immoralità di Berlusconi, e che quindi il primo problema da sanare siano proprio loro.



...ecco il punto....

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Lezik85
Inviato: 3/8/2009 13:02  Aggiornato: 3/8/2009 13:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Anche i preti al servizio della politica
a quanto pare le esternazioni dei preti contro il governo non si placano.

http://unionesarda.ilsole24ore.com/Articoli/News/136768


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA